UE, sospetto sulle unità ottiche

Per Bruxelles c'è rischio di un cartello. Coinvolgerebbe 13 produttori di lettori e masterizzatori ed esisterebbe da cinque anni

Roma – La Commissione Europea ha avviato un’indagine sulla supposta esistenza di un cartello nel mercato delle unità ottiche .

Coinvolti 13 produttori di lettori e masterizzatori installati nei PC : sono sospettati di aver creato un cartello sul prezzo di tali dispositivi, in particolare con l’adozione di diverse pratiche commerciali illecite negli ultimi cinque anni.

In particolare tali produttori di unità ottiche per PC si sarebbero accordati – secondo i sospetti di Bruxelles – coordinandosi per gonfiare artificialmente il prezzo offerto ai produttori di computer nel corso delle aste organizzate per aggiudicare gli appalti per la fornitura di tali device .

Se i sospetti fossero confermati, peraltro, si tratterebbe secondo la Commissione “di una delle più serie violazioni delle normative antitrust dell’Unione Europea”.
I 13 produttori rimangono senza nome ma stando a tale affermazione delle autorità e a quanto riferiscono gli osservatori, tra essi vi sarebbero nomi molto importanti del mercato di settore.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Gifan46 scrive:
    Ancora il confronto Nikon/Canon su CSC
    Anzitutto Nikon ha già fatto un passo avanti con la 1V2, una camera davvero professionale con il corpo di una CSC ed il nuovo motore di sviluppo "Expeed3A", una vera potenza! E dopo il sucXXXXX delle Nikon1 in Europa, oltre che nel mondo, ecco nuove ottiche di stampo professionale, per adeguarsi a chi tra gli amatori evoluti e i professionisti, ha scelto il nuovo f.to "Nikon CX" per mantenere una adeguata qualità, ma insieme ad una eccellente portatilità.La strada fatta fin quì, premia Nikon per logiche e serietà. Canon invece, con tutto il rispetto, continua il suo stile di piccole falsità: la mirrorless, spacciata per APS-C, non lo è affatto! Il suo sensore è molto più vicino al Nikon CX che un APS-C, ma viene data per tale!Anche il prezzo, praticamente identico alla nuova 1V2 di Nikon, nella EOS-M non prevede ne l'oculare ne il Flash integrato!Per quanto riguarda la costruzione, provate a prenderle in mano entrambe e capirete perchè nel mondo Nikon ha fatto il vuoto!Un saluto
  • Appleboy scrive:
    troppo simile all'iPhone
    È un po troppo simile all'iphone, è rettangolare ed uno schermo touch, come mai non riescono a tirare fuori nulla se non copiandolo da Apple?
    • krane scrive:
      Re: troppo simile all'iPhone
      - Scritto da: Appleboy
      È un po troppo simile all'iphone, è
      rettangolare ed uno schermo touch, come mai non
      riescono a tirare fuori nulla se non copiandolo
      da Apple?E come non bastasse fa anche fotografie !!!Proprio come un i-phone!!
    • andrea scrive:
      Re: troppo simile all'iPhone
      vergognati, te e quel telefono apple che la metà delle volte perde la linea.
  • Fracco scrive:
    Il problema generale è la scarsa qualità
    Io sto aspettando una compatta digitale decente da anni e ancora non esiste. Tutte con sensori ridicoli, velocità di scatto paleolitiche, profondità di campo troppo alte, luminosità obiettivi scarsa, qualità ottica mediamente scarsa "rielaborata" da software interni. Persino la Leica non è minimamente all'altezza delle precedenti analogiche, tranne il costo, superiore. I mirini ottici quelle poche che l'hanno sono peggiori di quelli delle macchinette del Dash anni '80. I costi però sono 50 volte maggiori. Boh. La reflex digitale la uso anche io, sebbene la gamma di colori sia ridicola paragonata persino a una pellicola consumer di fascia infima. Continuo a usare la pellicola per le foto di valore, ma una compattina digitale mi farebbe comodo. Non ce n'è una decente, tutta roba da bimbiminkia.
    • Giovanni Fanuele scrive:
      Re: Il problema generale è la scarsa qualità
      Io condivido la tua scelta. Da Nikonista però, non mi converrebbe mai, perchè con 750euro, la "Nikon1-V1" offre l'oculare che, manca in tutte le altre, la sequenza di 60 fotogrammi al sec. tante altre cose che non enumero,ma che si devono conoscere e che nessuna ha, e l'adattatore gratis, per portare il tiraggio a quello delle reflex! Sai cosa vuol dire? Sul mercato ci sono centinaia di ottiche Nikkor usate e a bassissimo costo, di qualità e di tutte le "taglie"! Con un'ottica anche datata di 180 mm. puoi disporre per particolari occasioni di un 486mm.! Considera che con il Nikkor55-200mm.f.3,5/5,6 VR DX, un'ottimo vetro dell'ultima generazione,a basso costo, disporresti di un 148/540mm.!!! Non mi dilungo oltre ma, se ti va di spendere 3,90, in edicola questo mese,trovi su "NPHOTOGRAPHY" una bella prova, completa di immagini molto significative della 1-J1 e della 1-V1. Forse vale la pena leggerla, prima di decidere. Io ovviamente, ho tante ottiche e anche di qualità TOP, ma penso che per uno che comincia, disporre del parco ottiche Nikon sia già un vantaggio irrinunciabile e "lei" le può montare tutte dal 1959 in poi!Un saluto cordiale.
  • vincenzo romano scrive:
    costo canon
    quanto può costare questa canon?fatemi sapere
    • Avvocato del Diavolo scrive:
      Re: costo canon
      - Scritto da: vincenzo romano
      quanto può costare questa canon?
      fatemi sapereBasta leggere l'articolo: "i prezzi di vendita a partire da settembre (in Europa dovrebbe essere distribuito il kit col 18-55 attorno agli 850 euro di listino)"Decisamente troppo alti, IMHO
  • Francesco scrive:
    Ottima per fotografia subacquea
    Anche se concordo con Giovanni qui sopra per l'uso comune, credo che questa macchina sia perfetta per la fotografia subacquea, dove il mirino non serve a niente... Anche se in qualche modo è necessario collegare un flash e potrebbe non essere banale.Certo il mercato è comunque un po' ristretto...F
    • Rover scrive:
      Re: Ottima per fotografia subacquea
      Il contatto caldo per un flash, anche evoluto, c'è (in foto).Per la custodia sub il discorso è più complesso.Comunque in questo genere la concorrenza (e non tanto Nikon) ha fatto di più, meglio e a prezzi più contenuti.Poi come ci sono in winfan, i macfan, ci sono i canonfan e i nikonfan.
  • Giovanni Fanuele scrive:
    La non portatile non economica!
    A chi sia destinata non è molto chiaro: A)-se pensata per i neofiti, è troppo cara.Poi non ha flash, quindi chi è proprio sprovveduto si troverà presto davanti a immagini scadenti! Per chi invece non lo è, diventa ancora più cara! B)-Se pensata per chi vuole la compattezza, non ci siamo, per lo stesso motivo. Infatti, se la vuoi compatta, ma non vuoi rinunciare al flash, addio compattezza (e anche peso).C)-Se è pensata per l'amatore evoluto Canon, a cui fà piacere disporre già delle sue ottiche da montare su un bel sensore APS-C, perchè dovrebbe rinunciare alla visione Reflex su una camera con caratteristiche praticamente uguali alla sua reflex ? Per giunta rinunciando a caratteristiche irrinunciabili(scatti in sequenza, visione traguardata in oscurità), con costi molto simili? A parità spesa, potrebbe acquistare un 2° corpo. Senza poi pensare alla rivendibilità senza paragoni! Canon ha seguito ancora una volta Nikon e, per fare qualcosa di più, ha montato un APS-C! Di vantaggi francamente non ne ho visti, ho visto gli svantaggi: sequenza appena accettabile, contro 60 fotogrammi al secondo! Niente flash, contro un bel flescetto, funzionale, completamente assente se non serve e a comparsa automatica per il neofita! Adattatore per montare tutte le ottiche dal 1987? Ok, nel caso della sua avversaria di sempre, stessa cosa, con adattatore gratis e tutte le ottiche dal 1959!!! Prezzo? Nikon 200. meno e due versioni, una più "neofitica", l'altra più pro! Allora??? Penso che questa volta la Canon abbia sbagliato mira!Un saluto
    • Moreno Ranzetti scrive:
      Re: La non portatile non economica!
      Buongiorno, mi sto guardando in giro per prendere una mirrorless in quanto cerco buona qualita' fotografica, ma soprattutto COMPATTEZZA, altrimenti tanto vale prendere una reflex o simili. Ho valutato, anche se solo tramite pc, questa Eos M, ma come dici tu, non e' ne compatta (visto che il flash prima o poi serva) ne economica (visto che le concorrenti costano meno). Penso proprio che acquistero' una Panasonic GF5 con il nuovo obbiettivo compatto X vario 14-42, ha un ottimo sensore 4/3 (credo sicuramente piu' che sufficiente per le mie esigenze), il flash integrato, e ti ci sta nella tasca della giacca (praticamente quasi una compatta), a 600 Euro.Che ne pensate?
    • Giovanni Fanuele scrive:
      Re: La non portatile non economica!
      La mia risposta di pocanzi, era per Moreno, ho dimenticato di segnalarlo.Un asluto.Giovanni.
  • olandese volante scrive:
    Un pò costosetta...
    ... ma comunque, col obiettivo "pancake" 22mm f/2 fisso è compatta perdavvero, e il sensore APS-C è di gran lunga superiore agli sensori delle solite compatte che già a 800ISO rendono immagini rumorosissime.Personalmente, (essendo Canonista) amo le reflex per la versatilità. Ma nonostante il prezzo un tantino elevato credo che questa macchinetta la sua nicchia ce l'ha, anche per il professionista: la fotografia di strada "vecchia maniera", quella che una volta si faceva con le macchinette a telemetro col 35 fisso. Lo suggerisce anche il fatto che la Canon s'è presa la briga di fare un 22 fisso a posto per questa macchina.
    • Rover scrive:
      Re: Un pò costosetta...
      Quella macchinetta usata da HCB era una Leica.Comunque sarà mirrorless, ma purtroppo è anche senza mirino ottico, come le compatte di minor costo.
Chiudi i commenti