Un tool antispionaggio per Word

Un piccolo add-in per Word consente di rimuovere tutte quelle informazioni che, benché normalmente non visibili, vengono celate all'interno dei documenti, come nome dell'autore e annotazioni


Redmond (USA) – Microsoft ha di recente rilasciato un add-in per Office 2003/XP che consente di rimuovere alcuni dei dati che si trovano generalmente celati all’interno dei documenti redatti con Word.

Fra i metadati che questo piccolo tool consente di rimuovere vi sono le tracce dei cambiamenti apportati ad un documento, il nome di chi li ha redatti ed eventuali annotazioni al testo (anche se cancellate): nonostante queste informazioni non siano normalmente visibili all’utente, con certi strumenti o in determinate circostanze potrebbero diventarlo.

Uno degli esempi più eclatanti legato ai metadati di Word risale allo scorso anno, quando il Governo inglese presentò alle Nazioni Unite un dossier sulle organizzazioni di sicurezza e intelligence dell’Iraq che, come si scoprì in seguito, era stato quasi interamente copiato da tre differenti articoli, fra cui uno scritto da uno studente universitario. La scoperta fu possibile proprio grazie al fatto che Word cela all’interno dei documenti uno storico delle modifiche e i relativi autori.

“Quando distribuite un documento per via elettronica, questo documento può contenere informazioni che non volete siano rese pubbliche, quali ad esempio porzioni di testo che avete reso invisibili o altre informazioni relative che vi consentono di collaborare alla stesura del testo con altre persone”, si legge sul sito di Microsoft. “L’add-in Remove Hidden Data è uno strumento che potete usare per rimuovere dati nascosti o personali che potrebbero non essere immediatamente visibili quando visualizzate un documento con Office”.

Le modifiche apportate con Word ad un testo, e poi cancellate, talvolta “riaffiorano” anche quando il documento viene visualizzato con altri editor di testi, come ad esempio OpenOffice.

L’add-in, della dimensione di 280 KB, può essere scaricato da qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    vabbè... ma come la collego?
    mi chiedo chi farà mai i dispositivi compatibili!...attualmente non credo che esista una sola periferica in grado di accettare una penna usb!non sono così sicuro che si imporrà come standard!al massimo competerà con le altre penne usb!ormai incominciano ad uscire i pc dotati di lettore di memory card già di serie, e non credo che i produttori abbandoneranno le le loro memory card tanto facilmente (anche perchè molte sono più piccole di questo pesce)ciao ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: 60 MB/s o 10MB/s
    non si sono sbagliati, ma tanto l'usb 2.0 difficilmente arriva a più di 20-25 Mb sec...il teorico se lo possono tenere loro :)
  • Max3D scrive:
    fantastica, ma anche no
    il giorno che produrranno cose del genere a costi ragionevoli magari cominceremo a vedere i cd ed i floppy scomparire.Gestisco un'internet point e qui di gente ne passa parecchia ma di memorystick se ne vedono pochissime.. diciamo 1 su 50 utenti circa... e la piu' grossa che ho visto era da 128mb :s
  • Anonimo scrive:
    Re: 60 MB/s o 10MB/s
    nella home dice 10s of MB/Sec, e se tu sapessi l'inglese sapresti anche che vuol dire decine di mb/sec :)
  • Anonimo scrive:
    Re: 60 MB/s o 10MB/s
    No, hanno semplicemente letto l'articolo in modo più approfondito di quanto abbia fatto tu.http://www.fishmemory.org/features.php?index=speed
  • Anonimo scrive:
    60 MB/s o 10MB/s
    Perchè nell'articolo riportate 60 MB/s qundo nella home page di http://www.fishmemory.org/ riportano 10MB/s?Avete trovato come migliorarla?
  • Anonimo scrive:
    E il costo?
    Ma prima di parlare di sgominare la concorrenza bisogna anche parlare di prezzi, perchè se costeranno come le attuali flash memory USB, cioè più di 500 euro per 1 GB di capacità, vorrei sapere chi potrà acquistare quella da 16 GB. Forse ne venderanno una a Bill Gates.
  • Anonimo scrive:
    Re: GBA???
    Presumo che ce l'abbiano messo solo per indicare una possibile applicazione anche per le console portatili in generale.
  • Anonimo scrive:
    GBA???
    Scusate nella foto c'è anche il Game boy advance.Ma come cavolo la interfaccio? premetto che ho anche in programmatore etc... etc... ma non riesco a capire come collegarla...
  • Anonimo scrive:
    la finalmente
    hardware ad uso dell'utentee non legato al sistema operativoa qualcuno non piace M$ e nemmeno i brevetti
Chiudi i commenti