Wind non è ancora russa, ma il matrimonio si farà

La Corte di Londra non ha accolto le richieste della norvegese Telenor, che osteggia la fuzione con Vimpelcom. Niente diritto di prelazione. Tra poche settimane l'assemblea dei soci decisiva

Roma – Continua lo scontro legale e la battaglia di deleghe per il matrimonio, voluto a gran forza da egiziani e russi ma fortemente osteggiato dai norvegesi, tra la Wind di Naguib Sawiris e l’operatore russo di telefonia mobile Vimpelcom.

La Corte di Londra, cui Telenor aveva fatto richiesta di arbitrato internazionale per bloccare la fusione tra Vimpelcom e Wind Telecom, ha respinto la richiesta di sospensione dell’assemblea generale dei soci azionisti del gruppo scandinavo. A renderlo noto è un comunicato rilasciato dall’azienda russa di telefonia che ha, inoltre, precisato che l’assemblea convocata per il 17 marzo per discutere dell’operazione da 6 miliardi di dollari.

“Siamo lieti – ha dichiarato il CEO Alexander Izosimov – che la Corte ha convenuto con Vimpelcom sull’importanza di permettere agli azionisti di esprimere il loro voto il 17 marzo. Vimpelcom crede fortemente nel merito di questa transazione e si impegna a continuare ad agire nel migliore interesse di tutti gli azionisti”.

A fine gennaio Telenor, che detiene il 40 per cento di Vimpelcom, aveva depositato la richiesta di arbitrato contro la fusione, mettendo in discussione i vantaggi economici dell’acquisizione di Wind da parte di Vimpelcom. L’azienda, secondo Telenor, avrebbe fatto meglio a concentrarsi sul mercato russo invece di acquisire Wind. Nello specifico, Telenor aveva chiesto alla Corte di sospendere l’assemblea generale dei soci, sempre che Vimpelcom non avesse emesso delle azioni da dare alla stessa per diritto di prelazione, e la messa in garanzia delle azioni fino alla conclusione del procedimento arbitrale.

La fusione tra i due operatori di telefonia comporterebbe un aumento di capitale sociale degli azionisti e ciò comporterebbe a cascata la diluizione del pacchetto azionario Telenor fino al 25 per cento (mettendola in minoranza). Vimpelcom, inoltre, a seguito dell’approvazione dei soci, deve emettere nuove azioni necessarie per completare l’affare che sarebbero da destinare a Sawiris: quest’ultimo diventerebbe socio al 30 per cento con una minore percentuale in merito al diritto di voto. Questione, quest’ultima, non condivisibile secondo quanto sostenuto dai norvegesi che hanno dichiarato che tale quota di azioni, stando al diritto di prelazione, sarebbero dovute spettare proprio alla stessa Telenor.

Per ora l’opposizione di Telenor, che minacciava la possibilità di creare il quinto operatore mondiale della telefonia mobile, sembra essere stata bloccata. Ma la dura guerriglia sembra non finire qui. Secondo alcune dichiarazioni , Telenor avrebbe minacciato di ricorrere a un arbitrato , opzione che potrebbe seriamente pregiudicare la fusione. Telenor ha dichiarato di essere “fiduciosa sulla decisione del Tribunale arbitrale di riconoscere alla stessa di ricevere delle quote di capitale se la proposta dell’accordo con Wind Telecom sarà portata a termine”.

Intanto tra due settimane, si legge in un comunicato di Vimpelcom, andrà in scena l’attesissima assemblea straordinaria della società che stabilirà una volta per tutte se, dopo ben sei mesi di trattative, si arriverà alla fusione da 21 miliardi di dollari tra i due operatori. Secondo gli analisti sarà dura per Telenor convincere il 70 per cento degli azionisti Vimpelcom a osteggiare il voto per la grande fusione.

Raffaella Gargiulo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Bad Sapper scrive:
    Hanno sbagliato tutto ...
    Sti cinesi fanno sempre le cose al contrario.Non si deve arrestare uno per avere diffuso liberamente delle notizie lesive nei confronti del governo che poi finisce che gli danno il Nobel.Bisogna aspettare che PRIMA gli diano il Nobel, poi si può arrestare per aver diffuso liberamente delle notizie lesive nel confronto del governo.Questo è l'ordine giusto !
  • Sgabbio scrive:
    che noia...
    Cioè non ho mai sentito tanto vomito per i nobel come ora...peccato che il flame sia fallito :D
  • geppolo scrive:
    Lessing ha detto così?
    "Tuttavia, come ha ricordato quasi un anno fa Lawrence Lessig nel corso della sua lezione tenuta alla Camera dei Deputati: non è lo strumento a fare la differenza, ma come lo si utilizza."scritto così sembra il contrario del famoso "il mezzo e' il messaggio" di McLuhan
  • Giovanni Sonego scrive:
    No al Nobel per internet
    Capisco che la trovata pubblicitaria di Wired Italia abbia trovato un largo consenso, ma è - per dirla alla Villaggio - una boiata pazzesca.Internet, come tutti sanno o dovrebbero sapere, è la parola derivata da "INTERconnected NETworks" che definisce la rete delle reti di computer tra loro collegate. Non è un ente, non è una persona: è un oggetto, uno strumento. Un po' strano, perchè è un sistema complesso, formato da altre reti, da cavi, onde radio, fibre ottiche, router, software, protocolli, server... Un sistema potentissimo e utilissimo fuor di ogni dubbio, ma rimane un'oggetto. Come la ruota, ad esempio, altra grande invenzione senza inventore che ha facilitato le comunicazioni e le relazioni tra le persone, ma che nessuno si sogna di premiare con il Nobel.Dare il Nobel internet, sarebbe un po' come darlo alla rete stradale, o ferroviaria. O alla rete elettrica. Senza la rete elettrica, internet non esisterebbe. Eppure a nessuno è venuto in mente di dare il nobel alla rete elettrica. Anche se mancasse la rete di doppini telefonici che avvolge il pianeta, internet non esisterebbe. Ma nessuno ha mai sognato di assegnare il prestigioso premio scandinavo al "Telefono".Sveglia ragazzi! L'operazione Nobel ad Internet è solo una trovata pubblicitaria del direttore furbetto di una rivista di moda.
    • quotatore scrive:
      Re: No al Nobel per internet
      - Scritto da: Giovanni Sonego
      Capisco che la trovata pubblicitaria di Wired
      Italia abbia trovato un largo consenso, ma è -
      per dirla alla Villaggio - una boiata
      pazzesca.

      Internet, come tutti sanno o dovrebbero sapere, è
      la parola derivata da "INTERconnected NETworks"
      che definisce la rete delle reti di computer tra
      loro collegate. Non è un ente, non è una persona:
      è un oggetto, uno strumento. Un po' strano,
      perchè è un sistema complesso, formato da altre
      reti, da cavi, onde radio, fibre ottiche, router,
      software, protocolli, server... Un sistema
      potentissimo e utilissimo fuor di ogni dubbio, ma
      rimane un'oggetto. Come la ruota, ad esempio,
      altra grande invenzione senza inventore che ha
      facilitato le comunicazioni e le relazioni tra le
      persone, ma che nessuno si sogna di premiare con
      il
      Nobel.

      Dare il Nobel internet, sarebbe un po' come darlo
      alla rete stradale, o ferroviaria. O alla rete
      elettrica.


      Senza la rete elettrica, internet non
      esisterebbe. Eppure a nessuno è venuto in mente
      di dare il nobel alla rete elettrica. Anche se
      mancasse la rete di doppini telefonici che
      avvolge il pianeta, internet non esisterebbe. Ma
      nessuno ha mai sognato di assegnare il
      prestigioso premio scandinavo al
      "Telefono".

      Sveglia ragazzi! L'operazione Nobel ad Internet è
      solo una trovata pubblicitaria del direttore
      furbetto di una rivista di
      moda.quoto
    • Nicolaus scrive:
      Re: No al Nobel per internet
      Si va bene dai, scommetto che lo leggi tu wired per dire ste cose.Ok può anche essere quello che dici tu, ma intanto, internet ne è uno strumento ne un oggetto, ma oggi come oggi è un luogo. Non è uno strumento reale, in quanto manca della dimensione fisica.. Cosa è internet? il mio modem? la linea del telefono? qual'è quel confine che delimita gli oggetti che utilizzo per "stare" su internet e gli oggetti di internet?Non a caso si dice "sono" su internet, quindi, letteralmente lo configuro come luogo e non come oggetto..Comunque se vincesse il premio verrebbe ritirato da delle persone fisiche, si ipotizzava Tim Berners-Lee e altri che han contribuito al suo sviluppo.Sinceramente ci vedo poco di pubblicità quì http://internetforpeace.org/manifesto.cfm e il sucXXXXX della rivista era già sancito anche prima.La rete telefonica sostanzialmente è il veicolo per "stare" su internet, i server etc, ma non mi sembra che si stia dando il premio alla rete telefonica, ma a quel luogo astratto che chiamiamo internet.
  • Kartes scrive:
    MA Perfavore
    gesu cristo, non sanno veramente più a chi darlopremio nobel = alla frutta, non vale più una mazza
    • illegale scrive:
      Re: MA Perfavore
      - Scritto da: Kartes
      gesu cristo, non sanno veramente più a chi darlo
      premio nobel = alla frutta, non vale più una mazzaQUOTO
      • tu nonna scrive:
        Re: MA Perfavore
        - Scritto da: illegale
        - Scritto da: Kartes

        gesu cristo, non sanno veramente più a chi darlo

        premio nobel = alla frutta, non vale più una
        mazza

        QUOTOQuota, ignorante.Ma l'articolo lo leggete prima di scrivere menate ?Non mi stupisco che al governo ci sia una tal banda bassotti, con gente come voi...
        • illegale scrive:
          Re: MA Perfavore
          - Scritto da: tu nonna
          - Scritto da: illegale

          - Scritto da: Kartes


          gesu cristo, non sanno veramente più a chi
          darlo


          premio nobel = alla frutta, non vale più una

          mazza



          QUOTO

          Quota, ignorante.Ma XXXXXXXXXXXXXXXXXX, ritardato del XXXXX.
          Ma l'articolo lo leggete prima di scrivere menate
          ?
          Non mi stupisco che al governo ci sia una tal
          banda bassotti, con gente come
          voi...Mai XXXXX c'entra, XXXXXXXX
  • elio2002 scrive:
    Nobel "per la Pace" a Wikileaks
    Io capisco che ormai la commissione dei Nobel sia sXXXXXXXta completamente. Capisco che ormai danno il Nobel alle "buone intenzioni".Ma qualcuno mi sa dire quale contributo alla "pace nel mondo" abbia dato il sito in questione che si è limitato a pubblicare notizie rubate, fra l'altro, ad un solo giocatore mondiale?Capirei se il sito fosse riuscito a pubblicare comunicati diplomatici americani, russi, cinesi, indiani, italiani, inglesi, ecc. ecc, dimostrando che i diplomatici di tutto il mondo NON contribuiscono alla pace mondiale.Ma così....Che tristezza!
    • illegale scrive:
      Re: Nobel "per la Pace" a Wikileaks
      - Scritto da: elio2002
      Io capisco che ormai la commissione dei Nobel sia
      sXXXXXXXta completamente.

      Capisco che ormai danno il Nobel alle "buone
      intenzioni".
      Ma qualcuno mi sa dire quale contributo alla
      "pace nel mondo" abbia dato il sito in questione
      che si è limitato a pubblicare notizie rubate,
      fra l'altro, ad un solo giocatore
      mondiale?
      Capirei se il sito fosse riuscito a pubblicare
      comunicati diplomatici americani, russi, cinesi,
      indiani, italiani, inglesi, ecc. ecc, dimostrando
      che i diplomatici di tutto il mondo NON
      contribuiscono alla pace
      mondiale.
      Ma così....
      Che tristezza!Beh ma ormai i premi per la Pace non sanno più a chi darli. Va beh che non ci sono più gli Albert Schweitzer o i Martin Luter King o simili, ma farebbero meglio a smettere del tutto invece delle buffonate che hanno tirato fuori. Al Gore è un politico che stimo, ma premio Nobel per la Pace? Ma per favore. Stesso discorso per Barack Obama.
    • Nicolaus scrive:
      Re: Nobel "per la Pace" a Wikileaks
      Wikileaks pubblicava cose scottanti anche prima dei famosi cablogrammi... era famoso come stampa investigativa...
  • estiqaatsi scrive:
    mono male ...
    ... ma Silvio c'è?
  • ratto drogato da bill laden scrive:
    Dopo il precedente di Arafat
    Il nobel per la pace ha credibilità
    • Sgabbio scrive:
      Re: Dopo il precedente di Arafat
      (troll)(troll)(troll)
      • ratto drogato da bill laden scrive:
        Re: Dopo il precedente di Arafat
        - Scritto da: Sgabbio
        (troll)(troll)(troll)Sì, certo, il tuo è un notevole contributo alla diffusione della libertà di opinione.Chiediamo qualche opinione alle moltissime vittime causate da Arafat? Peccato che i morti non possano parlare.
        • V67 scrive:
          Re: Dopo il precedente di Arafat
          Senti è stato assegnato a Obama, quindi non mi stupirei nemmeno se il prossimo fosse assegnato a quell'onzo di gheddafi
          • illegale scrive:
            Re: Dopo il precedente di Arafat
            - Scritto da: V67
            Senti è stato assegnato a Obama, quindi non mi
            stupirei nemmeno se il prossimo fosse assegnato a
            quell'onzo di
            gheddafiSì perché Obama e Gheddafi sono proprio uguali uguali, come no. Secondo Il Giornale, forse.Comunque ad Obama non l'avrei dato neanche io.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Dopo il precedente di Arafat
            Leggi tra le righe.
          • Nicolaus scrive:
            Re: Dopo il precedente di Arafat
            L'hanno scorso a chi è stato assegnato?
        • Sgabbio scrive:
          Re: Dopo il precedente di Arafat
          Considerando le risposte che ho ottenuto in queste discussioni....
  • western scrive:
    un po' vago...
    si, diamolo a internet.. poi l'anno prossimo al mondo, così non si scontenta nessuno..Ma l'hanno dato a Dario Fo e a Obama, possono pur darlo a chiunque ormai.. anche al berlusca
    • Sgabbio scrive:
      Re: un po' vago...
      Hai una vaga idea CHI E' Dario fo per fare un'affermazione cosi becera...?
      • illegale scrive:
        Re: un po' vago...
        - Scritto da: Sgabbio
        Hai una vaga idea CHI E' Dario fo per fare
        un'affermazione cosi
        becera...?Beh guarda lui avrà anche vinto il Nobel per la letteratura ma tu non sei sulla buona strada per ripetere la sua impresa. Ma XXXXX mondo è così difficile scrivere correttamente con maiuscole e accenti al posto giusto?
      • Wankel scrive:
        Re: un po' vago...
        "CINQUE METRI, RIPETO, CINQUE METRI!"Per la letteratura potrà anche essere un Nobel, ma per il resto...
        • illegale scrive:
          Re: un po' vago...
          - Scritto da: Wankel
          "CINQUE METRI, RIPETO, CINQUE METRI!"Già. Che squallore. :(
          Per la letteratura potrà anche essere un Nobel,
          ma per il
          resto...Sono d'accordo. Infatti il fatto che abbia vinto un Nobel per la letteratura non lo qualifica certo come esperto di qualsivoglia altra cosa.
      • western scrive:
        Re: un po' vago...
        Io si, un coglionazzo qualunque, con le mani in pasta dappertutto: gli è stato dato il nobel solo perché era famoso in Svezia, in quanto spinto a calci nel XXXX dal potentissimo Partito Comunista italiano, che negli anni '70 e '80, periodo di emigrazione in Svezia di moltissimi nostri compaesani, finanziava e sosteneva la sinistra svedese... Impara un po' di storia prima di parlare di quello che non sai... La letteratura quel buffone non la deve nemmeno nominare, quel lecchino paraculato che altro non è!!
  • Bruno Livio Slices scrive:
    Ma come
    Ma non dovevano darlo a Berlusconi? (newbie)Ma allora perché ogni volta testate serie come il Giornale e Libero dicono che Berlusconi è il miglior politico al mondo? :(Ma non è che i Nobel sono pagati dai comunisti? :@
  • shevathas scrive:
    WOW Assange candidato
    Se la gioca alla pari con il berlusco.
    • Sgabbio scrive:
      Re: WOW Assange candidato
      Paragonare Assange a Berlusconi è come paragonale una brugola con un Hard disk.....
      • shevathas scrive:
        Re: WOW Assange candidato
        - Scritto da: Sgabbio
        Paragonare Assange a Berlusconi è come paragonale
        una brugola con un Hard
        disk.....Il nobel oramai è un premio sXXXXXXXto all'inverosimile. Basta ricordare il nobel dato a Obama perché nero. E per aver ritrasformato le bombe assassine di bush in afghanistan in bombe umanitarie che causano danni collaterali :(
        • Sgabbio scrive:
          Re: WOW Assange candidato
          bhe hanno dato il premio nobel ad un presidente che non ha ancora fanno nulla di concreto a parte accontentare le solite lobby....Però paragonare Assange a berlusconi....
        • mmmm scrive:
          Re: WOW Assange candidato
          perchè il nobel per la pace è dato dal parlamento, gli altri dagli scienziati
      • discussione in corso scrive:
        Re: WOW Assange candidato
        - Scritto da: Sgabbio
        Paragonare Assange a Berlusconi è come paragonale
        una brugola con un Hard
        disk.....Non vedo il paragone. La brugola e l'hard disk sono entrambi oggetti utili.Se la brugola te la danno in testa, forse, potrebbe essere un paragone accettabile.
      • Be&O scrive:
        Re: WOW Assange candidato
        ...o come JOBS a RUPPOLO
      • nonna del nano scrive:
        Re: WOW Assange candidato
        - Scritto da: Sgabbio
        Paragonare Assange a Berlusconi è come paragonale
        una brugola con un Hard
        disk.....forse volevi dire "una XXXXX di mosca in preda a priapismo, contro un hard disk".
Chiudi i commenti