Un worm all'assalto del metamondo

Lo riempie di anelli dorati che ricordano Sonic e ne mette in crisi i server. Allarme in Second Life, la più ampia comunità elettronica, sempre più assediata da fastidiosi incidenti

Roma – Alcuni utenti di Second Life sostengono che la grande attenzione mediatica degli ultimi tempi sta diventando un problema. Come giustificare, infatti, l’avvento dei replicatori abusivi e lo shut down di domenica scorsa causato da un worm chiamato “grey goo”?

Nel weekend, testimoniano gli utenti, sono comparsi nel metamondo anelli dorati molto simili a quelli del celeberrimo videogioco “Sonic”. Ogni tipo di interazione degli avatar dei residenti con gi anelli dava vita a nuovi script che aumentavano il loro numero complessivo, portando ad un carico insostenibile per i server che supportano la vita elettronica. Un grattacapo non da poco per Linden Lab , che produce Second Life e che per mantenerla in vita ha dovuto di fatto bloccare gli accessi per dare la caccia al worm.

L’azienda si dà da fare per manutenere il metamondo ma i suoi abitanti si stanno arrabbiando. “Congratulazioni Linden Lab alla fine ce l’hai fatta”, ha scritto un utente rancoroso sul blog ufficiale . “Sto vendendo la mia terra dato che non sono riuscito ad utilizzarla per quasi un mese. Sono certo di non essere il solo a dichiarare che questo è l’ultimo mese che ti pago. Forse potrai ancora convincere i nuovi arrivati, che credono che questa sia una gran cosa, ma non puoi prendere in giro chi è stato qui a lungo. Stai vendendo un servizio che non sei stato e non sei in grado di fornire”.

Linden Lab sta però dandosi da fare, annunciando per il 2007 nuovi tool di protezione: la sfida è tutelare la vita elettronica di Second Life, con problematiche per molti versi del tutto inedite e che richiedono una certa creatività per farvi fronte. Alcuni utenti sembrano comprenderlo ma i punti di contestazione non riguardano solo la sicurezza, perché in queste ore si criticano anche gli aspetti commerciali: molti sono infastiditi dalla distribuzione di account gratuiti che non fanno altro che appesantire i server e infestare le città di “fannulloni”. “Basta con i nuovi residenti fino a quando non verrà adeguata la potenza dei server”, ha scritto un altro utente sul blog.

La popolazione complessiva di Second Life è pari oggi a quella di una metropoli: 1,5 milioni di abitanti. Ma questi sono solo i residenti ufficiali: secondo la community bastano 15 mila utenti collegati in contemporanea al metamondo per rendere problematica la gestione di qualsiasi operazione. Un limite pericolosissimo per il metamondo, il cui numero di abitanti cresce ogni mese del 38%.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Aprite gli occhi....
    E' pazzesco vedere queste cose...1. tanta tecnologia e tante risorse non hanno impedito di accumulare oltre 3000 morti in Iraq dopo la cosidetta "fine della guerra"; possibile nessuno trovi una sproporzione madornale tra le risorse impiegate in Iraq ed i risultati ottenuti ? Hi Tech contro un "branco di straccioni" e riescono pure a farsi accoppare... Io avrei vergogna....2. fare passare la guerra come un videogame pulito: la guerra è fatta per distruggere e uccidere, hi tech o no; chiedetelo a gente come Gino Strada. Non facciamoci convincere da queste bufale !!
  • Anonimo scrive:
    FCS su Zone-H
    vecchio fumetto di zone-h sull' fcs, ci fecero anche un intervento al defconhttp://hero-z.org/online/war%20games/Comic.html
  • Anonimo scrive:
    Fumetto di Zone-H sull' FCS
    ... e zone-h parlava dell' FCS in chiave hacker gia' 2 anni fa...
  • Anonimo scrive:
    Command & Conquer!!!!!
    Ma il video sembra uguale a quelli di C & C.Ottimo!!!!! Presto, tutti agli armamenti!!!Uniamoci A Kane!!!Uniamoci ai NOD!!!!!!!!!!!!!http://images.google.it/images?q=tbn:wjPNbLetwYh6eM:http://www.dualbotic.com/Images/Nod.gif[/img]http://www.cnchq.de/images/content/cnc1_other/kane.jpg[/img]
  • Anonimo scrive:
    Bellissimo
    Ma quando esce questo nuovo videogioco fighissimo ?EHEHEHEHEHEHHE :D(rotfl) :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Bellissimo
      - Scritto da:
      Ma quando esce questo nuovo videogioco fighissimo
      ?Doveva uscire nel 2000 (lo ricordo, ne scrissi in una rivista on-line nel 1997) ma sono in ritardo con lo sviluppo. Non ti preoccupare, appena pronto sarai il primo a saperlo: sarai il nemico contro cui lo useranno. ;) (P.S. l'occhio è strizzato non per ammiccare, ma per mirare)
  • Anonimo scrive:
    Qualcuno fermi questi pazzi!!
    a me servirebbe una rete di robot per zappare i campi e far lavorare meno la gente e non mandarli ad ammazzare bambini.VERGONGA!
  • Anonimo scrive:
    Elmetti??
    ma soprattutto se sono networked e il centro comando è a migliaia di kilometri dalle operazioni che cazzo se ne fanno degli elmetti?è più realistico syriana dove uccidono l'emiro con un missile (gli americani , si gli americani!) e sono in camicia e cravatta mentre lo fanno
    • Anonimo scrive:
      Re: Elmetti??
      Il soldato con l'elmetto e l'armamentario vario (GPS, puntatore laser, RFID ecc.) è il sensore sul campo di battaglia. I dati che lui raccoglie vengono inviati verso i posti di comando. Nei posti di comando hanno il quadro generale (posizione truppe, rilevazione nemici, stato armi e munizioni, ecc.) e ritrasmettono le decisioni verso il soldato con l'elmetto (ovviamente semplifico i passaggi lungo la catena di comando e lo smistamento degli ordini).Lui vede proiettato nell'elmetto i dati che indicano gli ordini generali ricevuti, e si muove o spara secondo comando, verso nemici che magari lui non aveva nemmeno individuato, ma lo ha rilevato per lui il drone (velivolo a pilotaggio remoto o automatico) da ricognizione in volo sul campo da battaglia.
  • MeX scrive:
    ...chi è il cattivo?
    ...perchè questo sembra il piano per la concquista del mondo! :'(
    • Anonimo scrive:
      Re: ...chi è il cattivo?
      - Scritto da: MeX
      ...perchè questo sembra il piano per la
      concquista del mondo!
      :'(Beh infatti un'ipotesi ci sta dopo aver pianificato una base forte in terra muslim e aver raggranellato vagonate di soldi tramite contenuti di guerra inneggiatori ai liberatori via cine hollywood e ora videogames, possono pianificare l'attacco ai "nuovi" paesi del mondo asiatico
  • Anonimo scrive:
    Ma l'avete riconosciuto???
    Il soldato Sullivan del video è...Mc Giver!!!! (cylon)Sto maleeeeee!Aloha
  • MisterEmme scrive:
    Dov'è il sangue?
    Che follia è quel video??Musichette e frasi ad effetto ("Let's finish this!")... come in un film!Ma quelle sono armi vere, che provocano morti veri, pagate con soldi veri (delle tasche dei contribuenti americani)....assurdo
    • Anonimo scrive:
      Re: Dov'è il sangue?
      - Scritto da: MisterEmme
      Che follia è quel video??
      Musichette e frasi ad effetto ("Let's finish
      this!")... come in un
      film!
      Ma quelle sono armi vere, che provocano morti
      veri, pagate con soldi veri (delle tasche dei
      contribuenti
      americani).
      ...
      assurdoma infatti, censura di medda, io pago e voglio vederlo il sangue, se poi dopo lo devono vietare ai minori va bene, ma io voglio vedere gli schizzi, dopotutto mica sono giochi pensati per bambini
    • Alucard scrive:
      Re: Dov'è il sangue?
      - Scritto da: MisterEmme
      Che follia è quel video??
      Musichette e frasi ad effetto ("Let's finish
      this!")... come in un
      film!
      Ma quelle sono armi vere, che provocano morti
      veri, pagate con soldi veri (delle tasche dei
      contribuenti
      americani).
      ...
      assurdoQuoto. E domando a tutti: ma c'è davvero differenza tra questo video e le propagande naziste e fasciste di 60 anni fa?
      • Anonimo scrive:
        Re: Dov'è il sangue?
        - Scritto da: Alucard
        Quoto. E domando a tutti: ma c'è davvero
        differenza tra questo video e le propagande
        naziste e fasciste di 60 anni
        fa?La grafica é migliore, peccato che non abbiano la Leni (Riefensthal) tra i developers...
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Dov'è il sangue?
      - Scritto da: MisterEmme
      Che follia è quel video??
      Musichette e frasi ad effetto ("Let's finish
      this!")... come in un
      film!
      Ma quelle sono armi vere, che provocano morti
      veri, pagate con soldi veri (delle tasche dei
      contribuenti
      americani).
      ...
      assurdoUno degli scopi della tecnologia in applicazioni militari è proprio quello di rendere la guerra un gioco. Rendere il nemico non diverso da un orco in Doom o dai fantasmini in packman in cui non c'è una persona che sta morendo dall'altra parte ma bensì un "avatar".Anche le bombe lanciate dagli aerei hanno questo effetto... dopotutto colui che preme il pulsante per rilasciarle non è obbligato poi a vedere i morti, il sangue e sentire le grida di gente morente, gravemente ferita oppure dei parenti ed amici che si disperano mentre il loro caro ha perduto la vita.È questo che si rischia quando troppa tecnologia entra in guerra, è facile premere il pulsante che annienta il nemico virtuale... molto più facile che pensare che quello, di virtuale, non aveva proprio nulla.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 novembre 2006 13.27-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Li ricordate gli stealth in Bosnia?
    Che con i vetusti radar presenti li vedevano benissimo? e gli sparavano serenamente..Non sò perchè ma fra il soldatone supertecnologico Americano gonfio di streroidi e sostanze psicotrope con lucine schermini come un albero di natale e pilotato come l'Aibo, e un poveraccio armato di un fucile 1914 ma che lo sà usare e conosce il territorio.. credo possa far più male il secondo...
  • Anonimo scrive:
    già immagino
    una vocetta dentro l'elmetto:"hey joe, le telecamere hanno individuato un bambino ferito dietro il muro che hai di fronte, se ti va violentalo e poi dagli fuoco, tanto da grande sarebbe diventato un terrorista"e se il soldatino é uno di quelli che hanno un residuo di coscienza, il comando prende nota e via corte marziale
  • Anonimo scrive:
    Il punto debole dell'FCS
    Il punto debole dell'FCS è il suo sovra affidamento sulla trasmissione dati.Come dissi ad un amico che sosteneva l'uso in massa degli UAV"sai cosa succede quando su un server di un MMORPG ci sono troppi giocatori?""Lagga.""Succederà la stessa cosa. Appena ci saranno trope informazioni in arrivò le immagini inizieranno ad arrivare a scatti, il comandante dovrà chiedere conferma dei dati e per quel momento i loro veicoli potenti ma con corazza di carta velina per renderli aviotrasportabili verrano mangiati vivi da MBT convenzionali."
    • Anonimo scrive:
      Re: Il punto debole dell'FCS
      (geek) E tu pensi veramente che non abbiano considerato un tale tipo di problema? Pensi veramente che il sistema che gestisce il tutto sia come il serverino dedicato ad un game??? (rotfl) Di problemi potrebbero averne tanti, ma non di quel tipo credo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il punto debole dell'FCS
        Ovvio che ci avranno pensato, come avrà pensato la Blizzard all'ottimizzazione del Lag in WoWma dubito che sarà qualcosa che non potrà insorgere.Poi il primo nemico che trova un modo di disturbare le frequenze radio in maniera low-tech li fà sputare sangue
      • Anonimo scrive:
        QOS e priorita' pacchetti
        intanto in un fumetto di zoneh ( http://hero-z.org/online/war%20games/Comic.html ) si parlava giustappunto di problemi di quel tipo, piu' che altro legati al protocollo che gestiva il QOS per le priorita' dei pacchetti....
  • Anonimo scrive:
    Ma i nemici sono Cinesi!!!
    Ragazzi sbaglio o i cattivi di questo video hanno tratti asiatici?!?Mi vengono i brividi solo a pensarci a sti %#$%# di americani in guerra contro la Cina :|
  • Anonimo scrive:
    Basterebbe un crash...
    per mandare nel pallone i centri di comando e i soldati non avrebbero più idea di cosa fare, persino impauriti della mancanza di supporto aereo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Basterebbe un crash...
      se ilnemico conosce le frequenze di trasmissione..potrebbero azzerare le comunicazioni con internferenzeo addirittura darne di sbagliate..in parole povere i soldati sarabbero"hackerati..."come i computer !!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Basterebbe un crash...
      Un uomo e un fucile: non serve altro.Il resto sono gadget inutili per nerd che meritano solo di essere presi a calci nei denti.Lasciate la guerra ai guerrieri. Qapla'!
  • Anonimo scrive:
    Sti americani... poveretti...
    Sti americani credono ancora di scendere sul campo di battaglia per scontrarsi faccia a faccia col nemico, come i pistoleri del far west.Li secondo loro ci sarà lo scontro di tecnologie e vinceranno perchè loro hanno quella più avanzata.Ma l'Iraq non insegna? Non hanno ancora capito che in futuro non ci saranno più eserciti ad affrontarli? Non hanno capito che i nemici operano solo con terrorismo psicologico e con militanti nascosti tra la popolazione? L'11 settembre non ha insegnato nulla?Hanno Echelon, ma non sanno usarlo...Poveretti...Scarlight
    • Anonimo scrive:
      Re: Sti americani... poveretti...
      Eh, già. Te invece, dietro alla tua tastiera a giocare a World of Warcraft, si che sei forte...Va a far merenda, che é meglio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sti americani... poveretti...
        vedo che te ne intendi di giocattoli...continua a giocare che così non fai del male a nessuno.- Scritto da:
        Eh, già. Te invece, dietro alla tua tastiera a
        giocare a World of Warcraft, si che sei
        forte...

        Va a far merenda, che é meglio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sti americani... poveretti...
      - Scritto da:
      Sti americani credono ancora di scendere sul
      campo di battaglia per scontrarsi faccia a faccia
      col nemico, come i pistoleri del far
      west.
      Li secondo loro ci sarà lo scontro di tecnologie
      e vinceranno perchè loro hanno quella più
      avanzata.Eh beh, sai com'è, un saggio nel far west disse una volta:"Quando un uomo con la pistola incontra un uomo col fucile, l'uomo con la pistola è un uomo morto."KaysiX
      • Anonimo scrive:
        Re: Sti americani... poveretti...
        Non era un saggio, ma era Tuco!!!!!Il buono, il brutto e il cattivo
        • Anonimo scrive:
          Re: Sti americani... poveretti...
          - Scritto da:
          Non era un saggio, ma era Tuco!!!!!

          Il buono, il brutto e il cattivoEra in "Per un pugno di dollari", 'gnurant.Ora vai alla lavagna e scrivi 100 volte: "Gli uomini si dividono in due categorie: quelli che hanno la pistola carica e quelli che scavano."
        • Anonimo scrive:
          Re: Sti americani... poveretti...
          - Scritto da:
          Non era un saggio, ma era Tuco!!!!!
          Il buono, il brutto e il cattivoBravo ;) Ma... e se io volessi considerare Tuco un saggio? ;) O meglio, visto che questo concetto sembra perpetuato nel presente, sarà mica che sono loro a ritenerlo tale? Era questa la sottile implicazione... ;)KaysiX
  • mr_setter scrive:
    Una follia....
    «Tutti i vizi di tutte le età e di tutti i paesi del globo riuniti assieme, non eguaglieranno mai i peccati che provoca una sola campagna di guerra.»VoltaireLV&P O)
  • Anonimo scrive:
    perchè a noi non ce ne frega niente?
    perchè a noi italiani non ce ne frega niente dei megaarmamenti?perchè scopiamo... se uno stato ha 300 mila miliardi delle vecchie lire da buttar via per 5 brigate di soldati evidentemente c'è qualcuno lì che ha il complesso del pisello piccolo...premettendo che so benissimo che tutto questo succede perchè la forte industria bellica in america tiene per le palle il potere politico, una domanda scema nasce spontanea: ma se con gli stessi soldi risolvi una buona parte dei problemi del mondo (dalla fame/sete in poi) cara america non pensi che tutti ti vorrebbero più bene e gli estremisti al posto che trovare terreno fertile nelle popolazioni scontente non avrebbero più spazio?no dico così eh... perchè poi immagino quanto sarà utile avere quelle 5 brigate in uno scenario non di guerra ma di terrorismo... mi immagino che so uno che tramortisce il conducente di un camion cisterna pieno di benzina, e con questo va addosso a un grattacielo: questi di preciso che possono fare? leggere su internet la notizia dal loro casco ultratecnologico?
    • Anonimo scrive:
      Re: perchè a noi non ce ne frega niente?
      il terrorismo è stato creato dagli usa...vedi saddam e bin ladden pagati finanziati e posti dalla cia al tempo...senza terrorismo come giustifica le sue invasioni^^
    • Anonimo scrive:
      Re: perchè a noi non ce ne frega niente?
      Può sembrare fazioso banale e anche un pò stupido quello che hai detto.... ma ti quoto!Se gli USA spendessero anche solo metà di quei soldi in buone azioni e marketing per pubblicizzarle(e non ditemi che non ne sono capaci) avremmo già la pace karmica(LOL) nel mondo! E' fin troppo palese che nessuno la vuole(manco noi, fidati).Ciao,KoD
    • Anonimo scrive:
      Re: perchè a noi non ce ne frega niente?

      perchè a noi italiani non ce ne frega niente dei
      megaarmamenti?non potremmo permetterceli (per fortuna)
      perchè scopiamo... se uno stato ha 300 mila
      miliardi delle vecchie lire da buttar via per 5
      brigate di soldati evidentemente c'è qualcuno lì
      che ha il complesso del pisello
      piccolo...Gli USA controllano il mondo e lo fanno girare come gli pare. Dell'Italia non si può dire la stessa cosa.
      • Anonimo scrive:
        Re: perchè a noi non ce ne frega niente?

        Scritto da:
        perchè a noi italiani non ce ne frega niente dei
        megaarmamenti?Non e' propriamente vero, visto che persino noi italiani ci stiamo muovendo in una direzione simile, per esempio con il progetto "Soldato Futuro":http://catalogo.casd.difesa.it/Thesaurus.htm?numrec=051908157918090L'Italia e' poi impegnata in diversi programmi militari ad alta tecnologia. Tanto per dire, siamo il 2° partner straniero che ha versato piu' $$$ nel JSF/F-35, dietro l'UK, abbiamo in costruzione una nuova portaerei, le fregate classe orizzonte, il caccia EF2000, i moderni elicotteri EH101 e NH90 etc etc... Del resto un esercito non puo' andare avanti con lo stesso materiale per 30 40 anni.Alla "digitalizzazione" del campo di battaglia stanno lavorando anche francesi, inglesi, tedeschi, russi, cinesi... un po' tutti. Solo che in USA ci sono piu' soldi e piu' tecnologie a disposizione. Ergo fanno al solito da battistrada. Gli altri paesi seguono a ruota e nel frattempo vedono come butta l'andazzo oltreoceano.Quello e' il futuro, volenti o nolenti.Infine, i benefici della ricerca militare, specie in ambito hi-tech ( materiali sempre piu' leggeri e resistenti, nuovi propulsori, energy cells ecc) hanno sovente ricadute sul civile.
        premettendo che so benissimo che tutto questo
        succede perchè la forte industria bellica in
        america tiene per le palle il potere politicoEsagerato! Non era il petrolio? ;)Gli USA sono al 26° posto per spese militari in rapporto al PIL, dietro a Macedonia e Grecia. Sebbene spendano quanto il 48% del mondo, la percentuale sul pil attualmente e' pari al 4% circa. E sarebbero ben piu' indietro nella classifica se non fossero impegnati contemporaneamente in Iraq e Afghanistan. Il complesso militare-industriale esiste, ma quelli che parlano di economia di guerra, non sanno nemmeno di cosa stanno parlando!L'11 settembre non ha portato alcuni benefici all'economia usa (tanto per smentire certi complottisti), anzi, la recessione, allora agli inizi, e' andata via via peggiorando, a causa del deficit causato dalle spese militare.Fra l'altro negli anni ottanta la % era molto piu' significativa, e infatti da allora gli usa hanno chiuso decine di e decine basi, nonche' ridotto di diversi ordini di grandezza le loro forze convenzionali e nucleari nel mondo.
        una domanda scema nasce spontanea: ma se con gli
        stessi soldi risolvi una buona parte dei problemi
        del mondo (dalla fame/sete in poi) cara america
        non pensi che tutti ti vorrebbero più bene e gli
        estremisti al posto che trovare terreno fertile
        nelle popolazioni scontente non avrebbero più
        spazio?Francamente, quello che mi meraviglia non sono tanto gli investimenti di una superpotenza con una fiorente industria di ricerca/produzione degli armamenti (posti di lavoro e $$$), bensi' le spese di certi paesi che patiscono letteralmente la fame. Sono le guerre fra morti di fame che nessuno si fila (perche' alle tv non interessano quanto un marine su un carro a baghdad), che mi fanno specie.Eppoi, basta dare uno sguardo alle spese sul PIL di certe nazioni:Al primo posto nel mondo c'e' l'Eritrea, che spende il 17,7%. Al 6° abbiamo l'Angola, al 9° il Madagascar, al 10° l'Armenia, al 14° il Burundi.https://www.cia.gov/cia/publications/factbook/rankorder/2034rank.htmlHai osservato gli armamenti schierati durante la recente guerra fra etiopia ed eritrea? All'epoca quei due paesi schieravano caccia superiori a quelli di molte nazioni europee. questi di preciso che
        possono fare? leggere su internet la notizia dal
        loro casco
        ultratecnologico?Che ti piaccia o meno, questo si chiama sviluppo tecnologico. Francamente, questi discorsi (del casco ultratecnologico) non portano da nessuna parte. A starti a sentire i soldati di oggi dovrebbero essere equipaggiati come i "fantassin" del1a prima guerra mondiale.
  • Anonimo scrive:
    Stronzate ipertecnologiche USA
    Tanto per riempire di miliardi di dollari le solite multinazionali.
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: Stronzate ipertecnologiche USA
      Ma no, non credo....secondo me è per far ispirare i registi hollywoodiani senza più idee sul prossimo straccio di blockbuster fanta-iper-mega-scienza-qualcosa-ico dopo che sul grande schermo hanno fatto praticamente esplodere qualsiasi cosa....Con stì nuovi giocattolini le cose a esplodere saranno le stesse (cose, case, persone), ma vuoi mettere la soddisfazione di farlo in hi-tech?!? :s
  • Anonimo scrive:
    Godmode
    Ma ci sarà anche la possibilità di applicare le cheat nei combattimenti reali ? + godmode + full ammosai che pacchia per i soldati veri
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: Godmode
      si, ovviamente....ma bisognerà conoscere i codici supersegreti progettati dal network di comando&controllo delle operazioni....in pratica:IDDQD - God ModeIDKFA - Full Ammo(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Godmode
        mimchia se sei vecchio, questa l'abbiamo capita solo io e te
        • Alfonso Maruccia scrive:
          Re: Godmode
          Eeeeh, l'ignoranza videoludica di questi giovinastri che giocano a Quake 4 senza essere passati per Doom :p
          • Anonimo scrive:
            Re: Godmode
            - Scritto da: AlfonsoMaruccia
            Eeeeh, l'ignoranza videoludica di questi
            giovinastri che giocano a Quake 4 senza essere
            passati per Doom E Wolfen 3D con i cattivoni tedeschi ? :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Godmode
            C'era anche quella per tutta la mappa e un'altra che doveva essere GIVEMEARMSO era di Duke nukem?
          • Alfonso Maruccia scrive:
            Re: Godmode
            - Scritto da:

            - Scritto da: AlfonsoMaruccia

            Eeeeh, l'ignoranza videoludica di questi

            giovinastri che giocano a Quake 4 senza essere

            passati per Doom

            E Wolfen 3D con i cattivoni tedeschi ? :D

            Rigorosamente su 286 e costantemente spalmato a muro alla ricerca di quei maledetti passaggi segreti che ti portano a livelli segreti pieni di passaggi segreti (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Lol
    Soldier Jim: Ooook man, let's fuck' em all... wh... wtf?Soldier Bill: Damn tis fckin windows vista crashed again...Soldier PenguinOne: (rotfl)Soldier Bill: *Ctrl+Alt+Canc* Bah...Soldier Jim: AAAAAHHHH!!... *BOOOM*
  • Anonimo scrive:
    NOI SIAMO BORG!
    Noi siamo i Borg. Abbassate i vostri scudi e arrendetevi. Assimileremo le vostre peculiarità biologiche e tecnologiche alle nostre. La vostra cultura si adatterà a servire noi. La resistenza è inutile. (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Spesi i soldi..
    ..dovranno far fruttare l'investimento.Chi sarà la vittima nel 2014?Chi nasconderà le nuove armi di distruzione di massa?Chi sarà la nuova minaccia dietro l'angolo?Chi ci proteggerà se non un nerd imbattibile negli RTS?E mi chiedo infine: Bin Laden riuscirà a diventare Super Sayan?Batman, dove sei?
Chiudi i commenti