Unreal Engine 4 è per tutti

Il codice del motore grafico è ora a disposizione gratuitamente: per garantire più opportunità agli sviluppatori, opportunità che si traducono nel business di Epic Games

Roma – Unreal Engine non sarà più vincolato ad alcun pagamento né ad alcun modello di abbonamento: il codice del motore grafico è disponibile gratuitamente , per tutti coloro che intendano basarvi i propri progetti videoludici.

Ogni linea del codice C++ del motore grafico, pur vincolata alla specifica licenza , è ora perfettamente accessibile e gratuita, nella sua completezza e con la garanzia di aggiornamenti costanti: dopo aver sperimentato il modello su abbonamento mensile da 19 dollari, dopo aver previsto agevolazioni per studenti, Epic Games ha scelto la completa gratuità. Anzi, rimborserà 30 dollari da spendere presso Unreal Engine Marketplace a favore di tutti coloro che abbiano pagato per una sottoscrizione.

“Abbiamo capito che se abbattiamo le barriere di accesso, molte più persone saranno in grado di dare concretezza alla loro creatività e di dare forma al futuro del medium che amiamo”, spiega il CEO di Epic Tim Sweeney. Windows, OS X e Linux, Xbox e PlayStation, iOS e Android: la molteplicità delle piattaforme che il motore grafico abbraccia garantisce agli sviluppatori un’infinità di opportunità di sperimentazione, da cogliere con gli strumenti gratuiti di Unreal Engine 4.

“Abbiamo successo solo se voi avete successo”: la massima vergata da Sweeney non è una semplice dichiarazione di solidarietà, ma un modello di business . Ad alimentare le casse della casa di sviluppo resteranno le royalty sui prodotti finiti, vale a dire il 5 per cento delle entrate dopo i primi 3mila dollari che il titolo incassi nel giro di un trimestre.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Esprit scrive:
    Secondo Zuckerberg...
    "Secondo Zuckerberg riuscire a portare connessioni gratuite nei paesi in via di sviluppo è si una benemerita azione"Quindi anche in Italia ?
    • Fulmy(nato) scrive:
      Re: Secondo Zuckerberg...
      - Scritto da: Esprit
      "Secondo Zuckerberg riuscire a portare
      connessioni gratuite nei paesi in via di sviluppo
      è si una benemerita azione"
      Quindi anche in Italia ?Quale sviluppo?
  • bubba scrive:
    facebook e i pusher
    Theres a lot of people who didnt grow up with the Internet, he said. If you ask them they want a data plan, you first have to explain why they want to be on the Internet. So thats why were offering free services.The free model [of Internet.org] is for a limited time. After that, people become paying subscribers.crea il bisogno. regala la prima dose. e dopo zak. L'ho gia' letta da qualche parte.......
    • Leguleio scrive:
      Re: facebook e i pusher

      Theres a lot of people who didnt grow up with
      the Internet, he said. If you ask them they want
      a data plan, you first have to explain why they
      want to be on the Internet. So thats why were
      offering free
      services.

      The free model [of Internet.org] is for a
      limited time. After that, people become paying
      subscribers.
      crea il bisogno. regala la prima dose. e dopo
      zak. L'ho gia' letta da qualche
      parte.......Il fumo di sigaretta e il gioco d'azzardo? (newbie)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 marzo 2015 17.27-----------------------------------------------------------
      • bubba scrive:
        Re: facebook e i pusher
        - Scritto da: Leguleio

        Theres a lot of people who didnt grow up
        with

        the Internet, he said. If you ask them they
        want

        a data plan, you first have to explain why
        they

        want to be on the Internet. So thats why
        were

        offering free

        services.



        The free model [of Internet.org] is for a

        limited time. After that, people become
        paying

        subscribers.


        crea il bisogno. regala la prima dose. e dopo

        zak. L'ho gia' letta da qualche

        parte.......

        Il fumo di sigaretta e il gioco d'azzardo?
        (newbie)anche... a parte il fatto che lo stato non mi ha mai regalato sigarette :P
      • Capitan Ovvio scrive:
        Re: facebook e i pusher
        Il solito luogo comune a me nessuno ha mai regalato sigarette.E neanche "giochi d'azzardo".
        • Leguleio scrive:
          Re: facebook e i pusher

          Il solito luogo comune a me nessuno ha mai
          regalato
          sigarette.
          E neanche "giochi d'azzardo".Sul secondo posso essere d'accordo, era un battuta. Si inizia a giocare d'azzardo in mille modi, non c'è nessuno che corrompe in tal senso, non ce n'è bisogno. :)Sul primo punto invece, spesso e volentieri, la prima sigaretta è quella offerta da amici o fratelli maggiori, non è acquistata dal tabaccaio. Anche se si tratta di un gesto amichevole, senza secondi fini essendo le le sigarette in libera vendita, il meccanismo è identico.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 marzo 2015 12.29-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti