USA, condannati i Beatles psicosimulati

Hank Risan, gestore della piattaforma di distribuzione BlueBeat.com, dovrà versare una somma non specificata a EMI Group. Il giudice non ha creduto alla sua fantomatica tecnica di simulazione acustica dei brani dei fab four

Roma – Avrebbe venduto agli utenti quasi 70mila canzoni dei Beatles , almeno fino all’ingiunzione che lo aveva costretto a chiudere i battenti del suo negozio musicale online. Hank Risan, gestore dello store digitale BlueBeat.com , è stato ora condannato per violazione del copyright.

Le attività illecite della piattaforma BlueBeat.com erano infatti andate avanti per più di un anno, fino all’ordinanza di un tribunale federale di Los Angeles su richiesta di EMI Group . BlueBeat.com aveva distribuito – al prezzo di 25 centesimi di dollaro ciascuna – tutte le canzoni appartenenti al catalogo dei fab four .

Una imponente violazione del diritto d’autore, dato il già espresso rifiuto da parte di EMI di concedere il catalogo dei Beatles alla distribuzione online. Posizione rivista alla metà di questo novembre, quando Apple ha annunciato al mondo lo sbarco dei quattro di Liverpool tra i meandri di iTunes.

Non è ancora chiaro quanto Risan dovrà versare ai detentori dei diritti britannici. Il giudice a stelle e strisce ha rigettato in toto la difesa del gestore di BlueBeat.com , che aveva invocato una particolare ed oscura tecnica chiamata simulazione psico-acustica . In pratica, Risan avrebbe caricato brani non protetti da copyright perché non originali, bensì frutto della sua tecnologia.

Già il giudice che aveva ordinato l’ingiunzione aveva provveduto alla comparazione tra un brano originale dei Beatles e un presunto brano psico-simulato. Erano perfettamente identici. Ora è stato lo stesso Risan ad averlo ammesso: la fonte delle sue canzoni psichiche sarebbe nient’altro che una serie di CD originali dei fab four .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ste scrive:
    kb2412171
    Fantastica la patch in questione, appena bloccato il deploy per un pelo..Patcha Outlook 2007 e per "sbaglio" rimuove dai menù la voce "archivia" e l'archiviazione automatica.Come chicca aggiuntiva per passare da una cartella all'altra su molti client ci impiega 30 secondi..complimenti microsoft.
  • Cavallo Pazzo scrive:
    un SP?
    Un bel SP1 per windows 7 no? E XP? non è l'ora dell'SP4?
  • devil64 scrive:
    OGGI E' MARTEDI'
    E nessuna patch in vista....Ci hanno ripensato?O forse ci fanno pasare il Natale in famiglia piuttosto che sui server?Mah!!!
    • RealeNNECI scrive:
      Re: OGGI E' MARTEDI'
      - Scritto da: devil64
      E nessuna patch in vista....
      Ci hanno ripensato?
      O forse ci fanno pasare il Natale in famiglia
      piuttosto che sui
      server?
      Mah!!!Mi sa tanto che aggiornano prima le versioni in inglese!Anche qua... stendiamo un velo pietoso...
    • krane scrive:
      Re: OGGI E' MARTEDI'
      - Scritto da: devil64
      E nessuna patch in vista....
      Ci hanno ripensato?
      O forse ci fanno pasare il Natale in famiglia
      piuttosto che sui server?
      Mah!!!I server che distribuiscono gli aggiornamenti si staranno ancora riavviando...
      • logicaMente scrive:
        Re: OGGI E' MARTEDI'
        - Scritto da: krane
        I server che distribuiscono gli aggiornamenti si
        staranno ancora
        riavviando...LOL!!!
      • suc scrive:
        Re: OGGI E' MARTEDI'
        - Scritto da: krane
        I server che distribuiscono gli aggiornamenti si
        staranno ancora
        riavviando...in linux hai un falso senso di sicurezza, perchè se non riavvi, le applicazioni e i driver continuano ad usare le librerie fallate!
      • suc scrive:
        Re: OGGI E' MARTEDI'
        - Scritto da: krane
        I server che distribuiscono gli aggiornamenti si
        staranno ancora
        riavviando...in linux hai un falso senso di sicurezza, perchè se non riavvi le applicazioni continuano ad usare le librerie fallate!
      • suc scrive:
        Re: OGGI E' MARTEDI'
        - Scritto da: krane
        I server che distribuiscono gli aggiornamenti si
        staranno ancora
        riavviando...in linux hai un falso senso di sicurezza, perchè se non riavvi le applicazioni correntemente in esecuzione, continuano ad usare le librerie fallate! Quindi un riavvio lo devi fare comunque anche su linux, se vuoi fare le cose come si deve
        • Maestrina scrive:
          Re: OGGI E' MARTEDI'
          (rotfl)- Scritto da: suc
          - Scritto da: krane

          I server che distribuiscono gli aggiornamenti si

          staranno ancora

          riavviando...

          in linux hai un falso senso di sicurezza, perchè
          se non riavvi le applicazioni correntemente in
          esecuzione, continuano ad usare le librerie
          fallate! Quindi un riavvio lo devi fare comunque
          anche su linux, se vuoi fare le cose come si
          deveBasta riavviare l'applicazione o il servizio (rotfl)(rotfl)Cosa credi che si parli di windows ? Che non ti fa neanche patchare le applicazioni mentre girano ? (rotfl)
    • cognome e nome scrive:
      Re: OGGI E' MARTEDI'
      no, aspetta le 19:30.
    • Frittella scrive:
      Re: OGGI E' MARTEDI'
      Guarda che solitamente le patch arrivano verso tarda sera del martedì... :-)
      • nome e cognome scrive:
        Re: OGGI E' MARTEDI'
        - Scritto da: Frittella
        Guarda che solitamente le patch arrivano verso
        tarda sera del martedì...
        :-)Ma lui è un sistemista esperto...
        • cognome e nome scrive:
          Re: OGGI E' MARTEDI'
          Sempre meglio che essere un rinco come te, in attesa della licenza media...
          • nome e cognome scrive:
            Re: OGGI E' MARTEDI'
            - Scritto da: cognome e nome
            Sempre meglio che essere un rinco come te, in
            attesa della licenza
            media...Dai che poi ti aiuto coi compitini...
        • Sgabbio scrive:
          Re: OGGI E' MARTEDI'
          io ho aggiornato sette, prima di andare a dormire, nel pomeriggio mentre accendo il pc, mi appare un messaggio tipico della fase iniziale del bot del pc, che indichi un aggiornamento al sistema HW.... Che le ultime patch di 7, abbiano "toccato" qualcosa ? Oo
        • cognome e nome scrive:
          Re: OGGI E' MARTEDI'
          Ok caro sistemica chiuso anzi, rinco....
    • The Dude scrive:
      Re: OGGI E' MARTEDI'
      - Scritto da: devil64
      E nessuna patch in vista....
      Ci hanno ripensato?
      O forse ci fanno pasare il Natale in famiglia
      piuttosto che sui
      server?
      Mah!!!Per "martedì" intendono la giornata di martedì negli USA, non è che l'italia è al centro del mondo.
    • DOG scrive:
      Re: OGGI E' MARTEDI'
      Bona il tuo avatar.E'qualcuna che conosci??
    • DOG scrive:
      Re: OGGI E' MARTEDI'
      Bona il tuo avatar.E'qualcuna che conosci?
  • FRANCO CHRON scrive:
    SERIAL WINDAWS 7
    CHA3BI
  • Nicola scrive:
    che noia...
    ma notizie di sicurezza informatica davvero degne di nota, no eh? IMHO si sta un pò abusando di questo patch tuesday...che palle...Sembra sia messo ad hoc per creare ste discussione Lamerose.Bye
  • collione scrive:
    e intanto Mono
    inciampa di brutto sui brevetti del dragagodetevi l'articolo http://www.the-source.com/2010/12/mono-unsafe-at-any-speed/ebbene si cari signori, proprio non possiamo sostituire java con .net, almeno fin quando ms non deciderà di cancellare i brevetti su .net o di mettere nero su bianco che non denuncerà nessuno per l'utilizzo di qualsiasi parte di .net o per la sua reimplementazione
  • non sia offensivo scrive:
    Ragazzi
    Ragazzi, mai fatto tante risate come leggendo i forum Punto Informatico. Qui si scopre che:1) Tutti quelli che credono che l'uptime di un server sia tanto importante si sbagliano (rotfl)2) I cluster servono perché così uno può eseguire gli aggiornamenti (rotfl)3) UNIX lo usano solo i nerd nelle cantine, il vero sistema operativo per i server di alta affidablità è Windows (rotfl)
    • krane scrive:
      Re: Ragazzi
      - Scritto da: non sia offensivo
      Ragazzi, mai fatto tante risate come leggendo i
      forum Punto Informatico. Qui si scopre
      che:
      1) Tutti quelli che credono che l'uptime di un
      server sia tanto importante si sbagliano
      (rotfl)
      2) I cluster servono perché così uno può eseguire
      gli aggiornamenti
      (rotfl)
      3) UNIX lo usano solo i nerd nelle cantine, il
      vero sistema operativo per i server di alta
      affidablità è Windows
      (rotfl)Corollario alla 3: I server ad alta affidabilita' non esistono (vedi: 1)
      • non sia offensivo scrive:
        Re: Ragazzi
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: non sia offensivo

        Ragazzi, mai fatto tante risate come leggendo i

        forum Punto Informatico. Qui si scopre

        che:


        1) Tutti quelli che credono che l'uptime di un

        server sia tanto importante si sbagliano

        (rotfl)

        2) I cluster servono perché così uno può
        eseguire

        gli aggiornamenti

        (rotfl)

        3) UNIX lo usano solo i nerd nelle cantine, il

        vero sistema operativo per i server di alta

        affidablità è Windows

        (rotfl)

        Corollario alla 3: I server ad alta affidabilita'
        non esistono (vedi:
        1)E poi ci si chiede perché l'IT in Italia è in XXXXX... se quelli sono quelli che si spacciano come "esperti" del settore... (rotfl)
      • Cuco di Bulo scrive:
        Re: Ragazzi
        Di cose da dire ne avrei tante, ma è il mio primo commentoal forum e non vorrei esagerare.Dico solo che a me una patch in più o una in menonon sembra faccia molta differenza, anche quando si trattadi un server poiché, lo dice il nome stesso, il server servea servire un servizio e quindi, se si patcha per migliorareil servizio, ben venga.Aggiungo che se la patch non fosse utile a qualcosa allora sarebbe meglio non patchare ma questo alla Microsoft lo sannobene, dunque non bisogna fare degli inutili allarmismi opolemiche inutili. A volte le medicine amare sono le piùefficaci.
        • collione scrive:
          Re: Ragazzi
          e nessuno dice il contrario, ma è meglio avere un meccanismo di restart a caldo piuttosto che dover fare un resettone generale del server, col rischio di non vedere ripartire qualche servizio, vedersi eliminare le regole del firewall perchè qualcuno non le ha salvate da qualche partesecondo te quelli che hanno implementato ksplice e company l'hanno fatto tanto per perdere tempo?certe macchine non possono e non devono mai essere offline, per questo motivo si è inventato il patching a caldo, per lo stesso motivo è nato l'hot-plug, ecc....
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ragazzi
            - Scritto da: collione
            e nessuno dice il contrario, ma è meglio avere un
            meccanismo di restart a caldo piuttosto che dover
            fare un resettone generale del server, col
            rischio di non vedere ripartire qualche servizio,
            vedersi eliminare le regole del firewall perchè
            qualcuno non le ha salvate da qualche
            parteBel sistema, mantenuto bene... è sicuramente giusto usare tecniche di alta affidabilità (magari pagando il servizio ksplice) su un sistema che rischia di non ripartire o con le regole del firewall impostate al volo. Un riavvio periodico del sistema ti assicura che problemi di questo tipo vengono beccati subito con il tecnico sul posto, non dopo decenni quando magari chi ha scritto le regole del firewall si è licenziato o magari quando la macchina ti viene giù il giorno di natale.
            secondo te quelli che hanno implementato ksplice
            e company l'hanno fatto tanto per perdere
            tempo?Fare soldi? Se un sistema è così critico da richiedere ksplice che è un meccanismo rischioso perché modifica le strutture in memoria, non ci metti un bel cluster?
            certe macchine non possono e non devono mai
            essere offline, per questo motivo si è inventatoPerché?
            il patching a caldo, per lo stesso motivo è nato
            l'hot-plug,
            ecc....L'hot-plug è nato quando i cluster erano alla portata solo dei centri di calcolo governativi e la componentistica si spaccava ogni 20 minuti. Oggi se ti capita di girare in un CED vedrai che se devono aggiungere una scheda CPU o persino per i dischi, danno una riavviata per evitare sorprese a posteriori quando il tecnico è in vacanza.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Ragazzi
      - Scritto da: non sia offensivo
      Ragazzi, mai fatto tante risate come leggendo i
      forum Punto Informatico. Qui si scopre
      che:

      1) Tutti quelli che credono che l'uptime di un
      server sia tanto importante si sbagliano
      (rotfl)
      2) I cluster servono perché così uno può eseguire
      gli aggiornamenti
      (rotfl)
      3) UNIX lo usano solo i nerd nelle cantine, il
      vero sistema operativo per i server di alta
      affidablità è Windows
      (rotfl)Bravo. Vedi che se ti impegni capisci?
      • collione scrive:
        Re: Ragazzi
        sei tu a non aver capito un tubo di quello che lui ha scritto (rotfl)
        • nome e cognome scrive:
          Re: Ragazzi
          - Scritto da: collione
          sei tu a non aver capito un tubo di quello che
          lui ha scritto
          (rotfl)Vedo che siete sulla stessa lunghezza d'onda... compagni di banco?
          • cognome e nome scrive:
            Re: Ragazzi
            Si sicuramente lo stesso banco delle medie che stai frequentando adesso tu, con la differenza che loro ci sono passati una 15-20 anni fa.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ragazzi
            - Scritto da: cognome e nome
            Si sicuramente lo stesso banco delle medie che
            stai frequentando adesso tu, con la differenza
            che loro ci sono passati una 15-20 anni
            fa.E hanno ripetuto 10 volte...
      • cognome e nome scrive:
        Re: Ragazzi
        Almeno le medie le hai finite? Caro guru dell'ECDL....(rotfl)
    • cognome e nome scrive:
      Re: Ragazzi
      Nel mondo del sedicente nome e cognome è possibile questo e altro....LOL (rotfl)
  • testa o croce scrive:
    PI è pieno di bimbiminkia
    basta vedere i commenti a questo articolo.ps: ho detto 'bimbiminkia' non 'troll', perchè almeno i troll sono difficili da smascherare perchè scrivono cose apparentemente vere, non colossali str***ate. che schifo :(
  • collione scrive:
    Re: HAHAHAHAHA
    non ci sono io perchè uso linux e non wincozzama il punto è che ms non fa niente per rendere sicura l'installazionegoogle con chromeos invece l'ha fatto e questi sono fatti non pugnette
  • Giancarlo Piccinini scrive:
    cone si fa a stare senza linux
    io non ce la fari a stare senza LINUX ho tutto già installato con linux Scrivo Calcolo ritocco foto Ascolto musica vedo Film Masterizzo Creo DVDtrasformo i video da un formato a un altro lo stesso per la musica
    • contrario alla policy scrive:
      Re: cone si fa a stare senza linux
      - Scritto da: Giancarlo Piccinini
      io non ce la fari a stare senza LINUX
      ho tutto già installato con linux
      Scrivo Calcolo ritocco foto Ascolto musica vedo
      Film Masterizzo Creo
      DVD
      trasformo i video da un formato a un altro lo
      stesso per la
      musicaE' facile stare senza Linux o sistemi Unix-like. Basta essere degli ignoranti che non sanno fare altro che "punta e clicca".
      • contrario alla policy scrive:
        Re: cone si fa a stare senza linux
        - Scritto da: contrario alla policy
        - Scritto da: Giancarlo Piccinini

        io non ce la fari a stare senza LINUX

        ho tutto già installato con linux

        Scrivo Calcolo ritocco foto Ascolto musica vedo

        Film Masterizzo Creo

        DVD

        trasformo i video da un formato a un altro lo

        stesso per la

        musica

        E' facile stare senza Linux o sistemi Unix-like.
        Basta essere degli ignoranti che non sanno fare
        altro che "punta e
        clicca".E' veramente ironico che poi abbiano la faccia tosta di criticare chi sa usare la shell... sono un po' come il ragazzino demente alle medie che ha tutti voti insufficienti e cerca di deridere chi ha bei voti dicendogli "secchione"...
        • skizz87 scrive:
          Re: cone si fa a stare senza linux
          ahahahbella li!La bash è davvero uno strumento eccezionale! Ma... avete mai studiato un po' di DOS? Sapete come funziona il prompt di windows? sapete farmi uno script in bash e poi replicarlo in DOS?Comunque sono tutte XXXXXteOgni sistema operativo ha il suo ambitoLinux, è ottimo sui server, è lo scopo per cui è nato e cercarlo di renderlo desktop è un po' una forzatura...Windows è un po' il contrario, ma secondo voi all'utente medio che c***o gliene sbatte di sapere cos'è un prompt o una shell?
          • gnulinux86 scrive:
            Re: cone si fa a stare senza linux
            Tralasciando il fatto che uno moderna distro Linux a parità di hardware compatibile con Windows, oltre a non darti problemi è di una semplicità estrema, a meno che non si commetta il classico errore di confondere l'abitudine all'uso con la facilità d'uso, tipico errore del winaro medio che giudica Ubuntu più difficile di Xp.Sul discorso della riga di comando/shell, non esistono solo gli utonti, Ms se ne accorta non a caso ha creato Windows PowerShell adesso giunta alla versione 2.0, a mio giudizio un tentativo di emulare l'estrema potenzialità del terminale dei vari *nix like, che dire un ottima cosa, ma ancora siamo lontani.
          • AMEN scrive:
            Re: cone si fa a stare senza linux
            - Scritto da: gnulinux86
            a meno che non si commetta il
            classico errore di confondere l'abitudine all'uso
            con la facilità d'uso, tipico errore del winaro
            medio che giudica Ubuntu più difficile di
            Xp.Talvolta, se usi una chiavetta usb wireless, magari....http://forum.ubuntu-it.org/index.php?topic=52482.0;wap2http://www.tomshw.it/forum/linux-e-altri-sistemi-operativi/54233-chiavetta-usr-5423-su-suse-10-2-da-configurare-2.html
          • lol scrive:
            Re: cone si fa a stare senza linux

            Talvolta, se usi una chiavetta usb wireless,
            magari....
            http://forum.ubuntu-it.org/index.php?topic=52482.0
            http://www.tomshw.it/forum/linux-e-altri-sistemi-oquesto è un problema dei produttori hw non del sistema, se vuoi rende difficile l'usabilità, ma se prendi una chiavetta prism2.5 o con un chipset funzionante fa meraviglie.cose che su win non avresti neanche nei tuoi migliori sogni.
          • esperto scrive:
            Re: cone si fa a stare senza linux
            - Scritto da: lol

            questo è un problema dei produttori hw non del
            sistema, se vuoi rende difficile l'usabilità, ma
            se prendi una chiavetta prism2.5 o con un chipset
            funzionante fa
            meraviglie.
            cose che su win non avresti neanche nei tuoi
            migliori
            sogni.Con linux quindi posso creare un hotspot virtuale (virtual wlan) e contemporaneamente connettermi ad un'altra wlan? Il tutto con la stessa pennina usb da 10 euro.È una funzionalità di 7 che adoro e uso tantissimo: come lo faccio con linux visto che fa meraviglie che posso solo sognare?Vorrei una guida step by step.Grazie.
          • esperto scrive:
            Re: cone si fa a stare senza linux

            Vorrei una guida step by step.
            Grazie.Sto ancora aspettando una guida.Non è che sei il solito spara XXXXXXXte e con linux tutte 'ste meraviglie poi non è vero che si possono fare?
          • esperto scrive:
            Re: cone si fa a stare senza linux
            Allora questa guida?Nessun fanboy linux che m'illumina d'immenso?
          • non sia offensivo scrive:
            Re: cone si fa a stare senza linux
            - Scritto da: esperto
            Allora questa guida?
            Nessun fanboy linux che m'illumina d'immenso?Ma finiscila... "con Windows posso creare"... non puoi creare un XXXXX, riesci a farlo perché c'è già tutto pronto e sai fare clicca-clicca. Lascia l'informatica agli informatici, tu sei un autista che crede di essere un meccanico. E buon crash! (rotfl)
          • panda rossa scrive:
            Re: cone si fa a stare senza linux
            - Scritto da: esperto
            - Scritto da: lol



            questo è un problema dei produttori hw non del

            sistema, se vuoi rende difficile l'usabilità, ma

            se prendi una chiavetta prism2.5 o con un
            chipset

            funzionante fa

            meraviglie.

            cose che su win non avresti neanche nei tuoi

            migliori

            sogni.

            Con linux quindi posso creare un hotspot virtuale
            (virtual wlan) e contemporaneamente connettermi
            ad un'altra wlan? Il tutto con la stessa pennina
            usb da 10
            euro.
            È una funzionalità di 7 che adoro e uso
            tantissimo: come lo faccio con linux visto che fa
            meraviglie che posso solo
            sognare?

            Vorrei una guida step by step.
            Grazie.La guida step by step e' RTFM.In alternativa posso fornirti una consulenza a pagamento.
          • esperto scrive:
            Re: cone si fa a stare senza linux
            - Scritto da: panda rossa

            La guida step by step e' RTFM.
            Si ma dimmi almeno il fucking manual no?O forse anche tu racconti balle e in realtà la gestione del wireless in linux non è poi tanto smart? Mi sa che c'ho preso vero....eh già tu delle virtual wlan non le puoi proprio fare. Dovrete accontentarvi del minimo, come sempre del resto...
            In alternativa posso fornirti una consulenza a
            pagamento.Piuttosto prendo mille euro e li brucio alla mensa dei poveri (sarebbero spesi meglio).
          • panda rossa scrive:
            Re: cone si fa a stare senza linux
            - Scritto da: esperto
            - Scritto da: panda rossa



            La guida step by step e' RTFM.



            Si ma dimmi almeno il fucking manual no?http://www.linuxhomenetworking.com/wiki/index.php/Quick_HOWTO_:_Ch13_:_Linux_Wireless_Networking
            O forse anche tu racconti balle e in realtà la
            gestione del wireless in linux non è poi tanto
            smart?La gestione del wireless in linux funziona piu' che bene.Smart != for dummies
            Mi sa che c'ho preso vero....eh già tu
            delle virtual wlan non le puoi proprio fare.
            Dovrete accontentarvi del minimo, come sempre del
            resto...Non meriti risposta.


            In alternativa posso fornirti una consulenza a

            pagamento.

            Piuttosto prendo mille euro e li brucio alla
            mensa dei poveri (sarebbero spesi
            meglio).Indubbiamente.Anche perche', proprio perche' sei tu, te ne chiederei duemila! (piu' iva)
          • AMEN scrive:
            Re: cone si fa a stare senza linux
            - Scritto da: panda rossa

            La guida step by step e' RTFM.

            In alternativa posso fornirti una consulenza a
            pagamento.Amo la mitica comunità linux....
          • cognome e nome scrive:
            Re: cone si fa a stare senza linux
            Perchè con Uindows fila tutto lisco!? Se magarihttp://social.answers.microsoft.com/Forums/it-IT/w7hardwareit/thread/1326c073-4c64-4f73-a431-b1ceb643bd42http://social.answers.microsoft.com/Forums/it-IT/xpnetworkit/thread/88ac081a-d2e5-498f-86b6-a04e6b83fa27Mi fermo o continuo???
          • collione scrive:
            Re: cone si fa a stare senza linux
            vedo che continui a scrivere XXXXXXX caro il mio ignorantellolo sai vero che la shell del dos/windows è la cosa più rudimentale che esiste vero? ed è per questo che ms ha dovuto creare powershell?machettodicaffà (rotfl)ma sei un truzzo per caso? no perchè in genere i truzzi sono così arroganti e tanto ignoranti :D
          • Maremmacicc iona scrive:
            Re: cone si fa a stare senza linux
            Era da secoli che non sentivo la parola "Truzzo"...MA LOL!!!!
          • panda rossa scrive:
            Re: cone si fa a stare senza linux
            - Scritto da: skizz87
            ahahah
            bella li!
            La bash è davvero uno strumento eccezionale!
            Ma... avete mai studiato un po' di DOS? Sapete
            come funziona il prompt di windows? sapete farmi
            uno script in bash e poi replicarlo in
            DOS?Per esempio, il comando DATE del dos, produce una data in un formato che dipende dalle impostazioni di sistema.E' IMPOSSIBILE da DOS visualizzare una data in un formato a scelta dell'utente.Mentre col comando date della bash e' una cosa estremamente BANALE!
            Comunque sono tutte XXXXXte
            Ogni sistema operativo ha il suo ambito
            Linux, è ottimo sui server, è lo scopo per cui è
            nato e cercarlo di renderlo desktop è un po' una
            forzatura...
            Windows è un po' il contrario, ma secondo voi
            all'utente medio che c***o gliene sbatte di
            sapere cos'è un prompt o una
            shell?Ma che bel ragionamento: siccome uno nasce ignorante, facciamo di tutto per farlo rimanere ignorante.
          • Lupo scrive:
            Re: cone si fa a stare senza linux
            - Scritto da: panda rossa
            Ma che bel ragionamento: siccome uno nasce
            ignorante, facciamo di tutto per farlo rimanere
            ignorante.Il problema è che non possiamo neanche obbligarlo a non esserlo perché altrimenti per te ci sarebbe stata una speranza
          • Carletto scrive:
            Re: cone si fa a stare senza linux
            Nono aspetta....questa è bella. Per caso sei a conoscenza della differenza tra la GNU Bash (e le shell UNIX) e il prompt di DOS? Credo di no.....Il prompt dei comandi è una versione di DOS inserita nel sistema operativo Windows. Non è una shell. È un sistema operativo messo all'interno di un sistema operativo (questo nel caso di Windows NT). GNU Bash, ma anche (T)CSH, (R)KSH, ASH ecc. sono le shell di sistema, non dei sistemi alternativi. La shell di Windows è Windows PowerShell.Oltre questa piccola precisazione. Vorrei correggerti in quanto affermi una cosa completamente assurda: replicare script UNIX su DOS? Forse non sai che DOS e Windows non hanno un supporto allo scripting. Microsoft ne ha implementato uno (tra l'altro pietoso) chiamato Windows Script Host che è risultato completamente inutile, a detta di MS stessa. Solo con Windows PowerShell è stato implementato il supporto allo scripting (tra l'altro un valido supporto, come vedi non sono un Windows Haters), anche se siete ben lontani da una integrazione totale col sistema operativo. Per integrarlo dovreste eliminare il concetto di OS basato sulla GUI e basarvi sulla shell inserendo la GUI come applicativo esterno (come accade negli UNIX) retto da un server (negli UNIX tradizionali si usa X11 della X.org Foundation, mentre in OS X tutto è gestito da Quartz, anche se è possibile installare X.org o installare una versione di X11 che si integri con Aqua: XQuartz).Visto che sei un winaro, certe cose dovresti saperle.
      • dovella scrive:
        Re: cone si fa a stare senza linux
        - Scritto da: contrario alla policy
        E' facile stare senza Linux o sistemi Unix-like.
        Basta essere degli ignoranti che non sanno fare
        altro che "punta e
        clicca".è da cretini dover ricorrere ad una preistorica linea di comandi quando puoi fare tutto con il mouse.
        • Haha scrive:
          Re: cone si fa a stare senza linux
          Ma i linuxiani lo fanno perrhè sono fighi...
          • non sia offensivo scrive:
            Re: cone si fa a stare senza linux
            - Scritto da: Haha
            Ma i linuxiani lo fanno perrhè sono fighi...No, perché sanno fare cose che voi protoscimmie non sapete fare.
        • panda rossa scrive:
          Re: cone si fa a stare senza linux
          - Scritto da: dovella
          è da cretini dover ricorrere ad una preistorica
          linea di comandi quando puoi fare tutto con il
          mouse.Soprattutto il creare directory di nome aux!
        • non sia offensivo scrive:
          Re: cone si fa a stare senza linux
          - Scritto da: dovella
          - Scritto da: contrario alla policy

          E' facile stare senza Linux o sistemi Unix-like.

          Basta essere degli ignoranti che non sanno fare

          altro che "punta e

          clicca".

          è da cretini dover ricorrere ad una preistorica
          linea di comandi quando puoi fare tutto con il
          mouseFammi questo con il mouse:for $g in `/usr/bin/find . -type f -iname "*.txt"`; do sed 's/ /UNIX/g' $g
          $g.1; mv $g.1 $g; done
        • non sia offensivo scrive:
          Re: cone si fa a stare senza linux
          - Scritto da: dovella
          - Scritto da: contrario alla policy

          E' facile stare senza Linux o sistemi Unix-like.

          Basta essere degli ignoranti che non sanno fare

          altro che "punta e

          clicca".

          è da cretini dover ricorrere ad una preistorica
          linea di comandi quando puoi fare tutto con il
          mouse.Eseguimi questo con il mousefor $g in `/usr/bin/find . -type f -iname "*.txt"`; do sed 's/ /UNIX/g' "$g"
          "$g.1"; mv "$g.1" "$g"; done
          • non sia offensivo scrive:
            Re: cone si fa a stare senza linux
            - Scritto da: non sia offensivo
            - Scritto da: dovella

            - Scritto da: contrario alla policy


            E' facile stare senza Linux o sistemi
            Unix-like.


            Basta essere degli ignoranti che non sanno
            fare


            altro che "punta e


            clicca".



            è da cretini dover ricorrere ad una preistorica

            linea di comandi quando puoi fare tutto con il

            mouse.

            Eseguimi questo con il mouse

            for $g in `/usr/bin/find . -type f -iname
            "*.txt"`; do sed 's/ /UNIX/g' "$g"

            "$g.1"; mv "$g.1" "$g";
            doneNotare che PI aveva censurato questo messaggio... :@
          • panda rossa scrive:
            Re: cone si fa a stare senza linux
            - Scritto da: non sia offensivo
            - Scritto da: non sia offensivo

            - Scritto da: dovella


            - Scritto da: contrario alla policy



            E' facile stare senza Linux o sistemi

            Unix-like.



            Basta essere degli ignoranti che non sanno

            fare



            altro che "punta e



            clicca".





            è da cretini dover ricorrere ad una
            preistorica


            linea di comandi quando puoi fare tutto con il


            mouse.



            Eseguimi questo con il mouse



            for $g in `/usr/bin/find . -type f -iname

            "*.txt"`; do sed 's/ /UNIX/g' "$g"



            "$g.1"; mv "$g.1" "$g";

            done

            Notare che PI aveva censurato questo messaggio...

            :@Per forza: questo e' un forum di informatica tecnica. Non puoi mica scrivere quella roba li' che con l'informatica tecnica non ha nulla a che fare.Qui si clicca su Avanti, Avanti, Avanti, Installa! Di piu' non si e' in grado di fare...
          • non sia offensivo scrive:
            Re: cone si fa a stare senza linux
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: non sia offensivo

            - Scritto da: non sia offensivo


            - Scritto da: dovella



            - Scritto da: contrario alla policy




            E' facile stare senza Linux o sistemi


            Unix-like.




            Basta essere degli ignoranti che non sanno


            fare




            altro che "punta e




            clicca".







            è da cretini dover ricorrere ad una

            preistorica



            linea di comandi quando puoi fare tutto con
            il



            mouse.





            Eseguimi questo con il mouse





            for $g in `/usr/bin/find . -type f -iname


            "*.txt"`; do sed 's/ /UNIX/g'
            "$g"





            "$g.1"; mv "$g.1" "$g";


            done



            Notare che PI aveva censurato questo
            messaggio...



            :@

            Per forza: questo e' un forum di informatica
            tecnica. Non puoi mica scrivere quella roba li'
            che con l'informatica tecnica non ha nulla a che
            fare.
            Qui si clicca su Avanti, Avanti, Avanti,
            Installa! Di piu' non si e' in grado di
            fare...Gia' che ci sono lo correggo visto che l'avevo scritto sbagliato (typo dovuta alla fretta) ;)for g in `/usr/bin/find . -type f -iname "*.txt"`; do sed 's/ /UNIX/g' "$g"
            "$g.1"; mv "$g.1" "$g"; donee cioe' non ci vuole la $ dopo il for...
        • Carletto scrive:
          Re: cone si fa a stare senza linux
          È stupido costringere un amministratore di sistema a dover configurare tutto con il punta e clicca, quando con due righe sulla shell ha ottenuto il risultato voluto. Come si dice: Time Is Money.Questo giudizio che tu dai, senza nemmeno conoscere gli usi di una shell, è un giudizio che ha dovuto cambiare anche la Microsoft stessa. MS conosce bene le potenzialità di una shell, aveva una versione di UNIX anche lei....proprio per questo ha implementato PowerShell
    • Goliardo scrive:
      Re: cone si fa a stare senza linux
      - Scritto da: Giancarlo Piccinini
      trasformo i video da un formato a un altro lo
      stesso per la
      musicaQuesta è una scoperta che ho fatto da poco...dovevo convertire un pdf in formato jpeg, il pdf aveva qualche tipo di protezione perché non riuscivo ad aprirlo con alcun tipo di programma (nemmeno con photoshop).Sotto linux con un comando solo... convert nomefile.pdf nomefile.png e... done!A dir poco fantastico! Ero talmente tronfio che ho fatto vedere il miracolo a tutti i winari coinvolti nella vicenda - che con quel PDF non riuscivano a cavarne piede! ;D
  • corsaro scrive:
    Microsoft Forever
    Io mi trovo bene con Windows 7 da piu' di un mese ho anche installato il Service Pack 1 Rc è tutto funziona a meraviglia mi chiedo come mai tanta gente si lamenti di MS forse e la volta buona che siano sulla buona strada...
    • panda rossa scrive:
      Re: Microsoft Forever
      - Scritto da: corsaro
      Io mi trovo bene con Windows 7 da piu' di un meseAnche i russi che controllano il tuo pc da remoto si trovano bene.
      ho anche installato il Service Pack 1 Rc è tutto
      funziona a meraviglia Nel senso che le icone continuano a brilluccicare e le finestre mantengono il loro effetto trasparenza?
      mi chiedo come mai tanta
      gente si lamenti di MS Evidentemente oltre a giocare al solitario, ci fai poco tu col computer.
      forse e la volta buona che
      siano sulla buona
      strada...Si, sul viale del tramonto.
      • pippo75 scrive:
        Re: Microsoft Forever
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: corsaro

        Io mi trovo bene con Windows 7 da piu' di un
        mese

        Anche i russi che controllano il tuo pc da remoto
        si trovano bene.dici che lui stia usando mandriva?:)
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Microsoft Forever
      E' cosa significherebbe!?Esempio, io mi trovo bene con Ubuntu non ho alcun problema, ma non posso dire che è così per tutti è come se affermassi che è arrivato l'anno di Linux su desktop, basandomi sulla mia esperienza personale, bisogna evitare di fare affermazioni assolute come la tua.
  • collione scrive:
    sempre in tema ms
    un articolo su kinect direi che ci vorrebbe ;)imho sarà una periferica rivoluzionaria e non per xbox che non m'interessa ma per il mondo del computing e della robotica
  • contrario alla policy scrive:
    Ma non era sicuro?
    Ma Windows non era sicuro? :$E allora come mai escono tutte queste "remote code execution"? (anonimo)Eppure qui ci sono quelli che dicono che Windows è molto sicuro. :'(Non è che si sbagliano?(ghost)
    • Ridolini scrive:
      Re: Ma non era sicuro?
      - Scritto da: contrario alla policy
      Ma Windows non era sicuro? :$

      E allora come mai escono tutte queste "remote
      code execution"?
      (anonimo)

      Eppure qui ci sono quelli che dicono che Windows
      è molto sicuro.
      :'(

      Non è che si sbagliano?(ghost)Certo che Windows è sicuro però non è ancora a prova di stupido come dovrebbe! E' proprio a causa di quelli come te che stanno preparando le patches!Eeeeeeeeeeeeh... e non t'arrabbiare!
      • CHKDSK scrive:
        Re: Ma non era sicuro?
        Il codice perfetto non esiste ci sarà sempre qualche problema è ora che tutti lo capiscono e la si smetta di sparare sassate tanto per aprir il becco. Come Windows, anche linux e i Mac hanno i bachi più o meno sfruttabili quello che mi interessa è che appena scoperti vengano corretti quanto prima. E' inutile e stupido tergiversare con anti e pro questo o quello.Sul fatto che esistano cretini cause dei loro mali è un altro paio di maniche, ma anche qui come ci sono gli XXXXXXXXX al pc, ci sono anche gli XXXXXXXXX al volante, o in tv.. quindi è evidente come qualcuno qui esageri :)
        • collione scrive:
          Re: Ma non era sicuro?
          - Scritto da: CHKDSK
          Il codice perfetto non esiste ci sarà sempre
          qualche problema è ora che tutti lo capiscono e
          la si smetta di sparare sassate tanto per aprir
          il becco. Come Windows, anche linux e i Mac hanno
          i bachi più o meno sfruttabili quello che mi
          interessa è che appena scoperti vengano corretti
          quanto prima. E' inutile e stupido tergiversare
          con anti e pro questo o
          quello.
          ovviamente, ma per questo esiste una branca dell'informatica che si occupa di ricerca sui linguaggi di programmazione.net l'hanno fatto per bellezza secondo te?il fatto che non lo usino per programmare parti critiche del loro sistema operativo è una XXXXXXX madornale
          Sul fatto che esistano cretini cause dei loro
          mali è un altro paio di maniche, ma anche qui
          come ci sono gli XXXXXXXXX al pc, ci sono anche
          gli XXXXXXXXX al volante, o in tv.. quindi è
          evidente come qualcuno qui esageri
          :)e qui invece sbagli, perchè quando si parla di cretini si parla al 99.9% di persone che semplicemente si limitano ad installare software e non sanno che si tratta di trojanè su questo punto che chromeos sta facendo benissimo, ms non ha fatto niente in 30 anni invececominciassero con i repository, così un bel pò di schifezza si leva da internet e copiassero da chromeos che c'è davvero molto da copiare sul fronte sicurezza
        • panda rossa scrive:
          Re: Ma non era sicuro?
          - Scritto da: CHKDSK
          quello che mi
          interessa è che appena scoperti vengano corretti
          quanto prima.In questo caso dovresti passare di corsa a linux.Perche' winsozz, quando vengono scoperti i bug, non li corregge, ma fa incriminare quello che li ha scoperti, e il baco resta!
        • contrario alla policy scrive:
          Re: Ma non era sicuro?
          - Scritto da: CHKDSK
          Il codice perfetto non esiste ci sarà sempre
          qualche problema è ora che tutti lo capiscono e
          la si smetta di sparare sassate tanto per aprir
          il becco. Come Windows, anche linux e i Mac hanno
          i bachi più o meno sfruttabili quello che mi
          interessa è che appena scoperti vengano corretti
          quanto primaNo scusa... non e' proprio cosi'... i bug esistono in tutti i sistemi operativi ma non tutti i software sono sicuri allo stesso modo. Ci sono sistemi e software progettati con l'obiettivo della sicurezza e sistemi e software in cui la sicurezza e' stata trattata come una cosa secondaria. Un Windows XP non e' esattamente sicuro come un OpenBSD eh...
      • collione scrive:
        Re: Ma non era sicuro?
        no l'esempio è calzante, proprio perchè l'auto è progettata in modo da non esplodere se non cambi l'olioe ti dico che le prime auto che creò ford esplodevano sul serio a causa dell'olioquesto per dire che ms non sta facendo niente per limitare i danni da utonto e che deve darsi una mossaio non capisco perchè google può farlo con chromeos e loro non possono farlo con windows
        • skizz87 scrive:
          Re: Ma non era sicuro?
          quanta aria fritta...il tuo nick si addice a ciò che scrivi...usi la testa o hai solo il googleneurone?se non sai nemmeno perchè le parti critiche del sistema non sono scritte in .net è meglio che torni dietro i banchi di scuola, impari cos'è un kernel, a che livello è, a cosa serve e perchè non può essere scritto in .net.l'unica persona qui che non ha sparato stupidaggini mi è sembrato CHKDSK...ps: usiamo anche il buon senso oltre al luogo comune
          • skizz87 scrive:
            Re: Ma non era sicuro?
            ah e sempre usando il !googleneurone capirai perchè è stato inventato .net... o magari sei troppo giovane per riuscire a capirlo e sei trasportato da quel vento magico chiamato opensource che ha effetti simili alla marijuana e che quando smetti di assumerla sai che non serve a nulla.
          • collione scrive:
            Re: Ma non era sicuro?
            ovviamente tu l'hai capito in maniera così profonda che spari solo XXXXXXXte senza un minimo di spiegazione vero?visto che sei così bravo me lo dici tu perchè è nato .net e perchè non si può usare per scrivere sistemi operativi?e già che ci sei perchè non mi spieghi pure come mai esistono ben 3 sistemi operativi scritti in .net e cioè singularity/midori, cosmos e sharpos?è evidente che sei un ignorante totale in materia che si atteggia a grande saggio sparando XXXXXXX come quella del googleneuronese io c'è il googleneurone tu c'hai il logo della microsoft tatuato a fuoco sulle chiappe
          • skizz87 scrive:
            Re: Ma non era sicuro?
            Se così fosse avrei il pinguino di Linux tatuato sulle chiappe.In ogni caso studiati .Net, capisci come funziona e poi capirai quanto detto sopra.Non c'è altro da dire.Comunque tutti gli os da te sopracitati saranno anche scritti in .net ma il core del loro kernel no.ps:salutami il googleneurone
          • Paguro scrive:
            Re: Ma non era sicuro?
            - Scritto da: skizz87
            Se così fosse avrei il pinguino di Linux tatuato
            sulle
            chiappe.
            In ogni caso studiati .Net, capisci come funziona
            e poi capirai quanto detto
            sopra.
            Non c'è altro da dire.Ma se non hai ancora detto nulla !
          • collione scrive:
            Re: Ma non era sicuro?
            - Scritto da: skizz87
            Se così fosse avrei il pinguino di Linux tatuato
            sulle
            chiappe.impossibile visto che sei un winaro fanboy
            In ogni caso studiati .Net, capisci come funziona
            e poi capirai quanto detto
            sopra.
            Non c'è altro da dire.
            cosa? tu non hai detto un tubo, hai solo sparato un mucchio di XXXXXXX e dimostrato ampiamente che non sai un tubo nè di .net nè di programmazione in generaleme lo spieghi perchè non si può scrivere un os in .net? voglio proprio saperlo caro il mio sapientone
            Comunque tutti gli os da te sopracitati saranno
            anche scritti in .net ma il core del loro kernel
            no.
            cosa? ma se il kernel è scritto in .netbuhahahahahaha ma da quale circo sei uscito?
            ps:salutami il googleneuronesalutami ballmerd quando lo vedi
    • asd scrive:
      Re: Ma non era sicuro?
      - Scritto da: contrario alla policy
      Ma Windows non era sicuro? :$

      E allora come mai escono tutte queste "remote
      code execution"?
      (anonimo)

      Eppure qui ci sono quelli che dicono che Windows
      è molto sicuro.
      :'(

      Non è che si sbagliano?(ghost)la sicurezza non esiste,questo dovrebbe essere chiaro anche hai troll.
  • panda rossa scrive:
    E vai col reset dei server!
    Il 2010 sta per finire, ma il semplice concetto che un server non deve mai essere spento non riesce ancora ad entrare nella capoccia di Ballmerd & C.Buona patchata a tutti i winari con i piu' sentiti auguri che dopo l'indispensabile reboot, tutto funzioni ancora (alla peggio ci sono sempre tutte le feste di Natale da passare in ufficio per togliere la patch, rimettere le macchine in funzione, e restare sempre esposti alle solite Remote Code Executions.
    • Nessuno qui scrive:
      Re: E vai col reset dei server!
      Sottoscrivo!Già che ci sono, vedo se il mio caro OSX Server in studio ha fatto il backup che avevo programmato.......... via iPad, of course!
      • Nome e cognome scrive:
        Re: E vai col reset dei server!
        Vedremo chi riderà, quando Apple avrà smesso la produzione di Xserve e ricambi (gennaio 2011).Mac Pro? Occupa solo 12U, niente alimentazione ridondata, e altre piacevolezze.Mac Mini? LOL.Ci vediamo sui forum di Red Hat!
        • Nessuno qui scrive:
          Re: E vai col reset dei server!
          - Scritto da: Nome e cognome
          Vedremo chi riderà, quando Apple avrà smesso la
          produzione di Xserve e ricambi (gennaio
          2011).

          Mac Pro? Occupa solo 12U, niente alimentazione
          ridondata, e altre
          piacevolezze.

          Mac Mini? LOL.

          Ci vediamo sui forum di Red Hat!Al lavoro abbiamo proprio un MacMini con OSX Server!Un gioiello con 8GB :-) Tiene il gestionale con 15 postazioni wired senza fare una piega, oltre i dispositivi wireless. Niente rumore, backup ogni 2 ore, posta, chat, acXXXXX remoto.... unaXXXXXta! :-D
          • Nome e cognome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            e poi dischi rigidi grado consumer Hitachi, dispersione del calore inesistente bello, bello.
          • nome e cognome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!

            Un gioiello con 8GB :-) Tiene il gestionale con
            15 postazioni wired senza fare una piega, oltre i
            dispositivi wireless. Niente rumore, backup ogni
            2 ore, posta, chat, acXXXXX remoto.... una
            XXXXXta!
            :-DVedrai cheXXXXXta quando ti si fumerà l'alimentatore singolo e le 15 postazioni saranno ferme.
          • Nessuno qui scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: nome e cognome

            Un gioiello con 8GB :-) Tiene il gestionale con

            15 postazioni wired senza fare una piega, oltre
            i

            dispositivi wireless. Niente rumore, backup ogni

            2 ore, posta, chat, acXXXXX remoto.... una

            XXXXXta!

            :-D

            Vedrai cheXXXXXta quando ti si fumerà
            l'alimentatore singolo e le 15 postazioni saranno
            ferme.No problem :-) Il Backup è fatto sul gemello remoto :-)Bye bye!
          • Nessuno qui scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            Tu devi essere uno di quelli che ci volevano vendere un cassone HP con i dischi dentro e per i quali volevano il pizzo dopo tre licenze.Le valutazioni dei costi/benefici sono già state fatte.Saluti.
          • etipxe scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            15 postazioni, LOOOOOOOLLLLun serverone con i fiocchi, che tenerezza chiamarlo server
      • nome e cognome scrive:
        Re: E vai col reset dei server!
        - Scritto da: Nessuno qui
        Sottoscrivo!

        Già che ci sono, vedo se il mio caro OSX Server
        in studio ha fatto il backup che avevo
        programmato.......... via iPad, of
        course!Attenzione, abbiamo un macaco che ha scoperto il controllo remoto... la prossima lezione è la schedulazione dei backup.
        • cognome e nome scrive:
          Re: E vai col reset dei server!
          Vero tu sei abituato al controllo remoto russo.
          • nome e cognome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: cognome e nome
            Vero tu sei abituato al controllo remoto russo.Si ho degli schiavi in Russia che mi sistemano il pc...
          • KaysiX scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            "In Soviet Russia, computers fix you." (cit.) ;)
          • cognome e nome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            No, lo schiavo sei tu non loro, anzi un vero è proprio dipendente che mette a disposizione il proprio computer per la botnet russa di turno.
    • nome e cognome scrive:
      Re: E vai col reset dei server!
      - Scritto da: panda rossa
      Il 2010 sta per finire, ma il semplice concetto
      che un server non deve mai essere spento non
      riesce ancora ad entrare nella capoccia di
      Ballmerd &
      C.Perché è un concetto idiota? Che problema c'è nello spegnere un server? Paura che non riparta?
      • Torna alla notizia scrive:
        Re: E vai col reset dei server!
        - Scritto da: nome e cognome
        Perché è un concetto idiota? Che problema c'è
        nello spegnere un server? Paura che non
        riparta?Perche' un server web non puo' avere del downtime cosi' a caso, neanche per 5 minuti... perche' tirar giu' un server che potrebbe avere delle transazioni in corso e' una cosa schifosa. Ed e' veramente incredibile che ci sia gente come te che non se ne rende conto.
        • contrario alla policy scrive:
          Re: E vai col reset dei server!
          - Scritto da: Torna alla notizia
          - Scritto da: nome e cognome

          Perché è un concetto idiota? Che problema c'è

          nello spegnere un server? Paura che non

          riparta?

          Perche' un server web non puo' avere del downtime
          cosi' a caso, neanche per 5 minuti... perche'
          tirar giu' un server che potrebbe avere delle
          transazioni in corso e' una cosa schifosa. Ed e'
          veramente incredibile che ci sia gente come te
          che non se ne rende
          conto.Ed ora rispondi pure con "linari linea di comando non lo usa nessuno bla bla bla"... tanto piu' che quelle XXXXXXXte voi fans di M$ non sapete dire.
        • nome e cognome scrive:
          Re: E vai col reset dei server!

          transazioni in corso e' una cosa schifosa. Ed e'
          veramente incredibile che ci sia gente come te
          che non se ne rende
          conto.E' veramente incredibile che ci sia gente che non conosce il concetto di cluster.
          • cognome e nome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            Si si, spiegalo a quelli di Paypalhttp://www.hostingtalk.it/news/internet/7568/quanto-costa-un-downtime-per-paypalMa certo, i server si possono riavviare in continuazione tanto c'è il concetto cluster.
          • nome e cognome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: cognome e nome
            Si si, spiegalo a quelli di Paypal

            http://www.hostingtalk.it/news/internet/7568/quantHai letto il link prima di postarlo?
            Ma certo, i server si possono riavviare in
            continuazione tanto c'è il concetto
            cluster.I server si possono riavviare quando serve, anzi un riavvio periodico anche nel caso di quel bidone di linux evita simpatiche sorprese del tipo "oh guarda qualcuno ha cancellato la partizione di boot 6 mesi fa".
          • lol scrive:
            Re: E vai col reset dei server!

            I server si possono riavviare quando serve, anzi
            un riavvio periodico anche nel caso di quel
            bidone di linux evita simpatiche sorprese del
            tipo "oh guarda qualcuno ha cancellato la
            partizione di boot 6 mesi
            fa".se l'ha cancellata oggi o 6 mesi fa nn cambia molto la partizione non c'è +il recovery di solito è più lungo di quanto sia rimettere a posto a manina
          • nome e cognome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: lol

            I server si possono riavviare quando serve, anzi

            un riavvio periodico anche nel caso di quel

            bidone di linux evita simpatiche sorprese del

            tipo "oh guarda qualcuno ha cancellato la

            partizione di boot 6 mesi

            fa".

            se l'ha cancellata oggi o 6 mesi fa nn cambia
            molto la partizione non c'è
            +
            il recovery di solito è più lungo di quanto sia
            rimettere a posto a
            maninaInfatti ripristinare un backup di ieri è sicuramente uguale a ripristinarne uno di 6 mesi fa, giusto? Pensa che ridere se invece della partizione boot ti è sparita la etc. Lassà sta che IBM con sti giochini del non riavviare mai si becca di quelle cause spettacolari.
          • pesciolone scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            buhahahaha razza di gay rottinXXXXti svergino la nonna brutto idiota XXXXXXXX!!!!!salutm chella fess e mammeta :D :D :D
          • Sgabbio scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • cognome e nome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            Si si, poi arriva la marmotta ballmerd che ti mostra il tablet con Win8.
          • nome e cognome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: cognome e nome
            Si si, poi arriva la marmotta ballmerd che ti
            mostra il tablet con
            Win8.Quello lo farà anche se tu non sputtani un server...
          • cognome e nome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            Aposta c'è Uindows server, si sXXXXXXX da solo.
          • T for Troll scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            "...il danno ad un apparato hardware della rete ha coinvolto lo stop di PayPal..."Ma sai leggere trollone? Si parla di danno hardware!
          • contrario alla policy scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: nome e cognome

            transazioni in corso e' una cosa schifosa. Ed e'

            veramente incredibile che ci sia gente come te

            che non se ne rende

            conto.

            E' veramente incredibile che ci sia gente che non
            conosce il concetto di
            cluster.ROTFL! Cioe' secondo te quindi Windows e' un sistema operativo cosi' ben fatto che e' necessario costruire un cluster comprando il doppio di hardware perche' cosi' puoi eseguire gli aggiornamenti?AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAH!!!!
          • nome e cognome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!


            ROTFL! Cioe' secondo te quindi Windows e' un
            sistema operativo cosi' ben fatto che e'
            necessario costruire un cluster comprando il
            doppio di hardware perche' cosi' puoi eseguire
            gli
            aggiornamenti?

            AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAH!!!!ROTFL, n'altra bestia: venghino siori e siore ... secondo te linux è così ben fatto da mettere un unico server per applicazioni minimamente critiche? Ecco perché vi fanno i cocopro ...
          • contrario alla policy scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: nome e cognome



            ROTFL! Cioe' secondo te quindi Windows e' un

            sistema operativo cosi' ben fatto che e'

            necessario costruire un cluster comprando il

            doppio di hardware perche' cosi' puoi eseguire

            gli

            aggiornamenti?



            AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAH!!!!

            ROTFL, n'altra bestia: venghino siori e siore ...
            secondo te linux è così ben fatto da mettere un
            unico server per applicazioni minimamente
            critiche? Ecco perché vi fanno i cocopro
            ...No guarda, tu stai sostenendo che per fare gli aggiornamenti su server Windows servono cluster... la bestialita' che hai scritto sopra e' talmente grossa che io fossi in te eviterei di perseverare e me ne andrei con la coda fra le gambe, perche' stai continuando a sprofondare... :DE poi si', "applicazioni minimamente critiche" vanno messe su cluster, ma non c'entra una beneamata fava con quello che dicevi sopra. Perche' appunto, i cluster sono creati per far si' che se un server va in malora il servizio rimane in piedi... ma se sul server che rimane poi devi riavviare per fare gli aggiornamenti ciao ciao... (rotfl)Cioe'... tu stai con le tue stesse parole sostenendo che per Windows ci vogliono cluster altrimenti non se ne esce... in pratica stai sostenendo che Windows e' un sistema operativo cosi' scarso che ci vuole il doppio dell'hardware per avere lo stesso uptime di un server UNIX... (rotfl)
          • nome e cognome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!

            No guarda, tu stai sostenendo che per fare gli
            aggiornamenti su server Windows servono
            cluster... la bestialita' che hai scritto sopra
            e' talmente grossa che io fossi in te eviterei di
            perseverare e me ne andrei con la coda fra le
            gambe, perche' stai continuando a sprofondare...
            :DQuesta la riconosco, è la logica di collione alias pabloski alias contrario alla policy. Come al solito spiego come se fossi un bambino di tre anni (non ti offendere: ti sto solo dando qualche mese in più)Il cluster serve per poter spegnere un server senza interrompere il servizio: se lo spegni perché hai applicato una patch o lo spegni perché si è rotto un proXXXXXre non cambia assolutamente nulla. Se il servizio che stai fornendo è critico devi avere un cluster, altrimenti sei un coLLione, se il servizio non è critico spegnere il server non è un problema.
            E poi si', "applicazioni minimamente critiche"
            vanno messe su cluster, ma non c'entra una
            beneamata fava con quello che dicevi sopra.
            Perche' appunto, i cluster sono creati per far
            si' che se un server va in malora il servizio
            rimane in piedi... ma se sul server che rimane
            poi devi riavviare per fare gli aggiornamenti
            ciao ciao...E quindi? Il concetto di riavviare prima un server e poi l'altro ti è completamente alieno?
          • contrario alla policy scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: nome e cognome

            No guarda, tu stai sostenendo che per fare gli

            aggiornamenti su server Windows servono

            cluster... la bestialita' che hai scritto sopra

            e' talmente grossa che io fossi in te eviterei
            di

            perseverare e me ne andrei con la coda fra le

            gambe, perche' stai continuando a
            sprofondare...


            :D

            Questa la riconosco, è la logica di collione
            alias pabloski alias contrario alla policyNo... non hai capito un ca**o... (rotfl) Non sono lui... Prosegui, continua pure a costruirti i tuoi bei castelli di carta, piu' vai avanti e piu' rido di te e capisco QUANTO tu sia un inetto... :D
          • contrario alla policy scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: nome e cognome
            n'altra bestia: venghino siori e siore ...Bella, l'hai sentita da un film di Vanzina o di Neri Parenti? Perche' il tuo livello e' quello. :D
            secondo te linux è così ben fatto da mettere un
            unico server per applicazioni minimamente
            critiche?La tua frase non ha nemmeno un minimo di senso logico... (rotfl) "Cosi' ben fatto da mettere un unico server per applicazioni minimamente critiche"? Ma la sintassi e la logica a te fanno un baffo... (rotfl)Il motivo per cui vengono fatti i cluster UNIX e' per rendere i servizi sempre disponibili in caso di hardware failure o crash, non perche' il sistema richiede il reboot per le patch che escono ogni settimana, mio caro il mio minus habens... (rotfl)
            Ecco perché vi fanno i cocoproAh ci mancava l'insulto a caso che non c'entra niente. Peccato che non c'hai azzeccato neanche di striscio... (rotfl) Come con tutto, del resto.
          • nome e cognome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!

            Bella, l'hai sentita da un film di Vanzina o di
            Neri Parenti? Perche' il tuo livello e' quello.
            :DCosì mi faccio capire, giusto? Ti metto anche un paio di foto di Belen Rodriguez così leggi più attentamente.
            La tua frase non ha nemmeno un minimo di senso
            logico... (rotfl) "Cosi' ben fatto da mettere un
            unico server per applicazioni minimamente
            critiche"? Ma la sintassi e la logica a te fanno
            un baffo...
            (rotfl)A me si, non creano problemi ne sintassi ne logica: ma vedrai che verso la terza media comincerai a capirne qualcosa anche tu.
            Il motivo per cui vengono fatti i cluster UNIX e'
            per rendere i servizi sempre disponibili in caso
            di hardware failure o crash, non perche' il
            sistema richiede il reboot per le patch che
            escono ogni settimana, mio caro il mio minus
            habens...
            (rotfl)Il motivo per cui vengono fatti i cluster è per rendere il servizio sempre disponibile... punto. Pensa: un cluster ti permette di riavviare il server per fare la patch, senza problemi.

            Ecco perché vi fanno i cocopro
            Ah ci mancava l'insulto a caso che non c'entra
            niente. Peccato che non c'hai azzeccato neanche
            di striscio... (rotfl) Come con tutto, del
            resto.In realtà immaginavo che fossi ancora a scuola, stai tranquillo prima del cocopro ti faranno fare uno stage...
          • non sia offensivo scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: nome e cognome


            Ecco perché vi fanno i cocopro

            Ah ci mancava l'insulto a caso che non c'entra

            niente. Peccato che non c'hai azzeccato neanche

            di striscio... (rotfl) Come con tutto, del

            resto.

            In realtà immaginavo che fossi ancora a scuola,
            stai tranquillo prima del cocopro ti faranno fare
            uno
            stage...(rotfl) Continua malamente a cercare di tirar fuori l'argomento "cosa fai nella vita", che non c'entra niente - peccato che più vai avanti con 'sto patetico tentativo più mi fai rendere conto di quanto tu non capisci niente, visto QUANTO sei lontano dal capire chi io sia e cosa faccia nella vita. (rotfl)
          • nome e cognome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!

            (rotfl) Continua malamente a cercare di tirar
            fuori l'argomento "cosa fai nella vita", che non
            c'entra niente - peccato che più vai avanti con
            'sto patetico tentativo più mi fai rendere conto
            di quanto tu non capisci niente, visto QUANTO sei
            lontano dal capire chi io sia e cosa faccia nella
            vita.
            (rotfl)Dai non ti offendere... essere 15enni ha anche tanti vantaggi: lascia perdere i computer che tanto non sono ancora alla tua portata e vatti a svagare un po'.
          • cognome e nome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            Azz parli tu che devi ancora finire le medie.
          • cognome e nome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            Parli tu che devi ancora finire le medie.. :sMa già è vero, sei il guru dell'ECDL, quasi quasi me ne ero dimenticato.
          • nome e cognome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: cognome e nome
            Parli tu che devi ancora finire le medie.. :s

            Ma già è vero, sei il guru dell'ECDL, quasi quasi
            me ne ero
            dimenticato.Sei invidioso? Toh http://www.ecdl.it/ studia un po' che forse riesci a prenderla anche tu.
          • cognome e nome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            Ma se è 2 anni più grandi di te, ancora non hai finito le medie.
        • il signor rossi scrive:
          Re: E vai col reset dei server!
          - Scritto da: Torna alla notizia
          Perche' un server web non puo' avere del downtime
          cosi' a caso, neanche per 5 minuti... perche'
          tirar giu' un server che potrebbe avere delle
          transazioni in corso e' una cosa schifosa. Ed e'
          veramente incredibile che ci sia gente come te
          che non se ne rende
          conto.non è assolutamente vero, anzi, è vero il contrario: qualsiasi server deve poter "fallire" in ogni momento, per un guasto qualsiasi hardware o software, e quando torna su (se torna su) tutto deve continuare come prima, inoltre se hai bisogno dell'alta affidabilità devi avere un secondo server che subentra immediatamente, lo puoi fare in tanti modi, addirittura se virtualizzi ci sono tool automatici, comunque il concetto che un server debba essere sempre su oppure sei finito è sbagliato, è il servizio che fornisci che deve essere sempre su, ma pretendere di fornire un servizio in alta affidabilità con un solo server sperando di non doverlo mai riavviare è pura utopia.
          • non sia offensivo scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: il signor rossi
            - Scritto da: Torna alla notizia


            Perche' un server web non puo' avere del
            downtime

            cosi' a caso, neanche per 5 minuti... perche'

            tirar giu' un server che potrebbe avere delle

            transazioni in corso e' una cosa schifosa. Ed e'

            veramente incredibile che ci sia gente come te

            che non se ne rende

            conto.

            non è assolutamente vero, anzi, è vero il
            contrario: qualsiasi server deve poter "fallire"
            in ogni momentoROTFL... ragazzo mio. Far "fallire" un server che potrebbe avere migliaia di transazioni in corso è un danno MOSTRUOSO. Fidati, se avessi a che fare con queste cose lo sapresti.
            per un guasto qualsiasi hardware
            o software, e quando torna su (se torna su) tutto
            deve continuare come primaNon è possibile. Non si può fare. PUNTO. Se fai un reboot del server, ci saranno PER FORZA DI COSE delle sessioni perdute per sempre. Che siano sessioni di login ad un server web, sessioni di acXXXXX remoto, etc... Non crederai mica di poter tenere attive tutte le sessioni nonostante il reboot? Oltre al fatto che ad esempio un utente che sta usufruendo di un servizio non sta lì ad aspettare 10 minuti, una volta che vede il server inaccessibile prende e se ne va... sXXXXXXXndo pure, fra l'altro. :D, inoltre se hai
            bisogno dell'alta affidabilità devi avere un
            secondo server che subentra immediatamente, lo
            puoi fare in tanti modiVedi sopra. Quando devi avere l'affidabilità in caso di crash di un server, serve un cluster, ma se poi un server va in crash e sull'altro devi riavviare per fare gli aggiornamenti, il servizio ti va giù. :D
            addirittura se
            virtualizzi ci sono tool automatici, comunque il
            concetto che un server debba essere sempre su
            oppure sei finito è sbagliato, è il servizio che
            fornisci che deve essere sempre suSe i server vanno giù, il servizio rimane su come? Tramite sputo? (rotfl)
            ma pretendere
            di fornire un servizio in alta affidabilità con
            un solo server sperando di non doverlo mai
            riavviare è pura
            utopiaInfatti è pura utopia certo, ma vuoi mettere la differenza tra un server che puoi tenere su applicando le patch e uno che devi riavviare ogni volta che applichi una patch per ogni minima XXXXXXX? ;)
          • panda rossa scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: non sia offensivo
            Infatti è pura utopia certo, ma vuoi mettere la
            differenza tra un server che puoi tenere su
            applicando le patch e uno che devi riavviare
            si riavvia da solo :'( ogni
            volta che applichi una patch per ogni minima
            XXXXXXX?
            ;)Fixed!
      • gnulinux86 scrive:
        Re: E vai col reset dei server!
        La manutenzione server va programmata, per esperienza ti dico 1, massimo 2 volte all'anno,tranne casi rari di manutenzione d'emergenza, ovviamente dipende dall'uso del server in questione, magari nel tuo può metterti a riavviarlo o spegnerlo quante volte vuoi, ma se parliamo a livello aziendale le tempistiche sono quello che ti ho scritto sopra, il problema sta nel fatto che usare Windows su server è quasi un suicidio, mensilmente saltano fuori falle gravi con relativi exploit in circolo, un azienda non può permettersi di avere dei downtime a cadenza mensile, i costi sarebbe altissimi, chi lavora alla manutenzione dei server può servirsi di qualche workaround per evitare le patch come la peste, dietro ci vuole anche un accurato lavoro di testing, capita spesso che l'applicazione di una patch crei altri problemi, non a caso i server che si servono di Windows pur presenti in maniera minore rispetto quelli Linux, sono maggiormente attaccati, ciò non significa che Linux non venga colpito, ma gode di maggiore robustezza, minor vulnerabilità, maggior flessibilità nella creazione-applicazione di workaround, possibilità in alcuni casi di applicare patch importanti senza il consueto riavvio, in parole povere un buon sysadmin è in grado di gestire meglio un server Linux che uno Windows a parer mio.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 dicembre 2010 15.57-----------------------------------------------------------
        • nome e cognome scrive:
          Re: E vai col reset dei server!
          - Scritto da: gnulinux86
          La manutenzione server va programmata, per
          esperienza ti dico 1, massimo 2 volte
          all'anno,tranne casi rari di manutenzione
          d'emergenza, ovviamente dipende dall'uso del
          server in questione, magari nel tuo può metterti
          a riavviarlo o spegnerlo quante volte vuoi, ma se
          parliamo a livello aziendale le tempistiche sonoIo ho visto aziende che riavviano server ogni notte, senza il minimo problema. Che un buon server sia quello che non viene mai riavviato è un concetto stupido: un server può ospitare applicazioni critiche e allora è criminale non mettere un cluster oppure non critiche e allora si può riavviare tranquillamente quando serve.
          quello che ti ho scritto sopra, il problema sta
          nel fatto che usare Windows su server è quasi un
          suicidio, mensilmente saltano fuori falle gravi
          con relativi exploit in circolo, un azienda nonROTFL e ad un'azienda cosa vuoi che gliene freghi se ci sono exploit? Secondo te sono tutti esposti su internet? Tu sai che buona parte dei database oracle aziendale hanno password system oppure manager1?
          può permettersi di avere dei downtime a cadenza
          mensile, i costi sarebbe altissimi, chi lavoraMa figurati, costi per cosa? L'interruzione del servizio ha un costo, se riavviare il server provoca interruzione del servizio la colpa è di chi ha progettato la rete.
          alla manutenzione dei server può servirsi di
          qualche workaround per evitare le patch come la
          peste, dietro ci vuole anche un accurato lavoro
          di testing, capita spesso che l'applicazione di
          una patch crei altri problemi, non a caso iPatch che ovviamente su linux non si applicano mai.
          server che si servono di Windows pur presenti in
          maniera minore rispetto quelli Linux, sono
          maggiormente attaccati, ciò non significa cheLa fonte di questo delirio?
          riavvio, in parole povere un buon sysadmin è in
          grado di gestire meglio un server Linux che uno
          Windows a parer
          mio.A parer mio un buon sysadmin gestisce bene entrambi e non ha problemi nel riavviare.
          • esperto scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            Scusa ma gli rispondi anche a quel ragazzino?Io ti consiglio di non perdere tempo, si vede lontano 1 miglio che parla a vanvera.
          • cognome e nome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            Intendi nome e cognome vero?
          • esperto scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: cognome e nome
            Intendi nome e cognome vero?No a dire il vero intendevo il ragazzino che non ha davvero la più pallida idea di cosa sia un'azienda, ma si riempie tanto la bocca della parola enterprise, giusto per sentito dire.
          • cognome e nome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            Esatto quindi parliamo i nome e cognome.
          • RealENNECI scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: nome e cognome
            Io ho visto aziende che riavviano server ogni
            notte, senza il minimo problema.Bella ca.ga.ta!!!!!!Ho acquisito un nuovo cliente con un server 2008, bi-xeon, 16gb di ram che tiene su 10 client e devono riavviarlo ogni notte xche verso sera diventa misteriosamente lento!!Bei lavori del XXXX che fate va... tutte le ipotesi sono confermate, sparare a zero su tutto ciò che non è win, e poi su win non sapete mettere le mani!!Quand'è che la finite di prendere per i fondelli la gente? fortunatamente, dopo migliaia di euro buttati in questo sitemista trovato nelle patatine, hanno scelto di cambiare.... e ora stanno migrando felicemente a Linux e al suo piccolo mondo felice e funzionante!!Siete proprio ridicoli...Il mio server LINUX in housing ha un uptime di 740 giorni, mai un problema, mai un disservizio.... altro che cluster!
          • panda rossa scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: RealENNECI
            - Scritto da: nome e cognome

            Io ho visto aziende che riavviano server ogni

            notte, senza il minimo problema.

            Bella ca.ga.ta!!!!!!
            Ho acquisito un nuovo cliente con un server 2008,
            bi-xeon, 16gb di ram che tiene su 10 client e
            devono riavviarlo ogni notte xche verso sera
            diventa misteriosamente
            lento!!
            Bei lavori del XXXX che fate va... tutte le
            ipotesi sono confermate, sparare a zero su tutto
            ciò che non è win, e poi su win non sapete
            mettere le
            mani!!

            Quand'è che la finite di prendere per i fondelli
            la gente? fortunatamente, dopo migliaia di euro
            buttati in questo sitemista trovato nelle
            patatine, hanno scelto di cambiare.... e ora
            stanno migrando felicemente a Linux e al suo
            piccolo mondo felice e
            funzionante!!

            Siete proprio ridicoli...
            Il mio server LINUX in housing ha un uptime di
            740 giorni, mai un problema, mai un
            disservizio.... altro che
            cluster!Ma che ti lamenti?Ma che sara' mai spegnere un server ogni sera?E poi vuoi mettere il risparmio di poter avere un sistemista clicca clicca dalla lingua lunga che passa il tempo a patchare e riavviare?Non sai che i sistemisti linux/unix sono molto piu' costosi e, una volta configurato il sistema, passano il resto del tempo a cazzeggiare sui forum di PI?(rotfl)
          • nome e cognome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!

            Siete proprio ridicoli...
            Il mio server LINUX in housing ha un uptime di
            740 giorni, mai un problema, mai un
            disservizio.... altro che
            cluster!Prova anche ad usarlo ogni tanto.
          • cognome e nome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            Secondo me ha preso te come esempio che in quanto ad usare qualcosa tipo il cervello, bhe.. lasciamo stare...
          • nome e cognome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: cognome e nome
            Secondo me ha preso te come esempio che in quanto
            ad usare qualcosa tipo il cervello, bhe..
            lasciamo
            stare...Pensa a quante figure di XXXXX riesco a farvi fare senza scomodarmi ad usare il cervello... figurati con ...
        • esperto scrive:
          Re: E vai col reset dei server!
          - Scritto da: gnulinux86
          in parole povere un buon sysadmin è in
          grado di gestire meglio un server Linux che uno
          Windows a parer
          mio.In parole povere: non sai niente, lo dimostri ripetutamente, e ti spacci ugualmente per un esperto.Vorrei tanto sapere dove lavora uno come te (sempre che lavori ovviamente, io non t'assumerei nemmeno a 300 euro al mese).
          • non sia offensivo scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: esperto
            - Scritto da: gnulinux86

            in parole povere un buon sysadmin è in

            grado di gestire meglio un server Linux che uno

            Windows a parer

            mio.

            In parole povere: non sai niente, lo dimostri
            ripetutamente, e ti spacci ugualmente per un
            esperto.
            Vorrei tanto sapere dove lavora uno come te
            (sempre che lavori ovviamente, io non t'assumerei
            nemmeno a 300 euro al
            mese).Assumere... tu? (rotfl)
        • Nomme Rompe scrive:
          Re: E vai col reset dei server!
          LaXXXXXta di un linux, è che se ti bucano un servizio (o se ci provano a bucarlo) il server resta su... quindi succede che un server che "appare" on line potrebbe essere compromesso con reali rischi sulla sicurezza!Se invece provi a bucare un server Winzozz e qualcosa va storto, almeno nella maggior parte dei casi vien giù il server e la sicurezza non è compromessa (anche se lo è fisicamente il server).Ora... non vi pare che vantaggi e svantaggi siano equamente divisi?
          • non sia offensivo scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: Nomme Rompe
            LaXXXXXta di un linux, è che se ti bucano un
            servizio (o se ci provano a bucarlo) il server
            resta su... quindi succede che un server che
            "appare" on line potrebbe essere compromesso con
            reali rischi sulla
            sicurezza!Ma che XXXXX stai dicendo... hahahaha
          • non sia offensivo scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: Nomme Rompe
            LaXXXXXta di un linux, è che se ti bucano un
            servizio (o se ci provano a bucarlo) il server
            resta su... quindi succede che un server che
            "appare" on line potrebbe essere compromesso con
            reali rischi sulla
            sicurezza!Questa te la sei inventata sul momento eh? (rotfl)
      • collione scrive:
        Re: E vai col reset dei server!
        buhahahahaha, massì spegniamo i server della visa per 5 minuti, tanto che vuoi che sia? si perdono al massimo 50-60 miliardi di euro :D :D :D
        • contrario alla policy scrive:
          Re: E vai col reset dei server!
          - Scritto da: collione
          buhahahahaha, massì spegniamo i server della visa
          per 5 minuti, tanto che vuoi che sia? si perdono
          al massimo 50-60 miliardi di euro :D :D
          :DCioe'... quello qui e' talmente ignorante in materia di server che non capisce "che problema ci sia a riavviare un server"... e ha il coraggio di parlare di informatica. :D
          • collione scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            sssshhhhhh lui è un genio dell'informatica :D
          • contrario alla policy scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: collione
            sssshhhhhh lui è un genio dell'informatica :DSolo su PI si possono leggere XXXXXXXte come "che problema c'e' a riavviare un server"... definirle frasi comiche e' un eufemismo. (rotfl) La cosa incredibile e' che ci credono davvero. (rotfl)
      • panda rossa scrive:
        Re: E vai col reset dei server!
        - Scritto da: nome e cognome
        - Scritto da: panda rossa

        Il 2010 sta per finire, ma il semplice concetto

        che un server non deve mai essere spento non

        riesce ancora ad entrare nella capoccia di

        Ballmerd &

        C.

        Perché è un concetto idiota? Che problema c'è
        nello spegnere un server? Paura che non
        riparta?Classica risposta da winaro abituato al suo server giocattolo, che al massimo serve una dozzina di utenti soltanto in orari di ufficio italiani.Un server deve stare acceso!Sempre.C'e' olte un miliardo di persone che in ogni istante fanno qualcosa che ha a che fare coi server: telefona, paga la spesa, si collega in rete ai propri servizi, consulta i navigatori satellitari, guarda la televisione...Poi c'e' tutta la gestione dei trasporti: tabelloni dei treni e degli aerei, semafori, torri di controllo, radar...Sistemi di difesa militari, collegati automaticamente alla rappresaglia nucleare, da adottare in caso il nemico colpisca per primo...Spegnigli il server che stanno usando, poi sappimi dire...Per fortuna che windows viene usato come server solo per giocare, altrimenti povero mondo!
        • pippo75 scrive:
          Re: E vai col reset dei server!


          Spegnigli il server che stanno usando, poi
          sappimi
          dire...teoricamente se fanno una gestione furba, anche dovesse rompersi un server il servizio dovrebbe rimanere attivo.Lo stesso concetto di internet è questo, anzi è uno dei punti cardini di internet.

          Per fortuna che windows viene usato come server
          solo per giocare, altrimenti povero
          mondo!Per quali server si usa windows non lo so, lascio decidere a chi di dovere.
          • contrario alla policy scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: pippo75



            Spegnigli il server che stanno usando, poi

            sappimi

            dire...

            teoricamente se fanno una gestione furba, anche
            dovesse rompersi un server il servizio dovrebbe
            rimanere
            attivo.Gia', vero... e pero' se si rompe un server e sull'altro hai Windows sei daccapo visto che devi riavviare e non c'e' il server che mantiene i servizi attivi.Ehh... (rotfl)
        • nome e cognome scrive:
          Re: E vai col reset dei server!

          C'e' olte un miliardo di persone che in ogni
          istante fanno qualcosa che ha a che fare coi
          server: telefona, paga la spesa, si collega in
          rete ai propri servizi, consulta i navigatori
          satellitari, guarda la
          televisione...

          Poi c'e' tutta la gestione dei trasporti:
          tabelloni dei treni e degli aerei, semafori,
          torri di controllo,
          radar...

          Sistemi di difesa militari, collegati
          automaticamente alla rappresaglia nucleare, da
          adottare in caso il nemico colpisca per
          primo...

          Spegnigli il server che stanno usando, poi
          sappimi
          dire...ROTFL, sei una comica: usano UN server. Forse non ti è chiaro che in posti del genere c'è sempre un server spento, un disco rotto, una scheda di rete bruciata, un proXXXXXre da sostituire.Spegnere un server non è una tragedia, mai... a meno che il cantinaro di turno non abbia messo tutto su un solo server perché linux è taaaaanto figo.
          Per fortuna che windows viene usato come server
          solo per giocare, altrimenti povero
          mondo!Per fortuna che gente come te resta chiusa in cantina senza prendere decisioni, altrimenti povero mondo.
          • Fiber scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: nome e cognome

            C'e' olte un miliardo di persone che in ogni

            istante fanno qualcosa che ha a che fare coi

            server: telefona, paga la spesa, si collega in

            rete ai propri servizi, consulta i navigatori

            satellitari, guarda la

            televisione...



            Poi c'e' tutta la gestione dei trasporti:

            tabelloni dei treni e degli aerei, semafori,

            torri di controllo,

            radar...



            Sistemi di difesa militari, collegati

            automaticamente alla rappresaglia nucleare, da

            adottare in caso il nemico colpisca per

            primo...



            Spegnigli il server che stanno usando, poi

            sappimi

            dire...

            ROTFL, sei una comica: usano UN server. Forse non
            ti è chiaro che in posti del genere c'è sempre un
            server spento, un disco rotto, una scheda di rete
            bruciata, un proXXXXXre da
            sostituire.
            Spegnere un server non è una tragedia, mai... a
            meno che il cantinaro di turno non abbia messo
            tutto su un solo server perché linux è taaaaanto
            figo.


            Per fortuna che windows viene usato come server

            solo per giocare, altrimenti povero

            mondo!

            Per fortuna che gente come te resta chiusa in
            cantina senza prendere decisioni, altrimenti
            povero
            mondo.tu devi capire che i picoli fans Linus alla Sandra Milo ne sparano a rotativa ogni santa volta che esce una notizia su Windows solo perche' le notizie sugli aggiornamenti di sicurezza di LinuS su PI non vengono quasi mai pubblicate apposta per farli trollare tutti sparando sulla croce rossa ,... l'utente Panda Rossa in prima fila a sparar boiate sempre 365 gg all'anno ...anche il 15 d'agosto piu' devi capire che sono talmente infantili che pur di difendere il reboot sparano ad capzum come sempre che tutto cio' che gira su LinuS usa un solo server grazie al fatto di non dover riavviare cosi' se si spacca solo qualcosa sull'unico server va caputt il server intero e chi s'e' visto s'e' visto col sito in Down completo ecc ecc..devi capire che stai parlando coi piccoli fans.....oggi i piccoli fan alla Sandra Milo vengono sostituiti dalla trasmissione di Gerry Scotti : Io Canto su Canale 5-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 dicembre 2010 12.20-----------------------------------------------------------
          • panda rossa scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: Fiber
            l'utente Panda
            Rossa in prima fila a sparar boiate sempre 365 gg
            all'anno ...anche il 15 d'agosto[img]http://4.bp.blogspot.com/_E5ZcXIfTN_Q/SDR3pQ_wICI/AAAAAAAAFPI/T4raqKU8e64/s400/Rosika.jpg[/img]
        • T for Troll scrive:
          Re: E vai col reset dei server!
          Trollone! Avere UN solo server e' il vero scandalo! Mai sentito parlare di cluster, eh!?
          • non sia offensivo scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: T for Troll
            Trollone! Avere UN solo server e' il vero
            scandalo! Mai sentito parlare di cluster,
            eh!?Non hai capito un XXXXX. (rotfl)
          • collione scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            quindi pure il piccolo negozietto online ha una batteria di server in cluster?come si vede che voi fanboy delle finestre non avete la più pallida idea di che diavolo è il settore IT
          • pippo75 scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            Premesso che non mi intendo di server.- Scritto da: collione
            quindi pure il piccolo negozietto online ha una
            batteria di server in
            cluster?e il piccolo negozietto online muore se ha il server giu per due minuti, programma il riavvio per le 23.00, blocca gli ordini qualche minuto prima per fare in modo di evitare problemi.In caso di negozio al limite si affida ad un provider il quale ha molti server e catena sposta su un server vicino e riavvia.Non è che per 2 minuti quel negozio chiude.
          • non sia offensivo scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: pippo75
            Premesso che non mi intendo di server.

            - Scritto da: collione

            quindi pure il piccolo negozietto online ha una

            batteria di server in

            cluster?

            e il piccolo negozietto online muore se ha il
            server giu per due minuti,


            programma il riavvio per le 23.00, blocca gli
            ordini qualche minuto prima per fare in modo di
            evitare
            problemi.E questo nientepopodimeno che per tenere un OS bacato che richiede il reboot ogni settimana quando potrebbe benissimo usarne uno che non lo richiede? :D
          • collione scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: pippo75
            e il piccolo negozietto online muore se ha il
            server giu per due minuti,
            eh, questo dipende da com'è strutturatoimmagina se quel server è usato per elaborare transazioni finanziarie e ci sono n transazioni in corso nel momento in cui gli admin decidono di resettarloè un problema non da poco che i grandi player risolvono con una batteria di server
            In caso di negozio al limite si affida ad un
            provider il quale ha molti server e catena sposta
            su un server vicino e
            riavvia.

            Non è che per 2 minuti quel negozio chiude.certo ma non sempre si può fare una cosa del genere, non sempre hai le risorse per pagare qualche società esterna che si occupi delle tue transazioni e non sempre è facile "stoppare" le transazioni qualche minuto prima ( pensa a quanti errori si fanno in questo settore )il punto è che meno riavvii ci sono meglio è e lo scopo dei sistemi operativi enterprise è proprio questouna tecnologia come ksplice penso che sarebbe molto gradita da tutti i sysadmin windows
          • pippo75 scrive:
            Re: E vai col reset dei server!

            immagina se quel server è usato per elaborare
            transazioni finanziarie e ci sono n transazioni
            in corso nel momento in cui gli admin decidono di
            resettarloma non si parlava di un piccolo negozietto online, aspetta la fine delle transizioni, blocca il sito 2 minuti e riavvia.Se questo crea problemi, la prossima volta gestisce la situazione in modo diverso, magari usando un altro OS ( ogni tanto essere un po elastici non fa male ).
            il punto è che meno riavvii ci sono meglio è e lo
            scopo dei sistemi operativi enterprise è proprio
            questoognuno dovrebbe conoscere le proprie esigenze ed in base a questo fare le scelte.Un riavvio del Server per te è questione di morte, bene quando dovrai scegliere il server farai presente questo punto.
          • krane scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: pippo75

            immagina se quel server è usato per elaborare

            transazioni finanziarie e ci sono n transazioni

            in corso nel momento in cui gli admin decidono

            di resettarlo
            ma non si parlava di un piccolo negozietto
            online, aspetta la fine delle transizioni, blocca
            il sito 2 minuti e riavvia.Aspetta la fine delle transazioni ?!?!?! Cioe' quando ??E pensa alle cose importanti: se poi e' il server di un MMORPG... Li' rischi sul serio il linciaggio !!!!
            Se questo crea problemi, la prossima volta
            gestisce la situazione in modo diverso, magari
            usando un altro OS ( ogni tanto essere un po
            elastici non fa male ).Appunto, se vuoi uptime e controllo non usi windows.

            il punto è che meno riavvii ci sono meglio è e

            lo scopo dei sistemi operativi enterprise è

            proprio questo
            ognuno dovrebbe conoscere le proprie esigenze ed
            in base a questo fare le scelte.
            Un riavvio del Server per te è questione di
            morte, bene quando dovrai scegliere il server
            farai presente questo punto.Guarda che non e' mica cosi' raro se vai oltre il serverino che tiene su il sito web del negozietto sotto casa...
          • pippo75 scrive:
            Re: E vai col reset dei server!

            E pensa alle cose importanti: se poi e' il server
            di un MMORPG... Li' rischi sul serio il
            linciaggio
            !!!!e quanto piccoli negozi online hanno un server MMORPG?

            Guarda che non e' mica cosi' raro se vai oltre il
            serverino che tiene su il sito web del negozietto
            sotto casa...in base alle necessità decidono, spero che per un amministratore non sia cosi difficileMa i server di www.microsoft.com quante volte è andato giu?Ho scoperto che www.bing.com usa Linux. :) :)
          • Sgabbio scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            Era un esempio dei MMORPG. Tra l'altro pianificano le manutenzioni con tanto di avvisi.
          • non sia offensivo scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: collione
            quindi pure il piccolo negozietto online ha una
            batteria di server in
            cluster?

            come si vede che voi fanboy delle finestre non
            avete la più pallida idea di che diavolo è il
            settore
            ITQuoto. Nel settore IT, quello vero, gente che non patcha il server Windows per settimane per i problemi che possono derivarne si vede in continuazione... e spesso sono costretti a farlo nei weekend o comunque in ore ben al di fuori quelle lavorative.E non si parla di "negozietti", ma di server che hanno in hosting dozzine di siti.
          • panda rossa scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: non sia offensivo
            - Scritto da: collione

            quindi pure il piccolo negozietto online ha una

            batteria di server in

            cluster?



            come si vede che voi fanboy delle finestre non

            avete la più pallida idea di che diavolo è il

            settore

            IT

            Quoto. Nel settore IT, quello vero, gente che non
            patcha il server Windows per settimane per
            i problemi che possono derivarne si vede in
            continuazione... e spesso sono costretti a farlo
            nei weekend o comunque in ore ben al di fuori
            quelle
            lavorative.

            E non si parla di "negozietti", ma di server che
            hanno in hosting dozzine di
            siti.E se non patchano, il giorno stesso arrivano gli attacchi che sfruttano la vulnerabilita' non patchata!Quindi c'e' solo l'imbarazzo della scelta, se prenderlo stando a pecora o a smorzacandela. E naturalmente avendo pagato in anticipo!
          • nome e cognome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: collione
            quindi pure il piccolo negozietto online ha una
            batteria di server in
            cluster?

            come si vede che voi fanboy delle finestre non
            avete la più pallida idea di che diavolo è il
            settore
            ITROTFL, si vede che TU non hai la più pallida idea di come funzionano le cose. Secondo te il piccolo negozietto online ha in hosting un server (UNO), non si è rivolto a qualche servizio business chesso' di telecom Italia che per 4 soldi ti fornisce tutto chiavi in mano ... nooo... chiama il cantinaro e gli dice toh, questo è il pc di mio figlio, installaci linucs e mettimi online il negozio sulla mia adsl. Ma ammettiamo pure che sia così... il piccolo negozietto online può tranquillamente avere un downtime di 10 minuti al mese.
          • cognome e nome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            E la pubertà....
          • cognome e nome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            No il negozietto chiamerà il tecnicozzo winaro e gli dirà installami l'ultima scintillante versione di UIndows e impostami il riavvio automatico giornaliero senza cluster.
          • nome e cognome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            - Scritto da: cognome e nome
            No il negozietto chiamerà il tecnicozzo winaro e
            gli dirà installami l'ultima scintillante
            versione di UIndows e impostami il riavvio
            automatico giornaliero senza
            cluster.Il negozietto sa come spendere bene i soldi...
          • cognome e nome scrive:
            Re: E vai col reset dei server!
            Già è verp quindi chiamerà te LOL------ (rotfl)
    • AMEN scrive:
      Re: E vai col reset dei server!
      - Scritto da: panda rossa

      Buona patchata a tutti i winari con i piu'
      sentiti auguri che dopo l'indispensabile reboot,
      tutto funzioni ancoraBoh, sono anni che lo faccio e non ho mai avuto problemi.Probabilmente sono fortunato io....
      • nome e cognome scrive:
        Re: E vai col reset dei server!

        Boh, sono anni che lo faccio e non ho mai avuto
        problemi.
        Probabilmente sono fortunato io....Sono sfigati loro, linari del resto.
    • il signor rossi scrive:
      Re: E vai col reset dei server!
      - Scritto da: panda rossa
      Il 2010 sta per finire, ma il semplice concetto
      che un server non deve mai essere spento non
      riesce ancora ad entrare nella capoccia di
      Ballmerd &
      C.Evidentemente non hai un server Ubuntu, perché ti garantisco che è un reboot continuo...
Chiudi i commenti