Windows 7 all'Antitrust per un checkup

Una primissima build del sistema operativo next-gen di Microsoft è stata inoltrata alla Commissione Tecnica americana per un controllo preventivo in materia di antitrust. Tutti i dettagli

Washington – Microsoft ha recentemente inviato una primissima build di quello che dovrebbe essere Windows 7 alla Commissione Tecnica (TC) federale, il gruppo di esperti del Dipartimento della Giustizia americano che si occupa di antitrust, al fine di analizzare gli aspetti tecnici del caso.

Windows 7 all'Antitrust per un checkup Con Windows 7, come ben sanno i lettori di Punto Informatico , si fa riferimento a quello che sarà il sistema operativo Microsoft successore di Windows Vista. Il 7 indica la versione dell’OS: per esempio Windows Vista era la versione 6 di Microsoft Windows. Dichiarazioni Microsoft rivelano che Windows 7 dovrebbe essere pronto sul mercato per il 2010.

A gennaio l’Antitrust statunitense aveva esteso di due anni la supervisione delle operazioni di Microsoft sul mercato decisa dal tribunale, prorogando così la scadenza del novembre 2007 fino allo stesso mese del 2009. In quella situazione, il giudice federale Colleen Kollar-Kotelly giustificava l’impossibilità di adempiere al programma di protocolli e documentazione chiesti dai concorrenti a causa delle azioni in corso dell’Antitrust europeo.

Allo stato attuale, la Commissione Tecnica è al lavoro per mettere a posto i problemi riscontrati in Windows Vista Service Pack 1 e quelli in Windows XP Service Pack 3. Dopo di che c’è Windows 7. È quello che si apprende da un documento governativo ufficiale pubblicato su usdoj.gov (United States Department Of Justice, il Dipartimento della Giustizia degli Stati Uniti). “La Commissione Tecnica e Microsoft stanno discutendo principalmente questioni di middleware ” – dice il documento -. Particolare attenzione sembra rivolta anche al Desktop Search che Microsoft include di default in Windows Vista Service Pack 1. A riguardo, nessun dettaglio è fornito.

Sotto analisi anche altri software di casa Microsoft. “La Commissione Tecnica continua a tenere d’occhio lo sviluppo di Windows XP e Windows Vista per assicurare la compatibilità legislativa. Questo include, oltre che le ultime versioni dei due sistemi operativi, anche Windows Media Player 11 ed Internet Explorer 7” rivela il report.

Microsoft dichiara: “La Commissione Tecnica aveva identificato una serie di bug inerenti i middleware, chiedendoci di risolverli. Abbiamo corretto la maggior parte di questi bug e la Commissione Tecnica li ha analizzati. Come richiesto, abbiamo inserito queste correzioni in Windows XP Service Pack 3 e in Windows Vista Service Pack 1. Un altro bug, associato alla funzione Apri con sarà corretto in Windows 7″.

In definitiva, il controllo dell’Antitrust riguarda i middleware, il software e le funzionalità di default implementate nelle ultime OEM di Windows rilasciate, oltre che di quelle che saranno implementate nella prossima generazione dell’OS Microsoft.

La build di Windows 7 inoltrata alla Commissione è la M1; in questo momento Microsoft sta lavorando alla build successiva, la M2, che sarà pronta per aprile/maggio. Inutile dirlo, è ancora lontanissima la versione finale.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • WW2 scrive:
    Ne hanno fatta di strada...
    ...da questi, eh?http://en.wikipedia.org/wiki/Goliath_tracked_mine
  • Lolopt scrive:
    Rubare o usare? Grosso dilemma...
    A meno di non metterci l'alta tensione sul case o un laser che vaporizza i maroni ad un eventuale "malintenzionato" immagino orde di gente pronta a riempirsi il porta bagagli di questi cosi o magari di manometterli e lasciarli in giro a sniffare/ruotare il traffico anche per i poveri guerriglieri...O faranno degli appositi robot difensori delle antenne cingolate?
    • Luca scrive:
      Re: Rubare o usare? Grosso dilemma...
      - Scritto da: Lolopt
      A meno di non metterci l'alta tensione sul case o
      un laser che vaporizza i maroni ad un eventuale
      "malintenzionato" immagino orde di gente pronta a
      riempirsi il porta bagagli di questi cosi o
      magari di manometterli e lasciarli in giro a
      sniffare/ruotare il traffico anche per i poveri
      guerriglieri...

      O faranno degli appositi robot difensori delle
      antenne
      cingolate?buhahhah! bella questa :)
    • Romoaldo Allemagna scrive:
      Re: Rubare o usare? Grosso dilemma...
      beh, mentre un plotone di marines avanza armato di fucili e granate all'interno della rete voglio vedere chi è che si mette a intascare robottini... :)
    • Funz scrive:
      Re: Rubare o usare? Grosso dilemma...
      - Scritto da: Lolopt
      A meno di non metterci l'alta tensione sul case o
      un laser che vaporizza i maroni ad un eventuale
      "malintenzionato" immagino orde di gente pronta a
      riempirsi il porta bagagli di questi cosi o
      magari di manometterli e lasciarli in giro a
      sniffare/ruotare il traffico anche per i poveri
      guerriglieri...

      O faranno degli appositi robot difensori delle
      antenne
      cingolate?Sicuramente sono considerati "perdibili" senza nessun rimpianto, anzi in molte situazioni sarebbe impensabile mettere a rischio dei soldati per andarli a recuperare.Piuttosto: perché non farli volanti visto il livello raggiunto dai modellini di elicottero? Penso solo per ragioni di costi.
      • WW2 scrive:
        Re: Rubare o usare? Grosso dilemma...
        Ne hanno fatta di strada da questi eh?http://en.wikipedia.org/wiki/Goliath_tracked_mine
  • Gaglia scrive:
    Autonomia
    Non la vedete un po' fantascientifica come cosa?Nel senso: un dispositivo che sta nel palmo di una mano e pesa meno di 1 kg.Deve muoversi coi cingoli.Deve avere una cpu e un OS in grado di prendere decisioni autonome.Deve emettere un segnale WiFi (presumibilmente piu' potente di un router casalingo).Con piu' di 7 giorni di autonomia o.OSecondo voi che batteria deve avere?
    • Alessandro scrive:
      Re: Autonomia

      Secondo voi che batteria deve avere?
      • thecatman scrive:
        Re: Autonomia
        esatto! e poi si trasforma in minibomba atomica se qualcuno tocca il case! sarebbe perfetto! anzi meglio che funzioni la batteria piuttosto che la lan!
        • Giocatore110 scrive:
          Re: Autonomia
          Ottima idea!Comunque puoi stare tranquillo: li dentro non ci sta la massa critica di Uranio necessaria a fare una bomba atomica.
    • Romoaldo Allemagna scrive:
      Re: Autonomia
      mah, forse 7gg un processore può anche campare, il problema secondo me sono i motorini elettrici che consumano uno sproposito.
      • Number 6 scrive:
        Re: Autonomia
        Quelli sono alimentati da una dinamo attivata da un criceto in una ruota.Il criceto è transgenico, in realtà fa parte del sistema di difesa del robot. In caso di pericolo, esce armato di fucile d'assalto in scala (spara proiettili da 0.2mm) e combatte.
  • Trigger Happy scrive:
    Ah ah, poveri talebanazzi!
    E loro si preoccupavano dei cellulari di notte... (rotfl)
  • sabbiolina scrive:
    Speriamo che vadano meglio di roomba
    se dimentichi uno spago per terra e' finita........si blocca tutto
    • DHL scrive:
      Re: Speriamo che vadano meglio di roomba
      - Scritto da: sabbiolina
      se dimentichi uno spago per terra e' finita....


      ....si blocca tuttoma che dici?a parte il fatto che siamo OT il mio roomba l'unico problema che ha con i cavi e spaghetti vari si verifca quando sono penzolanti dall'alto e lui ci striscia contro.oltretutto è l'unico aspirapolvere che conosco che se la cava perfettamente con viti/vitine pacchetti di sigarette, cellophan etc. etc.ma infomrarsi prima di scrivere no eh?ma non si potrebbe fare una cosa del genere anche per gli usi civili?insomma se oltre alle antenne fisse i gestori avessero adisposine anche una serie di droni volanti che vanno ad aiutare le antenne lì dove c'è n'è bisogno svolazzando per la città non ne avrebbero un grande vantaggio?
      • picchio9999 scrive:
        Re: Speriamo che vadano meglio di roomba
        - Scritto da: DHL
        ma non si potrebbe fare una cosa del genere anche
        per gli usi
        civili?
        insomma se oltre alle antenne fisse i gestori
        avessero adisposine anche una serie di droni
        volanti che vanno ad aiutare le antenne lì dove
        c'è n'è bisogno svolazzando per la città non ne
        avrebbero un grande
        vantaggio?appunto, ma i civili non devono esseretroppo liberi di comunicare :-(
        • ndr scrive:
          Re: Speriamo che vadano meglio di roomba
          Certo, immagina i comitati contro le antenne...già siamo alla psicosi collettiva, questo li farebbe rotolare per terra in preda alle convulsioni...
          • Burp scrive:
            Re: Speriamo che vadano meglio di roomba
            - Scritto da: ndr
            già siamo alla psicosi collettivaIngiustificata, magari.
          • thecatman scrive:
            Re: Speriamo che vadano meglio di roomba
            certo che è ingiustificata! quanti ne sono morti finora?
Chiudi i commenti