Thunderbolt 3, la rivoluzione free di Intel

La corporation statunitense annuncia importanti novità per il futuro dell'interfaccia, che presto diventerà gratuita e dovrebbe quindi diffondersi su tutti i nuovi PC. Una rivoluzione pari a quella della porta USB?

Roma – Dopo aver seguito la strada dell’approccio proprietario e della partnership quasi-esclusiva con Apple, Intel ha ora deciso di virare drasticamente in direzione gratuita per il futuro di Thunderbolt 3 : l’ultima generazione dell’interfaccia hardware a vocazione universale sarà gratuita per i produttori OEM, ha annunciato il colosso dei chip x86, e le conseguenze del nuovo approccio si faranno sentire attraverso l’intero settore dell’hi-tech.

Thunderbolt 3 vuole essere un’interfaccia unificante in un mondo pieno di porte, cavi e standard concorrenti, una tecnologia per connettere periferiche esterne a PC e gadget mobile che fonde nello stesso segnale elettrico le comunicazioni su bus PCI Express (PCIe) e DisplayPort con tanto di feed energetico a corrente continua per l’alimentazione del sistema; la porta usata dall’interfaccia è USB di Tipo-C, vale a dire una connessione di dimensioni ridotte e che più pratica da usare non si potrebbe.

Intel dice di voler finalmente integrare l’interfaccia Thunderbolt 3 direttamente nelle sue CPU future , mentre le specifiche della tecnologia passeranno al nuovo regime royalty-free entro il prossimo anno. In questo modo i produttori OEM potranno realizzare nuovi sistemi informatici sempre più compatti, leggeri e convenienti, dice ancora Chipzilla . Anche Microsoft è ovviamente della partita, con un supporto sempre più esteso in arrivo nelle future revisioni di Windows 10.

La nuova incarnazione di Thunderbolt 3 fa dire a qualcuno che presto arriverà l’ora dell’obsolescenza per lo storico – e tutt’ora “universale” – cavo USB usato dell’interfaccia omonima, ennesima “estinzione” tecnologica che dovrebbe portare con se la scomparsa di adattatori, grovigli di fili sulla scrivania e problemi di incompatibilità assortiti.

Dal punto di vista di Intel, infine, il futuro di Thunderbolt 3 prevede non solo connessioni iper-veloci tra periferiche con data rate da 40Gbps, ma anche un nuovo mercato mainstream di dock a singolo cavo, foto e video 4K/5K, esperienze in VR indistinguibili dalla realtà e storage “più veloce che mai”.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • AxAx scrive:
    Le uniche innovazioni microsoft
    degli ultimi 10 anni sono state solo cambiare nome a roba che già c'era.
    • zero scrive:
      Re: Le uniche innovazioni microsoft
      - Scritto da: AxAx
      degli ultimi 10 anni sono state solo cambiare
      nome a roba che già
      c'era.come se lo streaming video fosse una cosa nuova eh si ma gli altri cosa hanno inventato? zero
      • meno uno scrive:
        Re: Le uniche innovazioni microsoft

        si ma gli altri cosa hanno inventato? zeroNegli anni passati "gli altri" hanno inventato di tutto, Microsoft o li ha comprati o ha fatto abbraccia-estendi-estingui.
  • mixer scrive:
    zigo zago
    [yt]xw5vNuHAGeE[/yt]
  • Katzuto Sakata scrive:
    Beam diventa Mixer
    Beam diventa Mixer[img]http://24.media.tumblr.com/26c53cd14fcb85f856e51a70bd5bf514/tumblr_mxv0wrpHfD1t2l4jao4_500.gif[/img]
  • enefrega scrive:
    machiss
    Mi sento veramente di dire: MACHISSENEFREGA?!
  • Conte Balsamo scrive:
    Nome di merda
    Iniziamo bene. "Mixer", che cezzo di nome è? Il mixer è una cosa ben precisa in ambito software, che senso ha dare quel nome a un servizio di streaming, mah.
    • remix scrive:
      Re: Nome di merda
      Non offendere il mixer: lo uso tutti i giorni per una spremuta con i fiocchi...
      • Cinico Blog scrive:
        Re: Nome di merda

        il mixer: lo uso tutti i giorni per
        una spremuta con i
        fiocchi...quello si chiama spremiagrumi (orange juicer),frullatore (blender), sbattitore/frusta (mixer) mai una giusta e per fortuna che gli italiani si credono tutti dei grandi chef eh
        • Conte Balsamo scrive:
          Re: Nome di merda
          Ci sarebbe anche questo[img]http://media.guitarcenter.com/is/image/MMGS7/ProFX12v2-12-Channel-Professional-FX-Mixer-with-USB/J21825000000000-00-500x500.jpg[/img]
Chiudi i commenti