Un divorzio porta i Beatles su iTunes

Accordo fatto da McCartney con Apple e molti altri player. Tra i beneficiari anche Micheal Jackson

Roma – Nel weekend Paul McCartney ha smosso le acque della musica online confermando che c’è l’accordo per portare il catalogo dei Beatles in rete tramite Apple iTunes.

il beatle L’intesa è stata firmata e voluta dallo stesso McCartney con Apple, certo, ma anche con EMI, Sony e con Ringo Starr, l’unico altro “beatle” ancora in vita. Starr e le famiglie di John Lennon e George Harrison fruiranno di una parte dei proventi dell’operazione.

Un’altra parte, per i diritti che detiene su alcune musiche, finiranno nelle tasche di Michael Jackson. Il coinvolgimento di Sony ed EMI è stato reso necessario dal fatto che le due etichette dispongono dei diritti su una parte consistente delle musiche dei Beatles.

Secondo il Daily Mail a convincere McCartney al grande passo sarebbe stato l’imminente divorzio dall’ex modella Heather Mills, un divorzio che costerà caro al musicista e che in questo modo potrebbe risolversi in modo meno traumatico per il suo portafoglio.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Nilok scrive:
    Il business è finito
    Ave.Anche per questo affamato è giunta l'ora di mettersi a dieta.Finiscono in fretta i business che sono solo una "bolla d'aria"!A presto.Nilok
  • Fail il login o Registrati scrive:
    Ormai...
    Se ne vendono meno perchè ormai il mercato è saturo...
Chiudi i commenti