TRE: ecco la tecnologia HSUPA

Presentata alla Casa del Jazz a Roma la tecnologia con cui l'operatore promette ai suoi utenti velocità di upload fino a 1,4 Mbps

Milano – Anche la banda larga mobile ha bisogno di velocità, sia in download che in upload. E TRE , per conquistare gli utenti assetati di banda, ha presentato ieri la sua soluzione, basata sulla tecnologia HSUPA, che promette una velocità in upload che può raggiungere 1,4 Mbps.

“Questa tecnologia – spiega l’azienda, che ha presentato ieri l’HSUPA alla presenza del Ministro delle Comunicazioni in collaborazione con Ericsson – va ad affiancarsi all’HSDPA che permette di raggiungere fino a 7,2 Mbps in ricezione, e che 3 Italia sta al momento implementando a Milano, Roma, Torino, Napoli, Catania, Bologna, Bergamo e nei principali aeroporti nazionali”.

TRE punta a definire la tecnologia HSUPA come il traghetto verso un concetto di “banda larga mobile democratica” a motivo della “funzionalità agli sviluppi del Web 2.0, riducendo l’asimmetria tra le possibilità di scaricare contenuti, per esempio da un sito di news e informazioni, e la possibilità di pubblicare sul sito stesso contenuti da parte dell’utente”. Un esempio: “L’HSUPA infatti permette di inviare un filmato di 3 minuti girato con il videofonino in soli 1,7 minuti, contro i 37 minuti di un terminale UMTS e gli oltre 75 minuti di un telefonino GPRS di ultima generazione”.

Durante una dimostrazione, spiega l’azienda in una nota, sono stati pubblicati sul Web e trasmessi sui tivufonini DVB-H contenuti multimediali acquisiti durante l’evento: “Grazie alla velocità di upload consentita dalla tecnologia HSUPA, un file da 15 MB con l’intervista al Ministro Gentiloni realizzata mediante un normale videofonino, è stato inviato al sito di YouTube in appena un minuto e mezzo, contro i quasi 50 minuti che ci sarebbero voluti con un collegamento GPRS. E sempre grazie alla tecnologia HSUPA, l’intervista del Ministro rilasciata a La3 Live – il canale autoprodotto da 3 Italia – è stata inviata anche agli studi della TV Digitale Mobile di 3 in via Mambretti a Milano, e poi trasmessa sui tivufonini DVB-h dopo appena due minuti dalla sua realizzazione alla Casa del Jazz a Roma”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Arturo di napoli scrive:
    Utenti Apple
    Se agli utenti della mela venisse proposto un aggeggio con 2 tasti per telefonare (niente sms, solo telefono e schermo oled a 2 colori) alla modica cifra di 800 euro, con il loghino della mela mangiata, sarebbero sicuramente "estremamente soddisfatti"....l'importante è che sia apple, poi poco importa se è un comunissimo lettore mp3 mascherato da telefono neanche troppo all'avanguardia!
  • zolla scrive:
    evvai...
    era naturale che si trovassero bene con un cellulare cosi'... spero che esca in italia e ci facciano tanti software.
    • the_m scrive:
      Re: evvai...
      sì infatti, a parte una bella estetica praticamente fa molto meno di quello che faceva questo nel 2003:http://www.portel.it/news/news2.asp?news_id=8656(sì, il display era già touch screen)bah se prima avevano un cell da 50 euro, per forza adesso sono soddisfatti della iCiofeca.. vorrei sentire chi aveva uno smartphone "con le palle" di altra marca cosa dice
      • FinalCut scrive:
        Re: evvai...
        - Scritto da: the_m
        sì infatti, a parte una bella estetica
        praticamente fa molto meno di quello che faceva
        questo nel
        2003:
        http://www.portel.it/news/news2.asp?news_id=8656
        (sì, il display era già touch screen)

        bah se prima avevano un cell da 50 euro, per
        forza adesso sono soddisfatti della iCiofeca..
        vorrei sentire chi aveva uno smartphone "con le
        palle" di altra marca cosa
        dicema trolla almeno in modo più credibile...
      • mek scrive:
        Re: evvai...
        MA LOL! :) ho avuto due nokia con symbian e due qtek, direi telefoni abbastanza smart.. ma la soddisfazione di cestinare FINALMENTE e DEFINITIVAMENTE winmobile.. NON HA PREZZO! altro che 500$ iPhone non e' perfetto (non lo era nemmeno iPod), ma e' rivoluzionario!spero in un unlock cosi' me lo porto anche in Italia :)
Chiudi i commenti