Una Commissione per l'Innovazione

Insediata da Stanca


Roma – Il ministero per l’Innovazione e le Tecnologie ha annunciato l’insediamento della Commissione per l’Innovazione tecnologica, un organismo che nasce dalla collaborazione delle amministrazioni centrali con quelle periferiche per la prima fase dell’e-government. Firmato in questo senso un accordo quadro con l’ANCI, l’associazione dei comuni italiani.

“Il nuovo organismo – si legge in una nota – con compiti operativi e di indirizzo, è presieduto da Giulio De Petra, responsabile Area innovazione per Regioni ed enti locali del CNIPA-Centro Nazionale per l?Informatica nella Pubblica Amministrazione, e ne fanno parte rappresentanti dell?ANCI e dei Comuni individuati in ogni Regione italiana”.

Il ministro all’Innovazione Stanca ha parlato di “federalismo efficiente” sottolineando come la Commissione sia il frutto di una visione nella quale i termini, le metodologie e gli strumenti dell’innovazione non vengono imposti dall’alto e in modo isolato ma sono determinati collegialmente dalle diverse amministrazioni per migliorare i propri processi e il rapporto con i cittadini.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    candidatura
    conosco un certo presidente di un certo stato che vincerebbe a mani basse.che fanno, glielo consegnano, il premio?fanno tipo tapiro d'oro?potrebbero fare una forchetta... sapete come si dice a roma a chi si impiccia delle cose altrui... 'na bella forchettata di .... tua... :)qualche proposta alternativa?
Chiudi i commenti