Un plug-in per navigare anonimi sul Web

Per celare le proprie tracce sul Web il noto sito Anonymizer.com offre ora un plug-in gratuito per Internet Explorer


San Diego (USA) – Il noto sito Anonymizer.com , che ormai da anni mette a disposizione sulla propria home page un servizio per navigare sul Web in modo anonimo, offre ora la stessa funzionalità attraverso un plug-in da installare in Internet Explorer.

Il plug-in aggiunge il bottone “Privacy Button” alla barra degli strumenti di IE e, quando attivato, consente all’utente di accedere al Web attraverso il server proxy di Anonymizer.com: in questo modo si potrà navigare fra i siti Web celando il proprio indirizzo IP di provenienza ed evitando che i propri movimenti vengano tracciati da sistemi di advertising o simili.

Il plug-in, che consente agli utenti di navigare in modo anonimo senza accedere manualmente al sito Web di Anonymizer.com, può essere utilizzato solo con le versioni di IE pari o superiori alla 5.0 e, almeno per il momento, funziona solo sotto Windows: una versione Macintosh è comunque attesa a breve.

Dato che, una volta attivato il servizio, tutto il traffico dati da e verso il Web passerà per il server proxy di Anonymizer.com, spesso potrebbero verificarsi dei rallentamenti nel caricamento delle pagine. Se si desidera più velocità e funzioni per la privacy più avanzate, l’azienda propone la versione a pagamento, che aggiunge la crittazione degli URL ed un filtro per cookie e banner.

Anonymizer.com non è l’unico servizio di questo tipo – fra i concorrenti più noti si possono citare SafeWeb e Zero-Knowledge Systems – ma, come sostiene lo stesso sito, è il primo ad offrire la possibilità di integrare queste funzionalità direttamente nel proprio browser.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Telecom cmq resta la + stxonza
    ok sono tutti nel torto, ma solo perchè Telecom ha comprato l'autority, colanino gli ha mandato le sue pornostar personali per corromperli, non deve essere condannata? brutti bastarti tutti quanti! vi dedico "in questo mondo di ladri" e "mamma giustizia" dei Nomadi.
  • Anonimo scrive:
    Mamma mia che paura!!!
    Tre mesi di carcere???E chi ci andra' in carcere?Non ci vanno le persone che commettono i crimini piu' efferati, figuriamoci...E poi una multa da L. 5.000.000???ESAGERATO!!!!!ROBA DA BANCAROTTA!!!!Potrebbe creare problemi ad un piccolo Provider, ma a Galactica penso proprio che fara' ridere.Abbiamo degli organi di governo che sono una merda (e secondo me completamente corrotti e con connivenze oscure).Meditate gente, meditate...
  • Anonimo scrive:
    recesso ? nessuna risposta
    A più di 1 mese dalla lettera ai clienti della flat rate con cui galactica dichiarava la modifica delle condizioni contrattuali , in alternativa, l'opzione di recesso per il cliente, sono uno di quelli, penso tanti, che NON hanno ricevuto nessuna risposta, neanche via e-mail, alla raccomandata AR con cui si esercitava tempestivamente il sacrosanto diritto di recesso (e conseguente restituzione della quotaparte del canone non usufruito).Voi ne sapete qualcosa ?
  • Anonimo scrive:
    LA VERA TUTELA E' IL CERVELLO DEI CONSUMATORI
    Finche' i consumatori abboccheranno a tutte le misteriose magie proposte da talune aziende, non c'e' antitrust che ci tuteli. Fosse per me al posto antitrust metterei la corte marziale con fucilazione immediata nel caso in cui un'azienda sia stata trovata colpevole di inganno verso i propri clienti. Altro che "avvertimento".E i consumatori prima si informino. Suggerisco di farlo attraverso internet, che se non sbaglio e' soprattutto uno strumento utile per trovare tutte le informazioni che ci necessitano. Ad esempio lo sapevate cos'e' un calincotrospico marturiato? No? Provate a cercare in un motore di ricerca e forse prima o poi lo trovate.
    • Anonimo scrive:
      In Italia ci vuole la PENA DI MORTE...
      Come dice sempre Beppe Grillo,in Italia ci vorrebbe LA PENA DI MORTE.... PER LE AZIENDE!!!!!!!Ciao!
    • Anonimo scrive:
      Re: LA VERA TUTELA E' IL CERVELLO DEI CONSUMATORI
      sacrosante parole !!!!!la testa, usate la testa, non il portafoglio per decidere .. possibile che i consumatori italiani credano a tutto ???ma quando e' il turno di aruba ?- Scritto da: Max
      Finche' i consumatori abboccheranno a tutte
      le misteriose magie proposte da talune
      aziende, non c'e' antitrust che ci tuteli.
      Fosse per me al posto antitrust metterei la
      corte marziale con fucilazione immediata nel
      caso in cui un'azienda sia stata trovata
      colpevole di inganno verso i propri clienti.
      Altro che "avvertimento".

      E i consumatori prima si informino.
      Suggerisco di farlo attraverso internet, che
      se non sbaglio e' soprattutto uno strumento
      utile per trovare tutte le informazioni che
      ci necessitano. Ad esempio lo sapevate
      cos'e' un calincotrospico marturiato? No?
      Provate a cercare in un motore di ricerca e
      forse prima o poi lo trovate.
  • Anonimo scrive:
    L'Antitrust non fa paura a nessuno
    L'Antitrust e' poco meno che una presa in giro del consumatore. Non solo interviene, quando interviene, mesi e mesi dopo, cioe' quando l'intervento e' del tutto inutile, ma addirittura non prevede praticamente sanzioni per i trasgressori!Le "multe" da 5 milioni sono cifre semplicemente ridicole per aziende che fatturano migliaia di miliardi l'anno! E' come dire "fate un po' quel cazzo che vi pare".Se fosse prevista, oltre a una salata multa pecuniaria, anche la pubblicazione di condanna dell'antitrust su tutti i media e per tante volte quante sono state le uscite ingannevoli, a qualcuno passerebbe certamente la voglia di fare il furbo.Ma siamo in Italia, signori: le autorita' e le istituzioni sono capaci di fare la faccia feroce solo col cittadino. E i poteri forti ringraziano.http://telecomnograzie.cjb.net
    • Anonimo scrive:
      Re: L'Antitrust non fa paura a nessuno
      Se leggi bene non c'è stata nessuna multa, solo ammonimenti!Come tutte le aziende chissà quanti soldi hanno fatto... e non pagano una lira per la loro scorrettezza...A me proprio non piace questo sistema di fare.
  • Anonimo scrive:
    FINALMENTEEEEEEEEE!!!!!
    La giornata inizia proprio bene! Finalmente! Quando, cacciato senza motivo da lorsignori, feci notare di aver sottoscritto l'abbonamento dopo aver letto quella pubblicità mi risposero pure male!
    • Anonimo scrive:
      Re: FINALMENTEEEEEEEEE!!!!!
      Sì, è una buona notizia. Anch'io sono stato cacciato da Galactica lo scorso maggio ,e per come questo provider ha trattato i suoi clienti merita di finire nella polvere... altro che 5 milioni di multa! Io gli darei 50 miliardi di multa, così otterrei anche il benefico effetto di dissuadere tutti gli altri dal seguire lo stesso esempio (colpirne uno per educarne cento, Mao Zedong).Ma le aziende italiane quand'è che capiranno che il cliente è sacro?
      • Anonimo scrive:
        Re: FINALMENTEEEEEEEEE!!!!!
        - Scritto da: galabannato....
        Ma le aziende italiane quand'è che capiranno
        che il cliente è sacro?quando i clienti si faranno piu' furbi .. per il momento la politica commerciale di galactica ha avuto successo ... e allora perche' cambiare ?tanto c'e' chi ci crede, chi compra .. fanno cmq business ...c'e' un bruttissimo proverbio che gira, tra i venditori professionisti "al cliente e' piu' facile metterlo in c... che in testa"
  • Anonimo scrive:
    5 MILIONI...
    CINQUE MILIONI??? Dico... 5.000.000!!! Ma così rischiano di andare in rovina!!! 5 milioni per truffare TUTTA l'italia non è un po' troppo??? 5 milioni io li guadagno in almeno 2 settimane di lavoro!!! stiamo scherzando??? Una società di telecomunicazioni non può rischiare di pagare queste multe così salate! Siamo proprio in un paese senza ritegno...Naturalmente era una serie di "battute"... Qualcuno mi può aiutare a trovare un lavoro all'estero? Io non ci voglio rimanere in questo schifo di nazione... HO PAURA! Grazie.Max
  • Anonimo scrive:
    OTTO MESI sono TROPPI
    Ma vi rendete conto?Otto mesi sono troppi, perché non ci mettono otto ore?Possibile che siano d'accordo?Ci prendono in giro?A che,chi serve?
    • Anonimo scrive:
      Re: OTTO MESI sono TROPPI
      - Scritto da: Andrea
      Ma vi rendete conto?

      Otto mesi sono troppi, perché non ci mettono
      otto ore?

      Possibile che siano d'accordo?

      Ci prendono in giro?

      A che,chi serve?Gli 8 mesi, con tutte le menate burocratiche, ci possono anche stare dentro. A patto che poi le società vengano effettivamente condannate a multe esagerate e non solo che gli venga detto "brutta cattiva, non farlo +". Così è come se mi beccano a rubare una macchina, poi mi rilasciano e mi condanneranno solo se mi beccano di nuovo a rubare *qualla stessa* macchina.
      • Anonimo scrive:
        Re: OTTO MESI sono TROPPI
        Si ma io vorrei sapere perché non possono fare tutto in uno due giorni!Sembra un parto la cui gestazione è simile a quella che server per fare un uomo... invece qui si dice: "blutta cattivo, non lo fale più"... e ci vogliono otto mesi???Secondo me c'è qualche cosa che non va!Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: OTTO MESI sono TROPPI
          - Scritto da: Andrea
          Si ma io vorrei sapere perché non possono
          fare tutto in uno due giorni!forse perche' non hanno solo quella pratica a cui pensare?
          Sembra un parto la cui gestazione è simile a
          quella che server per fare un uomo... invece ^^^^^^deformazione professionale? lapsus freudiano? :)
          qui si dice: "blutta cattivo, non lo fale
          più"... e ci vogliono otto mesi???

          Secondo me c'è qualche cosa che non va!le leggi italiane ipergarantiste non vanno...perche' si e' permesso alla Microsoft di inzozzare impunemente i muri delle nostre citta' con tutte quelle balle su Win2k che si ferma solo staccando la spina?Ah gia', CodeRed stacca la spina ai server...
  • Anonimo scrive:
    e' ora che si vergognino...
    La legge in Italia e' praticamente INUTILE per il consumatore, siamo in balia di tutti i malfattori commerciali !E poi parlano di ecommerce fiacco in Italia... e chi si fida a fare un solo passo visto la tutela esistente !
Chiudi i commenti