Swisscom strizza l'occhio agli under 26

L'operatore lancia un'offerta flat per le telefonate da cellulare. Ma solo ai giovani sotto i 26 anni

Berna – Dal primo marzo 2008 le telefonate effettuate da cellulare avranno un costo fisso per gli utenti svizzeri fino a 26 anni di età che stipuleranno un nuovo abbonamento NATEL Swiss xtra-liberty Plus .

È un target “studentesco” quello a cui si rivolge la nuova soluzione NATEL, che offre telefonate illimitate da rete fissa e mobile Swisscom (più 100 SMS, fruiti i quali, ogni ulteriore messaggino costerà 15 centesimi di franco, ossia 9 eurocent), senza distinzione di fascia oraria, a fronte di un canone mensile pari a 29 franchi (circa 18 euro) che comprende tutte le comunicazioni stabilite dal cellulare alla rete fissa e mobile di Swisscom (l’offerta non è valida per il roaming), le chiamate alla rete M-Budget Mobile e Migros nonché al Combox.

Le telefonate verso le reti mobili di altri gestori costano invece 50 centesimi al minuto (circa 30 centesimi di euro): per queste chiamate l’utente viene avvisato mediante un segnale acustico che la chiamata è stata stabilita su una rete di un altro operatore. Chi è già titolare di un abbonamento NATEL e desidera fruire della nuova offerta può iscriversi sin dal primo febbraio 2008 inviando un SMS con la parola chiave “xtraplus” al numero 444.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti