WebTheatre/ La più lunga videorisposta della storia

di Gabriele Niola - Un'opera professionale e promozionale studiata a fini di marketing. Per pubblicizzare un deodorante conversando con i cittadini della rete

Roma – Nella settimana passata (più precisamente il 14 e 15 luglio) quella parte di rete che gira intorno al video e a YouTube è stata squassata da una campagna di video virali senza precedenti, un esperimento di conversazione quasi in tempo reale tra gli utenti e i produttori, all’insegna dell’umorismo e del marketing. Ma promozione a parte, la maniera in cui il team dell’agenzia di marketing Wieden + Kennedy ha interagito con gli utenti, facendo confluire i messaggi e gli stimoli da diverse piattaforme e rimettendoli in circolo a partire dai video del proprio canale ha avuto dell’incredibile. Uno sforzo senza precedenti che ha portato a 87 video cortissimi (durata media 30 secondi) prodotti in 11 ore di lavoro continuato, e che è proseguito anche il giorno dopo fino ad arrivare a circa 180 video in 24 ore totali, tutto costantemente facendo riferimento alle domande e alle curiosità che venivano dalla rete.

Il risultato di questa sensazionale campagna è stato di 6 milioni di visualizzazioni e 22.500 commenti solo in quelle 24 ore, ma soprattutto un precedente impossibile da eguagliare. Dietro a tutto ci sono Tim Heidecker e Eric Wareheim , duo dedito a creazioni per la rete e spot (già avevano lavorato con Zach Galifiniakis) che ha cominciato a lavorare sul deodorante Old Spice usando come testimonial ex stelle del football, sempre utilizzando un tono assurdamente superbo e iperbolico. Nulla di eccessivamente diverso da quando si vedesse in tv. Almeno fino a The Man Your Man Could Smell Like , video per la rete messo online il 4 febbraio e giunto ormai a 15 milioni di visualizzazioni. Si tratta di una produzione particolarmente accorta che sfrutta il fascino di Isaiah Mustafa e il genio creativo del regista di spot Tom Kuntz per realizzare un prodotto diverso dai precedenti della serie, dotato delle caratteristiche tipiche del prodotto virale tra cui emergono l’umorismo e la “prestazione” cioè il fatto che qualcosa di strano, elaborato e complesso avvenga realmente davanti la macchina da presa.

Dato l’incredibile successo del video il team pianifica allora di andare oltre e mette insieme una squadra leggera ed efficiente, riunita in uno studio di Portland. C’è ovviamente Isaiah Mustafa, ci sono il regista, due esperti di social media e un tecnico autore di un software per aggregare in tempo reale tutti i commenti sull’argomento. A quel punto, dopo aver fatto un buon lavoro di posizionamento su diversi social network, iniziato con la messa online di un nuovo video il 29 giugno (arrivato a 10 milioni di visualizzazioni) e continuato rendendo noto che sarebbe stato possibile fare domande al testimonial Old Spice, il gruppo ha cominciato a girare risposte a quanti più video fosse possibile. La priorità era ovviamente data ai leader d’opinione. Gente come Alyssa Milano, Kevin Rose (fondatore di Digg), Perez Hilton e Justin Bateman hanno tutti avuto un video con la risposta alle loro domande (embeddati in basso, 4 dei quali nella top 23 di YouTube dei video più visti della settimana), ma soprattutto l’hanno avuto anche altri 176 utenti più comuni. Al termine è stato postato anche un video in cui viene data risposta a tutti quelli che non hanno potuto ricevere una risposta personalizzata.
“Non è stato nulla di eccezionale” ha commentato Iain Tait, global interactive creative director della Wieden, in un bel reportage realizzato da ReadWriteWeb “abbiamo dato vita ad un personaggio immaginario utilizzando quei canali sociali che tutti quanti usiamo ogni giorno. Per fare questo abbiamo creato un tipo di contenuto episodico e quotidiano basato su un personaggio amato”.

Hanno fatto anche di più. Con una prestazione fuori dal normale e difficilmente ripetibile hanno creato un tipo di comunicazione istituzionale (perché proveniente da un’azienda) che ricalca la comunicazione informale delle videorisposte amatoriali. Nonostante l’inquadratura non fosse quella tipica “da webcam” ma un quadro molto ben composto e raffinato, il criterio era il medesimo: utilizzare il video (che non vuol dire solo immagini ma soprattutto “parlato”, recitazione, espressione…) e i suoi valori aggiunti, per integrare e completare una comunicazione frammentata come quella che si sviluppa attraverso diversi network sociali.
Se il video girato per la rete e distribuito in rete ha una ragion d’essere non è solo nelle produzioni broadcast da uno a molti, ma soprattutto nelle forme di interazione, oggi immature, molti a molti che Tim e Eric, assieme ai social-esperti della Wieden + Kennedy , hanno dimostrato di padroneggiare con impressionante preveggenza. E proprio il dilagare e il formalizzarsi di queste forme conversazionali potrebbero, domani, contaminare quelle più narrative e finzionali. Se dunque la storia di Old Spice sia destinata ad influenzare in qualche modo la maniera in cui il video è usato per veicolare contenuti esclusivi è difficile da dire. Di sicuro è un case history che si ricorderà a lungo.

OLD SPICE – QUESTIONS

OLD SPICE – Re: @kevinrose

OLD SPICE – Re: @TheEllenShow

OLD SPICE – Re: @Alyssa_Milano

OLD SPICE – Re: Perez Hilton

Gabriele Niola
Il blog di G.N.

I precedenti scenari di G.N. sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ullala scrive:
    Bisognerebbe
    Commentare... e dire che si stanno rifacendo i soliti tristi e noti errori.... ma come si fa.... dato il "potere" che ha AGGCOM è come sparare sulla croce rossa!Bello sforzo! :D
  • Nedanfor non loggato scrive:
    Calabrò
    Ma che fine avevi fatto? Eri troppo impegnato a rispondere al telefono? Suvvia, l'AGCOM lo sappiamo tutti che (oggi) conta come il due di briscola, anche se ci servirebbe un agenzia delle telecomunicazioni vera ed imparziale. Piuttosto, qualche istituzione seria che si esprime in merito?
  • Nome e cognome scrive:
    Niente XXXXXX per favore!
    Telecom rimane l'unico operatore semi-serio sul paese; non obblighiamoli a lavorare con dei cialtroni!
    • Daniele scrive:
      Re: Niente XXXXXX per favore!
      - Scritto da: Nome e cognome
      Telecom rimane l'unico operatore semi-serio sul
      paese; non obblighiamoli a lavorare con dei
      cialtroni!Facile, con le linee REGALATE da D'Alema, mai aggiornate e sulle quali continuiamo a pagare un canone!
      • sgroggo scrive:
        Re: Niente XXXXXX per favore!
        E i 600-800 milioni di Euro per le reti promesse dal Governo? saranno finiti insieme al milione di posti di lavoro! ahahahIndovinate quale settore ci rimette di piu' aumentanto la velocita' di connessione e la banda?E sì, proprio la TV! ma tanto so che il nostro PPPresidente lavora per noi per rendere l'Italia piu' moderna ed efficiente. hahaha
    • fiertel91 scrive:
      Re: Niente XXXXXX per favore!
      - Scritto da: Nome e cognome
      Telecom rimane l'unico operatore semi-serio sul
      paese; non obblighiamoli a lavorare con dei
      cialtroni!Semi-serio quanto te, mi pare. Perché se ritieni professionale un'azienda come Telecom Italia non puoi essere assolutamente in te. Rifatti gli occhi con le offerte e i servizi degli altri operatori e cambia Telecom. Così parlerai con più esperienza e meno per sentito dire.TeleTu: http://www.teletu.it/Infostrada: http://www.infostrada.it/it/adsl/scheda12.phtmlVodafone: https://casa.vodafone.it/ADSL/dati.phpE ora lo spettacolo.Telecom Italia: http://www.alice.it/navigare/alice_7mega.htmlAggiungi però il canone per il router (3/mese), intervento del tecnico (89,95) e penale in caso di disdetta dell'ADSL entro l'anno (48).Complimenti per la scelta!
      • Lord Kap scrive:
        Re: Niente XXXXXX per favore!
        - Scritto da: fiertel91
        Rifatti gli occhi con le offerte e i servizi
        degli altri operatori e cambia Telecom.
        Vodafone: https://casa.vodafone.it/ADSL/dati.phpPerò ti danno 500MB al giorno e se sfori sono dolori.Bisogna leggere anche le frasi in piccolo e non solo quelle in corpo 30.-- Saluti, Kap
        • logicaMente scrive:
          Re: Niente XXXXXX per favore!
          - Scritto da: Lord Kap
          - Scritto da: fiertel91

          Rifatti gli occhi con le offerte e i servizi

          degli altri operatori e cambia Telecom.

          Vodafone: https://casa.vodafone.it/ADSL/dati.php

          Però ti danno 500MB al giorno e se sfori sono
          dolori.

          Bisogna leggere anche le frasi in piccolo e non
          solo quelle in corpo
          30.

          --
          Saluti, KapBisogna leggere anche pagina 2 "Costi e Servizi": i 500MB al giorno sono riferiti solo alla navigazione in mobilità con la pennetta. L'ADSL non ha limiti di tempo o di traffico imposti.
      • AranBanjo scrive:
        Re: Niente XXXXXX per favore!
        Dopo tutti i clienti insoddisfatti di ex tele2 che ho passato ad altro operatore (no telecom, ISP locale), non parlo proprio per sentito dire...
        • AranBanjo scrive:
          Re: Niente XXXXXX per favore!
          Ribadisco che ho avuto il dispiacere di provare e che lavoro nel settore :DContento che a te funzioni, spera mai di avere un problema che non sia "riavvia il router".
      • fiertel91 scrive:
        Re: Niente XXXXXX per favore!
        - Scritto da: AranBanjo
        Fra tutti gli operatori che si potevano citare,
        proprio

        TeleTu: http://www.teletu.it/
        fa ridere.
        Non sanno come sia l'attuale normativa; hanno un
        call center penoso; le linee tra overbooking e
        filtri fanno
        pena.Invece io sono pienamente soddisfatto dell'assistenza e della linea. Mai stato un disguido su cui non mi abbiano seguito in modo puntuale e preciso. La banda media è pari a quella offerta da Telecom. Parli per sentito dire, io parlo per esperienza diretta.
        • AranBanjo scrive:
          Re: Niente XXXXXX per favore!
          Personalmente, per test, ho chiamato l'assistenza almeno 3-4 volte per chiedere delle info (di cui sapevo già la risposta corretta). Morale: nessuno ha saputo darmi l'informazione giusta e anzi alla mie rimostranze sulle palesi risposte errate mi è stato risposto che loro lavorano così.Inoltre, fino a poco tempo fa in determinati orari era impossibile anche la sola navigazione.Su questo posso darti atto che magari hanno risolto; per fortuna non ho più a che fare con loro da un po'.Per il resto, conosco personalmente gente che è ancora impegolata con cessazioni mai fatte (anche dopo l'invio della documentazione e alla ricezione delle ricevute di ritorno) nonostante le richieste e continui invii di fatture su servizi che dovrebbero essere stati cessati da oramai un anno.
          • fiertel91 scrive:
            Re: Niente XXXXXX per favore!
            - Scritto da: AranBanjo
            Personalmente, per test, ho chiamato l'assistenza
            almeno 3-4 volte per chiedere delle info (di cui
            sapevo già la risposta corretta). Morale: nessuno
            ha saputo darmi l'informazione giusta e anzi alla
            mie rimostranze sulle palesi risposte errate mi è
            stato risposto che loro lavorano
            così.La cosa è semplice: così come per ogni call center, c'è personale qualificato e meno qualificato, personale cortese e non. Così in TeleTu, così in Vodafone, Tim, etc. Per disprezzare tutto il call center bisogna aver ragioni ben più fondate. Mi dispiace della tua esperienza, ma ti garantisco che per me è stato l'esatto opposto.
            Inoltre, fino a poco tempo fa in determinati
            orari era impossibile anche la sola
            navigazione.
            Su questo posso darti atto che magari hanno
            risolto; per fortuna non ho più a che fare con
            loro da un
            po'.Mai sucXXXXX; quindi sì, hanno risolto.
            Per il resto, conosco personalmente gente che è
            ancora impegolata con cessazioni mai fatte (anche
            dopo l'invio della documentazione e alla
            ricezione delle ricevute di ritorno) nonostante
            le richieste e continui invii di fatture su
            servizi che dovrebbero essere stati cessati da
            oramai un
            anno.Io ho accettato l'offerta ed è stata resa effettiva in poco tempo, anche se non ricordo quanto. Si sono occupati loro di tutta la burocrazia. Quindi non vedo come sia possibile.
      • fiertel91 scrive:
        Re: Niente XXXXXX per favore!
        - Scritto da: AranBanjo
        Si si, lavorano per farti un piacere e perché
        Telecom è
        cattiva.No, perché cercano di scavare un mercato libero e concorrenziale nel monopolio Telecom per realizzare un'attività commerciale redditizia. O neghi pure la perversità dell'attuale situazione?
        Il fatto è che sono organizzazioni con burocrazie
        assurde all'interno che neanche
        Telecom.Questa mi puzza tanto di pregiudizio.
        Inoltre, nella maggior parte dei casi, hanno
        personale al call center che non ha la più vaga
        idea di come funzioni tecnologicamente un
        collegamento.Ripeto, come in ogni call center. Senza sensibili differenze.
Chiudi i commenti