Wi-Fi supersicuro, al via le certificazioni

Partite le certificazioni dei primi prodotti Wi-Fi che utilizzano il nuovo standard di sicurezza WPA e promettono di portare nel mondo delle reti wireless un più alto livello di sicurezza e protezione della privacy


San Francisco (USA) – Il nuovo standard di sicurezza Wi-Fi Protected Access (WPA) per le reti in standard 802.11, è finalmente pronto per sbarcare sul mercato grazie all’avvio del processo di certificazione dei primi prodotti wireless conformi alle nuove specifiche deciso dalla Wi-Fi Alliance.

Svelato verso la fine dello scorso anno, il WPA è il nuovo standard di protezione delle reti Wi-Fi destinato a rimpiazzare in breve tempo l’ormai vetusto e poco affidabile WEP (Wired Equivalent Privacy): rispetto a quest’ultimo, il neo standard utilizza algoritmi crittografici e sistemi di autenticazione assai più robusti.

I produttori di dispositivi wireless in standard Wi-Fi sono ora in grado di certificare i propri prodotti affinché possano essere riconosciuti come pienamente conformi alle specifiche WEP e interoperabili con le reti 802.11 b e/o 802.11a. Come noto è in via di approvazione anche lo standard 802.11g, lo stesso già utilizzato da Apple nella più recente versione della tecnologia wireless AirPort.

Fra i primi prodotti certificati per il WEP vi sono alcuni modelli di schede e access point di Intel, Cisco, Intersil, Symbol, Atheros e Broadcom.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    SCO attacca Linux... :|
    Salve stavo leggendo questo interesante articolo:http://news.com.com/2100-1016_3-999371.html?tag=fd_lede1_hedEcco cosa viene affermato da SCO:"Lines from Unix's source code have been copied into the heart of Linux, sometimes exactly and sometimes in a modified form designed to disguise their origin, SCO Group Chief Executive Darl McBride said Thursday."Dopo l'inizio della battaglia legale con IBM SCO ha assunto dei consulenti per confrontare il codice del kernel Linux con UnixWare e apparentemente..."We're finding...cases where there is line-by-line code in the Linux kernel that is matching up to our UnixWare code," McBride said in an interview. In addition, he said, "We're finding code that looks likes it's been obfuscated to make it look like it wasn't UnixWare code--but it was" Sembra che abbiano trovato codice UnixWare dentro al kernel Linux, e anche codice offuscato fatto sembrare diverso ma simile, secondo McBride. (scusate la traduzione al volo molto scarna, ma mi sembra importante che tutti la possano leggere)E sono pronti a portare l'evidenza in tribunale: "We feel very good about the evidence that is going to show up in court" ed inoltre..."This is the first major case where there's been a claim of fraud or improper use of code getting into open-source." Chissa che succedera a RedHat e SuSe... ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: SCO attacca Linux... :|
      - Scritto da: Anonimo....
      Dopo l'inizio della battaglia legale con IBM
      SCO ha assunto dei consulenti per
      confrontare il codice del kernel Linux con
      UnixWare e apparentemente...Cioè prima fa una denuncia e poi cerca i motivi ?!?!?!? ......
      Sembra che abbiano trovato codice UnixWare
      dentro al kernel Linux, e anche codice
      offuscato fatto sembrare diverso ma simile,
      secondo McBride. (scusate la traduzione al
      volo molto scarna, ma mi sembra importante
      che tutti la possano leggere)Basta che il codice che dicono essere simile non sia qualche cosa del genere:#include #include #include ....Scherzi a parte, dicono che c'è del codice simile ma non dicono dove ne tantomeno quale.... Dicono che sono pronti ad andare in tribunale, ma sono mesi che saltellano di quà e di là con questa storia, ma per il momento del tribunale neppure l'ombra... La cosa sa alquanto di FUD...A proposito.... nell'articolo sono interessanti gli ultimi risultati azionari delle aziende coinvolte....Caldera Intl SCOX 3.68 -0.01Intl Bus. Machines IBM 87.26 1.37Red Hat Inc RHAT 6.17 0.20Microsoft Corp MSFT 26.17 0.46
      • Anonimo scrive:
        Re: SCO attacca Linux... :|

        Scherzi a parte, dicono che c'è del codice
        simile ma non dicono dove ne tantomeno
        quale.... Dicono che sono pronti ad andare
        in tribunale, ma sono mesi che saltellano di
        quà e di là con questa storia, ma per il
        momento del tribunale neppure l'ombra... La
        cosa sa alquanto di FUD...non sarei cosi' ironico...ammesso che sia vero, sarebbe un bel guaioe volendo proprio fare dietrologia spicciola, da film di serie B, chi ti dice che non potrebbe essere una mossa concordata fra SCO e IBM per dare una spallata a linux che gli sta rubando il merato sotto gli occhi?lo so, e' poco plausibile, ma non c'e' solo Microsoft fra i cattivi..la cosa io la prenderei molto sul serioe' la prima minaccia concreta all'ascesa di linux.Le multinazionali americane, quasi tutte, anzi... tutte, hanno sempre usato queste tattiche mafiose, finche' mi sei comodo ti sfrutto, quando diventi troppo grande ti affosso... con ogni mezzonessun linux potrebbe mai uscire vincente da un'aula di tribunale, non dal punto di vista giudiziario, ma per l'enorme fiume di denaro che dovrebbe essere speso...pensateci...
        • Anonimo scrive:
          Re: SCO attacca Linux... :|

          ammesso che sia vero, sarebbe un bel guaio
          e volendo proprio fare dietrologia
          spicciola, da film di serie B, chi ti dice
          che non potrebbe essere una mossa concordata
          fra SCO e IBM per dare una spallata a linux
          che gli sta rubando il merato sotto gli
          occhi?Ma che sei scemo ? :))) Leggi la notizia di oggi. Che fa IBM vende linux però fa causa?
  • Anonimo scrive:
    Che vecchia storia!
    Scusate l'intrusione.Ho 21 anni e lavoro da 2 nell'IT. Non ho un'esperienza tale da permettermi di fare lo sbruffone, ma almeno posso capire l'argomento.Ho letto tutto questo thread di messaggi... che è partito da una notizia che credo abbia poco a che fare con la piega che ha preso la discussione, quindi non la cito nemmeno.A me piace Windows. Mi piace molto. A me piace Linux. Mi piace molto. Sarò bacato. Però mi trovo a fare cose diverse con i computer. Al lavoro programmo in Java e JSP, e vedo che sul mio portatile va molto meglio Windows XP piuttosto che Linux, per quanto sono riuscito a fare. Ma non credo che una distribuzione come la Redhat in mano a me (che sono un utente piuttosto avanzato, ma ripeto, non sono un esperto di Linux) debba darmi prestazioni scadenti.Però i server di produzione con Tomcat li vedo molto bene con Linux. Non sono schifato da Windows. Non mi avveleno l'anima litigando con altri per un sistema operativo.Windows ha dei bug e dei problemi di sicurezza, che per ovvie ragioni scatenano clamore in quantità decupla rispetto a gravi problemi di sicurezza di applicazioni su Linux (vedi recenti casi di sendmail, zlib, ecc...). Ma vengono corretti, e credo che qualsiasi sistema operativo uno abbia debba assicurarsi di essersi documentato di recente. Perchè forse con Windows ci si aspetta che vada da solo e che non debba essere configurato, ma non è vero; è vero invece che la documentazione NON è così in bella vista come per Linux.Però non mi piace vedere la gente che si accanisce così nei forum per dei sistemi operativi... ma sarà perchè sono giovane!Buon lavoro a tutti, qualunque cosa usiate.Giulio
    • Anonimo scrive:
      Re: Che vecchia storia!

      Però non mi piace vedere la gente che si
      accanisce così nei forum per dei sistemi
      operativi... ma sarà perchè sono giovane!Ciao Giulio,e benvenuto nei forum di Punto Informatico :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Che vecchia storia!

      Windows ha dei bug e dei problemi di
      sicurezza, che per ovvie ragioni scatenano
      clamore in quantità decupla rispetto a gravi
      problemi di sicurezza di applicazioni su
      Linux (vedi recenti casi di sendmail, zlib,
      ecc...). Ma vengono corretti, e credo che
      qualsiasi sistema operativo uno abbia debba
      assicurarsi di essersi documentato di
      recente. Perchè forse con Windows ci si
      aspetta che vada da solo e che non debba
      essere configurato, ma non è vero; è vero
      invece che la documentazione NON è così in
      bella vista come per Linux.Finalmente una persona intelligente nel forum... senza naturalmente voler offendere nessuno. Pero' sta di fatto che se win ha dei bug o problemi di sicurezza tutti gridano "allo scandalo" quando questi sono di dist. linux invece chissa' come mai non se ne sente mai parlare in giro... mah potenza dell'insabbiamento!! ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Che vecchia storia!

        Finalmente una persona intelligente nel
        forum... senza naturalmente voler offendere
        nessuno. Pero' sta di fatto che se win haTroppo buono ;)
        dei bug o problemi di sicurezza tutti
        gridano "allo scandalo" quando questi sono
        di dist. linux invece chissa' come mai non
        se ne sente mai parlare in giro... mah
        potenza dell'insabbiamento!! ;)Beh, se ne sente parlare, però pare che ci sia piuttosto un atteggiamento del tipo "grazie sviluppatori Linux per aver corretto questo bug (introdotto da voi stessi)!!!", mentre nel software commerciale qualcosa tipo "ma com'è possibile, ho speso euro per questo programma, e devo ANCHE scaricare delle patch (gratuite)!".Non so se sia molto giusto! :)Giulio
        • Anonimo scrive:
          Re: Che vecchia storia!
          - Scritto da: Anonimo

          Finalmente una persona intelligente nel

          forum... senza naturalmente voler
          offendere

          nessuno. Pero' sta di fatto che se win ha

          Troppo buono ;)


          dei bug o problemi di sicurezza tutti

          gridano "allo scandalo" quando questi sono

          di dist. linux invece chissa' come mai non

          se ne sente mai parlare in giro... mah

          potenza dell'insabbiamento!! ;)

          Beh, se ne sente parlare, però pare che ci
          sia piuttosto un atteggiamento del tipo
          "grazie sviluppatori Linux per aver corretto
          questo bug (introdotto da voi stessi)!!!",
          mentre nel software commerciale qualcosa
          tipo "ma com'è possibile, ho speso euro per
          questo programma, e devo ANCHE scaricare
          delle patch (gratuite)!".No. Semmai l'atteggiamento è del tipo: ho speso 500 Euro per la versione nuova del programma e ci sono ancora gli stessi cazzo di bug della versione vecchia. D'altra parte ci sono dei tizi che mi offrono la stessa cosa con più o meno gli stessi bug ma senza prendermi per il culo. Per lo meno sono loro grato e non mi lamento dei bug, semmai faccio qualche cosa per aiutare a risolverli...
          • Anonimo scrive:
            Re: Che vecchia storia!


            Beh, se ne sente parlare, però pare che ci

            sia piuttosto un atteggiamento del tipo

            "grazie sviluppatori Linux per aver
            corretto

            questo bug (introdotto da voi stessi)!!!",

            mentre nel software commerciale qualcosa

            tipo "ma com'è possibile, ho speso euro
            per

            questo programma, e devo ANCHE scaricare

            delle patch (gratuite)!".

            No. Semmai l'atteggiamento è del tipo: ho
            speso 500 Euro per la versione nuova del
            programma e ci sono ancora gli stessi cazzo
            di bug della versione vecchia.

            D'altra parte ci sono dei tizi che mi
            offrono la stessa cosa con più o meno gli
            stessi bug ma senza prendermi per il culo.
            Per lo meno sono loro grato e non mi lamento
            dei bug, semmai faccio qualche cosa per
            aiutare a risolverli...Non credo però che questo discorso possa essere UNIVERSALE per tutti bug di Windows. Penso che Windows XP abbia raggiunto un buon livello di maturità, e devo ammettere che la knowledge base di Microsoft per Windows 2000 Server e altri prodotti enterprise (tipo Exchange...) mi ha risolto diversi problemi (poche volte non ho trovato NULLA di attinente alla ricerca che avevo fatto). Vecchi bug, vecchie soluzioni ;)Ma sono d'accordo sul fatto che i tempi sono molto più brevi nel mondo open-source per quanto riguarda la soluzione dei problemi del software (del resto è uno dei suoi punti di forza!).Giulio
          • Anonimo scrive:
            Re: Che vecchia storia!
            - Scritto da: Anonimo....

            D'altra parte ci sono dei tizi che mi

            offrono la stessa cosa con più o meno gliMi è rimasto nella tastiera il fatto che me lo offrano gratis...
            Non credo però che questo discorso possa
            essere UNIVERSALE per tutti bug di Windows.Mica ho parlato di Windows... Comunque il discorso ovviamente si applica o no a seconda dei casi. Io non ho nulla in contrario sul sw a pagamento. Ma in tutta sincerità a volte mi aspetterei un po' di rispetto in più per il cliente, visto che paga...
  • Anonimo scrive:
    si, ma AIX???
    ehi, ma AIX che fine farà?
    • Anonimo scrive:
      Re: si, ma AIX???
      Modestissimo parere, AIX continuerà la sua vita ancora per molto.. Dove viene utilizzato (molto spesso via) è ancora indispensabile...
    • Anonimo scrive:
      Re: si, ma AIX???
      - Scritto da: Anonimo
      ehi, ma AIX che fine farà?La stessa fine di VMS.
      • Anonimo scrive:
        Re: si, ma AIX???
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ehi, ma AIX che fine farà?

        La stessa fine di VMS.Ma IBM non si vuole liberare di AIXperche' e' posseduto da SCOA, chetra l'altro l'ha citata?
        • Anonimo scrive:
          Re: si, ma AIX???
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          ehi, ma AIX che fine farà?



          La stessa fine di VMS.

          Ma IBM non si vuole liberare di AIX
          perche' e' posseduto da SCOA, che
          tra l'altro l'ha citata?No.IBM stà adagio adagio trasferendo alcune delle tecnologie presenti in AIX sotto Linux. L'intento è quello di rimpiazzare poco a poco AIX con Linux, dipende dal successo che avrà. Così almeno avevano detto, poi che lo facciano è un altro paio di maniche.Per SCO invece il problema è venuto dal fatto che IBM ha integrato alcune tecnologie contenute in AIX e che a quanto pare sono brevettate da SCO. Finchè queste tecnologie erano implementate unicamente in AIX, SCO poteva percepire delle royalties (anche solo tramite scambio di diritti sui brevetti), mentre inserendo quelle tecnologie in Linux IBM ha violato i termini con la SCO rendendo pubbliche delle tecniche brevettate. Da cui è partita la causa legale.
    • Anonimo scrive:
      Re: si, ma AIX???
      - Scritto da: Anonimo
      ehi, ma AIX che fine farà?Gli accorceranno il numero di opzioni dopo ogni comando?
  • Anonimo scrive:
    Non fatevi ingannare dalla pubblicità
    Ibm è tra i maggiori fautori della campagna pro-brevetti sul software. Non vi fate ingannare dalla sua pubblicità, è una azienda dalla politica sporca quanto quella microsoft, che in un momento di buona pubblicità sta adottando il sistema operativo più libero che c'è.Ma non abbiate fede che la situazione può cambiare grazie ad IBM, ricordate che la situazione STA cambiando grazie alla GPL (non credo che IBM avrebbe adottato linux se non avesse potuto modificarlo).
    • Anonimo scrive:
      Re: Non fatevi ingannare dalla pubblicità
      Sempre più accessibile dell'ultima licenza del pacchetto server di Windows... E comunque non arrivo mai col cd della rivistina ma con i miei bei cd masterizzati scaricando gli iso direttamente dal produttore. Suse fa da tempo prodotti troppo commerciali, in altri miei post puoi leggere pacificamente che sono contro questa distribuzione, invece preferisco Red Hat da tempo, che ti permette di scaricarti l'intero set di cd dal suo mirror o anche da altri...
      • Anonimo scrive:
        Re: Non fatevi ingannare dalla pubblicità
        Anche Debian - a detta dei top-user la migliore distribuzione - fa scaricare gli iso dei CD gratuitamente. Tra l'altro la nuova versione di Debian conta ben 8 CD, ma per una installazione base ne basta uno, il primo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non fatevi ingannare dalla pubblicit

          Anche Debian - a detta dei top-user la
          migliore distribuzione - fa scaricare gli
          iso dei CD gratuitamente. Tra l'altro la
          nuova versione di Debian conta ben 8 CD, ma
          per una installazione base ne basta uno, il
          primo.veramente bastano i 5 dischetti dell'installazione base...e poi installi tutto da rete...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non fatevi ingannare dalla pubblicità
      Diavolo, c'è un anno di mantenimento del server incluso nel prezzo. Mi pare anche che costi poco...
  • Anonimo scrive:
    Però vorrei sapere
    come mai lo scorso 16 Aprile alla conferenza IBM su Linux e cluster tutti i cd demo giravano SOLO su piattaforma wndows....I poche parole chi ci andava ed aveva una qualsiasi distro Linux sul suo pc di casa/ufficio non poteva vedersi il cd distribuito....
    • Anonimo scrive:
      Re: Però vorrei sapere
      Molto semplicemente perchè l'utente medio commerciale non sa usare neanche il pc che gli viene affidato, pensa te con linux o altro... Basta vedere i workshop "tecnici" di IBM, taluni redatti da commerciali che non sanno neanche cosa è la piattaforma dove girano.
      • Anonimo scrive:
        Re: Però vorrei sapere

        Molto semplicemente perchè l'utente medio
        commerciale non sa usare neanche il pc che
        gli viene affidato, pensa te con linux o
        altro... Basta vedere i workshop "tecnici"
        di IBM, taluni redatti da commerciali che
        non sanno neanche cosa è la piattaforma dove
        girano.come fai a vendere qualcosa che non conosci??????mi spieghi allora che senso ha "i server IBM supportano linux"?si, i server si, ma il personale IBM non sa neanche cosa sia...se e' cosi' linux su IBM sta messo abbastanza male...
        • Anonimo scrive:
          Re: Però vorrei sapere
          Credo che tu non abbia mai avuto a che fare con grosse aziende, spesso i "commerciali" vendono soluzioni non funzionanti sono poi i tecnici a risolvere i problemi! Purtroppo esperienza diretta. Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Però vorrei sapere
            Purtroppo è vero, come è vero che si trovano anche situazioni opposte (rarissime).Ultimamente ho partecipato ad un workshop tecnico alla sede ibm di roma. Beh il relatore era un commerciale (e lo si notava palesemente) di ibm.I commerciali devono fare il loro mestiere, e non sono tecnici (o difficilmente lo sono). I server IBM supportano linux, ma è mica un commerciale che ti sa risolvere un problema dal punto di vista sistemistico?A quanti di questi commerciali spesso e volentieri occorre un "supporto" tecnico per sapere quale migliore configurazione proporre al cliente?E poi non veniamo a dire che linux non è supportato da nessuna casa hardware. Personalmente esperienze personali ne ho fatte tante tra cui una "stupenda" nel dicembre del 2000.Una nota rivista che puntualmente inserisce al suo interno l'ultime versione di distro linux, inserii l'allora RH 7.0.Beh con quelle 9900 lire di allora più un server compaq proliant ml330, con dischi in raid 5 hw e scsi2, unità dat 12/24 tipo sdt9000 e altri componenti hw che sotto Windows bestemmi un poco (è innegabile) prima di farli funzionare a dovere; in pochi minuti dopo l'assemblaggio di tutti i componenti, avevo un mio file server di storage con tanto di unità di backup dat. Alla faccia di chi mi vuole imporre Windows a tutti i costi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Però vorrei sapere

            Credo che tu non abbia mai avuto a che fare
            con grosse aziende, spesso i "commerciali"
            vendono soluzioni non funzionanti sono poi i
            tecnici a risolvere i problemi! Purtroppo
            esperienza diretta. Noinfatti noe' solo dal 96 che lavoro per alcuni dei provider piu' grandi in Italia, escluso TINil mio post era un critica a IBMso benissimo come funziona, tanto e' vero che ancora oggi il commerciale IBM viene a farti offerte di server con preinstallato windows 2000di linux neanche l'ombra per cui tanta pubblicita' e' sprecataspecie in Italiamagari i commerciali americani sono diversi...ma da noi linux neanche sanno cosa e'..
          • Anonimo scrive:
            Re: Però vorrei sapere

            il mio post era un critica a IBM
            so benissimo come funziona, tanto e' vero
            che ancora oggi il commerciale IBM viene a
            farti offerte di server con preinstallato
            windows 2000
            di linux neanche l'ombra per cui tanta
            pubblicita' e' sprecata
            specie in Italia
            magari i commerciali americani sono
            diversi...Probabilmente è un commerciale da 4 soldi. Infatti io non prendo nemmeno in considerazione macchine con S.O. preinstallati a prescindere da qualunque sia. Il sistema me lo installo da me e me lo gestisco io.. Probabilmente offrono pure quello perchè la stragrande maggioranza dei "neosistemisti" non sa manco da dove iniziare con linux e quindi lo vendono meglio.. Ma su un xSeries di fascia 23x non voglio neanche sentir parlare di s.o. preinstallato...
            ma da noi linux neanche sanno cosa e'..Si soprattutto i nuovi professionisti IT.
          • Anonimo scrive:
            Re: nn vedo l'ora che hurd sia pronto...
            Mi meraviglio che qualcuno creda ancora ai commerciali ...categoria infame e mangiapane a tradimento dietro noipoveri hacker che ci facciamo il culo per lavoro e per diletto... purtroppo mi danno spesso del "poco flessibile" ...ma se ibm investe 7000 persone nello sviluppo e nel portingdi applicazioni sotto linux e sun, hp ci credono ... allora penso che bisgona mandare a quel paese quei windows dipendenti e sostenere il S.O che presto sbaragliera windows ...:-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Però vorrei sapere
          Vendere ciò che non si conosce? Conosco un sacco di gente che lo fa. Internet e l'informatica sono una vera manna per i millantatori. Sai, se un imbianchino imbianca male, la colpa è sicuramente sua ma se un "tecnico" fa male il suo lavoro, può giustificarsi facilmente con tutte le cazzate che vuole. L'utente medio ne sa meno di lui e ci casca. Il caso estremo? Ho visto coi miei occhi una venditrice/manager di una web agency milanese (MADD) digitare un indirizzo web nel browser cominciando con "http://" (!!!) Non ti dico i siti che fanno, poi...http://www.touringclub.it/info/index.aspnella parte bassa della pagina, lasciati guidare dal touring...Professionisti? Mah...
    • Anonimo scrive:
      Re: Però vorrei sapere
      Forse perchè lo scopo era quello di convincere utenti Win a passare a Linux ?
  • Anonimo scrive:
    Altro che studentelli brufolosi...
    Questo dimostra che anche con Linux si possono fare i soldoni.Alla faccia di chi (anche su questo forum) non fa altro che ripetere che i software open-source sono solo giocattoli per studentelli brufolosi, rammentandovi che anche prima di IBM, una tra le più grandi banche del mondo, la Citibank, ha da tempo migrato i suoi server a Linux e che tutte le più grandi aziende di grafica cinematografica computerizzata 3D, per citarne alcune: Pixar e Dreamworks, hanno le loro rendering farm "powered by linux" (tanto per usare una frase ad effetto).Certo, IBM è un po' lontana dalla "visone" stereotipata del programmatore open "duro e puro" ma appunto per questo è la benvenuta nel mondo opensource, servirà a spazzare via i pregiudizi che esistono sul mondo open (che ricordatevi, NON vuole dire per forza "gratis").
    • Zeross scrive:
      Re: Altro che studentelli brufolosi...
      - Scritto da: Anonimo
      Questo dimostra che anche con Linux si
      possono fare i soldoni.

      Alla faccia di chi (anche su questo forum)
      non fa altro che ripetere che i software
      open-source sono solo giocattoli per
      studentelli brufolosi, rammentandovi che
      anche prima di IBM, una tra le più grandiIBM vende "ferro" per fare soldoni...
      banche del mondo, la Citibank, ha da tempoCitybank vende servizi bancari per fare soldoni...
      migrato i suoi server a Linux e che tutte le
      più grandi aziende di grafica
      cinematografica computerizzata 3D, per
      citarne alcune: Pixar e Dreamworks, hanno le
      loro rendering farm "powered by linux"Pixar e Dreamworks vendono effetti speciali per fare soldoni...Nessuno dei suddetti fa soldi CON Linux.Si può dire invece che fanno soldi SOPRA Linux.Zeross
      • Anonimo scrive:
        Re: Altro che studentelli brufolosi...
        - Scritto da: Zeross
        Nessuno dei suddetti fa soldi CON Linux.
        Si può dire invece che fanno soldi SOPRA
        Linux.il principio e' proprio questo
        • Anonimo scrive:
          Re: Altro che studentelli brufolosi...

          - Scritto da: Zeross

          Nessuno dei suddetti fa soldi CON Linux.

          Si può dire invece che fanno soldi SOPRA

          Linux.

          il principio e' proprio questosarebbe interessante scoprire cosa c'era prima in citybank, in IBM e in Pixar...sono abbastanza sicuro fosse uno Unix (probabilmente Solaris)sono certo per l'ultima che fosse Irix su SGI...quindi a sto punto la forza di linux e' nel fatto che e' gratis ed alternativo a unix.Ok, un vantaggio notevole, lo ammeto.In questo modo per ogni SGI in una render farm ci comprano 4 x86 con linux...Poi bisogna vedere quanto nel tempo la scelta sara' stata lungimiranteuna SGI e' indistruttibile
          • godzilla scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Zeross


            Nessuno dei suddetti fa soldi CON
            Linux.


            Si può dire invece che fanno soldi
            SOPRA


            Linux.



            il principio e' proprio questo

            sarebbe interessante scoprire cosa c'era
            prima in citybank, in IBM e in Pixar...
            sono abbastanza sicuro fosse uno Unix
            (probabilmente Solaris)
            sono certo per l'ultima che fosse Irix su
            SGI...
            quindi a sto punto la forza di linux e' nel
            fatto che e' gratis ed alternativo a unix.
            Ok, un vantaggio notevole, lo ammeto.
            In questo modo per ogni SGI in una render
            farm ci comprano 4 x86 con linux...
            Poi bisogna vedere quanto nel tempo la
            scelta sara' stata lungimirante
            una SGI e' indistruttibilesì ma un x86 lo compri al mercatino ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...


            fatto che e' gratis ed alternativo a unix.

            Ok, un vantaggio notevole, lo ammeto.

            In questo modo per ogni SGI in una render

            farm ci comprano 4 x86 con linux...

            Poi bisogna vedere quanto nel tempo la

            scelta sara' stata lungimirante

            una SGI e' indistruttibile

            sì ma un x86 lo compri al mercatino ;)appunto pago poco e ne metto tanti VS pago molto poche WKS di qualita' elevata....una cosa che ad esempio ho sempre invidiato ai Mac non e' ne il sistema operativo ne Stev Jobs, ma la qualita' costruttiva.e' indubbiamente superiore a quella di moltissimi assemblati, per questo durano di piu'.Non perche' le performance siano tali da durare nel tempo, ma perche' si rompono piu' di rado.
          • Simplex scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...
            - Scritto da: Anonimo



            fatto che e' gratis ed alternativo a
            unix.


            Ok, un vantaggio notevole, lo ammeto.


            In questo modo per ogni SGI in una
            render


            farm ci comprano 4 x86 con linux...


            Poi bisogna vedere quanto nel tempo la


            scelta sara' stata lungimirante


            una SGI e' indistruttibile



            sì ma un x86 lo compri al mercatino ;)

            appunto pago poco e ne metto tanti VS pago
            molto poche WKS di qualita' elevata....
            una cosa che ad esempio ho sempre invidiato
            ai Mac non e' ne il sistema operativo ne
            Stev Jobs, ma la qualita' costruttiva.
            e' indubbiamente superiore a quella di
            moltissimi assemblati, per questo durano di
            piu'.
            Non perche' le performance siano tali da
            durare nel tempo, ma perche' si rompono piu'
            di rado. Dipende da quali marche di compenenti usi per fare gli assemblati. Maiboard=Asus/Tyan/Gygabyte/Abit Hdd=Maxtor/Segate Sch-Video=Matrox/Nvidia/Ati Memoria=Corsair/Samsung/IBM Scommetti che se usi queste marche, il pc cosi' ottenuto, "dura" + del tempo necessario a farlo diventare obsoleto per gli scopi per i quali era stato costruito...
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...

            Scommetti che se usi queste marche, il pc
            cosi'
            ottenuto, "dura" + del tempo necessario a
            farlo
            diventare obsoleto per gli scopi per i
            quali era
            stato costruito...ho detto qualita costruttivanon qualita' dei componentiun case Apple vale almeno quanto un coolermaster, che costa tra i 300 e i 450 euro...e li dentro i componenti lavorano bene, invece di sopravvivere al calore e alla zella...
          • Simplex scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...
            - Scritto da: Anonimo

            Scommetti che se usi queste marche, il pc

            cosi'

            ottenuto, "dura" + del tempo necessario a

            farlo

            diventare obsoleto per gli scopi per i

            quali era

            stato costruito...

            ho detto qualita costruttiva
            non qualita' dei componenti
            un case Apple vale almeno quanto un
            coolermaster, che costa tra i 300 e i 450
            euro...
            e li dentro i componenti lavorano bene,
            invece di sopravvivere al calore e alla
            zella...Hahahaha si vede che non lavori nell'hardware
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...


            ho detto qualita costruttiva

            non qualita' dei componenti

            un case Apple vale almeno quanto un

            coolermaster, che costa tra i 300 e i 450

            euro...

            e li dentro i componenti lavorano bene,

            invece di sopravvivere al calore e alla

            zella...

            Hahahaha si vede che non lavori nell'hardwarenon ho mai avuto un applene mai ne comprero unosemplicemente nelle mie mani sarebbe una macchina inutile..a me piace la ferragliama e' innegabile che gli Apple siano ben costruitiSe lavorassi davvero nell'hw sapresti che, ad esempio, i portatili apple sono i piu' indicati per fare audio, perche' hanno le latenze piu' basse del mercato...risultato che si ottiene solo con componentistica di qualita' elevata.qua fate tutti gli esperti, senza conoscere la materianotte
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...

            qua fate tutti gli esperti, senza conoscere
            la materiainvece tu hai la patente per le tue esternazioni...
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...

            invece tu hai la patente per le tue
            esternazioni...no, parlo solo di cose che ho visto e conosco
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...
            - Scritto da: Simplex
            Scommetti che se usi queste marche, il pc
            cosi'
            ottenuto, "dura" + del tempo necessario a
            farlo
            diventare obsoleto per gli scopi per i
            quali era
            stato costruito...e spendi quanto comprare un mac
          • Simplex scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...
            - Scritto da: munehiro

            - Scritto da: Simplex

            Scommetti che se usi queste marche, il pc

            cosi'

            ottenuto, "dura" + del tempo necessario a

            farlo

            diventare obsoleto per gli scopi per i

            quali era

            stato costruito...

            e spendi quanto comprare un macSi beh vero... tranne per quei quasi 2.000 Euro cherisparmi...Forse e' il caso che dai uno sguardo a un listino "recente",di un qualche rivenditore di hardware.ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Altro che studentelli brufolosi...
        - Scritto da: Zeross
        - Scritto da: Anonimo

        Questo dimostra che anche con Linux si

        possono fare i soldoni.



        Alla faccia di chi (anche su questo forum)

        non fa altro che ripetere che i software

        open-source sono solo giocattoli per

        studentelli brufolosi, rammentandovi che

        anche prima di IBM, una tra le più grandi

        IBM vende "ferro" per fare soldoni...il ferro da solo non serve

        banche del mondo, la Citibank, ha da tempo

        Citybank vende servizi bancari per fare
        soldoni...e con Linux ci risparmia altri bei soldoni.se a te fa schifo...
        Pixar e Dreamworks vendono effetti speciali
        per fare soldoni...e ora potranno farne anche altri sprecandone meno
        Nessuno dei suddetti fa soldi CON Linux.davvero ? nessuno ti aveva mai detto prima che "un euro risparmiato è un euro guadagnato" ?
        Si può dire invece che fanno soldi SOPRA
        Linux.Ma se non ci fosse LINUX e il resto dell OS questi soldi non ci sarebbero.La tua ridicola sottigliezza relativa a CON vs SOPRA non cambia il _fatto_ che in cassa questi soggetti hanno + ? di prima.A molti win-maniac questo non va giù, e si improvvisano avvocati di serie B pur di gettare fango sulle realtà AZIENDALI in cui Linux riesce a farsi valere.
        • Anonimo scrive:
          Re: Altro che studentelli brufolosi...


          IBM vende "ferro" per fare soldoni...

          il ferro da solo non serve
          Chi l'ha detto?I server si possono anche prendere OSlesse se parliamo di vendite IBM vendeva piu' server x86 con altri sistemi piu' che con linux..


          banche del mondo, la Citibank, ha da
          tempo



          Citybank vende servizi bancari per fare

          soldoni...

          e con Linux ci risparmia altri bei soldoni.

          se a te fa schifo...
          Non credo che una soluzione IBM+Linux costi meno di una Solaris+Sun ... alla fine quello che paghi tanto e' l'hw perche' l'OS te lo regalanoovviamente paghi gli application server e gli RDBMS e li paghi un fottio...e nel campo IBM non teme rivali.... (in quanto a prezzi inten do)

          Pixar e Dreamworks vendono effetti
          speciali

          per fare soldoni...

          e ora potranno farne anche altri sprecandone
          meno
          dove sta scritto che pixar con linux spenda meno...?perche' lo date per scontato?magari sono passati a linux perche' il software di rendering che usano gira su quella piattaforma...date sentenze, senza prove...Non ho mai letto che pixar avesse adottao linux per risparmiare...

          Nessuno dei suddetti fa soldi CON Linux.

          davvero ? nessuno ti aveva mai detto prima
          che "un euro risparmiato è un euro
          guadagnato" ?
          tutto da dimostrare...

          Si può dire invece che fanno soldi SOPRA

          Linux.

          Ma se non ci fosse LINUX e il resto dell OS
          questi soldi non ci sarebbero.
          da dimostrare
          La tua ridicola sottigliezza relativa a CON
          vs SOPRA non cambia il _fatto_ che in cassa
          questi soggetti hanno + ? di prima.
          e su questo avresti ragione se fosse universalmente vero..ma non lo e'...perche' se compro HW IBM per calcolo paralleo e spendo milioni di euro (o dollari) le poche entinaia di euro ( O $$) di licenza per l'OS non mi pesano di certo...
          A molti win-maniac questo non va giù, e si
          improvvisano avvocati di serie B pur di
          gettare fango sulle realtà AZIENDALI in cui
          Linux riesce a farsi valere.ma che c'entra windows nel discorso?mi farebbe piacere saperlo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...
            - Scritto da: Anonimo



            IBM vende "ferro" per fare soldoni...



            il ferro da solo non serve


            Chi l'ha detto?

            I server si possono anche prendere OSlessma poi ci devi mettere un OS perchéil ferro da solo non serve
            e se parliamo di vendite IBM vendeva piu'
            server x86 con altri sistemi piu' che con
            linux..numeri?



            banche del mondo, la Citibank, ha da

            tempo





            Citybank vende servizi bancari per fare


            soldoni...



            e con Linux ci risparmia altri bei
            soldoni.



            se a te fa schifo...



            Non credo che una soluzione IBM+Linux costi
            meno di una Solaris+Sun ... alla fine quello
            che paghi tanto e' l'hw perche' l'OS te lo
            regalano
            ovviamente paghi gli application server e
            gli RDBMS e li paghi un fottio...
            e nel campo IBM non teme rivali.... (in
            quanto a prezzi intendo)libero mercato. I costi elevati creano margini di competizione.Con Linux si può. Con i monopoli No


            Pixar e Dreamworks vendono effetti

            speciali


            per fare soldoni...



            e ora potranno farne anche altri
            sprecandone

            meno



            dove sta scritto che pixar con linux spenda
            meno...?
            perche' lo date per scontato?perchè il costo di un OS conta ( LINUX è GRATIS) e perché lo stanno facendo molti Studios:"Last July, for instance, Industrial Light and Magic replaced RISC-based computers running Unix on artist workstations from SGI, choosing instead Dell desktops containing Intel chips and Linux software. ILM also installed a render farm running AMD's Athlon processors. Other Intel-Linux installations took place at DreamWorks and Sony Pictures' Imageworks. We've got coverage now with the brand-marquee companies," said Tom Gibbs, director of industry marketing at Intel. "This is a complete migration. They are moving off Sun Solaris and onto Intel-based servers running Linux."
            magari sono passati a linux perche' il
            software di rendering che usano gira su
            quella piattaforma...certo: infatti ne hanno pagato addirittura il porting"As part of the switch to Intel for rendering, Pixar has ported its Renderman software to run on Linux."
            date sentenze, senza prove...tu, piuttosto, hai ipotizzato a vuoto, senza leggere:http://news.com.com/2100-1001-983898.html
            Non ho mai letto che pixar avesse adottato
            linux per risparmiare...continua a credere alle favole che ti piace raccontarti, allora


            Nessuno dei suddetti fa soldi CON
            Linux.



            davvero ? nessuno ti aveva mai detto prima

            che "un euro risparmiato è un euro

            guadagnato" ?



            tutto da dimostrare...hai da imparare in materie economiche e in ristrutturazioni aziendali...buona fortuna


            Si può dire invece che fanno soldi
            SOPRA


            Linux.



            Ma se non ci fosse LINUX e il resto dell
            OS

            questi soldi non ci sarebbero.



            da dimostrareaffatto: senza una soluzione possibile XX non hai i soldi provenienti dalla vendita di QUELLA soluzione XX. Non riuscirai a negare l'evidenza

            A molti win-maniac questo non va giù, e si

            improvvisano avvocati di serie B pur di

            gettare fango sulle realtà AZIENDALI in
            cui

            Linux riesce a farsi valere.

            ma che c'entra windows nel discorso?
            mi farebbe piacere saperlo...ecco il win-maniac che fa il finto ingenuo :-DDBuona sfortuna con la vostra campagna anti-OpenSource
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...
            la pixar, la dreamworks, la ilm sono passati a intel perche` l'hw gli costa un decimo, si fanno un cluster con 1024 dual xeon (per dire) e morta li`. tu riesci a far girare win2000 su 1024 nodi? non puo`, linux si`. quindi possono permettersi il passaggio ad intel perche` esiste linux, in caso contrario si terrebbero sun o sgi.il resto del discorso mi sembra una bella pippa mentale: l'hw e` strettamente correlato al sw.raist
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...

            la pixar, la dreamworks, la ilm sono passati
            a intel perche` l'hw gli costa un decimo, si
            fanno un cluster con 1024 dual xeon (per
            dire) e morta li`. tu riesci a far girare
            win2000 su 1024 nodi? non puo`, linux si`.
            quindi possono permettersi il passaggio ad
            intel perche` esiste linux, in caso
            contrario si terrebbero sun o sgi.
            aridaie co sta storia...completamente falsawindows supporta cluster fino a 32 nodi nativamente (usando solo il software fornito col sistema)linux nativamente supporta cluster di ZERO nodicon software di terze parti sia windows che linux possono essere messi in cluster giganti..ad esempio, per fare esempi scemi, seti fa calcolo distribuito su milioni di nodi con qualsiasi sistema...ovvio che 1024 licenze windows costano piu' di zero licenzelinux...ma potrebbero benissimo fare cluster con qualsiasi sistema open o proprietario che giri su x86..anche meglio di come si fa con linux
            il resto del discorso mi sembra una bella
            pippa mentale: l'hw e` strettamente
            correlato al sw.ma neanche per ideasolo per certi HW
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...
            - Scritto da: Anonimo
            ad esempio, per fare esempi scemi, seti fa
            calcolo distribuito su milioni di nodi con
            qualsiasi sistema...Se mi dimostri che il client SETI realizza un vero cluster io ti mando un panettone gigante per il prossimo Natale.....Ehehehe !
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...


            ad esempio, per fare esempi scemi, seti fa

            calcolo distribuito su milioni di nodi con

            qualsiasi sistema...

            Se mi dimostri che il client SETI realizza
            un vero cluster io ti mando un panettone
            gigante per il prossimo Natale.....
            Ehehehe !infatti ho detto che fa calcolo distribuito...
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...
            - Scritto da: Anonimo



            ad esempio, per fare esempi scemi,
            seti fa


            calcolo distribuito su milioni di nodi
            con


            qualsiasi sistema...



            Se mi dimostri che il client SETI realizza

            un vero cluster io ti mando un panettone

            gigante per il prossimo Natale.....

            Ehehehe !

            infatti ho detto che fa calcolo
            distribuito...Ma si parlava di cluster.....Inoltre il tipo di calcolo distribuito che implementa il client SETI non è proprio quello che si dice "real-time".....Via, senza problemi, SETI era un esempio sbagliato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...
            - Scritto da: Anonimo
            aridaie co sta storia...
            completamente falsa
            windows supporta cluster fino a 32 nodi
            nativamente (usando solo il software fornito
            col sistema)con che prestazioni?
            linux nativamente supporta cluster di ZERO
            nodino, uno :P
            con software di terze parti sia windows che
            linux possono essere messi in cluster
            giganti..
            ad esempio, per fare esempi scemi, seti fa
            calcolo distribuito su milioni di nodi con
            qualsiasi sistema...
            lasciamo stare gli esempi scemi
            ovvio che 1024 licenze windows costano piu'
            di zero licenze
            linux...
            ma potrebbero benissimo fare cluster con
            qualsiasi sistema open o proprietario che
            giri su x86..
            anche meglio di come si fa con linux
            ah, si`? e secondo te perche` non lo fa _nessuno_?
            ma neanche per idea
            solo per certi HWvero, vero, infatti io compro l'hw senza pensare minimamente a che sw ci usero`. adesso vado a comprare un bel winmodem, poi arrivo a casa e vedo che non ho il driver per linux. ma per favore.raistp.s: ma nel kernel 2.6 ci sara` anche il supporto nativo al clustering o me lo sono sognato io?
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...

            aridaie co sta storia...
            completamente falsale barzellette a seguire, sono tra le piu' divertenti che abbia mai letto
            windows supporta cluster fino a 32 nodi
            nativamente (usando solo il software fornito
            col sistema)? mai sentito parlare di licenze?, chiama in M$ e vedit cosa ti rispondono......
            linux nativamente supporta cluster di ZERO
            nodi
            con software di terze parti sia windows che
            linux possono essere messi in cluster
            giganti..
            ad esempio, per fare esempi scemi, seti fa
            calcolo distribuito su milioni di nodi con
            qualsiasi sistema...

            ovvio che 1024 licenze windows costano piu'
            di zero licenze
            linux...
            ma potrebbero benissimo fare cluster con
            qualsiasi sistema open o proprietario che
            giri su x86..
            anche meglio di come si fa con linux
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...

            le barzellette a seguire, sono tra le piu'
            divertenti che abbia mai letto

            windows supporta cluster fino a 32 nodi

            nativamente (usando solo il software
            fornito

            col sistema)
            ? mai sentito parlare di licenze?, chiama in
            M$ e vedit cosa ti rispondono......c'era scritto gratis da qualche parte?se ridete pure pe ste cazzate vuol dire che avete il cervello in pappa o che vi fate di gas esilaranti...gira che ti rigira alla fine linux e' meglio solo perche _non_ si paga...
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...
            - Scritto da: Anonimo
            gira che ti rigira alla fine linux e' meglio
            solo perche _non_ si paga...Senza dubbio il costo è un vantaggio non indifferente per le aziende e i privati.Ma linux è anche _leggermente_ più stabile (parliamo di server che sono su anche da un paio di anni, e che vengono riavviati solo per aggiornamenti o black-out.
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...

            Ma linux è anche _leggermente_ più stabile
            (parliamo di server che sono su anche da un
            paio di anni, e che vengono riavviati solo
            per aggiornamenti o black-out.le solite leggende metropolitane...hai mai visto down di www.microsoft.com legati al fatto che l'OS non ha retto?eppure e' uno dei siti piu' visitati al mondoe per mesi ha girato su windows server 2003 (in beta) e .net (in beta)
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...
            Ma stai scherzando???Credi che il sito Microsoft giri su UN SOLO server???Ahahahahah! Devi ancora smanettare - e parecchio - ragazzo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...

            Ma stai scherzando???
            Credi che il sito Microsoft giri su UN SOLO
            server???
            Ahahahahah! Devi ancora smanettare - e
            parecchio - ragazzo...sei ridicoloil ragazzo qua smanetta con internet dal 1996ha lavorato per tutti i piu' grandi provider italiani escluso TINe sa benissimo che www.microsoft.com non gira su un soloservercome non gira su un solo server neanche slashdot che e' decine di volte piu' piccolo e usa BSDil ragazzo qua, a forza di smanettare, sa benissimo che l'uptime e' solo una cosa di cui vantarsi al bar con gli amici, perche' la vera high availability non si ottiene con quello...ecco perche' mi fa ridere che dice "io ho l'uptime piu' lungo e piu' duro che si sia mai visto"...non serve a niente fine a se stesso...se un server sta su da 2 anni e poi va giu e si interrompe un servizio per una settimana e' molto peggio che due server in cluster o in NLB che hanno uptime di un mese massimo ma che forniscono un servizio continuativo nel tempo...smettetelka di fare i saputelli, non vi viene bene neanche quello!p.s.: vatti a guardare su netcraft l'uptime di www.edisontel.com...quelle sono macchine windows 2000ciao bimbo
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...


            Non credo che una soluzione IBM+Linux costi
            meno di una Solaris+Sun ... alla fine quello
            che paghi tanto e' l'hw perche' l'OS te lo
            regalano
            ovviamente paghi gli application server e
            gli RDBMS e li paghi un fottio...
            e nel campo IBM non teme rivali.... (in
            quanto a prezzi inten do)Beh, L'HW Sun costa, a parità di prestazioni, almeno il triplo, mentre il prezzo degli application server, che a parte quelli M$ sono quasi tutti multipiattaforma, di solito non varia tra OS e OS
            dove sta scritto che pixar con linux spenda
            meno...?
            perche' lo date per scontato?
            magari sono passati a linux perche' il
            software di rendering che usano gira su
            quella piattaforma...
            date sentenze, senza prove...Beh, sul Linux Journal di qualche mese fa c'era un intervista al responsabile di Pixar o DreamWorks, non ricordo, che parlava chiaramente di un porting a loro fatto principalmente dal loro IT interno a Linux e parlava dei motivi. Quindi non è vero che il SW di rendering girava già per quella piattaforma. In effetti quei SW sono in continua evoluzione ed esistono da ben prima del 1991, data di nascita di Linux. Per le prove cerca su google o sul Linux Journal, e le troverai.
            Non ho mai letto che pixar avesse adottao
            linux per risparmiare...Non è che Linux ha solo il vantaggio del costo. Prova a vedere a questo link:http://www-106.ibm.com/developerworks/linux/?ca=dnt-416ci sono diversi articoli con tanto di sorgenti compilati con VisualC++ per Windows e col gcc per Linux, che confrontano le chiamate base dei due OS su, ad esempio, socket, named pipe, thread, processi ecc.Prova a vedere la differenza di prestazioni, e capirai molte cose
            ma che c'entra windows nel discorso?
            mi farebbe piacere saperlo...vedi con Windows 2003, M$ vuole portare Windows anche sui server con 64 processori... in diretta concorrenza con i mainframe e gli unix più costosi. Essendo il costo dell'HW Intel una frazione di quello proprietario di SUN, HP, IBM (AIX) ecc, è chiaro cosa c'entra Windows.Se leggessi un po' di più, o se bazzicassi le server farm, ti accorgeresti di come ormai la sfida è tra Windows e Linux su Intel.
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...


            dove sta scritto che pixar con linux
            spenda

            meno...?

            perche' lo date per scontato?

            magari sono passati a linux perche' il

            software di rendering che usano gira su

            quella piattaforma...

            date sentenze, senza prove...

            Beh, sul Linux Journal di qualche mese fa
            c'era un intervista al responsabile di Pixar
            o DreamWorks, non ricordo, che parlava
            chiaramente di un porting a loro fatto
            principalmente dal loro IT interno a Linux e
            parlava dei motivi. Quindi non è vero che il
            SW di rendering girava già per quella
            piattaforma. In effetti quei SW sono in
            continua evoluzione ed esistono da ben prima
            del 1991, data di nascita di Linux. Per le
            prove cerca su google o sul Linux Journal, e
            le troverai.
            da Unix a Unix....e' ovvio che sia piu' facilema si poteva fare il porting su BSD o su HP-UX..non e' linux la parte importante del discorso, ma il minor costo HW

            Non ho mai letto che pixar avesse adottao

            linux per risparmiare...

            Non è che Linux ha solo il vantaggio del
            costo. Prova a vedere a questo link:
            http://www-106.ibm.com/developerworks/linux/?
            ci sono diversi articoli con tanto di
            sorgenti compilati con VisualC++ per Windows
            e col gcc per Linux, che confrontano le
            chiamate base dei due OS su, ad esempio,
            socket, named pipe, thread, processi ecc.
            Prova a vedere la differenza di prestazioni,
            e capirai molte cose
            pipe e processi vanno meglio su Unixe' storicoi thread vanno nettamente meglio su windowse su questo non ci piove...e' un sistema che nasce multithreading debolissimo sul multiprocessingtanto e' vero che nativamente windows non supporta la fork

            ma che c'entra windows nel discorso?

            mi farebbe piacere saperlo...

            vedi con Windows 2003, M$ vuole portare
            Windows anche sui server con 64
            processori... in diretta concorrenza con i
            mainframe e gli unix più costosi. Essendo il
            costo dell'HW Intel una frazione di quello
            proprietario di SUN, HP, IBM (AIX) ecc, è
            chiaro cosa c'entra Windows.
            Se leggessi un po' di più, o se bazzicassi
            le server farm, ti accorgeresti di come
            ormai la sfida è tra Windows e Linux su
            Intel.e' tra windows e una varieta' di altri sistemitra poco vedremo che anche Sun migliorera' il suo Solaris su x86tanto e' vero che hanno ripreso quel progetto che avevano abbandonato qualche tempo fa...la vera sfida ormai e' nell'hardwarel'x86 sta muovendo la sua gurra ai mainframe e probabilmente la vincera' fra breve a meno di grossi cambiamentianche perche' con architetture a 64 bit la differenza fra i due ormai si assottiglia
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...
            Il discorso non è il costo dell'OS e nemmeno quello della ferraglia (che comunque ha il suo prezzo). Le case guadagnano un sacco di soldi con l'assistenza. L'omino con la tutina Oracle o IBM costa una sacco di ghelli ogni ora e la sicurezza che 24 ore al giorno arrivi a sistemarti tutto se qualcosa non va costa ancora di più.Linux sulle macchine IBM fa sì che l'assistenza venga pagata solo a IBM e non vada divisa tra tecnici Microsoft (l'OS) e IBM (l'hw). Le distribuzioni Linux, poi, sono gratuite ma a un datacenter interessano poche funzioni. IBM assemblerà la sua Linux-distribuzione, modificando ciò che vuole e, ci scommetto, i costi dello sviluppo verranno ricaricati su HW e sull'assistenza.
      • Anonimo scrive:
        Re: Altro che studentelli brufolosi...
        Zeross, mi meraviglio di te che di solito sei molto attento a dare risposte molto ben dettagliate, documentate e soprattutto competenti.Queste grandi aziende hanno deciso che per raggiungere i loro scopi (fare + soldoni) avevano bisogno di usare altri mezzi e sono passati a sistemi opensource-based.Le soluzioni SW sono funzionali al raggiungimento ed alla realizzazione del profitto; non generano i profitti autonomamente ma contribuiscono per vari aspetti alla loro realizzazione.Per esempio, in Citibank, se non avessero analisti finanziari in gamba capaci di far fruttare gli investimenti raccolti dai clienti (ed abili venditori di servizi finanziari), che cosa se ne farebbero dei loro software ?Ma se i software usati non fossero in grado di supportare la mole di dati generata dalle transazioni relative ai clienti procacciati dai venditori (e allettati dalle buone performance finanziarie) sai in quanto poco tempo si ritroverebbero con il c...o per terra ?Il verbo inglese "to enable" rende perfettamente l'idea meglio dell'italiano....Il caso di Pixar, Dreamworks & Co, invece penso sia dovuto al fatto che loro avevano bisogno di piattaforme aperte sulle quali sviluppare software nel modo più libero possibile, i software di rendering infatti se li fanno per la maggior parte "in casa" e li modificano praticamente ad ogni film in base alle esigenze del momento.
        • Anonimo scrive:
          Re: Altro che studentelli brufolosi...

          Per esempio, in Citibank, se non avessero
          analisti finanziari in gamba capaci di far
          fruttare gli investimenti raccolti dai
          clienti (ed abili venditori di servizi
          finanziari), che cosa se ne farebbero dei
          loro software ?In Credit Suisse gli stessi personaggi usanotecnologia Microsoft, forse è il caso di avvertiglinell'interesse degli investitori ovviamente...
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...
            - Scritto da: Anonimo

            Per esempio, in Citibank, se non avessero

            analisti finanziari in gamba capaci di far

            fruttare gli investimenti raccolti dai

            clienti (ed abili venditori di servizi

            finanziari), che cosa se ne farebbero dei

            loro software ?

            In Credit Suisse gli stessi personaggi usano
            tecnologia Microsoft, forse è il caso di
            avvertigli

            nell'interesse degli investitori
            ovviamente...Guarda che io non ho MAI detto che gli analisti che usano tecnologia Microsoft faranno male il loro lavoro perchè usano Microsoft....Ho solo detto che per fare + soldi Citybank ha scelto dei software open-source.... Tutto qui.Il tutto nasce da un post che dice che si possono usare tecnologie open-source ANCHE per applicazioni "serie" e che quindi il software open-source NON è solo un giocattolo per ragazzini brufolosi come molti in questo forum affermano.IO non ho mai affermato che l'uno è meglio dell'altro....Ti costa tanto leggere bene i post e rispondere a tono invece di accusare gli altri di essere faziosi ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...

            Ho solo detto che per fare + soldi Citybank
            ha scelto dei software open-source.... Tutto
            qui.dissentonon credo che il fatto di usare software open source diadei benefici _apprezzabili_ in termini di "fare più soldi"quello che conta è il modo di operare del gestore,non il risparmio delle licenze che incide in manierairrilevante
            Il tutto nasce da un post che dice che si
            possono usare tecnologie open-source ANCHE
            per applicazioni "serie" e che quindi il
            software open-source NON è solo un
            giocattolo per ragazzini brufolosi come
            molti in questo forum affermano.io non ho affermato nulla di tutto questo
            IO non ho mai affermato che l'uno è meglio
            dell'altro....neppure io
            Ti costa tanto leggere bene i post e
            rispondere a tono invece di accusare gli
            altri di essere faziosi ?l'ho riletto e continuo a credere che sia faziosotracciare un legame tra risparmio delle licenzeed incremento delle prestazioni
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...
            - Scritto da: Anonimo

            Ho solo detto che per fare + soldi Citybank

            ha scelto dei software open-source.... Tutto

            qui.
            dissento
            non credo che il fatto di usare software
            open source dia
            dei benefici _apprezzabili_ in termini di
            "fare più soldi"Su questo ci troviamo.
            quello che conta è il modo di operare del gestore,
            non il risparmio delle licenze che incide in
            maniera irrilevanteSu questo un po' meno. Un xSeries 23x che mi costa approssimativamente 3500 euro se gli devo accostare anche altri 1500 euro di licenze di programmi vari, l'incidenza è notevole e non irrilevante.

            Il tutto nasce da un post che dice che si

            possono usare tecnologie open-source ANCHE

            per applicazioni "serie" e che quindi il

            software open-source NON è solo un

            giocattolo per ragazzini brufolosi come

            molti in questo forum affermano.
            io non ho affermato nulla di tutto questoEsatto.
            continuo a credere che sia fazioso
            tracciare un legame tra risparmio delle
            licenze ed incremento delle prestazioniInfatti non c'è un legame. C'è però un effettivo beneficio in termini di economicità dell'applicazione che vuoi utilizzare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...



            Ho solo detto che per fare + soldi Citybank


            ha scelto dei software open-source....


            Tutto qui.

            dissento

            non credo che il fatto di usare software

            open source dia dei benefici _apprezzabili_ in termini

            di "fare più soldi"

            Su questo ci troviamo.credi ?a me non sembra visto quello che dici dopo

            quello che conta è il modo di operare del gestore,

            non il risparmio delle licenze che incide in

            maniera irrilevante

            Su questo un po' meno. Un xSeries 23x che mi
            costa approssimativamente 3500 euro se gli
            devo accostare anche altri 1500 euro di
            licenze di programmi vari, l'incidenza è
            notevole e non irrilevante.non credo che tutto ciò influisca in modo apprezzabilevisto che i gestori a questi livelli trattano perecchie decinedi migliaia di miliardi di vecchie lire (ed i soldi li fannosulla gestione di queste cifre enormi)

            continuo a credere che sia fazioso

            tracciare un legame tra risparmio delle

            licenze ed incremento delle prestazioni

            Infatti non c'è un legame. C'è però un
            effettivo beneficio in termini di
            economicità dell'applicazione che vuoi
            utilizzare.credo che questo ragionamento si possa applicarea moltissimi altri contesti, ma non a questotutto qui
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...

            credi ?
            a me non sembra visto quello che dici dopoEd invece si...


            quello che conta è il modo di operare del gestore,


            non il risparmio delle licenze che


            incide in maniera irrilevante

            Su questo un po' meno. Un xSeries 23x che mi

            costa approssimativamente 3500 euro se gli

            devo accostare anche altri 1500 euro di

            licenze di programmi vari, l'incidenza è

            notevole e non irrilevante.

            non credo che tutto ciò influisca in modo
            apprezzabile
            visto che i gestori a questi livelli
            trattano perecchie decine
            di migliaia di miliardi di vecchie lire (ed
            i soldi li fanno
            sulla gestione di queste cifre enormi)Mica vero che occorrono gestori ad alti livelli, la macchina che ti ho detto è quasi una entry level di PC Server IBM. E' una macchina che normalmente tu admin potresti acquistare per server, e che quindi una società potrebbe ritrovarsi nel proprio bilancio...


            continuo a credere che sia fazioso


            tracciare un legame tra risparmio delle


            licenze ed incremento delle prestazioni

            Infatti non c'è un legame. C'è però un

            effettivo beneficio in termini di

            economicità dell'applicazione che vuoi

            utilizzare.
            credo che questo ragionamento si possa applicare
            a moltissimi altri contesti, ma non a questo tutto quiUn semplice esempio che poi ovviamente va amplificato di proporzione in caso di macchine server e di marca per giunta. Fatti un pc nuovo senza sistema operativo e aggiungi il costo del sistema operativo, vai a spendere dal 5 al 10% in più rispetto all'hw. Se invece puoi utilizzare per i tuoi scopi un sistema operativo che non ti costa praticamente nulla risparmi pure quello.
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...


            credi ?

            a me non sembra visto quello che dici dopo

            Ed invece si...bastaaa!! :-)

            non credo che tutto ciò influisca in modo

            apprezzabile

            visto che i gestori a questi livelli

            trattano perecchie decine

            di migliaia di miliardi di vecchie lire

            (ed i soldi li fanno

            sulla gestione di queste cifre enormi)

            Mica vero che occorrono gestori ad alti
            livelli, la macchina che ti ho detto è quasi
            una entry level di PC Server IBM. E' una
            macchina che normalmente tu admin potresti
            acquistare per server, e che quindi una
            società potrebbe ritrovarsi nel proprio
            bilancio...non metto in dubbio che il risparmio abilancio per il costo della licenza ci sia,ma visto che stiamo parlando di operatoridel calibro di Citybank (ma il discorso valeper una qualunque SGR nostrana), quelrisparmio è una vera goccia in un oceanovisto i volumi di danaro in ballo
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...

            non metto in dubbio che il risparmio a
            bilancio per il costo della licenza ci sia,
            ma visto che stiamo parlando di operatori
            del calibro di Citybank (ma il discorso vale
            per una qualunque SGR nostrana), quel
            risparmio è una vera goccia in un oceano
            visto i volumi di danaro in balloOddio... Probabilmente è così ma non lo darei troppo per scontato.. Talvolta più son grandi più che vogliono risparmiare..
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...
            - Scritto da: Anonimo
            non metto in dubbio che il risparmio a
            bilancio per il costo della licenza ci sia,
            ma visto che stiamo parlando di operatori
            del calibro di Citybank (ma il discorso vale
            per una qualunque SGR nostrana), quel
            risparmio è una vera goccia in un oceano
            visto i volumi di danaro in ballo"Con i cent si fanno i dollari, e con i dollari i milioni!", direbbe il buon vecchio PdP!
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...

            "Con i cent si fanno i dollari, e con i
            dollari i milioni!", direbbe il buon vecchio
            PdP!Anche Salomone diceva un sacco di cose, proprio conlo stesso tuo tono.Lascia perdere va, il mondo reale è ben diverso da quellodi Paperopoli.Per inciso: il mondo finanziario di PdP era pure soggettoad un singolo point-of-failure: la numero uno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...
            - Scritto da: Anonimo

            Ho solo detto che per fare + soldi
            Citybank

            ha scelto dei software open-source....
            Tutto

            qui.

            dissento

            non credo che il fatto di usare software
            open source dia
            dei benefici _apprezzabili_ in termini di
            "fare più soldi"

            quello che conta è il modo di operare del
            gestore,
            non il risparmio delle licenze che incide in
            maniera
            irrilevanteIo sono quello di prima....NON ho detto che il beneficio di Citybank sia nel risparmio delle licenze !Che tra l'altro ad un colosso come loro vengono ad incidere poco.E' miope pensare che l'unico vantaggio dell'opensource sia la gratuità, questo è solo un secondario effetto collaterale.I veri vantaggi del SW opensource sono nella assoluta libertà di utilizzo e nella apertura dei sorgenti.

            Il tutto nasce da un post che dice che si

            possono usare tecnologie open-source ANCHE

            per applicazioni "serie" e che quindi il

            software open-source NON è solo un

            giocattolo per ragazzini brufolosi come

            molti in questo forum affermano.

            io non ho affermato nulla di tutto questoLo so ma volevo ribadire il senso del post originario.

            IO non ho mai affermato che l'uno è meglio

            dell'altro....

            neppure ioMi sebrava di avere colto una punta di sarcasmo quando hai affermato che bisognava fare qualcosa nell'interesse degli investitori di Credit Suisse, dato che loro usano ancora MS.

            Ti costa tanto leggere bene i post e

            rispondere a tono invece di accusare gli

            altri di essere faziosi ?

            l'ho riletto e continuo a credere che sia
            fazioso
            tracciare un legame tra risparmio delle
            licenze
            ed incremento delle prestazioniAllora cade tutto, dato che ti ho già spiegato che il problema non sta nel costo delle licenze.I vantaggi che Citybank cerca nell'uso dei sistemi open source sono altri....
          • Anonimo scrive:
            Re: Altro che studentelli brufolosi...
            Ehi, ammetterete che, per una società, è importante poter mettere le mani sul codice, sul kernel e anche sul software. Beh, Linux dà questa possibilità, Mentre Microsoft (in testa a quasi tutte le sw-house) se provi a farlo ti denuncia. Recentemente mi pare che abbia reso disponibile una parte del codice sorgente, anche per evitare la migrazione degli sviluppatori verso altri OS.Interessante è invece OSX di Apple, nato da BSD. Con X11 girano tutti gli applicativi Linux...Safari, il browser Apple nato modificando il codice di Konqueror (browser Linux), è stato reso disponibile agli utenti Linux/Unix in toto.
        • Zeross scrive:
          Re: Altro che studentelli brufolosi...
          - Scritto da: Anonimo
          Zeross, mi meraviglio di te che di solito
          sei molto attento a dare risposte molto ben
          dettagliate, documentate e soprattutto
          competenti.Ho solo precisato una sfumatura.Lungi da me il voler polemizzare sull'adozione di A piuttosto che B.Non in questi giorni di ferie, almeno... ;-)Zeross
      • stevie scrive:
        Re: Altro che studentelli brufolosi...
        - Scritto da: Zeross
        Nessuno dei suddetti fa soldi CON Linux.
        Si può dire invece che fanno soldi SOPRA
        Linux.Quindi, secondo la tua teoria, nemmeno RH fa soldi CON Linux ma SOPRA Linux. Vero?Regards,Stevie
        • Zeross scrive:
          Re: Altro che studentelli brufolosi...
          - Scritto da: stevie
          Quindi, secondo la tua teoria, nemmeno RH fa
          soldi CON Linux ma SOPRA Linux. Vero?Vedi... nel caso di Red Hat il problema non si pone perchè... NON fa soldi. Sono anni che il suo bilancio è in rosso (2 anni fa andò in pareggio, e questo è stato il suo massimo risultato finanziario a tutt'oggi).Zeross
      • Anonimo scrive:
        Re: Altro che studentelli brufolosi...
        - Scritto da: Zeross
        - Scritto da: Anonimo

        Questo dimostra che anche con Linux si

        possono fare i soldoni.



        Alla faccia di chi (anche su questo forum)

        non fa altro che ripetere che i software

        open-source sono solo giocattoli per

        studentelli brufolosi, rammentandovi che

        anche prima di IBM, una tra le più grandi

        IBM vende "ferro" per fare soldoni...



        banche del mondo, la Citibank, ha da tempo

        Citybank vende servizi bancari per fare
        soldoni...



        migrato i suoi server a Linux e che tutte
        le

        più grandi aziende di grafica

        cinematografica computerizzata 3D, per

        citarne alcune: Pixar e Dreamworks, hanno
        le

        loro rendering farm "powered by linux"

        Pixar e Dreamworks vendono effetti speciali
        per fare soldoni...


        Nessuno dei suddetti fa soldi CON Linux.
        Si può dire invece che fanno soldi SOPRA
        Linux.


        ZerossE secondo te se usassero Windows o uno Unix proprietario farebbero soldi CON? A mio avviso anche in quel caso farebbero soldi SOPRA (o meglio ancora GRAZIE A).L'importante è avere un sistema che funziona e che permette di fare il lavoro di cui si ha bisogno per vivere e apparentemente non è necessario spendere milioni per poterlo fare ma si può investire una cifra minore ottenendo quindi un rendimento totale maggiore. E questo lo si può fare proprio grazie a Linux e ai SW OS.
    • Anonimo scrive:
      Re: Altro che studentelli brufolosi...

      banche del mondo, la Citibank, ha da tempo
      migrato i suoi server a Linux e che tutte lela citibank, come tutte le banche, ha un troiaiodi sistemi di tutte le marche
  • Anonimo scrive:
    il vero obiettivo dell'IBM altro che ope
    n filosofia e altre fesserie :"il più temibile concorrente delle piattaforme Unix e del neo arrivato Windows Server 2003".peccato che linuz e più indicato per sostituire uno unix che un win, inoltre chi ha un unix ben configurato si guardera bene dal sostituirlo con un linuz quindi tutti soldi buttaticomplimenti IBM
    • Anonimo scrive:
      Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che ope
      - Scritto da: Anonimo
      n filosofia e altre fesserie :

      "il più temibile concorrente delle
      piattaforme Unix e del neo arrivato Windows
      Server 2003".

      peccato che linuz e più indicato per
      sostituire uno unix che un win, inoltre chi
      ha un unix ben configurato si guardera bene
      dal sostituirlo con un linuz quindi tutti
      soldi buttati
      Se guardi solo alle similitudini, e' vero... Lunix e' sicuramente piu' indicato a sostituire uno Unix. E' altrettanto vero, che in molti casi, gli stessi risultati si ottengono anche in modi diversi, e se lo vedi da questo punto di vista, anche Windows Server 2003 puo' diventare un concorrente.
      complimenti IBM
      IBM sta' solo cercando il modo di riprendersi cio' che MS gli a soffiato sotto il naso... diciamo che alla IBM, piacerebbe molto essere lei nella stessa posizione di MS.
      • Anonimo scrive:
        Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che ope
        - Scritto da: Anonimo

        IBM sta' solo cercando il modo di
        riprendersi cio' che MS gli a soffiato sotto
        il naso... diciamo che alla IBM, piacerebbe
        molto essere lei nella stessa posizione di
        MS.
        Parole sante!Non e' una "guerra per la democrazia", ma solo una lotta di potere tra giganti...... dov'e' che abbiamo gia' visto una cosa simile?Ah si'! Metti Saddam al posto di MS e scopri che il fine ultimo e' sempre il petrolio, pardon, la pecunia!
    • Anonimo scrive:
      Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che
      Diciamo che Win sta tentando da anni di andare oltre il monopolio desktop, cercando altri mercati, ad esempio:- i web/application server (dove IIS è agli stessi livelli percentuali del 1997, cioè non cresce più da un pezzo, ed è pieno di buchi di sicurezza)- i DB, dove DB2 e Oracle continuano a dominare, mentre le soluzioni open continuano a crescere in prestazioni e funzionalità, anche grazie all'uso pesantissimo che se ne sta facendo in tutti il mondo - quello dei sistemi embedded, dove in sostanza è in perdita da cinque anni, e alla fine ha rinunciato a combattere Linux che gira su centinaia di diversi modelli di STB e si è rassegnata a portare Windows Media 9 su Linux (!)- Quello delle console, dove è in gravissima perdita, vende poco anche se in pratica Xbox lo regala, fra un po' grazie ai soliti bacherozzi riusciranno a farci girare Linux senza uso del modchip (e quindi Microsoft venerà in perdita dei... PC Linux), e Sony sta preparando una console circa 2000 volte più potente della Playstation 2...nello stesso tempo, Linux, che nel 1991 neanche esisteva, a parte (per ora) le console, in tutti gli altri mercati si sta diffondendo alla grande.E ti consiglio di provare Suse 8.2, come stanno facendo pubbliche amministrazioni e univerità in germania... e capirai che anche nel desktop Microsoft avrà vita dura... anche perchè in questo caso poter far girare decine di migliaia di "giochini" e avere un parco virus mostruoso, in ambito lavorativo non è proprio una cosa così bella.Ma tu sei libero di usare Win come e dove vuoi.Solo che ora c'è libertà di scelta
      • Anonimo scrive:
        Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che

        Diciamo che Win sta tentando da anni di
        andare oltre il monopolio desktop, cercando
        altri mercati, ad esempio:
        e che c'entra?non si parlava di IBM?sempre a rigirare la frittata eh?
        - i web/application server (dove IIS è agli
        stessi livelli percentuali del 1997, cioè
        non cresce più da un pezzo, ed è pieno di
        buchi di sicurezza)mah.. non direise consideri che apache e' uscito almeno 5 anni prima ed aveva il 100% mentre ormai da anni anche lui e' fermo al 65%..
        - i DB, dove DB2 e Oracle continuano a
        dominare, mentre le soluzioni open
        continuano a crescere in prestazioni e
        funzionalità, anche grazie all'uso
        pesantissimo che se ne sta facendo in tutti
        il mondo non direi neanche questole prestazioni di un DB le fa l'HWun DB su AS400 sara' sempre migliore come scalabilita' di qualsiasi cosa tu voglia mettere su un x86...a prescindere dal prodottocerto Oracle su una sparc 10.000 e' un bel prodotto, ma a quale prezzo?E MSSQL non e' di certo un prodotto scarso in quanto a funzionalita' e prestazioni...
        - quello dei sistemi embedded, dove in
        sostanza è in perdita da cinque anni, e alla
        fine ha rinunciato a combattere Linux che
        gira su centinaia di diversi modelli di STB
        e si è rassegnata a portare Windows Media 9
        su Linux (!)e il nesso fra embedded e windows media 9 su linux dove sta?visto che il porting non e' del player solamente ma delle tecnologie di encoding, riservate quindi ai server, non ai dispositivi handheld.tra l'altro ancora co sta storia degli embedded che montano linux...in commercio io non ne vedo...ma saro' io strano che vedo solo ipaq e simili con pocket pc o con PalmOS o Psion..
        - Quello delle console, dove è in gravissima
        perdita, vende poco anche se in pratica Xbox
        lo regala, fra un po' grazie ai soliti
        bacherozzi riusciranno a farci girare Linux
        senza uso del modchip (e quindi Microsoft
        venerà in perdita dei... PC Linux), e Sonye linux cosa c'entrerebbe con le console scusa?i pc a basso costo con linux gia' esistonowallmart li vende a 199$
        sta preparando una console circa 2000 volte
        più potente della Playstation 2...
        si e a mio cuggino quando si e' rotto il casco, gli si e' aperta la testa
        nello stesso tempo, Linux, che nel 1991
        neanche esisteva, a parte (per ora) le
        console, in tutti gli altri mercati si sta
        diffondendo alla grande.anche windows se e' per questoche nel 1991 non aveva un server web e oggi e' montato almeno su un server ogni 4 (25% dei server web secondo netcraft montano IIS, quindi windows)
        E ti consiglio di provare Suse 8.2, come
        stanno facendo pubbliche amministrazioni e
        univerità in germania... e capirai che anche
        nel desktop Microsoft avrà vita dura...ben venga!almeno MS sara' costretta a fare ancora meglio..
        anche perchè in questo caso poter far girare
        decine di migliaia di "giochini" e avere un
        parco virus mostruoso, in ambito lavorativo
        non è proprio una cosa così bella.
        evviva la liberta' eh...
        Ma tu sei libero di usare Win come e dove
        vuoi.

        Solo che ora c'è libertà di sceltae per fortuna direi
        • Anonimo scrive:
          Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che

          non direi neanche questo
          le prestazioni di un DB le fa l'HW
          un DB su AS400 sara' sempre migliore come
          scalabilita' di qualsiasi cosa tu voglia
          mettere su un x86...l'AS/400 non è presente in nessun benchmark di databasedi nessun tipo, neppure nei risultati sottoposti da IBM per DB2sei uno di quelli che crede che l'AS/400, macchina vendutain termini percentuali significativi solo in Italia, sia ancoracompetitiva ?mi risulta inoltre che per il TPC-C i primi posti sianodi dominio di macchine x86 con Microsoft SQL Server
          a prescindere dal prodotto
          certo Oracle su una sparc 10.000 e' un bel
          prodotto, ma a quale prezzo?ammesso che tali livelli di scalabilità siano realmentenecessari, mentre mi risulta che siano una percentualequasi irrisoria
          E MSSQL non e' di certo un prodotto scarso
          in quanto a funzionalita' e prestazioni...già:http://www.tcp.orgcon tutti i limiti dei benchmark ovviamente, ma ricordandosiche anche gli altri produttori fanno gli stessi benchmarke si sono sempre vantati di essere primi della lista finoal giorno in cui sono stati spodestati(Per la cronaca quesi simpatici mattacchioni della Oracleanni fa chiesero una modifica alle specifiche del benchmarkche fece ritirare uno dei primi risultati di Microsoft SQLServer che sfondò il TCP-C. La questione era relativa alleviste aggiornabili. Dopo qualche mese Microsoft ha messoha punto i nuovi benchmark che hanno ripetutamentesfondato le prime posizioni, allora Oracle ha decretato cheil TCP-C è un benchmark che non vale nulla....)
          • Anonimo scrive:
            Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che

            l'AS/400 non è presente in nessun benchmark
            di database
            di nessun tipo, neppure nei risultati
            sottoposti da IBM per DB2

            sei uno di quelli che crede che l'AS/400,
            macchina venduta
            in termini percentuali significativi solo in
            Italia, sia ancora
            competitiva ?
            scalabilita' non e' solo performance caro mio....prova a fermare un AS400 se ci riesci...senza dover ricorrere a sistemi di cluster o di load balancing o sistemi di fail over esoterici hai un server praticamente indistruttibile e inaffondabile...

            a prescindere dal prodotto

            certo Oracle su una sparc 10.000 e' un bel

            prodotto, ma a quale prezzo?

            ammesso che tali livelli di scalabilità
            siano realmente
            necessari, mentre mi risulta che siano una
            percentuale
            quasi irrisoria
            e io che ho detto?

            E MSSQL non e' di certo un prodotto scarso

            in quanto a funzionalita' e prestazioni...

            già:
            appunto
          • Anonimo scrive:
            Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che

            scalabilita' non e' solo performance caro
            mio....no ? illuminami allora
            prova a fermare un AS400 se ci riesci...1) questa si chiama _disponibilità_ non scalabilità2) se proprio vuoi una ragione per cui un AS/400è più scalabile, valla a cercare nel fatto che lesoluzioni adottate in passato erano in emulazionedi terminale e non in client/server
            senza dover ricorrere a sistemi di cluster o
            di load balancing o sistemi di fail over
            esoterici hai un server praticamente
            indistruttibile e inaffondabile...per quelle quattro cose che deve fare ci mancherebbealtro che non fosse inaffondabile, per l'indistruttibileavrei alcune riserve, sopratutto per le decine ditape-driver che ho visto fottersi
      • Anonimo scrive:
        Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che
        - Scritto da: Anonimo
        Diciamo che Win sta tentando da anni di
        andare oltre il monopolio desktop, cercando
        altri mercati, ad esempio: ...[cut]Guarda che la notizia parlava di super-impieghi (calcolatori paralleli per l'analisi degli strati terrestri, alla ricerca di nuovi giacimenti di petrolio), ove adesso ci sono GIA' gli Unix commerciali, MA ad un costo spropositato...In questo caso Linux e' SI' veramente competitivo, ma per le altre considerazioni, sei un po' OFF-TOPIC ;-)
        • Anonimo scrive:
          Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che
          - Scritto da: Anonimo

          Guarda che la notizia parlava di
          super-impieghi (calcolatori paralleli per
          l'analisi degli strati terrestri, alla
          ricerca di nuovi giacimenti di petrolio),
          ove adesso ci sono GIA' gli Unix
          commerciali, MA ad un costo spropositato...Il vantaggio degli Unix commerciali e' chehai il supporto sia hardware che software,e nelle grosse aziende si vuole sempre averequalcuno su cui dare la colpa, cosa che non puoiné con M$ ne con i vari Linux (ogni distribuzioneanche se si chiama Linux e' come se fosseun OS a se' stante)...
      • Anonimo scrive:
        Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che

        Diciamo che Win sta tentando da anni di
        andare oltre il monopolio desktop, cercando
        altri mercati, ad esempio:

        - i web/application server (dove IIS è agli
        stessi livelli percentuali del 1997, cioè
        non cresce più da un pezzo, ed è pieno di
        buchi di sicurezza)noto con dispiacere che parli di tecnologie che non conosci: dal 1997 ad oggi IIS è cresciuto, e non di poco:1998: Microsoft rilascia l'Option PAck per NT, che contiene IIS4 e MTS. IIS può finalmente le applicazioni ASP utilizzando i processo surrogati creati mediante package di MTS2000: Win2000 introduce IIS5. IIS può finalmente utilizzare un modello di isolamento delle applicazioni + "ragionevole", grazie al modello "pooled"2001: esce XP che porta con sè IIS5.1 e COM+ 1.5: ciò rende possibile (per esempio) gestire transazioni distribuite con una granularità superiore a quella permessa precedentemente (a livello di funzzione anzichè a livello di classe)2003: Win2003 e IIS6. HTTP.SYS gira a livello executive, è possibile creare differenti pool di applicazioni, il metabase è finalmente esportabile in maniera decente, e il supporto as ASP .NET è integrato
        - i DB, dove DB2 e Oracle continuano a
        dominare, mentre le soluzioni open
        continuano a crescere in prestazioni e
        funzionalità, anche grazie all'uso
        pesantissimo che se ne sta facendo in tutti
        il mondo e intanto SQL Server martella tutti i concorrenti in termini di performance. Fai un giretto su:http://www.tpc.orge guarda i risultati del test TPC-C (Quello relativo a OLTP). Attnzione: prima di contestarela validità del benchmark dai un occhio alla sezione "Who we Are", e scoprirai che i benchmark TCP sono concordati, tra gli altri, da: IBM, Microsoft, Oracle, Sun, HP, ...
        - quello dei sistemi embedded, dove in
        sostanza è in perdita da cinque anni, e alla
        fine ha rinunciato a combattere Linux che
        gira su centinaia di diversi modelli di STB
        e si è rassegnata a portare Windows Media 9
        su Linux (!)uhm... a me non sembra che Windows CE e XP embedded vadano così male (da un punto di vista del mercato)... Cmq ricordati che il supporto a WM9 su Linux è semplicemente dovuto al fatto che le estensioni apportate a MPEG4 sono documentate e disponibili in licenza: sono quindi le terze parti a supportarlo su piattaforme alternative a quella MS
        - Quello delle console, dove è in gravissima
        perdita, vende poco anche se in pratica Xbox
        lo regala, fra un po' grazie ai soliti
        bacherozzi riusciranno a farci girare Linux
        senza uso del modchip (e quindi Microsoft
        venerà in perdita dei... PC Linux), e Sony
        sta preparando una console circa 2000 volte
        più potente della Playstation 2...
        Rimane il fatto che la X-Box è cmq la cnsole "tecnicamente migliore": CPU e sezione video + "grosse" rispetto alla concorrenza, audio superiore (la decodifica AC3 e quindi Dolby Digital 5.1 non richiedono decoder esterno, al contrario della PS2, per esempio), hai anche un modem ADSL integrato. E, cmq, X-Box è un investimento per il futuro, non un prodotto che doveva produrre utile nel breve (o medio) periodo...
        • Anonimo scrive:
          Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che
          - Scritto da: Anonimo

          Diciamo che Win sta tentando da anni di

          andare oltre il monopolio desktop,
          cercando

          altri mercati, ad esempio:



          - i web/application server (dove IIS è
          agli

          stessi livelli percentuali del 1997, cioè

          non cresce più da un pezzo, ed è pieno di

          buchi di sicurezza)
          noto con dispiacere che parli di tecnologie
          che non conosci: dal 1997 ad oggi IIS è
          cresciuto, e non di poco:
          1998: Microsoft rilascia l'Option PAck per
          NT, che contiene IIS4 e MTS. IIS può
          finalmente le applicazioni ASP utilizzando i
          processo surrogati creati mediante package
          di MTS

          2000: Win2000 introduce IIS5. IIS può
          finalmente utilizzare un modello di
          isolamento delle applicazioni +
          "ragionevole", grazie al modello "pooled"

          2001: esce XP che porta con sè IIS5.1 e COM+
          1.5: ciò rende possibile (per esempio)
          gestire transazioni distribuite con una
          granularità superiore a quella permessa
          precedentemente (a livello di funzzione
          anzichè a livello di classe)Agosto 2001: esce CodeRed con i complimentiper IIS. Ancora oggiti ritrovi lammerda nei log di Apache...ottobre 2001: esce Nimda. Rinnovano i complimentia IIS e IE.
          2003: Win2003 e IIS6. HTTP.SYS gira a
          livello executive, è possibile creare
          differenti pool di applicazioni, il metabase
          è finalmente esportabile in maniera decente,
          e il supporto as ASP .NET è integratognegne .SYS, .COM. Ancora stammerda diapplicativi MSDOS-like. Linux sarà il clonedi un sistema operativo di 20 anni fa,ma Windows (poi a che cazzo servonole finestre in un server!) è la solitaminestra riscaldata di un sistema operativodi 30 anni fa, con filesystem ridicoli e inefficienticome FAT, FAT32, NTFS...


          - i DB, dove DB2 e Oracle continuano a

          dominare, mentre le soluzioni open

          continuano a crescere in prestazioni e

          funzionalità, anche grazie all'uso

          pesantissimo che se ne sta facendo in
          tutti

          il mondo
          e intanto SQL Server martella tutti i
          concorrenti in termini di performance. Fai
          un giretto su:
          http://www.tpc.org
          e guarda i risultati del test TPC-C (Quello
          relativo a OLTP). Attnzione: prima di
          contestarela validità del benchmark dai un
          occhio alla sezione "Who we Are", e
          scoprirai che i benchmark TCP sono
          concordati, tra gli altri, da: IBM,
          Microsoft, Oracle, Sun, HP, ...Ma cosa ti deve martellare... MS-SQL e' buonoper gestire una rubrica telefonica eforse neanche quella. Io mi vergognereia chiamarlo DB.



          - Quello delle console, dove è in
          gravissima

          perdita, vende poco anche se in pratica
          Xbox

          lo regala, fra un po' grazie ai soliti

          bacherozzi riusciranno a farci girare
          Linux

          senza uso del modchip (e quindi Microsoft

          venerà in perdita dei... PC Linux), e Sony

          sta preparando una console circa 2000
          volte

          più potente della Playstation 2...


          Rimane il fatto che la X-Box è cmq la cnsole
          "tecnicamente migliore": CPU e sezione video
          + "grosse" rispetto alla concorrenza, audio
          superiore (la decodifica AC3 e quindi Dolby
          Digital 5.1 non richiedono decoder esterno,
          al contrario della PS2, per esempio), hai
          anche un modem ADSL integrato. E, cmq, X-Box
          è un investimento per il futuro, non un
          prodotto che doveva produrre utile nel breve
          (o medio) periodo...Si, ma intando vendono sottocosto...
          • Anonimo scrive:
            Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che

            Ma cosa ti deve martellare... MS-SQL e' buono
            per gestire una rubrica telefonica e
            forse neanche quella. Io mi vergognerei
            a chiamarlo DB.sei veramente triste....riprenditi in mano Date e leggi i requisiti di unabase di dati distruibuita, poi confronta i vari prodottisul mercato e vedi un po' quale tecnologia si avvicinadi più a quella che la teoria si è posta come obiettivo
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari gente triste assai

            Agosto 2001: esce CodeRed con i complimenti
            per IIS. Ancora oggila patch era disponibile da mesi come tu ben sai e facile colpevolizzare un so e un web server, se chi li amministra non capisce un h.
            ti ritrovi lammerda nei log di Apache...2002 esce slapper che continua a rompere le balle ai miei log di iis.escono i vari vermi che sfruttano openssl, bind ecc....vengono forati vari server CVS con back door inserite in vari sw open
            ottobre 2001: esce Nimda. Rinnovano i
            complimenti
            a IIS e IE.la patch era disponibile da mesi come tu ben sai e facile colpevolizzare un so e un web server, se chi li amministra non capisce un h.
            gnegne .SYS, .COM. e qui si vede che sei un ragazzetto ignorante studia e non parlare di cose che non sai
            Ancora stammerda di
            applicativi MSDOS-like. ignorante e arrogante prego ricordare che se parliamo in termini di innovazione linuz e compani provengono dal medioevo degli SO (dico una sola cosa kernel monolitico)
            Linux sarà il clone
            di un sistema operativo di 20 anni fa,
            ma Windows (poi a che cazzo servono
            le finestre in un server!) io ho dei server win2000, che non hanno mai visto un monitor collegato, vengono amministrati in remoto da riga di comando o via mmc quindi state zitto.
            è la solita
            minestra riscaldata di un sistema operativo
            di 30 anni fa, con filesystem ridicoli e
            inefficienti
            come FAT, FAT32, NTFS...hahahahahh ma se solo da poco voi avete un vm decente, un file sistemy che se va giu la corrente non distrugge tutto quindi starei zitto bambinetto

            Ma cosa ti deve martellare... MS-SQL e' buono
            per gestire una rubrica telefonica e
            forse neanche quella. Io mi vergognerei
            a chiamarlo DB.
            è vero con prodotti come mysql, postgress ecc... impiegati per tener su il sito di nonna amelia (e grazie chi si azzarda ad usarlo per gestire una rubrica personale nessuno)amico sito di tcp e piangi di DB open in classifica manco l'ombra.
            Si, ma intando vendono sottocosto...come no tu sai quanto costa un pc realizzato con i pezzi impiegati per una xbox, no e allora direi di stare zitto, i signori della ms a parte qualche chip proprietario hanno usato tutta roba reperibile sul mercato, mentre quelli della playstation2 sono tutti chip realizzati solo per la playstation e quindi molto più costosi.
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari gente triste assai
            - Scritto da: Anonimo

            Ancora stammerda di

            applicativi MSDOS-like.

            ignorante e arrogante prego ricordare che se
            parliamo in termini di innovazione linuz e
            compani provengono dal medioevo degli SO
            (dico una sola cosa kernel monolitico)Ah, perché windows ha un microkernel sotto? Beh, se ce l'ha i miei complimenti ai programmatori!Sei riuscito a ricompilare il kernel di windows per adattarlo alla tua macchina?Ora ti faccio un'altra domanda:secondo te è possibile che il sicurissimo, insuperabile, ottimo, stabilissimo windows icspì con winamp 3, kazaa e masterizzando, cominci a swappare che non la finisce più (file di paging a 890 Mb. 890 Mb, dico!) con un athlon xp 1800+ e 256 Mb di ram?Ti do un indizio: la risposta è sì, perché mi è successo ieri. Con Linux non mi è mai successo. Eppure ha il kernel monolitico! Eppure viene dal "medioevo dei SO", secondo la tua teoria! E da Linux tra spunto anche la stessa microsoft..., per cui che ti piaccia o no dentro al tuo icspì o 2003 nuovo scintillante c'è qualcosa di più o meno scopiazzato da Linux.Ciao!P.S. non sono quello a cui hai risposto.
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari gente triste assai


            compani provengono dal medioevo degli SO

            (dico una sola cosa kernel monolitico)Non è il kernel di linux ad essere obsoleto, viene solo criticato il metodo di lavoro (cioè scegliere di svilupparlo monolitico anziche un microkernel) in quanto comunemente fare un kernel monolitico apre due problemi: è statisticamente più probabile che un kernel più complesso vada in crash di uno semplice (perchè è più complesso da eseguire e da debuggare) ed più difficile da portare su diverse architetture. Questo non significa per forza che un kernel monolitico soffra di questi problemi, se viene debuggato accuratamente e ben progettato è più stabile di un microkernel buggato e mal progettato, se è supportato da una ampia comunità di sviluppatori che si interessano di architetture è più portabile del microkernel di 100 linee che uso solo io nel senso che viene più velocemente realizzata una versione ad hoc per una nuova architettura.Il microkernel di win è stato riempito di funzioni, quindi è strutturato come un microkernel ma fa un numero di funzioni maggiore del kernel di lin, quindi è statisticamente più probabile che si impalli, inoltre win è legato da fortissimi interessi a x86 e questo oltre le dimensioni ragguardevoli del kernel non lo rendono di certo un prodotto portabile o "portato".
            Ah, perché windows ha un microkernel sotto? si, vedi sopra
            Sei riuscito a ricompilare il kernel di
            windows per adattarlo alla tua macchina?comunque sia fatto il sistema senza i sorgenti cosa vorresti compilare? E'una scelta commerciale quella di M$ di tenere il codice ben chiuso.
            (file di paging a 890 Mb. 890 Mb, dico!) io tengo 4 gb per il file di swap
            Con Linux non mi è mai successo. anche li 4 gb
            microsoft..., per cui che ti piaccia o no
            dentro al tuo icspì o 2003 nuovo
            scintillante c'è qualcosa di più o meno
            scopiazzato da Linux.molto da vms, molto da bsd... speriamo che la prossima cosa che copino sia la licenza dalla GNU!;)
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari gente triste assai

            Ah, perché windows ha un microkernel sotto? si
            Beh, se ce l'ha i miei complimenti ai
            programmatori!
            Sei riuscito a ricompilare il kernel di
            windows per adattarlo alla tua macchina?non ne ho bisogno, se devo realizzare applicazioni embedded uso winxp embedded, stra modulare e se voglio evito anche la gdi, e programmo tutto da visual studio.
            Ora ti faccio un'altra domanda:
            secondo te è possibile che il sicurissimo,
            insuperabile, ottimo, stabilissimo windows
            icspì con winamp 3, kazaa e masterizzando,
            cominci a swappare che non la finisce più
            (file di paging a 890 Mb. 890 Mb, dico!) con
            un athlon xp 1800+ e 256 Mb di ram?e si se ci installi il pattume e ovvio.
            Ti do un indizio: la risposta è sì, perché
            mi è successo ieri. invece di gridarlo ai quattro venti indaga e scoprirai che con kazaa e gli spy ware che installa e facile che cio possa capitare, hai analizzato i processi che stavano succhiando macchina no e allora.
            Con Linux non mi è mai successo. Eppure ha
            il kernel monolitico! Eppure viene dal
            "medioevo dei SO", secondo la tua teoria! se tu linuz lo usi per farlo vedere ai tui amici e ovvio che non ti capita io sul mioportatile p4 1.7 256 Mb la red hat che ho installato ogni 10 20 minuti va in catatonia da swap.
            E
            da Linux tra spunto anche la stessa
            microsoft..., per cui che ti piaccia o no
            dentro al tuo icspì o 2003 nuovo
            scintillante c'è qualcosa di più o meno
            scopiazzato da Linux.

            Ciao!

            P.S. non sono quello a cui hai risposto.va be e gli asini volano
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari gente triste assai
            - Scritto da: Anonimo


            Ah, perché windows ha un microkernel
            sotto?

            si


            Beh, se ce l'ha i miei complimenti ai

            programmatori!

            Sei riuscito a ricompilare il kernel di

            windows per adattarlo alla tua macchina?

            non ne ho bisogno, se devo realizzare
            applicazioni embedded uso winxp embedded,
            stra modulare e se voglio evito anche la
            gdi, e programmo tutto da visual studio.le tue conoscenze dei kernel di Windowssono alquanto approssimative, sarebbe meglio che evitassi di addrentrarti in certe comparazionida ex-Amighista frustrato, specie perché è palese chenon conosci l'argomento approfonditamente, ma soloper "sentito dire".

            se tu linuz lo usi per farlo vedere ai tui
            amici e ovvio che non ti capita io sul mio
            portatile p4 1.7 256 Mb la red hat che ho
            installato ogni 10 20 minuti va in catatonia
            da swap.Si stava parlando di server. La "catatonia" daswap viene fuori solo in ambito desktopquando usi per esempio mozilla o OpenOfficesu Gnome o KDE (gli stessi applicativi ovviamentesono meno pesanti su Windows)-
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari gente triste assai
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo





            Ah, perché windows ha un microkernel

            sotto? No, però si basa sull'architettura Advanced NT che ha poco da invidiare a Linux...
      • Anonimo scrive:
        Re: i linari persone da poco
        - Scritto da: Anonimo
        Diciamo che Win sta tentando da anni di
        andare oltre il monopolio desktop, cercando
        altri mercati, ad esempio:

        - i web/application server (dove IIS è agli
        stessi livelli percentuali del 1997, cioè
        non cresce più da un pezzo, ed è pieno di
        buchi di sicurezza)tutti paccati ma l'admin si guarda bene dall'applicare.tanto con iis6 e win2003 web server edition la pacchia finisceper gli altri web server
        - i DB, dove DB2 e Oracle continuano a
        dominare, mentre le soluzioni open
        continuano a crescere in prestazioni e
        funzionalità, anche grazie all'uso
        pesantissimo che se ne sta facendo in tutti
        il mondo quali se si tratta del sito di nonna amelia ti posso anche dar ragione ma in altri contesti i db open ne hanno da mangiare di pappa per diventa grandi, me lo vedo un db in mysql che gestisce conti correnti brrrrrrrrrrrrrrr che brividi.se poi linaro d' avanguardia non sei convinto il web parla quindi vai al sito www.tpc.org e guardati dove le tue macchine linare sono collocate hahahahahahhahahah
        - quello dei sistemi embedded, dove in
        sostanza è in perdita da cinque anni, e alla
        fine ha rinunciato a combattere Linux che
        gira su centinaia di diversi modelli di STB
        e si è rassegnata a portare Windows Media 9
        su Linux (!)i sistemi embedded con winnt e xp sono sempre più utilizzati altro che i vostri polpettoni linari, se parliamo di sistemi realtime qui mio bel patatone sia linuz che win si fanno da parte ed entrano in scena so come qnx
        - Quello delle console, dove è in gravissima
        perdita, vende poco anche se in pratica Xbox
        lo regala, fra un po' grazie ai soliti
        bacherozzi riusciranno a farci girare Linux
        senza uso del modchip (e quindi Microsoft
        venerà in perdita dei... PC Linux),la ms non aspettava altro.cosi altri linari come te compreranno xbox, perchè e la somma che fa il totale del patrimonio di bill, che tu compri la xbox per giocarci o per hackerarla, che ingenuo.
        e Sony
        sta preparando una console circa 2000 volte
        più potente della Playstation 2...dipende quanti saranno disposti a pagare per avere un console iperpotente ma iper costosa.
        nello stesso tempo, Linux, che nel 1991
        neanche esisteva, a parte (per ora) le
        console, in tutti gli altri mercati si sta
        diffondendo alla grande.
        E ti consiglio di provare Suse 8.2, comecome da estratto di una rivista del settore:in alcune occasioni le funzioni di riconoscimento auto.. dell'hw rendono instabile il sistema.la struttura della distro e rigida quindi non personalizzabile.il supporto multimediale e insodisfacentela nazionalizzazione non e perfetta.pur potendo installarla via rete i manuali a corredo non ne trattanoil supporto per ipv6 e attivato per default (e dove stanno le reti ipv6)
        stanno facendo pubbliche amministrazioni e
        univerità in germania... e capirai che anche
        nel desktop Microsoft avrà vita dura...
        anche perchè in questo caso poter far girare
        decine di migliaia di "giochini" e avere un
        parco virus mostruoso, in ambito lavorativo
        non è proprio una cosa così bella.

        Ma tu sei libero di usare Win come e dove
        vuoi.

        Solo che ora c'è libertà di sceltaappunto di scegliere win
        • Anonimo scrive:
          Re: i win-maniac persone da molti (?)
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Diciamo che Win sta tentando da anni di

          andare oltre il monopolio desktop,
          cercando

          altri mercati, ad esempio:



          - i web/application server (dove IIS è
          agli

          stessi livelli percentuali del 1997, cioè

          non cresce più da un pezzo, ed è pieno di

          buchi di sicurezza)

          tutti paccati ma l'admin si guarda bene
          dall'applicare.
          tanto con iis6 e win2003 web server edition
          la pacchia finisce
          per gli altri web serverè una tua speranza legittima di win-maniac

          - i DB, dove DB2 e Oracle continuano a

          dominare, mentre le soluzioni open

          continuano a crescere in prestazioni e

          funzionalità, anche grazie all'uso

          pesantissimo che se ne sta facendo in
          tutti

          il mondo

          quali se si tratta del sito di nonna amelia
          ti posso anche dar ragione ma in altri
          contesti i db open ne hanno da mangiare di
          pappa per diventa grandi, me lo vedo un db
          in mysql che gestisce conti correnti
          brrrrrrrrrrrrrrr che brividi.brividi per i portafogli dei win-maniac, che vorrebbero slammer-SQL server ovunque


          - Quello delle console, dove è in
          gravissima

          perdita, vende poco anche se in pratica
          Xbox

          lo regala, fra un po' grazie ai soliti

          bacherozzi riusciranno a farci girare
          Linux

          senza uso del modchip (e quindi Microsoft

          venerà in perdita dei... PC Linux),

          la ms non aspettava altro.M$ sta perdendo $$$$ su ogni console. Recupera sui giochi, ma se poi trasformi la xbox in una linuXbox MS ci perde
          • Anonimo scrive:
            Re: i win-maniac persone da molti (?)


            M$ sta perdendo $$$$ su ogni console.
            Recupera sui giochi, ma se poi trasformi la
            xbox in una linuXbox MS ci perde


            ma dove??????????sta vendendo un pentium 3 733 con 64 mb di ram e 8 gb di hd ata 66 a 259 euro...con 259 euro mi faccio un p4 e almeno 256 mega di ram...
          • Anonimo scrive:
            Re: i win-maniac persone da molti (?)

            ma dove??????????
            sta vendendo un pentium 3 733 con 64 mb di
            ram e 8 gb di hd ata 66 a 259 euro...
            con 259 euro mi faccio un p4 e almeno 256
            mega di ram...senza case, senza alimentatore e senza scheda video (GeForce3, ti ricordo)raist
          • Anonimo scrive:
            Re: i win-maniac persone da molti (?)

            senza case, senza alimentatore e senza
            scheda video (GeForce3, ti ricordo)

            raistse ne vendessi milioni di pezzi con quei soldi potrei fare pc a quel costo, ben superiori come prestazioni...
        • Anonimo scrive:
          Re: i linari persone da poco
          - Scritto da: Anonimo


          - i DB, dove DB2 e Oracle continuano a

          dominare, mentre le soluzioni open

          continuano a crescere in prestazioni e

          funzionalità, anche grazie all'uso

          pesantissimo che se ne sta facendo in
          tutti

          il mondo

          quali se si tratta del sito di nonna amelia
          ti posso anche dar ragione ma in altri
          contesti i db open ne hanno da mangiare di
          pappa per diventa grandi, me lo vedo un db
          in mysql che gestisce conti correnti
          brrrrrrrrrrrrrrr che brividi.Invece secondo te le banche si affidano adarchitetture Intel a 32bit di 20 anni fa,con M$-SQL server, che quando telefonial supporto M$ ti rispondono: "ci dispiace nonriusciamo a riprodurre il suo bug, le consigliamodi riformattare tutto e reinstallare..."

          i sistemi embedded con winnt e xp sono
          sempre più utilizzati altro che i vostri
          polpettoni linari, se parliamo di sistemi
          realtime qui mio bel patatone sia linuz che
          win si fanno da parte ed entrano in scena so
          come qnxma perche' parli per sentito dire? Forse dovrestiprima capire cosa voglia dire embeddede chi e' che fa la parte del leone in tali sistemi...(a nord, a nord, miss Teschmacher !!!)

          la ms non aspettava altro.
          cosi altri linari come te compreranno xbox,
          perchè e la somma che fa il totale del
          patrimonio di bill, che tu compri la xbox
          per giocarci o per hackerarla, che ingenuo.continua con il tuo modchip e non rompere...

          e Sony

          sta preparando una console circa 2000
          volte

          più potente della Playstation 2...considerando che la PS2 e' andata a rubaquando costava una milionata...
          come da estratto di una rivista del settore:
          in alcune occasioni le funzioni di
          riconoscimento auto.. dell'hw rendono
          instabile il sistema.Quando comprate l'hardware dimmerda nonsupportato succede quello, e anche su Windows,altroche'!
          la struttura della distro e rigida quindi
          non personalizzabile.
          il supporto multimediale e insodisfacente
          la nazionalizzazione non e perfetta.
          pur potendo installarla via rete i manuali a
          corredo non ne trattano
          il supporto per ipv6 e attivato per default
          (e dove stanno le reti ipv6)
          anche qui parli per sentito dire prendendoper oro colato le recensioni che trovi su"Caccia, Pesca e Sport" fatte da incompetenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari persone da poco

            Invece secondo te le banche si affidano ad
            architetture Intel a 32bit di 20 anni fa,si, si affidano _anche_ a quelle, e tra poche settimanepotranno anche affidarsi alla versione a 64bit
            con M$-SQL server, che quando telefoni
            al supporto M$ ti rispondono: "ci dispiace
            non riusciamo a riprodurre il suo bug, le
            consigliamo di riformattare tutto e reinstallare..."devono avere dei seri problemi dove lavori tu, ti consigliodi imparare come si gestisce un problema con il supportodi Microsoft, per la cronaca i problemi di SQL Servervengono scalati fino a Redmondchiaramente devi metterli nelle condizioni diriprodurre il problema
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari persone da poco
            - Scritto da: Anonimo

            Invece secondo te le banche si affidano ad

            architetture Intel a 32bit di 20 anni fa,

            si, si affidano _anche_ a quelle, e tra
            poche settimane
            potranno anche affidarsi alla versione a
            64bitFigurati ci hanno messo 20 anni per farequalcosa di decente su architetture X86con Windows 2000, ce ne metterannoaltri 20 per Opteron. Visto gli accrocchi cheprogrammano, non basta che ricompilino i lorosorgenti...


            con M$-SQL server, che quando telefoni

            al supporto M$ ti rispondono: "ci dispiace

            non riusciamo a riprodurre il suo bug, le

            consigliamo di riformattare tutto e
            reinstallare..."

            devono avere dei seri problemi dove lavori
            tu, ti consiglio
            di imparare come si gestisce un problema con
            il supporto
            di Microsoft, per la cronaca i problemi di
            SQL Server
            vengono scalati fino a Redmond

            chiaramente devi metterli nelle condizioni di
            riprodurre il problemaGiammai. Non gli darei neanche un centesimo di millesimodi euro a M$ per la loro merda di prodotti!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari persone da poco


            si, si affidano _anche_ a quelle, e tra

            poche settimane

            potranno anche affidarsi alla versione a

            64bit

            Figurati ci hanno messo 20 anni per fare
            qualcosa di decente su architetture X86
            con Windows 2000, ce ne metteranno
            altri 20 per Opteron. Visto gli accrocchi che
            programmano, non basta che ricompilino i loro
            sorgenti...forse non mi sono spiegato, SQL Server a 64bitpotevi già provarlo l'anno scorso al SAP forum,tra poco lo troverai sugli scaffali.per la cronaca: ho partecipato alla beta conuna vecchia macchina Compaq in demo efunziona benissimo alla faccia delle tue illazionisulla ricompilazione
            Giammai. Non gli darei neanche un centesimo
            di millesimo
            di euro a M$ per la loro merda di prodotti!!!ribadisco: poveracci quelli per cui lavori
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari persone da poco
            - Scritto da: Anonimo
            per la cronaca: ho partecipato alla beta con
            una vecchia macchina Compaq in demo e
            funziona benissimo alla faccia delle tue
            illazioni
            sulla ricompilazione
            addirittura ti hanno elemosinato una macchinaun demo per farti provare la beta. Che figo...

            ribadisco: poveracci quelli per cui lavoriPoveracci casomai saranno rimasti quelli per cuilavori tu, dopo che li hai ripuliti con le licenzeM$...
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari persone da poco


            per la cronaca: ho partecipato alla beta

            con una vecchia macchina Compaq in demo e

            funziona benissimo alla faccia delle tue

            illazioni

            sulla ricompilazione



            addirittura ti hanno elemosinato una macchina
            un demo per farti provare la beta. Che
            figo...ora capisco, sei solo una "stupidello" brufolosoaltrimenti capiresti che non si tratta di esserefighi (magari ti piace di più l337) ma di nonsparare bufale come fai tu senza neppure conoscerel'argomento

            ribadisco: poveracci quelli per cui lavori

            Poveracci casomai saranno rimasti quelli per
            cui
            lavori tu, dopo che li hai ripuliti con le
            licenze
            M$...get a life...
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari persone da poco
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            per la cronaca: ho partecipato alla beta
            con

            una vecchia macchina Compaq in demo e

            funziona benissimo alla faccia delle tue

            illazioni

            sulla ricompilazione



            addirittura ti hanno elemosinato una macchina
            un demo per farti provare la beta. Che
            figo...si vede che non sai un c****quindi evita di postare su cose di cui ignori l'esistenza ci fai solo una figura di palta.



            ribadisco: poveracci quelli per cui lavori

            Poveracci casomai saranno rimasti quelli per
            cui
            lavori tu, dopo che li hai ripuliti con le
            licenze
            M$...
            almeno non sono rimasti in braghe di tela a causa di una macchina linuz crashata come in una ditta per cui ho lavorato.
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari persone da poco
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo




            per la cronaca: ho partecipato alla
            beta

            con


            una vecchia macchina Compaq in demo e


            funziona benissimo alla faccia delle
            tue


            illazioni


            sulla ricompilazione






            addirittura ti hanno elemosinato una
            macchina

            un demo per farti provare la beta. Che

            figo...

            si vede che non sai un c****

            quindi evita di postare su cose di cui
            ignori l'esistenza ci fai solo una figura di
            palta.








            ribadisco: poveracci quelli per cui
            lavori



            Poveracci casomai saranno rimasti quelli
            per

            cui

            lavori tu, dopo che li hai ripuliti con le

            licenze

            M$...



            almeno non sono rimasti in braghe di tela a
            causa di una macchina linuz crashata come in
            una ditta per cui ho lavorato.Invece e' arrivato il superprofessore Microsoftche li ha salvati dalle grinfie dei comunisti. Seipatetico...Magari sei pure certificato Microsoft.
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari persone da poco
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo


            Invece secondo te le banche si
            affidano ad


            architetture Intel a 32bit di 20 anni
            fa,



            si, si affidano _anche_ a quelle, e tra

            poche settimane

            potranno anche affidarsi alla versione a

            64bit

            Figurati ci hanno messo 20 anni per fare
            qualcosa di decente su architetture X86
            con Windows 2000, ce ne metteranno
            altri 20 per Opteron. Visto gli accrocchi che
            programmano, non basta che ricompilino i loro
            sorgenti...peccato peracottaro linaro che esiste già winxp 64 edition e win .net 2003 64 bit, quindi che dire di più.




            con M$-SQL server, che quando telefoni


            al supporto M$ ti rispondono: "ci
            dispiace


            non riusciamo a riprodurre il suo bug,
            le


            consigliamo di riformattare tutto e

            reinstallare..."



            devono avere dei seri problemi dove lavori

            tu, ti consiglio

            di imparare come si gestisce un problema
            con

            il supporto

            di Microsoft, per la cronaca i problemi di

            SQL Server

            vengono scalati fino a Redmond



            chiaramente devi metterli nelle
            condizioni di

            riprodurre il problema

            Giammai. Non gli darei neanche un centesimo
            di millesimo
            di euro a M$ per la loro merda di prodotti!!!hai ragione la merda te la spali da solo ciao linaro quando troverai un lavoro vero e la consegna sarà dietro l'angolo cambierai opinione.
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari persone da poco come voleva
            si dimostrare
            Invece secondo te le banche si affidano ad
            architetture Intel a 32bit di 20 anni fa,
            con M$-SQL serverno ad hw e Sw di 30 anni fa (MVS cobol ti ricordano qualcosa)
            , che quando telefoni
            al supporto M$ ti rispondono: "ci dispiace
            non
            riusciamo a riprodurre il suo bug, le
            consigliamo
            di riformattare tutto e reinstallare..."se usi copie pirata, se invece come noi paghiamo le licenze , partecipiamo al beta test di prodotti le risposte sono immediate e sollecite.

            ma perche' parli per sentito dire? Forse
            dovresti
            prima capire cosa voglia dire embeddedse sei un po incapace di leggere non è colpa mia parlavo di sistemi realtime, mentre per i sistemi embedded win ha la sua degna fetta di mercato.




            la ms non aspettava altro.

            cosi altri linari come te compreranno
            xbox,

            perchè e la somma che fa il totale del

            patrimonio di bill, che tu compri la xbox

            per giocarci o per hackerarla, che
            ingenuo.

            continua con il tuo modchip e non rompere...quello di prima non certo me.
            considerando che la PS2 e' andata a ruba
            quando costava una milionata...che voi che te dicala mamma dei fessi e sempre incintae poi se andava cosi a ruba mica erano cosi fessi da deprezzarla.



            come da estratto di una rivista del
            settore:

            in alcune occasioni le funzioni di

            riconoscimento auto.. dell'hw rendono

            instabile il sistema.

            Quando comprate l'hardware dimmerda non
            supportato succede quello, e anche su
            Windows,
            altroche'!


            la struttura della distro e rigida quindi

            non personalizzabile.

            il supporto multimediale e insodisfacente

            la nazionalizzazione non e perfetta.

            pur potendo installarla via rete i
            manuali a

            corredo non ne trattano

            il supporto per ipv6 e attivato per
            default

            (e dove stanno le reti ipv6)



            anche qui parli per sentito dire prendendo
            per oro colato le recensioni che trovi su
            "Caccia, Pesca e Sport" fatte da
            incompetenti.il sentito dire e del numero 106 di DEV.che dire di più linari persone patetiche.
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari persone da poco come voleva

            che dire di più linari persone patetiche.Io dico che sono persone capaci di vedere le cose sotto un altro punto di vista. Esempio: gli ultimi Web Application Server hanno bisogno se girano su piattaforma WINDOWS oppure AS400 (tanto per dimostrare che non è una lotta WIN-LIN), risorse elevatissime (che su un iSeries non so se immagini quanto costano), sempre che non si usino prodotti (Vedi TOMCAT) che hanno qualche affinità con Linux. Eppure sono performanti allo stesso modo, funzionano allo stesso modo, sono documentati, e hai un buon supporto.Il mondo open source, è un mondo parallelo dove si cerca, e nel stragrande maggioranza dei casi si riesce, a realizzare quanto hai bisogno su una piattaforma alternativa. Talvolta si riesce a superare anche il punto di arrivo che ci si era preposti. Puro caso? Io penso di no.
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari persone da poco
            - Scritto da: Anonimo
            Invece secondo te le banche si affidano ad
            architetture Intel a 32bit di 20 anni fa,
            con M$-SQL server, che quando telefoni
            al supporto M$ ti rispondono: "ci dispiace
            non
            riusciamo a riprodurre il suo bug, le
            consigliamo
            di riformattare tutto e reinstallare..."Le banche si affidano sicuramente a piattaforme di 20 anni fa, e un qualunque upgrade HW/SW e' vista come una blasfemia. E quando non trovano piu' l' HW (per far girare il vecchio SW) spesso lo emulano.
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari persone da poco
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Invece secondo te le banche si affidano ad

            architetture Intel a 32bit di 20 anni fa,

            con M$-SQL server, che quando telefoni

            al supporto M$ ti rispondono: "ci dispiace

            non

            riusciamo a riprodurre il suo bug, le

            consigliamo

            di riformattare tutto e reinstallare..."

            Le banche si affidano sicuramente a
            piattaforme di 20 anni fa, e un qualunque
            upgrade HW/SW e' vista come una blasfemia. E
            quando non trovano piu' l' HW (per far
            girare il vecchio SW) spesso lo emulano.
            L'unica differenza e' che l'hardware di 20annifa e' l'hardware vero IBM, che vendevaserver, quando Bill Gates portava ancorai calzoni corti, non i PC di 20 anni fa...,e che gira ancora.
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari persone da poco

            L'unica differenza e' che l'hardware di
            20anni
            fa e' l'hardware vero IBM, che vendeva
            server, quando Bill Gates portava ancora
            i calzoni corti, non i PC di 20 anni fa...,...chi quel Gates che gli ha fregato un mercatoche ancora oggi cercano di riprendersi ?ottimo risultato per uno con i calzoni corti
            e che gira ancora.ci mancherebbe, solo con i costi di manutenzionedi quei pachidermi avremmo potuto colonizzare laLuna e Marte
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari persone da poco


            Invece secondo te le banche si affidano ad

            architetture Intel a 32bit di 20 anni fa,

            con M$-SQL server, che quando telefoni

            al supporto M$ ti rispondono: "ci dispiace

            non

            riusciamo a riprodurre il suo bug, le

            consigliamo

            di riformattare tutto e reinstallare..."

            Le banche si affidano sicuramente a
            piattaforme di 20 anni fa, e un qualunque
            upgrade HW/SW e' vista come una blasfemia. E
            quando non trovano piu' l' HW (per far
            girare il vecchio SW) spesso lo emulano.Le banche si affidano a quella tecnologia peril back-end, per il front-end usano tutt'altrolo stesso dicasi per molti altri sistemi che sononati come estensioni al back-end
        • Anonimo scrive:
          Re: i linari persone da poco
          - Scritto da: Anonimo
          quali se si tratta del sito di nonna amelia
          ti posso anche dar ragione ma in altri
          contesti i db open ne hanno da mangiare di
          pappa per diventa grandi, me lo vedo un db
          in mysql che gestisce conti correnti
          brrrrrrrrrrrrrrr che brividi.SAPDB è il database opensource che può essere usato per fare da base-dati a SAP....Piccolino vero ?Per maggiori info: http://www.sapdb.org/7.4/sap_db_FAQ.htmE poi smettetela di parlare di MySQL come solo ed unico esempio di DB opensource !MySQL è buono per essere paragonato ad Access, non di più, lo dice anche il nome "My..." a significare qualcosa buono per uso "personale" e non certo professionale....
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari persone da poco

            SAPDB è il database opensource che può
            essere usato per fare da base-dati a SAP....
            Piccolino vero ?ROTFL1) hai mai visto SAP implementato ? ovviamentesta su Oracle e qualche volta su SQL Server2) come tutti gli ERP, nati con una filosofia ISAM,evoluta poi verso gli oggetti, sfruttano ben poco dellapotenza degli RDBMS, gli basta poco più di unindicizzatore B*-tree
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari persone da poco
            -
            SAPDB è il database opensource che può
            essere usato per fare da base-dati a SAP....
            Piccolino vero ?
            Per maggiori info:
            http://www.sapdb.org/7.4/sap_db_FAQ.htmte prego sap nooooooooooooooooooooooooooooooscartato in partenza.
            E poi smettetela di parlare di MySQL come
            solo ed unico esempio di DB opensource !
            MySQL è buono per essere paragonato ad
            Access, non di più, lo dice anche il nome
            "My..." a significare qualcosa buono per uso
            "personale" e non certo professionale....semplice perchè la maggior parte dei linari da rivista conosce solo mysql.
        • stevie scrive:
          Re: i linari persone da poco
          - Scritto da: Anonimo
          la ms non aspettava altro.
          cosi altri linari come te compreranno xbox,
          perchè e la somma che fa il totale del
          patrimonio di bill, che tu compri la xbox
          per giocarci o per hackerarla, che ingenuo.Avete sentito? Abbiamo l'esperto marketing della M$ in persona!
          come da estratto di una rivista del settore:
          in alcune occasioni le funzioni di
          riconoscimento auto.. dell'hw rendono
          instabile il sistema.
          la struttura della distro e rigida quindi
          non personalizzabile.
          il supporto multimediale e insodisfacente
          la nazionalizzazione non e perfetta.
          pur potendo installarla via rete i manuali a
          corredo non ne trattano
          il supporto per ipv6 e attivato per default
          (e dove stanno le reti ipv6)Questa o l'hai letta sulle merendine o su Win Magazine.Non esiste comunque solo SuSE (anzi ne esistono di molto migliori, che NON hanno una "struttura rigida e quindi non personalizzabile", BEN documentate, con il supporto IPv6 NON attivato per default, MOLTO stabili, che con una SEMPLICE ricompilazione del kernel riconoscono i device attaccati.Visto che si parla di server, la multimedialità NON serve a niente (neanche X, tra l'altro).

          Ma tu sei libero di usare Win come e dove

          vuoi.



          Solo che ora c'è libertà di scelta

          appunto di scegliere win o (linux)Regards,Stevie
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari persone da poco

            o (linux)
            Regards,uhm uhmora non so se mi infastidisce piu' il regardsoppure il maledetto pinguinazzo ;-)
          • stevie scrive:
            Re: i linari persone da poco
            - Scritto da: Anonimo

            o (linux)

            Regards,

            uhm uhm
            ora non so se mi infastidisce piu' il regards
            oppure il maledetto pinguinazzo ;-)Argomenti migliori?Regards,Stevie
          • Anonimo scrive:
            Re: i linari persone da poco



            o (linux)


            Regards,



            uhm uhm

            ora non so se mi infastidisce piu' il
            regards

            oppure il maledetto pinguinazzo ;-)

            Argomenti migliori?ah no caro, io non c'entro nulla con le vostre digressionitaleban-tecnologiche, lascio all'autore l'onere dineutralizzarti
          • stevie scrive:
            Re: i linari persone da poco
            - Scritto da: Anonimo



            o (linux)



            Regards,





            uhm uhm


            ora non so se mi infastidisce piu' il

            regards


            oppure il maledetto pinguinazzo ;-)



            Argomenti migliori?

            ah no caro, io non c'entro nulla con le
            vostre digressioni
            taleban-tecnologiche,E allora zitto. Se non hai argomenti...
            lascio all'autore l'onere di neutralizzartiTerrore! E cosa mi farà?Oh! XQuesto programma ha commesso un' operazione non valida e sarà terminato. Se il problema persiste, contattare il fornitore del programma. OK Annulla;-) ;-) ;-) ;-) ;-) ;-)Regards,Stevie
      • Anonimo scrive:
        Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che
        - Scritto da: Anonimo
        - i web/application server (dove IIS è agli
        stessi livelli percentuali del 1997, cioè
        non cresce più da un pezzo, ed è pieno di
        buchi di sicurezza)Da netcraft:The number of sites running Windows Server 2003 has overtaken Solaris 9, in spite of the fact that Windows Server 2003 does not launch until later on this month. Oplalla'... Il fatto che un prodotto _NON_ANCORA_RILASCIATO super il leone dei server la dice lunga.
        - i DB, dove DB2 e Oracle continuano a
        dominare, mentre le soluzioni open
        continuano a crescere in prestazioni e
        funzionalità, anche grazie all'uso
        pesantissimo che se ne sta facendo in tutti
        il mondo DBopen? Mysql? Ah.. ah... ah..
        - quello dei sistemi embedded, dove in
        sostanza è in perdita da cinque anni, e alla
        fine ha rinunciato a combattere Linux che
        gira su centinaia di diversi modelli di STB
        e si è rassegnata a portare Windows Media 9
        su Linux (!)Davvero? Fatti un giretto ad un media world e ti farai un'idea diversa.
        - Quello delle console, dove è in gravissima
        perdita, vende poco anche se in pratica Xbox
        lo regala, fra un po' grazie ai soliti
        bacherozzi riusciranno a farci girare Linux
        senza uso del modchip (e quindi Microsoft
        venerà in perdita dei... PC Linux), e Sony
        sta preparando una console circa 2000 volte
        più potente della Playstation 2...Seh... 2000 volte piu' potente... ah.. ah..

        nello stesso tempo, Linux, che nel 1991
        neanche esisteva, a parte (per ora) le
        console, in tutti gli altri mercati si sta
        diffondendo alla grande.Ah.. ah... Ad esempio sul mercato desktop? Alla grande? 1%? Ah.. ah...
      • Anonimo scrive:
        Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che

        E ti consiglio di provare Suse 8.2, come
        stanno facendo pubbliche amministrazioni e
        univerità in germania... e capirai che anche
        nel desktop Microsoft avrà vita dura...Meglio Mandrake 9.1 di SuSE 8.2!
    • Anonimo scrive:
      Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che
      Ne' filosofia ne' fesserie... la tua opinione è quella di un tecnico, quindi del tutto parziale e limitata. Dimentichi che l'articolo che hai appena letto e commentato è marketing, ed è con il marketing che si vincono queste battaglie. Sento rivolgere molte critiche a questo approccio, specie nei confronti di RedHat. Ma se vogliamo sposare la causa dell'open-source e dare una spallata all'oligopolio del cartello Microsoft, dobbiamo convincere migliaia di aziende a passare da una soluzione che conoscono bene (o meglio, che credono di conoscere bene) ad un'altra... e per convincerli non bastano le lagne, bisogna dimostrare ad intervalli regolari l'ineluttabile e prograssiva predominanza dell'open-source... Insomma, sono un tecnico anch'io, ma sono stanco di pensare ai prodotti che uso e che costruisco come isolati e sporadici fenomeni di autoerotismo informatico, vorrei sentirmi parte di un grosso progetto, sentire il nome di linux sulla bocca di tutti, e permettimi, se oggi se ne parla tanto è solo merito di IBM e RedHat, delle loro campagne di immagine, delle loro strategie di marketing. Io almeno la penso così.ub^h
    • Anonimo scrive:
      Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che ope
      Il vero obbiettivo IBM? Ritagliarsi una ulteriore fetta di mercato con sistemi alternativi.Opinione di tecnico si intende, ma vi pongo uno scenario interessante.Se io fossi un imprenditore e mi trovassi un giorno il dilemma tra upgradare di potenza le macchine (con costi dal punto di vista hw e via discorrendo) e invece mantenere le stesse macchine che oramai sono diventate obsolete, montando come software operativo Linux o quant'altro di equivalente e/o gratutito (leggi: basso costo) e farle funzionare regolarmente con prestazioni forse superiori alle precedenti.Non tutti gli uffici sono di programmatori o sviluppatori o quant'altro che ti occorre una postazione MS a tutti i costi, soluzioni alternative, funzionanti allo stesso modo e a basso costo gia si possono realizzare. Non ne vedo il problema.
      • Anonimo scrive:
        Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che

        Opinione di tecnico si intende, ma vi pongo
        uno scenario interessante.lo scenario sarebbe interessante se non fosse una leggenda metropolitana...se non hai bisogno di un upgrade software, non hai bisogno neanche di uno hardwareconosco fior di server che girano su macchine obsolete con NT 4 o OS/2 . Fanno benissimo il loro dovere
        • Anonimo scrive:
          Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che
          Leggenda metropolitana fino ad un certo punto. Non ho bisogno di essere dipendente di un certo sistema operativo (qualunque sia) se ho strumenti alternativi che mi costano meno e che sono performanti o per giunta superiori. Esempio placidissimo un lotus domino server (sempre per parlare di prodotti ibm) ti sta su qualunque (o quasi piattaforma) eppure certe cose di una versione superiore mi fanno comodo, posso investire in una macchina robusta, un sistema operativo che mi costa il giusto e un server di posta (ma nn fa solo questo) robusto.
          • Anonimo scrive:
            Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che

            versione superiore mi fanno comodo, posso
            investire in una macchina robusta, un
            sistema operativo che mi costa il giusto e
            un server di posta (ma nn fa solo questo)
            robusto.e questo e' vero anche per linux...su macchine obsolete le versioni nuove girano con piu' fatica...
          • Anonimo scrive:
            Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che
            - Scritto da: Anonimo


            versione superiore mi fanno comodo, posso

            investire in una macchina robusta, un

            sistema operativo che mi costa il giusto e

            un server di posta (ma nn fa solo questo)

            robusto.

            e questo e' vero anche per linux...
            su macchine obsolete le versioni nuove
            girano con piu' fatica...Non esattamente. Gira più a faticail sottostima grafico appesantitodai vari KDE, qt, temi, Xft2, etc.; sottosistemache si può alleggerire a piacere. Provaad alleggire Windows XP, che tra l'altroinvece di migliorare peggiora erallenta dopo gli aggiornamenti e service pack...
          • Anonimo scrive:
            Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che

            che si può alleggerire a piacere. Prova
            ad alleggire Windows XP, che tra l'altro
            invece di migliorare peggiora e
            rallenta dopo gli aggiornamenti e service
            pack...a me xp gira decisamente meglio di windows 2000 a parita' di macchinae se hai una macchina server il sottosistema grafico non influisce minimamente, visto che il 99% del tempo la macchina lo passa sulla schermata di logon, quindi consumando zero risorse grafiche...
          • Anonimo scrive:
            Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo





            versione superiore mi fanno comodo,
            posso


            investire in una macchina robusta, un


            sistema operativo che mi costa il
            giusto e


            un server di posta (ma nn fa solo
            questo)


            robusto.



            e questo e' vero anche per linux...

            su macchine obsolete le versioni nuove

            girano con piu' fatica...

            Non esattamente. Gira più a fatica
            il sottostima grafico appesantito
            dai vari KDE, qt, temi, Xft2, etc.;
            sottosistema
            che si può alleggerire a piacere.
            Prova
            ad alleggire Windows XP, falso winxp embedded e alleggerisci alla grande
            che tra l'altro
            invece di migliorare peggiora e
            rallenta dopo gli aggiornamenti e service
            pack...e allora semplice problema d'incompatibilita hw sw, vogliamo parlare delle mitiche patch di patch di patch per far digerire a linuz alcune schede via.
          • Anonimo scrive:
            Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che
            Probabilmente dipende anche dall'hw, come nel caso dei manta e dei chpset via su athlon...
          • Anonimo scrive:
            Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che
            Hai detto bene GIRANO con più fatica.. Ultimamente con un pentium 90 con 32 mb di ram e rh8 gli ho fatto fare gli straordinari... Ma di straordinario c'è che comunque tuttto funziona... A rilento ma funziona... Fallo con altre piattaforme...
          • Anonimo scrive:
            Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che
            - Scritto da: il_fabry
            Hai detto bene GIRANO con più fatica..
            Ultimamente con un pentium 90 con 32 mb di
            ram e rh8 gli ho fatto fare gli
            straordinari... Ma di straordinario c'è che
            comunque tuttto funziona... A rilento ma
            funziona... Fallo con altre piattaforme...NT4 pentium 133 256 mb di ram fa da web server + sql server dal 1998.. da quando usci il primo IIS (aggiornato poi nel tempo, si intende)e' un server intranet ovviamentel'unica fighetteria sono i dischi scsi in raid, che garantiscono prestazioni elevate, anche su una macchina cosi' vecchia...il 90% del tempo macchine di questo tipo lo passano ad aspettare...volendo ci installo un software di routing o RRAS e diventa un router con 8 palle...i soldi della licenza se li sara' ripagati?
          • Anonimo scrive:
            Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che
            Beh intanto hai dovuto a quel tempo montare 256 MB di ram o l'hai presa successivamente... Ecco un tipico esempio che le stesse cose le posso fare con meno risorse e quindi con meno "pecunia"... Mai sentito parlare di Apache? Se IIS lo usi per applicazioni in sorgente ASP, puoi comunque usare APACHE, perchè ci sono dei pacchetti che ti permettono di farlo...
          • Anonimo scrive:
            Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che
            - Scritto da: il_fabry
            Beh intanto hai dovuto a quel tempo montare
            256 MB di ram o l'hai presa
            successivamente... Ecco un tipico esempio
            che le stesse cose le posso fare con meno
            risorse e quindi con meno "pecunia"... Mai
            sentito parlare di Apache? Se IIS lo usi per
            applicazioni in sorgente ASP, puoi comunque
            usare APACHE, perchè ci sono dei pacchetti
            che ti permettono di farlo...prova tu a montare un qualsiasi RDBMS (quindi escludiamo a priori mysql) e un web server con soli 64 mega di ram (che in principio erano solo 128 mega)non capisco questa mania di dover infilare tutto in HW castigatoal tempo quella era una buona macchina, oggi fa ridere ovvioma non ho dovuto mai fare grossi upgrade, ne tantomeno dell'OS o degli applicativi... e questo ti dimostra che hw datato si puo' ancora tranquillamente usare.per questo ti dico che un buon sistema ti dura al punto che la licenza se la ripaga...anche avessi riparmiato 2 o 300 euro in 5 anni con linux, non avrei certo gridato di gioia...
          • Anonimo scrive:
            Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che
            Non è mania di qualcosa, ma talvolta una realtà dei fatti... Almeno allora voler fare un upgrade di RAM poteva costarti moltissimo, e allora cercavi di trovare soluzioni più economiche ma equivalenti. Personalmente considero DB2 un ottimo RDMBS, e che non ha grossi problemi di funzionamento. Poi tutto lo devi dimensionare in base all'uso finale, ma è pur vero che una macchina con sistema operativo LINUX-UNIK_Like, ha bisogno di meno risorse e quindi è più snella in termini di configurazione hw, rispetto ad una MS.
          • Anonimo scrive:
            Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che

            operativo LINUX-UNIK_Like, ha bisogno di
            meno risorse e quindi è più snella in
            termini di configurazione hw, rispetto ad
            una MS.se con windows pretendi anche di giocarci a quake 3 si...altrimenti no...
          • Anonimo scrive:
            Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che

            se con windows pretendi anche di giocarci a
            quake 3 si... altrimenti no...Non concordo. Non occorre giocare per aver necessità di piattaforme hw elevatissime. Le stesse funzionalità di XP ad esempio le posso riavere su un pc molto meno performante (e dove XP ti farebbe una grossa pernacchia) con sistemi operativi open. Mai sentito parlare di Knoppix? Dai un occhiata: www.knoppix.org
          • Anonimo scrive:
            Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che

            Non concordo. Non occorre giocare per aver
            necessità di piattaforme hw elevatissime. Le
            stesse funzionalità di XP ad esempio le
            posso riavere su un pc molto meno
            performante (e dove XP ti farebbe una grossa
            pernacchia) con sistemi operativi open. Mai
            sentito parlare di Knoppix? Dai un occhiata:
            www.knoppix.orgma non si parlava di server e di hardware obsoleto?mi spiego in parole povereNt4 fermo sulla schermata di logon e linux fermo sulla schermata di logon che servono pagine web, hanno significative differenze di performance?la mia esperienza mi dice di no...certo un'interfaccia grafica usata intensamente occupa piu' risorse di una shellma quello non e' compito di un server...
          • Anonimo scrive:
            Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che
            Se gli accessi contemporanei iniziano ad essere parecchi, la macchina MS inizia a sudare, quella OS un po' dopo...
          • Anonimo scrive:
            Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che
            NT 4 ci gira benissimo.
          • Anonimo scrive:
            Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che
            Di cui tra poco o già non c'è più supporto...
          • stevie scrive:
            Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che
            - Scritto da: Anonimo


            versione superiore mi fanno comodo, posso

            investire in una macchina robusta, un

            sistema operativo che mi costa il giusto e

            un server di posta (ma nn fa solo questo)

            robusto.

            e questo e' vero anche per linux...
            su macchine obsolete le versioni nuove
            girano con piu' fatica...Le versioni nuove di che? Del kernel? Di postfix? Beh, da quello che mi risulta, il minimo per far funzionare il kernel è ancora 4 Mb...Regards,Stevie
      • Anonimo scrive:
        Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che ope
        - Scritto da: il_fabry
        Il vero obbiettivo IBM? Ritagliarsi una
        ulteriore fetta di mercato con sistemi
        alternativi.
        Opinione di tecnico si intende, ma vi pongo
        uno scenario interessante.
        Se io fossi un imprenditore e mi trovassi un
        giorno il dilemma tra upgradare di potenza
        le macchine (con costi dal punto di vista hw
        e via discorrendo) e invece mantenere le
        stesse macchine che oramai sono diventate
        obsolete, montando come software operativo
        Linux o quant'altro di equivalente e/o
        gratutito (leggi: basso costo) e farle
        funzionare regolarmente con prestazioni
        forse superiori alle precedenti.
        Non tutti gli uffici sono di programmatori o
        sviluppatori o quant'altro che ti occorre
        una postazione MS a tutti i costi, soluzioni
        alternative, funzionanti allo stesso modo e
        a basso costo gia si possono realizzare. Non
        ne vedo il problema.Prova a calcolare il costo di trasformare il parco macchine in soluzioni linux, riaddestrando tutto il personale a programmi e os differenti e vedi il costo di upgradare macchine mantenendo gli stessi programmai e le versioni successive e poi valuta quanta conveninza si a passare a linux. tra l'altro un linux ibm dove la stessa investe fior di soldi diventa kernel a parte una nuova distribuzione dello stesso venduta (sotto voce di assistenza) e i programma forniti per linux studiati da ibm o altri venduti per funzionanre su linux (ibm non lavora gratis e nemmeno perchè dovrebbe farlo)
        • Anonimo scrive:
          Re: il_fabry un altro studentello sapute

          brutto non conoscere il mondo del lavoro far
          supposizioni pensare di cambiar qua o
          cambiar la, ma quando fai a fare l'admin di
          una rete e ti telefona una che ti dice mi
          hanno cambiato il mouse e ora il tasto
          destro non funziona, perdi tempo e scopri
          che alla citrulla gli hanno messo un mouse a
          tre tasti e lei per tasto destro prende
          quello centrale, allora cambierai opinione
          su questi fantasiosi cambi di SO.ROTFL!
        • Anonimo scrive:
          Re: il_fabry un altro studentello sapute

          brutto non conoscere il mondo del lavoro far
          supposizioni pensare di cambiar qua o
          cambiar la, ma quando fai a fare l'admin di
          una rete e ti telefona una che ti dice mi
          hanno cambiato il mouse e ora il tasto
          destro non funziona, perdi tempo e scopri
          che alla citrulla gli hanno messo un mouse a
          tre tasti e lei per tasto destro prende
          quello centrale, allora cambierai opinione
          su questi fantasiosi cambi di SO.Sarà che sono admin di rete da parecchio tempo, sarà che son fortunato, sarà che i "miei" utenti non son cosi dementi, sarà una pura causa, MA non mi capitano queste cose, e i "miei" utenti sono stati "istruiti" alla minima convivenza e sopravvivenza per il pc.
          no non puoi lavorare sono tutte balle non
          avresti dato una risposta simile,Tu dici che nel PC di casa mia o nel mio portatile non riesco a lavorare con linux? Se ne sei convinto te... Ti dirò di più... Con un serve linux che ho se voglio, ovunque mi trovo con il mio PALM m105 e la VNC riesco ad amministrarlo anche se sono in cima alla luna... Bada te che fortuna che ho...
          • Anonimo scrive:
            Re: il_fabry un altro studentello sapute


            Tu dici che nel PC di casa mia o nel mio
            portatile non riesco a lavorare con linux?
            Se ne sei convinto te... Ti dirò di più...
            Con un serve linux che ho se voglio, ovunque
            mi trovo con il mio PALM m105 e la VNC
            riesco ad amministrarlo anche se sono in
            cima alla luna... Bada te che fortuna che
            ho...
            Invece su Windows XP VNC l'hanno vietato...
          • Anonimo scrive:
            Re: il_fabry un altro studentello sapute

            Invece su Windows XP VNC l'hanno vietato...No, solo che a causa della piattaforma sulla quale deve girare ha più falle di sicurezza.. E poi non è il massimo far girare winxp su un sistema monocromatico da qualche pollice...
          • Anonimo scrive:
            Re: il_fabry un altro studentello sapute
            - Scritto da: il_fabry

            Invece su Windows XP VNC l'hanno
            vietato...

            No, solo che a causa della piattaforma sulla
            quale deve girare ha più falle di
            sicurezza.. E poi non è il massimo far
            girare winxp su un sistema monocromatico da
            qualche pollice...Nono, non era ironico, guarda che VNC suWindows XP e' espressamente vietato dallalicenza. Nuon puoi usarlo!
          • Anonimo scrive:
            Re: il_fabry un altro studentello sapute

            Nono, non era ironico, guarda che VNC su
            Windows XP e' espressamente vietato dalla
            licenza. Nuon puoi usarlo!Licenza di XP o di VNC? Su http://www.uk.research.att.com/vnc/winvnc.html, non ne parla proprio..
          • Anonimo scrive:
            Re: il_fabry un altro studentello sapute
            bene ... il problema si puo risolvere ..non usiamo piu windows XP :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: il_fabry un altro studentello sapute
            - Scritto da: tux1970Gran bel nick... Chissa quanti lo possono comprendere... :-D
            bene ... il problema si puo risolvere ..
            non usiamo piu windows XP LOL...Personalmente non userei comunque mai VNC Windows su macchine che in un qualche modo possono essere visibili dall'esterno della rete locale.
          • Anonimo scrive:
            Re: il_fabry un altro studentello sapute
            - Scritto da: il_fabry

            Nono, non era ironico, guarda che VNC su

            Windows XP e' espressamente vietato dalla

            licenza. Nuon puoi usarlo!

            Licenza di XP o di VNC?

            Su
            http://www.uk.research.att.com/vnc/winvnc.htm
            Ovviamente la licenza di Windows XP:"Except as otherwise permitted by the NetMeeting, Remote Assistance, and Remote Desktop featuresdescribed below, you may not use the Product to permit any Device to use, access, display, or run other executable software residing on the Workstation Computer, nor may you permit any Device to use, access, display, or run the Product or Product's user interface, unless the Device has a separate license forthe Product."Cosi in questo modo sei costretto a comprare laTerminal Edition di Microsoft...
          • Anonimo scrive:
            Re: il_fabry un altro studentello sapute
            - Scritto da: il_fabry

            Invece su Windows XP VNC l'hanno
            vietato...

            No, solo che a causa della piattaforma sulla
            quale deve girare ha più falle di
            sicurezza.. E poi non è il massimo far
            girare winxp su un sistema monocromatico da
            qualche pollice...Anche perche su Windows VNC ti esportatutto il desktop e non solo una finestra comeLinux (per fare lo stesso si deve usare RFB), quindila connessione sarebbe ben più pesante.
        • stevie scrive:
          Re: il_fabry un altro studentello sapute
          - Scritto da: Anonimo
          quando fai a fare l'admin di
          una rete e ti telefona una che ti dice mi
          hanno cambiato il mouse e ora il tasto
          destro non funziona, perdi tempo e scopri
          che alla citrulla gli hanno messo un mouse a
          tre tasti e lei per tasto destro prende
          quello centrale, allora cambierai opinione
          su questi fantasiosi cambi di SO.Ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah!Questa dovevo ancora sentirla!Perché secondo te si dovrebbe cambiare mouse? Con Linux?Regards,Stevie
          • Anonimo scrive:
            Re: stevie lo stordito
            - Scritto da: stevie
            - Scritto da: Anonimo


            quando fai a fare l'admin di

            una rete e ti telefona una che ti dice mi

            hanno cambiato il mouse e ora il tasto

            destro non funziona, perdi tempo e scopri

            che alla citrulla gli hanno messo un
            mouse a

            tre tasti e lei per tasto destro prende

            quello centrale, allora cambierai opinione

            su questi fantasiosi cambi di SO.

            Ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah!
            Questa dovevo ancora sentirla!
            Perché secondo te si dovrebbe cambiare
            mouse? Con Linux?


            Regards,

            Steviemi parli di linux unix ecc... e non capire un tubo legendo un post.due son le cose o sei uno stordito selettivo oppure sei solo una bolla di sapone, torna al lug più vicino e rimanici.
          • stevie scrive:
            Re: stevie lo stordito
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: stevie

            - Scritto da: Anonimo




            quando fai a fare l'admin di


            una rete e ti telefona una che ti dice
            mi


            hanno cambiato il mouse e ora il tasto


            destro non funziona, perdi tempo e
            scopri


            che alla citrulla gli hanno messo un

            mouse a


            tre tasti e lei per tasto destro prende


            quello centrale, allora cambierai
            opinione


            su questi fantasiosi cambi di SO.



            Ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah!

            Questa dovevo ancora sentirla!

            Perché secondo te si dovrebbe cambiare

            mouse? Con Linux?





            Regards,



            Stevie

            mi parli di linux unix ecc... e non capire
            un tubo legendo un post.

            due son le cose o sei uno stordito selettivo
            oppure sei solo una bolla di sapone, torna
            al lug più vicino e rimanici.Già, magari non ero proprio sobrio... ;-) ;-) ;-)Però, anche tu, un po' di fiducia nell'umana intelligenza! Ancora ancora fosse stato un programma nuovo, ma un mouse.... daiiiii!Oh, potrebbe anche succedere, ma credo che i casi siano rari! ;-)Regards,Stevie
    • Anonimo scrive:
      Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che ope
      quando uno lavora in M$ come te, lo prendono perche' ha una visione limitata delle cose: la resistenza e' inutile sarete assimilati a M$.java anni fa' era niente, fosse per M$ lo sarebbe ancora, ma qualcuno c'ha investito, e ora a quel qualcuno rende i suoi fruttila parte bella in cio' e' che rende anche a me, che sono un semplice end-user al confronto delle ditte che si sono mosse nel campo contro M$.
    • Anonimo scrive:
      Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che ope

      peccato che linuz e più indicato per
      sostituire uno unix che un win, inoltre chi
      ha un unix ben configurato si guardera bene
      dal sostituirlo con un linuz quindi tutti
      soldi buttatiNaaaaaaa!!! Ma qui abbiamo un analista coi controcazzi, un professorone! In 5 righe, dico CINQUE, ci ha fatto un'analisi puntuale, precisa e senza possibilità di smentita! Le peculiarità di Linux, le sue debolezze, e soprattutto afferma con decisione che la IBM (quattro/cinque sprovveduti, non gente che magari avrà studiato e avrà *un po'* di capacità ed esperienza in più di lui nel settore) sta buttando i propri soldi! Non posso che inchinarmi a tanta magnificenza...
      complimenti IBMcomplimenti a te!slackb0y
      • Anonimo scrive:
        Re: il vero obiettivo dell'IBM altro che ope
        eh già invece adesso che sei arrivato tu a svelarci chein un forum si fanno delle affermazioni e non delleanalisi dettagliate stiamo tutti più tranquilli.ciao (troll)
Chiudi i commenti