Symbian^3 sbarca a Barcellona

La nuova versione del sistema operativo mobile convertitosi all'open fa la sua comparsa. Promettendo mari e monti con un ma: la piattaforma non sarà completa prima di qualche mese

Roma – E al Mobile World Congress di Barcellona venne il turno di Symbian^3 . La più importante fiera del settore, che ha già visto la presentazione di pezzi da novanta come Windows Phone 7 e MeeGo (Moblin+Maemo), si arricchisce ancora con l’anteprima del nuovo sistema operativo curato da Symbian Foundation . L’obiettivo è ovviamente fare concorrenza ad Android, iPhone OS e gli altri con caratteristiche esclusive come il supporto all’interfaccia HDMI e il multi-tasking tra le applicazioni.

La presentazione di Symbian^3 arriva a breve distanza dall’annuncio del raggiungimento di un altro importante traguardo del sistema creato da Symbian Ltd. , vale a dire il completamento del passaggio all’open source avvenuto con largo anticipo sui tempi previsti. Ma in quanto a completezza “S^3” difetta ancora di qualche pezzo non secondario, visto che la press release ufficiale parla del “completamento di tutte le caratteristiche” entro la fine del primo quarto del 2010 e la commercializzazione (prevista) dei primi smartphone entro il terzo quarto.

Tra le qualità più rappresentative della nuova release, Symbian cita “significativi avanzamenti nell’usabilità e nell’interfaccia”, un “networking più veloce”, l’accelerazione della grafica 2D e 3D, il supporto dell’interfaccia audio-video digitale HDMI, il supporto al multi-touch e “la possibilità di far girare un numero ancora maggiore di applicazioni simultaneamente”.

Symbian^3 non è ancora completo ma la fondazione dice che membri della community, sviluppatori di applicazioni, fornitori di servizi e produttori di dispositivi cellulari sono già pienamente al lavoro per integrare il sistema operativo in nuovi prodotti per i consumatori .

Grazie al supporto nativo della connessione HDMI, dice Symbian, gli utenti potranno collegare il proprio smartphone alla TV per fruire (protezione dei contenuti/supporti e carica della batteria permettendo) di un film ad alta definizione “Full HD” (1080p) senza la necessità di un lettore Blu-ray. L’integrazione con servizi musicali remoti (che Symbian chiama “Music store”) permetterà di recuperare informazioni aggiuntive sulle canzoni in esecuzione, una gestione più efficiente della memoria del dispositivo farà sì che sarà possibile caricare un maggior numero di applicazioni in memoria con un multi-tasking “più efficiente, più completo e più veloce, soprattutto su hardware di medio livello”.

E ancora S^3 si avvantaggerà in pieno dell’accelerazione hardware disponibile sui nuovi smartphone per una grafica (sia 2D che 3D) più veloce e fluida, nell’interfaccia così come nelle applicazioni, nei servizi e nei giochi; il sottosistema di networking sarà in grado di ottimizzare la gestione e l’uso della rete (3G, 4G) in relazione alle esigenze delle singole applicazioni, il multi-touch offrirà un sistema di interazione “a tocco singolo” e pieno supporto allo zoom con le dita, la funzionalità “Homescreen” supporterà un numero multiplo di pagine (da scorrere con un semplice tocco dell’indice).

In attesa del codice vero e proprio, oltre alla press release Symbian ha distribuito un video che dovrebbe fornire una prima impressione di quello che S^3 avrà da offrire. Per sapere come il tutto funzionerà una volta installato in prodotti concreti, e scoprire se il tentativo di rincorrere iPhone OS avrà dato i suoi frutti occorre pazientare qualche altro mese.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Pippo Franco scrive:
    BSOD
    Cavolo, e io che credevo mi fosse partito l'hard disk...
  • rudy scrive:
    poco convincente e poco professionale
    non troppo convincente la storia del root-kit. a parte il fatto che se tale fosse il problema avrebbero dovuto immediatamente rilasciare un root-kit cleaner magari nel malware remover del mese, e non lasciare gli utenti con lo schermo blu e magari neanche il cd di ripristino, visto spesso uno deve crearselo da solo, e magari qualcuno non capisce che deve davvero farlo, e subito...Non avevo dato il reboot dopo l'aggiornamento, ho potuto toglierlo subito senza rischiare. Ma faccio notare che togliendo l'aggiornamento si e' subito coperti di messaggi minacciosi tipo "se togli questo aggiornamento avrai instabilita per tutti gli altri aggiornamenti e i virus ti colpiranno". sarebbe bene che dicessero che tali minacce non esistono, quando consigliano di toglierlo, no? scarsa serieta'.mannaggia a me che continuo con windows per comodita'..
    • rottamatore di pande rosse scrive:
      Re: poco convincente e poco professionale
      - Scritto da: rudy
      non troppo convincente la storia del root-kit.
      a parte il fatto che se tale fosse il problema
      avrebbero dovuto immediatamente rilasciare un
      root-kit cleaner magari nel malware remover del
      mese,Perchè i malware che si sostituiscono ai file dei driver di bassissimo livello sono difficili (se non impossibili) da individuare. Su Vista/7 i file dei driver hanno particolari privilegi tali per cui non possono essere sostituiti. O meglio possono essere sostituiti solo dall'utente TrastedInstaller o da un admin che diventa owner di tali file, ma per queste operazioni c'è bisogno di un consenso esplicito da parte dell'utente. Quindi se l'utente è utonto cavoli suoi.
      • collione scrive:
        Re: poco convincente e poco professionale
        - Scritto da: rottamatore di pande rosse
        Perchè i malware che si sostituiscono ai file dei
        driver di bassissimo livello sono difficili (se
        non impossibili) da individuare. Su Vista/7 isi sostituiscono? buhahahaha, patchano le loro immagini in memoria mica si sostituiscono ai file
        file dei driver hanno particolari privilegi tali
        per cui non possono essere sostituiti. O megliocosa? e i punti di ripristino allora a che servono? :D
        possono essere sostituiti solo dall'utente
        TrastedInstaller o da un admin che diventa owner
        di tali file, ma per queste operazioni c'è
        bisogno di un consenso esplicito da parte
        dell'utente. Quindi se l'utente è utonto cavoli
        suoi.Trusted non Trastede poi gli antivirus girano proprio come superuser
        • rottamatore di pande rosse scrive:
          Re: poco convincente e poco professionale
          - Scritto da: collione
          si sostituiscono? buhahahaha, patchano le loro
          immagini in memoria mica si sostituiscono ai
          file
          Lo sanno anche i muri che succede così, non bullarti troppo, non sei il solo a saperlo. Peccato che non è sempre così: Kernel-level rootkits add additional code and/ or replace portions of an operating system , including both the kernel and associated device drivers. Most operating systems support kernel-mode device drivers, that execute with the same privileges as the operating system itself. As such, many kernel mode rootkits are developed as device drivers or loadable modules , such as loadable kernel modules in Linux or device drivers in Microsoft Windows. [da wikipedia]E il caso in questione è di questo tipo, infatti: Symantec avvisa che disinstallare la patch di Microsoft non può essere considerata una soluzione a lungo termine, visto che il rootkit rimane al suo posto: l'azienda suggerisce pertanto di utilizzare la console di ripristino per sostituire il drive infetto con uno "sano" . Questa è però un'operazione consigliata esclusivamente agli utenti esperti.
          cosa? e i punti di ripristino allora a che
          servono?
          :DMai usati in vita mia, rallentano solo il pc. Li disabilito appena installo Windows e periodicamente faccio un'immagine incrementale del disco di boot... mai avuto problemi.
          Trusted non Trastedhttp://it.wikipedia.org/wiki/Netiquette

          e poi gli antivirus girano proprio come superusersuperuser != TrustedInstaller, informati meglio
    • rottamatore di pande rosse scrive:
      Re: poco convincente e poco professionale
      - Scritto da: Uau (TM)
      Linux attualmente ha ben altri problemi e tutti
      infinitamente più stressanti di quelli di
      Windows; anche i virus arriveranno se passerà mai
      anche solo il 10% di share non
      temere.

      Passa a Linux, prova, ma poi non dire "Uau (TM)
      me lo aveva detto"
      ;-)
      Oppure, se hai soldi da buttare, passa a Mac:
      avrai un PC mediocre, però "figo" e blindato: può
      essere accettabile, dipende dalle tue
      esigenze.Linux ha anche problemi di rootkit: http://www.linuxfeed.org/linux/proteggersi-dai-rootkit.html
    • nr valerivs scrive:
      Re: poco convincente e poco professionale
      Si certo, Mac mediocre.Torna a giocare con tuo bandone acer con win7 crakkato.
      • Uau (TM) scrive:
        Re: poco convincente e poco professionale
        - Scritto da: nr valerivs
        Si certo, Mac mediocre.
        Torna a giocare con tuo bandone acer con win7
        crakkato.Primo assunto: MAC è un banale PC inutile che ve la meniate ancora con la storia che l'HW è superiore.Secondo assunto: a parità di prezzo, un PC Apple (perchè come appena scritto di PC si tratta) costa sensibilmente di più.Es: io con 1000 euro scarsi posso avere un PC con corei7, 8 GB di RAM DDR3 1333, 2 hd raptor in raid 0, 2 gpu medio-alte in crossfirex e alim. da 1000 watt buono.Tu con 1000 euro che Mac ti prendi? Potrà mai competere sotto il profilo HW con il PC da me descritto? Non penso proprio ergo mac è un PC mediocre.Poi se spendi 8000 euro per prenderti il miglior mac in commercio ne riparliamo: probabilmente raggiungeresti le prestazioni del mio PC da 1000.
        • Cesare scrive:
          Re: poco convincente e poco professionale
          Con la differenza che tu avrai sempre una Ferrari che si porta a rimorchio un autotreno, mentre chi utilizza Mac avrà una Mercedes libera di viaggiare a pieno regime.Ma questa cosa non la capirete mai...Ah... resta il fatto che non esiste una perfetta corrispondenza componentistica fra Mac e PC. Ciascun componente HW e riprogettatto ed adattato alla macchina Apple. Ne esce fuori un prodotto di alta ingegnerizzazione, funzionale ed estremamente silenzioso. Niente cavi volanti, tastiere con tasti a corsa morbida, materiali di prim'ordine quali vetro ed alluminio, tecnologia costruttiva unibody, software a corredo neanche lontanamente paragonabile alle XXXXXte dimostrative distribuite su pc di altri produttori, etc. etc.Questo fa di un mac una macchina che tiene comunque il valore nel tempo. Se sai farti i conti, il che presuppone una certa lungimiranza, vai a risparmiare. Poi potete sparare tutte le idiozie che volete, e cioè che la RAM costa cara (ma Apple non ti obbliga a scegliere quella sua), che la garanzia è di un anno (cosa vera solo in parte), che l'assistenza è pessima (cosa assolutamente falsa), e le varie assurdità che non vi stancherete mai di sparare.Ah... a proposito di costi... Vogliamo parlare del costo di una licenza antivirus?Vogliamo parlare di schermi IPS?Vogliamo parlare di manutenzione? (Eh sì, non tutti sanno porre rimedio ad un danno sw, neanche avendo a disposizione dei dischi di ripristino, te lo assicuro...)Vogliamo parlare di sconti educational e professional?Ah, gattini ciechi....
          • pippO scrive:
            Re: poco convincente e poco professionale

            Ah... resta il fatto che non esiste una perfetta
            corrispondenza componentistica fra Mac e PC.
            Ciascun componente HW e riprogettatto ed adattato
            alla macchina Apple.si certo la intel gli fa gli iCore firmati applez; nei colori più trendy... :D
          • Cesare scrive:
            Re: poco convincente e poco professionale
            Premesso che in alcuni casi intel abbia prodotto, in esclusiva per Apple, determinati proXXXXXri (i Nahalem del Pro e una linea particolare di core 2 duo per il MbAir), a riprova della differenza non quantitativa ma qualitativa delle componenti HW delle due macchine, ti sfido ad disassemblare un pc portatile con le stesse specifiche di un imac, riassemblandolo facendo sì da ricalcare una coerenza di ingegnerizzazione di questo tipo:http://www.calmug.org/wp-content/uploads/2009/10/imac-091022-2-610x458.jpgOppure, prova ad assemblare un fisso con le stesse specifiche di un MacPro, mantenendone lo stesso ordine:http://www.architosh.com/features/2006/reviews/macpro/images/macpro_inside-lg.jpgNon si tratta di paradossi mentali, credimi. Il proXXXXX mediante cui si arriva a produrre macchine del genere si chiama "ingegnerizzazione decrementale", ed è volta a diminuire la complessità di un'apparecchiatura al fine di garantirne una maggior vita utilizzando, al contempo, materiali di estrema qualità che garantiscano silenziosità, leggerezza, dissipazione termica e la plasmabilità del bene (in questo caso una computer) al design desiderato. Il tutto volto a dilatare quanto più a lungo possibile il ciclo di vita di un prodotto il che, fra i tanti vantaggi, porta il bene a mantenere il valore nel tempo. E' questo il motivo per cui un Mac usato ha comunque un suo mercato: mantiene nel tempo funzionalità e gredevolezza.Poi il mercato è vario. Non a caso guidiamo tutti macchine diverse. A me può piacere molto la macchina con le sospensioni attive, ma è ovvio che tale vettura ha un mercato più di nicchia rispetto ad una più economica vettura, dotata delle stesse prestazioni (medesima EFFICACIA) con sospensioni rigide (minore EFFICIENZA a causa di un peggiore comfort di guida). Spero di aver reso chiaro il mio pensiero.
          • Cesare scrive:
            Re: poco convincente e poco professionale
            "Premesso che in alcuni casi intel abbia prodotto"Chiedo scusa, "intel ha prodotto"...
          • Uau (TM) scrive:
            Re: poco convincente e poco professionale
            - Scritto da: Cesare
            Con la differenza che tu avrai sempre una Ferrari
            che si porta a rimorchio un autotreno, mentre chi
            utilizza Mac avrà una Mercedes libera di
            viaggiare a pieno
            regime.
            Bla, bla, bla. Direi che il lavaggio del cervello dello zio Steve ha funzionato alla grande con te.Un PC come quello che ho descritto lo possiedo: inutile dire che un Mac si piegherebbe in 2 con l'uso che ne faccio io; giusto per puntualizzare su questo PC ho, tra le tante cose, 2 server virtuali usati per test vari, che sono up 24/24 e ad ognuno ho assegnato 2 GB di Ram.Nonostante l'uso a dir poco massacrante 7 è strabiliante e il sistema è sempre reattivo qualunque cosa gli faccia fare: il numero di crash è pari a zero e non so cosa sia un BSOD da anni. Ma certo la macchina l'ho configurata io e non certo Acer o ancora peggio TU.
            Ma questa cosa non la capirete mai...
            Qui sei tu che non capisci: non a caso nella scala evolutiva i macachi sono sotto all'homo sapiens.
            Ah... resta il fatto che non esiste una perfetta
            corrispondenza componentistica fra Mac e PC.
            Ciascun componente HW e riprogettatto ed adattato
            alla macchina Apple. Ne esce fuori un prodotto di
            alta ingegnerizzazione, funzionale ed
            estremamente silenzioso. Niente cavi volanti,
            tastiere con tasti a corsa morbida, materiali di
            prim'ordine quali vetro ed alluminio, tecnologia
            costruttiva unibody, software a corredo neanche
            lontanamente paragonabile alle XXXXXte
            dimostrative distribuite su pc di altri
            produttori, etc.
            etc.Bravo paga il vetro e l'alluminio: a me basta il silicio.
            Questo fa di un mac una macchina che tiene
            comunque il valore nel tempo.

            Dicevate così anche di PowerPC (rotfl)Continuo a mettere il dito nella piaga o mi fermo? Mi fermo dai, non vorrei ti venisse nostalgia.
            Se sai farti i conti, il che presuppone una certa
            lungimiranza, vai a risparmiare.
            A proposito di conti: rifatteli tu perchè stai diventando ridicolo.

            Poi potete sparare tutte le idiozie che volete, e
            cioè che la RAM costa cara (ma Apple non ti
            obbliga a scegliere quella sua), che la garanzia
            è di un anno (cosa vera solo in parte), che
            l'assistenza è pessima (cosa assolutamente
            falsa), e le varie assurdità che non vi
            stancherete mai di
            sparare.

            Ah... a proposito di costi...
            Vogliamo parlare del costo di una licenza
            antivirus?
            Vogliamo parlare di schermi IPS?
            Vogliamo parlare di manutenzione? (Eh sì, non
            tutti sanno porre rimedio ad un danno sw, neanche
            avendo a disposizione dei dischi di ripristino,
            te lo
            assicuro...)
            Vogliamo parlare di sconti educational e
            professional?

            Ah, gattini ciechi....Bla, bla, bla. Quanti luoghi comuni mi passa la voglia di rispondere a tali boiate.
          • Cesare scrive:
            Re: poco convincente e poco professionale
            Scusa ma perchè passi alle offese? mica ti ho offeso io.
          • Cesare scrive:
            Re: poco convincente e poco professionale
            "Bla, bla, bla. Direi che il lavaggio del cervello dello zio Steve ha funzionato alla grande con te"Ci conosciamo? non credo. Se non avessi libero arbitrio e pensiero autonomo difficilmente potrei tentare di imbastire una discussione con te, semplicemente perchè sarei privo di argomentazioni. E questa e la prima cosa sbagliata che dici. Solo perchè sono libero di esprimere un mio pensiero, derivato dall'esperienza, che contrasta col tuo devo essere stato necessariamente lobotomizzato? Non è molto educato da parte tua non trovi?"Dicevate così anche di PowerPC Continuo a mettere il dito nella piaga o mi fermo? Mi fermo dai, non vorrei ti venisse nostalgia."Ho lavorato per 16 anni con windows e da 2 anni sono passato a mac, quindi neanche me li menzionare i powerpc perchè neppure li conosco. Ho avuto (ed ho tuttora) solo due mac, un fisso e un portatile, con proXXXXXre Intel. E questa è la seconda cosa che dici senza sapere di che parli."Un PC come quello che ho descritto lo possiedo: inutile dire che un Mac si piegherebbe in 2 con l'uso che ne faccio io; giusto per puntualizzare su questo PC ho, tra le tante cose, 2 server virtuali usati per test vari, che sono up 24/24 e ad ognuno ho assegnato 2 GB di Ram.Nonostante l'uso a dir poco massacrante 7 è strabiliante e il sistema è sempre reattivo qualunque cosa gli faccia fare: il numero di crash è pari a zero e non so cosa sia un BSOD da anni. Ma certo la macchina l'ho configurata io e non certo Acer o ancora peggio TU."Come già detto ho utilizzato windows per 16 anni, e continuo ad usarlo. Ho aggiornato una macchina che utilizzo come server domestico con windows 7. Lo trovo un ottimo sistema ma che alla lunga, come tutte le versioni precedenti di windows, si appesantisce inevitabilmente.La macchina in questione è stata assemblata da me, così come diverse altre macchine che, non per lavoro ma per diletto, ho assemblato a parenti ed amici. E mai nessuno si è mai lamentato. E questa è la terza cosa che dici senza sapere di chi e con chi parli. Ad ogni modo, la cosa che volevo dirti e che tu non hai capito è che, a parità di fluidità del SO, un mac richiede meno potenza. La cosa ti offende? ti assicuro che è facilmente verificabile da chi ha ambedue le macchine, come nel mio caso. "Qui sei tu che non capisci: non a caso nella scala evolutiva i macachi sono sotto all'homo sapiens."Giusto per sorvolare sulla battutaccia, veramente infima, vorrei ricordarti che:1) è corretto dire trovarsi "sotto qualcosa" e non "sotto a qualcosa"2) macaco (a dire sarebbe meglio dire macaca visto che stiamo parlando in termini tassonomici) seguono scale evolutive differenti. Pur essendo entrambi primati, infatti, l'homo sapiens appartiene alla famiglia degli ominidi mentre i macaca appartengono a quella dei cercopitechi.E con queste, le fesserie che hai sparato arrivano a cinque. Non male."Bravo paga il vetro e l'alluminio: a me basta il silicio."Me ne compiaccio. Io preferisco materiali di qualità, perchè conferiscono maggiore resistenza, durata nel tempo e leggerezza alla macchina. Ah, per inciso, un pc non è fatto solo di silicio.E sei a quota sei."A proposito di conti: rifatteli tu perchè stai diventando ridicolo"Il saper contare non vale ai fini del calcolo delle stupidaggini che spari. Mi dispiace. Ti fermi a quota 6 che, comunque, è un risultato eccellente. Difficilmente penso di poter parlare con qualcuno capace di far meglio (leggasi peggio) di te. Non prenderti la briga di controbattere perchè non riceverai alcuna risposta da parte mia. Buona serata.
      • rottamatore di pande rosse scrive:
        Re: poco convincente e poco professionale
        - Scritto da: nr valerivs
        Si certo, Mac mediocre.Esatto. Cosa ci puoi fare col Mac? Giocare? No, i modelli più "economici" (si fa per dire) non hanno la scheda accelerata e poi ci sono pochissimi giochi per mac. Lavori di ufficio? No, se no devo mettere Office di MS. Programmazione? Cosa faccio però? un'applicazione client-server che sfrutta la GUI carbon e quindi verrà poi usata da 4 gatti? Oppure un sito web in Ruby o PHP che poi dovrò testare su Linux perchè un server Apple non ce l'ha nessuno.Ti sei mai chiesto quali sono i SW più usati su Mac... secondo me sono 2: BootCamp e i vari vmware, virtualbox e parallels perchè il Mac è limitato, va benissimo per fare 4 cagatine, tutto lì.Sui modelli più performanti (che costano come la moto che ho in garage) puoi forse fare editing audio-video e fotoritocco, perchè ci sono SW che lo fanno.
        Torna a giocare con tuo bandone acer con win7
        crakkato.Tu torna a giocare con la PS dato che sul tuo Mac (ammesso che abbia la scheda accelerata) di giochi ne girano pochini.
        • Cesare scrive:
          Re: poco convincente e poco professionale
          Beh, per giocare una bella PS3 mi sembra la scelta più felice...
          • rottamatore di pande rosse scrive:
            Re: poco convincente e poco professionale
            - Scritto da: Cesare
            Beh, per giocare una bella PS3 mi sembra la
            scelta più
            felice...... e obbligatoria per un utente Mac
          • Cesare scrive:
            Re: poco convincente e poco professionale
            che sicuramente non compra un mac per giocare, a differenza dell'utente pc che compra tali macchine solo per giocare con giochi che, utilizzando console come la ps3, dovrebbe pagare...
        • Cesare scrive:
          Re: poco convincente e poco professionale
          Sul campo Office ti sei risposto da solo...Esiste Office anche per Mac. Ma non solo... esiste di meglio... si chiama iWork, ed è fenomenale.Poi ti prego, se non conosci le cose, evita di parlarne. Ti rendi solamente ridicolo. Credimi, è un insegnamento che può esserti utile per la vita.
          • rottamatore di pande rosse scrive:
            Re: poco convincente e poco professionale
            - Scritto da: Cesare
            Sul campo Office ti sei risposto da solo...
            Esiste Office anche per Mac. Ma non solo...
            esiste di meglio... si chiama iWork, ed è
            fenomenale.Lo conosco. Va bene per uso domestico (come pure andrebbe bene OpenOffice) ma è limitato rispetto ai prodotti MS in ambito professionale.
            Poi ti prego, se non conosci le cose, evita di
            parlarne. Ti rendi solamente ridicolo.Illuminami tu che sai tutto.
            Credimi, è
            un insegnamento che può esserti utile per la
            vita.Visto che sai tante cose mi spieghi perchè i Mac restano intorno al 9-10% e non conquistano il mondo? Sono performanti, sicuri, hanno un ottimo rappoto prezzo/prestazioni, sono fashion e hanno un'ottima assistenza. Cosa desiderare di più? Ormai sono presenti in tutte le maggiori catene di elettronica o acquistabili on-line sull'AppleStore. Poi vengono implicitamente reclamizzati in molte pubblicità (vedi ADSL Vodafone o Alice) e compaiono nel 60% di film/serieTV che inquadrano un PC. E' un mistero come solo pochi eletti godano di cotanta tecnologia! Mah?!
          • Cesare scrive:
            Re: poco convincente e poco professionale
            Semplice, perchè la qualità si paga.
        • collione scrive:
          Re: poco convincente e poco professionale
          - Scritto da: rottamatore di pande rosse
          Esatto. Cosa ci puoi fare col Mac? Giocare? No, ipraticamente tuttoi giochi, i giochi, lo sappiamo che siete tutti gamer, ma qua c'è gente che ci lavora col piccì :D
          modelli più "economici" (si fa per dire) non
          hanno la scheda accelerata e poi ci sonoe quindi? hanno delle igp come miliardi di netbook che sono così tanto in voga in questo periodo
          pochissimi giochi per mac. Lavori di ufficio? No,
          se no devo mettere Office di MS. Programmazione?office per mac esiste eh!?!
          Cosa faccio però? un'applicazione client-server
          che sfrutta la GUI carbon e quindi verrà poiguarda che puoi benissimo creare un'applicazione qt cross-platform e usare mono per creare applicazioni .net
          usata da 4 gatti? Oppure un sito web in Ruby o
          PHP che poi dovrò testare su Linux perchè un
          server Apple non ce l'ha
          nessuno.
          oh XXXXXXX come se macos non fosse uno unixinstalli apache, mysql, php e ruby e fai le stesse cose che puoi fare su linux
          Ti sei mai chiesto quali sono i SW più usati su
          Mac... secondo me sono 2: BootCamp e i vari
          vmware, virtualbox e parallels perchè il Mac è
          limitato, va benissimo per fare 4 cagatine, tutto
          lì.
          si certo, infatti tutti i nuovi utenti mac lo comprano per poi installarci bootcamp
          Sui modelli più performanti (che costano come la
          moto che ho in garage) puoi forse fare editing
          audio-video e fotoritocco, perchè ci sono SW che
          lo
          fanno.
          forse? no dico, mac è la piattaforma dell'elite per i professionisti audio/video/foto
          Tu torna a giocare con la PS dato che sul tuo Mac
          (ammesso che abbia la scheda accelerata) di
          giochi ne girano
          pochini.noi siamo grandi non perdiamo giornate a giocare a crysis, abbiamo una famiglia da mantenerequando entrerai nel mondo del lavoro capirai che la vita non è halo :D
          • rottamatore di pande rosse scrive:
            Re: poco convincente e poco professionale
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: rottamatore di pande rosse


            Esatto. Cosa ci puoi fare col Mac? Giocare? No,
            i

            praticamente tutto

            i giochi, i giochi, lo sappiamo che siete tutti
            gamer, ma qua c'è gente che ci lavora col piccì
            :DHai detto bene PC non Mac.

            modelli più "economici" (si fa per dire) non

            hanno la scheda accelerata e poi ci sono

            e quindi? hanno delle igp come miliardi di
            netbook che sono così tanto in voga in questo
            periodoMa costano 3 volte tanto...

            pochissimi giochi per mac. Lavori di ufficio?
            No,

            se no devo mettere Office di MS. Programmazione?

            office per mac esiste eh!?!Su Windows è molto più performante e integrato

            Cosa faccio però? un'applicazione client-server

            che sfrutta la GUI carbon e quindi verrà poi

            guarda che puoi benissimo creare un'applicazione
            qt cross-platform e usare mono per creare
            applicazioni
            .netAllora perchè usare Mac? Che valore aggiunto mi da?

            usata da 4 gatti? Oppure un sito web in Ruby o

            PHP che poi dovrò testare su Linux perchè un

            server Apple non ce l'ha

            nessuno.



            oh XXXXXXX come se macos non fosse uno unix

            installi apache, mysql, php e ruby e fai le
            stesse cose che puoi fare su
            linuxQuesta è la chicca di tutto il tuo intervento, che denota il tuo tipico approccio da programmatore-fai-da-te con zero esperienza lavorativa. Anche se entrambe le piattaforme (Linux e Mac) sono Unix-like il sito web va testato sulla piattaforma di destinazione (Linux). Non importa se gira su Apache, va testata con un sistema uguale a quello di produzione. Ecco perchè vedo molti progetti andare dal c**o: è per colpa di quelli come te (che in italia sono molti)!


            Ti sei mai chiesto quali sono i SW più usati su

            Mac... secondo me sono 2: BootCamp e i vari

            vmware, virtualbox e parallels perchè il Mac è

            limitato, va benissimo per fare 4 cagatine,
            tutto

            lì.



            si certo, infatti tutti i nuovi utenti mac lo
            comprano per poi installarci
            bootcampNon lo comprano per quello ma ne sono costretti selo usano per lavoro. Cosa che tu non fai.

            Sui modelli più performanti (che costano come la

            moto che ho in garage) puoi forse fare editing

            audio-video e fotoritocco, perchè ci sono SW che

            lo

            fanno.



            forse? no dico, mac è la piattaforma dell'elite
            per i professionisti
            audio/video/fotoAlmeno che serva a qualcosa

            Tu torna a giocare con la PS dato che sul tuo
            Mac

            (ammesso che abbia la scheda accelerata) di

            giochi ne girano

            pochini.

            noi siamo grandi non perdiamo giornate a giocare
            a crysis, abbiamo una famiglia da
            mantenere

            quando entrerai nel mondo del lavoro capirai che
            la vita non è halo
            :DLOL! E uno col tuo nick sarebbe un adulto??!!
          • Cesare scrive:
            Re: poco convincente e poco professionale
            In effetti "rottamatore di pande rosse" è un nick migliore, niente da dire....
  • cesare scrive:
    Problemi anche con Windows 7
    Ho riscontrato problemi anche con Windows 7. Premetto che escludo a priori la possibilità che sulla macchina dove ho riscontrato problemi ci sia un rootkit. C'è solo software originale (è un pc di lavoro) e ad ogni patch day ripristino un'immagine pulita, con la macchina mai connessa ad internet, installo gli aggiornamenti e creo una nuova immagine (conservando quella del mese precedente per sicurezza)Il problema riscontrato è il seguente: dopo aver installato l'aggiornamento sull'icona delle connessioni internet appare una X rossa, nonostante il pc sia regolarmente connesso ad internet. Aprendo il Centro connessioni di rete e cliccando su "Modifica impostazioni scheda" (dovevo cambiare gli indirizzi dns) non accade nulla. E' quindi impossibile modificare le proprietà di qualsiasi scheda di rete.
  • hooba scrive:
    disinstallare come?
    "e disinstallare l'aggiornamento"e come?
    • Dal pannello di controllo. .. scrive:
      Re: disinstallare come?
      - Scritto da: hooba
      "e disinstallare l'aggiornamento"

      e come?v. nome e cognome
      • . . scrive:
        Re: disinstallare come?
        - Scritto da: Dal pannello di controllo. ..
        - Scritto da: hooba

        "e disinstallare l'aggiornamento"



        e come?

        v. nome e cognomeLa console di ripristino ha un pannello di controllo? Figo, non lo sapevo ...
    • panda rossa scrive:
      Re: disinstallare come?
      - Scritto da: hooba
      "e disinstallare l'aggiornamento"

      e come?Infila nel lettore CD una live di ubuntu e quando ti chiede se vuoi installare su disco al posto del rootkit, clicca SI.
      • Uau (TM) scrive:
        Re: disinstallare come?
        - Scritto da: panda rossa

        Infila nel lettore CD una live di ubuntu e quando
        ti chiede se vuoi installare su disco al posto
        del rootkit, clicca
        SI.Questa soluzione è fantastica!Così anche lui potrà entrare a far parte del magico mondo dei mediocri e di "chi si accontenta"...per forza maggiore... ;-)(win)
        • Shiba scrive:
          Re: disinstallare come?
          - Scritto da: Uau (TM)
          - Scritto da: panda rossa



          Infila nel lettore CD una live di ubuntu e
          quando

          ti chiede se vuoi installare su disco al posto

          del rootkit, clicca

          SI.

          Questa soluzione è fantastica!
          Così anche lui potrà entrare a far parte del
          magico mondo dei mediocri e di "chi si
          accontenta"...per forza
          maggiore...

          ;-)

          (win)Poverino, sarà dura accontentarsi di non usare un antivirus :D
          • panda rossa scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: Uau (TM)

            - Scritto da: panda rossa





            Infila nel lettore CD una live di ubuntu e

            quando


            ti chiede se vuoi installare su disco al posto


            del rootkit, clicca


            SI.



            Questa soluzione è fantastica!

            Così anche lui potrà entrare a far parte del

            magico mondo dei mediocri e di "chi si

            accontenta"...per forza

            maggiore...



            ;-)



            (win)

            Poverino, sarà dura accontentarsi di non usare un
            antivirus
            :DChi si accontenta, gode.Per tutti gli altri virus c'e' settete!
          • Uau (TM) scrive:
            Re: disinstallare come?
            [img]http://i105.photobucket.com/albums/m237/Omzawy/LINUX_1920x1200.jpg[/img]
          • Shiba scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: Uau (TM)
            [img]http://i105.photobucket.com/albums/m237/OmzawEra il mio wallpaper anni fa! XD
          • rottamatore di pande rosse scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: panda rossa
            Chi si accontenta, gode.
            Per tutti gli altri virus c'e' settete!Ma riesci ogni tanto a scrivere un commento tecnico oppure no? Se non sei in grado per mancanza di cultura informatica, almeno taci, perchè il conoscere 4 comandi bash da digitare in un terminale non ti rende migliore o più furbo degli altri.
          • panda rossa scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: rottamatore di pande rosse
            - Scritto da: panda rossa

            Chi si accontenta, gode.

            Per tutti gli altri virus c'e' settete!
            Ma riesci ogni tanto a scrivere un commento
            tecnico oppure no? Se non sei in grado per
            mancanza di cultura informatica, almeno taci,
            perchè il conoscere 4 comandi bash da digitare in
            un terminale non ti rende migliore o più furbo
            degli
            altri.Mi rende esente da virus e ben pagato.Per il resto hai ragione tu: io di informatica non ci capisco un tubo.
          • rottamatore di pande rosse scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: panda rossa
            Mi rende esente da virus e ben pagato .Il che è nettamente in contrasto con quanto da te affermato riguardo la libertà (zero brevetti, zero euri da sborsare) del mondo open.
            Per il resto hai ragione tu: io di informatica
            non ci capisco un
            tubo.Bene.
          • palloskydat tifoco scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: Uau (TM)

            - Scritto da: panda rossa





            Infila nel lettore CD una live di ubuntu e

            quando


            ti chiede se vuoi installare su disco al posto


            del rootkit, clicca


            SI.



            Questa soluzione è fantastica!

            Così anche lui potrà entrare a far parte del

            magico mondo dei mediocri e di "chi si

            accontenta"...per forza

            maggiore...



            ;-)



            (win)

            Poverino, sarà dura accontentarsi di non usare un
            antivirus
            :Doltre a migliaia di programmi professionali che su linux non esistono manco a pagarli oro... a ma scusa...voi potete fare girare i cubi (anche se pare che compiz si stia sgretolando)(rotfl)
          • rottamatore di pande rosse scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: palloskydat tifoco
            oltre a migliaia di programmi professionali che
            su linux non esistono manco a pagarli oro... a ma
            scusa...voi potete fare girare i cubi (anche se
            pare che compiz si stia
            sgretolando)(rotfl)Elementi del genere non sanno neppure cos'è un sw professionale. A loro basta che giri firefox per poter visitare siti simil-pollicoke (meno male che quel pazzo ha smesso di scrivere...).
          • Shiba scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: rottamatore di pande rosse
            - Scritto da: palloskydat tifoco


            oltre a migliaia di programmi professionali che

            su linux non esistono manco a pagarli oro... a
            ma

            scusa...voi potete fare girare i cubi (anche se

            pare che compiz si stia

            sgretolando)(rotfl)

            Elementi del genere non sanno neppure cos'è un sw
            professionale. A loro basta che giri firefox per
            poter visitare siti simil-pollicoke (meno male
            che quel pazzo ha smesso di
            scrivere...).Per meno sistemi operativi esiste un programma, più fa XXXXXX. Ma voi computerai della domenica queste cose non le capite...
          • rottamatore di pande rosse scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: Shiba
            Per meno sistemi operativi esiste un programma,
            più fa XXXXXX. Ma voi computerai della domenica
            queste cose non le
            capite...Con questa affermazione dimostri chiaramente di avere conoscenze molto limitate di programmazione.-I programmi multipiattaforma non sono ottimizzati per nessuna di esse-I programmi multipiattaforma estremamente funzionali (es vmware) hanno sicuramente dei moduli in comune, ma molti altri sono specifici per piattaforma. Ad esempio la GUI di vmware usa QT... QT ha implementazioni diverse per ogni piattaforma, per sfruttare Win32, Xorg, Carbon... e non sempre li sfrutta al massimo.-I programmi multipiattaforma scritti in un linguaggio basato su VM, vedi Eclipse, non sono dei mostri di efficienza.
          • Shiba scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: rottamatore di pande rosse
            Con questa affermazione dimostri chiaramente di
            avere conoscenze molto limitate di
            programmazione.
            -I programmi multipiattaforma non sono
            ottimizzati per nessuna di
            esse
            -I programmi multipiattaforma estremamente
            funzionali (es vmware) hanno sicuramente dei
            moduli in comune, ma molti altri sono specifici
            per piattaforma. Ad esempio la GUI di vmware usa
            QT... QT ha implementazioni diverse per ogni
            piattaforma, per sfruttare Win32, Xorg, Carbon...
            e non sempre li sfrutta al
            massimo.
            -I programmi multipiattaforma scritti in un
            linguaggio basato su VM, vedi Eclipse, non sono
            dei mostri di
            efficienza.Con questa affermazione dimostri di non avere la minima idea di cosa sia la programmazione :)I programmi Java sviluppati da programmatori seri al giorno d'oggi raggiungono quasi le prestazioni di un programma C/C++. Inoltre nessuno ha mai detto che lo stesso codice debba esser utilizzato su ogni piattaforma senza modifiche. È una mia impressione o software tipo Chrome funzionano bene indipendentemente dal sistema operativo su cui girano? E sì, Chrome è un mostro di efficienza.Ad ogni modo il multipiattaforma è l'unico modo sensato di programmare che lasci libertà di scelta all'utente, per questo va promosso.
          • pippO scrive:
            Re: disinstallare come?


            Poverino, sarà dura accontentarsi di non usare
            un

            antivirus

            :D
            oltre a migliaia di programmi professionali che
            su linux non esistono manco a pagarli oro...Beh, a dire il vero sto giocando con ableton live con fedora+wine e funziona ;)
          • Xunhuan scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: pippO


            Poverino, sarà dura accontentarsi di non usare

            un


            antivirus


            :D

            oltre a migliaia di programmi professionali che

            su linux non esistono manco a pagarli oro...

            Beh, a dire il vero sto giocando con ableton live
            con fedora+wine e funziona
            ;)Riesci anche a giocare a Crysis? :POvviamente si intende con fluidità...
          • pippO scrive:
            Re: disinstallare come?




            Poverino, sarà dura accontentarsi di non
            usare


            un



            antivirus



            :D


            oltre a migliaia di programmi professionali
            che


            su linux non esistono manco a pagarli oro...



            Beh, a dire il vero sto giocando con ableton
            live

            con fedora+wine e funziona

            ;)

            Riesci anche a giocare a Crysis? :P
            Ovviamente si intende con fluidità...No, non gioco sul pc, ma per il solo fatto che si installi e giri un'applicazione come quella; tanto di cappello agli sviluppatori di wine ;)
          • collione scrive:
            Re: disinstallare come?
            ok sei impotente ma lo sapevamo già :D
          • collione scrive:
            Re: disinstallare come?
            ma sei sicuro delle XXXXXXX che scrivi XXXXXXXXX?http://apcmag.com/linux-now-75-corporate.htmhttp://www.kdenews.org/2009/10/15/developer-days-2009-qt-growse dulcis in fundo http://blogs.computerworld.com/london_stock_exchange_to_abandon_failed_windows_platformno grazie, non ci serve winbug :D noi lavoriamo non passiamo la giornata a giocare a crysis :D
      • pippO scrive:
        Re: disinstallare come?

        - Scritto da: hooba

        "e disinstallare l'aggiornamento"



        e come?

        Infila nel lettore CD una live di ubuntu e quando
        ti chiede se vuoi installare su disco al posto
        del rootkit, clicca
        SI.Non serve più; guarda qua:http://blogs.pcmag.com/securitywatch/2010/02/rootkit_authors_issue_patch_fo.phpnon ho parole... :|
        • AOvestDIPap erino scrive:
          Re: disinstallare come?
          ...fantastico! anche il rootkit aveva il suo update automatico per ovviare al problema del BSOD... peccato che la gente non faccia un bel riavvio per recepire gli aggiornamenti dei sistemi operativi, delle applicazioni.. e naturalmente dei rootkit ;)
          • pippO scrive:
            Re: disinstallare come?

            ...fantastico! anche il rootkit aveva il suo
            update automatico per ovviare al problema del
            BSOD... peccato che la gente non faccia un bel
            riavvio per recepire gli aggiornamenti dei
            sistemi operativi, delle applicazioni.. e
            naturalmente dei rootkit
            ;)Noi di windows siamo troppo avanti!!! ;)
      • rottamatore di pande rosse scrive:
        Re: disinstallare come?
        - Scritto da: panda rossa
        Infila nel lettore CD una live di ubuntu e quando
        ti chiede se vuoi installare su disco al posto
        del rootkit, clicca
        SI.Io trovo solo un menu di selezione delle voci... non trovo il tasto SI... poi non c'è il supporto al mouse come faccio a clikkare?
    • Uau (TM) scrive:
      Re: disinstallare come?
      - Scritto da: hooba
      "e disinstallare l'aggiornamento"

      e come?http://windowsxp.mvps.org/spuninst.htm
      • panda rossa scrive:
        Re: disinstallare come?
        - Scritto da: Uau (TM)
        - Scritto da: hooba

        "e disinstallare l'aggiornamento"



        e come?

        http://windowsxp.mvps.org/spuninst.htm Boot into the Windows XP Recovery Console using the Windows XP CD-ROM or using the startup option (if available). Eh gia'! Tutti i felici possessori di winsozz hanno il CD-ROM di XP.Per quanto riguarda la startup-option, non boota, quindi ciccia! See article How to install and use the Recovery Console in Windows XP for more information. L'unica cosa utile che dovrebbe avere un sistema operativo non e' presente di default, bisogna installare e configurare a mano, naturalmente senza poter usare il mouse.Il che significa che meno dello zero percento dell'utonza ha la Recovery Console (e anche gran parte dei server, aggiungo io).Inoltre non si puo' installare quando il danno e' fatto! Type in the password for your installation of Windows XP, and press Enter. Questo e' facile: potevano solo scrivere Press Enter. When you see the C:Windows Prompt, type this command:DIR $* Type???? che diavolo significa type?Non dovrebbe essere "click" ? This lists all the folder starting with the letter $. All the $NtUninstall.... folders are now displayed. $NtUninstall folders are nothing but the Hotfix backup folders, which contains the original version of the system files, before the hotfix was installed. Un bel migliaio di folders, considerando che per ogni bug esce la patch, la patch della patch, la patch della patch della patch...Se non si fa dir | more, col cavolo che ci si capisce qualcosa! Note down the Hotfix numbers matching the date you installed the problematic Hotfix(es). Note down?Sempre piu' friendly, niente da dire.Per risolvere i problemi occorre dotarsi di tecnologia del XXI secolo: foglietto e matita! Spot the Hotfix that you want to remove, and change to that directory by typing this:CHDIR $NtUninstallKBnnnnnn$spuninstExample:CHDIR $NtUninstallKB873333$spuninst La cosa divertente di quanto sopra e' che l'utonto ha la tastiera italiana, il cui driver e' notoriamente disattivato quando si e' in quella modalita' li'.E per scrivere mi viene da ridere.... Once you're in that folder, you'll need to execute the spuninst.txt which contains DOS commands, similar to a .BAT file. Ah, certo. L'utonto ha estrema confidenza con dei .bat file, soprattutto grazie al fatto che la configurazione di default di winsozz nasconde le estensioni. The command instructions in this spuninst.txt file will actually copy the original system files to their respective folders. To run the spuninst.txt file, type this:BATCH spuninst.txt Non dice niente circa i rituali vudu da rispettare mentre si lancia quel batch: il sangue di gallina da versare sul mouse, la notte di luna piena...Dubito che un non sistemista di decennale esperienza riesca ad effettuare la procedura di cui sopra, tanto piu' che il sistemista di decennale esperienza neanche ha il problema del virus da levare.
        • Uau (TM) scrive:
          Re: disinstallare come?
          [img]http://i105.photobucket.com/albums/m237/Omzawy/LINUX_1920x1200.jpg[/img]
          • pagliaccio scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: Uau (TM)
            [img]http://i105.photobucket.com/albums/m237/OmzawPagliaccio.
          • Uau (TM) scrive:
            Re: disinstallare come?
            [img]http://thegioiweb.vn/Uploaded/xuanpt/icon/Pack/tux%20clown.png[/img]
        • Antony scrive:
          Re: disinstallare come?
          Infatti c'è scritto "consiglia la procedura solo ad utenti esperti", non di certo agli utonti.
          • panda rossa scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: Antony
            Infatti c'è scritto "consiglia la procedura solo
            ad utenti esperti", non di certo agli
            utonti.L'utonto deve portare all'assistenza, lasciare una 100 euro, e salutare tutti i suoi dati, perche' non glieli recuperano: formattone e via!Windows: dove ti mandiamo oggi!
          • Uau (TM) scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: panda rossa
            L'utonto deve portare all'assistenza, lasciare
            una 100 euro, e salutare tutti i suoi dati,
            perche' non glieli recuperano: formattone e
            via!
            C.ZZI SUOI!Se a me si rompe l'auto perchè guido male, la porto dal meccanico lui la sistema e io pago. Certo me la potrei sistemare da solo ma se non fossi capace?
            Windows: dove ti mandiamo oggi!Dove vuoi.Con Windows puoi fare tutto...per accontentarsi c'è sempre lisux.
          • panda rossa scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: Uau (TM)
            - Scritto da: panda rossa

            L'utonto deve portare all'assistenza, lasciare

            una 100 euro, e salutare tutti i suoi dati,

            perche' non glieli recuperano: formattone e

            via!



            C.ZZI SUOI!
            Se a me si rompe l'auto perchè guido male, la
            porto dal meccanico lui la sistema e io pago.Il problema qui e' che c'e' gente che ha guidato bene e ha anche rispettato i comandamenti della mamma M$ di tenere il pc sempre aggiornato!
          • Uau (TM) scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: panda rossa

            Il problema qui e' che c'e' gente che ha guidato
            bene e ha anche rispettato i comandamenti della
            mamma M$ di tenere il pc sempre
            aggiornato!Guidare bene a casa mia significa non avere un rootkit. Se hai un rootkit è più che evidente non hai guidato bene.Ritenta sarai più fortunato.
          • rottamatore di pande rosse scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: Uau (TM)
            Guidare bene a casa mia significa non avere un
            rootkit.Per gli utilizzatori di ubuntu non sempre è così: http://forum.ubuntu-it.org/index.php?PHPSESSID=1fb592064a9080d1b7f659fdf8eafcd9&topic=345253.0
            Se hai un rootkit è più che evidente non
            hai guidato
            bene.Ma come, allora anche i repositori di pacchetti DEB non sono affidabili?
            Ritenta sarai più fortunato.Conoscendolo ritenterà di sicuro!
          • Uau (TM) scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: rottamatore di pande rosse
            http://forum.ubuntu-it.org/index.php?PHPSESSID=1fbAhahahah! 4 ubuntari presi con le braghe calate...c'era da aspettarselo.Pensa se avessero il 95% di share anzichè lo 0.00000000000000000000000000000000000000001% attuale: linux avrebbe la stessa affidabilità di Win3.1 (nonchè lo stesso aspetto).Ridicoli.(rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
          • rottamatore di pande rosse scrive:
            Re: disinstallare come?
            I repository sono un'arma a doppio taglio, comodi ma insicuri! Se Linux si diffonde saranno sicuramente fonte di virus e trojan. Nessun sistema è sicuro al 100% è la testa di chi lo usa a renderlo tale.
          • rottamatore di pande rosse scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: panda rossa
            L'utonto deve portare all'assistenza, lasciare
            una 100 euro, e salutare tutti i suoi dati,
            perche' non glieli recuperano: formattone e
            via!Se in un centro assistenza non sanno neanche avviare il pc con un sw di recovery e salvare i dati su un nas prima di formattare (parted magic gratuito va benissimo) sono messi male.
          • panda rossa scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: rottamatore di pande rosse
            - Scritto da: panda rossa

            L'utonto deve portare all'assistenza, lasciare

            una 100 euro, e salutare tutti i suoi dati,

            perche' non glieli recuperano: formattone e

            via!
            Se in un centro assistenza non sanno neanche
            avviare il pc con un sw di recovery e salvare i
            dati su un nas prima di formattare (parted magic
            gratuito va benissimo) sono messi
            male.Si tratta di un centro assistenza winsozz: a fare la reinstallazione c'e' il magazziniere che ha il cuGGino che ci capisce!Tutto il resto e' una conseguenza.
          • rottamatore di pande rosse scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: panda rossa
            Si tratta di un centro assistenza winsozz: Spiegami, da cosa riconosci un "centro assistenza windows"? lo trovo sulle pagine gialle? o solo chiamando il call-center delle pagine gialle dove Bisio parla sempre con Anna?
            a fare
            la reinstallazione c'e' il magazziniere che ha il
            cuGGino che ci capisce!
            Tutto il resto e' una conseguenza.E Windows che colpa ne ha in Italia si lavora col c**o?
          • panda rossa scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: rottamatore di pande rosse
            - Scritto da: panda rossa


            Si tratta di un centro assistenza winsozz:
            Spiegami, da cosa riconosci un "centro assistenza
            windows"? Facile!Se e' un centro assistenza, allora e' winsozz!Altrimenti c'e' scritto mela, ma quello e' omnicomprensivo per ogni iQualcosa.Altri sistemi operativi non richiedono di un centro di assistenza, perche' basta usarli col prerequisito raccomandato: il cervello.
          • rottamatore di pande rosse scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: panda rossa
            Facile!
            Se e' un centro assistenza, allora e' winsozz!Sarà perchè il 90% per PC nel mondo lo usa?
            Altrimenti c'e' scritto mela, ma quello e'
            omnicomprensivo per ogni
            iQualcosa.Apple è un produttore HW, se inXXXXXX Leopard vorrei proprio vedere cosa ti dicono al centro assistenza...
            Altri sistemi operativi non richiedono di un
            centro di assistenza, perche' basta usarli col
            prerequisito raccomandato: il
            cervello.Come su Linux è consigliabile montare /home su un'altra partizione (o meglio ancora disco) lo stesso si può fare coi file personali di Windows.Siccome i vari HP, Acer, ecc installano tutto su C: (OS e file utente), forse perchè così l'utonto vede che c'è più spazio (spazio che non userà mai), non si può dare poi la colpa a MS se si perde tutto...
          • italiano scrive:
            Re: disinstallare come?
            Hai scritto una delle più grosse CAssATE che si potessero concepire!- Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: rottamatore di pande rosse

            - Scritto da: panda rossa




            Si tratta di un centro assistenza winsozz:

            Spiegami, da cosa riconosci un "centro
            assistenza

            windows"?

            Facile!
            Se e' un centro assistenza, allora e' winsozz!Please risparima queste inutili battute, quando Linux avrà market share poi ne riparliamo.Inoltre: da utente home, sei talmente lima che non hai speso 1 euro per il sistema operativo, ne spenderesti per l'assistenza? non credo...

            Altrimenti c'e' scritto mela, ma quello e'
            omnicomprensivo per ogni
            iQualcosa. Se lo dici tu? Se vuoi basta che prendi una qualsiasi copia di win e la blindi, sarà satbilissima. Ma però come fai per mac, non ci devi installare nulla di nulla se ms non ti ha dato l'OK.Ha giusto, poi inizieresti a lamentarti perchè MS ti controlla, non ti da la possibilità di intallarti quello che vuoi giusto?Poi per concludere: Sei realmente convinto che in un centro assistenza iQulcosa sappiano riparare un qualsiasi iQualcosa? Utopia, chi lo compra non sa (e non glie ne frega nulla) di cosa contiene quella scatola molto bella e blindata da Apple e tu pensi che un rivenditore ne sappia di più? Illuso!
        • cognome scrive:
          Re: disinstallare come?
          Bhe, si tratta di scrivere 4 cose sulla shell.Voi quante ne scrivete ogni giorno con linux?Sudo sudo sudo (rotfl)
        • rottamatore di pande rosse scrive:
          Re: disinstallare come?
          Oggi non avevi kernel da ricompilare? Ti sei dilettato a scrivere sto tema?
          • KaoKao scrive:
            Re: disinstallare come?
            Oggi non avevi da scaricare gli aggiornamenti per l'antivirus?Scusa ma i troll NON li sopporto. Panda Rossa ha fatto una battuta, a me ha fatto ridere, ma se ti fa rosicare hai la coda di paglia.Vivi e lascia vivere.
          • rottamatore di pande rosse scrive:
            Re: disinstallare come?
            - Scritto da: KaoKao
            Oggi non avevi da scaricare gli aggiornamenti per
            l'antivirus?Fa da solo.
            Scusa ma i troll NON li sopporto.Anche io non li sopporto, infatti ce l'ho con lui!
            Panda Rossa ha fatto una battuta, a me ha fatto
            ridere, ma se ti fa rosicare hai la coda di
            paglia.Anche io ho fatto una battuta.
  • hacher scrive:
    un altro rotkitt x window?
    dopo window sette aspettiamo window 14 fra 10 o 15 anni che magari riusciranno a fare un sistema sicuro. Se non é un rotkitt é un XXXXXn o un virus!. Il kernen di window é proprio bacato alla radice x permettere che succeda sempre!
    • Francesco_Holy87 scrive:
      Re: un altro rotkitt x window?
      Si parla di Xp.
    • Anonymous scrive:
      Re: un altro rotkitt x window?
      - Scritto da: hacher
      dopo window sette aspettiamo window 14 fra 10 o
      15 anni che magari riusciranno a fare un sistema
      sicuro. Se non é un rotkitt é un XXXXXn o un
      virus!. Il kernen di window é proprio bacato alla
      radice x permettere che succeda
      sempre!Chi ha scritto sto post, ad es., è un fanboy "Io-sono-figo-perchè-ho-linux-gratuito-e-tu-formatta-quella-*erda-di-window". Congratulazioni. C'è anche chi vi da lavoro.. io mi vergognerei. Soldi buttati.
      • hacher scrive:
        Re: un altro rotkitt x window?


        Chi ha scritto sto post, ad es., è un fanboy
        "Io-sono-figo-perchè-ho-linux-gratuito-e-tu-format

        Congratulazioni. C'è anche chi vi da lavoro.. io
        mi vergognerei. Soldi
        buttati.Cambia in "io-ho-ubunto-e-non-ho-i-virus-e-rotkitt tu tieni-pure-widnow-problema-tuo"Ti suona meglio così? Che c'entra il lavoro? ringrazia dio se ce l'ai!
        • pippO scrive:
          Re: un altro rotkitt x window?

          Cambia in
          "io-ho-ubunto-e-non-ho-i-virus-e-rotkitt tu
          tieni-pure-widnow-problema-tuo"NON ho rootkit?(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • B. Irba scrive:
      Re: un altro rotkitt x window?
      Lol, lo sai che i rootkit erano nati sui sistemi *nix?Informati meglio.
      • hacher scrive:
        Re: un altro rotkitt x window?
        - Scritto da: B. Irba
        Lol, lo sai che i rootkit erano nati sui sistemi
        *nix?

        Informati meglio.Hai detto ERANO, giusto?
    • p4bl0 scrive:
      Re: un altro rotkitt x window?
      puoi fare di megliostavolta non ti sei impegnato per la trollata
  • Ale scrive:
    Vero
    il mese scorso mi è capitato un pc , che da un giorno all'altro ha dato le schermate blu , ed effettivamente c'era un virus , in cdrom.sys , che ho provveduto a sostituire ed'è tornato a funzionare perfettamente ;)
  • Uau (MT) scrive:
    Le comiche.
    Ormai UIndows va avanti a update che mettono toppe e malware vari incompatibili con le toppe che creano conflitto causando BSOD.
    • Wolf01 scrive:
      Re: Le comiche.
      Più che altro dovrebbero fare in modo di non poter installare NIENTE come rootkit, tagliando le gambe in primis ai malware, poi ai vari DRM e agli antivirus, alla fine un antivirus che funziona tipo Spybot S&D da avviare a mano una volta al mese basta e avanza... ah già sempre se non si sta usando IE come browser, altrimenti bisogna avviarlo prima, durante e dopo ogni sessione di navigazione.
      • collione scrive:
        Re: Le comiche.
        ma c'hanno .net per questo, perchè diavolo non lo usano?cioè loro si trovano nella posizione di costringere i programmatori ad usare linguaggi managed e non lo fanno?
        • p4bl0 scrive:
          Re: Le comiche.
          - Scritto da: collione
          ma c'hanno .net per questo, perchè diavolo non lo
          usano?

          cioè loro si trovano nella posizione di
          costringere i programmatori ad usare linguaggi
          managed e non lo
          fanno?bravo, adesso torna a giocare con le biglie
        • ninjaverde scrive:
          Re: Le comiche.

          usano?

          cioè loro si trovano nella posizione di
          costringere i programmatori ad usare linguaggi
          managed e non lo
          fanno?Se facessero le cose bene, poi chi andrebbe ad acquistare l'ultima versione e gli aggiornamenti virus...se M$ provvedesse?M$ potrebbe, già da un sacco di tempo fare un SO professionale e molto più sicuro...ma poi perderebbe introiti di mercato.
          • collione scrive:
            Re: Le comiche.
            beh non facendolo stanno perdendo la faccia però
          • ninjaverde scrive:
            Re: Le comiche.
            - Scritto da: collione
            beh non facendolo stanno perdendo la faccia peròCerto, se però considerismo l'aspetto tecnico. Purtroppo l'aspetto commerciale è ancora a loro favore. A) Gli utoni non sanno certo considerare i difetti del loro sistema. B) Gli operatori (informativi) che danno i servizi hanno il loro lavoro prevalente su questo sistema, che favorisce la proprietà (intellettuale e totale).Morale della favola: come perecchie altre cose non è la qualità che viene premiata, ma la possibilità di fare un buon busines.
      • hooba scrive:
        Re: Le comiche.
        - Scritto da: Wolf01
        Più che altro dovrebbero fare in modo di non
        poter installare NIENTE come rootkit, tagliando
        le gambe in primis ai malware, poi ai vari DRM e
        agli antivirus, alla fine un antivirus che
        funziona tipo Spybot S&D da avviare a mano una
        volta al mese basta e avanza... ah già sempre se
        non si sta usando IE come browser, altrimenti
        bisogna avviarlo prima, durante e dopo ogni
        sessione di
        navigazione.e naturalmente poi c'è il WGA/WAT-telappesk che usa le TUE risorse per XXXXXXX i TUOI programmi crakkettini
      • Anonymous scrive:
        Re: Le comiche.
        - Scritto da: Wolf01
        Più che altro dovrebbero fare in modo di non
        poter installare NIENTE come rootkit, tagliando
        le gambe in primis ai malware, poi ai vari DRM e
        agli antivirus, Uhm.. Kernel Patch Protection. Poi l'antitrust ha rotto le palle per via delle aziende antivirali, che piangevano.. poverette.Al posto di rendere tutto modulare, in fase d'installazione, in maniera che il kernel, una volta installato con la patch non potesse essere più toccato, han preferito renderlo più blando (e quindi inefficace).Comunque, per risolvere il problema dei rootkit, la soluzione c'è: NON USARE IL SISTEMA OPERATIVO CON UN PROFILO UTENTE CON PRIVILEGI DA AMMINISTRATORE.Quel che faccio io. Risultato? Mai infettato di niente.alla fine un antivirus che
        funziona tipo Spybot S&D da avviare a mano una
        volta al mese basta e avanza... ah già sempre se
        non si sta usando IE come browser, altrimenti
        bisogna avviarlo prima, durante e dopo ogni
        sessione di
        navigazione.Mai installato Spybot, Ad-aware o che so io. Mai avuto bisogno. Tutto filato liscio come l'olio.Quei software lì sono delle ganasce installare solo perchè così rallentano il tutto ed i negozietti di geek smanettoni possono continuare a far soldi ladrando le persone (le quali, in azienda, scelgono soluzioni striminzite in termini di costi ed efficienza per paura dei costi).A lavorare sul serio, altro che.
        • Wolf01 scrive:
          Re: Le comiche.
          - Scritto da: Anonymous
          Quei software lì sono delle ganasce installare
          solo perchè così rallentano il tutto ed i
          negozietti di geek smanettoni possono continuare
          a far soldi ladrando le persone (le quali, in
          azienda, scelgono soluzioni striminzite in
          termini di costi ed efficienza per paura dei
          costi).

          A lavorare sul serio, altro che.Non so se ti sei reso conto della gran XXXXXXX che hai scritto.Come fa un software che non sta "girando" a rallentare tutto?Sono gli antivirus, Norton Internet Security in primis, che rallentano anche l'acqua dello scarico del XXXXX quando il pc è acceso.Spybot comunque è una delle più valide applicazioni per la pulizia on demand dei pc.Se hai avuto delle brutte sorprese dopo aver speso $megacifra$ da qualche sedicente cuggino tecnico dei pc che non è stato capace di rimuovere qualche schifezza che ti sei preso non prendertela con quelli che il lavoro lo sanno fare sul serio.
        • Xunhuan scrive:
          Re: Le comiche.
          - Scritto da: Anonymous
          - Scritto da: Wolf01

          Più che altro dovrebbero fare in modo di non

          poter installare NIENTE come rootkit, tagliando

          le gambe in primis ai malware, poi ai vari DRM e

          agli antivirus,

          Uhm.. Kernel Patch Protection. Poi l'antitrust ha
          rotto le palle per via delle aziende antivirali,
          che piangevano..
          poverette.
          Al posto di rendere tutto modulare, in fase
          d'installazione, in maniera che il kernel, una
          volta installato con la patch non potesse essere
          più toccato, han preferito renderlo più blando (e
          quindi
          inefficace).

          Comunque, per risolvere il problema dei rootkit,
          la soluzione c'è: NON USARE IL SISTEMA OPERATIVO
          CON UN PROFILO UTENTE CON PRIVILEGI DA
          AMMINISTRATORE.

          Quel che faccio io. Risultato? Mai infettato di
          niente.Suggerirei anche di settare l'UAC al massimo livello.Io utilizzo un account standard e l'UAC al livello piùelevato, personalmente digitare una password e fare unclic non mi hanno mai creato problemi.Ovviamente si resta sempre esposti ad eventuali exploit conprivilege escalation, ma storicamente non mi risulta sianoun'esclusiva di Windows.
          • panda rossa scrive:
            Re: Le comiche.
            - Scritto da: Xunhuan
            - Scritto da: Anonymous

            - Scritto da: Wolf01


            Più che altro dovrebbero fare in modo di non


            poter installare NIENTE come rootkit,
            tagliando


            le gambe in primis ai malware, poi ai vari
            DRM
            e


            agli antivirus,



            Uhm.. Kernel Patch Protection. Poi l'antitrust
            ha

            rotto le palle per via delle aziende antivirali,

            che piangevano..

            poverette.

            Al posto di rendere tutto modulare, in fase

            d'installazione, in maniera che il kernel, una

            volta installato con la patch non potesse essere

            più toccato, han preferito renderlo più blando
            (e

            quindi

            inefficace).



            Comunque, per risolvere il problema dei rootkit,

            la soluzione c'è: NON USARE IL SISTEMA OPERATIVO

            CON UN PROFILO UTENTE CON PRIVILEGI DA

            AMMINISTRATORE.



            Quel che faccio io. Risultato? Mai infettato di

            niente.

            Suggerirei anche di settare l'UAC al massimo
            livello.
            Io utilizzo un account standard e l'UAC al
            livello
            più
            elevato, personalmente digitare una password e
            fare
            un
            clic non mi hanno mai creato problemi.
            Ovviamente si resta sempre esposti ad eventuali
            exploit
            con
            privilege escalation, ma storicamente non mi
            risulta
            siano
            un'esclusiva di Windows.In tal caso c'e' un sistema infallibile: basta non pigiare mai quel pulsante (di solito rosso) con scritto "power".
          • rottamatore di pande rosse scrive:
            Re: Le comiche.
            - Scritto da: panda rossa
            In tal caso c'e' un sistema infallibile: basta
            non pigiare mai quel pulsante (di solito rosso)
            con scritto
            "power".Tu invece non pigiare neanche i tasti sulla tastiera, faresti un favore a tutti noi.
      • Wolf01 scrive:
        Re: Le comiche.
        Tecnicamente puoi anche mettere virus sul MBR dell'hard disk, e infatti ne ho estirpato uno giusto lunedì, quindi assolutamente nessun sistema è sicuro.Certamente anche su *nix puoi mettere rootkit, però su Windows questo è incentivato dal fatto chè chiunque usi questo OS ha la cattiva abitudine di utilizzarlo con privilegi decisamente elevati, solo pochi accorti hanno, non dico la capacità ma, la pazienza di usare Windows con un account *abbastanza* sicuro.
    • Il Profeta scrive:
      Re: Le comiche.
      Io l'ho sempre detto: M$ deve migliorare la retrocompatibilità con virus/trojan/malware/rootkit/ecc, se no ti capita quello incompatibile che manda in crash il sistema!! :D
      • Valeren scrive:
        Re: Le comiche.
        Doppio LOL :DIo ho riso molto leggendo la parte finale dell'articolo.- Utilizzare la console da CD per disinstallare l'aggiornamento: cosa buona solo nel breve periodo.- Utilizzare la consolle da CD per reinstallare il driver: cosa da superipermegaesperti e pericolosissima!
        • Chuckcisco scrive:
          Re: Le comiche.
          mi sono capitati ben due pc con questo problema nel giro di una settimana...gli hd non venivano proprio rilevati, pensavo fossero rotti! accedendo invece con una live di ubuntu, che usava chiaramente altri driver, riuscivo ad accedere normalmente.ho risolto installandoci una copia OEM del 7 (nemmeno con il DVD di vista si riconoscevano gli HD!), che hanno sovrascritto i driver infetti (credo!), e poi rimettendoci sopra gli xp originali.
          • Cryon scrive:
            Re: Le comiche.
            - Scritto da: Chuckcisco
            mi sono capitati ben due pc con questo problema
            nel giro di una
            settimana...

            gli hd non venivano proprio rilevati, pensavo
            fossero rotti! accedendo invece con una live di
            ubuntu, che usava chiaramente altri driver,
            riuscivo ad accedere
            normalmente.

            ho risolto installandoci una copia OEM del 7
            (nemmeno con il DVD di vista si riconoscevano gli
            HD!), che hanno sovrascritto i driver infetti
            (credo!), e poi rimettendoci sopra gli xp
            originali.non ho capito perchè non hai formattato da subito e messo xp :|
          • Valeren scrive:
            Re: Le comiche.
            Se ho capito bene non hai installato 7 sopra XP ma l'hai fatto in una partizione.Altrimenti avresti comunque dovuto formattare per passare da 7 da XP, quindi risolvendo il problema brutalmente.
          • Chuckcisco scrive:
            Re: Le comiche.
            sia xp che vista non rilevavano alcun HD (ne quindi tantomeno precedenti installazioni!) fortunatamente il 7 invece si, e mi ha risparmiato il procedimento descritto nella fine dell'articolo. probabilmente, come anche descritto nell'articolo, erano stati infettati i driver degli HD, non so dirvelo con precisione...non ho approfondito ulteriormente!!!con il 7 ho ripartizionato tutto ed installato tutto da capo, a scanso di equivoci, non volevo alcun collegamento con il file system precedente...!!!tanto avevo già fatto il recovery dei file importanti con ubuntu.
        • . . scrive:
          Re: Le comiche.
          Avercelo il CD di windows ... chi ha un portatile o un netbook sa di che parlo :(
          • Xunhuan scrive:
            Re: Le comiche.
            - Scritto da: . .
            Avercelo il CD di windows ... chi ha un portatile
            o un netbook sa di che parlo
            :(Dipende dal produttore. Ad esempio Dell dà un DVD con il solo OS, Toshiba noe quando ripristini sei costretto a beccarti tutti isoftware acXXXXXri.Però volendo puoi scaricare da internet (facendo attenzione) la versione per cui hai la licenza ed utilizzare il tuo seriale, tanto è quello che rende il software originale nonil supporto. O cosa ancora più facile, chiedi il supporto a qualcuno che conosci e ne fai una copia.
    • Uau (TM) scrive:
      Re: Le comiche.
      - Scritto da: Uau (MT)
      Ormai UIndows va avanti a update che mettono
      toppe e malware vari incompatibili con le toppe
      che creano conflitto causando
      BSOD.Sei proprio il mio alter-ego sfigato e ignorante :|Se gli utonti si beccano virus/rootkit/... in continuazione perchè non hanno la minima cognizione di ciò che fanno che colpa ha Ms? Ms il possibile per lottare contro l'ignoranza umana media lo ha già fatto, infatti su Vista/7 questo problema non c'è stato poichè l'utente, anche se fa parte del gruppo Administrators, non ha i permessi "totali" come avviene su XP, ergo il rootkit non riesce ad installarsi. Lo vuoi capire o no che gli utonti riuscirebbero a far trapanare anche il sistema *nix più sicuro al mondo?Ora fai il bravo, torna a studiare un pochino e quando le tue conoscenze avranno raggiunto quelle di un Orangutan medio ne riparleremo.
      • Africano scrive:
        Re: Le comiche.
        - Scritto da: Uau (TM)
        Ms
        il possibile per lottare contro l'ignoranza umana
        media lo ha già fattoQuanto hai ragione, se non impari come funziona il digitale Zio Bill te lo farà pagare carissimo.
      • KaoKao scrive:
        Re: Le comiche.
        Troppo difficile capire che era una battuta di spirito?
    • rottamatore di pande rosse scrive:
      Re: Le comiche.
      - Scritto da: Uau (MT)
      Ormai UIndows va avanti a update che mettono
      toppe e malware vari incompatibili con le toppe
      che creano conflitto causando
      BSOD.Hai mai sentito parlare di punteggiatura e di struttura della frase SVO?Apri questi link col tuo lynx da terminale e impara, sono nozioni che ti serviranno quando arriverai alle superiori:http://it.wikipedia.org/wiki/Soggetto_Verbo_Oggettohttp://it.wikipedia.org/wiki/Lingua_italiana
Chiudi i commenti