Wikipedia, educazione e pornografia

Mentre i professori invitano i ragazzi a partecipare attivamente a Wikipedia, ferve una campagna per la moralizzazione dell'enciclopedia libera

Roma – C’è chi la usa per addestrare gli studenti alla condivisione del sapere, c’è chi la accusa di essere un ricettacolo di immoralità, di pornografia, di immagini vietate per legge. Wikipedia divide: uno strumento per educare o uno strumento dal quale le menti più impressionabili dovrebbero tenersi alla larga?

C’è chi riconosce i limiti dell’enciclopedia libera, ne accetta la natura collettiva e ne elogia le dinamiche partecipative: è il professor Jon Beasley-Murray , docente di letteratura latinoamericana presso l’università canadese della British Columbia. Seguendo le orme di altri docenti, convinti che Wikipedia possa assurgere a sussidio didattico con cui interagire, Beasley-Murray ha lanciato una sfida ai ragazzi: riversare fuori dall’ateneo la cultura accumulata nelle aule scolastiche, proiettarla su Wikipedia e darla in pasto alla rete.

L’incentivo? Promette voti eccellenti a coloro che, fra gli studenti, riescano a far assurgere la definizione postata a featured article , alle voci di qualità . Gli studenti si sono messi al lavoro alacremente, hanno dato fondo alle proprie conoscenze accademiche per produrre voci particolarmente esaustive , puntigliose, ben confezionate, rispettose del principio della neutralità.

Le voci votate dalla comunità degli wikipediani come articoli di qualità sono 2044 su oltre 2,3 milioni di voci redatte in inglese: la selezione è severa, la revisione a cui gli articoli sono sottoposti è accuratissima. Per questo motivo gli studenti si sono impegnati giorno e notte: quattro mesi di lavoro, articoli limati e affinati fino ad un migliaio di volte. Tre articoli ce l’hanno fatta: frutto del lavoro di nove studenti, la voce relativa al testo del premio Nobel guatemalteco Miguel Ángel Asturias El Senor Presidente , quella dedicata a El general en su laberinto di Gabriel García Márquez, e una voce biografica che ripercorre la vita di Mario Vargas Llosa sono contrassegnati con la stellina che li distingue come articoli di qualità.

Certo, quello proposto dal professore non è il modo ordinario di lavorare su Wikipedia: è un processo di elaborazione meno affollato e più sistematico rispetto alla common based peer production nella quale si adoperano i wikipediani per sfornare voci di valore. Ma Beasley-Murray ritiene che dagli strumenti open content perennemente in fieri e aperti alla rielaborazione ci sia molto da imparare : “Molte delle voci di Wikipedia non sono granché di valore, a volte è un disastro – ammette il docente, riferendosi al fatto che alcune degli articoli postati dagli studenti siano stati sbaragliati dalla comunità – ma è stata una esperienza di apprendimento per gli studenti”.

La comunità degli utenti si adopera infatti per alimentare il flusso cangiante delle informazioni che scorrono in Wikipedia, l’esperienza di partecipare ad un progetto condiviso può arricchire chi vi opera: i risultati che ne derivano non sono sempre di qualità ma alla comunità spetta discuterne, rettificare, riaggiustare, riqualificare. Ma se non mancano i punti di merito , le trame e le controversie sembrano essere all’ordine del giorno , innescate da coloro che brandiscono Wikipedia come uno strumento per supportare i propri interessi. Queste le motivazioni che spingono numerosi docenti a farsi portabandiera di una campagna per bandire Wikipedia dalle scuole.

Il moralista Le motivazioni degli insegnanti che non credono nell’open content potrebbero trovare nuovi elementi a supporto della propria tesi. Sta silenziosamente montando negli States una campagna moraleggiante: World Net Daily , un quotidiano online di stampo conservatore, ha scagliato delle accuse che pesano come macigni. Wikipedia, ribattezzata sguaiatamente Wikipornia , ospita immagini e articoli pornografici , rappresentazioni di sessioni onanistiche, voci corredate di video che dimostrano le dinamiche delle più svariate forme di sesso improprio, un’immagine definita pedopornografica, che le autorità avevano fatto rimuovere dalla copertina dell’album Virgin Killer degli Scorpions. Non proprio un ambiente rispettabile, non proprio uno spazio raccomandabile per propositi educativi.

“Questa è pornografia hard core bella e buona – ha puntato il dito Matt Barber, costituzionalista intervistato da WND , deciso a trascinare Wikipedia di fronte ad un giudice – Molta di questa roba potrebbe addirittura violare le leggi nazionali che regolano i contenuti osceni”. Che le indagini abbiano dunque inizio: WND riporta con una punta di orgoglio che l’FBI si starebbe scomodando per valutare il caso sollevato, mentre i responsabili di Wikimedia e Wikipedia affrontano le accuse.

“L’obiettivo di Wikipedia è quello di agire come un’enciclopedia che contenga tutto lo scibile umano – ha spiegato un portavoce della community – Per questo motivo Wikipedia non censura i contenuti discutibili o sgraditi”. È la comunità dei wikipediani a decidere di quello che circola sull’enciclopedia libera, sono gli utenti a decidere come dare senso ad uno strumento di per sé neutrale. Il dibattito si è scatenato, il verdetto della comunità è stato emesso: non si censurerà alcunché. Chi teme di imbattersi in contenuti che possono offendere la loro sensibilità ha tutti gli strumenti per agire senza gridare allo scandalo.

Gaia Bottà

( fonte immagine )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • topac scrive:
    Favola utopistica
    Non male l'idea alla base di Messenger TV peccato che una buona idea venga ancora una volta distorta per l'interesse dei potenti. Quello che voglio dire è immaginate se Messenger TV permetta a più utenti di vedere simultaneamente video di YouTube (e non solo robaccia come mediaset, msn video e mtv) ... sarebbe un modo per scambiarsi opinioni su informazioni libere!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 maggio 2008 22.54-----------------------------------------------------------
  • Nerd scrive:
    MSN anacronimo
    Microsoft Spy Network... che MSN & Messenger raccogliesse informazioni anche sui testi digitati durante le chat era un sospetto che aleggiava da tempo. Ora c'è la conferma.
  • Roberto scrive:
    X Ahio
    Già, hanno censurato anche la mia domanda.... non capisco.
  • ahio scrive:
    censura
    anche punto informatico si sta divertendo a censurare
  • ZioPippo scrive:
    cosa blocca msn..
    bè da che mondo e mondo msn blocca la trasmissione di link scomodi a mamma microsoft, uno su tutti il suo acerrimo nemico openoffice (concorrente gratuito di microsoft office), si ottiene lo stesso risultato linkandone il donwload ed è mesi, se non anni, che msn blocca tali link e non mi pare si sia mai indignato nessuno...ecco un link bloccato...http://www.plio.it/download.php?q=d&product=OpenOffice.org&os=winwjre&lang=it&version=2.4.0
    • ahio scrive:
      Re: cosa blocca msn..
      - Scritto da: ZioPippo
      bè da che mondo e mondo msn blocca la
      trasmissione di link scomodi a mamma microsoft,
      uno su tutti il suo acerrimo nemico openoffice
      (concorrente gratuito di microsoft office), si
      ottiene lo stesso risultato linkandone il
      donwload ed è mesi, se non anni, che msn blocca
      tali link e non mi pare si sia mai indignato
      nessuno...

      ecco un link bloccato...
      http://www.plio.it/download.php?q=d&product=OpenOfstupendo!!!in proposito, non voglio insinuare nulla ma installando la versione 3 di openoffice non mi registra l'apertura di doc, xls e ppt con openoffice... ma potrebbe essere un baco dell'installatore di openofficela cosa buffa e' che nemmeno mi permette di farlo con il menu' "apri con..."; quando vado a scegliere l'eseguibile da utilizzare, non lo riporta nell'elenco delle applicazionibah!
    • Funz scrive:
      Re: cosa blocca msn..
      Appena provato... MS mi fa sempre più schifo, ma purtroppo la maggior parte dei miei contatti (come quelli di tutti) sta si quella mer*a di MSN.
    • Marco scrive:
      Re: cosa blocca msn..
      In realtà Microsoft non blocca specificatamente l'url che hai inserito, semplicemente NON è possibile (non chiedetemi perchè) mandare URL che contengano download.php, potete provare a inviare semplicemente la scritta download.php, il vostro contatto non la riceverà.Quindi è falso che la Microsoft blocchi collegamenti di concorrenti, è vero che blocchi l'invio di link download.php, il perchè non lo so (potrebbe anche essere perchè la maggior parte dei suoi competitors ha questo genere di pagina :-D )
  • ahio scrive:
    come berlusca
    ormai fanno come lo psiconano e i suoi sociprima fanno e poi smentiscono!!!
    • come veltroni scrive:
      Re: come berlusca
      - Scritto da: ahio
      ormai fanno come lo psiconano e i suoi soci

      prima fanno e poi smentiscono!!!Ma non erano il lombricone e i suoi compagni a fare cosi?
      • ahio scrive:
        Re: come berlusca
        - Scritto da: come veltroni
        - Scritto da: ahio

        ormai fanno come lo psiconano e i suoi soci



        prima fanno e poi smentiscono!!!

        Ma non erano il lombricone e i suoi compagni a
        fare
        cosi?forse anche loro... non mi stupereima il maestro indiscusso e' sicuramente testa d'asfalto; naturalmente secondo lui sono sempre gli altri a non capire
  • ahio scrive:
    come berlusca
    ormai fanno come lo psiconano e i suoi sociprima fanno e poi smentiscono!!!
  • Luigi Irace scrive:
    talvolta accade anche con i domini .info
    come da oggetto, qualsiasi url che contiene *.info viene bloccato, di tanto in tanto...
  • Sherpya scrive:
    a casa mia si chiama censura
    perche' mi devono filtrare gli url?
    • JJLetho scrive:
      Re: a casa mia si chiama censura
      perchè ci sono i coglioni che mi inondano di spyware
      • ioioioioio scrive:
        Re: a casa mia si chiama censura
        basta che non li autorizzi
      • Dr. House scrive:
        Re: a casa mia si chiama censura
        - Scritto da: JJLetho
        perchè ci sono i coglioni che mi inondano di
        spywareche passano ugualmente nonostante i superfiltri.... forse perchè sono troppo impegnati a bloccare youtube :-D
        • JJLetho scrive:
          Re: a casa mia si chiama censura
          lo sapete che siete liberi di usare il telefono per comunicare...oppure yahoo msgr oppure icq ..e comunque non ho mai visto un mio link youtube bloccato quindi se non leggevo l'articolo non avrei neanche saputo di queste poche ore di blocco
          • ahio scrive:
            Re: a casa mia si chiama censura
            - Scritto da: JJLetho
            lo sapete che siete liberi di usare il telefono
            per comunicare...oppure yahoo msgr oppure icq
            ..certo che lo sappiamo, ma la notizia e' sicuramente interessante
            e comunque non ho mai visto un mio link youtube
            bloccato quindi se non leggevo l'articolo non
            avrei neanche saputo di queste poche ore di
            bloccomagari non hai mandato un link youtube in queste poche ore di blocco
          • the_m scrive:
            Re: a casa mia si chiama censura
            - Scritto da: JJLetho
            lo sapete che siete liberi di usare il telefono
            per comunicare...Certo, pagando..
            oppure yahoo msgr oppure icq ..Certo, se tutti i nostri conoscenti non usassero MSN, ovviamente non per la qualità del servizio, ma perchè se lo sono trovato preinstallato con Windows e se lo sono trovato aperto in automatico all'avvio di Windows e ogni volta che usavano Outlook Express, senza alcuna possibilità di disattivarlo; oltre ai servizi tipo Assistenza remota, che "suggeriscono" in vario modo di usare MSN.Poi MSN a sua volta "suggerisce" di usare un account Hotmail (bloccando da un po' di tempo l'iscrizione con e-mail tipo @libero.it, @alice.it, ecc.), il quale a sua volta "suggerisce" di accedere all'e-mail tramite outlook/pocket pc/o altri software m$, usando protocolli sconosciuti anzichè pop3/imap,..basta mi sono stancato di scrivere..Microsoft: in galera!!
          • Roberto scrive:
            Re: a casa mia si chiama censura
            Hai ragione, ma è anche vero che i primi a poter fare qualcosa sono gli utenti, come te. I conoscenti usano MSN? Bene, e tu gli dici che MSN non ce l'hai e gli offri una maniera alternativa per comunicare con te, allo stesso modo con cui gli webmaster più coscienziosi hanno sempre badato alla compatibilità dei propri siti con gli standard w3c e non con Internet Explorer (Explorer non visualizza bene? cambia il browser, di certo non cambio io il sito!)Ovviamente questo significa, perlomeno in una prima fase, avere meno accessi al sito (o conoscenti che ti contattano), ma che ci vuoi fare, chiunque si batta per qualsiasi causa qualcosina dovrà sacrificare, no?
          • gino scrive:
            Re: a casa mia si chiama censura
            purtroppo vallo a dire a chi ci vive con il web...fino ad ora si campava di javascript per rendere compatibile anche l'incompatibile iesi spera che con ie8 qualcosa migliori...
          • solmz scrive:
            Re: a casa mia si chiama censura
            - Scritto da: the_m
            - Scritto da: JJLetho

            lo sapete che siete liberi di usare il telefono

            per comunicare...

            Certo, pagando..e da quando la connessione Internet è gratis ?ah già ... a te la connessione la paga papino ;)E IO PAGO!
    • wokk scrive:
      Re: a casa mia si chiama censura
      - Scritto da: Sherpya
      perche' mi devono filtrare gli url?perchè devi usare MSN?
      • Bill scrive:
        Re: a casa mia si chiama censura
        Manco MSN è libero di usare una persona? Ma è possibile che vorreste il mondo al contrario? Isolatevi!
  • soulista scrive:
    Social...
    Cito da "I pirati di silicon valley":Gates: "... mi sa che avevo un appuntamento con Annie"Ballmer: "ma non era via per lavoro?"Gates: "infatti"Ballmer: "e allora che appuntamento avete?"Gates: "io vado al cinema qui, e lei guarda lo stesso film a Denver... e alla fine ci scambiamo le idee al telefono"Ballmer: "Cristo Bill!... non voglio sapere che succede quando fate sesso..."
    • salvate il FdT scrive:
      Re: Social...
      - Scritto da: soulista
      Cito da "I pirati di silicon valley":

      Gates: "... mi sa che avevo un appuntamento con
      Annie"
      Ballmer: "ma non era via per lavoro?"
      Gates: "infatti"
      Ballmer: "e allora che appuntamento avete?"
      Gates: "io vado al cinema qui, e lei guarda lo
      stesso film a Denver... e alla fine ci scambiamo
      le idee al
      telefono"
      Ballmer: "Cristo Bill!... non voglio sapere che
      succede quando fate
      sesso..."(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Franco scrive:
    Le strane coincidenze
    È un pò come Schifani che è stato socio di mafiosi senza saperlo,coincidenze ovvio.Anche questa lo è,guardacaso nata in concomitanza col nuovo progetto di M$...Il destino gioca proprio brutti scherzi va...
    • pippopluto scrive:
      Re: Le strane coincidenze
      - Scritto da: Franco
      È un pò come Schifani che è stato socio di
      mafiosi senza saperlo,coincidenze
      ovvio.
      Anche questa lo è,guardacaso nata in concomitanza
      col nuovo progetto di
      M$...
      Il destino gioca proprio brutti scherzi va...sbattuti fuori dal parlamento per l'ottusita' del proprio elettorato i bolscevichi trovano asilo su PI? andiamo bene...Se non fosse stato un errore dubito avrebbero rilasciato comunicati o simili, e poche ora non sono certo sufficienti a lanciare un servizio. In ogni caso ci sono un sacco di alternative a msn, in primis jabber, che questo serva a far riflettere tutti
      • Franco scrive:
        Re: Le strane coincidenze
        - Scritto da: pippopluto
        - Scritto da: Franco

        È un pò come Schifani che è stato socio di

        mafiosi senza saperlo,coincidenze

        ovvio.

        Anche questa lo è,guardacaso nata in
        concomitanza

        col nuovo progetto di

        M$...

        Il destino gioca proprio brutti scherzi va...

        sbattuti fuori dal parlamento per l'ottusita' del
        proprio elettorato i bolscevichi trovano asilo su
        PI? andiamo
        bene...

        Se non fosse stato un errore dubito avrebbero
        rilasciato comunicati o simili, e poche ora non
        sono certo sufficienti a lanciare un servizio. In
        ogni caso ci sono un sacco di alternative a msn,
        in primis jabber, che questo serva a far
        riflettere
        tuttiAh beata ignoranza...guarda guarda che personcina arrogante e presuntuosa che abbiamo qui!!!Per un commento su schifani,io sono gia stato tacciato come comunista nostalgico-reazionario!(rotfl)(rotfl)Amico,non umiliare la tua intelligenza perfavore,almeno non quel barlume che spero ti rimanga...Ma ne dubito,credi pure a quello che ti dice emilio "fido",credi pure a quello che ti dicono quelli di M$,in fondo per vivere la tua vita,senza pestare i piedi a nessuno,bisogna essere servi e lacchè di qualcuno.P.s.(loro sbattuti fuori per l'ottusità del loro elettorato,voi al governo per l'ignoranza del vostro...cos'è meglio?
        • JJLetho scrive:
          Re: Le strane coincidenze
          vai a scrivere sul blog di grillo che ha scoperto il web 10 anni dopo gli altri e ci fa due palle così su cose che già sappiamo...
Chiudi i commenti