Tiscali vende la fibra ottica a Telecom

Nessuna sorpresa per l'accordo che riguarda 15mila km di fibra che attraversano 12 paesi europei


Roma – A conferma degli interessi manifestati a inizio 2005 da Telecom Italia e riportati dal giornale francese Les Echos sull’interesse di Telecom ad acquisire una rete paneuropea, non sorprende la notizia dell’accordo siglato dall’incumbent con Tiscali per l’acquisto, da parte di Telecom Italia Sparkle, della rete in fibra ottica di TINet (Tiscali International Network SAS).

L’infrastruttura, costata alla controllata di Telecom 8 milioni di euro, non include i network IP e VoIP che rimangono quindi a Tiscali International Network B.V.

La rete Tiscali International Network SAS è composta da 15.000 km di fibra ottica, stesi su un percorso che attraversa 12 Paesi europei.

Non è la prima volta che Telecom “fa la spesa” da Tiscali: in primavera aveva acquistato per 266 milioni di euro la quota (95%) che Tiscali aveva in Liberty Surf , ISP d’oltralpe, che le ha permesso di migliorare la propria posizione di mercato nel Paese.

DB

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    è inevitabile
    anche il presidente della nintendo, circa cinque anni fa, prevedeva una cosa del genere. in effetti il mobile gaming è proprio l'ultima frontiera dell'industria ludica, basta vedere le BOTTE che si danno le grandi aziende per conquistare il mercato... intendo PSP sony vs DS nintendo, e via dicendo.speriamo solo che i prossimi -competitor- non tirino fuori dei fallimenti tipo ngage...
Chiudi i commenti