Via bersaglia il Centrino di Intel

Il suo nome in codice è Antaur ed è un chip con il quale Via intende concorrere con Intel sul mercato dei notebook ultraleggeri e dei dispositivi a basso consumo. Antaur promette consumi più bassi di Centrino, ma clock quasi dimezzati


Taipei (Taiwan) – Via non sembra affatto intenzionata a lasciare ad Intel campo libero nel fertile mercato dei processori a basso consumo per i notebook ultraleggeri e i dispositivi wireless. Il colosso taiwanese dei chip ha infatti annunciato il rilascio, a breve, di una nuova linea di processori – nome in codice Antaur – la cui caratteristica saliente sarà quella di consumare una frazione dell’energia elettrica degli attuali chip desktop e funzionare senza un dissipatore di calore attivo.

Antaur, che con tutta probabilità sarà basato sul core dell’attuale famiglia di processori Via C3 , dovrebbe richiedere circa 10 watt di potenza e partire da una frequenza di 900 MHz.

Secondo le intenzioni di Via, Antaur si porrà come diretto avversario di Centrino – una nuova generazione di chip wireless di Intel – nella fascia dei dispositivi mobili: un mercato che fa gola a molti, fra cui Transmeta. Le due avversarie di Intel potrebbero però avere, nei confronti del colosso californiano, un sostanziale gap prestazionale: stando alle dichiarazioni di Intel, infatti, Centrino verrà rilasciato con frequenze di clock che partiranno da 1,6 GHz e che, entro la fine dell’anno, potrebbero addirittura spingersi a 2 GHz grazie all’adozione del nuovo processo produttivo a 90 nanometri.

Via sta puntando con sempre più decisione al mercato dei processori, ed anche se fino ad oggi non è voluta entrare in competizione con i chip desktop di Intel e AMD, ha già partorito una serie di piattaforme per il segmento mobile e dei dispositivi a basso consumo in genere. Il chipmaker taiwanese sembra intenzionato a far leva proprio sul settore dei processori low voltage per tornare al profitto in tempi rapidi.

Secondo alcune fonti interne, quest’anno Via prevede di vendere 6 milioni di processori, il triplo rispetto al numero di CPU vendute nel 2002.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Tempo perso!
    Ma avete mai lavorato in Java? Avete provato ad installare il JBuilder o fare qualche applicazione anche minima con il jdk... Java e' un PIANTO, e' di una lentezza disarmante, non decollera' mai, anzi, piu' si va avanti e meno lo si vede in giro, in ogni campo di applicazione di Java c'e' un corrispettivo altro linguaggio (sia proprietario che open) 10 volte piu' performante. Ma perche' i miliardi che la Sun butta in processi non li usa per investire su Java e farlo diventare un qualcosa di veramente competitivo? L'utenza poi fara' il resto... La Macromedia mica ha fatto processi per far mettere il Flash Player in Windows, e' stata la potenza del suo sw a farlo affermare sul mercato, cosi' dovrebbe fare la Sun, senza andare a piangere da mammina!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tempo perso!
      Strano io ci sto lavorando adesso! :)applicazioni 3 tier J2EE..si possono fare in altri linguaggi? si, ma lo scopo perun'azienda e' diverso.. uno dei piu' grossi e' la durabilita'del codice.. puoi metterlo su qualsiasi piattaformae far girare lo stesso business per 40 anni(ovviamentecon le evoluzioni del tempo), in qualsiasi modo cambinoSO, macchine e tecnologia varia.ah certo se pensi di farti l'applicazioncina del cavoloper smanettare come col visual basic non ne vedi nessunapotenzialita' in piu', ma che ne pensi allora del COBOLche e' preistorico e viene usato enormemente in tantissimeaziende ancora oggi?Macs
      • Anonimo scrive:
        Re: Tempo perso!

        potenzialita' in piu', ma che ne pensi
        allora del COBOL
        che e' preistorico e viene usato enormemente
        in tantissime
        aziende ancora oggi?perche' nessuno vuole spendere soldi in conversione, perche' quasi sempre chi ti mantiene il software in cobol, non conosce altro...non certo perche' il cobol sia un gran linguaggio...
    • Anonimo scrive:
      Re: Tempo perso!
      - Scritto da: Anonimo
      se ridicolo, se la MS fa un torto, lo si fa
      notare ad una corte, ci viene data
      ragione... beh si va a piangere....
      ridicolo.anke io voglio scrivere il mio sw del ca%%o lento e inutile e poi citare in tribunale la mikro$oft perkè lo inkluda nativo nelle prossime 2 milioni di distribuzioni di window$!!!!!!!................ ma mi facci il piacere!!!!k.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tempo perso!

        anke io voglio scrivere il mio sw del ca%%o lento e inutile e
        poi citare in tribunale la mikro$oft perkè lo inkluda nativo nelle
        prossime 2 milioni di distribuzioni di window$!!!!!!!non hai proprio capito una mazza... vabbè dai, se rileggi lentamente forse....ciao!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tempo perso!
      - Scritto da: Anonimo
      Ma avete mai lavorato in Java? Avete provato
      [cut]
      Sorry: non conosci bene il mercato dell'informatica oggi.Sono d'accordo sul fatto che le applet stiano scomparendo, ed è solo un bene. Per quanto riguarda le applicazioni desktop se ne puo' discutere, non nego che ci sono molte alternative.Per quanto riguarda invece le web-application e i web services (quindi tutte le varie applicazioni basate sul web, come il web banking) si sviluppa oramai solo in java. Sta arrivando la piattaforma .net di MS, che puo' forse essere una alternativa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tempo perso!

        Per quanto riguarda invece le
        web-application e i web services (quindi
        tutte le varie applicazioni basate sul web,
        come il web banking) si sviluppa oramai solo
        in java. Sta arrivando la piattaforma .net
        di MS, che puo' forse essere una
        alternativa.
        concordo. Mi permetto solo di correggere un paio diimprecisioni:- .NET è disponibile ormai da poco + di un anno- .NET è _molto_ + avanti rispetto a Java per quanto riguarda i Web Services. Tra i vari motivi, il fatto che SOAP è stato progettato proprio da MS e DevelopMentor, prima di essere "regalato" al w3c- .NET è già usato da un discreto numero di provider di web services: anche solo rimanendo in Italia, basta pensare a Tiscali: http://webservices.tiscali.com
        • Anonimo scrive:
          Re: Tempo perso!
          Anche tu sei impreciso:
          - .NET è _molto_ + avanti rispetto a Java
          per quanto riguarda i Web Services. Tra i
          vari motivi, il fatto che SOAP è stato
          progettato proprio da MS e DevelopMentor,
          prima di essere "regalato" al w3cIl problema è che i web service non hanno avuto il successo che si aspettavano (lo dice anche MS).Servono proprio a poco. Ai client perche' anche html andava bene.Nel b2b sono inusabili perche' rompono la transazionalità delle catene DCOM.
          - .NET è già usato da un discreto numero di
          provider di web services: anche solo
          rimanendo in Italia, basta pensare a
          Tiscali: http://webservices.tiscali.comTra l'altro danno un sacco di errori!Non vedo cose che non potevo già fare con html.Sarà un altro wap?A parte quello j2ee (il concorrente di .net) è un prodotto maturo, il che su applicazioni enterprise e' solo un vantaggio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tempo perso!
        Penso che sia giusto che le applet idiota stianoscomparendo soppiantate da flash. Ad ognunoil suo compito... le applet possono essere una grandecosa se utilizzate come si deve.Un bell'esempio di applet java icq2go... ma ci sono mille altri modi per utilizzare questa tecnologia,a cui, ultimamente, si è aggiunto web start.ciaouzDario
    • Anonimo scrive:
      Re: Tempo perso!
      sei un babbo
    • Anonimo scrive:
      Re: Tempo perso!
      - Scritto da: Anonimo
      e' un PIANTO, e' di una lentezza disarmante,
      non decollera' mai, anzi, piu' si va avanti
      Ahahahaha, guarda che il software non sono i giochini che fai sul web.Tutti i database principali hanno come linguagio di sviluppo per le procedure interne proprio java, i nomi Oracle, IBM DB2, Sybase ti dicono niente?Beh guarda che ti ho citato il 90% dei database aziendali al mondo, non il database del forum di edonkey (che peraltro usa SQL-SERVER).Questi vogliono essere programmati in Java. NON in Lingo!!!!Mentre tu installi jbuilder e ti lamenti sappi che molti in molte aziende usano java perche' (specie j2ee) e' il vero sostituto del cobol, cioe' l'unico linguaggio disponibile dal mainframe al serverino sun o hp per applicazioni gestionali.Vagli a dire di cambiare il mainframe IBM con DB2 per mettere Win e lavorare in lingo. Vedrai interi uffici piegati in due dal ridere.
    • Mela Marcia scrive:
      Re: Tempo perso!
      - Scritto da: Anonimo
      Ma avete mai lavorato in Java? Avete provato
      ad installare il JBuilder o fare qualche
      applicazione anche minima con il jdk... Java
      e' un PIANTO, e' di una lentezza disarmante,
      non decollera' mai, anzi, piu' si va avanti
      e meno lo si vede in giroil fatto che sia incluso non ti obbliga ad usarlo o a non disinstallarlo, per esempio io reputo exploder un pianto.. pieno di problemi di sicurezza , pesante e anni indietro alla concorrenza in quanto a feature eppure non posso neanche disintallarlo.Java non occupa alcuna risorsa, se non lo si usa resta tranquillo e non consuma alcun byte di memoria ma quando se ne ha bisogno la sua potenza dilaga.. ad esempio e' possibile prendere un driver jdbc da un qualunque sito senza preoccuparsi dell'os e usarlo per collegarsi ad un database Oracle da 50.000 euro, oppure far girare la rete neurale creata sul cray da 2.000.000 di euro sul palmare e senza alcuna modifica (io l'ho fatto), oppure scaricare un server web da una rete universitaria e lanciarlo sul portatile con connessione gprs e badate che JAVA non soffre ne' di buffer overflow ne' di string format bug.. quindi siete anche al riparo da qualunque lamer ehm hackerIo non credo che ritrovarsi il jre aggggratis preinstallato sia una cosa cosi' malvagia.. meditate gente Mela Marcia (tm)
      • Anonimo scrive:
        Re: Tempo perso!
        Ho letto gli interventi pubblicati nel sito e devo dire che siete tutti degli ignoranti !!!! Non capite nulla di programmazione e condannate un linguaggio ( JAVA) solo perchè lento nella compilazione e nel'utilizzo di IDE della Sun o Borland !!Java è il miglio linguaggio di programmazione a mio avviso e preferisco di gran lunga attendere due minuti in + per compilazione o nell'utilizzo del Jbuilder piuttosto che utilizzare un altro linguaggio !!Per domande cesare@gmx.itBy NY
  • Anonimo scrive:
    Non sono d'accordo
    Premesso che MS non mi e' per nulla simpatica, tuttavia non sono d'accordo sulla sentenza del giudice.Quando io produco qualcosa e lo vendo ad un utente con il mio marchio, voglio avere il controllo totale di quello che c'e' dentro, e nessuno deve potere obbligarmi ad inserire componenti creati da altri, sui quali non ho il controllo.Le cose sulle quali si sarebbe invece dovuta colpire pesantemente MS sono i comportamenti criminalmente anticoncorrenziali: in primis, le clausole vessatorie imposte a tutti i venditori di hardware che vietavano loro di commercializzare sistemi multiboot.SalutiGiorgio
    • wilcox scrive:
      Re: Non sono d'accordo
      - Scritto da: Anonimo
      Premesso che MS non mi e' per nulla
      simpatica, tuttavia non sono d'accordo sulla
      sentenza del giudice.

      Quando io produco qualcosa e lo vendo ad un
      utente con il mio marchio, voglio avere il
      controllo totale di quello che c'e' dentro,
      e nessuno deve potere obbligarmi ad inserire
      componenti creati da altri, sui quali non ho
      il controllo.
      immagino che s eil giudice ha emesso quella sentenza sia stato in base a fatti oggettivi, e non alla simpatia o meno che quest'ultimo aveva per microsoft... qualcosa tipo accordi tra microsoft e sun che non sono stati rispettati, in tutto o in parte...Se microsoft non ha rispettatoaccordi presi con sun e gli ha causato un danno e` giusto che paghi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono d'accordo
      1. sun stipula un accordo con netscape per inserire java nel browser2. microsoft telefona a sun e prende in licenza java, a determinate condizioni (deve passare i test di compatibilita' e altro) e lo include in internet explorer3. ms modifica java come le pare, in modi sottili e deliberatamente incompatibili, in modo da creare applicazioni java che girano solo sun windows4. sun fa causa a ms e vince5. ms e' obbligata ad inserire in windows una versione di java compatibile (quella di sun).dove sta il problema? e' la microsoft che se l'e' andata a cercare.se fossero stati meno arroganti e avessero rispettato il contratto non sarebbe successo nulla.ciao!
      • Anonimo scrive:
        Re: Non sono d'accordo
        Voglio decidere se Java Virtual Machine installare o no!Non voglio che lo imponghino come le precedenti versioni. Se non la voglio non la installo.Come al solito Sun obbligherà una installazione "nascosta", standar delle superpack Windows.Non so chi tra i due è peggio, ancorà un po' e Sun = Microsoft"Il fine non giustifica i mezzi"Quando mi è servita ho installato la JVM di Sun, di mia scelta e non di questi colossi.
Chiudi i commenti