USA, Creative costretta a pagare per gli MP3

L'azienda costretta a risarcire gli utenti. Le capienze indicate sui lettori non combaciano. Interessati coloro che hanno acquistato entro aprile 2008

Roma – Anche Creative incappa nell’annosa questione: quanti byte contiene un gigabyte ? Un miliardo tondo tondo secondo il produttore di Singapore, 1.073.741.824 secondo gli acquirenti coinvolti in una class action statunitense. E anche questa volta, sembra proprio che i giudici della California abbiano dato ragione ai consumatori .

Creative Zen Stone Inutili le difese di Creative: nonostante già dal 2004 la sua documentazione chiarisca la differenza tra gigabyte e gibibyte , tra la codifica della capacità in formato binario o decimale, tutti coloro che da maggio 2001 ad aprile 2008 abbiano acquistato negli Stati Uniti un lettore multimediale del produttore contenente una memoria su hard disk sono eleggibili per un risarcimento, purché riempiano i dovuti moduli e li presentino entro il prossimo 7 agosto .

Per il tribunale, le indicazioni di Creative sulle confezioni sovrastimano la effettiva capacità dei suoi lettori di almeno il 7 per cento e suggeriscono valori errati per l’effettiva quantità di brani contenuta in quello spazio: quanto basta per condannare l’azienda a risarcire i suoi clienti, con uno sconto del 50 per cento sull’acquisto di un lettore da 1 gigabyte o del 20 per cento su qualsiasi altro acquisto effettuato sullo store elettronico statunitense. Creative dovrà inoltre pagare la parcella di 900mila dollari presentata dai legali dell’accusa.

In passato, anche Seagate e Western Digital erano incappati in vicende processuali simili. La sentenza di Creative, tuttavia, ora mette nei guai tutti i produttori di lettori multimediali commercializzati negli USA: la decisione del giudice segna un precedente che tutti i consumatori potrebbero decidere di utilizzare, per rivalersi delle presunte affermazioni fuorvianti sulla reale capacità dei loro player.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Giuseppe Fiorilla scrive:
    motore energia alternativa
    si chiede cme mai navigado in interne si parla di enegia fotovotaica eolica biomassa qundo si potrebbe sfruttare l'energia del mare con grande potenza inesauribile grazie FIORILL GIUEPPE
  • Giuseppe Fiorilla scrive:
    motore di energia alternativa
    sono Fiorilla Giuseppe e o brevettato un motore che produce enegia pulita il mio sito cabesrlmotori.it come mai naviganto nel conpiuter si parla solo di energia fotovoltaica eolica o biomassa e no si parla di energia del mare che sarebbe la vera risorsa mondiale dato il prezzo del petrolio cosi costoso che sta mettonto in crisi leconomia modiale avrei il piacere di poter dialogare con unodei vostri esperti di energia alternativa con le onde del mare. grazie Fiorilla Giuseppe
  • loretoparisi scrive:
    Investire al Sud
    Sono felice di questo investimento tecnologico nel Sud del Paese, la mia Terra. Ricordiamo che il più antico ateneo fondato da un provvedimento sovrano (Federico II di Svevia) è la Federico II di Napoli, di cui fa parte il Politecnico di Ingegneria, da cui sono uscito indenne :) e nelle cui aule hanno insegnato illustri italiani, basti ricordare Renato Caccioppoli, uno dei più insigni matematici italiani contemporanei (nella Teoria degli Insiemi, gli insiemi di Caccioppoli portano il suo nome).E poi tornando ad oggi, ricordiamo il Polo tecnologico catanese, all'avanguardia in Europa, e che raccoglie laureati brillanti dall'intera penisola.Credo importante investire nell'IT laddove esiste un notevole divario tra numero di laureati in facoltà scientifiche (basti pensare al numero di Ingegneri del settore dell'Informazione dell'ateneo federiciano) e le industrie del settore ad alta specializzazione tecnologica. Un rapporto davvero carente in Italia, e in particolare al Sud.
  • DonAlfonso scrive:
    Se Avesse Coscienza
    Se Il computer avesse coscienza che lo useranno per fare analisi finanziare e previsione del tempo si suiciderebbe molto ma molto meglio simulare una goccia d' acqua o giocarci a pac-man
    • Tripla_A scrive:
      Re: Se Avesse Coscienza
      - Scritto da: DonAlfonso
      Se Il computer avesse coscienza che lo useranno
      per fare analisi finanziare e previsione del
      tempo si suiciderebbe molto ma molto meglio
      simulare una goccia d' acqua o giocarci a
      pac-manSe avesse coscienza molto probabilmente passerebbe il suo tempo a cercare di decifrare la sintassi, usata nello scrivere dal genere umano... senza capirci neiente anche lui!
  • Orfheo scrive:
    IBM RoadRunner
    Citando dall'articolo:"Non ha eguali nell'Italia meridionale, è un monster di calcolo che si piazza tra i più potenti d'Italia e del Mondo"Ehm ... IBM RoadRunner fra i primi posti del Top500 ... http://en.wikipedia.org/wiki/IBM_Roadrunner ...1.6Petaflops (1600 Teraflops, 64 volte piu' potente) ... dove lo mettiamo ...?;-)Orfheo
    • jonny scrive:
      Re: IBM RoadRunner
      - Scritto da: Orfheo
      Citando dall'articolo:

      "Non ha eguali nell'Italia meridionale, è un
      monster di calcolo che si piazza tra i più
      potenti d'Italia e del
      Mondo"

      Ehm ... IBM RoadRunner fra i primi posti del
      Top500 ...
      http://en.wikipedia.org/wiki/IBM_Roadrunner
      ...
      1.6Petaflops (1600 Teraflops, 64 volte piu'
      potente) ... dove lo mettiamo
      ...?

      ;-)

      Orfheopenso si riferissero alla top five hundred
  • Mario Zanetti scrive:
    Quali processori ?
    Sarebbe interessante sapere su quali processori si basa questo supercomputer... Intel ? AMD ? IBM/Cell ? O cosa ?
  • Ricky scrive:
    mha...
    Speriamo servano tutti quei soldi...Poi si scopre che la cura del cancro l'ha inventata un pastore del turlupistan che usa una pianta particolare che ha effetti medici.La stessa pianta che NON troveremo piu' perche' ESTINTA grazie al nostro modo devastante di ESISTERE su questo pianeta.Sono anche contento che si cerchi piu' potenza in un periodo in cui l'energia costa sempre piu' e se ne trova sempre di meno.Mi sa' che siamo messi talmente "bene" che presto dovremo utilizzare delle biciclette per alimentare quei mostri di calcolo visto che non avremo i soldi per comperare energia e non saremo in grado di arrangiarci da soli.
    • lele208 scrive:
      Re: mha...
      Questo pessimismo lo trovo molto "IGNORANTE" e insensato, l'energia sta evolvendo rapidamente e naturalmente in base alla necessità e si spera verso una politica decente, l'Italia diventerà uno dei paesi leader nella produzione di energia, con il sole e il vento che abbiamo! Un supercalcolatore ci voleva proprio, parlo da ing. informatico quale sono, per le ricerche che si stanno svolgendo, così ricercatori non saranno costretti a migrare verso mainframe stranieri per non aspettare 10 anni per calcolare i loro modelli matematici.Grande investimento COMPLIMENTI.
      • Funz scrive:
        Re: mha...
        - Scritto da: lele208
        Questo pessimismo lo trovo molto "IGNORANTE" e
        insensato, l'energia sta evolvendo rapidamente e
        naturalmente in base alla necessità e si spera
        verso una politica decente, l'Italia diventerà
        uno dei paesi leader nella produzione di energia,
        con il sole e il vento che abbiamo!Sei ottimista. Io invece la vedo diversamente, viste le intenzioni del nuovo governo di sperperare decine di miliardi in cretinate come il ponte di Messina o il ritorno al nucleare (che inizierà a produrre i primi watt tra 20-30 anni, salvo problemi).
        • lele208 scrive:
          Re: mha...
          Io non approvo il nuovo governo, fino ad ora non ho conosciuto una persona culturalmente elevata a cui piaccia Berlusconi ammenochè non ne tragga benefici...Cmq io sono ottimista riguardo la naturale evoluzionedell'enegia, basti pensare che io a casa ho un impianto eolico da 3 KW e i pannelli per l'acqua calda e come me tanti miei vicini.
          • Tripla_A scrive:
            Re: mha...
            - Scritto da: lele208
            Io non approvo il nuovo governo, fino ad ora non
            ho conosciuto una persona culturalmente elevata a
            cui piaccia Berlusconi ammenochè non ne tragga
            benefici...Cmq io sono ottimista riguardo la
            naturale evoluzionedell'enegia, basti pensare che
            io a casa ho un impianto eolico da 3 KW e i
            pannelli per l'acqua calda e come me tanti miei
            vicini.O.T. link a produttori di tali generatori? Sarei molto interessato ad integrare il sistema a celle solari....
        • Anonimo scrive:
          Re: mha...
          - Scritto da: Funz
          - Scritto da: lele208

          Questo pessimismo lo trovo molto "IGNORANTE" e

          insensato, l'energia sta evolvendo rapidamente e

          naturalmente in base alla necessità e si spera

          verso una politica decente, l'Italia diventerà

          uno dei paesi leader nella produzione di
          energia,

          con il sole e il vento che abbiamo!

          Sei ottimista. Io invece la vedo diversamente,
          viste le intenzioni del nuovo governo di
          sperperare decine di miliardi in cretinate come
          il ponte di Messina ok condividoo il ritorno al nucleare (che
          inizierà a produrre i primi watt tra 20-30 anni,
          salvo
          problemi).La storia che ci mettiamo ancora 30 anni per costruire una centrale nucleare e' vecchia dello stesso ammontare. In Sud Corea la costruiscono in meno di 24 mesi.Il concetto e' che il cambiamento climatico e' troppo veloce per aspettare che l'intero pianeta (ti ricordo che apparte noi ci sono piu' di un miliardo di Cinesi, altrettanti Indiani e tutti gli altri...) passi a soluzioni totalmente pulite. Il nucleare e' una soluzione temporanea effettiva e potente. Inoltre la fobia delle scorie e' irrazionale. Con i nuovi reattori veloci (http://it.wikipedia.org/wiki/Reattore_nucleare_veloce_autofertilizzante)il problema delle scorie viene totalmente ridimensionato.Non sono un fanatico del nucleare ma la Natura necessita un cambiamento nel nostro stile di vita immediato.
          • Funz scrive:
            Re: mha...
            - Scritto da: Anonimo
            La storia che ci mettiamo ancora 30 anni per
            costruire una centrale nucleare e' vecchia dello
            stesso ammontare. In Sud Corea la costruiscono in
            meno di 24
            mesi.Con un'industria esistente e decenni di know-how consolidato.Noi ripartiremmo da zero, e oramai dovremmo importare le competenze dall'estero.Comunque la stima di 25-30 anni me l'ha detta un ex tecnico del settore, che ovviamente ora lavora in tutt'altro campo.
            Il concetto e' che il cambiamento climatico e'
            troppo veloce per aspettare che l'intero pianeta
            (ti ricordo che apparte noi ci sono piu' di un
            miliardo di Cinesi, altrettanti Indiani e tutti
            gli altri...) passi a soluzioni totalmente
            pulite. Il nucleare e' una soluzione temporanea
            effettiva e potente. Inoltre la fobia delle
            scorie e' irrazionale. Con i nuovi reattori
            veloci
            (http://it.wikipedia.org/wiki/Reattore_nucleare_ve
            il problema delle scorie viene totalmente
            ridimensionato.Parliamo di tecnologie non ancora applicate, con problemi enormi che forse non verranno mai risolti a costi accettabili. Di centrali di terza generazione ce n'è una in costruzione che io sappia, e per quelle di quarta se ne parla tra qualche decennio.
            Non sono un fanatico del nucleare ma la Natura
            necessita un cambiamento nel nostro stile di vita
            immediato.Penso che sarà inevitabile, più che altro.
    • Anonimo scrive:
      Re: mha...
      - Scritto da: Ricky
      Speriamo servano tutti quei soldi...
      Poi si scopre che la cura del cancro l'ha
      inventata un pastore del turlupistan che usa una
      pianta particolare che ha effetti
      medici.
      La stessa pianta che NON troveremo piu' perche'
      ESTINTA grazie al nostro modo devastante di
      ESISTERE su questo
      pianeta.Dove l'hai letta questa? Su novella 2000?Citami una fonte almeno...
      Sono anche contento che si cerchi piu' potenza in
      un periodo in cui l'energia costa sempre piu' e
      se ne trova sempre di
      meno.
      Mi sa' che siamo messi talmente "bene" che presto
      dovremo utilizzare delle biciclette per
      alimentare quei mostri di calcolo visto che non
      avremo i soldi per comperare energia e non saremo
      in grado di arrangiarci da
      soli.E tu cosa stai facendo in merito? Che cosa fai per migliorare le cose apparte la critica?
  • VE LO DICO IO scrive:
    Si vabbè....
    ...poi il tutto finirà come la fusione fredda scoperta dall'ENEA.. in una nuvola di fumo perchè di intralcio ai "potenti"....
    • Funz scrive:
      Re: Si vabbè....
      - Scritto da: VE LO DICO IO
      ...poi il tutto finirà come la fusione fredda
      scoperta dall'ENEA.. in una nuvola di fumo perchè
      di intralcio ai
      "potenti"....Mai avuto il sospetto che quelle ricerche non abbiano avuto seguito perché, pur in presenza di un fenomeno accertato (cosa che è ancora in dubbio), la sua applicazione si sia ritenuta non fattibile tecnicamente e/o economicamente?Certo un'idea del genere te la fai dopo aver riflettuto e valutato attentamente i risultati dell'analisi.Invece a dare la colpa al solito complotto non ci vuole nulla....
      • VE LO DICO IO scrive:
        Re: Si vabbè....
        Il problema è che non hanno mai avuto risposta nè affermativa nè negativa a quel progetto di fusione fredda. Il progetto funziona, ma chi di dovere non ha più sovvenzionato per nessun motivo....
  • marco sitzia scrive:
    a proposito ricerca......!
    finamente .....! w la Ricera italiana
  • Gabriele Rosati scrive:
    Fuga dei cervelli?
    9 milioni di euro sarebbero state parecchie borse di studio ....
    • jonny scrive:
      Re: Fuga dei cervelli?
      - Scritto da: Gabriele Rosati
      9 milioni di euro sarebbero state parecchie borse
      di studio
      ....me lo sono chiesto anch'io
      • lele208 scrive:
        Re: Fuga dei cervelli?
        Si ma almeno i ricercatori non dovranno migrare verso mainframe stranieri per simulare i loro modelli matematici...Prima dovevano aspettare mesi prima di avere risultati.Grande investivento finalmente.
    • Paolino scrive:
      Re: Fuga dei cervelli?
      - Scritto da: Gabriele Rosati
      9 milioni di euro sarebbero state parecchie borse
      di studio
      ....Beh... da 800 Euro al mese...Una cosa x cui mi dispiace che sia caduto il governo e' che la cosa ha bloccato l'aumento delle borse da 800 a 1000 euro...E temo che questo aumento non ci sara' piu' adesso.
      • Undertaker scrive:
        Re: Fuga dei cervelli?
        - Scritto da: Paolino
        Beh... da 800 Euro al mese...
        Una cosa x cui mi dispiace che sia caduto il
        governo e' che la cosa ha bloccato l'aumento
        delle borse da 800 a 1000
        euro...visto il governo quelle borse di studio sarebbero diventate altrettante regalie ad amici degli amici
  • Napoli scrive:
    Finalmente un passo avanti
    La ricerca in italia ne ha un bisogno fortissimo. Spero che oltre ai calcolatori riescano a creare anche posti per chi fa ricerca senza farli sfuggire all'estero!!
Chiudi i commenti