Tic! Tac! Windows si sveglia!

Ecco tutto ciò che serve per lavorare al computer senza avere alcuna possibilità di dimenticarsi ciò che conta. Programmini irresistibili offresi


Roma/

YAAC (Freeware 498k)
“Yet Another Alarm clock!” (“un altra sveglietta, vabbè?!”) è il simpatico nome di questo programmino apprezzabile per la sua semplicità ed utilità. Una volta installato se ne sta nel System Tray (e può essere configurato per avviarsi insieme a Windows) in attesa di segnalare qualche evento, appuntamento, compleanno… Qualsiasi allarme insomma.
Immettere i dati di un nuovo allarme su YAAC è semplicissimo; cliccando sul bottone “New Alarm” è possibile immettere l’ora, il giorno (tramite un comodo calendario…) e la frequenza. L’allarme può suonare “una tantum” oppure una volta al giorno, ogni 15 giorni, ogni mese, ogni anno… Inoltre è possibile associare ad ogni allarme un differente suono WAV a scelta e configurare YAAC in modalità “snooze” come le svegliette più antipatiche… Praticamente l’allarme riprende a suonare ad intervalli di qualche minuto finché non lo si prende a martellate!

ToDoList (Shareware 12$ – 1104k per tutti i Windows da 95 a 2000)
E’ una lista elettronica semplice e immediata delle “cose da fare”. La piccola finestrella contiene l’elenco delle cose da fare, nell’ordine preferito e modificabile in punta di mouse, o con i tasti “+” e “-” della tastiera. Immettere un nuovo dato è semplice, basta premere il tasto “INS” o cliccare sul primo bottoncino dell’interfaccia.
A fianco ad ogni voce dell’elenco è presente uno spazio per “spuntare” col mouse le cose.. a mano a mano che si fanno, in tal modo rimarranno comunque in elenco fino alla cancellazione manuale. Programma utile per gli smemorati con poche cose da ricordare, nel modo più semplice possibile.
Se necessario, ToDoList può anche stampare l’elenco dei “nodi al fazzoletto”. Il programma, se inserito nell’Esecuzione Automatica di Windows, mostrerà la “ToDoList” all’avvio del sistema, per poi starsene ridotto ad icona nel SystemTray pronto per essere consultato, o aggiornato. ToDoList è distribuito come Shareware senza nessuna limitazione, né scadenza.

Post-it (Freeware 1900k)
I Post-it, quelli gialli, quelli veri, quelli col marchio 3M!
L’utilizzo e la funzione dei foglietti “virtuali” sono simili a quelli dei “fratelli cartacei” con la differenza che i Post-It digitali non sporcano, non svolazzano per la stanza, non contirbuiscono alla distruzione di foreste e soprattutto non finiscono mai!
La versione Lite, gratuita, consente comunque di scoprire che i Post-it software hanno qualche marcia in più; si può configurare un allarme ad ogni foglietto, o inserire nel testo delle foto e dei link ipertestuali (ad esempio un indirizzo web cliccabile). Inoltre è possibile scegliere un tipo di carattere ed un colore a scelta per i foglietti, e per quando si butta via un Post-it si possono scegliere vari tipi di animazioni.

Gli “appunti al volo” si possono anche inviare per posta elettronica, ed è anche possibile ricevere notifica della posta tramite foglietti. In questo caso la posta rimane comunque sul server a disposizione del programma di posta predefinito, ma una copia del messaggio arriva sotto forma di Post-it direttamente sul desktop dell’utente (praticamente Post-it funziona da cosiddetto mail-checker). I foglietti inoltre si possono “appiccicare” ad un documento (Word ad esempio) con un semplice drag-n-drop. Tenendo premuto contestualmente il tasto Ctrl si manterrà una copia sul desktop, altrimenti la nota va a spostarsi nel documento come immaginetta allegata.
Esistono anche delle versioni a pagamento del programma; a 19.95$ la 3M vende la versione “Standard” che oltre a tutto quello che fa la “Lite” consente di organizzare i foglietti in raccoglitori detti “Memoboard” ed inoltre è possibile cercare un foglietto nel mucchio ed installare il “MAPI Message Service Add-in” per inviare messaggini a programmi compatibili con quel protocollo.

I più spendaccioni possono comprare la “Office Edition” che include la funzione di scambiare, ricevere e spedire fogliettini gialli, rosa, verdi e rossi per tutta la LAN aziendale. Anche i Memoboard possono essere condivisi, in una festa scoppiettante di sfogliettamenti virtuali (senza far impazzire la ditta delle pulizie la mattina seguente).


yvReminder (Freeware 220k)
Serve a non dimenticare il compleanno della mamma, dei colleghi, degli amici e delle fidanzate.. a patto che i loro nominativi siano nella rubrica di Windows! Il programma difatti preleva automaticamente i dati immessi nelle “schede” contenute nell’archivo “.wab” di Outlook Express (o comunque di Windows).

yvReminder mostra un elenco cronologico dei compleanni più prossimi, ed è possibile anche restringere la ricerca ad un definito lasso di tempo (ad esempio “i compleanni dei prossimi 20 giorni”).
I dati provengono dalla rubrica, quindi si presume che oltre ai nominativi ci sia anche un numero di telefono ed una email. Se così è, sarà possibile con un clic inviare una lettera o comporre il numero di telefono della persona “che invecchia”.

Sempre con un clic si può accedere ai dati della rubrica per eventuali modifiche o aggiunte. Il programmino si infila nell’Esecuzione Automatica del sistema e quindi avvisa l’utente se sono in vista dei compleanni.
yvReminder è disponibile in inglese e russo, ma con poca fatica è possibile modificare manualmente il file di testo “string.txt” contenuto nella cartella Languages/new e creare una versione del programma in qualsiasi altra lingua (o dialetto!). Se la traduzione è completa e buona l’autore del programma invita chiunque ad inviargliela al fine di includerla nelle successive distribuzioni del softwarino.

ClickTray Calendar (Freeware 2154k)
Calendario è un termine senza dubbio riduttivo di fronte alle decine di funzioni di questo programmino gratuito tutto tedesco. ClickTrayCalendar se ne sta nel System Tray mostrando il giorno corrente, ma una volta cliccato sfoggia nella sua forse un po’ troppo affollata e coloratissima interfaccia una gran quantità di sottoprogrammini e funzioni tutte legate in un modo o nell’altro.. al tempo.
E’ possibile configurare allarmi, compilare liste di cose da fare organizzate per categorie, scrivere appunti testuali organizzati per categorie, segnare sul calendario vacanze e anniversari di qualsiasi tipo, creare un elenco di sfondi per il desktop che cambiano ogni giorno, assegnare immagini per ogni mese del calendario e stamparlo, calcolare le distanze tra due date, tenere aggiornata una rubrica, far conti con la calcolatrice, far partire dei programmi ad una certa data ed ora, conti alla rovescia, fasi lunari… ed altro ancora.

Tutta questa grande mole di dati può essere protetta da una copia di sicurezza ad ogni avvio del programma (ah! i tedeschi…) ed inoltre è possibile configurare ClickTray Calendar per più utenti. Il software è distribuito in inglese e tedesco ma sul sito è disponibile anche un file per la versione italiana che purtroppo offre una traduzione per il momento solo parziale delle centinaia di funzioni e bottoni del programma. La scelta al momento è quindi una versione al 100% inglese.. oppure una mezza italiana e mezza tedesca.


PostIt (Freeware 432k)
link alternativo
Niente a che vedere con i noti foglietti gialli appiccicaticci, ma in fondo la funzione principale del programma è la stessa; segnare appunti e note da ricordare.
Il programmino è semplice e spartano ma può essere molto utile per chi ha la necessità di scrivere appunti al volo (sta nel SystemTray sempre a disposizione) raggruppando le note in varie cartelle e sottocartelle. E magari associando un allarme ad ogni singola annotazione.
PostIt purtroppo salva tutti i suoi dati in un unico file Xml e non ne consente la stampa o l’esportazione in alcun modo.

Digital Diary (Freeware 2932k)
Uuuh il diario segreto! E pure protetto da password! Semplicissimo programmino che consente di scrivere, giorno per giorno, in una paginetta. All’apertura DigitalDiary mostra la pagina del giorno e con due grossi bottoncioni è possibile muoversi agevolmente su e giù tra le pagine di pensieri e dei ricordi.
Cliccando sulla data posta in fondo all’interfaccia è possibile invece saltare ad una determinata data per consultare vecchie pagine, o per scrivere appunti in anticipo. Le pagine possono essere salvate come RichTextFormat (.rtf) compatibile con la maggior parte dei programmi di elaborazione testi.

DatePad (Freeware 2910k)
Calendario + Notepad = Datepad ! Il programmino è un raccoglitore di note ed appunti suddivisi per data, un po’ come le pagine di una agenda o di un diario personale. Ad ogni data del calendario corrisponde una pagina bianca nella quale scrivere e DatePad, che all’avvio crea e mostra la pagina del giorno corrente, consente di scrivere note relative a qualsiasi data e di cercare parole all’interno di tutte le pagine raccolte. Tutti i testi possono essere stampati, salvati in formato Rtf (Rich Text format) compatibile con la maggior parte dei programmi di elaborazione testi, in formato Txt o in formato Html.

a cura di Luca Schiavoni

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    funziona come DVD player?
    Sto pensando a comprare un DVD player e mi interessa anche la PS2. Posso fare a meno di comprare il DVD player a parte?Se funziona che limitazioni ha in questo uso?
  • Anonimo scrive:
    funziona con i CD pirata ?
    La sony deve decidere. O vende Hardware (PS2) o vende Software (giochi). Solo se la nuova consolle sarà compatibile con i giochi copiati e venduti agli angoli delle strade a 2,58 Euro avrà il successo di vendita della prima edizione. Ma chi è quel pazzo che compra una consolle da £,600.000 e poi spende £,120.000 per ogni singolo gioco ?? E' come se uno compra una macchina da 20 milioni e la benzina costa £.100.000 al litro.
  • Anonimo scrive:
    Mah sara!
    Ma io aspetto Xbox che mi sembra una macchina molto più potente e professionale, e cmq molto più facile da ripparestay tuned
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah sara!
      eccone un altro...si io aspetto la dreamcast mi smbra migliore...dreamcast fuori commerciosi io aspetto il game cube mi sembra migliore...nintendo a pu**anesi io aspetto l'x boxaspettate quello ke volete ma il meglio è solo PS2
      • Anonimo scrive:
        Re: Mah sara!
        - Scritto da: VoltKrueger
        eccone un altro...

        si io aspetto la dreamcast mi smbra
        migliore...

        dreamcast fuori commercio

        si io aspetto il game cube mi sembra
        migliore...

        nintendo a pu**ane

        si io aspetto l'x box

        aspettate quello ke volete ma il meglio è
        solo

        PS2Ehm ... eppoi scusa .. non vuoi la mod INTERNA ?!esiste quella esterna sull'USB ..... Guarda te se sono "costretto" a CHIPPARLA .. per far andare quel fottuto CD del DVDRemoteControl(_ORIGINALE_ pagato 61K .... ) non riconosciutodalla console ... a leggerlo un CDROM normale lo legge .. metto nella console .. per uppare il dvdPlayer sulla MemoryCard .. non mi riconosce il CD ... si che ne ho cambiati DUE !!!! e tutte e due lo stesso problema ... provato su una 30004 !proprio da ridere ... e GIURO! tutto vero ....
  • Anonimo scrive:
    E i giochi?
    E se oltre ad abbassare il prezzo della PS2 si abbassasse anche il prezzo dei giochi 50.000 puo' essere un prezzo onesto!Tanto il successo della prima playstation sappiamo tutti come spiegarlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: E i giochi?
      - Scritto da: Rude
      E se oltre ad abbassare il prezzo della PS2
      si abbassasse anche il prezzo dei giochi

      50.000 puo' essere un prezzo onesto!

      Tanto il successo della prima playstation
      sappiamo tutti come spiegarlo.E i giochi aumeteranno di 5mila lire che andranno alla Sony che dirà che la causa è la pirateria.8-)Ciao
  • Anonimo scrive:
    Maddai!
    Io pensavo che gia' costava quanto qui negli States ovvero l'equivalente di $300.....Forse e' qui che costa troppo poco e per questo e' cosi' diffusa. Boh.
Chiudi i commenti