Ubisoft: Internet è DRM

Il publisher già caduto sull'affaire StarForce dice di voler eliminare le DRM dai suoi prossimi giochi. Precisando poi che per giocare sarà necessaria una connessione permanente a Internet

Roma – “Basta con i sistemi DRM”, annuncia il publisher videoludico Ubisoft, ma i dettagli della nuova tecnologia di protezione che la società proporrà sui suoi prossimi titoli per PC scatenano discussioni e polemiche a profusione. In realtà la protezione si sposta dal contesto locale a quello online , e le limitazioni si fanno molto più stringenti e potenzialmente invalidanti di un controllo del disco originale o un driver di controllo nascosto negli angoli più reconditi del Registro di Windows.

Il publisher di Prince of Persia , Assassin’s Creed e Far Cry , già noto per aver impiegato la protezione StarForce all’interno dei suoi vecchi titoli – salvo poi recedere dall’abitudine dopo aver collezionato critiche per ogni dove – parla di “eliminazione delle tecnologie DRM” e promette un’esperienza videoludica priva di problemi sin dal primo lancio del gioco: nessun driver installato, nessun “check” del DVD sul drive ottico e nessun limite al numero di installazioni.

Il segreto di tanta abbondanza di libertà? Legare con catenacci inamovibili l’utente e il gioco, imponendogli di contattare i server del publisher per tutto il tempo che il software rimane in esecuzione . Tra i vantaggi di questo nuovo approccio Ubisoft evidenzia la possibilità di sincronizzare i salvataggi online, installare lo stesso gioco su più computer (avendo però l’accortezza di limitarsi a giocare su un sistema alla volta) e liberarsi per sempre della fastidiosa schiavitù del disk check obbligatorio a ogni partita.

Il nuovo schema è affetto da un unico, gigantesco svantaggio, facilmente comprensibile da chiunque abbia avuto a che fare con connessioni “reali” a Internet al netto delle proposte commerciali sventolate dai provider per conquistarsi clienti: il link telematico con il mondo esterno tende a interrompersi, a perdere in stabilità e a guastarsi, senza considerare le situazioni in cui si è lontani dalla propria connessione domestica e di Internet proprio non se ne parla per i motivi più vari. L’effetto collaterale delle nuove tecnologie DRM ubique di Ubisoft (che il publisher non cita mai direttamente ma ammette per vie traverse nelle scuse preventive indicate nell’ultima parte delle FAQ del servizio) si farà sentire ogni volta che si è in viaggio magari in aereo, all’aeroporto in attesa dell’imbarco, nei luoghi non coperti da WiFi/broadband/3G e in parecchie altre condizioni in cui giocare col proprio portatile rappresenterebbe l’occasione di svago ideale non fosse per le limitazioni imposte dal publisher.

Senza una connessione permanente a Internet non si potrà più giocare nemmeno in single player , dice Ubisoft, e i prevedibili commenti al vetriolo apparsi sui forum e un po’ dappertutto in rete mettono in luce una reazione altrettanto perentoria ancorché di segno contrario: la strategia del publisher francese sarebbe quanto di più efficace possa esserci per spingere una gran massa di utenti che hanno sempre acquistato legalmente verso i prodotti pirata, che dell’abbattimento di DRM e autenticazioni obbligatorie fanno un vanto.

Ad aumentare la perplessità sulla condotta della casa francese arriva la notizia del cambio di direzione di un altro grande publisher videoludico, che dalle DRM passa ai servizi in digital delivery dedicati al retrogaming, dove i sistemi anti-copia sono banditi per statuto. Activision ha infatti aperto il suo catalogo storico allo store di Good Old Games , che a partire da Arcanum e Gabriel Knight inaugura il “mese di Activision” e promette nuove release nei prossimi giorni. E a spulciare la lista di giochi commercializzati dal publisher c’è da attendersi davvero parecchio per il videogaming senza lucchetti del futuro immediato. Con buona pace di chi come Ubisoft vorrebbe stringere a sé gamer che vogliono invece essere liberi di giocare.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • il tarro scrive:
    bye bye flash
    client war finitaciao flash...sei stato tanto utile questi annima ora basta giocarewelcome Silverlight.
    • XDC scrive:
      Re: bye bye flash
      silverlight non è ufficialmente multipiattaforma .... perchè dovrei scegliere silverlight ??
      • Davide scrive:
        Re: bye bye flash
        - Scritto da: XDC
        silverlight non è ufficialmente multipiattaforma
        .... perchè dovrei scegliere silverlight
        ??Mac,Windows sono il 96/97% del mercato dei desktop... ottimo target..(Silverlight lavorsa sia su windows che su mac)!!il 3% si arrangia..
      • marco scrive:
        Re: bye bye flash
        invece flash si che è multipiattaforma vero??? la versione per linux è una XXXXX (se usi linux e non te ne sei accorto mi sa che a parte youtube non hai mai usato altro in flash), c'è un sacco di roba che non funziona, non ho provato moonlight ma contando che è sponsorizzato da ms non credo che sia messo peggio della versione flash per linux (rispetto alle corrispondenti versioni per windows).anche a me l'idea di silverlight non mi fa impazzire (avrei preferito fosse qualcosa fatto in uan tecnologia aperta come java) ma di sicuro è un netto miglioramento rispetto a quell'obrobrio di flash
  • Funz scrive:
    Hanno inventato il plasmoide-FB
    Somiglia a quello che c'è già per KDE 4.x. :DSperiamo che non faccia schifìo uguale...
    • FoxMulder scrive:
      Re: Hanno inventato il plasmoide-FB
      Plasmoide ? cos'è giocano tutti a Bioshock qui ?
      • Funz scrive:
        Re: Hanno inventato il plasmoide-FB
        - Scritto da: FoxMulder
        Plasmoide ? cos'è giocano tutti a Bioshock qui ?No, quelli sono i plasmidi... ;)I plasmoidi sono i widget / gadget / ca**illi di KDE 4
  • luigi stapunta scrive:
    parere
    consuma un botto di RAM!!!!!!!ma non si può!!!!!!si peggiora sempre....
    • LuNa scrive:
      Re: parere
      questa cosa della ram non la capisco.Firefox consuma troppa ram, adesso questo o altro.ma siamo nel 2010, montiamo 4 giga di ram come noccioline e stiamo a vedere che non si consumi ? che è si spaventa ? :)
      • Davide scrive:
        Re: parere
        - Scritto da: LuNa
        questa cosa della ram non la capisco.
        Firefox consuma troppa ram, adesso questo o altro.
        ma siamo nel 2010, montiamo 4 giga di ram come
        noccioline e stiamo a vedere che non si consumi ?
        che è si spaventa ?
        :)Consuma RAM è un commento ignorante nella sostanza..In che condizioni consuma RAM???Idle, Animazioni,Video...????E sei sicuro che non sia colpa di uno sviluppatore che per fare un'animazione utilizza Timer a tutta forza???Consuma RAM non vuol dire niente.. crea una piccola applicazione Silverlight che non faccia niente...lanciala e vedi che il consumo di risorse RAM e ProXXXXXre sono a 0
  • Anonimo scrive:
    Ma 'ndo sta...
    ...sto client???
    • Uau (TM) scrive:
      Re: Ma 'ndo sta...
      - Scritto da: Anonimo
      ...sto client???Nel link fornito dall'articolo. Devi installare prima Silverlight 4 Beta quindi riavviare firefox/ie/safari e accedere sempre allo stesso link...
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Ma 'ndo sta...
        Per me può rimanere lì, Silverlight mi da fastidio come la Powershell, non capisco perchè.Al cambio di versione tutto quello che hai fatto puoi buttarlo via... per lavoro lo abbiamo scartato proprio per quello.
        • Jack scrive:
          Re: Ma 'ndo sta...
          Condivido! Spero che dopo questa versione 4 si stabilizzino un po'!
        • palloskidat tifoco scrive:
          Re: Ma 'ndo sta...
          - Scritto da: Nome e cognome
          Per me può rimanere lì, Silverlight mi da
          fastidio come la Powershell, non capisco
          perchè.
          Al cambio di versione tutto quello che hai fatto
          puoi buttarlo via... per lavoro lo abbiamo
          scartato proprio per
          quello.sai, si chiamano beta per quello...e poi e' nato da poco, col tempo si stabilizzera'.
          • lorenzo scrive:
            Re: Ma 'ndo sta...
            sì, col tempo si stabilizzerà... ma nel frattempo sarà uscito silverlight 6
          • FoxMulder scrive:
            Re: Ma 'ndo sta...
            - Scritto da: lorenzo
            sì, col tempo si stabilizzerà... ma nel frattempo
            sarà uscito silverlight
            6Bisogna raggiungere in fretta la versione 10. è pura questione di psico-marchetting... altrimenti la rev.10 di flash è piu nuova della 4 di sl...
  • Uau (TM) scrive:
    Flash al tappeto!
    La superiorità di Silverlight rispetto a Flash è imbarazzante:più veloce, molto più sicuro, molto più leggero, estremamente più coerente e affidabile come modello di sviluppo e tanto altro.Che altro dire. Che motivo ha di esistere ancora Flash? Bisognerebbe vietarlo per legge!
Chiudi i commenti