Trimestrale Microsoft: ok Office, ko Xbox

Redmond supera ancora le aspettative: torna a crescere Windows, mentre in flessione è la divisione legata ai videogame (e agli smartphone)

Roma – Microsoft ha presentato i risultati della sua ultima trimestrale, che prosegue il trend positivo superando ancora le aspettative.

Continua, insomma, a brillare il sole su Redmond: dopo la trimestrale da record di luglio , anche l’ultimo trimestre (corrispondente ai primi tre mesi del 2012) vede una forte crescita. Più 12 per cento di reddito operativo, più 6 per il fatturato che arriva a 17,41 miliardi di dollari e 0,60 centesimi di dollaro ad azione. Unica nota stonata è legata ai profitti, passai da 5,23 a 5,11 miliardi di dollari, un calo di 2,4 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Il quarto trimestre finanziario del 2011 aveva significato un fatturato in crescita dell’otto per cento (17,37 miliardi di dollari) con la divisione comprendente Xbox 360, Windows Phone e Kinect come fattore di forte crescita e Windows lievemente in calo: ora, invece, l’ordine degli addendi si inverte, ma il risultato non cambia.

La divisione Entertainment & Devices , che comprende smartphone e console, è infatti ora quella che segna un calo, meno 16 per cento rispetto al periodo precedente (con un fatturato pari a 1,62 miliardi di dollari), giustificato da Redmond da una generale flessione del settore videogame (e probabilmente anche dalla mancanza degli acquisti natalizi); al contrario torna a crescere la divisione Windows e Windows Live, con un più 4 per cento grazie ad un fatturato di 4,62 miliardi e all’adozione di Windows 7 che cresce a livello mondiale del 40 per cento.

Steve Ballmer sottolinea come si tratti comunque di un successo generalizzato per i prodotti della sua azienda: “Con la prossima uscita di nuovi tablet e PC con Windows 8, la prossima versione di Office e una serie di altri prodotti e servizi per aziende e consumatori offriremo sempre più valore ai nostri utenti”.

Tutte le divisioni, d’altronde, restano positive: il settore Server&Tools segna una crescita di 14 punti percentuali rispetto all’anno precedente (soprattutto grazie alla crescita del fatturato legato ai server SQL), la divisione Business raggiunge un fatturato di 5,81 miliardi di dollari (più 9 per cento).

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Videoteca Krane Rossa scrive:
    solo le smarttv?
    da anni tutto quel che si dice nell'articolo è fattibile anche con gli smartphone, eppure eserciti di scimmie che vogliono suscitare l'invidia di amici e colleghi continua a comprarli senza alcun problema.
    • pietro scrive:
      Re: solo le smarttv?
      - Scritto da: Videoteca Krane Rossa
      da anni tutto quel che si dice nell'articolo è
      fattibile anche con gli smartphone, eppure
      eserciti di scimmie che vogliono suscitare
      l'invidia di amici e colleghi continua a
      comprarli senza alcun
      problema.ma quale invidia, ormai tutti quelli che lo volevano se lo sono comperato, vedo solo smartphone in giro
  • fastONE scrive:
    qui si parla di telecamera su tv
    vi siete dimenticati della telecamera incorporata.io ho il terrore,basta che sia visibile per tapparla con lo skotch nero
  • bubba scrive:
    un pensiero agghiacciante
    Non so se lo sapete, ma il Nano di Arcore, ha annunciato una 'rivoluzione' del suo partitucolo... nuovo marketing all'orizzonte perche il vecchio (partito ,non Lui :) non rende piu...Molti giornali dicono che parte di questa "rivoluzione" sara' internet... quindi -ho pensato- aspettiamoci il marketing selvaggio fatto di spam fb,twitter,mail, viral marketing, blackSEO ecc... e poi -zak- rivedendo questo articolo sulle "Smart TV" mi e' venuto un pensiero ancor piu agghiacciante ...
  • Segnala abusi scrive:
    ççççççççççççççççççç

    25 lettori di questa paginettaChe palle, ogni volta questa storia.Siamo di più.
    • Diamo i numeri scrive:
      Re: ççççççççççççççççççç
      - Scritto da: Segnala abusi

      25 lettori di questa paginetta
      Che palle, ogni volta questa storia.
      Siamo di più.26
    • panda rossa scrive:
      Re: ççççççççççççççççççç
      - Scritto da: Segnala abusi

      25 lettori di questa paginetta
      Che palle, ogni volta questa storia.
      Siamo di più.http://www.letteraturaitaliana.net/pdf/Volume_8/t337.pdf
  • mixmastro scrive:
    Marco e di mixmaster??
    di questa notizia non parli?http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=17318è terribile! mixmaster anonynmous remailer in pericolo!!! :(
    • bubba scrive:
      Re: Marco e di mixmaster??
      - Scritto da: mixmastro
      di questa notizia non parli?

      http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=17

      è terribile! mixmaster anonynmous remailer in
      pericolo!!!
      :(cazz un attacco terroristico a ECN! dannati feds... pare di essere ai tempi del fidobust o ai tempi dell operazione Sundevil
  • eleirbag scrive:
    Mi sono sempre chiesto...
    ... se le nuove TV che possiedono la connessionead Internet(mi vengono in mente le Samsung tantoper fare un esempio) possano inviare ai loroserver informazioni su cosa, quando, e per quantotempo viene visionato su quel determinatoapparecchio tv. Magari anche in forma solo statisticae anonima e logicamente per il solo fine commerciale.Con il browser sappiano già che, tramite cookies ealtre tecniche, siamo già ben che controllati, conalri sistemi di navigazione(browser custom, apps, ecc)ignoriamo molto di quello che avviene.
    • mr_caos scrive:
      Re: Mi sono sempre chiesto...
      - Scritto da: eleirbag
      ... se le nuove TV che possiedono la connessione
      ad Internet(mi vengono in mente le Samsung tanto
      per fare un esempio) possano inviare ai loro
      server informazioni su cosa, quando, e per quanto
      tempo viene visionato su quel determinato
      apparecchio tv. Magari anche in forma solo
      statistica
      e anonima e logicamente per il solo fine
      commerciale.
      Con il browser sappiano già che, tramite cookies e
      altre tecniche, siamo già ben che controllati, con
      alri sistemi di navigazione(browser custom, apps,
      ecc)
      ignoriamo molto di quello che avviene.No, non lo fanno. Non perchè tecnicamente non fattibile, ma perchè quello della raccolta dei dati televisivi è un business piuttosto lucrativo e strettamente regolato. Tipicamente è gestito da enti dedicati in regime di monopolio. In Italia Auditel.
      • bubba scrive:
        Re: Mi sono sempre chiesto...
        - Scritto da: mr_caos
        - Scritto da: eleirbag

        ... se le nuove TV che possiedono la connessione

        ad Internet(mi vengono in mente le Samsung tanto

        per fare un esempio) possano inviare ai loro

        server informazioni su cosa, quando, e per
        quanto

        tempo viene visionato su quel determinato

        apparecchio tv. Magari anche in forma solo

        statistica

        e anonima e logicamente per il solo fine

        commerciale.

        Con il browser sappiano già che, tramite
        cookies
        e

        altre tecniche, siamo già ben che controllati,
        con

        alri sistemi di navigazione(browser custom,
        apps,

        ecc)

        ignoriamo molto di quello che avviene.

        No, non lo fanno. Non perchè tecnicamente non
        fattibile, ma perchè quello della raccolta dei
        dati televisivi è un business piuttosto lucrativo
        e strettamente regolato. Tipicamente è gestito da
        enti dedicati in regime di monopolio. In Italia
        Auditel.dubito si possa applicare un ragionamento cosi' schematico.A partire dai vecchi widget "internet", che pero' erano "non ufficialmente gestiti" in italia per le solite beghine di arretratezza/burocrazia... passando per il MHP (sw java caricato su box e tv di livello) per finire con i cubovision e mediaset play.Tantopiu', per dire, che esiste anche audiweb. Per dire, abbiamo La7 che fa parte di auditel e matrix spa (il braccio internet/marketing di la7/telecom) che e' associata a audiweb ... quindi il discorso puo rientrare comunque anche nello schema rigido/ufficiale, imho.
        • mr_caos scrive:
          Re: Mi sono sempre chiesto...
          Beh si, è chiaro che Mediaset conosca i dati di utilizzo di Mediaset Play, o Sky per la sua piattaforma, o Google se si accede a Youtube, per fare degli esempi.Intendevo che in una smart tv di per se, non c'è nulla, e sicuramente ancora per qualche tempo non ci sarà nulla, per raccogliere i dati di utilizzo, cosi' come attualmente fatto da Auditel. Poi, a seconda del servizio che si utilizza o sottoscrive, il discorso cambia.
      • una b.er scrive:
        Re: Mi sono sempre chiesto...
        - Scritto da: mr_caos
        [...]
        No, non lo fanno. Non perchè tecnicamente non
        fattibile, ma perchè quello della raccolta dei
        dati televisivi è un business piuttosto lucrativo
        e strettamente regolato. lo fanno eccomei dati che viaggiano sulla rete non sono dati televisivi (i dati televisivi sono quelli che viaggiano via etere, oggi col digitale terrestre)
      • Criptainer scrive:
        Re: Mi sono sempre chiesto...

        No, non lo fanno. Non perchè tecnicamente non
        fattibile, ma perchè quello della raccolta dei
        dati televisivi è un business piuttosto lucrativo
        e strettamente regolato. Tipicamente è gestito da
        enti dedicati in regime di monopolio. In Italia
        Auditel.Sicuro sicuro? Forse in Italia, ma chi può dire che il televisore (od altro oggetto analogo con funzionalità di rete) non faccia qualche rapida "capatina" su server di raccolta presenti strategicamente in altri luoghi?Io prima di mettere direttamente in rete alcunché del genere lo farei passare attraverso un firewall ben regolamentato e con wireshark in capture mode sull'interfaccia locale connessa all'apparato.Le molteplici possibilità che offre l'IP per queste cose è un richiamo troppo forte per essere ignorato dalle grandi aziende. Non dimentichiamo che l'aggregazione/profilazione di dati dei (più o meno) ignari utenti è il business del momento (c.fr facebook, google, android, etc, etc...) e si sta dimostrando enormemente profittevole. Ci vuole poco, ad esempio, ad aggiungere nella procedura di "controllo aggiornamento firmware" di un apparecchio un insieme di dati corrispondenti all'utilizzo dello stesso.In sostanza: attenzione ai trojan dentro casa, dato che con gli smartphone molte persone ne hanno già uno in tasca...
    • una b.er scrive:
      Re: Mi sono sempre chiesto...
      - Scritto da: eleirbag
      ... se le nuove TV che possiedono la connessione
      ad Internet(mi vengono in mente le Samsung tanto
      per fare un esempio) possano inviare ai loro
      server informazioni su cosa, quando, e per quanto
      tempo viene visionato su quel determinato
      apparecchio tv. Magari anche in forma solo
      statistica
      e anonima e logicamente per il solo fine
      commerciale.ma hai davvero dei dubbi?lo fanno DI CERTO, e in forma per niente anonima e per fini non solo commerciali...esattamente come tutti i c##o di smartcosi...
      Con il browser sappiano già che, tramite cookies e
      altre tecniche, siamo già ben che controllati, con
      alri sistemi di navigazione(browser custom, apps,
      ecc)
      ignoriamo molto di quello che avviene.avviene che ti tracciano e profilano
  • mr_caos scrive:
    Lo sappiamo tutti da una vita
    Nel caso l'estensore di cui sopra e il suo sterminato seguito non se ne siano accorti, già da tempo è in atto una convergenza tra i mondi pc e tv.Praticamente ogni pc e laptop venduti negli ultimi 10 anni hanno la dotazione di questo mefistofelico televisore citato nell'articolo. Le tv del futuro somiglieranno sempre piu' a dei pc, con vantaggi e svantaggi, tra cui le problematiche di sicurezza e privacy. Chiunque, non dico informatico, ma anche solo minimante appassionato di tecnologie ne è al corrente da tempo. Non c'è nulla di nuovo.Dunque, tutto questo allarmismo puo' fare effetto in un servizio alla prova del cuoco. Su punto informatico mette sonnolenza.
    • bubba scrive:
      Re: Lo sappiamo tutti da una vita
      - Scritto da: mr_caos
      Nel caso l'estensore di cui sopra e il suo
      sterminato seguito non se ne siano accorti, già
      da tempo è in atto una convergenza tra i mondi pc
      e
      tv.se n'e' accorto. tant'e' che linka in questo articolo un suo stesso articolo del 2006. (e cmq calamari e' ben noto per le sue posizioni... dai tempi dei nym & mixmaster e la nascita di freenet)
      Praticamente ogni pc e laptop venduti negli
      ultimi 10 anni hanno la dotazione di questo
      mefistofelico televisore citato nell'articolo. Le
      tv del futuro somiglieranno sempre piu' a dei pc,
      con vantaggi e svantaggi, tra cui le
      problematiche di sicurezza e privacy.beh non proprio (qui si parla di webcam e *face recognition*) cmq si... ai tech guy e' cosa nota da una vita

      Chiunque, non dico informatico, ma anche solo
      minimante appassionato di tecnologie ne è al
      corrente da tempo. Non c'è nulla di
      nuovo.

      Dunque, tutto questo allarmismo puo' fare effetto
      in un servizio alla prova del cuoco. Su punto
      informatico mette
      sonnolenza.Forse... ma cmq non e' un articolo allarmistico... non in prima persona, almeno. Nel senso che Calamari cita un giornalista americano che abitualmente recensisce TV & co, e dice, "toh (finalmente) anche gli average guy" vedono che c'e' un problema.
    • una b.er scrive:
      Re: Lo sappiamo tutti da una vita
      - Scritto da: mr_caos
      Nel caso l'estensore di cui sopra e il suo
      sterminato seguito non se ne siano accorti, già
      da tempo è in atto una convergenza tra i mondi pc
      e tv.nel caso l'estensore di questo inutile post non se ne fosse accorto, l'articolo parla di altro
      Praticamente ogni pc e laptop venduti negli
      ultimi 10 anni hanno la dotazione di questo
      mefistofelico televisore citato nell'articolo. Le
      tv del futuro somiglieranno sempre piu' a dei pc,
      con vantaggi e svantaggi, tra cui le
      problematiche di sicurezza e privacy.ma no! ma dai! davvero?
      Chiunque, non dico informatico, ma anche solo
      minimante appassionato di tecnologie ne è al
      corrente da tempo. ma credi davvero che sia così?
      Dunque, tutto questo allarmismo puo' fare effetto
      in un servizio alla prova del cuoco. ah ecco spiegato... se queste sono le tue fonti...
  • . . . scrive:
    Basta...
    ... non usarla.Quello che dici è vero.C'è un'evoluzione del mezzo televisivo che sta transitando da semplice elettrodomestico a qualcosa di più interattivo ed è giusto stare ben in guardia con occhi e orecchie e sopratutto cervello aperti e accesi e essendo padre questo stato si è ulteriormente acuito.Però fino a che sarai obbligato con la forza a guardarla, nulla ti impedisce di tenerla spenta o di acquistarla.Come nessuno ti obbliga (almeno fino ad oggi) ad utilizzare social network, iCosi, occhialetti etc per quanti tentativi facciano stuoli e stuoli di markettari.Almeno per me funziona cosi.Se sei dotato di raziocinio puoi tranquillamente scegliere di fare o non fare qualcosa e di utilizzare o non utilizzare un determinato SW o SO o device senza farti abbindolare dalle scimmie urlatrici del marketing.A chi invece non frega nulla di farsi "assimilare", farsi depredare i propri dati personali, farsi bombardare dalla pubblicità, andare al McDonald in stato di beatitudine trasognata... pace.
    • marco scrive:
      Re: Basta...
      suona bene, ma se tra non molto la scelta sarà tra un tv con tutta quella parafernalia o nessun tv la situazione si fa grigia non trovi ?o tu sei in grado di impedire che i tuoi figli guardino la tele ?
      • una b.er scrive:
        Re: Basta...
        - Scritto da: marco
        suona bene, ma se tra non molto la scelta sarà
        tra un tv con tutta quella parafernalia o nessun
        tv la situazione si fa grigia non trovi
        ?
        o tu sei in grado di impedire che i tuoi figli
        guardino la tele
        ?già...così come la scelta sarà tra pagare qualsiasi cosa con moneta elettronica (con commissioni "bancarie" aggiuntive incluse ovviamente) tramite un ca##o di iCoso o... non poter pagare nulla...così come la scelta sarà tra leggere, studiare, conoscere, sapere ciò che qualcuno ha stabilito possa essere letto e solamente tramite supporti elettronici (ovviamente blindati) o... non leggere nulla...e via dicendoma certo... si potrà anche "liberamente" scegliere di non usare nulla di elettronico/connesso... ovviamente accettando anche di essere immediatamente considerati come chi non aveva la tessera del fascio quando c'era il fascismo... (c'era? ah si scusa.. è vero... c'è...)
        • . . . scrive:
          Re: Basta...
          - Scritto da: una b.er
          - Scritto da: marco

          suona bene, ma se tra non molto la scelta
          sarà

          tra un tv con tutta quella parafernalia o
          nessun

          tv la situazione si fa grigia non trovi

          ?

          o tu sei in grado di impedire che i tuoi
          figli

          guardino la tele

          ?

          già...

          così come la scelta sarà tra pagare qualsiasi
          cosa con moneta elettronica (con commissioni
          "bancarie" aggiuntive incluse ovviamente) tramite
          un ca##o di iCoso o... non poter pagare
          nulla...
          Dipende per cosa devi pagare. Per vedere il grande sfracello ?Dai... meglio farsi una passeggiata.
          così come la scelta sarà tra leggere, studiare,
          conoscere, sapere ciò che qualcuno ha stabilito
          possa essere letto e solamente tramite supporti
          elettronici (ovviamente blindati) o... non
          leggere
          nulla...E' già cosi (si può dire da sempre) con i libri di testo scolastici.Sta a te cercare di ampliare le tue vedute e la tua cultura.I libri cartacei continueranno ad esistere ancora a lungo stanne certo.
          e via dicendo

          ma certo... si potrà anche "liberamente"
          scegliere di non usare nulla di
          elettronico/connesso... ovviamente accettando
          anche di essere immediatamente considerati come
          chi non aveva la tessera del fascio quando c'era
          il fascismo... (c'era? ah si scusa.. è vero...
          c'è...)Eh cosa vuoi che sia !! Al massimo ti daranno dello snob. Quando dico che di fb non mi frega nulla ti guardano strano come se tu fossi un asociale.E chissene... ti pare ?!! :-)
          • jackoverfull scrive:
            Re: Basta...
            - Scritto da: . . .
            - Scritto da: una b.er

            così come la scelta sarà tra pagare qualsiasi

            cosa con moneta elettronica (con commissioni

            "bancarie" aggiuntive incluse ovviamente)
            tramite

            un ca##o di iCoso o... non poter pagare

            nulla...



            Dipende per cosa devi pagare.
            Per vedere il grande sfracello ?
            Dai... meglio farsi una passeggiata.
            Per pagare le tasse universitarie, magari? L'ultima volta che l'ho fatto sono dovuto andare in una banca <i
            privata </i
            (la San Paolo, <b
            obbligatoriamente </b
            ).
            E' già cosi (si può dire da sempre) con i libri
            di testo
            scolastici.
            Sta a te cercare di ampliare le tue vedute e la
            tua
            cultura.
            I libri cartacei continueranno ad esistere ancora
            a lungo stanne
            certo.IndubbiamenteBisogna vedere quanto sarà semplice reperirli.E, ad ogni modo, dall'anno prossimo sarà obbligatorio per gli editori di testi scolastici fornire un'edizione digitale del testo. Ancora stento a crederci e non ho idea di quale sia il formato scelto ma, a sentire mia madre (insegnante in un liceo scientifico) è così.

            Eh cosa vuoi che sia !!
            Al massimo ti daranno dello snob.
            Quando dico che di fb non mi frega nulla ti
            guardano strano come se tu fossi un
            asociale.
            E chissene... ti pare ?!! :-)"Al massimo"? Mi sembra che tu non abbia la più pallida idea di fino a che punto è possibile che degenerino le cose. :@
      • . . . scrive:
        Re: Basta...
        - Scritto da: marco
        suona bene, ma se tra non molto la scelta sarà
        tra un tv con tutta quella parafernalia o nessun
        tv la situazione si fa grigia non trovi
        ?No perché ? Esistono strumenti alternativi alla tv come la conosciamo almeno noi in Italia.Per l'informazione in rete trovi di tutto. Ovviamente facendo ben attenzione alle patacche.Patacche che comunque ti rifilano anche nei tg istituzionali.Per quanto riguarda l'intrattenimento, ad esempio mia figlia di 3 anni ha quasi del tutto smesso di guardare la tv e si sceglie, ovviamente in mia presenza o di mia moglie, quello che vuole vedere con youtube.Utente molto limitato su SO Ubuntu.Naviga che è un piacere e apprende molto velocemente, anche se non sa ancora leggere e scrivere, come usare il pad del portatile.
        o tu sei in grado di impedire che i tuoi figli
        guardino la tele
        ?Come detto prima non sono io a impedirlo.Ha già scelto da sola e tieni presente che ho una tv nuova di pacca LED.Con quella ci vede i film, anche se ha scoperto da poco che li può vedere (non blu ray) anche con il portatile.
        • una b.er scrive:
          Re: Basta...
          - Scritto da: . . .
          - Scritto da: marco

          suona bene, ma se tra non molto la scelta sarà

          tra un tv con tutta quella parafernalia o nessun

          tv la situazione si fa grigia non trovi

          ?

          No perché ?
          Esistono strumenti alternativi alla tv come la
          conosciamo almeno noi in Italia.la rete dici?cambia il mezzo ma non la sostanza...(e la rete è ancora -per poco- peggio che con la tv)
          • . . . scrive:
            Re: Basta...
            Non credo proprio.Con la rete hai molta più iterazione e strumenti a disposizione (almeno fino ad ora), mentre la tv ormai è alla frutta da un bel pezzo, almeno per quanto mi riguarda.Per quanto riguarda la sostanza, cambia eccome.
      • Videoteca Krane Rossa scrive:
        Re: Basta...
        - Scritto da: marco
        o tu sei in grado di impedire che i tuoi figli
        guardino la tele
        ?basta non possederne una, con i miei figli funziona benissimo
  • Marco scrive:
    1984
    Ogni resistenza é inutile. Devi amare il grande fratello....Ma ci saranno esseri umani cosi capaci e intelligenti da gestirlo? Mha...
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: 1984
      Cosa cambia, se tanto hai già lo smartphone con videocamera in tasca?E anche se non ce l'hai, ce l'hanno gli altri.
Chiudi i commenti