Un quarto di secolo con il PC

Si è diffuso in breve tempo ed oggi è un essere multiforma residente in centinaia di milioni di case. A 25 anni dal primo esemplare si tira un bilancio

Roma – Il 12 Agosto 1981 IBM, con il lancio del suo 5150, tentava di trasformare in un prodotto di consumo ciò che prima era in gran parte visto come un bene di lusso, assolutamente inabbordabile dai ceti medi: il personal computer. Con un dispositivo da 1500 dollari o giù di lì, Big Blue innescò un processo rivoluzionario.

Tuttavia il modello 5150, come viene ricordato da molti in questi giorni, non è stato il primo computer di quel tipo, ma è stato sicuramente quello che ha avuto il maggiore successo di vendite rispetto ai suoi predecessori 5100 e 5120: dati ufficiali di IBM riferiscono che in tre anni furono venduti circa 750mila esemplari, quando le proiezioni effettuate dalla casa prima della messa sul mercato parlavano di 250mila unità spalmate in cinque anni.

Certo al giorno d’oggi, dopo ben cinque lustri, le prestazioni del vetusto marchingegno (Processore Intel 8088 per 4,77 MHz e 16Kb di memoria espandibile fino a 40Kb) fanno sorridere se paragonate ai più moderni desktop. Eppure già allora era garantita una potenza di calcolo di gran lunga superiore a quella utilizzata dalle missioni Apollo per arrivare sulla Luna, Non solo: questi cassoni “vintage” affascinano ancora non pochi utenti .

In questi ultimi 25 anni di sviluppo in costante accelerazione, il ruolo del PC nel quotidiano ha assunto numerose e svariate sfaccettature: da strumento accademico negli anni ’70 è divenuto membro a pieno titolo delle famiglie del mondo ricco. Ne sono stati progettati e venduti migliaia di modelli diversi di cui molti sono entrati nel mito, come il Commodore 64 e altri, come l’ Apple II , sono ritenuti a decenni dalla nascita tra i più importanti calcolatori della storia.

Buon compleanno, dunque.

Giorgio Pontico

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Alessandrox scrive:
    Un po' di serieta'????????
    http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1617760&m_id=1618637&r=PICa§§o ma prima di scrivere queste castronerie vi spiacerebbe informarvi su cosa siano un PC e un S.O., un BIOS ecc.?Grazie
  • Anonimo scrive:
    Censura...
    Ringrazio la Redazione per aver censurato il seguente intervento...---Gradirei sapere con quale criterio definite OFF-TOPIC il chiedere se "Posso comprare un APPLE senza OS sopra?"Io NON ho APPLE e gradirei sapere se si può comprare HARDWARE APPLE SENZA l'OS di "mamma-Apple"...Giudicare questo post come OFF-TOPIC mi lascio molto perplesso... visto che nessuno qui mi risponderà non mi spiacerebbe avere questa informazione proprio dalla RedazioneSaluti
    • Lamb scrive:
      Re: Censura...
      Ciaostante la possibilità di errori, la domanda che poni va posta in un forum indicato con chiarezza nella policy che sottoscrivi quando posti un commento ;)Ergo ora dovro' mettere tutto ot e rimbullonare il T-1000.Se c'è stata una moderazione errata mi dispiace, a volte capita, ma non è censura.Un salutone, ciaoLamberto di PI
    • Anonimo scrive:
      Re: Censura...
      La differenza è che mentre Apple produce HARDWARE, ossia si costruisce i suoi Mac da sé, la Microsoft produce SOFTWARE, ossia non produce PC da sé.Quando tu compri un Mac stai acquistando l'hardware della Apple con incluso il loro software.Quando compri un PC stai acquistando un hardware e la Microsoft è solo uno dei tanti produttori di software a cui ti puoi affidare per il software del prodotto che hai acquistato. È irragionevole che, per esempio, la DELL obblighi i suoi utenti ad acquistare ANCHE windows oltre al loro hardware.Comunque il problema grosso non è tanto questo... quanto il fatto che Microsoft ha una posizione di monopolio che non può venire in alcun modo intaccata se l'utente non ha la libertà di scegliere di NON acquistare Windows. Ecco il perché di tutta questa "foga" contro Microsoft (e non contro Apple per esempio)... essa usa la sua posizione di monopolio per COSTRINGERE i produttori di HARDWARE di PC ad includere "di default" il loro SO, pena aumenti dei prezzi, annullamenti di contratti, ecc. Questo modo di agire, oltre che essere fortemente scorretto, va ai danni di tutti noi, va ai danni della libera scelta.Per esempio... ricordi gli anni in cui IE NON era incluso con il SO? C'erano diverse soluzioni, c'era Mosaic, c'era Netscape ecc... poi Microsoft ha incluso IE nel suo SO annientando il mercato di Mosaic, di Netscape e di tutti gli altri browser che si erano visti, di punto in bianco, rimossa la loro fetta di mercato... solo grazie all'insistenza di Netscape che non ha voluto arrendersi nemmeno in quel difficile frangente oggi abbiamo ANCORA possibilità di scelta (Firefox, Mozilla, ecc. derivano direttamente da Netscape)... altrimenti oggi ci sarebbe un solo browser: IE, e come hai potuto vedere nell'epoca pre-Firefox, Microsoft, una volta annientata la concorrenza facendo leva sulla propria posizoione monopolista, ha smesso di aggiornare il suo browser... perché mai avrebbe dovuto farlo visto che non aveva nessuno con cui competere?Insomma, quello che va combattuto è il MONOPOLIO, quando Microsoft tornerà ad essere una delle tante ditte nel mercato informatico vedrai che non ci sarà più nessuno che si lamenterà.
  • Anonimo scrive:
    Alla Redazione...
    Gradirei sapere con quale criterio definite OFF-TOPIC il chiedere se "Posso comprare un APPLE senza OS sopra?"Io NON ho APPLE e gradirei sapere se si può comprare HARDWARE APPLE SENZA l'OS di "mamma-Apple"...Giudicare questo post come OFF-TOPIC mi lascio molto perplesso... visto che nessuno qui mi risponderà non mi spiacerebbe avere questa informazione proprio dalla RedazioneSaluti
  • Anonimo scrive:
    Posso comprare un APPLE senza OS sopra?
    Posso comprare un APPLE senza OS sopra?
  • Anonimo scrive:
    Alla Redazione...
    Gradirei sapere con quale criterio definite OFF-TOPIC il chiedere se "Posso comprare un APPLE senza OS sopra?"Io NON ho APPLE e gradirei sapere se si può comprare HARDWARE APPLE SENZA l'OS di "mamma-Apple"...Giudicare questo post come OFF-TOPIC mi lascio molto perplesso... visto che nessuno qui mi risponderà non mi spiacerebbe avere questa informazione proprio dalla RedazioneSaluti
  • Anonimo scrive:
    Il Blob Pesce
    [img]http://www.greenpeace.org/raw/image_full/australia/admin/slideshow-images/deep-sea-life/so-here-the-last-of-the-beauty.jpg[/img]Pesce Blob
  • Anonimo scrive:
    Ho trovato questo...
    ...sembra spiegare bene come muoversi per il rimborso.http://paoloattivissimo.info/rimborso_windows/istruzioni.htm
  • Anonimo scrive:
    Un po' di serietà
    E se a me, anziché Windows, non piacesse il BIOS? O il firmware dell'unità ottica (che fanno letteralmente pietà, altro che Windows)? Che faccio, chiedo il rimborso anche per quelli?E se non mi piacesse la scocca in plastica? E se non mi piacesse un condensatore? E se non mi piacesse lo stagno usato per le saldature? E se...Siamo seri. Se ho comprato il computer con Windows, me lo tengo e basta.
    • devil64 scrive:
      Re: Un po' di serietà
      - Scritto da:
      E se a me, anziché Windows, non piacesse il BIOS?
      O il firmware dell'unità ottica (che fanno
      letteralmente pietà, altro che Windows)? Che
      faccio, chiedo il rimborso anche per
      quelli?

      E se non mi piacesse la scocca in plastica? E se
      non mi piacesse un condensatore? E se non mi
      piacesse lo stagno usato per le saldature? E
      se...

      Siamo seri. Se ho comprato il computer con
      Windows, me lo tengo e
      basta.Il mondo è bello perchè è avariato.;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Un po' di serietà
      Cosa sei un altro astroturfer markettaro pagato da M$ per venire a mettere dubbi nei forum?Il sistema operativo non è prodotto dallo stesso produttore dell'hardware, e non esiste un solo sistema operativo per fare funzionare quell'hardware.Il BIOS o il firmware del lettore è un componente essenziale per far funzionare l'hardware. Anche se da poco il BIOS lo puoi sostituire, vedi il progetto OpenBIOS.
      • Anonimo scrive:
        Re: Un po' di serietà

        Il BIOS o il firmware del lettore è un componente essenziale per far funzionare l'hardware.
        Del SO invece si può benissimo fare a meno,nessuna legge vieta di usare il pc come fermacarte.
        • Anonimo scrive:
          Re: Un po' di serietà
          Del SO puoi fare benissimo a meno perchè puoi sceglierlo tu senza difficoltà a seconda delle tue esigenze e interessi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un po' di serietà
            - Scritto da:
            Del SO puoi fare benissimo a meno perchè puoi
            sceglierlo tu senza difficoltà a seconda delle
            tue esigenze e interessi.
            Lo stesso vale per scheda video, hd, ventoline varie e via dicendo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un po' di serietà
      - Scritto da:
      E se a me, anziché Windows, non piacesse il BIOS?
      O il firmware dell'unità ottica (che fanno
      letteralmente pietà, altro che Windows)? Che
      faccio, chiedo il rimborso anche per
      quelli?

      E se non mi piacesse la scocca in plastica? E se
      non mi piacesse un condensatore? E se non mi
      piacesse lo stagno usato per le saldature? E
      se...

      Siamo seri. Se ho comprato il computer con
      Windows, me lo tengo e
      basta.Sono d'accordo con te, ma legalmente, fino a quando l'EULA recitera' che e' possibile il rimborso, legalmente il consumatore ha ragione.I produttori farebbero meglio ad invitare la Microsoft a togliere quella clausola. Mi chiedo cosa aspettano ancora. In tal caso nessuno potra' dire piu' nulla e cascare dal PERO.
      • Anonimo scrive:
        Re: Un po' di serietà
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        E se a me, anziché Windows, non piacesse il
        BIOS?

        O il firmware dell'unità ottica (che fanno

        letteralmente pietà, altro che Windows)? Che

        faccio, chiedo il rimborso anche per

        quelli?



        E se non mi piacesse la scocca in plastica? E se

        non mi piacesse un condensatore? E se non mi

        piacesse lo stagno usato per le saldature? E

        se...



        Siamo seri. Se ho comprato il computer con

        Windows, me lo tengo e

        basta.

        Sono d'accordo con te, ma legalmente, fino a
        quando l'EULA recitera' che e' possibile il
        rimborso, legalmente il consumatore ha
        ragione.

        I produttori farebbero meglio ad invitare la
        Microsoft a togliere quella clausola. Mi chiedo
        cosa aspettano ancora. In tal caso nessuno potra'
        dire piu' nulla e cascare dal
        PERO.E' divertente leggere i post di gente che non è sul pero ma pensa di essere al centro del mondo...
        • Anonimo scrive:
          Re: Un po' di serietà
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          E se a me, anziché Windows, non piacesse il

          BIOS?


          O il firmware dell'unità ottica (che fanno


          letteralmente pietà, altro che Windows)? Che


          faccio, chiedo il rimborso anche per


          quelli?





          E se non mi piacesse la scocca in plastica? E
          se


          non mi piacesse un condensatore? E se non mi


          piacesse lo stagno usato per le saldature? E


          se...





          Siamo seri. Se ho comprato il computer con


          Windows, me lo tengo e


          basta.



          Sono d'accordo con te, ma legalmente, fino a

          quando l'EULA recitera' che e' possibile il

          rimborso, legalmente il consumatore ha

          ragione.



          I produttori farebbero meglio ad invitare la

          Microsoft a togliere quella clausola. Mi chiedo

          cosa aspettano ancora. In tal caso nessuno
          potra'

          dire piu' nulla e cascare dal

          PERO.

          E' divertente leggere i post di gente che non è
          sul pero ma pensa di essere al centro del
          mondo...Ancora più divertente leggere quelli che credono di aver capito tutto del mondo e tutti gli altri sono fessi
          • Anonimo scrive:
            Re: Un po' di serietà
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            E se a me, anziché Windows, non piacesse il


            BIOS?



            O il firmware dell'unità ottica (che fanno



            letteralmente pietà, altro che Windows)? Che



            faccio, chiedo il rimborso anche per



            quelli?







            E se non mi piacesse la scocca in plastica?
            E

            se



            non mi piacesse un condensatore? E se non mi



            piacesse lo stagno usato per le saldature? E



            se...







            Siamo seri. Se ho comprato il computer con



            Windows, me lo tengo e



            basta.





            Sono d'accordo con te, ma legalmente, fino a


            quando l'EULA recitera' che e' possibile il


            rimborso, legalmente il consumatore ha


            ragione.





            I produttori farebbero meglio ad invitare la


            Microsoft a togliere quella clausola. Mi
            chiedo


            cosa aspettano ancora. In tal caso nessuno

            potra'


            dire piu' nulla e cascare dal


            PERO.



            E' divertente leggere i post di gente che non è

            sul pero ma pensa di essere al centro del

            mondo...

            Ancora più divertente leggere quelli che credono
            di aver capito tutto del mondo e tutti gli altri
            sono
            fessiprima di sparare a zero e pensare che le uniche cose che servano siano quelle che usi tu, hai una vaga idea dell'uso del pc che faccio io ? hai idea dei sw che uso ? no. Allora che vuoi ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Un po' di serietà
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        E se a me, anziché Windows, non piacesse il
        BIOS?

        O il firmware dell'unità ottica (che fanno

        letteralmente pietà, altro che Windows)? Che

        faccio, chiedo il rimborso anche per

        quelli?



        E se non mi piacesse la scocca in plastica? E se

        non mi piacesse un condensatore? E se non mi

        piacesse lo stagno usato per le saldature? E

        se...



        Siamo seri. Se ho comprato il computer con

        Windows, me lo tengo e

        basta.

        Sono d'accordo con te, ma legalmente, fino a
        quando l'EULA recitera' che e' possibile il
        rimborso, legalmente il consumatore ha
        ragione.

        I produttori farebbero meglio ad invitare la
        Microsoft a togliere quella clausola. Mi chiedo
        cosa aspettano ancora. In tal caso nessuno potra'
        dire piu' nulla e cascare dal
        PERO.Mi sa che sul PERO ci sei tu (quante pere ti sei fatto?).Se io ho già pagato un Windows FULL perché devo ripagare una versione OEM?Se voglio metterci Linux, o BSD perché devo pagare il pizzo a MS?Certo che fino a che ci saranno beoti che si mettono a 90° va tutto bene!
        • Anonimo scrive:
          Re: Un po' di serietà
          - Scritto da:
          Mi sa che sul PERO ci sei tu (quante pere ti sei
          fatto?).
          Se io ho già pagato un Windows FULL perché devo
          ripagare una versione
          OEM?
          Se voglio metterci Linux, o BSD perché devo
          pagare il pizzo a
          MS?
          Certo che fino a che ci saranno beoti che si
          mettono a 90° va tutto
          bene!Tho' mi trovo per caso 4 gomme michelin nuove nuove. A settembre mi compro la macchina nuova. Bene, vedro' di farmi vendere un'auto senza pneumatici. :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Un po' di serietà
            - Scritto da:
            Tho' mi trovo per caso 4 gomme michelin nuove
            nuove. A settembre mi compro la macchina nuova.
            Bene, vedro' di farmi vendere un'auto senza
            pneumatici.
            :DI pneumatici li puoi rivendere, windows no. questa è la differenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un po' di serietà
            - Scritto da:


            I pneumatici li puoi rivendere, windows no.
            questa è la
            differenza.Nessuno ti obbliga a prendere una licenza OEM al posto di una retail, a meno che si e' scrocconi e linari :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Un po' di serietà
            - Scritto da:
            Tho' mi trovo per caso 4 gomme michelin nuove
            nuove. A settembre mi compro la macchina nuova.
            Bene, vedro' di farmi vendere un'auto senza
            pneumatici.
            :D... se a quelle 4 gomme ci tieni perche' sai che sono nettamente piu' performanti e sicure di quelle preinstallate ... come minimo te le fai sostituire o scontare (meno improbabile di quanto credi!). Senno', se sei beota, paghi e taci. p)
          • Anonimo scrive:
            Re: Un po' di serietà
            - Scritto da:
            Tho' mi trovo per caso 4 gomme michelin nuove
            nuove. A settembre mi compro la macchina nuova.
            Bene, vedro' di farmi vendere un'auto senza
            pneumatici.
            :DGuarda che io ci sono riuscito con la moto.Ho fatto sostituire, prima di ritirarla, le Bridgestone BT020 di primo equipaggiamento con delle Pirelli Dragon EVO Supercorsa che gli ho fornito io.Me le hanno scontate sul prezzo di acquisto meno il lavoro per smontare le ruote e portarle dal gommista per il cambio.Nessun problema, perché la Bridgestone non taglieggia i produttori di moto se non mettono le sue gomme. Come invece fa Micro$oft.
      • Anonimo scrive:
        Re: Un po' di serietà


        basta.

        Sono d'accordo con te, ma legalmente, fino a
        quando l'EULA recitera' che e' possibile il
        rimborso, legalmente il consumatore ha
        ragione.
        mi citi il passo della licenza di windows OEM, non quella retail dove si parla di questo.Ripeto, Licenza Windows OEM.grasssssie
        • Anonimo scrive:
          Re: Un po' di serietà
          - Scritto da:
          mi citi il passo della licenza di windows OEM,
          non quella retail dove si parla di
          questo.

          Ripeto, Licenza Windows OEM.Io ho un portatile Toshiba con Win Xp Home Edition preinstallato.A questa paginahttp://www.microsoft.com/italy/licenze/soluzioni/altre/appoem.mspxtrovo scritto
          OEM diretti, produttori con marchi generalmente
          conosciuti a livello nazionale o multinazionale
          (HP, Dell, Olidata, CDC POINT, etc.)Ora ... aprendo il file C:/windows/system32/eula.txt in uneditor di testi alla 36^ riga viene citato (tutto maiuscolo):
          QUALORA L'UTENTE NON ACCETTI LE CONDIZIONI
          DEL PRESENTE CONTRATTO,NON POTRA'UTILIZZARE
          O DUPLICARE IL SOFTWARE E DOVRA' CONTATTARE
          PRONTAMENTE IL PRODUTTORE PER OTTENERE
          INFORMAZIONI SULLA RESTITUZIONE DEL PRODOTTO
          O DEI PRODOTTI E SULLE CONDIZIONI DI RIMBORSO
          IN CONFORMITA' ALLE DISPOSIZIONI STABILITE DAL
          PRODUTTORE STESSO.Saluti
          grasssssiePrego (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Un po' di serietà
      - Scritto da:
      E se a me, anziché Windows, non piacesse il BIOS?
      O il firmware dell'unità ottica (che fanno
      letteralmente pietà, altro che Windows)? Che
      faccio, chiedo il rimborso anche per
      quelli?

      E se non mi piacesse la scocca in plastica? E se
      non mi piacesse un condensatore? E se non mi
      piacesse lo stagno usato per le saldature? E
      se...

      Siamo seri. Se ho comprato il computer con
      Windows, me lo tengo e
      basta.Prova ad accendere il cervello almeno una volta al decennio, per far funzionare un pc NON SERVE microsoft windows, posso metterci Linux, Beos, BSD...
      • Anonimo scrive:
        Re: Un po' di serietà

        Prova ad accendere il cervello almeno una volta
        al decennio, per far funzionare un pc NON SERVE
        microsoft windows, posso metterci Linux, Beos,
        BSD...
        Prova ad accenderlo anche tu e forse arriverai, non che lo ritenga probabile, alla conclusione che i produttori mettono sul mercato i prodotti che si vendono e non quelli ideologicamente pure che restano a prender polvere sugli scaffali.
        • Anonimo scrive:
          Re: Un po' di serietà
          - Scritto da:
          Prova ad accenderlo anche tu e forse arriverai,
          non che lo ritenga probabile, alla conclusione
          che i produttori mettono sul mercato i prodotti
          che si vendono e non quelli ideologicamente pure
          che restano a prender polvere sugli
          scaffali.Mi toglieresti una piccola curiosità?Ma se i produttori ti dovrebbero mettere i prodotti che sul mercato vendono di più perché il Windows te lo devono mettere per forza?Perché è di windows che parli quando parli del software maggiormente richiesto dal mercato vero?Se è il più richiesto che si venda il portatile vuoto, tanto poi tutti gli utenti prenderanno solo quello che vuole il mercato.Allora perché propinartelo a forza?Forse che non è vero che tutti gli utenti vogliono quello? E che è necessario pomparlo artificialmente?
          • Anonimo scrive:
            Re: Un po' di serietà

            Mi toglieresti una piccola curiosità?

            Ma se i produttori ti dovrebbero mettere i
            prodotti che sul mercato vendono di più perché il Windows te lo devono mettere per
            forza?
            Ci sono 2 ipotesi1) sono schiavi di MS2) senza windows ne venderebbero 2 all'anno.Vedi tu.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un po' di serietà
            Non credo proprio. Linux su desktop galoppa sul 7-8% in crescita contro il 4-5% di Mac in crescita anche lui.Nel mercato server Internet invece Linux si avvicina al 70%.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un po' di serietà
            - Scritto da:
            Non credo proprio. Linux su desktop galoppa sul 7-8% in crescita contro il 4-5% di Mac in
            crescita anche lui.
            Nel mercato server Internet invece Linux si
            avvicina al 70%.
            Buono a sapersi, e io che pensavo che MS avesse il monopolio, invece sono pressoche pari. Altro mito sfatato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un po' di serietà
            - Scritto da:
            Buono a sapersi, e io che pensavo che MS avesse
            il monopolio, invece sono pressoche pari. Con una differenza:a livello server sono gli amministratori di sistemi a scegliere se installare un server GNU o Win, mentre a livello desktop e' M$ a scegliere quale sistema operativo girera' sulla tua macchina.Imo, nel primo caso si tratta di libera scelta, nel secondo di vessazione.Vedi tu.
            Altro mito sfatato.Quale? p)
        • Anonimo scrive:
          Re: Un po' di serietà
          - Scritto da:

          Prova ad accendere il cervello almeno una volta

          al decennio, per far funzionare un pc NON SERVE

          microsoft windows, posso metterci Linux, Beos,

          BSD...


          Prova ad accenderlo anche tu e forse arriverai,
          non che lo ritenga probabile, alla conclusione
          che i produttori mettono sul mercato i prodotti
          che si vendono e non quelli ideologicamente pure
          che restano a prender polvere sugli
          scaffali.quali produttori ? quelli che mettono un servizio di posta su *BSD e poi gli sparano contro ? alla faccia delle ideologie.
  • rscano scrive:
    Caro Donvito, non sono questi i problemi
    Caro Donvito,le battaglie che dovrebbe fare l'associazione sono ben altre a tutela dei consumatori.Il fatto che dei produttori di PC preferiscano installare Windows rispetto ad altre soluzioni è una scelta commerciale (ovvero, perchè devo assemblare un PC con Linux quando il mercato me lo chiede con Windows?). Se un cliente non desidera Windows non deve acquistare il PC (e quindi accettarne le condizioni di fornitura) e poi chiedere il rimborso: chiaramente chiede la macchina senza il PC.Perchè, come ben sai, chi ci rimette (grazie anche alla normativa sulla tutela del consumatore e - consentimi - sull'inchiappamento del rivenditore), è il rivenditore che ci rimette, che risponde di tutto in prima persona per 2 anni...Le battaglie che dovreste fare sono verso altre problematiche come la mancanza di reale fornitura di ADSL a velocità contrattualizzate, a contratti ritenuti validi solo perchè sottoscritti con un Click, ad abusi del principale fornitore di telefonia, ecc. ecc.Non fate l'errore che ha fatto Mario Monti, di usare la battaglia contro Microsoft per avere solo visibilità (com'era col precedente governo che bastava andare "contro Berluska" per avere visibilità mediatica).Non è poi così che si ferma l'avanzata dei sistemi operativi proprietari, in quanto non è a colpi di sentenze che si ferma il vero mercato.
    • reXistenZ scrive:
      Re: Caro Donvito, non sono questi i prob

      Il fatto che dei produttori di PC preferiscano
      installare Windows rispetto ad altre soluzioni è
      una scelta commerciale (ovvero, perchè devo
      assemblare un PC con Linux quando il mercato me
      lo chiede con Windows?). Libera? O favorita dal monopolio?
      Se un cliente non
      desidera Windows non deve acquistare il PC (e
      quindi accettarne le condizioni di fornitura) e
      poi chiedere il rimborso: chiaramente chiede la
      macchina senza il
      PC.Macchina senza il pc?
      Perchè, come ben sai, chi ci rimette (grazie
      anche alla normativa sulla tutela del consumatore
      e - consentimi - sull'inchiappamento del
      rivenditore), è il rivenditore che ci rimette,
      che risponde di tutto in prima persona per 2
      anni...Sei OT.
      Le battaglie che dovreste fare sono verso altre
      problematiche come la mancanza di reale fornitura
      di ADSL a velocità contrattualizzate, a contratti
      ritenuti validi solo perchè sottoscritti con un
      Click, ad abusi del principale fornitore di
      telefonia, ecc.
      ecc.Giusto, ma sei OT.
      Non è poi così che si ferma l'avanzata dei
      sistemi operativi proprietari, in quanto non è a
      colpi di sentenze che si ferma il vero
      mercato.Questo vale anche per i tuoi OT?
      • rscano scrive:
        Re: Caro Donvito, non sono questi i prob
        - Scritto da: reXistenZ
        Libera? O favorita dal monopolio?Che significa? Allora parliamo del monopolio di Intel? Se il 90% del software ad uso ufficio gira su Windows, se il 90% dei giochi gira su Windows... tu hai il diritto di chiedere di avere un PC senza Windows... ma non puoi obbligare il rivenditore a dartelo: se il rivenditore non ce l'ha opzioni per altre soluzioni.

        Se un cliente non

        desidera Windows non deve acquistare il PC (e

        quindi accettarne le condizioni di fornitura) e

        poi chiedere il rimborso: chiaramente chiede la

        macchina senza il

        PC.

        Macchina senza il pc?Scusa... senza OS... scivolati i tasti ;-)
        Questo vale anche per i tuoi OT?Certo sono OT... ma dimostrano che i campi di azione che dovrebbero curare le associazioni cosumatori sono ben altri, visto che il 90% dei consumatori usa Windows (originale o non)
        • uguccione500 scrive:
          Re: Caro Donvito, non sono questi i prob
          ...vedi, se mi dicessero che un sw gira SOLO su macchine con soli componenti Intel penso che non lo comprerei o aspetterei qualche patch...Probabilmente a te non importa avere solo ciò che chiedi (un pc!) ma ti becchi senza fiatare anche il Norton preinstallato (BLEAH!), il windows e tutto il resto: a me queste spese di cui potrei semplicemente fare a meno pesano e anche tanto, oltre ad essere contro lo stesso principio per cui VOGLIO UN PC E BASTA...
    • Anonimo scrive:
      Re: Caro Donvito, non sono questi i prob
      - Scritto da: rscano
      Caro Donvito,
      le battaglie che dovrebbe fare l'associazione
      sono ben altre a tutela dei
      consumatori.Non voglio parlare per l'aduc, ma mi risulta che si occupi anche di altri temi.Comunque dicendo che la scelta di questo tema da parte dell'Aduc e' per convenienza e ricerca di visibilita', a parte una certa ventata di illazioni e di benaltrismo che ci fai assaporare, non toglie un fico al fatto che l'Eula e' un contratto che come tale ha delle clausole che tutti (tutti) devono rispettare.Se ad occuparsene e' l'Aduc e non ti sta simpatica pazienza, ma il problema esiste e non lo stiamo comprendendo meglio grazie a te, ma grazie a loro, a PI, a solerti privati ecc.Il tuo tempo lo puoi sempre dedicare a quelli che consideri i ben altri importanti problemi, ciascuno dedica il propio alle priorita' che considera importanti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Caro Donvito, non sono questi i prob
      Infatti e' abbastanza ridicola come pretesa. E' come se chiedessi alla fiat di rimborsarmi il costo delle gomme perche' voglio una marca diversa.E poi perche' fermarsi al solo SO? Io non voglio la batteria del portatile di serie, la sostituisco con una meno costosa chiedo il rimborso? Monto nel portatile un HD piu' grande mi rimborsano quello vecchio? O me lo vendono senza HD?- Scritto da: rscano
      Caro Donvito,
      le battaglie che dovrebbe fare l'associazione
      sono ben altre a tutela dei
      consumatori.
      Il fatto che dei produttori di PC preferiscano
      installare Windows rispetto ad altre soluzioni è
      una scelta commerciale (ovvero, perchè devo
      assemblare un PC con Linux quando il mercato me
      lo chiede con Windows?). Se un cliente non
      desidera Windows non deve acquistare il PC (e
      quindi accettarne le condizioni di fornitura) e
      poi chiedere il rimborso: chiaramente chiede la
      macchina senza il
      PC.
      Perchè, come ben sai, chi ci rimette (grazie
      anche alla normativa sulla tutela del consumatore
      e - consentimi - sull'inchiappamento del
      rivenditore), è il rivenditore che ci rimette,
      che risponde di tutto in prima persona per 2
      anni...
      Le battaglie che dovreste fare sono verso altre
      problematiche come la mancanza di reale fornitura
      di ADSL a velocità contrattualizzate, a contratti
      ritenuti validi solo perchè sottoscritti con un
      Click, ad abusi del principale fornitore di
      telefonia, ecc.
      ecc.
      Non fate l'errore che ha fatto Mario Monti, di
      usare la battaglia contro Microsoft per avere
      solo visibilità (com'era col precedente governo
      che bastava andare "contro Berluska" per avere
      visibilità
      mediatica).
      Non è poi così che si ferma l'avanzata dei
      sistemi operativi proprietari, in quanto non è a
      colpi di sentenze che si ferma il vero
      mercato.
      • Anonimo scrive:
        Re: Caro Donvito, non sono questi i prob
        Ma cos'è un nuovo sport dei markettari questo?Distogliere l'attenzione dell'utente dai problemi della propria azienda cercando di fargli venire in mente quelli di altre aziende e altri settori.Microsoft è un monopolio ingerente, pluri-condannato e pluri-pregiudicato.La sua non è la vendita di un prodotto ma la concessione in licenza con dei termini capestro.Chi non accetta tali termini deve avere diritto a rinunciarvi e avere un rimborso.Micro$oft ricattando i produttori di hardware sta spudoratamente abusando della sua condizione di monopolio e creando l'impossibilità per gli utenti di fare valere i propri diritti.La cosa è semplice e lampante. Non necessita di spiegazioni o giri di parole.E L'Italia si dimostra il solito paese pieno di politici corrotti e istituzioni antitrust giocattolo che non vogliono restituire dignità e diritti ai consumatori.E il problema Micro$oft va così ad aggiungersi ai problemi delle Telecom, assicurazioni, banche, industrie alimentari, industrie farmaceutiche; delle loro lobby e dei loro soprusi con il beneplacito di politici e istituzioni che hanno ricevuto bustarelle per far finta di nulla.
      • uguccione500 scrive:
        Re: Caro Donvito, non sono questi i prob
        - Scritto da:
        Infatti e' abbastanza ridicola come pretesa. E'
        come se chiedessi alla fiat di rimborsarmi il
        costo delle gomme perche' voglio una marca
        diversa.
        E poi perche' fermarsi al solo SO? Io non voglio
        la batteria del portatile di serie, la
        sostituisco con una meno costosa chiedo il
        rimborso? Monto nel portatile un HD piu' grande
        mi rimborsano quello vecchio? O me lo vendono
        senza
        HD?
        Beh, la Fiat se vuoi gomme diverse ti fa pagare solo la differenza tra quelle montate e quelle che vuoi...Se poi vuoi avere la pretesa di portarti a casa l'auto senza copertoni, prova a farlo! :PPer l'hd mi pare che ci siano diverse configurazioni specie sui portatili quindi il tuo discorso non regge...Ti ricorderei però che il sw NON E' NECESSARIO CHE SIA MICROSOFT e NON E' PARTE INTEGRANTE DEL TUO PC e MI GIRANO LE BALLE USARLO QUANDO VA BENISSIMO PER I MIEI SCOPI UN SEMPLICE BSD... La batteria invece è parte integrante dell'hw del pc così come le gomme dell'auto sono una parte senza di cui l'auto non può funzionare...Ma si vede che il tuo cervello ti ha sempre inculcato il contrario...beato te che bevi tutto quello che ti vendono, io non ci riesco a fare spese insensate e ingiustificate oltre quella che mi sono prefissato (IL PC E BASTA!)...
      • Anonimo scrive:
        Re: Caro Donvito, non sono questi i prob
        - Scritto da:
        Infatti e' abbastanza ridicola come pretesa. E'
        come se chiedessi alla fiat di rimborsarmi il
        costo delle gomme perche' voglio una marca
        diversa.Il tuo parallelo non ha senso; perché se compro una macchina e non mi piacciono le gomme che monta posso rivenderle , mentre se compro un PC non posso rivendere windows.Infine qualunque concessionario che si rispetti ti da la possibilità di personalizzare l'automobile che le gomme che preferisci, in cambio di un piccolo sovraprezzo.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Caro Donvito, non sono questi i prob
        - Scritto da:
        Infatti e' abbastanza ridicola come pretesa. E'
        come se chiedessi alla fiat di rimborsarmi il
        costo delle gomme perche' voglio una marca
        diversa.
        E poi perche' fermarsi al solo SO? Io non voglio
        la batteria del portatile di serie, la
        sostituisco con una meno costosa chiedo il
        rimborso? Monto nel portatile un HD piu' grande
        mi rimborsano quello vecchio? O me lo vendono
        senza
        HD?
        Credo che il paragone giusto non sia auto+gomme=computer+os, ma auto+AUTOMOBILISTA=computer+os.La macchina non è utilizzabile senza ruote, il portatile non è utilizzabile senza batteria o HD (se non per usi che paragonerei a usare l'automobile per far andare l'autoradio o l'aria condizionata).Viceversa, un computer è utilizzabile con un OS diverso, così come un'auto è utilizzabile con un autista diverso.Eppure non mi pare proprio che alla FIAT mi diano anche l'autista incluso con l'automobile...LieutenantP.S. L'utente di un computer paragonalo al tuo capo che ti dice "vai qui, vai là".
      • Alessandrox scrive:
        E' abbastanza ridicolo come intervento..
        - Scritto da:
        Infatti e' abbastanza ridicola come pretesa. E'
        come se chiedessi alla fiat di rimborsarmi il
        costo delle gomme perche' voglio una marca
        diversa.
        E poi perche' fermarsi al solo SO? Io non voglio
        la batteria del portatile di serie, la
        sostituisco con una meno costosa chiedo il
        rimborso? Monto nel portatile un HD piu' grande
        mi rimborsano quello vecchio? O me lo vendono
        senza
        HD?Ma sai che cosa sono un S.O. ed un PC?Non che sia un male in se, si vive benissimo anche senza saperlo ma perche' non ti informi prima di intervenire?
    • Epper scrive:
      Re: Caro Donvito, non sono questi i prob
      Aduc fa benissimo a interessarsi di ciò.Non riesco a capire come possa sembrare una assurdità chiedere il rimborso... è una cosa legittima a mio parere.Il discorso delle gomme delle auto e degli hdd non ha senso, per il semplice motivo che esistono altre macchine che utilizzano altre marche o altri pc che hanno altri tipi di hdd.Con i PC invece, e soprattutto per i portatili, queste soluzioni non esistono.Quando compri un portatile devi comprare Windows (a parte rarisssssssime eccezioni).Se io non voglio windows e voglio quel portatile, devo pagare 100 e passa euro in più comunque...Ma anche se io ho già una licenza di Windows (di quelle non legate al PC) e voglio prendermi un portatile, dove potrei benissimo installare la mia copia legittima, dovrei pagare una seconda licenza del SO.Questo è assolutamente ingiusto.Con questo non voglio dire che gli altri problemi non siano importanti, ma lo è anche questo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Caro Donvito, non sono questi i prob
      - Scritto da: rscano
      Se un cliente non
      desidera Windows non deve acquistare il PC (e
      quindi accettarne le condizioni di fornitura) e
      poi chiedere il rimborso: chiaramente chiede la
      macchina senza il SO*.ok.Io devo rinnovare il mio parco macchine di computer portatili. Le licenze di Windows le ho, sono quelle dei portatili che possiedo attualmente. Voglio prendere dei portatili HP perchè la serie Businness mi sembra un'ottimo prodotto.Non voglio ulteriori licenze di Windows. Non so più dove metterle. A me interessa il computer, non il binomio computer+Windows.La licenza di Windows aggiunge diciamo un'ottantina di euro al costo in euro di ogni computer, cosa di cui non ho assolutamente bisogno. Se devo prendere 10 computer a 1000 euro l'uno, fanno 10000 euro. Senza Windows risparmierei 800 euro, che non sono una cifra enorme rispetto al totale ma che mi farebbe comunque comodo poter spendere, ad esempio, in accessori o in altri software.Preso atto di queste mie necessità, trovare qualcuno che mi permetta una cosa del genere al momento non è possibile. Sono obbligato a spendere denaro inutilmente. Se questa non è una assurdità...Ora trovami qualcuno che abbia condizioni di fornitura differenti. Ne avrò trovato forse uno o due... che però non forniscono prodotti all'altezza delle mie esigenze.
    • Ubu re scrive:
      Re: Caro Donvito, non sono questi i prob
      - Scritto da: rscano
      Caro Donvito,
      le battaglie che dovrebbe fare l'associazione
      sono ben altre a tutela dei
      consumatori.
      Il fatto che dei produttori di PC preferiscano
      installare Windows rispetto ad altre soluzioni è
      una scelta commerciale (ovvero, perchè devo
      assemblare un PC con Linux quando il mercato me
      lo chiede con Windows?).Perché devo 'assemblare' un PC con Windows quando il mercato non me lo chiede?
      Se un cliente non
      desidera Windows non deve acquistare il PC (e
      quindi accettarne le condizioni di fornitura) Loro le accettano.Le condizioni di fornitura considerano il rimborso.Perché non le accetti?
      poi chiedere il rimborso: chiaramente chiede la
      macchina senza il
      PC.Tu vendi la stessa macchina senza windows installato?E perché insisti a piazzarlo?Il problema è che i poveri negozianti guadagnano anche sulla licenza e finché gli altri devono subire un'ingiustizia bene, se la stessa identica ingiustizia la devono subire loro...Fase di autocompatimento:
      Perchè, come ben sai, chi ci rimette (grazie
      anche alla normativa sulla tutela del consumatore
      e - consentimi - sull'inchiappamento del
      rivenditore), è il rivenditore che ci rimette,
      che risponde di tutto in prima persona per 2
      anni...
      Le battaglie che dovreste fare sono verso altre
      problematiche come la mancanza di reale fornitura
      di ADSL a velocità contrattualizzate, a contratti
      ritenuti validi solo perchè sottoscritti con un
      Click, ad abusi del principale fornitore di
      telefonia, ecc.
      ecc.E soprattutto sorvolare su questo, questo e anche questo che mi danno parecchio fastidio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Caro Donvito, non sono questi i prob
      - Scritto da: rscano
      Caro Donvito,
      le battaglie che dovrebbe fare l'associazione
      sono ben altre a tutela dei consumatori.IMO, questa battaglia non e' importante ... bensi' essenziale.
      Se un cliente non desidera Windows non deve acquistare
      il PC (e quindi accettarne le condizioni di fornitura) e
      poi chiedere il rimborso: Essendo specificatamente, e giustamente, previsto (EULA) il rimborso ... e' cmq una strada percorribile.
      chiaramente chiede la macchina senza il PC.Quanti fornitori di laptop conosci che operano in questa maniera?Inoltre, se nella manciata di tali prodotti, non trovo quello che soddisfa le mie esigenze hw? Mi devo adattare io (discriminante) o pagare il pizzo (vessante)?Tu cosa sceglieresti?
      Non fate l'errore che ha fatto Mario Monti, di
      usare la battaglia contro Microsoft per avere
      solo visibilità L'abuso di posizione dominante e' sotto gli occhi di tutti.
      Non è poi così che si ferma l'avanzata dei
      sistemi operativi proprietari, Io non vedo il problema di sw proprietario ...Qui stiam parlando di un monopolio, di fatto, ma sempre un monopolio che come ben sai, e' la negazione della liberta' di scelta individuale.
      in quanto non è a colpi di sentenze che si ferma il vero
      mercato.Vero mercato?!E tu un monopolio lo definisci come vero mercato?Sorry, ma siamo proprio su galassie lontane miliardi di anni luce ... :s
  • Anonimo scrive:
    Posso comprare un APPLE senza OS sopra?
    Posso comprare un APPLE senza OS sopra?
  • Anonimo scrive:
    Cambiare l'EULA
    Cambiarla e fare come fa Apple, cioe' rendere l'hardware indivisibile dal SO. Chi non vuole la macchina in quel modo si rivolga ad altri produttori.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cambiare l'EULA
      - Scritto da:
      Cambiarla e fare come fa Apple, cioe' rendere
      l'hardware indivisibile dal SO. Chi non vuole la
      macchina in quel modo si rivolga ad altri
      produttori.Ma perché Micro$oft fa anche computer?O i produttori di computer sono tra i contributori e manutentori di Winzozz?
      • Anonimo scrive:
        Re: Cambiare l'EULA
        - Scritto da:


        Ma perché Micro$oft fa anche computer?

        O i produttori di computer sono tra i
        contributori e manutentori di
        Winzozz?
        Sei OT
        • Anonimo scrive:
          Re: Cambiare l'EULA
          E perché?
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare l'EULA
            - Scritto da:
            E perché?
            E mica anche Linzozz fa computer.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare l'EULA
            Si ma non sei obbligato a riceverlo e pagarlo per forza con un nuovo computer acquistato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare l'EULA
            - Scritto da:
            Si ma non sei obbligato a riceverlo e pagarlo per
            forza con un nuovo computer
            acquistato.
            Gia' gia', prova a spiegarlo alla Apple.
          • uguccione500 scrive:
            Re: Cambiare l'EULA
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Si ma non sei obbligato a riceverlo e pagarlo
            per

            forza con un nuovo computer

            acquistato.



            Gia' gia', prova a spiegarlo alla Apple.APpLE COSTRUISCE ANCHE I PC, GNURANT!
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare l'EULA

            APpLE COSTRUISCE ANCHE I PC, GNURANT!
            Quindi se MS inizia a produrre anche pc fa cosa buona, giusta e legittima. Bravo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare l'EULA
            - Scritto da:

            APpLE COSTRUISCE ANCHE I PC, GNURANT!


            Quindi se MS inizia a produrre anche pc fa cosa
            buona, giusta e legittima. Bravo.Apple non sta sfruttando la sua posizione dominante nel mercato, dato che non ce l'ha.MS ce l'ha. Ma i poveri markettari non arrivano a capirlo, o lo capiscono e lo ignorano in mala fede. Qual è il tuo caso?
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare l'EULA
            - Scritto da:
            Apple non sta sfruttando la sua posizione
            dominante nel mercato, dato che non ce
            l'ha.

            MS ce l'ha. Ma i poveri markettari non arrivano a
            capirlo, o lo capiscono e lo ignorano in mala
            fede. Qual è il tuo
            caso?Tu devi distinguere tra monopolio a causa di mancanza di alternative, vedi energia, gas, dove non c'e' alternativa ed il campo dei SO, ed il fatto di essere leader in un mercato con della concorrenza.Per i pc ci sono molti SO, quindi le alternative ci sono, anche gratis, pero' linzozz non se lo caga nessuno.Ciao linaro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare l'EULA

            Tu devi distinguere tra monopolio a causa di
            mancanza di alternative, vedi energia, gas, dove non c'e' alternativa ed il campo dei SO, ed il
            fatto di essere leader in un mercato con della
            concorrenza.

            Per i pc ci sono molti SO, quindi le alternative
            ci sono, anche gratis, pero' linzozz non se lo
            caga
            nessuno.

            Ciao linaro.
            Inutile appena leggono la parola MS vanno in paranoia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare l'EULA
            - Scritto da:
            Per i pc ci sono molti SO, quindi le alternative
            ci sono, anche gratis, pero' linzozz non se lo
            caga
            nessuno.Ma se fosse come dici, cioè che Linux non vale nulla e non se lo caga nessuno, perché siamo qui a discutere di questo problema del Winzozz preinstallato e sempre più gente che si lamenta della difficoltà del suo rimborso??
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare l'EULA

            a discutere di questo problema del Winzozz
            preinstallato e sempre più gente che si lamenta
            della difficoltà del suo
            rimborso??
            Per lo sesso motivo per cui se MS inserisce qualche programmino in win non lascia libera scelta e se non lo installa dimostra chiaramente di trascurare gli utenti.
  • Anonimo scrive:
    Meglio comprarci i pezzi...
    e montarci il nostro pc da soli, o al max con l'aiuto di un amico o conoscente. Così sappiamo meglio cosa compriamo, non caschiamo nella solita fregatura "processore ultimo grido e il resto fuffa" e ci possiamo mettere il sistema operativo che vogliamo senza alcuna costrizione.Inoltre evitiamo quei problemi di bios bloccati o case chiusi con sigilli in quanto abbiamo una garanzia su ogni componente e non sul pc intero.CIAO
    • Anonimo scrive:
      Re: Meglio comprarci i pezzi...
      yep, anche io seguo questa prassi dal 1994 e maiavuto seccature. Il Windows l'ho acquistato aparte SEMPRE (98,w2k,XP).E' facile...
    • Anonimo scrive:
      Re: Meglio comprarci i pezzi...
      - Scritto da:
      e montarci il nostro pc da soli, o al max con
      l'aiuto di un amico o conoscente.Si, grazie, e come mi monto un portatile?I desktop me prendo sempre selezionando io stesso i componenti, e senza i virus di casa Redmond installati, ma per il portatile è un po' più dura.Ma qui non si parlava di questo. Se uno non vuole Windows preinstallato, non lo userà mai, perché lo dovrebbe pagare?
    • Anonimo scrive:
      Re: Meglio comprarci i pezzi...
      Si ma un laptop con cosa te lo costruisci coi mattoncini del lego?È vero che ci sono laptop barebone dove compri il corpo macchina senza CPU, RAM, HD, e sistema operativo ma è anche vero che sono macchine per le quali in due anni non trovi più batterie, display e altri ricambi se ne avessi bisogno.E in un laptop ci sono cose che si guastano facilmente come l'inverter dell'LCD, l'LCD stesso, la ventola della CPU, la tastiera.E le marche per le quali per 4-5 anni trovi di tutto per poterli riparare sono solo IBM, Dell, HP/Compaq, Toshiba e poche altre. E queste marche sono quelle più taglieggiate da Micro$oft e con le quali è più difficile ottenere il rimborso del sistema operativo.Rendiamoci conto che ai produttori non importerebbe di venderti un computer con o senza sistema operativo, dato che loro producono solo il computer.È Micro$oft che li minaccia di aumentargli il prezzo delle licenze OEM se questi vendono troppi PC senza Winzozz. E per paura che i loro prodotti si portino dietro una zavorra di costi maggiorati per il sistema operativo più diffuso e perdano di concorrenzialità rispetto a produttori che invece stanno al gioco di Micro$oft, preferiscono piegarsi e rendere difficile il rimborso, come piace a Micro$oft.
  • Anonimo scrive:
    Gli utenti possono già fare senza Win
    Ma... secondo me ha anche ragione. Ci sono computer che vengono offerti senza, sono anche in aumento, non capisco perché si debba per forza volere QUEL computer che ha Windows. L'offerta include il sistema operativo, o ti va bene o lasci perdere.Essedi o simili sono ovunque, anche se con percentuali di mercato *forse* piccole, non si può dire che gli utenti non abbiano possibilità di scelta o che siano obbligati ad avere windows.
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli utenti possono già fare senza Wi
      Senti non pigliamoci per il culo per favore.Winzozz non viene venduto ma solo fornito in licenza.Quindi il suo uso e subordinato all'accettazione di questa licenza.Ci possono essere tanti motivi per cui uno non vuole sottostare ai termini di tale licenza per cui il rimborso deve essere previsto e concesso.Piuttosto che sia Micro$oft ad andarsi a cercare altri clienti da truffare e produttori di PC da ricattare e taglieggiare, come fa già da anni e per cui è stata sgamata, processata e condannata.CHE SCHIFO DI AZIENDA!
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli utenti possono già fare senza Wi
        E' un diritto dell'acquirente NON avere winzozz preinstallato sul pc che acquista... e soprattutto non avere un laptop con il marchio "ready for Vista" -.- ..ma chi stracaxxoseneimporta!
        • Anonimo scrive:
          Re: Gli utenti possono già fare senza Wi
          - Scritto da:
          E' un diritto dell'acquirente NON avere winzozz
          preinstallato sul pc che acquista... e
          soprattutto non avere un laptop con il marchio
          "ready for Vista" -.- ..ma chi
          stracaxxoseneimporta!Poi però tutti tengono Windows magari in dual boot con Linux, quest'ultimo va mostrato solo per fare i cazzuti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli utenti possono già fare senza Wi
            - Scritto da:
            Poi però tutti tengono Windows magari in dual
            boot con Linux, quest'ultimo va mostrato solo per
            fare i
            cazzuti...Io per lavorare uso Linux in ufficio e a casa ho Linux per navigare, giocare, programmare, fare grafica 3d, ascoltare musica, vedere film, fare fotoritocco e molto altro.Il dual boot per me è solo un brutto ricordo ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli utenti possono già fare senza Wi
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Poi però tutti tengono Windows magari in dual

            boot con Linux, quest'ultimo va mostrato solo
            per

            fare i

            cazzuti...
            Io per lavorare uso Linux in ufficio e a casa ho
            Linux per navigare, giocare, programmare, fare
            grafica 3d, ascoltare musica, vedere film, fare
            fotoritocco e molto
            altro.

            Il dual boot per me è solo un brutto ricordo ...Sì, vabbè. Finito lo spot pro-Linux ? Giocare a cosa? I giochi in Linux.. ahahaha! Ma se manco i driver delle schede video si installano in automatico ancora ! Ed al massimo c'è l' OpenGL , poi manca accesso diretto all'hardware per l'audio.. non esiste una API standard.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli utenti possono già fare senza Wi
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Poi però tuttiChi tutti?
            tengono Windows magari in dual


            boot con LinuxNon e' vero, molti non lo fanno e se fosse anche non c'e' nulla di male. Mica usare un sistema vuol dire odiare gli altri.

            quest'ultimo va mostrato solo

            per


            fare i


            cazzuti...Ma credi che in casa della gente vengono tutti in comitiva a dire "Ohoo che bello dual boot, ma come sei bravo....".Se uno vuole fare il cazzuto, fa meglio a fare altro.

            Io per lavorare uso Linux in ufficio e a casa ho

            Linux per navigare, giocare, programmare, fare

            grafica 3d, ascoltare musica, vedere film, fare

            fotoritocco e molto

            altro.



            Il dual boot per me è solo un brutto ricordo ...

            Sì, vabbè. Finito lo spot pro-Linux ?Una descrizione di uso non e' uno spot, non viziare i fatti.
            Giocare a
            cosa?A quello che ci fa girare ovviamente. Poco o molto che sia, evidentemente gli basta. Mica serve deridere gli altri come un fessacchiotto se le cose vorresti giocare TU, non interessano ad altri.Ognuno usa cio' che gli serve.
          • Epper scrive:
            Re: Gli utenti possono già fare senza Wi
            Sì è vero... Non ci gira nulla su linux... A parte i soliti giochi inutili che non richiedono alcuna potenza grafica o audio tipo Unreal Tournament 2004, Quake 4, Doom 3...Peccato... 8)
          • uguccione500 scrive:
            Re: Gli utenti possono già fare senza Wi
            - Scritto da: Epper
            Sì è vero... Non ci gira nulla su linux... A
            parte i soliti giochi inutili che non richiedono
            alcuna potenza grafica o audio tipo Unreal
            Tournament 2004, Quake 4, Doom
            3...

            Peccato... 8)Quoto, peccato che lui non sappia neppure cos'è linux...(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli utenti possono già fare senza Wi
            - Scritto da: Epper
            Sì è vero... Non ci gira nulla su linux... A
            parte i soliti giochi inutili che non richiedono
            alcuna potenza grafica o audio tipo Unreal
            Tournament 2004, Quake 4, Doom
            3...

            Peccato... 8)Unreal Tournament gira su Linux
          • uguccione500 scrive:
            Re: Gli utenti possono già fare senza Wi

            Sì, vabbè. Finito lo spot pro-Linux ? Giocare a
            cosa? I giochi in Linux.. ahahaha! Ma se manco i
            driver delle schede video si installano in
            automatico ancora ! Ed al massimo c'è l' OpenGL ,
            poi manca accesso diretto all'hardware per
            l'audio.. non esiste una API
            standard.Si vede che usi il pc solo per giocare......E comprarti una consolle invece di sprecare un pc per simili bambinate?
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli utenti possono già fare senza Wi

            Si vede che usi il pc solo per giocare...
            ...E comprarti una consolle invece di sprecare un pc per simili bambinate?
            Ma guarda un pò, adesso vorresti imporgli quelloche vuoi tu, la libertà vale solo quando si deve dare addosso a MS evidentemente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli utenti possono già fare senza Wi
            - Scritto da:

            Si vede che usi il pc solo per giocare...

            ...E comprarti una consolle invece di sprecare
            un pc per simili
            bambinate?


            Ma guarda un pò, adesso vorresti imporgli quello
            che vuoi tu, la libertà vale solo quando si deve
            dare addosso a MS
            evidentemente.Per me può tenersi il PC, se tanto gli piace. Ma dovrebbe smettere di postare cazzate, e utilizzare il proprio tempo in modo migliore.E non è un'imposizione, solo un amichevole consiglio. Lo preciso nel caso arrivi un improbabile avvocato del diavolo che abbia la giornata da buttare via.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli utenti possono già fare senza Wi
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Si vede che usi il pc solo per giocare...


            ...E comprarti una consolle invece di
            sprecare

            un pc per simili

            bambinate?




            Ma guarda un pò, adesso vorresti imporgli quello

            che vuoi tu, la libertà vale solo quando si deve

            dare addosso a MS

            evidentemente.

            Per me può tenersi il PC, se tanto gli piace. Ma
            dovrebbe smettere di postare cazzate, e
            utilizzare il proprio tempo in modo
            migliore.

            E non è un'imposizione, solo un amichevole
            consiglio. Lo preciso nel caso arrivi un
            improbabile avvocato del diavolo che abbia la
            giornata da buttare
            via.Veramente sviluppo software, non gioco.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli utenti possono già fare senza Wi

            Per me può tenersi il PC, se tanto gli piace.
            Stava giusto aspettando la tua approvazione adesso è molto più tranquillo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli utenti possono già fare senza Wi
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            E' un diritto dell'acquirente NON avere winzozz

            preinstallato sul pc che acquista... e

            soprattutto non avere un laptop con il marchio

            "ready for Vista" -.- ..ma chi

            stracaxxoseneimporta!

            Poi però tutti tengono Windows magari in dual
            boot con Linux, quest'ultimo va mostrato solo per
            fare i
            cazzuti...ero in pensiero che qualcuno come te scrivessele solite bischerate predefinite.bravo continua così... :|
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli utenti possono già fare senza Wi
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            E' un diritto dell'acquirente NON avere
            winzozz


            preinstallato sul pc che acquista... e


            soprattutto non avere un laptop con il marchio


            "ready for Vista" -.- ..ma chi


            stracaxxoseneimporta!



            Poi però tutti tengono Windows magari in dual

            boot con Linux, quest'ultimo va mostrato solo
            per

            fare i

            cazzuti...

            ero in pensiero che qualcuno come te scrivesse
            le solite bischerate predefinite.
            bravo continua così... :| Compagno, le bischerate che dici tu sono la triste realtà, rassegnati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli utenti possono già fare senza Wi

            Poi però tutti tengono Windows magari in dual
            boot con Linux, quest'ultimo va mostrato solo per
            fare i
            cazzuti...Stronzata... ti smentisco io in questo momento, con il mio portatile Linux only da 2 anni ormai
        • rscano scrive:
          Re: Gli utenti possono già fare senza Wi
          Comprarsi un assemblato? Anche notebook... te li fanno con i pezzi che vuoi... Poi sta a te farlo funzionare con l'OS che desideri.
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli utenti possono già fare senza Wi
        - Scritto da:

        Senti non pigliamoci per il culo per favore.

        Winzozz non viene venduto ma solo fornito in
        licenza.
        Quindi il suo uso e subordinato all'accettazione
        di questa
        licenza.

        Ci possono essere tanti motivi per cui uno non
        vuole sottostare ai termini di tale licenza per
        cui il rimborso deve essere previsto e
        concesso.

        Piuttosto che sia Micro$oft ad andarsi a cercare
        altri clienti da truffare e produttori di PC da
        ricattare e taglieggiare, come fa già da anni e
        per cui è stata sgamata, processata e
        condannata.

        CHE SCHIFO DI AZIENDA!
        TUTTI I PRETORIANI DI REDMOND E TUTTI I VENDITORI DI SOFTWARE E PROGRAMMATORI WC CLOSED SI ESTINGUERANNO MOLTO PRESTO E IO SARO' LI' AD ATTENDERE SUL FIUMEUNA NUOVA EPOCA STA ARRIVANDO PER L'UMANITA' E LINUX E L'OPEN SOURCE SARANNO I SOLI PROTAGONISTI(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli utenti possono già fare senza Wi
      - Scritto da:
      Ma... secondo me ha anche ragione. Ci sono
      computer che vengono offerti senza, sono anche in
      aumento, non capisco perché si debba per forza
      volere QUEL computer che ha Windows. L'offerta
      include il sistema operativo, o ti va bene o
      lasci
      perdere.
      Essedi o simili sono ovunque, anche se con
      percentuali di mercato *forse* piccole, non si
      può dire che gli utenti non abbiano possibilità
      di scelta o che siano obbligati ad avere
      windows.Solo pochissime marche lo consentono e magari solo su certi modelli (desktop o laptop) di fascia alta, magari prevedendo necessariamente l'acquisto di altro (es. RH enterprise).
    • AnyFile scrive:
      Re: Gli utenti possono già fare senza Wi
      Se si trattasse di un'offerta che include sia il computer hardware sia il software allora dovrebbe esserci un prezzo per il solo hardware e per il solo software (dello steso tipo di quello che e' preinstallato).E dovrebbe essere possibile acquistare il computer senza il software.E a ad un prezzo minore che non l'insieme hardware+softwareComunque il punto e' che chi vende dice che WIndows DEVI averlo ... "altrimenti come fai ... non sarrai mica un pirata ????"
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli utenti possono già fare senza Wi
      Un buon tablet pc senza windows?
  • Anonimo scrive:
    Questo l'ha fatto.
    Io al prossimo pc farò come questo tizio:http://vincenzoampolo.nanofreesoft.org/?p=3salutistc!Fatelo tutti voi!
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo l'ha fatto.
      - Scritto da:
      Io al prossimo pc farò come questo tizio:
      http://vincenzoampolo.nanofreesoft.org/?p=3

      saluti

      stc!
      Fatelo tutti voi!Mica tutti hanno il tempo da perdere che hai tu. C'è chi deve lavorare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Questo l'ha fatto.
        - Scritto da:
        Mica tutti hanno il tempo da perdere che hai tu.
        C'è chi deve
        lavorare.L'Italia fa schifo e non c'è nessuna tutela per nessuna categoria di utenti proprio perché è piena di minchioni che ripetono le stesse cose che hai scritto tu.
        • Anonimo scrive:
          Re: Questo l'ha fatto.
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Mica tutti hanno il tempo da perdere che hai tu.

          C'è chi deve

          lavorare.

          L'Italia fa schifo e non c'è nessuna tutela per
          nessuna categoria di utenti proprio perché è
          piena di minchioni che ripetono le stesse cose
          che hai scritto
          tu.
          Quoto! La mamma degli idioti è sempre incinta!
        • rscano scrive:
          Re: Questo l'ha fatto.
          Più che altro se il tipo aveva aperto il software, proprio la normativa italiana a tutela del consumatore parla chiaro che una volta aperto un software/installato quello non ha + il diritto di recesso.
      • Ubu re scrive:
        Re: Questo l'ha fatto.
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Io al prossimo pc farò come questo tizio:

        http://vincenzoampolo.nanofreesoft.org/?p=3



        saluti



        stc!

        Fatelo tutti voi!

        Mica tutti hanno il tempo da perdere che hai tu.
        C'è chi deve
        lavorare.Quello che non capisco è perché ti arrabbi.Se non lo puoi fare non lo fare.Lo sanno tutti che il risponditore da forum non è un lavoro facile, soprattutto se viene fatto con la tua cura e con tutti questi contenuti così interessanti.
  • Anonimo scrive:
    Dovrebbero farlo tutti
    Se solo la gente sapesse quale immonda forzatura ci sta dietro l'accoppiata pc con "allegato" Windows... Farebbero tutti causa...Immaginatevi i produttori di PC sommersi da milioni di citazioni e messe in mora...Forse la piaga Windows si ridimensionerebbe.Ma purtroppo è solo un sogno, siamo in un mondo pieno di capre.
    • rscano scrive:
      Re: Dovrebbero farlo tutti
      Non sono i produttori di PC ma i rivenditori che la pigliano in ciapet... quindi come sempre paga il piccolo per le ripicche verso i grandi... sveglia ragà!Se poi i piccoli rivenditori spariranno, pensi di far paura con i ricorsi alle grande catene commerciali? E ricorsi per cosa? Per avere il rimborso di un sistema operativo che poi devono usare per accedere all'home banking, per scrivere lettere con Word o file excel, per giocare ai giochi per PC?Siam seri dai.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dovrebbero farlo tutti
        - Scritto da: rscano
        Non sono i produttori di PC ma i rivenditori che
        la pigliano in ciapet... quindi come sempre paga
        il piccolo per le ripicche verso i grandi...
        sveglia
        ragà!
        Se poi i piccoli rivenditori spariranno, pensi di
        far paura con i ricorsi alle grande catene
        commerciali? E ricorsi per cosa? Per avere il
        rimborso di un sistema operativo che poi devono
        usare per accedere all'home banking, per scrivere
        lettere con Word o file excel, per giocare ai
        giochi per
        PC?
        Siam seri dai.Si, siamo seri, se TU non sai usare altri software o S.O, il problema è tuo.Per accedere all'home bannking è decne di volte più sicuro farlo con Linux o OSX e Firefox e Safari, piuttosto che farlo con Windows e IE.Per scrivere le lettere, visto il TUO livello di conoscenze, basta e avanza (anche di molto) Open Office, che non costa dai 200 agli 800 € come Microsoft Office.
        • Anonimo scrive:
          Re: Dovrebbero farlo tutti

          Si, siamo seri, se TU non sai usare altri
          software o S.O, il problema è tuo.
          Qui l'unico ad avere problemi sembri tu,
          Per accedere all'home bannking è decne di volte più sicuro farlo con Linux o OSX e Firefox e Safari, piuttosto che farlo con Windows e IE.
          Se permetti come tu desideri scegliere a TUO piacere il so IO mi scelgo quello che voglio e decido io cio che è sicuro per ME.
          Per scrivere le lettere, visto il TUO livello di conoscenze, basta e avanza (anche di molto) Open Office, che non costa dai 200 agli 800
          Come sopra nessuno ti ha delegato a decidere cio che IO voglio usare ergo passi lunghi e ben distesi.
Chiudi i commenti