UE: cresce l'Italia broad band

I dati sono quelli della Commissione europea, secondo cui tra il luglio 2003 e il gennaio 2004 gli italiani dotati di rete veloce sono passati dal 2,8 al 4,8 per cento. Nel conteggio anche il digitale terrestre


Roma – Viene commentato quasi con entusiasmo dal Governo italiano il rapporto della Commissione Europea che individua una crescita considerata importante nell’accesso a banda larga nel nostro paese nel corso del 2003. A gennaio di quest’anno gli italiani che avevano accesso alla rete in modalità broad band erano il 4,8 per cento del totale contro il 2,82 per cento registrato a luglio 2003.

Questi numeri significano che in quel periodo si è provveduto all’allaccio di circa 580mila nuove utenze veloci, un’accelerazione rispetto alla crescita che si registra negli altri paesi europei, seconda soltanto alla crescita francese. Entro il 2008, afferma il rapporto realizzato con la collaborazione degli esperti di PriceWaterhouseCoopers , saranno 45 milioni le famiglie con accesso veloce in Europa.

Il rapporto della Commissione, reso pubblico ieri a Dundalk, in Irlanda, dove si è tenuto il vertice dei ministri delle Comunicazioni e della Società dell’informazione dell’Unione, viene considerato dal ministro italiano Lucio Stanca “un riconoscimento”.

“E’ – ha spiegato Stanca – un riconoscimento che premia e incoraggia la scelta che, tre anni fa, con il ministro Maurizio Gasparri abbiamo compiuto di imboccare la strada dell’innovazione come leva primaria e fattore strategico di competitività individuando nella banda larga la condizione essenziale per sostenere lo sviluppo economico del Paese”.

Stanca ha spiegato che lo sforzo del governo per il broad band comprende non solo l’accesso ad internet ma anche la televisione digitale terrestre .

Dopo aver ricordato che la seconda leva di sviluppo sui cui si è incentrata l’azione del Governo è stata diretta al sostegno alla domanda privata (contributo pubblico di 75 euro per l’ADSL e di 150 euro per la diffusione, presso le famiglie, di set-top-box per il digitale terrestre), Stanca ha sottolineato che “la pubblica amministrazione può svolgere una importante funzione di volano. Per questo la terza leva di sviluppo della larga banda attribuisce uno specifico ruolo alla domanda delle pubbliche amministrazioni italiane”.

In questo quadro il nuovo Sistema pubblico di connettività per la PA “costituirà – secondo Stanca – l’infrastruttura per lo scambio di informazioni tra tutti gli uffici pubblici e fra questi e i cittadini e le imprese, con alti standard di sicurezza e qualità. Per capire la dimensione del mercato e della sua crescita è sufficiente fare un esempio con riferimento alle scuole italiane connesse alla larga banda, passate dal 20% del 2002 all’84% del mese scorso, consentendo di favorire la disponibilità di nuovi servizi didattici. Simili iniziative, inoltre, sono presenti in altri campi come il Servizio Sanitario Nazionale e la Ricerca Pubblica”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: tim brasil
    ti garantisco que il gsm e in piena attuazione nel brasile.... hanno fatto il salto ..sono già in h3 e solo un problema di tim che vuole guadagnare di +
  • Anonimo scrive:
    Re: tim brasil
    non ne sono sicuro..ma lo standard cellulare in brasile è diverso da quello italiano ed europeo. quindi, è un problema di cellulare.
  • Anonimo scrive:
    tim brasil
    Roaming???????e vero che una e tim italia e altra tim brasil la quale si divide a sua volta in tim sul e nort.....Comunque ...arrivo col mio cellulare vecchio e bruciato dall'uso e tento di chiamare (da londra mi arriva sms dicendomi per chiamare dalla spagna fai ....dalla spagna????? ma non ero a londra? ) Continuiamo...non riestco a fare nessuna telefonata....mi guardo intorno...soluzione carta internazinale di 50 R$(real moneta brasile) al cambio con euro in quel periodo a 3,3 media +- 15 euro x circa 15 minuti di telefonate...... con la tim in roaming 2EURO secchi al minuto e se parli 61 secondi sono 4 di euro + lo scatto ...non ricordo il tot. alternativa????? ma cosi non sono rintracciabile il roaming a RIo non mi funzina...PQ? Perchè la tim non ha la concessione per quel territorio.....????????' e braviiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiipercui roaming ???e quale e'????? bo..... comunque non conpro neppure la carta internazionale chiedo di comprare un chip della " OI " ( oi = ciao in italiano o anche pronto) 29 R$ il chip+ 10 r$ + 50 R$ di ricaricatot 89R$ in euro costo + o - 25 euro ----ho parlato 45 minuti pieni pieni .....e mi e rimasto il chippino da ricaricare...ed ero rintracciabbile in tutto il brasile dagli amici.....BAH......................!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Italiani
    RAUS!
    - Scritto da: Anonimo
    :@ GUARDATE SUL SITO DELLA NOKIA, comparate
    i prezzi sul web del nuovissimo Nokia 3200,
    vdrete che dai $. 119.99
    www.nokiausa.com/phones/3200
    circa degli USA in italia la wind, l'omnitel
    e la tim lo vendono da 219 a 250 euro che al
    cambio sono la bellezza di $.298,3 che nelle
    mai dimenticate buone lirette equivale a
    484.000
    UNO SCHIFO!!!!!!!!!!!!!!Negli USA la volkswagen vende la passat 1.8T full optional a 23.000$..........e via così!!!!Altro che Italia, è tutta l'Europa che rapina le tasche dei suoi cittadini beoti
  • Anonimo scrive:
    Re: Italiani
    RAUS!
  • Anonimo scrive:
    Re: Italiani
    RAUS!
  • Anonimo scrive:
    Re: Italiani
    RAUS!
    PSSSS.......DOLLARI 119,99EQUIVALGONO A LIRE 194.714- Scritto da: Anonimo
    :@ href="https://mondowind.wind.it/e-shop/index.

    :@www.shop.190.it/190/trilogy/jsp/homePage.do

    :@www.iltelefoninonline.tim.it/n/0,,63,00.htm

    :@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@
  • Anonimo scrive:
    Re: Italiani
    RAUS!
    :@https://mondowind.wind.it/e-shop/index.html:@http://www.shop.190.it/190/trilogy/jsp/homePage.do?pfid=41090835&shop_forward=%2fphoneCard.do&sn=s&ty_logged=no&tabName=SHOP&tk=9893%2cv4&ty_skip_md=true:@http://www.iltelefoninonline.tim.it/n/0,,63,00.html:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@
  • Anonimo scrive:
    Italiani
    RAUS!
    :@ GUARDATE SUL SITO DELLA NOKIA, comparate i prezzi sul web del nuovissimo Nokia 3200, vdrete che dai $. 119.99http://www.nokiausa.com/phones/3200circa degli USA in italia la wind, l'omnitel e la tim lo vendono da 219 a 250 euro che al cambio sono la bellezza di $.298,3 che nelle mai dimenticate buone lirette equivale a 484.000UNO SCHIFO!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Wind: che faccia tosta!
    Leggo nell'articolo che Wind (e Tim) promette tariffe più economiche per il roaming.Faccio notare che 10 giorni fa le ha alzate non di poco e ha portato gli sms all'estero da 30 a 50 cent.Le cose sono 2: o alla Wind hanno dei ragionieri che non sanno far di conto oppure vogliono prendere per i fondelli gli utenti....
  • DrSlump scrive:
    Re: spegnere il telefono all'estero
    - Scritto da: Anonimo
    Intanto passato il confine io spengo il
    telefono e rispolvero le vecchie e
    impolverate carte telefoniche internazionali
    per chiamare dal fisso.... Io lo faccio anche aldiquà del confine... anche se le tariffe da telefono pubblico sono aumentate parecchio (ma non confrontabili con quelle cellulari!).
  • Anonimo scrive:
    Re: ABBASSATE I PREZZI DI ROAMING
    Non è strano che tuo padre abbia speso meno: Io ho avuto sia wind che tim e mi sono accorto che i prezzi di roaming di quest'ultima sono esageratamente più bassi... Non che costi poco però....
  • Anonimo scrive:
    spegnere il telefono all'estero
    da un anno a questa parte con tempestiva e sospetta contemporaneità tutti i nostri gestori hanno via via "semplificato" alla stessa maniera la tariffazione di roaming con il risultato che i costi medi di roaming sono quasi triplicati! In questi giorni partirà un ulteriore "semplificazione" di Vodafone che cambierà (ovviamente in maniera peggiorativa per il portafoglio dell'utente) le regole tariffarie del roaming ricevuto all'estero. E' da aspettarsi a breve, come al solito, che lo stesso comportamento venga seguito anche degli altri 2 compari.E l'antitrust dov'e'?Intanto passato il confine io spengo il telefono e rispolvero le vecchie e impolverate carte telefoniche internazionali per chiamare dal fisso....
  • Anonimo scrive:
    Re: ABBASSATE I PREZZI DI ROAMING
    - Scritto da: Anonimo
    Che me ne faccio del cell in roaming se poi
    spendo più di un euro al minuto per
    chiamare in Italia da un paese europeo? :| Sottoscrivo! Ad Agosto sono andato a Praga con la scheda Wind e mi sono ritrovato con un credito di 30? prosciugato con tre telefonate di 2 minuti e 5 messaggi inviati :@Poi ti dicono che dall'estero è possibile verificare il credito, con relative istruzioni, ma la procedura non ha mai funzionato! La cosa strana è mio padre ha speso un terzo rispetto a me con una scheda TIM e stando al telefono molto più a lungo..mah!
  • Anonimo scrive:
    ABBASSATE I PREZZI DI ROAMING
    Che me ne faccio del cell in roaming se poi spendo più di un euro al minuto per chiamare in Italia da un paese europeo? :| Così come per le chiamate nazionali e per i costi degli sms (molto elevati entrambi) anche in roaming le compagnie ci spennano!Per fortuna che vodafone quando introdusse la tariffa unica parlava di "grande vantaggio" :@Ma per chi?:s
Chiudi i commenti