UK, l'estorsione del P2P

Una società tedesca scandaglia il vasto oceano del file sharing per pescare indirizzi IP. Quindi invia notifiche para-legali dal sapore minaccioso: 700 sterline forfettarie o tribunale

Roma – Un meccanismo ben oliato, che prevede l’invio massivo di notifiche dal forte sapore estorsivo . Protagonista, un’azienda con base in Germania – DigiProtect – con la preziosa collaborazione di una società legale britannica, la ACS:Law . Obiettivo primario: combattere il P2P selvaggio, con le misure più estreme e minacciose.

La vicenda è venuta a galla attraverso le pagine del magazine d’Albione Which? , interamente dedicato alla tutela dei consumatori. Consumatori grondanti ira, per essere stati minacciati a mezzo lettera (legale), dopo aver presumibilmente attinto alla fonte online del torrentismo .

La scelta sarebbe delle più vicine al vero e proprio ultimatum: DigiProtect e ACS:Law chiedono ai vari utenti di pagare una cifra forfettaria di circa 700 sterline (quasi 800 euro), pena una sonora chiamata a comparire in tribunale. Un’estorsione che pare aver ottenuto il via libera da parte dei vari detentori dei diritti, generalmente identificati dalla stessa DigiProtect come musicisti e produttori.

“L’approccio che utilizziamo rappresenta l’unica maniera efficace per procedere nella lotta al file sharing”. Così un rappresentante di DigiProtect nel corso di un’intervista con BBC , sottolineando quanto l’azienda sia convinta di ciò che sta facendo. La società tedesca ha inoltre precisato che il suo meccanismo di rilevamento è completamente automatico , essendo l’unico metodo sicuro per scandagliare il vasto oceano del P2P.

Ma questo ha portato a svariati errori, come quello riguardante un pensionato britannico accusato di un’attività per lui completamente sconosciuta, anche soltanto in via teorica. La risposta di DigiProtect ? “In alcuni casi l’abbonato non commette illeciti, ma dato che possiede la connessione ad Internet è il nostro primo punto di contatto. Poi la questione cambia in base alle risposte fornite”.

Oppure finisce che i soldi vengono a questo punto versati da chi, come un anziano pensionato, verrebbe spaventato a morte dalla possibilità di entrare in conflitto con la legge. DigiProtect non ha chiesto scusa alle persone ingiustamente accusate, sostenendo che le vere vittime della vicenda siano in effetti i fornitori di contenuti .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Giggetto scrive:
    hahaha, le tavole di jobs!
    ha fatto la battuta :D
  • dalai scrive:
    boicottaggio?
    dopo la presa di posizione di Obama contro i nuovi insediamenti forse é una piccola ritorsione...Mi chiedo cosa sarebbe avvenuto se ci fosse stato ancora Bush.
  • Yari94 scrive:
    Eeeeee
    Ke kakkiata..... è Impossibbile Allora il portatile eeepc ke ha mio padre come fa a funzionare insieme al mio cellulare ogni giorno con il bluetooth e il Wi-Fi Acceso!!!!!!!!
    • r1348 scrive:
      Re: Eeeeee
      Ok vi prego, se qualcuno riesce a trovare un minimo senso in questo post, me lo faccia sapere. Non ci dormirò la notte.
      • Pero Angola scrive:
        Re: Eeeeee
        - Scritto da: r1348
        > Ok vi prego, se qualcuno riesce a trovare un
        > minimo senso in questo post, me lo faccia sapere.
        > Non ci dormirò la
        > notte.Pensavo fosse il richiamo di una femmina di stivjob
      • Lord Kap scrive:
        Re: Eeeeee
        - Scritto da: r1348
        > Ok vi prego, se qualcuno riesce a trovare un
        > minimo senso in questo post, me lo faccia sapere.
        > Non ci dormirò la notte.Ke kakkiata! :$-- Saluti, Kap
  • ggiannico scrive:
    Troppo potente????
    Ahahha.. tanto è noto che il sistema wifi dell'ipad è scarso, spesso non si aggancia nemmeno ed Apple non ha saputo ancora fornire una spiegazione/patch risolutiva/rimborso
  • Eretico scrive:
    Tavole
    In Israele solo certe tavole sono ammesse.
    • ullala scrive:
      Re: Tavole
      - Scritto da: Eretico
      > In Israele solo certe tavole sono ammesse.Manco quelle!Ricordi cecil de mille?Mosè le scaglia contro il vitello e braaaang!
    • non ricordo scrive:
      Re: Tavole
      - Scritto da: Eretico
      > In Israele solo certe tavole sono ammesse.Quali?
      • Re Tavola scrive:
        Re: Tavole
        - Scritto da: non ricordo
        > - Scritto da: Eretico
        > > In Israele solo certe tavole sono ammesse.
        > > Quali?Le assi da XXXXX .. no?!
    • Damage92 scrive:
      Re: Tavole
      - Scritto da: Eretico
      > In Israele solo certe tavole sono ammesse.lol
    • Redpill scrive:
      Re: Tavole
      - Scritto da: Eretico
      > In Israele solo certe tavole sono ammesse.Acuta! :DMe la posso riciclare? :)
    • Fragy scrive:
      Re: Tavole
      - Scritto da: Eretico
      > In Israele solo certe tavole sono ammesse.Una volta ... adesso sono pasati a sistemi più evoluti, i rotoli (se no sbaglio, la Torah è arrotolata), le tavole le hanno passate ad altri, troppo ingombrati. Cmq la tua è la prima bella battuta che leggo su PI :-) complimenti
      • Funz scrive:
        Re: Tavole
        - Scritto da: Fragy
        > - Scritto da: Eretico
        > > In Israele solo certe tavole sono ammesse.
        > Una volta ... adesso sono pasati a sistemi più
        > evoluti, i rotoli (se no sbaglio, la Torah è
        > arrotolata), le tavole le hanno passate ad altri,
        > troppo ingombrati. Jobs sta già progettando in segreto l'iScroll per la clientela ebraica :p
  • Uto Uty scrive:
    Mannaggia!
    Adesso, allora, quando vado in Israele non potrò portare con me il mio ipad?E'STI GRAN XXXXXIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII, sia dell'ipad sia di Israele!
    • Pietro scrive:
      Re: Mannaggia!
      Dipende, lo hai comprato in America?Io credo che il problema sia il wifi 802.11a (che se non sbaglio è illegale anche in europa in quanto interferisce con le frequenze di qualcosa, sempre se ricordo bene)..
  • fred scrive:
    miccia elettronica
    Sara' che la radiofrequenza degli ipad e' pericolosa per le 200 testate atomiche che conservano in un territorio grande come un paio di nostre regioni?
    • soulista scrive:
      Re: miccia elettronica
      - Scritto da: fred
      > Sara' che la radiofrequenza degli ipad e'
      > pericolosa per le 200 testate atomiche che
      > conservano in un territorio grande come un paio
      > di nostre
      > regioni?Immagino già un enorme lago al posto di israele e il mondo arabo che festeggia con le foto di Steve Jobs e bandiere con il logo Apple:-D
      • Difensore scrive:
        Re: miccia elettronica
        Immagino Israele che vince da sola contro tutte le nazioni arabe
        • neutrino bruciato scrive:
          Re: miccia elettronica
          immagino il resto del mondo che festeggia se entrambe le situazioni si verificassaro..
          • ullala scrive:
            Re: miccia elettronica
            - Scritto da: neutrino bruciato
            > immagino il resto del mondo che festeggia se
            > entrambe le situazioni si
            > verificassaro..è una soluzione!Una mazza ferrata a testa e chiuderli in un recinto.... e li lasciare che si menino di santa ragione!Niente arbitro e niente spettatori e niente tifosi!Neutralità assoluta!Qualcuno forse si salverà... ma niente paura saranno solo quelli che si saranno resi conto della inutilità di massacrarsi con la mazza ferrata!A quel punto riaprire il recinto!Saranno finalmente pacifici veramente!
          • Sgabbio scrive:
            Re: miccia elettronica
            Immagino il resto del mondo festeggiare con i cadaveri dei razzisti troll devastati delle loro stesse Razzate. :D
          • Lord Kap scrive:
            Re: miccia elettronica
            - Scritto da: Sgabbio
            > Immagino il resto del mondo festeggiare con i
            > cadaveri dei razzisti troll devastati delle loro
            > stesse Razzate. :DE qui si quota con forza! ;) -- Saluti, Kap
Chiudi i commenti