Tutti bypassano i filtri di Napster

Mentre l'azienda si trova costretta a bannare 135mila titoli, PulseNewMedia si accoda ad Aimster e lancia un encoder che consente di scambiare quei titoli senza che i filtri di Napster se ne accorgano

Toronto (Canada) – PulseNewMedia non ha dubbi e si attende milioni di utenti nelle prossime settimane. Utenti che scaricheranno il suo NapCameBack , software che consente in due clic di trasformare i nomi dei file e di cifrarli, al punto da ingannare i filtri anti-pirateria di Napster.

Eh già, perché proprio in queste ore Napster sta bannando dal proprio sistema i 135mila titoli che sono stati indicati dai discografici della RIAA. Titoli che, secondo PulseNewMedia, potranno essere comunque scambiati liberamente dagli utenti che utilizzeranno il suo software.

Il programmillo, il cui logo riprende decisamente quello di Napster, non viene però presentato ufficialmente come un “aggiratore” dei filtri che Napster pone sullo scambio di mp3 tra i propri utenti. Il boss dell’azienda, Tammy Lee, con una certa faccia tosta ha dichiarato che il suo servizio è del tutto neutrale: “Non stiamo invitando le persone a violare le leggi sul copyright, ma consentiamo agli utenti di rinominare i file che sono in loro possesso”.

L’encoder sviluppato da PulseNewMedia si serve di un semplice algoritmo di cifratura per sfruttare a proprio vantaggio il Digital Millennium Copyright Act, con una strategia già adottata di recente da Aimster con il suo Pig encoder. La legge, infatti, impedisce la decifrazione dei file cifrati se non per necessità di indagine da parte della polizia. Una situazione che di fatto “blinda” i file gestiti dal plug-in di PulseNewMedia e dallo stesso Aimster.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    grazie Colannino!
    Non so quanti accidenti gli italiani hanno mandato a Colannino!
  • Anonimo scrive:
    Concorrenza all'italiana
    Ma se sto Colaninno aveva Infostrada e se l'è venduta per compare Telecom, di cosa ci si meraviglia. E' come se Agnelli vende la Fiat e compra Citroen: si direbbe ma Agnelli è fesso, l'azienda di auto ce l'ha, invece di spendere miliardi per comprare Citroen usali per investirli nelle auto che produci. Lo stesso vale per Colaninno. Ma come se li è fatti i soldi questo signore? Ricordo che per comprare Telecom se li è fatti prestare dalle banche americane!!!
  • Anonimo scrive:
    Controcorrente
    Piuttosto che suddividere i profitti tra i diversi gestori, non sarebbe meglio "lasciarli" a un unico operatore che abbia il compito solo di "incrementare" la rete e i servizi?
    • Anonimo scrive:
      Re: Controcorrente
      - Scritto da: aldomar
      Piuttosto che suddividere i profitti tra i
      diversi gestori, non sarebbe meglio
      "lasciarli" a un unico operatore che abbia
      il compito solo di "incrementare" la rete e
      i servizi?Non credo che il commissario UE alla concorrenza sarebbe d'accordo.
  • Anonimo scrive:
    colpa di colannino
    le linee della telecom sono su suolo pubblico, però non le possono usare tutti! io comincierei a strappare i cavi già da domani... una simile mostruosità poteva farla solo colannino e i suoi scagnozzi...internet deve essere gratis. punto e basta. perchè pagare alla telecom e altri gestori telefonici un servizio così scadente e antiquato.Cosi con la scusa colannino aumenta le tariffe per rimodernare la rete... io non capisco perchè insista nel prendere in giro la gente... è mai possibile? ma c'è un limite a queste cose?
    • Anonimo scrive:
      Re: colpa di colannino
      SI C'è UN LIMITE, DIPENDE DA NOI NAVIGATORI!!!!1BASTA RIVOLGERCI AL GARANTE PER LA TELEFONIAO O ALL'ANTI TRUST. QUI SI VEDONO PUBBLICITA INGANNEVOLI E SUPREMAZIA DI MERCATO, NONCHE SOPPRAFAZIONE DEI GRANDI PROVVIDERS VERSO NOI CONSUMATORI, INVECE DI FARE TANTA CAGNARA IN LAMENTELE, UNIAMOCI E FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA VOCE!!!!!!!!!! E NON QUI SU PUNTO INFORMATICO, MA CON ASSOCIAZIONI CHE DIFENDANO I NOSTRI DIRITTI!!!! O ALL'OCCORENZA FORMANDO UN COMITATO.IO SONO DISPONIBILE.....ROBERTO- Scritto da: gino
      le linee della telecom sono su suolo
      pubblico, però non le possono usare tutti!
      io comincierei a strappare i cavi già da
      domani... una simile mostruosità poteva
      farla solo colannino e i suoi
      scagnozzi...internet deve essere gratis.
      punto e basta. perchè pagare alla telecom e
      altri gestori telefonici un servizio così
      scadente e antiquato.Cosi con la scusa
      colannino aumenta le tariffe per rimodernare
      la rete... io non capisco perchè insista nel
      prendere in giro la gente... è mai
      possibile? ma c'è un limite a queste cose?
    • Anonimo scrive:
      Mi meraviglia che ci si meraviglia ancora.
      L'Italia ha migliorato un po' ma è ancora così, cosa volevate? L'efficenza, la libertà e la protezione del cittadino che c'è negli Stati Uniti? Per questo dobbiamo ancora aspettare... qualche secolo?- Scritto da: gino
      le linee della telecom sono su suolo
      pubblico, però non le possono usare tutti!
      io comincierei a strappare i cavi già da
      domani... una simile mostruosità poteva
      farla solo colannino e i suoi
      scagnozzi...internet deve essere gratis.
      punto e basta. perchè pagare alla telecom e
      altri gestori telefonici un servizio così
      scadente e antiquato.Cosi con la scusa
      colannino aumenta le tariffe per rimodernare
      la rete... io non capisco perchè insista nel
      prendere in giro la gente... è mai
      possibile? ma c'è un limite a queste cose?
  • Anonimo scrive:
    W l'Itaglia
    Italiano: Mafia, Mandolino, Bustarelle e Spaghetti--
    l'unica cosa positiva.Non illudiamoci! In America ci sono le Flat-Rate (quelle vere però!) in Finlandia paghi le sigarette con il cell a raggi infrarossi, e in Germania hanno quasi tutti la connessione satellitare.Questo perché in America si ha rispetto del proprio popolo e si cerca di dare lustro alla immagine internazionale, in Germania uguale se non di più.E in Finlandia? Beh i Finnici vivono a carne di renna e Tastiere!In Itaglia invece ci si preoccupa di guadagnare di più offrendo sempre di meno, si preoccupa di tenere il culo ben caldo. Non illudiamoci, siamo gli ultimi in Europa per l'IT (information technology) le cose non possono che peggiorare, poi con il monopolio latente della telecoz, figuriamoci!W l'Italia!
  • Anonimo scrive:
    No alle privatizzazioni!
    Un unico gestore della telefonia, gestito in modo limpido ed equo sarebbe la cosa migliore. Solo se è unico e viene gestito in modo capitalistico allora è una catastrofe.Se il gestore è unico e statale (ovvero di tutto noi) i costi sono minori, l'affidabilità maggiore e tutti ne guadagniamo. Purtroppo la gente è disonesta (soprattutto in Italia) è perciò questa rimane solo un'utopia, irrealizzabile nella terra di Mafia & Mandolino.
    • Anonimo scrive:
      Re: No alle privatizzazioni!
      ma va a dar via el ciap, comunista.se telecom, enel ecc ecc sono state _sempre_ statali, e hai visto com'è andata no?e ora che caz$0 pretendi, che di colpo regalino le cose dopo anni che han fatto i loro comodi?le cose statali sono la peggior cosa, subito dopo vengono le aziende private con monopolio.Chissa' perchè in inghilterra ci sono 5/6 aziende per la telefonia, ecc ecc, mentre qui in italia c'è telecozz e wind (che praticamente è dell'enel)... finche saranno così è ovvio che si pagherà molto di più degli altri paesi, quindi no al monopolio, NON no alle privatizzazioni, e SI alla concorrenza.addio.- Scritto da: Artillero
      Un unico gestore della telefonia, gestito in
      modo limpido ed equo sarebbe la cosa
      migliore. Solo se è unico e viene gestito in
      modo capitalistico allora è una catastrofe.
      Se il gestore è unico e statale (ovvero di
      tutto noi) i costi sono minori,
      l'affidabilità maggiore e tutti ne
      guadagniamo. Purtroppo la gente è disonesta
      (soprattutto in Italia) è perciò questa
      rimane solo un'utopia, irrealizzabile nella
      terra di Mafia & Mandolino.
    • Anonimo scrive:
      Re: No alle privatizzazioni!
      AHAHAHAHAAHAAHA!!!Sìsìsìsì, è quello che dico anche ioprima di andare a lavorare a cavallo del mio asino volante!!!! BUAHAHAHAHAAHAAA!!!MA PER PIACERE!- Scritto da: Artillero
      Un unico gestore della telefonia, gestito in
      modo limpido ed equo sarebbe la cosa
      migliore. Solo se è unico e viene gestito in
      modo capitalistico allora è una catastrofe.
      Se il gestore è unico e statale (ovvero di
      tutto noi) i costi sono minori,
      l'affidabilità maggiore e tutti ne
      guadagniamo. Purtroppo la gente è disonesta
      (soprattutto in Italia) è perciò questa
      rimane solo un'utopia, irrealizzabile nella
      terra di Mafia & Mandolino.
  • Anonimo scrive:
    ecco di chi è la colpa...
    Se accade tutto questo la colpa è di chi ha effettuato una falsa privatizzazione della Telecom ed un falsa liberalizzazione del mercato. Volete sapere chi è? Beh posso dirvi che attualmente molti in TV parlano del grande sviluppo economico e delle grandi liberalizzazioni degli ultimi 5 anni, ma solo noi sappiamo dove stà la verità, solo noi sappiamo che ad esempio lo sviluppo dell'ADSL è continuamente frenato dalla Telecom, mentre i TG (tutti i TG) e la stampa continuano a sparare favole sul libero mercato e sull'internet a larga banda che secondo loro sarebbe dietro l'angolo...C'è molta disinformazione perchè a qualcuno conviene che la verità non si sappia...
    • Anonimo scrive:
      Re: ecco di chi è la colpa...
      - Scritto da: Maciste
      Se accade tutto questo la colpa è di chi ha
      effettuato una falsa privatizzazione della
      Telecom ed un falsa liberalizzazione del
      mercato. Volete sapere chi è? Beh posso
      dirvi che attualmente molti in TV parlano
      del grande sviluppo economico e delle grandi
      liberalizzazioni degli ultimi 5 anni, ma
      solo noi sappiamo dove stà la verità, solo
      noi sappiamo che ad esempio lo sviluppo
      dell'ADSL è continuamente frenato dalla
      Telecom, mentre i TG (tutti i TG) e la
      stampa continuano a sparare favole sul
      libero mercato e sull'internet a larga banda
      che secondo loro sarebbe dietro l'angolo...
      C'è molta disinformazione perchè a qualcuno
      conviene che la verità non si sappia........ILLUMINACI....O sommo....!!
    • Anonimo scrive:
      Re: ecco di chi è la colpa...
      - Scritto da: Maciste
      Se accade tutto questo la colpa è di chi ha
      effettuato una falsa privatizzazione della
      Telecom ed un falsa liberalizzazione del
      mercato. Volete sapere chi è? Beh posso
      dirvi che attualmente molti in TV parlano
      del grande sviluppo economico e delle grandi
      liberalizzazioni degli ultimi 5 anni, ma
      solo noi sappiamo dove stà la verità, solo
      noi sappiamo che ad esempio lo sviluppo
      dell'ADSL è continuamente frenato dalla
      Telecom, mentre i TG (tutti i TG) e la
      stampa continuano a sparare favole sul
      libero mercato e sull'internet a larga banda
      che secondo loro sarebbe dietro l'angolo...
      C'è molta disinformazione perchè a qualcuno
      conviene che la verità non si sappia... Ma sì, facciamo fare a Berlusconi con la sua Albacom, che poi ci informerà con la sua Mediaset!
      • Anonimo scrive:
        Re: ecco di chi è la colpa...
        Se pensi che io sia un Berlusconiano ti sbagli, ma da chi conflitti di interessi non non ne ha (o meglio non dovrebbe averne...) mi sarei aspettato una liberalizzazione vera e non un protezionismo nei confronti della Telecom; guarda caso non si è mai parlato dell'Authority finchè ha permesso a TI di fare qualunque cosa, poi quando ha bloccato la fusione con TMC tutti abbiamo scoperto la sua esistenza. Poi quando ho parlato di informazione mi sono riferito a TUTTI i TG, guarda lo anche scritto tra parentesi volevi forse un disegnino per capire che non escludevo neanche il TG4 o Studio Aperto? Le privatizzazioni non le ho fatte io (e neanche Berlusconi...)- Scritto da: DC
        - Scritto da: Maciste

        Se accade tutto questo la colpa è di chi
        ha

        effettuato una falsa privatizzazione della

        Telecom ed un falsa liberalizzazione del

        mercato. Volete sapere chi è? Beh posso

        dirvi che attualmente molti in TV parlano

        del grande sviluppo economico e delle
        grandi

        liberalizzazioni degli ultimi 5 anni, ma

        solo noi sappiamo dove stà la verità, solo

        noi sappiamo che ad esempio lo sviluppo

        dell'ADSL è continuamente frenato dalla

        Telecom, mentre i TG (tutti i TG) e la

        stampa continuano a sparare favole sul

        libero mercato e sull'internet a larga
        banda

        che secondo loro sarebbe dietro
        l'angolo...

        C'è molta disinformazione perchè a
        qualcuno

        conviene che la verità non si sappia...

        Ma sì, facciamo fare a Berlusconi con la sua
        Albacom, che poi ci informerà con la sua
        Mediaset!
        • Anonimo scrive:
          Re: ecco di chi è la colpa...
          - Scritto da: Maciste
          Se pensi che io sia un Berlusconiano ti
          sbagli, ma da chi conflitti di interessi non
          non ne ha (o meglio non dovrebbe averne...)
          mi sarei aspettato una liberalizzazione vera
          e non un protezionismo nei confronti della
          Telecom;Prima di questa legislatura ci sono stati 50 anni di SIP e di comunismo democristiano; l'alternativa è un uomo politico con un forte conflitto di interessi nel settore delle telecomunicazioni (Albacom, Blu e Mediaset).Certo, si può fare sempre meglio (anche perchè siamo solo all'inizio), ma si può fare e si è fatto anche mooolto peggio.
    • Anonimo scrive:
      Re: ecco di chi è la colpa...
      hai perfettamente ragione...- Scritto da: Maciste
      Se accade tutto questo la colpa è di chi ha
      effettuato una falsa privatizzazione della
      Telecom ed un falsa liberalizzazione del
      mercato. Volete sapere chi è? Beh posso
      dirvi che attualmente molti in TV parlano
      del grande sviluppo economico e delle grandi
      liberalizzazioni degli ultimi 5 anni, ma
      solo noi sappiamo dove stà la verità, solo
      noi sappiamo che ad esempio lo sviluppo
      dell'ADSL è continuamente frenato dalla
      Telecom, mentre i TG (tutti i TG) e la
      stampa continuano a sparare favole sul
      libero mercato e sull'internet a larga banda
      che secondo loro sarebbe dietro l'angolo...
      C'è molta disinformazione perchè a qualcuno
      conviene che la verità non si sappia...
    • Anonimo scrive:
      Re: ecco di chi è la colpa...
      - Scritto da: Maciste
      Se accade tutto questo la colpa è di chi ha
      effettuato una falsa privatizzazione della
      Telecom ed un falsa liberalizzazione del
      mercato. Volete sapere chi è? Beh posso
      dirvi che attualmente molti in TV parlano
      del grande sviluppo economico e delle grandi
      liberalizzazioni degli ultimi 5 anni, ma
      solo noi sappiamo dove stà la verità, solo
      noi sappiamo che ad esempio lo sviluppo
      dell'ADSL è continuamente frenato dalla
      Telecom, mentre i TG (tutti i TG) e la
      stampa continuano a sparare favole sul
      libero mercato e sull'internet a larga banda
      che secondo loro sarebbe dietro l'angolo...
      C'è molta disinformazione perchè a qualcuno
      conviene che la verità non si sappia... Sono d'accordo anch'io con te.
  • Anonimo scrive:
    ma, la wind.........
    io uso wind, e come costi non mi sembra eccessiva, io ho la tariffa dalle 09, alle 19 da lunedi a venerdi L. 1440 e tutto il resto della settimana L. 720 ogni ora, tutto iva compresa e specialmente senza scatti alla risposta , che se uno si fa i conti, anche quelli influiscono non poco, poi altrimenti ci sarebbe la tarivva di 0,3 L. a secondo, che è la via di mezzo ed è per tutto il giorno e tutti i giorni, certo c'è sempre il canone fisso di telecon da pagare e ammortizzare, staremo a vedere quando lo pagheranno gli atri operatori e come ce lo conteggeranno a noi utenti
  • Anonimo scrive:
    PRimo responsabile
    TELECOM ITALIA! 'sti fottuti baststardi laidi possono fare il bello e il brutto con le loro dorsali
  • Anonimo scrive:
    Siamo dei cenciosi come al solito!!!
    Queste cose sono oramai all'ordine del giorno. All'estero ci vedono tutti come "Pizza e Mafia"ed anche come truffatori...Grazie Telecom che con il nostro canone al posto di avere sviluppato e/o potenziato la rete investendo in nuove tecnologie (è una delle funzioni del canone) te li sei messi in tasca...Grazie di non offrire un adeguata copertura della tecnologia ADSL...Grazie Telecom per farci considerare all'estero sul campo di internet come dei cenciosi...
  • Anonimo scrive:
    La nostra povera Italia
    Non dimentichiamo che il nostro è il paese delle bustarelle e dei mangia mangia e in questi momenti, leggendo certe notizie, sinceramente mi vergogno di essere Italiano.La cosa che fà più rabbia è che non vedo niente di nuovo e di buono all'orizzonte ne tanto meno la voglia dei nostri governanti di dare finalmente una svolta decisiva per permettere il decollo del nostro paese nell'ambito europeo.L'unico loro interesse è assicurarsi la poltrona più comoda e redditizia e di tutto il resto non frega assolutamente niente.Bay
  • Anonimo scrive:
    Loro se ne sono accorti gli italiani ancora no
    Finalmente qualcuno ha messo in luce questo problema...Io spero che questa cosa tocchi qualcuno molto in alto.. ma ahime mentre sto scrivendo queste poche righe mi ricordo con rammarico che sono in italia.. e che queste cose qui sono all'ordine del giornoUn appunto solamente vorrei fare..Ma qualcuno puo veramente fare qualcosa?????
    • Anonimo scrive:
      Re: Loro se ne sono accorti gli italiani ancora no
      - Scritto da: W LA TELECO?????
      Finalmente qualcuno ha messo in luce questo
      problema...
      Io spero che questa cosa tocchi qualcuno
      molto in alto.. ma ahime mentre sto
      scrivendo queste poche righe mi ricordo con
      rammarico che sono in italia.. e che queste
      cose qui sono all'ordine del giorno

      Un appunto solamente vorrei fare..
      Ma qualcuno puo veramente fare qualcosa?????


      Penso che tutti potremmo fare qualcosa...ma chi comincia? Come organizzarci? Chi votare?
  • Anonimo scrive:
    Per forza...
    Fino a che la Telecom rimarrà di fatto la monopolista della telefonia fissa italiana i costi non potranno che aumentare.Tutto passa da lei, è inutile che ci facciamo false illusioni, alla fine i cavi sono ancora i suoi, quindi... ma d'altra parte era statale, l'abbiamo fatta (a nostre spese) crescere a dismisura, ed ora... Zzzac! La prendiamo tutti in quel posto! Altro che ultimo miglio, il grosso delle connessioni è di Telecom che alla fine fa ancora i prezzi che vuole!Un solo piccolo appunto sulla percentuali degli utenti internet che riceve spam e virus: gli spam generici raggiungono di norma il 60% dei possessori di casella di posta elettronica, così come i virus.Gli spam dei radicali raggiungono solitamente il 250% degli utenti possessori di casella di posta elettronica.Saluti.
Chiudi i commenti