USA, le telco spione sono al sicuro

Il Senato ha approvato a proposta di legge che erode le garanzie dei cittadini intercettati. Telco e ISP che hanno collaborato con il governo non verranno indagate

Roma – Le compagnie telefoniche, gli operatori della rete che hanno contribuito a sorvegliare gli americani per conto del governo non dovranno dare spiegazioni. Anche il Senato ha dato il via libera alle modifiche al cosiddetto FISA bill: agli operatori delle TCL è stata garantita l’immunità retroattiva, non verranno indagati eventuali abusi di potere condotti dalle istituzioni USA con la loro mediazione.

28 i voti contrari, 69 i voti a favore della proposta di legge , fra cui quello di Barack Obama, subissato dalle critiche . Il FISA Act , pensato per vigilare sulle minacce che vengono dall’estero, risale agli anni 70 ed è stato pesantemente modificato dal PATRIOT ACT, che ha esteso i poteri delle istituzioni, ha ridimensionato le garanzie per i cittadini in nome della sicurezza. A vigilare sulle procedure di spionaggio commissionate dallo Stato, dai tempi della prima approvazione della legge, c’è la la Foreign Intelligence Surveillance Court , tribunale istituito per valutare la possibilità di concedere all’intelligence USA dei mandati per monitorare i sospetti. Con l’emendamento al FISA Act, questa responsabilità sarà annacquata, il tribunale si limiterà a valutare le procedure generali di intercettazione e non sarà incaricato di dare il via libera alle operazioni di sorveglianza sui singoli cittadini.

Ma non è tutto: la proposta di legge, alla quale manca solo il sigillo del Presidente Bush, prevede che le telco coinvolte nelle procedure di intercettazione telefonica e di sorveglianza Internet non debbano dare conto delle proprie attività . La precedente versione della proposta di legge prevedeva che venissero presentate con regolarità all’ Inspector General del Dipartimento di Giustizia delle relazioni dettagliate riguardo alle procedure di spionaggio statale, rapporti preceduti da un documento esaustivo nel quale fossero contenuti i dettagli di tutte le operazioni di spionaggio. Sono operazioni che hanno coinvolto le comunicazioni internazionali di migliaia di cittadini statunitensi, procedure che dall’avvento del PATRIOT Act il presidente Bush ha ammesso di aver commissionato a NSA, senza che passassero dal tribunale istituito dal FISA Act. Non verrà però indagato sulla regolarità di questa sorveglianza, le aziende non verranno punite: possono tirare un sospiro di sollievo gli ISP e le telco che, spiegava a suo tempo il presidente Bush, si sono sporcate le mani per il nobile intento di servire il paese.

Il presidente Bush, che in altre occasioni aveva minacciato di opporre il proprio veto alla proposta di legge qualora non avesse previsto la immunità retroattiva per le telco, si è dichiarato soddisfatto . “Questa proposta di legge aiuterà i nostri professionisti dell’intelligence a capire con chi parlano i terroristi – ha annunciato Bush – a capire cosa dicono i terroristi e cosa stanno pianificando”. I cittadini della rete, candidati ad essere sorvegliati con ancor più disinvoltura, insorgono.

Esistono le prove che le procedure di intercettazione siano state approvate con passaggi troppo agili rispetto a quelli previste dalla legge: EFF si è impegnata in prima linea per denunciare AT&T e questo tipo di pratiche e per chiedere giustizia a favore dei cittadini sottoposti a controlli indiscriminati sulla propria vita di relazione mediata dalla tecnologia. È proprio EFF a parlare dell’approvazione da parte del Senato come di una “tragedia di enormi proporzioni” e a descrivere la proposta di legge come un bill che “tradisce lo spirito del 1776, estendendo radicalmente i poteri di spionaggio del presidente e garantendo l’immunità alle aziende colluse con il suo illegale programma di sorveglianza”.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • lufo88 scrive:
    sovrastimato è poco
    come da titolo.Una cosa del genere serve solo per fare i fighi e basta.Schermo LCD troppo piccolo, tasitera improponibile per digitare, connettitivà penosa (il lettore CD non c'è).Insomma tutti soldi buttati dal primo all'ultimo
    • mahhhhhhh scrive:
      Re: sovrastimato è poco
      Eccone un altro che l'ha preso per un laptop. E' un ultraportatile deve essere piccolo e il lettore dvd non serve a niente su un dispositivo del genere. Casomai il problema vero, al momento, è l'autonomia.
      • lufo88 scrive:
        Re: sovrastimato è poco
        non l'ho preso per un laptop.L'ho preso per un computer.NON è accettabile che un pc abbia una tastiera così penosa.Non serve il lettore cd/dvd? Quanti dati si scambiano al giorno tramite questi dispositivi? Ok, si usa di più una penna USB ma, si usano.Il mercato dei subnotebook non ha speranze finché non si sostituisce la tastiera con qualcosa di equivalente e meno spazioso.Non sono uno che scrive molto ma, la tastiera la uso. Ho le dita molto fini e la tastiera del mio acer 15,4" la trovo quasi piccola.Figurati uno che deve usare quel coso per scrivere.ciao :)
        • mahhhhhhh scrive:
          Re: sovrastimato è poco
          - Scritto da: lufo88
          non l'ho preso per un laptop.
          L'ho preso per un computer.
          NON è accettabile che un pc abbia una tastiera
          così
          penosa.
          Non serve il lettore cd/dvd? Quanti dati si
          scambiano al giorno tramite questi dispositivi?
          Ok, si usa di più una penna USB ma, si
          usano.

          Il mercato dei subnotebook non ha speranze finché
          non si sostituisce la tastiera con qualcosa di
          equivalente e meno
          spazioso.
          Non sono uno che scrive molto ma, la tastiera la
          uso. Ho le dita molto fini e la tastiera del mio
          acer 15,4" la trovo quasi
          piccola.

          Figurati uno che deve usare quel coso per
          scrivere.

          ciao :)Continui a prenderlo per il sostituto di un laptop, non lo è. Io ho le mani enormi e per un uso normale l'eeepc riesco ad usarlo in modo più che accettabile:in viaggio ho scritto una presentazione di circa una trentina di pagine . E' evidente che per scrivere articoli una tastiera ergonomica è un'altra cosa, ma avere un gingillino che praticamente non occupa spazio da buttare dentro la borsa dei documenti compensa ampiamente lo svantaggio.Per trasferire dati i cd non li usa più nessuno sono molto più comode le memorie a stato solido,4 GB non si negano a nessuno. ;-)ciao :-)
          • lufo88 scrive:
            Re: sovrastimato è poco
            Non lo prendo come sostituto di un laptop ma, un computer è un computer. ;)se riesci ad usarlo senza problemi buon per te, io non lo comprerò mai. :)ciao :)
    • 0verture scrive:
      Re: sovrastimato è poco
      - Scritto da: lufo88
      come da titolo.
      Una cosa del genere serve solo per fare i fighi e
      basta.
      Schermo LCD troppo piccolo, tasitera
      improponibile per digitare, connettitivà penosa
      (il lettore CD non
      c'è).

      Insomma tutti soldi buttati dal primo all'ultimoTi prendi un msi wind ci attacchi un mastero dvd esterno slim e sei a posto.10" non sono poi così pochi
  • Gix scrive:
    Il miglior internet device al momento è
    ... questohttp://en.wikipedia.org/wiki/OLPC_XO-1il più economico, quello che ha più autonomia, più resistente agli urti e all' acqua, non ha bisogno neanche dello zaino, OTTIMO LETTORE EBOOK perchè non ha lo schermo retroilluminato(o meglio lo schermo può cambiare configurazione), si trasforma in tablet... per navigare in internet e scrivere un documento va benissimo, come l'eee pc.interessante sembra anche questo http://en.wikipedia.org/wiki/InkMediacerto non hanno il touch screen...come questohttp://en.wikipedia.org/wiki/Digital_Textbookil problema è quando arrivano in Italia?
    • 0verture scrive:
      Re: Il miglior internet device al momento è
      E appena caschi in un sito che usa flash ti tagli le vene
      • Gix scrive:
        Re: Il miglior internet device al momento è
        - Scritto da: 0verture
        E appena caschi in un sito che usa flash ti tagli
        le
        venequesto capita anche ad alcuni decantati smart phone. ma non all' XO
        • 0verture scrive:
          Re: Il miglior internet device al momento è
          Noooo.... flash è pesante ovunque, il flash player per linux poi è una porcheria spacca cpu, ma su XO fa uno strappo alla regola...
    • krane scrive:
      Re: Il miglior internet device al momento è
      - Scritto da: Gix
      ... questo
      http://en.wikipedia.org/wiki/OLPC_XO-1
      il più economico, quello che ha più autonomia,
      più resistente agli urti e all' acqua, non ha
      bisogno neanche dello zaino, OTTIMO LETTORE EBOOK
      perchè non ha lo schermo retroilluminato(o meglio
      lo schermo può cambiare configurazione), si
      trasforma in tablet... per navigare in internet e
      scrivere un documento va benissimo, come l'eee
      pc.

      interessante sembra anche questo
      http://en.wikipedia.org/wiki/InkMedia


      certo non hanno il touch screen...come questo
      http://en.wikipedia.org/wiki/Digital_Textbook

      il problema è quando arrivano in Italia?Tra poco: tempo che finiamo il processo di diventare del tutto 3' mondo anche noi :(
  • Aresio scrive:
    han giocato sporco
    si era partiti da "mini portatili economici a 200$"http://www.tuxjournal.net/?p=241si è giunti a "mini portatili da 400", che non è nemmeno lontanamente la stessa cosa.hai creato l'hype? non l'hai mantenuto? vendi meno e ti sta bene.
    • bubu scrive:
      Re: han giocato sporco
      - Scritto da: Aresio
      si era partiti da "mini portatili economici a
      200$"

      http://www.tuxjournal.net/?p=241

      si è giunti a "mini portatili da 400", che non è
      nemmeno lontanamente la stessa
      cosa.

      hai creato l'hype? non l'hai mantenuto? vendi
      meno e ti sta
      bene.Mitico!!! Come non quotarti in pieno
    • kache scrive:
      Re: han giocato sporco
      Quoto appieno. ;)
    • ddddd scrive:
      Re: han giocato sporco

      hai creato l'hype? non l'hai mantenuto? vendi
      meno e ti sta bene.D'accordissimo!
    • CSOE scrive:
      Re: han giocato sporco

      hai creato l'hype? non l'hai mantenuto? vendi
      meno e ti sta
      bene.WOW, un bel commento : quoto
    • sh4d scrive:
      Re: han giocato sporco
      il mio eroe di oggi!Quoto al 150%
  • bubu scrive:
    Se 300000 unità in meno vi sembrano poco
    basta provare a ragionare in percentuale: anzichè 2M ne sono stati venduti 1,7M, ovvero ben il 15% in meno (!!!)Chiunque lavori nel settore marketing di un'azienda sa bene che un errore di tali dimensioni (e su tali numeri) non sia affatto insignificante.. Aggiungerei poi che ormai altri concorrenti si stanno buttando sul mercato, quindi le percentuali di Asus tenderanno a scendere ulteriormente (ovvio, per ora è al 100% in questa nicchia)Secondo me se avessero proposto i vari modelli a 50-100 in meno ne avrebbero venduti il doppio, manco a dire che c'è dell'hw dedicato (il processore è un'Atom oppure un Celeron M - lo si trova a prezzo stracciato, la memoria pure quella, l'unica cosa era l'SSD, ma negli ultimi modelli a quanto pare c'è una via preferenziale per gli HD classici).
  • sbranzimoz scrive:
    chi dice "conviene un portatile"...
    ... non ha capito nulla.è come uno che va a comprare un microonde, vede che costa tanto e dice "vabbe' a 'sto punto prendo un forno a legna"
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: chi dice "conviene un portatile"...
      - Scritto da: sbranzimoz
      ... non ha capito nulla.

      è come uno che va a comprare un microonde, vede
      che costa tanto e dice "vabbe' a 'sto punto
      prendo un forno a
      legna"Sono oggetti diversi: Smartphone, subnotebook, notebook, ma è chiaro che molti tipi di utilizzo possono sovrapporsi, quindi è fondamentale il prezzo.se già a 400-500 euro trovi un notebook vero con 2Gb di ram e core duo è chiaro che Smartphone e subnotebook devono costare di meno. Guardate nel mondo della fotografia, nessuno penserebbe di accomunare una compatta ad una reflex, pur prefiggendosi il medesimo tipo di scopo, ma ovviamente una reflex costa più di una compatta, anche se è più ingombrante.Per continuare il parallelo se trovo le reflex a partire da 600 - 700 euro e le compatte da 90 - 100 euro, mi sembra chiaro che lo stesso dovrebbe avvenire con smartphone/subnotebook/notebook, il fatto che invece i prezzi siano allineati è secondo me un evidente indice di distorsione del mercato.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 luglio 2008 10.33-----------------------------------------------------------
    • caiodark scrive:
      Re: chi dice "conviene un portatile"...
      - Scritto da: sbranzimoz
      ... non ha capito nulla.

      è come uno che va a comprare un microonde, vede
      che costa tanto e dice "vabbe' a 'sto punto
      prendo un forno a
      legna"Sono d'accordo solo in parte. L'eee pc è un umpc di fascia bassa, risponde a chi ha esigenze di mobilità ma non vuole investire in umpc di fascia alta che una volta erano l'unica scelta.Questo però non deve far dimenticare che gli eee pc e combriccola restano ad ogni modo dei PC, con architetture "a basso costo" e pensati inizialmente come pc per i poveri, con dotazioni hardware equiparabili per prestazioni ai laptop di oltre 4 anni fa.In questo senso un paragone sui prezzi può essere fatto e secondo me questi pc sono relativamente cari e sostenuti solo per la mancanza di competizione.Adesso arriveranno altri prodotti, per me tempo un anno e più di qualche eee pc si troveranno in vendita sotto i 300 .
  • cucca scrive:
    VOGLIAMO LA BATTERIA DA 5800
    Asus ha consegnato moltissimi eee 900 con batteria da 4400 invece dell'annunciata 5800 e fa orecchie da mercante quando le si chiede informazioni a riguardo... Credo che questo sia un ottima causa per il calo delle vendite...
    • Aladar scrive:
      Re: VOGLIAMO LA BATTERIA DA 5800
      - Scritto da: cucca
      Asus ha consegnato moltissimi eee 900 con
      batteria da 4400 invece dell'annunciata 5800ah, pensavo fossero solo i primi, il mio fortunatamente l'ha da 5800 :)
  • dovella scrive:
    La vera Bomba UMPC?? Questa!!
    http://dovellas.spaces.live.com/blog/cns!B957C4A398135A12!2198.entry
  • Nathaniel Hornblower scrive:
    Il mercato dei subnotebook
    l'ho sempre visto fittizio ed abbastanza forzato. OK c'è a chi serve, ma molti compratori di eeePC si pentono di aver fatto l'acquisto all'ennesima pressione di un tasto sbagliato o stropicciamento degli occhi per lo sforzo di guardare su un LCD troppo piccolo.
    • Pietro scrive:
      Re: Il mercato dei subnotebook
      sono d'accordo.Oltretutto non ho ben capito a chi / cosa servono gli EEEPC.Un notebook è un computer. Un po' limitato, forse, soprattutto per quanto riguarda le estensioni, ma è un computer.
      • lellykelly scrive:
        Re: Il mercato dei subnotebook
        ma vuoi mettere la comodità di usare skype dal gabinetto senza avere una roba ingombrante?
        • Pollastro scrive:
          Re: Il mercato dei subnotebook
          - Scritto da: lellykelly
          ma vuoi mettere la comodità di usare skype dal
          gabinetto senza avere una roba
          ingombrante?rotfl in the bath with my eepc!!
      • AndreFred scrive:
        Re: Il mercato dei subnotebook
        ma che ci fai con un laptop da 3kg che usi solo in camera?comprati un fisso e basta!!!
      • Shu scrive:
        Re: Il mercato dei subnotebook
        - Scritto da: Pietro
        Oltretutto non ho ben capito a chi / cosa servono
        gli
        EEEPC.
        Un notebook è un computer. Un po' limitato,
        forse, soprattutto per quanto riguarda le
        estensioni, ma è un
        computer.Anche l'Eee è un PC. Sul mio ci ho messo Debian completa di apache, php, mysql, postgres, gnome completo, gimp, ecc. ecc.Per un totale, installato, di 2.6 GBCi faccio tutto quello che facevo col notebook 15" da 3 KG (Centrino 1.5con 1 GB di RAM e 100 di HD): programmazione, scrittura, navigazione, lettura, ecc.Non ci faccio quello che faccio col fisso: videogiochi e encoding video.Il touchpad è una rogna per fare grafica, ma lo è anche sul notebook, quindi quando serve uso il mouse.L'unica differenza è che tra un mese andrò in ferie, e avrò 1 KG sulla schiena quando girerò in aereo o per netcafe, invece di 3 KG, e che quindi potrò portare a casa 2 KG in più di gingilli elettronici da Akihabara. :)Un'altra differenza è che ora me lo porto dappertutto, compreso il treno per vanire al lavoro, mentre il notebook ha passato buona parte della sua vita spento.Bye.
        • smegma scrive:
          Re: Il mercato dei subnotebook

          L'unica differenza è che tra un mese andrò in
          ferie, e avrò 1 KG sulla schiena quando girerò in
          aereo o per netcafe, invece di 3 KG, e che quindi
          potrò portare a casa 2 KG in più di gingilli
          elettronici da Akihabara.
          :)Tra i gingilli includi pure un nuovo paio di occhiali...cazzo siete tutti uomini bionici per riuscire a usare più di mezz'ora quel monitor che pare un francobollo
          • Shu scrive:
            Re: Il mercato dei subnotebook
            - Scritto da: smegma
            Tra i gingilli includi pure un nuovo paio di
            occhiali...cazzo siete tutti uomini bionici per
            riuscire a usare più di mezz'ora quel monitor che
            pare un
            francobolloE` un 9" che usi da 30-40cm di distanza.E` come un 18" a 60-80cm di distanza sul fisso.No, non di dà alcun fastidio, anzi ha una densità di pixel più alta e quindi si legge meglio che sul 19" 1280x1024 che sto usando adesso.
    • Senbee scrive:
      Re: Il mercato dei subnotebook
      - ci prendo appunti o mi vedo un film mentre sono in treno- quando vado alle mostre cinematografiche (scrivo per alcune riviste online) le recensioni le faccio con l'EeePC direttamente in sala dopo i titoli di coda, poi quando esco mi connetto al wifi e spedisco- in casa ci navigo connesso al wifi anche sul letto o in bagno- abbiamo un cineforum e usiamo l'Eee per proiettare i film, connesso a un proiettore e a uno stereo- a casa di amici o dei miei, ovunque c'è un plasma o un lcd, proietto i film senza il patema di dover trovare un lettore DVD da tavolo che legga bene tutti i divx coi sottotitolie varie altre cose.Sono piccole cose, certo, ma non posso farle con un portatile perché è troppo pesante e ingombrante. Finora facevo senza, perché 1800 euro di Vaio o di Mac Mini per quegli sfizi sono decisamente tropi. Per 300 euro però posso togliermi lo sfizio.400 no, è già troppo.Questo ragionamento l'hanno fatto in molti, evidentemente, perché il 701 è andato a ruba mentre i successivi no.
  • tmx scrive:
    troppo cari, tutto lì.
    secondo me sono bellissimi, e comodi. ma il prezzo, pur se infinitamente più basso dei subnotebook di prima (carissimi!) resta comunque troppo alto per un aggeggio che non è un pc full-featured e che usi in brevi intervalli(se no addio agli occhi!). se costasse 200 ne venderebbero a PALATE... IMHO!
    • Accelerix scrive:
      Re: troppo cari, tutto lì.
      - Scritto da: tmx
      se costasse 200 ne
      venderebbero a PALATE...Concordo pienamente!
      • La Donna Mobile scrive:
        Re: troppo cari, tutto lì.
        Condivido l'opinione di chi dice che sono diventati troppo cari e che ci sono troppi modelli.Quando ho comperato il mio eee701 sapevo che dovevano uscire altri modelli, ma non ho aspettato perchè penso che questo tipo di pc debbano costare meno di 300€. Non sostituiscono un pc tradizionale, ma ne sono solo un'appoggio, perciò non devo spendere più di quanto spenderei per un upgrade del pc che già posseggo.Principalmente però ho comperato l'eeepc per colmare il mio digital divide. Non ho banda larga e per ora non c'è verso di avercela nonostante tutte le raccolte di firme e tetizoni varie. Lo tengo sempre in borsetta e appena trovo una connessione wireless usabile mi ci attacco per poter leggere in santa pace qualche pagina web e scaricare la posta senza dover aspettare e aspettare e aspettare...
        • bubu scrive:
          Re: troppo cari, tutto lì.
          Scusa ma non ti poteva bastare una delle tante chiavette USB-UMTS da usare a casa?
          • picard12 scrive:
            Re: troppo cari, tutto lì.
            magari non ha copertura e ti assicuro che se non hai segnale almeno umts... conviene andare a piedi sui server di google in america..
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: troppo cari, tutto lì.
      - Scritto da: tmx
      secondo me sono bellissimi, e comodi. ma il
      prezzo, pur se infinitamente più basso dei
      subnotebook di prima (carissimi!) resta comunque
      troppo alto per un aggeggio che non è un pc
      full-featured e che usi in brevi intervalli(se no
      addio agli occhi!). se costasse 200 ne
      venderebbero a PALATE...
      IMHO!E come mai allora corrono a comprarsi l'Iphone che è veramente poco più di un telefonino evoluto in vendita da qualsiasi parte a 100 euro o meno?Se un netpc lo lanciava Apple potete stare sicuri che spopolava
    • ddddd scrive:
      Re: troppo cari, tutto lì.
      - Scritto da: tmx
      secondo me sono bellissimi, e comodi. ma il
      prezzo, pur se infinitamente più basso dei
      subnotebook di prima (carissimi!) resta comunque
      troppo alto per un aggeggio che non è un pcIo comprerei l'eeepc 900 ad un prezzo
    • Enjoy with Us scrive:
      Prezzi e consumatori
      Non capisco il metro di giudizio 300 -400 euro sono troppi per un netbook, ma 500 euro vanno bene per un I-phone o altro smartphone consimilare.A me sembra una follia, mi sembrano in tutti e due i casi prezzi troppo elevati per quello che questi apparecchi fanno.Si trovano notebook tradizionale con dual core e 2 Gb di ram a meno di 500 euro, è questo il punto di partenza, questi altri oggetti per avere un mercato devono costare meno, molto meno!
      • Pongo scrive:
        Re: Prezzi e consumatori
        - Scritto da: Enjoy with Us
        Non capisco il metro di giudizio 300 -400 euro
        sono troppi per un netbook, ma 500 euro vanno
        bene per un I-phone o altro smartphone
        consimilare.
        A me sembra una follia, mi sembrano in tutti e
        due i casi prezzi troppo elevati per quello che
        questi apparecchi
        fanno.
        Si trovano notebook tradizionale con dual core e
        2 Gb di ram a meno di 500 euro, è questo il punto
        di partenza, questi altri oggetti per avere un
        mercato devono costare meno, molto
        meno!Ho appena preso un dual core a 400 con 1 GB + l'upgrade altri 25 .S per questo poi con 650 compri un Sony con T8100, 250 GB di HD e 4 GB di ram.
      • Pietro scrive:
        Re: Prezzi e consumatori
        ci metti una "second skin" e lo metti in qualunque borsa, tracolla, zaino.costo: se lo vuoi serio parti dai 1500 oppure vai su un UMPC economico come quelli citati che non offrono grandi performance ma costano tra i 300 e i 500 .
      • 0verture scrive:
        Re: Prezzi e consumatori
        Aspetta che te lo faccia apple un umpc tipo l'eee e troverai masse di imbecilli che diranno che 800 euro è il prezzo giusto.
    • Cassandra scrive:
      Recensione
      Acquistato il primo EePc con linux (quello da 299 per intenderci).Mi sono trovata perfettamente, sia per le misure dello strumento sia per il sistema operativo. A differenza del portatile, posso mettere il subnotebook in borsetta e partire senza preoccuparmi di nulla.Ovviamente non si può usare come primo pc, ma deve essere un'integrazione a quelli preesistenti a causa delle sue limitazioni (se lo acquisti ne hai comunque tenuto conto).Si sente la mancanza di un lettore cd/dvd e non mi dispiacerebbe le qualità di robustezza e idrorepellenza introdotte da Olidata nei suoi subnotebook (in compenso trovo assurdo il Parent Control).
      • MegaLOL scrive:
        Re: Recensione
        Siamo su PI, non fare commenti intelligenti.Scrivi qualcosa che queste scimmie bercianti possano capire: waa-haa M$ cattiva, Bush cattivo, USA cattivi, viva il Che, viva i no-global, noi siamo gggiovani e ci abbiamo sempre ragione anche quando facciamo cagare per quanto parliamo da decerebrati. Bla bla bla Linux bla bla bla internet bla bla bla censura bla bla bla freenet e criptate tutto che la NSA ci spia e il grande fratello e orwell e 1984 ed è l'unico libro che ho letto cioè non l'ho letto ho guardato le figure ma poi ci sino andato su wikipedia ed è fiko waa-haa voglio il gelato waa-haa voglio la pleistescion.Ecco, questo è quello che capiscono.
      • BLah scrive:
        Re: Recensione
        Soprattutto piantala di far finta di essere una femmina. Forse hai qualche tendenza deviata.
    • ElfQrin scrive:
      Errori commerciali
      Vi saranno sicuramente varie cause, ma tra gli errori commerciani più evidenti elencherei:- Troppi modelli- Attesa del modello successivo annunciato di volta in volta, con più memoria, schermo più grande, tastiera migliore, ecc.- Prezzi che cominciano a diventare troppo alti, rispetto a quello delle origini, entrando in competizione con i notebook più accessoriati (per chi non ha una vera esigenza di subnotebook).
      • 987 scrive:
        Re: Errori commerciali
        - Scritto da: ElfQrin
        Vi saranno sicuramente varie cause, ma tra gli
        errori commerciani più evidenti
        elencherei:

        - Troppi modelliper ora marcheasus, acer, msi, in futuro ecs e dellqualche marca 2 modelli (uno che soppianta l'altro)a volte puoi scegliere il colorea volte puoi scegliere xp o linuxdove sono tutti sti modelli?
        - Attesa del modello successivo annunciato di
        volta in volta, con più memoria, schermo più
        grande, tastiera migliore,
        ecc.perchè per i notebook o i desktop non è così?e come potrebbe essere altrimenti?
        - Prezzi che cominciano a diventare troppo alti,
        rispetto a quello delle origini, entrando in
        competizione con i notebook più accessoriati (per
        chi non ha una vera esigenza di
        subnotebook).cerca su internet e scopri che acer ha già cominciatoil gioco al ribassocon 320 euro prendi l'acer euqivalente all'asus da 399:-|
        • Nome e cognome scrive:
          Re: Errori commerciali
          - Scritto da: 987
          dove sono tutti sti modelli?secondo te Asus ha 2 modelli?- serie 701 (2G, 4G, 4G surf)- serie 9xx (900, 901, 903, 904)- serie 100x (1000, 1000H)e nessuno sostituisce il precedente987, scrivere sul forum non è obbligatorio...se non sai neanche di cosa si parla qui, evita di annoiare scrivendo solo cazzatae..- Scritto da: 987
          - Scritto da: ElfQrin

          Vi saranno sicuramente varie cause, ma tra gli

          errori commerciani più evidenti

          elencherei:



          - Troppi modelli
          per ora marche
          asus, acer, msi, in futuro ecs e dell
          qualche marca 2 modelli (uno che soppianta
          l'altro)
          a volte puoi scegliere il colore
          a volte puoi scegliere xp o linux
          dove sono tutti sti modelli?
          • 987 scrive:
            Re: Errori commerciali
            - Scritto da: Nome e cognome
            - Scritto da: 987

            dove sono tutti sti modelli?

            secondo te Asus ha 2 modelli?si
            - serie 701 (2G, 4G, 4G surf)in italia ne esite un modello solo (a parte il colore)
            - serie 9xx (900, 901, 903, 904)qui c'è solo il 900 il 901 arriva settembre
            - serie 100x (1000, 1000H)arriva in futuro
            e nessuno sostituisce il precedentefalsodal punto di vista corretto, che è quello di chi acquista, non ha senso acquistare il 700 (che infatti è già sceso di 50 euro su 300 perché non lo vuole più nessuno) quando a 20-30 euro in più puoi prendere l'acer nettamente superiore
            987, scrivere sul forum non è obbligatorio...neanche per te
            se non sai neanche di cosa si parla qui, mi sembra che sei tu quello che non sa di cosa si parla
            evita di annoiare scrivendo solo cazzatae..meno male che tu possiedi la veritàsei veramente maleducato per aver dato una rispostasbagliata
      • lellykelly scrive:
        Re: Errori commerciali
        per me no, è la gente che prima ha visto il prezzo, poi ha detto figata, poi ha detto me lo compro, poi lo ha preso, poi lo ha usato, poi ha pensato che con qualche euro in più forse un notebook era meglio.IMHO
    • Gauss scrive:
      MSI Wind
      Com'è che questo non se lo caga nessuno pur avendo prezzo/prestazioni superiore all'eeepc (anch'esso a 399, ma con hd da 80gb non ssd, lcd da 10", atom, tastiera adatta non solo ai bambini, etc.)?
      • pinco scrive:
        Re: MSI Wind
        E' semplice al momento esiste solo sulla carta...
        • AndreFred scrive:
          Re: MSI Wind
          no, perché con 80gb hdd è tutto meno che umpc(=ULTRA MOBILE pc).che senso ha un coso che pesa il 50% più del suo rivale e offre l'unica cosa che non ti serve se lo devi portare in giro?
          • 987 scrive:
            Re: MSI Wind
            - Scritto da: AndreFred
            no, perché con 80gb hdd è tutto meno che
            umpc(=ULTRA MOBILE
            pc).
            che senso ha un coso che pesa il 50% più del suo
            rivale e offre l'unica cosa che non ti serve se
            lo devi portare in
            giro?acer one 950 greee 900 1140 grmsi wind 1200 grdirei che il tuo commento pesa 0 gr
            • Nome e cognome scrive:
              Re: MSI Wind
              eeePC 900 .... 1140 grammi?senti fenomeno dove l'hai letto sta ca**ata?il mio, come da specifche pesa circa 990 grammicontro i 920 grammi del 701..se vuoi trollare almeno fallo bene, buffone- Scritto da: 987
              - Scritto da: AndreFred

              no, perché con 80gb hdd è tutto meno che

              umpc(=ULTRA MOBILE

              pc).

              che senso ha un coso che pesa il 50% più del suo

              rivale e offre l'unica cosa che non ti serve se

              lo devi portare in

              giro?
              acer one 950 gr
              eee 900 1140 gr
              msi wind 1200 gr

              direi che il tuo commento pesa 0 gr
            • Alessandro scrive:
              Re: MSI Wind
              - Scritto da: 987
              acer one 950 gr
              eee 900 1140 gr
              msi wind 1200 gr

              direi che il tuo commento pesa 0 grBuono a sapersi, quindi il Wind dovrebbe essere pure più leggero dell'Eee 1000 e 1000H? Confesso che quando ho letto che il 1000H peserebbe quasi 1 chilo e mezzo ho rabbrividito all'idea che possa ancora considerarsi un netbook...Cmq ti correggo, 1140g pesa l'Eee 901 (con batteria a 6 celle), il 900 990g (con batteria a 4 celle).
            • 987 scrive:
              Re: MSI Wind
              - Scritto da: Alessandro
              - Scritto da: 987

              acer one 950 gr

              eee 900 1140 gr

              msi wind 1200 gr



              direi che il tuo commento pesa 0 gr
              Buono a sapersi, quindi il Wind dovrebbe essere
              pure più leggero dell'Eee 1000 e 1000H?si esattamente il 1000 dovrebbe essere sui 1400grperò lo wind è stato pesatoper il 1000 dovrebbero essere datai asus
              Confesso
              che quando ho letto che il 1000H peserebbe quasi
              1 chilo e mezzo ho rabbrividito all'idea che
              possa ancora considerarsi un
              netbook...
              Cmq ti correggo, 1140g pesa l'Eee 901 (con
              batteria a 6 celle), il 900 990g (con batteria a
              4
              celle).vero :)
          • bubu scrive:
            Re: MSI Wind

            no, perché con 80gb hdd è tutto meno che
            umpc(=ULTRA MOBILE pc).
            che senso ha un coso che pesa il 50% più del suo
            rivale e offre l'unica cosa che non ti serve se
            lo devi portare in giro?Guarda che un HD da 80GB non pesa mica così tanto da incidere in modo significativo sul peso complessivo!! non ci credi? semplice: apri il tuo portatile (o quello di un amico :-), sfila l'HD e pesalo
            • AndreFred scrive:
              Re: MSI Wind
              ma te l'hai presente la differenza tra hdd e ssd?come fai a dire che il peso può essere leggermente diverso?
            • bubu scrive:
              Re: MSI Wind

              ma te l'hai presente la differenza tra hdd e ssd?
              come fai a dire che il peso può essere
              leggermente diverso?Infatti ho detto che il peso dell'HD non incide poi molto sul peso totale della macchina.... ma collegare il cervello prima di rispondere no, eh?
        • Gian Luca Matteucci scrive:
          Re: MSI Wind
          Allora io ho comprato un pezzo di carta, dal momento che l'ho regalato a mia moglie l'altro ieri e lo consiglio al posto degli Asus usciti fino ad ora (confronta la tastiera del MSI Wind PC e dell'Asus 900 e poi dimmi).Ciao,GLM- Scritto da: pinco
          E' semplice al momento esiste solo sulla carta...
          • polklk scrive:
            Re: MSI Wind
            - Scritto da: Gian Luca Matteucci
            Allora io ho comprato un pezzo di carta, dal
            momento che l'ho regalato a mia moglie l'altro
            ieri e lo consiglio al posto degli Asus usciti
            fino ad ora (confronta la tastiera del MSI Wind
            PC e dell'Asus 900 e poi
            dimmi).

            Ciao,
            GLM

            - Scritto da: pinco

            E' semplice al momento esiste solo sulla
            carta...In commercio non se ne vedono, poi mi fai sapere dove l'hai preso. Il succo della questione non cambia hanno un mercato al momento pari a zero. E' successo lo stesso con il primo eeepc, di fatto non si trovavano e non si può comprare quello che non si trova.
            • Andrea scrive:
              Re: MSI Wind
              mah guarda non e' che non c'è, è che si fa persino molta fatica a trovare. Se vai sul sito di msi trovi i rivenditori msi star point, in teoria dovrebbe andare a loro, ho sentito quello vicino a me e lo consegnano con coda d'ordine perche' hanno tanta richiesta e pochi pezzi, cosi' mi han detto
      • 987 scrive:
        Re: MSI Wind
        - Scritto da: Gauss
        Com'è che questo non se lo cagacomplimenti per l'italianoe poi chi te l'ha detto?
        nessuno pur
        avendo prezzo/prestazioni superiore all'eeepc
        (anch'esso a 399, ma con hd da 80gb non ssd, lcd
        da 10", atom, tastiera adatta non solo ai
        bambini,
        etc.)?perché è arrivato nei negozi da qualche giornoe i pochi arrivati sono già stati acquistati
      • Shu scrive:
        Re: MSI Wind
        - Scritto da: Gauss
        Com'è che questo non se lo caga nessuno pur
        avendo prezzo/prestazioni superiore all'eeepc
        (anch'esso a 399, ma con hd da 80gb non ssd, lcd
        da 10", atom, tastiera adatta non solo ai
        bambini,
        etc.)?E` più ingombrante, ha meno autonomia.Dovresti confrontarlo con l'Eee 1000H o con il 904 che sono della stessa fascia.Ma siccome ancora nessuno di questi modelli è arrivato nei negozi (tranne alcuni prototipi), è presto per fare confronti, e non abbiamo prezzi precisi.Bye.
    • Nibiru scrive:
      Io non mi sorprendo
      Appena uscito, viste le caratteristiche e visto il prezzo, avevo già capito che a me non interessava.Con 100 euro in più ci compro un portatile qualsiasi, con schermo più grande.Sarò interessato all'acquisto quando avrà un prezzo decisamente più basso.(idea)
      • pinco scrive:
        Re: Io non mi sorprendo
        Se fai il paragone con prodotti con un monitor più grande è evidente che non hai capito a cosa serve, non è un laptop per poveri...
        • AndreFred scrive:
          Re: Io non mi sorprendo
          è la stessa risposte che ho dato al tipo sopra...quello che mi piace è che tanti cog... l'hanno comprato come se fosse un portatile tradizionale...cavolo, io il fisso ce l'ho, ora voglio il 901, quello perfetto secondo le mie esigenze. e 420 le posso spendere, per averlo SEMPRE con me.
          • bubu scrive:
            Re: Io non mi sorprendo

            per averlo SEMPRE con me.Ecco bravo.... portatelo pure al ristorante e a fine serata a letto.... :-P
            • Dj OX scrive:
              Re: Io non mi sorprendo
              - Scritto da: bubu

              per averlo SEMPRE con me.
              Ecco bravo.... portatelo pure al ristorante e a
              fine serata a letto....
              :-PBeh al ristorante quando devo far reperibilità sarebbe l'ideale...eviterei di portarmi dietro 3 Kg di portatile...oltretutto è molto più piccolo e discreto quindi...x gli usi che dovrei fare promosso a pieni voti (provato)
      • 987 scrive:
        Re: Io non mi sorprendo
        allora alla stessa cifra ti compri un desktop più performante, o 40 pizze da 10 euro...forse dipende anche da cosa ci devi fare
      • rockroll scrive:
        Re: Io non mi sorprendo
        Condivido Nibiru
      • Womp scrive:
        Re: Io non mi sorprendo
        Veramente in internet si trovano portatili HP a 360 con celeron a bordo.Qui si paga la dimensione ovviamnte la miniaturizzazione costa qualcosa.
      • Paolo scrive:
        Re: Io non mi sorprendo
        - Scritto da: Nibiru
        Appena uscito, viste le caratteristiche e visto
        il prezzo, avevo già capito che a me non
        interessava. Con 100 euro in più ci compro un portatile
        qualsiasi, con schermo più grande.Magari come idea è nato per essere un notebook a basso prezzo, ma il vero successo lo ha avuto come secondo (o terzo nel mio caso) notebook. Se avete anche un solo dubbio e lo confrontate con i notebook tradizionali, non è oggetto per voi.
        • AndreFred scrive:
          Re: Io non mi sorprendo
          è nato per essere un umpc.e tra l'altro i portatili non sono nati per essere sostituti del desktop, come la gente pretende che siano attualmente.
    • francososo scrive:
      400-450 euro è troppo !
      400-450 euro è troppo , a quel punto conviene che la gente compri un portatile!Certo che il mercato è sovrastimato !con gli hard-disk tradizionali, al posto delle Sd ,tali netbook avrebbero prezzi più competitivi !
      • AndreFred scrive:
        Re: 400-450 euro è troppo !
        si, ma non avrebbero senso.ma ci vuole tanto a capirlo?
        • 987 scrive:
          Re: 400-450 euro è troppo !
          - Scritto da: AndreFred
          si, ma non avrebbero senso.
          ma ci vuole tanto a capirlo?forse dovresti capire che la SSD non pesa nienteche un hd 2.5 pollici pesa meno di 100grche i notebook visti fin ora pesano tra i 950 e 1200grpoi chiediti se vale la pena portare 70 80 gr in piùper avere 80GB invece che 8 o 20(secondo i modelli)con autonomia maggiore e prestazioni superiori(pare che le ssd economiche attuali vadano di meno e consumino di più)
          • AndreFred scrive:
            Re: 400-450 euro è troppo !
            il test che citi è stato realizzato al massimo dell'uso delle risorse.l'eeepc non è fatto per renderizzare, non è difficile da capire
            • 987 scrive:
              Re: 400-450 euro è troppo !
              1 non ho citato nessun test2 70-80 gr in più 60-76GB in più, nemmeno questo è difficile da capire3poi se ti fai due conti scopri che l'acer one con il disco fissso dovrebbe pesare meno del 901 con la SSD (950gr + 80gr contro 1140)
      • nattu_panno_dam scrive:
        Re: 400-450 euro è troppo !
        Non si parla solo dell' Italia, percui il prezzo non c'entra poi molto. I primi modelli poi costano anche meno.
      • Alessandro scrive:
        Re: 400-450 euro è troppo !
        Scusate, ma l'articolo mi pare pure impreciso... l'Acer Aspire One ha lo stesso prezzo di lancio dell'Eee 701G (quindi 299 euro).Il mio modesto parere è che si possa benissimo salire di prezzo per uno di questi cosi se fornisce uno schermo più ampio e una tastiera più comoda, però se il peso poi diventa troppo simile agli emergenti 12'' a costo intermedio (con hardware di tutto rispetto) il gioco non vale la candela.
        • Shu scrive:
          Re: 400-450 euro è troppo !
          - Scritto da: Alessandro
          Scusate, ma l'articolo mi pare pure impreciso...
          l'Acer Aspire One ha lo stesso prezzo di lancio
          dell'Eee 701G (quindi 299
          euro).E` vero, ma con 512 MB di RAM e 4 (o 8, non si sa ancora di preciso) GB di SSD, e con Linux.Intanto l'Eee 701 cala e si trova (già adesso) a 199-239 euro. L'acer, in piu`, ha solo lo schermo da 9" invece che da 7". (Che non e` poco, ma sono 60-100 euro di differenza solo per quello).Il modello con HD da 80 GB e 1 GB di RAM (e schermo 9") costa esattamente come l'Eee 901, che ha 20 GB di SSD, mentre per il resto è uguale. Qui uno sceglie tra la capienza dell'HD e la velocità/robustezza dell'SSD. Io sceglierei (ho già scelto) la SSD.Bye.
    • Gold Partner scrive:
      Ennesimo fallimento di Linux
      La gente vuole roba professional, non questi giocattolini!
      • gino scrive:
        Re: Ennesimo fallimento di Linux
        vi prego, stavolta non rispondetegli a tono! :'(è un troll, lo sappiamo, non diamogli corda! :-o
        • tres scrive:
          Re: Ennesimo fallimento di Linux
          ma che ca--- centra linux???questi giocattoli costano quasi come un netbook vero e proprio questo è il punto
        • rockroll scrive:
          Re: Ennesimo fallimento di Linux
          - Scritto da: gino
          vi prego, stavolta non rispondetegli a tono! :'(
          è un troll, lo sappiamo, non diamogli corda! :-oVa bene, mi trattengo dal rispondergli come si merita, ma a me certa gente dà veramente fastidio!
      • lellykelly scrive:
        Re: Ennesimo fallimento di Linux
        si e no.non centra linux.rimane un giocattolo per geek anche con windows sopra.IMHO e non fate i paladini della giustizia, se fosse rosso darebbe l'idea di uno di quelli della clementoni.
      • Womp scrive:
        Re: Ennesimo fallimento di Linux
        - Scritto da: Gold Partner
        La gente vuole roba professional, non questi
        giocattolini!Mi spiace deluderti, ma la grande domanda di questi prodotti viene proprio da professionisti.Chi vuole solo "giocare" con linux lo fa certamente con qualche avanzo, non "butta" 400 .
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Ennesimo fallimento di Linux
        Il produttore dell' Eeepc è l'Asus non Linux, se vuoi qualcosa di davvero professional, ti consiglio un MacbookPro.Eeepc con Linux ti da la possibilità di sfruttare al massimo le potenzialità hardware, senza dover deframmentare o installare software per la sicurezza, se c'è qualcosa di fallimentare nel Eeepc è la scelta di Microsoft di fornire Windpows Xp su tale macchina, scelta obbligata, dato che non possono puntare su Vista troppo pesante, ma già il fatto di acquistare un Eeepc con Xp e trovarsi l SSD dimezzato rispetto al versione Linux e l'obbligo di dover installare un antivirus un firewall e un antispyware, fa diminiure le performance del computer, questo fa pentire qualsiasi persona di aver scelto la versione Windows.
      • pibedeoro scrive:
        Re: Ennesimo fallimento di Linux
        - Scritto da: Gold Partner
        La gente vuole roba professional, non questi
        giocattolini!Disse il saggio: meglio tacere e lasciare il dubbio di esser stupidi, che parlare e togliere ogni dubbio.
      • Mamma Preoccupat a scrive:
        Re: Ennesimo fallimento di Linux
        - Scritto da: Gold Partner
        La gente vuole roba professional, non questi
        giocattolini!no, ti sbagli.il mio Alan e' contento di questo PCquindi tu sei troll: e' inutile che mi dai la mano come nella tua illustrazione!la Mamma Preoccupat a
      • bubu scrive:
        Re: Ennesimo fallimento di Linux
        ennesimo per n = 0.
      • System scrive:
        Re: Ennesimo fallimento di Linux
        FATAL ERROR!!! UNRECOVERABLE BRAIN FAILURE!!! RESTART YOUR SKULL AND PRAY...
Chiudi i commenti