Un altro software Microsoft a codice aperto

Dopo averne cessato lo sviluppo, BigM conferma l'intenzione di pubblicare sotto licenza open source il cuore di Visual FoxPro, costituito da un motore di database e da un linguaggio di programmazione

Roma – La scorsa settimana Microsoft ha annunciato la decisione, di cui peraltro si parlava da tempo, di interrompere lo sviluppo di Visual FoxPro, un ambiente di sviluppo comprendente l’omonimo e storico linguaggio di programmazione data-centric e un motore di database. In questi giorni BigM ha inoltre confermato l’intenzione di aprire il codice del linguaggio e della tecnologia DBMS alla base di Visual FoxPro, consentendo così alla comunità di portarne avanti lo sviluppo.

Il codice del software verrà rilasciato entro la fine dell’anno su CodePlex , la stessa comunità open source che ha creato alcuni add-on in grado di estendere le funzionalità di Visual FoxPro. Per la precisione, BigM ha detto che pubblicherà il codice delle parti fin qui sviluppate di Sedna , nome temporaneo di quello che, secondo le intenzioni iniziali dell’azienda, avrebbe dovuto diventare Visual FoxPro 10.

Creato sulla base dell’attuale Visual FoxPro 9, Sedna dovrebbe fornire una migliore integrazione con SQL Server, MS.NET, Windows Vista e Office 2007.

Sebbene l’ultima major release di Visual FoxPro risalga alla fine del 2004, questo ambiente di sviluppo può ancora contare su un discreto numero di estimatori, che qui in Italia sono rappresentati soprattutto dalla comunità FoxItaly . Microsoft ha fra l’altro promesso di rilasciare, per questa estate, un secondo service pack per Visual FoxPro 9 teso a correggere i bug, migliorare le funzionalità di reporting e sfruttare alcune peculiarità di Windows Vista, come l’interfaccia grafica Aero.

Microsoft si è anche impegnata a fornire agli utenti di Visual FoxPro il supporto tecnico standard fino a gennaio 2010 e quello “esteso” fino al 2015.

Alan Griver, team manager di Visual Studio, ha affermato che lo staff di Microsoft impegnato in FoxPro si occuperà d’ora in avanti di Visual Studio , ed in particolare dello sviluppo della futura versione dell’ambiente nota con il nome in codice Orcas .

Update : Microsoft ha precisato che Sedna non è la versione 10 di Visual FoxPro, ma una serie di add-on per la versione 9 del software. Dunque verrà rilasciato il codice sorgente esclusivamente di questi tool aggiuntivi, e non del cuore di Visual FoxPro. Per maggiori informazioni si veda questo post . Si ringrazia Nicola M. per la preziosa segnalazione.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Gabriele scrive:
    A QUANTO PARE..
    La compatibilità è tutt'ora un problema di Vista. Per me un sistema operativo, come qualsiasi cosa, che non riesce a mettersi in contatto col passato non ha futuro. Per me se mettevano il supporto per i vecchi programmi e giochi dos non facevano certo male. Non dico di integrare compatibilità con i programmi linux.. per esempio.. ma con il dos che è ha prodotto la stessa microsoft *_*.. o con le versioni di windows precedenti.. insomma qui di operativo non c'è nulla.. il software deve adattarsi a sto Vista per cercare di essere operativo.
  • Marlenus scrive:
    (quasi OT) - Vista: un analisi dei costi
    Un analisi dei costi della protezione dei contenuti introdotta in Vista.Una lettura illuminante, a mio parere.Qui' la versione in lingua originale del ricercatore (Peter Gutmann, chi si occupa di sicurezza lo conosce senz'altro, non fosse altro per il suo algoritmo di cancellazione):http://www.cs.auckland.ac.nz/~pgut001/pubs/vista_cost.htmle qui' una versione tradotta in italiano (per chi mastica bene l'inglese, suggerisco di leggere l'originale):http://t40.no-ip.org/wordpress/?page_id=7
  • Anonimo scrive:
    Solo pubblicità
    Questi titoli e queste notizie, apparse anche sui siti di varie testate giornalistiche, come Repubblica, sono solo un misero e disperato tentativo di pubblicizzare un prodotto scadente e risibile. La verità è che dopo anni dall'ultimo sistema operativo pseudo-funzionante, anni in cui si prometteva il miracolo del secolo con le solite parole chiave ripetute e ripetute, le aspettative dell'utenza sono state deluse da un prodotto ridicolo, incompatibile, problematico, trabicolante. E' appena uscito e già non funziona, quella che doveva essere la meraviglia di redmond non riesce a stare in piedi con le proprie gambe, la velocità non c'è, la sicurezza nemmeno, è scaricabile dal p2p contrariamente a quanto promosso, occupa troppo spazio, consuma moltissime risorse, è incompatibile con driver e software.Peggio di cosi. Vi invito a postare una sola caratteristica buona di questo Vista, se mai ci dovesse essere.
  • Anonimo scrive:
    mi sembra incredibile
    come si fa a metterci anni a fare un SO operativo nuovo per farlo poi uscire che non ci girano neanche i tuoi stessi programmi. A me sembra da pirla, in tutta sincerità.Rimango dell'idea che invece di imbarcarsi nello sviluppo di vista, bastava inserire le principali innovazioni di questo in un service pack 3 per XP.
    • Anonimo scrive:
      Re: mi sembra incredibile
      Non stupirti, sono ridicoli. Vivono solo grazie al fatto che il mondo dipende da windows. Se ad oggi ci fosse una sorta di reset generale dei sistemi operativi domani chiuderebbero i battenti, per sempre.
  • Anonimo scrive:
    A Napule
    I marocchini vendono una fantastica versione sbloccata, si chiama BellasVista ed è dichiarata 100% compatibile col putipù. (geek)(ghost)(idea) :p :D
  • Mazinga@ scrive:
    Domandine sulle "sviste"...
    - Scritto in un altro thread da:

    esatto, quindi dovete solo ringraziare Microsoft
    che si prende la briga di rilasciare
    aggiornamenti per riconoscere vecchie
    applicazioni non compatbili con Vista di cui i
    produttori ben si guardano di rilasciare una
    patchDomandina: perchè, dopo anni e anni di test, questa funzionalità non è stata inclusa nel DVD di svista ma è stata data solo come "aggiornamento" ? (tra l'altro dopo poco tempo?)Che abbiano pensato troppo al DRM ?o forse è stato fatto apposta per colpire i pirati, oltre che gli utenti legittimi... ?Non sò voi ma io non ho più voglia di queste cose e nemmeno di lasciar scorrazzare su internet il mio spyware di punta, sapendo che per ogni programma o scheda che installo andrà cantare alla microzozz i cavoli miei.(Faccio notare che a casa mia la finanza è sempre la benvenuta perchè ho 0% di software pirata...)Io adesso stò provando così: subito aggiornamenti e un bel backup (con partimage), allacciamento a proxy che fa passare solo una cerchia ristretta di siti (quando si usa winzozz) e installazione dei miei programmini.Quando avrò voglia di update farò un restore, aggiornamenti, backup e reinstallazione di quei 2 programmi che uso (pochi perchè di solito lavoro su linux...)Sarà macchinoso e non sarà la soluzione definitiva, ma per quello che lo uso io mi va bene così...Tanto una volta all'anno una reinstallazione di winzozz "ci stà", che uno voglia oppure no !Se dopo un pò il winzozz si incavola, non c'è problema: backup !Guardacaso la microzozz si è preventivamente inventata il chip TPM per ovviare a casi come questi, ma finchè non diviene obbligatorio attivarlo... (e grazie ai produttori hardware lo diventerà... :@ :@ :@ )Il bello è che la microzozz distribuisce e classifica i suoi prodotti come "aggiornamenti", ma li tratta come software "a valore aggiunto", discriminando a chi darli, limitando la loro diffusione e minacciando con azioni legali chi li diffonde.Ma se io fossi uno alle prime armi e acquistassi un pc svista + giochino senza update (o device senza driver), come farei se non avessi Internet ?Perchè un'azienda si deve permette di costringermi di avere internet e "identificare" il mio computer per far andare un sistema "pagato" ma non funzionante correttamente ?L'utente che compra una scheda o un giochino (giustamente) non gli interessa se sulla scatola c'è scritto solo "funzia solo con xp" o se winzozz rompe le balle dicendo che può essere dannoso;è andato al negozio, ha pagato il pc e ha pagato il giochino.Alla microzozz "deve" bastare...La microzozz, soprattutto a causa del monopolio che ha messo su, non può permettersi di dire "vi dò gli aggiornamenti, ma solo a chi mi pare e se mi dite che computer avete..." perchè non sono più aggiornamenti, diventano una leva di ricatto (per arrivare a spiarci).Non solo la microzozz, ma tutti i software che adottano questo sistema imho andrebbero come minimo multati, perchè non esiste che un cliente si debba adeguare a un tipo di protezione così invasiva.Il bello è che più le ditte sono grandi, più "esagerano" con le protezioni...e se ne fregano in maniera proporzionale.Questo sì che imho è il giusto pretesto per la commissione europea per multarli: come fanno a dire che non hanno argomenti concreti da discutere ?E poi questa cosa del: "se compri un pc col bollino lo paghi 80 euro, se no 300..." la vogliamo abolire una volta per tutte ?Siamo un sistema capitalista o misto ?Esiste ancora l'antitrust ?Se esiste ancora si deve dare una mossa, abolire il bollino winzozz e multare pesantemente la microzozz nel caso si azzardi a superare gli 80 euro di costo per uno svista desktop (e non un svista "handicap" basic edition).Alle ditte normali si può applicare il sistema capitalista, ma per i monopoli si dovrebbe usare il modello comunista, se no il monopolio continuerà a proliferare in barba ai prezzi e soprattutto all'innovazione (quasi assente in svista come in tutti i prodotti sotto regime di monopolio di fatto).--------------Un saluto da Mazinga.
    • Anonimo scrive:
      Re: Domandine sulle "sviste"...

      Domandina: perchè, dopo anni e anni di test,
      questa funzionalità non è stata inclusa nel DVD
      di svista ma è stata data solo come
      "aggiornamento" ? (tra l'altro dopo poco
      tempo?)Perchè forse le segnalazioni di problemi gli sono arrivate dopo? Perchè per rilasciare Vista in tempo hanno pensato di stringere i tempi rimandando la compatibilità con i setups di alcune applicazioni a un update futuro?
      Che abbiano pensato troppo al DRM ?Eh sì, è ovvio che quando uno non ha argomenti tira in mezzo il DRM :)
      o forse è stato fatto apposta per colpire i
      pirati, oltre che gli utenti legittimi...
      ?I pirati che usano AZUREUS? Ma per carità... di dovunque siano i pirati che conosci di sicuro navigano in acque molto basse se usano quel client.
      Non sò voi ma io non ho più voglia di queste cose
      e nemmeno di lasciar scorrazzare su internet il
      mio spyware di punta, sapendo che per ogni
      programma o scheda che installo andrà cantare
      alla microzozz i cavoli
      miei.Eh sì, perchè la MS ci fa tanto con le informazioni del tuo hardware :)
      (Faccio notare che a casa mia la finanza è sempre
      la benvenuta perchè ho 0% di software
      pirata...)Allora non avrai problemi con quella meraviglia di AZUREUS.
      Tanto una volta all'anno una reinstallazione di
      winzozz "ci stà", che uno voglia oppure no
      !

      Se dopo un pò il winzozz si incavola, non c'è
      problema: backup
      !Non ci sto più capendo niente di questo discorso.

      Guardacaso la microzozz si è preventivamente
      inventata il chip TPM per ovviare a casi come
      questi, ma finchè non diviene obbligatorio
      attivarlo... (e grazie ai produttori hardware lo
      diventerà... :@ :@ :@
      )Ma quali casi?

      Il bello è che la microzozz distribuisce e
      classifica i suoi prodotti come "aggiornamenti",
      ma li tratta come software "a valore aggiunto",
      discriminando a chi darli, limitando la loro
      diffusione e minacciando con azioni legali chi li
      diffonde.Che peccato, lo fanno pure gli altri software. Prova a installare dreamweaver, photoshop o adobe professional poi vedi.
      Perchè un'azienda si deve permette di
      costringermi di avere internet e "identificare"
      il mio computer per far andare un sistema
      "pagato" ma non funzionante correttamente
      ?Se disabiliti windows update la MS non identifica un bel niente... inoltre la MS nella licenza di vista e della WGA ha esplicitamente scritto che i dati vengono raccolti solo a fine statistico e che non verranno usati per rintracciare gli utenti... mamma mia che paranoia...
      L'utente che compra una scheda o un giochino
      (giustamente) non gli interessa se sulla scatola
      c'è scritto solo "funzia solo con xp" o se
      winzozz rompe le balle dicendo che può essere
      dannoso;
      è andato al negozio, ha pagato il pc e ha pagato
      il
      giochino.
      Alla microzozz "deve" bastare...Ma deve bastare cosa?
      La microzozz, soprattutto a causa del monopolio
      che ha messo su, non può permettersi di dire "vi
      dò gli aggiornamenti, ma solo a chi mi pare e se
      mi dite che computer avete..." perchè non sono
      più aggiornamenti, diventano una leva di ricatto
      (per arrivare a
      spiarci).Ah sì perchè ora i dati inviati da WGA sono usati per spiare? Ma per piacere...

      Non solo la microzozz, ma tutti i software che
      adottano questo sistema imho andrebbero come
      minimo multati, perchè non esiste che un cliente
      si debba adeguare a un tipo di protezione così
      invasiva.Ah sì perchè se ora la MS sa un HASH dal numero di serie del tuo disco rigido allora è un'invasione senza precedenti!Oh mamma mia un HASH che non può essere reversato (senza brute force che comunque richiederebbe centinaia di ore) di sicuro ti identificherà in eterno!Pensa che puoi pure cambiarlo il numero di serie del tuo HD se hai paura che la MS sia sulle tue tracce (ma se sei così paranoico allora ti conviene iscriverti al club di Crazy)

      Il bello è che più le ditte sono grandi, più
      "esagerano" con le
      protezioni...
      e se ne fregano in maniera proporzionale.Più le ditte sono grandi più pensano a ottimizzare i profitti. E sfortunatamente nel campo del software il modo più semplice per ottimizzare i profitti è ridurre la pirateria.
      Questo sì che imho è il giusto pretesto per la
      commissione europea per multarli: come fanno a
      dire che non hanno argomenti concreti da
      discutere?Boh già non ci capivo niente di sto discorso prima figurati adesso...
      E poi questa cosa del: "se compri un pc col
      bollino lo paghi 80 euro, se no 300..." la
      vogliamo abolire una volta per tutte
      ?Ma quale bollino?
      Siamo un sistema capitalista o misto ?
      Esiste ancora l'antitrust ?
      Se esiste ancora si deve dare una mossa, abolire
      il bollino winzozz e multare pesantemente la
      microzozz nel caso si azzardi a superare gli 80
      euro di costo per uno svista desktop (e non un
      svista "handicap" basic
      edition).Ma di che bollino stai parlando?
      Alle ditte normali si può applicare il sistema
      capitalista, ma per i monopoli si dovrebbe usare
      il modello comunista, se no il monopolio
      continuerà a proliferare in barba ai prezzi e
      soprattutto all'innovazione (quasi assente in
      svista come in tutti i prodotti sotto regime di
      monopolio di
      fatto).Boh io in sto misto di DRM, TPM, bollini, WGA e unione europea non ci ho raccapezzato niente.Per la cronaca quei programmi GIRANO pure senza la patch di marzo se disabiliti la UAC. I setups di tali programmi sono incompatibili con la UAC ed è per quello che la MS rilascia le patch che funzionano SOLO per i setup e che correggono gli errori generati dai setups non compatibili con vista.Tutte ste robe su DRM, TPM, WGA e bollini non centrano un bel niente...P.S. va un pò a cercare AppCompat sul tuo XP e dimmi un pò cos'è :) la MS ha rilasciato le patch di compatibilità pure con XP ma tanto è facile criticarla quando lo fa con Vista...
      • Mazinga@ scrive:
        Re: Domandine sulle "sviste"...


        Perchè forse le segnalazioni di problemi gli sono
        arrivate dopo? Perchè per rilasciare Vista in
        tempo hanno pensato di stringere i tempi
        rimandando la compatibilità con i setups di
        alcune applicazioni a un update
        futuro?Potrei capire se facessero sistemi da poco tempo, ma lo zio Bill diciamo che è dall' 82 che sforna (brutte) copie di OS... ;)E poi, dopo anni di sviluppo, a nessuno del milione di impiegati della microzozz, gli è mai venuto in mente di pensare alla retrocompatibilità ?(Stiamo parlando poi di installer, come InstallShield e co.)
        I pirati che usano AZUREUS? Ma per carità... Che c'entra Azureus? neanche l'ho mai usato...

        Tanto una volta all'anno una reinstallazione di

        winzozz "ci stà", che uno voglia oppure no

        !


        Non ci sto più capendo niente di questo discorso.Non hai quotato il discorso di prima:Io mi sono fatto una copia dell'intero disco con partimage (tipo norton ghost) e faccio in modo di eseguire tutti gli aggiornamenti con un sistema "pulito" e privo di programmi;faccio un backup e poi allaccio il winzozz a un proxy apposito (che non fa puntare ai server microzozz), installo le mie robe e vado di avast.Tra un annetto sego via tutto e rimetto su il sistema "pulito", poi lo aggiorno, reinstallo i programmi e così via...(ho fatto questa cosa col mio nuovo pc, ma in futuro potrei benissimo rinunciarci...)Tutto questo *non* perchè devo nascondere chissacchè, ma perchè non voglio che il WGA "segni" cosa ho e cosa non ho...
        Che peccato, lo fanno pure gli altri software.
        Prova a installare dreamweaver, photoshop o adobe
        professional poi
        vedi.Infatti avevo anche aggiunto che le ditte che fanno così andrebbero come minimo multate...Senza contare che spesso ti compri ogni anno lo stesso prodotto e "guarda caso" ci sono sempre i soliti problemini... risolvibili con l'aggiornamento.Posso capire l'errore umano, i test frettolosi...Ma a volte ti sembra che vengano "studiati" a tavolino al fine di farti "registrare" il prodotto e magari comprare la nuova edizione (sbuggata da una parte ma ribuggata dall'altra).
        Se disabiliti windows update la MS non identifica
        un bel niente... inoltre la MS nella licenza Eppure io vedo dal mio gateway (con XP) che disabilitando tutti i signori ci sono sempre delle GET a siti microzozz o altri partner collegati (che mai frequento)...I dati vengono raccolti per il fine di "identificarti": magari loro non avranno il seriale esatto, ma hanno dei codici direttamente collegati alle tue schede.Magari non sapranno che marca di hard disk ho (anche se lo dubito; gli algoritmi li hanno implementati loro e non ce li hanno mai fatti vedere...),ma possono sapere tutti i cavoli miei, proibirmi di aggiornare il winzozz e comunque, avendo tutti i miei IP, potrebbero fare esposti/denunce (se volessero) non verso ignoti ma verso tizio (che non è poco...)A me onestamente non interessa se sanno marca/modello dei miei hard disk: quello che mi scoccia è che ad ogni cambio loro lo vengono a sapere e il sistema WGA, se vuole, può decidere di prendere provvedimenti...manco fossi un delinquente.Non ci danno neppure la possibilità futura di aggiornare offline la macchina...prendiamo XP.Supponiamo che tra un pò di anni cessi il supporto.Allo stato attuale gli aggiornamenti (e non parlo solo di quelli di sicurezza ma anche di quelle patch che fanno andare altri programmi) sono all'interno di file che possono essere tenuti a conto, ma devono passare un processo di "controllo" nei server microzozz.E se tra un pò di anni le attivazioni di XP venissero chiuse (per motivi ovvi) ?Si dovrebbe trovare una maniera abusiva di collegare il computer a un finto gateway microzozz, passando dalla parte del torto.Sarò un pò paranoico: ma mi sembra ingiusto aver pagato per un prodotto (e 80 euro sono "soldi", non me li ha mai regalati nessuno a me) e non avere la possibilità di reinstallarlo tra 10 anni...ne faccio una questione di principio.Finchè mi dai un seriale collegato direttamente al mio nome, cognome, indirizzo sono d'accordo;ma oltre, no...(anche perchè mi sembra un pò incostituzionale)Tanto vedo che i ragazzetti riescono a craccare qualsiasi cosa;a questo punto i mezzi non arrivano neppure al fine...
        Ah sì perchè ora i dati inviati da WGA sono usati
        per spiare? Ma per
        piacere...Spiare è forse riduttivo: diciamo "schedare" tutti i nostri cavoli.Se lo facesse lo Stato per ragioni di sicurezza sarei d'accordo;se lo fa una ditta privata per i suoi fini, un pò meno...
        Oh mamma mia un HASH che non può essere reversatoMa che è collegato al tuo computer, ai tuoi IP, alla tua linea telefonica e di conseguenza alla tua abitazione.Se io oggi chiamassi la microzozz, quante speranze avrei di farmi levare i "miei" dati sensibili ? "0".Anzi, rischierei solo di vedermi inibiti gli aggiornamenti.(E questo a casa mia si chiama "ricatto", "mafia"...)
        Pensa che puoi pure cambiarlo il numero di serie
        del tuo HD se hai paura che la MS sia sulle tue
        tracce (ma se sei così paranoico allora ti
        conviene iscriverti al club di
        Crazy)Così mi tocca riattivare svista perchè il WGA ha "fiutato" il cambiamento... (*non* "spiato", per carità...)
        Più le ditte sono grandi più pensano a
        ottimizzare i profitti. E sfortunatamente nel
        campo del software il modo più semplice per
        ottimizzare i profitti è ridurre la
        pirateria.Ripeto: finchè mi dai un seriale mi va bene.Se però ti registri la configurazione della mia macchina e mi vieti modifiche hardware no.Sarà una versione OEM, ma secondo me lo Stato dovrebbe considerare come "vessatorio" il fatto di legare l'acquisto di un sistema operativo con l'obbligo dell'accettazione di "controlli" hardware e software.Che poi, sarebbe più onesto vendere un S.O. legato a una persona per un computer, non "a una persona per quel computer".

        Questo sì che imho è il giusto pretesto per la

        commissione europea per multarli: come fanno a

        dire che non hanno argomenti concreti da

        discutere?

        Boh già non ci capivo niente di sto discorso
        prima figurati
        adesso...Forse non hai letto l'articolo "Bruxelles ammette la propria impotenza..." (dello stesso giorno di questo)
        Ma quale bollino?Il " *certificato* di *autenticità* "...Tra l'altro è una barzelletta: all'inizio era un seriale sulla custodia, poi un ologramma con linee ricurve stile "bollino siae" (per non farlo staccare) e poi, quando hanno saputo che col phone c'era un modo di staccarlo (forse col caso Dell?), hanno fatto questo foglietto che sembra "già strappato".Ma guarda l'onestà della microzozz: una ditta non può preparare notebook con svista e poi toglierlo su richiesta del cliente perchè "c'è già il bollino e non si stacca"...--------------Un saluto da Mazinga.
  • Anonimo scrive:
    Ecco a cosa serve questo update.
    Questo update non patcha files di vista, ma include dei files di definizioni che permette a Vista di riconoscere i setup incompatibili e di correggere gli errori che tali setups non fanno (perchè non supportano Vista) dopo l'installazione.Vi ricordate AppCompat di windows XP? Beh, è la stessa identica cosa.Quindi ora per piacere basta speculazioni su MS che blocca i programmi e robe del genere. Vista non blocca proprio nessun programma, se il programma non gira è semplicemente perchè non è compatibile.E' successo a ogni versione di windows che ci fossero stati programmi non compatibili, ad esempio la suite di masterizzazione Roxio rendeva XP inbootabile poichè era incompatibile quindi non c'è nulla di nuovo sotto il sole.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco a cosa serve questo update.
      - Scritto da:
      Questo update non patcha files di vista, ma
      include dei files di definizioni che permette a
      Vista di riconoscere i setup incompatibili e di
      correggere gli errori che tali setups non fanno
      (perchè non supportano Vista) dopo
      l'installazione.Oops intendevo dire gli errori che tali setups fanno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco a cosa serve questo update.
      - Scritto da:
      Questo update non patcha files di vista, ma
      include dei files di definizioni che permette a
      Vista di riconoscere i setup incompatibili e di
      correggere gli errori che tali setups non fanno
      (perchè non supportano Vista) dopo
      l'installazione.esatto, quindi dovete solo ringraziare Microsoft che si prende la briga di rilasciare aggiornamenti per riconoscere vecchie applicazioni non compatbili con Vista di cui i produttori ben si guardano di rilasciare una patch
      • Lichene scrive:
        Re: Ecco a cosa serve questo update.
        - Scritto da:

        esatto, quindi dovete solo ringraziare Microsoft
        che si prende la briga di rilasciare
        aggiornamenti per riconoscere vecchie
        applicazioni non compatbili con Vista di cui i
        produttori ben si guardano di rilasciare una
        patchQuesto dimostra quanto schifo faccia il closed source.(cylon)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco a cosa serve questo update.


        esatto, quindi dovete solo ringraziare Microsoft
        che si prende la briga di rilasciare
        aggiornamenti per riconoscere vecchie
        applicazioni non compatbili con VistaChi i programmi li paga non ha alcuna intenzione di acquistare un nuovo OS per trovarsi con uno strumento di lavoro non funzionante. Se MS vuol vendere Vista deve permettere l'uso di questi "vecchi" programmi, altrimenti coloro che con il computer ci lavorano, si terranno XP ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco a cosa serve questo update.
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Questo update non patcha files di vista, ma

        include dei files di definizioni che permette a

        Vista di riconoscere i setup incompatibili e di

        correggere gli errori che tali setups non fanno

        (perchè non supportano Vista) dopo

        l'installazione.

        esatto, quindi dovete solo ringraziare Microsoft
        che si prende la briga di rilasciare
        aggiornamenti per riconoscere vecchie
        applicazioni non compatbili con Vista di cui i
        produttori ben si guardano di rilasciare una
        patchMicrosoft ha fatto questa patch per evitare che Vista venisse rifiutato per le sue incompatibilità, e non certo per fare un favore a quelli che considera sottoscpecie di umani da sfruttare e spennare. Fino a prova contraria è chi ha apportato modifiche che deve preoccuparsi che esse siano retrocompatibili; sei proprio bravo ad interpretare le cose secondo il tuo comodo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco a cosa serve questo update.
      Ma ti paga la Microsoft? Perché dovremmo ringraziarla per un servizio che ci è dovuto? Mi pare il minimo di pretendere un sistema operativo che ti faccia funzionare i programmi che andavano fino al giorno prima. Problemi di setup con Vista? Microsoft poteva progettare meglio il suo sistema operativo.
  • Sgabbio scrive:
    Hmmm microsoft fa un passo indietro?
    hmmm allora questo post lo faccio per creare una discusione civile, quindi niente troll e deficenti vari.Microsoft si è decisa a migliorare la compatibilità di molti software e ne sono contento, però sarò poco informato io ma nella lista di certi software ci sono anche prodotti mica tanto vecchi come quelli della adboe o sbaglio? Ma poi, come mai Opera non andava su vista? la versione 9.10 gira invece ?Quali sono i software che ancora non girano su vista, perlo di software non necessariamente "vecchio" ma che abbia anche pochi mesi di vita
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: Hmmm microsoft fa un passo indietro?
      Certo, è normale mettere delle pezze sul software closed che non è compatibile, in modo che la gente che magari ha speso $cifrone non si lamenti. Perchè invece di produttori di tale monnezza non rilasciano la versione per Vista? Forse perchè devono sborsare $cifrone_al_cubo?
      • Anonimo scrive:
        Re: Hmmm microsoft fa un passo indietro?
        - Scritto da: nattu_panno_dam
        Certo, è normale mettere delle pezze sul software
        closed che non è compatibile, in modo che la
        gente che magari ha speso $cifrone non si
        lamenti. Perchè invece di produttori di tale
        monnezza non rilasciano la versione per Vista?
        Forse perchè devono sborsare
        $cifrone_al_cubo?Perchè così ti costringono a ricomprare un'altra versione del programma.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Hmmm microsoft fa un passo indietro?
          Hmmm bhe Opera e Freeware quindi cosa ti farebbero pagare? Cmq è strano che tale browser non era supportato considerando che quella versione non era nemmeno cosi vecchia e sempre considerando che sotto win Opera utilizza _Anche_ l'installer di microsoft!!Hmm Nero 7 ho sentito che gira su Vista, music maker 2007 ti fa fare un upgrape se non ho capito male Oo
      • Anonimo scrive:
        Re: Hmmm microsoft fa un passo indietro?
        - Scritto da: nattu_panno_dam
        Certo, è normale mettere delle pezze sul software
        closed che non è compatibile, in modo che la
        gente che magari ha speso $cifrone non si
        lamenti. Perchè invece di produttori di tale
        monnezza non rilasciano la versione per Vista?
        Forse perchè devono sborsare
        $cifrone_al_cubo?Anche a te dico:è chi rilascia modifiche che deve garantire la retrocompatinbilità. Oppure tutto è permesso per i comodi di MS?Secondo te, se improvvisamente io, che non mi chiamo Gates, mi invento un nuovo S.O. non retrocompatibile, posso pretendere che tutto il mondo rifaccia il software esistente per adeguarsi a me?c
        • nattu_panno_dam scrive:
          Re: Hmmm microsoft fa un passo indietro?
          - Scritto da:

          Anche a te dico:
          è chi rilascia modifiche che deve garantire la
          retrocompatinbilità.Si tratta di una versione che non è uguale a quella precedente, infatti è NT6.0 e non NT5.2 . Se serve una certa compatibilità la logica supporrebbe di continuare ad usare il sistema attuale (OS+App). Posso essere d'accordo con te per il semplice motivo che XP non avrà un supporto eterno, ma pero' cè da dire che passerà ancora qualche anno prima di diventare monnezza completamente, e che quindi non dovrebbero esserci problemi sull' uniformarsi al nuovo OS.E' premesso comunque che si uniformerà solo chi avrà stupidamente i soldi per farlo, e vecchi software non piu' supportati periranno, perchè nessuno potrà mettere mano al codice per aggiornarli, W il closed source!

          Oppure tutto è permesso per i comodi di MS?Allo stato attuale siete voi utenti MS a permetterle qualsiasi cosa, tranne il fatto che deve girarci anche il vecchio software DOS del 1994.

          Secondo te, se improvvisamente io, che non mi
          chiamo Gates, mi invento un nuovo S.O. non
          retrocompatibile, posso pretendere che tutto il
          mondo rifaccia il software esistente per
          adeguarsi a
          me?
          Imho ci sono alternative valide, e non solo software M$. Il fatto che tutto dipenda da M$ è dovuto ad un monopolio abusivo di fatto, che nessuno (tranne la UE) vuole tentare di eliminare. Se poi mettiamo anche in conto il fatto che tu non possa fare niente col software che ti danno, se non utilizzarlo, questo non ti dà in automatico la possibilità di lamentarti della carenza del software.
  • ilgorgo scrive:
    ...dal traduttore automatico
    "...lo scioglilingua "ripristino con il rapido ripristinano", il dietetico "strumenti di alimentazione", il freudiano "collegamento di informatico Cinema Alimentazione", e l'enigmatico "telefono a partenza". "(rotfl)(rotfl)(rotfl)...ora ho un buon motivo per cercare la versione originale (rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: ...dal traduttore automatico
      - Scritto da: ilgorgo
      "...lo scioglilingua "ripristino con il rapido
      ripristinano", il dietetico "strumenti di
      alimentazione", il freudiano "collegamento di
      informatico Cinema Alimentazione", e l'enigmatico
      "telefono a partenza".
      "
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)
      ...ora ho un buon motivo per cercare la versione
      originale
      (rotfl)(rotfl)O magari un buon traduttore automatico;)
  • Anonimo scrive:
    Ahahaha Crazy smentito!
    La MS ha corretto un problema con i programmi P2P, quelli che secondo Crazy la MS avrebbe voluto eliminare come la peste!Dai, sentiamo che baggianate si inventerà oggi pur di non ammettere la verità :)
    • rockroll scrive:
      Re: Ahahaha Crazy smentito!
      - Scritto da:
      La MS ha corretto un problema con i programmi
      P2P, quelli che secondo Crazy la MS avrebbe
      voluto eliminare come la
      peste!

      Dai, sentiamo che baggianate si inventerà oggi
      pur di non ammettere la verità
      :)Evidentemente, anche se non lo dicono, la correzione riguarda la "loro" sicurezza. Non sono documentato su questa pezza, ma so quali sono gli intenti di M$, salvo improvvisi ripensamenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ahahaha Crazy smentito!
        vista ha venduto poco e grazie ad individui come crazy.Ora m$ fa un piccolo passo indietro...praticamente ti mette xp con l'interfaccia nuova :P
        • Anonimo scrive:
          Re: Ahahaha Crazy smentito!
          - Scritto da:
          vista ha venduto poco e grazie ad individui come
          crazy.

          Ora m$ fa un piccolo passo
          indietro...praticamente ti mette xp con
          l'interfaccia nuova
          :PXP, che fa già cagare di suo, con un'interfaccia che fa stracagare.Ora fa davvero stracagarissimo!!!
        • rockroll scrive:
          Re: Ahahaha Crazy smentito!
          - Scritto da:
          vista ha venduto poco e grazie ad individui come
          crazy.

          Ora m$ fa un piccolo passo
          indietro...praticamente ti mette xp con
          l'interfaccia nuova
          :PInterfaccia nuova? Ne sentivo un bisogno... Vista non ha certo venduto poco in rapporto al flop che ci si aspettava, perchè:1 - L'utenza aziendale non ha problemi di economie di acquisto e di multimedialità castrate, e pone in primo piano l'eventualità di una millantata maggior "sicurezza", senza indignarsi se la quasi totalità di questa aumentata sicurezza è a vantaggio esclusivo della controparte.2 - L'utenza domestica è costituita in gran parte di gente poco informata e poco informatizzata, che acquista nella grande distribuzione dove vengono praticate politiche di prezzi stracciati pur di diffondere Vista indissolubilmente preinstallato su computer di potenza appena in grado di sostenerlo; sono comunque in atto promozioni per lo meno dicutibili sul piano dell'etica commerciale volte allo stesso scopo. C'è poi una parte minore di utenza magari informata ma malata di fissazione per "avere il meglio" o "il più trendy", moderni "paninari" ovvero figli di babbo e quasi di conseguenza ostaggio dei videogames più recenti, che Vista lo vogliono proprio per scelta, indipendentemente da costi, (s)vantaggi e rischi connessi. Resta una piccola parte dell'utenza, decisamente informata e preparata, che l'HW PC o so lo aggiorna o assembla o se lo fa assemblare su specifiche richeste, oppure trova l'offerta conveniente nella grande distribuzione (a volte i prezzi sono davvero ... sbracati malgrado aggiunte di video LCD, printers, scanners e altro nell'offerta pur di diffondere Vista indissolubilmente preinstallato): costoro ovviamente non useranno mai Vista, ma i secondi se lo troveranno loro malgrado tra capo e collo andando ad aumentare il numero degli acquirenti. Come fai a dire che le vendite sono state poche?: le politiche commerciali M$, sorvolando sulla loro correttezza o meno, non lasciano posto a variabilità influenzabili dalle teorie di Crazy o di altri me compreso, che ammesso che siano capite ed accettate da quell'utenza sprovveduta che acquista nei supermercati, nulla possono contro l'immediata disponibilità di certe " offerte tali da non poter essere rifiutate "!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ahahaha Crazy smentito!
        tu parli sempre senza essere documentato.SAI quali sono gli intenti di MS? Bene, illustraceli, DOCUMENTANDOLI e non perche' te l'ha detto tuo cuggino.Quando caxxo imparerete a LEGGERE, PROVARE e POI, ma solo POI, parlare!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ahahaha Crazy smentito!
          (troll3)- Scritto da:
          tu parli sempre senza essere documentato.

          SAI quali sono gli intenti di MS? Bene,
          illustraceli, DOCUMENTANDOLI e non perche' te
          l'ha detto tuo
          cuggino.

          Quando caxxo imparerete a LEGGERE, PROVARE e POI,
          ma solo POI,
          parlare!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ahahaha Crazy smentito!
          - Scritto da:
          tu parli sempre senza essere documentato.

          SAI quali sono gli intenti di MS? Bene,
          illustraceli, DOCUMENTANDOLI e non perche' te
          l'ha detto tuo
          cuggino.

          Quando caxxo imparerete a LEGGERE, PROVARE e POI,
          ma solo POI,
          parlare!
          Be io so leggere, ho letto e PARLO: la versione di Azureus e la 1.0 (qualcuno la usa ancora?)Domanda: quale e la versione attuale?Lo Zio Paperone vi prende per i fondelli senza vaselina e voi ne godete pure.Levatevi le fette di salame dagli occhi, forse riuscirete a vedere meglio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ahahaha Crazy smentito!
            - Scritto da:
            Domanda: quale e la versione attuale?
            Lo Zio Paperone vi prende per i fondelli ascolta paperoga, la comptibilità dei suddetti software non è decisa da M$, ma viceversa, dipende da chi ha scritto il software.Ma forse tu credi a Crazy che di che la compatibilità sia determinata da ua white list, eh
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ahahaha Crazy smentito!
            Scusami e ti pare giusto che per fare girare bene un sistema operativo, bisogna avere un puttanaio di ram?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ahahaha Crazy smentito!
            - Scritto da: Sgabbio
            Scusami e ti pare giusto che per fare girare bene
            un sistema operativo, bisogna avere un puttanaio
            di
            ram?poichè vista usa tutta la ram libera per il suo nuovo prefetcher (superfetch) che impara da solo quando a che ora/giorno apri i programmi e quanto spesso li apri per poi precaricarteli (e non solo i programmi pure i files caricati più spesso da tali programmi) pronti in RAM direi proprio che vale la pena averla una marea di ram. Più ne hai meglio è.E non è come il caching dei files di XP o linux o come il precedente prefetcher di XP (che in ram non caricano nulla), vista automaticamente quando il tuo PC è in idle ti precarica i files in RAM così che appena tu lanci il programma in ram ci sia già tutto. Se tu ad es. lanci outlook alle 7 di mattina dei giorni festivi lui lo impara, e allo stesso orario nei giorni festivi lui te lo precarica. E non impara solo a orario impara pure i programmi usati più spesso e non si limita solo agli eseguibili, lo fa con tutti i files. Se tu non fai altro che aprire lo stesso documento in un programma lui si impara anche quello e te lo precarica.wse vedi quanto ci mettono a caricare BF2, WC3 o oblivion su vista ti spaventi. ci mettono molto, ma molto meno (di solito una mappa di wc3 ci metteva 10 secondi a caricare su XP, su vista ce ne mette 3). Infatti il prefetcher impara pure a quali files accedono i programmi e quindi funziona pure con i files tipo mappe e textures dei giochi. pauroso.comunque pure coi programmi c'è una notevole differenza, firefox mi si apre in manco 1 secondo con tanto di estensioni, con XP ce ne metteva 7-8.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ahahaha Crazy smentito!
            - Scritto da:

            - Scritto da: Sgabbio

            Scusami e ti pare giusto che per fare girare
            bene

            un sistema operativo, bisogna avere un puttanaio

            di

            ram?

            poichè vista usa tutta la ram libera per il suo
            nuovo prefetcher (superfetch) che impara da solo
            quando a che ora/giorno apri i programmi e quanto
            spesso li apri per poi precaricarteli (e non solo
            i programmi pure i files caricati più spesso da
            tali programmi) pronti in RAM direi proprio che
            vale la pena averla una marea di ram. Più ne hai
            meglio
            è.Stupendo, allora per far girare perfettamente un sistema con su Vista dovrei avere 4 GB di ram Oo Stupendo... W l'ottimizzazione.
            E non è come il caching dei files di XP o linux o
            come il precedente prefetcher di XP (che in ram
            non caricano nulla), vista automaticamente quando
            il tuo PC è in idle ti precarica i files in RAM
            così che appena tu lanci il programma in ram ci
            sia già tutto. Se tu ad es. lanci outlook alle 7
            di mattina dei giorni festivi lui lo impara, e
            allo stesso orario nei giorni festivi lui te lo
            precarica. E non impara solo a orario impara pure
            i programmi usati più spesso e non si limita solo
            agli eseguibili, lo fa con tutti i files. Se tu
            non fai altro che aprire lo stesso documento in
            un programma lui si impara anche quello e te lo
            precarica.wHa bello praticamente mi riempie la ram di cose senza che io voglia? Spero si possa levare dalla balle perchè mi sembra ingiusto un uso della ram cosi.
            se vedi quanto ci mettono a caricare BF2, WC3 o
            oblivion su vista ti spaventi. ci mettono molto,
            ma molto meno (di solito una mappa di wc3 ci
            metteva 10 secondi a caricare su XP, su vista ce
            ne mette 3). Infatti il prefetcher impara pure a
            quali files accedono i programmi e quindi
            funziona pure con i files tipo mappe e textures
            dei giochi.
            pauroso.Certo, però non me li svuota dopo che li ho utilizzati, praticamente alla fine mi riempie la ram di roba varia e se in quel determinato giorno invece di usare quel software che uso solitamente, provo ad usare un'altro programma, oppure faccio una scandisk? (tanto per dire)
            comunque pure coi programmi c'è una notevole
            differenza, firefox mi si apre in manco 1 secondo
            con tanto di estensioni, con XP ce ne metteva
            7-8.Hmm ok però come ho già detto sopra, mi riempie la ram di varie robe senza tanti complimenti... vorra dire che i software che liberano la ram su win prospereranno.....Ovviamente almeno che non si possa levare sta roba.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ahahaha Crazy smentito!

            Stupendo, allora per far girare perfettamente un
            sistema con su Vista dovrei avere 4 GB di ram Oo
            Stupendo... W
            l'ottimizzazione.No, ne basta anche uno. Ma tanto è meglio usare XP o altri OS che ci mettono molto di più a caricare tali programmi perchè non hanno superfetch.
            Ha bello praticamente mi riempie la ram di cose
            senza che io voglia? Spero si possa levare dalla
            balle perchè mi sembra ingiusto un uso della ram
            cosi.Infatti come ho detto usa solo la ram LIBERA. se un programma richiede ram allora superfetch la libera immediatamente.
            Certo, però non me li svuota dopo che li ho
            utilizzati, praticamente alla fine mi riempie la
            ram di roba varia e se in quel determinato giorno
            invece di usare quel software che uso
            solitamente, provo ad usare un'altro programma,
            oppure faccio una scandisk? (tanto per
            dire)Come ho già detto la svuota subito. La ram usata da superfetch la tratta come ram libera.
            Hmm ok però come ho già detto sopra, mi riempie
            la ram di varie robe senza tanti complimenti...
            vorra dire che i software che liberano la ram su
            win
            prospereranno.....

            Ovviamente almeno che non si possa levare sta
            roba.Come ho già detto la svuota subito, ma si può anche disabilitare anche se tuttavia non ha senso perchè windows dà la priorità prima all'allocazione di memoria dei programmi, poi a superfetch e quindi non ci saranno mai episodi in cui i programmi non avranno memoria o andranno a swappare per colpa di superfetch.
          • rockroll scrive:
            Re: Ahahaha Crazy smentito!
            comunque pure coi programmi c'è una notevole differenza (con Vista, ndr), firefox mi si apre in manco 1 secondo con tanto di estensioni, con XP ce ne metteva 7-8. Sei sicuro che su XP non aprivi Iexplorer?Perche tali sono i tempi di apertura Firefox (1") e IE6 (7") sotto XP pro sp2 su Sempron 3300+
          • Anonimo scrive:
            Re: Ahahaha Crazy smentito!
            - Scritto da:

            - Scritto da: Sgabbio

            Scusami e ti pare giusto che per fare girare
            bene

            un sistema operativo, bisogna avere un puttanaio

            di

            ram?

            poichè vista usa tutta la ram libera per il suo
            nuovo prefetcher (superfetch) che impara da solo
            quando a che ora/giorno apri i programmi e quanto
            spesso li apri per poi precaricarteli (e non solo
            i programmi pure i files caricati più spesso da
            tali programmi) pronti in RAM direi proprio che
            vale la pena averla una marea di ram. Più ne hai
            meglio
            è.

            E non è come il caching dei files di XP o linux o
            come il precedente prefetcher di XP (che in ram
            non caricano nulla), vista automaticamente quando
            il tuo PC è in idle ti precarica i files in RAM
            così che appena tu lanci il programma in ram ci
            sia già tutto. Se tu ad es. lanci outlook alle 7
            di mattina dei giorni festivi lui lo impara, e
            allo stesso orario nei giorni festivi lui te lo
            precarica. E non impara solo a orario impara pure
            i programmi usati più spesso e non si limita solo
            agli eseguibili, lo fa con tutti i files. Se tu
            non fai altro che aprire lo stesso documento in
            un programma lui si impara anche quello e te lo
            precarica.w

            se vedi quanto ci mettono a caricare BF2, WC3 o
            oblivion su vista ti spaventi. ci mettono molto,
            ma molto meno (di solito una mappa di wc3 ci
            metteva 10 secondi a caricare su XP, su vista ce
            ne mette 3). Infatti il prefetcher impara pure a
            quali files accedono i programmi e quindi
            funziona pure con i files tipo mappe e textures
            dei giochi.
            pauroso.

            comunque pure coi programmi c'è una notevole
            differenza, firefox mi si apre in manco 1 secondo
            con tanto di estensioni, con XP ce ne metteva
            7-8.Non capisco proprio la filosofia di questo tipo di vantaggio: ma scusa, per guadagnare qualche secondo globale nel lancio di una decina di applicazioni (non penso che ne lusoi di più al giorno), sei disponibile a sopporttare costi, dimensioni, inviluppi ed incognite di comportamento autonomo di un marchingegno della malora di questo genere?
        • rockroll scrive:
          Re: Ahahaha Crazy smentito!
          - Scritto da:
          tu parli sempre senza essere documentato.

          SAI quali sono gli intenti di MS? Bene,
          illustraceli, DOCUMENTANDOLI e non perche' te
          l'ha detto tuo
          cuggino.

          Quando caxxo imparerete a LEGGERE, PROVARE e POI,
          ma solo POI,
          parlare!
          Non ho "cuggini" che scrivano articoli e recensioni su Vista, dove io vado a documentarmi. Quanto a parlare, stai pur tranquillo che forse è l'ultima volta che lo faccio, visto che quel che ho letto e riferito dà così fastidio. Quanto a provare, se avessi tempo, energie, soldi da buttare, lo farei anche, ma perchè "caxxo" dovrei farlo, se altri l'hanno fatto prima di me, tengo per buone le loro recensioni: le mie critiche in effetti non sono volte a dire che Vista "fa schifo", anzi, per me potrebbe essere anche il S.O. più avanzato del mondo, e potrebbe essere vero (più avanzato non vuol dire più efficiente, più utile, più conveniente, più usabile, più portabile, più rispettoso dell'utente e disponibile alle sue esigenze, più retrocompatibile, più stabile, più interoperabile, più implementabile, più adattabile... può bastare così). Io, e certo non solo io, contesto la politica, la filosofia, "le intenzioni" che stanno dietro questa immensa gestazione, e ripeto, non ci vuole una volpe per capirle. Vi devo rimandare a centinaia di recensioni in merito, che a seconda della partigianeria dicono quel che vi riporto (più spesso), o il suo contrario (meno spesso)? Quanto agli "intenti" che dovrei dimostrare, è chiaro che si tratta di ipotesi (del resto più che plausibili), fatte da altri molto più autorevoli ed addentrati di me, non sono certo "chiacchere" del sottoscritto. Si tratta di ipotesi non dimostrabili (ripeto, mica sono fessi, mica rilasciano dichiarazioni di questo tenore), ma questi "intenti" traspaiono con un'evidebza tale che negarli è un'offesa all'intelligenza altrui. Sopratutto gli intenti sono non di colpire ma di dotarsi della potenzialità di colpire, è questo che non riuscite a capire: provate pure all'infinito, per ora non noterete nulla di particolarmente ostile (mica sono fessi). E forse non colpiranno mai, se come politica commerciale non sarà conveniente, ma per loro l'importante è averne la possibilità; e per noi, se fossimo un tantino meno ciechi, l'importante dovrebbe essere non accettare che abbiano questa potenzialità!http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1935728&id=1933828
        • Anonimo scrive:
          Re: Ahahaha Crazy smentito!
          - Scritto da:
          tu parli sempre senza essere documentato.

          SAI quali sono gli intenti di MS? Bene,
          illustraceli, DOCUMENTANDOLI e non perche' te
          l'ha detto tuo
          cuggino.

          Quando caxxo imparerete a LEGGERE, PROVARE e POI,
          ma solo POI,
          parlare!
          Gli "intenti" minimi di MS sono dichiaratamente fare business con te (con qualsiasi mezzo al limite della legalità ed oltre, vedi denunce e condanne a carico).Concederesti senza batter ciglio la potenzialità di monopolio esclusivo a chi ha lo scopo di trarre lucro (profitto secondo Urbani) dal suo rapporto con te?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ahahaha Crazy smentito!
      ride ben...(e già si sente una certa puzza...)
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Ahahaha Crazy smentito!
      Mica tanto, il significato di questo aggiustamento di microsoft vuol dire invece che Vista sta stentando ad imporsi per i noti problemi di compatibilità con il software preesistente.Si tratta quindi di una parziale marcia indietro di MS, per cercare di spingere più utenti ad accettare Vista, tanto poi con un bell'aggiornamento critico potrà sempre reintrodurre tutte le limitazioni TC cmpliant che vorrà!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ahahaha Crazy smentito!
        Ma chissenefrega di Vista, che se lo tenga la Microsoft. Non supporta nemmeno i 64 bit o il boot tramite EFI, per quelli serve un altra versione da comprare a parte...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ahahaha Crazy smentito!
        - Scritto da: Enjoy with Us
        Mica tanto, il significato di questo
        aggiustamento di microsoft vuol dire invece che
        Vista sta stentando ad imporsi per i noti
        problemi di compatibilità con il software
        preesistente.
        Si tratta quindi di una parziale marcia indietro
        di MS, per cercare di spingere più utenti ad
        accettare Vista, tanto poi con un
        bell'aggiornamento critico potrà sempre
        reintrodurre tutte le limitazioni TC cmpliant che
        vorrà!Mai sentito parlare del rasoio di Occam? No, non quello che usava la barba, ma la sua teoria secondo la quale tra due soluzioni una complessa e l'altra più semplice è quasi sempre la semplice ad avere la prevalenza, ovvero che tali complotti non abbiano senso.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ahahaha Crazy smentito!
          - Scritto da:

          - Scritto da: Enjoy with Us

          Mica tanto, il significato di questo

          aggiustamento di microsoft vuol dire invece che

          Vista sta stentando ad imporsi per i noti

          problemi di compatibilità con il software

          preesistente.

          Si tratta quindi di una parziale marcia indietro

          di MS, per cercare di spingere più utenti ad

          accettare Vista, tanto poi con un

          bell'aggiornamento critico potrà sempre

          reintrodurre tutte le limitazioni TC cmpliant
          che

          vorrà!

          Mai sentito parlare del rasoio di Occam? No, non
          quello che usava la barba, ma la sua teoria
          secondo la quale tra due soluzioni una complessa
          e l'altra più semplice è quasi sempre la semplice
          ad avere la prevalenza, ovvero che tali complotti
          non abbiano
          senso.Non è proprio il caso di MS, che è riuscita a complicarsi la vita almeno 10 volte più del necessario per fare cose estremamente complesse e non richieste, che non danno in pratica miglioramenti tangibili ripetto a quel che gli utenti facevano anni fa con windows 2000!
  • Anonimo scrive:
    RECENTEMENTE?
    Cioè non so ce l'avrò da una settimana e mezza sta patch...e comunque più che compatibile coi programmi si parla di compatibilità coi setups (ad es. il setup di azureus con la UAC attiva non creava le voci nel menu avvio).
    • Anonimo scrive:
      Re: RECENTEMENTE?
      - Scritto da:
      Cioè non so ce l'avrò da una settimana e mezza
      sta
      patch...si infatti, mi si è installata in autmatico il 14 marzo questa patch di comapatibilità di Marzo.
    • Anonimo scrive:
      Essere o non essere.
      - Scritto da:
      e comunque più che compatibile coi programmi si
      parla di compatibilità coi setups (ad es. il
      setup di azureus con la UAC attiva non creava le
      voci nel menu
      avvio).Tu puoi anche aver ragione, ma stai a spaccare il capello in quattro... :)La prassi, piaccia o meno, è che un programma funziona quando si comporta come da specifica, dall'installazione alla rimozione completa.Quindi parlare di compatibilità con in programmi non mi sembra una bestialità, IMHO.P.S. Visto che ho cominciato a usare i PC quando non avevano ancora deciso se avrebbe sfondato il PC-Dos o il CP/M, non venite a spiegarmi che ci sono programmi che non richiedono setup e si possono usare dalla pendrive USB: lo so 8)
  • Anonimo scrive:
    Maaa...
    ...Vista non doveva uccidere il pitupi ?Vista non doveva sparare un fulmine da 10000 volt contro il bastardo che avrebbe osato sharare e scaricare l'ultima hit di gigi d'alessio ?mah... ah già ma non era Vista l'incraccabile os che dovrebbe dare la vittoria alle major ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Maaa...
      - Scritto da:
      ...Vista non doveva uccidere il pitupi ?
      Vista non doveva sparare un fulmine da 10000 volt
      contro il bastardo che avrebbe osato sharare e
      scaricare l'ultima hit di gigi d'alessio
      ?

      mah... ah già ma non era Vista l'incraccabile os
      che dovrebbe dare la vittoria alle major
      ?tu leggi un pò troppi posts di Crazy :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Maaa...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ...Vista non doveva uccidere il pitupi ?

        Vista non doveva sparare un fulmine da 10000
        volt

        contro il bastardo che avrebbe osato sharare e

        scaricare l'ultima hit di gigi d'alessio

        ?



        mah... ah già ma non era Vista l'incraccabile os

        che dovrebbe dare la vittoria alle major

        ?

        tu leggi un pò troppi posts di Crazy :)Non è colpa sua, quando inizi a leggerli ti prendono, come una djhroga.
    • Anonimo scrive:
      Re: Maaa...
      - Scritto da:
      ...Vista non doveva uccidere il pitupi ?
      Vista non doveva sparare un fulmine da 10000 volt
      contro il bastardo che avrebbe osato sharare e
      scaricare l'ultima hit di gigi d'alessio
      ?

      mah... ah già ma non era Vista l'incraccabile os
      che dovrebbe dare la vittoria alle major
      ?Si come l'unico modo per fermare un win 2000 era quello di staccare la corrente del server e l'unico modo per violarlo era quello di scassinare il server con il piede di porco.HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
  • Anonimo scrive:
    sVISTA, una ciofeca raffazzonata
    Già pieno di pezze sta sVISTA orrenda.Robaccia da biscazieri del SW, da avventurieri della tastiera.
    • Anonimo scrive:
      Re: sVISTA, una ciofeca raffazzonata
      tu lo hai sicuramente installato e provato per poterlo dire vero?Io lo sto usando, esattamente come uso ubuntu...sinceramente? non fosse per apt, sarebbe non una ma 10 spanne sopra. Basta leggere la manualistica e CAPIRE come funziona prima di lamentarsi.O come diceva ai newbie linus torwald... RTWFMSe non leggi, non lamentarti
      • Anonimo scrive:
        Re: sVISTA, una ciofeca raffazzonata
        - Scritto da:
        tu lo hai sicuramente installato e provato per
        poterlo dire
        vero?

        Io lo sto usando, esattamente come uso ubuntu...

        sinceramente? non fosse per apt, sarebbe non una
        ma 10 spanne sopra. Basta leggere la manualistica
        e CAPIRE come funziona prima di
        lamentarsi.

        O come diceva ai newbie linus torwald... RTWFMChi e' dieci spanne sopra a cosa? soggetti, verbi, complenti cosi' capiamo anche noi che viviamo fuori dalla tua testa ;)
      • Mazinga@ scrive:
        Re: sVISTA, una ciofeca raffazzonata
        - Scritto da:
        Io lo sto usando, esattamente come uso ubuntu...

        sinceramente? non fosse per apt, sarebbe non una
        ma 10 spanne sopra.Anch'io ho sia svista che ubuntu, eppure per colpa dei driver non riesco a far andare su svista (ma su ubuntu si) una pennina bluetooth da 20 euro !!E queste sono le 10 spanne ?Come no, 10 spanne sopra gli abissi...--------------Un saluto da Mazinga.
        • o22y scrive:
          Re: sVISTA, una ciofeca raffazzonata
          e io con ubuntu riesco a far funzionare il mio scanner mustek 600cu con un click. su xp devo fare i salti mortali (installare il driver per 2k e modificare il registro del sistema)
        • Anonimo scrive:
          Re: sVISTA, una ciofeca raffazzonata

          Anch'io ho sia svista che ubuntu, eppure per
          colpa dei driver non riesco a far andare su
          svista (ma su ubuntu si) una pennina bluetooth da
          20 euro
          !!Perchè hai una penna bluetooth che non ha i VID&PID corretti. Le penne bluetooth montano praticamente tutte lo stesso hardware, ma alcuni modelli molto vecchi (usciti prima di XP SP2) hanno vid&pid proprietari che funzionano solo col loro software e inoltre non supportano il compatible-hardwareID per bluetooth introdotto da SP2 e quindi per quello windows non le riconosce.Se tu forzi l'installazione dei drivers generici bluetooth di windows la tua chiavetta dovrebbe andare senza il minimo problema (sia su XP che su Vista).Se per qualche motivo non ti fa forzare l'installazione del driver (su vista non ho mai provato) allora modifica c:windowsinfbth.inf e sostituisci il VID&PID a una delle voci nella sezione "Device section", poi copia tale file in qualche altra cartella e fai pescare da lì il driver a windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: sVISTA, una ciofeca raffazzonata
            - Scritto da:

            Anch'io ho sia svista che ubuntu, eppure per

            colpa dei driver non riesco a far andare su

            svista (ma su ubuntu si) una pennina bluetooth
            da

            20 euro

            !!

            Perchè hai una penna bluetooth che non ha i
            VID&PID corretti. Le penne bluetooth montano
            praticamente tutte lo stesso hardware, ma alcuni
            modelli molto vecchi (usciti prima di XP SP2)
            hanno vid&pid proprietari che funzionano solo col
            loro software e inoltre non supportano il
            compatible-hardwareID per bluetooth introdotto da
            SP2 e quindi per quello windows non le
            riconosce.

            Se tu forzi l'installazione dei drivers generici
            bluetooth di windows la tua chiavetta dovrebbe
            andare senza il minimo problema (sia su XP che su
            Vista).

            Se per qualche motivo non ti fa forzare
            l'installazione del driver (su vista non ho mai
            provato) allora modifica c:windowsinfbth.inf e
            sostituisci il VID&PID a una delle voci nella
            sezione "Device section", poi copia tale file in
            qualche altra cartella e fai pescare da lì il
            driver a
            windows.Si ma ti sembra che uno debba fare quella trafila?
          • Anonimo scrive:
            Re: sVISTA, una ciofeca raffazzonata
            Certo, lui lavorta per la Microsoft, per lui è normale.P.S.: Prima di dire che sono un complottista, notate come Microsoft pagava della gente per editare wikipedia a proprio favore.
          • Anonimo scrive:
            Re: sVISTA, una ciofeca raffazzonata
            Dì al tuo capo della Microsoft che la pubblicità virale qui non funziona.
      • Anonimo scrive:
        Re: sVISTA, una ciofeca raffazzonata
        Un sistema che ti occupa 2 Gb di disco per far girare una interfaccia grafica ultra pesante e vorace di ram (altrettanti 2 Gb) ti sembra 10 spanne sopra una distribuzione che con Xfce ed una buona scheda video (quindi nvidia) ti offre le stesse peculiarità grafiche con un consumo di risorse SPAVENTOSAMENTE basso? ..prova Xfce col composite e un tema adeguato e la senti la DIFFERENZA. Non sei soddisfatto? Prova ArchLinux, quella si che è un sistema! altro che raffazzonamenti di giga su giga per far girare un raffazzonato codice con qualche pezza quà e là e mille processi che sprecano risorse per controllare le azioni dell'utonto.
      • Anonimo scrive:
        Re: sVISTA, una ciofeca raffazzonata
        La Microsoft ad oggi non produce sistemi operativi, ma sistemi di controllo. Linux è un'occasione seria per tornare al concetto di sistema operativo come un layer di interazione utente-macchina che semplifichi l'uso della stessa salvaguardando le prestazioni.
      • Anonimo scrive:
        Re: sVISTA, una ciofeca raffazzonata
        Prova Mac Os X.
  • freebit scrive:
    Quasi Quasi....
    Quasi Quasi fondo un boy-band con il nome di Windows Boys con la canzone di lancio "Patch Patch Service Pack"
    • Anonimo scrive:
      Re: Quasi Quasi....
      - Scritto da: freebit
      Quasi Quasi fondo un boy-band con il nome di
      Windows Boys

      con la canzone di lancio "Patch Patch Service
      Pack"nerd (geek)
Chiudi i commenti