Telepuntonet: il VoIP si paga

I nuovi clienti dovranno pagare per le telefonate. Che stia davvero tramontando l'era del gratis?


Roma – Fino a ieri la formula di marketing lanciata da Telepuntonet era la seguente: acquisto del programma per telefonare tramite il proprio PC connesso a internet (144mila lire IVA inclusa) con possibilità di telefonare in alcune nazioni gratis per un anno. Adesso tutto cambia: si potrà chiamare in tutto il mondo, ma pagando gli scatti telefonici.

Naturalmente la rivoluzione non riguarda i vecchi clienti che hanno già acquistato la licenza del programma valida per un anno: per loro le condizioni di utilizzo del software rimangono invariate. I nuovi utenti invece potranno comprare il pacchetto VoIP di Telepuntonet a un prezzo inferiore (120mila lire IVA inclusa). Assieme al programma adesso è acclusa una cornetta per la ricezione delle telefonate tramite il proprio PC (la qualità del suono è così migliorata sensibilmente).

Ora si potrà telefonare in tutto il mondo, mentre prima Telepuntonet permetteva di chiamare soltanto le nazioni più evolute: in questo consiste l’indiscusso vantaggio della nuova offerta che coinvolge i nuovi clienti. Che però dovranno pagare per ogni minuto di comunicazione.

I prezzi sono naturalmente più bassi di quelli degli operatori di rete fissa; anche al confronto con altri servizi VoIP gestiti dalla concorrenza i costi al minuto sono piuttosto convenienti: 40 lire per chiamare in Inghilterra, 48 lire per le chiamate interurbane, 30 lire per le locali, 47 verso gi Stati Uniti, 443 verso cellulari (prezzi IVA inclusa).

Telepuntonet ha dichiarato a Punto Informatico che la decisione di cambiare la politica tariffaria del servizio risponde a un calcolo preciso: la filosofia del “tutto gratis”, in base alle previsioni della società, è fallimentare anche per le offerte VoIP. Questa dichiarazione arriva all’indomani dell’annuncio della difficile situazione in cui si trova Picus, competitor di Telepuntonet.

Telepuntonet ha quindi stabilito di cambiare l’approccio di marketing: la sua offerta ora non prevede solo il pagamento di un canone flat annuale che garantisca la possibilità di chiamare gratis, ma presenta anche una tariffazione relativa al traffico effettuato.

La classica regola “old economy” vigente per gli altri servizi di telefonia si estende quindi anche al VoIP: Telepuntonet prevede un difficile futuro per tutte le imprese che perseverino nell’offerta di servizi gratis (o forfettari e flat rate) fruibili tramite Internet. Eccessivo pessimismo?

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Java allora vaffanbagno?

    Nell'Anno del Signore 2001 c'è ancora gente
    che sviluppa e vende applicativi in COBOL...
    c'è perfino gente che usa Euphoria, o gente
    che conosce solo ABAP e straguadagna.
    L'importante è avere un mercato fidelizzato
    (con tutti i peggiori metodi possibili) e
    fornire soluzioni che "funzionano", se poi
    per assurdo usi un linguaggio obsoleto,
    inutile, limitato e che non caga nessuno è
    solo questione di mode, del tempo che
    impieghi a scrivere l'applicazione, e
    nient'altro.gia' probabilente ci sono dei link in internet chelanciano batchettoni cobol via perl o quant'altro.ma c'e' una sostanziale differenza tra java e il cobol o vb (che poi sono la stessa merda(sviluppo in cobol da tre anni e sono richiestissimo per i prossimi 50 solo perche' poi' andro' in pensione o passero' a miglior vita))..la differenza e' l'architettura dell'applicativo : una ti mortifica (variabli variant ..vomitino), l'altra ti esalta (ogni cosa e' una classe che puo' estenderne un'altra a implementare una interfaccia.punto.)... ..poi esce c# :ci sono variabili struct che contengono metodi e proprieta' e uno si chiede chi si e' inventato questa cazzata (non e' una classe??) e a cosa serve.(mi hanno risposto:cambia l'allocazione in memoria , io rispondo che dell'allocazione in memoria non me ne fraga piu' un cazzo da quando in assembler usavo byte allocati per le istruzioni per allocare variabili).il punto e' che ci sono linguaggi di merda (byMS)e linguaggi rigorosi e creativi JAVA!Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Java allora vaffanbagno?
      - Scritto da: Polemico!
      ma c'e' una sostanziale differenza tra java
      e il cobol o vb (che poi sono la stessa
      merda(sviluppo in cobol da tre anni e sonoche sciocchezze
      una interfaccia.punto.)... ..poi esce c# :
      ci sono variabili struct che contengono
      metodi e proprieta' e uno si chiede chi si
      e' inventato questa cazzata (non e' una
      classe??) e a cosa serve.(mi hanno risposto:
      cambia l'allocazione in memoria , io
      rispondo che dell'allocazione in memoria non
      me ne fraga piu' un cazzo da quando in
      assembler usavo byte allocati per le
      istruzioni per allocare variabili).Le strutture con proprietà e metodi sono un'ottima idea invece, almeno in VB, è un po' noioso creare un file anche per le classi molto leggere, è molto piu' comodo crearle con la nuova possibilità offerta.

      il punto e' che ci sono linguaggi di merda
      (byMS)
      e linguaggi rigorosi e creativi JAVA!Che il Java sia un buon linguaggio non lo metto in dubbio, piuttosto mi pare che le tue osservazioni sui linguaggi MS siano perlomeno superficiali, per non dire di peggio
      • Anonimo scrive:
        Re: Java allora vaffanbagno?
        - Scritto da: Pier


        - Scritto da: Polemico!

        ma c'e' una sostanziale differenza tra
        java

        e il cobol o vb (che poi sono la stessa

        merda(sviluppo in cobol da tre anni e sono
        che sciocchezzehai ragione forse sono diversi : uno e' uno standard imprescindibile per le aziende di grossedimensione l'altro e' nato 5 anni fa e adesso e' MORTO DEFUNTO OBSOLETO INUTILE


        una interfaccia.punto.)... ..poi esce c# :

        ci sono variabili struct che contengono

        metodi e proprieta' e uno si chiede chi si

        e' inventato questa cazzata (non e' una

        classe??) e a cosa serve.(mi hanno
        risposto:

        cambia l'allocazione in memoria , io

        rispondo che dell'allocazione in memoria
        non

        me ne fraga piu' un cazzo da quando in

        assembler usavo byte allocati per le

        istruzioni per allocare variabili).
        Le strutture con proprietà e metodi sono
        un'ottima idea invece, almeno in VB, è un
        po' noioso creare un file anche per le
        classi molto leggere, è molto piu' comodo
        crearle con la nuova possibilità offerta.mah.. la qualita' del prodotto che uno vende spesso e' inversamente proporzionale alla faticache uno ci mette nel farlo non credi? la comodita' nel sviluppare software di solito non e' indice di bonta' , il rigore si. scommetto che ti piace picchiare una bella goto ogni tanto che ci sta bene...ma si tanto c'e' anche in C#...oppure qualche break nei cicli for o 2 o 3 istruzioni return alla fine di una funzione...e' COMODO!




        il punto e' che ci sono linguaggi di merda

        (byMS)

        e linguaggi rigorosi e creativi JAVA!
        Che il Java sia un buon linguaggio non lo
        metto in dubbio, piuttosto mi pare che le
        tue osservazioni sui linguaggi MS siano
        perlomeno superficiali, per non dire di
        peggio
        Esagero. sono estremista ed esagero e sono anche prevenuto contro MS.e se solo penso a gates mi viene l'orticaria!e quando vedo una variabile di tipo variant mi scappa la cacca! e quando vedo che il primo elemento di una array a indice 1 vomito, e quando vedo una goto mi cadono i capelli. CIAO!
        • Anonimo scrive:
          Re: Java allora vaffanbagno?

          hai ragione forse sono diversi : uno e' uno
          standard imprescindibile per le aziende di
          grosseStandard imprescindibile! Hahahahahahha sei tu che stabilisci gli standards?
          dimensione l'altro e' nato 5 anni fa e
          adesso e'
          MORTO DEFUNTO OBSOLETO INUTILESe intendi dire che il COBOL è obsoleto e poco produttivo, ti do ampiamente ragione. Che sia morto non è vero, ci sono troppi vecchi applicativi scritti in cobol che girano ancora.

          po' noioso creare un file anche per le

          classi molto leggere, è molto piu' comodo

          crearle con la nuova possibilità offerta.
          mah.. la qualita' del prodotto che uno vende
          spesso e' inversamente proporzionale alla
          fatica
          che uno ci mette nel farlo non credi?No, non credo, è una tua personalissima generalizzazione. la
          comodita' nel sviluppare software di solito
          non
          e' indice di bonta' , il rigore si.Mbè? cosa centra? E poi chi ha detto che il modo di costruire le classi di cui si parlava è poco rigoroso?
          scommetto che ti piace
          picchiare una bella goto ogni tanto che ci
          sta bene...ma si tanto c'e' anche inNo non mi piace, e non mi piace nenache che tu mi attribuisca cose che non ho mai detto. Vai comunque sempre fuori discorso, perchè invece di sparare non controbatti con argomenti a tema?
          C#...oppure
          qualche break nei cicli for o 2 o 3perchè cosa c'è di male nell'exit for?
          istruzioni return alla fine di una
          funzione...e' COMODO! ma cosa centra? chi ha detto questo? invece di farneticare perchè non rispondi a tono?







          il punto e' che ci sono linguaggi di
          merda


          (byMS)


          e linguaggi rigorosi e creativi JAVA!

          Che il Java sia un buon linguaggio non lo

          metto in dubbio, piuttosto mi pare che le

          tue osservazioni sui linguaggi MS siano

          perlomeno superficiali, per non dire di

          peggio


          Esagero. sono estremista ed esagero e sono
          anche prevenuto contro MS.
          e se solo penso a gates mi viene l'orticaria!problemi tuoi!
          e quando vedo una variabile di tipo variant
          mi scappa la cacca! e quando vedo che ilproblemi tuoi, quando serviva l'ho usata, se la conosci e la usi correttamente non ha alcun problema.
          primo elemento di una array a indice 1
          vomito, e quando vedo una goto mi cadono i
          capelli. CIAO!Anche qui problemi tuoi, anche se devo dire che in .NET hanno eliminato la possibilità farlo, ma la cosa non mi interessa piu' di tantoLe cose piu' interessanti non le hai nenache lontanamente sfiorate, certo che se sono tutte qui le critiche, vuol dire che non ne sai molto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno?
            - Scritto da: Pier



            hai ragione forse sono diversi : uno e'
            uno

            standard imprescindibile per le aziende di

            grosse
            Standard imprescindibile! Hahahahahahha sei
            tu che stabilisci gli standards?


            dimensione l'altro e' nato 5 anni fa e

            adesso e'

            MORTO DEFUNTO OBSOLETO INUTILE
            Se intendi dire che il COBOL è obsoleto e
            poco produttivo, ti do ampiamente ragione.
            Che sia morto non è vero, ci sono troppi
            vecchi applicativi scritti in cobol che
            girano ancora.
            stavo dicendo che il visual basic e' morto...il cobol mio malgrado gode di ottima salute.


            po' noioso creare un file anche per le


            classi molto leggere, è molto piu'
            comodo


            crearle con la nuova possibilità
            offerta.

            mah.. la qualita' del prodotto che uno
            vende

            spesso e' inversamente proporzionale alla

            fatica

            che uno ci mette nel farlo non credi?
            No, non credo, è una tua personalissima
            generalizzazione.
            beh...ma scusa il concetto di comodita' e' legato all'abitudine. contare da 1 e non da 0 e' piu' comodo perche' da piccoli ci hanno insegnato cosi'. spesso l'abitudine va in contrasto con il rigore perche' si vive meglio con abitudini sbagliate che rigorose.
            la

            comodita' nel sviluppare software di
            solito

            non

            e' indice di bonta' , il rigore si.
            Mbè? cosa centra? E poi chi ha detto che il
            modo di costruire le classi di cui si
            parlava è poco rigoroso?
            ti chiedo perche' dovrei scegliere di usare una struct e non una classe da un punto di vista logico. cavoli non posso chiedermi quanta memoria macchina e poi scegliere,ti pare? come e dove andra' allocata una variabile...ti pare?inoltre mi pare che se il metodo che stai scrivendo in c# 'VERRA'' overloadato o ovverridatodevi specificarlo.... se non addirittura la classestessa ...(non ho sotto il manuale per citare codice) . perche'? buio, spiegamelo tu... che ne so io se un giorno nel 2040 uno vuole estendere la mia classee ridefinire la mia funzione papa' nella nuova classe.

            scommetto che ti piace

            picchiare una bella goto ogni tanto che ci

            sta bene...ma si tanto c'e' anche in
            No non mi piace, e non mi piace nenache che
            tu mi attribuisca cose che non ho mai detto.
            Vai comunque sempre fuori discorso, perchè
            invece di sparare non controbatti con
            argomenti a tema?scusa mi sono lasciato prendere la mano in effetti ma conosco tanti che dicono 'usa la goto per comodita'' ...e mi incazzo a bestia!


            C#...oppure

            qualche break nei cicli for o 2 o 3
            perchè cosa c'è di male nell'exit for?
            sono come le goto dei salti incondizionati

            istruzioni return alla fine di una

            funzione...e' COMODO!
            ma cosa centra? chi ha detto questo? invece
            di farneticare perchè non rispondi a tono?











            il punto e' che ci sono linguaggi di

            merda



            (byMS)



            e linguaggi rigorosi e creativi
            JAVA!


            Che il Java sia un buon linguaggio non
            lo


            metto in dubbio, piuttosto mi pare che
            le


            tue osservazioni sui linguaggi MS siano


            perlomeno superficiali, per non dire di


            peggio




            Esagero. sono estremista ed esagero e sono

            anche prevenuto contro MS.

            e se solo penso a gates mi viene
            l'orticaria!
            problemi tuoi!


            e quando vedo una variabile di tipo
            variant

            mi scappa la cacca! e quando vedo che il
            problemi tuoi, quando serviva l'ho usata, se
            la conosci e la usi correttamente non ha
            alcun problema.


            primo elemento di una array a indice 1

            vomito, e quando vedo una goto mi cadono i

            capelli. CIAO!
            Anche qui problemi tuoi, anche se devo dire
            che in .NET hanno eliminato la possibilità
            farlo, ma la cosa non mi interessa piu' di
            tanto
            Le cose piu' interessanti non le hai nenache
            lontanamente sfiorate, certo che se sono
            tutte qui le critiche, vuol dire che non ne
            sai molto.e' vero non ne so molto. ho letto solo il manuale di c# e ho visto cose che non mi sono piaciute.Ciao



          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno?
            .da manuale......8.7.11 Inheritance.[...]Methods, properties, and indexers can be virtual, which means that their implementation can be overridden in derived classes. The exampleusing System;class A{public virtual void F() { Console.WriteLine("A.F"); }}class B: A{public override void F() { base.F();Console.WriteLine("B.F"); }}class Test{static void Main() {B b = new B();b.F();A a = b; a.F();}}...ecco ci capiamo?se non gli picchi virtual davanti non ovverraidi una ceppa! ma che senso ha non mettere virtual e perche' devo mettergli ovverride ... e' evidente che che se estendo una classe e implemento una funzione che ha lo stesso nome e gli stessi parametri di quella della classe che estendo sto facendo un override. java come fa a capirlo?inoltre se oggi dovessi estendere la classe A con la classe B che tu hai scritto 2 anni fa e non mi hai messo la parolina virtual davanti al metodo io devo andare a correggere la classe A e bestemmio! tando vale estendere una classe facendo copia-incolla...alla faccia della riutilizzabilita' del codice!se tu hai una spiegazione logica o fisica per queste scelte illuminami...Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno?
            - Scritto da: Polemico ma non a vanvera!
            .da manuale......

            8.7.11 Inheritance.
            [...]
            Methods, properties, and indexers can be
            se tu hai una spiegazione logica o fisica
            per queste scelte illuminami...

            CiaoNo, mi spiace non le ho, comunque stavo parlando della comodità di usare un Structure.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno?
            - Scritto da: Pier


            - Scritto da: Polemico ma non a vanvera!

            .da manuale......



            8.7.11 Inheritance.

            [...]

            Methods, properties, and indexers can be

            se tu hai una spiegazione logica o fisica

            per queste scelte illuminami...



            Ciao

            No, mi spiace non le ho, comunque stavo
            parlando della comodità di usare un
            Structure.beh... poniamo che io voglia estendere una struct...'zzo in questo forum si da sfoggio di conoscenza di sigle: ADO.NET ASP.NETWin service Web service SOAP Web Formsma quando si parla di codice tutti tacciono......ma qualcuno programma o legge solo ziobudda e punto-informatico?

            Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno?
            - Scritto da: Polemico


            - Scritto da: Pier





            - Scritto da: Polemico ma non a vanvera!


            .da manuale......





            8.7.11 Inheritance.


            [...]


            Methods, properties, and indexers can
            be


            se tu hai una spiegazione logica o
            fisica


            per queste scelte illuminami...





            Ciao



            No, mi spiace non le ho, comunque stavo

            parlando della comodità di usare un

            Structure.
            beh... poniamo che io voglia estendere una
            struct...Ma scusa, perchè non leggi meglio ciò che ho detto? Avevo scritto che è comodo per le classi leggere, che magari non ritengo sia necessarlo derivarle. Se proprio vuoi sfruttare tutte le potenzialità degli oggetti allora ti fai una classe vera e propria no?
            'zzo in questo forum si da sfoggio di
            conoscenza di sigle: ADO.NET ASP.NET
            Win service Web service SOAP Web Forms
            ma quando si parla di codice tutti
            tacciono...Guarda che sei tu che non leggi ciò che dico, io parlavo di comodità della Structure in VB.NET se poi mi chiedi particolarità di C# che conosco poco, sono cavoli tuoi se non le so.E poi se ne parlo ne sono a conoscenza per averne letto gli articoli e per quanto riguarda Web service, SOAP anche per aver realizzato un prototipo funzionante.
            ...ma qualcuno programma o legge solo
            ziobudda e punto-informatico?Ma qui c'è qualcuno che vuole parlare in modo costruttivo oppure c'è solo gente come te che pur di parlare male della MS cambia discorso continuamente oppure non legge le risposte?
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno
            be' insomma mi sarebbe piaciuto sentire una opinione sull'ereditarieta' in c# da una personache ha realizzato prototipi di Web service, SOAP.inoltre la scelta di estendere una classe potrebbe essere anche a carico di chi viene dopo...non solo di chi la scrive la prima volta.questi dubbi penso che non li abbia chi sviluppa in java.ma forse sono uscito ancora una volta fuori argomento.... e non ho letto la tua risposta(per altro priva di motivazioni valide riguardo ai vantaggi della beneamata struct con i metodi.... ah scusa dimenticavo la 'comodita''(..'zzo che rompiballe che sono,ma cosa pretendi da uno che usa vi su AIX per scrivere codice?)) saluti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno
            - Scritto da: Polemico
            be' insomma mi sarebbe piaciuto sentire una
            opinione sull'ereditarieta' in c# da una
            persona
            che ha realizzato prototipi di Web service,
            SOAP.Ma, come te lo devo dire che ho scritto ste' robe in VB? Sei duretto eh? Al limite ti posso dare un'opinione sull'ereditarietà di interfaccia, ma non su quella di implementazione perchè il VB non c'è, c'è solo in VB.NET.
            inoltre la scelta di estendere una classe
            potrebbe essere anche a carico di chi viene
            dopo...non solo di chi la scrive la prima
            volta.Mbe? che centra con quello che ho detto? Se scrivi una classe 'normale', da quello che ho letto di .NET la puoi derivare anche tra linguaggi diversi.
            questi dubbi penso che non li abbia chi
            sviluppa
            in java.
            ma forse sono uscito ancora una volta fuori
            argomento.... e non ho letto la tua risposta
            (per altro priva di motivazioni valide
            riguardo
            ai vantaggi della beneamata struct con i
            metodi.... ah scusa dimenticavo la
            'comodita''(..'zzo che rompiballe cheMa se non leggi, cosa rispondi a fare? Lo sai che hai scritto: "ci sono variabili struct che contengono metodi e proprieta' e uno si chiede chi si e' inventato questa cazzata (non e' una classe??) e a cosa serve".Io mi sono limitato a risponderti che non è una cazzata, anzi che la trovo comoda e che ho letto un articolo che diceva che è piu' leggera. Se poi per te non sono motivazioni valide perchè tiri fuori il discorso dell'ereditarietà, sono problemi tuoi che cambi discorso.
            sono,ma cosa pretendi da uno che usa vi su
            AIX per scrivere codice?)) Mbe? e allora? cosa intendi dire? Che sei in gamba perchè scrivi C su AIX?

            saluti.Saluti polemicone.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno
            Ok, mi inserisco... NON SPARATE! :o)Secondo me le struct con i metodi sono una possibilità in più rispetto alle classi, non le sostituiscono.Le struct vanno usate quando c'è necessità di oggetti semplici ed agili.E' lo stesso motivo (IMHO) per cui in Java ci sono sia gli array che i Vector, sia gli int che gli Integer, per questioni di efficienza e/o di flessibiità.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno
            - Scritto da: A.C.
            Ok, mi inserisco... NON SPARATE! :o)

            Secondo me le struct con i metodi sono una
            possibilità in più rispetto alle classi, non
            le sostituiscono.
            Le struct vanno usate quando c'è necessità
            di oggetti semplici ed agili.
            E' lo stesso motivo (IMHO) per cui in Java
            ci sono sia gli array che i Vector, sia gli
            int che gli Integer, per questioni di
            efficienza e/o di flessibiità.Ottimo! Concordo pienamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno

            Secondo me le struct con i metodi sono una
            possibilità in più rispetto alle classi, non
            le sostituiscono.
            Le struct vanno usate quando c'è necessità
            di oggetti semplici ed agili.il mio dubbio e' proprio qui, non so quando c'e' la necessita' di oggetti semplici e agili.non so cosa sia un oggetto semplice ed agile.e comunque di fatto non sono istanze di classi da cui si possa ereditare.. sbaglio?
            E' lo stesso motivo (IMHO) per cui in Java
            ci sono sia gli array che i Vector, sia gli
            int che gli Integer, per questioni di
            efficienza e/o di flessibiità.ecco in questo caso io sceglierei vector solose non so a priori il numero di elementi di array.evidentemente non e' l'unica discriminante......il mio problema e' che sono gnucco e quando in un sorgente vedo 5000 keyword diverse mi innervosisco un po'...e riempio i forum di pi ;-) ! ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno
            - Scritto da: Polemico
            il mio dubbio e' proprio qui, non so quando
            c'e'
            la necessita' di oggetti semplici e agili.
            non so cosa sia un oggetto semplice ed agile.Beh, dopo dici che "io sceglierei vector solo se non so a priori il numero di elementi di array" e quindi un motivo l'hai già trovato. Un altro (parlo sempre di Java) potrebbe essere il fatto che vuoi maggiore flessibilità, per esempio hai una Collection e la sbatti in un Vector...Usare un oggetto più leggero? Se devi fare un "record" (come si chiamavano una volta ;o) che serve solo alla tua applicazione e devi memorizzarne 10e10 ma vuoi scrivere un programma 99% OO, lo metti in una struct coi metodi, invece che in una senza...
            e comunque di fatto non sono istanze di
            classi da cui si possa ereditare.. sbaglio?qua non ti so rispondere :o(

            E' lo stesso motivo (IMHO) per cui in Java

            ci sono sia gli array che i Vector, sia
            gli

            int che gli Integer, per questioni di

            efficienza e/o di flessibiità.

            ecco in questo caso io sceglierei vector solo
            se non so a priori il numero di elementi di
            array
            .evidentemente non e' l'unica
            discriminante...E per gli int/Integer? Uguale. E' una cosa nuova, che altri linguaggi non hanno, credo che gli esempi e le applicazioni sensate salteranno fuori...
            ...il mio problema e' che sono gnucco e
            quando
            in un sorgente vedo 5000 keyword diverse mi
            innervosisco un po'...e riempio i forum di
            pi ;-) !e loro sono solo contenti perché generi traffico! (forse hanno chiesto loro a MS di inserire le struct in C#...) ;o)
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno
            va be'. grazie ac e Pier per il meraviglioso pomeriggio...(e' evidente che non ho fatto una bega di lavoro). e mi raccomando : attenti a non usare le struct ;-))Ciao Ciao!
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno
            - Scritto da: Polemico
            va be'. grazie ac e Pier per il meraviglioso
            pomeriggio...(e' evidente che non ho fatto
            una
            bega di lavoro).
            e mi raccomando : attenti a non usare le
            struct ;-))
            Ciao Ciao! Grazie anche a te. A me lo struct mi piace un sacco :-)))))
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno
            alla prossima
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno


            AIX per scrivere codice?))
            Mbe? e allora? cosa intendi dire? Che sei in
            gamba perchè scrivi C su AIX?assolutamente no...dico solo che la comodita'non e' un vocabolo a me noto (Vi e' difficile ma potente), ecco perche' non comprendo argomentazioni del tipo "e'piu' comodo".




            saluti.
            Saluti polemicone.Ciao moderatone!
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno
            - Scritto da: Polemico


            AIX per scrivere codice?))

            Mbe? e allora? cosa intendi dire? Che sei
            in

            gamba perchè scrivi C su AIX?
            assolutamente no...dico solo che la comodita'
            non e' un vocabolo a me noto (Vi e'
            difficile ma potente), ecco perche'
            non comprendo argomentazioni del tipo "e'
            piu' comodo". Vabbè allora, se modifico "piu' comodo" in "piu' veloce da scrivere" ti va meglio?A proposito di Vi, senza voler essere polemico, mi spieghi cosa si può fare di tanto potente con il Vi?ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno
            - Scritto da: Pier
            A proposito di Vi, senza voler essere
            polemico, mi spieghi cosa si può fare di
            tanto potente con il Vi?Attenzione! Mine sul terreno![ se mi ricordo ti rispondo domani, sennò: Google is your friend! :o) ]
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno
            - Scritto da: A.C.
            - Scritto da: Pier

            A proposito di Vi, senza voler essere

            polemico, mi spieghi cosa si può fare di

            tanto potente con il Vi?

            Attenzione! Mine sul terreno!

            [ se mi ricordo ti rispondo domani, sennò:
            Google is your friend! :o) ]Eccomi qua. :-))
          • Anonimo scrive:
            Re: vi
            Uso Vim solo quando non posso farne a meno, cioè quasi solo su connessioni SSH. In sostanza le caratteristiche principali si Vim (Vi IMproved) sono la sua estrema versatilità, velocità ed ergonomicità di utilizzo, a fronte di una certa difficoltà iniziale (cmq in 2 o 3 giorni si imparano *bene* i comandi fondamentali, quelli che usi in tutti gli altri editor).Ti riporto la descrizione che ne ha dato recentemente Alex Martelli (se non lo conosci, ti assicuro che è affidabile e usa soprattutto Windows - http://www.python.it/vari/coll-0.html#alexmartelli) quando qualcuno gli ha chiesto consiglio su un buon editor per Python in Windows:"""Io, ad esempio, uso VIM. Purtroppo al momento il mirror italiano e` giu`, comunque usando ad esempio uno dei mirror francesi a ftp://ftp.fr.vim.org/pub/vim/pc/ puoi prendere vim58rt.zip (questo serve comunque) e: gvim58.zip per avere solo l'editor GUI (non quello in modo testo) programmabile solo nel suo specifico linguaggino (non in OLE ne` in Python), oppure gvim58ole.zip per avere anche la programmabilita` OLE (COM, ActiveX), o i sorgenti vim58src.zip per ricompilarli come vuoi (suggerisco la programmabilita` Python). La versione 6.0 e` in beta (mi pare molto solida) e offre nuove funzioni allettanti come il "folding", split verticale, diff visuale, ecc; e` disponibile solo come pack di sorgenti da compilare, ad esempio l'ultima versione 6.0aq a: ftp://ftp.home.vim.org/pub/vim/unreleased/unix/vim-6.0aq.tar.bz2.La principale distinzione di VIM (lontano discendente di VI) e` che normalmente lo si usa in maniera *modale*: si commuta cioe` fra una modalita` in cui la pressione dei normali tasticausa inserimento/sostituzione (come e` sempre in quasi tutti gli altri editor) e una in cui invece anche i tasti normali sono connessi a dei *comandi*. E` vero che, usando mouse, menu,eccetera, la modalita`-comando e` meno indispensabile di una volta, ma e` pur sempre al cuore di VIM. Molti non la possono soffrire; io sono fra quelli che l'adorano, in quando sono un ottimo dattilografo e in modalita`-comando le mie dita volano sempre non lontano dal centro della tastiera, con una produttivita` ed ergonomicita` di editing impensabile in altri editor (ergonomiain senso tecnico: il totale dei movimenti delle mani per un dato compito di editing e` minore in VIM che in qualsiasi altro editor al mondo -- non solo piu` veloce, ma meno stancante).Per quanto il mio preferito sia VIM, devo ammettere che l'editor piu` potente del mondo e` invece Emacs. Le varie addizioni Python a Emacs le trovi al sito principale di Python, a http://www.python.org/emacs/python-mode/. Emacs stesso lo trovi a ftp://ftp.gnu.org/gnu/windows/emacs/latest/, e laversione piu` recente e` emacs-20.7-fullbin-i386.tar.gz, credo.Attento a un dettaglio: il download completo di VIM e` 2.3 MB; quello di Emacs, 12.4 MB.Molto carino SciTE, lo Scintilla Text Editor (Scintilla di per se` e` un componente visuale per l'editing di linguaggi di programmazione molto popolare in vari IDE, come IDLE e PythonWin). Il download per Windows e` di soli 330K (ce n'e` anche uno ancora piu` piccolo stand-alone),http://www.scintilla.org/wscite138.zip e basta unzipparlo su di un directory nella tua PATH dopo di che puoi gia` usare SciTE.EXE. Comprende anche la documentazione (mica male per 330KB:-). Se Emacs ha il record della massima, totale, assoluta potenza, SciTE ha certo quello del migliore rapporto fra potenza e dimensione!"""
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno?
            - Scritto da: Pier
            - Scritto da: A.C.


            Con VB, ripeto, si possono scrivere


            applicazioni robuste, scalabili e
            moderne

            in


            tempi brevi.

            Sicuro, anche in C si può, ma non hai

            l'aiuto del linguaggio, devi impegnarti

            tu...
            Il fatto che "devi impegnarti tu..." non mi
            pare un elemento positivo in assoluto, anzi.
            Il C è bello ma richiede tempi di sviluppo
            lunghi, inoltre è troppo facile fare errori.Mi sono spiegato male, intendo che anche in VB devi impegnarti tu per scrivere applicazioni robuste e scalabili.Non è sicuramente il linguaggio più facile da mantenere - e ti faccio presente che non ho mai iniziato un programma VB da zero, ho sempre dovuto modificare quelli degli altri, che - secondo me - non si erano certo impegnati... :o(Ma tanto un programma si può scrivere male in qualsiasi linguaggio...

            Delle tecnologie proprietarie MS (ADO,

            ASP, Win*) non mi fido tanto ;o)
            Guarda che ADO.NET fa parte del BCL e quindi
            del Framework.E infatti in Mono viene implementato usando Gnome-DB www.gnome-db.org :o)
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno?
            - Scritto da: A.C.
            - Scritto da: Pier

            - Scritto da: A.C.



            Con VB, ripeto, si possono scrivere



            applicazioni robuste, scalabili e

            moderne


            in



            tempi brevi.


            Sicuro, anche in C si può, ma non hai


            l'aiuto del linguaggio, devi impegnarti


            tu...

            Il fatto che "devi impegnarti tu..." non
            mi

            pare un elemento positivo in assoluto,
            anzi.

            Il C è bello ma richiede tempi di sviluppo

            lunghi, inoltre è troppo facile fare
            errori.

            Mi sono spiegato male, intendo che anche in
            VB devi impegnarti tu per scrivere
            applicazioni robuste e scalabili.Concordo.
            Non è sicuramente il linguaggio più facile
            da mantenere - e ti faccio presente che nonNon sono d'accordo, rispetto al C e a parità di competenza di scrive il programma, il VB è di gran lunga piu' facile da mantenere, se mi parli di C#, invece, penso che siano piu' o meno simili.
            ho mai iniziato un programma VB da zero, ho
            sempre dovuto modificare quelli degli altri,
            che - secondo me - non si erano certo
            impegnati... :o(
            Ma tanto un programma si può scrivere male
            in qualsiasi linguaggio...Concordo pienamente.


            Delle tecnologie proprietarie MS (ADO,


            ASP, Win*) non mi fido tanto ;o)

            Guarda che ADO.NET fa parte del BCL e
            quindi

            del Framework.

            E infatti in Mono viene implementato usando
            Gnome-DB www.gnome-db.org :o)Bene! Vedremo come va' a finire! Sarei veramente contento di avere un framework .NET che gira in Linux, ho anche sentito che ne stanno sviluppando anche uno in FreeBDS.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno?
            - Scritto da: Pier

            Non è sicuramente il linguaggio più facile

            da mantenere - e ti faccio presente che
            Non sono d'accordo, rispetto al C e a parità
            di competenza di scrive il programma, il VB
            è di gran lunga piu' facile da mantenere, seè chiaro... ho un po' esagerato...
            mi parli di C#, invece, penso che siano piu'
            o meno simili.se intendi che VB.NET è simile a C#, mi va bene, se parli delle versioni precedenti, no.
            Bene! Vedremo come va' a finire! Sarei
            veramente contento di avere un framework
            .NET che gira in Linux, ho anche sentito che
            ne stanno sviluppando anche uno in FreeBDS.Quello in FreeBSD dovrebbe essere supportato direttamente da MS (lo hanno scelto per problemi di licenza... sappiamo tutti che a loro piace la BSD ;o).http://www.oreillynet.com/pub/a/dotnet/2001/06/27/dotnet.html
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno?
            - Scritto da: A.C.
            - Scritto da: Pier


            mi parli di C#, invece, penso che siano
            piu'

            o meno simili.

            se intendi che VB.NET è simile a C#, mi va
            bene, se parli delle versioni precedenti,
            no.Sì, parlo di VB.NET e C#, le differenza in fondo sono poche perchè tanto il succo è tutto nel BCL


            Bene! Vedremo come va' a finire! Sarei

            veramente contento di avere un framework

            .NET che gira in Linux, ho anche sentito
            che

            ne stanno sviluppando anche uno in
            FreeBDS.
            Quello in FreeBSD dovrebbe essere supportato
            direttamente da MS (lo hanno scelto per
            problemi di licenza... sappiamo tutti che a
            loro piace la BSD ;o).
            http://www.oreillynet.com/pub/a/dotnet/2001/0Perchè a loro piace la BSD?Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno?
            - Scritto da: Pier
            Perchè a loro piace la BSD?Perché, a differenza di altre licenze (GPL in testa), il codice distribuito sotto BSD può essere mescolato a piacimento con codice proprietario. E' anche possibile prendere pezzi di codice BSD e distribuirli come codice binario all'interno di applicazioni proprietarie. L'esempio classico sono i layer di rete di NT4/W2k.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno?
            - Scritto da: A.C.
            - Scritto da: Pier

            Perchè a loro piace la BSD?

            Perché, a differenza di altre licenze (GPL
            in testa), il codice distribuito sotto BSD
            può essere mescolato a piacimento con codice
            proprietario. E' anche possibile prendere
            pezzi di codice BSD e distribuirli come
            codice binario all'interno di applicazioni
            proprietarie. L'esempio classico sono i
            layer di rete di NT4/W2k.Ah, mo' ho capito.Senti ma è vero che Il FreeBSD è il S.O. di MacO S X ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno?
            - Scritto da: Pier
            Senti ma è vero che Il FreeBSD è il S.O. di
            MacO S X ?Da: http://www.oreillynet.com/pub/a/network/2000/07/13/magazine/mac_osx.html"This OS is based on FreeBSD, 4.2BSDLite, and Mach 3.0, with much of the early work taken from NetBSD. A Mach microkernel is an abstract layer for porting operating systems. Darwin is Apple's kernel environment, which handles inter-process communication (IPC), I/O, memory management, and scheduling. So what does Darwin have to do with Mac OS X?"
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno?
            manca un pezzo:"The microkernel, recall, is an abstract layer -- it's handling messaging and scheduling. It's not interested in user windows and mouse clicks. We have another layer higher up for this. Darwin does, however, include the command line interface of BSD, as does Mac OS X. On top of Darwin are more abstract layers, core services, applications, and a large portion of FreeBSD services, plus the Carbon window environment. This entire bundle of software abstractions is what Apple calls Mac OS X."
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno?
            - Scritto da: A.C.
            - Scritto da: Pier

            Senti ma è vero che Il FreeBSD è il S.O.
            di

            MacO S X ?
            Da:
            http://www.oreillynet.com/pub/a/network/2000/

            "This OS is based on FreeBSD, 4.2BSDLite,
            and Mach 3.0, with much of the early work
            taken from NetBSD. A Mach microkernel is an
            abstract layer for porting operating
            systems. Darwin is Apple's kernel
            environment, which handles inter-process
            communication (IPC), I/O, memory management,
            and scheduling. So what does Darwin have to
            do with Mac OS X?"Grazie
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno?
            fiuu! un intero thread senza windraga, linuxari o maiuscole bloccate. E' stata dura ma ce l'abbiamo fatta ;o)P.S.: Prego.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java allora vaffanbagno?
            - Scritto da: A.C.
            fiuu! un intero thread senza windraga,
            linuxari o maiuscole bloccate. E' stata dura
            ma ce l'abbiamo fatta ;o)

            P.S.: Prego.Un evento eccezionale veramente! :-))
  • Anonimo scrive:
    orrori
    Vai con un altro non standard, che avra' tremilaseicento sotto non standard ....Ale'! vai con gnome che sta' sviluppando meccanismi simili a ole2, corba, comunicazioni intraprocesso, vai coi virus in perfetto stile win office ...Vai con programmi e quindi virus multi piattaforma ...Speriamo che linux resista e rimanga sempre un s.o. server, che mantenga sempre la distinzione root amministra, gli altri user usano.Se arrivano una marea di utilizzatori sempre in root sono cavoletti acidi ...
  • Anonimo scrive:
    Re: Java allora vaffanbagno?
    - Scritto da: Pier
    A me pare invece un'ottimo mix di strumenti
    e tecnologie.Tutto cotto in salsa di Microsoft e caxxi amari
    • Anonimo scrive:
      Re: Java allora vaffanbagno?
      - Scritto da: FDG


      - Scritto da: Pier

      A me pare invece un'ottimo mix di
      strumenti

      e tecnologie.Tutto cotto in salsa di
      Microsoft e caxxi amariMah... ma scusa cosa intendi dire? Hai qualche argomentazione valida o spari così tanto per sparare?
  • Anonimo scrive:
    Re: Java allora vaffanbagno?
    Sottoscrivo: io odio java, cosi' come odio il clipper :) ... eppure c'e' chi lavora con entrambi i linguaggi, che meritano lo stesso rispetto.C#, sara' un'altro "standard", come se non ce ne fossero' gia' abbastanza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Java allora vaffanbagno?
      - Scritto da: Catzone
      Sottoscrivo: io odio java, cosi' come odioMa no dai non odiare java, non è cosi malvagio, sempre meglio del VB. Per il clipper sono d'accordo.
      C#, sara' un'altro "standard", come se nonChe poi è uguale a java...almeno potevano sforzarsi di più...Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Java allora vaffanbagno?
        - Scritto da: Luca
        - Scritto da: Catzone

        Sottoscrivo: io odio java, cosi' come odio
        Ma no dai non odiare java, non è cosi
        malvagio, sempre meglio del VB. Per il
        clipper sono d'accordo. :o) Dove devo firmare?

        C#, sara' un'altro "standard", come se non
        Che poi è uguale a java...almeno potevano
        sforzarsi di più...Si sono sforzati il più possibile per far credere che C# sia "molto simile" a Java, quando in realtà il problema è nella libreria di classi. Quanto tempo ci si mette ad usare bene J2SE? e J2EE? Nel passaggio a C# (tanto è uguale a Java, no?) tutte queste conoscenze non servono a *nulla*!
    • Anonimo scrive:
      Re: Java allora vaffanbagno?
      - Scritto da: Catzone
      Sottoscrivo: io odio java, cosi' come odio
      il clipper :) ... eppure c'e' chi lavora con
      entrambi i linguaggi, che meritano lo stesso
      rispetto.

      C#, sara' un'altro "standard", come se non
      ce ne fossero' gia' abbastanza.Moh ... alla fine questi "nuovi linguaggi" sono solo un esercizio mnemonico ... se uno conoscela Programmazione (con la P maiuscola, non buttargiu 10 righe di VB e credersi programmatori) adimpararne uno nuovo basta un manuale (breve) e unpomeriggio ... niente di piu' ...
  • Anonimo scrive:
    errori...
    "Ximian, che guiderà il progetto Mono e svilupperà buona parte del codice, sta già lavorando al porting su Linux dei tre componenti chiave di .NET: un compilatore per il linguaggio C#, [...] un compilatore just-in-time Common Language Runtime, [...] un completo insieme di librerie compatibili con le CLI [...]"Il compilatore C# e le librerie non stanno venendo "portati" su Linux, se ne sta scrivendo una versione Open Source in C#, e quindi sono (saranno ?) multipiattaforma.Il CLR non è solo un "compilatore just-in-time": contiene un JIT Compiler, un interprete di bytecode, il class loader, il garbage collector, e altra robetta per fare una Virtual Machine (crica) come la JVM.
  • Anonimo scrive:
    IL DRAGASACCOCCE NON RIUSCIRA' AD AVERE INTERNET
    Microsoft non riuscirà nel tentativo di dettare legge anche in INTERNET semplicemente perchè ha già fatto il suo tempo, e malamente, inquinando per 12 anni il mercato pc coi suoi SO/SW raggiungendo immeritatamente una posizione di dominio. Di questo fatto gli umanoidi ne hanno ormai preso coscienza e sanno della bassa qualità e sicurezza delle sue piattaforme, considerando ormai come prioritario lo sviluppo si sistemi OPEN SOURCE come LINUX e simili derivati da UNIX i soli per filosofia intrinseca che garantiscono trasparenza e SICUREZZA.Quindi è tempo per microsoft che cambi, altrimenti il gigante di redmond è inesorabilmente destinato ad una meritata e pesante ridimensionamento trascinando nel baratro le sue legioni PRETORIANE.Il colosso cerca in tutti i modi di accaparrarsi di tutto, il mondo, per sopravvivere distruggendo gli altri e controllando RETI e INFORMAZIONI, ma stavolta ha iniziato un' inesorabile discesa.La sua fortuna è finita per fortuna degli umanoidi.bye from Alien.
    • Anonimo scrive:
      Re: IL DRAGASACCOCCE NON RIUSCIRA' AD AVERE INTERNET
      La minestra e' sempre la stessa, ma almeno ora la maiuscola e' sbloccata. Che siamo sulla strada giusta? 8-)
      • Anonimo scrive:
        Re: IL DRAGASACCOCCE NON RIUSCIRA' AD AVERE INTERN
        - Scritto da: Ciao


        La minestra e' sempre la stessa, ma almeno
        ora la maiuscola e' sbloccata. Che siamo
        sulla strada giusta? 8-)vero,così consuma - banda x mettere il messaggiocmq,tutto quello che và sù,deve tornare giùmicrozozz precipiterà e finalmente la gente smuoverà il sederino verso unix
        • Anonimo scrive:
          Re: IL DRAGASACCOCCE NON RIUSCIRA' AD AVERE INTERN

          vero,così consuma - banda x mettere il
          messaggio
          microzozz precipiterà e finalmente la gente
          smuoverà il sederino verso unixPrima dovremo insegnare alla gente ad usare unix e derivati, oppure renderlo + user friendly. Ma mi spieghi come fai se a scuola ti insegnano windows e ti dicono che quello è IL computer?
          • Anonimo scrive:
            Re: IL DRAGASACCOCCE NON RIUSCIRA' AD AVERE INTERN
            - Scritto da: Eric Cartman


            vero,così consuma - banda x mettere il

            messaggio


            microzozz precipiterà e finalmente la
            gente

            smuoverà il sederino verso unix

            Prima dovremo insegnare alla gente ad usare
            unix e derivati, oppure renderlo + user
            friendly. Ma mi spieghi come fai se a scuola
            ti insegnano windows e ti dicono che quello
            è IL computer?Semplice, è ora di cacciare a calci in culo dalle scuole quei pseutoprofessori masterizzati UTONTI.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL DRAGASACCOCCE NON RIUSCIRA' AD AVERE INTERN
            - Scritto da: Alien


            - Scritto da: Eric Cartman




            vero,così consuma - banda x mettere il


            messaggio




            microzozz precipiterà e finalmente la

            gente


            smuoverà il sederino verso unix



            Prima dovremo insegnare alla gente ad
            usare

            unix e derivati, oppure renderlo + user

            friendly. Ma mi spieghi come fai se a
            scuola

            ti insegnano windows e ti dicono che
            quello

            è IL computer?
            Semplice, è ora di cacciare a calci in culo
            dalle scuole quei pseutoprofessori
            masterizzati UTONTI.Le solite fantasie da Alienato sinistroide sedicente democratico. Concordo con te solo il fatto che Microsoft ha sfruttato la sua posizione di monopolista, per il resto sono solo sciocchezze il .NET è un'ottima tecnologia e credo che si diffonderà in tempi molto rapidi.
        • Anonimo scrive:
          Re: IL DRAGASACCOCCE NON RIUSCIRA' AD AVERE INTERN
          - Scritto da: Chernobyl


          - Scritto da: Ciao





          La minestra e' sempre la stessa, ma almeno

          ora la maiuscola e' sbloccata. Che siamo

          sulla strada giusta? 8-)

          vero,così consuma - banda x mettere il
          messaggio
          cmq,tutto quello che và sù,deve tornare giù
          microzozz precipiterà e finalmente la gente
          smuoverà il sederino verso unixNon credo proprio.
Chiudi i commenti