Tira aria di domini .eu

Secondo EURid entro marzo si avranno i tempi certi ma a settembre 2004 dovrebbe partire il Sunrise Period e da novembre 2004 si apriranno le danze. Ecco i primi dettagli sulle estensioni più attese in Europa


Roma – Sono ancora molti i passi da fare ma si avvicina il momento in cui imprese, enti e persone fisiche residenti in Europa potranno aggiudicarsi uno o più domini internet con suffisso europeo.eu. EURid, il consorzio che dovrà gestire la rete dei registrar.eu a cui si rivolgeranno gli utenti interessati, ha confermato che la data di lancio ufficiale dei domini.eu potrebbe essere il primo novembre 2004.

La stessa EURid , comunque, mette in guardia sui tempi perché prima di poter lanciare i domini la Commissione Europea dovrà completare la policy delle registrazioni , che è al momento ancora in fase di elaborazione, e firmare il contratto di servizio con la stessa EURid. Questa, a sua volta, dovrà stringere un contratto con ICANN che dovrà formalizzare l’assegnazione della gestione dei server DNS a EURid. Infine EURid dovrà stringere accordi di servizio con una rete di registrar che nei diversi paesi europei consentiranno la registrazione dei domini.eu. Il primo novembre, dunque, è al momento da considerarsi solo una indicazione di massima.

Il costo della registrazione dei domini.eu per il primo anno non dovrebbe superare di molto i 10 euro. Questo, infatti, è il prezzo previsto da EURid per i registrar i quali, però, potranno a loro volta caricarlo di qualche euro quale compenso per i propri servizi di registrazione.

Quale che sia la data, comunque, due mesi prima partirà una fase delicatissima nota come Sunrise Period . In questi due mesi i detentori di trademark e copyright potranno sottoporre ad EURid le proprie richieste di domini relativi ai propri marchi: una volta approvate, le domande di domini potranno essere accolte attraverso il registrar scelto dal detentore del marchio.

Superato il Sunrise Period i domini.eu saranno assegnati seguendo i principi di sempre, vale a dire first come, first served , in altre parole “chi primo arriva meglio alloggia”. Un detentore di marchio potrà comunque in qualsiasi momento rivendicare un dominio.eu adendo le procedure di risoluzione dei contenziosi sui domini.eu che devono ancora essere messe a punto.

EURid, inoltre, ricorda a tutti coloro che vogliono effettuare pre-registrazioni di domini.eu presso aziende che dicono di offrire questi servizi, che, allo stato, nessuna pre-registrazione ufficiale può essere fatta, nessuna garanzia può essere data a chicchessia e che, dunque, nessuna pre-registrazione dà diritto ad alcunché.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    bbbitici!!!
  • Anonimo scrive:
    non avete capito...
    ... la coppa in questione è un bel pezzo di bovino essiccato... per tutti i salamoni che abboccheranno... :D
    • Anonimo scrive:
      Re: non avete capito...
      E' solo un trucco, M$ cerca di evitare che gli studenti brillanti "perdano" il loro tempo a imparare come usare linguaggi di programmazione veri invece che i loro ridicoli C#,J#, *.NET L'idea è quella di fare in modo che questi studenti poi abbiano difficoltà (o impossibilità) di passare poi allo sviluppo di programmi open source.
      • Ics-pi scrive:
        Re: non avete capito...
        Premettendo che non sono un programmatore ma parlando con alcune persone che lo sono mi spiegavano appunto che un bravo programmatore degno di fregiarsi di questo nome sa imparare un nuovo linguaggio in poche settimane di utilizzo (non ad essere il migliore del mondo ma almeno a destreggiarsi).Quindi la tua teoria mi sembra che faccia un po' d'acqua....Al massimo puo' togliere la sete al (troll) hehehe.Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: non avete capito...

        L'idea è quella di fare in modo che
        questi studenti poi abbiano
        difficoltà (o impossibilità)
        di passare poi allo sviluppo di programmi
        open source.davvero? Eppure io preferisco imparare C# (che è uno standard ISO e me lo porto dove voglio, anche su Linux) piuttosto che rimanare sul "proprietario" Java.
        • Anonimo scrive:
          Re: non avete capito...
          Peccato però che i compilatori C#, Visual Basic e compagnia esistano solo per Windows (i porting per altri sistemi sono in fase embrionale).Poi se uno programma sotto Windows è praticamente costretto a usare le librerie Microsoft.Altra cosa che non capisco è perchè debba essere Microsoft a inventare nuovi linguaggi.In ogni caso liberi di usare quello che volete, se volete ascoltare il parere di un programmatore vero guardate sul sito di Eric Raymond.
          • Anonimo scrive:
            Re: non avete capito...

            Peccato però che i compilatori C#,
            Visual Basic e compagnia esistano solo per
            Windows (i porting per altri sistemi sono in
            fase embrionale).stai scherzando? Prob non dai una occhiata a Mono da _almeno_ un "annetto"...
            Poi se uno programma sotto Windows è
            praticamente costretto a usare le librerie
            Microsoft.
            e chi lo dice? Mi faresti un esempio _tecnico_?
            Altra cosa che non capisco è
            perchè debba essere Microsoft a
            inventare nuovi linguaggi.
            perchè sono _sempre_ le aziende a "inventare" i linguaggi, e poi i comitati standardizzano... Esempi? C e C++ sono stati "inventati" da AT&T e poi standardizzati da ANSI e ISO, C# da MS e poi standardizzato da ECMA e ISO, Java da Sun e poi.. basta, perchè non è standard! :-D
            In ogni caso liberi di usare quello che
            volete, se volete ascoltare il parere di un
            programmatore vero guardate sul sito di Eric
            Raymond.Il tuo "programmatore vero" sembra tanto il "bravo presentatore" introdotto da Nino Frassica negli anni '80... Ricordi o sei troppo giovane (e inesperto:-D)?
          • Anonimo scrive:
            Re: non avete capito...


            Peccato però che i compilatori
            C#,

            Visual Basic e compagnia esistano solo
            per

            Windows (i porting per altri sistemi
            sono in

            fase embrionale).
            stai scherzando? Prob non dai una occhiata a
            Mono da _almeno_ un "annetto"...Con la piattaforma .NET in continua "evoluzione" è difficile corrergli dietro, spero che sia come dici tu, comunque, anche se non mi risulta

            Poi se uno programma sotto Windows
            è

            praticamente costretto a usare le
            librerie

            Microsoft.


            e chi lo dice? Mi faresti un esempio
            _tecnico_?Guarda i programmi che girano sotto windows, esistono sì tante librerie (specie grafiche) free ma installare librerie di calcolo numerico o di elaborazione di immagini sotto win è parecchio difficoltoso [es. blas/lapack].

            Altra cosa che non capisco è

            perchè debba essere Microsoft a

            inventare nuovi linguaggi.


            perchè sono _sempre_ le aziende a
            "inventare" i linguaggi, e poi i comitati
            standardizzano... Esempi? C e C++ sono stati
            "inventati" da AT&T e poi standardizzati da
            ANSI e ISO, C# da MS e poi standardizzato da
            ECMA e ISO, Java da Sun e poi.. basta,
            perchè non è standard! :DCon tutti i linguaggi che esistono non vedo la necessità di introdurne un altro, di Java non sono certo un fanatico.Comunque su un libro della Microsoft [Microsoft press ?] che ho avuto modo di sfogliare consigliavano il passaggio a C# perchè la gestione della memoria in C++ è inaffidabile :-) ed è troppo difficile da usare ...

            In ogni caso liberi di usare quello che

            volete, se volete ascoltare il parere
            di un

            programmatore vero guardate sul sito di
            Eric

            Raymond.
            Il tuo "programmatore vero" sembra tanto il
            "bravo presentatore" introdotto da Nino
            Frassica negli anni '80... Ricordi o sei
            troppo giovane (e inesperto:D)?Raymond non ha certo bisogno di essere difeso da me, se ti capita ti consiglio di provare Python, di cui lui è co-autore, e che usano anche al CERN. Buona programmazione con il .NET, effettivamente da una breve prova che ho potuto effettuare il compilatore C++ funziona discretamente bene.Peccato che che occupa spazio quanto una distribuzione Linux intera [senza contare MSDN].Come dice M$ l'importante è che il cliente _pensi_ che il programma funzioni.
  • Anonimo scrive:
    con quali risorse?
    Riservato agli studenti universitari..... con i software microsoft: L'università degli studi di Milano ha dei vetusti PIII500.Pero' abbiamo su tutte le macchine .NET e Windows XP!!! evvai!e meno male che sto studiando in un dipartimento di scienze dell'informazione.
    • paulatz scrive:
      Re: con quali risorse?
      - Scritto da: Anonimo
      Riservato agli studenti universitari.....
      con i software microsoft:
      L'università degli studi di Milano ha
      dei vetusti PIII500.Vetusti??Non c'è niente che non si possa fare con un P3 500, tranne sparare agli alieni con 16 Milioni di colori e 1600x1200 pixels.Era il mio processore preferito: vetola silenziosa, robusto e affidabile.Peccato che un fulmine mi abbia fottuto la scheda madre e che un ricambio venisse venduto a prezzi da antiquariato :(
      Pero' abbiamo su tutte le macchine .NET e
      Windows XP!!! evvai!Questo si che è vetusto!
      e meno male che sto studiando in un
      dipartimento di scienze dell'informazione.Vabbè
  • pippo75 scrive:
    Mi pare una buona idea
    Speriamo che escano dei progetti buoni e che magari vengano dati free.Funzioni aggiuntive a windows, un programma migliore di tmpgenc, altri?Che dire? Auguri ai partecipanti.ciaop.s. peccato che richieda che sia fatto con visal studio o altri programmi MS (preferisco il Delphi).
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi pare una buona idea
      - Scritto da: pippo75
      Speriamo che escano dei progetti buoni e che
      magari vengano dati free.

      Funzioni aggiuntive a windows, un programma
      migliore di tmpgenc, altri?

      Che dire? Auguri ai partecipanti.
      Auguri davvero... non per fare il pedante, ma una nuova funzione di windows significano per Microsoft $oldi a palate... e il suo inventore verrà pagato con una Xbox e una vacanzina a Ponte di Legno.
      • pippo75 scrive:
        Re: Mi pare una buona idea




        Che dire? Auguri ai partecipanti.



        Auguri davvero... non per fare il pedante,
        ma una nuova funzione di windows significano
        per Microsoft $oldi a palate... e il suo
        inventore verrà pagato con una Xbox e
        una vacanzina a Ponte di Legno.Pensi che se trovano uno veramente in gamba non gli offrano un posto di lavoro?Ms avrà i suoi difetti non penso che dietti molto in furbizia, altrimenti non sarebbe li.ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi pare una buona idea
          - Scritto da: pippo75






          Che dire? Auguri ai partecipanti.






          Auguri davvero... non per fare il
          pedante,

          ma una nuova funzione di windows
          significano

          per Microsoft $oldi a palate... e il suo

          inventore verrà pagato con una
          Xbox e

          una vacanzina a Ponte di Legno.

          Pensi che se trovano uno veramente in gamba
          non gli offrano un posto di lavoro?
          Ms avrà i suoi difetti non penso che
          dietti molto in furbizia, altrimenti non
          sarebbe li.1) M$ italia non e' M$ (la furbizia lascia a desiderare).2) Furbo e' molto ma molto diverso da intelligente! :D3) Se il successo si autogiustifica possiamo anche tornare ai tempi di Roma quasi mille anni di dominazione del mondo sono un discreto successo no? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi pare una buona idea

      Speriamo che escano dei progetti buoni e che
      magari vengano dati free.
      beh... saranno gli autori a scegliere
      Che dire? Auguri ai partecipanti.
      Auguri!
      ciaociao
      p.s. peccato che richieda che sia fatto con
      visal studio o altri programmi MS
      (preferisco il Delphi).Beh, dai... Il progettista di C# è Anders Heijlsberg, che in Borland aveva progettato _prima_ TP e poi _anche_ Delphi. E, infatti, ne "vedi" lo zampino (la keyword "as", per esempio...)
  • Anonimo scrive:
    PER LA REDAZIONE:
    Ponte di Legno è in provincia di BRESCIA (BS) non di Sondrio (SO)
  • Anonimo scrive:
    Io Partecipo
    Ho una applet java sul mio sito che se si collega un utente con IE fa apparire una finestra contenente la seguente stringa "micro$oft merda....."
  • Anonimo scrive:
    potevo vincere
    con questo magnifico programma:#includemain(){for(int bill=0;bill
  • Anonimo scrive:
    Re: Io ho scritto un Troyan!
    - Scritto da: Anonimo
    Non hai vinto niente perchè l'hanno
    già fatto da tempo :p

    Alla MS vogliono roba originale, tipo che si
    autoinstalla con Windoz e ad ogni reboot
    cancella l'mbr del disco ed elimina
    eventuali array raidVero. Quindi un pistola con la Patente Europea
  • Anonimo scrive:
    strumenti in visual studio
    Ciao a tutti...non ho mai provato visual studio e non lo proverò mai finchè non lo porteranno sotto linux (e quindi credo di non provarlo mai), però mi viene una domanda...ci sono strumenti di aiuto per il programmatore, come junit (per il testing), cvs (per il controllo di versione), ... ?se sì, in che versione di visual studio o chi li vende e a quanto?Grazie, tux
    • illegalinstruct scrive:
      Re: strumenti in visual studio
      visual source safehttp://msdn.microsoft.com/ssafe/comunque il cvs gira pure sotto windows NThttp://www.cvsnt.org/wiki/comunque se proprio dovessi usare un tool proprietarioper il SCM userei bitkeeper (gratis, anche se con una licenza parecchio fastidiosa)
  • Anonimo scrive:
    Re: Io ho scritto un Troyan!
    hai scritto pure un vjrus per caso?...
  • Anonimo scrive:
    Assunzioni in M$
    Non so se vi ricordate ma qualche tempo fa, da un loro documento interno, era emerso che quando assumono programmatori preferiscono persone che abbiano esperienza di programmazione sotto Linux/Unix, forse perchè loro lo sanno per primi che chi usa i loro prodotti non potrà mai essere definito 'sviluppatore'!!Mi fanno ridere.....
  • Anonimo scrive:
    interessante...
    ... peccato che nella mia università visual studio .NET sia inutilizzabile, una volta si pianta, poi parte ma non si può creare un progetto VB.NET perchè mancano delle librerie...
    • Anonimo scrive:
      Re: interessante...
      Lo cracchi, te lo porti a casa, tra una reinstallazione, una formattazione e imprecazioni varie alla fine forse riuscirai a vedere qualche progettino funzionare. Che so, magari per la gestione delle videocassette??
    • Anonimo scrive:
      Re: interessante...
      - Scritto da: Anonimo
      ... peccato che nella mia università
      visual studio .NET sia inutilizzabile, una
      volta si pianta, poi parte ma non si
      può creare un progetto VB.NET
      perchè mancano delle librerie...Tranquillo, è normale...tutti i miei amici che hanno provato ad installarlo, poi hanno dovuto reinstallare win xp professional xché non si avviava più... e dire che i cd erano originali e con licenza d'uso (programma di multilicenza (o nome simile) della mia università..)ciao a tutti, teo
      • Anonimo scrive:
        Re: interessante...
        - Scritto da: Anonimo
        tutti i miei amici che hanno provato ad
        installarlo, poi hanno dovuto reinstallare
        win xp professional xché non si
        avviava più...mmauhauhauau begli amici che hai ahahahahma quandomaima fammi il piaceeeere
      • Anonimo scrive:
        Re: interessante...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ... peccato che nella mia
        università

        visual studio .NET sia inutilizzabile,
        una

        volta si pianta, poi parte ma non si

        può creare un progetto VB.NET

        perchè mancano delle librerie...

        Tranquillo, è normale...

        tutti i miei amici che hanno provato ad
        installarlo, poi hanno dovuto reinstallare
        win xp professional xché non si
        avviava più... e dire che i cd erano
        originali e con licenza d'uso (programma di
        multilicenza (o nome simile) della mia
        università..)

        ciao a tutti, teoLa solita storia, gente che sparla di cose che non conosce e che non riesce neanche ad installare, oltretutto col tono saputello di chi crede di essere chissà chi!!!ridicoli....
    • Anonimo scrive:
      Re: TROLL che parlano di .NET
      Ma andate a trollare da un'altra parte!.NET non si pianta mai
      • Anonimo scrive:
        Re: TROLL che parlano di .NET
        - Scritto da: Anonimo
        Ma andate a trollare da un'altra parte!
        .NET non si pianta maiuauauauauuuauauua... te si che sei un comico...
  • Anonimo scrive:
    E i diritti ?
    Il soft sviluppato posso metterlo sotto GPL ? Oppure appartiene alla Microsoft ?
    • Anonimo scrive:
      Re: E i diritti ?
      La licenza di visual studio ti VIETA di fare programmi sotto GPL...Ciao, teo
      • Anonimo scrive:
        Re: E i diritti ?

        La licenza di visual studio ti VIETA di fare
        programmi sotto GPL...
        te lo ha detto tuo cugggino oppure, poichè hai _comprato_ VS e qndi trovato la EULA nella confezione lo hai letto lì? Nel caso, mi diresti in quale pagina e riga?
        • Anonimo scrive:
          Re: E i diritti ?
          per visual studio .net: paragrafo 3.1 a pagina 4
          • Anonimo scrive:
            Re: E i diritti ?
            ah, dimenticavo... non la chiamano gpl ma "licenza esclusa"
          • Anonimo scrive:
            Re: E i diritti ?
            State scherzando, spero! A parte che il testo di questa licenza si riferisce a sw beta ( MICROSOFT CORPORATION LICENSE AGREEMENT FOR PRERELEASE SOFTWARE Microsoft Mobile Internet Toolkit Beta 2), o qualcuno non conosce l'inglese, oppure direi che siete proprio in male fede. Non c'è scritto da nessuna parte che con Visual Studio.NET non è possibili scrivere sw con licenza GPL, anzi, basta che andiate su SourceForge e troverete tantissimi progetti con quel modello di licenza.Ragazzi, per favore, informatevi prima di sparare a zero....
          • Anonimo scrive:
            Re: E i diritti ?
            - Scritto da: Anonimo
            A parte che il
            testo di questa licenza si riferisce a sw
            beta ( MICROSOFT CORPORATION LICENSE
            AGREEMENT FOR PRERELEASE
            SOFTWARE Microsoft Mobile Internet Toolkit
            Beta 2), o qualcuno non conosce l'inglese,
            oppure direi che siete proprio in male fede.A parte il fatto che non ho mai citato la fonte da cui ho preso il contratto...http://www.microsoft.com/italy/msdn/licenze/-
            EULA di Visual Studio .NET
            Ragazzi, per favore, informatevi prima di
            sparare a zero....Vale per tutti!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: E i diritti ?
            Sorry, io facevo riferimento al link che ho trovato in un messaggio precedente.Cmq, il punto 3.1 dell'EULA di VS.NET non significa assolutamente che non si possono creare progetti GPL, ma semplicemente che non si possono prendere componenti di sistema di .NET (i cosiddetti ridistribuibili) e spacciarli come componenti GPL della propria soluzione, soggetti a ridistribuzione gratuita se riutilizzati.Per intenderci, significa che non posso prendere componenti di sistema del .NET Framework, copiarle su un server dove risiede il progetto GPL e ridistribuirle tramite quella licenza. Ma nessuno mi vieta di installare queste componenti (legalmente) scaricandole dal sito Microsoft, e di riutilizzare l'applicazione XYZ che qualcuno ha sviluppato usando Visual Studio.NET, e che poi è stata resa disponibile via GPL.Questo intendevo per informarsi...
        • Anonimo scrive:
          Re: E i diritti ?
          http://www.cygwin.com/ml/cygwin/2001-06/msg01252.htmlE' un po' vecchiotto (2001) ma è chiaro... NO GPL!!!ps. e mio cuggino si chiama bill gates! :-)
  • Anonimo scrive:
    AHAHAHAHAHAH
    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHaspetta aspetta ... AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHnoooo dai devo stare serio 30 secondi ... AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHASSURDO !!!! :'(
  • leone2000 scrive:
    hanno capito tutto...
    mettetela come vi pare ma hanno capito che si comincia dagli studenti... che succede nella vita reale? vado a scuola, mi insegnano uord, eccel e pauerpoint, siccome faccio il programmatore mi insegnano visual basic e, per concludere, access developer kit, quindi entro nel mondo del lavoro (magari come programmatore) e se il mio datore di lavoro mi da degli strumenti, indovinate un po' che cosa mi potrà dare? linux e java o php?ciaoLEO (linux)P.S.: il programma scolastico non me lo sono inventato, nella mia città, all'istituto tecnico commerciale indirizzo programmatore (mercurio) insegnano veramente *solo* quelle cose (quando c'ero io, 10 anni fa, ho fatto il vecchio e caro cobol che, almeno, mi insegnava la programmazione strutturata, e in quinta ho fatto pure sql!!!! :p:p:p)
    • Anonimo scrive:
      Re: hanno capito tutto...
      E' da sempre che fanno così, non è una novità. Formeranno delle sottospecie di sotto programmatori che sapranno usare solo strumenti visual e non sapranno neanche scrivere una riga di codice a mano. E allora io con Java, PHP e Phyton mi farò tante risate alla faccia loro.
    • Anonimo scrive:
      Re: hanno capito tutto...
      -e in quinta ho fatto pure
      sql!!!! :p:p:p)che culo !!!!;-/
    • Anonimo scrive:
      Re: hanno capito tutto...
      il cobol? durante un corso in università è stato definito il linguaggio di programmazione delle casalinghe...
      • Anonimo scrive:
        Re: hanno capito tutto...
        senza offesa per le casalinghe...
      • leone2000 scrive:
        [OT] cobol
        a parte l'ironia che non ha molto senso (non ho ben capito cosa c'entrino le casalinghe ma...) il cobol è un linguaggio nato molti anni fa e ha fatto per lunghi anni ciò che gli altri linguaggi (C compreso) non sono stati capaci di fare; è semplice da imparare e molto comodo/utile in applicazioni strettamente gestionali. Inoltre dalla sua parte c'ha il fatto che la quantità di codice scritta con il cobol è enorme e quindi non è facile liberarsene molto facilmente.Perchè quel saccente professore universitario (o chicchessia) non prova ad insegnare il C a qualche casalinga? sicuramente lo impara.... Il problema dell'università italiana è che crea una mandria di ingegnerini/tecnici ecc. che sanno tante cose, parlano bene, insomma, sanno TANTA TEORIA, ma poi all'atto pratico crollano inesorabilmente (logicamente esistono, per fortuna, tante eccezioni!).ciaoLEO
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] cobol
          Il linguaggio COBOL è nato 13 anni prima del C: forse sono questi gli unici anni in cui come dici tu il Cobol ha fatto quello che il C non è stato capace di fareche sia semplice da imparare è opinabile, soprattutto perché proprio come dici tu "la quantità di codice scritta con il cobol è enorme"
          Perchè quel saccente professore universitario (o
          chicchessia) non prova ad insegnare il C a qualche
          casalinga? sicuramente lo impara.... Il problema
          dell'università italiana è che crea una mandria di
          ingegnerini/tecnici ecc. che sanno tante cose, parlano
          bene, insomma, sanno TANTA TEORIA, ma poi all'atto
          pratico crollano inesorabilmente (logicamente esistono,
          per fortuna, tante eccezioni!).Questo cosa c'entra ?
          • leone2000 scrive:
            Re: [OT] cobol
            - Scritto da: Anonimo
            Il linguaggio COBOL è nato 13 anni
            prima del C: forse sono questi gli unici
            anni in cui come dici tu il Cobol ha fatto
            quello che il C non è stato capace di
            fare
            beh, 13 anni non sono pochi in ambito informatico... e cmq il cobol e il c sono nati in periodi diversi con "intenti" e caratteristiche diverse; il C, complessivamente, è superiore al cobol.
            che sia semplice da imparare è
            opinabile, soprattutto perché proprio
            come dici tu "la quantità di codice
            scritta con il cobol è enorme"eh? il "semplice da imparare" lo riferivo al fatto che la sintassi è molto semplice è lineare, verbosa e all'inizio ciò è un aiuto; il c, viceversa, è più potente ma ha una sintassi sicuramente più complicata di altri linguaggi (anticipo, cmq, di non conoscere molto il c).


            Perchè quel saccente professore
            universitario (o

            chicchessia) non prova ad insegnare il C
            a qualche

            casalinga? sicuramente lo impara.... Il
            problema

            dell'università italiana è
            che crea una mandria di

            ingegnerini/tecnici ecc. che sanno tante
            cose, parlano

            bene, insomma, sanno TANTA TEORIA, ma
            poi all'atto

            pratico crollano inesorabilmente
            (logicamente esistono,

            per fortuna, tante eccezioni!).

            Questo cosa c'entra ?col cobol niente, c'entra il fatto che ci sono troppe persone che, pur valendo poco o niente informaticamente parlando, spesso sparano giudizi inutili e stupidi; oggi il cobol, domani dicono che windows è più sicuro di linux, poi che linux è più sicuro di windows ecc.ciaoLEOPS come ti chiami? non ho visto firma nei messaggi...
  • Anonimo scrive:
    Patetici
    (Come da oggetto)Teste di legno a Ponte di Legno per creare giochini per un software di legno??Attenti ai tarli... e trovate un Geppetto.
  • Anonimo scrive:
    Mitici!
    (win)
  • Anonimo scrive:
    Ma sono ridicoli!!!!
    Intanto non capisco perchè limitare il corcorso ai soli studenti universitari... Ci sono montagne di bravissimi programmatori che non hanno mai messo piede in un'università...Poi la cosa suona come una specie di "reclutamento" nascosto di nuovi polli da rinchiudere nella morsa del futuro software proprietario...W il free software!
    • pikappa scrive:
      Re: Ma sono ridicoli!!!!
      - Scritto da: Anonimo

      Intanto non capisco perchè limitare
      il corcorso ai soli studenti universitari...
      Ci sono montagne di bravissimi programmatori
      che non hanno mai messo piede in
      un'università...

      Poi la cosa suona come una specie di
      "reclutamento" nascosto di nuovi polli da
      rinchiudere nella morsa del futuro software
      proprietario...

      W il free software!"Complimenti hai vinto il primo premio, ora ringrazia e dimentica la GPL e il software libero e prometti di fare il bravo e programma solo per noi":-P
  • Anonimo scrive:
    Ho vinto!
    Ho scritto "Hello world" ...probabilmente è il miglio programma che si riesce a fare con Visual Studio !!!(è una provocazione, NON scatenate un flame... sorridete!!! :p)
    • opazz scrive:
      Re: Ho vinto!
      Però anche quello non è immune da Virus..
    • Ics-pi scrive:
      Re: Ho vinto!
      Hai ragione io non saprei farlo :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ho vinto!
        Sinceramente neanche io, ma vedendo che c# è molto UGUALE a java (a parte il nome dei packages ... ehm, volevo dire namespace) penso che scrivere un hello world in java o in c# sia più o meno uguale...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ho vinto!

          Sinceramente neanche io, ma vedendo che c#
          è molto UGUALE a java (a parte il
          nome dei packages ... ehm, volevo dire
          namespace) davvero? Allora prova a convertire in Java (evitando "brutture") questo piccolo snippet[STAThread]public static void Main(){ int i=5; object o = i;}
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho vinto!
            si può!!!!1) subito: usi il costruttore Integer... non è una bruttura ma una palla...2) dalla prox estate: usi il codice "as is" e installi Java 1.5altro?e poi cosa centra con hello world???non c'è neanche una println ! :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho vinto!
            - Scritto da: Anonimo
            davvero? Allora prova a convertire in Java
            (evitando "brutture") questo piccolo snippet

            [STAThread]
            public static void Main()
            {
            int i=5;
            object o = i;
            }public static void main() { int i=5; object o = new Integer(i);}puoi scrivere un tool che converte da c# a java in automatico... non a caso dovrebbe esistere il viceversa (da java a c#) fatto forse dalla stessa microsoft...ciao
          • francescone scrive:
            Re: Ho vinto!
            Premetto che lavoro prevalentemente in C, Java e PHP; non conosco C# e non essendo abituato a parlare di ciò che non padroneggio mi astengo dal dare giudizi su una tecnologia.Cosa pensi di dimostrare con quella domanda? Ci saranno delle differenze (presumo) tra i due linguaggi, ma la scelta migliore sarà come sempre dettata dal contesto operativo, dal progetto in questione, e dalle proprie skills nel dato momento. Mi sbaglio?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho vinto!

            Ci saranno delle differenze (presumo) tra i
            due linguaggi, ma la scelta migliore
            sarà come sempre dettata dal contesto
            operativo, dal progetto in questione, e
            dalle proprie skills nel dato momento. Mi
            sbaglio?si che sbagli... vedi, in alto, quel [STAThread]?E' un attributo, e permette di avvalersi di Aspect Oriented Programming, che Java (ancora) non offre. Evidentemente, la domanda era un "trabocchetto" e l'autore ha voluto scrivere uno stralcio di codice virtualmente non convertitibile in Java... Tutto qui. Contento lui! :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho vinto!
      probabilmente è il miglioR programma che TU riesci a fare con Visual Studio !!!(ah, tranquilli, è una provocazione........)
Chiudi i commenti