Violenza, un legame con i videogiochi

Un nuovo sondaggio Gallup segnala che i giovani che fanno uso di certi titoli, come Grand Theft Auto, sono tra quelli che più facilmente finiscono in mezzo a risse o peggio


Los Angeles (USA) – Uno studio-sondaggio condotto da Gallup negli Stati Uniti indica che vi sarebbe una relazione tra i giovani videogiocatori di titoli considerati violenti e il coinvolgimento degli stessi in episodi brutali nella vita reale.

Sebbene gli autori dello studio mettano in guardia sul fatto che il rapporto tra videogiochi e violenza è tutt’altro che dimostrato, i dati diffusi da Gallup arrivano a poche settimane di distanza da un episodio di cronaca che ha scatenato ancora una volta le critiche ai videogame “violenti”. Il 28 agosto scorso, infatti, due giovani hanno ammesso di aver sparato ad un uomo e ad una donna, uccidendo il primo, ispirandosi a Grand Theft Auto (GTA), gioco di rubamacchine tra i più quotati.

I dati Gallup indicano che addirittura il 70 per cento degli adolescenti americani avrebbe giocato almeno una volta ad un gioco come GTA e che rispetto a chi non ha mai giocato ad un titolo del genere quel 70 per cento ha maggiori possibilità di finire coinvolto in una rissa, o peggio. Secondo Gallup, questa “maggiore possibilità” è due volte superiore per chi ha giocato a GTA rispetto a chi non vi ha mai giocato.

Altri dati estrapolati da Gallup, che ha intervistato 517 ragazzi tra i 13 e i 17 anni, informano che anche il 34 per cento delle ragazze ha giocato a GTA o simili. Va detto che se il 62 per cento dei giovani ha dichiarato di giocare almeno un’ora alla settimana, solo il 25 per cento dedica al videogaming più di sei ore alla settimana.

“Questi dati – ha spiegato uno degli autori dello studio – non possono dimostrare una correlazione, i ragazzi più propensi alla violenza potrebbero semplicemente essere più attratti dai titoli più violenti . In relazione alla probabilità di essere coinvolti in una rissa nel corso dell’ultimo anno, la differenza tra quelli che hanno giocato o meno è maggiore con Grand Theft Auto che con qualsiasi altro titolo”.

Proprio su GTA e sui videogiochi violenti è da segnalare, in ogni caso, quanto accaduto negli USA lo scorso luglio, quando un magistrato federale ha bloccato una legge pensata per rendere più difficile lo smercio di certi titoli, sostenendo che i games sono protetti dal primo emendamento.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Accessibilità, retromarcia in Veneto?
    Caro sig. Scano credo che il problema sollevato da lei sia molto importante e non da sottovalutare, mi riferisco al rispetto dei criteri di accessibilità da parte dei siti web ed in particolare da quelli delle amministrazioni pubbliche.Credo che le persone che in regione veneto che l'hanno seguita sul problema dell'accessibilità , continuino a considerare questi criteri importanti e daranno direttive in merito per correggere l'attuale lavoro.Mi spiace per lei perchè era ed è stato fiero del suo lavoro:Estratto http://www.robertoscano.info/documento.asp?DocID=49 aprile 2002:Incarico su Delibera della Giunta Regionale del Veneto di consulenza di sviluppo che ha portato alla fornitura di un sistema di gestione basato sul mio sistema di CMS (content management) con veste grafica (layout) ad alto livello di accessibilità sviluppata da Marco Trevisan aka "Bazzmann" per il sito ufficiale della Regione Veneto (www.regione.veneto.it) secondo le direttive del Ministero della Funzione Pubblica in materia di Accessibilità dei siti web istituzionali. Sito premiato al salone COMPA 2002 con elogio del presidente della Comunità Europea.Ma credo che non si possono tirare sempre in ballo i luoghi comuni che descrivono le amministrazioni pubbliche dei luoghi non poco trasparenti e non credo si possa denigrare un lavoro altrui senza aver valutato l'insieme.Ho notato che quando usci l'articolohttp://punto-informatico.it/p.asp?i=41016 Regione Veneto, sito accessibileci fu un solo msgper una volta l'amministrazione (o il fornitore) ha pensato alla cosa giusta e non a farsi notare con flesc .Nessuno in quell'occasione scrisse tanti msg per criticare il suo lavoro o in bene o in male come lei sta continuamente facendo.Non credo che nel mondo IT ci siano 1 o 2 persone che sappiano lavorare bene.Non credo neanche che aggredendo e muovendo legali si possano cambiare le cose ma solo con la collaborazione e il buon senso.Un 'ultima considerazione che viene dalla mia piccola esperienza con le pubbliche amministrazioni penso che sia sano che un dirigente di una PA possa valutare il rendimento di un dipendente , il lavoro frutto di una delibera e cercare di migliorare il servizio pubblico prendendo delle decisioni autonamente.Accessibilità, retromarcia in Veneto? Staremo a vedere e speriamo che tutti i cittadini possano valutare e criticare l'operato delle PA per migliorarle.Buon lavoro a tuttikokora."La democrazia è un piccolo nucleo basato sul comune accordo, circondato da una vasta gamma di differenze"(James Bryant Conant)
    • rscano scrive:
      Re: Accessibilità, retromarcia in Veneto?
      - Scritto da: Anonimo
      Caro sig. Scano credo che il problema
      sollevato da lei sia molto importante e non
      da sottovalutare, mi riferisco al rispetto
      dei criteri di accessibilità da parte dei
      siti web ed in particolare da quelli delle
      amministrazioni pubbliche.Concordo pienamente.
      Credo che le persone che in regione veneto
      che l'hanno seguita sul problema
      dell'accessibilità , continuino a
      considerare questi criteri importanti e
      daranno direttive in merito per correggere
      l'attuale lavoro.Lo spero altamente ma da quanto risulta dal sito chi prima si occupava dell'accessibilità del sito (Direzione Comunicazione) ha "passato la palla" alla Direzione informatica all'interno della quale - per quanto io sappia - non esistono esperti in materia di accessibilità.
      Mi spiace per lei perchè era ed è stato
      fiero del suo lavoro:
      Estratto
      http://www.robertoscano.info/documento.asp?Do
      9 aprile 2002:
      Incarico su Delibera della Giunta Regionale
      del Veneto di consulenza di sviluppo che ha
      portato alla fornitura di un sistema di
      gestione basato sul mio sistema di CMS
      (content management) con veste grafica
      (layout) ad alto livello di accessibilità
      sviluppata da Marco Trevisan aka "Bazzmann"
      per il sito ufficiale della Regione Veneto
      (www.regione.veneto.it) secondo le direttive
      del Ministero della Funzione Pubblica in
      materia di Accessibilità dei siti web
      istituzionali. Sito premiato al salone COMPA
      2002 con elogio del presidente della
      Comunità Europea.Sono ancora fiero di quel lavoro, sia come sviluppatore professionista, sia come cittadino del Veneto avendo portato la mia regione ai vertici del web in poco tempo.
      Ma credo che non si possono tirare sempre
      in ballo i luoghi comuni che descrivono le
      amministrazioni pubbliche dei luoghi non
      poco trasparenti e non credo si possa
      denigrare un lavoro altrui senza aver
      valutato l'insieme.Certamente. In uno degli ultimi post che ho fatto ho proprio invitato a valutare le spese info-telematiche delle direzioni nel periodo 2001-2003 proprio per far notare come siano stati fatti degli investimenti errati e delle sovravalutazioni di attività di consulenza e sviluppo.
      Ho notato che quando usci l'articolo
      http://punto-informatico.it/p.asp?i=41016
      Regione Veneto, sito accessibile
      ci fu un solo msg
      per una volta l'amministrazione (o il
      fornitore) ha pensato alla cosa giusta e non
      a farsi notare con flesc .Anche in quel caso il comunicato è stato fatto dal sottoscritto. Purtroppo non sono più presenti le pagine del vecchio sito web dove gli elogi del Presidente Prodi erano indirizzati agli "autori del sito web" ma purtroppo tra quegli "autori" non c'era l'autore del sito ma gli autori dei contenuti...
      Nessuno in quell'occasione scrisse tanti msg
      per criticare il suo lavoro o in bene o in
      male come lei sta continuamente facendo.In altri forum si è discusso del sito, e grazie anche ad alcuni messaggi sono stati effettuati dei miglioramenti. Per chi mi conosce e sa come lavoro, sa chiaramente che le critiche costruttive vengono ascoltate se possono migliorare il prodotto ed il servizio.
      Non credo che nel mondo IT ci siano 1 o 2
      persone che sappiano lavorare bene.Ce ne sono molte di più ma lavorano all'ombra delle grosse aziende che "soffocano" i talenti.
      Non credo neanche che aggredendo e muovendo
      legali si possano cambiare le cose ma solo
      con la collaborazione e il buon senso.Certamente. L'iniziativa legale - come ho già detto - non riguarda il nuovo sito web ma delle violazioni normative.
      Un 'ultima considerazione che viene dalla
      mia piccola esperienza con le pubbliche
      amministrazioni penso che sia sano che un
      dirigente di una PA possa valutare il
      rendimento di un dipendente , il lavoro
      frutto di una delibera e cercare di
      migliorare il servizio pubblico prendendo
      delle decisioni autonamente.Giusto... con le nuove normative i dirigenti sono direttamente responsabili del loro operato: quindi nel caso sbagliano è giusto che siano loro a pagare e non l'amministrazione.
      Accessibilità, retromarcia in Veneto?
      Staremo a vedere e speriamo che tutti i
      cittadini possano valutare e criticare
      l'operato delle PA per migliorarle.Concordo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Con IE funziona alla grande.

    Anche perche', esiste uno standard DE FACTO per
    l'html, e non se ne puo' non tenere conto,
    non solo quando si progettano dei browser
    ex-novo, ma soprattutto quando si
    costruiscono tali dispositivi di lettura. Le
    aziende non possono non tener conto del
    mercato e degli standard che dominano.Per rendere un sito accessibile non è sufficiente seguire gli standard del W3C inerenti l'HTML ed i CSS.Un sito può essere perfettamente compatibile con tali norme ed essere non accessibile, come ad esempio i vari dispositivi di lettura possono essere costruiti a norma ma avere difficolta con siti che non seguono le linee guida sull'accessibilità.Esistono linee guida specifiche per l'accessibilità; maggiori informazioni le puoi trovare al seguente indirizzo:http://www.w3.org/WAI/Altri siti che trattano di accessibilità sono i seguenti (sono solo alcuni esempi):http://www.html.it/accessibilita/index.htmlhttp://www.usabile.it/http://www.webaccessibile.org/http://www.webusabile.it/Un saluto.Mauro Corsi
  • rscano scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    - Scritto da: Anonimo
    Si ma solo da maghi come te ... sai non
    tutti sono così bravi.

    hii hii ...ma vaaaSe vuoi pagami la consulenza e ti dico come fare... mi pare strano che chi ha proposto tale sistema non conosca le possibilità di integrazione sistemi di pulizia del codice.Purtroppo mi fermerei solo all'accessibilità in quanto passando al motore di ricerca viene proprio da ridere...
  • rscano scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    - Scritto da: Anonimo
    Che fai? prima rispondi loggandoti con il
    tuo nome e poi ti scrivi msg di sostegno
    come anonimo??
    Ma daiiiSe vuoi chiediamo a PI di rendere pubblici gli IP così vedi che non sono io che mi do autosostegno.Anzi sarebbe proprio interessante vedere quanti di questi IP provengono dalla rete interna della Regione del Veneto...
  • rscano scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    - Scritto da: Anonimo
    Sono concorde anch'io con il giudizio
    espresso sopra.

    E' evidente che Scano non ha un minimo di
    stile, sembra una vecchia zitella che ha
    pensato bene, dopo essere stata scaricata di
    andare in giro a sputtanare.Mi pare che anche tu non hai capito il senso dell'articolo.Non è Scano vs. Regione Veneto (quello è un altro capitolo che curano i miei legali) ma è richiedere - tra l'altro come cittadino veneto che paga le imposte regionali - per quale motivo il nuovo sistema ha caratteristiche di accessibilità e usabilità inferiori al precedente.
    Ma dico sii coerente, se hai lavorato con la
    regione e dopo ti metti a fare il pignolo
    contro una struttura così creandole dei
    problemi, allora il minimo che ti dovevi
    aspettare era che ti scaricassero, A questo
    punto avresti potuto essere un signore e
    lasciare che fossero altri a denunciare lo
    spreco di denaro pubblico che sicuramente
    c'è stato, ma andare in giro te, a fare
    l'isterico che cazzo è una pessima figura.Per quale motivo scusa? Perchè sono stato un consulente della regione allora non ho diritto come cittadino di essere indignato? Se non lo facevo io, chi lo faceva? Qui si ha un terrore di questa Regione che - prove alla mano - sta spendendo centinaia di migliaia di euro (comprati gli ultimi bur dal 2002 ad oggi per avere info) in campo informatico (ci sono delibere per animazioni "statiche" in flash da 40 mila euro, inserimenti di 1000 scansioni da giornali per 60 mila euro.... ma stiamo scherzando?Qui dovrebbe prendere in mano la cosa la Corte dei Conti o un pubblico ministero che abbia la voglia di scavare....
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?

    E poi volendo ci si metterebbe pure di meno... in una
    settimana è tranquillamente possibile adattarlo. Si ma solo da maghi come te ... sai non tutti sono così bravi.hii hii ...ma vaaa
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    - Scritto da: Anonimo

    te ne fossi andato al parco). Neesci con
    le

    ossa rotte, sia professionalmente sia

    comunicativamente.

    personalmente non sono d'accordo. ne esce
    benissimo er me.

    certo, dal punto di vista dei soliti
    italiani quacquaracquà che hanno paura di
    prendere posizione il suo è un atteggiamento
    insolito.

    dal punto di vista di quelli che confondono
    un servizio pubblico con una rendita privata
    è strano assai.

    sì sì, capisco.Che fai? prima rispondi loggandoti con il tuo nome e poi ti scrivi msg di sostegno come anonimo??Ma daiii
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    Sono concorde anch'io con il giudizio espresso sopra.E' evidente che Scano non ha un minimo di stile, sembra una vecchia zitella che ha pensato bene, dopo essere stata scaricata di andare in giro a sputtanare.Ma dico sii coerente, se hai lavorato con la regione e dopo ti metti a fare il pignolo contro una struttura così creandole dei problemi, allora il minimo che ti dovevi aspettare era che ti scaricassero, A questo punto avresti potuto essere un signore e lasciare che fossero altri a denunciare lo spreco di denaro pubblico che sicuramente c'è stato, ma andare in giro te, a fare l'isterico che cazzo è una pessima figura.
  • rscano scrive:
    Re: Con IE funziona alla grande.
    - Scritto da: Anonimo
    Dunque, non mi e' chiaro se la condizione di
    compatibilita' col W3C standard (de iure E
    NON de facto) sia una condizione necessaria
    per la compatibilita' con i dispositivi di
    lettura per disabili: a me non sembra. Anche
    perche', esiste uno standard DE FACTO per
    l'html, e non se ne puo' non tenere conto,
    non solo quando si progettano dei browser
    ex-novo, ma soprattutto quando si
    costruiscono tali dispositivi di lettura. Le
    aziende non possono non tener conto del
    mercato e degli standard che dominano.Le raccomandazioni del W3C sono standard "de facto" e non ancora de jure al momento :)Le raccomandazioni W3C (vedi CSS, XHTML, ...) vengono sviluppate da dei gruppi di lavoro (i W3C Working Group) dove aziende come Microsoft, Opera, .... lavorano assieme per la definizione degli standard del futuro.Logicamente, ogni browser poi interpreta tali standard come meglio crede... e questo è il problema che si crea nello sviluppo di pagine web :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Con IE funziona alla grande.
    - Scritto da: Anonimo

    Se si sta parlando di "accessibilita'" in

    termini di navigabilita' per i disabili,

    beh, sono assolutamente d'accordo, ma se
    si

    parla di "accessibilita'" nel senso di

    compatibilita' con i browser piu' vecchi o

    non standard de facto del mercato
    [...]

    Per accessibilità, quando si parla di
    creazione siti, si intende solamente la
    conformità del sito con tutte quelle norme
    che lo rendono navigabile da persone
    diversamente abili. Deve essere quindi
    fruibile usando tutti i browser, browser
    vecchi o testuali (lynx ad esempio), browser
    con grafica disabilitata, lettori braile,
    screen reader, monitor a bassa risoluzione o
    monocromatici.

    Bisogna tenere conto che il sito può essere
    navigato da persone con problemi fisici tra
    i più svariati come ad esempio ipovedenti,
    non vedenti, daltonici, persone che non
    possono usare un braccio o entrambe le
    braccia, persone che non possono usare il
    mouse, non udenti (quindi se vi sono
    animazioni con sonoro o file audio in
    generale bisogna tenerne conto...). Oppure
    può essere visitato da persone con problemi
    cognitivi (ed anche in questo caso vi sono
    svariate accortezze da considerare).

    Ciao.
    Mauro CorsiDunque, non mi e' chiaro se la condizione di compatibilita' col W3C standard (de iure E NON de facto) sia una condizione necessaria per la compatibilita' con i dispositivi di lettura per disabili: a me non sembra. Anche perche', esiste uno standard DE FACTO per l'html, e non se ne puo' non tenere conto, non solo quando si progettano dei browser ex-novo, ma soprattutto quando si costruiscono tali dispositivi di lettura. Le aziende non possono non tener conto del mercato e degli standard che dominano.Ciao,ZioBill(win)
  • Anonimo scrive:
    solo un parere...
    Premetto che la mia competenza in materia è molto limitata.. (cosi mi perdonerete per gli svarioni tecnici).. io temo che oltre la diatriba personale che ha creato un carteggio imponente.. resti il fatto.. ahime tutto italiano. che qualcuno ha voluto cambiare un prodotto (poco importa chi lo aveva fatto) .. per un altro che aveva delle caratteristiche discutibili.E lo ha fatto in un momento delicato.La domanda è la solita .. chi ci ha guadagnato???Tradotto: io lavoro da anni a produrre software (diversi) ... e puntualmente qualche azienda mi passa davanti in gare "pubbliche" e non .. per qualche dinamica "oscura" (leggasi: amicizie, contatti etc..) e non per capacità o competenze tecniche !!! .. e questo è un problema che riguarda moltissimi .. Inoltre... per questo genere di "acquisti" .. non dovrebbe essere indetto un bando di gara pubblico? A meno di alcune particolari esigenze.. e con fornitori abituali?????Grazie per l'attenzioneFabrizio
  • Anonimo scrive:
    Ma la Regione Veneto che dice?
    Qui si parla di accessibilità, e per giunta di un sito d'interesse PUBBLICO.Sinceramente mi pare assurdo questo continuo divagare con accuse personali contro R.Scano, che non ha certo bisogno di presentazioni o difese d'ufficio, dato che il presidente della IWA/HWG Italia è presente ormai da anni sulla scena internettiana e la sua attenzione ai problemi dell'accessibilità del web è ben nota risalire a tempi non sospetti.Ora l'unica cosa che mi sento di dire è che mi piacerebbe conoscere la posizione ufficiale della Regione Veneto sulla faccenda, e sapere come mai un sito pubblico, fatto con soldi pubblici si presenti ora meno accessibile (e quindi più discriminatorio verso gli utenti ipodotati) di quanto non lo fosse prima. Punto e basta, al di la' delle invidie e dei battibecchi da colleghi invidiosi e meno fortunati:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=439284Avremo mai il piacere di sapere che ne pensa la Regione Veneto? Chi vivrà vedrà.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma la Regione Veneto che dice?
      Credo che in Veneto non abbiano il *problema* degli handicappati perché lì gli anziani e gli invalidi li buttano nei forni crematori. E' la nuova ricetta del Polo per ridurre la spesa sociale. :-)Inoltre in Veneto sono così ignoranti che non credo siano in grado di usare un computer, a quanto sò il 97% della popolazione è analfabeta. Il 3% rimanente sono gli immigrati extracomunitari che vanno a portare un po' di civiltà fra quella povera (non di soldi, sia chiaro) gente.Dunque che se ne fanno di un portale regionale quando ancora non sanno leggere ne' scrivere lo vorrei proprio sapere.
      • ls0 scrive:
        Re: Ma la Regione Veneto che dice?
        [cut]

        Inoltre in Veneto sono così ignoranti che
        non credo siano in grado di usare un
        computer, a quanto sò il 97% della
        popolazione è analfabeta. Il 3% rimanente
        sono gli immigrati extracomunitari che vanno"so" va scritto senza accento, te lo dice un veneto.A quanto risulta a me, del resto, il 99% dei troll è analfabeta, e tu sicuramente non fai parte di quel glorioso 1%.
  • ls0 scrive:
    Ma che vi rode?
    Ho letto un po' di interventi e francamente non capisco tutto 'sto accanimento contro Scano; non capisco neppure se ad accanirsi siano due persone, o cinque, o dieci, o uno solo, boh, tutti anonimi, se siano dipendenti della regione, concorrenti, clienti... in effetti la confusione regna. Proseguendo con l'OT, personalmente apprezzo di Scano la civiltà nelle risposte, l'ironia e la franchezza. Ovviamente mi piacerebbe sapere i motivi dell'accantonamento del suo CMS: forse perchè è un po' una ciofeca come lui stesso, un po' surrealmente, ammette? :)
    • rscano scrive:
      Re: Ma che vi rode?
      - Scritto da: ls0
      Proseguendo con l'OT, personalmente apprezzo
      di Scano la civiltà nelle risposte, l'ironia
      e la franchezza. Ovviamente mi piacerebbe
      sapere i motivi dell'accantonamento del suo
      CMS: forse perchè è un po' una ciofeca come
      lui stesso, un po' surrealmente, ammette? :)Non mi par di aver mai detto che è una ciofeca :-) La stessa regione l'ha pure elogiato :-)
      • ls0 scrive:
        Re: Ma che vi rode?

        Non mi par di aver mai detto che è una
        ciofeca :-) La stessa regione l'ha pure
        elogiato :-)Non ne dubito, infatti ho detto surrealmente dato che sono certo che non reputi una ciofeca il tuo CMS.Ho trovato a fatica il post, che era finito nel forum dei troll :Dhttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=439327Ciao.
  • rscano scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    - Scritto da: Anonimo
    Perché è il tempo tecnico per rendere
    accessibile un CMS di MS.Certamente... ma hai detto che stanno lavorando... è quella la frase incriminata, non il tempo :)E poi volendo ci si metterebbe pure di meno... in una settimana è tranquillamente possibile adattarlo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    - Scritto da: rscano
    Beh come fai a dire che stanno lavorando
    all'accessibilità e che saranno operativi
    tra 1/2 mesi?Perché è il tempo tecnico per rendere accessibile un CMS di MS.
  • rscano scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    Beh come fai a dire che stanno lavorando all'accessibilità e che saranno operativi tra 1/2 mesi?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    Ah si? Allora voglio la delibera. Torniamo OT, perchè non è accessibile? Voglio la delibera. Torniamo OT, perchè non è accessibile? Voglio la delibera. Torniamo [...]_____Scano
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    - Scritto da: rscano

    Scusa ma tu lavori in regione per dire
    questo? Almeno il coraggio di presentarsi
    con nome e cognome no?Ma che regione e regione, basta aprire un po' gli occhi.
  • rscano scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    - Scritto da: Anonimo
    Eh già, benissimo issimo. Dopo appena un
    anno non ce la facevano più a utilizzare il
    suo sistema. Hanno aggiornato il tutto ad un
    sistema più complesso (CMS di Microsoft) e
    stanno mettendo mano all'accessibilità che
    in 1/2 mesi tornerà a posto meglio di prima.Scusa ma tu lavori in regione per dire questo? Almeno il coraggio di presentarsi con nome e cognome no?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    - Scritto da: Anonimo

    te ne fossi andato al parco). Neesci con
    le

    ossa rotte, sia professionalmente sia

    comunicativamente.

    personalmente non sono d'accordo. ne esce
    benissimo er me.Eh già, benissimo issimo. Dopo appena un anno non ce la facevano più a utilizzare il suo sistema. Hanno aggiornato il tutto ad un sistema più complesso (CMS di Microsoft) e stanno mettendo mano all'accessibilità che in 1/2 mesi tornerà a posto meglio di prima.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?

    te ne fossi andato al parco). Neesci con le
    ossa rotte, sia professionalmente sia
    comunicativamente.personalmente non sono d'accordo. ne esce benissimo er me.certo, dal punto di vista dei soliti italiani quacquaracquà che hanno paura di prendere posizione il suo è un atteggiamento insolito.dal punto di vista di quelli che confondono un servizio pubblico con una rendita privata è strano assai.sì sì, capisco.
  • rscano scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    - Scritto da: Anonimo
    La versione precedente fa girare altri siti,
    tra cui webaccessibile.org.


    Scano

    Ascolta

    Chi cazzo se ne fotte.

    Ti hanno tolto il giocattolo da sotto al
    naso. Hai toppato. Ci credevi, ma hai
    toppato. Lo hanno visto tutti (sarebbe stato
    meno evidente se oggi al posto di scrivere
    te ne fossi andato al parco). Neesci con le
    ossa rotte, sia professionalmente sia
    comunicativamente.Mah sai bisognerebbe vedere le ragioni di questo cambiamento, ossia la famosa delibera... che porta un peggioramento per quanto riguarda l'accessibilità.
    Lascia perdere, dai. Fallo per il tuo bene.Per il mio bene continuo a fare quel che ho sempre fatto :)
  • Anonimo scrive:
    Re: faciel Scano.. facile


    Ripeto, il Veneto ha cambiato sistema

    (cavoli suoi per quale motivo) ma per
    quale

    motivo ha posizionato un sistema che ha un

    output inferiore al precedente? Quali i

    vantaggi che hanno indotto a ciò?
    velate, fai critiche costruttive ed
    intelligenti. se ti riesce.mah, più costruttiva e intelligente di questa non ne riesco ad immaginare.prima c'era un servizio di qualità migliore, adesso ce n'è uno di qualità peggiore e nel fratempo sono stati pagati bei soldi.più concreto di così...
  • rscano scrive:
    Re: IWA qua...SCANO la... e il problema?
    - Scritto da: Anonimo
    che prima era più accessibile e adesso meno.


    e per raggiungere questto risultato si sono
    spesi più soldi di primaE' la morale della favola... dopo 150 post :)
  • Anonimo scrive:
    Re: IWA qua...SCANO la... e il problema?


    -possiamo anche SBATTERCENE totalmente-
    non credo dirai così se malauguratamente a 70-80 anni ti calasse un po' la vista e avessi bisogno di consultare un sito di una pubblica amministrazione.(e questo per non parlare della normale solidarietà umana nei confronti dei disabili. io di SBATTERMENE dei miei simili solo perchè non ci vedono o si muovono meno bene proprio non ne ho voglia).
    Chissenefotte, sono praticamente TUTTI così,e allora?
    ci svegliamo ora? Cosa ha di diverso questo
    tristissimo sito?che prima era più accessibile e adesso meno. e per raggiungere questto risultato si sono spesi più soldi di prima.
  • Anonimo scrive:
    Re: IWA qua...SCANO la... e il problema?
    - Scritto da: Anonimo

    vedi, il sito della regione veneto è un
    servizio pubblico.

    deve poter essere fruito anche da coloro
    che non ci vedono

    o non possono muoversi bene.

    Va benissimo ma capisco il discorso se in
    rete la metà dei siti italiani è
    accessibile, o se lo sono praticamente tutti
    i siti di questo tipo. intanto stiamo parlando di siti di enti pubblici, non di siti di privati tipo e-commerce o commerciali in genere (che poi anche a loro converrebbe economicamente migliorare l'accessibilità: un disabile forse ha più bisogno di scegliere a distanza e farsi recapitare a casa mercanzie varie).poi che significa il fatto che ancora non ce ne sono di accessibili.intanto da qualche parte si deve cominciare, no? mica possiamo aspettare che sia "l'altra metà" a cominciare, per poi dire "bene, visto che "gli altri" lo hanno fatto adesso facciamolo anche noi".gli altri siamo noi, diceva una canzone, e il primo che comincia è il più bravo.
    Capisco se fossimo già ad un buon punto in
    fatto di comunicazione, accessibilità,
    fruibilità, quellochevuoi-tà. Ma qui si
    parla di come spendere i soldi del successo
    ancor prima di sapere se lo spettacolo
    piacerà al pubblico. guarda, io ho assistito ad un convegno sul'accessibilità dei siti web da parte di disabili, e ti assicuro che da parte loro c'è una gran voglia di "spettacolo" (e anche, se vogliamo, di umana considerazione nei loro confronti, anche in via di principio).inoltre, se proprio vogliamo parlare di spendere soldi, mi pare che la normativa vigente impegni le pubbliche amministrazioni a rendere accessibili i loro siti.che poi nessuna cominci non è certo una scusa per non cominciare per niente.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    La versione precedente fa girare altri siti, tra cui webaccessibile.org. ScanoAscoltaChi cazzo se ne fotte. Ti hanno tolto il giocattolo da sotto al naso. Hai toppato. Ci credevi, ma hai toppato. Lo hanno visto tutti (sarebbe stato meno evidente se oggi al posto di scrivere te ne fossi andato al parco). Neesci con le ossa rotte, sia professionalmente sia comunicativamente.Lascia perdere, dai. Fallo per il tuo bene.
  • Anonimo scrive:
    Re: faciel Scano.. facile
    Sei fantastico. è come parlare con un giradischi.
  • Anonimo scrive:
    Re: IWA qua...SCANO la... e il problema?
    --------------------Ci sono delle circolari ministeriali ed una legge in arrivo... vogliamo quindi rispendere ancora soldi per l'adeguamento del sito tra 6-7 mesi?--------------------Ma no ma no. Semplicemente-possiamo anche SBATTERCENE totalmente-di quanto sia accessibile o meno 'sto cesso di sito della regione Vattelapesca. Chissenefotte, sono praticamente TUTTI così, ci svegliamo ora? Cosa ha di diverso questo tristissimo sito?
  • rscano scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    - Scritto da: Anonimo
    Sostituzione di cui non te ne fregherebbe
    una beata mazza... se non fossi TU l'autore
    della versione precedente (e brutalmente
    buttata nel cesso, per quanto tu sia un
    genio dei tag)Eh si vero, torniamo al conflitto di interessi.Quindi, secondo il tuo modo di pensare solo perchè la mia attività professionale è stata messa a disposizione della regione e poi la regione ha deciso di mettere un nuovo sistema dovrei star zitto? Mah forse è il calcolo che aveva fatto la regione del tipo: questo non si mette ad attaccare l'accessibilità perchè altrimenti gli danno contro visto che è l'autore del precedente sito?Mi sembra di tornare quando, con la Campa-Palmieri dicevano che Scano era un servo di Forza Italia... beh... la regione Veneto è di Forza Italia quindi almeno quelle critiche le ho smentite.... Spero che il tempo ed i fatti smentiranno anche le tue :)La versione precedente fa girare altri siti, tra cui webaccessibile.org.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?

    chi se ne frega del CSM, facciano a menoEsatto.
  • rscano scrive:
    Re: faciel Scano.. facile
    - Scritto da: Anonimo
    Scano, il paladino dei diritti del popolo.
    Vai che se scavi tocchi il fondo. Forza
    scanoooMah guarda per queste cose in caso l'organo più indicato a scavare è la Corte dei Conti o qualche magistrato, non io...
  • Anonimo scrive:
    Re: faciel Scano.. facile

    non è forse mio diritto e diritto dei contribuenti
    sapere come spendono i soldi? Scano, il paladino dei diritti del popolo. Vai che se scavi tocchi il fondo. Forza scanooo
  • rscano scrive:
    Re: faciel Scano.. facile
    - Scritto da: Anonimo
    puah! sembri una prima donna viziata che fa
    i capricci perché gli hanno tolto il
    palcoscenico.Guarda, il palcoscenico (come lo chiami tu) della Regione Veneto non mi ha portato alcun lavoro quindi non ho perso alcun palcoscenico.
    scendi dal piedistallo e anzichè fare accuse
    velate, fai critiche costruttive ed
    intelligenti. se ti riesce.Le critiche le ho già fatte, e le domande le ho poste.Attendo risposta... non è forse mio diritto e diritto dei contribuenti sapere come spendono i soldi?
  • rscano scrive:
    Re: IWA qua...SCANO la... e il problema?
    - Scritto da: Anonimo
    Capisco se fossimo già ad un buon punto in
    fatto di comunicazione, accessibilità,
    fruibilità, quellochevuoi-tà. Ma qui si
    parla di come spendere i soldi del successo
    ancor prima di sapere se lo spettacolo
    piacerà al pubblico. Ci sono delle circolari ministeriali ed una legge in arrivo... vogliamo quindi rispendere ancora soldi per l'adeguamento del sito tra 6-7 mesi?
  • Anonimo scrive:
    Re: faciel Scano.. facile
    - Scritto da: rscano
    Ripeto, il Veneto ha cambiato sistema
    (cavoli suoi per quale motivo) ma per quale
    motivo ha posizionato un sistema che ha un
    output inferiore al precedente? Quali i
    vantaggi che hanno indotto a ciò?puah! sembri una prima donna viziata che fa i capricci perché gli hanno tolto il palcoscenico.scendi dal piedistallo e anzichè fare accuse velate, fai critiche costruttive ed intelligenti. se ti riesce.
  • rscano scrive:
    Re: faciel Scano.. facile
    - Scritto da: Anonimo
    Non sono venuti perchè sono un po' più
    furbi. Non dubito che tu sia una persona
    furba, probabilmente lo sei. Però ti
    assicuro che leggendo tutti i messaggi non
    dai l'idea di essere una volpe. Ti stai
    esponendo, cerchi a tutti i costi di fare il
    simpatico e strada facendo ti infili sempre
    di più in un ginepraio. Ginepraio? cerco di fare il simpatico?Io faccio solamente notare che un sito della P.A. premiato nemmeno un anno fa per il raggiungimento dei massimi livelli di accessibilità si trova allo stesso evento dopo un anno con un sito con caratteristiche qualitative inferiori rispetto ai criteri di accessibilità - nell'anno europeo del disabile.Comunque ripeto, le mie cose personali sono curate dai miei legali... la causa non riguarda il nuovo sito.
  • Anonimo scrive:
    Re: faciel Scano.. facile

    mi sembra un po' un luogo comune. No, non è un "luogo comune". Non c'è nulla che abbia a che fare con i luoghi comuni, non inventare le risposte pur di schivare il colpo. Ti ho detto che leggendoti, visto che di messaggi ne hai scritti una valanga, non dai l'idea di essere uno molto furbo. Oltre a questo, hai spesso un tono supponenete e alla continua ricerca della frase simpatica. Ninete luoghi comuni, sono fatti chiarissimi. Basta leggerti. Non mi pare tra l'altro di essere il solo a vederla in questo modo.
    se tutti fanno così non per questo bisogna essere
    conformisti.Frase buttata a caso in un contesto in cui non c'entra assolutamente nulla.
  • rscano scrive:
    Re: faciel Scano.. facile
    - Scritto da: Anonimo
    mi sembra un po' un luogo comune.

    se tutti fanno così non per questo bisogna
    essere conformisti.E' una sua opinione che non condivido. Mi pare che siamo in democrazia e penso che gli affari personali me li curo personalmente mentre gli affari relativi ai progetti che portiamo avanti come associazione li curo in altra veste.Ripeto, il Veneto ha cambiato sistema (cavoli suoi per quale motivo) ma per quale motivo ha posizionato un sistema che ha un output inferiore al precedente? Quali i vantaggi che hanno indotto a ciò?
  • Anonimo scrive:
    Re: faciel Scano.. facile

    elemento. Ma qui, in questo contesto, dai
    l'idea di essere l'esatto opposto.mi sembra un po' un luogo comune.se tutti fanno così non per questo bisogna essere conformisti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    Sostituzione di cui non te ne fregherebbe una beata mazza... se non fossi TU l'autore della versione precedente (e brutalmente buttata nel cesso, per quanto tu sia un genio dei tag)
  • Anonimo scrive:
    faciel Scano.. facile

    Chiediti perchè non sono venute qui a rispondere... magari
    contattali ed invitali a venire qui. Non sono venuti perchè sono un po' più furbi. Non dubito che tu sia una persona furba, probabilmente lo sei. Però ti assicuro che leggendo tutti i messaggi non dai l'idea di essere una volpe. Ti stai esponendo, cerchi a tutti i costi di fare il simpatico e strada facendo ti infili sempre di più in un ginepraio. Loro se ne stanno fuori, tanto*se ci sono questioni legali in corso, cosa che sta accadendo in questo momento mi pare di aver capito*la cosa più intelligente e che qualsiasi avvocato ti consiglierebbe di fare secondo te qual'è? Andare a fare il professore su un forum pubblico, esponendosi in una questione in cui sei coinvolto e dando il tuo parere -di parte- oppure startene buonino in attesa che gli eventi seguano il loro corso*e solo dopo, a conclusione di tutto quanto*raccogliere i frutti del successo (o fare ammenda in caso di sconfitta)? Qualunque avvocato ti suggerirebbe di startene in disparte. Qualunque amico lo farebbe.Credimi: dai l'idea di essere un pivello supponente che vuole fare il fighetto sui forum. Non lo sei, sarai un genio, un ottimo elemento. Ma qui, in questo contesto, dai l'idea di essere l'esatto opposto.
  • Anonimo scrive:
    Re: "applicazione"
    No 800 euro l'ho sparato ance io dai :) :). Ottocento no ma se metti due o tre persone 8 ore al giorno su quel progetto, non ticosta poi come la licenza di un CSM preconfezionato (svariate decine di migliaia di euro). Un portale del genere lo fa chiunque con un po' di esperienza del settore. E non lo fa certo chiedendoti paccate di milioni perchè di fatto non è un progetto complesso (ho lavorato pure io ad un paio di progetti di quelle dimensioni, forse anche di più... il lavoro non manca ma non è niente di trascendentale)
  • Anonimo scrive:
    Re: Con IE funziona alla grande.
    Ma soprattutto come sempre Microsoft PAGA e tira avanti (e con lei l'informatica in generale). Quindi non vedo problemi: avanti IE, fuori tutti gli altri
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma Scano non lavora mai?
    gni tanto"perfettoScano più che "ogni tanto" direi che con il forum ha un rapporto sessuale, a forza di copulare con F5 per refreshare (sempre che usi F5 per farlo)
    • rscano scrive:
      Re: Ma Scano non lavora mai?
      - Scritto da: Anonimo
      Scano più che "ogni tanto" direi che con il
      forum ha un rapporto sessuale, a forza di
      copulare con F5 per refreshare (sempre che
      usi F5 per farlo)Ma scusa ti ho fatto cornuto che ce l'hai tanto con me? :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma Scano non lavora mai?
      Scano più che "ogni tanto" direi che con il
      forum ha un rapporto sessuale, a forza di
      copulare con F5 per refreshare (sempre che
      usi F5 per farlo)accidenti che spiritoso, sì sì, che arguzia, eeeh, devi essere furbo tu, a te non la si fa...sicuramente hai capito esattamente ciò di cui si dovrebbe parlare qui sopra. cercare - senza riuscirci - di prendere in giro qualcuno che non ha il pudore di nascondersi deitro l'anonimato quando deve difendere le sue ragioni.è questo vero di cui si parla?non del fatto che un sito *pubblico* sia diventato meno accessibile.
  • Anonimo scrive:
    Re: IWA qua...SCANO la... e il problema?

    Provate a bendarvi gli occhi, legarvi mani e piedi e
    navigatelo con altri strumenti.....il sito è peggiorato e molto,
    non si può più definire accessibile ne usabile. Aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaah beh allora siamo a posto. Prova TU a bendarti e poi naviga in rete FUORI dal sito del Veneto. Dimmi dove vai, fammi capire. Fammi sognare
    • Anonimo scrive:
      Re: IWA qua...SCANO la... e il problema?
      - Scritto da: Anonimo

      Provate a bendarvi gli occhi, legarvi mani
      e piedi e

      navigatelo con altri strumenti.....il sito
      è peggiorato e molto,

      non si può più definire accessibile ne
      usabile.


      Aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaah beh allora siamo a
      posto. Prova TU a bendarti e poi naviga in
      rete FUORI dal sito del Veneto. Dimmi dove
      vai, fammi capire. Fammi sognarevedi, il sito della regione veneto è un servizio pubblico. deve poter essere fruito anche da coloro che non ci vedono o non possono muoversi bene.c'è poco da fare gli spiritosi.certo, siti accessibili come si deve ce ne sono pochi, anche perchè la gente non si pone il problema (e poi giustamente ognuno del *suo* sito fa quello che gli pare).ma un sito di un ente pubblico il problema se lo deve porre eccome.
      • Anonimo scrive:
        Re: IWA qua...SCANO la... e il problema?

        vedi, il sito della regione veneto è un servizio pubblico.
        deve poter essere fruito anche da coloro che non ci vedono
        o non possono muoversi bene. Va benissimo ma capisco il discorso se in rete la metà dei siti italiani è accessibile, o se lo sono praticamente tutti i siti di questo tipo. Qui stiamo facendo dei discorsi su una questione che di fatto riguarda la quasi totalità dei siti internet italiani (e non), che prima ancora di essere "accessibili" magari mancano in aggiornamenti e completezza. Capisco se fossimo già ad un buon punto in fatto di comunicazione, accessibilità, fruibilità, quellochevuoi-tà. Ma qui si parla di come spendere i soldi del successo ancor prima di sapere se lo spettacolo piacerà al pubblico.
    • Anonimo scrive:
      Re: IWA qua...SCANO la... e il problema?
      Scusa non ho bisogno di provare....e spero tu capisca da solo.Ed io non parlo del net in generale, il divertimento lo lascio agli altri, parlo di siti che devono essere obbligatoriamente accessibili ai cittadini, perchè sono di servizio ai cittadini!E i cittadini non sono tutti abili come pensi tu (beata illusione!). Rifletti un pò prima di parlare.Stena64
  • Anonimo scrive:
    Re: Conflitto d'interessi



    P.S.: del tuo umorismo di patata non


    sappiamo che farcene. grazie



    Noi? Parli a nome di chi?

    A nome del sottoscritto più altri 4 colleghi
    del mio ufficio, che tra PI, ILPW si sono
    proprio .........e immagino sia per lavoro che state con gli occhi incollati su PI e ILPW, vero? vi costringono, ecco perché...
  • rscano scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    - Scritto da: Anonimo
    Forse non l'hai nominata solo perché speravi
    tanto che nessuno se ne ricordasse
    ;)No ripeto... gli affari personali me li curo per i cavoli miei :)Questo invece riguarda una P.A. che ha sostituito un servizio con uno di caratteristiche inferiori in materia di accessibilità e probabilmente con costi superiori al precedente.
  • Anonimo scrive:
    Ma Scano non lavora mai?
    Si direbbe che durante tutta la giornata si trastulli rispondendo personalmente a ogni singolo post sui forum che lo riguardano (controllate la scansione temporale dei suoi post odierni... impressionante!).Quando non lo fa sui forum lo fa sui NG.Quando non si occupa nè di forum nè di NG allora è dai suoi avvocati ad intentare cause legali contro i suoi clienti (ma - si badi - per motivi che non riguardano le sue prestazioni).Una volta mi ricordo che ha persino ottenuto dalla Redazione di PI la rimozione dal forum di alcuni post che lo riguardavano e che non erano troppo teneri nei suoi confronti (dico *rimozione*, non la "X" rossa!): se non ricordo male era proprio quando fu inaugurato il vecchio sito della Regione Veneto fatto con il suo CMS, e che all'inizio produceva pagine che non venivano validate e dove si faceva un uso alquanto "creativo" del tag . In seguito non ho più controllato.Mitico Scano! Se non lo avessero inventato il web sarebbe molto più noioso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma Scano non lavora mai?
      RettificaIl tag cui mi riferivo nel post precedente è "longdesc".- Scritto da: Anonimo
      all'inizio produceva pagine che non venivano
      validate e dove si faceva un uso alquanto
      "creativo" del tag . In seguito non ho più
      controllato.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma Scano non lavora mai?


        e dove si faceva un uso alquanto "creativo" del tag .
        Il tag cui mi riferivo nel post precedente è
        "longdesc".In che senso uso creativo del tag "longdesc"?Saluti.Mauro Corsi
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma Scano non lavora mai?
          All'inizio, nel vecchio portalone della Regione Veneto, quello fatto con il CMS di Scano, il tag "longdesc" era usato per scriverci direttamente una descrizione delle immagini più estesa di quella che solitamente si mette in "alt". Dal momento che, come risulta dalle specifiche, l'uso corretto di "longdesc" è quello di utilizzarlo per indicare un file separato in cui è contenuta una descrizione testuale, mi pare proprio che il CMS di Scano ne facesse un uso decisamente creativo.Spero di essere stato esaustivo nel rispondere alla sua corese domanda.SalutiGuido Crivellari- Scritto da: Anonimo


          e dove si faceva un uso alquanto
          "creativo" del tag .


          Il tag cui mi riferivo nel post
          precedente è

          "longdesc".

          In che senso uso creativo del tag "longdesc"?

          Saluti.
          Mauro Corsi
          • rscano scrive:
            Re: Ma Scano non lavora mai?
            - Scritto da: Anonimo
            All'inizio, nel vecchio portalone della
            Regione Veneto, quello fatto con il CMS di
            Scano, il tag "longdesc" era usato per
            scriverci direttamente una descrizione delle
            immagini più estesa di quella che
            solitamente si mette in "alt". Dal momento
            che, come risulta dalle specifiche, l'uso
            corretto di "longdesc" è quello di
            utilizzarlo per indicare un file separato in
            cui è contenuta una descrizione testuale, mi
            pare proprio che il CMS di Scano ne facesse
            un uso decisamente creativo.

            Spero di essere stato esaustivo nel
            rispondere alla sua corese domanda.Non sei stato esaustivo e non preciso alla fine, in quanto i contenuti venivano inseriti dai dipendenti regionali che, al posto di usare il longdesc per un file esterno scrivevano una descrizione lunga.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma Scano non lavora mai?

            fine, in quanto i contenuti venivano
            inseriti dai dipendenti regionali che, al
            posto di usare il longdesc per un file
            esterno scrivevano una descrizione lunga.il problema è che se tu vendi una macchina ad uno e quello ci si schianta perchè non sa guidare, la colpa sarebbe del venditore della macchina.questi, caro scano, ancora non hanno capito la differenza tra contenuti e *gestione* dei contenuti...
          • rscano scrive:
            Re: Ma Scano non lavora mai?
            - Scritto da: Anonimo
            il problema è che se tu vendi una macchina
            ad uno e quello ci si schianta perchè non sa
            guidare, la colpa sarebbe del venditore
            della macchina.
            questi, caro scano, ancora non hanno capito
            la differenza tra contenuti e *gestione* dei
            contenuti...Lo so purtroppo :-(
    • rscano scrive:
      Re: Ma Scano non lavora mai?
      - Scritto da: Anonimo
      Si direbbe che durante tutta la giornata si
      trastulli rispondendo personalmente a ogni
      singolo post sui forum che lo riguardano
      (controllate la scansione temporale dei suoi
      post odierni... impressionante!).

      Quando non lo fa sui forum lo fa sui NG.Sai molti si sono fatti questa domanda: chi mi conosce ed ha visto come lavoro e con che tempi quando rientra la loro mascella inferiore dicono: ok ok capito :)
      Quando non si occupa nè di forum nè di NG
      allora è dai suoi avvocati ad intentare
      cause legali contro i suoi clienti (ma - si
      badi - per motivi che non riguardano le sue
      prestazioni).Guarda l'unica causa aperta che ho è solo quella contro la regione ma non per il nuovo sito... quindi le tue fonti di informazione non sono buone :)
      Una volta mi ricordo che ha persino ottenuto
      dalla Redazione di PI la rimozione dal forum
      di alcuni post che lo riguardavano e che non
      erano troppo teneri nei suoi confronti (dico
      *rimozione*, non la "X" rossa!): se non
      ricordo male era proprio quando fu
      inaugurato il vecchio sito della Regione
      Veneto fatto con il suo CMS, e che
      all'inizio produceva pagine che non venivano
      validate e dove si faceva un uso alquanto
      "creativo" del tag . In seguito non ho più
      controllato.Mah forse perchè c'erano i limiti per la diffamazione? :)
      Mitico Scano! Se non lo avessero inventato
      il web sarebbe molto più noioso.Eh beh... se non ci fosse stato sto rompiscatole al momento in Italia avremmo ANLUI come sindacato unico dei webmaster, con gli albi degli informatici che segherebbero metà di voi dal lavoro nel web, con il bollino blu per l'accessibilità e le linee guida della repubblica delle banane...Eh si a volte mi chiedo proprio chi me lo fa fare di fare tutto questo gratis...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma Scano non lavora mai?
        Che tristezza comunque vederti partecipare in questo modo, abboccare ad ogni provocazione, sprizzando ogni santa volta una saccenza e una "presunta superiorità su tutti" che fanno un po' sorridere, si... ma anche riflettere. Buon lavoro
        • rscano scrive:
          Re: Ma Scano non lavora mai?
          - Scritto da: Anonimo
          Che tristezza comunque vederti partecipare
          in questo modo, abboccare ad ogni
          provocazione, sprizzando ogni santa volta
          una saccenza e una "presunta superiorità su
          tutti" che fanno un po' sorridere, si... ma
          anche riflettere. Buon lavoroA provocazioni rispondo con provazioni no? :)A parer mio è meglio rispondere in modo chiaro ad una provocazione che lasciare spazio a dubbi o a non corrette interpretazioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma Scano non lavora mai?
            Si ma l'unico dubbio che si chiarisce è quello di capire se tu lavori o fai finta. Io non lavoro e perdo tempo, tu mi pare anche. La mascella cade a terra eccome, ragazzo mio.
          • rscano scrive:
            Re: Ma Scano non lavora mai?
            - Scritto da: Anonimo
            Si ma l'unico dubbio che si chiarisce è
            quello di capire se tu lavori o fai finta.Sono libero professionista quindi io lavoro nei tempi e nei modi che preferisco... non sono un dipendente soggetto ad orari... Se mi va lavoro dalle 22.00 alle 4.00 di mattina, a volte dalle 8.00 alle 24.00, ... dipende.
            Io non lavoro e perdo tempo, tu mi pare
            anche. La mascella cade a terra eccome,
            ragazzo mio.Vero... stiamo alimentando un thread OT... non distogliamoci dall'argomento principale che è la mancata accessibilità di un sito di una regione
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma Scano non lavora mai?
            - Scritto da: Anonimo
            Si ma l'unico dubbio che si chiarisce è
            quello di capire se tu lavori o fai finta.
            Io non lavoro e perdo tempo, tu mi parescusa, ma che lavoro fai? il falegname o il salumiere che se guardi il monitor devi interrompere la tua attività?io faccio il programmatore, basta che shifto da una schermata all'altra e passo dal forum al listato al niusgrup...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma Scano non lavora mai?
            - Scritto da: Anonimo

            scusa, ma che lavoro fai? il falegname o il
            salumiere che se guardi il monitor devi
            interrompere la tua attività?

            io faccio il programmatore, basta che shifto
            da una schermata all'altra e passo dal forum
            al listato al niusgrup...
            Shifta, shifta... che la mamma ha fatto i gnocchi!:)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma Scano non lavora mai?
      - Scritto da: Anonimo
      Si direbbe che durante tutta la giornata si
      trastulli rispondendo personalmente a ognisi direbbe che tu non sappia cosa significa lavorare on line. io ad esempi sto lavorando e ogni tanto seguo forum, niusgrup, imeil, e la mia produttività non ne risente, anzi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    - Scritto da: rscano

    Ripreto, non andiamo OT in quanto nel testo
    e nelle comunicazioni non ho nominato la
    causa che - ripeto - riguarda altre
    problematiche e non il nuovo sito.
    Forse non l'hai nominata solo perché speravi tanto che nessuno se ne ricordasse;)
  • Anonimo scrive:
    illuminatemi
    Qual è questo CMS MS di cui si parla in alcuni post?ps: flash sux
    • rscano scrive:
      Re: illuminatemi
      - Scritto da: Anonimo
      Qual è questo CMS MS di cui si parla in
      alcuni post?Penso sia questo:http://www.microsoft.com/cmserver/
      • Anonimo scrive:
        Re: illuminatemi
        Quindi la questione è "come mai sono passati da un CSM di casa Scano ad un CSM di casa Microsoft"Per me la risposta è ovvia (anche leggendo gli interventi del sig. Scano, purtroppo)
        • Anonimo scrive:
          Re: illuminatemi
          - Scritto da: Anonimo
          Quindi la questione è "come mai sono passati
          da un CSM di casa Scano ad un CSM di casa
          Microsoft"

          Per me la risposta è ovvia (anche leggendo
          gli interventi del sig. Scano, purtroppo)per me no, me lo spieghi per favore?
          • rscano scrive:
            Re: illuminatemi
            - Scritto da: Anonimo
            per me no, me lo spieghi per favore?Si magari se lo spiega anche a me :)
  • rscano scrive:
    Re: in corso
    - Scritto da: Anonimo
    in ogni caso sei una parte in causa e hai
    degli interessi, quindi la tua visione non
    puo' essere imparziale. e' umano. suppongo
    lo sia anche tu.Certamente!
    evidentemente la regione non ha tratto
    dall'accessibilita' e dal sistema che tu
    definisci migliore (ogni scarrafone é bello
    a mamma sua) i risultati sperati o promessi
    ricavandone, per altri motivi magari non
    legati all'accessibilità in quanto tale,
    piu' un danno che un vantaggio, tanto da
    farli decidere di fare un cambiamento
    drastico.Potrebbe pure essere così: mi piacerebbe leggere una delibera che dice quanto affermi però :-)
  • cutler scrive:
    Re: Con IE funziona alla grande.
    - Scritto da: Anonimo
    E questo basta.

    ZioBallmer(win)toh, funziona anche con firebird e...no! anche con dillo!
  • Anonimo scrive:
    Re: in corso
    - Scritto da: rscano
    Qui non sto postando come ho già detto come
    parte in causa per i miei fatti personali,
    ma ho postato chiaramente per rispondere a
    chi presume chissà che cosa sia successo...in ogni caso sei una parte in causa e hai degli interessi, quindi la tua visione non puo' essere imparziale. e' umano. suppongo lo sia anche tu.

    Ripeto, qui non si tratta di Scano - Regione
    ma di accessibilità abbandonata a favore di
    un nuovo sistema non accessibile.evidentemente la regione non ha tratto dall'accessibilita' e dal sistema che tu definisci migliore (ogni scarrafone é bello a mamma sua) i risultati sperati o promessi ricavandone, per altri motivi magari non legati all'accessibilità in quanto tale, piu' un danno che un vantaggio, tanto da farli decidere di fare un cambiamento drastico.potrebbe essere motivo di riflessione.
  • Anonimo scrive:
    Perché non è accessibile?
    mi spiegate perché?
    • Anonimo scrive:
      Re: Perché non è accessibile?
      - Scritto da: Anonimo
      mi spiegate perché?Guardate che lo vorrei sapere davvero, non è uno scherzo
      • Anonimo scrive:
        Re: Perché non è accessibile?
        Perchè se lo passi al setaccio vengono fuori errori specifici che non lo fanno rientrare nella classificazione dei siti accessibili. Sai quei bollini gialli autoelogianti che molti sedicenti webmaster piazzano sui loro orridi siti? Ecco.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perché non è accessibile?
      - Scritto da: Anonimo
      mi spiegate perché?non è che è "non-accessibile", è che è molto meno accessibile di prima.devi pensare che si tratta di un sito pubblico, che ha il primo obbligo (mi pare anche a norma di legge) della funzionalità tecnica (poi eventualmente quella dei presunti virtuosismi grafici) e dell'accessibilità, cioè deve poter esere fruito anche da persone che ci vedono poco bene o per niente, o che non possono muovere bene le mani o tanti altri motivi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Perché non è accessibile?
        appunto: quali sono i problemi?
        • Anonimo scrive:
          Re: Perché non è accessibile?
          - Scritto da: Anonimo
          appunto: quali sono i problemi?guarda, ne hanno parlato in lungo e in largo nel forum, a parte le battutine idiote di chi ce l'ha personalmente con Scano per motivi suoi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Perché non è accessibile?
            Perchè usando strumenti di navigazione dati in dotazione ai disabili, non abili, diversamente abili.....chiamali come vuoi.... La navigazione risulta difficile, a volte impossibile e i contenuti non leggibili.Questo posso accettarlo da un sito aziendale (anche se magari posso aver bisogno dei suoi servizi, ma non riesco a raggiungerne le informazioni necessarie), ma un sito di pubblica utilità no, non è giustificabile.E non venitemi a dire che prima questo problema è uscito adesso e bla bla bla....I disabili ci sono da una vita e adesso è l'ora che qualcuno se ne accorga.
  • Anonimo scrive:
    Re: Peccato...
    - Scritto da: Anonimo
    Una volta tanto che una regione gretta come
    il Veneto poteva almeno esprimere, se nonSe non sei un troll allora sei un ${insulto_che_pi_mi_censura}Stai zitto, va'.Drake
  • rscano scrive:
    Re: Conflitto d'interessi
    - Scritto da: Anonimo
    perchè siccome c'è un procedimento in corso
    non è il caso di sputare veleno?Il procedimento non riguarda il nuovo sito, lo ripeto, e per quel procedimento non ti preoccupare che sarà una cosa tra i miei legali ed i loro legali.Se non sono stato chiaro sulla cosa, anche se l'ho ripetuto in diversi reply, spero che ora finalmente vi sia chiaro che dei miei contenziosi legali questa non è la sede e neppure l'argomento in discussione :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Conflitto d'interessi
    - Scritto da: rscano

    - Scritto da: Anonimo

    Allora mettiamola così, immaginiamo che le

    persone dell'ufficio informatica di
    regione

    veneto fossero venute qui a dire la loro

    (chiaramente sarebbero emerse cose
    "contro"

    le tue argomentazioni)



    Casa si sarebbe detto?

    Chiediti perchè non sono venute qui a
    rispondere... perchè siccome c'è un procedimento in corso non è il caso di sputare veleno?
    magari contattali ed invitali
    a venire qui.ci penserò


    P.S.: del tuo umorismo di patata non

    sappiamo che farcene. grazie

    Noi? Parli a nome di chi?A nome del sottoscritto più altri 4 colleghi del mio ufficio, che tra PI, ILPW si sono proprio .........ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Con IE funziona alla grande.
    Basta a te?? A bhè allora siamo a posto! Discussione finita!IE leggerebbe anche il codice scritto da mia sorella per quanto legga anche i codici più incasinati di questo mondo!Ma un sito ben fatto e soprattutto accessibile alle persone diversamente abili deve essere completamente navigabile con tutti browser.E scusa se è poco!
    • Anonimo scrive:
      Re: Con IE funziona alla grande.
      - Scritto da: Anonimo
      Basta a te?? A bhè allora siamo a posto!
      Discussione finita!

      IE leggerebbe anche il codice scritto da mia
      sorella per quanto legga anche i codici più
      incasinati di questo mondo!

      Ma un sito ben fatto e soprattutto
      accessibile alle persone diversamente abili
      deve essere completamente navigabile con
      tutti browser.
      Se si sta parlando di "accessibilita'" in termini di navigabilita' per i disabili, beh, sono assolutamente d'accordo, ma se si parla di "accessibilita'" nel senso di compatibilita' con i browser piu' vecchi o non standard de facto del mercato (mi riferisco a ....come si chiama.... ah si: mozilla!), allora non ci si deve assolutamente preoccupare: la gente usa Windows e IE. Per gli altri, il problema e' loro.Chiarito l'equivoco.ZioBallmer(win)
      • Anonimo scrive:
        Re: Con IE funziona alla grande.
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Basta a te?? A bhè allora siamo a posto!

        Discussione finita!



        IE leggerebbe anche il codice scritto da
        mia

        sorella per quanto legga anche i codici
        più

        incasinati di questo mondo!



        Ma un sito ben fatto e soprattutto

        accessibile alle persone diversamente
        abili

        deve essere completamente navigabile con

        tutti browser.


        Se si sta parlando di "accessibilita'" in
        termini di navigabilita' per i disabili,
        beh, sono assolutamente d'accordo, ma se si
        parla di "accessibilita'" nel senso di
        compatibilita' con i browser piu' vecchi o
        non standard de facto del mercato (mi
        riferisco a ....come si chiama.... ah si:
        mozilla!), allora non ci si deve
        assolutamente preoccupare: la gente usa
        Windows e IE. Per gli altri, il problema e'
        loro.
        Chiarito l'equivoco.

        ZioBallmer(win)Buffoncello, guarda che rischi che il tuo Exploder duri poco, visto che M$ si è 'dimenticata' di pagare i diritti....http://punto-informatico.it/p.asp?i=45046
        • Anonimo scrive:
          Re: Con IE funziona alla grande.
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Basta a te?? A bhè allora siamo a
          posto!


          Discussione finita!





          IE leggerebbe anche il codice scritto
          da

          mia


          sorella per quanto legga anche i codici

          più


          incasinati di questo mondo!





          Ma un sito ben fatto e soprattutto


          accessibile alle persone diversamente

          abili


          deve essere completamente navigabile
          con


          tutti browser.




          Se si sta parlando di "accessibilita'" in

          termini di navigabilita' per i disabili,

          beh, sono assolutamente d'accordo, ma se
          si

          parla di "accessibilita'" nel senso di

          compatibilita' con i browser piu' vecchi o

          non standard de facto del mercato (mi

          riferisco a ....come si chiama.... ah si:

          mozilla!), allora non ci si deve

          assolutamente preoccupare: la gente usa

          Windows e IE. Per gli altri, il problema
          e'

          loro.

          Chiarito l'equivoco.



          ZioBallmer(win)

          Buffoncello, guarda che rischi che il tuo
          Exploder duri poco, visto che M$ si è
          'dimenticata' di pagare i diritti....

          http://punto-informatico.it/p.asp?i=45046ciao cretinetti, guarda che la cosa coinvolgera' presto tutti i browser che supportano il tag object o applet, quindi anche il vostro merdilla e affini...
      • Anonimo scrive:
        Re: Con IE funziona alla grande.

        Se si sta parlando di "accessibilita'" in
        termini di navigabilita' per i disabili,
        beh, sono assolutamente d'accordo, ma se si
        parla di "accessibilita'" nel senso di
        compatibilita' con i browser piu' vecchi o
        non standard de facto del mercato[...]Per accessibilità, quando si parla di creazione siti, si intende solamente la conformità del sito con tutte quelle norme che lo rendono navigabile da persone diversamente abili. Deve essere quindi fruibile usando tutti i browser, browser vecchi o testuali (lynx ad esempio), browser con grafica disabilitata, lettori braile, screen reader, monitor a bassa risoluzione o monocromatici.Bisogna tenere conto che il sito può essere navigato da persone con problemi fisici tra i più svariati come ad esempio ipovedenti, non vedenti, daltonici, persone che non possono usare un braccio o entrambe le braccia, persone che non possono usare il mouse, non udenti (quindi se vi sono animazioni con sonoro o file audio in generale bisogna tenerne conto...). Oppure può essere visitato da persone con problemi cognitivi (ed anche in questo caso vi sono svariate accortezze da considerare).Ciao.Mauro Corsi
  • rscano scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    - Scritto da: Anonimo
    Perchè non si chiede al sior Scano di quella
    causa che ha intentato contro la regione
    .... forse si può arrivare a capire perchè
    la regione di fronte a questi atteggiamenti
    da prima donna, abbia deciso di cambiare
    fornitore, rivolgendosi (con grande spreco
    di soldi) ad una azienda molto grossa.Perchè la causa contro la regione non riguarda il nuovo sito web e neppure questo argomento in discussione. Forse sei più informato di me sugli step che hanno portato a questo? Quando hanno deliberato di fare il nuovo sito? Prima o dopo l'avvio di una causa che riguarda tutt'altre problematiche?
    P.A. come la regione dovrebbero evitare di
    affidarsi a singoli lib. prof. per progetti
    di un certo rilievo.Difatti si è visto il risultato con le grandi aziende....
    Modesta opinione di chi ha osservato per
    molto tempo il sior Scano sventolare a tutti
    i venti la sua "grande" opera con la regione
    e con il w3c e balle varie (che palle!!)E quindi? La mia domanda è chiara e la ripeto: per quale motivo il nuovo sito ha minori caratteristiche del precedente?Mica ho chiesto perchè hanno tolto il mio, ho solo chiesto il perché un sito non accessibile...Ripreto, non andiamo OT in quanto nel testo e nelle comunicazioni non ho nominato la causa che - ripeto - riguarda altre problematiche e non il nuovo sito.
  • rscano scrive:
    Re: Conflitto d'interessi
    - Scritto da: Anonimo
    Allora mettiamola così, immaginiamo che le
    persone dell'ufficio informatica di regione
    veneto fossero venute qui a dire la loro
    (chiaramente sarebbero emerse cose "contro"
    le tue argomentazioni)

    Casa si sarebbe detto?Chiediti perchè non sono venute qui a rispondere... magari contattali ed invitali a venire qui.
    P.S.: del tuo umorismo di patata non
    sappiamo che farcene. grazieNoi? Parli a nome di chi?
  • Anonimo scrive:
    Re: Conflitto d'interessi
    - Scritto da: rscano

    - Scritto da: Anonimo

    Concordo sulla domanda, che mi pongo

    anch'io, ma non sul fatto che tu sia la

    persona adatta a dare la risposta: sei una

    delle due parti in causa, quindi in questa

    sede hai un palese conflitto d'interessi.



    Comunque in bocca al lupo per la soluzione

    nelle sedi più appropriate!

    ;)

    Vabbè.... sono presidente, ho il conflitto
    di interessi... son pronto per fare il capo
    del governo no? :-PAllora mettiamola così, immaginiamo che le persone dell'ufficio informatica di regione veneto fossero venute qui a dire la loro (chiaramente sarebbero emerse cose "contro" le tue argomentazioni)Casa si sarebbe detto?MarinoP.S.: del tuo umorismo di patata non sappiamo che farcene. grazie
  • Anonimo scrive:
    Re: Devoto-Oli

    "HA VOLTE"???

    Hai la spocchia di dare lezioncine sul mondo
    informatico ma il tuo italiano non ti
    farebbe superare nemmeno un esamino di
    quinta elementare.meno zelo fratello, un misprinting, soprattutto quando si scrive di fretta o magari si ha un po' di innocua dislessia può Haccadere a tutti.
  • rscano scrive:
    Re: Conflitto d'interessi
    - Scritto da: Anonimo
    Concordo sulla domanda, che mi pongo
    anch'io, ma non sul fatto che tu sia la
    persona adatta a dare la risposta: sei una
    delle due parti in causa, quindi in questa
    sede hai un palese conflitto d'interessi.

    Comunque in bocca al lupo per la soluzione
    nelle sedi più appropriate!
    ;)Vabbè.... sono presidente, ho il conflitto di interessi... son pronto per fare il capo del governo no? :-P
  • Anonimo scrive:
    Re: Conflitto d'interessi
    Concordo sulla domanda, che mi pongo anch'io, ma non sul fatto che tu sia la persona adatta a dare la risposta: sei una delle due parti in causa, quindi in questa sede hai un palese conflitto d'interessi.Comunque in bocca al lupo per la soluzione nelle sedi più appropriate!;)- Scritto da: rscano

    Come ho già risposto, l'affare mio - regione
    è altra cosa che si risolverà nelle sedi più
    appropriate. La domanda che ci si pone,
    anche nelle liste di discussione è
    semplicemente: perchè rimosso un sistema,
    quello nuovo ha caratteristiche inferiori?
  • Anonimo scrive:
    Con IE funziona alla grande.
    E questo basta.ZioBallmer(win)
  • rscano scrive:
    Re: in corso
    - Scritto da: Anonimo
    L'affare tuo-regione è altra cosa ma tu ti
    stai infilando nella discussione pur essendo
    una delle dueparti. Questo, intendo dire, ha
    poco senso.Qui non sto postando come ho già detto come parte in causa per i miei fatti personali, ma ho postato chiaramente per rispondere a chi presume chissà che cosa sia successo...Ripeto, qui non si tratta di Scano - Regione ma di accessibilità abbandonata a favore di un nuovo sistema non accessibile.
  • spino scrive:
    Re: comportamenti strani...
    - Scritto da: Cirio
    ...no, non mi riferisco a quelli dei
    dirigenti regionali del veneto.. ;o)
    ma a quelli del nuovo cms navigandoci
    sopra... ora, non penso sia normale che
    cliccando su "informatica" si apra una
    pagina, cliccando su "informatica"
    nuovamente si apra un frame a tutta pagina
    con la stessa pagina dentro... e via cosi
    al'infinito.
    Dite quello che volete, dite che e' colpa di
    mozilla che interpreta male la pagina, ma
    cose del genere non dovrebbero succedere (e
    spesso non succedono!)... neanche sui
    sitarelli che trovi su geocities!!

    ..oppure...
    http://www.regione.veneto.it/Temi+Istituziona
    e vai di 404 not found!!
    ;-Pa me veramente funziona tutto...senza frames a tutta pagina etc.... che browser usi?
    • Cirio scrive:
      Re: Troppo caro????


      Dite quello che volete, dite che e' colpa di mozilla
      a me veramente funziona tutto...senza frames
      a tutta pagina etc.... che browser usi?beh, tu che dici? ;o)(hint: 4 righe sopra...)
      • spino scrive:
        Re: Troppo caro????
        - Scritto da: Cirio


        Dite quello che volete, dite che e'
        colpa di mozilla

        a me veramente funziona tutto...senza
        frames

        a tutta pagina etc.... che browser usi?

        beh, tu che dici? ;o)

        (hint: 4 righe sopra...)Ops...mi era sfuggito... :) beh...con IE non accade...eh eh eh...non te la prendere...
  • Anonimo scrive:
    Re: IWA qua...SCANO la... e il problema?
    - Scritto da: AnonimoSottoscrivo :)
  • Anonimo scrive:
    Re: "applicazione"
    Bhe...sicuramente ho esagerato.Ma dire che con 800 euro al mese e un lecca lecca (questo lo dico io eh!) risolvevano tutto???Questi è nei sogni degli altri......
  • Anonimo scrive:
    IWA qua...SCANO la... e il problema?
    Ho letto tutto il forum...ho anche risposto..ma alla fine?IWA qua...Scano la.....ho ragione io...no ha ragione lui.......mah!Ok Scano pecca spesso di presunzione, se così vogliamo chiamarla.....ma anche se alcuni di noi possono vedere le cose diverse da lui, quando parla lo fa sapendo di ciò di cui sta parlando.IWA? non ha niente a che fare con la questione del sito della Regione Veneto, però ogno momento è buono per tirarla in ballo.Il problema è un altro....Il sito della Regione Veneto appunto.Provate a bendarvi gli occhi, legarvi mani e piedi e navigatelo con altri strumenti.....il sito è peggiorato e molto, non si può più definire accessibile ne usabile.La Regione Veneto ha sbagliato, il vero colpevole alla fine è solo lei, e lo sa pure......per questo butta fumo negli occhi.Ah i politicanti e le loro strutture...che schifo! :-|Stena64
  • Anonimo scrive:
    Re: in corso
    L'affare tuo-regione è altra cosa ma tu ti stai infilando nella discussione pur essendo una delle dueparti. Questo, intendo dire, ha poco senso.
  • Anonimo scrive:
    Re: "applicazione"

    Come minimo prendono 10 milioni a testa! Si, nei tuoi sogni forse :)
  • Anonimo scrive:
    Re: "applicazione"
    Scusa ma ho l'impressione che tu parli solo per dare aria alla bocca....(o ginnastica alle dita, vedi tu!).Ti rendi conto di quello che dici??? 800 euro al mese per persone ad hoc, all'interno di una pubblica amministrazione, e magari un lecca lecca in regalo no?????Guarda che le persone ad hoc nelle strutture pubbliche non vanno a prendere il misero stipendio dell'impiegatuzzo che mette i timbri! E oltretutto persone ad hoc che devono programmare tutto senza far ricorso a strumenti già esistenti!Come minimo prendono 10 milioni a testa!Le favole...sono appunto favole e tu ci credi ancora mi sa :-
  • rscano scrive:
    Re: in corso
    - Scritto da: Anonimo
    Leggendo questo forum vedo parecchi tuoi
    interventi, quando secondo me -dal punto di
    vista prettamente professionale- sarebbe più
    saggio e più elegnate se facessi finta di
    nulla fino a quando la faccenda sarà
    conclusa (si spera con esito per te positivo
    ovviamente). Adesso sei sui carboni ardenti,
    anche se sei certo di avere ragione. Non è
    il momento migliore per salire sul palco.Come ho già risposto, l'affare mio - regione è altra cosa che si risolverà nelle sedi più appropriate. La domanda che ci si pone, anche nelle liste di discussione è semplicemente: perchè rimosso un sistema, quello nuovo ha caratteristiche inferiori?
  • Anonimo scrive:
    in corso
    Leggendo questo forum vedo parecchi tuoi interventi, quando secondo me -dal punto di vista prettamente professionale- sarebbe più saggio e più elegnate se facessi finta di nulla fino a quando la faccenda sarà conclusa (si spera con esito per te positivo ovviamente). Adesso sei sui carboni ardenti, anche se sei certo di avere ragione. Non è il momento migliore per salire sul palco.
  • Anonimo scrive:
    Peccato...
    Una volta tanto che una regione gretta come il Veneto poteva almeno esprimere, se non desiderare, sensibilità verso gli svantaggiati.Torniamo da dove siamo venutiscusate il post e lo sfogo
  • rscano scrive:
    Re: x la Redazione di PI
    - Scritto da: Anonimo
    Una modesta proposta per la Redazione:

    perché non chiedere lumi direttamente a un
    responsabile della Regione Veneto? Sarebbe
    un bel contributo alla completezza
    dell'informazione.
    Così la finiamo di fare tutti quanti
    congetture e dietrologie senza avere la
    minima idea di quale sia il motivo (almeno
    il motivo ufficiale) che li ha spinti a
    cambiare CMS dopo così poco tempo.Magari! e magari fornendo pure data e testo della delibera :)
    • Anonimo scrive:
      Re: x la Redazione di PI
      - Scritto da: rscano

      - Scritto da: Anonimo

      Una modesta proposta per la Redazione:



      perché non chiedere lumi direttamente a un

      responsabile della Regione Veneto? Sarebbe

      un bel contributo alla completezza

      dell'informazione.

      Così la finiamo di fare tutti quanti

      congetture e dietrologie senza avere la

      minima idea di quale sia il motivo (almeno

      il motivo ufficiale) che li ha spinti a

      cambiare CMS dopo così poco tempo.

      Magari! e magari fornendo pure data e testo
      della delibera :)... che dovrebbero essere dati pubblici...
  • Anonimo scrive:
    x la Redazione di PI
    Una modesta proposta per la Redazione:perché non chiedere lumi direttamente a un responsabile della Regione Veneto? Sarebbe un bel contributo alla completezza dell'informazione.Così la finiamo di fare tutti quanti congetture e dietrologie senza avere la minima idea di quale sia il motivo (almeno il motivo ufficiale) che li ha spinti a cambiare CMS dopo così poco tempo.
  • rscano scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    - Scritto da: Anonimo
    Viva l'accessibilità ma occhio a non scadere
    nelle beghe personali in pubblico, visto che
    per ora, senza sapere i "perchè", si
    potrebbe anche presumere che Scano ha fatto
    degli errori, era troppo caro o quant'altroHai ragione... i fatti potrebbero essere molti... vedremo in futuro cosa uscirà dalle sedi competenti :)
  • rscano scrive:
    Re: comodo
    - Scritto da: Anonimo
    Qui si usa il forum pubblico per esporre i
    problemi personali (il mio CMS, il mio
    contratto, ma come ma uffa).
    Il dottor Scano farebbe più bella figura a
    risolvere il rpoblema con il cliente per vie
    private e non facendo il simpatico e
    illustrando le sue qualità a dispetto di una
    scelta errata (a suo dire, perchè qui
    nessuno sa cosa sia successo, come e
    soprattutto perchè).Ciao,non sono dottore, mi spiace.Non ti preoccupare che per quanto riguarda la parte legale, ci penseranno i miei legali per tutelare i miei interessi.Logicamente, in questo discorso non ci sono soltanto i miei interessi come sviluppatore e come professionista ma una regione deve chiaramente dare una spiegazione su come si possa passare da sito accessibile a sito inaccessibile.Il danno maggiore, comunque, non l'ho avuto io ma i cittadini che fruivano dei contenuti ed i dipendenti che hanno dovuto rifare tutto (almeno da quanto sembra non hanno nemmeno convertito il vecchio database...)
  • Anonimo scrive:
    Re: Devoto-Oli
    - Scritto da: Anonimo

    Ha volte un ufficio pubblico può avere
    ottime risorse ma sottoutilizzate [...]"HA VOLTE"???Hai la spocchia di dare lezioncine sul mondo informatico ma il tuo italiano non ti farebbe superare nemmeno un esamino di quinta elementare.Povera Italia!
  • Anonimo scrive:
    Re: il bollino basta una volta ... pensano
    Facile a dirsi, difficile a sapersi. Noi qui leggiamo una notizia e poi gli interventi di Scano che dice "ma come, ma perchè". Non sappiamo cosa sia successo, non abbiamo alcun parametro di giudizio.
    • rscano scrive:
      Re: il bollino basta una volta ... pensano
      - Scritto da: Anonimo
      Facile a dirsi, difficile a sapersi. Noi qui
      leggiamo una notizia e poi gli interventi di
      Scano che dice "ma come, ma perchè". Non
      sappiamo cosa sia successo, non abbiamo
      alcun parametro di giudizio.Giustissimo...Quindi eliminando il "fattore Scano", chiediamoci:Per quale motivo il nuovo sito, che per QUALSIASI MOTIVO sostituisce il precedente, non è accessibile ed hanno pure il coraggio di presentarlo allo stesso evento dove l'anno scorso hanno vinto il premio, usando nel comunicato stampa la foto relativa al premio?
      • Anonimo scrive:
        Re: il bollino basta una volta ... pensano
        Questo è già più interessante. Vedremo cosa succederà, PI non mancherà di raccontarci i prossimi capitoli della telenovela, ne sono certo (vedi caso SCO... )
      • Anonimo scrive:
        Re: il bollino basta una volta ... pensano

        Per quale motivo il nuovo sito, che per
        QUALSIASI MOTIVO sostituisce il precedente,
        non è accessibile ed hanno pure il coraggio
        di presentarlo allo stesso evento dove
        l'anno scorso hanno vinto il premio, usando
        nel comunicato stampa la foto relativa al
        premio?E' che preferiscono perseverare a creare utonti che a formare persone
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    Il problema è che abbiamo due cose incompatibili1) un cambiamento di rotta ma senza saperne il motivo2) una delle parti in causa (Scano) , che ovviamente dice la suaViva l'accessibilità ma occhio a non scadere nelle beghe personali in pubblico, visto che per ora, senza sapere i "perchè", si potrebbe anche presumere che Scano ha fatto degli errori, era troppo caro o quant'altro
  • rscano scrive:
    Re: pubblicità occulta
    - Scritto da: Anonimo

    Se la direzione informatica è così brava
    come dici, per

    quale motivo hanno copiato pari pari il
    codice ASP per la

    gestione dei bandi?

    Perchè l'unico genio del web sei tu. Giusto?
    Ehh, Scano Scano... non ti smentisci mai.No, dico solo che hanno copiato senza nemmeno degnarsi di lasciare i riferimenti al copyright...
  • Anonimo scrive:
    il bollino basta una volta ... pensano
    è inutile, quando le cose sono in mano agli industriali funziona così: pagano finchè hanno il bollino una volta, all'inizio, ma siccome in fondo a loro non frega niente della sotanza, e devono PAGARE, allora poi non pagano più, chiamano un tizio qualsiasi che gli fa una flashata e via.tanto il bollino relativo al 2002 ce l'hanno no?e quindi a posto!
  • Anonimo scrive:
    Re: comportamenti strani...
    be, non è + not found...Questo capita xchè il CMS di MS, ha dei sistemi di pubblicazione delle pagine e un sistema di cache avanzato, che a volte crea degli effetti indesiderati quando la pagina è in modifica o in fase di reediting...nessuno è perfetto...
    • Cirio scrive:
      Re: Troppo caro????

      sistema di cache avanzato, che a volte crea
      degli effetti indesiderati quando la pagina
      è in modifica o in fase di reediting...beh, non dovrebbe... alla faccia del sistema "avanzato";-Pche poi... spiegami in che senso "avanzato"...
  • Cirio scrive:
    comportamenti strani...
    ...no, non mi riferisco a quelli dei dirigenti regionali del veneto.. ;o)ma a quelli del nuovo cms navigandoci sopra... ora, non penso sia normale che cliccando su "informatica" si apra una pagina, cliccando su "informatica" nuovamente si apra un frame a tutta pagina con la stessa pagina dentro... e via cosi al'infinito.Dite quello che volete, dite che e' colpa di mozilla che interpreta male la pagina, ma cose del genere non dovrebbero succedere (e spesso non succedono!)... neanche sui sitarelli che trovi su geocities!!..oppure...http://www.regione.veneto.it/Temi+Istituzionali/Informatica/Cisco+Networking.htme vai di 404 not found!!;-P
  • TieFighter scrive:
    Re: comodo
    Molto semplicemente e' successo che prima il sito era accessibile oggi lo e' molto di meno, una scelta "tecnica" di grande interesse in un momento nell'anno europeo del disabile. Penso che la questione sia tutto qui, se poi vuoi vederci altro per me nessun problema. Ma negare che _questo_ sia un problema mi pare poco serio.
  • Anonimo scrive:
    comodo
    Qui si usa il forum pubblico per esporre i problemi personali (il mio CMS, il mio contratto, ma come ma uffa).Il dottor Scano farebbe più bella figura a risolvere il rpoblema con il cliente per vie private e non facendo il simpatico e illustrando le sue qualità a dispetto di una scelta errata (a suo dire, perchè qui nessuno sa cosa sia successo, come e soprattutto perchè).
  • Anonimo scrive:
    Re: pubblicità occulta
    - Scritto da: Anonimo

    Se la direzione informatica è così brava
    come dici, per

    quale motivo hanno copiato pari pari il
    codice ASP per la

    gestione dei bandi?

    Perchè l'unico genio del web sei tu. Giusto?
    Ehh, Scano Scano... non ti smentisci mai.qui si parla di una cosa assai grave (la copia del codice altrui) e tu pensi ai tuoi litigi personali.quando il dito indica la luna... l'imbecille se lo ficca nelnaso.
  • Anonimo scrive:
    Re: pubblicità occulta Privato meglio!?
    Ha volte un ufficio pubblico può avere ottime risorse ma sottoutilizzate, perchè il dirigente dell'ufficio non ha fiducia di queste persone o non vuole dargli importanza!!Come chiaramente può accadere il contrario... ossia persone del pubblico che sono impreparate e credono di spaccare le montagne solo perche hanno la targhetta di analista (poi di che non si sa)!!Non conoscendo le persone del CED del veneto è difficile stabilire dove sta la ragione!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: pubblicità occulta

    Se la direzione informatica è così brava come dici, per
    quale motivo hanno copiato pari pari il codice ASP per la
    gestione dei bandi?Perchè l'unico genio del web sei tu. Giusto? Ehh, Scano Scano... non ti smentisci mai.
  • Anonimo scrive:
    Re: Questa droga per la "validazione"
    - Scritto da: Anonimo
    Sei quell'Lbo che scrive sul newsgroup?sono quello.
    Poche persone trasudano supponenza e
    saccenza come te, mi auguro che nella vitadici bene cocco: poche persone se lo possono permettere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Questa droga per la "validazione"
      In realtà dal ng si evince anche una certa ignoranza di fondo su molti argomenti. Per quanto poi tu ti atteggi a professore s'intende ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Questa droga per la "validazione"
        - Scritto da: Anonimo
        In realtà dal ng si evince anche una certa
        ignoranza di fondo su molti argomenti. Per
        quanto poi tu ti atteggi a professore
        s'intende ;)sì, ma vedi, io so di non sapere e so come informarmi. quella che tu chiami ignoranza di fondo è mancanza di certe nozioni che si acquisiscono con facilità uando serve.
        • Anonimo scrive:
          Re: Questa droga per la "validazione"

          sì, ma vedi, io so di non sapere e so come informarmi. in teoria si. in pratica però non lo fai mai. perchè? :)
          quella che tu chiami ignoranza di fondo è mancanza
          di certe nozioni che si acquisiscono con facilità uando
          serve.vedi sopra ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa droga per la "validazione"
            - Scritto da: Anonimo

            sì, ma vedi, io so di non sapere e so come
            informarmi.

            in teoria si. in pratica però non lo fai
            mai. perchè? :)mah... vai a capire...
  • Anonimo scrive:
    "applicazione"

    Sviluppare un applicazione piuttosto che farsene adattare
    una preesistente costa meno? Il sito della regione? "Applicazione"? È un tentativo di fare un portalino, molto mal riuscito (ora come prima, comunque, per quanto accessibile/usabile fosse). Non serve un gruppo di guru informatici per fare qualcosa di meglio, tanto per essere chiari. Prendendo 3 persone a 800 euro al mese tiri su un lavoro MOLTO più decente e ti costa MOLTO meno.
  • Anonimo scrive:
    Re: pubblicità occulta Privato meglio!?
    - Scritto da: Anonimo
    Sono d'accordo con gli interventi contro la
    prima lettera dell'intervento... ma (c'e un
    ma)[taglio]mi devi scusare, non voglio assolutamente polemizzare ma non ho capito bene quello che volevi dire. potresti riscriverlo?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    - Scritto da: rscano
    Sai, dalla mia parte posso solo dire che il
    mio CMS consentiva ai dipendenti regionali
    di inserire in modo agevole i contenuti,
    senza necessità di appalti esterni per
    l'inserimento dati.... chi vuol capire
    capisca :)ma come, possibile che l'ufficio informatico della regione non abbia personale ecc. ecc.? :-)))
  • Anonimo scrive:
    Re: Questa droga per la "validazione"
    Sei quell'Lbo che scrive sul newsgroup? Poche persone trasudano supponenza e saccenza come te, mi auguro che nella vita reale tu sia un po' meno fastidioso
  • Anonimo scrive:
    Re: pubblicità occulta Privato meglio!?
    Sono d'accordo con gli interventi contro la prima lettera dell'intervento... ma (c'e un ma)Non non conosciamo come è strutturato l'uffioco ced della Regione Veneto!!Io Lavoro attualmente nel pubblico! Ma prima ho lavorato nel privato!E' stato fatto un concorso da professore universitario per sviluppo in rete, database,programmazione, analisi sw etc.. e devo dire che solo per caso poi ho superato il concorso (nonostante i miei precedenti lavorativi e personali che credo qualificati).Sono state assunte persone credo qualificate,sono state comperate attrezzature da milioni di euro per il lavoro e...... il mio ufficio che fa?? prende in appalto una ditta esterna e noi neoassunti ci mettono da parte a fare i sistemisti di windows 98!!La ditta eterna impara sulla nostra professionalità come si lavora (perchè informiamo i dirigenti dei problemi suggeriamo miglioramenti alla ditta etc... ma non siamo previsti nel progetto) e dopo tre anni (forse?) riuscira a fare qualcosa di decente.Quando si parla di autonomia io credo intendevano quella!!Sono nel pubblico perchè citta che non sono Roma e Milano non pagano bene gli informatici mentre lo stato (come nel caso della nostra regione ) è leggermente superiore al privato!Lo Stato solo perchè e stato non è inferiore al privato!! Devo dire che nelle mie tre amministarzioni statali che ho cambiato è vero soprattutto il contrario!! Il problema sono i dirigenti!!! E la Legge Italiana che ancora non riconosce la progettazione software come un'opera di ingegno al pari di quella edile!!!E la colpa è anche di quei privati che se sei un praticone ti mettono a fare un database distribuito che poi diventa qualcosaltro che usa la rete!!Povera Italia!
  • Anonimo scrive:
    Re: Questa droga per la "validazione"

    Guarda che il senso civico è qualcosa che
    cresce con la consapevolezza COMUNE delle
    cose, e non con l'astio che trasuda dalle
    tue parole.quindi? se la consapevolezza che le cartacce a terra non si buttano non è ancora "comune", perchè c'è ancora gente che le butta, che bisogna fare?non dirgli che sono dei cafoni se o si passa per astiosi?
  • rscano scrive:
    Re: forte :D Microsoft colpisce ancora
    Dai non trolleggiare, questa è una cosa seria :)Potrei esser d'accordo con te se l'avessero configurato come si deve, con creazione di codice valido da validatore W3C e con il mantenimento di standard dell'accessibilità.Non sono quindi d'accordo con te visto che così come l'hanno configurato, tanto valeva dare Winword con estensioni per la pubblicazione sul web ai referenti... costava meno ed il risultato era pressoché lo stesso.Solo che il fatto da valutare (penso che tra l'altro possa avere anche risvolti di tipo legale) è questo: può una pubblica amministrazione acquistare la licenza di un prodotto ad un prezzo superiore di quello che attualmente usa e che garantisce minori caratteristiche a livello di output? Stanca che ne pensa? :)
    • Anonimo scrive:
      Re: forte :D Microsoft colpisce ancora

      Potrei esser d'accordo con te se l'avessero
      configurato come si deve, con creazione di
      codice valido da validatore W3C e con il
      mantenimento di standard dell'accessibilità.qui hai ragione, xò non è colpa del CMS, oppure non solo di quello.In questo caso è più colpa di ASP.NET (bello e facile da usare, ma crea un codice HTML di merda...)e di chi l'ha usato..
    • LockOne scrive:
      Re: forte :D Microsoft colpisce ancora
      - Scritto da: rscano
      Dai non trolleggiare, questa è una cosa
      seria :)
      cribbio, scano, ma rispondi pure a questo? e dai.
      • rscano scrive:
        Re: forte :D Microsoft colpisce ancora
        - Scritto da: LockOne
        cribbio, scano, ma rispondi pure a questo?
        e dai.Certo perchè non lo trovi corretto?
  • Anonimo scrive:
    forte :D Microsoft colpisce ancora
    Be dai, poco da dire, ci avete mai lavorato col CMS di microsoft ??E' troppo bello !!!E' facile da usare (è noioso persino programmarci da quanto facile è), e facilmente customizzabile, non credo ci siamo prodotti con un usabilità simile...Poi il 2002 ha anche l'office connector che ti permette direttamente da word di pubblicare i contenuti sul sito... è effettivamente una figata.mi dispiace per tutti voi pinguini, ma ancora una volta + MS a vincere :Dsmnbss
  • rscano scrive:
    Re: Credits
    - Scritto da: Anonimo
    Con tutta la buona volontà sul nuovo sito
    della Regione Veneto non sono riuscito a
    trovare i Credits.
    Qualcuno per caso sa a chi (o quale azienda)
    è l'autore del nuovo sito?Magari proverei a telefonare alla Direzione Informaticahttp://www.regione.veneto.it/Temi+Istituzionali/Informatica/Se riesci ad avere informazioni condividile al pubblico :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Questa droga per la "validazione"
    ...se solo ci fossero al mondo persone al tuo livello intellettuale (che ovviamente reputi altissimo...)Guarda che il senso civico è qualcosa che cresce con la consapevolezza COMUNE delle cose, e non con l'astio che trasuda dalle tue parole.CiaoM4GiSteR
  • rscano scrive:
    Re: pubblicità occulta
    - Scritto da: Anonimo
    Classico atteggiamento di chi critica tanto
    per criticare?
    E poi una domanda: chi l'ha detto che
    l'attuale soluzione sia stata sviluppata e/o
    adattata all'interno degli uffici della
    regione?
    A me non pare proprio

    Secondo me non hai la piu' pallida idea di
    cosa stai parlando e in compenso ti muove un
    bel senso di inferiorita' verso chi sa farePer alcune cose che ha detto a me sembra invece che sia proprio qualcuno della direzione informatica...
  • rscano scrive:
    Re: pubblicità occulta
    - Scritto da: Anonimo

    hai idea di quanto costi in una struttura
    pubblica "un team di persone ad hoc"?

    no vero?

    fai due conticini prima di parlare...Più che altro, prove alla mano e depositate nella sede competente, sono pagati e pure con poca competenza in materia.
  • rscano scrive:
    Re: pubblicità occulta
    Ripeto... prima ci si informa e poi si parla.Decine di migliaia di euro dalla Regione non le ho prese, ma sicuramente (listini alla mano) le ha prese chi ha fornito MS CMS, MS SQL e tutto l'ambaradam che ci sta dietro, per fare un sito tecnologicamente e qualitativamente inferiore al precedente.
  • rscano scrive:
    Re: pubblicità occulta
    - Scritto da: Anonimo
    l'iscrizione costa mi pare sui 100-150 euro
    l'anno.Sono 90 Euro :)
  • rscano scrive:
    Re: pubblicità occulta
    A volte, quando si naviga nell'ignoranza, la bocca è meglio tenerla chiusa.Il progetto è stato sviluppato da Roberto Scano, ossia il sottoscritto... se leggi anche gli articoli apparsi si parla sempre di associati IWA, non di IWA in quanto IWA non è un'azienda.Se la direzione informatica è così brava come dici, per quale motivo hanno copiato pari pari il codice ASP per la gestione dei bandi?
  • Anonimo scrive:
    Re: pubblicità occulta
    Classico atteggiamento di chi critica tanto per criticare?E poi una domanda: chi l'ha detto che l'attuale soluzione sia stata sviluppata e/o adattata all'interno degli uffici della regione?A me non pare proprioSecondo me non hai la piu' pallida idea di cosa stai parlando e in compenso ti muove un bel senso di inferiorita' verso chi sa faresaluti
  • Anonimo scrive:
    Re: pubblicità occulta
    - Scritto da: Anonimo
    Sottoscrivo. Non vedo alcun motivo per cui
    si debbano pagare decine e decine di
    migliaia di euro per un CSM fatto da altri,
    quando basta prendere un team di persone "ad
    hoc" per sviluppare un prodotto fatto bene e
    ritagliato su misura (cosa che peraltro
    costerebbe nettamente meno)hai idea di quanto costi in una struttura pubblica "un team di persone ad hoc"?no vero?fai due conticini prima di parlare...
  • Anonimo scrive:
    Re: Questa droga per la "validazione"

    Leggendo il newsgroup dedicato ai webmaster
    (molti dei quali dovrebbero dedicarsi ad
    altro, ma tant'è) ad es. a cosa? a rispondere a tutti i webmastella che "non sanno quanto chiedere", o a come si fa a colorare le barre di scorrimento o a fare un menu a tendina multistrato multilivello saint-honorè panna e cioccolato...
    vera paranoia: se il proprio sito non ha una
    sfilza di bollini gialli "questo sito è
    validato" allora la vita non ha più senso."avere i bollini gialli" non significa avere dei bollini e basta. significa essere sicuri che il proprio sito rispetta degli standard tecnici dell'ente internazionale a ciò preposto.sarebbe un po' come chiamare paranoia il fatto che un produttore di elettrodomestici ci tiene a che i suoi prodotti abbiano il marchio di sicurezza, o che un produttore di motorini ci tenesse che i suoi veicoli siano omologabili (cioè tecnicamente confacenti) in base alle regole del codice della strada, e/o di quelle stabilite dalla motorizzazione ecc. ecc..ognuno nel suo terreno privato può circolare col veicolo che vuole, ma ci si è resi conto che nelle strade pubbliche sarebbe meglio rispettare degli standard se vogliamo evitare incidenti. allo stesso modo ognuno può fare il proprio sito come vuole, ma se si tratta di siti "pubblici" forse è meglio rispettare certe regole.
    Thread di seghe mentali alla ricerca del
    profondo significato di accessibilità,
    sbrodolate sulle differenze tra un tag e
    l'altro, sul perchè mai "ecco non mi valida
    il sito uffa aiuto vi prego, non posso
    vivere così".già vero. pensa se quelli che hanno progettato e costruito l'automobile che guidi tutti i giorni dicesser "ma chi se ne frega di tutte ste seghe mentali sulla sicurezza strutturale, ma accrocca alla scvelta quelle quattro lamiere, imbullona quel motore che è ben altro quello cui dobbiamo dedicarci".
    Il sito alla fine risulta validato ma,
    ahimè, tendenzialmente è visivamente un
    cesso. peccato che ci siano persone per le quali giocoforza quel "visivamente" è irrilevante.vdo inoltre che anche tu caschi nel luogo comune accessibile=brutto.se non ha le intro in flash (che forse nel ng dei webmaster nessuno ti spiega dove copiare), se non ha colori sfumati, se non ha font personalizzati, se il layouto non è ottenuto a suon di tabelle innestate in tabelle ari-innestate in altre tabelle piene di pixel trasparenti il tutto ridimensionato da javascript che si accorgono della risoluzione... eh be', per forza dev'essere brutto.se nessuno sul ng dei webmaster sa suggerirti come fare perché il tuo sito fatto con la copia taroccata di drimuiver, così meraviglioso a 1024x768 si veda un po' impicciato ad 800x600... eh be', si perde tempo in seghe mentali.
    Pazienza, dicono tutti, quello che
    conta è la validazione e l'accessibilità. Si
    perchè in questo modo se un videoleso dotato
    di "screen-reader" accede al sito...
    qualcosa (forse) riuscirà a capire.
    Perfetto, fantastico, ma non gonfiateci la
    sacca dei testicoli se il resto dei siti
    ANCORA non è validato e quant'altroforse il sito di una regione è meglio che lo sia, no?poi non gonfiateci a chi, scusa? chi gonfia i testicoli? a chi vengono gonfiati? cos'è questo "noi", e chi sarebbe il voi?cos'è questo modo retorico che hai di scrivere?
    Non importa se in giro per le strade le
    carrozzine non passano perchè ci sono
    macchine parcheggiate sui marciapiedi:
    almeno su internet si viaggia alla grande,
    meno male. Il disabile magari per strada non
    capisce se il semaforo è rosso o verde
    perchè i segnali sonori ci sono una volta su
    mille... ma su internet... beh è diverso: SEvedi, purtroppo non possiamo, noi webmaster "veri", andare in giro col carro attrezzi a rimuovere le macchine d'intralcio, né possiamo girare col piccone per divellere i semafori senza segnalatore acustico onde installare quelli con segnalatore che ovviamente compriamo al supermercato e ci portiamo sempre nella saccoccia.però possiamo cercare di fare meglio il *nostro* lavoro. possiamo, metaforicamente, cercare di tenere pulito lo spazio davanti casa nostra. se tutti lo facessero la città sarebbe pulita. purtroppo non tutti lo fanno, ma sarebbe sciocco in base a questo fare porcilaia davanti casa nostra. purtroppo i semafori sono muti, ma io webmaster cerco comunque di fare la mia parte (anche se è difficile e non sempre ci riesco) perchè i siti che faccio siano accessibili. purtroppo ci sono cafoni che buttano le carte per terra e posteggiano sullo spazio dei disabili. io butto la carta nel cestino (anzi, nel contenitore differenziato) e posteggio bene.tu ovviamente fai quello che ti pare, ci mancherebbe. libertà significa anche poter essere cafone, e le multe sul web per divieto di sosta ancora non si fanno né è certo il caso che si facciano.(certo, magari quando si tratta di spendere soldi delle tasse per un sito di un ufficio pubblico il discorso cambia...).Lbo
  • Anonimo scrive:
    Re: pubblicità occulta
    Sviluppare un applicazione piuttosto che farsene adattare una preesistente costa meno? Che strano concetto dello sviluppo software......Cya WarfoX
  • Anonimo scrive:
    Re: Questa droga per la "validazione"
    - Scritto da: Anonimo
    Leggendo il newsgroup dedicato ai webmaster
    (molti dei quali dovrebbero dedicarsi ad
    altro, ma tant'è) la parola "accessibilità"
    va e viene come i monsoni. A volte è una
    vera paranoia: se il proprio sito non ha una
    sfilza di bollini gialli "questo sito è
    validato" allora la vita non ha più senso.
    Thread di seghe mentali alla ricerca del
    profondo significato di accessibilità,
    sbrodolate sulle differenze tra un tag e
    l'altro, sul perchè mai "ecco non mi valida
    il sito uffa aiuto vi prego, non posso
    vivere così".sono d'accordo.

    Il sito alla fine risulta validato ma,
    ahimè, tendenzialmente è visivamente un
    cesso. Pazienza, dicono tutti, quello che
    conta è la validazione e l'accessibilità. Si
    perchè in questo modo se un videoleso dotato
    di "screen-reader" accede al sito...
    qualcosa (forse) riuscirà a capire.
    Perfetto, fantastico, ma non gonfiateci la
    sacca dei testicoli se il resto dei siti
    ANCORA non è validato e quant'altrocomprendi che parlando di un servizio pubblico, è il caso di renderlo pubblico al 100% cioè per tutti?

    Non importa se in giro per le strade le
    carrozzine non passano perchè ci sono
    macchine parcheggiate sui marciapiedi:
    almeno su internet si viaggia alla grande,
    meno male. Il disabile magari per strada non
    capisce se il semaforo è rosso o verde
    perchè i segnali sonori ci sono una volta su
    mille... ma su internet... beh è diverso: SE
    arriva vivo a casa potrà navigare su un sito
    accessibile, meno male.Tieni conto che i disabili, proprio per questi problemi da te elencati usano internet per comodità. Visto che è più difficile spostare un palazzo, almeno facciamo qualcosa sul web, che è più facile. La cosa non esclude l'altra cmq

    Troppe seghe mentali, troppi discorsi e
    troppo desiderio di ostentare quanto si è
    bravi e capaci quando si tratta di scegliere
    il tag giusto "affinchè il dio della
    validazione digerisca il documento e mi
    consegni il tanto agognato bollino giallo".su questo sono d'accordo, dovrebbe valere la regola del buon senso e non del bollino giallo talvolta...Marino
  • Anonimo scrive:
    Re: A me piace di più adesso.
    - Scritto da: Anonimo

    E' più immediato e pratico.cosa è più immediato e pratico?perché è più immediato e pratico?perchè prima lo era di meno?
    • Anonimo scrive:
      Re: A me piace di più adesso.
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo



      E' più immediato e pratico.

      cosa è più immediato e pratico?la navigazione e l'organizzazione dei contenuti
      perché è più immediato e pratico?Perchè consente una navigazione più fluida e naturale. Almeno questo è quello che si percepisce

      perchè prima lo era di meno?Secondo me sì(non sono quello di prima)
      • Anonimo scrive:
        Re: A me piace di più adesso.



        E' più immediato e pratico.



        cosa è più immediato e pratico?

        la navigazione e l'organizzazione dei
        contenutima questo è indipendente dal cms.poi avrei voluto sapere quale sezione è di uso immediato e più pratico rispetto a prima e per quale motivo.

        perché è più immediato e pratico?

        Perchè consente una navigazione più fluida e
        naturale. Almeno questo è quello che si
        percepiscema abbi pazienza, questa è una tautologia...perché è più pratico? è più pratico perché adesso è più pratico...descrivimi per favore materialmente gli aspetti di minore o maggiore praticità.

        perchè prima lo era di meno?

        Secondo me sì
        (non sono quello di prima)la domanda era: per quale motivo prima lo era di meno?e non rispondermi "perché mi sembrava meno pratico", pls...
  • Anonimo scrive:
    Re: pubblicità occulta
    Sottoscrivo. Non vedo alcun motivo per cui si debbano pagare decine e decine di migliaia di euro per un CSM fatto da altri, quando basta prendere un team di persone "ad hoc" per sviluppare un prodotto fatto bene e ritagliato su misura (cosa che peraltro costerebbe nettamente meno)
  • Anonimo scrive:
    Re: pubblicità occulta
    - Scritto da: Anonimo
    la regione veneto ha fatto bene a cambiare;
    l'errore è stato fatto l'anno scorso
    nell'aver adottato un sistema sviluppato da
    una società privata (IWA). io non ne faccio parte, ma IWA non è una società privata, è un'associazione. è tutta un'altra cosa. è un club di amici, mettiamola così.
    Non è possibile
    che l'ufficio informatico della regione
    (pagato dai contribuenti) non possa
    sviluppare nulla di simile.non è possibile? NON E' POSSIBILE? :-)))))ma amico mio, dove vivi? hai idea di chi stai parlando? l'ufficio informatico della regione? ma andiamo... secondo te alla regione allora non usano word o openoffice o oracle, ma soluzioni proprietarie sviluppate internamente? non comprano macchine fiat, diciamo, ma se le fanno costruire dall'officina meccanica regionale?e un po' di buon senso, porca miseria, cos'è quella retorica da quattro soldi che usi!secondo te perché l'hanno dato in appalto in primo luogo?forse perché 1. non hanno le competenze necessarie, 2. non l'avrebbero fatto nei tempi che servivano (hai idea del tempi delle p.a., vero?). tutto qui.poi certo, ognuno a casa sua amministra la sua paginetta su geositis o su tripod o quel che è, e alcuni addirittura sanno usare piaccapì niuk, ma da qui al fatto che alcuni impiegatucci regionali assunti a suon di concorsi che sappiamo bene come funzionano, cui forse ti senti vicino per problemi di corporazione, si montino la testa e pretendano di essere in grado di fare certe cose ne passa.
    Quest'anno non vincerà nessun premio di
    accessibilità ma almeno ha ripreso una sua
    autonomia di gestione.dunque, sai di cosa di parla, vero, o parli per far aria? si parla di un cms, content management system, cioè sistema per la gestione dei contenuti, cioè qualcosa che permette, apunto in piena autonomia, la gestione dei contenuti. cioè qualcosa che prende l'immane papocchio che tutti i diversi uffici di una regione possono generare e lo integra in forma accessibile, per gli utenti normodotati e per gli "altri".poi purtroppo forse l'impiegato o il capoufficio della tal sezione non potrà mettere tutti i bold o gli italic che vuole per far vedere che lui sa l'accatiemmeelle, cribbio, mica è un ignorante, e non potrà mettere lo sfondo verde brillante per far capire che qualcosa è importante, ma pazienza, le gratificazioni nella vita e nel lavoro di ufficio si suppone siano altre...
    La IWA italiana con i soldi degli iscritti
    (pochi per fortuna) finanzia i progetti
    privati dei suoi "dirigenti", che dopoi "dirigenti" hanno una loro florida vita professionale indipendentemente da IWA, ti assicuro, e semmai se arrivano ad IWA è "dopo".tra l'altro IWA partecipa al W3c, non so se sai cos'è. non i pare che alcuna regione se ne sia mai interessata...
    satelliti. Provate a chiedere quanto costa
    l'iscrizione e cosa viene dato in cambio.l'iscrizione costa mi pare sui 100-150 euro l'anno.come qualcono riesca a farsi finanziare un'attività da questa cifra per me è un mistero.comunque, ripeto, io non sono un socio IWA.
  • Anonimo scrive:
    pubblicità occulta
    la regione veneto ha fatto bene a cambiare; l'errore è stato fatto l'anno scorso nell'aver adottato un sistema sviluppato da una società privata (IWA). Non è possibile che l'ufficio informatico della regione (pagato dai contribuenti) non possa sviluppare nulla di simile.Quest'anno non vincerà nessun premio di accessibilità ma almeno ha ripreso una sua autonomia di gestione.La IWA italiana con i soldi degli iscritti (pochi per fortuna) finanzia i progetti privati dei suoi "dirigenti", che dopo ovviamente li rivendono fatturando il tutto a nome proprio o delle loro società satelliti. Provate a chiedere quanto costa l'iscrizione e cosa viene dato in cambio.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?

    Concordo che rispetto alla guerra in Iraq, al problema
    dell'AIDS o della fame nel mondo tutto questo è una
    bazzecola, Anche senza scomodare HIV e Bush direi che la validazione del sito e conseguente ipotetico sperpero di danaro è un problema veramente insignificante, di certo non qualcosa per cui farsi delle seghe mentali a questo livello
  • Anonimo scrive:
    Credits
    Con tutta la buona volontà sul nuovo sito della Regione Veneto non sono riuscito a trovare i Credits.Qualcuno per caso sa a chi (o quale azienda) è l'autore del nuovo sito?
  • Anonimo scrive:
    A me piace di più adesso.
    E' più immediato e pratico.
  • Anonimo scrive:
    e che due palle tante
    Ora io posso anche capire che fare i pignoli è doveroso, è bello, fa figo. Però rompere i coglioni sulla "validità" del codice HTML (manco parlassimo di C++) quando gli errori segnalati, che sono TRE, sono del calibro di:Line 423, column 249: there is no attribute "WIDTH" veramente mi fa sbellicare dalle risate. Ci si concentra su queste puttanate galattiche e si sprecano fiumi di parole per... per... perchè manca "width" in un punto in cui non cambierebbe assolutamente NULLA su alcun browser.Certo, magari cambia tutto se vi si accede con un telefonino gprs Java enhanched next generation a cristalli liquidi multipoliedrici. Ma chissene fotte, eh....
    • Anonimo scrive:
      Re: e che due palle tante

      Certo, magari cambia tutto se vi si accede
      con un telefonino gprs Java enhanched next
      generation a cristalli liquidi
      multipoliedrici. Ma chissene fotte, eh.... hai mai assistito alla navigazione di una pagina da parte di un cieco che te ne commenta le incongruenze?no?se ti capita fallo, è interessante.poi certo, mica tutto dev'esser efatto sulla scala delle necessità dei ciechi. però ti assicuro, è comunque interessante.
      • Anonimo scrive:
        Re: e che due palle tante
        Si pianta se non trova l'attributo WIDTH, questo è il messaggio? Il cieco non può avere informazioni di alcun tipo perchè lo screen reader si pianta su WIDTH? Ma dai.Sito per ciechi = sito di puro testo, in parallelo al sito classico. Facile da interpretare, veloce da tradurre, niente cazzate colorate che "tentano" di arricchire il sito.Il vero problema è uno solo: voler fare UN sito che sia ottimo per chi è "normale" e ottimo per chi è "diverso dal normale". Il risultato in genere è un sito BRUTTO.
        • Anonimo scrive:
          Re: e che due palle tante

          Il vero problema è uno solo: voler fare UN
          sito che sia ottimo per chi è "normale" e
          ottimo per chi è "diverso dal normale". Il
          risultato in genere è un sito BRUTTO.a volte sì, a volte no.se uno è bravo è più facile il no.
          • Anonimo scrive:
            Re: e che due palle tante

            a volte sì, a volte no. è vero, non lo nego
            se uno è bravo è più facile il novero anche questo, ma parlando delal vita di tutti i giorni direi che succede praticamente sempre
  • Anonimo scrive:
    sparite intere sezioni
    Rispetto a un anno fa dal sito della regione veneto sono sparite intere sezioni (come quella molto utile con i dati statistici).Io non so se sia accessibile a chi ha problemi fisici, io so solo che a volte giro giro giro per il sito e non trovo quello che cerco...
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
    ---------------------------Se così non fosse si tratterebbe di uno sperpero ingiustificato di denaro publico, dato che il precedente CMS era troppo recente per poter parlare di obsolescenza. Qualcuno ne sa di piu? ---------------------------Se il problema fosse lo sperpero di danaro pubblico permettimi di dirti una cosa: chissene fotte del CSM di un sito. Di sperperi, bustarelle e puttanate varie a spese del contribuente te ne posso citare almeno una decina solo nel mio quartiere. Ci manca solo che ora il problema sia il CSM di un sito internet....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
      Invece il problema è *anche* lo sperpero di denaro pubblico. E' una cosa semplicemente immorale.Concordo che rispetto alla guerra in Iraq, al problema dell'AIDS o della fame nel mondo tutto questo è una bazzecola, ma sinceramente non capisco che ci azzecca la tua considerazione: il problema, per piccolo o grande che sia, esiste!!! E' una questione di principio.Oppure facciamo i benaltristi e giustifichiamo pure tutto, tutto va bene madamalamarchèsa...(...e poi chi ti dice che dietro la necessità di cambiare non c'erano giustificate motivazioni tecniche? I siti non vivono di soli bollini e validazioni, ma da quanto letto su PI non ci è dato sapere...)- Scritto da: Anonimo

      Se il problema fosse lo sperpero di danaro
      pubblico permettimi di dirti una cosa:
      chissene fotte del CSM di un sito. Di
      sperperi, bustarelle e puttanate varie a
      spese del contribuente te ne posso citare
      almeno una decina solo nel mio quartiere. Ci
      manca solo che ora il problema sia il CSM di
      un sito internet....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perché hanno cambiato CMS?

      Ci
      manca solo che ora il problema sia il CSM di
      un sito internet....qualche obiezione ad un modo talmente semplicistico di vedere le cose.questo è un quotidiano che si occupa di informatica. purtroppo non può occuparsi dei semafori del tuo quartiere o di quanto eventualmente prende di bustarelle l'assessore del tuo comune: sono cose importanti, certo, ma questa non è la sede. come è importante parlare in un quotidiano locale degli scandali locali, in uno nazionale di qualli nazionali, in uno specializzato in economia di quelli in economia, se accade qualcosa si scandaloso dal punto di vista del web ecc., be', almeno qui se ne deve parlare e si troverà sicuramente una platea interessata, anche se non si premette il problema del prezzo delle albicocche dalle tue parti, o in tutta Italia, se è per questo, o comunque di quanto inefficace e scandalosa sia per molti aspetti l'amministrazione politica nazionale.forse non hai idea dell'ordine di grandezza delle cifre che stanno dietro un progetto del genere e del relativo indotto. si tratta di decine se non centinaia di migliaia di euro. a gente che lavora nel settore del'IT, o magari che ne ha solo l'hobby, interessa molto sapere queste cose.c'è un problema di solidarietà nei confronti dei diversamente abili. accessibilità non significa che un sito è chiaro e semplice, è scritto in corpo 14 e ha pochi colori, o che con lynx in fondo lo fruisci lo stesso. accessibilità significa, ad es., che un cieco che si voglia far leggere "a voce" il contenuto di un sito da un apposito software riceva informazioni consistenti e utili.non stiamo parlando dell'appalto di un bene da parte di un comune di 5000 abitanti, stiamo parlando di un servizio regionale, cioè dell'entità imediatamente sotto lo Stato, e di una regione tra le più importanti, dal punto di vista demografico, socio-economico, turistico ecc..quello che è successo è un precedente importante: si era innovato in bene, con un prodotto ben ingegnerizzato, flessibile ecc., a quanto mi risulta pure economico, che coinvolgeva il personale della regione (sì, quelli che nei luoghi comuni - forse a ragione - sono considerati i soliti burocrati passacarte scaldasedie scansafatiche ecc.) nella gestione attiva del sito della regione.bene, si può mandare a monte tutto ciò così, per non si sa quale arbitrio.ce n'è da discutere, eccome.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perché hanno cambiato CMS?

      Se il problema fosse lo sperpero di danaro
      pubblico permettimi di dirti una cosa:
      chissene fotte del CSM di un sito. intendi dire "chi se ne frega di una spesa alta per una cosa ben fatta" oppure"chi se ne frega del CSM, facciano a meno" ?tanto per capire
  • Anonimo scrive:
    Re: Accessibilità
    ----------------------------Ora io nn sono per le patacche, che in effetti non servono a nulla, perchè le patacche non fanno di un sito, un sito accessibile, ma perchè metterle se non è vero che sono validi?----------------------------Ma stai scherzando? Le patacche sono invece un DOVERE per ogni webmaster "accessibile-dipendente". Vie per i marchietti, per poi correre su forum e newsgroup a coprirsi di petali di rose ostentando le sue capacità.Hai presente quelli che appendono la laurea in ufficio in un punto BEN visibile, attorniato da coppe e premi vari, scrivono "Dott. Ing Mario Rossi" sul bigliettino da visita, varie ed eventuali? Ecco, quello è il genere.
  • Anonimo scrive:
    Questa droga per la "validazione"
    Leggendo il newsgroup dedicato ai webmaster (molti dei quali dovrebbero dedicarsi ad altro, ma tant'è) la parola "accessibilità" va e viene come i monsoni. A volte è una vera paranoia: se il proprio sito non ha una sfilza di bollini gialli "questo sito è validato" allora la vita non ha più senso. Thread di seghe mentali alla ricerca del profondo significato di accessibilità, sbrodolate sulle differenze tra un tag e l'altro, sul perchè mai "ecco non mi valida il sito uffa aiuto vi prego, non posso vivere così".Il sito alla fine risulta validato ma, ahimè, tendenzialmente è visivamente un cesso. Pazienza, dicono tutti, quello che conta è la validazione e l'accessibilità. Si perchè in questo modo se un videoleso dotato di "screen-reader" accede al sito... qualcosa (forse) riuscirà a capire. Perfetto, fantastico, ma non gonfiateci la sacca dei testicoli se il resto dei siti ANCORA non è validato e quant'altroNon importa se in giro per le strade le carrozzine non passano perchè ci sono macchine parcheggiate sui marciapiedi: almeno su internet si viaggia alla grande, meno male. Il disabile magari per strada non capisce se il semaforo è rosso o verde perchè i segnali sonori ci sono una volta su mille... ma su internet... beh è diverso: SE arriva vivo a casa potrà navigare su un sito accessibile, meno male.Troppe seghe mentali, troppi discorsi e troppo desiderio di ostentare quanto si è bravi e capaci quando si tratta di scegliere il tag giusto "affinchè il dio della validazione digerisca il documento e mi consegni il tanto agognato bollino giallo".
  • Anonimo scrive:
    Accessibilità
    Vorrei solo far notare che il Compa non ha un sito accessibile, anzi tutt'altro.I link a pié pagina collegati ai validator dicono che non tutti sono ok, viene validato solo dal CSS, WCGA e BOBBY 508Ora io nn sono per le patacche, che in effetti non servono a nulla, perchè le patacche non fanno di un sito, un sito accessibile, ma perchè metterle se non è vero che sono validi?
  • Anonimo scrive:
    Ma perché hanno cambiato CMS?
    Sono perplesso. Resta da capire il motivo per cui in Regione Veneto hanno deciso di cambiare CMS. Forse quello fornito da Scano non era abbastanza pratico e maneggevole da permettere un mantenimento sufficientemente agevole del sito? Se così non fosse si tratterebbe di uno sperpero ingiustificato di denaro publico, dato che il precedente CMS era troppo recente per poter parlare di obsolescenza. Qualcuno ne sa di piu?BTW il nuovo sito sembrerebbe costruito con tecnologia Microsoft .Net, e anche se tenta di imitare goffamente il veccio layout, non risultando conforme alle raccomandazioni del W3C (che sono appunto "raccomandazioni", e non propriamente degli "standard") su HTML e CSS, risulta perfettamente navigabile con un browser testuale come Lynx.
    • rscano scrive:
      Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
      - Scritto da: Anonimo
      Sono perplesso. Resta da capire il motivo
      per cui in Regione Veneto hanno deciso di
      cambiare CMS. Forse quello fornito da Scano
      non era abbastanza pratico e maneggevole da
      permettere un mantenimento sufficientemente
      agevole del sito? Se così non fosse si
      tratterebbe di uno sperpero ingiustificato
      di denaro publico, dato che il precedente
      CMS era troppo recente per poter parlare di
      obsolescenza. Qualcuno ne sa di piu?Nemmeno io che sono parte in causa ne so il motivo, pensa te :) Penso comunque che ci sarà sicuramente una delibera della Giunta o di qualche dirigente che ha autorizzato questa nuova spesa.Sai, dalla mia parte posso solo dire che il mio CMS consentiva ai dipendenti regionali di inserire in modo agevole i contenuti, senza necessità di appalti esterni per l'inserimento dati.... chi vuol capire capisca :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
      - Scritto da: Anonimo
      Sono perplesso. Resta da capire il motivo
      per cui in Regione Veneto hanno deciso di
      cambiare CMS. forse perchè Scano si faceva pagare un affitto?tipo una licenza annuale d'uso, come IBM e soci?può darsi, no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perché hanno cambiato CMS?
      Perchè non si chiede al sior Scano di quella causa che ha intentato contro la regione .... forse si può arrivare a capire perchè la regione di fronte a questi atteggiamenti da prima donna, abbia deciso di cambiare fornitore, rivolgendosi (con grande spreco di soldi) ad una azienda molto grossa.P.A. come la regione dovrebbero evitare di affidarsi a singoli lib. prof. per progetti di un certo rilievo.Modesta opinione di chi ha osservato per molto tempo il sior Scano sventolare a tutti i venti la sua "grande" opera con la regione e con il w3c e balle varie (che palle!!)
Chiudi i commenti