Un Pinguino evangelista gira l'Italia

La divisione italiana della Free Software Foundation Europe si associa agli eventi Linux di IBM e Computer Gross, per raccontare GNU ai professionisti italiani


Roma – In Italia si fa più forte la presenza di una organizzazione divenuta centrale nello sviluppo, diffusione e divulgazione del progetto GNU, il cuore del “movimento open source”. In una nota, la divisione italiana della Free Software Foundation Europe ha fatto sapere che parteciperà ai prossimi incontri del tour “Linux Road Show” promossi da tempo da IBM e Computer Gross.

Si tratta di incontri pensati per “raccontare” il mondo GNU e Linux agli operatori del settore ICT, ai professionisti e alle imprese, per “fugare i dubbi – si legge nella nota – sul sistema operativo GNU/Linux”.

La questione è spiegata da Stefano Maffulli, cancelliere della divisione italiana, secondo cui “è un’operazione divulgativa importante” perché “dare il giusto peso al progetto GNU durante incontri commerciali come questi perpetua il concetto stesso di software libero tra le aziende. Perfino gli altri relatori hanno compreso che è corretto far precedere GNU a Linux”.

Il tour tocca dieci città da nord a sud, da Torino a Palermo. I prossimi incontri si terranno a Milano domani 8 ottobre e il giorno dopo, il 9 ottobre, a Torino. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito di Computer Gross .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Meno male
    Meno male! Anzi, troppo poco, solo 3 anni. Dovrebbero invece marcire in galera per un bel po' di tempo questi truffatori furboni esaltati ragazzetti e imparare ad assumersi le responsabilita' di quello che fanno!!!
  • Anonimo scrive:
    Americani? Ipocriti? ma no!!
    "Dobbiamo invadere l'Iraq. Invadono altri paesi senza l'approvazione dell'ONU, ed ora non rispettano le sanzioni da queste invasioni!!"Allora, dobbiamo invadere l'Iraq senza l'approvazione ONU, perché hanno invaso altri paesi senza l'approvazione dell'ONU?"Esattamente!!"
  • Anonimo scrive:
    Di sicuro usava Linux!
    • Anonimo scrive:
      Re: Di sicuro usava Linux!
      anche l' FBI allora, altrimenti l' intrusione non si spiega :
      • Anonimo scrive:
        Re: Di sicuro usava Linux!
        - Scritto da: Ivan
        anche l' FBI allora, altrimenti l'
        intrusione non si spiega :
        per continuare sulla stessa impronta:invece i sit bucati non usavano linux, "altrimenti l'intrusione non si spiega:
        "più seriamente, invece, non c'è una distro studiata per aumentare la sicurezza curata proprio da una Agenzia Federale USA?perchè sorprendersi se la usano?saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Di sicuro usava Linux!

          più seriamente, invece, non c'è una distro
          studiata per aumentare la sicurezza curata
          proprio da una Agenzia Federale USA?
          perchè sorprendersi se la usano?dalla nsa, si chiama selinux... clamorose anche in questo caso le porcate che ha fatto microsoft per bloccare ogni ulteriore utilizzo di linux da parte di agenzie governative, e infatti l'nsa ha smesso... che bello il mondo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Di sicuro usava Linux!
      no usava un Mac del cazzo e faceva punta_e_clicca
    • Anonimo scrive:
      Re: Di sicuro usava Linux! e quando ha messo XP
      Sono entrati... e gli hanno downloadato c: :-D
Chiudi i commenti