Telecom: questa è la Cabina Intelligente

Presentata a Torino la nuova generazione di cabina telefonica. Niente gettoni, tutto touchscreen. Per traghettare questa infrastruttura del passato nella smart city

Roma – Anche se il pensionamento decretato da Agcom sembrava destinato a porre fine alla lunga vita delle cabine telefoniche, la stessa evoluzione tecnologica che ne ha quasi decretato l’estinzione potrebbe ora deciderne la sopravvivenza, traghettandole nel futuro.

È stata presentata infatti oggi a Torino la “Cabina Intelligente” realizzata da Telecom Italia e Ubi Connected: si tratta di un’ infrastruttura urbana che vuole offrire diversi servizi , da quello tradizione della telefonia a quelli associati al modello della smart city.

Per il momento è ancora un primo prototipo, ma chi si trova a Torino potrà vederla e provarla in Corso Duca degli Abruzzi davanti al Politecnico, che collabora con il Comune per l’ attuazione del progetto “Smart Cities” promosso dall’Unione Europea.

Alimentata anche da un pannello fotovoltaico, è dotata di una centralina per il rilevamento dell’inquinamento atmosferico, di un sistema di videosorveglianza collegabile alla sala controllo della Polizia Municipali e di sei colonnine predisposte alla ricarica delle biciclette e degli scooter elettrici.

Al suo interno vi sono diversi schermi/postazioni con dispositivi touch screen attraverso cui accedere a diverse “informazioni e servizi di pubblica utilità, turismo, mobilità, commercio, tempo libero, social network e servizi per gli studendi del Politecnico”.

Telecom Italia, a dimostrazione del fatto che si tratta di un progetto aperto a nuovi sviluppi e possibilità, ha inoltre dato il via ad una gara per stimolare e accogliere nuove idee da studenti, developer e netizen: sulle cabine intelligenti si continuerà a lavorare e le sperimentazioni si estenderanno in diverse città italiane.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • luca marsi scrive:
    ehm
    La str..... del secolo
  • Mr. Olotom scrive:
    beh...
    in realtà l'idea non è affatto male, il contatto umano c'è per la conferma dell'ordine, e se il cliente non vuol ordinare la solita pizza, può sempre, all'atto della conferma, comunicare la variazione ;)è certamente l'apoteosi della pigrizia, ma il fatto che stia avendo sucXXXXX tanto da aver fatto terminare le scorte del dispositivo e da intasare le linee della pizzeria, significa, come detto prima, che l'idea non è male
  • Master scrive:
    tecnologia inutile
    Non ho parole... E' più il tempo per configurare il cellulare che chiamare in pizzeria. Magari continuare a avere un contatto almeno verbale con le persone sarebbe da preservare!!!!
  • ruppolo scrive:
    Basta alzarsi dal divano?
    Col cellulare si può rimanere comodamente sul divano e ordinare la pizza.Se volessero fare una cosa più comoda, un'app per iPhone con il tasto disegnato al centro dello schermo: un tap e l'ordine è fatto.
    • attonito scrive:
      Re: Basta alzarsi dal divano?
      - Scritto da: ruppolo
      Col cellulare si può rimanere comodamente sul
      divano e ordinare la
      pizza.

      Se volessero fare una cosa più comoda, un'app per
      iPhone con il tasto disegnato al centro dello
      schermo: un tap e l'ordine è fatto.e se voglio quella coi peperoni? o ai frutti di mare? e se voglio mozzarella doppia ma niente alici? Sono problemi! serve un menu' guidato interattivo, non si puo' pretendere che l'imbeci... l'utente faccia tutto lui, poverino!
      • vwnmvMmcHWX D scrive:
        Re: Basta alzarsi dal divano?
        0, http://guidewireconnection.com/podcasts/ celebrex, http://bluemountainsschool.org/ no prescription allopurinol, http://freeshemalecam.com/ effexor,
      • RmoNvXGpriU RWN scrive:
        Re: Basta alzarsi dal divano?
        tWDvs6 subpages-and-index-page_06.07.12;3;8
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Basta alzarsi dal divano?
      Oltre tutto, non basta premere il pulsante: la pizzeria ti ricontatta sul cellulare (altrimenti, cosa fai se tocchi il tasto per errore mentre pulisci il frigo?)E se devi avere il cellulare sottomano, tanto vale chiamare con quello (tanto, bastano comunque uno o due tap per chiamare un numero già in memoria)
Chiudi i commenti