UE, bocciato l'accordo sui dati agli USA

Entro il 30 settembre UE e USA dovranno rinegoziare l'accordo che oggi impone il trasferimento negli States dei dati personali dei passeggeri in arrivo dall'Europa. Lo ha deciso la Corte di Giustizia europea

Lussemburgo – Nomi, cognomi, indirizzi e persino numeri di carte di credito: questi ed altri sono i dati personali di ciascuno dei passeggeri che 15 minuti prima della partenza le aviolinee europee devono inviare alle autorità americane. Ma l’intesa con cui questa procedura è stata avviata non aveva sufficienti basi legali per essere firmata, e dev’essere quindi rivista.

Questa la decisione assunta dalla Corte di Giustizia europea su una delle questioni più bollenti per la privacy dei cittadini comunitari e che tante polemiche ha scatenato in passato, anche in seno al Parlamento Europeo. L’intesa con gli Stati Uniti fu infatti firmata dai ministri europei senza l’avallo dell’Europarlamento, uno “sgarbo” istituzionale che non si è ancora ricucito e che ha forse giocato un ruolo anche nell’orientare la massima corte europea.

Secondo i giudici, infatti, quell’intesa “mancava di fondamenta legali appropriate”, in particolare perché non garantisce a sufficienza gli standard di trattamento dei dati personali , in Europa più severi di quelli americani, l’accusa peraltro da sempre addotta dai tanti che hanno contestato questo accordo. A mancare, secondo la Corte, anche il fatto che nella direttiva europea sui dati personali a cui fa riferimento l’intesa non parla dell’uso di questi sistemi di archiviazione delle informazioni per finalità di sicurezza , quelle invece perseguite dalle autorità americane e che hanno fin qui “giustificato” l’operazione.

In sé la decisione della Corte non modifica la sostanza dell’accordo esistente. Questo dovrà essere rivisto entro la fine di settembre ma fino a quella data tutto potrà procedere come prima . Sia la Commissione europea che le autorità statunitensi si sono già dette all’opera per studiare la sentenza e assicurarsi che la prossima versione dell’accordo ne rispetti tutte le richieste.

Meno chiara la situazione per le aviolinee. Se non fornissero quei dati, infatti, rischiano multe salatissime da parte dell’aviazione americana, fino a 6mila dollari per passeggero. Non solo: la mancanza di quelle informazioni può rendere assai più lunga e caotica l’attesa dei passeggeri in arrivo negli USA. Se un accordo non si raggiungerà entro il 30 settembre, le linee aeree potrebbero trovarsi tra incudine e martello, da un lato le sanzioni americane e dall’altro la normativa europea sulla privacy. Ad aggravare il fatto anche i pesanti investimenti delle compagnie per aggiornare i propri sistemi informatici: un nuovo accordo potrebbe costringere a rivedere il lavoro già fatto.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    L'assonanza è reato!
    Siamo arrivati anche a questo...:'(:'(:'(
    • Anonimo scrive:
      Re: L'assonanza è reato!
      - Scritto da:
      Siamo arrivati anche a questo...
      :'(
      :'(
      :'(siamo all'assurdo e c'è pure chi dice che google ha ragione.a google è bestato strizzare l'occhiolino all'oss per far girare la testa a tutti i maschieti arrapati.a google non si critica se vuole rendere illegale le assonanze o se censura tutto in cina :(
  • Anonimo scrive:
    Google italia dov'è?
    strano ancora nn si sono fatti sentire quelli di google italia, a meno che on siano quei post pro-google.beh ci vorrebbe una bella legge che nel caso in cui si rilevassero abusi di questo genere (quasi mafiosi) bannasse per sempre l'azienda dal suolo italiano.se lo hanno fatto per fare assonanza con google non c'è nulla di male, può essere fastidioso forse ma NON è illegale e nemmeno anti-etico.e poi per scrivere chmoogle al posto di google ce ne vuole eh
    • Anonimo scrive:
      Re: Google italia dov'è?
      - Scritto da:
      strano ancora nn si sono fatti sentire quelli di
      google italia, a meno che on siano quei post
      pro-google.Questa frase non riesco a decifrarla.
    • ciko scrive:
      Re: Google italia dov'è?


      se lo hanno fatto per fare assonanza con google
      non c'è nulla di male, può essere fastidioso
      forse ma NON è illegale e nemmeno
      anti-etico.sara', ma nel caso armani.it il dominio e' stato sottratto al leggittimo assegnatario(che non si poneva in nessun modo in concorrenza, come invece hanno fatto questi signori) e dato al possessore del MARCHIO REGISTRATO (e si, esistono ancora...).Pensa un po' se nn lo debbano fare a un CONCORRENTE(per quanto piccolo) che sfrutta l'immagine dei grandi in modo truffaldino(nome somigliante e induzione alla confusione)
      • Anonimo scrive:
        Re: Google italia dov'è?
        - Scritto da: ciko




        se lo hanno fatto per fare assonanza con google

        non c'è nulla di male, può essere fastidioso

        forse ma NON è illegale e nemmeno

        anti-etico.

        sara', ma nel caso armani.it il dominio e' stato
        sottratto al leggittimo assegnatario(che non si
        poneva in nessun modo in concorrenza, come invece
        hanno fatto questi signori) e dato al possessore
        del MARCHIO REGISTRATO (e si, esistono
        ancora...).Visto che rivanghi questa storia, intervengo..Hai detto una panzana enorme: all'epoca della registrazione del dominio non esisteva nessun marchio registrato avente la dicitura armani!!Ti pare strano? Illogico? Invece no!Il famoso stilista ha fin dall'inizio della sua attività registrato (in Italia) il marchio "giorgio armani", mai solo il cognome."armani", se è stato registrato come marchio, è stato registrato successivamente alla prima registrazione di armani.itPer questo il giudice ha scritto una sentenza giuridicamente obobriosa riferendosi alla predominanza del marchio.Luca Armani ha ragione!Infatti se guardi le pubblicità il sito che compare non è armani.it ma bensì giorgioarmani.it.. casualità? Non credo proprio.
        Pensa un po' se nn lo debbano fare a un
        CONCORRENTE(per quanto piccolo) che sfrutta
        l'immagine dei grandi in modo truffaldino(nome
        somigliante e induzione alla
        confusione)Ma va là, ci sono motori con nomi simili e interfacce pressochè identiche a google di tutti i tipi (uno addirittura come porn search engine :P)Ciao H
        • ciko scrive:
          Re: Google italia dov'è?

          Luca Armani ha ragione!perfettamente daccordo... ma io alludevo al fatto che c'e' una sudditanza nei confronti dei big... se hanno derubato armani del suo dominio figurati cosa possono fare ad un clone...


          Pensa un po' se nn lo debbano fare a un

          CONCORRENTE(per quanto piccolo) che sfrutta

          l'immagine dei grandi in modo truffaldino(nome

          somigliante e induzione alla

          confusione)
          Ma va là, ci sono motori con nomi simili e
          interfacce pressochè identiche a google di tutti
          i tipi (uno addirittura come porn search engine
          :P)
          Ciao
          Hil fatto che ci siano siti truffaldini a bizzeffe nn vuol dire che siano leggittimi...
  • Anonimo scrive:
    Abolizione Legge Marchi
    http://www.petitiononline.com/alm/petition.html
  • Anonimo scrive:
    Tutto è bene...
    Tutto è bene quel che finisce bene."CHmoogle" fa proprio schifo come nome. Almeno quello nuovo è pronunciabile.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto è bene...

      Tutto è bene quel che finisce bene.

      "CHmoogle" fa proprio schifo come nome. Almeno
      quello nuovo è
      pronunciabile.E sicuramente non è un caso che ben 5 lettere siamo uguali a quelle di Google e pure messe nello stesso ordine...tutta roba montata. Poi si lamentano se i proprietari dei marchi fanno causa.
  • Anonimo scrive:
    MA PER FAVORE.
    Hanno registrato il dominio nel 2005, che vogliono far credere?E' ovvio che lo hanno registrato per avere l'effetto alone del brand di google.Miseri.Vorrei sapere chi è che si è interessato a queste nullità.
    • Anonimo scrive:
      Re: MA PER FAVORE.
      - Scritto da:
      Hanno registrato il dominio nel 2005,in accordo con le leggi
      che
      vogliono far
      credere?di aver fatto una cosa legalissima

      E' ovvio che lo hanno registrato per avere
      l'effetto alone del brand di
      google.e ovvio per te e per google

      Miseri.guai a stare antipatici a google

      Vorrei sapere chi è che si è interessato a queste
      nullità.google per cominciare e in maniera molto seria sborsando dollaroni ai suoi legali.chiunque abbia un minimo di interesse alla chimica li conosceva ma capisco che molti oltre che google e ricerche per donnine nude non vanno.
      • Ubu re scrive:
        Re: MA PER FAVORE.
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Hanno registrato il dominio nel 2005,

        in accordo con le leggiÈ arrivato l'avvocato senza dubbi ne incertezze che è a conoscenza di tutte le leggi di tutto il mondo per volontà divina e che mai errò e che mai fu contraddetto dalla realtà dei fatti.Come fai a dare per scontato che avrebbero vinto la causa?


        che

        vogliono far

        credere?

        di aver fatto una cosa legalissima(Ripetere la stessa cosa + volte non la rende + reale)



        E' ovvio che lo hanno registrato per avere

        l'effetto alone del brand di

        google.

        e ovvio per te e per googleSegna anche me nella tua magica lista ottenuta da ...

        Miseri.

        guai a stare antipatici a googleGuai a stare antipatici a te.

        Vorrei sapere chi è che si è interessato a
        queste

        nullità.


        google per cominciare e in maniera molto seria
        sborsando dollaroni ai suoi
        legali.A parte che google non ha mai detto che sono nullità, è Gubernator a considerarle tali, tu non hai capito la domanda:vuol sapere chi della eMolecules si è interessato alla piccolezza di scegliere il nome simile a Google?
        chiunque abbia un minimo di interesse alla
        chimica li conosceva A maggior ragione; la loro scelta pare poco sicura e sensata.
        ma capisco che molti oltre
        che google e ricerche per donnine nude non
        vanno.Anche queste informazioni certe e sicure le hai ottenute grazie alle tue doti intellettuali superiori.A parte questo sono a comunicare che ho aperto una nuova webrivista:http://www.virgooogla-informatica.itM'è venuta così.Sono d'accordo con te che ogni assonanza con altri marchi sia una evidente forzatura.
        • Anonimo scrive:
          Re: MA PER FAVORE.
          Penso che la questione sia abbastanza controversa. Non so voi, ma io conosco un po' di persone che quando chiedi loro qualcosa ti rispondono "hai googleato un po?".... magari tra i vostri amici non capita....ma questo mi ha fatto riflettere su una cosa: molti di voi sapranno l'origine del termine SPAM.... penso che anche in quel caso sia nato un neologismo a partire da un comportamento o una funzione di un'azienda.... e se la SPAM volesse i diritti su ogni volta che si usa il suo nome?? o si fa riferimento ad esso?? So che e' un pensiero contorto :-)
          • Ubu re scrive:
            Re: MA PER FAVORE.
            - Scritto da:
            Penso che la questione sia abbastanza
            controversa. Non so voi, ma io conosco un po' di
            persone che quando chiedi loro qualcosa ti
            rispondono "hai googleato un po?".... magari tra
            i vostri amici non capita....ma questo mi ha
            fatto riflettere su una cosa: molti di voi
            sapranno l'origine del termine SPAM.... penso che
            anche in quel caso sia nato un neologismo a
            partire da un comportamento o una funzione di
            un'azienda.... e se la SPAM volesse i diritti su
            ogni volta che si usa il suo nome?? o si fa
            riferimento ad esso??

            So che e' un pensiero contorto :-)No, non è contorto e molto probabilmente sarà stato lo stesso ragionamento che li ha portati a dare quel nome al loro motore di ricerca molecolare, ma da qui a dire che non c'è nessuna assonanza o che Google non debba tutelare i suoi marchi mi sembra sia tutt'altra cosa.Come è normale che non sia possibile aprire una ditta in Inghilterra per la produzione di carne in scatola con nomi simili a SPAM.
          • Anonimo scrive:
            Re: MA PER FAVORE.
            Non è la prima volta che ci sono cause di questo tipo, e non sono nuove le leggi che vengono applicate...in linea di massima, tutto ciò che può generare confusione nel consumatore, se esistono 2 o più prodotti concorrenziali, è potenzialmente illegale...un esempio stupido: http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=CELEX:61997J0303:IT:HTMLuna sentenza sui nomi di due SPUMANTI...non motori di ricerca o altre cose "tecnologiche" del giorno d'oggi...un semplice vino spumante. E se volete qui c'è anche un'intervista, stavolta americana, ma come si suol dire, tutto il mondo è paese :) http://milan.usconsulate.gov/news/NE_ITA_062805_Lynne_Beresford.htmCiao a tutti! 8)
        • Anonimo scrive:
          Re: MA PER FAVORE.

          A parte questo sono a comunicare che ho aperto
          una nuova
          webrivista:
          http://www.virgooogla-informatica.it...e io che ci clicco sopra, anche... :$ :D(linux)
        • Anonimo scrive:
          Re: MA PER FAVORE.
          - Scritto da: Ubu re

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Hanno registrato il dominio nel 2005,



          in accordo con le leggi

          È arrivato l'avvocato senza dubbi ne incertezze
          che è a conoscenza di tutte le leggi di tutto il
          mondo per volontà divina e che mai errò e che mai
          fu contraddetto dalla realtà dei
          fatti.

          Come fai a dare per scontato che avrebbero vinto
          la
          causa?Beh, visto che fai queste obiezioni, sai dire cosa c'e' di illegale nel registreare un dominio?





          che


          vogliono far


          credere?



          di aver fatto una cosa legalissima

          (Ripetere la stessa cosa + volte non la rende +
          reale)Scusa, ma cosa sta ripetendo? la domanda era: cosa vogliono far credere? La risposta: di aver fatto una cosa legale. Qual e' il tuo problema? Secondo te tutte le cause sui marchi registrati finiscono nello stesso modo? Se la pensi cosi' sbagli di grosso. Nella notizia riportata vi e' scritto che questi tipi cambiano nome al dominio perche' lo ritengono conveniente anche rispetto ad un eventuale causa vinta ma costosa da portare avanti. O vogliamo fare della dietrologia?






          E' ovvio che lo hanno registrato per avere


          l'effetto alone del brand di


          google.



          e ovvio per te e per google

          Segna anche me nella tua magica lista ottenuta da
          ...Prima fai le pulci a chi mostra sicurezza e poi ti accodi sottoscrivendo la stessa sicumera? Tsk, tsk predichi bene ma razzoli mali.



          Miseri.



          guai a stare antipatici a google

          Guai a stare antipatici a te.



          Vorrei sapere chi è che si è interessato a

          queste


          nullità.





          google per cominciare e in maniera molto seria

          sborsando dollaroni ai suoi

          legali.

          A parte che google non ha mai detto che sono
          nullità, è Gubernator a considerarle tali, tu non
          hai capito la
          domanda:

          vuol sapere chi della eMolecules si è interessato
          alla piccolezza di scegliere il nome simile a
          Google?E cos'e'? L'hai scritto tu il post? Poteva benissimo essere interpretato in quel modo. Ah scusa, dimenticavo che se le sicurezze le hanno gli altri sono oggetto di ironia ma tu sei escluso da queste cose.


          chiunque abbia un minimo di interesse alla

          chimica li conosceva

          A maggior ragione; la loro scelta pare poco
          sicura e
          sensata.Ti ripeti nel ruolo che neghi agli altri. Sei sicuro di essere la voce della maggior ragione e delle cose sicure e sensate? Allora palesati, cosi' ti si puo' chiedere lumi sulle situazioni piu' intricate.


          ma capisco che molti oltre

          che google e ricerche per donnine nude non

          vanno.

          Anche queste informazioni certe e sicure le hai
          ottenute grazie alle tue doti intellettuali
          superiori.

          A parte questo sono a comunicare che ho aperto
          una nuova
          webrivista:
          http://www.virgooogla-informatica.it

          M'è venuta così.
          Sono d'accordo con te che ogni assonanza con
          altri marchi sia una evidente
          forzatura.
        • Anonimo scrive:
          Re: MA PER FAVORE.
          - Scritto da: Ubu re

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Hanno registrato il dominio nel 2005,



          in accordo con le leggi

          È arrivato l'avvocato senza dubbi ne incertezze
          che è a conoscenza di tutte le leggi di tutto il
          mondo per volontà divina e che mai errò e che mai
          fu contraddetto dalla realtà dei
          fatti.le tue buffonate non contribuiscono minimamente a creare un post intelligentele assonanze grazie a dio non sono reato

          Come fai a dare per scontato che avrebbero vinto
          la
          causa?e questo dove diavolo lo hai letto.





          che


          vogliono far


          credere?



          di aver fatto una cosa legalissima

          (Ripetere la stessa cosa + volte non la rende +
          reale)anche mettere su un cabaret non rende valida l'aria fritta






          E' ovvio che lo hanno registrato per avere


          l'effetto alone del brand di


          google.



          e ovvio per te e per google

          Segna anche me nella tua magica lista ottenuta da
          ...troll



          Miseri.



          guai a stare antipatici a google

          Guai a stare antipatici a te.troll



          Vorrei sapere chi è che si è interessato a

          queste


          nullità.





          google per cominciare e in maniera molto seria

          sborsando dollaroni ai suoi

          legali.

          A parte che google non ha mai detto che sono
          nullità,il troll tuo pari dice che nessuno si è interessato a loro e che sono delle nullità per questo.capisci adesso il senso della replica o vuoi un disegnino
          è Gubernator a considerarle tali, tu non
          hai capito la
          domanda:tu non hai capito la domanda e neanche la rispostatroll

          vuol sapere chi della eMolecules si è interessato
          alla piccolezza di scegliere il nome simile a
          Google?leggi il pensiero o le carte?http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1507559&m_rid=0


          chiunque abbia un minimo di interesse alla

          chimica li conosceva

          A maggior ragione; la loro scelta pare poco
          sicura e
          sensata.mi spieghi i processi logici che associano la mia frase alla tua?


          ma capisco che molti oltre

          che google e ricerche per donnine nude non

          vanno.

          Anche queste informazioni certe e sicure le hai
          ottenute grazie alle tue doti intellettuali
          superiori.mai quanto le tue che sfiorano l'incredibile :(

          A parte questo sono a comunicare che ho aperto
          una nuova
          webrivista:
          http://www.virgooogla-informatica.it

          M'è venuta così.
          Sono d'accordo con te che ogni assonanza con
          altri marchi sia una evidente
          forzatura.
          troll
    • Anonimo scrive:
      Re: MA PER FAVORE.
      - Scritto da:
      Hanno registrato il dominio nel 2005, che
      vogliono far
      credere?

      E' ovvio che lo hanno registrato per avere
      l'effetto alone del brand di
      google.

      Miseri.sono pienamente d'accordo con te, CHMoogle è stato fatto solo per assonanza con Google
Chiudi i commenti