Win2000, nuovo rischio Denial of Service

Il serverone di Microsoft inciampa su un altro buco, questa volta non così grave da permettere ad un cracker di formattare l'hard disk, ma utilizzabile per attacchi DoS che impediscano il log-in al sistema. Stato: patchato


Redmond (USA) – Arriva il caldo e Windows 2000, ha scritto qualcuno, “sembra squagliarsi al sole”. Dopo la megavoragine rivelata da Microsoft la scorsa settimana, è la volta di un altro buco di sicurezza che, secondo un recente bollettino di Microsoft, può essere sfruttato per portare attacchi di tipo DoS.

Il problema, che ha già un sua patch , riguarderebbe la gestione della memoria in un servizio che gira su tutti i domain controller Windows 2000: inviando alcune richieste invalide a questo componente il sistema esaurisce la memoria e si blocca.

Secondo Microsoft questo impedirebbe al sistema di accettare nuove richieste di accesso attraverso il sistema Kerberos: per rimettere le cose a posto non rimarrebbe dunque altro da fare se non riavviare la macchina.

Lo scopritore di questa falla, Peter Grundl della svedese Defcom Labs , afferma di aver avvisato Microsoft alla fine dello scorso gennaio ma, chissà perché chissà per come, il colosso ha rivelato l’esistenza del buco soltanto pochi giorni fa.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    BERLUSCONI FOREVER
    Ahahahaha, me la sto ridendo mentre voi neocomunisti del cazzo vi state rodendo il fegato!Largo a Berlusconi, l'unico in Italia ad aver costruito, con le sue mani, televisoni, città, banche e più ne ha più ne metta...Il vostro caro Rutelli cosa ha fatto?? Nulla. E'un fantoccio manipolato dai vecchi comunisti (D'Alema ecc) messo li con l'intento di accaparrasi due voti in piu. Ma dato che io, come molti altri italiani, non siamo stupidi l'abbiamo rispedito da dove viene! Largo a Berlusconi e lasciatelo lavorare in pace... i risultati li tireremo alla fine!
    • Anonimo scrive:
      Re: BERLUSCONI FOREVER
      - Scritto da: JJBK37
      Ahahahaha, me la sto ridendo mentre voi
      neocomunisti del cazzo vi state rodendo il
      fegato!
      Largo a Berlusconi, l'unico in Italia ad
      aver costruito, con le sue mani, televisoni,
      città, banche e più ne ha più ne metta...
      Il vostro caro Rutelli cosa ha fatto??????VIENI GIU' DALLA PIANTA, SEI ANCORA UBRIACO DELLE MUTANDINE CHE TI FANNO VEDERE LE SUE BALLERINE.GUARDUN........................
      Nulla. E'un fantoccio manipolato dai vecchi
      comunisti (D'Alema ecc) messo li con
      l'intento di accaparrasi due voti in piu. Ma
      dato che io, come molti altri italiani, non
      siamo stupidi l'abbiamo rispedito da dove
      viene! Largo a Berlusconi e lasciatelo
      lavorare in pace... i risultati li tireremo
      alla fine!RIDE BENE CHI RIDE ULTIMO, VEDIAMOLO ALL' OPERA.Poi, presto, conteremo i birilli come te...........DURA MINGA DURA NO..........
  • Anonimo scrive:
    .......DEDICATO AI LEGHISTI...................
    L' ABBRACCIO MORTALE DEL CAVALIERE NERO......PAX ALL' ANIMA VOSTRA.......
  • Anonimo scrive:
    .....DEDICATO AGLI AMICI SICILIANI.........
    ARABACICICOCO' TRE GALLINE SUL COM0' CHE FACEVANO L' AMORE CON LA FIGLIA DEL DOTTORE, IL DOTTORE SI ARRABBIO', ED IL CAVALIERE TUTTI SI VOTO'.
  • Anonimo scrive:
    .......Pensierino della sera.................
    I DS HANNO TRITATO LA SINISTRA.IL CAVALIERE NERO SE LA MANGIA IN INSALATA.L' ITALIA E GLI ITALIANI TUTTI ALLEGRI E CONTENTI NELL' INSALATIERA D'ORO DEL BERLUSCA.Semo tutti milardariiiiiiiiiiiii.........
  • Anonimo scrive:
    Sono un "OSSERVATORE ROMANO".......
    In nomine Pater et Filis et Spirutus Santus.Amen.W, W Berlusconi protettore dell' anima mia, W, W Berlusconi, sei la Luce del Mio Purtafoiiiiiii.
  • Anonimo scrive:
    .....PERCHE' LA SICILIA ..................
    Ha votato in massa per Berlusconi?Domanda da 1.000.000 di $.
    • Anonimo scrive:
      Re: .....PERCHE' LA SICILIA ..................
      Non starai mica insinuando che Berlusconi e' mafioso e che i siciliani lo hanno votato per questo? Non e' un pensierino molto di sinistra e soprattutto e' abbastanza offensivo per una intera regione.- Scritto da: Alien
      Ha votato in massa per Berlusconi?
      Domanda da 1.000.000 di $.
  • Anonimo scrive:
    netcraft :-)
    http://uptime.netcraft.com/up/graph?mode_u=off&mode_w=on&site=cedweb.mininterno.it&submit=Examinebeh'... poteva andare peggio, visto l'estensione .htm ;-)buon voto.
  • Anonimo scrive:
    Elio Gabalo Tamerlano Nazareno Silvio Berlusconi
    Gentile amico/a, leggo su molti giornali a me avversi, che in caso di mia vittoria la democrazia verrebbe stravolta, e che io sarei intenzionato ad apportare cambiamenti illiberali nelle istituzioni del paese. Mi consenta di precisare come niente di questo sia vero, poiché l'Italia che ho in mente sarà l'Italia di tutti e non soltanto di uno solo, per quanto il migliore, il più ricco e il più competente in ogni settore. I cambiamenti che porterò in caso di mia eventuale quanto sicura vittoria sono poderosi ma moderati. Per prima cosa bisognerà riformare la giustizia che ora come ora è totalmente controllata dagli attivisti comunisti. Una volta sostituito Caselli con Dell'Utri, non per vendetta dell'ingiusta persecuzione da me subita, ma per un necessario principio di equità, dovrò esiliare dal paese la componente rossa dell'apparato giudiziario, vale a dire la Corte Costituzionale, i tribunali militari, le procure e circa mezzo milione di magistrati e avvocati. Come ho detto in un mio recente fotomontaggio al meeting delle casalinghe italiane, per me la famiglia è sacra e indivisibile, o almeno divisibile solo per due. Perciò i magistrati dovranno portare via con sé i parenti fino al terzo grado.Mi corre l'obbligo di dire che anche nelle scuole bisognerà riparare i danni portati da anni e anni di egemonia della cultura bolscevica. Le faccio ad esempio notare che, su tutte le carte geografiche delle aule italiane, la Russia è molto più grande dell'Italia. Basterebbe questa falsificazione ideologica per essere d'accordo con lo sdegno di Storace. Bisognerà cambiare i libri di testo, ma soprattutto gli insegnanti che, tradendo il loro mandato didattico, si sono prestati all'indottrinamento stalinista. Sarà un utile monito licenziarne un milione. Grazie alla bozza di riforma scolastica BiffiFormigoniBossi, con le sedici ore settimanali di religione e le scuole private di mistica padana, agli alunni italiani verrà restituita la possibilità di un'educazione liberale e moderna. Non a tutti gli scolari evidentemente, poiché non tollereremo che giovani agitprop intrisi di cultura leninista e pirandelliana, nonché frequentatori abituali di centri sociali, abbiano a inquinare il sereno svolgimento delle lezioni. Parimenti non verrà ammesso chi non supererà l'esame iniziale di Internet Impresa e Inglese, che consisterà nel vendere in meno di sei ore un computer a un turista americano. Mi corre nuovamente l'obbligo di dire che, per un impegno preso nei confronti dei miei alleati, neanche i bambini extracomunitari potranno frequentare le nostre scuole. Questo soprattutto per motivi umanitari: cosa farebbero in Italia da soli, visto che per rendere le città più sicure espelleremo i loro genitori? Certamente non li manderemo via tutti, ma solo il novantadue per cento potenzialmente pericoloso (sondaggio di Retequattro su un campione di centododici telefonate a Borghezio). A questo punto lei vede già delinearsi il volto nuovo del paese che ho in mente: con l'espulsione di giudici, insegnanti, bidelli, studenti sovversivi ed extracomunitari la popolazione italiana sarà ridotta dagli attuali cinquantacinque milioni a meno di quaranta, con notevoli vantaggi per il traffico, le file agli sportelli pubblici, e il reperimento di alloggi. Ovviamente, ne convenga, non potremo lasciare un settore delicato come l'informazione in mano agli attivisti rossi seminatori d'odio. La Rai verrà ricondotta al suo ruolo di servizio pubblico e sarà trasformata in un grande parcheggio. Verranno inoltre chiusi trentasei giornali, venendo incontro alle legittime esigenze di spazio degli edicolanti. Mi corre il piacevole obbligo di dire che saranno naturalmente esiliati gli autori di satira, i comici ad eccezione di quelli Mediaset, e gli intellettuali compromessi col passato regime, ma poiché sappiamo essere tolleranti, considereremo regime soltanto gli anni dopo il 1945. Questi interventi porteranno la popolazione italiana a trentaquattro milioni con ulteriori vantaggi per la viabilità e gli investimenti immobiliari. Ma la grande riforma moderata e moralizzatrice non si fermerà qui: nel paese non potranno restare i divorziati i conviventi e i separati, a eccezione di quelli con reddito sopra il miliardo. Parimenti ho promesso a Fini e Bossi che anche gli omosessuali verranno espatriati, con la sola eccezione di quelli che lavorano nella moda, perché sappiamo essere al tempo stesso magnanimi ed eleganti. La baronia dei medici rossi dovrà pagare la sua inefficienza e le cliniche private Mediaset sostituiranno gli ospedali pubblici. Ci saranno telecamere in tutte le corsie e nella trasmissione "La Grande Cistifellea" i telespettatori potranno scegliere in diretta chi operare e chi no, con grande risparmio della spesa pubblica. Dovranno lasciare l'Italia i rappresentanti delle professioni notoriamente orientate a sinistra e cioè gli idraulici, i sindacalisti, le mondine i panettieri e gli epistemologi. Questi necessari provvedimenti ridurranno la popolazione italiana a diciotto milioni. Mi corre l'obbligo di dire che da questi dovremo toglierne la metà, e cioè nove milioni di vecchi che gravano improduttivamente con le loro pensioni sul reddito dei lavoratori. Parimenti espelleremo quei simpatizzanti di destra pronti a trasformismi montanelliani o a inchieste approfondite come Borsellino, o a dire la loro come Ferrara. Non vogliamo serpi in seno, e dopo questa necessaria bonifica la popolazione sarà di soli otto milioni, quasi tutti lombardi. Di questi otto solo la metà passerà la visita medica, perché non possiamo permetterci dei cittadini sempre a casa con acciacchi e malattie, una nazione è come una buona azienda. Lei comprenderà inoltre come dopo cinquant'anni di dominio fanfanianbolscevico sia nato qualche legittimo risentimento, ragion per cui dovrò rispettare le liste di proscrizione consegnatemi dai miei alleati. Nel mio generale ispirarmi a un interesse collettivo, mi conceda un piccolo momento di sfizio personale: espellerò tutti gli uomini con chiome troppo abbondanti, gli interisti superstiti e quelli che non hanno rinnovato l'abbonamento alla Pidue. Resta mezzo milione di italiani. Tolte le spie russe, i sangue misto e quelli che si chiamano Palmiro, restiamo in centomila. Via anche tutti quelli che hanno il cognome composto da due nomi (caro Ezio Mauro non lo prenda come un fatto personale, è un'esigenza di chiarezza anagrafica). Via tutti quelli che dicono che non so raccontare le barzellette, quelli che sanno troppo del mio passato, e i fratelli Cervi. Restiamo in sedici. Mi spieghi a questo punto, direttore, lei e i suoi apocalittici colleghi, come faremo in sedici a attentare alla democrazia? Mi sembra che questo ragionamento sia di una logica stringente e garantisca la mia democraticità, smentendo tutti quelli che mi ritengono un megalomane pazzo come Caligola o Carla Calla o Elio Gabalo. Anzi, via dall'Italia anche questi tre individui dai nomi strani. E via anche l'infido Bossi e il servile
    • Anonimo scrive:
      Re: Elio Gabalo Tamerlano Nazareno Silvio Berlusconi
      :DDDROTFL
    • Anonimo scrive:
      Re: Elio Gabalo Tamerlano Nazareno Silvio Berlusconi
      ti ci sei dovuto proprio impegnare parecchio per scrivere tutte queste fesserie, ed io sono stato quantomeno poco furbo a leggerle tutte.- Scritto da: Invio e rimando
      Gentile amico/a, leggo su molti giornali a
      me avversi, che in caso di mia vittoria la
      democrazia verrebbe stravolta, e che io
      sarei intenzionato ad apportare cambiamenti
      illiberali nelle istituzioni del paese. Mi
      consenta di precisare come niente di questo
      sia vero, poiché l'Italia che ho in mente
      sarà l'Italia di tutti e non soltanto di uno
      solo, per quanto il migliore, il più ricco e
      il più competente in ogni settore. I
      cambiamenti che porterò in caso di mia
      eventuale quanto sicura vittoria sono
      poderosi ma moderati. Per prima cosa
      bisognerà riformare la giustizia che ora
      come ora è totalmente controllata dagli
      attivisti comunisti. Una volta sostituito
      Caselli con Dell'Utri, non per vendetta
      dell'ingiusta persecuzione da me subita, ma
      per un necessario principio di equità, dovrò
      esiliare dal paese la componente rossa
      dell'apparato giudiziario, vale a dire la
      Corte Costituzionale, i tribunali militari,
      le procure e circa mezzo milione di
      magistrati e avvocati. Come ho detto in un
      mio recente fotomontaggio al meeting delle
      casalinghe italiane, per me la famiglia è
      sacra e indivisibile, o almeno divisibile
      solo per due. Perciò i magistrati dovranno
      portare via con sé i parenti fino al terzo
      grado.
      Mi corre l'obbligo di dire che anche nelle
      scuole bisognerà riparare i danni portati da
      anni e anni di egemonia della cultura
      bolscevica. Le faccio ad esempio notare che,
      su tutte le carte geografiche delle aule
      italiane, la Russia è molto più grande
      dell'Italia. Basterebbe questa
      falsificazione ideologica per essere
      d'accordo con lo sdegno di Storace.
      Bisognerà cambiare i libri di testo, ma
      soprattutto gli insegnanti che, tradendo il
      loro mandato didattico, si sono prestati
      all'indottrinamento stalinista. Sarà un
      utile monito licenziarne un milione. Grazie
      alla bozza di riforma scolastica
      BiffiFormigoniBossi, con le sedici ore
      settimanali di religione e le scuole private
      di mistica padana, agli alunni italiani
      verrà restituita la possibilità di
      un'educazione liberale e moderna. Non a
      tutti gli scolari evidentemente, poiché non
      tollereremo che giovani agitprop intrisi di
      cultura leninista e pirandelliana, nonché
      frequentatori abituali di centri sociali,
      abbiano a inquinare il sereno svolgimento
      delle lezioni. Parimenti non verrà ammesso
      chi non supererà l'esame iniziale di
      Internet Impresa e Inglese, che consisterà
      nel vendere in meno di sei ore un computer a
      un turista americano. Mi corre nuovamente
      l'obbligo di dire che, per un impegno preso
      nei confronti dei miei alleati, neanche i
      bambini extracomunitari potranno frequentare
      le nostre scuole. Questo soprattutto per
      motivi umanitari: cosa farebbero in Italia
      da soli, visto che per rendere le città più
      sicure espelleremo i loro genitori?
      Certamente non li manderemo via tutti, ma
      solo il novantadue per cento potenzialmente
      pericoloso (sondaggio di Retequattro su un
      campione di centododici telefonate a
      Borghezio). A questo punto lei vede già
      delinearsi il volto nuovo del paese che ho
      in mente: con l'espulsione di giudici,
      insegnanti, bidelli, studenti sovversivi ed
      extracomunitari la popolazione italiana sarà
      ridotta dagli attuali cinquantacinque
      milioni a meno di quaranta, con notevoli
      vantaggi per il traffico, le file agli
      sportelli pubblici, e il reperimento di
      alloggi. Ovviamente, ne convenga, non
      potremo lasciare un settore delicato come
      l'informazione in mano agli attivisti rossi
      seminatori d'odio. La Rai verrà ricondotta
      al suo ruolo di servizio pubblico e sarà
      trasformata in un grande parcheggio.
      Verranno inoltre chiusi trentasei giornali,
      venendo incontro alle legittime esigenze di
      spazio degli edicolanti. Mi corre il
      piacevole obbligo di dire che saranno
      naturalmente esiliati gli autori di satira,
      i comici ad eccezione di quelli Mediaset, e
      gli intellettuali compromessi col passato
      regime, ma poiché sappiamo essere
      tolleranti, considereremo regime soltanto
      gli anni dopo il 1945. Questi interventi
      porteranno la popolazione italiana a
      trentaquattro milioni con ulteriori vantaggi
      per la viabilità e gli investimenti
      immobiliari. Ma la grande riforma moderata e
      moralizzatrice non si fermerà qui: nel paese
      non potranno restare i divorziati i
      conviventi e i separati, a eccezione di
      quelli con reddito sopra il miliardo.
      Parimenti ho promesso a Fini e Bossi che
      anche gli omosessuali verranno espatriati,
      con la sola eccezione di quelli che lavorano
      nella moda, perché sappiamo essere al tempo
      stesso magnanimi ed eleganti. La baronia dei
      medici rossi dovrà pagare la sua
      inefficienza e le cliniche private Mediaset
      sostituiranno gli ospedali pubblici. Ci
      saranno telecamere in tutte le corsie e
      nella trasmissione "La Grande Cistifellea" i
      telespettatori potranno scegliere in diretta
      chi operare e chi no, con grande risparmio
      della spesa pubblica. Dovranno lasciare
      l'Italia i rappresentanti delle professioni
      notoriamente orientate a sinistra e cioè gli
      idraulici, i sindacalisti, le mondine i
      panettieri e gli epistemologi. Questi
      necessari provvedimenti ridurranno la
      popolazione italiana a diciotto milioni. Mi
      corre l'obbligo di dire che da questi
      dovremo toglierne la metà, e cioè nove
      milioni di vecchi che gravano
      improduttivamente con le loro pensioni sul
      reddito dei lavoratori. Parimenti
      espelleremo quei simpatizzanti di destra
      pronti a trasformismi montanelliani o a
      inchieste approfondite come Borsellino, o a
      dire la loro come Ferrara. Non vogliamo
      serpi in seno, e dopo questa necessaria
      bonifica la popolazione sarà di soli otto
      milioni, quasi tutti lombardi. Di questi
      otto solo la metà passerà la visita medica,
      perché non possiamo permetterci dei
      cittadini sempre a casa con acciacchi e
      malattie, una nazione è come una buona
      azienda. Lei comprenderà inoltre come dopo
      cinquant'anni di dominio fanfanianbolscevico
      sia nato qualche legittimo risentimento,
      ragion per cui dovrò rispettare le liste di
      proscrizione consegnatemi dai miei alleati.
      Nel mio generale ispirarmi a un interesse
      collettivo, mi conceda un piccolo momento di
      sfizio personale: espellerò tutti gli uomini
      con chiome troppo abbondanti, gli interisti
      superstiti e quelli che non hanno rinnovato
      l'abbonamento alla Pidue. Resta mezzo
      milione di italiani. Tolte le spie russe, i
      sangue misto e quelli che si ch
  • Anonimo scrive:
    Re: I candidati del centrodestra a Trieste
    (Cut)Un bel Blob di illazioni, non provate, ma che, come leggo, sono stet ben inculcate nei cervelli degli italiani.Se è vero che gli italiani, nonostante tutto, voteranno faccia di plastica... forse, dico forse, non sono stati covinti da quelle altre facce.Eppoi, il fatto che uno abbia RUbbato/evaso implica (matematicamente) il non essere capaci di di mettere l'italia in piedi?..... non lo so... ma stete prendendo delle decisioni su "probabilità che sia stato.." e sul fatto "potrebbe comportarsi..."Tutto troppo aleatorio: io guardo i programmi e mi faccio convincere da chi mi sembra più preparato... male che vada tra 5 anni mi rifarò.Ciao e viva l'alternanza. :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: I candidati del centrodestra a Trieste
      - Scritto da: OIDDI
      Se è vero che gli italiani, nonostante
      tutto, voteranno faccia di plastica...
      forse, dico forse, non sono stati covinti da
      quelle altre facce.
      Eppoi, il fatto che uno abbia RUbbato/evaso
      implica (matematicamente) il non essere
      capaci di di mettere l'italia in piedi?E' pure accusato di avere avuto rapporti con mafiosi: ti ricordi il suo stalliere pregiudicato per mafia ??Ti dice niente il fatto che uno dei suoi braci destri (mi sfugge il nome) ha avuto oltre 2 anni definitivi anche in CASSAZIONE ??E per ultimo: ma uno che accumula oltre 25 MILA MILIARDI di "fortuna", posso sapere COME e soprattutto PERCHE' dovrebbe mai occuparsi del bene degli altri ??
  • Anonimo scrive:
    é tutto chiaro ....
    é chiaro che silvio èquello che piu' probabilmente sarà pronto ad accordarsi con le multinazionali del settore contro i nostri interessi (napster etc..)é però vero che la sinistra ha stranamente fatto SCHIFO !!! da questo punto di vista in questi 5 anni ,visto le leggi che anche lei ha fatto approvare ...io penso che sia una questione generazionale ...cioè chi non ha usato il computer da piccolo (c-64)non ci può capire ....probabilmente ci giudicano una minoranza di segaioli idioti ...ma non hanno capito niente ...forse lo eravamo prima ...ma il futuro é nostro ...loro non potranno piu' fare niente nel futuro senza di noi ...il futuro é Tecnocratico ...ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: é tutto chiaro ....
      - Scritto da: un amico del Dragasaccocce
      cioè chi non ha usato il computer da piccolo
      (c-64)Io avevo un Vic 20, poi sono passato al SEGA SC 3000, poi all' AMIGA.Borghese di merda....:-)Lev
  • Anonimo scrive:
    LETTARA APERTA A...
    CARISSIMI MASSIMO & PAOLO!Cavalcare una tigre di carta va bene, ma...Gli ultimi interventi sul problema in oggetto mi fanno supporre che il vostro interesse sta maturando in un progetto tanto ambizioso da indurvi a gingillarvi con inviti velati ad una mobilitazione ancora più ampia di quella ottenuta finora... e sono curioso da morire ;-))Come ho già avuto occasione di sottolineare, un referendum implicherebbe un impegno, per ciascuno dei firmatari originari della petizione - attuata in piena campagna elettorale, quando le parole da spendere erano già tutte scritte e concordate da tempo tra le diverse forze politiche in campo - a reperire una dozzina di ulteriori aderenti.Una strada percorribile potrebbe essere una legge d'iniziativa popolare, ma dubito che possa passare una proposta di legge abrogativa, che costituirebbe una aperta sconfessione del Parlamento da parte dei suoi stessi elettori, e penso che nessun governo - di qualsiasi colore sia - si senta di appoggiarla; e d'altonde non credo che con le elezioni di dopodomani la composizione del nostro Parlamento possa mutare tanto sostanzialmente da consentire un simile accadimento.Resta quindi l'azione di pressing da esercitare in modo determinato e costante sui nostri Onorevoli Rappresentanti perché "rimestino" uteriormente la deprecata minestra già riscaldata più volte. Fermo restando, da un canto la consolidata sfiducia nei confronti dei nostri legislatori, e dall'altro l'avvilimento e la stanchezza di combattere una battaglia logorante contro un potere assolutistico che ha ormai troppo poco da invidiare ad un genuino e dichiarato totalitarismo.Che fare, quindi, di queste giovani forze che avanzano con baldanza nel mondo nuovo della comunicazione diretta e veloce, ubriache di libertà di espressione, ma tutelate solo dalla labile privacy dell'anonimato (superficiale ed ingannevole) del nick-name?E' una bella domanda, ed un grosso dubbio: è bene spingere, è conveniente mollare, qual'è la strada percorribile con meno pericoli?Con il ribollire di iniziative tendenti ad affossare la Rete prima che sia troppo tardi, quali potranno essere le prospettive di una vera rivolta contro le soperchierie degli inquilini della stanza dei bottoni, che giudicano tutto quel che sta crescendo intorno a loro una bella scocciatura da ridimensionare sino a renderla inefficace ed inoffensiva per i loro interessi?Perché, carissimi, è questo che si va delineando: una vera e propria rivoluzione, virtuale ed incruenta - per ora... ma, andando avanti, cosa troveremo di là dall'orizzonte?Riusciremo a riappropriarci del nostro diritto fondamentale di non essere d'accordo? ed a rappresentarlo anche con i nostri suffragi? o l'ignavia, il timore di cambiare, la pavidità, ci sopraffarranno, con il lassismo e l'astensione che contraddistingue ormai i nostri momenti decisionali?Facciamoci gli scongiuri...
  • Anonimo scrive:
    ........TURIAMOCI IL NASO..............
    Per no sentire la PUZZA, che comunque c'è anche nell' Ulivo.Ma non possiamo votare la DESTRA, non possiamo votare quello che ci sorride dalle sue TELEVISIONI e dalla montagna dei suoi GIORNALI, SETTIMANALI, MENSILI, PERIODICI a 32 denti.Dobbiamo DIFFIDARE, non mi convice per niente questo CAVALIERE senza macchia e senza paura venuto dal profondo più NERO dello SPAZIO.NON MI CONVINCE.Non mi convince quando il FAUTORE delle sue FORTUNE (Bettino Craxi), pace all' anima sua, lasciò di corsa le sue vacanza ad Hammamet per precipitarsi al Parlamento Italiano, Chiamando a raccolta tutti i suoi fedeli per VOTARE LA LEGGE IN FAVORE DELLE TV del CAVALIRE....RICORDATE?!!!!!!!!! Io sì.Non è possibile VOTARE per chi è IMMISCHIATO in ILLE interseei economici e che, giustamente, ci sarà il sospetto di un CONFLITTO DI INTERESSI IMMANE, che, pare, solo noi Italiani non vediamo, ma TUTTI ALL' ESTEREO VEDONO E VEDRANNO, e ci faranno pagare lo scotto.NON E' POSSIBILE VOTARE PER UN FIGLIOCCIO DEL DRAGASACCOCCE DI REDMOND.Occhio ai FUOCHI DI PAGLIA, PRESTO LASCIERANNO SOLO CENERE.TURIAMOCI IL NASO, e VOTIAMO I MENO PEGGIORI, FATTO SALVO COMUNQUE IL NOSTRO DIRITTO DI MARTELLARLI POI, QUANDO DEVIERANNO NELLE LORO SOLITE CAZZATE, MA ALMENO LI POTREMO MARTELLARE.
    • Anonimo scrive:
      Re: ........TURIAMOCI IL NASO..............
      Bravo Alien! Lo sapevo che avresti fatto l'intervento giusto! Pero' hai dimenticato di dire che i miliardi per costruire le sue televisioni gli ha ottenuti sempre dalla buonamina di Bettino, non provengono, come dice il cavaliere, dal suo lavoro: seimila miliardi non si guadagnano facendo cabaret sulle navi da crociera!Quindi stiamo attenti a votare chi ci racconta balle e ci prende per i fondelli, poi quando ci accorgeremo di aver sbagliato sara' troppo tardiDScome dice Alien:TURIAMOCI IL NASO, e VOTIAMO I MENOPEGGIORI, FATTO SALVO COMUNQUE IL NOSTRODIRITTO DI MARTELLARLI POI, QUANDODEVIERANNO NELLE LORO SOLITE CAZZATE, MAALMENO LI POTREMO MARTELLARE.- Scritto da: Alien
      Per no sentire la PUZZA, che comunque c'è
      anche nell' Ulivo.
      Ma non possiamo votare la DESTRA, non
      possiamo votare quello che ci sorride dalle
      sue TELEVISIONI e dalla montagna dei suoi
      GIORNALI, SETTIMANALI, MENSILI, PERIODICI a
      32 denti.
      Dobbiamo DIFFIDARE, non mi convice per
      niente questo CAVALIERE senza macchia e
      senza paura venuto dal profondo più NERO
      dello SPAZIO.
      NON MI CONVINCE.
      Non mi convince quando il FAUTORE delle sue
      FORTUNE (Bettino Craxi), pace all' anima
      sua, lasciò di corsa le sue vacanza ad
      Hammamet per precipitarsi al Parlamento
      Italiano, Chiamando a raccolta tutti i suoi
      fedeli per VOTARE LA LEGGE IN FAVORE DELLE
      TV del CAVALIRE....

      RICORDATE?!!!!!!!!! Io sì.

      Non è possibile VOTARE per chi è IMMISCHIATO
      in ILLE interseei economici e che,
      giustamente, ci sarà il sospetto di un
      CONFLITTO DI INTERESSI IMMANE, che, pare,
      solo noi Italiani non vediamo, ma TUTTI ALL'
      ESTEREO VEDONO E VEDRANNO, e ci faranno
      pagare lo scotto.

      NON E' POSSIBILE VOTARE PER UN FIGLIOCCIO
      DEL DRAGASACCOCCE DI REDMOND.

      Occhio ai FUOCHI DI PAGLIA, PRESTO
      LASCIERANNO SOLO CENERE.

      TURIAMOCI IL NASO, e VOTIAMO I MENO
      PEGGIORI, FATTO SALVO COMUNQUE IL NOSTRO
      DIRITTO DI MARTELLARLI POI, QUANDO
      DEVIERANNO NELLE LORO SOLITE CAZZATE, MA
      ALMENO LI POTREMO MARTELLARE.

      • Anonimo scrive:
        Re: ........TURIAMOCI IL NASO..............
        - Scritto da: DS
        Bravo Alien! Lo sapevo che avresti fatto
        l'intervento giusto! Pero' hai dimenticato
        di dire che i miliardi per costruire le sue
        televisioni gli ha ottenuti sempre dalla
        buonamina di Bettino, non provengono, come
        dice il cavaliere, dal suo lavoro: seimila
        miliardi non si guadagnano facendo cabaret
        sulle navi da crociera!
        Quindi stiamo attenti a votare chi ci
        racconta balle e ci prende per i fondelli,
        poi quando ci accorgeremo di aver sbagliato
        sara' troppo tardi
        DS
        come dice Alien:Questo Sig. CAVALIERE, caro mio, fa PAURA.Non sarà semplice riparare ai DANNI CHE FARA', anche se penso che non potrà GOVERNARE nel MALAUGORATO caso di una sua vittoria, dico questo perchè degli Italiani, diffido, non VEDONO AD UN PALMO DEL LORO NASO, si fanno purtroppo ABBAGLIARE dalla DENTIERA del CAVALIERE, dalle COSCIE delle sue BALLERINE delle sue TELEVISIONI, dalle sue FALSITA' pronunciate attraverso le sue TELEVISIONI, dai suoi GIORNALI, dai suoi PERIODICI e SETTIMANALI, senza alcuna VERGOGNA.QUESTO SIGNORE E' DEGNO PRETORIANO DEL DRAGASACCOCCE DI REDMOND.Il PERICOLO è reale, saranno CAZZI AMARI PER TUTTA L' ITALIA se la DESTRA dovesse vincere.Ci aspetteranno anni di PROBLEMI e di TRIBOLAMENTI, non sarà per nulla facile RISOLLEVARCI; temo che l' EUROPA ci isolerà e non ci PERDONERA' FACILMENTE, CE LA FARANNO PAGARE AMARAMENTE.Stiamo quindi ACCORTI ed ATTENTI, quando andremo a VOTARE, soppesiamo e RIFLETTIAMO bene, NON FACCIAMOCI ATTIRARE DALLE SIRENE; ULISSE, se non si fosse legato all' ALBERO DI MAESTRA, sarebbe ANNEGATO.Occhio GUERRIERI, occhio AMICI.Bye from Alien
        TURIAMOCI IL NASO, e VOTIAMO I MENO
        PEGGIORI, FATTO SALVO COMUNQUE IL NOSTRO
        DIRITTO DI MARTELLARLI POI, QUANDO
        DEVIERANNO NELLE LORO SOLITE CAZZATE, MA
        ALMENO LI POTREMO MARTELLARE.



        - Scritto da: Alien

        Per no sentire la PUZZA, che comunque c'è

        anche nell' Ulivo.

        Ma non possiamo votare la DESTRA, non

        possiamo votare quello che ci sorride
        dalle

        sue TELEVISIONI e dalla montagna dei suoi

        GIORNALI, SETTIMANALI, MENSILI, PERIODICI
        a

        32 denti.

        Dobbiamo DIFFIDARE, non mi convice per

        niente questo CAVALIERE senza macchia e

        senza paura venuto dal profondo più NERO

        dello SPAZIO.

        NON MI CONVINCE.

        Non mi convince quando il FAUTORE delle
        sue

        FORTUNE (Bettino Craxi), pace all' anima

        sua, lasciò di corsa le sue vacanza ad

        Hammamet per precipitarsi al Parlamento

        Italiano, Chiamando a raccolta tutti i
        suoi

        fedeli per VOTARE LA LEGGE IN FAVORE DELLE

        TV del CAVALIRE....



        RICORDATE?!!!!!!!!! Io sì.



        Non è possibile VOTARE per chi è
        IMMISCHIATO

        in ILLE interseei economici e che,

        giustamente, ci sarà il sospetto di un

        CONFLITTO DI INTERESSI IMMANE, che, pare,

        solo noi Italiani non vediamo, ma TUTTI
        ALL'

        ESTEREO VEDONO E VEDRANNO, e ci faranno

        pagare lo scotto.



        NON E' POSSIBILE VOTARE PER UN FIGLIOCCIO

        DEL DRAGASACCOCCE DI REDMOND.



        Occhio ai FUOCHI DI PAGLIA, PRESTO

        LASCIERANNO SOLO CENERE.



        TURIAMOCI IL NASO, e VOTIAMO I MENO

        PEGGIORI, FATTO SALVO COMUNQUE IL NOSTRO

        DIRITTO DI MARTELLARLI POI, QUANDO

        DEVIERANNO NELLE LORO SOLITE CAZZATE, MA

        ALMENO LI POTREMO MARTELLARE.



        • Anonimo scrive:
          Re: ........TURIAMOCI IL NASO..............
          - Scritto da: Alien

          Occhio GUERRIERI, occhio AMICI.

          Bye from Alien
          Punto primo: non sapete "quotare".Punto secondo: siete sgrammaticati.Punto terzo: dite solo cazzate.Punto quarto: Alien scrive dei manifesti che farebbero invidia a una regime fascista.Meno male che non vi candidate voi alle elezioni.Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: ........TURIAMOCI IL NASO..............
            E' vero che nei loro post ci sono degli errori di grammatica, ma hanno ragione e non dicono assolutamente cazzate, tu hai la memoria corta o sei troppo giovane per ricordare! NON VOTATIAMO i simili del dragasaccocce di redmond!Ciao- Scritto da: Ventu
            - Scritto da: Alien



            Occhio GUERRIERI, occhio AMICI.



            Bye from Alien



            Punto primo: non sapete "quotare".
            Punto secondo: siete sgrammaticati.
            Punto terzo: dite solo cazzate.
            Punto quarto: Alien scrive dei manifesti che
            farebbero invidia a una regime fascista.
            Meno male che non vi candidate voi alle
            elezioni.

            Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: ........TURIAMOCI IL NASO..............
            - Scritto da: Ventu
            - Scritto da: Alien



            Occhio GUERRIERI, occhio AMICI.



            Bye from Alien



            Punto primo: non sapete "quotare".
            Punto secondo: siete sgrammaticati.
            Punto terzo: dite solo cazzate.
            Punto quarto: Alien scrive dei manifesti che
            farebbero invidia a una regime fascista.
            Meno male che non vi candidate voi alle
            elezioni.

            Ciao.Ti sbagli, non dovrei nemmeno rispondere alla Tua provocazione; non hai capito un cazzo di me, non sono fascista, odio qualsiasi regime totalitario.Non mi faccio nemmeno convincere da chi distrubuisce a destra ed a manca sorrisi, cosciette di ballerine, e gli immancabili specchietti per le allodole.Ti dico questo anche se potrei ottenere temporanei vantaggi, come sperimentato qualche anno fa con i mesi di Governo del Cavaliere NERO.Mai stato un politicante, non è nella mia indole, ma ti posso assicurare che con un pò di tizi come me (alias Alien) al Parlamento Italiano, ci sarebbe forse più da ridere che piangere, e le cose andrebbero avanti più spedite e senza troppi conpromessi e patti coi DRAGATORI DI SACCOCCE ed i PRETORIANI LOBBYSTI.Ti assicuro che salterebbero come CAVALLETTE sopra i banchi del PARLAMENTO.Ti assicuro che la LEGGE sulla STAMPA in INTERNET non sarebbe passata in sordina.Ti assicuro che nella P.A., non ci sarebbe come INVITATO PRIVILEGIATO il PREDATORE DI REDMOND per la relativa INFORMATIZZAZIONE, ti assicuro che il PREDATORE DI REDMOND non sarebbe nemmeno entrato come INVITATO PARTICOLARE nella Banca d' Italia, ma sarebbe stato messo in riga come tutti gli altri, cosa che finalmente stanno già facendo altre NAZIONI EUROPEE.
          • Anonimo scrive:
            Re: ........PER Alien
            Carissimo, sai che mi sei simpatico per le faccende informatiche, ma io non credo, come dici tu, che l'italia debba davvero avere paura di Berlusca.Io ho piu' paura di chi non ha fatto un ca77o per 5 anni e ancora osa promettere. Io voto AN e ne sono fiero. Se tra 5 anni avro' di che pentirmi cambiero'. Ma intanto spero con il cuore, ti giuro, che vinca la destra. la sinistra mi fa davvero paura. e un po' schifo.A proposito: ministro di berlusca ci sarebbe un tizio della IBM... hai presente che sinfica? La IBM vota Linux... ;)Ciao,Wishmerhill
          • Anonimo scrive:
            Re: ........PER Alien
            - Scritto da: Wishmerhill
            Carissimo, sai che mi sei simpatico per le
            faccende informatiche, ma io non credo, come
            dici tu, che l'italia debba davvero avere
            paura di Berlusca.

            Io ho piu' paura di chi non ha fatto un
            ca77o per 5 anni e ancora osa promettere.

            Io voto AN e ne sono fiero. Se tra 5 anni
            avro' di che pentirmi cambiero'. Ma intanto
            spero con il cuore, ti giuro, che vinca la
            destra. la sinistra mi fa davvero paura. e
            un po' schifo.

            A proposito: ministro di berlusca ci sarebbe
            un tizio della IBM... hai presente che
            sinfica? La IBM vota Linux... ;)

            Ciao,
            WishmerhillHello Wish,..... rispetto la Tua opinionem ma spero proprio che il CAVALIERE NERO, NON PASSI.In quanto a quel tizio ex IBM, è di sicuro uno di quei EX che dicevo in altri miei POSTS che IBM ha PREPENSIONATO.Non credo proprio che quel TIZIO sia dalla NOSTRA parte, quindi dell' OPEN SOURCE.A parte le idee politiche che ognuno di noi può avere, comunque rispettabili, ribadisco la convinzione che il BERLUSCA sia un PARACCOTTAIO che ha UBRIACATO molti Italiani, forse Te compreso, e che la DESTRA si sia scelta il suo peggior RAPPRESENTANTE per questione di immagine e di visibilità; il tempo sarà giudice.Non credo proprio che possa GOVERNARE, del resto l' abbiamo già visto all' opera ed abbiamo anche visto di quale tipi di Ministri si circondò; tra alcune persono RISPETTABILISSIME, ne scelse ALTRE EQUIVOCHE A LUI VICINE POSTE IN MINISTERI CHIAVE.E' un TIPO che sa mischiare bene le CARTE, come un BARO.Comunque, spero che saremo dalla stessa parte per quanto riguarda LINUX e l' OPEN SOURCE.
      • Anonimo scrive:
        Re: ........TURIAMOCI IL NASO..............
        Sai vero che con quello che hai detto (illazioni diffamanti) se qualcuno si impunta e ti vuole querelare Punto-Informatico deve fornire tutte le informazioni per permettere di capire che sei? Certe cose lasciale dire a chi è protetto da Zaccaria o dall'immunità parlamentare. A meno che tu non abbia delle prove, nel qual caso se non vai da un magistrato a portarle sei un favoreggiatore.- Scritto da: DS
        Bravo Alien! Lo sapevo che avresti fatto
        l'intervento giusto! Pero' hai dimenticato
        di dire che i miliardi per costruire le sue
        televisioni gli ha ottenuti sempre dalla
        buonamina di Bettino, non provengono, come
        dice il cavaliere, dal suo lavoro: seimila
        miliardi non si guadagnano facendo cabaret
        sulle navi da crociera!
        Quindi stiamo attenti a votare chi ci
        racconta balle e ci prende per i fondelli,
        poi quando ci accorgeremo di aver sbagliato
        sara' troppo tardi
        DS
        come dice Alien:

        TURIAMOCI IL NASO, e VOTIAMO I MENO
        PEGGIORI, FATTO SALVO COMUNQUE IL NOSTRO
        DIRITTO DI MARTELLARLI POI, QUANDO
        DEVIERANNO NELLE LORO SOLITE CAZZATE, MA
        ALMENO LI POTREMO MARTELLARE.



        - Scritto da: Alien

        Per no sentire la PUZZA, che comunque c'è

        anche nell' Ulivo.

        Ma non possiamo votare la DESTRA, non

        possiamo votare quello che ci sorride
        dalle

        sue TELEVISIONI e dalla montagna dei suoi

        GIORNALI, SETTIMANALI, MENSILI, PERIODICI
        a

        32 denti.

        Dobbiamo DIFFIDARE, non mi convice per

        niente questo CAVALIERE senza macchia e

        senza paura venuto dal profondo più NERO

        dello SPAZIO.

        NON MI CONVINCE.

        Non mi convince quando il FAUTORE delle
        sue

        FORTUNE (Bettino Craxi), pace all' anima

        sua, lasciò di corsa le sue vacanza ad

        Hammamet per precipitarsi al Parlamento

        Italiano, Chiamando a raccolta tutti i
        suoi

        fedeli per VOTARE LA LEGGE IN FAVORE DELLE

        TV del CAVALIRE....



        RICORDATE?!!!!!!!!! Io sì.



        Non è possibile VOTARE per chi è
        IMMISCHIATO

        in ILLE interseei economici e che,

        giustamente, ci sarà il sospetto di un

        CONFLITTO DI INTERESSI IMMANE, che, pare,

        solo noi Italiani non vediamo, ma TUTTI
        ALL'

        ESTEREO VEDONO E VEDRANNO, e ci faranno

        pagare lo scotto.



        NON E' POSSIBILE VOTARE PER UN FIGLIOCCIO

        DEL DRAGASACCOCCE DI REDMOND.



        Occhio ai FUOCHI DI PAGLIA, PRESTO

        LASCIERANNO SOLO CENERE.



        TURIAMOCI IL NASO, e VOTIAMO I MENO

        PEGGIORI, FATTO SALVO COMUNQUE IL NOSTRO

        DIRITTO DI MARTELLARLI POI, QUANDO

        DEVIERANNO NELLE LORO SOLITE CAZZATE, MA

        ALMENO LI POTREMO MARTELLARE.



    • Anonimo scrive:
      Re: ........TURIAMOCI IL NASO..............
      - Scritto da: Alien
      Per no sentire la PUZZA, che comunque c'è
      anche nell' Ulivo.
      Ma non possiamo votare la DESTRA, non
      possiamo votare quello che ci sorride dalle
      sue TELEVISIONI e dalla montagna dei suoi
      GIORNALI, SETTIMANALI, MENSILI, PERIODICI a
      32 denti.
      Dobbiamo DIFFIDARE, non mi convice per
      niente questo CAVALIERE senza macchia e
      senza paura venuto dal profondo più NERO
      dello SPAZIO.
      NON MI CONVINCE.
      Non mi convince quando il FAUTORE delle sue
      FORTUNE (Bettino Craxi), pace all' anima
      sua, lasciò di corsa le sue vacanza ad
      Hammamet per precipitarsi al Parlamento
      Italiano, Chiamando a raccolta tutti i suoi
      fedeli per VOTARE LA LEGGE IN FAVORE DELLE
      TV del CAVALIRE....

      RICORDATE?!!!!!!!!! Io sì.

      Non è possibile VOTARE per chi è IMMISCHIATO
      in ILLE interseei economici e che,
      giustamente, ci sarà il sospetto di un
      CONFLITTO DI INTERESSI IMMANE, che, pare,
      solo noi Italiani non vediamo, ma TUTTI ALL'
      ESTEREO VEDONO E VEDRANNO, e ci faranno
      pagare lo scotto.

      NON E' POSSIBILE VOTARE PER UN FIGLIOCCIO
      DEL DRAGASACCOCCE DI REDMOND.

      Occhio ai FUOCHI DI PAGLIA, PRESTO
      LASCIERANNO SOLO CENERE.

      TURIAMOCI IL NASO, e VOTIAMO I MENO
      PEGGIORI, FATTO SALVO COMUNQUE IL NOSTRO
      DIRITTO DI MARTELLARLI POI, QUANDO
      DEVIERANNO NELLE LORO SOLITE CAZZATE, MA
      ALMENO LI POTREMO MARTELLARE.Alien, SIAMO CON TE.
    • Anonimo scrive:
      Re: ........TURIAMOCI IL NASO..............
      - Scritto da: Alien
      Per no sentire la PUZZA, che comunque c'è
      anche nell' Ulivo.
      Ma non possiamo votare la DESTRA, nonPovero Alien , linuxaro e di sinistra...e' proprio vero che le disgrazie non vengono mai sole.
    • Anonimo scrive:
      Re: ........TURIAMOCI IL NASO..............
      - Scritto da: Alien
      Per no sentire la PUZZA, che comunque c'è
      anche nell' Ulivo.
      Ma non possiamo votare la DESTRA, non
      possiamo votare quello che ci sorride dalle
      sue TELEVISIONI e dalla montagna dei suoi
      GIORNALI, SETTIMANALI, MENSILI, PERIODICI a
      32 denti.
      Dobbiamo DIFFIDARE, non mi convice per
      niente questo CAVALIERE senza macchia e
      senza paura venuto dal profondo più NERO
      dello SPAZIO.
      NON MI CONVINCE.
      Non mi convince quando il FAUTORE delle sue
      FORTUNE (Bettino Craxi), pace all' anima
      sua, lasciò di corsa le sue vacanza ad
      Hammamet per precipitarsi al Parlamento
      Italiano, Chiamando a raccolta tutti i suoi
      fedeli per VOTARE LA LEGGE IN FAVORE DELLE
      TV del CAVALIRE....

      RICORDATE?!!!!!!!!! Io sì.

      Non è possibile VOTARE per chi è IMMISCHIATO
      in ILLE interseei economici e che,
      giustamente, ci sarà il sospetto di un
      CONFLITTO DI INTERESSI IMMANE, che, pare,
      solo noi Italiani non vediamo, ma TUTTI ALL'
      ESTEREO VEDONO E VEDRANNO, e ci faranno
      pagare lo scotto.

      NON E' POSSIBILE VOTARE PER UN FIGLIOCCIO
      DEL DRAGASACCOCCE DI REDMOND.

      Occhio ai FUOCHI DI PAGLIA, PRESTO
      LASCIERANNO SOLO CENERE.

      TURIAMOCI IL NASO, e VOTIAMO I MENO
      PEGGIORI, FATTO SALVO COMUNQUE IL NOSTRO
      DIRITTO DI MARTELLARLI POI, QUANDO
      DEVIERANNO NELLE LORO SOLITE CAZZATE, MA
      ALMENO LI POTREMO MARTELLARE.Alien, noi GUERRIERI INTERNETGALATTICI siamo con te.
  • Anonimo scrive:
    non avete capito niente!!!
    poveri illusi...come fate a pensare che i politici cambieranno qualcosa sulla nostra rete?Avete letto per caso l'EMail che forza italia ha spedito ai suoi iscritti?No?Io si...me l'ha spedita un amico di nome Enzo(antonio palmieri responsabile Internet forza italia dice proprio così: noi faremo la nostra parte fornendoti ogni giorno "munizioni" utili!!!)Avete ora capito?sparate sparate sparate cari nostri iscritti, spammate i vostri amici...Ma per chi ci hanno preso? per una piazza a buon mercato? o degli stronzi?questi gran signori sono riusciti a non farmi più andare a votare.
    • Anonimo scrive:
      Re: non avete capito niente!!!

      questi gran signori sono riusciti a non
      farmi più andare a votare.SVEGLIAAAAA: e domenica vai a votare !!!Invece di scrivere queste parole senza voglia di provare a combattere.
    • Anonimo scrive:
      Natalino balasso

      questi gran signori sono riusciti a non
      farmi più andare a votare.
      Mi associo ai consigli di andare a votare !E se non ti ritieni rappresentato da nessun partito, non devi fare scheda bianca, ma schedanulla. Se scrivi qualcosa sulla schedala rendi nulla.Scrivi:voto Natalino BalassoE nei scrutini...conteremo le schede nulle, ilpartito della protesta.Ciao ciao www.
      • Anonimo scrive:
        Re: Natalino balasso
        - Scritto da: www.

        questi gran signori sono riusciti a non

        farmi più andare a votare.
        E nei scrutini...conteremo le schede nulle,
        il
        partito della protesta.Mi fai capire a CHE SERVE votare bianco o nullo?Ti sembra di risolvere qualcosa in questo modo ?Ti risulta forse che qualche seggio di Camera/Senato verra' lasciato vuoto, coerentemente con i voti andati persi ??Mi fai capire, per favore ??Ultimo: ma come e' possibile che NESSUNO ti piace ?Eppure fra i quasi 50 partiti e partitini che esistono oggi in Italia non posso credere che NESSUNO dica o faccia nulla che ti piaccia.
  • Anonimo scrive:
    Clippi e' morta!
    Vignetta anacronistica: il portale iol (www.iol.it) ieri citava la notizia secondo al quale "clippi" la mascotte piu' odiata di tutti i tempi, e' stata "licenziata", cioe' non comarira' piu' nella suite office.informatici e semplici utenti office, gioite!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Clippi e' morta!
      - Scritto da: whishper
      Vignetta anacronistica: il portale iol
      (www.iol.it) ieri citava la notizia secondo
      al quale "clippi" la mascotte piu' odiata di
      tutti i tempi, e' stata "licenziata", cioe'
      non comarira' piu' nella suite office.
      informatici e semplici utenti office,
      gioite!!!ihihhiiiguarda che c'era su P.I. il mese scorso!!aggiornati quelli di IOL eh?
  • Anonimo scrive:
    Pubblicità elettorale sui giornali.
    Repubblica di oggi:- A pagina 26 c'è il *contratto* di Berlusconi: non si parla di internet.- A pagina 29 c'è il programma di Rutelli: il quinto punto dice "Internet in tutte le scuole e in tutte le famiglie".Allora io mi chiedo: se in USA gli ascolti TV sono in calo in favore di internet, Berlusconi che interesse potrebbe avere all'espansione di internet in Italia?
    • Anonimo scrive:
      Re: Pubblicità elettorale sui giornali.
      - Scritto da: DC
      Repubblica di oggi:

      - A pagina 26 c'è il *contratto* di
      Berlusconi: non si parla di internet.

      - A pagina 29 c'è il programma di Rutelli:
      il quinto punto dice "Internet in tutte le
      scuole e in tutte le famiglie".

      Allora io mi chiedo: se in USA gli ascolti
      TV sono in calo in favore di internet,
      Berlusconi che interesse potrebbe avere
      all'espansione di internet in Italia?Dai Dai che qualcuno lo convinci
  • Anonimo scrive:
    Re: I candidati del centrodestra a Trieste
    Anzi, dichiari che è legittimo cercare di non pagare le tasse. Ma i lavoratori dipendenti non possono permettersi questo lusso. Loro le tasse le pagano, non creano società offshore a decine.************************************Purtroppo gli Italiani (soprattutto i lavoratori) sono cosi' rincoglioniti che NONOSTANTE le mazzate che costui si da' anche da solo, continuano ad avere in buona parte fiducia per lui ...
  • Anonimo scrive:
    Il programma dell'Ulivo è un libro stampato
    Disponibile nelle librerie e nelle edicole, lo sanno tutti: si informi bene prima di parlare.
  • Anonimo scrive:
    Speriamo che il gregge...
    ...non segua di nuovo il capo mandria.Spero che almeno questa volta il "popolo" della rete cambi le carte in tavola. La storia ci ha insegnato che gli italiani hanno votato sempre per sclte etniche, non essendo palesemente d'accordo con i loro programmi o con le decisioni prese in passato.Adesso spero non si ripeta nuovamente. Al Senato si voto' "quasi" all'unanimita' la legge sull'editoria. Vedremo se gli italiani informati su questo voteranno i "quasi" o i "tutti". Perche' se voteranno di nuovo i "tutti" vorra' dire che per questo paese non c'e' piu' alcuna speranza di liberta' e democrazia.Vi saluto con la quasi sicurezza che gli unici che si potrebbero battere per la liberta' della rete non saranno in Parlamento. Forse, chissa' quando, gli Italiani si ricorderanno di questi giorni...
    • Anonimo scrive:
      Re: Speriamo che il gregge...
      - Scritto da: Francesco D'Ambrosio
      ...non segua di nuovo il capo mandria.

      Spero che almeno questa volta il "popolo"
      della rete cambi le carte in tavola.Lo spero pure io ma non ci credo
      La
      storia ci ha insegnato che gli italiani
      hanno votato sempre per sclte etniche, non
      essendo palesemente d'accordo con i loro
      programmi o con le decisioni prese in
      passato.
      Adesso spero non si ripeta nuovamente.
      Al Senato si voto' "quasi" all'unanimita' la
      legge sull'editoria.Primo commento Azzeccato a in questo forum
      Vedremo se gli italiani
      informati su questo voteranno i "quasi" o i
      "tutti". Perche' se voteranno di nuovo i
      "tutti" vorra' dire che per questo paese non
      c'e' piu' alcuna speranza di liberta' e
      democrazia.forse ancora a questo paese non interessa la sua libertà :( gli e sufficente accodarsi e perndersi le briciole.
      Vi saluto con la quasi sicurezza che gli
      unici che si potrebbero battere per la
      liberta' della rete non saranno in
      Parlamento.Secondo commento azzeccato su questo forum :) Forse, chissa' quando, gli
      Italiani si ricorderanno di questi giorni...
  • Anonimo scrive:
    Domanda n.1

    A questa domanda rispondo io:E' partita il 31 marzo 2001 l'iniziativa "Pc per gli studenti": il programma per favorire l'acquisto di computer da parte degli studenti del primo anno delle scuole superiore, a tariffe agevolate. Ed è stata pubblicato, nella Gazzetta ufficiale n. 89 del 17 aprile 2001, il decreto del ministero del Tesoro, del bilancio e della programmazione economica con il quale si istituisce un apposito fondo di garanzia, a copertura dell'iniziativa. Dopo le informazioni agli studenti, dunque, su come espletare le pratiche relative all'acquisto dei pc, arriva dunque il regolamento che attua le previsioni di bilancio della Finanziaria 2001. E che istituisce, presso il ministero del Tesoro, il "Fondo di garanzia P.C. studenti", destinato alla copertura dei rischi derivanti dalle operazioni creditizie: prima fra tutti, che i genitori non paghino. A beneficiare dello stanziamento statale saranno le banche e gli intermediari finanziari coinvolti nell'operazione che, in caso di mancato pagamento di quattro rate del finanziamento, potranno attivare, secondo le indicazioni contenute nel provvedimento, le pratiche per la liquidazione da parte dello Stato di quanto dovuto. Sarà il Ministero, a quel punto, a sostituirsi nei diritti della banca, e a provvedere al recupero delle somme nei confronti dei debitori.http://www.internetlex.kataweb.it/Article/0,2098,12076|556,00.htmlPI, ma chiedete delle cose già fatte?
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda n.1
      A parte il fatta da chi... Quella domanda era rivolta a tutte le forze politiche mi pare. Se devi venire qui a fare propaganda ti prego di risparmiarcelo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Domanda n.1
        - Scritto da: matteo
        A parte il fatta da chi... Quella domanda
        era rivolta a tutte le forze politiche mi
        pare.E' una domanda a cui il governo ha già dato una prima risposta.
        Se devi venire qui a fare propaganda ti
        prego di risparmiarcelo.Non è propaganda, è una legge.Inoltre dimentichi che ne parlò anche PI.
      • Anonimo scrive:
        Re: Domanda n.1
        - Scritto da: matteo
        Se devi venire qui a fare propaganda ti
        prego di risparmiarcelo.http://www.pcstudenti.it/Ora sì che puoi accusarmi di fare propaganda.
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda n.1
      - Scritto da: DC
      nelle scuole?



      A questa domanda rispondo io:

      E' partita il 31 marzo 2001 l'iniziativa "Pc
      per gli studenti": il programma per favorire
      l'acquisto di computer da parte degli
      studenti del primo anno delle scuole
      superiore, a tariffe agevolate. Ed è stata
      pubblicato, nella Gazzetta ufficiale n. 89
      del 17 aprile 2001, il decreto del ministero
      del Tesoro, del bilancio e della
      programmazione economica con il quale si
      istituisce un apposito fondo di garanzia, a
      copertura dell'iniziativa. Dopo le
      informazioni agli studenti, dunque, su come
      espletare le pratiche relative all'acquisto
      dei pc, arriva dunque il regolamento che
      attua le previsioni di bilancio della
      Finanziaria 2001. E che istituisce, presso
      il ministero del Tesoro, il "Fondo di
      garanzia P.C. studenti", destinato alla
      copertura dei rischi derivanti dalle
      operazioni creditizie: prima fra tutti, che
      i genitori non paghino. A beneficiare dello
      stanziamento statale saranno le banche e gli
      intermediari finanziari coinvolti
      nell'operazione che, in caso di mancato
      pagamento di quattro rate del finanziamento,
      potranno attivare, secondo le indicazioni
      contenute nel provvedimento, le pratiche per
      la liquidazione da parte dello Stato di
      quanto dovuto. Sarà il Ministero, a quel
      punto, a sostituirsi nei diritti della
      banca, e a provvedere al recupero delle
      somme nei confronti dei debitori.

      http://www.internetlex.kataweb.it/Article/0,2

      PI, ma chiedete delle cose già fatte?Ehmmm .....PI intendeva nelle scuole ...O tu vuoi dire che gli studenti italiani per utilizzare un PC a scuola se lo devono portare da casa ? :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Domanda n.1
        - Scritto da: TeX
        Ehmmm .....
        PI intendeva nelle scuole ...

        O tu vuoi dire che gli studenti italiani per
        utilizzare un PC a scuola se lo devono
        portare da casa ? :-)Si potrebbe fare come negli USA, dove gli studenti utilizzano i portatili. Da usare a scuola (in una rete wireless) ed a casa. Questa potrebbe essere una rivoluzione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Domanda n.1
        - Scritto da: TeX
        Ehmmm .....
        PI intendeva nelle scuole ...
        O tu vuoi dire che gli studenti italiani per
        utilizzare un PC a scuola se lo devono
        portare da casa ? :-)Hai mai sentito parlare di PC portatili?
        • Anonimo scrive:
          Re: Domanda n.1
          - Scritto da: DC
          - Scritto da: TeX

          Ehmmm .....

          PI intendeva nelle scuole ...

          O tu vuoi dire che gli studenti italiani
          per

          utilizzare un PC a scuola se lo devono

          portare da casa ? :-)

          Hai mai sentito parlare di PC portatili?Mmmm...Si... mi sembra di averne gia' sentito parlare ...A parte questo, la tua cos'e' ? Una risposta affermativa alla mia domanda ?Della serie: informatizziamo la scuola italana !!!Insegnamo le nuove tecnologie ai nostri figli !!!Benissimo !!! Pero' il PC se lo devono portare da casa (portatile o meno) e, soprattutto, se lo devono comprare !!!Gia', c'e' la famosa iniziativa PC per studenti. A prescindere dal fatto che mi sembra piu' una garanzia per le banche che non un'agevolazione per gli studenti, ma ti volevo comunicare che per qualcuno non e' il massimo spendere 1.5 ML, anche a rate, per un PC, quando magari con poco piu'al mese paga l'affitto e mantiene una famiglia di 4 persone. E poi scusami, potresti dirmi dove lo trovi un portatile a 1.5 ML, che corro subito a comprarlo ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Domanda n.1
            - Scritto da: TeX
            Mmmm...
            Si... mi sembra di averne gia' sentito
            parlare ...Mi scuso per l'inutile sarcasmo.
            A parte questo, la tua cos'e' ? Una risposta
            affermativa alla mia domanda ?
            Della serie: informatizziamo la scuola
            italana !!!
            Insegnamo le nuove tecnologie ai nostri
            figli !!!
            Benissimo !!! Pero' il PC se lo devono
            portare da casa (portatile o meno) e,
            soprattutto, se lo devono comprare !!!Sai benissimo che il *lavoro* dello studente prosegue anche a casa, quindi mi sembra giusto che lo studente ne abbia sempre disponibilità.
            Gia', c'e' la famosa iniziativa PC per
            studenti. A prescindere dal fatto che mi
            sembra piu' una garanzia per le banche che
            non un'agevolazione per gli studenti, ma ti
            volevo comunicare che per qualcuno non e' il
            massimo spendere 1.5 ML, anche a rate, per
            un PC, quando magari con poco piu'al mese
            paga l'affitto e mantiene una famiglia di 4
            persone. E poi scusami, potresti dirmi dove
            lo trovi un portatile a 1.5 ML, che corro
            subito a comprarlo ?Non voglio entrare nel merito dell'iniziativa.Volevo solo sottolineare che qualcosa è già stato fatto: è poco? è molto? è un inizio. Se l'iniziativa avrà successo, stai tranquillo che nella prossima legge finanziaria lo stanziamento aumenterà.
          • Anonimo scrive:
            Re: Domanda n.1 CENTRO
            - Scritto da: TeX


            - Scritto da: DC

            - Scritto da: TeX


            Ehmmm .....


            PI intendeva nelle scuole ...


            O tu vuoi dire che gli studenti
            italiani

            per


            utilizzare un PC a scuola se lo devono


            portare da casa ? :-)



            Hai mai sentito parlare di PC portatili?

            Mmmm...

            Si... mi sembra di averne gia' sentito
            parlare ...

            A parte questo, la tua cos'e' ? Una risposta
            affermativa alla mia domanda ?

            Della serie: informatizziamo la scuola
            italana !!!
            Insegnamo le nuove tecnologie ai nostri
            figli !!!

            Benissimo !!! Pero' il PC se lo devono
            portare da casa (portatile o meno) e,
            soprattutto, se lo devono comprare !!!Centro, Gli italiani il computer se lo doveno comperare se si vogliono si istruire,e mica pagano le tasse per avere una scuola denga di questo nome.e poi con la questa legge lo stato se ne leva le mani di dover installare reti e computer

            Gia', c'e' la famosa iniziativa PC per
            studenti. A prescindere dal fatto che mi
            sembra piu' una garanzia per le banche che
            non un'agevolazione per gli studenti, ma ti
            volevo comunicare che per qualcuno non e' il
            massimo spendere 1.5 ML, anche a rate, per
            un PC, quando magari con poco piu'al mese
            paga l'affitto e mantiene una famiglia di 4
            persone. E poi scusami, potresti dirmi dove
            lo trovi un portatile a 1.5 ML, che corro
            subito a comprarlo ?
  • Anonimo scrive:
    Grazie !
    Vi ringrazio per la lucidita' che riuscite a mantenere in questo periodo di "follia elettorale".
    Questa petizione e soprattutto il dibattito che ha
    suscitato consentono a coloro che tengono ad Internet
    di sapere che non si è soli, che si è in tanti e che in
    tanti molto si può fare.Concordo pienamente !:)Un cordialissimo salutoMarco
  • Anonimo scrive:
    Volete delle risposte?
    FUTURSHOW 3001?Servizio Universale? e Alfabetizzazione per InternetIntervento di Francesco Rutelli al Futurshow di Bologna, 7 Aprile 2001http://www.rutelli2001.it/notizie/news/20010410_137.htmlOK, Rutelli non ha risposto alle domande di PI, però bastava mandare un inviato al Futurshow.
  • Anonimo scrive:
    le elezioni su una webtv
    Ho visto dei servizi video molt interssanti sulla poltica in rete, su una webtv che si chiama my-tv.it, ci sono delle pagelle date da una professoressa e anche dei tizi incredibili, anzi dei candidati che hanno delle home page altrettanto incredibili.alessandro
    • Anonimo scrive:
      Re: le elezioni su una webtv
      WOW che commento stimolante. Grazie per lo spot.
      • Anonimo scrive:
        Re: le elezioni su una webtv
        e' proprio vero che c'e' una sindrome da accerchiamento di spot. Basta dire che uno vede una cosa interessante per essere accusati spottismo. "Una storia italiana", non c'e' che dire.....alex
  • Anonimo scrive:
    Diritto di accesso e orientamento al voto
    Condivido il "rammarico" per le mancate risposte da parte degli schieramenti ai legittimi quesiti sul tema del diritto d'accesso ma credo che gli utenti di internet minimamente illuminati capiranno che l'esclusiva gestione del potere da parte di lobbies finanziarie che già detengono il monopolio dell'informazione televisiva, rappresentano ictu oculi la negazione dei principi di libertà "sostanziale" (prioritariamente di manifestazione del pensiero)che costituiscono il fondamento anche del diritto di accesso...Il riferimento mi pare sia chiaro ed il corollario in tema di voto è più che palese...
    • Anonimo scrive:
      Re: Diritto di accesso e orientamento al voto
      ho capito meta' di quello che hai scritto ma per quella meta' sono daccordo.- Scritto da: Paola B.
      Condivido il "rammarico" per le mancate
      risposte da parte degli schieramenti ai
      legittimi quesiti sul tema del diritto
      d'accesso ma credo che gli utenti di
      internet minimamente illuminati capiranno
      che l'esclusiva gestione del potere da parte
      di lobbies finanziarie che già detengono il
      monopolio dell'informazione televisiva,
      rappresentano ictu oculi la negazione dei
      principi di libertà "sostanziale"
      (prioritariamente di manifestazione del
      pensiero)che costituiscono il fondamento
      anche del diritto di accesso...Il
      riferimento mi pare sia chiaro ed il
      corollario in tema di voto è più che
      palese...
    • Anonimo scrive:
      Re: Diritto di accesso e orientamento al voto
      - Scritto da: Paola B.
      Condivido il "rammarico" per le mancate
      risposte da parte degli schieramenti ai
      legittimi quesiti sul tema del diritto
      d'accesso ma credo che gli utenti di
      internet minimamente illuminati capiranno
      che l'esclusiva gestione del potere da parte
      di lobbies finanziarie che già detengono il
      monopolio dell'informazione televisiva,
      rappresentano ictu oculi la negazione dei
      principi di libertà "sostanziale"
      (prioritariamente di manifestazione del
      pensiero)che costituiscono il fondamento
      anche del diritto di accesso...Il
      riferimento mi pare sia chiaro ed il
      corollario in tema di voto è più che
      palese...Giustissimo !!! Sono d'accordo con te !!Spiegami solo una cosa: quando parlavi di monopolio dell'informazione televisiva ti riferivi alla televisione pubblica o a quella privata ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Diritto di accesso e orientamento al voto
        - Scritto da: TeX
        Spiegami solo una cosa: quando parlavi di monopolio dell'informazione televisiva ti riferivi alla televisione pubblica o a quella privata ?qui si parla di PROPIETA' non di monopolio, é ben diversa la cosa, vuoi confrontare Mediaset ed il suo esercito di Supporter mediatici con Santoro, Biagi, e qualche sparuto giornalista palesemente schierato, ma che convive democraticamentre con gente come Vespa & Co. che fa milioni di ascoltatori mentre sbava dietro il cavaliere
        • Anonimo scrive:
          Re: Diritto di accesso e orientamento al voto
          - Scritto da: DuX
          - Scritto da: TeX


          Spiegami solo una cosa: quando parlavi di
          monopolio dell'informazione televisiva ti
          riferivi alla televisione pubblica o a
          quella privata ?

          qui si parla di PROPIETA' non di monopolio,
          é ben diversa la cosa, vuoi confrontare
          Mediaset ed il suo esercito di Supporter
          mediatici con Santoro, Biagi, e qualche
          sparuto giornalista palesemente schierato,
          ma che convive democraticamentre con gente
          come Vespa & Co. che fa milioni di
          ascoltatori mentre sbava dietro il cavaliere
          Ma possibile che sei così cieco? Ma hai visto cosa ha fatto e continua a fare la RAI? Mediaset pro Berlusconi?A parte Emilio Fede, peraltro dichiaratamente Berlusconiano, gli altri sono tutti di sinistra.L'unico TG dotato di senso critico è il TG5. Ma vogliamo parlare di come si manipola l'informazione in RAI?
          • Anonimo scrive:
            Re: Diritto di accesso e orientamento al voto
            E' piu' cieco hi non vede o chi fa finta di non vedere?La RAI ha dei giornalisti che esprimono opinioni e se sono pro Berlusconi tutto OK, se sono contro sono comunisti-bolscevichi-stalinisti-purgatori (mi pare alien certe volte ;) )Il problema non e' il TG4, che e' dichiarato, ma chi si nasconde dietro l'imprazialita' per essere subdolamente fazioso.Ricordate la gaffe sul caso D'antona?ebbene il Berlusca in persona convoco' Mentana dicendogli che neanche i TG RAI avevano dedicato tanto spazio alla notizia e impose la penosa striscia serale tenuta da Vittorio Feltri per contrastare lo stalinista Biagi...E il direttore di Studio Aperto ci sta a fare tutti i giorni i servizi su Rutelli con sottofondo la canzoncina dei sette nani "EI OH EI OH andiamo a lavorar ..."In realta' quando il proprietario e' anche il candidato a governare, informazione libera non si puo' fare.Punto!In Rai non si e' fatto niente di scandaloso, ma la destra lo fa passare per tale.Nessun uomo di sinistra grido' allo scadnalo quando sulle reti Mediaset giarava la pubblicita' del libro "Il libro nero del comunismo" o "L'oro di Mosca", ben sapendo che erano tutte menzogne, ma Berlusconi si avvelena se luttazzi invita chi ha riportato atti processuali su di lui, cioe' roba pubblica che sta in tutti i tribunali.Non voglio parlarne politicamente, ma moralmente Berlusconi e' l'ultimo che dovrebbe parlare di liberta' e di onesta'.Ciao
            Ma possibile che sei così cieco? Ma hai
            visto cosa ha fatto e continua a fare la
            RAI? Mediaset pro Berlusconi?
            A parte Emilio Fede, peraltro
            dichiaratamente Berlusconiano, gli altri
            sono tutti di sinistra.
            L'unico TG dotato di senso critico è il TG5.
            Ma vogliamo parlare di come si manipola
            l'informazione in RAI?
        • Anonimo scrive:
          Re: Diritto di accesso e orientamento al voto
          - Scritto da: DuX
          - Scritto da: TeX


          Spiegami solo una cosa: quando parlavi di
          monopolio dell'informazione televisiva ti
          riferivi alla televisione pubblica o a
          quella privata ?

          qui si parla di PROPIETA' non di monopolio,
          é ben diversa la cosa, vuoi confrontare
          ......Scusami, guarda che io non stavo prendendo le parti di nessuno. Ho solo detto che in Italia tutti cercano di controllare l'informazione, non l'uno o l'altro.Se invece tu vuoi parlare di proprieta' allora ti posso anche dire che almento il Berlusca le TV se le e' pagate con i propri soldi (guadagnati come magari non si sa ...). Il D'Alema invece sfrutta le TV pagate da noi italiani.Poi possiamo pure dire che un paese democratico moderno e' un'altra cosa ....
          • Anonimo scrive:
            Re: Diritto di accesso e orientamento al voto
            - Scritto da: TeX

            Scusami, guarda che io non stavo prendendo
            le parti di nessuno. Ho solo detto che in
            Italia tutti cercano di controllare
            l'informazione, non l'uno o l'altro.

            Se invece tu vuoi parlare di proprieta'
            allora ti posso anche dire che almento il
            Berlusca le TV se le e' pagate con i propri
            soldi (guadagnati come magari non si sa
            ...). Il D'Alema invece sfrutta le TV pagate
            da noi italiani.

            Poi possiamo pure dire che un paese
            democratico moderno e' un'altra cosa ....Non si può che concordare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Diritto di accesso e orientamento al voto
            - Scritto da: TeX


            - Scritto da: DuX

            - Scritto da: TeX



            Se invece tu vuoi parlare di proprieta'
            allora ti posso anche dire che almento il
            Berlusca le TV se le e' pagate con i propri
            soldi (guadagnati come magari non si sa
            ...). Il D'Alema invece sfrutta le TV pagate
            da noi italiani.

            Poi possiamo pure dire che un paese
            democratico moderno e' un'altra cosa ....Guarda che il Berlusca le TV se le è comperate in parte con i soldi della Mafia ed in parte evadendo le tasse.Ora, siccome io le tasse non le evado, a me tocca pagare in parte quello che Lui (l'unto del Signore) non ha pagato, qundi le ha comperate in parte con i soldi della mafia ed in parte con i soldi miei, e tuoi,e di tutti quelli che le tasse le pagano.Meditate, gente, meditate
          • Anonimo scrive:
            Re: Diritto di accesso e orientamento al voto
            - Scritto da: Umberto

            Guarda che il Berlusca le TV se le è
            comperate in parte con i soldi della Mafia
            ed in parte evadendo le tasse.
            Ora, siccome io le tasse non le evado, a me
            tocca pagare in parte quello che Lui (l'unto
            del Signore) non ha pagato, qundi le ha
            comperate in parte con i soldi della mafia
            ed in parte con i soldi miei, e tuoi,e di
            tutti quelli che le tasse le pagano.
            Meditate, gente, meditateOccorre sempre dimostrare ciò che si afferma come vero, altrimenti è diffamazione faziosa.Ho dei dubbi che i tuoi soldi siano serviti al BerlusKa per comprare mediaset mentre è certo che sono serviti e servono alla RAI per fare politica di parte.
      • Anonimo scrive:
        Re: Diritto di accesso e orientamento al voto
        - Scritto da: TeX
        Spiegami solo una cosa: quando parlavi di
        monopolio dell'informazione televisiva ti
        riferivi alla televisione pubblica o a
        quella privata ?Spiegacelo tu: se vince il Berlusca, ci sarà differenza?
        • Anonimo scrive:
          Re: Diritto di accesso e orientamento al voto
          - Scritto da: DC
          - Scritto da: TeX

          Spiegami solo una cosa: quando parlavi di

          monopolio dell'informazione televisiva ti

          riferivi alla televisione pubblica o a

          quella privata ?

          Spiegacelo tu: se vince il Berlusca, ci sarà
          differenza?Cerchiamo di non confondere il conflitto di interessi con i monopoli ...Il conflitto di interessi e' applicabile a tutti i politici. Piccoli o grandi interessi che siano. Anche solo cercare di rimanere attaccati alla poltrona. Su questo credo che purtroppo ci sia poco da fare.I monopoli sono da evitare indipendentemente se chi li controlla si mette in politica o meno.In ogni caso la sinistra ha avuto 5 anni per fare una legge che non ha fatto. Se viene eletto Rutelli spero che sia la prima cosa che fa'. Cosi' almeno fra altri 5 anni potremmo avere una campagna elettorale non da terzo mondo. Forse.
          • Anonimo scrive:
            Re: Diritto di accesso e orientamento al voto
            - Scritto da: TeX
            Cerchiamo di non confondere il conflitto di
            interessi con i monopoli ...Guarda che tu hai scritto monopolio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Diritto di accesso e orientamento al voto
            - Scritto da: DC
            - Scritto da: TeX

            Cerchiamo di non confondere il conflitto
            di

            interessi con i monopoli ...

            Guarda che tu hai scritto monopolio.???Io riportavo le parole di Paola.Rileggi i post precedenti.Volevo solo dire che il discorso: "Berlusca non e' candidabile perche' ha un monopolio" non regge perche':1)Non devono esistere monopoli (ne privati ne pubblici).2)Chiunque ha il diritto (sancito dalla Costituzione) di potersi candidare.Poi se vogliamo utilizzare una situazione anomala per fare campagna elettorale allora e' un altro discorso. Ma la sinistra ha avuto 5 anni per fare le leggi che voleva e non ha fatto nulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: Diritto di accesso e orientamento al voto
            - Scritto da: TeX
            Ma la sinistra ha avuto 5 anni per fare le leggi che voleva e non ha fatto nulla.questo é uno slogan bello e buono, é una FALSITA che non merita nemmeno una smentita, vergogna! é davvero vile la campagna di disinformazione che il Cavaliere sta propinando in TV, Stampa ed adesso anche con i giornaletti postalidocumentati, e vedrai che gli ultimi anni di Governo democratico hanno portato beneficied hanno avviato un progresso di rinascita che non può essere interrotto dalle politiche scritieriata e senza il minimo fondamento nella realtà fiscale ed economica europeaquali sono quelle delle FANDONIE del Cavalierie..
          • Anonimo scrive:
            Re: Diritto di accesso e orientamento al voto
            vorrei farvi riflettere sul fatto che se la rai é stata parzialmente faziosa , non é un male ma UN BENE nel senso che vista la particolare situazione del paese con un monopolio mediatico a destra ,ha semplicemente riequilibrato ( troppo poco per la verità) la situazione fornendo anche in questocaso un SERVIZIO agli italiani .comunque sinceramente e parlo a tutti ...io personalmente mi vergogno che Fede sia italiano , non Santoro ...non per il suo schieramento politico ma per il suo schifoso servilismo ...per la figura che fa fare all'italia dove fino ad ora non si erano mai visti telegiornali di propaganda comequello che fa lui; è un tipo di tg , che si può vedere in bolivia , nelle finte democrazie del terzo mondo ...in Iraq ... NON in Italia ,che ho sempre considerato una vera democrazia europea ...sinceramente , ma che figura ci facciamo con gli altri della UE , mi chiedo ?comunque ...stiamo per consegnare l'Italia a un rappresentante incravattato, a un animatore da crociere ...finirà male , probabilmente ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Diritto di accesso e orientamento al voto
      - Scritto da: Paola B.
      Condivido il "rammarico" per le mancate
      risposte da parte degli schieramenti ai
      legittimi quesiti sul tema del diritto
      d'accesso ma credo che gli utenti di
      internet minimamente illuminati capiranno
      che l'esclusiva gestione del potere da parte
      di lobbies finanziarie che già detengono il
      monopolio dell'informazione televisiva,
      rappresentano ictu oculi la negazione dei
      principi di libertà "sostanziale"
      (prioritariamente di manifestazione del
      pensiero)che costituiscono il fondamento
      anche del diritto di accesso...Il
      riferimento mi pare sia chiaro ed il
      corollario in tema di voto è più che
      palese...Cara Paola, non capisco una mazza di quello che Vuoi dire.Se Vuoi dire che chi detiene il POTERE sono dei PARACULI, se Vuoi dire che il POTERE vuole controllare e Gestire i Media dell' Infornmazione per PIEGARLI ai suoi INTERESSI, è risaputo che sono degli SQUALI; dillo e basta, non ci girare attorno col latino come in Dottor Azzeccagarbugli dei Promessi Sposi.Questi signori una volta al POTERE per gestire il POTERE passano e passeranno sopra tutti.Ma non li vedi? Sono semnpre le stesse faccie che ci DRAGANO continuamente, con dei nuovi OPTIONAL NEW ENTRY che tenteranno di DRAGARCI ancora di più.E' inutile ricordare che qualcuno di questi signori fece Ministro della Giustizia un certo Avvocato accusato di avere comprato l' allora Capo della Procura di ROMA (destituito ipso facto), mi pare che questo Signore sia ancora sotto processo, dopo un prima condanna, ma è ANCORA CANDIDATO AL PARLAMENTO.E noi, tutti qui a dar retta ancora a SIMIL CIALTRONI.........!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    ...PRIMA REGOLA PER LE PROX ELEZIONI POLITICHE....
    1)NON VOTARE QUELLE FACCE DA CULO CHE HANNO DIMOSTRATO IN PIU' OCCASIONI DI ESSERE CONTRO LA LIBERTA' DI INTERNET.(POLO E/O ULIVO); DI NORMA SONO PELATI, QUALCUNO HA ANCORA CAPELLI IN TESTA.2)NON VOTARE QUELLE FACCE DA CULO CHE VOGLIONO IMBRIGLIARE E METTERE SOTTO IL LORO CONTROLLO LA LIBERA CIRCOLAZIONE DELLE NOTIZIE SU INTERNET.(POLO E/O ULIVO); DI NORMA SONO PELATI, QUALCUNO HA ANCORA CAPELLI IN TESTA.3) NON VOTARE QUELLE FACCE DA CULO CHE VOGLIONO CONTROLLARE TUTTA L' INFORMAZIONE; STAMPATA, TELEVISIVA, INTERNET.(POLO E/O ULIVO); DI NORMA SONO PELATI, QUALCUNO HA ANCORA CAPELLI IN TESTA.4) NON VOTARE QUELLE FACCE DA CULO CHE DI INTERNET NON SANNO UNA MAZZA, MA CONTINUANO A PARLARNE A VANVERA.(POLO E/O ULIVO); DI NORMA SONO PELATI, QUALCUNO HA ANCORA CAPELLI IN TESTA.
    • Anonimo scrive:
      COMPLIMENTI PER LA PREGNANZA DELLE ARGOMENTAZIONI
      INTERESSANTE OPINIONE: COSI' VINCERA' LA PEGGIOR FACCIA DA CULO, QUELLA CHE SICURAMENTE ESCLUDERà LA LIBERTA' DI ACCESSO, QUELLA SENZA CAPELLI MA CON SORRISO DI PLASTICA CHE CELA UN BEL GHIGNO...COMPLIMENTI PER LA PREGNANZA DELLE ARGOMENTAZIONI...- Scritto da: Alien
      1)NON VOTARE QUELLE FACCE DA CULO CHE HANNO
      DIMOSTRATO IN PIU' OCCASIONI DI ESSERE
      CONTRO LA LIBERTA' DI INTERNET.
      (POLO E/O ULIVO); DI NORMA SONO PELATI,
      QUALCUNO HA ANCORA CAPELLI IN TESTA.

      2)NON VOTARE QUELLE FACCE DA CULO CHE
      VOGLIONO IMBRIGLIARE E METTERE SOTTO IL LORO
      CONTROLLO LA LIBERA CIRCOLAZIONE DELLE
      NOTIZIE SU INTERNET.
      (POLO E/O ULIVO); DI NORMA SONO PELATI,
      QUALCUNO HA ANCORA CAPELLI IN TESTA.

      3) NON VOTARE QUELLE FACCE DA CULO CHE
      VOGLIONO CONTROLLARE TUTTA L' INFORMAZIONE;
      STAMPATA, TELEVISIVA, INTERNET.
      (POLO E/O ULIVO); DI NORMA SONO PELATI,
      QUALCUNO HA ANCORA CAPELLI IN TESTA.

      4) NON VOTARE QUELLE FACCE DA CULO CHE DI
      INTERNET NON SANNO UNA MAZZA, MA CONTINUANO
      A PARLARNE A VANVERA.
      (POLO E/O ULIVO); DI NORMA SONO PELATI,
      QUALCUNO HA ANCORA CAPELLI IN TESTA.




      • Anonimo scrive:
        Re: COMPLIMENTI PER LA PREGNANZA DELLE ARGOMENTAZIONI
        - Scritto da: Paola_B.
        INTERESSANTE OPINIONE: COSI' VINCERA' LA
        PEGGIOR FACCIA DA CULO, QUELLA CHE
        SICURAMENTE ESCLUDERà LA LIBERTA' DI
        ACCESSO, QUELLA SENZA CAPELLI MA CON SORRISO
        DI PLASTICA CHE CELA UN BEL GHIGNO...
        COMPLIMENTI PER LA PREGNANZA DELLE
        ARGOMENTAZIONI...Ma allora Tu sei una di quelle che dicono TUTTO ed il contrario di TUTTO, come certe facce da CULO di nostri POLITICANTI.Mi pare CHIARO il mio MESSAGGIO; NON VOTARE CHI SI E' DIMOSTRATO CONTRO INTERNET E CHI HA DIMOSTRATO DI VOLERE CONTROLLARE LA RETE DELLE RETI PER PROPRI INTERESSI DI POTERE O DI INTERESSI DI POTERE DEL SUO SCHIERAMENTO POLITICO INFISCHIANDOSENE DEI "SUDDITI".NON VOTARE CHI VUOLE ED ATTUA IL CONTROLLO DI TUTTA L' INFORMAZIONE MEDIATICA (Carta Stampata compresa), in quanto CONTROLLO DELLE INFORMAZIONI, significa MANIPOLAZIONE POTENZIALE.Tu invece mi hai messo in BOCCA IL CONTRARIO, è proprio le gente come Te CHE NON CAPISCO, siamo su SINTONIE OPPOSTE, sei UNA PRETORIANA DI REDMOND anche Te.
        - Scritto da: Alien

        1)NON VOTARE QUELLE FACCE DA CULO CHE
        HANNO

        DIMOSTRATO IN PIU' OCCASIONI DI ESSERE

        CONTRO LA LIBERTA' DI INTERNET.

        (POLO E/O ULIVO); DI NORMA SONO PELATI,

        QUALCUNO HA ANCORA CAPELLI IN TESTA.



        2)NON VOTARE QUELLE FACCE DA CULO CHE

        VOGLIONO IMBRIGLIARE E METTERE SOTTO IL
        LORO

        CONTROLLO LA LIBERA CIRCOLAZIONE DELLE

        NOTIZIE SU INTERNET.

        (POLO E/O ULIVO); DI NORMA SONO PELATI,

        QUALCUNO HA ANCORA CAPELLI IN TESTA.



        3) NON VOTARE QUELLE FACCE DA CULO CHE

        VOGLIONO CONTROLLARE TUTTA L'
        INFORMAZIONE;

        STAMPATA, TELEVISIVA, INTERNET.

        (POLO E/O ULIVO); DI NORMA SONO PELATI,

        QUALCUNO HA ANCORA CAPELLI IN TESTA.



        4) NON VOTARE QUELLE FACCE DA CULO CHE DI

        INTERNET NON SANNO UNA MAZZA, MA
        CONTINUANO

        A PARLARNE A VANVERA.

        (POLO E/O ULIVO); DI NORMA SONO PELATI,

        QUALCUNO HA ANCORA CAPELLI IN TESTA.









        • Anonimo scrive:
          Re: COMPLIMENTI PER LA PREGNANZA DELLE ARGOMENTAZIONI
          Ma allora il caps lock non ce l'hai incollato!!- Scritto da: Alien
          Ma allora Tu sei una di quelle che dicono
          TUTTO ed il contrario di TUTTO, come certe
          facce da CULO di nostri POLITICANTI.
          • Anonimo scrive:
            Re: COMPLIMENTI PER LA PREGNANZA DELLE ARGOMENTAZIONI
            :-)))))))- Scritto da: edc
            Ma allora il caps lock non ce l'hai
            incollato!!

            - Scritto da: Alien

            Ma allora Tu sei una di quelle che dicono

            TUTTO ed il contrario di TUTTO, come certe

            facce da CULO di nostri POLITICANTI.
  • Anonimo scrive:
    Re: I candidati del centrodestra a Trieste

    Se questi sono i personaggi che la piazza ci
    offre nel centrodestra, mi chiedo chi, a
    ragion veduta, possa votare per quel
    settore.COMUNISTA! STALINISTA! A LAVORARE DOVRESTI ANDARE INVECE DI PARLARE MALE DI CHI TANTO BENE HA FATTOPER QUESTO PAESE!
    • Anonimo scrive:
      Re: I candidati del centrodestra a Trieste
      Caro belzebù, perchè non te ne torni al tuo paese e, a che ci sei, non ti porti anche il cavaliere coni tutti i suoi accoliti?Faresti un favore al mondo.
    • Anonimo scrive:
      Re: I candidati del centrodestra a Trieste
      Tipico atteggiamento di un elettore di Berluska,diagnosi: cerebroleso- Scritto da: Belzebù

      Se questi sono i personaggi che la piazza
      ci

      offre nel centrodestra, mi chiedo chi, a

      ragion veduta, possa votare per quel

      settore.

      COMUNISTA! STALINISTA! A LAVORARE DOVRESTI
      ANDARE INVECE DI PARLARE MALE DI CHI TANTO
      BENE HA FATTO
      PER QUESTO PAESE!
    • Anonimo scrive:
      Re: I candidati del centrodestra a Trieste
      - Scritto da: Belzebù
      ANDARE INVECE DI PARLARE MALE DI CHI TANTO
      BENE HA FATTO
      PER QUESTO PAESE! BENE? L'unica cosa che ha fatto di bene é rimpire le sue tasche e quelle del suo entourage finanziario....
    • Anonimo scrive:
      Re: I candidati del centrodestra a Trieste
      - Scritto da: Belzebù
      COMUNISTA! STALINISTA! A LAVORARE DOVRESTI
      ANDARE INVECE DI PARLARE MALE DI CHI TANTO
      BENE HA FATTO
      PER QUESTO PAESE! Vorrei solo farti notare, cosi' come spunto di riflessione, che dal '96 (dopo la vittoria dei Komunisti, secondo voi) Berlusconi e' diventato la persona piu' ricca e potente d'Italia. Prima non lo era.Hai mai visto in un paese Komunista il capo dell'opposizione diventare il piu' ricco dello stesso paese?Strano questo Komunismo...Fesso anche l'Ulivo che pensava di tenere a bada Berlusconi facendolo diventare il piu' ricco d'Italia.
    • Anonimo scrive:
      Re: I candidati del centrodestra a Trieste
      - Scritto da: Belzebù
      COMUNISTA! STALINISTA! A LAVORARE DOVRESTI
      ANDARE INVECE DI PARLARE MALE DI CHI TANTO
      BENE HA FATTO
      PER QUESTO PAESE! Perfetto!E' lui, e' proprio lui.Chi l'avrebbe detto che Berlusconi legge P.I.!
  • Anonimo scrive:
    Intervista di Repubblica ad Amato via e-mail.
    Ricordo una intervista di Repubblica al presidente del consiglio Giuliano Amato pubblicata l'estate scorsa. Era stata fatta, nel corso di qualche settimana, via e-mail, in forma anonima. In quella occasione si scoprì che G. Amato, presidente del consiglio, rispondeva puntualmente alle e-mail dei cittadini. Ricordo anche una risposta, molto cortese, ad una richiesta di qualche consiglio per un viaggio in USA :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Intervista di Repubblica ad Amato via e-mail.
      - Scritto da: DC
      Ricordo una intervista di Repubblica al
      presidente del consiglio Giuliano Amato
      pubblicata l'estate scorsa. Era stata fatta,
      nel corso di qualche settimana, via e-mail,
      in forma anonima. In quella occasione si
      scoprì che G. Amato, presidente del
      consiglio, rispondeva puntualmente alle
      e-mail dei cittadini. Ricordo anche una
      risposta, molto cortese, ad una richiesta di
      qualche consiglio per un viaggio in USA :-)Guarda che Amato, al pari della maggior parte dei politici italiani, non sa neanche cosa sia l'email. Dubito che lo sappia anche solo accendere il PC !!
      • Anonimo scrive:
        Re: Intervista di Repubblica ad Amato via e-mail.
        - Scritto da: TeX

        Guarda che Amato, al pari della maggior
        parte dei politici italiani, non sa neanche
        cosa sia
        l'email. Dubito che lo sappia anche solo
        accendere il PC !!Ricordati che la supponenza non e' una virtu', e spesso ci fa fare brutte figure.Oscar.
      • Anonimo scrive:
        Re: Intervista di Repubblica ad Amato via e-mail.
        - Scritto da: TeX
        Guarda che Amato, al pari della maggior
        parte dei politici italiani, non sa neanche
        cosa sia
        l'email. Dubito che lo sappia anche solo
        accendere il PC !!dubito che tu abbia mai capito niente nella vita, Amato ha un portatile (purtroppo Winzoze) che usa spessissimo e l'ho visto più volte a Lezione con tanto di proiettoredimostri il solito qualunquismo disinformatoche regna tra gli italiani del 2000
        • Anonimo scrive:
          Re: Intervista di Repubblica ad Amato via e-mail.
          ANSA del 3 aprile (pubblicata sul loro sito)Giuliano Amato: ''Non ho molto tempo in realta' per navigare su Internet - ha detto rispondendo ad una domanda di Carlo Massarini - ma l'ultima volta che mi e' capitato ho incrociato un hacker che e' entrato nel sito e mi ha 'sporcato tutto'''.
          dubito che tu abbia mai capito niente nella
          vita, Amato ha un portatile (purtroppo
          Winzoze) che usa spessissimo e l'ho visto
          più volte a Lezione con tanto di proiettore

          dimostri il solito qualunquismo disinformato
          che regna tra gli italiani del 2000
        • Anonimo scrive:
          Re: Intervista di Repubblica ad Amato via e-mail.
          - Scritto da: DuX
          - Scritto da: TeX


          Guarda che Amato, al pari della maggior

          parte dei politici italiani, non sa
          neanche

          cosa sia

          l'email. Dubito che lo sappia anche solo

          accendere il PC !!

          dubito che tu abbia mai capito niente nella
          vita, Amato ha un portatile (purtroppo
          Winzoze) che usa spessissimo e l'ho visto
          più volte a Lezione con tanto di proiettoreA prescindere dal fatto che le lezioni di vita uno che usa il tuo nick farebbe meglio ad evitarle, io partivo dall'episodio citato da Francesco. Comunque il mio commento andava letto non in maniera letterale, ma in generale sull'approccio, visto che parliamo di politici anche legislativo, alle nuove tecnologie. Tanto per fare un esempio la nuova legge sull'editoria che, a prescindere dalle interpetazioni piu' o meno restrittive, evidenzia la totale mancanza di conoscenza del settore informatico da parte di chi l'ha scritta.

          dimostri il solito qualunquismo disinformato
          che regna tra gli italiani del 2000Mal comune, mezzo gaudio ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Intervista di Repubblica ad Amato via e-mail.
            - Scritto da: TeX
            un esempio la nuova legge sull'editoria evidenzia la totale mancanza di conoscenza del settore informatico da parte di chi l'ha scritta.beh..a mio avviso li é tutto un altro discorso, frutto di una campagna di autopromozione e di allarmismo ingiustificato di PuntoInformatico e di altri sitié dimostrato che la legge in questione era meno oscurantista, censoria e fascista di quello che migliaia di antagonisti emotivi e disinformati hanno creduto....
          • Anonimo scrive:
            Re: Intervista di Repubblica ad Amato via e-mail.
            - Scritto da: DuX
            - Scritto da: TeX


            un esempio la nuova legge sull'editoria
            evidenzia la totale mancanza di conoscenza
            del settore informatico da parte di chi l'ha
            scritta.

            beh..a mio avviso li é tutto un altro
            discorso, frutto di una campagna di
            autopromozione e di allarmismo
            ingiustificato di PuntoInformatico e di
            altri siti

            é dimostrato che la legge in questione era
            meno oscurantista, censoria e fascista di
            quello che migliaia di antagonisti emotivi e
            disinformati hanno creduto....Scusami, ma leggere le cose fino in fondo e' cosi' difficile per te ?Non parlavo delle accuse di censura piu' o meno fondate. Dovremmo aprire un nuovo forum oltre a quelli gia' esistenti sull'argomento dove sono stati pubblicati complessivamente oltre 2000 interventi (che, comunque, faresti meglio a rivedere).Parlavo dell'evidente approssimazione con la quale e' stata equiparata l'informazione su internet a quella della carta stampata, con punti anche involontariamente comici, tipo la necessita' di riportare il nome e il recapito dello stampatore (cioe' di chiunque da il comando "Print" nel menu "File" ?).
          • Anonimo scrive:
            Re: Intervista di Repubblica ad Amato via e-mail.
            uh?dimostrato da chi?dalle contraddizioni di cheli o dalle giustificazioni di giulietti?o dal commissario siae (quello che diceva "diciamocelo, l'mp3 e' un furto")?per quanto riguarda i giuristi (leggiti interlex o altalex) questa legge fa schifo ed e' censoria.ma siamo sotto elezioni e quando uno e' di parte e' di parte.io sono di parte internet
          • Anonimo scrive:
            Re: Intervista di Repubblica ad Amato via e-mail.
            - Scritto da: DuX
            - Scritto da: TeX


            un esempio la nuova legge sull'editoria
            evidenzia la totale mancanza di conoscenza
            del settore informatico da parte di chi l'ha
            scritta.

            beh..a mio avviso li é tutto un altro
            discorso, frutto di una campagna di
            autopromozione e di allarmismo
            ingiustificato di PuntoInformatico e di
            altri siticirca 3000 siti che fanno disinformazione e non ce li metti 400.000 italiani (oppure possiamo presumere che siano un centinaio di persone con multi account che si mettono a fare 400.000 firme per lapetizione? )

            é dimostrato che la legge in questione era
            meno oscurantista,Dove l'hanno dimostrato? sara dimostrato quando su quella caXXo di legge ci sarà scritto chiunque si apre un sito non e OBBLIGATO a registrarsi. censoria e fascista di
            quello che migliaia di antagonisti emotivi e
            disinformati hanno creduto....Forse e moglio contuinare fodersi gli occhi di due fette di mortadella come fai tu?
      • Anonimo scrive:
        Re: Intervista di Repubblica ad Amato via e-mail.
        - Scritto da: TeX
        Guarda che Amato, al pari della maggior
        parte dei politici italiani, non sa neanche
        cosa sia l'email.Da Repubblica del 22 aprile 2000
  • Anonimo scrive:
    Ma avete provato a mandare una mail...
    A Berlusconi? Io l'ho fatto, con Rutelli, ed ho ricevuto risposta, in tempi non biblici..Se le domande le ponete solo attraverso P.I. difficilmente potranno rispondervi.E ancora: avete provato a scrivere "sul muro" di Berlusconi? Per loro, le nuove tecnologie sono solo un modo più moderno per fare le stesse cose che hanno sempre fatto, disinformazione e pilotaggio dell'informazione.Provate, invece, a scrivere nei forum di www.rutelli2001.it e capirete subito DOVE deve andare la fiducia di chi crede che Internet e l'informatica in genere saranno la chiave di volta dei prossimi programmi governativi.LV
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma avete provato a mandare una mail...
      - Scritto da: LuVi
      A Berlusconi? Io l'ho fatto, con Rutelli, ed
      ho ricevuto risposta, in tempi non biblici..[...]
      Provate, invece, a scrivere nei forum di
      www.rutelli2001.it e capirete subito DOVE
      deve andare la fiducia di chi crede che
      Internet e l'informatica in genere saranno
      la chiave di volta dei prossimi programmi
      governativi.La nuova legge sull'editoria? Quella vecchia sulla stampa? L'esistenza dell'Ordine dei giornalisti? La patente violazione della legge, da parte di chi quella legge ha approvato?Sempre contributi statali, sempre questa e' la ricetta di "quasi" tutti...che schifo!Dopo queste cose come si puo' dare "fiducia" (???) al signor www?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma avete provato a mandare una mail...

      Provate, invece, a scrivere nei forum di
      www.rutelli2001.it e capirete subito DOVE
      deve andare la fiducia di chi crede che
      Internet e l'informatica in genere saranno
      la chiave di volta dei prossimi programmi
      governativi.Mah... Milano , sindaco di Forza Italia ...3 linee di metropolitana ,cablatura a fibra ottica estesa ,servizi a larga banda residenziali. Roma sindaco dell'ulivo: metropolitana? Fibre ottiche? Larga banda? L'unica cosa bella larga a Roma non e' la banda ma solo le buche nelle strade.Va la che l'unico vero valido motivo per votare RutTelli e' per levarlo dalle palle ai poveri romani.Oltretutto e' un fantoccio ,perche' Dalema ,sicuramente piu' rappresentativo e intelligente non ha avuto il coraggio di presentarsi come candidato? Certezza di perdere?
  • Anonimo scrive:
    Solo questo?
    E' vero che la questione Internet è centrale per il futuro, ed è giusto che la net-comunity si mobiliti contro leggi sbagliate (immagino più per ignoranza che per cattiveria). Ma oggi siamo ancora una piccola minoranza, lo strumento di gran lunga più popolare è la televisione. Che tutte le televisioni maggiori d'Italia rischino di cadere nelle stesse mani non preoccupa nessuno?Questo rischio non vale una mobilitazione?
  • Anonimo scrive:
    Una piccola inesattezza
    Contrariamente a quanto affermato nell'articolo, il programma elettorale di Rutelli è *anche* scaricabile da Internet, ma esiste ed è disponibile già stampato, per chi Internet non ce l'ha o non sa nemmeno cos'è...
    • Anonimo scrive:
      Re: Una piccola inesattezza
      - Scritto da: FF
      Contrariamente a quanto affermato
      nell'articolo, il programma elettorale di
      Rutelli è *anche* scaricabile da Internet,
      ma esiste ed è disponibile già stampato, per
      chi Internet non ce l'ha o non sa nemmeno
      cos'è...Dove lo si trova offline?
      • Anonimo scrive:
        Re: Una piccola inesattezza
        - Scritto da: W Rutellonzo
        dove lo si trova offlinein edicola, nelle sezioni della colalizione dell'Ulivo, nei comizi, praticamente OVUNQUE
  • Anonimo scrive:
    Un'altra bella iniziativa !
    Bravi...davvero....Se non ci foste bisognerebbe inventarvi..:-).La posta in gioco è alta...Continuate ad informarci delle iniziative rivolte al mondo politicosaurico...la ns. comunità (che sono certo sta crescendo sempre più) farà sentire la sua voce per la difesa di una Rete LIBERA !Buon lavoro.Zizio
  • Anonimo scrive:
    Very interesting
    Italian politics!!!!!!!!!Surprising.
Chiudi i commenti