Vista, fuori una nuova build

Microsoft ha consegnato a tester e sviluppatori una nuova versione preliminare del sistema operativo che, oltre a correggere i bug, migliora prestazioni e funzionalità di sicurezza

Redmond (USA) – Nelle scorse ore Microsoft ha distribuito ai propri tester e sviluppatori una nuova build di Windows Vista, la 5472. Secondo quanto si legge in una nota del colosso di Redmond, questa nuova release preliminare fornisce ai tester una base ancor più solida e aggiornata su cui testare applicazioni e driver di periferica.

Microsoft sostiene che le modifiche più importanti introdotte nella build 5472 sono state pensate per incrementare le performance e la qualità del sistema operativo, e per limare ulteriormente la tribolata funzionalità User Account Control: quest’ultima, prima nota come User Account Protection, è stata pensata per incentivare gli utenti ad utilizzare account con privilegi limitati, così come succede in Linux, Mac OS X e tutti i sistemi operativi di derivazione Unix.

Questa è la seconda build a seguire il rilascio della Beta 2 di Vista, e come la precedente è accessibile solo alle persone iscritte al programma di beta testing e a MSDN.

La prossima release pubblica di Vista, la Release Candidate 1, è attesa per la fine di questo trimestre.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Pedofili termine scorretto
    - Scritto da:
    orientamento sessuale perché ormai culturalmente
    sdoganato e chi lo dice che è culturalmente sdoganato?il movimento gay (non i gay) stanno attaccando tutto ció che gli impedisce di sdoganare la loro ideologia, e quindi attaccano a famiglia facendo approvare leggi tipo matrimonio omosessuale, facendo ADOTTARE i bambini ai gay, e legittimando tutto ció che danneggiano le nostre basi... mamma e papá, nonno e nonna, fratelli e sorelle.
    mentre si voglia considerare la
    pedofilia una parafilia perché
    tabù.quello è il secondo passo. in fondo gay e pedofili non sono tanto differenti: entrambi amano la trasgressione.I primi amano se stessi e utilizzano il corpo altruiI secondi amano/odiano la purezza dei bambini, ma se andiamo ben a vedere entrambi lo mettono sempre in quel posto!
    Alla fine sono entrambi orientamenti "contro
    natura" nel senso che non sono diretti alla
    riproduzione.
    Come chiamarli e considerarli è una
    scelta culturale.OK tutto bene!
    Preciso che non ho nulla contro l'omosessualità
    come non ho nulla contro qualunque orientamento
    sessuale né parafilia finché non diventa
    abuso...ecco qui fai la figura del tipico italiano sfigato!Un conto è dire: Tollero i gay mentre fanno i fatti loro appartati e nascosti ai più.Un altro è dire: Accetto e quindi parifico o sdogano il movimento gay.Tieni conto che se lasciamo fare a loro succederá come in Spagna, ovvero che se un bambino rimane orfano, viene prima offerto ad una coppia gay e poi ai parenti supertiti....o come in olanda dove è appena nato un partito politico a favore dei pedofili... chissá pèrchè i membri sono tutti gay o bisex (che poi è la stessa cosa)max
  • Anonimo scrive:
    Re: Pedofili termine scorretto
    è un termine usato molto scorrettamente poichè non indica più chi è attrato da soggetto impubere ma chi è atratto da un soggetto minore degli anni 18!pertanto una ragazza di 25 anni o un gay che si fanno scopare da un nerboruto e superdotato 17nne sono dei pedofili violentatori,peggio è considerato chi si limita a guardarli semplicemente nel web,per lui c'è pronta una serie di sbirri pronti a sequestrargli anche l'anima!!!
  • Anonimo scrive:
    macchè chip!!!
    Sie.. chip e ciop... la soluzine definitiva è un bello ZAC!!!Se la pena può non intimorire, sicuramente previene la reiterazione del reato
    • Anonimo scrive:
      Re: macchè chip!!!
      - Scritto da:
      Sie.. chip e ciop... la soluzine definitiva è un
      bello
      ZAC!!!

      Se la pena può non intimorire, sicuramente
      previene la reiterazione del
      reato mi pare che il sesso si possa fare anche con le mani ,con la bocca ed altri eventuali orefizi,qindi bisognerebbe tagliarli a pezzettini i maniaci del sesso per non farli godere più!!
    • Anonimo scrive:
      Re: macchè chip!!!
      - Scritto da:
      Sie.. chip e ciop... la soluzine definitiva è un
      bello
      ZAC!!!

      Se la pena può non intimorire, sicuramente
      previene la reiterazione del
      reatoCiao xr2002
  • Anonimo scrive:
    Per Wakko Warner
    Come al solito nei tuoi post poni l'esempio della dodicenne che ha rapporti col diciottenne, esempio che imho è profondamente scorretto perchè insinua il dubbio che "vabbè 12 anni sono quasi 14, che sono quasi 16..si insomma.."Ti sentiresti di confermare le tue tesi ponendo il caso di un quarantenne con una di 6 anni?E di un ottantenne con un bimbo di 2 anni o meno?Grazie
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Per Wakko Warner
      - Scritto da: casteredandblue
      Come al solito nei tuoi post poni l'esempio della
      dodicenne che ha rapporti col diciottenne,
      esempio che imho è profondamente scorretto perchè
      insinua il dubbio che "vabbè 12 anni sono quasi
      14, che sono quasi 16..si
      insomma.."

      Ti sentiresti di confermare le tue tesi ponendo
      il caso di un quarantenne con una di 6
      anni?

      E di un ottantenne con un bimbo di 2 anni o meno?Si ma non puoi farmi questo dopo che ho postato questo http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1575191&m_rid=0 8)Vediamo.Il mio obiettivo è quello di difendere i ragazzi, e per ragazzi intendo chiunque di età inferiore ai, diciamo, 25/26 anni. Quindi tieni in mente questo.Non me la sento di giudicare un 40enne che vuole (immagino) giocare al sesso con un bambino di 6 anni. Ne so troppo poco sui bambini di 6 anni per poter fare una qualunque affermazione in merito.Non credo che il sesso sia una violenza, e per sesso ovviamente, nel caso dei bambini, non intendo "sesso da adulti"... perché è innegabile che il "sesso da adulti" è qualcosa che un bambino così piccolo non può (proprio fisicamente) sopportare quindi questa forma di sesso la escludo a priori. Però non posso nemmeno, senza ombra di dubbio, affermare che un bambino di 6 anni sia pronto per certe esperienze anche se credo che, se fatte in modo opportuno, non siano né pericolose né dannose... però vorrei uno studio in merito.Inviterei quel 40enne a riflettere su ciò che intende fare, perché io la risposta a questa domanda non ce l'ho quindi lascio il problema alla sua coscienza e lo inviterei, sia per il bene di quel bambino che per il suo stesso bene, a preferire disegni o fotografie di bimbi al mare se non riesce a scaricarsi altrimenti.Io non posso partire con l'idea che quel 40enne voglia far del male a quel bambino, per me le persone sono buone fino a prova contraria, non viceversa.Per la seconda domanda, ho i miei dubbi che un bambino di 2 anni sia in grado di dire "no" o anche semplicemente di capire ciò che lo circonda, il sesso è una maniera per stare insieme a qualcuno a cui si vuole bene, ma deve essere bidirezionale altrimenti si tratta di aprofittarsi.Quello che vorrei io è uno studio serio su queste cose... non basato (come oggi) unicamente sui casi di stupro... perché lo stupro è sbagliato a qualsiasi età e non serve uno psicologo per saperlo... e soprattutto vorrei uno studio che non sia influenzato dalle credenze di qualcuno.Come dicevo, il sesso non lo riesco a vedere come un'arma per fare del male a qualcuno... e mi dispiace che stia passando l'idea che invece lo è. Certo... può esserlo... può diventarlo... ma partire con l'idea che sia sempre e in ogni caso questo mi pare sproporzionato... specie se poi a farne le spese sono dei ragazzi (e non gli 80enni).Io ricordo bene che quando ero bambino ero un piccolo pervertito... :$ (non che crescendo sia cambiato... ^_^' ) e quindi non riesco proprio a capire come alcuni possano ritenere che il sesso a un bambino può fare del male visto che a me non ne ha fatto e anzi considero tutte le mie esperienze positive.In genere cerco di evitare di postare commenti a notizie in cui si parla esplicitamente di violenza proprio per questo, in questo caso sono intervenuto perché come al solito le cose stavano degenerando nel solito "BRUCIAMOLI!!!" che porta immancabilmente qualcuno a tirare fuori pene fuori misura o addirittura sadiche ed inumane e continuare a creare odio e fobia che vanno ad alimentare le solite cacce alle streghe che finiscono sui giornali e vanno in particolar modo ad intaccare i ragazzi.Diciamo che tendo ad agire come le barrette di controllo di un reattore nucleare... e questo un po' dappertutto, su qualsiasi argomento. Cerco in pratica di evitare che la ragione sia spazzata via dalla fobia, questo è tutto.Nei casi poi della pedopornografia la gran parte (metà se non ricordo male) degli indagati sono ragazzi, a me questo non sta bene... e non mi sta bene perché ritengo del tutto naturale per un 20enne sentire attrazione fisica per un 12enne e non ci vedo proprio nulla di male se determinate persone, che non hanno mai fatto del male a nessuno in RL, si seg*ino su delle immagini come non ci vedo nulla di male se un 20enne insegna o condivide certe esperienze con un 12enne suo amico.Purtroppo c'è qualcuno che fa leva sulla fobia del sesso per creare mostri anche dove mostri non ci sono e fare leggi del tutto irresponsabili che causano danno ad un sacco di persone. L'unico modo per fermare questa caccia alle streghe è quello di rimettere in prospettiva le cose, e spesso per farlo devo fare affermazioni più forti di quello che vorrei fare spessissimo standoci male io stesso.Purtroppo io non so fare finta di non vedere e non posso tollerare un mondo in cui qualcuno sia definito "mostro" solo per quello che gli piace. Non posso tollerare un mondo in cui un 20enne può essere sbattuto in prima pagina, subire umiliazioni che possono anche portarlo al suicidio solo per il materiale che usa per seg*rsi. È questo che a me da fastidio ed è questo che cerco di prevenire.Io voglio che le cose siano riportate nella giusta prospettiva, tutto qui.Puffetta una volta ha detto che trova intollerabile quello che dico perché lei vuole troppo bene ai bambini per permettere che accada loro qualcosa di brutto. Bé, per me è la stessa cosa, solo che io non mi fermo ai bambini, ma includo anche ragazzini e ragazzi e vedo che oggi il livello dei suicidi è altissimo... vedo un sacco di ragazzi *buoni* che sono considerati mostri senza aver mai torto un capello a nessuno... e questo non solo mi è intollerabile, ma mi fa schifo, mi da il voltastomaco, mi fa stare male.È chiaro che non voglio giustificare la violenza, solo un folle farebbe una cosa simile. È chiaro che non voglio fare del male o permettere che sia fatto del male a dei bambini... ma l'odio e la fobia che si sono sviluppati in questi anni vanno molto, ma molto al di là del ragionevole e stanno causando vittime proprio nella categoria di persone che a me stanno più a cuore... e questo, per quanto possa provarci, mi risulta impossibile da accettare passivamente.Io non voglio lasciare a coloro che vengono dopo di me una società del genere. Non voglio che un ragazzo stia così male, si senta così in colpa da arrivare a desiderare la morte... non voglio condannare il futuro ad un mondo dalle sbarre dorate. Probabilmente tutto quello che faccio è inutile, la strada oramai è quella e invertire la rotta mi pare molto difficile, ma, finché posso, io ci provo... costi quel che deve costare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Per Wakko Warner
        [img]http://punto-informatico.it/images/emo/noia3.gif[/img]
      • Anonimo scrive:
        Re: Per Wakko Warner
        - Scritto da: Wakko Warner

        - Scritto da: casteredandblue

        Come al solito nei tuoi post poni l'esempio
        della

        dodicenne che ha rapporti col diciottenne,

        esempio che imho è profondamente scorretto
        perchè

        insinua il dubbio che "vabbè 12 anni sono quasi

        14, che sono quasi 16..si

        insomma.."



        Ti sentiresti di confermare le tue tesi ponendo

        il caso di un quarantenne con una di 6

        anni?



        E di un ottantenne con un bimbo di 2 anni o
        meno?


        Si ma non puoi farmi questo dopo che ho postato
        questo
        http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1575191&

        Vediamo.

        Il mio obiettivo è quello di difendere i ragazzi,
        e per ragazzi intendo chiunque di età inferiore
        ai, diciamo, 25/26 anni. Quindi tieni in mente
        questo.

        Non me la sento di giudicare un 40enne che vuole
        (immagino) giocare al sesso con un bambino di 6
        anni. ----CUT sennò sforo i 7000 caratteri permessi per i post su PI---In sintesi, direi che la tua risposta è questa (correggimi se sbaglio):40enne vs 6 anni: "meglio di no ma non voglio giudicarlo"80enne vs 2 anni: "a 2 anni non è in grado di intendere/volere nè tantomeno volere/potere fare sesso, ma ci vorrebbero degli studi in materia"Tralasciando il "non voglio giudicarlo" (io lo giudico eccome e la Legge ha il diritto-dovere di giudicare quell'uomo), nel secondo caso tu poni il problema dell'intendere-volere (chiamalo come preferisci, insomma a 2 anni sai dire mamma e papà e poco altro, il resto non puoi affrontarlo o comprenderlo):come vedi hai posto un paletto.E qui di paletti si parla, c'è chi reputa la legge giusta, chi vorrebbe modificarla etc.La cosa che non comprendo è perchè scomodare sempre nazisti e olocausto contro chi ha una visione diversa dalla tua di dove andrebbero posti quei paletti.Invochi la "moderazione" nel trattare questa materia (in antitesi alla "caccia alle streghe"), poi non ti curi troppo di giudicare "nazista" una legge solo perchè invisa a te ma condivisa dalla maggioranza.Se dai del "nazista" ad una legge, non meravigliarti che dall'altra parte qualcuno usi il tuo stesso estemismo per andare contro di te e le tue idee (questo vale per tutto, l'estremismo non paga e provoca reazioni contrarie di pari potenza, imho).
        • Wakko Warner scrive:
          Re: Per Wakko Warner
          - Scritto da: casteredandblue
          In sintesi, direi che la tua risposta è questa
          (correggimi se
          sbaglio):

          40enne vs 6 anni: "meglio di no ma non voglio
          giudicarlo"Corretto. Aggiungo che ci sono un sacco di modi per stare assieme ad una persona di 6 anni. Quindi se il 40enne in questione vuole bene al bambino di 6 anni ha un sacco di modi per dimostrarglielo, per esempio giocandoci assieme, insegnandogli qualcosa, facendo i compiti assieme, passandoci assieme del tempo.Credo che avere la possibilità di crescere qualcuno, insegnargli le cose, dimostrargli il proprio affetto ogni giorno e via dicendo sia la cosa più bella che si possa fare a questa persona. In particolare, poter crescere qualcuno, insegnargli i propri principi, i propri ideali e ricordandogli sempre che accanto c'è qualcuno che gli vuole bene pronto a sostenerlo nei momenti incerti e ad aiutarlo a rialzarsi se cade sia un privilegio per qualsiasi essere umano.Quindi a quel 40enne dico questo: "non ritengo il sesso un modo adatto per mostrare il tuo affetto verso una persona tanto giovane ma non voglio giudicarlo, una coscienza ce l'hai anche tu e io non intendo sostituirmi ad essa, ci sono un sacco di modi in cui puoi dimostrargli quanto gli vuoi bene. Hai la possibilità di aiutare questa persona a crescere e se lo farai credo che rimarrai per sempre nel suo cuore... e questa è una cosa che nessuno può portarti via.Dall'altro lato hai una soddisfazione solo momentanea che però rischia di far più male che bene a questa persona, che difficilmente contribuirà al legame di cui parlavo sopra e che è anche pericolosa per te stesso.A volte bisogna fare delle scelte difficili nella vita per coloro a cui vogliamo bene, questa è una di quelle."
          Tralasciando il "non voglio giudicarlo" (io lo
          giudico eccomeTu puoi giudicare quello che ti pare, non ho mai detto che tu non debba giudicare qualcosa "sbagliato", come ho detto si tratta di una questione morale e come tale va trattata.Quello che è giusto per te può essere sbagliato per qualcun altro.
          e la Legge ha il diritto-dovere di
          giudicare quell'uomo),Non quando la legge la si usa per far del male a qualcuno o quando tale legge è figlia della fobia o della superstizione. La maggioranza non è una scusante. Ti ricordo che ai tempi del nazismo la maggioranza era convinta che gli Ebrei fossero il diavolo... questo gli ha dato ragione?
          nel secondo caso tu poni
          il problema dell'intendere-volere (chiamalo come
          preferisci, insomma a 2 anni sai dire mamma e
          papà e poco altro, il resto non puoi affrontarlo
          o
          comprenderlo):

          come vedi hai posto un paletto.Infatti ci vogliono degli studi... oggi la legge è basata unicamente su fobia e superstizione o sul parere di qualcuno.
          E qui di paletti si parla, c'è chi reputa la
          legge giusta, chi vorrebbe modificarla
          etc.

          La cosa che non comprendo è perchè scomodare
          sempre nazisti e olocausto contro chi ha una
          visione diversa dalla tua di dove andrebbero
          posti quei
          paletti.Perché quelle persone non stanno parlando di questo. Stanno parlando di *perseguitare* qualcuno. Stanno alimentando l'odio e la fobia della gente NON per progettere qualcuno ma unicamente per trarne benefici (più controllo, più sottomissione, imporre la propria morale, ecc). Stanno parlando di marchiare degli esseri umani come degli animali. Stanno gettando benzina sul fuoco per alimentare una caccia alle streghe che ogni giorno miete vittime.Stanno facendo del male a delle persone che non hanno mai fatto del male a nessuno in vita loro.
          Invochi la "moderazione" nel trattare questa
          materia (in antitesi alla "caccia alle streghe"),
          poi non ti curi troppo di giudicare "nazista" una
          legge solo perchè invisa a te ma condivisa dalla
          maggioranza.Certo, perché trattasi di una legge dalle chiare radici naziste.
          Se dai del "nazista" ad una legge, non
          meravigliarti che dall'altra parte qualcuno usi
          il tuo stesso estemismo per andare contro di te e
          le tue idee Certo, io dico "questa legge è criminale" e loro "tu sei criminale"... ti pare la stessa cosa?Posso o no criticare una legge? Perché per questo devo ricevere insulti?Io sto giudicando una legge, loro stanno giudicando una persona... e per giunta senza conoscerla.
          • Anonimo scrive:
            Re: Per Wakko Warner
            E' inutile discutere con wakko: non sa ascoltare, solo parlare parlare parlare.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Per Wakko Warner
            - Scritto da:
            E' inutile discutere con wakko: non sa ascoltare,
            solo parlare parlare
            parlare.Mi sono state poste delle domande. Ho risposto nel modo migliore che ritengo possibile, non ero obbligato a farlo ma l'ho fatto e ho anche cercato di farlo in modo civile nonostante certe argomentazioni mi facciano bollire il sangue nelle vene.Non vedo proprio perché tu dica quanto sopra, o ritieni che "ascoltare" qualcuno equivalga a dargli ragione?
          • Anonimo scrive:
            Re: Per Wakko Warner

            Corretto. Aggiungo che ci sono un sacco di modi
            per stare assieme ad una persona di 6 anni.Qui si parlava di sesso!
            Quindi se il 40enne in questione vuole bene al
            bambino di 6 anni ha un sacco di modi per
            dimostrarglielo, per esempio CUTQui si parlava di sesso!Ti rendi conto che per te un quarantenne che "ama" e si scopa un bimbo di 6 anni non ti provoca reazioni negative ma solo puntini sulle "i"??
            Quindi a quel 40enne dico questo: "non ritengo il
            sesso un modo adatto per mostrare il tuo affetto
            verso una persona tanto giovane ma non voglio
            giudicarlo, una coscienza ce l'hai anche tu e io
            non intendo sostituirmi ad essa,C'è qualcuno che ha la coscienza che non gli vieta di fare delle schifezze (ed è inutile fare esempi), e solo per questo non dovremmo giudicarlo?? Intendi il "noi" anche come Stato e Legge.Tu parli al quarantenne.. cosa diresti invece al bimbo? Come lo proteggeresti?Appellarsi solo alle coscienze mi pare infantile, mica vivi in un ampolla di vetro, non la vedi la realtà?? :|Ti ho appena portato il caso di un 40enne con uno di 6 anni :| ci sono un sacco
            di modi in cui puoi dimostrargli quanto gli vuoi
            bene. Hai la possibilità di aiutare questa
            persona a crescere e se lo farai credo che
            rimarrai per sempre nel suo cuore... e questa è
            una cosa che nessuno può portarti
            via.Ne parli e ne descrivi le gesta tipiche da genitore premuroso che lo aiuta a fare i compitini e gli da un educazione, ma dai poco peso al fatto che se lo scopi dopo la merenda :|
            Dall'altro lato hai una soddisfazione solo
            momentanea che però rischia di far più male che
            bene a questa persona, che difficilmente
            contribuirà al legame di cui parlavo sopra e che
            è anche pericolosa per te
            stesso.E tu in tutto questo ti limiteresti a far una ramanzina all'adulto scopatore?
            A volte bisogna fare delle scelte difficili nella
            vita per coloro a cui vogliamo bene, questa è una
            di
            quelle."Scusami, la "scelta difficile" sarebbe il trattenersi dalla scopare un bimbo?E poi questo "voler bene" è usato a sproposito, un adulto che vuol bene ad un bimbo non oserebbe mai "toccarlo", chi tocca un bimbo gli vuole male.E non c'è bisogno di leggi, morali, coscienza, opinioni.Se qualcuno dissente, si contenga, non cambieranno mai le cose per fortuna.Non sarà mai "legale" scoparsi un bimbo per un adulto, i limiti d'età sono modificabili, il principio no.

            Tralasciando il "non voglio giudicarlo" (io lo

            giudico eccome

            Tu puoi giudicare quello che ti pare, non ho mai
            detto che tu non debba giudicare qualcosa
            "sbagliato", come ho detto si tratta di una
            questione morale e come tale va
            trattata.
            Quello che è giusto per te può essere sbagliato
            per qualcun
            altro.Non puoi tirar fuori la morale per la pedofilia..dai..Comunque se contesti allo Stato il poter giudicare la gente (correggimi se sbaglio), non possiamo portare avanti la discussione.

            e la Legge ha il diritto-dovere di

            giudicare quell'uomo),

            Non quando la legge la si usa per far del male a
            qualcunoIo preferisco pensare al bene portato a qualcun'altro, alle vere vittime.Ti ricordo che ai tempi del nazismo la
            maggioranza era convinta che gli Ebrei fossero il
            diavolo... questo gli ha dato
            ragione?Che palle.. smettila di scomodare i nazisti, vola più basso, stai insultando gli Ebrei (discriminati per la loro religione) paragonandoli ai pedofili ("discriminati" per la turbe sessuale di scoparsi i bambini).. non è poco.. uno prega in Sinagoga---l'altro scopa un bambino: Lascia stare gli Ebrei, dai
            Infatti ci vogliono degli studi... oggi la legge
            è basata unicamente su fobia e superstizione o
            sul parere di
            qualcuno.E hai delle prove --non di parte-- che la legge attuale sia talmente sbagliata da dover essere considerata "nazista"?Stanno alimentando l'odio e la fobia
            della gente NON per progettere qualcuno ma
            unicamente per trarne benefici (più controllo,
            più sottomissione, imporre la propria morale,
            ecc).Dissento.In tutto questo dimentichi che anche i politici hanno figli, ma non ti sfiora neppure l'idea che le leggi che creano possano essere state fatte (a volte male) anche per proteggere i propri figli. Puoi non crederci ma almeno abbi il dubbio. Stanno parlando di marchiare degli esseri
            umani come degli animali. Stanno gettando benzina
            sul fuoco per alimentare una caccia alle streghe
            che ogni giorno miete
            vittime.E le altre vittime, i bambini?
            Stanno facendo del male a delle persone che non
            hanno mai fatto del male a nessuno in vita
            loro.Nella news si parlava di pedofili praticanti, nel mio esempio pure, chi di questi non ha mai fatto male a nessuno??
            Certo, perché trattasi di una legge dalle chiare
            radici
            naziste. :-o Ancora con sta storia.. Ma che scriviamo a fare se le tue idee sono per forza le uniche giuste e tutte le altre sono "naziste"?
            Certo, io dico "questa legge è criminale" e loro
            "tu sei criminale"... ti pare la stessa
            cosa?Tu dai del nazista a tutti quelli che la pensano diversamente da te: la legge è nazista quindi chi la appoggia è nazista. O no?
            Posso o no criticare una legge? Perché per questo
            devo ricevere
            insulti?Io mi sento insultato ogni volta che tiri fuori il termine nazista per parlare di una legge, contento?
            Io sto giudicando una legge, loro stanno
            giudicando una persona... e per giunta senza
            conoscerla.Io, come loro credo, ti giudico per quel che scrivi, e quando scrivi su questa tematica, sinceramente mi viene il volta stomaco, senza offesa.Ti ascolto su tutto, ma a tutto c'è un limite: oltre alle tue reazioni molto blande per quanto riguarda le vittime dei pedofili, e molto garantiste verso i presunti tali (l'esempio del 40enne con il bimbo di 6 anni: è troppo farne solo una questione di coscienza e morale, confondendolo con un genitore premuroso), io mi incazzo quando ti sento continuamente portare come esempio in questi post il 18enne con la 12enne...E' molto scorretto secondo me.Per il resto quando non si parla di ste schifezze ti leggo con piacere ed in fondo credo tu sia un bravo ragazzo, solo dovresti andarci più adagio con gli esempi fuorvianti scritti sui forum, imho.ciao
          • shevathas scrive:
            Re: Per Wakko Warner

            E' molto scorretto secondo me.

            Per il resto quando non si parla di ste schifezze
            ti leggo con piacere ed in fondo credo tu sia un
            bravo ragazzo, solo dovresti andarci più adagio
            con gli esempi fuorvianti scritti sui forum,
            imho.

            ciaoquotopurtroppo certi argomenti hanno con lui lo stesso effetto che ha un drappo rosso su di un toro, lo istiga a caricare a testa bassa.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Per Wakko Warner
            - Scritto da: shevathas

            E' molto scorretto secondo me.



            Per il resto quando non si parla di ste
            schifezze

            ti leggo con piacere ed in fondo credo tu sia un

            bravo ragazzo, solo dovresti andarci più adagio

            con gli esempi fuorvianti scritti sui forum,

            imho.



            ciao

            quoto
            purtroppo certi argomenti hanno con lui lo stesso
            effetto che ha un drappo rosso su di un toro, lo
            istiga a caricare a testa
            bassa.Scusa Shevathas, ma non vedo come tu possa affermare quanto sopra.Considera questo thread, ti pare che ho "caricato a testa bassa"?Chi è che ha caricato chi in questo thread?Leggi le mie risposte, ti pare abbia usato un tono da "pazzo furioso" che carica a testa bassa? Io sostengo quello in cui credo. Può piacerti o meno, può farti persino schifo, ma non sono una persona irragionevole. Ritieni che dovrei dare ragione a te o a Caster o a chiunque altro solo perché voi avete un'opinione diversa dalla mia? Io non lo pretendo da te, come non lo pretendo da Caster.Mi sono state fatte delle domande e ho risposto nel modo più onesto possibile... qui invece si vuol vedere malizia anche dove non c'è. Avrei potuto considerare l'insinuazione di Caster un'offesa (quella in cui ha detto che userei casi limite [12enni con 18enni] per poi generalizzare), non l'ho fatto... ho anzi cercato di spiegargli perché faccio esempi di quel tipo... nonostante lo avessi scritto come prima cosa nel mio primo post del thread.Non vi rendete conto che date per scontata la cattiveria nelle persone? Ma è normale il mondo che state involontariamente descrivendo? È veramente questo il mondo in cui vivete? Possibile che qui io sia l'unico a partire dal presupposto contrario?
          • Anonimo scrive:
            Re: Per Wakko Warner
            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da: shevathas


            E' molto scorretto secondo me.





            Per il resto quando non si parla di ste

            schifezze


            ti leggo con piacere ed in fondo credo tu sia
            un


            bravo ragazzo, solo dovresti andarci più
            adagio


            con gli esempi fuorvianti scritti sui forum,


            imho.





            ciao



            quoto

            purtroppo certi argomenti hanno con lui lo
            stesso

            effetto che ha un drappo rosso su di un toro, lo

            istiga a caricare a testa

            bassa.

            Scusa Shevathas, ma non vedo come tu possa
            affermare quanto
            sopra.
            Sono un terzo. E' facile capirlo: ha letto molti dei tuoi messaggi in questo forum, da qui l'affermazione.
          • shevathas scrive:
            Re: Per Wakko Warner

            Leggi le mie risposte, ti pare abbia usato un
            tono da "pazzo furioso" che carica a testa bassa?
            ovviamente no.anche se vedo che ti scaldi e sostieni le tue idee con un congruo numero di messaggi ;)diciamo che questo genere di argomenti stimola la tua loquacità e che ho usato una metafora azzardata.Per il resto rispetto tutte le tue idee ma alcune non le condivido.
            Non vi rendete conto che date per scontata la
            cattiveria nelle persone? Ma è normale il mondo
            che state involontariamente descrivendo? È
            veramente questo il mondo in cui vivete?
            Possibile che qui io sia l'unico a partire dal
            presupposto
            contrario? Speak softly and carry a big stick T. Roosevelt-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 luglio 2006 07.10-----------------------------------------------------------
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Per Wakko Warner
            - Scritto da: casteredandblue

            Corretto. Aggiungo che ci sono un sacco di modi

            per stare assieme ad una persona di 6 anni.

            Qui si parlava di sesso!Non so da che mondo vieni, ma nel mio mondo il sesso è un modo di amare, non di fare violenza contro qualcuno.
            Qui si parlava di sesso!Esatto, non di violenza.[CUT opinioni personali]
            Se qualcuno dissente, si contenga, non
            cambieranno mai le cose per fortuna.Non sarà mai
            "legale" scoparsi un bimbo per un adulto, i
            limiti d'età sono modificabili, il principio
            no.E questo lo hai stabilito tu quando?
            Non puoi tirar fuori la morale per la
            pedofilia..dai..Certo che posso.
            Comunque se contesti allo Stato il poter
            giudicare la gente (correggimi se sbaglio), non
            possiamo portare avanti la
            discussione.Io contesto una legge specifica che a mio parere è infondata e criminale. È ben diverso.
            Io preferisco pensare al bene portato a
            qualcun'altro, alle vere
            vittime.Il bene di qualcuno non può essere usato per giustificare il male di qualcun altro.
            Che palle.. smettila di scomodare i nazisti, vola
            più basso, stai insultando gli Ebrei
            (discriminati per la loro religione)
            paragonandoli ai pedofili ("discriminati" per la
            turbe sessuale di scoparsi i bambini).. non è
            poco..No. Sto usando un esempio per cercare di farti capire delle cose, non sto facendo comparazioni di nessun tipo. Con l'esempio di sopra volevo SEMPLICEMENTE dire quello che ho detto, ossia che la maggioranza non può decidere su determinate questioni e se lo fa quasi sicuramente sbaglia. Ho detto che l'opinione della maggioranza non può essere usata come arma per limitare la libertà altrui, che l'opinione della maggioranza non rende una cosa giusta o sbagliata. Questo ho detto e non capisco proprio perché continui a rigirare la cosa. L'esempio dei nazisti è semplicemente un esempio comodo, il primo che mi viene in mente, in cui la maggioranza sbagliava.Ma se vuoi posso dirti che l'opinione della maggioranza non ha reso la Terra piatta visto che i nazisti ti stanno tanto sulle OO.
            E hai delle prove --non di parte-- che la legge
            attuale sia talmente sbagliata da dover essere
            considerata
            "nazista"?Non mi servono le prove, basta e avanza la mia coscienza così come non mi servono le prove per stabilire che il Nazismo era un male per gli Ebrei. (E ripeto, è solo un esempio)
            In tutto questo dimentichi che anche i politici
            hanno figli, ma non ti sfiora neppure l'idea che
            le leggi che creano possano essere state fatte (a
            volte male) anche per proteggere i propri figli.
            Puoi non crederci ma almeno abbi il
            dubbio.Decidano per i loro figli, non per i figli degli altri.
            Stanno parlando di marchiare degli esseri

            umani come degli animali. Stanno gettando
            benzina

            sul fuoco per alimentare una caccia alle streghe

            che ogni giorno miete

            vittime.

            E le altre vittime, i bambini?Questo NON GIUSTIFICA IN NESSUN MODO la violenza di cui sopra. Non usare i bambini come scusante per trattare degli esseri umani come animali da pascolo.
            :-o Ancora con sta storia.. Ma che scriviamo a
            fare se le tue idee sono per forza le uniche
            giuste e tutte le altre sono
            "naziste"?Io giudico in base a quello che sento. Tu mi hai posto delle domande, io ti ho risposto nel modo più sincero possibile. Se non volevi ascoltare le mie risposte allora non pormi le domande. Me le hai poste tu le domande, fosse stato per me non sarei nemmeno più intervenuto nei thread riguardanti questa notizia tanto mi fa piacere fare il "bastian contrario".
            Tu dai del nazista a tutti quelli che la pensano
            diversamente da te: la legge è nazista quindi chi
            la appoggia è nazista. O
            no?Io ho giudicato una LEGGE, posso farlo, è mio diritto farlo e intendo farlo. Se poi tu credi nella favola che la legge è tua sono fatti tuoi, senza offesa.
            Io mi sento insultato ogni volta che tiri fuori
            il termine nazista per parlare di una legge,
            contento?Questo è un problema tuo visto che io non ti sto insultando. Al contrario quando qualcuno mi insulta mi sta insultando direttamente... e non è certo un parere mio.
            Io, come loro credo, ti giudico per quel che
            scrivi, e quando scrivi su questa tematica,
            sinceramente mi viene il volta stomaco, senza
            offesa.Bene, incomincia ad imparare ad accettare le idee altrui anche quando ti fanno schifo. Io lo faccio continuamente e infatti non mi pare di aver insultato mai nessuno (tranne quando mi hanno fatto veramente girare le OO), al contrario ho ricevuto un sacco di insulti, spesso gratuitamente.
            Ti ascolto su tutto, ma a tutto c'è un limite:

            oltre alle tue reazioni molto blande per quanto
            riguarda le vittime dei pedofili, e molto
            garantiste verso i presunti tali (l'esempio del
            40enne con il bimbo di 6 anni: è troppo farne
            solo una questione di coscienza e morale,
            confondendolo con un genitore premuroso), io mi
            incazzo quando ti sento continuamente portare
            come esempio in questi post il 18enne con la
            12enne...Porto quegli esempi perché in particolare mi stanno a cuore quei casi. Come ho detto a me interessano i Per il resto quando non si parla di ste schifezze
            ti leggo con piacere ed in fondo credo tu sia un
            bravo ragazzo, solo dovresti andarci più adagio
            con gli esempi fuorvianti scritti sui forum,
            imho.Dunque da un lato mi giudichi un mostro, dall'altro mi giudichi un "bravo ragazzo", deciditi, non posso essere entrambe le cose. O sono un mostro o sono un bravo ragazzo... oppure evita di giudicarmi e accetta il fatto che io abbia idee diverse dalle tue e che questo non mi rende un assassino, uno stupratore o chissà cos'altro.Io non mi reputo un mostro, e non mi reputo nemmeno un bravo ragazzo, ho un sacco di difetti, ma fra loro non c'è di certo quello di essere un violento. Ho le mie convinzioni e i miei principi, come credo tutti, e li sostengo, anche con la forza.Spero di aver chiarito perché uso spesso casi del tipo 12enne con 18enne o 20enne.
          • Anonimo scrive:
            Re: Per Wakko Warner
            - Scritto da: Wakko Warner
            - Scritto da: casteredandblue


            Corretto. Aggiungo che ci sono un sacco di
            modi


            per stare assieme ad una persona di 6 anni.



            Qui si parlava di sesso!

            Non so da che mondo vieni, ma nel mio mondo il
            sesso è un modo di amare, non di fare violenza
            contro
            qualcuno.

            Saranno contenti gli stupratori per questa tua affermazione. Magari la usano pure in tribunale.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Per Wakko Warner
            - Scritto da:

            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da: casteredandblue



            Corretto. Aggiungo che ci sono un sacco di

            modi



            per stare assieme ad una persona di 6 anni.





            Qui si parlava di sesso!



            Non so da che mondo vieni, ma nel mio mondo il

            sesso è un modo di amare, non di fare violenza

            contro

            qualcuno.





            Saranno contenti gli stupratori per questa tua
            affermazione. Magari la usano pure in
            tribunale.Bah... basta, a questo thread non rispondo più.Andate tutti da Motumbo. @^
          • Anonimo scrive:
            Re: Per Wakko Warner
            Sembra il processo a Socrate... Dite, l'avete letto il libro "Storia delle mie puttane tristi"? Parla di un vecchio di 90 anni che "se la fa" con una bambina. Un modo di vedere la pedofilia con occhi meno torvi, forse.
          • Anonimo scrive:
            Re: Per Wakko Warner
            tutto cio che si dice riguardo a pedofilia et simila sinceramente non mi interessa(e pure lo trovo di cattivo gusto)...e sinceramente ste diatribe tra moralisti e troll professionisti propio non mi aggrada...si dovrebbe fare informazione...non sparare a destra e sinistra essendo TROPPO convinti di cio' che si dice..siamo appunto in un sito di informazione e opinione....questo non implica che l'opinione deve essere condivisa...ma almeno supportata da un certo rispetto....fare propaganda e sempre un male..si parla sempre per convinzioni e assoluti,..quando si dovrebbe invece cercare nei dettagli e le implicazioni,la vera informazione....
          • Anonimo scrive:
            Re: Per Wakko Warner
            - Scritto da:
            però è anche vero che a 16,17,e quasi 18 anni non
            si è più bambini es dovrebe avere la piena
            libertà sessuale sempre nel rispetto del
            partner!
            la follia dele leggi atuali è il non distinguere
            il neonato dal quasi
            18nne!Il 16enne, 17enne, 18enne possono fare sesso con chi vogliono per le leggi attuali. Qualche forma di distinzione c'è, non credi?
          • Anonimo scrive:
            Re: Per Wakko Warner

            Tu, giudicando quella legge, giudichi anche chi
            l'ha scritta, chi la condivide e chi la fa
            rispettare.Giudicare una legge è un dovere morale.

            Tu scomodi la grande tragedia dell'olocausto per
            parare il cuXo alle tue opinioni sulla libertà di
            "pedofilia", ma stanno su 2 livelli differenti se
            permetti.Dipende di che pedofilia parliamo. In realtà, ammesso che i pedofili criminali sono una razza inferiore e gli ebrei considerati tali dai nazisti, qui si parla appunto di leggi che trattano gente che non è pedofila criminale come se fosse. E che spesso non è nemmeno pedofila, ma ha semplicemente scaricato dei file. Quando leggi Wakko, devi tener conto di queste cose perché è questo ciò di cui parla

            Etichettandole come "naziste".

            Le leggi sono opinioni tramutate in carta.Quindi opinabili.


            Benissimo, ma allora perchè invece di dire
            "Vorrei che venissero ampliati i limiti per fare
            sesso, ad esempio 25 anni con una di 14", prima
            hai scritto che un 40enne con una di 6 anni per
            te è un caso di coscienza e nulla più, senza
            condannare la
            cosa?Perché dovrebbe condannare quello che non si sente di condannare o magari semplicemente di generalizzare?

            Io considero una 12enne non pronta ad avere
            rapporti con un 20enne, considero il 20enne che
            va con una 12enne uno sfigato che va
            all'università e che frequenta ancora ragazzine
            delle medie, ma sono
            opinioni.Opinioni.

            Tu perchè non hai condannato con forza l'esempio
            di prima del 40enne con la bimba di 6 anni?
            Eppure erano età ben differenti da quelle cui ti
            riferisci.Io lo condanno senza problemi. Ma vorrei anche evitare di generalizzare e di creare delle regole che sono lontane dalla realtà. Mettendo nella stessa categoria quelli che provano attrazione e non si astengono e quelli che non astengono cercando comunque modi alternativi di comunicazione o di sublimare l'attrazione. Perché forse non è attrazione sessuale che si sublima in qualcosa di platonico ma qualcosa di platonico che a volte degenera in voluttà sessuale. Le persone sono comunque tutte molto diverse e creare delle categorie troppo generiche è comunque deleterio.


            Dunque da un lato mi giudichi un mostro,

            Tra la gente che si comporta bene, mica tutti
            hanno idee che tollero. Ci sono dei casi limite
            (il tuo su questo argomento ad esempio, e pochi
            altri ti assicuro), che si comportano bene ma
            hanno idee che per me sono
            "oltre".Le idee dovresti imparare non solo a tollerarle sempre, ma a rispettarle, almeno quando sono sostenute da argomenti più validi dei tuoi.


            No, dovresti essere più chiaro nei post che
            scrivi,
            imho...non ti ho
            ancora capito bene,sarà un mio limite
            sicuramente, ma se vorrai essere più chiaro per
            venire incontro alle mie esigenze mentali, te ne
            sarò
            grato.Io sono un passante che ha fatto il gioco dell'avvocato del diavolo. @^ (anonimo)
  • Anonimo scrive:
    e per tutti i bambini che....?
    muoiono di fame?crepano nelle guerre?stecchiscono nell indifferenza per malattie curabilissime?vengono stuprati nei sobborghi di ogni metropoli magari costretti a prostituirsi per sfamarsi?lavorano 14 ore al giorno?diventano manovalanza per le mafie?per tutti questi a chi ci rivolgiamo...?....ha si!giusto....questi non contano un cazzo....
    • Anonimo scrive:
      Re: e per tutti i bambini che....?
      - Scritto da:
      muoiono di fame?
      crepano nelle guerre?
      stecchiscono nell indifferenza per malattie
      curabilissime?
      vengono stuprati nei sobborghi di ogni metropoli
      magari costretti a prostituirsi per
      sfamarsi?
      lavorano 14 ore al giorno?
      diventano manovalanza per le mafie?

      per tutti questi a chi ci rivolgiamo...?
      ....ha si!giusto....questi non contano un
      cazzo....http://www.ecomatrix.it/news/trentamila-bambini-muoiono-di-fame-ogni-giorno.php
  • Anonimo scrive:
    Re: Pedofili termine scorretto
    - Scritto da: Wakko Warner

    Appunto. C'è gente che scambia ancora "legale"
    con "giusto" o "illegale" con
    "sbagliato".E invece la legge esiste apposta per quello, visto che mettere d'accordo 50.000.000 di persone su cosa è giusto e cosa no, allora lo dice la legge e basta.Se poi non sei d'accordo sono affaracci tuoi, se non sono d'accordo la maggior parte delle persone allora comincia a diventare un problema. Ed è per questo che sono nate le democrazie.
  • Anonimo scrive:
    L'ufficio postale...
    L'ufficio postale del mio paese è di fianco alla scuola elementare. Che si fa?
  • Anonimo scrive:
    Re: Pedofili termine scorretto
    - Scritto da:

    Non si può parlare di orientamento sessuale in

    quanto non esiste il sesso "bambino". La

    Non c'è scritto da nessuna parte che
    l'orientamento sessuale sia tale solo se esiste
    la tipologia di sesso a cui si orienta.Infatti! allora tutti quelli che anelano a fare sesso con il radicchio (radicchiofili) sono da considerarsi dei malati? Basta con le discriminazioni!Vogliamo il riconoscimento ufficiale delle coppie uomo / radicchio (o anche radicchio-radicchio)
  • Anonimo scrive:
    Notizia superata
    E' di qualche giorno fa la proposta di una celebre guardia barracellare siciliana che ha proposto l'impianto nel cervello di un chip di controllo neuronale per tutti i pedofili.La guardia ha poi dichiarato : Lo fanno da anni su star trek, perché non farlo anche da noi? .Spero che Punto Informatico dia lo spazio che merita a questa notizia.
  • Anonimo scrive:
    Chip localizzatore?
    Vari dubbi:1. Come si può essere sicuri che non possa venire espiantato e/o peggio il suo segnale possa essere disabilitato, duplicato per fornire una falsa localizzazione ecc...2. Su chi si vorrebbe impiantarlo, un conto sono i pedofili "veri", quelli che effettivamente importunano dei bambini, ma come la mettiamo con i pedofili "virtuali", magari inconsapevoli di aver scaricato materiale illecito. Mi sembra che fra le due categorie corra la stessa differenza fra chi commette una infrazione al codice della strada (es. non allaccia le cinture) e chi rapina le banche, magari con il morto.
  • Wakko Warner scrive:
    Re: Pedofili termine scorretto
    - Scritto da:
    Ah beh, qua si parla di gente che ha violentato
    bambini e tu esci fuori con questa
    c...ataDefinisci "violentare".Ti faccio un esempio di "violentare" così forse ti è più chiaro: negli Stati Uniti se fai sesso con un 16enne lo stai violentando, indipendentemente dalla volontà del 16enne.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pedofili termine scorretto
      - Scritto da: Wakko Warner
      - Scritto da:

      Ah beh, qua si parla di gente che ha violentato

      bambini e tu esci fuori con questa

      c...ata

      Definisci "violentare".

      Ti faccio un esempio di "violentare" così forse
      ti è più chiaro:

      negli Stati Uniti se fai sesso con un 16enne lo
      stai violentando, indipendentemente dalla volontà
      del
      16enne.Leggi l'articolo e capirai. Anche che non si parla di 16enni. Ma come al solito pur di salvare la faccia a queste bestie tiri fuori cavilli inutili.
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Pedofili termine scorretto
        - Scritto da:
        come al solito pur di salvare
        la faccia a queste bestie tiri fuori cavilli
        inutili.Affatto. O non sai leggere quello che scrivo o cerchi volutamente di mettermi in bocca cose che non ho mai detto.Io ho SEMPRE detto che la VIOLENZA non l'ho MAI giustificata.
        • Anonimo scrive:
          Re: Pedofili termine scorretto
          - Scritto da: Wakko Warner

          - Scritto da:

          come al solito pur di salvare

          la faccia a queste bestie tiri fuori cavilli

          inutili.

          Affatto. O non sai leggere quello che scrivo o
          cerchi volutamente di mettermi in bocca cose che
          non ho mai
          detto.
          Io ho SEMPRE detto che la VIOLENZA non l'ho MAI
          giustificata.Bene, ed allora parliamo di queste bestie e non di ipotetici pedofili buoni.
  • Wakko Warner scrive:
    Re: Pedofili termine scorretto
    - Scritto da:
    Quindi è ingiusto condannare chi ha violentato
    bambini? Leggiti l'articolo,
    bamba1) Qui non si sta parlando strettamente di quanto scritto nell'articolo2) "Violentare" oggi è usato impropriamente, negli Stati Uniti, per esempio, si considera "violentare" anche andare a letto con un 16enne consenziente, quindi come vedi si tratta puramente di ridicole fobie usare per creare leggi criminali che non hanno nulla a che vedere con il difendere qualcuno da qualcosa ma invece molto a che vedere con il voler diffondere la fobia nella massa al fine di controllarla.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pedofili termine scorretto
      - Scritto da: Wakko Warner
      - Scritto da:

      Quindi è ingiusto condannare chi ha violentato

      bambini? Leggiti l'articolo,

      bamba

      1) Qui non si sta parlando strettamente di quanto
      scritto
      nell'articoloIo sì. Forse è un tuo problema generalizzare quando le persone non lo fanno.
      2) "Violentare" oggi è usato impropriamente,
      negli Stati Uniti, per esempio, si considera
      "violentare" anche andare a letto con un 16enneStop. Si parla di bambini. E per violentare è chiaro cosa si intende: un rapporto sessuale ottenuto tramite VIOLENZA, fisica o anche, in senso lato, psicologica.
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Pedofili termine scorretto
        - Scritto da:
        Stop. Si parla di bambini. E per violentare è
        chiaro cosa si intende: un rapporto sessuale
        ottenuto tramite VIOLENZA, fisica o anche, in
        senso lato,
        psicologica.No, non si parla di bambini. In Inghilterra (origine di questa notizia, visto che vuoi attenerti strettmente ad esso) sesso con un 16enne è VIOLENZA. Prova a spiegargli che non è così e vedrai che ti diranno che vuoi giustificare la violenza.
        • Anonimo scrive:
          Re: Pedofili termine scorretto
          - Scritto da: Wakko Warner

          - Scritto da:

          Stop. Si parla di bambini. E per violentare è

          chiaro cosa si intende: un rapporto sessuale

          ottenuto tramite VIOLENZA, fisica o anche, in

          senso lato,

          psicologica.

          No, non si parla di bambini. In Inghilterra
          (origine di questa notizia, visto che vuoi
          attenerti strettmente ad esso) sesso con un
          16enne è VIOLENZA. Prova a spiegargli che non è
          così e vedrai che ti diranno che vuoi
          giustificare la
          violenza.Se hai argomentato con un inglese al tuo solito modo, gli do pienamente ragione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Pedofili termine scorretto

            Se hai argomentato con un inglese al tuo solito
            modo, gli do pienamente
            ragione.MUUUAHAHAH. Meglio dell'Humor inglese!
          • Anonimo scrive:
            Re: Pedofili termine scorretto
            ma perche nessuno qui si e' fatto una domanda?che effetti porta al bambino,e pure all' adulto,innescare un rapporto sessuale, di tipo coito oppure blando?lasciando perdere gli effetti fisici(per ovvie ragioni)cosa comporta nella mente del bambino e comunque ,pure del adulto...?si tirino fuori delle casistiche,analisi,testimonianze...di tempo e spazio qui problemi non ce ne sono...e' inutile spararsi a vicenda giudizi,accuse,trollate ecc.ecc.non fara' che aumentare il treadh dei soliti 500 e passa post di insulti...poco interessante davvero...
  • Anonimo scrive:
    Re: Pedofili termine scorretto

    Appunto. C'è gente che scambia ancora "legale"
    con "giusto" o "illegale" con
    "sbagliato".Passare con il rosso è illegale: ma è giusto? Se sto portando una persona in pericolo di vita all'ospedale allora secondo molti è giusto, se lo faccio mentre c'è gente che sta attraversando allora secondo molti è sbagliato, ma se lo faccio mentre si verificano entrambi le situazioni??allora si può sempre dire ciò che è giusto e ciò che è sbagliato?Se la risposta è no, allora probabilmente anche ciò che pensiamo sia sicuramente giusto può essere sbagliato, e viceversa.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Pedofili termine scorretto
      - Scritto da:

      Appunto. C'è gente che scambia ancora "legale"

      con "giusto" o "illegale" con

      "sbagliato".

      Passare con il rosso è illegale: ma è giusto? Se
      sto portando una persona in pericolo di vita
      all'ospedale allora secondo molti è giusto, se lo
      faccio mentre c'è gente che sta attraversando
      allora secondo molti è sbagliato, ma se lo faccio
      mentre si verificano entrambi le
      situazioni??

      allora si può sempre dire ciò che è giusto e ciò
      che è
      sbagliato?
      Se la risposta è no, allora probabilmente anche
      ciò che pensiamo sia sicuramente giusto può
      essere sbagliato, e
      viceversa.Esatto.Comunque, per passare di palo in frasca... il tuo esempio del passare con il rosso per un'emergenza mi ha ricordato una scena di Ghost Dog in cui due mafiosi, uno ferito gravemente, stanno andando all'ospedale.Li ferma una donna-poliziotto spocchiosa e arrogante che continua a fargli perdere tempo nonostante il tipo stia morendo dissanguato nella vettura.Il pilota estrae la pistola e ammazza il poliziotto e quello gravemente ferito:"ma che fai... hai ucciso una donna""stupido maschilista del ca*zo, hanno voluto avere gli stessi diritti? bé, io glie li ho dati!"Come dicevo, non c'entra un razzo... ma mi ci hai fatto ripensare... veramente un bel film :D
  • Garson Poole scrive:
    E' arrivato il Grande Fratello...
    Salutiamo il Grande Fratello... e le nostre libertà , la privacy...ecc
    "Chi ha commesso atti di violenza sessuale sui
    minori potrebbe essere localizzato, una volta

    uscito dal carcere, con un chip non estraibile.
    Lo propone un celebre poliziotto britannico"Someday they won't let you, so now you must agreeThe times they are a-telling, and the changing isn't freeYou've read it in the tea leaves, and the tracks are on TVBeware the savage jawOf 1984They'll split your pretty cranium, and fill it full of airAnd tell that you're eighty, but brother, you won't careYou'll be shooting up on anything, tomorrow's never thereBeware the savage jawOf 1984CHORUSCome see, come see, remember me?We played out an all night movie roleYou said it would last, but I guess we enrolledIn 1984 (who could ask for more)1984 (who could ask for mor-or-or-or-ore)(Mor-or-or-or-ore)I'm looking for a vehicle, I'm looking for a rideI'm looking for a party, I'm looking for a sideI'm looking for the treason that I knew in '65Beware the savage jawOf 1984CHORUS198419841984 (more)19841984 (more)1984 ( Artist: David Bowie LyricsSong: 1984 Lyrics)
  • Anonimo scrive:
    Re: Pedofili termine scorretto
    Il sesso inizia dopo il concepimento e prima della nascita, a voler essere proprio precisi
  • Anonimo scrive:
    Una misura estrema
    che dovrebbe poter essere valutata come una misura alternativa al carcere, previo consenso del reo di reati sessuali gravi, come molestie gravi o stupro. Diversamente, a me sembra che l'impedire a chi ha commesso un reato di ritornare, una volta scontata una pena, alla possibilità di una vita normale, e di instaurare relazioni normali (come fai ad avere relazioni normali se sei alla gogna?), lo metta in condizioni tali da favorire la reiterazione dello stesso reato. Forse l'america è ancora così grande (km quadrati) che la cosa passa inosservata
  • Wakko Warner scrive:
    Re: Pedofili termine scorretto
    - Scritto da:
    No, quello "gay", ovvero l'omosessualtià è un
    orientamento SESSUALE in quanto sei attratto da
    persone di SESSO identico al tuo. Per la
    pedofilia non c'è attrazione verso un SESSO ma
    verso dei
    BAMBINI.E tutto ciò cambia esattamente cosa? (newbie)
    • Anonimo scrive:
      Re: Pedofili termine scorretto
      - Scritto da: Wakko Warner
      - Scritto da:

      No, quello "gay", ovvero l'omosessualtià è un

      orientamento SESSUALE in quanto sei attratto da

      persone di SESSO identico al tuo. Per la

      pedofilia non c'è attrazione verso un SESSO ma

      verso dei

      BAMBINI.

      E tutto ciò cambia esattamente cosa? (newbie)C'è anche scritto in maiuscolo cosa cambia
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Pedofili termine scorretto
        - Scritto da:

        - Scritto da: Wakko Warner

        - Scritto da:


        No, quello "gay", ovvero l'omosessualtià è un


        orientamento SESSUALE in quanto sei attratto
        da


        persone di SESSO identico al tuo. Per la


        pedofilia non c'è attrazione verso un SESSO ma


        verso dei


        BAMBINI.



        E tutto ciò cambia esattamente cosa? (newbie)

        C'è anche scritto in maiuscolo cosa cambiaLetto, e questo cambia cosa? (newbie)
        • Anonimo scrive:
          Re: Pedofili termine scorretto
          - Scritto da: Wakko Warner

          - Scritto da:



          - Scritto da: Wakko Warner


          - Scritto da:



          No, quello "gay", ovvero l'omosessualtià è
          un



          orientamento SESSUALE in quanto sei attratto

          da



          persone di SESSO identico al tuo. Per la



          pedofilia non c'è attrazione verso un SESSO
          ma



          verso dei



          BAMBINI.





          E tutto ciò cambia esattamente cosa? (newbie)



          C'è anche scritto in maiuscolo cosa cambia

          Letto, e questo cambia cosa? (newbie)Se non l'hai capito significa che non conosci l'italiano.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Pedofili termine scorretto
            - Scritto da:

            - Scritto da: Wakko Warner



            - Scritto da:





            - Scritto da: Wakko Warner



            - Scritto da:




            No, quello "gay", ovvero l'omosessualtià è

            un




            orientamento SESSUALE in quanto sei
            attratto


            da




            persone di SESSO identico al tuo. Per la




            pedofilia non c'è attrazione verso un
            SESSO

            ma




            verso dei




            BAMBINI.







            E tutto ciò cambia esattamente cosa?
            (newbie)





            C'è anche scritto in maiuscolo cosa cambia



            Letto, e questo cambia cosa? (newbie)

            Se non l'hai capito significa che non conosci
            l'italiano.Oh io ho capito esattamente, ho capito esattamente che vuoi usare le parole e la fobia di massa per criminalizzare a priori una categoria di persone.
          • Anonimo scrive:
            Re: Pedofili termine scorretto
            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da:



            - Scritto da: Wakko Warner





            - Scritto da:







            - Scritto da: Wakko Warner




            - Scritto da:





            No, quello "gay", ovvero
            l'omosessualtià
            è


            un





            orientamento SESSUALE in quanto sei

            attratto



            da





            persone di SESSO identico al tuo. Per la





            pedofilia non c'è attrazione verso un

            SESSO


            ma





            verso dei





            BAMBINI.









            E tutto ciò cambia esattamente cosa?

            (newbie)







            C'è anche scritto in maiuscolo cosa cambia





            Letto, e questo cambia cosa? (newbie)



            Se non l'hai capito significa che non conosci

            l'italiano.

            Oh io ho capito esattamente, ho capito
            esattamente che vuoi usare le parole e la fobia
            di massa per criminalizzare a priori una
            categoria di
            persone.No, tu non hai capito nulla. E con questo chiudo.
  • HotEngine scrive:
    Celebre poliziotto?
    Probabilmente lo è, ma dovrebbe evitare di sparare sciocchezze su ciò che non conosce. " Se siamo pronti a tracciare i movimenti delle automobili - ha dichiarato - perché non dovremmo monitorare quelli delle persone? "Ecco, avrebbe fatto meglio ad informarsi. Chi glielo spiega adesso che c'è bisogno di un accrocchio ALIMENTATO perennemente per poter seguire gli spostamenti via satellite?
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Celebre poliziotto?
      Io a certi "celebri poliziotti" darei un bel calcio in cuXo...Poliziotto questo? Criminale! Altro che.
  • Anonimo scrive:
    Dove glielo metteranno ?
    :|"innestato all'interno del corpo"sì, ma dove ?e quanto sarà grosso ?sarà mica ancora a tubi catodici ?
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Dove glielo metteranno ?
      - Scritto da:
      :|

      "innestato all'interno del corpo"
      sì, ma dove ?

      e quanto sarà grosso ?
      sarà mica ancora a tubi catodici ?L'oggettino di per sé è piccolo... è il pannello solare che ti porti sulla schiena per alimentarlo che potrebbe dare qualche noia :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Dove glielo metteranno ?
      - Scritto da:
      :|

      "innestato all'interno del corpo"
      sì, ma dove ?appena sotto il glande
      e quanto sarà grosso ?molto glande, glandissimo
      sarà mica ancora a tubi catodici ?eeeeh?
    • Anonimo scrive:
      Re: Dove glielo metteranno ?
      Aspetta di vedere dove mettono la pastiglia di uranio per alimentarlo...
  • Anonimo scrive:
    come cambia il vento
    Circa un anno fa, dopo aver letto della gogna elettronica per i pedofili condannati e poi rilasciati, ho postato dicendo che ero proprio d'accordo. Ne ho ricevuto in cambio molti insulti, tirate su "ha pagato il suo debito alla società", asserzioni del tipo "vorrei vedere te al suo posto" etc. etc. Noto, con grande piacere, che adesso il vento sta cambiando. Qualcuno comincia a rendersi conto che certi reati sono troppo ignobili per poter venir "perdonati". Era ora.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: come cambia il vento
      - Scritto da:
      Circa un anno fa, dopo aver letto della gogna
      elettronica per i pedofili condannati e poi
      rilasciati, ho postato dicendo che ero proprio
      d'accordo.Dimostrando la tua ignoranza da novella2000, sia sull'argomento, sia sui diritti delle persone.
      Ne ho ricevuto in cambio molti
      insulti, tirate su "ha pagato il suo debito alla
      società", asserzioni del tipo "vorrei vedere te
      al suo posto" etc. etc.Come è giusto che sia.
      Noto, con grande piacere,
      che adesso il vento sta cambiando.Non credo proprio, semmai la gente sta incominciando a rendersi conto che la pedofilia, così come il terrorismo, altro non sono che scuse per mettere sotto controllo tutti. E per "la gente" naturalmente intendo persone dotate di cervello. Gli stupidi poi esistono oggi come esistevano ieri.
      Qualcuno
      comincia a rendersi conto che certi reati sono
      troppo ignobili per poter venir "perdonati".
      Era ora.E l'ignobiltà di un reato da cosa si deduce? Da quanto schifo fa a te?Chissà, magari un giorno TU o una persona a TE cara finirà in una di queste cacce alle streghe moderne, e allora capirai quanto sciocco è stato il tuo post di oggi... purtroppo certa gente non è in grado di capire le cose finché non ci sbatte il muso sopra in prima persona.
  • Angelone scrive:
    Condannati in via definitiva
    A me basterebbe che mandassero in galera i condannati in via definitiva che siedono nel parlamento italiano.Sarebbe una gran vittoria...
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Condannati in via definitiva
      - Scritto da: Angelone
      A me basterebbe che mandassero in galera i
      condannati in via definitiva che siedono nel
      parlamento
      italiano.

      Sarebbe una gran vittoria...Devi capire che se tu rubi 1 miliardo allora stai facendo "finanza creativa" mentre se tu ti seghi su un'immagine sei un mostro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Condannati in via definitiva
        - Scritto da: Wakko Warner

        - Scritto da: Angelone

        A me basterebbe che mandassero in galera i

        condannati in via definitiva che siedono nel

        parlamento

        italiano.



        Sarebbe una gran vittoria...

        Devi capire che se tu rubi 1 miliardo allora stai
        facendo "finanza creativa" mentre se tu ti seghi
        su un'immagine sei un
        mostro.La figura del *reato impossibile* non può essere estesa a qualunque forma di voyeurism di immagini elettroniche? Evidentemente a qualcuno serve che *guardare* sia reato.
        • Wakko Warner scrive:
          Re: Condannati in via definitiva
          - Scritto da:

          - Scritto da: Wakko Warner



          - Scritto da: Angelone


          A me basterebbe che mandassero in galera i


          condannati in via definitiva che siedono nel


          parlamento


          italiano.





          Sarebbe una gran vittoria...



          Devi capire che se tu rubi 1 miliardo allora
          stai

          facendo "finanza creativa" mentre se tu ti seghi

          su un'immagine sei un

          mostro.



          La figura del *reato impossibile* non può essere
          estesa a qualunque forma di voyeurism di immagini
          elettroniche? Evidentemente a qualcuno serve che
          *guardare* sia
          reato.Bravo, hai colto nel segno.La cosa triste è che spesso questi "signori" che si spacciano per difensori dell'umanità in TV dicono "immagini raccapriccianti"... "violenze!!!"... ecc...Però a NESSUNO è permesso guardare tali immagini e dunque nessuno può controllare che tali giudizi siano fondati o meno.Si è dunque creata una categoria di oggetti che non si possono né possedere né tantomeno guardare senza commettere reato, pur non facendo in questo modo del male a NESSUNO (e voglio proprio vedere come provano che delle immagini scaricate dal mulo gratuitamente incentivino alcunché).La fobia è tale che se per sbaglio si scarica dalla rete qualcosa del genere ci si preoccupa subito che arrivino i poliziotti della crimethought... ah no... scusate... della polizia postale a sequestrarti tutto e sbatterti sul giornale.Pensa che un tipo, un anno fa (indagini STILL pending) è stato accusato di "produzione di materiale pedopornografico" perché ha scattato con il suo cellulare delle foto a dei bambini in spiaggia... con sequestro (avvenuto dopo qualche giorno) non solo del suo PC... ma anche del PC degli amici che erano con lui!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Condannati in via definitiva

      A me basterebbe che mandassero in galera i
      condannati in via definitiva che siedono nel
      parlamento
      italiano.
      No, noi siamo più avanti, così li teniamo d'occhio! (senza bisogno di chip) :)
  • shiba89 scrive:
    Che schifo
    Già che ci siamo perché non tagliamo le mani a tutti coloro che rubano? Soltanto per restringere il cerchio nei futuri furti...
    • Anonimo scrive:
      Re: Che schifo
      - Scritto da:
      Se mi fossi macchiato di un reato simile sarebbe
      il minimo che mi dovrebbe
      capitare.È perfettamente logico che si cerchi di evitare che certe situazioni si ripetano, ma c'è un limite a tutto gente!
      • Anonimo scrive:
        Re: Che schifo
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Se mi fossi macchiato di un reato simile sarebbe

        il minimo che mi dovrebbe

        capitare.

        È perfettamente logico che si cerchi di evitare
        che certe situazioni si ripetano, ma c'è un
        limite a tutto
        gente!Ovvero il limite è talmente basso che si preferisce un possibile ulteriore stupro ad un bambino ad un semplice allarme?
        • Anonimo scrive:
          Re: Che schifo
          Se ci deve essere un limite, questa gente che è stata condannata lo ha già superato abbondantemente....
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo
            pochi capiscono che si cerca un reato come la pedofilia per giustificare un abuso di controllo......le moderne tecnologie sono soprattutto questo,strumenti di controllo per le masse,..siamo solo carne da macello...e lo saremo sempre di piu....
    • Anonimo scrive:
      Re: Che schifo
      - Scritto da: shiba89
      Già che ci siamo perché non tagliamo le mani a
      tutti coloro che rubano? Soltanto per restringere
      il cerchio nei futuri
      furti...buona idea.se coloro che rubano sono consenzienti a me pare una buona idea. Ciao
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Che schifo
        - Scritto da:

        - Scritto da: shiba89

        Già che ci siamo perché non tagliamo le mani a

        tutti coloro che rubano? Soltanto per
        restringere

        il cerchio nei futuri

        furti...
        buona idea.
        se coloro che rubano sono consenzienti a me pare
        una buona
        idea.E a coloro che postano sciocchezze che facciamo? La lobotomia? (newbie)
        • Anonimo scrive:
          Re: Che schifo
          probabilmente non ne hanno bisogno, se postano sciocchezze il cervello non lo usano....
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Che schifo
            - Scritto da:
            probabilmente non ne hanno bisogno, se postano
            sciocchezze il cervello non lo
            usano....Resta il fatto che il cervello è loro, non tuo... e in ogni caso qualcuno potrebbe ritenere che quello che posta sciocchezze sei tu... saresti quindi disposto a farti lobotomizzare per questo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo
            sai che ti dico?'ti dico che in questo thread c'e' fin troppa gente disposta a farsi lobotomizzare solo per il gusto di vivere il resto dei propri giorni in un incubo senza pensieri.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Che schifo
            - Scritto da:
            sai che ti dico?'


            ti dico che in questo thread c'e' fin troppa
            gente disposta a farsi lobotomizzare solo per il
            gusto di vivere il resto dei propri giorni in un
            incubo senza
            pensieri.
            Solo in questo thread?Non sai quanta gente lì fuori sarebbe disposta a farlo... e naturalmente... siccome tu non sei un povero fobico patetico come sono loro... allora per definizione sei un criminale... dopotutto... se non hai nulla da nascondere...
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo
            Sai Wakko, quelli che si credono furbi come te in genere quando vengono presi pensano di essere di aver cancellato ogni traccia. Non prenderai mai abbastanza precauzioni, se ti piacciono le dodicenni prima o poi ti verrò a prendere...
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo
            - Scritto da:
            Sai Wakko, quelli che si credono furbi come te
            in genere quando vengono presi pensano di
            essere di aver cancellato ogni traccia. Non
            prenderai mai abbastanza precauzioni, se ti
            piacciono le dodicenni prima o poi ti verrò
            a prendere...Ti ricordo che in italia c'e' ancora la liberta' di parola, con la quale si puo' liberamente esprimere i prorpi gusti e preferenze; al contrario la pubblica accusa di reato verso una persona di e' punito.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Che schifo
            - Scritto da:
            Sai Wakko, quelli che si credono furbi come te in
            genere quando vengono presi pensano di essere di
            aver cancellato ogni traccia.LOL. Che dolce che sei, si preoccupa della mia sicurezza... @^
            Non prenderai mai
            abbastanza precauzioni, se ti piacciono le
            dodicenni Ah quindi sarebbe un reato il farsi piacere i dodicenni adesso? (newbie)
            prima o poi ti verrò a
            prendere...Forse quando sono cadavere, squarta 8)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 luglio 2006 12.34-----------------------------------------------------------
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Che schifo
      - Scritto da: shiba89
      Già che ci siamo perché non tagliamo le mani a
      tutti coloro che rubano? Soltanto per restringere
      il cerchio nei futuri
      furti...Perfettamente d'accordo con te, certa gente semplicemente non ha il senso della misura.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che schifo
        Dai tuoi discorsi si vede chiaramente che non hai figli.Io ne ho una piccola e ti assicuro che se potesse servire a proteggerla me lo farei innestare io stesso.Il problema della pedofilia è che "chi ne soffre" è tipicamente un recidivo.Qui si tratta di scegliere tra un colpevole ed un numero imprecisato di ulteriori potenziali vittime, senza farsi paranoie su grandi fratello e company.Lo sai che se voglio sapere se ci sono pedofili nel mio quartiere non posso saperlo per salvaguardarne la "Privacy", così potrei finire col chiedere al mio vicino "condannato e libero per buona condotta" di accudire mia figlia mentre faccio qualcosa, perché è una persona per bene e che ispira fiducia.Forse sono un forcaiolo, ma forse non abbastanza.Lorenzo
        • Anonimo scrive:
          Re: Che schifo
          - Scritto da:
          Dai tuoi discorsi si vede chiaramente che non hai
          figli.
          Io ne ho una piccola e ti assicuro che se potesse
          servire a proteggerla me lo farei innestare io
          stesso.

          Il problema della pedofilia è che "chi ne soffre"
          è tipicamente un
          recidivo.

          Qui si tratta di scegliere tra un colpevole ed un
          numero imprecisato di ulteriori potenziali
          vittime, senza farsi paranoie su grandi fratello
          e
          company.

          Lo sai che se voglio sapere se ci sono pedofili
          nel mio quartiere non posso saperlo per
          salvaguardarne la "Privacy", così potrei finire
          col chiedere al mio vicino "condannato e libero
          per buona condotta" di accudire mia figlia mentre
          faccio qualcosa, perché è una persona per bene e
          che ispira
          fiducia.

          Forse sono un forcaiolo, ma forse non abbastanza.

          LorenzoGià di per sé le sentenze di un giudice non sono il Verbo e quindi non sono certe nella loro equità, se quindi su questa incertezza, oltre alla pena, si aggiunge la condanna definitiva della gogna (a sua volta basata sull'incertezza del giudizio di chiunque) possiamo estendere tale pratica all'italia togliendo però la parola giustizia dai dizionari
        • shevathas scrive:
          Re: Che schifo

          Il problema della pedofilia è che "chi ne soffre"
          è tipicamente un
          recidivo.
          ed è compito della "giustizia" mettere in sicurezza il reo.Se è pericoloso non deve essere rilasciato, semplicemente.Se lo rilasci vuol dire che è stato giudicato innocuo, se poi ricasca dovrebbero pagare anche quelli che lo hanno giudicato rilasciabile.Rilasciarlo e usare questi sistemi mi suona come un'ipocrisia colossale, un garantismo di facciata.
          Qui si tratta di scegliere tra un colpevole ed un
          numero imprecisato di ulteriori potenziali
          vittime, senza farsi paranoie su grandi fratello
          e
          company.
          un colpevole o un potenziale colpevole?
          Lo sai che se voglio sapere se ci sono pedofili
          nel mio quartiere non posso saperlo per
          salvaguardarne la "Privacy", così potrei finire
          col chiedere al mio vicino "condannato e libero
          per buona condotta" di accudire mia figlia mentre
          faccio qualcosa, perché è una persona per bene e
          che ispira
          fiducia.
          Questa è la scusa vuota più gettonata, e più vuota.Se sei così paranoico nei confronti di tua figlia semplicemente affidala solamente a persone certificate e incensurate.ma poi non incazzarti se ti vengono a chiedere patente, carichi pendenti e analisi del sangue prima di avere rapporti con te, potresti essere uno spacciatore, pirata della strada e pergiunta sieropositivo che potenzialmente potrebbe coinvolgere mio figlio in un'incidente stradale.e non dimenticare il 740 e i depositi bancari, non vorrei che poi non avessi abbastanza soldi per risarcirmi per i danni al pargolo.
          Forse sono un forcaiolo, ma forse non abbastanza.
          è facile esserlo, con il collo degli altri.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo
            - Scritto da: shevathas

            Il problema della pedofilia è che "chi ne
            soffre"

            è tipicamente un

            recidivo.


            ed è compito della "giustizia" mettere in
            sicurezza il
            reo.
            Se è pericoloso non deve essere rilasciato,
            semplicemente.
            Se lo rilasci vuol dire che è stato giudicato
            innocuo, se poi ricasca dovrebbero pagare anche
            quelli che lo hanno giudicato
            rilasciabile.
            Rilasciarlo e usare questi sistemi mi suona come
            un'ipocrisia colossale, un garantismo di
            facciata.
            Hai pienamente ragione, ma il carcere serve a punire e quando una persona ha pagato per la legge è libero, come del resto è giusto che sia.La recidività purtroppo è un discorso completamente staccato.Tutti siamo potenziali colpevoli di qualcosa, il problema è che reati di violenza contro bambini necessitano di misure straordinarie di prevenzione, magari non fosse necessario.

            Qui si tratta di scegliere tra un colpevole ed
            un

            numero imprecisato di ulteriori potenziali

            vittime, senza farsi paranoie su grandi fratello

            e

            company.


            un colpevole o un potenziale colpevole?
            Parliamo di colpevole già giudicato, la regola "Innocente fino a prova contraria" è e deve rimanere sacrosanta.

            Lo sai che se voglio sapere se ci sono pedofili

            nel mio quartiere non posso saperlo per

            salvaguardarne la "Privacy", così potrei finire

            col chiedere al mio vicino "condannato e libero

            per buona condotta" di accudire mia figlia
            mentre

            faccio qualcosa, perché è una persona per bene e

            che ispira

            fiducia.


            Questa è la scusa vuota più gettonata, e più
            vuota.
            Se sei così paranoico nei confronti di tua figlia
            semplicemente affidala solamente a persone
            certificate e
            incensurate.
            ma poi non incazzarti se ti vengono a chiedere
            patente, carichi pendenti e analisi del sangue
            prima di avere rapporti con te, potresti essere
            uno spacciatore, pirata della strada e pergiunta
            sieropositivo che potenzialmente potrebbe
            coinvolgere mio figlio in un'incidente
            stradale.
            e non dimenticare il 740 e i depositi bancari,
            non vorrei che poi non avessi abbastanza soldi
            per risarcirmi per i danni al
            pargolo.
            Adesso non esageriamo, non sono così paranoico.Nell'esempio mi rifaccio ad una legge americana che impone la segnalazione ai genitori di bambini della presenza in zona di persone condannate per pedofilia proprio perché è successo che il vicino affidabile grande amico, gentile con tutti ha stuprato e ucciso la bambina dei vicini.Intendevo sottolineare che da noi non c'è abbasta attenzione per questi problemi.

            Forse sono un forcaiolo, ma forse non
            abbastanza.



            è facile esserlo, con il collo degli altri.Hai perfettamente ragione, allo stesso modo spesso si è troppo garantisti per non essere forcaioli.Bisognerebbe trovare il giusto equilibrio, ma non è facile vedere tutti i punti di vista e farli combaciare in un'unica soluzione equilibrata.Lorenzo
        • Anonimo scrive:
          Re: Che schifo
          - Scritto da: Wakko Warner

          Bene, accomodati. Io di certo no e se cerchi di
          impormelo non ti sorprendere se ti aspetto con il
          fucile caricato con il
          sale.
          ROTFL.Non sarà la persona di cui sopra a importelo, ma le autorità. Contro quelle il tuo fucile caricato a sale é inutile.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Che schifo
            - Scritto da:

            - Scritto da: Wakko Warner




            Bene, accomodati. Io di certo no e se cerchi di

            impormelo non ti sorprendere se ti aspetto con
            il

            fucile caricato con il

            sale.



            ROTFL.

            Non sarà la persona di cui sopra a importelo, ma
            le autorità. Contro quelle il tuo fucile caricato
            a sale é
            inutile.Sei dell'effebiai? (newbie)
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo
            - Scritto da: Wakko Warner

            ROTFL.



            Non sarà la persona di cui sopra a importelo, ma

            le autorità. Contro quelle il tuo fucile
            caricato

            a sale é

            inutile.

            Sei dell'effebiai? (newbie)Si, perché occorre diplomarsi a Quantico per sapere cosa ti succede quando pensi di opporti da solo alle autorità, magari facendo la stupidaggine di brandire un'arma (o qualunque cosa possa essere scambiata per tale)?Finisci su un tavolo d'obitorio. Scordati V for Vendetta. Dimenticati le eroiche ca##ate che vedi al cinema o in TV. E ti riconoscono dai denti, se una raffica di MP5 non te li ha portati via tutti.
        • Ataru73 scrive:
          Re: Che schifo
          Il rischio è che se oggi passa il fatto di poter monitorare le persone in seguito a reati di pedofilia, domani si inizi a pensare che, a questo punto, varrebbe la pena monitorare anche chi ha commesso rapine a mano armata, perchè potrebbe ricascarci.Poi magari, già che ci siamo, potremmo monitorare anche chi, negli ultimi 10 anni, ha rubato una gallina dal pollaio del vicino, tanto sempre di rapina si tratta.Dal controllo dei pedofili al controllo più o meno generalizzato della popolazione il passo non è sicuramente breve, ma, IMHO, nemmeno così lungo.
          • Wakko Warner scrive:
            [OT] Re: Che schifo
            :| Non riconosco il personaggio del tuo avatar... questo è grave!!!Da dove esce? Che anime/manga è? Eppure mi pare di averlo visto... da qualche parte...
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Che schifo
            - Scritto da: Wakko Warner
            :| Non riconosco il personaggio del tuo
            avatar... questo è
            grave!!!
            Da dove esce? Che anime/manga è? Eppure mi pare
            di averlo visto... da qualche
            parte...Non è il ragazzo di lamù? Andiamo wakko. Và a finire che sono diventato io più esperto di shota-anime?
          • Ataru73 scrive:
            Re: [OT] Re: Che schifo
            - Scritto da:
            Non è il ragazzo di lamù? Andiamo wakko. Và a
            finire che sono diventato io più esperto di
            shota-anime?Sì. Ataru Moroboshi :P
          • Wakko Warner scrive:
            Re: [OT] Re: Che schifo
            - Scritto da:

            - Scritto da: Wakko Warner

            :| Non riconosco il personaggio del tuo

            avatar... questo è

            grave!!!

            Da dove esce? Che anime/manga è? Eppure mi pare

            di averlo visto... da qualche

            parte...

            Non è il ragazzo di lamù? Andiamo wakko. Và a
            finire che sono diventato io più esperto di
            shota-anime?Ecco da dove è uscito!Mi pareva di averlo già visto!Grazie :)
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Che schifo
            Urusei Yatsura.I giovani d'oggi. Ai miei tempi ci portavamo il televisore in spalla sotto la neve, in salita all'andata e al ritorno, per vedere Goldrake.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che schifo
            - Scritto da: Ataru73
            Il rischio è che se oggi passa il fatto di poter
            monitorare le persone in seguito a reati di
            pedofilia, domani si inizi a pensare che, a
            questo punto, varrebbe la pena monitorare anche
            chi ha commesso rapine a mano armata, perchè
            potrebbe
            ricascarci.
            Poi magari, già che ci siamo, potremmo monitorare
            anche chi, negli ultimi 10 anni, ha rubato una
            gallina dal pollaio del vicino, tanto sempre di
            rapina si
            tratta.
            Dal controllo dei pedofili al controllo più o
            meno generalizzato della popolazione il passo non
            è sicuramente breve, ma, IMHO, nemmeno così
            lungo.Se parliamo di abuso ti do 2000 volte ragione.Ma la sicurezza immediata di tante persone, bambini in particolare è ugualmente importante, bisogna impedire solo che da una strada ben imboccata si esca male.Lorenzo
        • Anonimo scrive:
          Re: Che schifo
          Ma chi è questo? Mi spiace per tua figlia amico, davvero, chissà come crescerà con un genitore così. Spero che almeno la madre sia una di quelle ragazzette sceme che sposano il primo che capita perchè sono rimaste ingravidate ma poi rinsaviscono e diventano delle persone profondamente tristi ma con un barlume di buon senso ed intelligenza, altrimenti la tua bambina è proprio fottuta e si troverà alle medie a prendere per il culo la ragazza di colore in classe con lei perchè è diversa e non si scarica le suonerie. Mettila sotto una campana di vetro e se pensi che il tuo vicino possa essere uno stupratore, beh invece di andare la sera a fottere nel motel stai a casa con lei.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che schifo
      Crimine -
      punizione Scontata la punizione sei un uomo libero e alla pari degli altri. Almeno questo dice la legge. Non vedo perchè un uomo libero e "normale" dovrebbe avere un chip di monitoraggio. Se l'accettarlo portasse ad uno sconto sulla pena allora si (magari non lo si condivide ma ha una logica)
      • Anonimo scrive:
        Re: Che schifo
        - Scritto da:
        Crimine -
        punizione

        Scontata la punizione sei un uomo libero e alla
        pari degli altri. Punizione = tot anni di galera + chip. Chiaro e limpido.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che schifo
      allora chip anche agli alcolisti... ai pirati della strada.... per fare una cosa più semplice potrebbero archiviare il nostro DNA alla nascita in un elaboratore centrale... così in caso venisse commesso un crimine... e se ci sono tracce di DNA... potremmo incastrare in pochi click il marrano...il fatto è che se uno sconta una pena... la sconta... paga il proprio debito con la società e poi dovrebbe poter ripartire da zero... se si configura un presupposto di recidiva... o come malattia... dovrebbero essere trovate delle soluzioni di cura...altrimenti potremmo associare questo ragionamento a tutti i casi...un chip ai sieropositivi... perchè se sbazzico con la mia vicina devo poter sapere se jha contratto HIV o no...ma via...
  • Anonimo scrive:
    Re: Pedofili termine scorretto
    - Scritto da:

    No, quello "gay", ovvero l'omosessualtià è un
    orientamento SESSUALE in quanto sei attratto da
    persone di SESSO identico al tuo. Per la
    pedofilia non c'è attrazione verso un SESSO ma
    verso dei
    BAMBINI.fino a che età?
    • Anonimo scrive:
      Re: Pedofili termine scorretto
      - Scritto da:

      - Scritto da:



      No, quello "gay", ovvero l'omosessualtià è un

      orientamento SESSUALE in quanto sei attratto da

      persone di SESSO identico al tuo. Per la

      pedofilia non c'è attrazione verso un SESSO ma

      verso dei

      BAMBINI.

      fino a che età?Fino alla pubertà
      • Anonimo scrive:
        Re: Pedofili termine scorretto
        - Scritto da:

        - Scritto da:



        - Scritto da:





        No, quello "gay", ovvero l'omosessualtià è un


        orientamento SESSUALE in quanto sei attratto
        da


        persone di SESSO identico al tuo. Per la


        pedofilia non c'è attrazione verso un SESSO ma


        verso dei


        BAMBINI.



        fino a che età?

        Fino alla pubertàAggiungo: il discorso è analogo se ti interessano solo vecchi, nani, ciccioni, anoressici etc etc etc... non sono orientamenti sessuali.Se ad esempio ti piacciono le vecchie e tu hai 20 anni, sei un eterosessuale gerontofilo.
  • Anonimo scrive:
    E' solo l'inizio...
    Secondo me, si farà, e dato che si tratta di una categoria di persone disprezzata da pressoché tutti, pochi o nessuno solleverano obbiezioni. Così si farà una sperimentazione e collaudo dei chip che un giorno saranno per legge infilati in tutti noi...
    • Anonimo scrive:
      Re: E' solo l'inizio...
      - Scritto da:
      Secondo me, si farà, e dato che si tratta di una
      categoria di persone disprezzata da pressoché
      tutti, pochi o nessuno solleverano obbiezioni.
      Così si farà una sperimentazione e collaudo dei
      chip che un giorno saranno per legge infilati in
      tutti
      noi...A pensare male sugli uomini ci si azzecca sempre purtroppo :(
    • Anonimo scrive:
      Re: E' solo l'inizio...
      - Scritto da:
      Secondo me, si farà, e dato che si tratta di una
      categoria di persone disprezzata Ci sarà un motivo... abusi sessuali su bambini...
      • Anonimo scrive:
        Re: E' solo l'inizio...
        Appunto che hanno scelto i soggetti giusti per assuefare la gente.Prima loro... poi chi altri?
      • Wakko Warner scrive:
        Re: E' solo l'inizio...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Secondo me, si farà, e dato che si tratta di una

        categoria di persone disprezzata

        Ci sarà un motivo... abusi sessuali su bambini...E questo giustifica la tua violenza nei confronti di questa persona?E per "abuso" te cosa intendi? Il tuo non sarebbe un "abuso"?Come diceva non mi ricordo che inquisitore "datemi una frase qualsiasi scritta di proprio pugno da qualcuno e riuscirò a condannarlo per qualcosa" [bé... non era esattamente così... il senso era quello però].-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 luglio 2006 09.04-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: E' solo l'inizio...
          - Scritto da: Wakko Warner
          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Secondo me, si farà, e dato che si tratta di
          una


          categoria di persone disprezzata



          Ci sarà un motivo... abusi sessuali su
          bambini...

          E questo giustifica la tua violenza nei confronti
          di questa
          persona?

          E per "abuso" te cosa intendi? Il tuo non sarebbe
          un
          "abuso"?

          Come diceva non mi ricordo che inquisitore
          "datemi una frase qualsiasi scritta di proprio
          pugno da qualcuno e riuscirò a condannarlo per
          qualcosa" [bé... non era esattamente così... il
          senso era quello
          però].E con questo vorresti giustificare qualunque reato?
          • Wakko Warner scrive:
            Re: E' solo l'inizio...
            - Scritto da:

            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da:





            - Scritto da:



            Secondo me, si farà, e dato che si tratta di

            una



            categoria di persone disprezzata





            Ci sarà un motivo... abusi sessuali su

            bambini...



            E questo giustifica la tua violenza nei
            confronti

            di questa

            persona?



            E per "abuso" te cosa intendi? Il tuo non
            sarebbe

            un

            "abuso"?



            Come diceva non mi ricordo che inquisitore

            "datemi una frase qualsiasi scritta di proprio

            pugno da qualcuno e riuscirò a condannarlo per

            qualcosa" [bé... non era esattamente così... il

            senso era quello

            però].

            E con questo vorresti giustificare qualunque
            reato?Io non giustifico proprio nulla, se c'è stata violenza è giusto che si paghi. Quello che volevo dire è che:1) Non è AFFATTO detto che la violenza sia automatica, la violenza *VA PROVATA*. Oggi invece si da per scontato, senza alcuna prova, senza alcuna motivazione valida, che la violenza sia automatica e questa SI che è violenza.2) La violenza di qualcuno non giustifica la TUA violenza3) Chiunque può essere reso colpevole di qualunque cosa
          • Anonimo scrive:
            Re: E' solo l'inizio...
            Anche il carcere è una violenza secondo la tua logica.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: E' solo l'inizio...
            Edit: Dove sarebbe ingiurioso questo post? Mica ho dato del "cog*ione" all'autore... era un discorso ipotetico...Vabbé, ho cambiato due cose... vediamo se va meglio ora.- Scritto da:
            Anche il carcere è una violenza secondo la tua
            logica.Non necessariamente. Può esserlo però.È giusto che chi fa *violenza* sia penalizzato, non è invece giusto *tormentare* qualcuno, e mi pare che sia *questo* quello che si vuole fare.Marchiare a vita qualcuno come se fosse un animale... se non è violenza questa...Ma che parlo a fare... nel 1940 si marchiavano gli ebrei... tutti ben contrassegnati con un numeretto... ma erano più umani... non perché volessero esserlo... semplicemente perché non avevano i mezzi tecnici di ora.È decisamente peggio inserire un chip all'interno di qualcuno perché non solo lo identifichi, ma riesci a tracciarlo, e chiunque con un ricevitore apposito può sapere dove il tal del tali è in ogni momento oppure sapere se vicino a lui ci sono altri suoi simili.Immagina che bel futuro... quando qualcuno vorrà picchiare qualcun'altro perché... bah... perché è un co*lione con un ca*zo d'altro da fare... dovrà solo accendere il suo bel ricevitorino e scoprire se c'è qualche sfortunato nei paraggi da rendere vittima dei suoi abusi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 luglio 2006 11.38-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: E' solo l'inizio...
          "If one would give me six lines written by the hand of the most honest man, I would find something in them to have him hanged.""Se mi si dessero sei righe scritte dal pugno del più onesto degli uomini, vi troverei certo qualcosa per condannarlo all'impiccagione". =Sorvegliate chiunque abbastanza a lungo e troverete qualche elemento per arrestarlo o più semplicemente ricattarlo.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: E' solo l'inizio...
            - Scritto da:
            "If one would give me six lines written by the
            hand of the most honest man, I would find
            something in them to have him
            hanged."

            "Se mi si dessero sei righe scritte dal pugno del
            più onesto degli uomini, vi troverei certo
            qualcosa per condannarlo all'impiccagione".


            =Sorvegliate chiunque abbastanza a lungo e
            troverete qualche elemento per arrestarlo o più
            semplicemente
            ricattarlo.Esattamente.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' solo l'inizio...

          Come diceva non mi ricordo che inquisitore
          "datemi una frase qualsiasi scritta di proprio
          pugno da qualcuno e riuscirò a condannarlo per
          qualcosa" [bé... non era esattamente così... il
          senso era quello
          però].Richelieu il famoso cardinale di francia
    • Wakko Warner scrive:
      Re: E' solo l'inizio...
      - Scritto da:
      Secondo me, si farà, e dato che si tratta di una
      categoria di persone disprezzata da pressoché
      tutti, pochi o nessuno solleverano obbiezioni.
      Così si farà una sperimentazione e collaudo dei
      chip che un giorno saranno per legge infilati in
      tutti
      noi...È esattamente quello che si cerca di far passare, ossia l'idea che "esistano reati tanto ignobili" per cui si debba essere monitorati a vita.Poi la cerchia dei "reati tanto ignobili" incomincerà ad espandersi.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' solo l'inizio...
        I pedofili non guariscono mai.
        • Wakko Warner scrive:
          Re: E' solo l'inizio...
          - Scritto da:
          I pedofili non guariscono mai.Anche ammesso che questa sciocchezza sia vera... tu i malati li sbatti in carcere o li marchi a fuoco come si faceva nel medioevo con gli appestati?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' solo l'inizio...
            Si, e con la scusa che sono malati tu li vorresti liberi e belli a sgambettare sui prati.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: E' solo l'inizio...
            - Scritto da:
            Si, e con la scusa che sono malati tu li vorresti
            liberi e belli a sgambettare sui
            prati.Da quando in qua essere malati è una scusa?Da quando in qua essere biondi è una scusa?Da quando in qua essere ebrei è una scusa?Da quando in qua essere gay è una scusa?Da quando in qua essere pedofili è una scusa?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' solo l'inizio...
            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da:

            Si, e con la scusa che sono malati tu li
            vorresti

            liberi e belli a sgambettare sui

            prati.

            Da quando in qua essere malati è una scusa?Appunto, quindi in carcere e buttiamo la chiave.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: E' solo l'inizio...
            - Scritto da:

            - Scritto da: Wakko Warner



            - Scritto da:


            Si, e con la scusa che sono malati tu li

            vorresti


            liberi e belli a sgambettare sui


            prati.



            Da quando in qua essere malati è una scusa?

            Appunto, quindi in carcere e buttiamo la chiave.Non credo tu abbia capito il senso delle mie parole... :
          • Anonimo scrive:
            Re: E' solo l'inizio...
            Si, purtroppo.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: E' solo l'inizio...
            - Scritto da:
            Si, purtroppo.Bene, allora sai che il mio punto era completamente l'opposto del tuo.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' solo l'inizio...
            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da:

            Si, purtroppo.

            Bene, allora sai che il mio punto era
            completamente l'opposto del
            tuo.Per questo non c'era bisogno di leggere i tuoi commenti a questa notizia.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: E' solo l'inizio...
            - Scritto da:

            - Scritto da: Wakko Warner



            - Scritto da:


            Si, purtroppo.



            Bene, allora sai che il mio punto era

            completamente l'opposto del

            tuo.

            Per questo non c'era bisogno di leggere i tuoi
            commenti a questa
            notizia.Ottimo. Allora, in futuro, ti pregherei di non cercare di cambiare il significato di quello che dico per far apparire che io abbia detto altro.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' solo l'inizio...
            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da:



            - Scritto da: Wakko Warner





            - Scritto da:



            Si, purtroppo.





            Bene, allora sai che il mio punto era


            completamente l'opposto del


            tuo.



            Per questo non c'era bisogno di leggere i tuoi

            commenti a questa

            notizia.

            Ottimo. Allora, in futuro, ti pregherei di non
            cercare di cambiare il significato di quello che
            dico per far apparire che io abbia detto
            altro.Uhhhh come la fai lunga.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: E' solo l'inizio...
            - Scritto da:

            - Scritto da: Wakko Warner



            - Scritto da:





            - Scritto da: Wakko Warner







            - Scritto da:




            Si, purtroppo.







            Bene, allora sai che il mio punto era



            completamente l'opposto del



            tuo.





            Per questo non c'era bisogno di leggere i tuoi


            commenti a questa


            notizia.



            Ottimo. Allora, in futuro, ti pregherei di non

            cercare di cambiare il significato di quello che

            dico per far apparire che io abbia detto

            altro.

            Uhhhh come la fai lunga.Specchio riflesso. :D
      • Anonimo scrive:
        Re: E' solo l'inizio...
        - Scritto da: Wakko Warner

        - Scritto da:

        Secondo me, si farà, e dato che si tratta di una

        categoria di persone disprezzata da pressoché

        tutti, pochi o nessuno solleverano obbiezioni.

        Così si farà una sperimentazione e collaudo dei

        chip che un giorno saranno per legge infilati in

        tutti

        noi...

        È esattamente quello che si cerca di far passare,
        ossia l'idea che "esistano reati tanto ignobili"
        per cui si debba essere monitorati a
        vita.

        Poi la cerchia dei "reati tanto ignobili"
        incomincerà ad
        espandersi.Sarebbe l'inizio di una brutta china se si estendesse la pratica delle gogne e dei chip a reati non gravi. Ve la immaginate la gogna elettronica per un amante degli hentai (che i moralisti e i legislatori (!) associano alla pedofilia)? L'etichetta di maniaco sessuale, pur con tutte le specificazioni possibili e immaginabili, sarebbe una macchia inaccettabile. Ad una eventuale condanna per possesso di hentai si aggiungerebbe la condanna universale dei moralisti (che non sono persone con una morale, ma persone che pur di apparire bene, "pensano bene", quindi la specie più diffusa di "sapiens"). Quando internet sarà abbastanza diffusa e capillare, per un amante degli hentai sarà impossibile o quasi instaurare relazioni col suo prossimo. Allora magari diventerà maniaco praticante......
        • Wakko Warner scrive:
          Re: E' solo l'inizio...
          - Scritto da:
          Sarebbe l'inizio di una brutta china se si
          estendesse la pratica delle gogne e dei chip a
          reati non gravi. Ve la immaginate la gogna
          elettronica per un amante degli hentai (che i
          moralisti e i legislatori (!) associano alla
          pedofilia)? L'etichetta di maniaco sessuale, pur
          con tutte le specificazioni possibili e
          immaginabili, sarebbe una macchia inaccettabile.
          Ad una eventuale condanna per possesso di hentai
          si aggiungerebbe la condanna universale dei
          moralisti (che non sono persone con una morale,
          ma persone che pur di apparire bene, "pensano
          bene", quindi la specie più diffusa di
          "sapiens"). Quando internet sarà abbastanza
          diffusa e capillare, per un amante degli hentai
          sarà impossibile o quasi instaurare relazioni col
          suo prossimo. Allora magari diventerà maniaco
          praticante......Quoto.Inoltre... se io sono, agli occhi della società, un criminale solo perché mi piacciono i ragazzini... allora perché darsi dei limiti? Tanto... criminale sono ora e criminale sarò dopo... o no?
    • Anonimo scrive:
      Re: E' solo l'inizio...
      temo che tu abbia ragione, oramai i bambini sono usati come anestetico alla facoltà di pensiero, dimostrando tra l' altro un disinteresse di fondo per la loro reale sorte.
  • Anonimo scrive:
    x-files
    altro che alieni erano fortunati tester dei microchipinizialmente pensavo quel serial non fosse uscito nei tempi giusti pero poi ho capito he invece e uscito proprio nel momento giusto
    • Anonimo scrive:
      Re: x-files
      per fortuna prima o poi si muore se si vivesse in eterno sulla terra altro che inferno quindi
      • Wakko Warner scrive:
        Re: x-files
        - Scritto da:
        per fortuna prima o poi si muore se si vivesse in
        eterno sulla terra altro che inferno
        quindiVero... come quel "bravo cristiano" che qualche post fa ha scritto che ci sono "reati tanto ignobili da non poter essere 'perdonati'".Mah...
        • Anonimo scrive:
          Re: x-files
          dubito che sia un bravo cristiano... io no mi sogno di dire certe cose
          • Wakko Warner scrive:
            Re: x-files
            - Scritto da:
            dubito che sia un bravo cristiano... io no mi
            sogno di dire certe
            coseHai ragione. Credo che siano pochi i "bravi cristiani" al giorno d'oggi.
  • Anonimo scrive:
    Approvo pienamente
    Per chi si è macchiato di questi delitti è il minimo che possa capitare. Magri si potrebbero fornire sconti di pena di un paio di anni per chi se li fa impiantare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Approvo pienamente
      gia e magari la pena di morte per tutti gli altri,...ma svegliatevi!!!!ce lo stanno ficcando nel culo con ste cazzate....cosa vuoi che gliene freghi a loro dei bambini?vogliono il controllo e stop...di tutti,anche il tuo...
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Approvo pienamente
        - Scritto da:
        gia e magari la pena di morte per tutti gli
        altri,...ma svegliatevi!!!!ce lo stanno ficcando
        nel culo con ste cazzate....cosa vuoi che gliene
        freghi a loro dei bambini?vogliono il controllo e
        stop...di tutti,anche il
        tuo...Non ti preoccupare... quando sarà il loro turno di prenderla in quel posto verranno qui a piangere e si accorgeranno di quanto stupidi sono stati.Questa gente non ha ancora capito che le retate anti-pedofilia altro non sono che facili mezzi per mettersi in mostra e scusanti per imporre censura e controllo di massa.
        • Anonimo scrive:
          Re: Approvo pienamente
          La tua affermazione potrebbe essere rivolta al contrario.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Approvo pienamente
            - Scritto da:
            La tua affermazione potrebbe essere rivolta al
            contrario.No, perché io non ho le tue fobie circa il sesso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Approvo pienamente
            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da:

            La tua affermazione potrebbe essere rivolta al

            contrario.

            No, perché io non ho le tue fobie circa il sesso.Si certo. Quando i malati costituiranno la maggioranza allora le mie saranno fobie e pazzie. Nel frattempo carcere a vita (così eliminiamo la "violenza" del chip).
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Approvo pienamente
            - Scritto da:
            Si certo. Quando i malati costituiranno la
            maggioranza allora le mie saranno fobie e pazzie.
            Nel frattempo carcere a vita (così eliminiamo la
            "violenza" del
            chip).La tua FOBIA non può essere usata come scusante per limitare la libertà altrui. Fai invece come spesso ti suggeriscono sul forum: curati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Approvo pienamente

            La tua FOBIA non può essere usata come scusante
            per limitare la libertà altrui. Fai invece Infatti non è la mia FOBIA a essere usata come scusante ma quella della maggioranza delle persone alla quale fa schifo i pedofili e i propedofili.come
            spesso ti suggeriscono sul forum:
            curati.Se è per questo lo dicono anche a te.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Approvo pienamente
            - Scritto da:
            Infatti non è la mia FOBIA a essere usata come
            scusante ma quella della maggioranza delle
            persone alla quale fa schifo i pedofili e i
            propedofili.Giusto... quindi quando la FOBIA è di MASSA, è giusta.Quindi immagino che tu approvi la detenzione, la tortura, la marchiatura e la condanna a morte che migliaia (milioni?) di ebrei hanno dovuto sopportare nella prima metà del 1900 perché la massa aveva la FOBIA dell'ebrei.
            come

            spesso ti suggeriscono sul forum:

            curati.

            Se è per questo lo dicono anche a te.E a chi non lo dicono... (newbie)
          • Anonimo scrive:
            Re: Approvo pienamente
            - Scritto da: Wakko Warner
            - Scritto da:

            Infatti non è la mia FOBIA a essere usata come

            scusante ma quella della maggioranza delle

            persone alla quale fa schifo i pedofili e i

            propedofili.

            Giusto... quindi quando la FOBIA è di MASSA, è
            giusta.
            Quindi immagino che tu approvi la detenzione, la
            tortura, la marchiatura e la condanna a morte che
            migliaia (milioni?) di ebrei hanno dovuto
            sopportare nella prima metà del 1900 perché la
            massa aveva la FOBIA
            dell'ebrei.Bene, allora tu mi stai dicendo che siccome in passato ci sono state discriminazioni su base razziale, guerre religiose portate avanti dalla maggioranza, allora il principio democratico non ha nessun valore perché la maggioranza sbaglia. Quindi lasciamo pure liberi pedofili, assassini e spacciatori di droga perché vengono condannati in base a leggi decise dalla maggioranza della popolazione che, secondo te, sbaglia e stermina gli ebrei, i neri e gli appartenenti a confessioni religiose diverse.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Approvo pienamente
            - Scritto da:
            Se si stabilisce che L'EBREO è sempre e
            comunque una minaccia per la libertà e la
            tranquillità altrui si diventa liberi di limitare
            la sua di
            libertà.Io spero che tu non ti stia rendendo conto di quello che dici o che tu lo stia dicendo per trollare.
            Oh ma sono d'accordissimo. E TU non hai NESSUN
            diritto di usufruire della sanità pubblica nel
            caso decidessi di suicidarti. Liberissimo di
            farlo.Vedo che siamo d'accordo.Nel caso del suicidio però ti ricordo che uno che vuole togliersi la vita non ha certo chiesto alla "sanità pubblica" di riportarlo indietro... quindi non solo stai VIOLENTANDO questa persona perché vuoi IMPORGLI la vita, ma sei anche tanto *ipocrita* da volere che sia lui a pagare per quello che TU hai voluto.
            Quindi consideri i pedofili delle persone
            perseguitate e non
            capite?Esatto. Naturalmente non parlo di chi FA violenza. Io contesto che sia violenza di default.Il sesso NON è violenza. Può diventarlo, ma questo non implica che il sesso sia automaticamente violenza.
          • shevathas scrive:
            Re: Approvo pienamente

            Esattamente.
            Dunque quando hai due persone che fanno sesso e
            nessuna di queste due riceve un danno perché tu
            vuoi intervenire in ogni
            caso?
            perchè è giusto tutelare chi non può farlo.un dodicenne potrebbe essere maturo per fare sesso con una persona più vecchia di lui di più di 5/6 anni ?forse si, forse no. In caso di dubbio preferisco che si aspetti qualche anno, due o quatto a seconda dei casi.altrimenti apriresti troppo la porta al rischio di abusi.

            E' questo il problema. Tu pensi che fare sesso

            con un bambino possa essere una cosa normale

            mentre per altri è una mostruosità.

            Se al bambino non viene fatto alcun male, se il
            bambino non viene danneggiato in nessun modo, se
            è il bambino ad averlo voluto, allora che diritto
            hai tu di decidere che è
            "mostruoso"?
            e come rispondere a tutti questi se ?sperimentiamo e vediamo se non ha ricevuto danni e/o traumi?e se li ha ricevuti che si fa? s'acchiappa il tipo e lo si condanna 5/6 anni dopo il fatto ?meglio che ci siano dei paletti.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Approvo pienamente
            - Scritto da: shevathas
            perchè è giusto tutelare chi non può farlo.Certo, ma in genere tu tuteli qualcuno da una *violenza*, non da una *presunta* violenza.
            un dodicenne potrebbe essere maturo per fare
            sesso con una persona più vecchia di lui di più
            di 5/6 anni
            ?Perché no?
            forse si, forse no. I forse non sono sufficenti a rendere qualcosa un reato.
            In caso di dubbio preferisco
            che si aspetti qualche anno, due o quatto a
            seconda dei
            casi.E vuoi esserne sicuro rovinando la vita altrui?
            altrimenti apriresti troppo la porta al rischio
            di
            abusi.Ah capisco, quindi perché mai dare le patenti alla gente? Si apre la porta al rischio di incidenti.A proposito... quante sono le presunte vittime dei pedofili? E quanti sono gli incidenti stradali mortali?Tuttavia si applicano due pesi e due misure.Perché non mettiamo un bel limitatore di velocità automatico sulle automobili per legge visto che ci siamo? Dopotutto potresti violare le regole della strada e uccidere qualcuno... sto parlando di *uccidere* che se non sbaglio è ancora il più grave crimine fra tutti...
            e come rispondere a tutti questi se ?
            sperimentiamo e vediamo se non ha ricevuto danni
            e/o
            traumi?Appunto, meglio non dare la patente... e se fai un incidente un giorno?Chi ti dice che uno di 18 anni sia pronto al sesso? E se ne riceve danni e/o traumi?
            e se li ha ricevuti che si fa? s'acchiappa il
            tipo e lo si condanna 5/6 anni dopo il fatto
            ?
            meglio che ci siano dei paletti.E intanto per questi "paletti" si sta imponendo la censura su tutti, si fa leva sulla FOBIA che si è creata per tracciare chiunque o far passare principi come la marchiatura di persone, si cerca di far passare l'idea che esistano errori imperdonabili, si sbattono in *galera* RAGAZZI di meno di 30 anni perché sono attratti dal corpo di ragazzini, si pesca a caso vittime sacrificali su Internet per finire sui giornali... quant'è alto il costo di questi paletti? E tutto perché? Perché tu non sei sicuro se un 12enne può farsi una s*ga in compagnia di un 20enne?
          • shevathas scrive:
            Re: Approvo pienamente
            - Scritto da: Wakko Warner
            - Scritto da: shevathas

            perchè è giusto tutelare chi non può farlo.

            Certo, ma in genere tu tuteli qualcuno da una
            *violenza*, non da una *presunta*
            violenza.
            dipende da quanto reale è la presunzione di violenza.Corriamo il rischio sulla pelle del minore o saggiamente aspettiamo due o tre anni e li lasciamo il via libera ?

            forse si, forse no.

            I forse non sono sufficenti a rendere qualcosa un
            reato.dipende da quanto è rischioso il comportamento.correre in macchina implica, teoricamente, il rischio di un'incidente.Allora aboliamo tutti i limiti di velocità ?

            In caso di dubbio preferisco

            che si aspetti qualche anno, due o quatto a

            seconda dei

            casi.

            E vuoi esserne sicuro rovinando la vita altrui?


            altrimenti apriresti troppo la porta al rischio

            di

            abusi.

            Ah capisco, quindi perché mai dare le patenti
            alla gente? Si apre la porta al rischio di
            incidenti.un controllo serio sulle strade sarebbe auspicabile. purtroppo gli autovelox vengono usati più che per educare e proteggere i punti realmente pericolosi, per fare cassa :( .
            A proposito... quante sono le presunte vittime
            dei pedofili? E quanti sono gli incidenti
            stradali
            mortali?
            infatti penso che molta di questa cagnara sui pedofili sia fatta tanto per avere il nemico brutto&cattivo contro il quale si lanciano i belli&buoni
            Appunto, meglio non dare la patente... e se fai
            un incidente un
            giorno?
            Chi ti dice che uno di 18 anni sia pronto al
            sesso? E se ne riceve danni e/o
            traumi?
            delle due una: o fai delle medie per vedere a che età la maggior parte delle persone può far sesso senza molti problemi, oppure obblighi chiunque voglia far sesso a farsi rilasciare dalla asl la patente sessuale :s
            E intanto per questi "paletti" si sta imponendoinfatti sono contro la strumentalizzazione della pedofilia.spesso usata più che per tutelare i bambini per proteggere le vendite del cd della sgallettata di turno.l'assenza assoluta di regole ed il controllo paranoico sono entrambi pericolosi.Bisognerebbe cercare un giusto mezzo, che sia più di qua o di la si può discutere tranquillamente ma qualche regola è giusto che rimanga.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Approvo pienamente
            - Scritto da: shevathas
            dipende da quanto reale è la presunzione di
            violenza.
            Corriamo il rischio sulla pelle del minore o
            saggiamente aspettiamo due o tre anni e li
            lasciamo il via libera
            ?Vedi, stai dando per scontato che un adulto (un 18enne per esempio) a cui piace un 12enne, se ne voglia approfittare.Io invece non la vedo così.Quando tu vuoi far del sesso con qualcuno lo fai perché vuoi approfittarti di questa persona o lo fai perché questa persona ti piace e vuoi condividere con essa una bella esperienza?Perché per il 18enne di prima deve essere diverso?Perché si da per scontato che tale 18enne voglia fare violenza?Ci sono modi e modi per fare le cose, e anche per fare sesso. È *evidente* che ci sono modi sbagliati, modi violenti e modi inappropriati. È evidente che nel caso di un ragazzino (sia esso un 12enne, un 14enne, un 16enne, ecc) ci sono delle considerazioni e delle attenzioni in più da fare. Ma non si può partire dal presupposto che la violenza sia automatica come invece si fa oggi.La legge odierna è profondamente sbagliata perché da la violenza per scontata.Quando tu fai sesso con tua moglie immagino tu non sia una persona violenta, però se tu lo fossi tua moglie potrebbe denunciarti e saresti punito per la violenza che le hai fatto subire... giusto? In questo caso non si da per scontata la violenza... perché nel caso del 18enne di prima invece si?Tu dici "potrebbe uscirne traumatizzato"... certo... ovvio che potrebbe... ma potrebbe anche uscirne arricchito di una esperienza nuova e piacevole.Perché nella legge non si dice "CHIEDIAMO ALLA PRESUNTA VITTIMA SE HA SUBITO VIOLENZA O NO"? È così difficile? Credi che un 12enne non sia in grado di stabilire se ha o meno subito violenza?
            dipende da quanto è rischioso il comportamento.
            correre in macchina implica, teoricamente, il
            rischio di
            un'incidente.
            Allora aboliamo tutti i limiti di velocità ?Come ti ho detto, anziché mettere paletti e limiti preventivi si punisca la *violenza*. Non si può decidere a priori se la violenza c'è stata, basta chiedere... non capisco proprio cosa ci sia di tanto complesso.
            un controllo serio sulle strade sarebbe
            auspicabile. purtroppo gli autovelox vengono
            usati più che per educare e proteggere i punti
            realmente pericolosi, per fare cassa :( .Già, ma non mi limiti la velocità dell'auto preventivamente perché potrei violare un limite di velocità no?
            infatti penso che molta di questa cagnara sui
            pedofili sia fatta tanto per avere il nemico
            brutto&cattivo contro il quale si lanciano i
            belli&buoniEsatto. E per finire sui giornali in bella mostra e fare facilmente carriera.
            delle due una: o fai delle medie per vedere a che
            età la maggior parte delle persone può far sesso
            senza molti problemi, oppure obblighi chiunque
            voglia far sesso a farsi rilasciare dalla asl la
            patente sessuale
            :sInfatti è assurdo. Bisogna punire la violenza, non la *presunta* violenza.Visto che stiamo parlando di persone con un proprio cervello ed una propria sensibilità... perché non chiedere: "il tipo XYZ ha fatto violenza o no?"?Non stiamo parlando di soprammobili... magari tali persone sono anche affettivamente legate con il presunto violentatore... e allora magari lui non ha fatto nessuna violenza, ma tu che li allontani si! Violenza della peggior specie.
            infatti sono contro la strumentalizzazione della
            pedofilia.
            spesso usata più che per tutelare i bambini per
            proteggere le vendite del cd della sgallettata di
            turno.
            l'assenza assoluta di regole ed il controllo
            paranoico sono entrambi
            pericolosi.Ma tu parli di regole... come fai a regolare i sentimenti delle persone?Si interviene quando il danno c'è... si interviene sulla violenza... è quella che si deve annientare... non due persone che condividono assieme un'esperienza di vita. Non due persone che si vogliono bene!Poi possiamo anche parlare dell'appropriatezza di certe esperienze a certe età... ma questo è un puro problema morale e non può essere usato per sbattere in galera delle persone o peggio.
          • shevathas scrive:
            Re: Approvo pienamente
            - Scritto da: Wakko Warner
            - Scritto da: shevathas

            dipende da quanto reale è la presunzione di

            violenza.

            Corriamo il rischio sulla pelle del minore o

            saggiamente aspettiamo due o tre anni e li

            lasciamo il via libera

            ?

            Vedi, stai dando per scontato che un adulto (un
            18enne per esempio) a cui piace un 12enne, se ne
            voglia
            approfittare.
            se al 18 enne piace la 12 enne, il 18enne dovrebbe essere abbastanza maturo da rinviare certi "giochi" di qualche anno.anche perchè, imho, talvolta il rischio di causare danni, anche se non voluti, è presente.
            Perché per il 18enne di prima deve essere diverso?
            Perché si da per scontato che tale 18enne voglia
            fare
            violenza?
            perchè dare per scontato che sia "normale" per la 12enne fare sesso ?
            Ma non si può partire dal presupposto che la
            violenza sia automatica come invece si fa
            oggi.

            La legge odierna è profondamente sbagliata perché
            da la violenza per
            scontata.
            da la violenza per scontata proprio per la giovane età della persona.Non stiamo parlando di due coetanei che giocano al "dottore" stiamo parlando di rapporti fra un quasi adulto e una quasi bambina.
            Quando tu fai sesso con tua moglie immagino tu
            non sia una persona violenta, però se tu lo fossi
            tua moglie potrebbe denunciarti e saresti punito
            per la violenza che le hai fatto subire...
            giusto? In questo caso non si da per scontata la
            violenza... perché nel caso del 18enne di prima
            invece
            si?
            proprio per la giovane età della vittima.perchè ad esempio è vietata la vendita di pornografia e di sigarette ai minori ?perchè la legge stabilisce che tu sotto una certa età non sia abbastanza maturo da poter prendere decisioni.Magari il limite di 14 anni per fare sesso è troppo alto, si può discutere ma non sarei per l'abolizione dei paletti.
            Tu dici "potrebbe uscirne traumatizzato"...
            certo... ovvio che potrebbe... ma potrebbe anche
            uscirne arricchito di una esperienza nuova e
            piacevole.
            rischiamo ?bisognerebbe vedere, come nel caso dei medicinali, quanto buoni possano essere i benefici e quanto gravi gli effetti collaterali.
            Perché nella legge non si dice "CHIEDIAMO ALLA
            PRESUNTA VITTIMA SE HA SUBITO VIOLENZA O NO"? È
            così difficile? Credi che un 12enne non sia in
            grado di stabilire se ha o meno subito
            violenza?
            quanti casi ci sono stati di donne che difendevano il marito aguzzino ?
            Come ti ho detto, anziché mettere paletti e
            limiti preventivi si punisca la *violenza*. Non
            si può decidere a priori se la violenza c'è
            stata, basta chiedere... non capisco proprio cosa
            ci sia di tanto
            complesso.
            in certi casi è meglio prevenire che dover curare.sarebbe come dire: meglio chiedere al c***ne spalmato sull'asfalto perchè non si è messo il casco, che fermarlo prima e costringerlo a tornarsene a piedi.

            Infatti è assurdo. Bisogna punire la violenza,
            non la *presunta*
            violenza.
            Visto che stiamo parlando di persone con un
            proprio cervello ed una propria sensibilità...
            perché non chiedere: "il tipo XYZ ha fatto
            violenza o
            no?"?
            Non stiamo parlando di soprammobili... magari
            tali persone sono anche affettivamente legate con
            il presunto violentatore... e allora magari lui
            non ha fatto nessuna violenza, ma tu che li
            allontani si! Violenza della peggior
            specie.
            rovescio della medaglia: il sig. XYZ sfutta la sua influenza per plagiare la vittima e manipolarne i comportamenti.

            Ma tu parli di regole... come fai a regolare i
            sentimenti delle
            persone?
            i sentimenti no, i comportamenti si.
            Si interviene quando il danno c'è... si
            interviene sulla violenza... è quella che si deve
            annientare... non due persone che condividono
            assieme un'esperienza di vita. Non due persone
            che si vogliono
            bene!
            se una persona vuole bene ad un'altra sa anche aspettare che sia il momento giusto.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Approvo pienamente
            - Scritto da: shevathas
            se al 18 enne piace la 12 enne, il 18enne
            dovrebbe essere abbastanza maturo da rinviare
            certi "giochi" di qualche
            anno.Altrimenti lo sbattiamo in galera?
            anche perchè, imho, talvolta il rischio di
            causare danni, anche se non voluti, è
            presente.Come in tutte le cose.Quanti bambini finiscono schiacciati da qualche automobile perché stavano andando in bicicletta? Immagino siano molti di più delle vittime dei pedofili... eppure nessuno salterebbe mai su a dire "proibiamo ai bambini di andare in bicicletta".
            perchè dare per scontato che sia "normale" per la
            12enne fare sesso ?Sei tu che dici che fa male, l'onere della prova è tuo, mica mio.
            da la violenza per scontata proprio per la
            giovane età della
            persona.Basta chiedere.
            Non stiamo parlando di due coetanei che giocano
            al "dottore" stiamo parlando di rapporti fra un
            quasi adulto e una quasi
            bambina.E che differenza ci sarebbe? Spiegami un po' quale differenza c'è fra due dodicenni che si fanno una s*ga in compagnia e la stessa identica situazione in cui sostituisci uno dei due 12enni con un 18enne.
            proprio per la giovane età della vittima.Giusto, proibiamo le bici...
            perchè ad esempio è vietata la vendita di
            pornografia e di sigarette ai minori
            ?E questo giustifica cosa?
            perchè la legge stabilisce che tu sotto una certa
            età non sia abbastanza maturo da poter prendere
            decisioni.Mi spiace, io decido della mia vita, la legge decida della vita di chi l'ha scritta.
            Magari il limite di 14 anni per fare sesso è
            troppo alto, si può discutere ma non sarei per
            l'abolizione dei
            paletti.Benissimo, anzi, ottimo!A che età una persona non è in grado di decidere del proprio corpo? Ovviamente servono *prove*, dati *scientifici*, non l'opinione di qualche legislatore.
            rischiamo?Io sono disposto a farlo.
            bisognerebbe vedere, come nel caso dei
            medicinali, quanto buoni possano essere i
            benefici e quanto gravi gli effetti
            collaterali.Benissimo, vediamolo... perché non si è mai fatto?
            quanti casi ci sono stati di donne che
            difendevano il marito aguzzino
            ?Giusto... proteggiamo queste donne e proibiamo del tutto il sesso. O forse queste donne valgono meno dei bambini?
            in certi casi è meglio prevenire che dover curare.Non quando la cura è peggiore della malattia però!
            sarebbe come dire: meglio chiedere al c***ne
            spalmato sull'asfalto perchè non si è messo il
            casco, che fermarlo prima e costringerlo a
            tornarsene a
            piedi.Infatti a mio parere ognuno dovrebbe poter scegliere se indossare o meno il casco visto che il danno, in ogni caso, lo riceve solo lui. Eventualmente facendogli pagare l'alloggio in ospedale per le cure.
            rovescio della medaglia: il sig. XYZ sfutta la
            sua influenza per plagiare la vittima e
            manipolarne i
            comportamenti.È vero, non ho mai negato che questo possa avvenire, ma tu stai dando per scontato un mondo fatto in maggioranza di mostri... io invece do per scontato un mondo composto in maggioranza da persone con un cuore e una coscienza.
            i sentimenti no, i comportamenti si.Tu consideri un comportamento sbagliato, per quelle due persone potrebbe non esserlo, quindi perché decidere per loro?
            se una persona vuole bene ad un'altra sa anche
            aspettare che sia il momento
            giusto.Su questo posso anche essere d'accordo, ma è e rimane un problema puramente morale... non si può sbattere in galera qualcuno per un problema puramente morale.
          • shevathas scrive:
            Re: Approvo pienamente

            Altrimenti lo sbattiamo in galera?o diamoli una playstation per due annetti.
            Come in tutte le cose.
            Quanti bambini finiscono schiacciati da qualche
            automobile perché stavano andando in bicicletta?
            Immagino siano molti di più delle vittime dei
            pedofili... eppure nessuno salterebbe mai su a
            dire "proibiamo ai bambini di andare in
            bicicletta".
            ma molti hanno chiesto, e a ragione di costruire piste ciclabili e zone libere dove far scorrazzare i bambini senza che finiscano nel traffico.

            E che differenza ci sarebbe? Spiegami un po'
            quale differenza c'è fra due dodicenni che si
            fanno una s*ga in compagnia e la stessa identica
            situazione in cui sostituisci uno dei due 12enni
            con un
            18enne.
            che i due 12enni dovrebbero più o meno essere allo stesso livello di sviluppo psicofisico, il 18enne leggermente più avanti.Ma il problema non è 2 12 o 32 anni, semplicemente è: fino a che età è giusto che gli altri debbano decidere per te.

            perchè ad esempio è vietata la vendita di

            pornografia e di sigarette ai minori

            ?

            E questo giustifica cosa?
            il ragionamento alla base è lo stesso, finchè non sei abbastanza grande da gestirti da solo vieni messo sotto tutela.quando sei, o meglio dovresti essere, abbastanza maturo puoi fumare quel che ti pare e comprarti legalmente le riviste con rocco e selen.
            Mi spiace, io decido della mia vita, la legge
            decida della vita di chi l'ha
            scritta.si parla di persone fino ad una certa età, si può discutere se l'età X debba essere alzata od abbassata, ma il principio per me rimane giusto.
            Benissimo, anzi, ottimo!
            A che età una persona non è in grado di decidere
            del proprio corpo? Ovviamente servono *prove*,
            dati *scientifici*, non l'opinione di qualche
            legislatore.
            non credo che i legislatori, o megli spero, determinino le età pescando bigliettini da un cappello.

            bisognerebbe vedere, come nel caso dei

            medicinali, quanto buoni possano essere i

            benefici e quanto gravi gli effetti

            collaterali.

            Benissimo, vediamolo... perché non si è mai fatto?
            pensi non siano stati fatti studi psicologici sulla sessualità nell'età infantile e pre adolescenziale ?
            Giusto... proteggiamo queste donne e proibiamo
            del tutto il sesso. O forse queste donne valgono
            meno dei
            bambini?
            siccome c'è un c*gl**n* che scrive su PI chiudiamo PI.mi sembra leggermente eccessivo...

            sarebbe come dire: meglio chiedere al c***ne

            spalmato sull'asfalto perchè non si è messo il

            casco, che fermarlo prima e costringerlo a

            tornarsene a

            piedi.

            Infatti a mio parere ognuno dovrebbe poter
            scegliere se indossare o meno il casco visto che
            il danno, in ogni caso, lo riceve solo lui.
            Eventualmente facendogli pagare l'alloggio in
            ospedale per le
            cure.
            e se uno non è abbastanza abbiente da pagarsi le cure ?lo lasci a crepare in strada o lo raccogli e ne rivendi gli organi al mercato nero per pagare l'intervento dell'ambulanza ?per male che vada poi si può rivendere la carcassa come cibo per cani, almeno qualche spicciolo recuperi.
            È vero, non ho mai negato che questo possa
            avvenire, ma tu stai dando per scontato un mondo
            fatto in maggioranza di mostri... io invece do
            per scontato un mondo composto in maggioranza da
            persone con un cuore e una
            coscienza.
            non stiamo parlando di persone che vogliono portare alle giostre i bambini, stiamo parlando di persone che cercano di avere esperienze erotiche con i bambini.

            i sentimenti no, i comportamenti si.

            Tu consideri un comportamento sbagliato, per
            quelle due persone potrebbe non esserlo, quindi
            perché decidere per
            loro?
            quei pazzi rincoglioniti americani che esultano ai funerali dei gay credo che loro siano convinti in massa di fare un'opera meritoria agli occhi del loro dio, perchè tu lo consideri un comportamento sbagliato ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Approvo pienamente
            - Scritto da: shevathas

            Altrimenti lo sbattiamo in galera?

            o diamoli una playstation per due annetti.



            Come in tutte le cose.

            Quanti bambini finiscono schiacciati da qualche

            automobile perché stavano andando in bicicletta?

            Immagino siano molti di più delle vittime dei

            pedofili... eppure nessuno salterebbe mai su a

            dire "proibiamo ai bambini di andare in

            bicicletta".


            ma molti hanno chiesto, e a ragione di costruire
            piste ciclabili e zone libere dove far
            scorrazzare i bambini senza che finiscano nel
            traffico.Ti rispondi da solo
            Ma il problema non è 2 12 o 32 anni,
            semplicemente è: fino a che età è giusto che gli
            altri debbano decidere per
            te.Il problema è anche chi deve decidere per te quando non puoi decidere per te.



            perchè ad esempio è vietata la vendita di


            pornografia e di sigarette ai minori


            ?



            E questo giustifica cosa?


            il ragionamento alla base è lo stesso, finchè non
            sei abbastanza grande da gestirti da solo vieni
            messo sotto
            tutela.le leggi della maggioranza o quelle dei genitori? Le prime no, perché il bambino non è autonomo e non può far valere i propri diritti come, le seconde no per lo stesso motivo, Quindi quelle di entrambi, ma solo leggi garantiste. I genitori dovrebbero avere potere contro quelle dello stato, lo stato contro quelle dei genitori. E' quello che accade? No.


            Mi spiace, io decido della mia vita, la legge

            decida della vita di chi l'ha

            scritta.

            si parla di persone fino ad una certa età, si può
            discutere se l'età X debba essere alzata od
            abbassata, ma il principio per me rimane
            giusto.


            Benissimo, anzi, ottimo!

            A che età una persona non è in grado di decidere

            del proprio corpo? Ovviamente servono *prove*,

            dati *scientifici*, non l'opinione di qualche

            legislatore.


            non credo che i legislatori, o megli spero,
            determinino le età pescando bigliettini da un
            cappello.La maggioranza è una pesca nel cappello di sua maestà il Caso




            bisognerebbe vedere, come nel caso dei


            medicinali, quanto buoni possano essere i


            benefici e quanto gravi gli effetti


            collaterali.



            Benissimo, vediamolo... perché non si è mai
            fatto?


            pensi non siano stati fatti studi psicologici
            sulla sessualità nell'età infantile e pre
            adolescenzialeAppunto! Ma chi li conosce e chi, di quelli che li conoscono, deve decidere?
            ?



            È vero, non ho mai negato che questo possa

            avvenire, ma tu stai dando per scontato un mondo

            fatto in maggioranza di mostri... io invece do

            per scontato un mondo composto in maggioranza da

            persone con un cuore e una

            coscienza.


            non stiamo parlando di persone che vogliono
            portare alle giostre i bambini, stiamo parlando
            di persone che cercano di avere esperienze
            erotiche con i
            bambini.
            Di mostri, è ovvio!
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Approvo pienamente
            - Scritto da:
            Qualsiasi opinione sia in contrasto con la tua è
            una frase da propaganda
            nazista.Così come qualunque cosa io dica tu la vedresti come il voler giustificare una violenza.
            Si, ora ci mettiamo a parlare di Pancho Villa e
            del subcomandante Marcos
            ...Li hai tirati fuori tu i terroristi... io ti stavo solo assecondando :D
            Allora a cosa servono i genitori se i bambini
            secondo te sono capacissimi di badare a se
            stessi? Tanto possono decidere da soli, no?
            Perché non mandarli a lavorare allora, a cucire i
            palloni e tutto il resto. Tanto sono
            autosufficenti.Benissimo. Siano i singoli genitori a stabilire se vogliono crescere proprio figlio con la FOBIA del sesso oppure considerarla una cosa naturale e un modo per stare con qualcuno a cui si vuole bene.Sei d'accordo ora? Credo di no, e sai perché? Perché tu vuoi avere il diritto di imporre la tua morale sugli altri.
            Ritorni a mettere in discussione le decisioni
            sovrane degli stati. Personalmente non approvo le
            unioni gay ma non mi sognerei mai di dire che gli
            spagnoli o gli olandesi sono depravati o
            tirannici. Tu invece consideri sbagliata
            l'opinione pubblica e vuoi imporre il tuo punto
            di vista secondo il quale i pedofili sono persone
            normali che fanno sesso con i
            bambini.Opinione "pubblica" dici? Io credo che ci sarebbero diversi "se" e "ma" se qualcuno al pubblico l'opinione la volesse chiedere veramente.Io imporre? Non posso più criticare le leggi del mio Stato? Non posso più dire quando una legge mi sembra assurda, esagerata o criminale? Sono io che voglio imporre o tu che mi tratti da "mostro" semplicemente perché ho un'opinione diversa dalla tua e vorresti quindi ridurmi al silenzio?Chi è che vuole "imporre"? Chi è che vuole scegliere per gli altri? Tu o io?
          • Anonimo scrive:
            Re: Approvo pienamente
            ...qui la pedofilia non centra propio...fosse un caso isolato di controllo potrebbe anche starci...ma qui stiamo andando verso il controllo totale di tutti ovunque e dovunque...oggi con sti sistemi sono i pedofili che sono ipercontrollati(piu che giusto)... il punto e' che questo crea un precedente storico e domani,chi lo puo'/vuole/deve,decidera',di questo passo, che lo dovremmo essere tutti....il nazismo in confronto sara' robetta da asilo(con tutto il rispetto per chi il nazismo la subito...chiariamo)saro' pessimista,vedro complotti dapertutto...forse....certo e' che il mondo che abbiamo intorno non e' di certo un giardino fiorito...qualcuno potra' rispondermi che il mondo e'sempre stato una porcaio fatto di interessi e guerre...ma il punto e'che le armi e le tecnologie in campo non ci sono mai state.. provate a pensare alle possibilita' che offrono in campo militare e di controllo....
          • Anonimo scrive:
            Re: Approvo pienamente


            Allora a cosa servono i genitori se i bambini

            secondo te sono capacissimi di badare a se

            stessi? Tanto possono decidere da soli, no?

            Perché non mandarli a lavorare allora, a cucire
            i

            palloni e tutto il resto. Tanto sono

            autosufficenti.

            Benissimo. Siano i singoli genitori a stabilire
            se vogliono crescere proprio figlio con la FOBIA
            del sesso oppure considerarla una cosa naturale e
            un modo per stare con qualcuno a cui si vuole
            bene.Siamo ad un punto di stallo già detto e ridetto: tu ritieni che un bambino di 10 anni possa prendere decisioni in completa autonomia per quanto riguarda le sue esperienze sessuali (ed è una opinione di comodo visto che sei probabilmente almeno in minima parte interessato a fare sesso con un bambino/a piccolo/a) o arrivi a dire che i genitori potrebbero dare il consenso (ovvero mercificare il figlio) mentre altri (i non pedofili, che fino a prova contraria spero costituiscano almeno il 90% della popolazione) no. Punto. Per quanto riguarda il discorso del chip, che è diventato marginale, ci vorrebbe sicuramente un consenso altrimenti potresti benissimo ricorrere contro.
            Sei d'accordo ora? Credo di no, e sai perché?
            Perché tu vuoi avere il diritto di imporre la tua
            morale sugli
            altri.Voglio proprio vederla questa scena: tu con un figlio di 10 anni che acconsenti che questo faccia sesso con un uomo di 50 anni. Voglio proprio vedere chi potrebbe considerare normale questo a parte te. Sei annoiato? Si, si torna sempre sugli stessi punti ... Hai presente Roma, Bisanzio? Uno dei sintomi del crollo degli imperi è anche l'affermarsi di certi costumi prima deplorati (incesto, pedofilia, ...). Probabilmente mi dirai che è un bene che gli imperi crollino e io ti risponderò che proprio perché questi costumi si fanno strada in questi momenti significa che fanno parte di un ciclo di decadenza e quindi di abbrutimento della condizione di individuo.
            Opinione "pubblica" dici? Io credo che ci
            sarebbero diversi "se" e "ma" se qualcuno al
            pubblico l'opinione la volesse chiedere
            veramente.Ah ora vuoi fare anche un referendum propedofilia? Sei disposto a dichiarare pubblicamente le tue idee e sottoporle all'opinione pubblica?
            Io imporre?
            Non posso più criticare le leggi del mio Stato?
            Non posso più dire quando una legge mi sembra
            assurda, esagerata o criminale?Allora limitati a parlare del chip in senso stretto e non tornare sui tuoi discorsi a difesa della pedofilia.
            Sono io che voglio imporre o tu che mi tratti da
            "mostro" semplicemente perché ho un'opinione
            diversa dalla tua e vorresti quindi ridurmi al
            silenzio?

            Chi è che vuole "imporre"?
            Chi è che vuole scegliere per gli altri?
            Tu o io?Ma cosa impongo? Ti sto semplicemente dicendo che deploro il tuo modo di pensare in questo senso? Cosa mai ti sto imponendo?
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Approvo pienamente
            - Scritto da:
            una opinione di comodo visto che sei
            probabilmente almeno in minima parte interessato
            a fare sesso con un bambino/a piccolo/aBene, non serve continuare oltre questa discussione... sennò mi fai diventare violento, cosa che non sono.
          • Anonimo scrive:
            Re: Approvo pienamente
            Va bene scusa. Non dovevo fare insinuazioni personali come squarta. Querelami.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Approvo pienamente
            - Scritto da:
            Va bene scusa. Non dovevo fare insinuazioni
            personali come squarta.
            Querelami.Guarda che passo in Commissariato eh!http://punto-informatico.it/f/hp.aspx?f_id=3902 :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Approvo pienamente
            - Scritto da:

            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da:


            Infatti non è la mia FOBIA a essere usata come


            scusante ma quella della maggioranza delle


            persone alla quale fa schifo i pedofili e i


            propedofili.



            Giusto... quindi quando la FOBIA è di MASSA, è

            giusta.

            Quindi immagino che tu approvi la detenzione, la

            tortura, la marchiatura e la condanna a morte
            che

            migliaia (milioni?) di ebrei hanno dovuto

            sopportare nella prima metà del 1900 perché la

            massa aveva la FOBIA

            dell'ebrei.

            Bene, allora tu mi stai dicendo che siccome in
            passato ci sono state discriminazioni su base
            razziale, guerre religiose portate avanti dalla
            maggioranza, allora il principio democratico non
            ha nessun valore perché la maggioranza sbaglia.
            Quindi lasciamo pure liberi pedofili, assassini e
            spacciatori di droga perché vengono condannati in
            base a leggi decise dalla maggioranza della
            popolazione che, secondo te, sbaglia e stermina
            gli ebrei, i neri e gli appartenenti a
            confessioni religiose
            diverseC'è un equivoco.. La democrazia non serve a fare leggi giuste, serve a che tutti abbiano diritto di contribuire alla loro approvazione. Quando viene meno questo scopo? Quando si ritiene che delle idee debbano per forza essere giuste, usando toni che alimentano la divisione sociale e la soppressione delle minoranze (tanto chi le difende le idee delle minoranze) e quindi il contrario della democrazia. Ricorda che la minoranza in una democrazia non è il male ! E' semplicemente la parte politica o potenzialmente politica che non riesce, per i motivi più vari (magari anche per delle idee del tutto folli ma non è detto), a far valere le proprie ragioni.
  • Anonimo scrive:
    altro che chip
    castrazione (e non chimica, con le tenaglie, ad una ad una lentamente).Qui ormai hanno più diritti i delinquenti che gli onesti
    • Wakko Warner scrive:
      Re: altro che chip
      - Scritto da:
      castrazione (e non chimica, con le tenaglie, ad
      una ad una
      lentamente).Bah, i cristiani questo lo hanno già fatto in passato, non stai suggerendo nulla di nuovo.
      Qui ormai hanno più diritti i delinquenti che
      gli onestiCioè vorresti che "gli onesti" avessero il diritto di torturare e menomare qualcuno? (newbie)Preferisco essere un delinquente allora.
      • Anonimo scrive:
        Re: altro che chip

        Preferisco essere un delinquente allora.Ma lo sei.
        • Wakko Warner scrive:
          Re: altro che chip
          - Scritto da:

          Preferisco essere un delinquente allora.

          Ma lo sei.Provalo. p) Ah si... dare del "delinquente" a qualcuno senza le prove è reato.Quindi ti sei appena reso delinquente a tua volta. (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: altro che chip
            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da:


            Preferisco essere un delinquente allora.



            Ma lo sei.

            Provalo. p)

            Ah si... dare del "delinquente" a qualcuno senza
            le prove è
            reato.

            Quindi ti sei appena reso delinquente a tua
            volta.
            (rotfl)Querelami nell'apposito forum.
    • Anonimo scrive:
      Re: altro che chip
      - Scritto da:
      castrazione (e non chimica, con le tenaglie, ad
      una ad una
      lentamente).
      Qui ormai hanno più diritti i delinquenti che gli
      onestino no....non sono d'accordo. Il chip va benissimo...solo che, non dev'essere innestato sotto pelle, ma attraverso orifizi già presenti...dev'essere lungo 60 cm e con un diametro non inferiore ai 45...ovviamente, con rivestimento ruvido.
  • Anonimo scrive:
    secondo me...
    ...gogne elettroniche e castrazioni chimiche sono il minimo che si possa fare.Spesso si sente di persone che, seppur già incriminate per pedofilia, vengono messe a lavorare acontatto con bambini (bidelli, insegnanti...)E' una cosa pazzesca! Questa gente dovrebbe stare il più lontano possibile dai bambini!bye
    • Angelone scrive:
      Re: secondo me...
      Il giorno in cui sarai scomodo allo stato per qualche motivo ti accuseranno di pedofilia perchè hai una foto di tuo figlio sul computer e ti installano uno di quei dispositivi solo per tenerti sotto controllo.Cosa è la privacy? Nulla
      • Anonimo scrive:
        Re: secondo me...
        - Scritto da: Angelone
        Cosa è la privacy? NullaLa privacy é morta da tempo. Quella che ti hanno lasciato é un'illusione.
    • shevathas scrive:
      Re: secondo me...
      - Scritto da:
      ...gogne elettroniche e castrazioni chimiche sono
      il minimo che si possa
      fare.

      Spesso si sente di persone che, seppur già
      incriminate per pedofilia, vengono messe a
      lavorare acontatto con bambini (bidelli,
      insegnanti...)
      E' una cosa pazzesca! Questa gente dovrebbe stare
      il più lontano possibile dai
      bambini!

      byestai facendo un gran minestrone.è giusto che chi ha avuto condanne di questo tipo eviti di ritrovarsi in situazioni a rischio, ad esempio sarebbe meglio per un ex alcolista non lavorare in un negozio di liquori, ma il chip per monitorarne gli spostamenti mi sembra eccessivo.se ritieni invece che sia giusto perchè non estenderlo magari mettendolo nelle macchine in maniera tale che arrivi un bep non appena si preme un po' sull'accelleratore ?magari con una webcam che scatta la foto del quidatore al momento dell'infrazione ?anche questo sarebbe per la nostra sicurezza.
      • Wakko Warner scrive:
        Re: secondo me...
        - Scritto da: shevathas

        - Scritto da:

        ...gogne elettroniche e castrazioni chimiche
        sono

        il minimo che si possa

        fare.



        Spesso si sente di persone che, seppur già

        incriminate per pedofilia, vengono messe a

        lavorare acontatto con bambini (bidelli,

        insegnanti...)

        E' una cosa pazzesca! Questa gente dovrebbe
        stare

        il più lontano possibile dai

        bambini!



        bye

        stai facendo un gran minestrone.
        è giusto che chi ha avuto condanne di questo tipo
        eviti di ritrovarsi in situazioni a rischio, ad
        esempio sarebbe meglio per un ex alcolista non
        lavorare in un negozio di liquori, ma il chip per
        monitorarne gli spostamenti mi sembra
        eccessivo.
        se ritieni invece che sia giusto perchè non
        estenderlo magari mettendolo nelle macchine in
        maniera tale che arrivi un bep non appena si
        preme un po' sull'accelleratore
        ?
        magari con una webcam che scatta la foto del
        quidatore al momento dell'infrazione
        ?
        anche questo sarebbe per la nostra sicurezza.Non dare suggerimenti del genere a certi poliziotti squilibrati! :D
      • Anonimo scrive:
        Re: secondo me...
        - Scritto da: shevathas
        perchè non
        estenderlo magari mettendolo nelle macchine in
        maniera tale che arrivi un bep non appena si
        preme un po' sull'accelleratore
        ?
        magari con una webcam che scatta la foto del
        quidatore al momento dell'infrazione
        ?
        anche questo sarebbe per la nostra sicurezza.Urca che ideona.Sono completamente d'accordoSe ci sono al mondo delle persone che mi stanno sulle balle sono gli automobilisti che corrono troppo (e che tra l'altro sono una delle maggiori -REALI- cause di mortalità).
        • shevathas scrive:
          Re: secondo me...
          - Scritto da:
          - Scritto da: shevathas

          perchè non

          estenderlo magari mettendolo nelle macchine in

          maniera tale che arrivi un bep non appena si

          preme un po' sull'accelleratore

          ?

          magari con una webcam che scatta la foto del

          quidatore al momento dell'infrazione

          ?

          anche questo sarebbe per la nostra sicurezza.

          Urca che ideona.
          Sono completamente d'accordo
          Se ci sono al mondo delle persone che mi stanno
          sulle balle sono gli automobilisti che corrono
          troppo (e che tra l'altro sono una delle maggiori
          -REALI- cause di mortalità).


          io scommetto che molti forcaioli antipedofili si scopriranno di nuovo iper garantisti.parafrasando il detto: ognuno è forcaiolo con il collo degli altri.
        • Wakko Warner scrive:
          Re: secondo me...
          - Scritto da:
          - Scritto da: shevathas

          perchè non

          estenderlo magari mettendolo nelle macchine in

          maniera tale che arrivi un bep non appena si

          preme un po' sull'accelleratore

          ?

          magari con una webcam che scatta la foto del

          quidatore al momento dell'infrazione

          ?

          anche questo sarebbe per la nostra sicurezza.

          Urca che ideona.
          Sono completamente d'accordo
          Se ci sono al mondo delle persone che mi stanno
          sulle balle sono gli automobilisti che corrono
          troppo (e che tra l'altro sono una delle maggiori
          -REALI- cause di mortalità).A me sta sulle balle XR, cosa mi consigli? (newbie)
        • Anonimo scrive:
          Re: secondo me...
          - Scritto da:
          - Scritto da: shevathas

          magari con una webcam che scatta la foto del

          quidatore al momento dell'infrazione

          ?

          anche questo sarebbe per la nostra sicurezza.

          Urca che ideona.
          Sono completamente d'accordo
          Se ci sono al mondo delle persone che mi stanno
          sulle balle sono gli automobilisti che corrono
          troppo (e che tra l'altro sono una delle maggiori
          -REALI- cause di mortalità).Ecco un uso distorto del "buon senso".La velocità non è più causa di mortalità dei camion. Chiunque conosca un po' di infortunistica stradale sa che il coinvolgimento di un camion in un incidente con altri veicoli è la maggior causa di mortalità. A me stanno sulle balle le strade miste. Non credo che la mia opinione, altrettanto fondata della tua, sarà presa in considerazione, come spero la tua.
      • Anonimo scrive:
        Re: secondo me...
        - Scritto da:

        gli incidenti per ubrioachezza di solito sono
        notturni, e le scuole sono chiuse di
        notte.Dalle mie parti un ubriaco ha sfondato la recinzione dell'oratorio in pieno giorno. Meno male che subito dopo c'era un ostacolo. Però spiegatemi perché quello aveva ancora la patente dopo aver provocato un altro incidente, sempre da ubriaco.
        • Wakko Warner scrive:
          Re: secondo me...
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          gli incidenti per ubrioachezza di solito sono

          notturni, e le scuole sono chiuse di

          notte.

          Dalle mie parti un ubriaco ha sfondato la
          recinzione dell'oratorio in pieno giorno. Meno
          male che subito dopo c'era un ostacolo. Però
          spiegatemi perché quello aveva ancora la patente
          dopo aver provocato un altro incidente, sempre da
          ubriaco.Se è per quello io conosco un tipo che (ovviamente ubriaco) è andato a sbattere contro un albero... e poi ha chiamato i carabinieri per denunciare l'albero!!!!!!!!!!! [Non scherzo!!!] :D :D :D Immagino che i carabinieri una volta giunti sul posto siano stati indecisi se mettersi a ridere e promuoverlo come miglior comico dell'anno oppure sequestrargli auto e patente.[Per la cronaca: hanno scelto la seconda :D ]
        • Anonimo scrive:
          Re: secondo me...
          Spiegatemi piuttosto che accidenti di bambini frequentano l'oratorio al giorno d'oggi!Ai MIEI tempi, non sarebbe arrivato a 50 metri dal muro. Gli avremmo sparato prima.
Chiudi i commenti