Un passepartout per rippare i film HD?

Uno dei proseliti di muslix64, il celebre hacker che per primo ha bypassato le protezioni dei film HD, afferma di essere riuscito a procurarsi la chiave che sblocca ogni film HD DVD e Blu-ray venduto fino ad oggi

Roma – Gli hacker del famoso forum di Doom9.org hanno colpito ancora. Dopo che lo scorso dicembre muslix64 aveva scoperto il modo per ottenere le chiavi di decodifica dei singoli film HD DVD, le cosiddette volume key , uno smanettone noto come “arnezami” afferma ora di essere riuscito a scovare la processing key , ovvero la “chiave universale” capace di decodificare tutti i film HD DVD e Blu-ray distribuiti fino ad oggi sul mercato.

Mentre le volume key – qui un elenco – cambiano da film a film, e talvolta da lotto a lotto, la processing key è una sorta di passepartout con cui è possibile sbloccare, decrittare e fare il backup di ogni film rilasciato fino ad oggi e protetto con la tecnologia AACS.

La scossa tellurica generata da questa scoperta potrebbe far tremare Hollywood , soprattutto considerando la relativa semplicità con cui dei semplici appassionati sono riusciti, nel giro di pochi mesi, a bypassare una tecnologia di protezione nuova di zecca come AACS.

Se è vero che da un punto di vista formale AACS non è ancora stato craccato , è altrettanto vero che la solidità di un sistema di protezione si misura sempre sul suo anello più debole: ed in questo caso l’anello fallato è dato dai software per la riproduzione del video HD, a quanto pare incapaci di nascondere le chiavi crittografiche agli occhi di chi sa dove cercare.

Proprio come muslix64, arnezami spiega in questo thread di essere riuscito a procurarsi la processing key analizzando attentamente quello che succedeva nella memoria del proprio PC . L’hacker sostiene che non è stato poi così difficile vincere la sfida, anche se ciò ha comunque richiesto un attento studio del funzionamento di AACS.

“Nulla è stato hackerato, craccato o sottoposto a reverse engineering. Non ho usato debugger e non ho modificato alcun binario. L’unica che ho fatto è guardare nella memoria del mio PC”, ha sottolineato arnezami, desideroso di chiarire che in ciò che ha fatto non c’è nulla di illegale.

Ma la sfida non finisce certo qui. Come molti fanno notare, infatti, le processing key sono molto più facili da revocare rispetto alle volume key, e c’è quindi da aspettarsi che nell’arco di poche mesi, se non settimane, la chiave trovata smetterà di funzionare. Per quella data, tuttavia, è facile immaginare come il numero di film HD rippati e messi su BitTorrent sarà decisamente più nutrito.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    windows...quattro?
    quattro ...cos'è, il voto del prodotto? ;)
  • Anonimo scrive:
    Linux SMEserver
    Per chi non ha mai provato, date un occhio alla distro SMEserver. Facilissima da installare e si controlla totalmente da web..server samba,ftp,dns,dc,ecc...Ottima per un fileserver in casa
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux SMEserver
      Anche Ubuntu è spettacolare:"After starting gnome-lokkit from command line, the first dialog wizard appears. When clicking [Next], the application crashes. Full output:magicfab@suzy:~$ sudo gnome-lokkitGdk-ERROR **: BadMatch (invalid parameter attributes) serial 2670 error_code 8 request_code 62 minor_code 0"ma dico io sara' possibile? bah....
  • LaNberto scrive:
    La politica delle beta
    Quello che non ho mai capito di microsoft è questo: spendono mesi a diffondere beta a destra e a manca, e in teoria questo dovrebbe permettere loro di raccogliere impressioni e suggerimenti per miglioramenti.Poi esce il "prodotto finito" e questo è invariabilmente bacato, insicuro e spesso poco funzionale e ancor meno intuitivo.Allora quale di queste ipotesi è valida?1- è solo pubblicità, la strada è già tracciata da prima2-alla microsoft nessuno ha una chiara conoscenza di come si programma3-la politica aziendale se ne frega degli utentiIn ultima analisi mi viene da pensare che siano vere tutte e tre.
    • Anonimo scrive:
      Re: La politica delle beta
      - Scritto da: LaNberto
      Poi esce il "prodotto finito" e questo è
      invariabilmente bacatoconosci un prodotto che non ha bug?
      , insicuro conosci un prodotto sicuro?
      e spesso poco
      funzionale e ancor meno
      intuitivo.Questo lo dici tu. I prodotti Microsoft sono i più facili da usare e molto più intuitivi rispetto a quelle brodaglie di distribuzioni linux
      • Anonimo scrive:
        Re: La politica delle beta
        QMail è un prodotto sicuro.Ed è anche un mail server estremamente usato e diffuso.
        • nattu_panno_dam scrive:
          Re: La politica delle beta
          - Scritto da:
          QMail è un prodotto sicuro.
          Ed è anche un mail server estremamente usato e
          diffuso.Imho meglio postfix,o al massimo exim.
      • nattu_panno_dam scrive:
        Re: La politica delle beta
        - Scritto da:

        - Scritto da: LaNberto

        Poi esce il "prodotto finito" e questo è

        invariabilmente bacato

        conosci un prodotto che non ha bug?Non a quel livello.


        , insicuro

        conosci un prodotto sicuro?Come i prodotti M$? Forse sendmail, solo che patchano piu' velocemente.


        e spesso poco

        funzionale e ancor meno

        intuitivo.

        Questo lo dici tu. I prodotti Microsoft sono i
        più facili da usare e molto più intuitivi
        rispetto a quelle brodaglie di distribuzioni
        linuxTalmente semplici che sono in pratica un blocco di limitazioni. E intuitivi forse per uno che usa robaccia M$ da sempre.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 febbraio 2007 14.59-----------------------------------------------------------
      • LaNberto scrive:
        Re: La politica delle beta
        - Scritto da:

        - Scritto da: LaNberto

        Poi esce il "prodotto finito" e questo è

        invariabilmente bacato

        conosci un prodotto che non ha bug?qualcuno sì, è ragionevolmente privo di bug (photoshop per esempio)


        , insicuro

        conosci un prodotto sicuro?MacOS X :P


        e spesso poco

        funzionale e ancor meno

        intuitivo.

        Questo lo dici tu. I prodotti Microsoft sono i
        più facili da usare e molto più intuitivi
        rispetto a quelle brodaglie di distribuzioni
        linuxbeh, rispetto a Linux ci vuol poco, ma hai visto, per esempio le preferenze di word, che sembrano progettate da un cretino?
        • Anonimo scrive:
          Re: La politica delle beta
          il solito MACaco mal informato. Fatti un giro su secunia poi ne riparliamo.Macosx ha molte più falle di Win XP e le falle critiche rimaste non curate sono altrettante di xp..spero di non avere sconvolto qualche amante di apple, ma la triste verità è questa
    • pierob scrive:
      Re: La politica delle beta
      - Scritto da: LaNberto
      Quello che non ho mai capito di microsoft è
      questo: spendono mesi a diffondere beta a destra
      e a manca, e in teoria questo dovrebbe permettere
      loro di raccogliere impressioni e suggerimenti
      per
      miglioramenti.
      Poi esce il "prodotto finito" e questo è
      invariabilmente bacato, insicuro e spesso poco
      funzionale e ancor meno
      intuitivo.

      Allora quale di queste ipotesi è valida?

      1- è solo pubblicità, la strada è già tracciata
      da
      prima
      2-alla microsoft nessuno ha una chiara conoscenza
      di come si
      programma
      3-la politica aziendale se ne frega degli utenti

      In ultima analisi mi viene da pensare che siano
      vere tutte e
      tre.buona la prima con un pizzico della seconda. Per intero la terzaCiao Piero
  • Anonimo scrive:
    Colpo al cuore di Linux!
    Pinguazzi agonizzanti, Mighty MS ha invaso anche il vostro orticello!E' finita la pacchia, cantinari, ora anche i serverini domestici sfuggiranno alle grinfie della vostra brutta copia del DOS!
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpo al cuore di Linux!
      mavaffanculo pirla
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpo al cuore di Linux!
      Temo che l'unica cosa che ha invaso sia il tuo cranio, rendendoti per sempre succube dei loro vermi, bachi e bacilli!Svegliati bot!
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpo al cuore di Linux!
      - Scritto da:
      Pinguazzi agonizzanti, Mighty MS ha invaso anche
      il vostro
      orticello!
      E' finita la pacchia, cantinari, ora anche i
      serverini domestici sfuggiranno alle grinfie
      della vostra brutta copia del
      DOS!la tua ignoranza informatica è disumanalinux è basato sulle specifiche unix, unix ha più di 30 anni il dos è leggermente più giovaneper il resto fammi almeno 5 esempi di persone che usano un server casalingo per archiviare dati. No il software e i film pirata non contano Microsoft non vuole
      • Anonimo scrive:
        Re: Colpo al cuore di Linux!

        No
        il software e i film pirata non contano Microsoft
        non
        vuoleAlla MS frega un cappero di quello che archivi sul PC, al massimo fregherà alla RIAA o alla MPAA (a meno che non credi a quelle storie sul trusted compuzzing che fanno svegliare Crazy tutto bagnato!).
      • Anonimo scrive:
        Re: Colpo al cuore di Linux!
        - Scritto da:
        linux è basato sulle specifiche unix, unix ha più
        di 30 annie infatti si vede quanto fa schifo linux!
      • Anonimo scrive:
        Re: Colpo al cuore di Linux!

        unix ha più di 30 anniAllora dovresti ringraziare che abbiano aggiunto il supporto per tastiera e schermo, altrimenti stavi ancora a programmarlo con schede perforate.
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpo al cuore di Linux!
      Perché dovrei pagare per avere tutto quello che Linux mi da gratis sul mio serverino di casa (che tra l'altro é una macchina non più tanto giovane?(troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpo al cuore di Linux!
      non ci sono piu' i troll di una volta..
      • Anonimo scrive:
        Re: Colpo al cuore di Linux!
        - Scritto da:
        non ci sono piu' i troll di una volta..quand'ero giovane io, i troll sbucavano dalle fottute pareti
        • Anonimo scrive:
          Re: Colpo al cuore di Linux!
          tu ci scherzi : io ho ancora il mio fido esorcizza-troll a forma di fallo di balena intriso di sngue di gallo nero .. purtroppo coi troll di oggi non serve piu' ...
      • pierob scrive:
        Re: Colpo al cuore di Linux!
        - Scritto da:
        non ci sono piu' i troll di una volta..come non darti ragione.Piero
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpo al cuore di Linux!
      - Scritto da:
      Pinguazzi agonizzanti, Mighty MS ha invaso anche
      il vostro orticello!Ridillo quando windows permettera' di ricompilare il kernel.
    • pierob scrive:
      Re: Colpo al cuore di Linux!
      ma si paga mente linux e free (libero e gratis). Rifletti ed attacca la cpu prima di digitare.Ciao Piero
      • Anonimo scrive:
        Re: Colpo al cuore di Linux!
        - Scritto da: pierob
        ma si paga mente linux e free (libero e gratis).se vuoi la qualità la devi pagare, se invece ti vuoi accontentare di software scritto da hobbysti nel perditempo scegli linux
        • Anonimo scrive:
          Re: Colpo al cuore di Linux!
          - Scritto da:

          - Scritto da: pierob

          ma si paga mente linux e free (libero e gratis).

          se vuoi la qualità la devi pagare, se invece ti
          vuoi accontentare di software scritto da hobbysti
          nel perditempo scegli
          linuxPer un mediacente van benissimo gli hobbisti, mica si parla di Autocad.
        • pierob scrive:
          Re: Colpo al cuore di Linux!
          - Scritto da:

          - Scritto da: pierob

          ma si paga mente linux e free (libero e gratis).

          se vuoi la qualità la devi pagare, se invece ti
          vuoi accontentare di software scritto da hobbysti
          nel perditempo scegli
          linuxAd un tipo come te che è un tifoso e non un informatico è inutile dirgli che la maggior parte dei siti è gestita con software progettato e scritto da hobbysti perditempo, e così molti altri centri di eccellenza compresa la Nasa hanno cluster basati su linux, ecc., ecc.Buon sonno.Piero
        • nattu_panno_dam scrive:
          Re: Colpo al cuore di Linux!
          - Scritto da:

          se vuoi la qualità scegli linux, se invece ti
          vuoi accontentare di software scritto da M$
          nel perditempo devi pagare.Come non quotare. ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 febbraio 2007 16.23-----------------------------------------------------------
        • zerouno scrive:
          Re: Colpo al cuore di Linux!

          se vuoi la qualità la devi pagare, se invece ti
          vuoi accontentare di software scritto da hobbysti
          nel perditempo scegli
          linuxAgli hobbysti di cui straparli non gli allacci neanche le stringhe delle scarpe...Ciao-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 febbraio 2007 17.35-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Colpo al cuore di Linux!
        - Scritto da: pierob
        ma si paga mente linux e free (libero e gratis).
        Rifletti ed attacca la cpu prima di
        digitare.
        Si paga? :o Da quando????? (newbie)(newbie)(newbie) O)
    • pikappa scrive:
      Re: Colpo al cuore di Linux!
      - Scritto da:
      Pinguazzi agonizzanti, Mighty MS ha invaso anche
      il vostro
      orticello!
      E' finita la pacchia, cantinari, ora anche i
      serverini domestici sfuggiranno alle grinfie
      della vostra brutta copia del
      DOS!ROTFL divertente, ma il mio mediacenter linux non lo rimpiazzo di certo con sta roba
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpo al cuore di Linux!
      - Scritto da:
      Pinguazzi agonizzanti, Mighty MS ha invaso anche
      il vostro
      orticello!
      E' finita la pacchia, cantinari, ora anche i
      serverini domestici sfuggiranno alle grinfie
      della vostra brutta copia del
      DOS!(troll)(troll)(troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpo al cuore di Linux!
      - Scritto da:
      Pinguazzi agonizzanti, Mighty MS ha invaso anche
      il vostro
      orticello!
      E' finita la pacchia, cantinari, ora anche i
      serverini domestici sfuggiranno alle grinfie
      della vostra brutta copia del
      DOS!MS....Morte Sicura!Del tuo piccì.... (geek)
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpo al cuore di Linux!
      - Scritto da:
      Pinguazzi agonizzanti, Mighty MS ha invaso anche
      il vostro
      orticello!
      E' finita la pacchia, cantinari, ora anche i
      serverini domestici sfuggiranno alle grinfie
      della vostra brutta copia del
      DOS!Meglio i cantinari dei cacciavitari/sparagestionaliVB...Non rispondete a questo ignorante stupido e terrorizzato..
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpo al cuore di Linux!
      - Scritto da:
      Pinguazzi agonizzanti, Mighty MS ha invaso anche
      il vostro
      orticello!
      E' finita la pacchia, cantinari, ora anche i
      serverini domestici sfuggiranno alle grinfie
      della vostra brutta copia del
      DOS!Guarda che ti sbagli ! Casomai è il contrario. E' il DOS che è la brutta copia di Linux. Forse xchè per utilizzare quest'ultimo bisogna aver collegato il cervello alle dita. Cosa che dalle vostre parte (MS) capita piuttosto di rado !Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpo al culo di tua sorella!!!
      - Scritto da:
      Pinguazzi agonizzanti, Mighty MS ha invaso anche
      il vostro
      orticello!
      E' finita la pacchia, cantinari, ora anche i
      serverini domestici sfuggiranno alle grinfie
      della vostra brutta copia del
      DOS!Come da oggetto....
Chiudi i commenti