VoIP, Ooma in cattive acque

VoipBlog - Qualcosa non funziona nel dispositivo che promette di azzerare i costi delle chiamate verso telefoni fissi. Ecco perché un ottimo prodotto come Ooma non sembra trovare la risposta del mercato che si attendeva

Roma – Ricordate Ooma ? l’adattatore VoIP da 400$ che avrebbe fornito agli utenti (americani) chiamate gratuite per il resto della vita e un oggetto veramente “cool” da affiancare al vecchio telefono? Beh, pensate un po’, sembra non stia andando a ruba…

ooma-voip-phone.jpg

dietro OOma Secondo quanto riportato da Valleywag , la start up è in difficoltà, nonostante gli sforzi del popolare attore Ashton Kutcher, parte del progetto come “creative director” e regista di una campagna marketing virale (che pare tutto meno che virale, a giudicare da questo video ). Segni del prossimo fallimento? Molti dei membri del team stanno abbandonando l’azienda, tra questi Tish Whitcraft, il direttore finanziario Tom Cronan, e la VP of Communications Sarah Ross. Anche l’agenzia di PR che rappresentava la società, Outcast PR, afferma di non lavorare più per l’azienda.

Cosa offre Ooma? Con due anni di lavoro e 27 milioni di dollari di finanziamenti, la società fondata da Andrew Frame ha sviluppato una soluzione in grado di offrire un servizio telefonico a costi molto bassi, tanto bassi da consentire chiamate gratuite verso i telefoni fissi. L’utente può acquistare per 399$ un dispositivo chiamato Ooma Hub , da collegare al proprio modem/router broadband, ad un telefono tradizionale ed alla linea telefonica tradizionale. Sembrerebbe un adattatore VoIP ( ATA ) come altri sul mercato, ma secondo Ooma è qualcosa di più ( qui alcuni dettagli sulla tecnologia adottata e un confronto con PhoneGnome , che offre un dispositivo simile ad un prezzo di 99$).

Con l’acquisto del dispositivo, la società offre chiamate gratuite all’interno degli Stati Uniti , senza scadenze o limiti di tempo. Come? Ogni Ooma Hub collegato alla rete telefonica tradizionale diventa parte integrante del network e permette ad Ooma di terminare gratuitamente le chiamate di altri utenti dirette verso l’area locale in cui è installato l’Hub (le chiamate locali sono spesso gratuite negli USA, anche se certi piani tariffari prevedono una tariffazione al minuto). Si tratta di un’infrastruttura di terminazione decentrata che dovrebbe permettere ad Ooma di risparmiare parte dei costi normalmente a carico di un operatore telefonico (non pagano tariffe di terminazione). Presupposto per questa rivoluzionaria riduzione di costi è che questi dispositivi siano capillarmente diffusi sul territorio, viceversa Ooma dovrà pagare per terminare le chiamate di buona parte dei propri utenti.

Ooma Ad un Hub è possibile associare uno o più Ooma Scout (39$), piccoli adattatori in grado di estendere le funzionalità dell’Hub agli altri telefoni presenti in casa, di fatto aggiungendo una “seconda linea telefonica” al proprio impianto. La tecnologia utilizzata è simile all’ADSL: sul tradizionale impianto telefonico, che collega le varie stanze di un’abitazione, viene trasmesso un segnale ad una frequenza diversa, che rende il servizio Ooma accessibile anche da un telefono collegato ad uno Scout, senza necessità di modifiche all’impianto esistente. L’offerta di Ooma comprende anche una segreteria telefonica “broadband” consultabile online (niente di nuovo per chi usa Skype o altri provider VoIP).

Se per anni gli operatori TLC ci hanno abituato ad acquistare telefoni e cellulari a prezzi scontati, rifacendosi del costo con le tariffe per il traffico voce e dati, Ooma scommette su una proposta diversa: vendere un adattatore per il proprio telefono (fisso!) al prezzo di un iPhone , con la promessa di chiamate nazionali gratuite.

A pensarci bene, se Ooma è nei guai potrebbe essere proprio per la strategia di prezzo scelta: se la prospettiva di chiamate telefoniche gratuite potrebbe attirare clienti interessati al risparmio, questi saranno immediatamente frenati dall’investimento iniziale di 400 dollari. Se invece il prodotto fosse pensato per consumatori facoltosi o particolarmente disponibili a spendere per gadget tecnologici, non si comprende perché il punto di forza dell’offerta debba essere il risparmio sulla bolletta. Il confronto con l’iPhone ed il business model adottato da Apple mette in luce la debolezza della scelta di Ooma, in particolare se pensiamo che il prezzo per acquistare il dispositivo è lo stesso.

Una scelta in particolare potrebbe essere costata cara all’azienda: distribuire gratuitamente centinaia di questi dispositivi a beta-testers ed early adopters, con un programma ad inviti simile a quello usato da Gmail ed altri servizi online in fase beta. Potrebbe aver consentito ad Ooma di distribuire un numero di Hub sufficiente a ridurre i costi di terminazione delle chiamate (ogni adattatore è un punto di terminazione in più per le chiamate nazionali degli utenti), ma ha certamente ridotto il valore percepito del prodotto, rendendo forse particolarmente difficile vendere questi dispositivi ad un prezzo così elevato. Lo sa bene Apple, che ha vietato agli operatori con cui ha stretto accordi per la commercializzazione dell’iPhone di scontare il prezzo di acquisto del telefono.

Pietro Saccomani
VoipBlog.it

VoipBlog.it è content partner di Punto Informatico

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • e chi se ne frega scrive:
    e chi se ne frega di SL
    Ma ancora a parlare di second life ??? E basta su....
    • UCD scrive:
      Re: e chi se ne frega di SL
      - Scritto da: e chi se ne frega
      Ma ancora a parlare di second life ??? E basta
      su....Eppure dai riconoscere un'applicazione fica no nrichiede sforzi ce la puoi fare
      • fAhibYqHWMz HZVZcKed scrive:
        Re: e chi se ne frega di SL
        http://prednisone50mg.tk/prednisone-prescription.html#3517 prednisone 10 mg tablet, http://ventolinhfainhaler.com/ventolin-inhalers.html#7398 look at this, http://gettingaloanwithbadcredit.ml/loan-companies-in-augusta-ga.html#4447 hard money lenders in california,
    • Domenico scrive:
      Re: e chi se ne frega di SL
      Ma si parliamo di Berlusca o del Milan?Mi sembra una redazione di IT ... che ci fai qui??
  • solo365 giorni scrive:
    Solo commerciale
    Second Life vivrà finchè ci sarà la voglia commerciale di farlo vivere: dopo un paio d'ore un utente normale s'è già rotto le scatole !!!!-------Affrettati: http://www.solo365giorni.com ! Puoi vincere uno spazio GRATIS !!!
    • Robert scrive:
      Re: Solo commerciale
      Sono d'accordo... ma com'è possibile che ancora ne parlino?Sicuramente ci sarà nella redazione qualcuno dipendente da questo gioco, o qualcuno riceverà qualche bustarella... Non vedo altre spiegazioni. Daaai... sono del '77, di giochi ne ho visti di tutti i colori (cit.)Quindi, o siete ciechi, o vi pagano.
      • Mr. Pink scrive:
        Re: Solo commerciale
        Forse ne parlano perchè il numero medio di utenti online cresce sempre. Per alcune persone dare sfogo alla propria creatività o relazionarsi con persone di tutto il mondo è più interessante che giocare a macchinine o a soldatini. Strano, vero?
        • Robert scrive:
          Re: Solo commerciale
          - Scritto da: Mr. Pink
          Forse ne parlano perchè il numero medio di utenti
          online cresce sempre.


          Per alcune persone dare sfogo alla propria
          creatività o relazionarsi con persone di tutto il
          mondo è più interessante che giocare a macchinine
          o a soldatini. Strano,
          vero?Si, molto.Una volta in tv ho visto un video di una persona invalida, che usava questo Second Life. Avevo creduto fosse stato creato appositamente per loro, anche perchè a causa delle loro difficoltà, spesso hanno difficoltà incontrare delle persone.Invece pare che lo usino tutti.
        • DbnriYLcyEj oQBdPK scrive:
          Re: Solo commerciale
          http://augmentin-875.tk/augmentin-tablets.html#4600 augmentin, http://lisinoprildrug.info/lisinopril-10mg-tablets.html#8827 lisinopril diuretic, http://augmentin-875.tk/price-of-augmentin.html#7298 price of augmentin,
  • Yogo scrive:
    Fa male alla salute
    Stare in piedi fermi sul posto per tanto tempo è dannoso per la circolazione.
    • nome cognome scrive:
      Re: Fa male alla salute
      Ti stai confondendo col fumo.
      • Yogo scrive:
        Re: Fa male alla salute
        - Scritto da: nome cognome
        Ti stai confondendo col fumo.Non mi sto confondendo affatto perché ho avuto un'operazione alle gambe per questa ragione.
      • kZNMmFNeHGQ dMiJ scrive:
        Re: Fa male alla salute
        http://ultram.ml/#9949 ultram, http://cephalexin500.nu/#2859 cephalexin, http://amoxicillinprescription.ml/#8707 amoxicillin,
      • XszjqlkOLkJ Xqs scrive:
        Re: Fa male alla salute
        http://aciclovir.ml/#5467 buy aciclovir,
    • Mahji scrive:
      Re: Fa male alla salute
      - Scritto da: Yogo
      Stare in piedi fermi sul posto per tanto tempo è
      dannoso per la
      circolazione.Anche stare seduti, distesi o correre per tanto tempo e' dannoso.
      • Yogo scrive:
        Re: Fa male alla salute
        - Scritto da: Mahji
        Anche stare seduti, distesi o correre per tanto
        tempo e'
        dannoso.Sì, ma stare in piedi fermi è peggio per la circolazione delle gambe per motivi di pressione.
        • krane scrive:
          Re: Fa male alla salute
          - Scritto da: Yogo
          - Scritto da: Mahji

          Anche stare seduti, distesi o correre per tanto

          tempo e' dannoso.
          Sì, ma stare in piedi fermi è peggio per la
          circolazione delle gambe per motivi di
          pressione.Basta con il lavoro !Facciamo una bella campagna : il lavoro nuoce gravemente alla salute !
          • BfaYYdJERgZ dIR scrive:
            Re: Fa male alla salute
            http://davidoffcigarettes.ml/#3357 cheap marlboros, http://fortunacigarettes.tk/#5330 cigarettes online, http://rimonabant.nu/#2846 rimonabant 120 pills,
          • icEhnhRxHo scrive:
            Re: Fa male alla salute
            http://augmentin500.tk/#8069 augmentin antibiotics,
    • krane scrive:
      Re: Fa male alla salute
      - Scritto da: Yogo
      Stare in piedi fermi sul posto per tanto tempo è
      dannoso per la circolazione.Infatti: basta lavorare.
      • nonsenepuop iu scrive:
        Re: Fa male alla salute
        Ti pare facile?La voglia non ce l'ha più nessuno!
        • krane scrive:
          Re: Fa male alla salute
          - Scritto da: nonsenepuop iu
          Ti pare facile?
          La voglia non ce l'ha più nessuno!Ma neanche io : infatti ho scritto :Basta con il lavoro !!!8 ore seduti alla scrivania fanno malissimo !!
      • BLRUjygTgnx imIinIAz scrive:
        Re: Fa male alla salute
        http://overthecounterdiflucan.nu/#7812 diflucan, http://bestloansforbadcredit.ml/#3039 best bad credit loans, http://onlinecheckintocash.ml/#1183 i need money today,
      • vdbSdsEhjO scrive:
        Re: Fa male alla salute
        http://genericprednisolone.asia/#4133 prednisolone,
Chiudi i commenti