Tor, quando l'anonimato rende riconoscibili

Uno studente americano invia la più classica delle email allarmistiche, e in cambio guadagna una condanna: l'FBI lo ha beccato nonostante l'uso di strumenti teoricamente in grado di nasconderne la reale identità

Roma – “C’è una bomba nella scuola”, aveva scritto (più o meno) Eldo Kim in una email indirizzata alle autorità della Emerson Hall del campus di Harvard. Kim credeva di essere al sicuro, dietro un servizio di mail anonime (Guerrilla Mail) e soprattutto dietro la darknet di Tor, ma a quanto pare in Rete nessuno è al sicuro, men che meno quando si è colpevoli di procurato allarme come nel caso in oggetto.

Kim, studente del secondo anno, ha poi ammesso all’FBI di essere stato l’autore della email che ha spinto l’università a far scattare gli allarmi antincendio e evacuare l’istituto. Perché lo aveva fatto? Ma ovviamente per saltare l’esame finale che si sarebbe dovuto tenere la mattina della falsa bomba, lunedì scorso.

Kim ha fatto uso di Tor e di Guerrilla Mail collegando il proprio MacBook Pro al network WiFi della Harvard University, ed è stato proprio questo l’errore che alla fine lo ha consegnato agli agenti federali: il ragazzo è entrato a far parte della schiera ristretta degli utenti che avevano usato Tor nelle ore precedenti all’allarme bomba, e il suo profilo è infine emerso come il potenziale sospettato numero uno.

Non è stata quindi la darknet di Tor a fallire, ma le comuni pratiche di indagine indiziaria del Bureau statunitense ad avere successo: come evidenzia l’esperto di sicurezza Bruce Schneier, la rarità nell’uso di un tool come la rete a cipolla ha facilitato l’individuazione del colpevole piuttosto che il suo camuffamento. Il problema è l’utente, non Tor stessa.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • psichiatra scrive:
    La pornografia inibisce l'erezione!
    La pornografia inibisce l'erezione e l'eccitazione nell'uomo e nella donna! [yt]msJydLFKxss[/yt]
  • controlli scrive:
    lo stato si deve impicciare
    Lo stato deve essere impiccione, altrimenti come farebbero questa manica di politici parassiti a campare nel lusso, mentre la maggioranza dei cittadini non arriva alla fine del mese?
  • Pianeta Porno scrive:
    Sbagliato
    Sbagliano, non tutto il sesso è pornografia, ma tutta la pornografia è sesso. :pParola di Pianeta Porno 2000 :p
  • Funz scrive:
    Moria di thread
    Che è, anche PI ha adottato i bacchettofiltri UK? :p
  • Funz scrive:
    Re: il porno fa male!
    - Scritto da: Fai il login o Registrati
    Fa bene la Gran Bretagna a tentare di mettere un
    freno alla pornografia online.

    La rete non era nata per questo ma purtroppo è
    diventata un ricettacolo di
    immondizia!!!
    Inoltre, coloro i quali pensano che la
    pornografia non è dannosa dovrebbero fare qualche
    seria
    ricerca.Volevo postare l'bbligatorio video, ma mi hanno preceduto :pComunque la tradizione vuole che ogni nuovo mezzo di comunicazione e supporto abbia successo proprio perché veicola il porno. Esempi: VHS vs. Betamax, Blu-ray vs. HD-DVD...C'è poco da bacchettonizzare, è la natura umana. Raddrizzate quella se ci riuscite...
  • Giuseppe scrive:
    guardare film porno e male
    chi guarda film porno fa opera del diabulo! se guardate film porno non avrete piu una vita nurmale e finirete nel maligno! benedetto soa il nome del signore ma voi altro cue guardate porno siete spiriti immondi! balaccia sarrasia pairaissimcidirtu
    • attonito scrive:
      Re: guardare film porno e male
      - Scritto da: Giuseppe
      chi guarda film porno fa opera del diabulo! se
      guardate film porno non avrete piu una vita
      nurmale e finirete nel maligno! benedetto soa il
      nome del signore ma voi altro cue guardate porno
      siete spiriti immondi! balaccia sarrasia
      pairaissimcidirtufantastica parodia di Giuseppe Giralico, lu' predicato' ciociaro de' "mai dire tv"!sei da 10/10, grande!
      • Giuseppe scrive:
        Re: guardare film porno e male
        - Scritto da: attonito
        - Scritto da: Giuseppe

        chi guarda film porno fa opera del diabulo! se

        guardate film porno non avrete piu una vita

        nurmale e finirete nel maligno! benedetto soa il

        nome del signore ma voi altro cue guardate porno

        siete spiriti immondi! balaccia sarrasia

        pairaissimcidirtu

        fantastica parodia di Giuseppe Giralico, lu'
        predicato' ciociaro de' "mai dire
        tv"!

        sei da 10/10, grande!Accidenti mi hai scoperto, volevo vedere quanti ci cascavano prima che qualcuno se ne accorgesse. :D
        • attonito scrive:
          Re: guardare film porno e male
          - Scritto da: Giuseppe
          - Scritto da: attonito

          - Scritto da: Giuseppe


          chi guarda film porno fa opera del diabulo! se


          guardate film porno non avrete piu una vita


          nurmale e finirete nel maligno! benedetto soa
          il


          nome del signore ma voi altro cue guardate
          porno


          siete spiriti immondi! balaccia sarrasia


          pairaissimcidirtu



          fantastica parodia di Giuseppe Giralico, lu'

          predicato' ciociaro de' "mai dire

          tv"!



          sei da 10/10, grande!

          Accidenti mi hai scoperto, volevo vedere quanti
          ci cascavano prima che qualcuno se ne accorgesse.

          :DSadama e Camorra! oh, ashalamanda anassaria! ammen ammen ammen grazie giasu! o lascichiria sannanda!http://www.dailymotion.com/video/x16x2b0_mai-dire-tv-giuseppe-giralico-19-l-omosessualita_shortfilms?from_related=related.page.int.behavior-meta2.b2d2a7ae1b39494d5cb7d09b24def758138771882Da sbudellarsi!
  • Giuseppe scrive:
    la pronografia fa male
    signoare fa si che chi guarda pornografia smetta di paccare! come ci insegna la bibbia sodonma e camorra per le loro furnizacioni vennero distruette dalla furia del signore! io mi rimetto a te signore perche tu distrugga la pronografia per la distruzione della carme! a,em a,em a,em p ;p scoccoroa sakamda
  • Giuseppe scrive:
    porno
    il poono che guardono questi gente li porta alla rovna, o signore tu vedi i giovini che magari invece di preggare fare opere di bane si ruinano coi porno! padri con la famigli che col porno fanno la furnicazione col adulterio! donne che fanno con donne e omisessuali uomini che vanno co uomini! è una cosa amboninevoli o signore!
  • Giuseppe scrive:
    La pornografia è peccato
    la pornografia è opera deli angeli di satana! tu vedi tutte queste donne che si spoglieno o signore che si prostituiscono per denario o signore per le righezze! tutti quelli che sono della pornografia o signore sono sotto le maledizione, è una cosa abbomilevoli o signore, ma questi gente che vogliono essere sessuali fanno una cosa peccato!
    • anonymous scrive:
      Re: La pornografia è peccato
      - Scritto da: Giuseppe
      la pornografia è opera deli angeli di satana!Gli "angeli di satana" non esistono. Quelli che intendi tu, si chiamano "demoni" - Che di angelico, origine a parte, non hanno proprio nulla.
      tu
      vedi tutte queste donne che si spoglieno o
      signore che si prostituiscono per denario o
      signore per le righezze! tutti quelli che sono
      della pornografia o signore sono sotto le
      maledizione, è una cosa abbomilevoli o signore,
      ma questi gente che vogliono essere sessuali
      fanno una cosa peccato!ma come parli?! non se capisce niente...
      • ... scrive:
        Re: La pornografia è peccato
        - Scritto da: anonymous
        - Scritto da: Giuseppe


        la pornografia è opera deli angeli di satana!

        Gli "angeli di satana" non esistono. Quelli che
        intendi tu, si chiamano "demoni" - Che di
        angelico, origine a parte, non hanno proprio
        nulla.


        tu

        vedi tutte queste donne che si spoglieno o

        signore che si prostituiscono per denario o

        signore per le righezze! tutti quelli che sono

        della pornografia o signore sono sotto le

        maledizione, è una cosa abbomilevoli o signore,

        ma questi gente che vogliono essere sessuali

        fanno una cosa peccato!

        ma come parli?! non se capisce niente...Ma che sei un pippaiolo? :o
    • ... scrive:
      Re: La pornografia è peccato
      Trollata scarsa. (troll)(troll)(troll)(troll)(troll)
  • stef. scrive:
    Sei pornodipendente ma non lo sai?
    Sei dipendente ma non lo sai? Scopri i tre fattori che ostacolano la presa di coscienza.[yt]7YoTzgvHatw&list=PLt_tDWAlPSNeKqN8Q83tld4E2ZMevl7Nt[/yt]
    • panda rossa scrive:
      Re: Sei pornodipendente ma non lo sai?
      - Scritto da: stef.
      Sei dipendente ma non lo sai? Scopri i tre
      fattori che ostacolano la presa di
      coscienza.Sei impotente e lo sai! Scopri i tre fattori che determinano la presa di coscienza.1) Un orologio rotto segna l'ora esatta due volte al giorno. Nel tuo caso questo succede alle 6:302) Di fronte ad una femmina in posizione provocante non ti viene neanche barzotto per 10 secondi.3) L'ultima volta che ti e' capitato di stare con una donna, e parliamo dello scorso millennio, questa ti ha riso in faccia.
      • stef. scrive:
        Re: Sei pornodipendente ma non lo sai?
        Mi spiace Panda Rossa che il video abbia risvegliato in te sofferenza e ricordi tristi. Vedrai che il prossimo ti darà più sollievo. :) Ecco perché staccare internet non ti farà guarire dalla pornodipendenza:[yt]c_7kyEMAgcY&list=PLt_tDWAlPSNeKqN8Q83tld4E2ZMevl7Nt[/yt]
    • Guarda che video di merda scrive:
      Re: Sei pornodipendente ma non lo sai?
      Ah che interessante, un video che permette di capire se sei pornodipendente, vediamo!Beh ma...Beh ma l'unica cosa che mi pare di capire è che è un video di merda! Ma nooooo, ma che VIDEO DI MERDA !!!!
      • sgabbia scrive:
        Re: Sei pornodipendente ma non lo sai?
        [img]http://thedailyenlightenment.com/wp-content/uploads/2011/11/913.jpg[/img]
        • sgabbio sulle montagne scrive:
          Re: Sei pornodipendente ma non lo sai?
          [img]http://l-userpic.livejournal.com/53979313/577980[/img][img]http://l-userpic.livejournal.com/53979313/577980[/img][img]http://l-userpic.livejournal.com/53979313/577980[/img]
  • daniela scrive:
    un caxxo è un caxxo
    c'è poco da fare
    • sgabbio scrive:
      Re: un caxxo è un caxxo
      01/10
      • ... scrive:
        Re: un caxxo è un caxxo
        il caxxo..... la luna.....
        • sgabibbo scrive:
          Re: un caxxo è un caxxo
          [img]http://www.csoservizi.com/images/news/barriere_usa.jpg[/img]
          • sgabbio a bocca storta scrive:
            Re: un caxxo è un caxxo
            [img]http://i.imgur.com/czVfV.gif[/img][img]http://i.imgur.com/czVfV.gif[/img][img]http://i.imgur.com/czVfV.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: un caxxo è un caxxo
            [img]http://angolosbocco.ilcannocchiale.it/mediamanager/sys.user/44243/luna.jpg[/img]-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 dicembre 2013 10.29-----------------------------------------------------------
  • Adriano scrive:
    capitalismo e pornografia
    CAPITALISMO E SOLITUDINE, PERCHE' LA PORNOGRAFIA E' UN'INDUSTRIA MULTIMILIARDARIA http://giovaneopinionista.blogspot.it/2012/01/capitalismo-e-solitudine-perche-la.html
    • ... scrive:
      Re: capitalismo e pornografia
      - Scritto da: Adriano
      CAPITALISMO E SOLITUDINE, PERCHE' LA
      PORNOGRAFIA E' UN'INDUSTRIA MULTIMILIARDARIA




      http://giovaneopinionista.blogspot.it/2012/01/capisegnalato per abuso
  • e sti cazzi scrive:
    Re: il porno fa male!
    e sti cazzi?no pubblicazioni scientifiche ma fonti autorevoli come il daily mail, e un libro su amazon.E STI CAZZI?
  • eheheh scrive:
    Re: il porno fa male!
    nemmeno l'editoria è nata per questo e pure ci sono anche riviste pornografichenemmeno la cinematografia è nata appositamente per il porno eppure ci sono i film a luci rosselibri, film, internet sono mezzi sui quali puoi far viaggiare varie cose
  • ... scrive:
    a proposito di sesso
    Ma quel pezzo di fica della Tesoro che fine ha fatto? Visto che qui ormai siamo a livello di televendita di pentole, una spanna di pelo non guasta mai. Buttate Bottà "la cozzà" e mettete una con tette e culo!
    • bubba scrive:
      Re: a proposito di sesso
      - Scritto da: ...
      Ma quel pezzo di fica della Tesoro che fine ha
      fatto?

      Visto che qui ormai siamo a livello di
      televendita di pentole, una spanna di pelo non
      guasta mai. Buttate Bottà "la cozzà" e mettete
      una con tette e
      culo!questo si che e' un post in tema con l'articolo (anzi col titolo) :D
  • Ubunto scrive:
    Re: il porno fa male!
    Guarda, ho fatto qualche seria ricerca ed ho scoperto che in realtà non è la pornografia, ma l'uso dei videogiochi la causa di tanti mali.Riporto qua sotto la storia del piccolo Forrest, un testo dalle solide basi scientifiche, nonché prova inconfutabile e frutto del lavoro di seri e scrupolosi ricercatori italiani della associazione "Carlo Borromeo". Ne fanno parte genitori, insegnanti, medici, avvocati, professionisti dell'informatica, due docenti universitari e diversi esponenti politici - alcuni dei quali di rilievo nazionale.Ulteriori "prove inconfutabili" sono reperibili presso: http://ourthing.altervista.org/borromeo/entra.htm-- Cari ragazzi,per ammonirvi ulteriormente dei rischi presentati dai giochi elettronici, presentiamo un altro importante brano tratto dal libro di Fred Wertham jr "The new seduction of innocent".La famiglia Wayne rappresentava, in tutto e per tutto, i valori di una sana famiglia di Milwakee. Imprenditore il padre, insegnante e casalinga la madre. Il piccolo Forrest, nato nel 1968, era stato educato nella maniera più irreprensibile. Ad ogni compleanno, i genitori gli regalavano una Bibbia, o qualche testo di edificazione religiosa. Forrest era profondamente legato a sua madre, che quasi tutti i giorni lo conduceva alle prediche del reverendo Albert Adamson. (.) Diversamente dai suoi coetanei, Forrest non aveva mai preteso di andare a Disneyland, e le poche volte che chiedeva ai genitori del danaro per andare al cinema, era per assistere a film di argomento epico o biblico; né pretendeva che i soldi gli fossero dovuti, ma li guadagnava falciando il prato di casa. Forrest aveva dieci anni, quando, tornando dal cinema con un amico, si fermò di fronte a una sala "Arcadia", nella quale facevano bella mostra di sé i primi videogiochi. Forrest rimase come ipnotizzato di fronte a queste macchine luccicanti e rumorose, come "Rane", "Invasori spaziali", "La scimmia stupida" e "L'uomo - pac". Fu da allora che Forrest cambiò completamente. Come un tossicodipendente alla ricerca della dose quotidiana, Forrest iniziò a rubare spiccioli dalle tasche dei genitori. Prese a marinare la scuola, e i suoi profitti subirono un calo. A tredici anni era solito chiudersi in camera sua per lunghi lassi di tempo, e impediva alla madre di entrare in bagno quando la buona donna voleva lavargli la schiena. Smise di falciare il prato, e il giardino di casa Wayne era ridotto a un ammasso di sterpi e di rifiuti. Prese a frequentare i teppisti locali, un branco di ragazzi ispanici e di colore che gli riempirono la testa di frottolesovversive. Per il suo quattordicesimo compleanno, il 27 aprile 1982, Forrest andò in escandescenze con i suoi genitori, che non gli avevano regalato un videogioco casalingo (che avrebbe portato i giochi arcadici sul televisore di casa), e che invece avevano saggiamente deciso di donargli una bellissima versione illustrata della "Genesi". Gli studiosi che hanno analizzato il caso fanno risalire la discesa nella follia di Forrest a quest'episodio. Forse pentito per aver chiamato la madre "Acida bigotta senza scrupoli", e certamente contagiato dalle luci stordenti dei suoi amati videogiochi, Forrest fu preda di uno sdoppiamento della personalità.Iniziò a scoprire una parte femminile predominante nella sua psiche, e prese a frequentare le Arcadie non più semplicemente per giocare ai videogame. Vestito con volgari giubbotti di pelle, borchie e catene, "Forrest la regina" ora amava concedersi agli avventori delle Arcadie.A volte lo faceva per pochi spiccioli, altre volte offriva le sue giovani carni a chi si fosse mostrato il giocatore più forte. Una volta, addirittura, fu organizzato un torneo di "Difensore", al quale parteciparono 20 giovani; il vincitore fu Morgan Sawyer, un pregiudicato di colore di 35 anni , che abusò per ben due ore del consenziente Forrest nelle toilette dell'Arcadia, di fronte a un pubblico di sette teppisti. La già fragile psiche di Forrest era definitivamente distrutta. Per un po' di tempo, il ragazzo lasciò perdere i videogiochi, chiudendosi in se stesso. La madre, amorevolmente, lo portò in cura da diversi psichiatri, tra cui il sottoscritto. Sembrava che Forrest fosse in ripresa, ma un giorno che accompagnava i genitori a messa la sua pazzia si manifestò di nuovo. Al momento della comunione, Forrest strappò il calice delle ostie dalle mani dell'officiante, e prese a ingurgitarle una dopo l'altra. A chi tentava di trattenerlo, il quindicenne reagiva con manifestazioni di violenza sovrumana. "Sono l'Uomo - Pac", gridava lo sventurato, "Lasciatemi stare, maledetti fantasmi!". Uscendo di corsa dalla chiesa, il ragazzo si lanciò sulla strada principale, percorsa da bolidi a tutta velocità.Come un invasato, Forrest saltellava schivando le auto, e emettendo versi animaleschi. "Sembrava il gracidare di una rana", disse in seguito un passante, che fu spettatore del tragico episodio. Dopo poco più di un minuto, un camion mise fine alla triste esistenza del ragazzo."Il brano di Wertham continua evidenziando come Forrest, negli ultimi momenti della sua vita, abbia voluto emulare due videogiochi di gran successo nei primi anni ottanta. Che il dramma di Forrest sia di monito alle vostre giovani vite.Associazione Famiglie Cattoliche "San Carlo Borromeo"Via delle Cento Fontane 33, Afragola (NA)"Agnus cum leo iacebit, sed iactura pauce durabit".-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 dicembre 2013 23.07-----------------------------------------------------------
    • panda rossa scrive:
      Re: il porno fa male!
      - Scritto da: Ubunto
      Associazione Famiglie Cattoliche "San Carlo
      Borromeo"
      Via delle Cento Fontane 33, Afragola (NA)
      "Agnus cum leo iacebit, sed iactura pauce durabit"Cioe' vuoi dire che esiste veramente questa assiociazione di invasati?
      • Ubunto scrive:
        Re: il porno fa male!
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Ubunto


        Associazione Famiglie Cattoliche "San Carlo

        Borromeo"

        Via delle Cento Fontane 33, Afragola (NA)

        "Agnus cum leo iacebit, sed iactura pauce
        durabit"

        Cioe' vuoi dire che esiste veramente questa
        assiociazione di
        invasati?No, è l'opera di un grande troll, tale Ciro Ascione, che a fine anni 90 scatenò un inarrestabile putiferio sui newsgroups della gerarchia it.comp.giochi.*.In quel periodo la politica e le varie associazioni inutili mostravano un certo zelo nella loro offensiva verso i videogiochi censurandoli, criminalizzandoli e proponendo leggi che ne vietassero la distribuzione (Silvio era nella fase "cattolica" del padre di famiglia, mi pare).Ciro Ascione impersonò l'associazione Borromeo di Afragola facendo "suoi" i loro temi ma portandoli all'eccesso e ridicolizzandoli. Molte persone cascarono nel tranello, alcuni si recarono davvero ad Afragola in cerca della sede dell'associazione! Ho letto l'articolo al link del messaggio cui ho risposto e non ho potuto non pensare all'associazione Borromeo ed al piccolo Forrest, una delle trollate che mi fece ridere per giorni, pur non essendo l'unica.La storiella è sempre la stessa, il buon/innocente figliolo che cade in preda del vizio di turno, la scuola che va male, la ribellione contro i genitori, la droga, la perdita del senso del limite (follia) ed infine il suo riconoscimento ufficiale come criminale o una tragica morte. Il tutto condito da prove inconfutabili e "scientifiche".Purtroppo è destino che periodicamente qualche politico o associazione inutile (il Moige ad esempio...), cerchino di approfittare di temi "generazionali" per far parlare di sè o giustificare la propria esistenza.Una volta erano i fumetti, una i cartoni animati, poi i videogiochi, poi gli anime, ora ci pensa il buon Cameron a fare la sua personale crociata contro "il porno". A seguire, lo stuolo di fessacchiotti frustrati (loro sì che hanno dei veri problemi psicologici) con i soliti vaneggiamenti di "studi scientifici" e fatti episodici che diventano "prove inconfutabili".Non è comunque da escludere che i tipo qua sopra e l'altro che appena sotto posta un video "scientifico" sia solo un troll.
        • Leguleio scrive:
          Re: il porno fa male!

          No, è l'opera di un grande troll, tale Ciro
          Ascione, che a fine anni 90 scatenò un
          inarrestabile putiferio sui newsgroups della
          gerarchia
          it.comp.giochi.*.

          In quel periodo la politica e le varie
          associazioni inutili mostravano un certo zelo
          nella loro offensiva verso i videogiochi
          censurandoli, criminalizzandoli e proponendo
          leggi che ne vietassero la distribuzione (Silvio
          era nella fase "cattolica" del padre di famiglia,
          mi
          pare).

          Ciro Ascione impersonò l'associazione Borromeo di
          Afragola facendo "suoi" i loro temi ma portandoli
          all'eccesso e ridicolizzandoli. Molte persone
          cascarono nel tranello, alcuni si recarono
          davvero ad Afragola in cerca della sede
          dell'associazione!


          Ho letto l'articolo al link del messaggio cui ho
          risposto e non ho potuto non pensare
          all'associazione Borromeo ed al piccolo Forrest,
          una delle trollate che mi fece ridere per giorni,
          pur non essendo
          l'unica.Ed è un'operazione culturale di tutto rispetto, se davvero ha avuto il successo che racconti. Io ne sento parlare qui per la prima volta, ma mi pare del tutto plausibile. :)Umberto Eco alla fine degli anni Novanta scrisse un articolo (non ricordo se per la Bustina di Minerva, la sua rubrica sull'Espresso, o per un giornale umoristico) nel quale immaginava una società con diritti garantiti solo a chi sa pronunciare correttamente una frase in piemontese: "int' al cü". Ebbene, alcuni anni dopo ci fu un sindaco donna di Alessandria, proprio la città di Eco, che pubblicamente perorava la causa dell'esame di dialetto come requisito per la cittadinanza; oltre ad altre fesserie inattuabili che non sto ad elencare qui.Morale della favola: ciò che viene detto come parodia e provocazione può venire un giorno ripetuto pari pari come programma politico, e senza alcun imbarazzo o rossore. :(
          • Sg@bbio scrive:
            Re: il porno fa male!
            Diciamo che chi bazzicava su internet nei primi anni 2000 quando c'è stato il boom, in forum dedicati a videogiochi e affini, quella storia fu abbastanza famosa. Tra l'altro il tizio in questo ciclicamente si diverte a mettere in berlina i giornalisti mandando in giro notizie false che troppo spesso questi sedicenti professionisti non verificano, come la storia della morte di Marge Simpson :D
          • Funz scrive:
            Re: il porno fa male!
            - Scritto da: Leguleio
            Umberto Eco alla fine degli anni Novanta scrisse
            un articolo (non ricordo se per la Bustina di
            Minerva, la sua rubrica sull'Espresso, o per un
            giornale umoristico) nel quale immaginava una
            società con diritti garantiti solo a chi sa
            pronunciare correttamente una frase in
            piemontese: "int' al cü".Doi povron bagnà 'nt'l'euliIl vero unico e universale esame di piemontesità, che non puoi passare a meno di non essere piemontese purosangue e piemontesofono in famiglia fin dalla tenera età, pena lazzi e sberleffi dei veri piemontesi (io non lo passo btw)
          • Leguleio scrive:
            Re: il porno fa male!


            Umberto Eco alla fine degli anni Novanta
            scrisse

            un articolo (non ricordo se per la Bustina di

            Minerva, la sua rubrica sull'Espresso, o per
            un

            giornale umoristico) nel quale immaginava una

            società con diritti garantiti solo a chi sa

            pronunciare correttamente una frase in

            piemontese: "int' al cü".

            Doi povron bagnà 'nt'l'euliE per la cronaca, è una shibboleth: breve frase di difficile pronuncia per i non madrelingua, che si usa per smascherare i forestieri.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: il porno fa male!
          contenuto non disponibile
  • sgabbio volante pericolo costante scrive:
    Re: il porno fa male!
    0000/1000
  • uno scrive:
    La pornodipendenza
    La Porno Dipendenza e' una malattia reale. Non esistono ricerche in merito e sembra che a nessuno interessi sapere dei danni che l'esagerata masturbazione conseguente alla visione di materiale pornografico online arreca al maschio pornodipendente. Questo video raccoglie materiale scientifico reso pubblico da psichiatri americani specializzati nella riabilitazione di porno dipendenti. Chiunque riconosca la propria porno dipendenza seguita dalla volonta' di smettere, compie il primo passo importante verso la liberazione da una vera e propria schiavitu' mentale, proprio come il tossicodipendente e l'alcolizzato.[yt]OP0LGEolQDM[/yt]
    • Leguleio scrive:
      Re: La pornodipendenza
      E dopo queste perle di alta CULtura, ti voglio dedicare una canzone del 1979 dei Gaznevada:http://www.youtube.com/watch?v=1gkI8Jk_W_0
      • ... scrive:
        Re: La pornodipendenza
        Ehi Leguleio, ma allora oltre che matto sei pure uno sparapippe? :|AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
        • ... scrive:
          Re: La pornodipendenza
          - Scritto da: ...
          Ehi Leguleio, ma allora oltre che matto sei pure
          uno sparapippe?
          :|


          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH[yt]wst7f_AFre8[/yt]
      • Leguleio il pipparolo scrive:
        Re: La pornodipendenza
        [yt]wst7f_AFre8[/yt]
    • Guarda che stronzata scrive:
      Re: La pornodipendenza
      Ah un video, educativo! Finalmente qualcosa da imparare su PI.Beh ma... un momento... momento momento... ma che stronzata è? Ma questo video è una STRONZATA !!!
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: La pornodipendenza
      - Scritto da: uno
      La Porno Dipendenza e' una malattia reale. Non
      esistono ricerche in meritoQuindi non puoi dire che sia una malattia, COGLIONE.
    • panda rossa scrive:
      Re: La pornodipendenza
      - Scritto da: uno
      La Porno Dipendenza e' una malattia reale. E' contagiosa?E' trasmissibile alla discendenza?Cala l'aspettativa di vita?Se la risposta e' no, non e' una malattia reale.Invece l'ossessione compulsiva contro chi si fa le pippe, lo e'.Io fossi in te mi farei vedere da uno bravo.
      Non
      esistono ricerche in meritoE allora possiamo concludere qua.Vado a farmi una pippa alla faccia tua.
      • ma..... scrive:
        Re: La pornodipendenza
        - Scritto da: panda rossa
        Vado a farmi una pippa alla faccia tua..... ma sarai mica un pipparolo? :|
        • ... scrive:
          Re: La pornodipendenza
          - Scritto da: ma.....
          - Scritto da: panda rossa


          Vado a farmi una pippa alla faccia tua.



          .... ma sarai mica un pipparolo? :|[yt]wst7f_AFre8[/yt]
          • ... scrive:
            Re: La pornodipendenza
            Ma questo video non era riservato allo psicopatico?
          • ... scrive:
            Re: La pornodipendenza
            - Scritto da: ...
            Ma questo video non era riservato allo
            psicopatico?No, l'ho postato anche per risposta ad altri messaggi-cagata. Il fatto che l'abbia usato spesso per lui significa che ha postato spesso cagate. ;)
          • sgabbio scrive:
            Re: La pornodipendenza
            (cylon)(cylon)(cylon)
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: La pornodipendenza
          - Scritto da: ma.....
          .... ma sarai mica un pipparolo? :|... ma sarai mica un impotente? (rotfl)
    • Ubunto scrive:
      Re: La pornodipendenza
      - Scritto da: unoMi hai convinto, tuttavia ho un dubbio: ma tu quando vai a pisciare come fai? Il pisello lo tieni con le pinze <i
      (-tte) </i
      per non toccarti? (rotfl)
    • CrazyWanker scrive:
      Re: La pornodipendenza
      - Scritto da: uno
      La Porno Dipendenza e' una malattia reale. Non
      esistono ricerche in merito e sembra che a
      nessuno interessi sapere dei danni che
      l'esagerata masturbazione conseguente alla
      visione di materiale pornografico online arreca
      al maschio pornodipendente. Questo video
      raccoglie materiale scientifico reso pubblico da
      psichiatri americani specializzati nella
      riabilitazione di porno dipendenti. Chiunque
      riconosca la propria porno dipendenza seguita
      dalla volonta' di smettere, compie il primo passo
      importante verso la liberazione da una vera e
      propria schiavitu' mentale, proprio come il
      tossicodipendente e
      l'alcolizzato.Ringrazio Dio che la masturbazione mi ha reso cieco, così non posso vedere e leggere certe scemenze in certi post.
  • Skywalkersenior scrive:
    No all'ingerenza dello Stato
    Se non è illegale, non vedo perché lo Stato mi debba imporre la sua moralità.Il proibizionismo non ha mai risolto i problemi per cui era stato creato, anzi, li ha accentuati
    • CrazyWanker scrive:
      Re: No all'ingerenza dello Stato
      - Scritto da: Skywalkersenior
      Se non è illegale, non vedo perché lo Stato mi
      debba imporre la sua
      moralità.
      Il proibizionismo non ha mai risolto i problemi
      per cui era stato creato, anzi, li ha
      accentuatiChi vuole imporre la propria moralità e propugna il proibizionismo non ha mai la volontà di risolvere i problemi ma solo quella di soddisfare il proprio bigottismo ideologico.Leggere la storia del disastroso proibizionismo USA contro gli alcolici, chi lo propugnò, con quali argomentazioni e quali conseguenze ebbe.http://it.wikipedia.org/wiki/Proibizionismo
      • Skywalkersenior scrive:
        Re: No all'ingerenza dello Stato
        - Scritto da: CrazyWanker

        Leggere la storia del disastroso proibizionismo
        USA contro gli alcolici, chi lo propugnò, con
        quali argomentazioni e quali conseguenze
        ebbe.
        http://it.wikipedia.org/wiki/ProibizionismoInfatti a quello mi riferivo quando parlavo di problemi accentuati.Quando si preclude la via legale ad un bene/servizio che ha comunque una richiesta, inevitabilmente si apre la strada all'illegalità, senza poi contare il "fascino del proibito".
  • panda rossa scrive:
    Re: il porno fa male!
    - Scritto da: Fai il login o Registrati
    Fa bene la Gran Bretagna a tentare di mettere un
    freno alla pornografia online.

    La rete non era nata per questo ma purtroppo è
    diventata un ricettacolo di
    immondizia!!!
    Inoltre, coloro i quali pensano che la
    pornografia non è dannosa dovrebbero fare qualche
    seria
    ricerca.E' scientificamente provato che tutti quelli che sono contrari al sesso sono IMPOTENTI e invidiosi di coloro che vantano una duratura erezione di due spanne.
    • attonito scrive:
      Re: il porno fa male!
      - Scritto da: panda rossa
      - Scritto da: Fai il login o Registrati

      Fa bene la Gran Bretagna a tentare di
      mettere
      un

      freno alla pornografia online.



      La rete non era nata per questo ma purtroppo
      è

      diventata un ricettacolo di

      immondizia!!!

      Inoltre, coloro i quali pensano che la

      pornografia non è dannosa dovrebbero fare
      qualche

      seria

      ricerca.

      E' scientificamente provato che tutti quelli che
      sono contrari al sesso sono IMPOTENTI e invidiosi
      di coloro che vantano una duratura erezione di
      due
      spanne.qauando io gli ho dato dell'impotente mi hanno cassato il post, vediamo il tuo quanto dura.
      • panda rossa scrive:
        Re: il porno fa male!
        - Scritto da: attonito
        - Scritto da: panda rossa

        - Scritto da: Fai il login o Registrati


        Fa bene la Gran Bretagna a tentare di

        mettere

        un


        freno alla pornografia online.





        La rete non era nata per questo ma
        purtroppo

        è


        diventata un ricettacolo di


        immondizia!!!


        Inoltre, coloro i quali pensano che la


        pornografia non è dannosa dovrebbero fare

        qualche


        seria


        ricerca.



        E' scientificamente provato che tutti quelli che

        sono contrari al sesso sono IMPOTENTI e
        invidiosi

        di coloro che vantano una duratura erezione di

        due

        spanne.

        qauando io gli ho dato dell'impotente mi hanno
        cassato il post, vediamo il tuo quanto
        dura.Sicuramente durera' meno della mia erezione.
        • attonito scrive:
          Re: il porno fa male!
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: attonito

          - Scritto da: panda rossa


          - Scritto da: Fai il login o Registrati



          Fa bene la Gran Bretagna a tentare
          di


          mettere


          un



          freno alla pornografia online.







          La rete non era nata per questo ma

          purtroppo


          è



          diventata un ricettacolo di



          immondizia!!!



          Inoltre, coloro i quali pensano
          che
          la



          pornografia non è dannosa
          dovrebbero
          fare


          qualche



          seria



          ricerca.





          E' scientificamente provato che tutti
          quelli
          che


          sono contrari al sesso sono IMPOTENTI e

          invidiosi


          di coloro che vantano una duratura
          erezione
          di


          due


          spanne.



          qauando io gli ho dato dell'impotente mi
          hanno

          cassato il post, vediamo il tuo quanto

          dura.

          Sicuramente durera' meno della mia erezione.10/10 :D
  • attonito scrive:
    messaggio ai bigotti
    appena vi avanzano qualche cento euro, procuratevi un paio di ragazze che oltre al "servizio base" facciano anche la "ola" (oral, lesbo e anal) e vedrete come cambierete idea sul porno.
  • Albedo 0,9 scrive:
    Re: il porno fa male!
    http://www.youtube.com/watch?v=eWEjvCRPrCo
  • Enjoy with Us scrive:
    Lo stato si faccia i cazzi suoi!
    Ma la vogliamo smettere una buona volta con sto stato impiccione?Di questo passo proibiranno oltre alla pornografia on line, il fumo (beh almeno quello è provato che fa male), l'alcol (a partire dai superalcolici a finire al vino e alla birra, tanto è provato che fanno male), i dolci (lo zucchero fa male, forse un suo abuso renbde diabetici), le bevande gassate... magari anche il sesso! Sempre per il vostro bene si intende!Il paternalismo di stao non l'ho mai potuto sopportare è odioso, siamo maggiorenni? E allora ci lascino la libertà di farci male se ne abbiamo voglia!Voglio guidare senza cinture? Non stiano a rompere le scatole! Certo in caso di incidente la degenza in ospedale te la paghi tu e l'eventuale invalidità non sarà coperta da pensioni di statoVoglio fumare come un turco? Liberissimo a parte di non appestare gli altri e se ti paghi di tasca tua tutte le cure mediche per le patologie correlate al fumo!Secondo me questo è l'unico sistema equo, lasci l'individuo libero di fare quello che vuole, ma conscio che la collettività se ne lava le mani in caso di problemi!
    • panda rossa scrive:
      Re: Lo stato si faccia i cazzi suoi!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Secondo me questo è l'unico sistema equo, lasci
      l'individuo libero di fare quello che vuole, ma
      conscio che la collettività se ne lava le mani in
      caso di
      problemi!Nel caso specifico poi, non si capisce dove stiano le controindicazioni di una o due pippe al giorno.
      • attonito scrive:
        Re: Lo stato si faccia i cazzi suoi!
        - iva incassata... etc etc. lo stato proibisce le seghe perche onn ci guadagna, tutto qui.
        • panda rossa scrive:
          Re: Lo stato si faccia i cazzi suoi!
          - Scritto da: attonito
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: Enjoy with Us




          Secondo me questo è l'unico sistema equo,

          lasci


          l'individuo libero di fare quello che
          vuole,

          ma


          conscio che la collettività se ne lava le

          mani

          in


          caso di


          problemi!



          Nel caso specifico poi, non si capisce dove

          stiano le controindicazioni di una o due pippe
          al

          giorno.

          beh, +pippe= - puttane --
          - puttan tour ---
          -
          benzina ---
          - accise. inoltre - preservativi
          ---
          - iva incassata... etc etc. lo stato
          proibisce le seghe perche onn ci guadagna, tutto
          qui.Ok, mi e' chiaro.Ma invece il Vaticano?
          • attonito scrive:
            Re: Lo stato si faccia i cazzi suoi!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: attonito

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: Enjoy with Us






            Secondo me questo è l'unico
            sistema
            equo,


            lasci



            l'individuo libero di fare quello
            che

            vuole,


            ma



            conscio che la collettività se ne
            lava
            le


            mani


            in



            caso di



            problemi!





            Nel caso specifico poi, non si capisce
            dove


            stiano le controindicazioni di una o
            due
            pippe

            al


            giorno.



            beh, +pippe= - puttane --
            - puttan tour
            ---

            -

            benzina ---
            - accise. inoltre -
            preservativi

            ---
            - iva incassata... etc etc. lo stato

            proibisce le seghe perche onn ci guadagna,
            tutto

            qui.

            Ok, mi e' chiaro.
            Ma invece il Vaticano?il controllo sessuale e' la chiave del controllo delle persone: "ti spipetti? andrai all'inferno, ma io posso assolverti". Vieni in chiesa, confessati, dammi l'8x1000 e ti prometto il paradiso. se poi lasci i tuoi beni in eredita' alla curia finisci dritto tra i cherubini.Siccome non hanno il "soddisfatti o rimborsati" e' tutto grasso che cola.Ma appena la gente cominciera' e sentire le VERE traduzioni dell'antico testamento... beh... li saranno veramente cazzi per i vescovi e gli altri papp.. papi! (cerca MAURO BIGLINO su youtube es: https://www.youtube.com/watch?v=X2-IfJK23Hs)
          • panda rossa scrive:
            Re: Lo stato si faccia i cazzi suoi!
            - Scritto da: attonito
            Ma appena la gente cominciera' e sentire le VERE
            traduzioni dell'antico testamento... beh... li
            saranno veramente cazzi per i vescovi e gli altri
            papp.. papi! (cerca MAURO BIGLINO su youtube es:
            https://www.youtube.com/watch?v=X2-IfJK23Hs)Lungo!!!Non c'e' una trascrizione o un riassunto?
          • attonito scrive:
            Re: Lo stato si faccia i cazzi suoi!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: attonito


            Ma appena la gente cominciera' e sentire le
            VERE

            traduzioni dell'antico testamento... beh...
            li

            saranno veramente cazzi per i vescovi e gli
            altri

            papp.. papi! (cerca MAURO BIGLINO su youtube
            es:

            https://www.youtube.com/watch?v=X2-IfJK23Hs)

            Lungo!!!
            Non c'e' una trascrizione o un riassunto?disposto ad impiegare 3/4 ore per tirare al chiudo un server ma non un'ora per iformarti? peccato, mi perdi dei punti sul mio cartellino personale.
          • panda rossa scrive:
            Re: Lo stato si faccia i cazzi suoi!
            - Scritto da: attonito
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: attonito




            Ma appena la gente cominciera' e sentire le

            VERE


            traduzioni dell'antico testamento... beh...

            li


            saranno veramente cazzi per i vescovi e gli

            altri


            papp.. papi! (cerca MAURO BIGLINO su
            youtube

            es:



            https://www.youtube.com/watch?v=X2-IfJK23Hs)



            Lungo!!!

            Non c'e' una trascrizione o un riassunto?

            disposto ad impiegare 3/4 ore per tirare al
            chiudo un server ma non un'ora per iformarti?Un'ora per informarmi la trovo, tre quattro, consecutive no.E poi quel filmato parte lento: nei primi 10 minuti non succede niente.
            peccato, mi perdi dei punti sul mio cartellino
            personale.Fammi un riassunto, invece.
          • attonito scrive:
            Re: Lo stato si faccia i cazzi suoi!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: attonito

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: attonito






            Ma appena la gente cominciera' e
            sentire
            le


            VERE



            traduzioni dell'antico
            testamento...
            beh...


            li



            saranno veramente cazzi per i
            vescovi e
            gli


            altri



            papp.. papi! (cerca MAURO BIGLINO
            su

            youtube


            es:





            https://www.youtube.com/watch?v=X2-IfJK23Hs)





            Lungo!!!


            Non c'e' una trascrizione o un
            riassunto?



            disposto ad impiegare 3/4 ore per tirare al

            chiudo un server ma non un'ora per iformarti?

            Un'ora per informarmi la trovo, tre quattro,
            consecutive
            no.
            E poi quel filmato parte lento: nei primi 10
            minuti non succede
            niente.


            peccato, mi perdi dei punti sul mio
            cartellino

            personale.

            Fammi un riassunto, invece.stringendo al massimo, il tipo e' un traduttore dall'ebraico (17 libri pubblicato con le edizioni San Paolo non un coglione qualunque) pero' quando ha cominciao a tradurre nel modo corretto (cioe' letterelmente e non "interpretando" lo hanno fatto fouri.) Il breve, l'antico testamento, trdotto letteralmente, e' una sequela di incogruenze, errori, illogicita e il cosi' detto "dio" e' composto da individui diversi con poteri che a gente di 3-4000 anni fa potevano apparire divini (vedi il "culto del cargo" del secondo dopoguerra).Poi pero' perdi qualche ora a sentire cosa dice dui in prima persona, non ti fidare di quello che dico io.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Lo stato si faccia i cazzi suoi!
            - Scritto da: attonito
            Ma appena la gente cominciera' e sentire le VERE
            traduzioni dell'antico testamento... beh... li
            saranno veramente cazzi per i vescovi e gli altri
            papp.. papi! (cerca MAURO BIGLINO su youtube es:
            https://www.youtube.com/watch?v=X2-IfJK23Hs)Anche in questo articolo qualcuno è riuscito a infilarci un post sugli ufo. :D
          • ... scrive:
            Re: Lo stato si faccia i cazzi suoi!
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: attonito

            Ma appena la gente cominciera' e sentire le
            VERE

            traduzioni dell'antico testamento... beh...
            li

            saranno veramente cazzi per i vescovi e gli
            altri

            papp.. papi! (cerca MAURO BIGLINO su youtube
            es:

            https://www.youtube.com/watch?v=X2-IfJK23Hs)

            Anche in questo articolo qualcuno è riuscito a
            infilarci un post sugli ufo.
            :Ddetto da uno vestito da coniglio mannaro e' tutto dire :D
          • panda rossa scrive:
            Re: Lo stato si faccia i cazzi suoi!
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: attonito


            Ma appena la gente cominciera' e sentire le

            VERE


            traduzioni dell'antico testamento... beh...

            li


            saranno veramente cazzi per i vescovi e gli

            altri


            papp.. papi! (cerca MAURO BIGLINO su
            youtube

            es:



            https://www.youtube.com/watch?v=X2-IfJK23Hs)



            Anche in questo articolo qualcuno è riuscito a

            infilarci un post sugli ufo.

            :D

            detto da uno vestito da coniglio mannaro e' tutto
            dire
            :DLui almeno e' vestito.
          • ... scrive:
            Re: Lo stato si faccia i cazzi suoi!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ...

            - Scritto da: Albedo 0,9


            - Scritto da: attonito



            Ma appena la gente cominciera' e
            sentire
            le


            VERE



            traduzioni dell'antico
            testamento...
            beh...


            li



            saranno veramente cazzi per i
            vescovi e
            gli


            altri



            papp.. papi! (cerca MAURO BIGLINO
            su

            youtube


            es:





            https://www.youtube.com/watch?v=X2-IfJK23Hs)





            Anche in questo articolo qualcuno è
            riuscito
            a


            infilarci un post sugli ufo.


            :D



            detto da uno vestito da coniglio mannaro e'
            tutto

            dire

            :D

            Lui almeno e' vestito.perche', tu no?
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Lo stato si faccia i cazzi suoi!
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: attonito


            Ma appena la gente cominciera' e sentire le

            VERE


            traduzioni dell'antico testamento... beh...

            li


            saranno veramente cazzi per i vescovi e gli

            altri


            papp.. papi! (cerca MAURO BIGLINO su
            youtube

            es:



            https://www.youtube.com/watch?v=X2-IfJK23Hs)



            Anche in questo articolo qualcuno è riuscito a

            infilarci un post sugli ufo.

            :D

            detto da uno vestito da coniglio mannaro e' tutto
            dire
            :DGli alieni non rapiscono i conigli mannari.Rosica :D
          • ... scrive:
            Re: Lo stato si faccia i cazzi suoi!
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: ...

            - Scritto da: Albedo 0,9


            - Scritto da: attonito



            Ma appena la gente cominciera' e
            sentire
            le


            VERE



            traduzioni dell'antico
            testamento...
            beh...


            li



            saranno veramente cazzi per i
            vescovi e
            gli


            altri



            papp.. papi! (cerca MAURO BIGLINO
            su

            youtube


            es:





            https://www.youtube.com/watch?v=X2-IfJK23Hs)





            Anche in questo articolo qualcuno è
            riuscito
            a


            infilarci un post sugli ufo.


            :D



            detto da uno vestito da coniglio mannaro e'
            tutto

            dire

            :D

            Gli alieni non rapiscono i conigli mannari.
            Rosica :Dinfatti, solo loro i primi produttori/esportatori, ahahahah
          • il miglior comico vivente scrive:
            Re: Lo stato si faccia i cazzi suoi!
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: ...


            - Scritto da: Albedo 0,9



            - Scritto da: attonito




            Ma appena la gente cominciera' e

            sentire

            le



            VERE




            traduzioni dell'antico

            testamento...

            beh...



            li




            saranno veramente cazzi per i

            vescovi e

            gli



            altri




            papp.. papi! (cerca MAURO BIGLINO

            su


            youtube



            es:








            https://www.youtube.com/watch?v=X2-IfJK23Hs)







            Anche in questo articolo qualcuno è

            riuscito

            a



            infilarci un post sugli ufo.



            :D





            detto da uno vestito da coniglio mannaro e'

            tutto


            dire


            :D



            Gli alieni non rapiscono i conigli mannari.

            Rosica :D

            infatti, solo loro i primi
            produttori/esportatori,
            ahahahahAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!![img]http://gallery.fanserviceftw.com/_images/fe77263d6fa1ec9a262a186789d5a4e6/343%20-%20animated_gif%20dog%20laugh.gif[/img]AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!![img]http://4.bp.blogspot.com/-ir18YtyfGeY/Tvj4ufiEmKI/AAAAAAAAA24/srtItvBaeZg/s1600/LaughingChimp.gif[/img]AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!![img]http://gifrific.com/wp-content/uploads/2013/03/Ewan-McGregor-Laughing.gif[/img]
  • attonito scrive:
    Re: il porno fa male!
    - Scritto da: Fai il login o Registrati
    Fa bene la Gran Bretagna a tentare di mettere un
    freno alla pornografia online.

    La rete non era nata per questo ma purtroppo è
    diventata un ricettacolo di
    immondizia!!!
    Inoltre, coloro i quali pensano che la
    pornografia non è dannosa dovrebbero fare qualche
    seria ricerca....disse l'impotente a cui non tirava.Brutta cosa l'invidia, eh?
  • bubba scrive:
    Re: il porno fa male!
    - Scritto da: Fai il login o Registrati
    Fa bene la Gran Bretagna a tentare di mettere un
    freno alla pornografia online.

    La rete non era nata per questo ma purtroppo è
    diventata un ricettacolo di
    immondizia!!!Mah... *MOLTI* dicono il contrario :Google -
    Circa 214.000.000 risultati (0,12 secondi) http://en.wikipedia.org/wiki/Internet_pornography While pornography had been available over the Internet since the 1980s, it was the availability of widespread public access to the World Wide Web in 1991 that led to an expansion of Internet pornography.
  • Dr Doom scrive:
    Re: il porno fa male!
    - Scritto da: Fai il login o Registrati
    Fa bene la Gran Bretagna a tentare di mettere un
    freno alla pornografia online.

    La rete non era nata per questo ma purtroppo è
    diventata un ricettacolo di
    immondizia!!!Parli di fessbuk? :D
    Inoltre, coloro i quali pensano che la
    pornografia non è dannosa dovrebbero fare qualche
    seria
    ricerca.

    Ecco un paio di link interessanti, ma potrei
    postarne a
    decine:
    manca youpr0n
  • Leguleio scrive:
    Re: il porno fa male!
    Riporto la risposta di un utente a questo tipo di considerazioni (tanto è sempre la stessa):http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3703524&m=3704011#p3704011
  • ces scrive:
    Ci sarebbe proprio bisogno...
    <i
    [...di ripulire la Rete dal Primo Ministro britannico David Cameron] </i
    8)
  • s c scrive:
    pppp
    quindi adesso i teenageer anglosassoni andranno a comprare i dvdal sexy shop per farsi le pippe?sono tornati agli anni 90 :D
  • pavai scrive:
    Niente privacy, siamo inglesi.
    Toh, che sorpresa!Il paese che probabilmente è il più spiato pro-capite, con le strade strapiene di videocamere, che è all'avanguardia da sempre nell'occhiuta sorveglianza sui propri cittadini (basta ricordare il RIPA del 2000), adesso rischia di diventare anche il paese dei filtri sistematici contro la pornografia.Filtri che, guarda caso, qualcuno vuole già estendere "contro l'estremismo".Quando sento descrivere la Gran Bretagna come la "patria della democrazia" mi viene da ridere.Figuriamoci, non hanno neppure una Costituzione nè un vero corpus legislativo.
    • Leguleio scrive:
      Re: Niente privacy, siamo inglesi.

      Quando sento descrivere la Gran Bretagna come la
      "patria della democrazia" mi viene da
      ridere.Vabbè, sono slogan che hanno iniziato a circolare quando in Europa continentale c'era solo il dispotismo. Purtroppo gli stereotipi sono duri a morire.
      Figuriamoci, non hanno neppure una CostituzioneNo, dal 2000 ce l'hanno:http://www.gvpt.umd.edu/lpbr/subpages/reviews/young0909.htm
      nè un vero corpus
      legislativo.Ce l'hanno. Ma è organizzato in maniera diversa da quello dell'Europa continentale.
      • pavai scrive:
        Re: Niente privacy, siamo inglesi.
        - Scritto da: Leguleio

        Figuriamoci, non hanno neppure una
        Costituzione

        No, dal 2000 ce l'hanno:

        http://www.gvpt.umd.edu/lpbr/subpages/reviews/younNon è una vera Costituzione, è uno statuto che mira a rendere le leggi britanniche compatibili con la legislazione europea sui diritti umani, con la possibilità per i singoli giudici di dichiarare incompatibili (non illegali) quelle norme che da loro vengano dichiarate tali.E' un tentativo di rimediare alle mancanza di una Costituzione (e di una Corte Costituzionale, che non esiste), rimedio peraltro parziale (una Costituzione parla di diritti umani ma non solo).


        nè un vero corpus

        legislativo.

        Ce l'hanno. Ma è organizzato in maniera diversa
        da quello dell'Europa
        continentale.Infatti io ha parlato di VERO corpus legislativo.Un ordinamento basato sulla Common Law non lo è.
        • attonito scrive:
          Re: Niente privacy, siamo inglesi.
          - Scritto da: pavai
          - Scritto da: Leguleio


          Figuriamoci, non hanno neppure una

          Costituzione



          No, dal 2000 ce l'hanno:




          http://www.gvpt.umd.edu/lpbr/subpages/reviews/youn

          Non è una vera Costituzione, è uno statuto che
          mira a rendere le leggi britanniche compatibili
          con la legislazione europea sui diritti umani,
          con la possibilità per i singoli giudici di
          dichiarare incompatibili (non illegali) quelle
          norme che da loro vengano dichiarate
          tali.
          E' un tentativo di rimediare alle mancanza di una
          Costituzione (e di una Corte Costituzionale, che
          non esiste), rimedio peraltro parziale (una
          Costituzione parla di diritti umani ma non
          solo).






          nè un vero corpus


          legislativo.



          Ce l'hanno. Ma è organizzato in maniera diversa

          da quello dell'Europa

          continentale.

          Infatti io ha parlato di VERO corpus legislativo.
          Un ordinamento basato sulla Common Law non lo è.ottimo rovescio. Vediamo se ora contrattacca con picozza e ramponi sigli specchi con un pippone tipo "ricacendomi allo scisma anglicano bla bal bla" oppure se ne sta zittino a leccarsi le ferite.
        • bubba scrive:
          Re: Niente privacy, siamo inglesi.
          - Scritto da: pavai
          - Scritto da: Leguleio


          Figuriamoci, non hanno neppure una

          Costituzione



          No, dal 2000 ce l'hanno:




          http://www.gvpt.umd.edu/lpbr/subpages/reviews/youn
          si l'UK e' un po azzoppata da un lato e spiccia dall'altro... ma che diavolo, hanno la regina :)Cmq la tua apertura mi faceva pensare a questo Direi che si appiccica perfettamente. Cosa ho citato? :)
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Niente privacy, siamo inglesi.
            - Scritto da: bubba
            Direi che si appiccica perfettamente. Cosa ho
            citato?
            :)Mi ricorda tanto questo... http://www.youtube.com/watch?v=Tym0MObFpTI
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Niente privacy, siamo inglesi.
            Povero alan more, vedere una delle sue creazione devastate cosi :D
          • bubba scrive:
            Re: Niente privacy, siamo inglesi.
            - Scritto da: Sg@bbio
            Povero alan more, vedere una delle sue creazione
            devastate cosi
            :Ddal film, o da me (usandolo per cameron), intendi? :-) perche' quello e' il film... non la sua Creazione...(cmq si appiccica bene... a cameron manca solo la barbetta poi ci siamo :P )
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Niente privacy, siamo inglesi.
            Dicevo il film, che stravolte molto certi personaggi rispetto al fumetto. Ok che alcune cose sono state attualizzate e che una guerra nucleare e la nascita di un nuovo ordine di base fascista con tanto di connotazioni politiche non faccia più "presa" al cinema, ma hanno totalmente eliminato quel degnato sociale che la dittatura ha tirato su.
        • Leguleio scrive:
          Re: Niente privacy, siamo inglesi.


          No, dal 2000 ce l'hanno:




          http://www.gvpt.umd.edu/lpbr/subpages/reviews/youn

          Non è una vera Costituzione, è uno statuto che
          mira a rendere le leggi britanniche compatibili
          con la legislazione europea sui diritti umani,
          con la possibilità per i singoli giudici di
          dichiarare incompatibili (non illegali) quelle
          norme che da loro vengano dichiarate
          tali.Che è esattamente quello che ci si aspetta da una Costituzione! :)Una barriera contro i soprusi delle leggi e dei governi.
          E' un tentativo di rimediare alle mancanza di una
          Costituzione (e di una Corte Costituzionale, che
          non esiste), La Corte costituzionale non esiste in diversi Paesi che una costituzione ce l'hanno, e da molto tempo. Penso alla Svizzera, ai Paesi Bassi, ai Paesi Nordici (Danimarca Svezia Norvegia Islanda e Finlandia), alla Grecia.Comunque, sul sito della Corte suprema britannica (http://www.supremecourt.gov.uk/) leggo: "It hears cases of the greatest public or constitutional importance affecting the whole population". Come vedi, la funzione esiste.
          rimedio peraltro parziale (una
          Costituzione parla di diritti umani ma non
          solo).È comunque un ottimo inizio. In realtà non esiste qualcosa che statuisca con precisione cosa debba contenere una costituzione e cosa ne debba essere escluso. Esiste una definizione riportata da ogni buon dizionario, ma questa definizione poggia sugli esempi storici di testi che venivano intitolati Costituzione, quindi, e non su criteri oggettivi. Tanto per dirne una: la Svezia ha ben 4 testi che costituiscono la Costituzione, scusa il bisticcio, ognuno approvato in tempi diversi e con funzioni diverse.
          • pavai scrive:
            Re: Niente privacy, siamo inglesi.
            - Scritto da: Leguleio

            Non è una vera Costituzione, è uno statuto
            che

            mira a rendere le leggi britanniche
            compatibili

            con la legislazione europea sui diritti
            umani,

            con la possibilità per i singoli giudici di

            dichiarare incompatibili (non illegali)
            quelle

            norme che da loro vengano dichiarate

            tali.

            Che è esattamente quello che ci si aspetta da una
            Costituzione!
            :)
            Una barriera contro i soprusi delle leggi e dei
            governi.Si, ma è significativo che adottino una "barriera" di matrice europea e non di matrice endogena nazionale, come è per le Costituzioni, tra l'altro da euroscettici quali sono sempre stati!

            E' un tentativo di rimediare alle mancanza
            di
            una

            Costituzione (e di una Corte Costituzionale,
            che

            non esiste),

            La Corte costituzionale non esiste in diversi
            Paesi che una costituzione ce l'hanno, e da molto
            tempo. Penso alla Svizzera, ai Paesi Bassi, ai
            Paesi Nordici (Danimarca Svezia Norvegia Islanda
            e Finlandia), alla
            Grecia.
            Comunque, sul sito della Corte suprema britannica
            (http://www.supremecourt.gov.uk/) leggo: "It
            hears cases of the greatest public or
            constitutional importance affecting the whole
            population". Come vedi, la funzione
            esiste.No, qui esiste il termine "constitutional", che per i britannici non è equivalente al nostro proprio perchè la "costituzione" in UK è una cosa multiforme e "dinamica".Tanto per capire:http://www.republic.org.uk/What%20we%20want/In%20depth/The%20British%20Constitution/index.phpIl fatto che sia una fonte "di parte" (repubblicana) non vuol dire che non dica cose vere.Dire "constitutional importance" non fa di un organismo che lo dichiara una corte che può giudicare il rispetto di una Costituzione, che nei fatti non c'è.Non che la GB sia in preda all'anarchia, non lo è, ma nel loro attaccamento alla tradizione devono aver pensato di aver già fatto uno sforzo sufficiente ai tempi gloriosi della Magna Charta e del Bill of Rights.



            rimedio peraltro parziale (una

            Costituzione parla di diritti umani ma non

            solo).

            È comunque un ottimo inizio. In realtà non
            esiste qualcosa che statuisca con precisione cosa
            debba contenere una costituzione e cosa ne debba
            essere escluso. Esiste una definizione riportata
            da ogni buon dizionario, ma questa definizione
            poggia sugli esempi storici di testi che venivano
            intitolati Costituzione, quindi, e non su criteri
            oggettivi.

            Tanto per dirne una: la Svezia ha ben 4 testi che
            costituiscono la Costituzione, scusa il
            bisticcio, ognuno approvato in tempi diversi e
            con funzioni
            diverse.Una Costituzione normalmente definisce sia i diritti (e doveri) dei cittadini sia la forma e le regole dello Stato.Poi uno può chiamare Costituzione anche qualcosa che copre queste cose solo parzialmente, probabilmente oggi ci sarebbe qualcuno in Italia che riscriverebbe la Costituzione fermandosi a "l'impresa deve essere libera" e/o "bisogna rispettare il pareggio di bilancio".Ma non è quello che si intende normalmente nè quello che è storicamente realizzato nei grandi paesi che hanno una Costituzione.Comunque, si, meglio l'HRA di niente!Dopo oltre due secoli dalla Rivoluzione Francese hanno fatto un ulteriore passettino ...
          • Leguleio scrive:
            Re: Niente privacy, siamo inglesi.


            Che è esattamente quello che ci si aspetta da
            una

            Costituzione!

            :)

            Una barriera contro i soprusi delle leggi e dei

            governi.

            Si, ma è significativo che adottino una
            "barriera" di matrice europea e non di matrice
            endogena nazionale, come è per le Costituzioni,
            tra l'altro da euroscettici quali sono sempre
            stati!Non mi ricordo se furono costretti a integrarla nel loro corpus legislativo, nel 1998, o se fu una scelta autonoma. La Gran Bretagna è membro del Consiglio d'Europa dal 1949. I cittadini britannici potevano comunque ricorrere alla Corte europea dei diritti dell'uomo prima del 2000, e molti lo fecero. L'approvazione di questa legge permette un ricorso direttamente alle corti nazionali e, se necessario, alla Corte suprema.

            Comunque, sul sito della Corte suprema
            britannica

            (http://www.supremecourt.gov.uk/) leggo: "It

            hears cases of the greatest public or

            constitutional importance affecting the whole

            population". Come vedi, la funzione

            esiste.

            No, qui esiste il termine "constitutional", che
            per i britannici non è equivalente al nostro
            proprio perchè la "costituzione" in UK è una cosa
            multiforme e
            "dinamica".
            Tanto per capire:
            http://www.republic.org.uk/What%20we%20want/In%20dCitando il precedente documento non intendevo dire che la Gran Bretagna improvvisamente ha una costituzione come la intendono i partner europei. Epperò il concetto di "costituzione non codificata" è qualcosa che evidentemente percepiscono e ritengono importante, altrimenti non sarebbe stato necessario specificare questa funzione per la Corte suprema. Una costituzione non codificata è meglio di una costituzione che non c'è affatto.
            Dire "constitutional importance" non fa di un
            organismo che lo dichiara una corte che può
            giudicare il rispetto di una Costituzione, che
            nei fatti non
            c'è.La questione è controversa, riguarda la filosofia del diritto più che la pratica quotidiana, e ne fa cenno lo stesso link che mi hai dato. Non è vero, come credono molti, che tutto ciò che riguarda la Gran Bretagna e i suo ordinamento sia di tradizione orale, come se aleggiasse nell'aria. Di testi che affrontano questioni costituzionali la Gran Bretagna ne ha, eccome, fin dal medioevo: ricordo fra i più importanti: la Magna Charta, la Petizione dei diritti, l'Habeas corpus, la Carta dei diritti, le Leggi sulla Rappresentanza popolare del 1832, 1867, 1884, 1928, 1949 e 1969, le due leggi sul parlamento del 1911 e 1949. Semplicemente, questi atti non si chiamano costituzione.
            Una Costituzione normalmente definisce sia i
            diritti (e doveri) dei cittadini sia la forma e
            le regole dello
            Stato.Normalmente, appunto. Gli Statuta decreta ac ordinamenta illustris Reipublicae ac Perpetuae Libertatis Terrae Sancti Marini comprendono questo e altro: l'ordinamento giudiziario, i reati, i rapporti civili fra le persone... È in gran parte in vigore ancora oggi, pur essendo stati approvati nel 1600.
            Poi uno può chiamare Costituzione anche qualcosa
            che copre queste cose solo parzialmente,
            probabilmente oggi ci sarebbe qualcuno in Italia
            che riscriverebbe la Costituzione fermandosi a
            "l'impresa deve essere libera" e/o "bisogna
            rispettare il pareggio di
            bilancio".
            Ma non è quello che si intende normalmente nè
            quello che è storicamente realizzato nei grandi
            paesi che hanno una
            Costituzione.Oltre alla Gran Bretagna, non hanno una vera costituzione Israele, l'Arabia Saudita, la Nuova Zelanda, e, a livello di Stati federali, quasi tutte le province del Canada. Molti di più sono gli Stati che una costituzione ce l'hanno, ma non la applicano mai.
            Comunque, si, meglio l'HRA di niente!
            Dopo oltre due secoli dalla Rivoluzione Francese
            hanno fatto un ulteriore passettino
            ...La prima costituzione che si chiamasse tale, quella della Corsica di Pasquale Paoli del 1755, non si può certo dire che venne rispettata dai rivoluzionari.
  • Leguleio scrive:
    Va detto
    Cameron continua la sua personale battaglia contro la pornografia, ma la sua proposta ancora non è legge. Vedremo come va a fnire.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Va detto
      contenuto non disponibile
      • ... scrive:
        Re: Va detto
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: Leguleio

        Cameron continua la sua personale battaglia

        contro la pornografia, ma la sua proposta
        ancora

        non è legge. Vedremo come va a

        fnire.

        basta chiedere a NSA di rendere pubblici i log
        delle sue sessioni di navigazione e il problema
        si
        risolve.secondo me i log del pregiudicato silvio berlusconi farebbero arrossire rocco siffredi(oddio e' detto "silvio berlusconi"! presto presto cancellatemi il post")
Chiudi i commenti