Videogame e netcafé, duo sotto accusa

Accade a Los Angeles dove ripetuti incidenti vengono fatti risalire ad alcuni videogame che sarebbero responsabili di scaldare troppo gli animi dei frequentatori degli internet café


Roma – Un consigliere comunale di Los Angeles, Dennis Zine, appoggiato da alcuni esperti, ha chiesto che vengano riviste le regole per gli internet café, i locali nei quali è possibile non solo collegarsi ad internet ma anche giocare in rete in multiplayer a numerosi videogiochi.

Secondo Dennis Zine, infatti, c’è un diretto legame tra alcuni videogiochi e i gravi incidenti che si sono verificati negli ultimi tempi in diverse zone della città. In particolare è finito nel mirino il gioco Counter-Strike della Vivendi, che viene distribuito con un rating “Mature” che ne impedisce la vendita ai minori di 17 anni. Sarebbe un gioco destinato a stimolare un’eccessiva “competitività”.

Zine ritiene che proprio alle tensioni scatenate dal videogame tra i giocatori (o team di giocatori) si deve l’aggressione a due ragazzini nei pressi di Northridge, uno finito con un proiettile nella gamba e l’altro colpito alla testa con una sedia. Zine ha ricordato in Consiglio come a luglio un 19enne sia stato ucciso vicino a casa propria dopo aver partecipato ad un “match” in un netcafé. Negli ultimi sei mesi la polizia è intervenuta 300 volte presso netcafé per incidenti di varia natura.

Il consigliere ha dunque chiesto che il Dipartimento di Polizia di Los Angeles studi la situazione e ha auspicato che l’accesso ai netcafé sia riservato ai maggiorenni e sottoposto ad un controllo da parte di guardie giurate almeno nelle ore di punta.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • FDG scrive:
    Browser Apple
    L'hanno fatto. Usa il motore di rendering di Konqueror e ha un'interfaccia molto semplice e lineare. E leggero e rispetto agli altri browser è una scheggia. A mio avviso gli mancano solo i tab. Per il resto sembra fatto molto bene. Mi pare pure che abbiano lavorato sul motore di rendering, visto che alcune pagine che ho fatto di recente, assolutamente standard, con Konqueror non andavano e con Safari vanno. Ovviamente le modifiche verranno rese pubbliche, come già dichiarato.http://www.apple.com/safari/
    • LaNberto scrive:
      Re: Browser Apple
      - Scritto da: FDG
      L'hanno fatto. Usa il motore di rendering di
      Konqueror e ha un'interfaccia molto semplice
      e lineare. E leggero e rispetto agli altri
      browser è una scheggia. A mio avviso gli
      mancano solo i tab. Per il resto sembra
      fatto molto bene. Mi pare pure che abbiano
      lavorato sul motore di rendering, visto che
      alcune pagine che ho fatto di recente,
      assolutamente standard, con Konqueror non
      andavano e con Safari vanno. Ovviamente le
      modifiche verranno rese pubbliche, come già
      dichiarato.

      http://www.apple.com/safari/In effetti ci navigo da stamattina e ci funziona tutto. Mi mancano i Tab però
  • Sky scrive:
    la comunione dei beni
    A differenza dei (soliti) litigi e religion-wars che leggo in questi forum io sono per l'interoperabilità... che a casa mia si traduce con "cerca di ottenere il meglio dalle tecnologie disponibili senza scartare quanto di buono hanno da proporre" (ad es. uso Windows, pur gestendo un server Linux ;-))).Questo premesso, pur utilizzando da sempre macchine "Intel", ho sempre agognato la grafica e la "bella struttura" delle macchine Apple (ah già... con un Apple][ io ci sono nato, nell'83), per cui non vedrei male l'utilizzo di una struttura hardware "più standard" (Intel) con un O.S. degno di tal nome (Linux) ed un'interfaccia (parlo per i client ovviamente, in quanto i server non ne hanno bisogno) allo stesso livello (ovviamente mi riferisco a quella, da sempre, dei Mac... soprattutto adesso che c'è Acqua).Questo NON è per "far contenti tutti" (pfui) ma proprio per "trarre il meglio dal meglio".
  • FDG scrive:
    Re: sembra incredibile...
    - Scritto da: Anonimo
    E' proprio quello che fa wxwindows, e lo fa
    egregiamente.Beh, allora parliamo di cose concrete. Come fa un fxwindows a definire una struttura per rappresentare i riferimenti ai file mettendo daccordo un path unix o dos (di per se molto diversi dal punto di vista _semantico_) con un FSRef del mac? E non stiamo parlando di funzioni specifiche di un sistema, ma di modi sostanzialmente diversi per fare la stessa cosa.A mio avviso, deve necessariamente arrivare ad un compromesso. Quanto questo sia valido, è da vedere.
    ...ma tieni conto che le
    funzionalità base di un sistema grafico
    event-driven sono veramente sempre le
    stesse, e basterebbe un minimo di buona
    volontà da parte di ogni produttore per
    definire uno standard. Ni. Sono simili, ma ciò non vuol dire che non vi siano differenze sostanziali. L'esempio più banale è che, a parte gli eventi che scaturiscono per le cose più comuni, come il click del mouse, un sistema potrebbe definire un intera tipologia di messaggi per il controllo esterno delle applicazioni, per lo scripting, come ad esempio fanno MacOS e BeOS. E la nostra libreria potrebbe o non supportare questo tipo di messaggi, o supportarli e definire a sua volta uno standard anche per quello. Ma questo non è l'unico caso di interdipendenza tra componenti e livelli differenti del sistema. Insomma, per poter risolvere tutti i problemi di compatibilità legati all'interdipendenza, si finirebbe per definire uno standard per tutto, quindi in pratica la specifica di un sistema operativo con diverse implementazioni. Insomma, l'appiattimento delle soluzioni.Non è che mi stiano antipatiche queste librerie, solo che le ritengo una soluzione parziale.
  • Anonimo scrive:
    gtk+ 1.2 o gtk+ 2.0?
    Quale release hanno portato?Gtk+ 1.2 sta morendo e se hanno fatto la fatica di portarlo sarebbero veramente mosichisti! :(
    • Anonimo scrive:
      Re: gtk+ 1.2 o gtk+ 2.0?
      Purtroppo si tratta proprio della 1.2 :-)- Scritto da: Anonimo

      Quale release hanno portato?
      Gtk+ 1.2 sta morendo e se hanno fatto la
      fatica di portarlo sarebbero veramente
      mosichisti! :(
      • Anonimo scrive:
        Re: gtk+ 1.2 o gtk+ 2.0?
        - Scritto da: A_DelRosso
        Purtroppo si tratta proprio della 1.2 :-)I tool che interessano sono sotto Gtk 1.2, sarebbero stati degli idioti a portare le 2.0
        • Anonimo scrive:
          Re: gtk+ 1.2 o gtk+ 2.0?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: A_DelRosso

          Purtroppo si tratta proprio della 1.2 :-)

          I tool che interessano sono sotto Gtk 1.2,
          sarebbero stati degli idioti a portare le
          2.0Gimp sta per essere portato sotto GTK+ 2.0, Gnome e' gia' stato portato, gnumeric e' praticamente pronto, etc. etc. etc. manca solo Mozilla!
          • FDG scrive:
            Re: gtk+ 1.2 o gtk+ 2.0?
            - Scritto da: Anonimo
            Gimp sta per essere portato sotto GTK+ 2.0,
            Gnome e' gia' stato portato, gnumeric e'
            praticamente pronto, etc. etc. etc. manca
            solo Mozilla!Vabbè, fategli prima finire il porting della 1.2, prima di pensare alla 2.0. E poi non l'hanno neanche fatta loro questa scelta, visto che si trattava di un vecchio progetto.
  • Anonimo scrive:
    Re: sembra incredibile...
    E c'e' anche WXPython, per chi vuole lavorare in ambito scripting con un signor linguaggio o vuole una introduzione leggera alla programmazione....--Max
  • FDG scrive:
    Errore per la redazione
    Non è Flink ma Fink (http://fink.sourceforge.net)Grazie
  • kensan scrive:
    Finalmente!
    Con nove mega ho le mie librerie GTK e finalmente posso avere Gimp sul mio OS X! Cosa posso usare oltre a Gimp?Per la Redazione: è uscito il 31 dicembre la nuova versione, la 0.2 e la 0.3alfa
    • LaNberto scrive:
      Re: Finalmente!
      - Scritto da: kensan
      Con nove mega ho le mie librerie GTK e
      finalmente posso avere Gimp sul mio OS X!
      Cosa posso usare oltre a Gimp?
      Quasi niente di interessante
      Per la Redazione: è uscito il 31 dicembre la
      nuova versione, la 0.2 e la 0.3alfa
  • Anonimo scrive:
    Ci serve il contrario...
    Ci serve far girare applicazioni nate per MacOS su Linux!!!(Quick Time, Photoshop, Quark XPress!!)Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci serve il contrario...
      - Scritto da: Anonimo
      Ci serve far girare applicazioni nate per
      MacOS su Linux!!!
      (Quick Time, Photoshop, Quark XPress!!).....fireworks, flash, dreamweaver......
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci serve il contrario...
        praticamente vi servono tutti i programmi professionali, beh sognare non costa nulla....Pensate invece ad amministrare i vostri server linux, al resto ci pensiamo noi col mac.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ci serve il contrario...
          - Scritto da: Anonimo
          praticamente vi servono tutti i programmi
          professionali, beh sognare non costa
          nulla....
          Pensate invece ad amministrare i vostri
          server linux, al resto ci pensiamo noi col
          mac.Evvai !Il primo reply idiota dell'anno :DDel resto vengono portate le Gtk + per fare girare un server su mac, non Film Gimp.I soliti buffoni, che pensano che Dreamweaver e Flash siano 'tools' proessionali, quando ormai le vacche grasse del sitarello in DW e Flash sono finite da un bel po'.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci serve il contrario...

            Evvai !
            Il primo reply idiota dell'anno :Dveramente spero che sia autoironico.
            Del resto vengono portate le Gtk + per fare
            girare un server su mac, non Film Gimp.server mac... mmm questo non ha alba di che abbia il mac..
            I soliti buffoni, che pensano che
            Dreamweaver e Flash siano 'tools'
            proessionali, quando ormai le vacche grasse
            del sitarello in DW e Flash sono finite da
            un bel po'.beh non si parlava mica solo del web, conosci quark, photoshop?? no vero?ripeto, tornate a zapp.. ehm amministrare i server, che così facendo non fate male a nessuno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci serve il contrario...
            - Scritto da: Anonimo

            Evvai !

            Il primo reply idiota dell'anno :D

            veramente spero che sia autoironico.No, era rivolto a te.

            Del resto vengono portate le Gtk + per
            fare

            girare un server su mac, non Film Gimp.

            server mac... mmm questo non ha alba di che
            abbia il mac..G4.Correggo italiano e frase: 'questo non sembra il solito pirla che clicca a caso per il desktop'

            I soliti buffoni, che pensano che

            Dreamweaver e Flash siano 'tools'

            proessionali, quando ormai le vacche
            grasse

            del sitarello in DW e Flash sono finite da

            un bel po'.

            beh non si parlava mica solo del web,
            conosci quark, photoshop?? no vero?Si.
            ripeto, tornate a zapp.. ehm amministrare i
            server, che così facendo non fate male a
            nessuno.Ripeto: pulisciti la bocca, non sai di cosa parli, le gtk+ sono state portate per far girare un *signor* programma di grafica, e Linux viene utilizzato *pesantemente* nello sviluppo di Mac OS X.Prima di parlare informati un minimo così eviti queste figure ridicole, l'ingeniere capo della Apple di Barcellona, nonchè webmaster di maximumdebian.org, saprà sicuramente darti maggiori delucidazioni a riguardo, ad esempio che se non conosci Linux alla Apple non entri come sviluppatore.Quindi invece di fare tanto il figo studia cosa stai usando e tieniti le tue battutine per il tuo piccolo mondo colorato, soprattutto evita di sputare su quello che ti viene regalato, e di fare il 'grande' su un forum con chi ne sa più di te.Ah, il porting delle GTK+ servirà anche a localizzare in Italiano Mac OS X con gtranslator in futuro (dalla prossima release) senza far perdere un secolo ai traduttori, così anche tu hai una speranza di capire cosa stai facendo.Lavorare alla Apple è sufficientmente professionale ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci serve il contrario...

            Linux viene utilizzato *pesantemente* nello sviluppo di Mac OS X.Fonte? Perche' mi pare che strano che venga usato Linux per sviluppare un sistema operativo basato su BSD.
            Ah, il porting delle GTK+ servirà anche a localizzare
            in Italiano Mac
            OS X con gtranslator in futuro (dalla prossima release)Fonte (e due)? Perche' mi pare strano che per localizzare un sistema operativo gia' localizzato (e con una tradizione non indifferente per quanto riguarda la localizzazione) venga usato un toolkit che, tra l'altro, non supporta nemmeno le linee guida dell'interfaccia del sistema.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci serve il contrario...
            - Scritto da: Anonimo

            Linux viene utilizzato *pesantemente*
            nello sviluppo di Mac OS X.

            Fonte? Perche' mi pare che strano che venga
            usato Linux per sviluppare un sistema
            operativo basato su BSD.Come già detto, chiedi all'ingeniere capo della Apple di Barcellona, nonchè webmaster di maximumdebian.orgOvviamente Mac OS X non è *affatto* basato su BSD, ma su Mach.Le pubblicità della Apple non contano, studiati la documentazione per sviluppatori. Solo una persona che non ha idea di cosa sta usando può accumunare Darwin a un BSD.Non mi dai l'impressione di avere un Mac.

            Ah, il porting delle GTK+ servirà anche a
            localizzare

            in Italiano Mac

            OS X con gtranslator in futuro (dalla
            prossima release)

            Fonte (e due)?La stessa (e due), come scritto nel precedente post.Chi localizza è un mio amico.
            Perche' mi pare strano che
            per localizzare un sistema operativo gia'
            localizzato (e con una tradizione non
            indifferente per quanto riguarda la
            localizzazione) venga usato un toolkit che,
            tra l'altro, non supporta nemmeno le linee
            guida dell'interfaccia del sistema.Toolkit ? Sei semplicemente poco informato, ti stai arrampicando sugli specchi, non hai idea di cosa stai dicendo o cos'altro ?Gtranslator è un tool per tradurre i .po files di Gettext. Non sai di cosa sto parlando ? Mi spiace, oltre a stimarti di fantasiose 'basi' studiatelo Unix.Secondo te ti vendono un sistema operativo non localizzato ? Peccato che non sia *tutto* localizzato, e se tu andassi oltre al clikka clakka lo scopriresti. Peccato che la localizzazione sia veramente *lenta* e non ci sia un tool decente per automatizzare il processo.Sicuro di non conoscere Photoshop perchè lo usi sotto Windows ?
          • LaNberto scrive:
            Re: Ci serve il contrario...
            - Scritto da: Anonimo

            Come già detto, chiedi all'ingeniere capo
            della Apple di Barcellona, nonchè webmaster
            di maximumdebian.org
            Ovviamente Mac OS X non è *affatto* basato
            su BSD, ma su Mach.OH! e tutta quella robaccia BSD che ci gira sopra da dove viene?
            Non mi dai l'impressione di avere un Mac.Beh, anche tu...


            Toolkit ? Sei semplicemente poco informato,
            ti stai arrampicando sugli specchi, non hai
            idea di cosa stai dicendo o cos'altro ?
            Gtranslator è un tool per tradurre i .po
            files di Gettext. Non sai di cosa sto
            parlando ? Mi spiace, oltre a stimarti di
            fantasiose 'basi' studiatelo Unix.
            Secondo te ti vendono un sistema operativo
            non localizzato ? Peccato che non sia
            *tutto* localizzato, e se tu andassi oltre
            al clikka clakka lo scopriresti. Peccato che
            la localizzazione sia veramente *lenta* e
            non ci sia un tool decente per automatizzare
            il processo.?In effetti l'unica cosa che non è tradotta sono i comandi del terminale, ma non ne capisco l'utilità
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci serve il contrario...
            - Scritto da: LaNberto

            Ovviamente Mac OS X non è *affatto* basato

            su BSD, ma su Mach.

            OH! e tutta quella robaccia BSD che ci gira
            sopra da dove viene?Che 'ci gira sopra' ? Incredibile, si contraddicono da soli e nemmeno se ne accorgono.Studia un po' di teoria dei sistemi operativi e torna.

            Non mi dai l'impressione di avere un Mac.
            Beh, anche tu...In base a cosa lo dici ? Solo per contraddire ?Mi spiace, non ho tempo per i 'mac-users'.

            Toolkit ? Sei semplicemente poco
            informato,

            ti stai arrampicando sugli specchi, non
            hai

            idea di cosa stai dicendo o cos'altro ?

            Gtranslator è un tool per tradurre i .po

            files di Gettext. Non sai di cosa sto

            parlando ? Mi spiace, oltre a stimarti di

            fantasiose 'basi' studiatelo Unix.

            Secondo te ti vendono un sistema operativo

            non localizzato ? Peccato che non sia

            *tutto* localizzato, e se tu andassi oltre

            al clikka clakka lo scopriresti. Peccato
            che

            la localizzazione sia veramente *lenta* e

            non ci sia un tool decente per
            automatizzare

            il processo.
            ?
            In effetti l'unica cosa che non è tradotta
            sono i comandi del terminale, ma non ne
            capisco l'utilitàInfatti, dare uno Unix in mano a degli ignoranti non ha alcuna utilità, solo marketing.
          • LaNberto scrive:
            Re: Ci serve il contrario...
            - Scritto da: Anonimo

            Che 'ci gira sopra' ? Incredibile, si
            contraddicono da soli e nemmeno se ne
            accorgono.
            Studia un po' di teoria dei sistemi
            operativi e torna.perché non mo lo spieghi tu sapientone?



            Non mi dai l'impressione di avere un
            Mac.

            Beh, anche tu...

            In base a cosa lo dici ? Solo per
            contraddire ?
            Mi spiace, non ho tempo per i 'mac-users'.bravo, così si fa

            In effetti l'unica cosa che non è tradotta

            sono i comandi del terminale, ma non ne

            capisco l'utilità

            Infatti, dare uno Unix in mano a degli
            ignoranti non ha alcuna utilità, solo
            marketing.Capisco che tradurre mkdir o cd per te sia una priorità... scusami
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci serve il contrario...
            - Scritto da: LaNberto

            - Scritto da: Anonimo




            Che 'ci gira sopra' ? Incredibile, si

            contraddicono da soli e nemmeno se ne

            accorgono.

            Studia un po' di teoria dei sistemi

            operativi e torna.

            perché non mo lo spieghi tu sapientone?E togliere 50 euro dalla bocca del signor Tanenbaum ?Non sia mai !
            snip



            In effetti l'unica cosa che non è
            tradotta


            sono i comandi del terminale, ma non ne


            capisco l'utilità



            Infatti, dare uno Unix in mano a degli

            ignoranti non ha alcuna utilità, solo

            marketing.

            Capisco che tradurre mkdir o cd per te sia
            una priorità... scusamiTi sei accorto per caso che Apple sta tentando di vendere dei server ? Tu li gestiresti dall'interfaccia grafica ? O ne creeresti una ad hoc in Flash ?
          • LaNberto scrive:
            Re: Ci serve il contrario...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: LaNberto



            - Scritto da: Anonimo







            Che 'ci gira sopra' ? Incredibile, si


            contraddicono da soli e nemmeno se ne


            accorgono.


            Studia un po' di teoria dei sistemi


            operativi e torna.



            perché non mo lo spieghi tu sapientone?

            E togliere 50 euro dalla bocca del signor
            Tanenbaum ?
            Non sia mai !


            snip





            In effetti l'unica cosa che non è

            tradotta



            sono i comandi del terminale, ma
            non ne



            capisco l'utilità





            Infatti, dare uno Unix in mano a degli


            ignoranti non ha alcuna utilità, solo


            marketing.



            Capisco che tradurre mkdir o cd per te sia

            una priorità... scusami

            Ti sei accorto per caso che Apple sta
            tentando di vendere dei server ? Tu li
            gestiresti dall'interfaccia grafica ? O ne
            creeresti una ad hoc in Flash ?che me ne frega a me, io faccio il grafico!
          • FDG scrive:
            Re: Ci serve il contrario...
            - Scritto da: Anonimo
            Ovviamente Mac OS X non è *affatto* basato
            su BSD, ma su Mach.Darwin è un parente stretto di BSD con kernel mach. Mach è un microkernel che in quanto tale stabilisce ben poco. Tu pensa che mklinux era una versione di linux per 68k basata su mach. La maggior parte dei tool unix, lo stack di rete, e così via, sono di origine BSD. I tool con licenza gnu in Darwin si contano sulla punta delle dita. Uno che mi viene in mente è curl. Ma dubito che ve ne siano molti altri.
            Solo una persona che non ha idea di cosa sta
            usando può accumunare Darwin a un BSD.Per piacere, informati meglio.
          • FDG scrive:
            Re: Ci serve il contrario...
            - Scritto da: FDG
            I tool con licenza gnu
            in Darwin si contano sulla punta delle dita.
            Uno che mi viene in mente è curl. Ma dubito
            che ve ne siano molti altri.Chiedo venia: : il gcc, che è notoriamente distribuito sotto licenza gnu. Ma le librerie standard sono quelle di BSD e non le glib.Poi, è chiaro, su Darwin, e a maggior ragione su OSX, c'è molta altra roba che non trovi altrove.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci serve il contrario...
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: FDG


            I tool con licenza gnu

            in Darwin si contano sulla punta delle
            dita.LoL.*Tutti* i compilatori, *tutte* le librerie, una sporta di applicazioni da far paura, da gdb a lynx a binutils, il sistema operativo è compilato con i tool GNU.http://www.osxgnu.org/

            Uno che mi viene in mente è curl. Ma
            dubito

            che ve ne siano molti altri.

            Chiedo venia: : il gcc, che è notoriamente
            distribuito sotto licenza gnu. Ma le
            librerie standard sono quelle di BSD e non
            le glib.cosa-stai-dicendo ?Ti sei informato prima ? Guarda meglio.
            Poi, è chiaro, su Darwin, e a maggior
            ragione su OSX, c'è molta altra roba che non
            trovi altrove.Ma proprio per niente.Oh, finiamola qui, a me non interessa convincere nessuno e qui state facendo una gran guerra di religione solo per affermare che Mac OS X non usa quello o è simile a quell'altro (sparando tra l'altro delle bombe da far cadere Jobs morto).Cavoli vostri.
          • FDG scrive:
            Re: Ci serve il contrario...
            - Scritto da: Anonimo
            cosa-stai-dicendo ?
            Ti sei informato prima ? Guarda meglio.Si, è proprio quello che ho fatto. Vatti a guardare sul cvs di darwin che genere di librerie hanno incluso.

            Poi, è chiaro, su Darwin, e a maggior

            ragione su OSX, c'è molta altra roba che
            non

            trovi altrove.

            Ma proprio per niente.Perché, tutte le KEXT di apple sono roba che trovi altrove? Core Foundation è stata adottata da qualche altro sistema? Interessante, dimmi quale.
            Oh, finiamola qui, a me non interessa
            convincere nessuno e qui state facendo una
            gran guerra di religione solo per affermare
            che Mac OS X non usa quello o è simile a
            quell'altro (sparando tra l'altro delle
            bombe da far cadere Jobs morto).
            Cavoli vostri.Vabbè, vai in pace. Ma, scusa se te lo dico, la presunzione mi pare il tuo forte. Nulla di personale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci serve il contrario...
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Anonimo


            Ovviamente Mac OS X non è *affatto* basato

            su BSD, ma su Mach.

            Darwin è un parente stretto di BSD con
            kernel mach.BSD 4.3 è una VM che gira su un microkernel Mach.I Microkernel servono a quello.Ovviamente le primitive importate nel microkernel sono quelle della VM, ma centra veramente poco, in quanto la VM non gira a ring0.Allora Mac OS X è un sistema operativo basato sulle OpenGL ?
            Mach è un microkernel che in
            quanto tale stabilisce ben poco. Tu pensa
            che mklinux era una versione di linux per
            68k basata su mach. La maggior parte dei
            tool unix, lo stack di rete, e così via,
            sono di origine BSD. I tool con licenza gnu
            in Darwin si contano sulla punta delle dita.
            Uno che mi viene in mente è curl. Ma dubito
            che ve ne siano molti altri.Ah, quindi la presenza dei tool BSD lo rende un BSD ? Ma per favore...

            Solo una persona che non ha idea di cosa
            sta

            usando può accumunare Darwin a un BSD.

            Per piacere, informati meglio.Si, come no.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci serve il contrario...

            Chi localizza è un mio amico.Ah, beh, io son fratello di Steve Jobs.
            Toolkit ? Sei semplicemente poco informato,
            ti stai arrampicando sugli specchi,Rileggiti il tuo posto, genio. Hai detto tu che GTK e' stato portato per la localizzazione.
            Sicuro di non conoscere Photoshop perchè lo
            usi sotto Windows ?Si'. Non uso windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci serve il contrario...

            l'ingeniere capo della Apple di Barcellona,
            nonchè webmaster di maximumdebian.org,LOL!P.S.: Si scrive "ingegnere", idiota!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci serve il contrario...

            soprattutto evita di sputare su quello che
            ti viene regalato, e di fare il 'grande' su
            un forum con chi ne sa più di te.Ecco la malattia della maggior parte dei frequentatori di questo forum...
          • LaNberto scrive:
            Re: Ci serve il contrario...
            - Scritto da: Anonimo
            Evvai !
            Il primo reply idiota dell'anno :Danche il tuo non è male:
            Del resto vengono portate le Gtk + per fare
            girare un server su mac, non Film Gimp.E quale server avrebbe bisogno di GTK?ti faccio presente che le applicazioni Server linux sono le stesse che sono ora su Mac
            I soliti buffoni, che pensano che
            Dreamweaver e Flash siano 'tools'
            proessionali, quando ormai le vacche grasse
            del sitarello in DW e Flash sono finite da
            un bel po'.Complimenti, con cosa sto costantemente aumentando il mio fatturato allora?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci serve il contrario...
            - Scritto da: LaNberto

            Del resto vengono portate le Gtk + per
            fare

            girare un server su mac, non Film Gimp.
            E quale server avrebbe bisogno di GTK?Ironia troppo sottile ? Serve un disegnino ?
            ti faccio presente che le applicazioni
            Server linux sono le stesse che sono ora su
            MacTi faccio presente che il sistema operativo è decisamente più lento, e che la tua puntualizzazione non centra in alcun modo con il topic.

            I soliti buffoni, che pensano che

            Dreamweaver e Flash siano 'tools'

            proessionali, quando ormai le vacche
            grasse

            del sitarello in DW e Flash sono finite da

            un bel po'.

            Complimenti, con cosa sto costantemente
            aumentando il mio fatturato allora?Con dei siti la cui usabilità e accessibilità è uno 0 barrato sfruttando il fatto che i clienti guardano la graficona e non sanno assolutamete nulla di Web ?Tranquilli, le varie aziendine della niu economi stanno andando giù una ad una, ed è anche ora.
          • LaNberto scrive:
            Re: Ci serve il contrario...
            - Scritto da: Anonimo

            E quale server avrebbe bisogno di GTK?

            Ironia troppo sottile ? Serve un disegnino ?Sì, dai, disegnami qualcosa


            ti faccio presente che le applicazioni

            Server linux sono le stesse che sono ora
            su

            Mac

            Ti faccio presente che il sistema operativo
            è decisamente più lento, e che la tua
            puntualizzazione non centra in alcun modo
            con il topic.Bah

            Con dei siti la cui usabilità e
            accessibilità è uno 0 barrato sfruttando il
            fatto che i clienti guardano la graficona e
            non sanno assolutamete nulla di Web ?Accidenti! hai il dente avvelenato, sei rimasto col culo per terra?
            Tranquilli, le varie aziendine della niu
            economi stanno andando giù una ad una, ed è
            anche ora.Va bene, vallo a spiegare tu a quelli dell'IVA, perché mi pelano un sacco di soldi
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci serve il contrario...
            - Scritto da: LaNberto
            Accidenti! hai il dente avvelenato, sei
            rimasto col culo per terra?Quel giorno è ancora molto lontano, anche perchè qui DreamWeaver e Flash non si vedono nemmeno in foto.I webdesigner sono *veri* web designer, non gente che si mette a piangere perchè gli cambi tre shortcuts.Mi sono rotto le palle dei siti-spazzatura DreamWeaver + Flash, il web è nato per altro, non per sfogare la pirlaggine tutta di sedicenti web master.Senza offesa, magari sono pure carucci, ma il tempo di Flash è decisamente passato, e chi non si adatta resta a piedi.

            Tranquilli, le varie aziendine della niu

            economi stanno andando giù una ad una, ed
            è

            anche ora.
            Va bene, vallo a spiegare tu a quelli
            dell'IVA, perché mi pelano un sacco di soldiPer quello nessuno può fare nulla, mi spiace.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci serve il contrario...

            Quel giorno è ancora molto lontano, anche
            perchè qui DreamWeaver e Flash non si vedono
            nemmeno in foto.E' vero il professionista usa notepad o il vi... torna nel medioevo fanatico.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci serve il contrario...
            - Scritto da: Anonimo


            Quel giorno è ancora molto lontano, anche

            perchè qui DreamWeaver e Flash non si
            vedono

            nemmeno in foto.

            E' vero il professionista usa notepad o il
            vi... torna nel medioevo fanatico.....
            Non capisco perchè il professionista dovrebbe usare solo notepad o VI, a fronte della conoscienza esatta del linguaggio, sempre comunque necessaria per affrontare le tematiche del web authoring, non comprendo perchè, un serio professionista è per molti una persona che dovrebbe usare inchiostro e penne d'oca, quando esistono strumenti più evoluti per il proprio lavoro.Forse la persona in questione, non sa che, flash è uno strumento che si può usare solo con flash, e che un professionista, al di là di quello che è il suo background culturale in ambito informatico, è comunque sempre legato al fattore produttivo.Quindi ben vengano, tools di authoring, come dreamwiever o bluefish o quanta, gli ultimi due lavorano sotto linux e sono gratuiti, ma forse questo non lo sapevi.Ciao.www.sodelivery.com
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci serve il contrario...
            - Scritto da: Anonimo


            E' vero il professionista usa notepad o il

            vi... torna nel medioevo fanatico.....


            Non capisco perchè il professionista
            dovrebbe usare solo notepad o VI, a fronte
            della conoscienza esatta del linguaggio,Ti sei risposto da solo, solitamente chi usa DreamWeaver in produzione è messo in difficoltà dal semplice HTML, senza contare che usare il vi e l'Emacs o più probabilmente un tool che *aiuta* lo sviluppo mi permette di alleggerire sensibilmente le pagine eliminando i 400 strati di tabelle che genera quella ciofeca di DreamWeaver e di separare i contenuti dal layout con i CSS (e di usare XHTML)Ma io sono un professionista, non un ricottaro, e non sto a spiegare a chi vede DreamWaever come un 'progresso tecnologico' le tematiche che un *vero* sviluppatore deve affrontare.Quando fai notare a questi incapaci che nessun screenreader legge Flash non pensano che effettivamente è limitante, passano ore a chiedersi cos'è uno screenreader.
            tematiche del web authoring, non comprendo
            perchè, un serio professionista è per molti
            una persona che dovrebbe usare inchiostro e
            penne d'oca, quando esistono strumenti più
            evoluti per il proprio lavoro.Perchè un serio professionista non l'hanno visto nemmeno in fotografia, sono tutti impegnati a scrivere il 'chi siamo' (un'azienda leader che ha clienti leader :p)
            Forse la persona in questione, non sa che,
            flash è uno strumento che si può usare solo
            con flash, e che un professionista, al di là
            di quello che è il suo background culturale
            in ambito informatico, è comunque sempre
            legato al fattore produttivo.Concetto troppo difficile.
            Quindi ben vengano, tools di authoring, come
            dreamwiever o bluefish o quanta, gli ultimi
            due lavorano sotto linux e sono gratuiti, ma
            forse questo non lo sapevi.Gli ultimi due sono editor avanzati, il primo è un sostituivo delle conoscenze basilari che chiunque dovrebbe avere.
            Ciao.
            www.sodelivery.com
          • LaNberto scrive:
            Re: Ci serve il contrario...
            - Scritto da: Anonimo

            Ti sei risposto da solo, solitamente chi usa
            DreamWeaver in produzione è messo in
            difficoltà dal semplice HTML, Ma pensa, mi sa proprio che parli per partito preso, e non conosci il prodottosenza contare
            che usare il vi e l'Emacs o più
            probabilmente un tool che *aiuta* lo
            sviluppo mi permette di alleggerire
            sensibilmente le pagine eliminando i 400
            strati di tabelle che genera quella ciofeca
            di DreamWeaver e di separare i contenuti dal
            layout con i CSS (e di usare XHTML) Ma pensa, mi sa proprio che parli per partito preso, e non conosci il prodotto
            Ma io sono un professionista, non un
            ricottaro, e non sto a spiegare a chi vede
            DreamWaever come un 'progresso tecnologico'
            le tematiche che un *vero* sviluppatore deve
            affrontare.
            Quando fai notare a questi incapaci che
            nessun screenreader legge Flash non pensano
            che effettivamente è limitante, passano ore
            a chiedersi cos'è uno screenreader.
            Urca, mi sa che non conosci neppure il Flash (almeno MX)
            Gli ultimi due sono editor avanzati, il
            primo è un sostituivo delle conoscenze
            basilari che chiunque dovrebbe avere.Cavolo, mi pareva che il Photoshop era un sostituivo delle conoscenze basilari di fotoritocco a mano che chiunque dovrebbe avere...Va là hobbista!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci serve il contrario...
            - Scritto da: LaNberto

            - Scritto da: Anonimo




            Ti sei risposto da solo, solitamente chi
            usa

            DreamWeaver in produzione è messo in

            difficoltà dal semplice HTML,

            Ma pensa, mi sa proprio che parli per
            partito preso, e non conosci il prodottoLo conosco molto bene, più che altro per aver corretto la merda che produce per clienti sotterrati dalle lamentele di utenti incazzati.
            senza contare

            che usare il vi e l'Emacs o più

            probabilmente un tool che *aiuta* lo

            sviluppo mi permette di alleggerire

            sensibilmente le pagine eliminando i 400

            strati di tabelle che genera quella
            ciofeca

            di DreamWeaver e di separare i contenuti
            dal

            layout con i CSS (e di usare XHTML)

            Ma pensa, mi sa proprio che parli per
            partito preso, e non conosci il prodottoROTFL !Ecco il classico incapace che *non ha mai controllato cosa produce il suo WYSIWYG*.

            Ma io sono un professionista, non un

            ricottaro, e non sto a spiegare a chi vede

            DreamWaever come un 'progresso
            tecnologico'

            le tematiche che un *vero* sviluppatore
            deve

            affrontare.

            Quando fai notare a questi incapaci che

            nessun screenreader legge Flash non
            pensano

            che effettivamente è limitante, passano
            ore

            a chiedersi cos'è uno screenreader.


            Urca, mi sa che non conosci neppure il Flash
            (almeno MX)http://www.alistapart.com/stories/flash_mx_clarifying/discuss/solo uno dei siti più famosi a livello mondiale sul webdesign...Capisco che il massimo per te sia html.it, ma anche i sicuramente per te sconosciuti Diodati e Troiani che in Italia fanno il bello e il cattivo tempo bastonano allegramente Macromedia.

            Gli ultimi due sono editor avanzati, il

            primo è un sostituivo delle conoscenze

            basilari che chiunque dovrebbe avere.

            Cavolo, mi pareva che il Photoshop era un
            sostituivo delle conoscenze
            basilari di fotoritocco a mano che chiunque
            dovrebbe avere...Degna conclusione per un incapace.
            Va là hobbista!Buon fallimento, che sia veloce e dannoso, per aver rubato tempo e lavoro ai *veri* professionisti e aver *truffato* la clientela sputtanando il mercato.Addio incapace.
          • LaNberto scrive:
            Re: Ci serve il contrario...
            - Scritto da: Anonimo

            Buon fallimento, che sia veloce e dannoso,
            per aver rubato tempo e lavoro ai *veri*
            professionisti e aver *truffato* la
            clientela sputtanando il mercato.
            Addio incapace.mamma mia che frustrazione...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci serve il contrario...

            Evvai !
            Il primo reply idiota dell'anno :D Non potevi astenerti dal raddoppiare con uanltro reply ancora + idiota....vero?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci serve il contrario...
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Ci serve far girare applicazioni nate per

        MacOS su Linux!!!

        (Quick Time, Photoshop, Quark XPress!!)

        .....fireworks, flash, dreamweaver......Fireworks?
    • FDG scrive:
      Re: Ci serve il contrario...
      - Scritto da: Anonimo
      Ci serve far girare applicazioni nate per
      MacOS su Linux!!!Be, allora serve qualcuno che si studi il toolbox Carbon e lo riscriva per Linux. Per quel che riguarda Cocoa, GnuStep è in pratica la stessa cosa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci serve il contrario...

      Ci serve far girare applicazioni nate per MacOS su Linux!!!
      (Quick Time, Photoshop, Quark XPress!!) Ti serve? volevi dire tiu servireBBE....ma non succedera'...
Chiudi i commenti