Symantec rifonderà gli utenti cinesi

Ad un mese di distanza dall'incidente che causò il blocco di migliaia di PC cinesi su cui era installato Norton Antivirus, Symantec è pronta a offrire un indennizzo agli utenti

Roma – In seguito a quanto accaduto lo scorso mese, quando un aggiornamento per la versione cinese di Norton Antivirus mise fuori gioco circa 50mila PC , Symantec offrirà agli utenti cinesi una sorta di risarcimento per gli inconvenienti subiti.

La celebre società di sicurezza americana fornirà agli utenti individuali un’estensione della licenza di 12 mesi e una copia gratuita di Norton Save & Restore 2.0 . Gli utenti aziendali riceveranno invece una o più licenze di Symantec Ghost Solution Suite, in base al numero di sistemi intereressati dal problema. Gli utenti avranno solo due settimane di tempo per aderire all’iniziativa, e per la precisione dal 27 giugno al 15 luglio.

Nel frattempo Symantec dovrà affrontare almeno due cause legali relative all’incidente, una delle quali avviata da una grossa azienda di Pechino. La società di sicurezza ha per altro sottolineato che la sua offerta non va interpretata come un risarcimento pecuniario, di cui solo un tribunale può stabilire l’esatto ammontare, ma semmai come “un gesto di buona volontà”.

“Se ci sono legittime ragioni perché un utente debba chiedere un risarcimento danni, costui ha tutto il diritto di adire le vie legali”, ha dichiarato un portavoce dell’azienda.

Gli utenti che intendono approfittare della “buona volontà” di Symantec devono registrarsi su questo sito (in lingua cinese) e rispondere ad una serie di quesiti che, secondo Symantec, “ci aiuteranno a capire se il richiedente è in buona fede e sia stato realmente interessato dall’inconveniente”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • cippalippa scrive:
    SGI, Intel e PPC... Un po' di storia.
    SGI è crollata quando ha deciso di passare all'architettura X86... Che a quel tempo non valeva quasi un fico... Il P3, a parità di clock, era meno performante del P2, oltre a generare errori nei calcoli in virgola mobile. Consumava un sacco e scaldava quanto un termosifone. Il vero miglioramento è stato con i P4, dal momento che il primo Pentium era praticamente un doppio 486.I processori Motorola (680x0) erano molto più performanti e versatili degli omologhi x86 (68020 vs. 286; 68030 vs. 386; 68040 vs. 486) e così è stato anche con i primi PPC (601 e 604) contro la prima generazione di Pentium. I 603 erano low-cost e quindi, forse, meno performanti dei PII. Ma dai 603 sono nati i G3 che all'epoca erano senz'altro più veloci dei PII. Poi è arrivato il PIII, come il PII ma con clock più elevati e la competizione si è spostata sui MHz, campo in cui Intel - diciamolo - ha spadroneggiato. In seguito sono arrivati i G4 che offrivano una velocità di calcolo in FPU stratosferica (il primo processore consumer a sfondare il muro dei GigaFlop, tanto che il governo Usa ne vietò la vendita negli stati tradizionalmente nemici, come la Libia, il Sudan ecc.). Tuttavia nei calcoli con numeri interi, il G4 era sostanzialmente un G3 e davanti ai clock di 800 MHz e oltre di casa Intel, il G4 sfigurava, almeno nell'uso "domestico".IBM mollò il progetto del G4, lasciando che fosse solo Motorola a dedicarsene, perché riteneva che l'implementazione di VelocityEngine (aka AltiVec) impedisse di elevare le frequenze di clock. E così fu per tanto tempo: i G3 IBM oltre il GHz, i Pentium di Intel ancora più in alto e i G4 di Motorola inchiodati sui 450-500 MHz. Alla apple si sfiorò la debacle e la soluzione fu produrre macchine biprocessore, finché IBM tirò fuori dal cilindro i G5, derivati dai "vecchi" e collaudati Power4 (ma erano già nati i Power5), per ridare ai Mac nuova linfa. Intel ha impiegato quasi tre anni per produrre processori che dessero la paga ai G5. Ci sono riusciti con i CoreDuo, perché il P4, di fronte al G5 era ben più dietro.
  • tupperware scrive:
    un motivo della crescita
    Lo dobbiamo a Vista.Fa talmente cagare che un sacco di gente si prende un mac, chiedendosi poi perche' ha atteso tanto a piantare in asso lo squallido windows...E non ho mai sentito di un MAC user che migra a Windows, diciamo che e' un processo "abbastanza" unidirezionale".Un motivo ci sara'.
  • salvatausen d marco scrive:
    I mac-isti
    fa semrpe piacere vedere i mac-isti tirare una boccata d'ossigeno con queste news...io faccio il grafico e questa storia la sento da anni.Alla fine hanno fatto i mac con i componenti del pc e si affidano al sistema operativo e al design..entrambi molto validi per carità ma del MAC vero nn c'è più nulla
    • soulista scrive:
      Re: I mac-isti
      - Scritto da: salvatausen d marco
      fa semrpe piacere vedere i mac-isti tirare una
      boccata d'ossigeno con queste news...io faccio il
      grafico e questa storia la sento da
      anni.

      Alla fine hanno fatto i mac con i componenti del
      pc e si affidano al sistema operativo e al
      design..entrambi molto validi per carità ma del
      MAC vero nn c'è più
      nullaCos'hanno mai avuto i componenti di un mac di diverso da quelli di un pc? un processore IBM/Motorola?Direi più che altro ergonomia, qualità costruttiva e un fantastico S.O. da 129€ (in versione basic, business, premium, ultimate)
      • salvatausen d marco scrive:
        Re: I mac-isti
        si vede che sei poco informato. 10 - 15 anni fa mentre il pc era un pentium 200 mmx 64 mb di ram, dischi IDE e Scheda audio stereo i MAC (che costavano sempre di più..ma per qualcosa almeno) avevano Processori Power pc tosti, dischi scsi (e non era poco ) 1 giga di ram scheda audio con le contropalle , tonnellate di software specifico per grafica, audio ecc pressochè esclusivo.. periferiche dedicate tipo scannere a tamburo...e un ottimo sistema operativo.cosa è rimasto??l'ottimo sistema operativo.. per il resto sono PC
        • FinalCut scrive:
          Re: I mac-isti


          cosa è rimasto??

          l'ottimo sistema operativo.. per il resto sono PCanche SGI è quasi fallita e allora?semplicemente il livello medio dei PC si è uniformato verso standard molto alti (e non è sempre detto dato che sulla carta sono tutti buoni, ma poi...)il solo Mac OS X vale molto (rispetto a Wincess) un firmware degno di questo nome, un plug'n'play che funziona... aivoglia!AVID ha perso terreno contro i Mac, SGI è decaduta, DELL è in agonia, l'unica realtà che prospera (senza un monopolio ottenuto con pratiche illegali) è Appleci sarà un perché....
        • Sgabbio scrive:
          Re: I mac-isti
          Bhe, non che i componenti per PC adesso facciano ancora schifo :P
        • mah scrive:
          Re: I mac-isti
          - Scritto da: salvatausen d marco
          si vede che sei poco informato. 10 - 15 anni fa
          mentre il pc era un pentium 200 mmx 64 mb di ram,
          dischi IDE e Scheda audio stereo i MAC (che
          costavano sempre di più..ma per qualcosa almeno)
          avevano Processori Power pc tosti, dischi scsi (e
          non era poco ) 1 giga di ram scheda audio con le
          contropalle , tonnellate di software specifico
          per grafica, audio ecc pressochè esclusivo..
          periferiche dedicate tipo scannere a tamburo...e
          un ottimo sistema
          operativo.

          cosa è rimasto??

          l'ottimo sistema operativo.. per il resto sono PCe se IBM non sviluppava oltre il PPC che senso aveva tenerlo?i dischi scsi potevi usarli anche in un PC normaleidem il giga di ramidem la scheda audioidem le periferichesei un po superficiale nell'analisi...per chi aveva da spendere queste cose potevi averle sia su pc che su mac.è anche ovvio che il mercato ha portato alla standardizzazione e la compressione dei costi di produzione per non andare fuori mercato ha fatto il resto.
    • mah scrive:
      Re: I mac-isti
      - Scritto da: salvatausen d marco
      fa semrpe piacere vedere i mac-isti tirare una
      boccata d'ossigeno con queste news...io faccio il
      grafico e questa storia la sento da
      anni.

      Alla fine hanno fatto i mac con i componenti del
      pc e si affidano al sistema operativo e al
      design..entrambi molto validi per carità ma del
      MAC vero nn c'è più
      nullache castroneria...ma io mi chiedo come si possano scrivere scempiaggini del genere quando è dal 1999 che le componenti dei mac sono standard...e l'ultimo passo è stato usare cpu di intel e non più PPC.bah
  • Lemon scrive:
    Grazie ad Intel..
    L'ho già scritto in questi forum ma mi ripeto: alcuni mesi fa ho avuto il piacere di vedere un giovane studente mostrare tutto fiero il suo nuovo imac ad un amico universitario. Era tutto felice e il design lo lasciava senza fiato... ma senti il tocco della tastiera... ma no non c'è bisogno di due tasti nel mouse... guarda la barra sotto... ecc ecc.Dopo tutto questo ha spento e riavviato con WinXP e si sono messi a studiare!!!! Quello che voglio dire è che credo che le statistiche di vendita degli imac potrebbero alzarsi anche in virtù di casi come questi dove l'utente che acquista in realtà non sarà alla fine un reale utente mac ma un "misto" o addirittura solamente un utente Windows o Linux.
    • MeX scrive:
      Re: Grazie ad Intel..
      "Dopo tutto questo ha spento e riavviato con WinXP e si sono messi a studiare!!!! "certo... per usare autocad o matlab... ma fidati che quello studente prima o tardi gestirà le sue foto, musica, navigazione web... con macOSX... e windows sarà solo il "noioso libro di testo" :)
      • Andrea La Forgia scrive:
        Re: Grazie ad Intel..
        - Scritto da: MeX
        certo... per usare autocad o matlab... ma fidatimatlab esiste per mac e linux da molti anni
      • Lemon scrive:
        Re: Grazie ad Intel..
        - Scritto da: MeX
        "Dopo tutto questo ha spento e riavviato con
        WinXP e si sono messi a studiare!!!!
        "

        certo... per usare autocad o matlab... ma fidati
        che quello studente prima o tardi gestirà le sue
        foto, musica, navigazione web... con macOSX... e
        windows sarà solo il "noioso libro di testo"
        :)Si, sarà il migliore del mondo, non dico di no. Ma sarà anche che se avesse avuto meno scelta (può girarci solo Tiger o solo Win) non l'avrebbe preso?
        • MeX scrive:
          Re: Grazie ad Intel..
          è ovvio che molti utenti passano al MAC xè è possibile usare Win... ma non lo fanno perchè amano troppo Win per passare al MAC... ma perchè sono costretti a usare Win (o pensano di esserlo)Ma stai certo che a meno che non usi il PC/MAC solo per i giochi... Win tempo un paio di settimane sparcisce... al massimo resta virtualizzato con bootcamp per farci girare qualche keygen :)
    • liosandro scrive:
      Re: Grazie ad Intel..
      - Scritto da: Lemon
      L'ho già scritto in questi forum ma mi ripeto:
      alcuni mesi fa ho avuto il piacere di vedere un
      giovane studente mostrare tutto fiero il suo
      nuovo imac ad un amico universitario. Era tutto
      felice e il design lo lasciava senza fiato... ma
      senti il tocco della tastiera... ma no non c'è
      bisogno di due tasti nel mouse... guarda la barra
      sotto... ecc
      ecc.
      Dopo tutto questo ha spento e riavviato con WinXP
      e si sono messi a studiare!!!!


      Quello che voglio dire è che credo che le
      statistiche di vendita degli imac potrebbero
      alzarsi anche in virtù di casi come questi dove
      l'utente che acquista in realtà non sarà alla
      fine un reale utente mac ma un "misto" o
      addirittura solamente un utente Windows o
      Linux.Dimostrazione della banfata: sono un paio d'anni che apple dà, assieme ai suoi mac, il mighty mouse. Che ha 5 tasti.Passa alla cassa, amico...
      • Lemon scrive:
        Re: Grazie ad Intel..


        Dimostrazione della banfata: sono un paio d'anni
        che apple dà, assieme ai suoi mac, il mighty
        mouse. Che ha 5
        tasti.

        Passa alla cassa, amico...A parte il fatto che il post non si incentrava sul mouse ma su tutt'altro (indica la luna allo stolto...)ad ogni modo ero in un pub e si trattava di un ibook, senza mouse esterni. E sottolineo che per me il mac ne può avere uno come dieci di tasti nel mouse, non capisco perchè ti sei soffermato su quello...
        • tex scrive:
          Re: Grazie ad Intel..
          - Scritto da: Lemon



          Dimostrazione della banfata: sono un paio d'anni

          che apple dà, assieme ai suoi mac, il mighty

          mouse. Che ha 5

          tasti.



          Passa alla cassa, amico...

          A parte il fatto che il post non si incentrava
          sul mouse ma su tutt'altro (indica la luna allo
          stolto...)

          ad ogni modo ero in un pub e si trattava di un
          ibook, senza mouse esterni. E sottolineo che per
          me il mac ne può avere uno come dieci di tasti
          nel mouse, non capisco perchè ti sei soffermato
          su
          quello...Ma basta con queste balle! Gli iBook al limite potevano far girare Windows in emulazione, se ha riavviato si sarà trattato di Linux.
          • Lemon scrive:
            Re: Grazie ad Intel..

            Ma basta con queste balle! Gli iBook al limite
            potevano far girare Windows in emulazione, se ha
            riavviato si sarà trattato di
            Linux.Si, con quello che vuoi, non è questo il punto.
        • simon e garfunkel scrive:
          Re: Grazie ad Intel..
          - Scritto da: Lemon



          Dimostrazione della banfata: sono un paio d'anni

          che apple dà, assieme ai suoi mac, il mighty

          mouse. Che ha 5

          tasti.



          Passa alla cassa, amico...

          A parte il fatto che il post non si incentrava
          sul mouse ma su tutt'altro (indica la luna allo
          stolto...)

          ad ogni modo ero in un pub e si trattava di un
          ibook, senza mouse esterni. E sottolineo che per
          me il mac ne può avere uno come dieci di tasti
          nel mouse, non capisco perchè ti sei soffermato
          su
          quello...Beh nel tuo post iniziale hai detto IMAC e l'imac viene venduto con (quella oscenita' di) il migthy mouse. Ora dici che e' un ibook e che eri in un pub.....ma quindi questi tuoi amici di solito studiano nei pub ?? Potenza di windows XP :D gniiiik gniiiiiikper max: http://www.mathworks.com/support/sysreq/current_release/macintosh.html
          • simon e garfunkel scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            e a meno che il tuo amico non fosse un beta tester del segretissimo windows XP per PPC (visto che ibook ha un processore PowerPc), la vedo dura riavviare un ibook con windows xp. A meno che tu non intendessi un macbook, pero' adesso il numero di "ho detto A ma intendevo B" cominciano ad essere un po troppi :D
          • Lemon scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            - Scritto da: simon e garfunkel
            e a meno che il tuo amico non fosse un beta
            tester del segretissimo windows XP per PPC (visto
            che ibook ha un processore PowerPc), la vedo dura
            riavviare un ibook con windows xp. A meno che tu
            non intendessi un macbook, pero' adesso il numero
            di "ho detto A ma intendevo B" cominciano ad
            essere un po troppi
            :DAscolta, ho sbagliato tutto: era un portatile Acer con Tiger e quando ha riavviato era una Linux con schermata di XP. Contento? O la prossima volta vuoi anche il seriale?Se ti dico che l'ho visto l'ho visto, non è poi così difficile concludere che se ero in posto pubblico ed era una mac sarà stato quel cavolo di modello che vuoi ma sempre di uno con processore Intel. Io ho fatto una domanda alla fine del mio post, invitavo a riflettere su quella, anche se ho sbagliato modello del mac che ho visto. E' così difficile capirlo?
          • simon e garfunkel scrive:
            Re: Grazie ad Intel..

            . E' così difficile
            capirlo?Cosa ? che in un pub studiavano ?SI:-)
          • mah scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            - Scritto da: Lemon
            - Scritto da: simon e garfunkel

            e a meno che il tuo amico non fosse un beta

            tester del segretissimo windows XP per PPC
            (visto

            che ibook ha un processore PowerPc), la vedo
            dura

            riavviare un ibook con windows xp. A meno che tu

            non intendessi un macbook, pero' adesso il
            numero

            di "ho detto A ma intendevo B" cominciano ad

            essere un po troppi

            :D

            Ascolta, ho sbagliato tutto: era un portatile
            Acer con Tiger e quando ha riavviato era una
            Linux con schermata di XP. Contento? O la
            prossima volta vuoi anche il
            seriale?
            Se ti dico che l'ho visto l'ho visto, non è poi
            così difficile concludere che se ero in posto
            pubblico ed era una mac sarà stato quel cavolo di
            modello che vuoi ma sempre di uno con processore
            Intel. Io ho fatto una domanda alla fine del mio
            post, invitavo a riflettere su quella, anche se
            ho sbagliato modello del mac che ho visto. E'
            così difficile
            capirlo?onestamente...se non sai neppure che macchina hai visto e dove l'hai vista...di cosa vai cianciando con tanta arroganza?
          • Lemon scrive:
            Re: Grazie ad Intel..

            Beh nel tuo post iniziale hai detto IMAC e l'imac
            viene venduto con (quella oscenita' di) il migthy
            mouse. Ora dici che e' un ibook e che eri in un
            pub.....ma quindi questi tuoi amici di solito
            studiano nei pub ?? Potenza di windows XP :D
            gniiiik
            gniiiiiiksi, ho sbagliato, era un ibook. nel primo post non ho specificato dove ero. E non sono miei amici.Rimane il punto: è possibile che qualcuno lo compri anche per farci girare altri OS (win o linux)?
          • Andrea La Forgia scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            - Scritto da: Lemon
            Rimane il punto: è possibile che qualcuno lo
            compri anche per farci girare altri OS (win o
            linux)?Certo che si può, anche prima del passaggio a intel c'era chi usava il mac con linux. Ovviamente se moltiplichi il 5% di mac con il 3% di utenti linux non resta granché (5/100 * 3/100 = 15/10000 = 0,15%)
          • simon e garfunkel scrive:
            Re: Grazie ad Intel..

            si, ho sbagliato, era un ibook. nel primo post
            non ho specificato dove ero. E non sono miei
            amici.

            Rimane il punto: è possibile che qualcuno lo
            compri anche per farci girare altri OS (win o
            linux)?solo LINUX perche' ti ripeto per la cinquantamiliardesima volta che il' IBOOK ha il processore PowerPC, i portatili con processore intel si chiamano macbook e macbook pro e non me la menare che il tipo ha riavviato in XP e si e' messo a studiare nel PUB
          • Lemon scrive:
            Re: Grazie ad Intel..

            solo LINUX perche' ti ripeto per la
            cinquantamiliardesima volta che il' IBOOK ha il
            processore PowerPC, i portatili con processore
            intel si chiamano macbook e macbook pro e non me
            la menare che il tipo ha riavviato in XP e si e'
            messo a studiare nel
            PUBSi scusa, mi inchino al tuo sapere, chissà cosa ho visto, probabilmente sognavo....
          • mah scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            - Scritto da: Lemon

            solo LINUX perche' ti ripeto per la

            cinquantamiliardesima volta che il' IBOOK ha il

            processore PowerPC, i portatili con processore

            intel si chiamano macbook e macbook pro e non me

            la menare che il tipo ha riavviato in XP e si e'

            messo a studiare nel

            PUB

            Si scusa, mi inchino al tuo sapere, chissà cosa
            ho visto, probabilmente
            sognavo....molto ma molto probabile...anzi sicuramente
          • MeX scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            serio... d'altronde con X11 macosx fa girare un bel po' di roba! (vedi open office!)
        • liosandro scrive:
          Re: Grazie ad Intel..
          - Scritto da: Lemon



          Dimostrazione della banfata: sono un paio d'anni

          che apple dà, assieme ai suoi mac, il mighty

          mouse. Che ha 5

          tasti.



          Passa alla cassa, amico...

          A parte il fatto che il post non si incentrava
          sul mouse ma su tutt'altro (indica la luna allo
          stolto...)

          ad ogni modo ero in un pub e si trattava di un
          ibook, senza mouse esterni. E sottolineo che per
          me il mac ne può avere uno come dieci di tasti
          nel mouse, non capisco perchè ti sei soffermato
          su
          quello...Rileggi il tuo post.Parli di iMac e non di iBook.Parli di qualche mese fa, e gli iBook qualche mese fa non esistevano da anni.Sugli iBook non può girare windows.Parli di mouse a 3 tasti e da anni la Apple fornisce mouse a 5 tasti.Continua pure, stai mostrando la tua trollaggine.
        • liosandro scrive:
          Re: Grazie ad Intel..
          - Scritto da: Lemon



          Dimostrazione della banfata: sono un paio d'anni

          che apple dà, assieme ai suoi mac, il mighty

          mouse. Che ha 5

          tasti.



          Passa alla cassa, amico...

          A parte il fatto che il post non si incentrava
          sul mouse ma su tutt'altro (indica la luna allo
          stolto...)

          ad ogni modo ero in un pub e si trattava di un
          ibook, senza mouse esterni. E sottolineo che per
          me il mac ne può avere uno come dieci di tasti
          nel mouse, non capisco perchè ti sei soffermato
          su
          quello...Ps: la luna la riconosco quando uno mi indica la luna. Ma tu indicavi marte dicendo che era la luna...
          • BillyDuffy scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            Però come siete appiccicosi...Trovo che tutti i prodotti Apple siano veramente belli da vedere e funzionali nell'utilizzo... per gli utenti APPLE!!!La mia sarà una crociata contro i mulini a vento, ma trovo che un'azienda che ha venduto elaboratori elettronici per anni mettendo in mostra potenza di calcolo su tabelle comparative completamente false sia per lo meno da "criticare moderatamente".Ed adesso parlate pure della Luna, di Marte o persino di Nettuno, Tritone e Nereide.
          • tex scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            - Scritto da: BillyDuffy
            La mia sarà una crociata contro i mulini a vento,
            ma trovo che un'azienda che ha venduto
            elaboratori elettronici per anni mettendo in
            mostra potenza di calcolo su tabelle comparative
            completamente false sia per lo meno da "criticare
            moderatamente".Se fosse come dici avrebbe funzionato per un paio danni e comunque uno fregato una volta non ci sarebbe più ricascato.
          • liosandro scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            Che le tabelle fossero "completamente false" lo devi dimostrare. Io parlo per conoscenza diretta, visto che in casa ho di tutto per il video, dai sistemi Discreet basati su Linux ai Final Cut Pro su G5 biproc alle workstation per il 3d con schede superpompate.E posso dirti che a parità d'epoca un G5 2x2.7 ghz è sempre stato, nei render di maya e di AE, tra il 10 ed il 15% più rapido, cronometro alla mano (e puoi imaginare i miei collaboratori che cavolo di competizioni possono aver tirato su per verificare 'ste cose.Tutto questo senza considerare la maggior stabilità.
          • BillyDuffy scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            Non è mia intenzione accendere una disputa, ma ti assicuro che configurazioni analoghe su pc (non parlo di S.O., ma di hardware) non sono MAI state superate da Apple.Non parliano poi del nocciolo della questione, a mia veduta: a presunta parità di potenza, il prezzo dei MAC è sempre superiore, e non di poco.Che siano belli da vedere a me non interessa: da quel punto di vista preferirei risparmiare ad acquitare un bel quadro...
          • anonimo01 scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            - Scritto da: BillyDuffy
            Non è mia intenzione accendere una disputa, ma ti
            assicuro che configurazioni analoghe su pc (non
            parlo di S.O., ma di hardware) non sono MAI state
            superate da
            Apple.semplicemente falso.procurati due cronometri e due macchine di prestazioni "uguali" e ne riparliamo.
            Non parliano poi del nocciolo della questione, a
            mia veduta: a presunta parità di potenza, il
            prezzo dei MAC è sempre superiore, e non di
            poco.falso (ma non da tanto).se cerchi macchine Top Level (perchè a questo mercato punta Apple, non di certo ai cassoni da suppamakket per ragazzini) i Mac costano meno di "equivalenti" pc ibm compatibili.fatti un giro negli store e ne riparliamo.
            Che siano belli da vedere a me non interessa: da
            quel punto di vista preferirei risparmiare ad
            acquitare un bel
            quadro...ma allora a cosa usi un computer a fare?datti alla pittura...
          • BillyDuffy scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            Come SEMPRE.Vieni dalle mie parti.Puoi contattarmi tranquillamente via Blog, www.flavisciarra.blogspot.com, e ti dimostrerò che, al contrario di un certo insieme di utenti, non parlo giusto per far polemica.Quanto alla professione, lungi dall'esser dotato come pittore, dovrei esser un "sistemista".O almeno così mi dicono da alcuni anni.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 giugno 2007 12.02-----------------------------------------------------------
          • liosandro scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            Vedi, un sistemista, per come lo conosco io, non avrà mai un benchmark compreto di come un dato computer risponderà nelle applicazioni che sfruttano veramente la potenza. Esattamente come un meccanico non saprà mai bene quanto un pilota come un dato mezzo risponderà in pista. Puoi prendere un motore e misurarne la potenza al banco, ma non saprai mai cosa vuol usarlo durante una gara. Io so questo. Neanche io vorrei ridurmi ad una disputa, ma posso affermare, SENZA OMBRA DI DUBBIO, che, al di là di ogni cosa riguardante la maggior efficienza di un'interfaccia che semplifica sempre il lavoro collegato alle necessità OS (a partira da un semplice scripting visuale per arrivare alla gestione dei files) le macchine basate sui processori G5 erano SEMPRE più veloci di pariclock o paricosto di ambito Intel. Ne ho ancora in casa e potrei mostrarti la cosa adesso.
          • BillyDuffy scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            Non arrendersi mai nemmeno di fronte all'evidenza...Utenti APPLE = Testimoni di Geova.
          • liosandro scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            Scusa, ma... QUALE EVIDENZA??? Qui sei tu che spari un'affermazione non supportata. Esattamente come la mia. Solo che io SO quello che ho fatto e faccio tutti i giorni con i due sistemi, di te non so con quale perizia affermi cose indimostrabili su questo forum e sostieni che gli altri invece sono fissati.Siccome io non devo e non voglio convincerti ti dico solo: non è vero quello che affermi, per me e per la mia esperienza.
          • mah scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            - Scritto da: BillyDuffy
            Non arrendersi mai nemmeno di fronte
            all'evidenza...
            Utenti APPLE = Testimoni di Geova.mentre "utonto rosicone senza argomenti" = tebah
          • BillyDuffy scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            Diciamo pure, senza timor di fallo, che TU possiedi tutta la potenza di calcolo di questo mondo, ma ti difetta, invero, la buona creanza.Buona notte.
          • liosandro scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            La buona creanza per cosa, di grazia?Ti ho solo fatto notare che mi accusi di negare un'evidenza che non c'è.E ti ripeto per la seconda volta: non ho bisogno di convincerti, non ho bisogno di darti evidenze, come sembra voglia fare tu. Semplicemente, nel mio vissuto quotidiano, i tuoi assunti non reggono.Perchè non si basano su nulla di concreto.Buona notte a te.
          • BillyDuffy scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            - Scritto da: liosandro
            La buona creanza per cosa, di grazia?Avevo risposto a chi si firmava come MAH!
            Ti ho solo fatto notare che mi accusi di negare
            un'evidenza che non
            c'è.
            E ti ripeto per la seconda volta: non ho bisogno
            di convincerti, non ho bisogno di darti evidenze,
            come sembra voglia fare tu. Semplicemente, nel
            mio vissuto quotidiano, i tuoi assunti non
            reggono.Allora siamo d'accordo. Comunque avevo premesso che non era mia intenzione accendere polemiche.
            Perchè non si basano su nulla di concreto.No, no... se è soggettivo il mio punto di vista, perchè non deve esserlo il tuo?Come tu mi hai parlato di cronometri ed amenità varie, io potrei raccontarti una pletora di esperienze che corroborano la mia tesi.
            Buona notte a te.E speriamo che lo sia!!:-)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 giugno 2007 10.08-----------------------------------------------------------
          • liosandro scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            Modificato dall' autore il 27 giugno 2007 10.08
            --------------------------------------------------
          • Lemon scrive:
            Re: Grazie ad Intel..



            Ps: la luna la riconosco quando uno mi indica la
            luna. Ma tu indicavi marte dicendo che era la
            luna...Io indicavo il fatto che c'è qualcuno che può usare i mac con altri sistemi operativi ancora più facilmente da quando il processore è Intel e questo potrebbe giustificare l'aumento delle vendite. Questo è il succo del mio esempio e del mio discorso. Se tu vuoi continuare a parlare di modelli specifici o di tasti del mouse fai pure, semplicemente non hai argomenti da rispondere all'essenza del post ma molti sulle caratteristiche tecniche del mac.Quindi se io ti dico "quella strada porta a Roma e ci ho visto passare le macchine" e tu continui a rispondermi "non sono macchine ma moto" potresti anche avere ragione (senza dubbio) ma il punto è se la strada porta a Roma o no.E adesso direi basta.
          • tex scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            - Scritto da: Lemon





            Ps: la luna la riconosco quando uno mi indica la

            luna. Ma tu indicavi marte dicendo che era la

            luna...

            Io indicavo il fatto che c'è qualcuno che può
            usare i mac con altri sistemi operativi ancora
            più facilmente da quando il processore è Intel e
            questo potrebbe giustificare l'aumento delle
            vendite. Questo è il succo del mio esempio e del
            mio discorso.

            Dopo tutto questo ha spento e riavviato con WinXP e si sono messi a studiare!!!!Tu volevi trollare dicendo che Mac OS X serve solo per sentrisi fighi e per studiare si usa altro.
          • simon e garfunkel scrive:
            Re: Grazie ad Intel..



            Dopo tutto questo ha spento e riavviato con
            WinXP e si sono messi a
            studiare!!!!Nel PUB :D
          • anonimo01 scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            - Scritto da: simon e garfunkel



            Dopo tutto questo ha spento e riavviato con

            WinXP e si sono messi a

            studiare!!!!

            Nel PUB :Dcon un ibook :D :D
          • tex scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            - Scritto da: anonimo01
            - Scritto da: simon e garfunkel




            Dopo tutto questo ha spento e riavviato con


            WinXP e si sono messi a


            studiare!!!!



            Nel PUB :D

            con un ibook :D :DMa avranno almeno beccato?
          • Lemon scrive:
            Re: Grazie ad Intel..


            Tu volevi trollare dicendo che Mac OS X serve
            solo per sentrisi fighi e per studiare si usa
            altro.Io ho scritto questo nel primo post:"Quello che voglio dire è che credo che le statistiche di vendita degli imac potrebbero alzarsi anche in virtù di casi come questi dove l'utente che acquista in realtà non sarà alla fine un reale utente mac ma un "misto" o addirittura solamente un utente Windows o Linux"Qua è qualcun altro che ha la coda di paglia...
          • liosandro scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            Mi spiace, ma hai cercato di puntare al fatto che uno ti mostra "quanto è figo questo e quanto è figo quello" e poi per fare lavori "veri" si sposta su Win.Ca22ate.Hai parlato di iMac, a vanvera. Di mouse monotasto, a vanvera. Di iBook, a vanvera.Io ho capito cosa intendevi tu, e perfettamente. Lo so benissimo che una parte dell'aumento delle vendite di Apple è legata proprio al fatto che si sia aperta la strada all'utilizzo di Win.Ma se permetti, quando fai un esempio di "vita vissuta" e lo infarcisci di errori, invece di cercare di giustificarti e di modificare la storiella dovresti dire: avete ragione, ho detto una cavolata inventata. Altrimenti mostri o una grande incompetenza sull'argomento o una grande presunzione.
          • Lemon scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            - Scritto da: liosandro
            Mi spiace, ma hai cercato di puntare al fatto che
            uno ti mostra "quanto è figo questo e quanto è
            figo quello" e poi per fare lavori "veri" si
            sposta su
            Win.
            Ca22ate.
            E' quello che hai voluto capire tu perchè hai la coda di paglia. Io non credo che XP sia più valido per studiare. E poi per studiare cosa?Sicuramente nel caso che ho visto io si trattava di un acquisto dettato dal marketing che dalle esigenze personali o lavorative, bastava vedere il sistema immacolato (neppure un'icona nel desktop tanto per dirne una, difficoltà a muoversi nei menù indice di poca pratica per dirne un'altra). Però, a differenza tua, io non faccio di un'erba un fascio, e tantomeno me ne frego se quel tizio usa mac o win o linux. Io faccio il sistemista e da qualche cliente mi è stato chiesto l'opinione sui mac: la mia risposta è stata "se ti piace te lo compri" e così hanno fatto, messi in rete esattamente come gli altri client, accesso la wireless, installato desktop remoto... a me non me ne può fregare di meno perchè io non giudico le persone in base al sistema che usano.
            Hai parlato di iMac, a vanvera. Di mouse
            monotasto, a vanvera. Di iBook, a
            vanvera.
            Si, però se sostituivi imac con macbook tutto tornava... invece hai svangato tre ore i cog..oni con il tasto ed il processore. E va bhe... continua così
            Io ho capito cosa intendevi tu, e perfettamente.
            Lo so benissimo che una parte dell'aumento delle
            vendite di Apple è legata proprio al fatto che si
            sia aperta la strada all'utilizzo di
            Win.
            E allora rispondi su quello, ecco, tre ore di svangamento per poi alla fine dire che la mia ipotesi (ripeto IPOTESI, non so se è così) ha un senso...
            Ma se permetti, quando fai un esempio di "vita
            vissuta" e lo infarcisci di errori, invece di
            cercare di giustificarti e di modificare la
            storiella dovresti dire: avete ragione, ho detto
            una cavolata inventata. Altrimenti mostri o una
            grande incompetenza sull'argomento o una grande
            presunzione.Si ma non era inventanta... il modello era uguale a quello che ho installato un mese fa circa da un cliente, un macbookpro, ho scritto imac, d'accordo, cosa devo fare? spararmi? mi getto da un ponte??? usare il ferro da stiro nelle palle?? L'ho visto, ero anche anche con altra gente, ho preso parole dalla mia ragazza perchè guardavo i computer anzichè partecipare alla conversazione... cosa devo fare?E poi, inventata o meno, LA DOMANDA ERA UN ALTRA!!!! L'episodio è uno SPUNTO di riflessione, non un'affermazione "ma la gente compra mac e poi usa xp che è meglio", questo lo hai detto tu e, secondo me, ci credi più te che io. E se tu pensi che la "vita vissuta" siano questi episodi sei anche preso male...E se pensi che io sia presuntuoso... ebbene hai ragione, almeno nei tuoi confronti credo di essere molto ma molto più avanti, riflessivo e critico, non ossessionato dai sistemi operativi o marche di computer.
          • liosandro scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            Amico mio, non so tu, ma io sono abituato ad essere preciso nelle citazioni, soprattutto quando le porto a supporto di una mia teoria o discussione.Chi ha sbagliato a porsi qui sei tu, che per muovere un discorso l'hai farcito di errori, poi reiterati ed aggravati da tentativi di riportare il tutto in ambito da te più controllabile.Ora ti dico che io un sistemista come te non lo vorrei mai. Non è possibile, per iscritto, confondere un iMac con un iBook con un MacBookPro. Sono 3 computer differenti, neanche lontanamente assimilabili. E sei un esempio tipico della superficialità con cui alcuni afforntano il discorso Apple, che prescinde da una difesa a spada tratta."si, vabbè ho detto "A" ma intendevo "B" come siete pignoli!" non è un atteggiamento che funziona in ambito informatico, più ancora che in ambito lavorativo in generale.Quindi, per favore: ammetti di aver parlato di cose che non conosci. Per parafrasare la tua citazione del dito: se tu per parlarmi di Marte mi indichi la Luna, non ti offendere se ti diciamo che il solo fatto di scambiarle ti qualifica come un ignorante in astronomia.
          • Lemon scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            - Scritto da: liosandro
            Amico mio, non so tu, ma io sono abituato ad
            essere preciso nelle citazioni, soprattutto
            quando le porto a supporto di una mia teoria o
            discussione.Era uno spunto ad una ipotesi... andiamo avanti così dai...
            Chi ha sbagliato a porsi qui sei tu, che per
            muovere un discorso l'hai farcito di errori, poi
            reiterati ed aggravati da tentativi di riportare
            il tutto in ambito da te più
            controllabile.No, se leggi il mio primo post ho semplicemente scritto imac al posto di macbook, ti ostini con questo discorso non so per quale motivo.
            Ora ti dico che io un sistemista come te non lo
            vorrei mai. ed io un cliente come te
            Non è possibile, per iscritto,
            confondere un iMac con un iBook con un
            MacBookPro. Sono 3 computer differenti, neanche
            lontanamente assimilabili. E sei un esempio
            tipico della superficialità con cui alcuni
            afforntano il discorso Apple, che prescinde da
            una difesa a spada
            tratta.Hai ragione, non è possibile. Però qua non si tratta di un esame di stato con i modelli d'avanti da catalogare e nella fretta di scrivere un post può capitare, io sinceramente mi ricordavo si chiamassero così i portatili della mac, vai a capire cosa mi passava per la testa in quel momento. Se scrivevo "ho visto la scritta nel displya del min-ipod..." cosa avresti pensato? che ho detto una cosa falsa o che semplicemente ho sbagliato modello di ipod?
            "si, vabbè ho detto "A" ma intendevo "B" come
            siete pignoli!" non è un atteggiamento che
            funziona in ambito informatico, più ancora che in
            ambito lavorativo in
            generale.Si, in linea di massima ti dò ragione, però trattandosi di uno spunto per una ipotesi non capisco perchè accanirsi su questo cavolo di modello mac....
            Quindi, per favore: ammetti di aver parlato di
            cose che non conosci.
            Non conosco i mac in maniera approfondita e difatti non mi sono espresso sulla loro beltà e prestazioni ecc ecc. Ho detto semplicemente "ma è possibile che ne vendano di più perchè adesso il processore è Intel", come già il titolo del mio post lasciava intendere...
            Per parafrasare la tua citazione del dito: se tu
            per parlarmi di Marte mi indichi la Luna, non ti
            offendere se ti diciamo che il solo fatto di
            scambiarle ti qualifica come un ignorante in
            astronomia.Se io indicando la Luna ti dico "Marte è l'unico satellite naturale della Terra" tu mi correggi gentilmente da Marte a Luna per un evidente lapsus, non mi svanghi i cogl..ni tre ore come farebbe un perfetto represso pignolo quale immagino tu sia (sinceramente), visto che io ho detto una cosa formalmente possibile sbagliando solo il nome del modello, dovresti arrivarci da solo.
          • liosandro scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            - Scritto da: Lemon
            - Scritto da: liosandro

            Amico mio, non so tu, ma io sono abituato ad

            essere preciso nelle citazioni, soprattutto

            quando le porto a supporto di una mia teoria o

            discussione.

            Era uno spunto ad una ipotesi... andiamo avanti
            così
            dai...


            Chi ha sbagliato a porsi qui sei tu, che per

            muovere un discorso l'hai farcito di errori, poi

            reiterati ed aggravati da tentativi di riportare

            il tutto in ambito da te più

            controllabile.

            No, se leggi il mio primo post ho semplicemente
            scritto imac al posto di macbook, ti ostini con
            questo discorso non so per quale
            motivo.Hai parlato di iMac. Ti abbiamo corretto incuriositi dal fatto che la macchina citata non poteva fare quello che hai detto. Hai cercato di correggere insistendo con un'altra macchina che non poteva essere quella che intendevi. Sarebbe bastato, paradossalmente, informarsi PRIMA di scrivere. Cosa che chiunque non voglia incorrere in errori fa regolarmente.


            Ora ti dico che io un sistemista come te non lo

            vorrei mai.

            ed io un cliente come te


            Non è possibile, per iscritto,

            confondere un iMac con un iBook con un

            MacBookPro. Sono 3 computer differenti, neanche

            lontanamente assimilabili. E sei un esempio

            tipico della superficialità con cui alcuni

            afforntano il discorso Apple, che prescinde da

            una difesa a spada

            tratta.

            Hai ragione, non è possibile. Però qua non si
            tratta di un esame di stato con i modelli
            d'avanti da catalogare e nella fretta di scrivere
            un post può capitare, io sinceramente mi
            ricordavo si chiamassero così i portatili della
            mac, vai a capire cosa mi passava per la testa in
            quel momento. Se scrivevo "ho visto la scritta
            nel displya del min-ipod..." cosa avresti
            pensato? che ho detto una cosa falsa o che
            semplicemente ho sbagliato modello di
            ipod?


            "si, vabbè ho detto "A" ma intendevo "B" come

            siete pignoli!" non è un atteggiamento che

            funziona in ambito informatico, più ancora che
            in

            ambito lavorativo in

            generale.

            Si, in linea di massima ti dò ragione, però
            trattandosi di uno spunto per una ipotesi non
            capisco perchè accanirsi su questo cavolo di
            modello
            mac....


            Quindi, per favore: ammetti di aver parlato di

            cose che non conosci.



            Non conosco i mac in maniera approfondita e
            difatti non mi sono espresso sulla loro beltà e
            prestazioni ecc ecc. Ho detto semplicemente "ma è
            possibile che ne vendano di più perchè adesso il
            processore è Intel", come già il titolo del mio
            post lasciava
            intendere...


            Per parafrasare la tua citazione del dito: se tu

            per parlarmi di Marte mi indichi la Luna, non ti

            offendere se ti diciamo che il solo fatto di

            scambiarle ti qualifica come un ignorante in

            astronomia.

            Se io indicando la Luna ti dico "Marte è l'unico
            satellite naturale della Terra" tu mi correggi
            gentilmente da Marte a Luna per un evidente
            lapsus, non mi svanghi i cogl..ni tre ore come
            farebbe un perfetto represso pignolo quale
            immagino tu sia (sinceramente), visto che io ho
            detto una cosa formalmente possibile sbagliando
            solo il nome del modello, dovresti arrivarci da
            solo.L'atteggiamento di una persona intelligente sarebbe stato: "Scusate, ho sbagliato modello, non ricordo quale fosse. Grazie delle precisazioni."Sarebbe finita lì. Invece insisti a difendere un atteggiamento sbagliato. Il tuo linguaggio (svanghi i coglioni? BUHAHAHAHA!) ti definisce quale giovane presuntuoso. Siccome di "giovani" così me ne capitano a iosa e li mastico regolarmente, penso che a questo punto potresti abbozzare e ridurti ad un dignitoso silenzio.Per esempio, andando avanti nella dimostrazione della scarsa attenzione che poni nello scrivere le cose, ti posso dire che scrivendo:
            io sinceramente mi
            ricordavo si chiamassero così i portatili della
            mac,hai dimostrato ancora una volta la tua scarsa attenzione a quello che fai. I portatili sono della APPLE inc.Ti ripeto, perchè evidentemente ne hai bisogno come tutti i testardi, che il problema non è quello che intendevi, che abbiamo capito e possiamo condividere, ma come lo hai scritto. La prossima volta, e per il resto della tue probabili scritture, rileggi quello che scrivi, e se qualcuno corregge alcune imperfezioni nelle tue credenze, accettale di buon grado.Se uno ti fa notare che non è la luna quella che indichi, non insistere. Semplicemente dì: hai ragione.Ti saluto.
          • liosandro scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            ps: Non pignolo.Preciso.Cosa che tu sembri non essere.
          • Lemon scrive:
            Re: Grazie ad Intel..


            L'atteggiamento di una persona intelligente
            sarebbe stato: "Scusate, ho sbagliato modello,
            non ricordo quale fosse. Grazie delle
            precisazioni."
            Sarebbe finita lì. Invece insisti a difendere un
            atteggiamento sbagliato.
            Che ho sbagliato modello l'ho ammesso. Che sarebbe finita lì non credo, basta che ti rileggi i TUOI post dove ti attacchi a qualsiasi altra cosa pur di non rispondere alla mia domanda. Tu hai bisogno di sfogarti, non di dialogare
            Il tuo linguaggio (svanghi i coglioni?
            BUHAHAHAHA!) ti definisce quale giovane
            presuntuoso. Siccome di "giovani" così me ne
            capitano a iosa e li mastico regolarmente, penso
            che a questo punto potresti abbozzare e ridurti
            ad un dignitoso
            silenzio.Eccolo lì. Li "mastichi" regolarmente? ecco cosa intendevo quando ti dò dello svanga cogl.oni. Sei un represso.
            Per esempio, andando avanti nella dimostrazione
            della scarsa attenzione che poni nello scrivere
            le cose, ti posso dire che
            scrivendo:

            io sinceramente mi

            ricordavo si chiamassero così i portatili della

            mac,
            hai dimostrato ancora una volta la tua scarsa
            attenzione a quello che fai. I portatili sono
            della APPLE
            inc.
            Hai ragione, domani poi mi correggerai se su imac ho messo tutte minuscole e dopodomani che l'italiano non era adeguato ai tuoi livelli...
            Ti ripeto, perchè evidentemente ne hai bisogno
            come tutti i testardi, che il problema non è
            quello che intendevi, che abbiamo capito e
            possiamo condividere, ma come lo hai scritto.Appunto: svanghi ed alla fine ammetti, però nei tuoi post non lo hai scritto (almeno all'inizio), volevi solo sfogarti con uno che ha sbagliato il modello del tuo bel mac. La
            prossima volta, e per il resto della tue
            probabili scritture, rileggi quello che scrivi, e
            se qualcuno corregge alcune imperfezioni nelle
            tue credenze, accettale di buon
            grado.
            Se uno ti fa notare che non è la luna quella che
            indichi, non insistere. Semplicemente dì: hai
            ragione.
            Non ho insistito. Mi sono semplicemente infastidito davanti ad uno che voleva far tutto fuorchè parlare dell'argomento in sè.
            Ti saluto. Anche io.
          • Sveglia! scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            - Scritto da: Lemon
            intendevo quando ti dò dello svanga cogl.oni.
            Hai ragione, domani poi mi correggerai se su imac
            ho messo tutte minuscole e dopodomani che
            l'italiano non era adeguato ai tuoi
            livelli..."ai tuoi livelli"??? Ma che dici?L'italiano è uno. Se non sei in grado di scrivere in italiano evita di scrivere.Ti insegno una cosa piccola piccola:dò, fà, stà NON ESISTONO IN ITALIANO.Si scrivono SENZA accento.E ti scrivo questo proprio perché hai fatto cenno al diverso livello di italiano.Ti rendo noto che per passare la quinta elementare dovresti saper coniugare correttamente i verbi "dare", "fare", "stare". Come minimo."dà" invece richiede l'accento quando è voce del verbo dare.Ora segnatelo ed evita ulteriori errori. Grazie.
            Non ho insistito. Mi sono semplicemente
            infastidito davanti ad uno che voleva far tutto
            fuorchè parlare dell'argomento in
            sè.Per parlare di un argomento, bisogna essere prima di tutto in grado di parlare (in questo caso di scrivere).Tornando alla Apple, è sicuro che molti, me compreso, hanno acquistato un Mac (un, non uno o una mac) proprio per la possibilità di installare Windows.Sul mio Macbook pro ho Mac OS X, Win XP pro e Win Vista. Il primo come sistema principale, il secondo per pochissimi programmi particolari, Vista giusto per vedere che ha combinato Microsoft col suo ultimo sistema operativo. E cme me hanno fatto molti altri. Tempo qualche settimana i sistemi win non vengono più avviati. Parlo per esperienza personale.
          • mah scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            - Scritto da: Lemon



            Tu volevi trollare dicendo che Mac OS X serve

            solo per sentrisi fighi e per studiare si usa

            altro.

            Io ho scritto questo nel primo post:

            "Quello che voglio dire è che credo che le
            statistiche di vendita degli imac potrebbero
            alzarsi anche in virtù di casi come questi dove
            l'utente che acquista in realtà non sarà alla
            fine un reale utente mac ma un "misto" o
            addirittura solamente un utente Windows o
            Linux"

            Qua è qualcun altro che ha la coda di paglia...qui non è questione di coda di paglia..è questione di scrivere cose ad minchiam per dire fantomatiche altre cose...genio "le statistiche di vendita degli imac" non indicano un tubo perchü ora è il settore portatili e macchine pro che tira il carro in ambito hardware.se poi volevi dire che le vendita di un computer mac possono aumentare perché possono essere installati + OS...allora forse é bene usare il lessico giusto....altrimenti ai la figura del POLLO
          • Lemon scrive:
            Re: Grazie ad Intel..

            se poi volevi dire che le vendita di un computer
            mac possono aumentare perché possono essere
            installati + OS...allora forse é bene usare il
            lessico giusto....altrimenti ai la figura del
            POLLOse? se? se?ma sei TU che SE non hai capito stai facendo la figura del POLLO... c'era una domanda chiara alla fine del mio post... lo hai letto tutto?
        • NomeCognome scrive:
          Re: Grazie ad Intel..

          ad ogni modo ero in un pub e si trattava di un
          ibook, senza mouse esterni.Io mi ricordo benissimo il tuo post dell'altra volta...e dicevi che era un iMac, non un iBook...qui cambi storia dal giorno alla notte.Nota bene che gli iBook non possono avere Windows installato sopra...quindi ritenta ancora. La prossima volta dirai che è un macbook...ciao va.
          • Lemon scrive:
            Re: Grazie ad Intel..
            - Scritto da: NomeCognome

            ad ogni modo ero in un pub e si trattava di un

            ibook, senza mouse esterni.
            Io mi ricordo benissimo il tuo post dell'altra
            volta...e dicevi che era un iMac, non un
            iBook...
            qui cambi storia dal giorno alla notte.
            Nota bene che gli iBook non possono avere Windows
            installato sopra...quindi ritenta ancora. La
            prossima volta dirai che è un macbook...ciao
            va.E questo allora forse non dimostra semplicemente che ho sbagliato nella fretta a digitare il modello giusto? e, poi, come ho scritto all'altro ossessionato, è uno spunto per una ipotesi, mica una legge divina..
  • chojin scrive:
    Veramente la Apple sta messa male...
    ... con IPhone farà il botto...
    • giuliano scrive:
      Re: Veramente la Apple sta messa male...
      Complimenti..immagino tu abbia letto i libri contabili della Apple..e d'altra parte come si fa a nn pensarlo...è un flop dopo l'altro...no???
      • tupperware scrive:
        Re: Veramente la Apple sta messa male...
        anche ipod e' stato un flop preannunciato.
        • anonimo01 scrive:
          Re: Veramente la Apple sta messa male...
          - Scritto da: tupperware
          anche ipod e' stato un flop preannunciato.già già... :
      • Anonimo Veneto scrive:
        Re: Veramente la Apple sta messa male...
        Ahahahahah ma che sono scapati i Pirli Bianchi dallo zoo?I Pirli animali peolosi un po' bruttarelli con la lingua e le mani viscide...Stanno allo zoo perché i Pirli Bianchi quelli più rari, più pirli insomma sono specie protetta in via d'estinzione.I Pirli comuni invece quelli purtroppo infestano tutto il pianeta.La Apple segue le fluttuazioni della borsa e tutti gli ultimi prodotti non solo sono stati dei successoni, ma ormai sono gli esempi di ergonomia e features da seguire da parte di tutta l'industria IT.
    • Wanna Marchi scrive:
      Re: Veramente la Apple sta messa male...
      - Scritto da: chojin
      ... con IPhone farà il botto...Sono perfettamente D'ACCORDO ?!?
    • Sardugno scrive:
      Re: Veramente la Apple sta messa male...
      Utente Zune, vero?
    • mah scrive:
      Re: Veramente la Apple sta messa male...
      - Scritto da: chojin
      ... con IPhone farà il botto...immagino tu abbia dei link per confermare la tua tesi, vero?
  • tonnolau scrive:
    forse
    e si forse la gente si sta svegliando..comunque ce ne sn di utonti in giro..fin troppi..va be'..
    • RagTime scrive:
      Re: forse
      Tu sei furbo invece. E anche esperto. Mai pensato che il Mac è il perfetto PC per "utonti", come li definisci? Chi usa il Mac deve solo imparare ad accenderlo, non serve nessuna conoscenza o infarinatura informatica. Più di tanto non ti fa fare, sei sempre sui binari, cintura e bretelle insieme a tirar su i calzoni.E gli altri sarebbeto "utonti"... sì sì...
      • lellykelly scrive:
        Re: forse
        ma anche no... ci sono utenti niubbi e pro ovunque. se fosse come dici te, sarebbe rilegato solo ai bambini, invece è esattemente l'opposto. ci sono più bambini con il grill verticale che quelli col mac. di solito "poi" si approda al mac. interessante è constatare che parli di aria fritta dato che, si il macosx è più semplice, ma se uno è impedito, lo è indipendentemente dall'os che usa. le potenzialità del mac sono sicuramente alla pari di un pc con windows sopra, sta a te saper sfruttare quello che hai davanti. oltre a parlare a vanvera te cosa sei in grado di fare?
        • tex scrive:
          Re: forse
          - Scritto da: lellykelly
          che usa. le potenzialità del mac sono sicuramente
          alla pari di un pc con windows sopraDirei molto superiori: ci puoi far girare il sistema operativo che vuoi.
      • simon e garfunkel scrive:
        Re: forse
        - Scritto da: RagTime
        Tu sei furbo invece. E anche esperto. Mai pensato
        che il Mac è il perfetto PC per "utonti", come li
        definisci? Chi usa il Mac deve solo imparare ad
        accenderlo, non serve nessuna conoscenza o
        infarinatura informatica. Più di tanto non ti fa
        fare, sei sempre sui binari, cintura e bretelle
        insieme a tirar su i
        calzoni.
        E gli altri sarebbeto "utonti"... sì sì...e basta co ste lagne dell'infarinatura informatica e conoscenza, nel 2007 ancora appresso a ste stronzate andiamo ? Il computer (pc o mac o quello che e') deve essere uno strumento di ausilio, non un mostro meccanico da combattere. Io col computer ci devo giocare e/o lavorare e/o gestirmi le mie cose. Non devo passare 6 mesi senza wireless perche' l'atheros non ne vuole sapere di aprire il codice del suo chip wireless usb (quello del netgear wg111t), voglio una cosa che la apro e FUNZIONA e BASTA
        • anonimo01 scrive:
          Re: forse

          Non devo passare 6 mesi senza wireless perche'
          l'atheros non ne vuole sapere di aprire il codice
          del suo chip wireless usb (quello del netgear
          wg111t), voglio una cosa che la apro e FUNZIONA e
          BASTAappunto, vuoi un Mac ;)su pc ho smadonnato 2 giorni per fare andare i driver della dongle bluetoot e per fare andare quel (fxttutx) "nokia pc sync" del menga (che col cavo non ha mai funzionato), con il miniMac ho attivato bt e si sono visti (cell e mac).Easy, as a Macintosh
          • simon e garfunkel scrive:
            Re: forse

            appunto, vuoi un Mac ;)E' esattamente la stessa cosa che mi sono detto 3 anni fa quando ho preso il powerbook ed e' la cosa che mi sono ripetuto l'anno scorso quando ho preso l'imac 24"Cieo
        • Non authenticat scrive:
          Re: forse
          - Scritto da: simon e garfunkel
          Non devo passare 6 mesi senza wireless perche'
          l'atheros non ne vuole sapere di aprire il codice
          del suo chip wireless usb (quello del netgear
          wg111t), voglio una cosa che la apro e FUNZIONA e
          BASTAe per non passare 6 mesi senza wireless ti vuole un mac?...P.S.Anche io voglio "una cosa che funziona COME SERVE A ME e basta" .È il COME SERVE A ME che fa tutta la differenza!Tu puoi solo sperare che qualcuno (un mago?) ci abbia azzeccato in quel "come serve a me".... in caso contrario funziona... ma come serve a qualcun altro che magari non era proprio daccordo con te!E si... questo accade nel 2007!Riassumendo... nel tuo caso "forse" funziona (se sei fortunato) nel mio caso invece la fortuna c'entra ben poco!
          • mah scrive:
            Re: forse
            - Scritto da: Non authenticat
            - Scritto da: simon e garfunkel


            Non devo passare 6 mesi senza wireless perche'

            l'atheros non ne vuole sapere di aprire il
            codice

            del suo chip wireless usb (quello del netgear

            wg111t), voglio una cosa che la apro e FUNZIONA
            e

            BASTA

            e per non passare 6 mesi senza wireless ti vuole
            un
            mac?...
            P.S.
            Anche io voglio "una cosa che funziona COME SERVE
            A ME e basta"
            .

            È il COME SERVE A ME che fa tutta la differenza!
            Tu puoi solo sperare che qualcuno (un mago?) ci
            abbia azzeccato in quel "come serve a me".... in
            caso contrario funziona... ma come serve a
            qualcun altro che magari non era proprio daccordo
            con
            te!
            E si... questo accade nel 2007!
            Riassumendo... nel tuo caso "forse" funziona (se
            sei fortunato) nel mio caso invece la fortuna
            c'entra ben
            poco!il solito del bla bla "come serve a me"...devi essere l'unico su sta terra che ha un modo tutto suo anche per usare una banale chiavetta usb...bah bah e ribah
          • simon e garfunkel scrive:
            Re: forse

            e per non passare 6 mesi senza wireless ti vuole
            un
            mac?...
            P.S.
            Anche io voglio "una cosa che funziona COME SERVE
            A ME e basta"
            .Non piacendomi Windows e avendo comprato un dongle usb/wireless della Netgear e volendolo usare con linux ho dovuto aspettare che quelli di ndiswrapper tirassero fuori la release del loro software che fosse in grado di dialogare col succitato dongle usando i driver di windowsQuesto era solo il primo esempio pratico venutomi in mente.Non voglio preoccuparmi di andarmi a scegliere hardware e software, non voglio passare il tempo sui forum a documentarmi su quali periferiche funzionano col sistema operativo che sto usando, non voglio fare un aggiornamento del sistema col terrore che la nuova versione di glibc non mi faccia piu' funzionare la meta' dei programmi che uso.Lo faccio gia per lavoro, non voglio farlo anche per il computer di casa o per il portatile, con i MAC checche' voi ne diciate tu prendi una scatola (bianca), la apri, tiri fuori il computer (portatile o fisso), lo alimenti lo apri lo accendi e .... FUNZIONA senza se e senza MA.La fase di smanazzamento e di giorni dedicati alla manutenzione dei computer che uso quotidianamente e' finita da un pezzo, almeno per me.... poi ognugno e' libero di scegliere di che morte morire
      • mah scrive:
        Re: forse
        - Scritto da: RagTime
        Tu sei furbo invece. E anche esperto. Mai pensato
        che il Mac è il perfetto PC per "utonti", come li
        definisci? Chi usa il Mac deve solo imparare ad
        accenderlo, non serve nessuna conoscenza o
        infarinatura informatica. Più di tanto non ti fa
        fare, sei sempre sui binari, cintura e bretelle
        insieme a tirar su i
        calzoni.
        E gli altri sarebbeto "utonti"... sì sì...è quello che ci si attende da windows...con un'unica pecca...che non sempre funziona come dovrebbe...per cui non vedo perché debba farmmi una laurea in informatica per poter usare un computer.bah beh e ri-bah
  • emanuele bonardi scrive:
    Mercato USA, Mac cresce più del PC
    Forse qualcosa si sta muovendo..finalmente le persone stanno iniziando a capire che non esiste solo windows, ma altri os decisamente migliori sia come sicurezza che come semplicità d'uso.
  • nome cognome scrive:
    Non mi stupisce
    Ormai non c'e' piu' motivo di rimanere legati ad una sola piattaforma e con il fatto che i nuovi Mac hanno la possibilita' di usare piu' sistemi in molti si sono lasciati alle spalle la paura di provare e si sono lanciati, Tanti dopo aver provato Mac OS X abbandonano Windows, altri usano entrambi. Sembra che la mossa di usare architettura intel sia stata vincente (anche se era obbligata).Dove vuoi andare domani??? :)
    • ciccio bellano scrive:
      Re: Non mi stupisce
      Quoto quanto detto, inoltre aggiungerei che il costo eccessivo di Vista, le difficoltà nel piratarlo, l'idiozia del sistema operativo in questione che chiede "permessi" per qualsiasi cosa, spinge la gente a comprare Mac, installarci con bootcamp una vecchia copia di XP per i VG, e a godersi un computer veloce e bello.
Chiudi i commenti