Tariffe, Wind multata per 100mila euro

L'Authority TLC sanziona l'operatore per non aver avvertito l'utenza nei termini adeguati delle variazioni tariffarie praticate. Variazioni che vengono in ogni caso ritenute legittime

Roma – È Wind l’operatore che subisce le prime conseguenze dall’introduzione delle contestatissime rimodulazioni tariffarie : l’ Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni , secondo quanto riferito da UltimoMiglio.news , avrebbe infatti deciso di infliggere all’operatore una multa da 100mila euro. Non per aver attuato le rimodulazioni, ma per come ne ha dato informazione all’utenza.

Il notiziario di ADUC , nel sottolineare il carattere non ufficiale della notizia, riporta infatti alcune indiscrezioni che parlano della condanna motivata dal “mancato rispetto dell’articolo 70 comma 4 del Codice delle comunicazioni”. Che dice testualmente: Gli abbonati hanno il diritto di recedere dal contratto, senza penali, all’atto della notifica di proposte di modifiche delle condizioni contrattuali. Gli abbonati sono informati con adeguato preavviso, non inferiore a un mese, di tali eventuali modifiche e sono informati nel contempo del loro diritto di recedere dal contratto, senza penali, qualora non accettino le nuove condizioni .

Come i lettori di PI Telefonia ricorderanno, lo scorso marzo Wind aveva inviato ai propri utenti – con piano tariffario Wind 10 – un SMS con la seguente informativa: “Gentile Cliente, dal 01/05 il suo piano tariffario Wind 10 diventerà Wind 12. Per info sulle nuove condizioni chiami il 158” . L’operatore sarebbe dunque stato punito proprio per la modalità con cui ha comunicato alla clientela la variazione tariffaria. Modalità che anche TRE aveva scelto per segnalare ai propri clienti alcune modifiche relative a determinati piani tariffari.

La sanzione dell’Autorità delle Comunicazioni non entra però nel merito dell’applicazione delle rimodulazioni che, di conseguenza, non sarebbero ritenute illegittime . Qualora il Garante delle Comunicazioni ravvisi le medesime irregolarità contestate a Wind nel comportamento di TRE, è verosimile prevedere che anche per quest’ultimo operatore sia in arrivo una multa.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • giuseppe laghezza scrive:
    alice flat
    Vorrei sapere se x i vecchi abbonati è previsto l'aumento di 7 O dovrei disdire il veccio x poter accendere il nuovo di 7 mega saluti laghezza(idea)
  • Davide.Fix scrive:
    7 si ma con linux..
    Torino ...27 dicembre circa quando per curiosità ho installato una versione di linux con il quale riesco ad arrivare inn download sino a 770kbs ..ma come è che con windows nn riesco a superare i 200 ??Giuro che le ho provate tutte configurazioni manuali e automatiche ma nulla ..Qualcuno ha un'idea ???
  • Carlo scrive:
    7 solo per i nuovi clienti ed i vecchi??
    Riporto cosi' come cita il 191.it:Dal 29 ottobre 2007, i nuovi clienti Alice Business Flat, Alice Business Voce Flat e Alice Business Tutto Incluso, di Telecom Italia, potranno usufruire di maggiore velocità a parità di condizioni economiche con il nuovo profilo a velocità di 7Mbps/384Kbps.I NUOVI CLIENTI??????Ed io che ho fatto il contratto 2Mbit il 5 ottobre??
  • Eestiquaats i scrive:
    si ma la banda in upload?
    è come se ti facessero le orecchie di dumbo e la bocca di un microbopuoi solo ascoltare
  • Mirko scrive:
    UPLOAD!!!!
    Infatti lo sanno benissimo che l'upload è irrisorio!Figuratevi, ora danno 256K in upload che poi reali sono 200 se va bene...Se ne danno 384, forse arriviamo a 300 se va bene..Cara Telecom Italia ma ti rendi conto di quanto sia importante disporre di un upload decente? Minimo minimo 584K e garantiti!!!Ora Alice garantisce, anche per il solo download solamente 20K, della serie "Anche se ti vendo 7 Mega sono a posto anche se ti faccio navigare a 20 Kappa"...L'ennesima presa per il C... di Telecom Italia.
  • Cryon scrive:
    A me basterebbe la 640..
    Purtroppo al posto di pensare a coprire le zone non coperte o parzialmente coperte cercano di aumentare la banda :(certo non è un'iniziativa da buttare, ammesso che possa portare a delle riduzioni economiche e non vice versa, ma avere la centralina a 300 mt da casa e sapere che l'unico problema è la portante che è già full da un pezzo ma non ne aggiungono un'altra (o la potenziano) mi lascia un pò amareggiato..ora il mio vicino magari andrà a 7Mb ed io con il telefonino :|non era meglio aumentare le utenze? ^^
  • pierosereni scrive:
    7 o 20 per me pari sono
    La Telecom aveva assicurato il passaggio automatico a 20 mega per tutti i possessori di una flat a 4. Ho avanzato richiesta di passaggio a maggio e ancora è tutto fermo. Alla Telecom non hanno il coraggio di dire al cliente che, a volte, è tecnicamente impossibile estendere la capacità della flat a 20 e si rifugiano dietro risibili scuse affidando ai poveretti del call center il compito di fronteggiare i clienti imbufaliti.Adesso, vista la mala parata, spostano in giù l'asticella e propongono per i clienti del fantomatico servizio UNICO, propagandato dalla famiglia Abatantuono, 7 mega, sperando che i mancati ventisti recedano sul fronte del 7.
  • io ho una 20 scrive:
    ma non è la 20 quella di punta? come 7?
    come sarebbe sette? embé?comunque concordo: devono dare più banda in UPLOAD
  • Nome e cognome scrive:
    serve banda in upload, ca##o!
    mister Alice,in download ce n'è già più che a sufficienza.. lo vogliamo capire si o no?
Chiudi i commenti