Windows 8, RTM per tutti

Versione Pro per gli sviluppatori, Enterprise per chi ha voglia di provare per 90 giorni. La versione finale di Windows 6.2 si mostra al pubblico

Roma – Come da tabella di marcia, da alcune ore gli iscritti ai programma per sviluppatori e professionisti di Microsoft ( MSDN e TechNet ) possono scaricare la propria copia di Windows 8 in versione Pro. Per tutti gli altri ansiosi di provare il nuovo OS di Redmond (con l’ avvertenza che si tratta ancora di una versione non pienamente supportata dai software di terze parti), è anche disponibile una versione trial (32 e 64bit, anche in italiano) da 90 giorni che è in tutto e per tutto identica alla RTM rilasciata a inizio mese e a quella che arriverà sugli scaffali dal 26 ottobre.

A differenza della Release Preview di giugno , la nuova build 9200 incorpora tutti i cambiamenti promessi e presentati in questi mesi da Microsoft: sparito per sempre Aero, l’interfaccia desktop è ora quasi completamente bidimensionale e più in linea con il nuovo stile Metro della nuova release del sistema operativo. Dalla circolazione sono sparite anche le varie scritte “preview” che occupavano lo schermo al lancio delle applicazioni predefinite (ad esempio Mail per la posta elettronica e quella per il meteo), mentre è stata cambiata leggermente la grafica di alcune icone (come quella dello Store): nel complesso, comunque, le differenze tra la Release Preview e la versione finale si contano sulla punta delle dita .

Tra i cambiamenti più drastici c’è il numero di personalizzazioni possibili per la grafica della pagina Start in modalità Metro : Microsoft ora ha allargato notevolmente il numero di personalizzazioni possibili, fattore senz’altro interessante per una certa fascia di pubblico ma che poco incide sulle qualità complessive di Windows 8. Più interessante l’inserimento di un video di “introduzione” alla nuova interfaccia che fa capolino durante le fasi finali dell’installazione: a seconda del tipo di hardware rilevato suggerirà di puntare il mouse negli angoli dello schermo o di usare le dita per iniziare a familiarizzare con un desktop senza pulsante Start. Più in generale, l’intero processo di installazione è stato ulteriormente affinato: con un paio di riavvii e tempi di installazione inferiori a quelli di Vista e Seven si arriva facilmente alla configurazione delle impostazioni fondamentali (account utente, rete locale ecc). Un PC usato in redazione per un test, un vecchio Core2Duo E8400, ha impiegato 20 minuti per completare l’intera procedura .

Personalizzare la schermata di login Personalizzazione della schermata Start

Nel complesso le prestazioni sono analoghe a quelle già viste dalla prima preview dello scorso settembre: Windows 8 lavora adeguatamente su PC dell’era Vista , per non parlare di quelli di epoca Seven, e pertanto potrà essere utilizzato per aggiornare un vasto parco di macchine. Lo stesso dicasi per le applicazioni: quelle costruite per il “vecchio” Windows potranno tranquillamente continuare a funzionare all’interno del Desktop. Nello Store fanno capolino alcune schede relative proprio a questo tipo di prodotto (ci sono anche le prime app a pagamento), e non ci dovrebbero essere particolari incompatibilità tra quello che funziona su Seven e quanto funzionerà su Windows 8.

Adobe Reader Una app a pagamento Ricerca nello Store

Se molte delle differenze tra la Release Preview e la build 9200 sono sotto il cofano , una novità che salta subito all’occhio è lo sbarco di Bing sulla schermata Metro Start: si tratta di un app piuttosto essenziale, che consente di avviare una ricerca sul motore di Redmond inserendo il testo nella casella dedicata, e che presenta i risultati in forma tabellare. Un clic su uno di questi non fa altro che lanciare il browser di default (se disponibile la modalità Metro , come nel caso dell’ultimo Chrome o di Internet Explorer, partirà quella) per visualizzare i contenuti.

Non ci sono altri cambiamenti drastici apportati. Il vero dubbio che attanaglia gli sviluppatori, cioè coloro i quali dovrebbero essere interessati a questo rilascio, è come si comporteranno le applicazioni WinRT (le nuove API di Windows 8) sui prodotti Windows RT (quelli basati su chip ARM): non è ancora chiaro quali deroghe alla stretta osservanza del nuovo credo RT saranno concesse, visto che come sottolinea ZDNet alcune concessioni Microsoft ha dovuto farle a sè stessa per realizzare una versione RT di Office 2013. Con l’uscita di Surface e dei suoi cugini in contemporanea al nuovo OS, a ottobre, sarebbe utile per chi punta a quella data per rilasciare il proprio software avere maggiori informazioni in merito. Informazioni che però probabilmente Microsoft distribuirà solo durante Build, la conferenza in programma a Redmond dal 30 ottobre e che si concentrerà proprio sullo sviluppo e sulle doti di Windows 8.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Leguleio scrive:
    Ecuador: Assange deve star zitto
    La frase del titolo è apparsa sul <I
    Corriere della sera </I
    di oggi, e credo rispecchi il pensiero del vicepresidente Lenin Moreno: http://www.corriere.it/esteri/12_agosto_25/vicepresidente-ecuador-su-assange-non-lo-incontrero-a-londra_7de1e6ea-eed9-11e1-b570-4318918e88d8.shtml
  • rico scrive:
    perchè il mondo ha bisogno di wikileaks
    Ecco un intervista illuminante, sottotitoli in italiano:http://www.ted.com/talks/lang/it/julian_assange_why_the_world_needs_wikileaks.htmlAltro che "tre giorni e basta", Assange e i suoi collaboratori hanno cambiato la politica di intere nazioni !
    • Leguleio scrive:
      Re: perchè il mondo ha bisogno di wikileaks
      - Scritto da: rico
      Ecco un intervista illuminante, sottotitoli in
      italiano:
      http://www.ted.com/talks/lang/it/julian_assange_wh
      Altro che "tre giorni e basta", Assange e i suoi
      collaboratori hanno cambiato la politica di
      intere nazioni
      !È un'intervista ad Assange, tra l'altro un po' vecchiotta.Va' a chiedere al sindacato italiano se serve ancora! (versione moderna del "Va' a chiedere all'oste se il vino è buono"). Io voglio proprio vederle le nazioni che hanno cambiato politica.
    • Sandro kensan scrive:
      Re: perchè il mondo ha bisogno di wikileaks
      - Scritto da: rico
      Ecco un intervista illuminante, sottotitoli in
      italiano:
      http://www.ted.com/talks/lang/it/julian_assange_wh
      Altro che "tre giorni e basta", Assange e i suoi
      collaboratori hanno cambiato la politica di
      intere nazioni
      !Ho visto il video ed è sottotitolato in Italiano!! :)
  • libcyborg scrive:
    assangiamone un'po
    ascoltare senza forcarlo già sarebbe ottima cosa...io sono mezzo inglese.... ma l'England sta assumendo a mio aviso un atteggiamento pressochè fashista contro Assange ...fosse un semplice XXXXXne che spara XXXXXXXte gratuite non sarebbe così soggetto ad attenzione (eufemismo)....non vi pare? (domanda retorica ovviamente) ;) scusate l'humor inglese...ovviamente :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 agosto 2012 01.53-----------------------------------------------------------
    • EType scrive:
      Re: assangiamone un'po
      Modificato dall' autore il 21 agosto 2012 01.53
      --------------------------------------------------Ora pretendi troppo...qui hanno tutti la verità in mano :D
      • Leguleio scrive:
        Re: assangiamone un'po
        - Scritto da: EType

        Modificato dall' autore il 21 agosto 2012 01.53


        --------------------------------------------------

        Ora pretendi troppo...qui hanno tutti la verità
        in mano
        :DParla per te.
        • yogavidya scrive:
          Re: assangiamone un'po
          Scusate, inviato per errore-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 agosto 2012 10.52-----------------------------------------------------------
        • krane scrive:
          Re: assangiamone un'po
          - Scritto da: Leguleio
          - Scritto da: EType

          Ora pretendi troppo...qui hanno tutti

          la verità in mano

          :D
          Parla per te.Gia' c'e' anche chi: se non e' scritta una sentenza non esiste...
          • Leguleio scrive:
            Re: assangiamone un'po
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Leguleio

            - Scritto da: EType



            Ora pretendi troppo...qui hanno tutti


            la verità in mano


            :D


            Parla per te.

            Gia' c'e' anche chi: se non e' scritta una
            sentenza non
            esiste...Non è affatto vero. Ci sono prove che non hanno bisogno di tribunali, basta che esistano davvero. Le prove che esistono solo nella testa di alcuni non hanno diritto di cittadinanza. Le certezze incrollabili a cui faccio riferimento io, purtroppo, sono anche quelle basate sul nulla, o meglio sui propri pregiudizi: sono incrollabili proprio per questo.Fossero basate su qualcosa un minimo concreto, sarebbero magari certezze un po' di parte, certezze discutibili, certezze bizzarre. Ma non starei a commentarle.
          • EType scrive:
            Re: assangiamone un'po
            - Scritto da: Leguleio
            Non è affatto vero. Ci sono prove che non hanno
            bisogno di tribunali, basta che esistano davvero.
            Le prove che esistono solo nella testa di alcuni
            non hanno diritto di cittadinanza.che metodo usi per stabilire che una prova esista veramente,oppure no ?"Le prove che esistono solo nella testa di alcuni non hanno diritto di cittadinanza" ....Giusto mandiamo a quel paese Einstein ed altri luminari...chi sei tu per decidere che un pensiero abbia valore ed un'altro no ?
            Le certezze incrollabili a cui faccio riferimento
            io, purtroppo, sono anche quelle basate sul
            nulla, o meglio sui propri pregiudizi: sono
            incrollabili proprio per
            questo.Ora si che è chiaro il concetto.
            Fossero basate su qualcosa un minimo concreto,
            sarebbero magari certezze un po' di parte,
            certezze discutibili, certezze bizzarre. Ma non
            starei a
            commentarle.Definisci concreto in questo momento,senza appoggiarti alle notizie che senti in Tv e su internet.Cosa hai in mano ??
        • EType scrive:
          Re: assangiamone un'po
          - Scritto da: Leguleio
          Parla per te.Ti senti tirato in ballo ??? Io insieme ad altri ho sempre espresso perplessità su questo caso,ne tanto meno a differenza di altri,credo in una sola versione dei fatti...
          • Leguleio scrive:
            Re: assangiamone un'po
            - Scritto da: EType
            - Scritto da: Leguleio

            Parla per te.

            Ti senti tirato in ballo ??? Io insieme ad altri
            ho sempre espresso perplessità su questo caso,ne
            tanto meno a differenza di altri,credo in una
            sola versione dei
            fatti...Mah... credere in due versioni dei fatti equivale a essere monarchici e repubblicani contemporaneamente. Non è importante ciò a cui credi, in questo caso particolare di Assange, ma che tu lo creda per cognizione di causa e perché <B
            qualcosa </B
            in particolare ti ha convinto. Già il fatto di credere alla tale versione perché <B
            qualcuno </B
            ti ha convinto è sbagliato. E non sto a spiegare il perché. In più, in questa tua frase di alcuni giorni fa io di perplessità non ne vedo proprio. Le domande retoriche si fanno solo per affermare. Ma giudicheranno i lettori:" Che strano ..compaiono accuse di violenza sessuale dopo le prime rivelazioni scottanti su Wikileaks.Poi server Wikileaks messi in down da "misteriosi" gruppi rivali...si sta cercando d stanare Assange in tutti i modi possibili ...e quando non ci si riesce ....l'UK perde la pazienza e minaccia senza tanti giri di parole,significa che dietri c'è una forte pressione a raggiungere l'obbiettivo. "
          • EType scrive:
            Re: assangiamone un'po
            - Scritto da: Leguleio
            Mah... credere in due versioni dei fatti equivale
            a essere monarchici e repubblicani
            contemporaneamente.La versione vera è solo una : quella che sa Assange e le persone da lui coinvolte direttamente.Poi quello che si sente in TV in quei 2 minuti o quello che compare su internet,possono anche essere versioni distorte...Meglio credere in una sola versione escludendo l'altra ? mi sembra un modo di vedere le cose abbastanza miope.Monarchia,Repubblica ...fanno differenza solo per chi ci crede.
            Non è importante ciò a cui credi, in questo caso
            particolare di Assange, ma che tu lo creda per
            cognizione di causa e perché <B
            qualcosa
            </B
            in particolare ti ha convinto. Già il
            fatto di credere alla tale versione perché
            <B
            qualcuno </B
            ti ha convinto è
            sbagliato. E non sto a spiegare il perché.Non mi sono fatto un'opinione per sentito dire,ne in questo caso ne in altri.Semplicemente confronto le notizie ufficiali con l'idea che mi sono fatto io e analizzo le incongruenze.Se c'è qualcosa che non torna non dico "a beh ufficialmente dicono così,sarà senz'altro vero,perchè dovrei dubitarne."
            In più, in questa tua frase di alcuni giorni fa
            io di perplessità non ne vedo proprio. Le domande
            retoriche si fanno solo per affermare. Ma
            giudicheranno i
            lettori:Ti piace proprio la mia frase,visto che è la seconda volta che la prendi, te la regalo guarda,almeno ti faccio contento.Hai finito gli argomenti,vero ?Dove c'è scritto "credete a quello che vi dico io,che è la verità assoluta !!!" ??Quali domande,io non vedo ne punti interrogativi ne esclamativi in quella frase.Giudicare ???? ti senti bene ??? Sono sotto proXXXXX ora ? :D :D :D :DNessuno mi può giudicare,ne tu,ne gli altri..chi ti ha eletto re di questo regno ??? ti dai un pò troppe arie nel tentativo di far vedere che gli altri sbagliano e che tu sia il giusto...non lo sei,quindi scendi da quel pioppo.Guarda,non è il caso di dipingerti come professorone che sa tutto lui.Sei arrivato su PI per sbaglio ? Hai dentro di te la conoscenza cosmica per caso ?? :D :D
          • VqhtZfVoYZW oGpl scrive:
            Re: assangiamone un'po
            http://ampicilin.ml/ampicillin-antibiotic.html#2424 ampicillin sodium, http://orderprednisoloneonline.ga/prednisolone.html#2704 prednisolone, http://abilifycom.cf/#9358 price of abilify,
          • sAkuMyGlU scrive:
            Re: assangiamone un'po
            http://cymbalta.xyz/#7444 cymbalta,
          • tPYHRTeBoB scrive:
            Re: assangiamone un'po
            http://disulfiramantabuse.gq/#5788 disulfiram antabuse,
  • Sandro kensan scrive:
    Il discorso di Assange (in italiano)
    Note di traduzione: Whistleblower è stato mantenuto nella sua forma anche in italiano. E possibile, con le dovute accortezze, tradurlo anche comegola profonda od informatore. Abbiamo preferito evitare. Thomas Drake, William Binney, John Kiriaku (citati nel testo) sono dei Whistleblowers famosi per quanto hanno fatto.Dove è stato il caso abbiamo ritenuto opportuno abbandonare una traduzione letterale a favore di una più immediata fruizione (mantendo inalterato il senso).Abbiamo inoltre incluso, a fondo pagina, il testo integrale del discorso in inglese.In fondo alla versione italiana del discorso abbiamo deciso di includere il video originale e non tradotto dellintervento di Assange e NON quello proposto da RAINEWS24 a causa di evidenti discrepanze con il messaggio originale.Grazie Sono qua (N.d.T.: inteso come fisicamente sul balcone dellambasciata) con voi oggi perché non posso essere con voi laggiù.Ma grazie per essere venuti.Grazie del vostro impegno, della vostra generosità e del vostro spirito.Mercoledì notte, dopo la minaccia portata a questa ambasciata, dopo larrivo della polizia, siete giunti nel cuore della notte per controllare, e avete portato con voi lattenzione dei media mondiali.Da dentro lambasciata ho sentito la polizia entrare nelledificio attraverso le scale antincendio interne.Ma sapevo che ci sarebbero stati testimoni, e questo grazie a voi.Se, la scorsa notte, il Regno Unito non ha gettato alle ortiche la Convenzione di Vienna è solo perché il mondo lo stava osservando. E se il mondo lo stava osservando è solo perché voi stavate osservando.La prossima volta che qualcuno vi dirà che non ha senso difendere i diritti a cui tenete tanto rammentategli la vostra veglia nelloscurità davanti allambasciata dellEcuador. Ricordate loro come il sole sia sorto in un mondo diverso e come una coraggiosa nazione della Latinoamerica si sia posta a difesa della giustizia.E allora, davanti a queste persone coraggiose, ringrazio il presidente Correa per la forza dimostrata nel valutare e nel concedermi asilo politico. Ringrazio anche il governo, e in particolare il Ministro degli Esteri, Ricardo Patino, che ha difeso la Costituzione Ecuadoregna ed il suo concetto di cittadinanza universale nella valutazione della mia richiesta.Analogamente ringrazio il popolo ecuadoregno per il sostegno e la difesa di questa Costituzione.Ho anche un debito di gratitudine nei confronti del personale di questa ambasciata, le cui famiglie vivono a Londra, e che mi ha offerto ospitalità e gentilezza nonostante le minacce che noi tutti abbiamo ricevuto.Questo venerdì ci sarà una riunione di emergenza dei Ministri degli Esteri della Latinoamerica a Washington.Sono quindi grato ai popoli ed ai governi di Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, El Salvador, Honduras, Mexico, Nicaragua, Peru, Venezuela e tutti gli altri paesi Latinoamericani che si sono esposti per difendere il diritto dasilo.Ringrazio anche coloro che negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Svezia ed in Australia mi hanno sostenuto anche quando i governi erano contrari.E coloro che, dentro a quegli stessi governi, hanno lottato per la giustizia.Arriverà il vostro momento.Allo staff, ai sostenitori ed alle fonti di Wikileaks, va in egual misura il mio ringraziamento.Il loro coraggio, la loro dedizione e la loro fedeltà non hanno eguali.Un grazie alla mia famiglia, ai miei figli a cui è stato negato il diritto di avere un padre.Perdonatemi.Tornerò presto.Wikileaks è sotto attacco tanto quanto lo è la libertà di espressione e la salute civile delle nostre società.Dobbiamo cogliere loccasione che questo momento ci offre per valutare la scelta fatta dal governo degli Stati Uniti dAmerica.Faranno un passo indietro tornando ai valori rivoluzionari sui cui sono stati fondati?O si lanceranno dal precipizio, facendoci precipitare tutti in un mondo pericoloso ed oppressivo nel quale i giornalisti restano silenziosi per la paura di essere di essere perseguitati ed i cittadini sono costretti a sussurrare nelloscurità invece di parlare liberamente?Dico che devono fare un passo indietro.Chiedo al presidente Obama di fare la cosa giusta.Gli Stati Uniti devono interrompere questa caccia alla streghe.Gli Stati Uniti devono far cadere le indagini dellFBI.Gli Stati Uniti devono dichiarare che non continueranno a perseguitare i membri del nostro gruppo o coloro che ci sostengono.Gli Stati Uniti devono impegnarsi davanti al mondo nellaffermare che non perseguiteranno i giornalisti che fanno luce sui crimini segreti dei potenti.Non ci devono più essere assurde discussioni sulla possibilità di perseguitare qualunque organizzazione che diffonda informazioni, sia essa Wikileaks od il New York Times.La guerra dellamministrazione USA contro i Whistleblowers deve cessare.Thomas Drake, William Binney e John Kiriakou ed altri eroici Whistleblowers devono essere liberati (ricevendo la grazia) e devono essere compensati per le avversità che hanno subito come servitori dello stato.E il soldato semplice che rimane in una prigione militare di Fort Leavenworth, Kansas, e che, secondo le Nazioni Unite ha sopportato mesi di prigionia tremenda a Quantico, Virginia, e che dopo due anni ancora non è stato processato, questuomo deve essere rilasciato.Se Bradley Manning ha fatto ciò di cui è accusato allora è un eroe ed un esempio per tutti oltre che uno dei più importanti prigionieri politici al mondo.Bradley Manning deve essere rilasciato.Mercoledì Bradley Manning ha trascorso il 815esimo giorno di prigione senza proXXXXX.Il massimo legale è di 120 giorni.Giovedì un mio amico, Nabeel Rajab presidente del Centro per i Diritti Umani del Bahrain, è stato condannato a 3 anni per un tweet.Venerdì un gruppo musicale russo (le Pussy Riot) è stato condannato a 2 anni di prigione per una rappresentazione di stampo politico.Esiste coerenza nelloppressione.Deve esserci forte coerenza e determinazione nella risposta.GrazieJulian AssangeTraduzione di Fabio Sallustro per www.znetitaly.orgLicenza CC
    • Andrea A. scrive:
      Re: Il discorso di Assange (in italiano)
      Preferisco leggermi le Lettere a Lucilio di Seneca, almeno da quelle posso imparare qualcosa. Ti consiglio quel tipo di letture.
      • bubba scrive:
        Re: Il discorso di Assange (in italiano)
        - Scritto da: Andrea A.
        Preferisco leggermi le Lettere a Lucilio di
        Seneca, almeno da quelle posso imparare qualcosa.
        Per ora ti sei letto P.I. e hai pure perso tempo a scrivere. W la coerenza :)
    • yogavidya scrive:
      Re: Il discorso di Assange (in italiano)
      Grazie ancora Sandro. Informazioni utili di prima mano e poche pippe. Fai un buon uso della tua banda.
      • Sandro kensan scrive:
        Re: Il discorso di Assange (in italiano)
        - Scritto da: yogavidya
        Grazie ancora Sandro. Informazioni utili di prima
        mano e poche pippe. Fai un buon uso della tua
        banda.Prego, grazie della considerazione :)
      • JJloWVOKysD XPIvjkJ scrive:
        Re: Il discorso di Assange (in italiano)
        http://wherecanibuyvaltrex.cf/#4118 valtrex no prescription, http://genericprednisolone.ml/#3030 discover more here, http://georgiaadvancedirective.ml/#4862 georgia advance directive,
      • XjnykjlCTq scrive:
        Re: Il discorso di Assange (in italiano)
        http://doxycycline100mgtablet.ml/#9840 doxycycline 100 mg tablet, http://ciallis.tk/#6694 alli for sale, http://buy-cafergot.tk/#8664 cafergot,
  • Dino B. scrive:
    .....
    Ma che cosa voleva diventare Assange, il nuovo Bob Woodward?Mi sa che se gli va male diventerà il nuovo Vanzetti... (rotfl)[img]http://images3.wikia.nocookie.net/__cb20090103052447/zombie/images/5/51/Britannica_prison.jpg[/img]
  • tanti saluti scrive:
    logica
    - Scritto da: Leguleio
    Alla prima lezione di logica, ti spiegano che da premesse sbagliate possono
    solo discendere conclusioni sbagliate.Mi sa che dovresti ristudiare la prima lezione di logica:http://it.wikipedia.org/wiki/Implicazione_logicaSenza dire che la chimica di Lavoisier si basava sul concetto di calorico, le equazioni di Maxwell sul concetto di etere e cosi' via.Saluti
    • Leguleio scrive:
      Re: logica
      - Scritto da: tanti saluti
      - Scritto da: Leguleio

      Alla prima lezione di logica, ti spiegano che
      da premesse sbagliate possono


      solo discendere conclusioni sbagliate.

      Mi sa che dovresti ristudiare la prima lezione di
      logica:

      http://it.wikipedia.org/wiki/Implicazione_logicaSeeee, sulla wikipedia italiana!Quella che nemmeno sa dove sta l'ortografia, e che come metodo di prevenzione di una patologia nota dà i consigli della nonna:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3576957&m=3578584#p3578584Grazie, se vuoi studiala tu, la logica su Wikipedia.
      • tanti saluti scrive:
        Re: logica
        Ok, la risposta evidenzia che non hai letto alcun testo di logica (e nota che evito apposta la doppia negazione).Visto che wikipedia ti fa schifo, puoi leggere qualunque libro di matematica di scuola superiore.Nel caso ti facessero schifo anche i libri di matematica, puoi sempre continuare a leggere le dichiarazioni del tuo politico preferito.Risaluti
  • Sandro kensan scrive:
    Video di Assange di oggi
    Il video del discorso di Assange dall'ambasciata dell'Ecuador con traduzione in italiano fatta da una giornalista di Sky. La traduzione è molto approssimativa, probabilmente è fatta in diretta ma da una idea chiara del pensiero di Assange e dello stato delle cose che non è molto chiaro se si legge la stampa italiana (e pure quella estera).http://tinyurl.com/bvp5fd5o il link lungo:http://tg24.sky.it/tg24/mondo/2012/08/19/julian_assange_wikileaks_ambasciata_ecuador_londra_conferenza_stampa.htmlDa youtube c'è il video della RAI:http://www.youtube.com/watch?v=7z5cBjIsMRAtradotto un po' peggio di quello di sky.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 agosto 2012 17.33-----------------------------------------------------------
    • dirk scrive:
      Re: Video di Assange di oggi
      Ma piantala kensan, il tuo eroe Assange è solo fumo!
      • EType scrive:
        Re: Video di Assange di oggi
        - Scritto da: dirk
        Ma piantala kensan, il tuo eroe Assange è solo
        fumo!Chi ha detto che è un eroe ...ha fatto delle scelte,punto.Anzi lo stesso Assange dice ritiene che l'eroe sia Bradley Manning ... Perchè solo fumo ?
        • Sandro kensan scrive:
          Re: Video di Assange di oggi
          - Scritto da: EType
          - Scritto da: dirk

          Ma piantala kensan, il tuo eroe Assange è solo

          fumo!

          Chi ha detto che è un eroe ...ha fatto delle
          scelte,punto.Anzi lo stesso Assange dice ritiene
          che l'eroe sia Bradley Manning ...


          Perchè solo fumo ?Chi è questo dirk?
          • look at the moon please scrive:
            Re: Video di Assange di oggi
            - Scritto da: Sandro kensan

            Chi è questo dirk?Non dirmi che anche tu hai il sospetto che da qualche giorno qui ci sia un maldestro morphing-flood, soprattutto dopo che alcuni hanno accusato qualcuno (che oltretutto non riceveva grandi consensi dagli altri) di monopolizzare la discussione? ;)Ovviamente ... non ci sono prove! :D
          • Nello scrive:
            Re: Video di Assange di oggi
            Sara' uno della CIA, e' tutto un complotto! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Sandro kensan scrive:
            Re: Video di Assange di oggi
            - Scritto da: Nello
            Sara' uno della CIA, e' tutto un complotto!
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)Sarà uno che cambia un nick al giorno...
          • EType scrive:
            Re: Video di Assange di oggi
            - Scritto da: Sandro kensan
            - Scritto da: Nello

            Sara' uno della CIA, e' tutto un complotto!

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Sarà uno che cambia un nick al giorno...Ad uno può non stare simpatico il personaggio .....ma dire che è tutto fumo è come dire che wikileaks e passato totalmente inosservato ..mah
  • mini pappagallo scrive:
    il paladino della liberta'
    che fa incetta di documenti segreti per poi pubblicarli col contagocce o solo dopo averli dati in anteprima ai media con accordi di esclusiva come fece con i quotidiani.Dovete essere veramente ingenui se non avete ancora capito che assange usa i documenti segreti di cui e' in possesso come merce di scambio per salvarsi dai suoi problemi personali, come sta facendo proprio ora.Se gli stesse veramente a cuore la liberta' di informazione pubblicherebbe tutto e subito invece pubblica le cose solo nel momento in cui fanno piu' comodo a LUI e al tempo stesso tiene sotto scacco gli utenti chiedendo donazioni dicendo che ha ancora molto materiale da pubblicare che potrebbe andare perso (e allora pubblicalo subito XXXXX...)
    • MegaLawyer scrive:
      Re: il paladino della liberta'
      Qual'è il problema? Finchè uno non è così fesso da credere nei "paladini della libertà", un giornalista ha tutto il diritto di pubblicare quando, quanto e come vuole in cambio della giusta contropartita.Se ha degli assi nella manica, anche solo economicamente parlando, se li giochi come vuole. L'informazione ha un valore economico solo fino al primo momento in cui viene pubblicata, dopo è dominio pubblico.Certo per chi ha ancora il "culto dell'eroe" è una brutta mazzata, ma assolutamente meritata. ;)
    • Leguleio scrive:
      Re: il paladino della liberta'
      - Scritto da: mini pappagallo
      che fa incetta di documenti segreti per poi
      pubblicarli col contagocce o solo dopo averli
      dati in anteprima ai media con accordi di
      esclusiva come fece con i
      quotidiani.Non c'erano accordi di esclusiva veri e propri. Wikileaks aveva stabilito, per ovvie ragioni di sincronismo, che i documenti forniti sarebbero apparsi lo stesso giorno su quotidiani in lingue diverse e in diverse parti del mondo. Ma non c'era alcuna contropartita economica (a quanto ne so).
      Dovete essere veramente ingenui se non avete
      ancora capito che assange usa i documenti segreti
      di cui e' in possesso come merce di scambio per
      salvarsi dai suoi problemi personali, come sta
      facendo proprio
      ora.Ah be', allora direi che gli sta riuscendo proprio male! È rinchiuso in uno stanzino dell'ambasciata dell'Ecuador, dicono uno stanzino senza nemmeno una finestra (e quindi ha una lampada per avere un po' di raggi Uva). E dovrà rimanerci chissà quanto... Tra l'altro proprio non vedo come potrebbe usare la sua merce di scambio contro una richiesta di estradizione che coinvolge le autorità giudiziarie della Svezia e della Gran Bretagna. Ammettiamo che abbia documenti scottanti per il governo svedese, e pure inglese: come possono modificare decisioni già prese dalla magistratura, che è un potere separato e autonomo dall'esecutivo?
      Se gli stesse veramente a cuore la liberta' di
      informazione pubblicherebbe tutto e subito Non è detto che riceva documenti secretati tutti in una volta. Dipende come funzionano le sue fonti. E dal momento che sono gratis, io non farei questo grande scandalo sul fatto che li pubblica a puntate.
      invece
      pubblica le cose solo nel momento in cui fanno
      piu' comodo a LUI e al tempo stesso tiene sotto
      scacco gli utenti chiedendo donazioni Sotto scacco? Ma che dici?Chi vuole fare donazioni le fa. Chi non è interessato, o non ha soldi, non le fa. Mi sembra che il progetto sia andato avanti, a fatica, anche nel periodo nero, quando i canali per le donazioni erano tutti bloccati. Evidentemente non è una macchina per far soldi.
    • EType scrive:
      Re: il paladino della liberta'
      - Scritto da: mini pappagallo
      che fa incetta di documenti segreti per poi
      pubblicarli col contagocce o solo dopo averli
      dati in anteprima ai media con accordi di
      esclusiva come fece con i
      quotidiani.

      Dovete essere veramente ingenui se non avete
      ancora capito che assange usa i documenti segreti
      di cui e' in possesso come merce di scambio per
      salvarsi dai suoi problemi personali, come sta
      facendo proprio
      ora.

      Se gli stesse veramente a cuore la liberta' di
      informazione pubblicherebbe tutto e subito invece
      pubblica le cose solo nel momento in cui fanno
      piu' comodo a LUI e al tempo stesso tiene sotto
      scacco gli utenti chiedendo donazioni dicendo che
      ha ancora molto materiale da pubblicare che
      potrebbe andare perso (e allora pubblicalo subito
      XXXXX...)certo tu invece sei il massimo della genialità,hai capito già tutto ...potresti essere la chiave di volta nel proXXXXX :D
  • Gervasetto scrive:
    .....
    Inutile stare a ripetere i precedenti di Assange (precedenti nel senso dei guai combinati), tanto ne siamo tutti a conoscenza, nonostante alcuni qui facciano gli indiani.E' facile lanciare il sasso e poi nascondere la mano! ;)Prima gioca a fare il grande hacker anticomplottista poi scappa a destra e a manca fino a rifugiarsi in un consolato sudamericano.Ma che grande eroe viene celebrato qui su pi! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Leguleio scrive:
      Re: .....
      - Scritto da: Gervasetto
      Prima gioca a fare il grande hacker
      anticomplottista poi scappa a destra e a manca
      fino a rifugiarsi in un consolato
      sudamericano.
      Ma che grande eroe viene celebrato qui su pi!
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)Veramente io non vedo celebrazioni. Anzi, se avessi visto i miei precedenti interventi, vedresti che i fan di Assange (chiamiamoli così) con me puntualmente finiscono col litigare.Il punto è che molta gente che Julian Assange nemmeno lo conosce, né si è occupato granché delle rivelazioni di Wikileaks, sostiene che non va processato. Semplicemente. L'ammirazione per l'eroe prevale su qualsiasi considerazione di buon senso e di eguaglianza del cittadino di fronte alla legge.
    • Allibito scrive:
      Re: .....
      - Scritto da: Gervasetto
      Inutile stare a ripetere i precedenti di Assange
      (precedenti nel senso dei guai combinati), tanto
      ne siamo tutti a conoscenza, nonostante alcuni
      qui facciano gli
      indiani.
      E' facile lanciare il sasso e poi nascondere la
      mano!
      ;)
      Prima gioca a fare il grande hacker
      anticomplottista poi scappa a destra e a manca
      fino a rifugiarsi in un consolato
      sudamericano.
      Ma che grande eroe viene celebrato qui su pi!
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)Un eroe è qualcuno che vorresti imitare, vorresti essere al suo posto, aver avuto le sue opportunità... per me non è certo questo il caso, non è un eroe, rischia grosso, è accusato di un crimine infame ed è rinchiuso in uno stanzino dove non potrà rimanere per sempre. L'unica speranza è un tunnel sotterraneo dall'ambasciata equadoregna all'Equador..
  • Leguleio scrive:
    Pare che oggi Assange...
    ... Si presenterà assieme al suo attuale difensore, l'ex giudice Garzón, per dichiarazioni alla stampa. Garzón starà di fronte all'ambasciata ecuadoriana, Assange parlerà da un balcone, visto che le parti comuni del palazzo sono considerate territorio britannico e rischierebbe quindi un blitz della polizia britannica.http://www.deltaworld.org/international/Assange-and-Garz-n-appear-before-the-media-against-the-Ecuadorian-Embassy/O almeno, così dice questo sito (Delta world), ripreso anche da quotidiani italiani. Io riferisco, ambasciator non porta pena.
  • yogavidya scrive:
    Cosa abbonda in questa discussione?
    (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4) (rotfl)Mi dispiace perché avremmo potuto parlare più a fondo di questo tema. Io vado dicendo da tempo quello che penso, ed ora lo riassumo (non solo per chi, eventualmente, legge, ma anche per mia chiarezza):1) La crisi economica non è un episodio patologico in un sistema altrimenti funzionante, ma è la natura patologica del capitalismo che si manifesta: dove i predatori sono al potere non ci può essere un equilibrio sostenibile.2) Nel momento in cui le contraddizioni si fanno più acute ed il loro peso insostenibile per i ceti medi, diventa cruciale il controllo sociale attraverso la politica e l'informazione, e molte democrazie buttano la maschera rivelandosi per servizi di controllo al soldo dei potentati economici. In questa chiave leggo il raid contro Kim DC, la lotta al coltello per il copyright, gli sforzi per controllare il flusso di informazioni e comunicazione in Rete, il bavaglio a Wikileaks etc.3) Le forze in gioco sono enormi, la direzione dei processi storici (per me) imprevedibile. Ma su una cosa, secondo me, possiamo e dobbiamo concentrare le nostre energie: la net neutrality e la libera trasmissione delle informazioni in Rete. Questa, secondo me, è LA questione politica dei nostri tempi.Grazie a chi avesse avuto, if any, la pazienza di leggere. Leggerò con interesse eventuali commenti e cercherò di rifletterci su onestamente se, come è ben possibile, contrastano con le idee qui esposte.Ignorerò i commenti dei troll, ovviamente, come anche quelli da bar, genere "Secondo me hai torto marcio". Buona giornata a tutti!PS Mi rendo conto, rileggendo, che molto di quello che ho scritto può suonare marxista. Allora aggiungo un chiarimento: apprezzo molto il materialismo storico come chiave di lettura dei grandi avvenimenti collettivi. Al di là dell'uso di questo strumento, mi sono sempre ritenuto un libero pensatore: alcune definizioni che a tratti mi si attagliano (mistico, anarchico, aristocratico per esempio) sono veramente molto lontane dal marxismo. Non sono di destra, questo è sicuro: ma sono ateo, anche in politica.
    • EType scrive:
      Re: Cosa abbonda in questa discussione?
      - Scritto da: yogavidya
      (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4) (rotfl)

      Mi dispiace perché avremmo potuto parlare più a
      fondo di questo tema. Io vado dicendo da tempo
      quello che penso, ed ora lo riassumo (non solo
      per chi, eventualmente, legge, ma anche per mia
      chiarezza):
      1) La crisi economica non è un episodio
      patologico in un sistema altrimenti funzionante,
      ma è la natura patologica del capitalismo che si
      manifesta: dove i predatori sono al potere non ci
      può essere un equilibrio
      sostenibile.
      2) Nel momento in cui le contraddizioni si fanno
      più acute ed il loro peso insostenibile per i
      ceti medi, diventa cruciale il controllo sociale
      attraverso la politica e l'informazione, e molte
      democrazie buttano la maschera rivelandosi per
      servizi di controllo al soldo dei potentati
      economici. In questa chiave leggo il raid contro
      Kim DC, la lotta al coltello per il copyright,
      gli sforzi per controllare il flusso di
      informazioni e comunicazione in Rete, il bavaglio
      a Wikileaks
      etc.
      3) Le forze in gioco sono enormi, la direzione
      dei processi storici (per me) imprevedibile. Ma
      su una cosa, secondo me, possiamo e dobbiamo
      concentrare le nostre energie: la net neutrality
      e la libera trasmissione delle informazioni in
      Rete. Questa, secondo me, è LA questione politica
      dei nostri
      tempi.
      Grazie a chi avesse avuto, if any, la pazienza di
      leggere. Leggerò con interesse eventuali commenti
      e cercherò di rifletterci su onestamente se, come
      è ben possibile, contrastano con le idee qui
      esposte.
      Ignorerò i commenti dei troll, ovviamente, come
      anche quelli da bar, genere "Secondo me hai torto
      marcio". Buona giornata a
      tutti!

      PS Mi rendo conto, rileggendo, che molto di
      quello che ho scritto può suonare marxista.
      Allora aggiungo un chiarimento: apprezzo molto il
      materialismo storico come chiave di lettura dei
      grandi avvenimenti collettivi. Al di là dell'uso
      di questo strumento, mi sono sempre ritenuto un
      libero pensatore: alcune definizioni che a tratti
      mi si attagliano (mistico, anarchico,
      aristocratico per esempio) sono veramente molto
      lontane dal marxismo. Non sono di destra, questo
      è sicuro: ma sono ateo, anche in
      politica.Concordo con quanto dici nei punti 1,2 e 3.In generale avere dubbi su quanto sentiamo o vediamo dai media ....Tv,giornali,internet ..ecc è sempre un bene e non un male.Significa avere spirito critico,non accettare la classica informazione che ti porgono in maniera preconfezionata che va in una sola direzione.Se invece accettiamo per buone le informazioni che sentiamo senza neanche ragionarci un pò su con il nostro cervello, significa che siamo degli automi che aspettano il prossimo comando.
    • Mario Riva scrive:
      Re: Cosa abbonda in questa discussione?
      - Scritto da: yogavidya
      (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4) (rotfl)Magari tu stesso sei inconsapevolmente un troll... (troll)
      Mi dispiace perché avremmo potuto parlare più a
      fondo di questo tema. Io vado dicendo da tempo
      quello che penso, ed ora lo riassumo (non solo
      per chi, eventualmente, legge, ma anche per mia
      chiarezza):Hai bisogno di chiarirti le idee qui su un forum?
      1) La crisi economica non è un episodio
      patologico in un sistema altrimenti funzionante,
      ma è la natura patologica del capitalismo che si
      manifesta: dove i predatori sono al potere non ci
      può essere un equilibrio
      sostenibile.Concetto palesemente di parte: marxista!
      2) Nel momento in cui le contraddizioni si fanno
      più acute ed il loro peso insostenibile per i
      ceti medi, diventa cruciale il controllo sociale
      attraverso la politica e l'informazione, e molte
      democrazie buttano la maschera rivelandosi per
      servizi di controllo al soldo dei potentati
      economici. Questo è il libero mercato, le democrazie devono venire a patti con il mondo economico. Te ne sei accorto adesso? Beh, meglio tardi che mai!In questa chiave leggo il raid contro
      Kim DC, la lotta al coltello per il copyright,
      gli sforzi per controllare il flusso di
      informazioni e comunicazione in Rete, il bavaglio
      a Wikileaks
      etc.La lotta contro la parassitaria e quotidiana violazione della legge sul diritto d'autore è altra cosa rispetto al discorso Wikileaks.
      3) Le forze in gioco sono enormi, la direzione
      dei processi storici (per me) imprevedibile. Ma
      su una cosa, secondo me, possiamo e dobbiamo
      concentrare le nostre energie: la net neutrality
      e la libera trasmissione delle informazioni in
      Rete. Questa, secondo me, è LA questione politica
      dei nostri
      tempi.La libera trasmissione delle informazioni è una questione che va ben oltre la politica, ed ha profonde implicazioni sociali ed economiche.
      Grazie a chi avesse avuto, if any, la pazienza di
      leggere.Lascia stare gli inglesismi, sappiamo che sei molto acculturato...
      Leggerò con interesse eventuali commenti
      e cercherò di rifletterci su onestamente se, come
      è ben possibile, contrastano con le idee qui
      esposte.Troppo buono. E' sicuramente possibile che qualcuno abbia delle idee diverse dalle tue!
      Ignorerò i commenti dei troll, ovviamente, come
      anche quelli da bar, genere "Secondo me hai torto
      marcio". Buona giornata a
      tutti!Quanto sei fastidiosamente supponente!
      PS Mi rendo conto, rileggendo, che molto di
      quello che ho scritto può suonare marxista.
      Allora aggiungo un chiarimento: apprezzo molto il
      materialismo storico come chiave di lettura dei
      grandi avvenimenti collettivi. Al di là dell'uso
      di questo strumento, mi sono sempre ritenuto un
      libero pensatore: alcune definizioni che a tratti
      mi si attagliano (mistico, anarchico,
      aristocratico per esempio) sono veramente molto
      lontane dal marxismo. Non sono di destra, questo
      è sicuro: ma sono ateo, anche in
      politica.In sostanza sei un marxista, non nasconderlo a te stesso!
    • Sai Bubu scrive:
      Re: Cosa abbonda in questa discussione?
      Ehi yoga, piantala di interessarti di questioni materiali e vai a metterti nella posizione del loto a meditare come ti ho insegnato io: il tuo guro Sai Bubu! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • yogavidya scrive:
        Re: Cosa abbonda in questa discussione?
        "...Ma di spirito, voi, miserrimo furfante, mai non ne aveste un'oncia, e di lettere tante quante occorrono a far la parola: cretino!"-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 agosto 2012 19.54-----------------------------------------------------------
        • yogatriglia scrive:
          Re: Cosa abbonda in questa discussione?
          Ciao yogavidya, sei capace anche tu di questo?[img]http://www.linealegale.it/fachiro1.gif[/img]
  • Bruno D. scrive:
    ma quale eroe!
    Qui è pieno di complottisti antiamericani che vogliono venderci Assange come un santarellino o addirittura un eroe!Vorrei ricordare a questi signori che nella vita reale, tutti i santi giorni, c'é gente che finisce dentro per molto meno.Oltre alle beghe internazionali leggetevi anche la cronaca quotidiana sui giornali, così tornerete con i piedi per terra!
    • EType scrive:
      Re: ma quale eroe!
      - Scritto da: Bruno D.
      Qui è pieno di complottisti antiamericani che
      vogliono venderci Assange come un santarellino o
      addirittura un
      eroe!Complottisti antiamericani ??Non è un santo ....ma di sicuro grazie a lui qualcosa dal torbido è uscito....altrimenti ora stavamo a pensare alle belle favolette
      Vorrei ricordare a questi signori che nella vita
      reale, tutti i santi giorni, c'é gente che
      finisce dentro per molto
      meno.Ma va ??? e cosa c'entra ??? Questo caso toglie forse qualcosa agli altri ??
      Oltre alle beghe internazionali leggetevi anche
      la cronaca quotidiana sui giornali, così
      tornerete con i piedi per
      terra!In base a cosa te ne esci con questo ?
    • prova123 scrive:
      Re: ma quale eroe!
      Colgo l'occasione per cercare di dare un contributo a risolvere il ritrito problema di complottismo e anticomplottismo.I complottisti cercano di ragionare su un argomento ma devono poi portare a riguardo argomentazioni verificabili (che non lo saranno al 100% altrimenti le cose sarebbero evidenti), gli anticomplottisti hanno un atteggiamento dogmatico nei confronti dell'autorità costituita fondato sull'assenza di informazione che da un punto di vista logico può essere dovuta ad una reale assenza oppure ad occultamento delle informazioni, è noto a tutti che tutti gli stati hanno i servizi segreti i cui archivi non sono pubblici.L'unica cosa negativa è di tacere senza ragionare sull'argomento, rintanandosi nel rassicurante circolo dei complottisti e anticomplottisti dove tutti credono di conoscere la verità solo perchè non c'è nessuno che osi contraddire ...
      • Leguleio scrive:
        Re: ma quale eroe!
        - Scritto da: prova123
        Colgo l'occasione per cercare di dare un
        contributo a risolvere il ritrito problema di
        complottismo e
        anticomplottismo.

        I complottisti cercano di ragionare su un
        argomento ma devono poi portare a riguardo
        argomentazioni verificabili (che non lo saranno
        al 100% altrimenti le cose sarebbero evidenti),
        gli anticomplottisti hanno un atteggiamento
        dogmatico nei confronti dell'autorità costituita
        fondato sull'assenza di informazione che da un
        punto di vista logico può essere dovuta ad una
        reale assenza oppure ad occultamento delle
        informazioni, è noto a tutti che tutti gli stati
        hanno i servizi segreti i cui archivi non sono
        pubblici.C'è una serie di atti e documenti che sono coperti da segreto, mica solo gli archivi dei servizi segreti. In certi casi particolari, questi documenti si possono consultare solo dopo 90 anni (!).Talvolta comunque si tratta semplicemente di protezione della privacy o di altre situazioni di pericolo. Non credo sia un diritto civile sapere, pochi anni dopo la condanna di un pericoloso criminale, il nome completo e l'indirizzo dei testimoni che lo hanno fatto condannare...
        L'unica cosa negativa è di tacere senza ragionare
        sull'argomento, rintanandosi nel rassicurante
        circolo dei complottisti e anticomplottisti dove
        tutti credono di conoscere la verità solo perchè
        non c'è nessuno che osi contraddire
        ...Non ho capito bene quest'ultima frase.In ogni caso, su argomenti come Assange (e in misura minore anche Kim Dotcom e Richard O'Dwyer) ho ricevuto attacchi più o meno pesanti da persone che di prove non ne avevano nemmeno una, di insulti e di battute pseudospiritose invece avevano un repertorio sterminato.Talvolta non si "osa" contraddire perché si sa benissimo come andrà a finire: tutta la discussione viene cancellata. :-(
        • prova123 scrive:
          Re: ma quale eroe!
          - Scritto da: Leguleio
          Talvolta comunque si tratta semplicemente di
          protezione della privacy o di altre situazioni di
          pericolo. Non credo sia un diritto civile sapere,
          pochi anni dopo la condanna di un pericoloso
          criminale, il nome completo e l'indirizzo dei
          testimoni che lo hanno fatto
          condannare...
          Sui dettagli sono d'accordo, ma basta almeno sapere come sono andati i fatti.


          L'unica cosa negativa è di tacere senza
          ragionare

          sull'argomento, rintanandosi nel rassicurante

          circolo dei complottisti e anticomplottisti
          dove

          tutti credono di conoscere la verità solo
          perchè

          non c'è nessuno che osi contraddire

          ...

          Non ho capito bene quest'ultima frase.

          Talvolta non si "osa" contraddire perché si sa
          benissimo come andrà a finire: tutta la
          discussione viene cancellata.
          :-(Mi riferivo al fatto che complottisti e anticomplottisti alla fine si chiudono in se stessi, si rigirano le stesse informazioni e nessuno all'interno osa contraddire "il gruppo".
          • Leguleio scrive:
            Re: ma quale eroe!
            - Scritto da: prova123
            - Scritto da: Leguleio
            Mi riferivo al fatto che complottisti e
            anticomplottisti alla fine si chiudono in se
            stessi, si rigirano le stesse informazioni e
            nessuno all'interno osa contraddire "il
            gruppo".Le discussioni su forum, al contrario, dovrebbero servire a scambiarsele, le informazioni.Certo, quando a una domanda precisa mi si risponde (ed è sucXXXXX più volte) "lo sai già", "cercatelo da solo", "non sai usare google", io mi faccio già un'idea di dove poggiano le convinzioni del mio interlocutore. Siamo di fronte a quelle che Flaubert chiamava idee ricevute ( <I
            idées reçues </I
            ): "ricevute" nel senso di ricevute da altri, al posto di idee elaborate individualmente e accettate in quanto valide.
          • prova123 scrive:
            Re: ma quale eroe!
            Basta pensare a cosa è sucXXXXX e succede in ambito della fisica a riguardo della relatività di Einstein, in ambito accademico è un dogma le cui basi però sono piene di contraddizioni (non detto da me che sono un pinco pallino qualsiasi, ma detto Robert Laughlin ed altri premi Nobel della fisica di questi ultimi 20 anni). Lo stesso Einstein a fine carriera scrisse all'amico Solovine "... Non c'è un solo concetto di cui io sia convinto che resisterà stabilmente". Molto prima di Einstein ci sono state teorie documentate che sono state accreditate ad Einstein, ma in realtà erano state formulate da altri fisici che le avevano formulate con fondamenti in opposizione a quando descritto da Einstein il quale si è trovato più volte a "saltellare" da una all'altra e cercando formulazioni intermedie per giustificare i paradossi. Io ho una formazione sperimentale, la natura è l'ipotesi di lavoro, i paradossi sono difetti della sua rappresentazione, maggiore è il numero di paradossi e minore è l'aderenza di questa rappresentazione alla realtà fisica.In realtà la reazione che tu percepisci è dovuta al fatto che quanto dici sta minando le basi di uno o più dogmi che l'interlocutore si è costruito negli anni magari facendo affidamento sulla sua logica che quindi reputa teoricamente inoppugnabili. Peccato che i risultati della logica sono funzione di ipotesi e se una delle ipotesi non è corretta oppure è mancante (la situazione peggiore) le conclusioni sono errate. In fisica con le formule si ottiene sempre un numero con tutte le cifre decimali che si vogliono, ma il problema è un altro: qual'è il senso fisico del numero che ho calcolato?Nella natura umana il dogma è l'elemento più rassicurante della propria vita è una regola (propria o che arriva da qualcun altro) che fa credere di potere risolvere qualsiasi problema e genera tranquillità, guai a chi cerca di negarlo anche in ambito scientifico ... pensa in un forum :D
          • MegaLawyer scrive:
            Re: ma quale eroe!
            Completamente, favolosamente errato.I dogmi nella Scienza NON esistono. Esistono nella religione. Nella Scienza ci sono ipotesi, teorie, leggi. La Teoria della Relatività è comunemente accettata perchè, guarda un po', funziona. Non fosse così, i GPS non funzionerebbero.Quindi, fino a quando una nuova e più completa teoria fondata su prove scientifiche ed esperimenti ripetibili non ne prenderà il posto, la teoria della relatività resta il modello più valido sui cui basarsi.Poi ci sono i sempliciotti che continuano a ripetersi "ma... ma... ma... CI SONO COSE CHE NON SAPPIAMO!!!"Bella scoperta. Però la Scienza è un'altra cosa. ;)
          • prova123 scrive:
            Re: ma quale eroe!
            Hai perfettamente confermato quello che ho detto nel post precedente, hai sostituito il dogma religioso con quello che chiami Scienza, ma sei ricaduto sempre nel dogma e da quello che hai scritto ne dai piena conferma :)
          • MegaLawyer scrive:
            Re: ma quale eroe!
            Solo i fanatici creazionisti e gli allocchi (ma qui mi sto ripetendo) equiparano la Scienza ai dogmi.Se hai dubbi sulla validità del metodo scientifico, allontanati subito dal computer e da qualunque prodotto della tecnologia. ;)
          • prova123 scrive:
            Re: ma quale eroe!
            Mi sai spiegare la differenza tra pensiero scientifico ed empirismo ? Bastano quattro parole in croce, se non lo sai è evidente che non ti è chiaro nemmeno l'argomento su cui stai cercando di ragionare. Viene spiegato alle matricole di fisica al primo giorno di accoglienza. :)
          • MegaLawyer scrive:
            Re: ma quale eroe!
            - Scritto da: prova123
            Viene spiegato alle matricole di
            fisica al primo giorno di accoglienza.
            :)Dove? Non in Francia dove ho studiato io. Comunque in quale università di malati si prende per buona un'affermazione NON SUFFRAGATA DA ELEMENTI OGGETTIVI e anzichè chiedere a chi la formula di argomentarla si domanda agli altri di provare che è sbagliata?Lo sai che uno dei principi del metodo scientifico è la falsificabilità? Quella che manca a TUTTE le teorie di complottisti, contattisti e religiosi vari.
          • prova123 scrive:
            Re: ma quale eroe!
            Ok, non sai che differenza passa tra empirismo e pensiero scientifico ... non hai assolutamente idea dell'argomento di cui stiamo parlando o meglio ne hai una vaga, non si può capire la fisica con idee vaghe, altrimenti diventa un elenco di esperimenti e regolette più o meno complesse imparate in maniera <u
            acritica </u
            , questa non è scienza ma semplice empirismo. Sicuramente non è colpa tua se nessuno te l'ha mai detto, ma è estremamente grave che non l'abbiano fatto all'università. Spero che tu sia consapevole almeno di questo. Quello che tu dici me lo potrebbe dire un ragazzo delle scuole superiori e a quel livello sarebbe ancora accettabile. Si può non ricordare una dimostrazione, un dettaglio di un esperimento, si possono sbagliare i passaggi di un problema di fisica o non applicare correttamente le formule, ma per un laureato non è possibile ignorare le fondamenta su cui poggia il proprio lavoro. Senza le basi non si può imbastire un discorso con cognizione di causa. Mi dispiace.
          • MegaLawyer scrive:
            Re: ma quale eroe!
            - Scritto da: prova123

            Mi
            dispiace.Traduzione: I WANT TO BELIEVE!!! ;)Non sprecare paroloni e frasi a effetto per tirare acqua ad un mulino rotto. Dove ti sei laureato, all'università privata di Hubbard? (rotfl)
          • MegaLawyer scrive:
            Re: ma quale eroe!
            Tu parti dal presupposto che io abbia studiato FISICA.Il che è SBAGLIATO.Poi presupponi che abbia studiato in ITALIA.Il che è SBAGLIATO.Poi vai a citare empirismo e differenza con metodo scientifico quando io affermo semplicemente: LA SCIENZA SI BASA SU PROVE E RISCONTRI OGGETTIVI, cosa assolutamente inopinabile.Tutto questo perchè vuoi credere negli omettini verdi?Patetico.
          • prova123 scrive:
            Re: ma quale eroe!
            Gli omettini verdi li hai messi in mezzo tu (rotfl) con le solite argomentazioni da dogmatico ... per il resto ti sei messo a parlare di cose che non hai lontanamente l'idea.
          • prova123 scrive:
            Re: ma quale eroe!
            - Scritto da: MegaLawyer
            Tu parti dal presupposto che io abbia studiato
            FISICA.
            Poi vai a citare empirismo e differenza con
            metodo scientifico quando io affermo
            semplicemente: LA SCIENZA SI BASA SU PROVE E
            RISCONTRI OGGETTIVI, cosa assolutamente
            inopinabile.
            Vai a guardare il calendario siamo nel 2012 non prima del 1600 ...
          • Skywalker scrive:
            Re: ma quale eroe!
            - Scritto da: MegaLawyer
            Tu parti dal presupposto che io abbia studiato
            FISICA.

            Il che è SBAGLIATO.Si vede.
            oo affermo
            semplicemente: LA SCIENZA SI BASA SU PROVE E
            RISCONTRI OGGETTIVI, cosa assolutamente
            inopinabile.Ahem. Se studiassi un po' di fisica quantistica o anche solo di elettronica useresti altri aggettivi. Ma anche solo avessi fatto veramente una misura in vita tua.
            Patetico.Patetico vedere ridotta così la Fisica. :-(Su questo ha ragione Prova123.Oltretutto fuori contesto, perché "Ecuador: Assange è il benvenuto" di Fisico ha ben poco.
          • Leguleio scrive:
            Re: ma quale eroe!
            - Scritto da: prova123
            Basta pensare a cosa è sucXXXXX e succede in
            ambito della fisica a riguardo della relatività
            di Einstein, in ambito accademico è un dogma le
            cui basi però sono piene di contraddizioni Nessuno userebbe il termine dogma per la scienza... tranne uno che non la conosce.Nella scienza esistono principi, leggi, modelli e ipotesi.Talvolta come sinonimo di modello si usa teoria (che però, attenzione, nella scienza ha un significato diverso da quello comune, cioè: "Formulazione rigorosa e sistematica dei principi di una scienza, di una filosofia o di qualsiasi altra forma di sapere").
            Lo stesso
            Einstein a fine carriera scrisse all'amico
            Solovine "... Non c'è un solo concetto di cui io
            sia convinto che resisterà stabilmente". Ma guarda che la frase è di rigore da parte di uno scienziato. Sarebbe preoccupante se avesse detto il contrario.Le basi della scienza sono in continua evoluzione e assestamento. E quindi anche la teoria della relatività verrà rivista il giorno in cui verrà provata una teoria ancora più soddisfacente. Molto
            prima di Einstein ci sono state teorie
            documentate che sono state accreditate ad
            Einstein, ma in realtà erano state formulate da
            altri fisici che le avevano formulate con
            fondamenti in opposizione a quando descritto da
            Einstein il quale si è trovato più volte a
            "saltellare" da una all'altra e cercando
            formulazioni intermedie per giustificare i
            paradossi. A parte la vaghezza dei tuoi enunciati, mi spieghi cosa c'entra con il discorso da cui siamo partiti? Qui non mi sembra che stiamo parlando di storia della scienza. Se una certa formulazione che è valida tutt'oggi non è di Einstein, ma di un altro fisico, ci cambia qualcosa?
            Nella natura umana il dogma è l'elemento più
            rassicurante della propria vita è una regola
            (propria o che arriva da qualcun altro) che fa
            credere di potere risolvere qualsiasi problema e
            genera tranquillità, guai a chi cerca di negarlo
            anche in ambito scientifico ... pensa in un forumIn ambito scientifico, i modelli accettati si sostituiscono o si correggono quando vengono proposti modelli migliori; non importa da chi, e non importa quando. Non esistono dogmi, non esistono tabù, non esistono conservatori e progressisti: esistono le osservazioni, e le prove. Su Assange... boh... forse qui c'è qualcuno che lo ha scambiato per un personaggio della mitologia, e ritiene un'offesa alla sua religione parlarne in maniera umana, terrena.
          • prova123 scrive:
            Re: ma quale eroe!
            Vedo che oggi è stata una discreta giornata di pesca. Questo è il caso più comune di dogmatismo, atteggiamento da santa inquisizione sicuro di avere in mano la verità (con eventuale rischio di emboli a grappoli). E' un classico non ammettere che ci sia qualcosa di diverso al di là del proprio orizzonte. Ringrazio per l'esempio fornito.
          • Leguleio scrive:
            Re: ma quale eroe!
            - Scritto da: prova123
            Vedo che oggi è stata una discreta giornata di
            pesca. Sì, precisamente pesca alla traina: in inglese <I
            trolling </I
            . È uno dei casi in cui pescatore e preda coincidono, e si chiamano prova123.E, oh! che trolli, sei tu stesso ad ammetterlo:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3579844&m=3581974#p3581974
          • prova123 scrive:
            Re: ma quale eroe!
            Ti faccio il riepilogo della situazione: io ho fatto un osservazione a Bruno D. Tu ti sei messo in mezzo, non è un problema è un forum ... e sono stato costretto a spiegare ulteriormente il semplice concetto che complottisti ed anticomplottisti sono due facce della stessa medaglia detta dogmatismo. Su questo argomento ti è partito l'embolo, mi spiace per te. Se tu non avessi detto niente sarebbe stata una delle tante osservazioni del thread.
          • Leguleio scrive:
            Re: ma quale eroe!
            - Scritto da: prova123
            Ti faccio il riepilogo della situazione: io ho
            fatto un osservazione a Bruno D. Tu ti sei messo
            in mezzo, non è un problema è un forum ... e sono
            stato costretto a spiegare ulteriormente il
            semplice concetto che complottisti ed
            anticomplottisti sono due facce della stessa
            medaglia detta dogmatismo. Su questo argomento ti
            è partito l'embolo, Ecco le argomentazioni di prova123: "ti è partito l'embolo". E io dovrei prendere lezioni da costui, per imparare cos'è l'empirismo e il dogmatismo (che qui, a scanso di equivoci, non c'entrano proprio nulla).Bah... ho sprecato il mio tempo.
          • prova123 scrive:
            Re: ma quale eroe!
            Lo hai fatto già un'altra volta, errare è umano perseverare è diabolico. (rotfl)
  • MegaLawyer scrive:
    Re: NEWS
    La cosa più ridicola è che da un lato gli USA sono questa iperpotenza che ordisce complotti e trame assurde per eliminare i suoi nemici, e poi deve fare tutto questo palleggiare assurdo per mettere le manine su Assange.Devo ricordarvi che Abu Omar l'hanno agguantato senza troppi complimenti? Incredibile, devono esserci due CIA: una incompetente e XXXXXXsta, e una malvagia e geniale con la barbetta. ;)Sarebbe una pessima idea per Assange trasferisi in Ecuador. Laggiù pagare un sicario per fare di Assange cibo per vermi costa molto meno che corrompere o minacciare l'intero governo Svedese, come credono i complottisti. ;)
    • EType scrive:
      Re: NEWS
      - Scritto da: MegaLawyer
      La cosa più ridicola è che da un lato gli USA
      sono questa iperpotenza che ordisce complotti e
      trame assurde per eliminare i suoi nemici, e poi
      deve fare tutto questo palleggiare assurdo per
      mettere le manine su
      Assange.La cosa più ridicola qui sei tu .... :D :D :D
      Devo ricordarvi che Abu Omar l'hanno agguantato
      senza troppi complimenti? Incredibile, devono
      esserci due CIA: una incompetente e XXXXXXsta, e
      una malvagia e geniale con la barbetta.
      ;)Devo ricordarti Litvinenko ??? ma si ..si è ucciso da solo ...infondo di gente che si suicida con il Polonio la troviamo tutti i giorni,vero ?Il Kursk te lo ricordi o eri troppo giovane ? tutta la verità è venuta fuori,vero ?Politkovskaja ...te la ricordi ?? anche li la verità è venuta a galla vero ?
      Sarebbe una pessima idea per Assange trasferisi
      in Ecuador. Laggiù pagare un sicario per fare di
      Assange cibo per vermi costa molto meno che
      corrompere o minacciare l'intero governo Svedese,
      come credono i complottisti.
      ;)Sarebbe una pessima idea continuare a fare il gradasso e a millantare conoscenze che non possiedi .... ;)
      • marco scrive:
        Re: NEWS

        Il Kursk te lo ricordi o eri troppo giovane ?
        tutta la verità è venuta fuori,vero
        ?Su questo punto vorrei farti un quesito.E se quello che si sa già fosse la verità? Cioè fosse stato un incidente lo accetteresti?Rileggi bene, ho detto "e se", non sono depositario della verità.
        • EType scrive:
          Re: NEWS
          - Scritto da: marco
          Su questo punto vorrei farti un quesito.
          E se quello che si sa già fosse la verità? Cioè
          fosse stato un incidente lo
          accetteresti?
          Rileggi bene, ho detto "e se", non sono
          depositario della
          verità.Ti sei fatto un'idea sbagliata ...non sono il tipo che alla prima occasione dice "questo è un complotto.." io prendo in considerazione sia le versioni ufficiali ma anche quelle che le smentiscono,questo per farmi un'idea. Confronto le 2 opinioni ma non vengo a dire sicuro al 100% "guarda la versione ufficiale dice che il Kursk è affondato a causa di un incidente...è così e basta..perchè questa è la verità"Certo potrei accettarlo che sia stato un incidente ..i guasti avvengono ....gli errori umani pure...Non ho nessuna difficoltà su questo.Però in quel caso ci sono alcune cose che non tornano e c'è stata una certa fretta a far calmare le acque e a dare subito la risposta pronta dell'incidente.Ci sono stati comportamenti a dir poco sospetti..Alla fine la versione ufficiale c'è ...un incidente interno nel caricamento dei siluri...ma siamo sicuri che sia questa la verità o almeno che questa sia tutta la verità su quel caso ???La verità non la so io ..non la sai tu e probabilmente non la sapremo mai...gli unici che la sanno : l'equpaggio che è morto (e purtroppo qui non ci possiamo fare nulla...) e la Russia e/o complici.
          • Leguleio scrive:
            Re: NEWS
            - Scritto da: EType
            Ti sei fatto un'idea sbagliata ...non sono il
            tipo che alla prima occasione dice "questo è un
            complotto.." io prendo in considerazione sia le
            versioni ufficiali ma anche quelle che le
            smentiscono,questo per farmi un'idea. Confronto
            le 2 opinioni ma non vengo a dire sicuro al 100%
            "guarda la versione ufficiale dice che il Kursk è
            affondato a causa di un incidente...è così e
            basta..perchè questa è la
            verità"Ecco un intervento di EType di pochi giorni fa: " <I
            Che strano ..compaiono accuse di violenza sessuale dopo le prime rivelazioni scottanti su Wikileaks.Poi server Wikileaks messi in down da "misteriosi" gruppi rivali...si sta cercando d stanare Assange in tutti i modi possibili ...e quando non ci si riesce ....l'UK perde la pazienza e minaccia senza tanti giri di parole,significa che dietri c'è una forte pressione a raggiungere l'obbiettivo. </I
            "Però non viene a dire "sicuro al 100 %"... diciamo al 99,9 %. Cambia ben poco.
          • EType scrive:
            Re: NEWS
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: EType

            Ti sei fatto un'idea sbagliata ...non sono il

            tipo che alla prima occasione dice "questo è
            un

            complotto.." io prendo in considerazione sia
            le

            versioni ufficiali ma anche quelle che le

            smentiscono,questo per farmi un'idea.
            Confronto

            le 2 opinioni ma non vengo a dire sicuro al
            100%

            "guarda la versione ufficiale dice che il
            Kursk
            è

            affondato a causa di un incidente...è così e

            basta..perchè questa è la

            verità"


            Ecco un intervento di EType di pochi giorni fa:


            " <I
            Che strano ..compaiono accuse di
            violenza sessuale dopo le prime rivelazioni
            scottanti su Wikileaks.Poi server Wikileaks messi
            in down da "misteriosi" gruppi rivali...si sta
            cercando d stanare Assange in tutti i modi
            possibili ...e quando non ci si riesce ....l'UK
            perde la pazienza e minaccia senza tanti giri di
            parole,significa che dietri c'è una forte
            pressione a raggiungere l'obbiettivo. </I

            "

            Però non viene a dire "sicuro al 100 %"...
            diciamo al 99,9 %. Cambia ben
            poco.Con questo a cosa vorresti alludere ??? Non ho mai detto di avere le verità assoluta in tasca...ma neanche gli altri possono dirlo.Io ho fatto la mia riflessione,un ipotesi ,perchè di questo stiamo parlando.Solo perchè la mia opinione è opposta agli altri,ho torto ?Tu puoi dare per certa un'informazione sicura al 100% ?,non credo...Che cambia ben poco non direi ...c'è sempre lo 0.1% che può influenzare il risultato finale ....
          • marco scrive:
            Re: NEWS
            - Scritto da: EType
            - Scritto da: marco


            Su questo punto vorrei farti un quesito.

            E se quello che si sa già fosse la verità? Cioè

            fosse stato un incidente lo

            accetteresti?

            Rileggi bene, ho detto "e se", non sono

            depositario della

            verità.

            Ti sei fatto un'idea sbagliata ...non sono il
            tipo che alla prima occasione dice "questo è un
            complotto.." io prendo in considerazione sia le
            versioni ufficiali ma anche quelle che le
            smentiscono,questo per farmi un'idea. Confronto
            le 2 opinioni ma non vengo a dire sicuro al 100%
            "guarda la versione ufficiale dice che il Kursk è
            affondato a causa di un incidente...è così e
            basta..perchè questa è la
            verità"

            Certo potrei accettarlo che sia stato un
            incidente ..i guasti avvengono ....gli errori
            umani pure...Non ho nessuna difficoltà su
            questo.

            Però in quel caso ci sono alcune cose che non
            tornano e c'è stata una certa fretta a far
            calmare le acque e a dare subito la risposta
            pronta dell'incidente.Ci sono stati comportamenti
            a dir poco
            sospetti..

            Alla fine la versione ufficiale c'è ...un
            incidente interno nel caricamento dei siluri...ma
            siamo sicuri che sia questa la verità o almeno
            che questa sia tutta la verità su quel caso
            ???

            La verità non la so io ..non la sai tu e
            probabilmente non la sapremo mai...gli unici che
            la sanno : l'equpaggio che è morto (e purtroppo
            qui non ci possiamo fare nulla...) e la Russia
            e/o
            complici.E con tutto questo panegirico l'unica cosa certa è che hai sviato la mia domanda.Forse non mi sono spiegato bene e ci riprovo:NON sto discutendo del caso, ma se la versione ufficiale fosse la verità lo accetteresti?
          • EType scrive:
            Re: NEWS
            - Scritto da: marcoHai letto solo le righe pari ???Ho risposto,riga n°23,se non vuoi vederla per darmi ugualmente del complottista è un'altra questione.
          • marco scrive:
            Re: NEWS
            - Scritto da: EType
            - Scritto da: marco

            Hai letto solo le righe pari ???

            Ho risposto,riga n°23,se non vuoi vederla per
            darmi ugualmente del complottista è un'altra
            questione.Per quanto me ne frega puoi essere complottista, satanista o fai tu. Io vedo solo che, a una domanda in cui basta rispondere si o no, mi ritrovo uno spiegone in cui metti le mani avanti.
          • EType scrive:
            Re: NEWS
            - Scritto da: marco
            Per quanto me ne frega puoi essere complottista,
            satanista o fai tu. Io vedo solo che, a una
            domanda in cui basta rispondere si o no, mi
            ritrovo uno spiegone in cui metti le mani
            avanti.Ho detto già al primo post,che tu hai volutamente ignorato..che non ho problemi a dire di che se la verità è quella l'accetto volentieri...vedi quanto sono complottista ?? :D :D :DTu non hai visto affatto,questo è il problema,neanche quando ho detto che la risposta era a riga 23,pazienza ..non ho messo le mani avanti a nulla ....posso spiegare meglio qualcosa,ma non mi rimangio ciò che ho detto ..nel bene e nel male.
  • prova123 scrive:
    Re: NEWS
    Molto probabilmente il gruppo di Assange ha in canna un pò di documentazione che riguarda gli UK e/o famiglia reale e quindi per dirla con un eufemismo hanno calato le braghe (rotfl)(rotfl)(rotfl) ... fortunatamente non quelle della regina. :D
    • Sandro kensan scrive:
      Re: NEWS
      - Scritto da: prova123
      Molto probabilmente il gruppo di Assange ha in
      canna un pò di documentazione che riguarda gli UK
      e/o famiglia reale e quindi per dirla con un
      eufemismo hanno calato le braghe
      (rotfl)(rotfl)(rotfl) ... fortunatamente non
      quelle della regina.
      :DNon so se ha in canna documenti segreti, potrebbe essere ma la Gran Bretagna sta giocandosi la reputazione mondiale e tutto il sud america sta approfittando della situazione per gettare discredito sui sudditi di sua maestà e sui suoi capi.http://www.repubblica.it/esteri/2012/08/18/news/ecuador_assange_non_in_usa_svezia_quito_inaccettabile-41130264/
  • nome e cognome scrive:
    Assange ha gia' vinto
    Se persino tra gli utenti di PI, forme di vita di livello estremamente basso, sempre pronti a schierarsi con le major , i media mainstream e i governi, serpeggia il dubbio che l'accusa di RAPPORTO SESSUALE CONSENZIENTE SENZA PRESERVATIVO con denuncia presentata molto tempo dopo il presunto "reato" , possa essere solo una scusa allora vuol dire che Assange ha gia' vinto , e' riuscito a diventare un simbolo anche per delle menti cosi' fragili Se l'inghilterra violera' l'extraterritorialita' di uno stato sovrano in maniera arbitraria e nessuno interverra' vorra' dire che il diritto internazionale e' sospeso e possiamo andare nelle ambasciate a fare la spesa , giocare allo schiaffo del soldato con il console inglese e usare la bandiera inglese per lucidare la toilette solare di bill gates
    • Leguleio scrive:
      Re: Assange ha gia' vinto
      - Scritto da: nome e cognome
      Se persino tra gli utenti di PI, forme di vita di
      livello estremamente basso, sempre pronti a
      schierarsi con le major , i media mainstream e i
      governi, Ma questa è una tua illazione gratuita...C'è qualcuno che si diverte con un nuovo gioco di ruolo: "gestori di videonoleggio vs. fruitori di contenuti scaricati". Ma li si riconosce perché sono sempre messaggi di tre righe, anche meno.Non esiste una ideologia prevalente fra i commentatori di PI.
      serpeggia il dubbio che l'accusa di
      RAPPORTO SESSUALE CONSENZIENTE SENZA PRESERVATIVO
      con denuncia presentata molto tempo dopo il
      presunto "reato" , Molto tempo dopo?La querela è stata presentata il 20 agosto 2010. Non posso dire quanti giorni prima è avvenuta la presunta violenza sessuale, perché a seconda del giornale che ne parla il reato sarebbero avvenuto 2, oppure 4 o 5 giorni prima: insomma, non se ne viene a capo. In ogni caso non mi pare che una manciata di giorni siano "molto tempo dopo".
      possa essere solo una scusa
      allora vuol dire che Assange ha gia' vinto , e'
      riuscito a diventare un simbolo anche per delle
      menti cosi' fragiliQui di fragili vedo solo le tue argomentazioni.In ogni caso, vale per tutti la presunzione di innocenza. Quindi non c'è nulla di strano che la maggior parte qui nutra dei dubbi sulla colpevolezza di Assange. Sarebbe strano il contrario.Se poi anche il proXXXXX sancirà questa innocenza, tanto meglio per tutti. :-) Ma i processi si svolgono in tribunale, non sui forum.
      • nome e cognome scrive:
        Re: Assange ha gia' vinto

        In ogni caso, vale per tutti la presunzione di
        innocenza. Quindi non c'è nulla di strano che la
        maggior parte qui nutra dei dubbi sulla
        colpevolezza di Assange. Sarebbe strano il
        contrario.
        Se poi anche il proXXXXX sancirà questa
        innocenza, tanto meglio per tutti. :-) Ma i
        processi si svolgono in tribunale, non sui
        forum.vorrei essere nei tuoi panni e continuare a credere alle fate e agli gnomi. Se fosse solo una questione di diritto perche' il governo svedese non ha dato garanzie a quello dell'Ecuador riguardo l'estradizione di Assange negli stati uniti? Forse perche' e' gia' stato tutto pianificato? Tanto per farmi due risate sono andato a cercare i documenti dell'accusa e non ci crederete ma le due donne che accusano assange hanno dichiarato.. vi giuro che non e' uno scherzoil rapporto era consenziente ma poi durante lo svolgimento della prestazione e' diventato non consenziente HAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAH tra il minuto 3 e 43 secondi e 4.22 (questo l'ho aggiunto io ma magari il giudice gliel'ha chiesto ), sono arrivate a questa conclusione dopo averci pensato una settimanaPER CAPIRCI il governo inglese che ha negato l'estradizione ad AUGUSTO PINOCHET accusato di genocidio (3000 persone trucidate) vuole BOMBARDARE l'ambasciata dell'ECUADOR per estradare un libero cittadino Australiano sulla base di queste accuse Continua a sognare amico mioPS riguardo le menti deboli dei lettori di PI generalizzavo.. una minoranza non risponde a quella descrizione
      • brave new world scrive:
        Re: Assange ha gia' vinto
        - Scritto da: Leguleio
        Se poi anche il proXXXXX sancirà questa
        innocenza, tanto meglio per tutti. :-) Ma i
        processi si svolgono in tribunale, non sui forum.scusa leguleio, ma continui a sbagliarecerto, i processi si svolgono in tribunalema non solo: esistono anche i processi cosiddetti "mediatici", che si svolgono fuori dai tribunali (TV, stampa, web - forum inclusi, ecc.) prima, durante e dopo i processi veri e propri... e spesso si svolgono SOLO i processi "mediatici", senza che vi sia un proXXXXX in tribunale...nei processi "mediatici", inoltre, le "prove" assumono in genere caratteri, valenza e rilevanza molto diverse rispetto ai tribunali... e sovente accade anche che l'esito dei processi "mediatici" è diverso da quello dei trubunali, arrivando anche a "pesare" sulle persone e sulla realtà addirittura più di quello del proXXXXX "vero"...si arriva pure molto spesso al paradosso che per le persone (se vuoi chiamala "opinione pubblica") la REALTA' e la VERITA' non sono quelle acclarate nei processi tenuti in tribunale ma piuttosto quelle risultanti dai processi "mediatici" (per esempio, ricorderai certamente un recente proXXXXX, in cui un noto politco è risultato COLPEVOLE per reati poi prescritti e che, per i "media" e per gran parte dell'opinione pubblica, appare invece magicamente innocente...)ps: anche sulla base di queste osservazioni, potresti riconsiderare il peso che dai a "prove" e "documenti/atti ufficiali" (sentenze incluse...)
        • brave new world scrive:
          Re: Assange ha gia' vinto
          - Scritto da: brave new world
          - Scritto da: Leguleio[...]ps2: se permetti, a questo riguardo ti suggerirei di leggere autori come debord e baudrillard...
        • MegaLawyer scrive:
          Re: Assange ha gia' vinto
          - Scritto da: brave new world
          ma non solo: esistono anche i processi cosiddetti
          "mediatici", che si svolgono fuori dai tribunali
          (TV, stampa, web - forum inclusi, ecc.) prima,
          durante e dopo i processi veri e propri... e
          spesso si svolgono SOLO i processi "mediatici",
          senza che vi sia un proXXXXX in
          tribunale...
          E allora? Le sentenze dei processi mediatici non sono giuridicamente valide, e su di esse l'unico controllo possibile è la minaccia di una querela per diffamazione.Nessuno può impedirti di giudicare un altro sulla base di prove inesistenti o inventate, semplicemente non hai modo di porre in atto il tuo giudizio perchè NON ne hai il potere.Per fortuna!Tutto quello che vedo da parte tua e di altri robertogiacobbisti come te è un arrampicarsi su specchi insaponati con la scusa delle "cose che non sappiamo". Siete irritanti (e divertenti) quanto i fanatici religiosi. E altrettanto insulsi.
  • brave new world scrive:
    USA per incriminare Assange: i documenti
    Segnalo qualche ulteriore nuovo documento sulle "intenzioni" degli USA riguardo una "eventuale" incriminazione di Assange.[PS: Chi fosse interessato a considerare la validità di questi documenti solamente in termini "di prove" delle intenzioni USA (leggasi pure: Leguleio, a cui qualcosa evidentemente ogni tanto sfugge...) si accomodi pure. A me interessa ragionare in modo più ampio e aperto.]Cables Show US Seeks Assange - Slashdothttp://news.slashdot.org/story/12/08/17/1841238/cables-show-us-seeks-assange?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+Slashdot%2Fslashdot+%28Slashdot%29US intends to chase Assange, cables showhttp://www.smh.com.au/national/us-intends-to-chase-assange-cables-show-20120817-24e1l.html
    • Leguleio scrive:
      Re: USA per incriminare Assange: i documenti
      - Scritto da: brave new world
      Segnalo qualche ulteriore nuovo documento sulle
      "intenzioni" degli USA riguardo una "eventuale"
      incriminazione di
      Assange.

      [PS: Chi fosse interessato a considerare la
      validità di questi documenti solamente in termini
      "di prove" delle intenzioni USA (leggasi pure:
      Leguleio, a cui qualcosa evidentemente ogni tanto
      sfugge...) si accomodi pure. A me interessa
      ragionare in modo più ampio e
      aperto.]Quindi sostanzialmente metti le mani avanti, ammettendo tranquillamente che questi documenti non sono prove.Quasi quasi è meglio così. Non sono obbligato a leggerli. :-)Però, per divertirmi, un giorno affermerò qui su PI che il moto perpetuo è stato scoperto, funziona e garantisce energia illimitata. E giù una marea di link. E guai a chi oserà contraddirmi: :@ una marea di accuse e di illazioni, copiaincollati da questa discussione, è già pronta e servita in anticipo.Sul web si trova tutto, a saperlo cercare. C'era anche un sito che sostiene che la Terra è piatta (e forse c'è ancora).
      • brave new world scrive:
        Re: USA per incriminare Assange: i documenti
        - Scritto da: Leguleio
        - Scritto da: brave new world

        Segnalo qualche ulteriore nuovo documento [...]
        Quindi sostanzialmente metti le mani avanti,
        ammettendo tranquillamente che questi documenti
        non sono prove.non ammetto nulla: è semplicemente una valutazione che non ha senso fare, la lascio volentieri a te
        Quasi quasi è meglio così. Non sono obbligato a leggerli. :-)Quindi sostanzialmente metti le mani avanti, ammettendo tranquillamente che leggi solo "prove"... ovvero che leggi praticamente POCO o NULLA...
        Però, per divertirmi, un giorno affermerò qui su
        PI che il moto perpetuo è stato scoperto,
        funziona e garantisce energia illimitata.roba vecchia... è una teoria che esiste da secoli, c'è pure gente che ci ha fatto dei brevettiè provato scientificamente che, in un sistema isolato in cui non si applichino il 1o e 2o principio della termodinamica, il moto perpetuo è realizzabilecomunque forse è meglio se lasci perdere questo genere di cose... sai che ci sono stati molti (es. Galilei) processati e condannati perché sostenevano che il sole e non la terra fossero al centro del sistema solare? e sai che furono "giustamente" condannati proprio sulla base di "prove" certe (le sacre scritture...)?
        Sul web si trova tutto, a saperlo cercare. C'era
        anche un sito che sostiene che la Terra è piatta
        (e forse c'è ancora).con questa tua fissa delle "prove" - che poi per te si riducono a documenti trovati in rete provenienti da fonti "certe" (atti processuali, documenti istituzionali e robe del genere) - sembri come molti "sempliciotti" che credono alle cose perché "lo hanno detto in TV" (tu forse dici "è una prova perché proviene dal sito del governo e l'ho trovato su google")...ma non fai prima a ammettere semplicemente che ti sei imbarcato su una posizione insostenibile e che l'hai difesa sino a ora solo per partito preso?
        • MegaLawyer scrive:
          Re: USA per incriminare Assange: i documenti
          E dove sono le tue prove? Sentito dire, complottismo, aria fritta.Torna quando avrai qualcosa di concreto in mano.
          • EType scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: MegaLawyer
            E dove sono le tue prove? Sentito dire,
            complottismo, aria
            fritta.

            Torna quando avrai qualcosa di concreto in mano.E tu quali prove hai ???
          • MegaLawyer scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: EType
            E tu quali prove hai ???Chi fa delle affermazioni deve portare le prove. Non sono io che devo provare che le tue teorie complottistiche sono fuffa, sei tu che devi provarmi che sono fondate.Ovviamente non potrai. :)
          • collione scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            anche tu hai fatto delle affermazioni, ovvero che le sue affermazioni sono sbagliate :Dè inutile trincerarsi dietro l'onere della prova, anche perchè, in questi casi, funziona al contrarioad esempio l'Ecuador ha chiesto garanzie alla Svezia circa l'inestradabilità di Assange negli USAnon le ha ricevute e pertanto si sono cautelati concedendogli l'asiloma del resto l'istituto dell'asilo politico è sempre stato usato in questo modo, ovvero c'è un tizio che afferma di essere perseguitato dal suo governo ( e ovviamente non ha carte bollate per dimostrarlo ) e uno Stato che a naso gli credeo vogliamo negare pure la luce del sole?
          • MegaLawyer scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: collione
            anche tu hai fatto delle affermazioni, ovvero che
            le sue affermazioni sono sbagliate
            :D
            Ho detto che sono prive di fondamento in quanto non porta alcuna prova a sostegno delle medesime. Impara a leggere, anche se probabilmete è al di fuori della tua portata.Se tu mi dici "Dio esiste" io ti chiedo "mostrami delle prove". Se non me le porti, e io affermo "tu non mi hai provato che Dio esista", l'unico argomento di cui ho bisogno per sostenere la mia posizione è, appunto, che tu NON mi hai mostrato prove, quindi io continuo a non dover credere che Dio esista.Vuoi dirmi che un UFO è atterrato nel tuo giardino? Prove, prego. Altrimenti se io dico che nessun UFO è atterrato nel tuo giardino, l'unica prova di cui ho bisogno e il fatto che tu NON me ne hai mostrate.Affermazioni straordinarie richiedono prove straordinarie. Non lo dico io, lo diceva Carl Sagan. Studia. Tutti i cachinni digitali del mondo non cambieranno questo fatto.
          • collione scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: MegaLawyer
            Ho detto che sono prive di fondamento in quanto
            non porta alcuna prova a sostegno delle medesime.si ma non c'è nessuna prova nemmeno contro le sue affermazioniquando si parla di complotti non si può dire che c'è uno 0 e un 1, ma ci sono un -1 e un 1pertanto entrambe le posizioni vanno dimostrate, altrimenti si resta fermi e si dice "non lo so"è un pò come l'esistenza di Dio, ovvero non puoi dimostrare nè che esista nè che non esista, pertanto è opportuno semplicemente ammettere la propria ignoranza sul tema
            Impara a leggere, anche se probabilmete è al di
            fuori della tua
            portata.ah ecco, i soliti bimboXXXXXXX che, finite le argomentazioni, cominciano a lanciare attacchi ad personam
            Se tu mi dici "Dio esiste" io ti chiedo "mostrami
            delle prove". Se non me le porti, e io affermo
            "tu non mi hai provato che Dio esista", l'unico
            argomento di cui ho bisogno per sostenere la mia
            posizione è, appunto, che tu NON mi hai mostrato
            prove, quindi io continuo a non dover credere che
            Dio
            esista.
            ed è questo l'errore che voi menti sempliciotte fate
            Vuoi dirmi che un UFO è atterrato nel tuo
            giardino? Prove, prego. Altrimenti se io dico chequel discorso è molto diverso da questo
            nessun UFO è atterrato nel tuo giardino, l'unica
            prova di cui ho bisogno e il fatto che tu NON me
            ne hai
            mostrate.ma tu puoi forse affermare che io dico il falso? e se io non voglio provare alcunchè? se non voglio mostrarti delle prove? mica si è obbligati a provare tutto a tutticomunque riguardo gli ufo, ti consiglio di dare un'occhiata ai documenti rilasciati proprio dall'Ecuador :D
            Affermazioni straordinarie richiedono prove
            straordinarie. Non lo dico io, lo diceva Carl
            Sagan. Studia. Tutti i cachinni digitali del
            mondo non cambieranno questo
            fatto.con la differenza che Sagan aveva una mente aperta e mai ha negato a priori l'esistenza degli ufo
          • MegaLawyer scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: collione
            si ma non c'è nessuna prova nemmeno contro le sue
            affermazioni
            Vedo che non sei molto sveglio: non si portano prove CONTRO affermazioni ma A FAVORE. Non sono IO che devo dimostrare che TU hai torto, sei TU che devi dimostrare di aver ragione.
            quando si parla di complotti non si può dire che
            c'è uno 0 e un 1, ma ci sono un -1 e un
            1
            Quando si parla di complotti si raccontano barzellette. ;)
            pertanto entrambe le posizioni vanno dimostrate,
            altrimenti si resta fermi e si dice "non lo
            so"Sei stato bocciato in Storia? Perchè scommetto che volevi le prove dell'esistenza di Alessandro magno. ;)
            ah ecco, i soliti bimboXXXXXXX che, finite le
            argomentazioni, cominciano a lanciare attacchi ad
            personamSei tu che ti arrampichi sugli specchi insaponati, io resto tranquillo sulla panchina a ridere e a scattare foto.
            ed è questo l'errore che voi menti sempliciotte
            fateLOOOOL! Sentiamo un po', mente aperta, come voi geni incompresi siete riusciti a minare i fondamenti della logica deduttiva e del metodo scientifico. Nel frattempo, voglio anche le patatine col mio hamburger. E muoviti che si fredda. ;)
            quel discorso è molto diverso da questoCioè? Sono tutte affermazioni non provate. La differenza esiste solo nella tua mente ipnotizzata dai fratelli Wachovski. ;)
            ma tu puoi forse affermare che io dico il falso?
            e se io non voglio provare alcunchè? se non
            voglio mostrarti delle prove? mica si è obbligati
            a provare tutto a
            tutti
            E allora semplicemente io non ti credo, e per me sei un bugiardo, un megalomane o un cerebroleso. Probabilmente un po' di tutto.Se tu vuoi convincermi di qualcosa, devi dimostrarlo. E non parlo solo per me.
            comunque riguardo gli ufo, ti consiglio di dare
            un'occhiata ai documenti rilasciati proprio
            dall'Ecuador
            :D
            Yawn. Di Giacobbo ne basta uno. ;)
            con la differenza che Sagan aveva una mente
            aperta e mai ha negato a priori l'esistenza degli
            ufoIo non nego l'esistenza di Dio o degli UFO o della fatina dei dentini. Ma non credo esistano, perchè non sono mai state portate delle prove della loro esistenza. Poi se vuoi sprecare la tua vita dietro cose in cui si può solo credere ciecamente, ci sarà una chiesa anche nei tuoi dintorni. ;)
          • EType scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: MegaLawyer
            Vedo che non sei molto sveglio: non si portano
            prove CONTRO affermazioni ma A FAVORE. Non sono
            IO che devo dimostrare che TU hai torto, sei TU
            che devi dimostrare di aver
            ragione.Wow tu si che dimostri intelligenza ...vuoi prove solo da un aparte,non da entrambe..se è così facile dimostrare che non ci sia nessun complotto che ci vuole,giusto ???Sai perchè dici che le mie teorie sono sbagliate ??? perchè tu non hai prove del contrario ....allora le pretendi da me ....ahahahah :D"Non sono IO che devo dimostrare che TU hai torto, sei TU che devi dimostrare di aver ragione." Ahahahahahahah .....stai dicendo la stessa cosa con in 2 modi diversi,te ne sei accorto si ?? O sei tu che non ci arrivi ???? come dire che 1 + 0 = 1 ma 0 + 1 è diverso da 1 ...complimenti la tua logica fa grinze da tutte le parti ....
            Quando si parla di complotti si raccontano
            barzellette.
            ;)Innanzitutto la teoria del complotto è stata portata da altri ..tanto per far credere che solo loro hanno ragione.Vogliamo fare il tuo giochetto ??Bene volgo le prove che il complotto sia una barzelletta ..prove certe ed inoppugnabili....altrimenti puoi stare anche zitto ...
            Sei stato bocciato in Storia? Perchè scommetto
            che volevi le prove dell'esistenza di Alessandro
            magno.
            ;)La storia non è mica una scienza esatta ....quante volte dei reperti sono stati attribuiti ad altri popoli ??? oppure collocati in tempi sbagliati ?
            Sei tu che ti arrampichi sugli specchi
            insaponati, io resto tranquillo sulla panchina a
            ridere e a scattare
            foto.Ecco bravo quello è il tuo posto ..la panchina ...non giocherai mai in campo :D :D :D
            LOOOOL! Sentiamo un po', mente aperta, come voi
            geni incompresi siete riusciti a minare i
            fondamenti della logica deduttiva e del metodo
            scientifico. Nel frattempo, voglio anche le
            patatine col mio hamburger. E muoviti che si
            fredda.
            ;)Chi non si pone il minimo dubbio ...non è molto intelligente sai ?"fondamenti della logica deduttiva e del metodo scientifico" dove l'hai copiata ??? Fatto tutto da solo ??? :D :D :D
            Cioè? Sono tutte affermazioni non provate. La
            differenza esiste solo nella tua mente
            ipnotizzata dai fratelli Wachovski.
            ;)Devi portare anche tu le prove !!! ...troppo comodo cercarle solo da una parte ;)
            E allora semplicemente io non ti credo, e per me
            sei un bugiardo, un megalomane o un cerebroleso.
            Probabilmente un po' di
            tutto.Quanta intelligenza è profusa in questo pensiero...la stessa cosa può pensarla anche uno di te....ma non ci arrivi ....
            Se tu vuoi convincermi di qualcosa, devi
            dimostrarlo. E non parlo solo per
            me.Tu finora cosa hai dimostrato ??? un bel niente come al solito
            Yawn. Di Giacobbo ne basta uno. ;)c'è anche la Nasa ..ma si ..pivella anche lei ....
            Io non nego l'esistenza di Dio o degli UFO o
            della fatina dei dentini. Ma non credo esistano,
            perchè non sono mai state portate delle prove
            della loro esistenza. Poi se vuoi sprecare la tua
            vita dietro cose in cui si può solo credere
            ciecamente, ci sarà una chiesa anche nei tuoi
            dintorni.
            ;)Ehm ehm ...Tutte allucinazioni collettive ??? Ci sono prove che non sono mai esistiti Dio o gli Ufo ??? voglio fartela facile ...saltiamo Dio ...solo sugli Ufo ...dimostrami che non esistono ...
          • MegaLawyer scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: EType
            Ehm ehm ...Tutte allucinazioni collettive ??? Ci
            sono prove che non sono mai esistiti Dio o gli
            Ufo ??? voglio fartela facile ...saltiamo Dio
            ...solo sugli Ufo ...dimostrami che non esistono
            ...Ancora una volta per i cerebrolesi: chi afferma l'esistenza di qualcosa o la verità di un fatto deve PORTARE LE PROVE. Se io ti accuso di essere colpevole di un reato, IO devo provarlo. TU non devi provare la tua innocenza.Quindi se mi dici che esistono gli UFO, provamelo. L'onere della prova è a carico di chi fa l'affermazioni. Io non devo provare che NON esistono.Troppo difficile?
          • EType scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: MegaLawyer
            Ancora una volta per i cerebrolesi: chi afferma
            l'esistenza di qualcosa o la verità di un fatto
            deve PORTARE LE PROVE. Se io ti accuso di essere
            colpevole di un reato, IO devo provarlo. TU non
            devi provare la tua
            innocenza.Mi sa tanto che il cerebroleso sei tu ....ti è sfuggito il fatto che non siamo in tribunale??? Ti sbagli,indirettamente anche io devo provare la mia innocenza...
            Quindi se mi dici che esistono gli UFO,
            provamelo. L'onere della prova è a carico di chi
            fa l'affermazioni. Io non devo provare che NON
            esistono.

            Troppo difficile?No ,affatto,basta che fai una semplice ricerca su google...ci sono molti video e documentazione a riguardo ...sia della Nasa ..sia dell'aviazione militare,ecc ....poi ci sono anche testimonianze di migliaia di persone ....pur avendo solo una foto,un video o anche solo testimoni oculari e basta,ma lo hanno visto.Si vede che ragioni a senso unico....ti è difficile dimostrare che non esistono ??? non ci vuoi neanche provare ???
          • MegaLawyer scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: EType
            Si vede che ragioni a senso unico....ti è
            difficile dimostrare che non esistono ??? non ci
            vuoi neanche provare
            ???Perchè dovrei buttare via il mio tempo? Non c'è UN solo avvistamento o presunto "contatto" supportato da prove REALI. Chi crede negli UFO, in Dio, negli angeli o fate e folletti è perchè ha bisogno di crederlo.NONCISONOPROVE.Non si prova la "non esistenza" di qualcosa, si può provare che una cosa esista. In mancanza di prove, la cosa NON è considerata esistente.Meglio che tu stia lontano dalla legge e dalla scienza. Semplicemente, non sei in grado di ragionare in maniera logica. Non importa, ci sono tante altre attività alla tua portata. In giornali come il National Inquirer di tipi come te ce ne sono a badilate.E ancora di più tra i lettori.;)
          • Troper scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            Scusami, sai, forse non c'entra niente...ma non è un pò come la questione del gatto di scrhodinger? Nessuno ha verificato al 100% che una certa cosa esista o non esista, e di conseguenza nessuno può affermare con certezza nè la sua esistenza nè la sua non esistenza, o mi sbaglio? Anche in matematica, mi pare, un teorema che afferma la non esistenza di qualcosa deve essere dimostrato in forma generale, no?
          • Fail detector scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: Troper
            Scusami, sai, forse non c'entra niente...ma non è
            un pò come la questione del gatto di scrhodinger?
            Nessuno ha verificato al 100% che una certa cosa
            esista o non esista, e di conseguenza nessuno può
            affermare con certezza nè la sua esistenza nè la
            sua non esistenza, o mi sbaglio? Anche in
            matematica, mi pare, un teorema che afferma la
            non esistenza di qualcosa deve essere dimostrato
            in forma generale,
            no?Bravo. A parte il gatto, puoi affermare che qualcosa è vera o falsa quando hai prove, lo puoi verificare, dimostrare...Se l'enunciato A non è seguito da una dimostrazione, non è né vero (non è stato dimostrato), né falso (non è stato dimostrato il contrario). Semplicemente al momento non lo sai. Si tratta solo di un'affermazione che al momento non è stata ancora né dimostrata, né smentita. Un conto è dubitarne o considerarne una probabilità.Avere la certezza che sia vera, senza prove, è da creduloni.Avere la certezza che sia falsa, senza prove, è supponente e pregiudizievole (e non era quello che diceva Sagan); si dà per certo ciò che invece è solo un'altra supposizione o conclusione affrettata.
          • EType scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: MegaLawyer
            Perchè dovrei buttare via il mio tempo? Non c'è
            UN solo avvistamento o presunto "contatto"
            supportato da prove REALI. Chi crede negli UFO,
            in Dio, negli angeli o fate e folletti è perchè
            ha bisogno di
            crederlo.perchè dovresti gettare via il tuo tempo ?? vediamo ...1) perchè lo stai già buttando qui su PI..altrimenti saresti altrove.2) perchè devi sostenere che io ho torto3) non ti interessano più le prove che cercavi ??? ora le rifiuti pure ??"Non c'è UN solo avvistamento o presunto "contatto" supportato da prove REALI "E qui ti sbagli alla grande,visto che la stessa aviazione militare afferma che ci sono circa una decina di casi che non sa spiegare in alcun modo.Ci sono anche stati casi di impianti in umani con tanto di documentazione medica a riguardo,foto,radiografie,eccQui non stiamo parlando di credere per sentito dire ..ma di prove audio/video ....ti risulta che un'apparecchiatura elettronica soffra di allucianzioni ?Alcuni vogliono credere in qualcosa...altri ci sono passati di persona...
            NON

            CI

            SONO

            PROVE.Non ci sono,non le vuoi cercare o proprio le escludi a priori ?
            Non si prova la "non esistenza" di qualcosa, si
            può provare che una cosa esista. In mancanza di
            prove, la cosa NON è considerata
            esistente.Non ti sto chiedendo di provare la "non esistenza" di qualunque cosa ...ma di cose ben specifiche ..una,mica mille."In mancanza di prove, la cosa NON è considerata esistente"Questa affermazione è un pò grossa....se non hai prove non significa che una cosa non esista...ecco il tuo errore.
            Meglio che tu stia lontano dalla legge e dalla
            scienza. Semplicemente, non sei in grado di
            ragionare in maniera logica. Non importa, ci sono
            tante altre attività alla tua portata. In
            giornali come il National Inquirer di tipi come
            te ce ne sono a
            badilate.Perchè tu sei un avvocato o uno scienziato forse ? Ti sbagli io ragiono in maniera logica...però a differenza tua non prendo la via più facile solo perchè in quella direzione vanno tutti."Non importa, ci sono tante altre attività alla tua portata." ...Non ti starai mica vantando,vero ??? Perchè questo caso è alla tua portata ?? ma non farmi ridere dai ...devi ancora dimostrarmi che ho torto...Non mi hanno mai interessato le rivistine da 4 soldi ...è il tuo genere non il mio.Dimenticavo le pecorelle amano seguire il gregge ...
          • MegaLawyer scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: EType
            - Scritto da: MegaLawyer
            1) perchè lo stai già buttando qui su
            PI..altrimenti saresti
            altrove.Mi diverte prendere in giro i sempliciotti che si credono molto rebel, dark & edgy e invece sono solo citrulli. Come te. ;)
            E qui ti sbagli alla grande,visto che la stessa
            aviazione militare afferma che ci sono circa una
            decina di casi che non sa spiegare in alcun
            modo.Ci sono anche stati casi di impianti in
            umani con tanto di documentazione medica a
            riguardo,foto,radiografie,eccProdurre, produrre. Per favore non cominciamo con il solito "eminenti scienziati di tutto il mondo" senza citare neanche un nome.

            Qui non stiamo parlando di credere per sentito
            dire ..ma di prove audio/video ....ti risulta che
            un'apparecchiatura elettronica soffra di
            allucianzioni
            ?Abbastanza. Artefatti audio/video, artefatti di compressione, difetti della strumentazione, la lista è lunga. Comunque produci, prego.

            Alcuni vogliono credere in qualcosa...altri ci
            sono passati di
            persona...
            Allora, se uno vuole credere perchè vuole credere, affari suoi. Se uno mi dice "credo in Dio perchè ho fede", cavoletti suoi. Se lo aiuta ad essere una persona migliore, tanto di guadagnato. Se mi dice "Dio esiste", io voglio prove.
            Non ci sono,non le vuoi cercare o proprio le
            escludi a priori
            ?Se mi vieni a dire "un UFO è atterrato alle coordinate X,Y" e le coordinate sono ragionevolmente vicine a dove vivo, corro sul posto a fare foto e a parlare con la gente, perchè sono curioso. Lo stesso se mi dici che hanno visto il Sasquatch, il Mostro Volante di Spaghetti o David lo Gnomo.
            Questa affermazione è un pò grossa....se non hai
            prove non significa che una cosa non
            esista...ecco il tuo
            errore.
            Quindi secondo te esiste tutto, compresi gli unicorni rosa? LOL.
            Perchè tu sei un avvocato o uno scienziato forse
            ? Ti sbagli io ragiono in maniera logica...però a
            differenza tua non prendo la via più facile solo
            perchè in quella direzione vanno
            tutti.Ah, ecco che rispunta il supereroe alternativo, ribelle, dark & edgy che si crede l'Eletto. Hai anche lo spolverino nero e gli occhiali neri? ;)
            Dimenticavo le pecorelle amano seguire il gregge
            ...Tu no, perchè sei alternativo, ribelle, dark & edgy e hai inghiottito la pillola rossa. Peccato che ti sia andata di traverso e l'asfissia ti abbia provocato danni irreversibili al cervello. :D
          • Fail detector scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: MegaLawyer
            Io non nego l'esistenza degli UFO [...] Ma non credo esistano,
            perchè non sono mai state portate delle prove
            della loro esistenza.Come no? È pieno di prove di avvistamenti di UFO (Unidentified Flying Object, oggetti volanti non identificati), non negare l'evidenza :DForse intendevi oggetti di provata provenienza extraterrestre.
          • EType scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: Fail detector
            Forse intendevi oggetti di provata provenienza
            extraterrestre.Ti dirò,ci sono anche casi dove dopo esami scientifici su oggetti non comuni il risultato è : "oggetto di tipo metallico,provenienza sconosciuta."
          • EType scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: MegaLawyer
            Ho detto che sono prive di fondamento in quanto
            non porta alcuna prova a sostegno delle medesime.
            Impara a leggere, anche se probabilmete è al di
            fuori della tua
            portata.Tu quali prova hai protato per le tue teorie ??? NESSUNA...Wow arrogante e presuntuoso ....pure .... visto uno ....visti tutti
            Se tu mi dici "Dio esiste" io ti chiedo "mostrami
            delle prove". Se non me le porti, e io affermo
            "tu non mi hai provato che Dio esista", l'unico
            argomento di cui ho bisogno per sostenere la mia
            posizione è, appunto, che tu NON mi hai mostrato
            prove, quindi io continuo a non dover credere che
            Dio
            esista.E alla fine di tutto questo Dio esiste o non esiste ???Dai intelligentone un si o un no secco ..se te ne esci con qualcosa di diverso da un SI o un NO ti arrampichi solo sugli specchi ...
            Vuoi dirmi che un UFO è atterrato nel tuo
            giardino? Prove, prego. Altrimenti se io dico che
            nessun UFO è atterrato nel tuo giardino, l'unica
            prova di cui ho bisogno e il fatto che tu NON me
            ne hai
            mostrate.Tutti quanti hanno una macchina fotografica a portata di mano,minuto per minuto ....Anche tu devi dimostrare che non è atterrato nulla....
            Affermazioni straordinarie richiedono prove
            straordinarie. Non lo dico io, lo diceva Carl
            Sagan. Studia. Tutti i cachinni digitali del
            mondo non cambieranno questo
            fatto."Affermazioni straordinarie richiedono prove straordinarie" ...da entrambe le parti ...ora non fare lo sborone cruschino ;)
          • 444 scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: EType

            "Affermazioni straordinarie richiedono prove
            straordinarie" ...da entrambe le parti ...ora non
            fare lo sborone cruschino
            ;)Sai che ti ha proprio stracciato? Non ne hai azzeccata una. Ti dicono "Affermazioni straordinarie richiedono prove straordinarie"... e tu rispondi "da entrambe le parti"? Ti sembra che l'affermazione "gli alieni esistono e sono arrivati qua con dei dischi volanti e tutti lo vogliono insabbiare" sia straordinaria quanto "non è arrivato niente". Bah.
          • EType scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: 444
            Sai che ti ha proprio stracciato? Non ne hai
            azzeccata una. Ti dicono "Affermazioni
            straordinarie richiedono prove straordinarie"...
            e tu rispondi "da entrambe le parti"? Ti sembra
            che l'affermazione "gli alieni esistono e sono
            arrivati qua con dei dischi volanti e tutti lo
            vogliono insabbiare" sia straordinaria quanto
            "non è arrivato niente".
            Bah.Non mi dire tu sei uno di quelli che leccano gli altri vero ???Non hai opinioni proprie,per questo ricorri a quello che dicono gli altri....tipica mentalità da ragazzini....Che fai ti rigiri la frittata come più ti fa comodo ?? bella mentalità...Tu hai prove che non ci siano ??? Se è vera la prima non fai una figura di M..... ???
          • 444 scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: EType
            Non mi dire tu sei uno di quelli che leccano gli
            altri vero
            ???Mah, gli altri no, ogni tanto qualcuna capita ma non vedo che c'entra. Tornando seri: eh? Chi starei leccando? Ma di che parli?
            Non hai opinioni proprie,per questo ricorri a
            quello che dicono gli altri....tipica mentalità
            da
            ragazzini....Eh? per avere opinioni proprie devi averle per forza diverse dagli altri? Hai qualche problema, o sei un ragazzino.
            Che fai ti rigiri la frittata come più ti fa
            comodo ?? bella
            mentalità...Frittata? Ma l'argomento è sempre lo stesso?
            Tu hai prove che non ci siano ??? Se è vera la
            prima non fai una figura di M.....
            ???Ma se è vera quale prima? Quali opzioni mi presenti? Ma con chi diavolo sto parlando? E di che cosa?Nel frattempo che ripensi ad un commento con un senso logico prova a dimostrare che non ho un drago invisibile nel mio scantinato. E ricorda che non hai prove che non ci sia.
          • EType scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: 444
            Mah, gli altri no, ogni tanto qualcuna capita ma
            non vedo che c'entra. Tornando seri: eh? Chi
            starei leccando? Ma di che
            parli?Lecchi MegaLawyer...
            Eh? per avere opinioni proprie devi averle per
            forza diverse dagli altri? Hai qualche problema,
            o sei un
            ragazzino.Veramente mi riferisco al fatto che ti limiti a sottolineare quello che dicono gli altri ...Ti sbagli,nessun problema ...
            Frittata? Ma l'argomento è sempre lo stesso?Andiamo bene ...
            Ma se è vera quale prima? Quali opzioni mi
            presenti? Ma con chi diavolo sto parlando? E di
            che
            cosa?Ma tu fai degli esempi e poi non capisci neanche di cosa stiamo parlando !!! Sempre riferito alla tua opinione dei dischi volanti ...e lo hai portato tu come esempio,non io...
            Nel frattempo che ripensi ad un commento con un
            senso logico prova a dimostrare che non ho un
            drago invisibile nel mio scantinato. E ricorda
            che non hai prove che non ci
            sia.Guarda che sei tu quello con i preconcetti,mica io...Secondo te la logica è questa "tutti dicono la stessa cosa...quindi deve essere per forza quella la verità..",bello.Qui si parla di fatti reali ...non di battutine fantastiche di ragazzini....non so se hai compreso la differenza.
          • 444 scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: EType
            Lecchi MegaLawyer...Non so che idea tu abbia del "leccare", ma io ho sempre solo visto gente leccare i potenti o chi comunque ha una influenza.Dimmi, cosa me ne verrebbe in tasca da "leccare" un tizio sconosciuto su un forum? Ti rendi conto che accusare qualcuno di una cosa così stupida... è una idiozia?
            Veramente mi riferisco al fatto che ti limiti a
            sottolineare quello che dicono gli altri ...Ti
            sbagli,nessun problema
            ...Non è tanto che mi limito a sottolineare quello che dicono gli altri, mi limito a sottolineare (col pennarello rosso) quello che dici tu. Stai dicendo corbellerie e basta, tutto qua.

            Ma se è vera quale prima? Quali opzioni mi

            presenti? Ma con chi diavolo sto parlando? E di

            che

            cosa?

            Ma tu fai degli esempi e poi non capisci neanche
            di cosa stiamo parlando !!! Sempre riferito alla
            tua opinione dei dischi volanti ...e lo hai
            portato tu come esempio,non
            io...Sì ok ma non è che quoti tutto il mio messaggio da una parte e poi ti riferisci ad esso a membro di segugio. Se ti riferisci ad un particolare passaggio di ciò che dico quotalo immediatamente sopra la tua risposta, altrimenti è incomprensibile.
            Guarda che sei tu quello con i preconcetti,mica
            io...Se non hai preconcetti accetti anche la possibilità che io abbia un drago nello scantinato, o no?
            Secondo te la logica è questa "tutti dicono la
            stessa cosa...quindi deve essere per forza quella
            la
            verità..",bello.Mai detto questo. La logica del mio ragionamento è "Quale di queste due teorie ha necessità di prove consistenti?". La risposta è ovvia, naturalmente. Chi sostiene che un fenomeno esiste deve portare le prove, poi più un fenomeno è particolare più la prova deve essere particolare.Se io dico che ho inventato una macchina per curare il cancro mi credi o hai bisogno di prove? Poi può anche essere vero, io posso curare il cancro, ho un drago nello scantinato e gli alieni sono tra noi e lavorano al mc donald, ma fino a quando non si hanno prove è aria fritta.
            Qui si parla di fatti reali ...non di battutine
            fantastiche di ragazzini....non so se hai
            compreso la
            differenza.Fatti reali? Ma pfff.
          • EType scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti

            Non so che idea tu abbia del "leccare", ma io ho
            sempre solo visto gente leccare i potenti o chi
            comunque ha una
            influenza.
            Dimmi, cosa me ne verrebbe in tasca da "leccare"
            un tizio sconosciuto su un forum? Ti rendi conto
            che accusare qualcuno di una cosa così stupida...
            è una
            idiozia?Te ne sei uscito con "con questa risposta ti ha stracciato.." ,così lo dicono i ragazzini fanatici..che poi chi ha stracciato non può neanche dimostrare il contrario,come te ovvio,ecco perchè insistete tanto sulle prove.
            Non è tanto che mi limito a sottolineare quello
            che dicono gli altri, mi limito a sottolineare
            (col pennarello rosso) quello che dici tu. Stai
            dicendo corbellerie e basta, tutto
            qua.Io direi di si,visto che ti sei schierato semplicemente con la persona di sopra,senza dire la tua.Troppo facile seguire la mandria ;)Tu non sai la verità assoluta,quindi non devi sottolineare con il pennarello rosso un bel niente.Tu che prove hai che sto dicendo cose non vere ?? o semplicemente ripeti a pappagallo quello che dicono gli altri ?
            Sì ok ma non è che quoti tutto il mio messaggio
            da una parte e poi ti riferisci ad esso a membro
            di segugio. Se ti riferisci ad un particolare
            passaggio di ciò che dico quotalo immediatamente
            sopra la tua risposta, altrimenti è
            incomprensibile.Non posso replicare per filo e per segno ogni cosa che dice un utente,altrimenti si creano post lunghissimi ..come questo.Quoto solo i passaggi a cui rispondo.Le cose sono incomprensibili solo per chi non le vogliono capire.
            Se non hai preconcetti accetti anche la
            possibilità che io abbia un drago nello
            scantinato, o
            no?Guarda che avere preconcetti non è una bella cosa,il più delle volte ti porteranno in situazioni spiacevoli nella vita.Quindi tu dai per scontata e vera qualsiasi notizia ufficiale che ci sia in giro ?? senza il minimo dubbio ?
            Mai detto questo. La logica del mio ragionamento
            è "Quale di queste due teorie ha necessità di
            prove consistenti?". La risposta è ovvia,
            naturalmente. Chi sostiene che un fenomeno esiste
            deve portare le prove, poi più un fenomeno è
            particolare più la prova deve essere
            particolare.La risposta è ovvia perchè è la più banale e la più comoda per noi ??questo è il motivo ??Guarda che tu non hai prove certe oltre ogni ragionevole dubbio neanche a tuo favore.Tornando al caso Assange ti rendi conto che basta una parola tradotta in maniera sbagliata che subito il discorso può acquistare una valenza diversa ?? e se fai una cosa del genere in TV hai subito influenzato milioni di persone,queste si faranno le loro opinioni su basi sbagliate.Tu che prova hai a sostegno delle tue ?? non me lo hai ancora detto..Dimostrare è diverso da esistere,lo capisci si o no ?Io posso anche non avere prove su una cosa che è successa nella realtà,perchè magari non ho fatto in tempo a procuramene una....e chi ti dice che se anche ne avessi,gli altri l'accetterebbero?Le prove servono per convincere gli altri (ammesso che me ne possa XXXXXXX qualcosa dell'opinione altrui)
            Se io dico che ho inventato una macchina per
            curare il cancro mi credi o hai bisogno di prove?
            Poi può anche essere vero, io posso curare il
            cancro, ho un drago nello scantinato e gli alieni
            sono tra noi e lavorano al mc donald, ma fino a
            quando non si hanno prove è aria
            fritta.Tu puoi dimostrare tutto ??? ne sei veramente sicuro ?Se ti capita qualcosa di anomalo,ma tu sai che è vero,le prove ti sevono solo per convincere gli altri,non te stesso.
            Fatti reali? Ma pfff.Segui la massa,non porti mai dei dubbi su quello che ti accade intorno,sarai un'ottima marionetta in futuro...se non lo sei già.Che poi a volerla dire tutta,cos'è il reale ??? solo quello che puoi toccare con le mani ??? solo quello che puoi provare ?
          • 444 scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: EType
            Te ne sei uscito con "con questa risposta ti ha
            stracciato.." ,così lo dicono i ragazzini
            fanatici..che poi chi ha stracciato non può
            neanche dimostrare il contrario,come te
            ovvio,ecco perchè insistete tanto sulle
            prove.E tutto questo cosa c'entra con il fatto che mi hai detto che stavo "leccando"?
            Io direi di si,visto che ti sei schierato
            semplicemente con la persona di sopra,senza dire
            la tua.Troppo facile seguire la mandria
            ;)La mia è: ha ragione lui e tu ci stai facendo una figura di menta. E questa storia del seguire la mandria è troppo idiota e te l'ho già fatto notare: se ho le sue stesse opinioni devo far finta di averne altre per non "seguire la mandria"? Tu pensa a non seguire la mandria, io penso a seguire il cervello.
            Tu non sai la verità assoluta,quindi non devi
            sottolineare con il pennarello rosso un bel
            niente.
            Tu che prove hai che sto dicendo cose non vere ??
            o semplicemente ripeti a pappagallo quello che
            dicono gli altri
            ?Se non sei capace di capire che non posso avere prove che stai dicendo cose non vere comincio a pensare che non capisci l'italiano. Dimostrami che non ho un drago nello scantinato. Non puoi. Come diamine fai a dimostrare che qualcosa non c'è? Dimostrami che nessun asino vola! Non puoi! In compenso ora io posso dimostrare che sanno scrivere.
            Non posso replicare per filo e per segno ogni
            cosa che dice un utente,altrimenti si creano post
            lunghissimi ..come questo.Quoto solo i passaggi a
            cui rispondo.Le cose sono incomprensibili solo
            per chi non le vogliono
            capire.Perché no? È molto più semplice da capire e la lunghezza è identica. Hai quotato comunque tutto il mio messaggio, lo avessi spezzato e risposto ad ogni singolo pezzo non sarebbe cambiato nulla.


            Se non hai preconcetti accetti anche la

            possibilità che io abbia un drago nello

            scantinato, o

            no?

            Guarda che avere preconcetti non è una bella
            cosa,il più delle volte ti porteranno in
            situazioni spiacevoli nella vita.Quindi tu dai
            per scontata e vera qualsiasi notizia ufficiale
            che ci sia in giro ?? senza il minimo dubbio
            ?Sì ma io ti ho fatto una domanda, se non hai preconcetti, accetti anche che ci sia la possibilità che io abbia un drago nello scantinato? Rispondi e basta. Se non lo accetti hai anche tu preconcetti, se sì... beh sei meno intelligente di quanto pensassi.


            Mai detto questo. La logica del mio ragionamento

            è "Quale di queste due teorie ha necessità di

            prove consistenti?". La risposta è ovvia,

            naturalmente. Chi sostiene che un fenomeno
            esiste

            deve portare le prove, poi più un fenomeno è

            particolare più la prova deve essere

            particolare.

            La risposta è ovvia perchè è la più banale e la
            più comoda per noi ??questo è il motivo
            ??No, hai proprio difficoltà a capire questo concetto. Non è difficile, ma provo a rispiegartelo. Non c'entra la banalità o la comodità, c'entra la straordinarietà. Se tu mi dici "oggi ho attraversato la strada" non ho bisogno di chissà quali prove, mi basta anche una testimonianza. Se mi dici "il DNA ha ventimila geni" beh, mi devi portare degli studi che lo dimostrano. Se mi dici che puoi guarire il cancro beh devi farmi leggere più studi con un numero abbastanza grande di pazienti, pubblicato su riviste molto importanti e con dati innegabilmente sorprendenti. Mi spieghi come potrebbe funzionare al contrario?
            Guarda che tu non hai prove certe oltre ogni
            ragionevole dubbio neanche a tuo favore.Tu hai prove oltre ogni ragionevole dubbio che io non abbia un drago in casa? Cacchio è un esempio del piffero ma se non lo capisci sono costretto a rifartelo.Tornando
            al caso Assange ti rendi conto che basta una
            parola tradotta in maniera sbagliata che subito
            il discorso può acquistare una valenza diversa ??
            e se fai una cosa del genere in TV hai subito
            influenzato milioni di persone,queste si faranno
            le loro opinioni su basi sbagliate.Tu che prova
            hai a sostegno delle tue ?? non me lo hai ancora
            detto..Per quanto sia pertinente con il topic principale non stavo discutendo di questo.
            Dimostrare è diverso da esistere,lo capisci si o
            no
            ?
            Io posso anche non avere prove su una cosa che è
            successa nella realtà,perchè magari non ho fatto
            in tempo a procuramene una....e chi ti dice che
            se anche ne avessi,gli altri
            l'accetterebbero?
            Le prove servono per convincere gli altri
            (ammesso che me ne possa XXXXXXX qualcosa
            dell'opinione
            altrui)Le prove, per quanto mi riguarda, sono per convincere anche me stesso. Se ho l'impressione di vedere un disco volante atterrare non è che mi accontento dell'impressione. I sensi ingannano, la mente inganna. Vado sul posto dove mi è sembrato atterrasse e cerco prove. Se non ce ne sono non posso pretendere né che gli altri ci credano né che sia accaduto davvero. Dovrò convivere con l'idea che probabilmente ho avuto una allucinazione. Potrebbe anche non essere così eh, ma senza prove...
            Tu puoi dimostrare tutto ??? ne sei veramente
            sicuro
            ?
            Se ti capita qualcosa di anomalo,ma tu sai che è
            vero,le prove ti sevono solo per convincere gli
            altri,non te
            stesso.No vedi, sbagli anche qua. Infatti è pieno di matti che sentono voci e vedono "cose". Non sanno di essere matti e vogliono convincere gli altri, mentre magari dovrebbero ragionare con se stessi. Per questo le prove servono prima di tutto a te.Da un altra parte hai fatto un esempio di un tizio condannato per un crimine non commesso perché un altro lo ha visto distintamente. Ecco, hai fatto un esempio adatto. Ciò che la gente vede, ciò che la gente ricorda, ciò che la gente sente è fallace, le prove no.
            Segui la massa,non porti mai dei dubbi su quello
            che ti accade intorno,sarai un'ottima marionetta
            in futuro...se non lo sei
            già.Uff, con questo "segui la massa". Bisogna trovare il giusto mezzo, non è che se la massa usa le mutande sotto i pantaloni tu devi fare come superman. I dubbi sulle cose che ti accadono attorno devono essere sempre circostanziati. Altrimenti finisci per dubitare che il tuo vicino sia un alieno.
          • EType scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: 444
            La mia è: ha ragione lui e tu ci stai facendo una
            figura di menta.Perchè ha ragione lui ??? te lo ha detto la verità in persona ?Veramente sei tu quello che ha i paraocchi e non ammette altre possibilità.
            E questa storia del seguire la mandria è troppo
            idiota e te l'ho già fatto notare: se ho le sue
            stesse opinioni devo far finta di averne altre
            per non "seguire la mandria"? Tu pensa a non
            seguire la mandria, io penso a seguire il
            cervello.Il fatto di seguire le sue identiche opinioni sue non è seguire la mandria..tu leggi tutti i post e per pura coincidenza confermi le sue tesi al 100 ??Tu stai seuendo il cervello di altri ,non il tuo ...
            Se non sei capace di capire che non posso avere
            prove che stai dicendo cose non vere comincio a
            pensare che non capisci l'italiano. Dimostrami
            che non ho un drago nello scantinato. Non puoi.
            Come diamine fai a dimostrare che qualcosa non
            c'è? Dimostrami che nessun asino vola! Non puoi!
            In compenso ora io posso dimostrare che sanno
            scrivere.Perchè non puoi avere prove di quello che sto dicendo?Come per il caso Assange tu ti basi su delle "prove" ricevute dai media e su internet,non sei andato tu di persona ad investigare.Alla luce di questo,tu nelle mani che provi hai ?? nulla ..dai per certo che quello che senti sia la verità.Ancora questa storiella del draghetto....vedi che non hai capito ??Se ti portassero nel bel mezzo del deserto e ti dicessero "vuoi bene ai tuoi ?" ...se tu mi dici "si" ..io ti dico "dimostralo...",io voglio le prove.Se qualcuno ti fa una domanda "secondo te siamo soli nell'universo?" ..tu mi rispondi "si,perchè non ho mai avuto prove"...tu hai mai avuto prove del contraio ???Tu credi di sapere che la risposta esatta sia quella,perchè hai una presunzione...non perchè ne sei certo,potevi dirlo solo se tu avevi visitato ogni singolo pianeta attentamente e tornavi dicendo "non c'è nessuna traccia"in quel caso non avevo nulla da ridire.Io invece posso dimostrare che tu non vedi oltre il tuo naso e che non riesci a comprendere le cose di una certa profondità.
            Perché no? È molto più semplice da capire e
            la lunghezza è identica. Hai quotato comunque
            tutto il mio messaggio, lo avessi spezzato e
            risposto ad ogni singolo pezzo non sarebbe
            cambiato
            nulla.Prova a seguire il post del post del post del post ..poi vediamo quanto sia chiaro e semplice




            Se non hai preconcetti accetti anche la


            possibilità che io abbia un drago nello


            scantinato, o


            no?Ma sappiamo entrambi che è il tuo modo per screditare la mia ipotesi poichè tu non le puoi dimostrare...e ti faccio presente che io non mi riferisco come fai tu alla fantasia
            Sì ma io ti ho fatto una domanda, se non hai
            preconcetti, accetti anche che ci sia la
            possibilità che io abbia un drago nello
            scantinato? Rispondi e basta. Se non lo accetti
            hai anche tu preconcetti, se sì... beh sei meno
            intelligente di quanto
            pensassi.Come sopra.
            No, hai proprio difficoltà a capire questo
            concetto. Non è difficile, ma provo a
            rispiegartelo. Non c'entra la banalità o la
            comodità, c'entra la straordinarietà. Se tu mi
            dici "oggi ho attraversato la strada" non ho
            bisogno di chissà quali prove, mi basta anche una
            testimonianza. Se mi dici "il DNA ha ventimila
            geni" beh, mi devi portare degli studi che lo
            dimostrano. Se mi dici che puoi guarire il cancro
            beh devi farmi leggere più studi con un numero
            abbastanza grande di pazienti, pubblicato su
            riviste molto importanti e con dati
            innegabilmente sorprendenti.Che esempi fai ?? come non hai bisogno di prove e se io mento e se il testimone e d'accordo con me,tu che ne sai ..ti basi su di lui..quindi prova fallata.Puoi avere per caso prove dei servizi segreti o quello che fa qualsiasi agenzia governativa ?? Hai acXXXXX a informazioni confidenziali?Se un esercito ha una arma chimica,ma dice ufficialmente di non averla..la notizia ufficiale che girerà per il mondo sarà che quell'esercito non ha armi chimiche..tu sentendolo lo accetti,tu che prove hai in questo contesto ??Hai le prove ? no..quindi (secondo il tuo ragionamento) le armi chimiche non ci sono...ora hai compreso ?"Se mi dici che puoi guarire il cancro beh devi farmi leggere più studi con un numero abbastanza grande di pazienti, pubblicato su riviste molto importanti e con dati innegabilmente sorprendenti."Dimentichi forse che ci possono essere delle lobby che farebbero di tutto per ostacolarmi,io posso essere un piccolo ricercatore e non avere il potere come i colossi che sono sul mercato.Ci avevi pensato a questa opportunità ??Secondo te solo perchè non pubblico su una rivista molto famosa avrei torto?? e se le riviste molto famose snobbano i nuovi arrivati hai pensato anche a questa eventualità ?
            Mi spieghi come potrebbe funzionare al contrario?esempio militare di sopra...
            Per quanto sia pertinente con il topic principale
            non stavo discutendo di
            questo.Tornando ad Assange non stai dicendo le prove sulle quali tu ti stai basando....
            Le prove, per quanto mi riguarda, sono per
            convincere anche me stesso. Se ho l'impressione
            di vedere un disco volante atterrare non è che mi
            accontento dell'impressione. I sensi ingannano,
            la mente inganna. Vado sul posto dove mi è
            sembrato atterrasse e cerco prove. Se non ce ne
            sono non posso pretendere né che gli altri ci
            credano né che sia accaduto davvero. Dovrò
            convivere con l'idea che probabilmente ho avuto
            una allucinazione. Potrebbe anche non essere così
            eh, ma senza
            prove...Facciamola facile ..un UFO atterra nelle tue vicinanze..tanto vicino che disingui che è metallico e REALE ..non un allucinazione insommma come quando vedi un elicottero atterrare ..L'UFO non tocca il suolo,rimane a 4 metri di altezza...galeggia sospeso....ora tu esci e ci vai incontro e ti accorgi che è reale ..dopo un minuto che lo osservi va via...che prove hai ??Nulla ..non hai nessuna prova ...però è stato reale..nessuno ti crederà mai ..ma tu sai che è vero la prova ce l'avevi proprio di fronte a te.
            No vedi, sbagli anche qua. Infatti è pieno di
            matti che sentono voci e vedono "cose". Non sanno
            di essere matti e vogliono convincere gli altri,
            mentre magari dovrebbero ragionare con se stessi.
            Per questo le prove servono prima di tutto a
            te.
            Da un altra parte hai fatto un esempio di un
            tizio condannato per un crimine non commesso
            perché un altro lo ha visto distintamente. Ecco,
            hai fatto un esempio adatto. Ciò che la gente
            vede, ciò che la gente ricorda, ciò che la gente
            sente è fallace, le prove
            no.Mio dio sei proprio miope...Non riesci ad accettare la possibilità che una cosa vada contro le tue convinzioni.
          • 444 scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: EType
            Perchè ha ragione lui ??? te lo ha detto la
            verità in persona?Era una mia considerazione, mi pare ovvio.
            Il fatto di seguire le sue identiche opinioni sue
            non è seguire la mandria..tu leggi tutti i post e
            per pura coincidenza confermi le sue tesi al 100
            ??Mi vuoi dire che tu non conosci nemmeno una persona che concorda con te su tutto su un argomento? Che cosa triste.
            Perchè non puoi avere prove di quello che sto
            dicendo?
            Come per il caso Assange [cut]Sinceramente a me di Assange non me ne frega un accidenti. Infatti te l'ho già detto, io non l'ho nemmeno nominato. Discutevo sull'utilità delle prove. E sul fatto che non capisci cosa significa "affermazioni straordinarie".
            Ancora questa storiella del draghetto....vedi che
            non hai capito
            ??Però ancora non mi hai fatto capire se hai preconcetti.
            Se ti portassero nel bel mezzo del deserto e ti
            dicessero "vuoi bene ai tuoi ?" ...se tu mi dici
            "si" ..io ti dico "dimostralo...",io voglio le
            prove.Ma che diamine c'entra, non puoi portare le prove di una cosa soggettiva. Un ufo che atterra è una cosa oggettiva, un sentimento è soggettivo. E tra l'altro deserto o non deserto non esistono prove di una cosa del genere.
            Se qualcuno ti fa una domanda "secondo te siamo
            soli nell'universo?" ..tu mi rispondi "si,perchè
            non ho mai avuto prove"...tu hai mai avuto prove
            del contraio
            ???Ah vedi che per poter sentire una risposta positiva devi infilare il "secondo te"? Se mi dici "secondo me ET è atterrato e gioca a briscola a Bari ogni venerdì sera" è ok. Il punto è se dici "sono atterrati" allora voglio le prove.
            Tu credi di sapere che la risposta esatta sia
            quella,perchè hai una presunzione...non perchè ne
            sei certo,potevi dirlo solo se tu avevi visitato
            ogni singolo pianeta attentamente e tornavi
            dicendo "non c'è nessuna
            traccia"Non ho mai detto "secondo me non esistono". Ho solo detto che se uno sostiene che esistano deve portare le prove. Non posso perdere tempo io a cercare prove opposte perché è impossibile.
            Prova a seguire il post del post del post del
            post ..poi vediamo quanto sia chiaro e
            sempliceVabbè ora lo stai facendo...
            Ma sappiamo entrambi che è il tuo modo per
            screditare la mia ipotesi poichè tu non le puoi
            dimostrare...e ti faccio presente che io non mi
            riferisco come fai tu alla
            fantasiaLa fantasia cessa di essere tale quando è dimostrata.
            Che esempi fai ?? come non hai bisogno di prove e
            se io mento e se il testimone e d'accordo con
            me,tu che ne sai ..ti basi su di lui..quindi
            prova
            fallata.Vedi che non ci siamo? Un testimone, due testimoni non sono una prova. Non mi baso su di lui, quella è una testimonianza, non una prova.
            Se un esercito ha una arma chimica,ma dice
            ufficialmente di non averla..la notizia ufficiale
            che girerà per il mondo sarà che quell'esercito
            non ha armi chimiche..tu sentendolo lo accetti,tu
            che prove hai in questo contesto
            ??Nessuna. Infatti è una idiozia attaccare un paese perché qualcuno pensa che abbia armi chimiche. Ci vogliono prove, altrimenti sei un farabutto. Mi ricorda un paese tempo fa...
            Hai le prove ? no..quindi (secondo il tuo
            ragionamento) le armi chimiche non ci sono...ora
            hai compreso
            ?No, io ho compreso, ma tu non vedi il quadro della situazione. Il paese avrà armi chimiche, ma se non hai le prove tu non puoi dire che le ha. Se io ho ammazzato una persona e tu sei sicuro ma non hai le prove tu non puoi mandarmi in galera. Su questo si fondano la società moderna (anche se purtroppo spesso sbaglia) e la scienza.
            Dimentichi forse che ci possono essere delle
            lobby che farebbero di tutto per ostacolarmi,io
            posso essere un piccolo ricercatore e non avere
            il potere come i colossi che sono sul mercato.Ci
            avevi pensato a questa opportunità
            ??No ciccio, no, lasciamo perdere le lobby dai. È il mio campo e conosco molti piccoli ricercatori. Il più grande rischio è che le case farmaceutiche li sfruttino, non che li ostacolino.
            Secondo te solo perchè non pubblico su una
            rivista molto famosa avrei torto?? e se le
            riviste molto famose snobbano i nuovi arrivati
            hai pensato anche a questa eventualità
            ?No perché so come funzionano.
            Facciamola facile ..un UFO atterra nelle tue
            vicinanze..tanto vicino che disingui che è
            metallico e REALE ..non un allucinazione insommma
            come quando vedi un elicottero atterrare
            ..
            L'UFO non tocca il suolo,rimane a 4 metri di
            altezza...galeggia sospeso....ora tu esci e ci
            vai incontro e ti accorgi che è reale ..dopo un
            minuto che lo osservi va via...che prove hai
            ??
            Nulla ..non hai nessuna prova ...però è stato
            reale..nessuno ti crederà mai ..ma tu sai che è
            vero la prova ce l'avevi proprio di fronte a
            te.Non hai idea di che giochi faccia la mente. Ho conosciuto molta gente convinta di aver visto, toccato e discusso con persone inesistenti, il diavolo etc etc. Malati di mente, ciò non significa automaticamente che se vedi una cosa strana sei malato, ma io non sarei sicuro di me stesso dopo una cosa del genere. Avrei bisogno di prove... e rieccoci qua.
          • krane scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: 444
            - Scritto da: EType
            Non ho mai detto "secondo me non esistono". Ho
            solo detto che se uno sostiene che esistano deve
            portare le prove. Non posso perdere tempo io a
            cercare prove opposte perché è impossibile.Secondo me e' indubbio che ci siano oggetti non identificati che compaiono ogni tanto sulla terra, ma se avessimo idea esatta di cosa sono non li chiameremmo "non identificati".http://it.wikipedia.org/wiki/Avvistamento_di_UFO_a_Firenze

            Ma sappiamo entrambi che è il tuo modo

            per screditare la mia ipotesi poichè tu

            non le puoi dimostrare...e ti faccio

            presente che io non mi riferisco come

            fai tu alla fantasia
            La fantasia cessa di essere tale quando
            è dimostrata.

            Che esempi fai ?? come non hai bisogno

            di prove e se io mento e se il testimone

            e d'accordo con me,tu che ne sai ..ti

            basi su di lui..quindi prova

            fallata.
            Vedi che non ci siamo? Un testimone, due
            testimoni non sono una prova. Non mi baso
            su di lui, quella è una testimonianza, non
            una prova.

            Se un esercito ha una arma chimica,ma dice

            ufficialmente di non averla..la notizia
            ufficiale

            che girerà per il mondo sarà che
            quell'esercito

            non ha armi chimiche..tu sentendolo lo
            accetti,tu

            che prove hai in questo contesto

            ??

            Nessuna. Infatti è una idiozia attaccare un paese
            perché qualcuno pensa che abbia armi chimiche. Ci
            vogliono prove, altrimenti sei un farabutto. Mi
            ricorda un paese tempo fa...Sono d'accordo, sa tanto di presunzione di colpevolezza da caccia alle streghe: secondo l'inquisitore sei una strega, ti tengo 2 minuti con la testa sott'acqua se dio ti fa sopravvivere non lo sei e ti lascio andare.

            Facciamola facile ..un UFO atterra nelle

            tue vicinanze..tanto vicino che disingui che

            è metallico e REALE ..non un allucinazione

            insommma come quando vedi un elicottero

            atterrare..

            L'UFO non tocca il suolo,rimane a 4 metri

            di altezza...galeggia sospeso....ora tu

            esci e ci vai incontro e ti accorgi che è

            reale ..dopo un minuto che lo osservi va

            via...che prove hai ??

            Nulla ..non hai nessuna prova ...però è

            stato reale..nessuno ti crederà mai ..ma tu

            sai che è vero la prova ce l'avevi proprio

            di fronte a te.
            Non hai idea di che giochi faccia la mente. Ho
            conosciuto molta gente convinta di aver visto,
            toccato e discusso con persone inesistenti, il
            diavolo etc etc. Malati di mente, ciò non
            significa automaticamente che se vedi una cosa
            strana sei malato, ma io non sarei sicuro di me
            stesso dopo una cosa del genere. Avrei bisogno di
            prove... e rieccoci qua.E le tracce lasciate sui radar e i filmati ?
          • 444 scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: krane
            Secondo me e' indubbio che ci siano oggetti non
            identificati che compaiono ogni tanto sulla
            terra, ma se avessimo idea esatta di cosa sono
            non li chiameremmo "non
            identificati".

            http://it.wikipedia.org/wiki/Avvistamento_di_UFO_aPerfettamente d'accordo. È nella definizione. Sono oggetti volanti non identificati. E ogni tanto vengono pure identificati, magari a posteriori. Altre volte no.
            Sono d'accordo, sa tanto di presunzione di
            colpevolezza da caccia alle streghe: secondo
            l'inquisitore sei una strega, ti tengo 2 minuti
            con la testa sott'acqua se dio ti fa sopravvivere
            non lo sei e ti lascio
            andare.Esattamente :)
            E le tracce lasciate sui radar e i filmati ?Le tracce sui radar rientrano perfettamente nella considerazione degli UFO. Non sono identificati, non vuol dire siano alieni.I filmati, a volte capita di non capire cosa siano, semplicemente perché c'è una sola angolazione, non ci sono dati di posizione, a volte sono pareidolie, a volte sono fenomeni conosciuti, e a volte sono truffe. Magari a volte sono alieni (è pur sempre una possibilità), ma.. si ricade sempre nel discorso delle prove, cosa mi garantisce che non sia un'altra cosa?PS: Se poi ci fosse un filmato di un alieno che scende e chiacchiera, stringe la mano a qualcuno e risale e fosse esaminato ed escluso l'uso di CGI o di attori o altri tipi di truffe, beh quella è una bella prova. Peccato che in genere siano filmati di luci lontane che tremano a causa di un precoce parkinsonismo dell'operatore :P
          • EType scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: 444
            Le tracce sui radar rientrano perfettamente nella
            considerazione degli UFO. Non sono identificati,
            non vuol dire siano
            alieni.Dai per certo che tutti lascino tracce radar,alcuni non sono visibili ad occhio nudo,dai per scontato che gli UFO abbiano le stesse tecnologie nostre...
            I filmati, a volte capita di non capire cosa
            siano, semplicemente perché c'è una sola
            angolazione, non ci sono dati di posizione, a
            volte sono pareidolie, a volte sono fenomeni
            conosciuti, e a volte sono truffe. Magari a volte
            sono alieni (è pur sempre una possibilità), ma..
            si ricade sempre nel discorso delle prove, cosa
            mi garantisce che non sia un'altra
            cosa?Giusto,che scemi ...potevano ingaggiare una troupe televisiva con 20 videocamere poste ad ogni angolo....Non ci sono dati di posizione ??? che dici !Mi spieghi come mai quando si vedono oggetti nel cielo,oggetti visibili a tutti,nonostante le segnalazioni nessun organo dello stato va li a controllare ? Mi rifersico a quegli oggetti sospesi nel cielo....quale miglior modo per vedere se è reale o meno ?
            PS: Se poi ci fosse un filmato di un alieno che
            scende e chiacchiera, stringe la mano a qualcuno
            e risale e fosse esaminato ed escluso l'uso di
            CGI o di attori o altri tipi di truffe, beh
            quella è una bella prova. Peccato che in genere
            siano filmati di luci lontane che tremano a causa
            di un precoce parkinsonismo dell'operatore
            :PGià che ci sei chiedigli un esame del sangue e tagliagli un braccio per vedere se è vero o finto...sono sicuro che accetterà di buon grado la tua proposta.Luci lontane ??? beh se sono solo luci ..non devono avere una logica ed avere traiettorie casuali ..e dovrebbe essere ancora più facile spiegare la loro vera natura ....ma non sempre è così...Scusa tanto se gli altri riprendono con i mezzi che hanno in quel momento ...che scemi perchè non vanno a comprarsi tutti apparecchiature sofisticate !!! Vorrei vedere te in situazioni del genere,quanto saresti calmo e con il braccio statuario.
          • EType scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: 444
            Mi vuoi dire che tu non conosci nemmeno una
            persona che concorda con te su tutto su un
            argomento? Che cosa
            triste.E' l'impressione che mia hai dato,che vuoi ?La gente preferisce concordare con le versioni ufficiali,senza neanche porsi delle domande...
            Sinceramente a me di Assange non me ne frega un
            accidenti. Infatti te l'ho già detto, io non l'ho
            nemmeno nominato. Discutevo sull'utilità delle
            prove. E sul fatto che non capisci cosa significa
            "affermazioni
            straordinarie".Fai un commento su un articolo che parla di Assange e non te ne frega nulla ?? che discuti a fare allora se è ti questo che stiamo parlando ?Le prove ....siamo in un tribunale ??E tu non capisci che non puoi avere delle prove in ogni situazione,anche in casi straordinari..per te se non ci sono prove una cosa non esiste..
            Però ancora non mi hai fatto capire se hai
            preconcetti.Ma se te lo sei inventato per far credere io ho torto..
            Ma che diamine c'entra, non puoi portare le prove
            di una cosa soggettiva. Ahahahahha .....lo puoi dimostrare si o no in quella situazione ??non rigirare sulla questione del soggettivo come scusa...2 parole o è SI o è NO?
            Un ufo che atterra è una
            cosa oggettiva, un sentimento è soggettivo. E tra
            l'altro deserto o non deserto non esistono prove
            di una cosa del
            genere.Oggettiva ma che non è detto che lasci tracce l'UFO...Però se hai una persona cara vicino lo puoi dimostrare,con un abbraccio,con qualsiasi cosa che renda l'idea...nel deserto come fai a dimostrarlo..eppure è una cosa molto semplice...
            Ah vedi che per poter sentire una risposta
            positiva devi infilare il "secondo te"? Se mi
            dici "secondo me ET è atterrato e gioca a
            briscola a Bari ogni venerdì sera" è ok. Il punto
            è se dici "sono atterrati" allora voglio le
            prove.Quanto sei pignolo...ho detto "secondo te" perchè mi riferivo a te."siamo soli nell'universo ??" cambia qualcosa ??? però non hai risposto.
            Non ho mai detto "secondo me non esistono". HoMa secondo la tua logica non essendoci prove devi escludere questa possibilità.Ed è proprio di questo che sto parlando...
            solo detto che se uno sostiene che esistano deve
            portare le prove. Non posso perdere tempo io a
            cercare prove opposte perché è
            impossibile.E' impossibile perchè non ci sono proprio...oppure perchè le enormi possibilità che ti ritrovi davanti non ti permettono di dire una cosa certa?
            Vabbè ora lo stai facendo...Tu sai che abbiamo solo 7000 caratteri,si ?Come vedi alcune cose le ho cancellate per far posto alla discussione principale...
            La fantasia cessa di essere tale quando è
            dimostrata.Hai presente la struttura di un atomo ? tu lo hai mai visto con i tuoi occhi ??
            Vedi che non ci siamo? Un testimone, due
            testimoni non sono una prova. Non mi baso su di
            lui, quella è una testimonianza, non una
            prova.La consideri sempre prova se è l'unica cosa che hai per credermi...
            Nessuna. Infatti è una idiozia attaccare un paese
            perché qualcuno pensa che abbia armi chimiche. Ci
            vogliono prove, altrimenti sei un farabutto. Mi
            ricorda un paese tempo
            fa...Se non hai nessuna prova,allora devi credere alla versione ufficiale...ergo non hanno armi chimiche...ed invece le hanno..ora hai capito quello che intendo ?? Chi ha detto che deve attaccare ???Credimi in questi casi non servono prove,basta solo il potere.
            No, io ho compreso, ma tu non vedi il quadro
            della situazione. Il paese avrà armi chimiche, ma
            se non hai le prove tu non puoi dire che le ha.Io sono quello che non vede il quadro della situazione ??Eppure le hanno,solo che fanno credere al mondo di non averle...quindi tu credi per certo che non le abbiano perchè le notizie ufficiali sono queste.
            Se io ho ammazzato una persona e tu sei sicuro ma
            non hai le prove tu non puoi mandarmi in galera.
            Su questo si fondano la società moderna (anche se
            purtroppo spesso sbaglia) e la
            scienza.si ma quella persona è sparita dalla società,era reale no ??E infatti come sbaglia la società moderna,può sbagliare anche la scienza su cose che non sa.
            No ciccio, no, lasciamo perdere le lobby dai.
            È il mio campo e conosco molti piccoli
            ricercatori. Il più grande rischio è che le case
            farmaceutiche li sfruttino, non che li
            ostacolino.Quindi tu sei andato ad investigare su ogni società famaceutica per dire che non ci sono,ottimo lavoro.Come fai ad esserne sicuro al 100% che non li ostacolino neanche una volta ? Se hai enormi quantità di denaro,hai molto potere...credi che se si presenta l'occasione siano tanto leali con il mondo ?
            No perché so come funzionano.Perchè le controlli tu ?
            Non hai idea di che giochi faccia la mente. Ho
            conosciuto molta gente convinta di aver visto,
            toccato e discusso con persone inesistenti, il
            diavolo etc etc. Malati di mente, ciò non
            significa automaticamente che se vedi una cosa
            strana sei malato, ma io non sarei sicuro di me
            stesso dopo una cosa del genere. Avrei bisogno di
            prove... e rieccoci
            qua.Guarda quella è più una cosa spirituale ...io non posso asserire ne che il diavolo esista (nella classica forma immaginaria..) ne che non esista,magari in altre forme.Se sono malati di mente quelli...allora anche chi crede in Dio,ai miracoli,ecc ...lo sono...a questa punto sono una bella fetta della popolazione."ma io non sarei sicuro di me stesso dopo una cosa del genere...." ...la faccio ancora più facile,prima di uscire di casa hai lasciato una una videocamera a ripredere il tutto ....ora la prova ce l'hai,giusto?? Ti crederanno gli altri ? nel mondo cambierà qualcosa ?
          • 444 scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: EType
            E' l'impressione che mia hai dato,che vuoi ?
            La gente preferisce concordare con le versioni
            ufficiali,senza neanche porsi delle
            domande...La versione di un tizio su internet non è "la versione ufficiale".
            Fai un commento su un articolo che parla di
            Assange e non te ne frega nulla ??Siamo su PI...
            E tu non capisci che non puoi avere delle prove
            in ogni situazione,anche in casi
            straordinari..per te se non ci sono prove una
            cosa non
            esiste..Non è che una cosa non esiste, ma non puoi farci niente con sentimenti. Senza prove l'affermazione "ha armi nucleari" e "non ha armi nucleari" si equivalgono perché non possono essere dimostrate. Lo capisci?
            Ma se te lo sei inventato per far credere io ho
            torto..Non per far *credere*, per far *capire*: ognuno ha preconcetti, essi servono per difendersi dalle balle.
            Oggettiva ma che non è detto che lasci tracce
            l'UFO...
            Però se hai una persona cara vicino lo puoi
            dimostrare,con un abbraccio,con qualsiasi cosa
            che renda l'idea...nel deserto come fai a
            dimostrarlo..eppure è una cosa molto
            semplice...Abbracciando... per te un abbraccio è una prova di un sentimento buono? Ti rimando ad un racconto in cui un tizio baciò un altro per tradirlo, e non era una dimostrazione di affetto.Devi avere qualche problema a capire il concetto di prova, sai?PS: che poi forse è anche possibile dimostrare un sentimento, attraverso strumenti quali EEG, RMN funzionale e cose simili, ma probabilmente non sono ancora abbastanza evolute.PS2: il discorso del deserto non c'entra un cacchio (2). Altrimenti dimmi direttamente "dimostrami qualcosa se ti tolgo le prove".
            Quanto sei pignolo...ho detto "secondo te" perchè
            mi riferivo a
            te.
            "siamo soli nell'universo ??" cambia qualcosa ???
            però non hai
            risposto.Non è pignolaggine, cambia tutto: Secondo me esiste vita nel resto dell'universo? Sì. È una mia opinione. La mia opinione non conta niente però.
            Ma secondo la tua logica non essendoci prove devi
            escludere questa possibilità.Ed è proprio di
            questo che sto
            parlando...No, la mia logica dice il contrario. Non devi escludere tale possibilità, non la devi prendere in considerazione perché è solo una possibilità. Se tu mi dici con certezza che c'è vita io aspetto con impazienza le prove.
            E' impossibile perchè non ci sono
            proprio...oppure perchè le enormi possibilità che
            ti ritrovi davanti non ti permettono di dire una
            cosa
            certa?Vedi? Ancora non ci siamo. È ovvio che non posso dire una cosa certa perché non si può dimostrare che una cosa non esista. Se incontri un alieno hai dimostrato che esiste vita fuori dalla Terra. Se non ne incontri non lo puoi dimostrare! Ergo: la dimostrazione è solo a carico di chi sostiene una nuova verità. Punto.
            Tu sai che abbiamo solo 7000 caratteri,si ?Non fa niente, metti qualche [cut] da qualche parte.
            Hai presente la struttura di un atomo ? tu lo hai
            mai visto con i tuoi occhi
            ??La struttura di un atomo è dimostrata, la figura di tale struttura è un modello.
            La consideri sempre prova se è l'unica cosa che
            hai per
            credermi...Non la considero prova e non ti credo. A meno che ciò che vuoi farmi credere non sia sufficientemente poco straordinario da farmi pensare "e se mi ha mentito? Chi se ne frega!".
            Se non hai nessuna prova,allora devi credere alla
            versione ufficiale...[cut]Le prove servono se vuoi convincere, ad esempio, la comunità internazionale. Altrimenti è la tua parola contro quella di altri.
            Io sono quello che non vede il quadro della
            situazione
            ??
            Eppure le hanno,solo che fanno credere al mondo
            di non averle...quindi tu credi per certo che non
            le abbiano perchè le notizie ufficiali sono
            queste.E se invece non le avessero? Il punto è che fino a quando non hai le prove non puoi comportarti come se le avessero. Per cui devi comportarti come se non le avessero, perché TU non conosci la risposta senza prove. È chiaro?
            si ma quella persona è sparita dalla società,era
            reale no
            ??E quindi mi mandi in galera senza prove? No, rimango uomo libero. Ovvero ti comporti con me come se fossi innocente, perché per TE che sei senza prove sono innocente.
            Quindi tu sei andato ad investigare su ogni
            società famaceutica per dire che non ci
            sono,ottimo lavoro.Come fai ad esserne sicuro al
            100% che non li ostacolino neanche una volta ? Se
            hai enormi quantità di denaro,hai molto
            potere...credi che se si presenta l'occasione
            siano tanto leali con il mondo
            ?È una discussione molto lunga, sarebbe un OT di un OT quindi non ha senso proseguire. Ma ti dico che l'ostacolo può essere per la commercializzazione, non per la pubblicazione di studi.
            Perchè le controlli tu ?Sì, sono proprietario di tutte le case farmaceutiche, chiaro no?
            Guarda quella è più una cosa spirituale ...io non
            posso asserire ne che il diavolo esista (nella
            classica forma immaginaria..) ne che non
            esista,magari in altre forme.Se sono malati di
            mente quelli...allora anche chi crede in Dio,ai
            miracoli,ecc ...lo sono...a questa punto sono una
            bella fetta della
            popolazione.Ho detto che *parlavano* col diavolo, non che ci credevano.
            ...la faccio ancora più
            facile,prima di uscire di casa hai lasciato una
            una videocamera a ripredere il tutto ....ora la
            prova ce l'hai,giusto?? Ti crederanno gli altri ?
            nel mondo cambierà qualcosa
            ?Sì se è una ripresa decente e non parkinsoniana e non vado a mistero a pubblicizzarmi.
          • EType scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: 444
            La versione di un tizio su internet non è "la
            versione
            ufficiale".Se magari quell'unica persona era presente e sa come sono andate le cose nessuno gli crederà perchè non è la versione ufficiale...bel ragionamento.Ma io non so neanche fino a che punto siano veritiere quelle ufficiali..specie quando si tratta di argomenti militari o governativi..non è più comodo dire che una cosa non esiste e tranquillizzare il popolo ?

            Fai un commento su un articolo che parla di

            Assange e non te ne frega nulla ??

            Siamo su PI...E questa sarebbe una risposta ?? :D :D :D :D
            Non è che una cosa non esiste, ma non puoi farci
            niente con sentimenti. Senza prove l'affermazione
            "ha armi nucleari" e "non ha armi nucleari" si
            equivalgono perché non possono essere dimostrate.
            Lo
            capisci?Io ti ho fatto un esempio di cose non dimostrabili...ma tu continui a girare intorno...Vedo che hai perso il filo del discorso,stai rigirando la frittata come più ti piace.L'esempio delle armi chimiche (non nucleari) è partito con il dato di fatto che le aveva già,quindi che era vero ma dice al mondo che è solo una balla."si equivalgono perché non possono essere dimostrate." forse ci sei arrivato ?? macchè non ci credo...
            Abbracciando... per te un abbraccio è una prova
            di un sentimento buono? Ti rimando ad un raccontoHai mai visto una persona che ne abbraccia un'altra e dopo muore?Sei un bot per caso ?
            in cui un tizio baciò un altro per tradirlo, e
            non era una dimostrazione di
            affetto.Quindi mentiamo tutti quanti ?
            Devi avere qualche problema a capire il concetto
            di prova,
            sai?Tu invece devi avere una mentalità molto ristretta,sai ?
            PS: che poi forse è anche possibile dimostrare un
            sentimento, attraverso strumenti quali EEG, RMN
            funzionale e cose simili, ma probabilmente non
            sono ancora abbastanza
            evolute.Cos'è una parziale ammissione ?Serve ricorrere alla scienza per dimostrare i sentimenti ?
            PS2: il discorso del deserto non c'entra un
            cacchio (2). Altrimenti dimmi direttamente
            "dimostrami qualcosa se ti tolgo le
            prove".Questa è la risposta che mi aspettavo.Sai perchè ti ho detto nel deserto ? perchè se ti dicevo accanto alla tua fidanzata,i tuoi genitori,ecc lo potevi dimostrare facilmente..ho capito che sei un Bot.
            Non è pignolaggine, cambia tutto: Secondo me
            esiste vita nel resto dell'universo? Sì. È
            una mia opinione. La mia opinione non conta
            niente
            però.Perchè quello che vedi qui non sono tutte opinioni ?Diciamo che fino a circa 10-15 anni se facevi questa domanda alla maggior parte degli scienziati ti avrebbero detto quasi al 100% che era impossibile...ora invece qualcosa è cambiat....abbiamo prove oggi che lo dimostrano ?
            No, la mia logica dice il contrario. Non devi
            escludere tale possibilità, non la devi prendere
            in considerazione perché è solo una possibilità.
            Se tu mi dici con certezza che c'è vita io
            aspetto con impazienza le
            prove.Ed io di che sto parlando sencondo te ?? di possibilità no!Una possibilità che può esserci,altrimenti non la chiameresti tale.Io non posso dire ne con assoluta certezza che ci sono,ma nenache dire il contrario ...non ti pare ?
            Se incontri un alieno hai dimostrato che esiste vita fuori dalla Terra.
            Se non ne incontri non lo puoi dimostrare! Ergo: la dimostrazione è solo
            a carico di chi sostiene una nuova verità. Punto.Confondi ancora dimostrare con esistere.Quindi se io non ne incontro nessuno la prova è ? ..che non esistono.
            La struttura di un atomo è dimostrata, la figura
            di tale struttura è un
            modello.Si,ma è una nostra rappresentazione...qualcuno lo ha mai visto con microscopi,ecc ??
            Non la considero prova e non ti credo. A meno che
            ciò che vuoi farmi credere non sia
            sufficientemente poco straordinario da farmi
            pensare "e se mi ha mentito? Chi se ne
            frega!".Si ma il testimone è l'unico tuo appiglio per dimostrare la tua teoria,la cosa non cambia.
            Le prove servono se vuoi convincere, ad esempio,
            la comunità internazionale. Altrimenti è la tua
            parola contro quella di
            altri.Una nazione tipo gli USA,farebbe fatica a costruire prove credibili alla comunità internazionale ? gli altri stati crederanno agli USA o a qualche paese del terzo mondo ?
            E se invece non le avessero? Il punto è che fino
            a quando non hai le prove non puoi comportarti
            come se le avessero. Per cui devi comportarti
            come se non le avessero, perché TU non conosci la
            risposta senza prove. È
            chiaro?Come ho detto sopra,siamo partiti dal fatto che le avevano.
            E quindi mi mandi in galera senza prove? No,
            rimango uomo libero. Ovvero ti comporti con me
            come se fossi innocente, perché per TE che sei
            senza prove sono
            innocente.Certo,rimani un uomo libero,però c'è un paradosso.Per la mia testimonianza quella persona non c'è più..si è volatilizzata nel nulla ?Non posso comportarmi con te come se fossi innocente,ti ho visto.Non sei innocente ..non posso dimostrarlo...rimane il fatto che quella persona non c'è più ...quindi i problemi ora sono 2.
            È una discussione molto lunga, sarebbe un OT
            di un OT quindi non ha senso proseguire. Ma ti
            dico che l'ostacolo può essere per la
            commercializzazione, non per la pubblicazione di
            studi.Dipende da chi controlla la pubblicazione,ma anche ammettendo la buona fede delle pubblicazioni ...il fine ultimo è sempre la commercializzazioneIl problema si sposta,ma non si elimina mica.
            Sì se è una ripresa decente e non parkinsoniana e
            non vado a mistero a
            pubblicizzarmi.Ce ne sono di riprese di quel tipo,ovvero decenti e abbastanza nitide...anche esaminate da esperti..risposta "Oggetto reale,immagine non alterata,natura dell'oggetto : sconosciuta"Secondo te io mi riferisco a certi "programmi" quando parlo di cose del genere ?
          • Fail detector scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: MegaLawyer
            Vuoi dirmi che un UFO è atterrato nel tuo
            giardino? Prove, prego. Altrimenti se io dico che
            nessun UFO è atterrato nel tuo giardino, l'unica
            prova di cui ho bisogno e il fatto che tu NON me
            ne hai
            mostrate.Fail. Quella non è una prova, è una mancanza di prove. L'unica conclusione che puoi trarre da ciò è che non è dimostrato quanto si è affermato, non che sia falso.Tu giungi ad una conclusione senza avere gli elementi necessari per poterlo fare e la credi certa e verità, quando non è certa.Se ti dico che ho fatto un viaggio visto una talpa con dei piccoli tentacoli sul naso, ma non avevo una macchina fotografica, allora tu, con la tua logica, a quel punto concluderesti che io non ho visto nessuna talpa così e che non esiste, basandoti sulla "prova" che io non ho prove. Poi arriva uno che ti mostra un esemplare di Condylura Cristata e la tua conclusione ne risulta per ciò che è: affrettata e fallace. Altro che approccio scientifico.
          • MegaLawyer scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: Fail detector
            Se ti dico che ho fatto un viaggio visto una
            talpa con dei piccoli tentacoli sul naso, ma non
            avevo una macchina fotografica, allora tu, con la
            tua logica, a quel punto concluderesti che io non
            ho visto nessuna talpa così e che non esiste,
            basandoti sulla "prova" che io non ho prove.La talpa con il muso a stella? La conosco. Se mi dici di averla vista, ma non hai prove, puoi solo chiedermi di crederti sulla parola. Se ti conoscessi da molto tempo e sapessi che di solito non racconti balle, potrei essere tentato di farlo.Però se vai a raccontare di aver visto una creatura MAI VISTA O DOCUMENTATA PRIMA, e pretendi che tutti ti credano sulla parola, preparati ad essere seppellito da una valanga di risate.
          • EType scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: Fail detector
            - Scritto da: MegaLawyer

            Vuoi dirmi che un UFO è atterrato nel tuo

            giardino? Prove, prego. Altrimenti se io dico
            che

            nessun UFO è atterrato nel tuo giardino, l'unica

            prova di cui ho bisogno e il fatto che tu NON me

            ne hai

            mostrate.

            Fail. Quella non è una prova, è una mancanza di
            prove. L'unica conclusione che puoi trarre da ciò
            è che non è dimostrato quanto si è affermato, non
            che sia
            falso.
            Tu giungi ad una conclusione senza avere gli
            elementi necessari per poterlo fare e la credi
            certa e verità, quando non è
            certa.
            Se ti dico che ho fatto un viaggio visto una
            talpa con dei piccoli tentacoli sul naso, ma non
            avevo una macchina fotografica, allora tu, con la
            tua logica, a quel punto concluderesti che io non
            ho visto nessuna talpa così e che non esiste,
            basandoti sulla "prova" che io non ho prove. Poi
            arriva uno che ti mostra un esemplare di
            Condylura Cristata e la tua conclusione ne
            risulta per ciò che è: affrettata e fallace.
            Altro che approccio
            scientifico.Non solo,potresti anche trovarti in quei casi dove per pura fortuna vedi magari un animale totalmente nuovo che non fa parte delle specie conosciute..magari sei presente solo tu ...non hai una macchina fotografica,ma quello che vedi è reale.Non puoi dimostrarlo perchè nessuno ti crederebbe a parole.Dopo 5 anni qualcuno si imbatte nella tua stessa scoperta e mostra le foto..in questo caso le prove sono solo venute dopo ma c'erano già, in quanto l'animale è esistente.Purtroppo c'è ancora la convinzione che quello che non puoi dimostrare subito non esiste...ed è falso.
          • MegaLawyer scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: EType
            Purtroppo c'è ancora la convinzione che quello
            che non puoi dimostrare subito non esiste...ed è
            falso.Ma allora hai proprio problemi di comprendonio.Io affermo che se fai un affermazione senza avere le prove, l'affermazioneNON ÈCREDIBILE.O pretendi che si creda a chiunque sulla parola? Forse ti farebbe comodo.Fortunatamente, non è così. Se fai un'affermazione - specie se affermi l'esistenza di un fatto straordinario - devi fornire delle prove. Altrimenti sono solo parole.E per fortuna! Pensa a quanta gente potrebbe finire nei guai solo perchè qualcuno va in giro a dire che sono dei mafiaterropedosatanisti.
          • EType scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: MegaLawyer
            Ma allora hai proprio problemi di comprendonio.Sei di coccio eh !!
            Io affermo che se fai un affermazione senza avere
            le prove,
            l'affermazione

            NON

            È

            CREDIBILE.Ovvero quello che pensano gli altri..ma il fatto è sucXXXXX veramente e non puoi dire al 100% "quello che tu dici è falso solo perchè non mi hai dato una prova" ..hai capito meglio ora ???Tu confondi la mancanza di prove con il fatto che una cosa sia realmente accaduta....
            O pretendi che si creda a chiunque sulla parola?
            Forse ti farebbe
            comodo.Diepnde da cosa dice la gente ....ma io in alcune occasioni do il beneficio del dubbio...se ci sono comportamenti sospetti non dico "Mah si chi se ne importa,la verità è quello che dicono gli altri,devo credereci anche io".Ti sbagli,non mi farebbe affatto comodo ...
            Fortunatamente, non è così. Se fai
            un'affermazione - specie se affermi l'esistenza
            di un fatto straordinario - devi fornire delle
            prove. Altrimenti sono solo
            parole.Fortunatamente ....dipende.Quando accade una cosa straordinaria la prima cosa che si pensa è "presto devo subito avere delle prove,altrimenti non mi crederanno..." chi ti dice che ce l'hai il tempo per poterlo fare ...Per te che sei prevenuto sono solo parole....io dico che parole come "è possibile.." "forse" ...oppure semplicemente avere dei dubbi su una cosa che nessuno conosce al 100%
            E per fortuna! Pensa a quanta gente potrebbe
            finire nei guai solo perchè qualcuno va in giro a
            dire che sono dei
            mafiaterropedosatanisti.La gente finisce nei guai anche per errori..hai mai sentito di quell'uomo che si è fatto circa 15 anni di prigione per un crimine che non aveva mai commesso ?? Sai qual'era la prova ?? una passante credeva di averlo riconosciuto al 100% ....peccato che non era lui.E' comunque ti ripeto che questo non è un tribunale ....ognuno può avere la sua opinione e non è detto che quella a cui noi siamo contrari sia falsa ...se poi sei prevenuto a priori è un problema tuo.
          • EType scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: MegaLawyer
            - Scritto da: EType


            E tu quali prove hai ???

            Chi fa delle affermazioni deve portare le prove.
            Non sono io che devo provare che le tue teorie
            complottistiche sono fuffa, sei tu che devi
            provarmi che sono
            fondate.Giusto,tu non fai affermazioni in base a quello che leggi su internet o sui giornali ???No no ..se tu non sei d'accordo le devi provare ....altrimenti come fai a dire che sono fuffa ??
            Ovviamente non potrai. :)Perchè tu puoi ??? non credo proprio... :D :D :D :D :D
          • collione scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            scusate, ma il fatto che alcuni senatori USA abbiano detto in tv che vogliono Assange morto, non è una prova sufficiente?e il fatto che Manning stia al gabbio non basta?se non hanno formulato ancora nessun'accusa formale, è solo per evitare di inimicarsi i popoli di mezzo mondo
      • eh gia scrive:
        Re: USA per incriminare Assange: i documenti
        - Scritto da: Leguleio
        - Scritto da: brave new world

        Segnalo qualche ulteriore nuovo documento
        sulle

        "intenzioni" degli USA riguardo una
        "eventuale"

        incriminazione di

        Assange.



        [PS: Chi fosse interessato a considerare la

        validità di questi documenti solamente in
        termini

        "di prove" delle intenzioni USA (leggasi
        pure:

        Leguleio, a cui qualcosa evidentemente ogni
        tanto

        sfugge...) si accomodi pure. A me interessa

        ragionare in modo più ampio e

        aperto.]

        Quindi sostanzialmente metti le mani avanti,
        ammettendo tranquillamente che questi documenti
        non sono
        prove.

        Quasi quasi è meglio così. Non sono obbligato a
        leggerli.
        :-)

        Però, per divertirmi, un giorno affermerò qui su
        PI che il moto perpetuo è stato scoperto,
        funziona e garantisce energia illimitata. E giù
        una marea di link. E guai a chi oserà
        contraddirmi: :@ con leggi e e arringhe si puo dimostrare tutto e il suo contrario, ma sconfiggere delle leggi fisiche a suon di carte bollate... beh... non ce la farai neanche tu. :)
    • look at the moon please scrive:
      Re: USA per incriminare Assange: i documenti
      - Scritto da: brave new world
      Segnalo qualche ulteriore nuovo documento sulle
      "intenzioni" degli USA riguardo una "eventuale"
      incriminazione di
      Assange.

      [PS: Chi fosse interessato a considerare la
      validità di questi documenti solamente in termini
      "di prove" delle intenzioni USA (leggasi pure:
      Leguleio, a cui qualcosa evidentemente ogni tanto
      sfugge...) si accomodi pure. A me interessa
      ragionare in modo più ampio e
      aperto.]Eh, io non conoscevo Leguleio (ma ho imparato presto ... :D) però non mi sbagliavo quando ho esordito invitandolo a guardare la luna e non il dito!E' che lui (a parte le mere giravolte dialettiche e il cambiare discorso quando è in difficoltà) parte proprio da un assunto assurdo, ovvero che QUI SI STANNO CERCANDO O ESIBENDO LE PROVE. Manco fossimo un TRIBUNALE che deve giudicare gli USA, il Regno Unito o la Svezia e sentenziare delle pene!Qui non si possono esibire prove, perchè non abbiamo la possibilità di cercarle (non facciamo parte dell'intelligence, io almeno no ...) nè finora ci sono prove inequivocabili di quello che, se c'è, è una trappola ben congegnata (ma anche molto semplice da mettere in piedi, vista la legge svedese, e quindi anche facile da nascondere).E, infatti, non ricordo che alcuno qui abbia scritto che ci sono le "prove" di un complotto contro Assange! E' Leguleio che lo dice, ma è lui che se la canta e se la suona.Qui facciamo solo quello che si fa nella vita ogni giorno: si raccolgono informazioni, si formula una ipotesi e se ne valuta la CREDIBILITA'.Pretendere di "avere le prove", altrimenti non si può dire nulla, è atteggiamento da "dodicenne neppure tanto sveglio" (cit., vediamo se qualcuno si ricorda di chi ... ;) ).Basta fare un paio di esempi: non avendo le "prove" che quei personaggi mentono, secondo il Leguleio-pensiero dovremmo concludere che non si può dire che NON E' CREDIBILE che Berlusconi pensasse che Ruby era la nipote di Mubarak, nè si può dire che NON E' CREDIBILE che a Scajola abbiano pagato un appartemento a sua insaputa.Anzi, se tu dici che non è credibile ... il credulone saresti TU, perchè non hai "prove", non LUI che lo ritiene plausibile! :D"Niente prove, quindi non si può dire nulla".Atteggiamento intelligente, eh? Eppure è il cuore del discorso di qualcuno (detto da lui stesso!).Ovvio che poi la gente, capita l'antifona, lo ignora ...
      • MegaLawyer scrive:
        Re: USA per incriminare Assange: i documenti
        - Scritto da: look at the moon please
        "Niente prove, quindi non si può dire nulla".Dovrebbe essere: "se fai un'affermazione e non hai prove per sostenerla, nessuno è obbligato ad ascoltarti".
        Atteggiamento intelligente, eh? Eppure è il cuore
        del discorso di qualcuno (detto da lui
        stesso!).Quale sarebbe l'atteggiamento intelligente? Scie chimiche, signoraggio, amero, unione mondiale, templari, UFO e robertogiacobbate varie? :DProprio "intelligente", si. (rotfl)
      • collione scrive:
        Re: USA per incriminare Assange: i documenti
        ma infatti, alcuni si comportano come se dall'altra parte ci fossero dei fessil'altra parte sono organizzazione ben lubrificate ed esperte nel falsificare, depistare, insabbiare, ecc...del resto prima dei famosi cablo, c'erano cose che tutti a naso sapevamo, ma appunto non ce n'erano le prove e questo per far capire che gli avversari di Assange sono molto abili nel non lasciare prove in giromi spiace notare che esiste tanta gente che vive schiaffata nel gregge, belando ogni santo giornocosa vorrebbero? che al tg si dicesse chiaro e tondo che è una trappola? è ovvio che non lo diranno, perchè fanno parte del sistema ed è difficilissimo far venir fuori la verità in un sistema tanto corrotto
      • MegaLawyer scrive:
        Re: USA per incriminare Assange: i documenti
        - Scritto da: look at the moon please
        Qui non si possono esibire prove, perchè non
        abbiamo la possibilità di cercarle Allora il discorso è chiuso. Tornate a casa a leggere Topolino. ;)
        • look at the moon please scrive:
          Re: USA per incriminare Assange: i documenti
          - Scritto da: MegaLawyer
          - Scritto da: look at the moon please



          Qui non si possono esibire prove, perchè non

          abbiamo la possibilità di cercarle

          Allora il discorso è chiuso. Tornate a casa a
          leggere Topolino.
          ;)ROTFL!Brutta cosa vero, caro LEGULEIO, essere costretti a fare MORPHING perchè nessuno ti prende più in considerazione e pensare addirittura di non farsi sgamare? :D :D :DRagazzi, questo non solo ha la mentalità da "dodicenne non molto sveglio", probabilmente E' veramente un dodicenne brufoloso! :D
          • MegaLawyer scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: look at the moon please
            Brutta cosa vero, caro LEGULEIO, essere costretti
            a fare MORPHING perchè nessuno ti prende più in
            considerazione e pensare addirittura di non farsi
            sgamare? :D :D
            :D
            Riprova, sarai più fortunato. Capisco che nella tua piccola mentalità da dodicenne patito di film e TV ci sono complotti dovunque, ma guarda che non ci vuole uno, dieci, cento "Leguleio" per far crollare le vostre certezze costruite dagli sceneggiatori di serie TV. ;)Brutto svegliarsi nel mondo degli adulti, vero? Però devi imparare a viverci. :D
          • look at the moon please scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: MegaLawyer
            - Scritto da: look at the moon please


            Brutta cosa vero, caro LEGULEIO, essere
            costretti

            a fare MORPHING perchè nessuno ti prende più
            in

            considerazione e pensare addirittura di non
            farsi

            sgamare? :D :D

            :D



            Riprova, sarai più fortunato. Capisco che nella
            tua piccola mentalità da dodicenne patito di film
            e TV ci sono complotti dovunque, ma guarda che
            non ci vuole uno, dieci, cento "Leguleio" per far
            crollare le vostre certezze costruite dagli
            sceneggiatori di serie TV.
            ;)

            Brutto svegliarsi nel mondo degli adulti, vero?
            Però devi imparare a viverci.
            :DROTFL 2!!! :DSe tu non fossi Leguleio saresti uno che si fuma ESATTAMENTE la stessa "roba" (e non è roba buona ...)!Ma LO SEI, anche se ... non ne ho le PROVE! :D :DSei davvero incredibile ...Ma VERAMENTE pensavi di prenderci tutti per fessi? :DComunque ti vedo appannato (oltre ad essere ripetitivo come un vecchio zio che non c'è del tutto con la testa). Peccato, pensavo che quantomeno avessi un pò più di "fiato" ...P.S.: il "dodicenne" l'ho già detto io, sorry! ;)Se vuoi fare dei tentativi di sarcasmo, cerca almeno di essere un pelino più originale.Ah già, dimenticavo, sei "appannato" ...Vabbè, non ti disturberò più, in questa o nelle altre tue incarnazioni virtuali, così vediamo se ti riprendi.In altri termini, dopo questa, stesso trattamento ("ignore") già riservato all'altro nick. ;)
          • Leguleio scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: look at the moon please
            Se tu non fossi Leguleio saresti uno che si fuma
            ESATTAMENTE la stessa "roba" (e non è roba buona
            ...)!Capisco che l'interlocutore ti abbia attaccato, ma un'altra uscita del genere e il tuo commento salta.
          • MegaLawyer scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            Che ci vuoi fare, probabilmente è convinto di essere un supereroe alternativo e molto dark, e che i rettiliani zetareticulani della CIA complottano con gli Illuminati per ridere alle sue spalle. ;)
          • EType scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: MegaLawyer
            Riprova, sarai più fortunato. Capisco che nella
            tua piccola mentalità da dodicenne patito di film
            e TV ci sono complotti dovunque, ma guarda che
            non ci vuole uno, dieci, cento "Leguleio" per far
            crollare le vostre certezze costruite dagli
            sceneggiatori di serie TV.
            ;)Fai veramente ridere ...dico sul serio ...portaci le prove :D :D :D :D
            Brutto svegliarsi nel mondo degli adulti, vero?
            Però devi imparare a viverci.
            :DOra vai a letto senza cena ..e stai in punizione per una settimana ;)
          • MegaLawyer scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: EType
            Ora vai a letto senza cena ..e stai in punizione
            per una settimana
            ;)Perbacco, che argomenti DECISIVI. (rotfl)Ora mi raccomanda, passa la notte a guardare film d'azione che parlano di complotti assurdi, così ti sentirai eroico, dark e edgy.Ma non esagerare se no bagni il lettino. ;)
          • EType scrive:
            Re: USA per incriminare Assange: i documenti
            - Scritto da: MegaLawyer
            Perbacco, che argomenti DECISIVI. (rotfl)Come i tuoi ?? :D
            Ora mi raccomanda, passa la notte a guardare film
            d'azione che parlano di complotti assurdi, così
            ti sentirai eroico, dark e
            edgy.Non sono mica io che fa il buffone su PI ;)
            Ma non esagerare se no bagni il lettino. ;)Con le XXXXXXXte che dici cercherò di resistere .... :D :D :D
  • brave new world scrive:
    Re: Curiosità
    - Scritto da: Leguleio
    - Scritto da: brave new world

    Ti rispondo solo per dirti che le tue tirate
    filosofiche non mi interessano.tirate filosofiche? tutta qui la tua argomentazione? ti si sono rotte le unghie a furia di arrampicarti sugli specchi?comunque sbagli: per pensare e ragionare autonomamente, per affrontare e argomentare una qualsiasi cosa quello che serve è anche e soprattutto la "filosofia" (la storia, la cultura, l'evoluzione del pensiero umano, i diversi punti di vista ecc. ecc.)le "prove" e quattro link messi in croce servono invece a ben poco ...
    Parliamo del caso Assange, e di quello che
    possiamo e riusciamo a sapere. è quello che ho fatto... ma a te non interessa altro che "le prove" (sic!)...
    La filosofia lasciamola dibattere nella aule universitarie.vedi sopra...sempre cordialmente
    • Leguleio scrive:
      Re: Curiosità
      - Scritto da: brave new world
      - Scritto da: Leguleio

      - Scritto da: brave new world



      Ti rispondo solo per dirti che le tue tirate

      filosofiche non mi interessano.

      tirate filosofiche?
      tutta qui la tua argomentazione? ti si sono rotte
      le unghie a furia di arrampicarti sugli
      specchi?Ehm, brave new world, tutta la discussione intitolata "Curiosità" è stata cancellata da PI. Non capisco perché, non ricordo insulti o parolacce. Ma non far cancellare anche quest'ultimo commento con queste provocazioni. :s
      comunque sbagli: per pensare e ragionare
      autonomamente, per affrontare e argomentare una
      qualsiasi cosa quello che serve è anche e
      soprattutto la "filosofia" (la storia, la
      cultura, l'evoluzione del pensiero umano, i
      diversi punti di vista ecc.
      ecc.)Infatti non ho detto il contrario.Quando si tratta di ragionamenti su fatti e circostanze attuali, però, si va al sodo. Al concreto. Per calcolare la traiettoria di un proiettile è inutile scomodare la metafisica, quando la fisica funziona benissimo, e per cercare di catturare il colpevole di un omicidio è sicuramente più adatta.
      le "prove" e quattro link messi in croce servono
      invece a ben poco
      ...Sono l'essenziale invece.Ma l'ho detto: per alcune le prove sono un <I
      optional </I
      , un acXXXXXrio costoso e inutile. Se lo scopo è rafforzare le proprie idee fisse e i propri pregiudizi, anzi, le prove sono un impiccio: è meglio farne a meno.

      Parliamo del caso Assange, e di quello che

      possiamo e riusciamo a sapere.

      è quello che ho fatto... ma a te non interessa
      altro che "le prove"
      (sic!)...Non capisco perché le metti fra virgolette, comunque è vero.Per la verità <B
      non solo a me </B
      interessano le prove. A tutte le persone che hanno scelto di non vivere più nel proprio mondo di fantasie e, spesso, di paranoia. Che sono ancora molte.
      • Leguleio scrive:
        Re: Curiosità

        Ehm, brave new world, tutta la discussione
        intitolata "Curiosità" è stata cancellata da PI.
        Non capisco perché, Come non detto, è ancora tutto lì. Era un problema di visualizzazione del mio browser. :sL'invito a non usare queste provocazione vale anche se nessuno ha cancellato messaggi, però.
      • brave new world scrive:
        Re: Curiosità
        - Scritto da: Leguleio

        comunque sbagli: per pensare e ragionare

        autonomamente, per affrontare e argomentare una

        qualsiasi cosa quello che serve è anche e

        soprattutto la "filosofia" (la storia, la

        cultura, l'evoluzione del pensiero umano, i

        diversi punti di vista ecc. ecc.)

        Infatti non ho detto il contrario.invece sì... rileggiti
        Quando si tratta di ragionamenti su fatti e
        circostanze attuali, però, si va al sodo. Al
        concreto. stai dicendo che per te decine di dichiarazioni pubbliche di politici, senatori e funzionari usa NON sono fatti concreti, pertinenti e rilevanti per la questione?stai dicendo che per te i cable degli ambasciatori coinvolti NON sono fatti concreti, pertinenti e rilevanti per la questione?stai dicendo che per te queste cose NON hanno alcun peso nel valutare la questione perché non sono "prove"?
        Per calcolare la traiettoria di un
        proiettile è inutile scomodare la metafisica,
        quando la fisica funziona benissimo, ragionando come fai tu, nello studiare "proiettili" prossimi alla velocità della luce einstein si sarebbe accontentato di quella che era allora la fisica... e probabilmente la teoria della relatività non esisterebbe...ma. sai comè... c'è anche gente che NON si basa solo su ciò che gli viene dato come "prove", che le "prove" le mette in discussione e che cerca di vedere un poco oltre...


        Parliamo del caso Assange, e di quello che


        possiamo e riusciamo a sapere.



        è quello che ho fatto... ma a te non interessa

        altro che "le prove" (sic!)...

        Non capisco perché le metti fra virgolette,perché te l'ho già detto in un altro commento...per te le "prove" si riducono a documenti trovati in rete provenienti da fonti che IPOTIZZI essere "certe" (atti processuali, documenti istituzionali e robe del genere)... sembri un po' come molte persone semplici che credono alle cose perché "lo hanno detto in TV"... la tua modalità è solo più moderna: "è una prova perché proviene dal sito del governo e l'ho trovato su google"...e ciò che oggi si può considerare "prova", forse domani sarà accalrata come una baggianata (nel '600 era "provato" in modo incontrovertibile - sacre scritture - che la terra fosse il centro dell'universo... più di recente, si è fatta una guerra di invasione sulla base di "prove" - iraq, armi chimiche ecc. - poi dimostratesi completamente false... di "prove" false è pieno il mondo...)
        comunque è vero.
        Per la verità <B
        non solo a me </B

        interessano le prove. interessano anche a me, se è per questo... ma non baso i mei ragionamenti e le mie argomentazioni ESCLUSIVAMENTE su queste, come tu hai appena ammesso di fare
        A tutte le persone che
        hanno scelto di non vivere più nel proprio mondo
        di fantasie e, spesso, di paranoia. Che sono
        ancora molte.la realtà NON è fatta solo di "prove" e crederlo è, questa sì, paranoiaanche tutto ciò che non costituisce "prova" fa parte della realtà fattuale (anche le tue affermazioni, per quanto possano essere discutibili e fallaci, sono fatti reali: Leguleio ha scritto x y z... è un fatto, anche se le cose che affermi non sono "provate")... anche tutto quanto riportato (nelle decine e decine di link presenti nei commenti a questo articolo) sono elementi che contribuiscono alla realtà... prove o non prove...
        • MegaLawyer scrive:
          Re: Curiosità
          - Scritto da: brave new world
          la realtà NON è fatta solo di "prove" e crederlo
          è, questa sì,
          paranoia
          Ah no? E di cosa è fatta, di fede? (rotfl)
          • collione scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: MegaLawyer
            Ah no? E di cosa è fatta, di fede? (rotfl)quindi le prove sono sempre accessibili? e come mai non conosciamo ancora la verità su Ustica?
          • MegaLawyer scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: MegaLawyer


            Ah no? E di cosa è fatta, di fede? (rotfl)

            quindi le prove sono sempre accessibili? e come
            mai non conosciamo ancora la verità su
            Ustica?Se non hai le prove quindi te le inventi? Non avendo elementi per capire chi ha ucciso JFK posso dire che sono stati i templari vestiti da alieni che girano allunaggi nel giardino del giacobbo? (rotfl)Bravo, bravo, così si che sei furbo. ;)
          • EType scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: MegaLawyer
            - Scritto da: collione

            - Scritto da: MegaLawyer




            Ah no? E di cosa è fatta, di fede?
            (rotfl)



            quindi le prove sono sempre accessibili? e
            come

            mai non conosciamo ancora la verità su

            Ustica?

            Se non hai le prove quindi te le inventi? Non
            avendo elementi per capire chi ha ucciso JFK
            posso dire che sono stati i templari vestiti da
            alieni che girano allunaggi nel giardino del
            giacobbo?
            (rotfl)

            Bravo, bravo, così si che sei furbo. ;)Non sei un granchè neanche a tergiversare,lo sai ??
          • MegaLawyer scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: EType
            Non sei un granchè neanche a tergiversare,lo sai
            ??Confronto a te che non sei un granchè proprio in niente, direi che sono in vantaggio schiacciante.(rotfl)
          • EType scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: MegaLawyer
            - Scritto da: EType
            Confronto a te che non sei un granchè proprio in
            niente, direi che sono in vantaggio
            schiacciante.(rotfl)Trollettino ahahhah ....si si sei sicuramente in vantaggio abissale ....nel'idiozia :D :D :D
          • EType scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: MegaLawyer
            - Scritto da: EType


            Non sei un granchè neanche a tergiversare,lo
            sai

            ??

            Confronto a te che non sei un granchè proprio in
            niente, direi che sono in vantaggio
            schiacciante.(rotfl)Ahahah .ti fai i complimenti da solo ora ??? ahaha patetitco :D :D :D
        • Leguleio scrive:
          Re: Curiosità
          - Scritto da: brave new world
          - Scritto da: Leguleio


          comunque sbagli: per pensare e ragionare


          autonomamente, per affrontare e
          argomentare
          una


          qualsiasi cosa quello che serve è anche
          e


          soprattutto la "filosofia" (la storia,
          la


          cultura, l'evoluzione del pensiero
          umano,
          i


          diversi punti di vista ecc. ecc.)



          Infatti non ho detto il contrario.

          invece sì... rileggitiHo detto che in questo caso, fare filosofia serve solo a mischiare le carte in tavola. I dati ci sono, i fatti principali sono noti, la vicenda è circoscritta: non dobbiamo parlare di tutti gli sviluppi geopolitici futuri conseguenti a Wikileaks. Quello sì, sarebbe un articolo storico-filosofico. Ma è un altro articolo.

          Quando si tratta di ragionamenti su fatti e

          circostanze attuali, però, si va al sodo. Al

          concreto.

          stai dicendo che per te decine di dichiarazioni
          pubbliche di politici, senatori e funzionari usa
          NON sono fatti concreti, pertinenti e rilevanti
          per la
          questione?Dubito che siano decine, come dici tu. Sono interessanti, ma non dimostrano nulla, da sole.Esattamente come un ex candidato presidente Usa, Buchanan, che dice: " <I
          For most Americans, Canada is sort of like a case of latent arthritis. We really don't think about it, unless it acts up </I
          ", non indica in sé cattivi rapporti fra Usa e Canada.
          stai dicendo che per te i cable degli
          ambasciatori coinvolti NON sono fatti concreti,
          pertinenti e rilevanti per la
          questione?Stiamo parlando della questione Julian Assange e la richiesta di estradizione in Svezia, okay?Di Wikileaks parliamo un'altra volta. E anche della condanna di Julian Assange quando aveva sedici anni. Fatti pertinenti in egual misura.
          stai dicendo che per te queste cose NON hanno
          alcun peso nel valutare la questione perché non
          sono
          "prove"?Non sono prove, no.Se vuoi ti dico anche come si chiama la fallacia logica che vorrebbe considerarle prove. È una delle più comuni.
          ragionando come fai tu, nello studiare
          "proiettili" prossimi alla velocità della luce
          einstein si sarebbe accontentato di quella che
          era allora la fisica... e probabilmente la teoria
          della relatività non
          esisterebbe...Vero.Ma i proiettili di armi comuni, in commercio oggi, non si avvicinano alla velocità della luce, e la fisica classica va benissimo.E poi guarda che Einstein ha inaugurato un nuovo, importante ramo della fisica, la fisica quantistica, ma con osservazione e metodo. Non ha usato la metafisica, no no.
          ma. sai comè... c'è anche gente che NON si basa
          solo su ciò che gli viene dato come "prove", che
          le "prove" le mette in discussione e che cerca di
          vedere un poco
          oltre...Lo so bene, e l'ho anche scritto: coloro per i quali le convinzioni personali sono tutto; le prove, quasi nulla. Non è uno scandalo: basta dichiararlo subito.
          per te le "prove" si riducono a documenti trovati
          in rete provenienti da fonti che IPOTIZZI essere
          "certe" (atti processuali, documenti
          istituzionali e robe del genere)... sembri un po'
          come molte persone semplici che credono alle cose
          perché "lo hanno detto in TV"... la tua modalità
          è solo più moderna: "è una prova perché proviene
          dal sito del governo e l'ho trovato su
          google"...Non ho preconcetti sul tipo di prove.Se mi fai parlare via Skype con un giudice svedese, io ci parlo (dopo essermi assicurato che lo sia davvero).Se mi fai la fotocopia di un libro o di una rivista di 60 anni fa, io l'accetto.Semplicemente, sul web, per quanto riguarda fatti recenti, si trova tutto e con facilità, e quindi per far prima chiedo i link. Ma è chiaro che nei link chiedo documenti ufficiali sul caso, o comunque di parti affidabili che non siano "mio cuggino" (cit.), e non le elucubrazioni di altri. Mi bastano quelle dei commentatori di PI, di elucubrazioni...
          e ciò che oggi si può considerare "prova", forse
          domani sarà accalrata come una baggianata (nel
          '600 era "provato" in modo incontrovertibile -
          sacre scritture - che la terra fosse il centro
          dell'universo... più di recente, si è fatta una
          guerra di invasione sulla base di "prove" -
          iraq, armi chimiche ecc. - poi dimostratesi
          completamente false... di "prove" false è pieno
          il
          mondo...)Vero. Però sta a te, che sostieni che siano false, provarlo. O perlomeno convincermi che siano tali, ad esempio perché sono di provenienza dubbia. Non basta dire "Sono false, perché lo dico io", come detto.L'esempio della guerra in Iraq è preso molto male: alle prove delle armi di distruzione di massa <B
          non abboccò nessuno </B
          (alcuni fecero finta, per diplomazia). Andarono in guerra Usa, Gran Bretagna, una fregata australiana e quattro gatti polacchi. Gli altri Paesi arrivarono mesi dopo, a guerra conclusa.
          interessano anche a me, se è per questo... ma non
          baso i mei ragionamenti e le mie argomentazioni
          ESCLUSIVAMENTE su queste, come tu hai appena
          ammesso di
          fareScusa, ti interessano le prove in generale, o ti interessano solo le prove che confermano quello che già sai?Perché la faccenda cambia.
          la realtà NON è fatta solo di "prove" e crederlo
          è, questa sì,
          paranoiaMa non ho detto che "la realtà è fatta solo di prove", ammesso che questa frase significhi qualcosa. :-)Il caso Assange, per essere posto nella sua dimensione reale, e per farmi cambiare il giudizio in proposito, ha solo bisogno di ulteriori prove, questo sì.Le considerazioni filosofiche si possono usare <B
          dopo le prove </B
          , se proprio si desidera. Non al posto delle prove.
  • ADC scrive:
    ......
    Qui sembra che Assange sia un angioletto caduto dal paradiso e immune da qualsiasi colpa!Ma per piacere!!!
    • collione scrive:
      Re: ......
      ok, quali sono le colpe?no perchè io so solo di una non comprovata accusa di stupro, ovvero la Svezia lo accusa di aver avuto rapporti sessuali consenzienti ma senza preservativo ( da cui l'accusa di stupro )se questo è tutto, onestamente il tuo commento è decisamente stupido
      • ADC scrive:
        Re: ......
        E tutti gli altri XXXXXX che ha combinato?
        • Leguleio scrive:
          Re: ......
          - Scritto da: ADC
          E tutti gli altri XXXXXX che ha combinato?Quali XXXXXX ha combinato?So di relazioni sentimentali decisamente burrascose quando era in Australia, ma aveva 18 anni, e poi non sono reati.
        • Rover scrive:
          Re: ......
          scrisse wikipedia:....Assange nasce a Townsville, nel Queensland, nel 1971[1]. Assange si definisce un anarchico e un libertario. I genitori si conobbero durante una manifestazione contro la guerra in Vietnam. Figlio di attori teatrali cambia 37 scuole da bambino.[2] Lascia la casa a 17 anni, si sposa a diciott'anni e diventa padre; poi si separa dalla moglie[1]. Verso la fine degli anni ottanta diviene membro di un gruppo di hackers noto come "International Subversives" (Sovversivi internazionali) con lo pseudonimo di "Mendax" (da una frase di Orazio: "magnificamente mendace")[3]. Nel 1991 subisce un'irruzione nella sua casa di Melbourne da parte della polizia federale australiana[4], secondo l'accusa di essersi infiltrato in vari computer appartenenti a un'università australiana e nel sistema informatico del Dipartimento della difesa americano[1][5]. Nel 1992 gli vengono rivolti 24 capi di accusa di hacking.Assange è condannato, ma in seguito è rilasciato per buona condotta, dopo aver pagato una multa di 2100 dollari australiani. Nel 1995 programma Strobe[6], software open-source dedicato al port scanning. Nel 1997 collabora alla stesura del libro Underground: Tales of Hacking, Madness and Obsession on the Electronic Frontier. Dal 2003 al 2006, studia fisica e matematica all'Università di Melbourne, ma non ottiene una laurea[5]. Studia anche filosofia e neuroscienze[7].E quindi?
          • MegaLawyer scrive:
            Re: ......
            - Scritto da: Rover
            scrisse wikipedia:
            ....Assange nasce a Townsville, nel Queensland,
            nel 1971[1]. Assange si definisce un anarchico e
            un libertario. I genitori si conobbero durante
            una manifestazione contro la guerra in Vietnam.
            Figlio di attori teatrali cambia 37 scuole da
            bambino.[2] Lascia la casa a 17 anni, si sposa a
            diciott'anni e diventa padre; poi si separa dalla
            moglie[1]. Verso la fine degli anni ottanta
            diviene membro di un gruppo di hackers noto come
            "International Subversives" (Sovversivi
            internazionali) con lo pseudonimo di "Mendax" (da
            una frase di Orazio: "magnificamente
            mendace")[3]. Nel 1991 subisce un'irruzione nella
            sua casa di Melbourne da parte della polizia
            federale australiana[4], secondo l'accusa di
            essersi infiltrato in vari computer appartenenti
            a un'università australiana e nel sistema
            informatico del Dipartimento della difesa
            americano[1][5]. Nel 1992 gli vengono rivolti 24
            capi di accusa di
            hacking.
            Assange è condannato, ma in seguito è rilasciato
            per buona condotta, dopo aver pagato una multa di
            2100 dollari australiani. Nel 1995 programma
            Strobe[6], software open-source dedicato al port
            scanning. Nel 1997 collabora alla stesura del
            libro Underground: Tales of Hacking, Madness and
            Obsession on the Electronic Frontier. Dal 2003 al
            2006, studia fisica e matematica all'Università
            di Melbourne, ma non ottiene una laurea[5].
            Studia anche filosofia e
            neuroscienze[7].

            E quindi?E quindi NON sono XXXXXX. Definirsi "anarchico", "libertario" o "gamilonese" non è reato. In alcuni Paesi è reato definirsi "fascisti" o "nazisti", anche se secondo me darsi del XXXXXXXXXX da solo non dovrebbe essere reato.I genitori si conobbero durante una manifestazione contro la guerra in Vietnam? Manifestare non è reato, e lui non poteva decidere le opinioni politiche dei genitori prima di essere concepito.Quanto a tutto il resto, mi pare che abbia già pagato. Io non difendo Assange e non lo condanno, non sono pagato per farlo. Certo, poteva fare qualcosa di produttivo con la sua vita ma sono cavoletti suoi.
          • EType scrive:
            Re: ......
            - Scritto da: MegaLawyer
            Io non difendo Assange e non lo condannoImparziale ?? non lo avrei mai detto :D :D :D
            Certo, poteva fare
            qualcosa di produttivo con la sua vita ma sono
            cavoletti
            suoi.Hahahaha qualcosa di produttivo come te ??? :D :D :D :D :D parli per esperienza personale :D
        • collione scrive:
          Re: ......
          - Scritto da: ADC
          E tutti gli altri XXXXXX che ha combinato?parli dei cablogrammi? se sono XXXXXX così grossi perchè gli USA non formulano un'accusa?no, perchè fino a prova contraria vale la presunzione d'innocenza
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Il diritto internazionale è un optional
    USA vs SVEZIA: Viene fatta pressione di lobbying per far chiudere i server di The Pirate Bay. La questione viene portata al più alto livello politico. Viene effettuato un raid, il sito tornerà su dopo pochi giorni. [yt]YHaJvdLM0BY[/yt]ITALIA vs SVEZIA: Un ignorante becero che si è comprato la laurea al CEPU (altrimenti saprebbe che quello che fa è ILLEGALE) iscrive nel registro degli indagati quattro signori svedesi che mai avevano messo piede in Italia residenti in Svezia e con server hostati all'estero. Non viene nemmeno fatta richiesta di estradizione alla Svezia che avrebbe chiaramente mandato a quel paese l'Italia dicendo "non sono affari vostri", viene addirittura aperto il procedimento penale nei loro confronti.USA vs NUOVA ZELANDA: Con atti illegali e ben oltre l'invasione del diritto di stato sovrano, gli USA costringono le autorità neozelandesi ad irrompere nella villa di Kim Dotcom fondatore di Megaupload, Megavideo e Megaporn, con metodi analoghi a quelli dell'antiterrorismo. Alla moglie incinta non viene neanche permesso di chiamare un'ambulanza, che arriverà solo dopo svariate ore.REGNO UNITO vs ECUADOR: L'Ecuador concede lo status di rifugiato politico ad Julian Assange, fondatore di Wikileaks. Le autorità britanniche circondano l'ambasciata dove attualmente si trova Assange e minacciano di farvi irruzione per prelevarlo, contrariamente ai trattati di Vienna che riconoscono come territorio dell'Ecuador l'ambasciata ecuadoriana. Vengono altresì arrestati dei manifestanti pacifici.E VI CHIEDETE ANCORA SE ESISTE IL DIRITTO INTERNAZIONALE???????
    • collione scrive:
      Re: Il diritto internazionale è un optional
      è un complesso gioco di pesi e contrappesiad esempio gli USA hanno violato il diritto internazionale moltissime volte, ma ad ogni violazione è corrisposta una perdita di credibilità sul piano internazionalesi è formato un fronte di Paesi dichiaratamente antiamericani o che comunque hanno espresso la loro volontà di non sottomettersi al padronetali Paesi cooperano, agiscono sulla scena internazionale, vendono e comprano materie prime, ecc...il risultato? ovviamente una guerra, perchè non si può vivere da gangster a lungo senza scatenare odi e vendettema l'importante è che la violazione delle regole porta sempre più Paesi ad allontanarsi dal malfattoread esempio cosa credi che succederebbe nel caso di una guerra tra un Paese X e gli USA? l'UE interverrebbe? ci credo poco, troverebbero tutte le scuse per restare neutrali e tirarsene fuoriovviamente incrinerebbero i rapporti con gli USA, sfalderebbero la NATO, ecc....ma a questo che accade ai gruppi composti da bulli senza onore nè moralità
    • Aleb scrive:
      Re: Il diritto internazionale è un optional

      chiamare un'ambulanza, che arriverà solo dopo
      svariate
      ore.
      LOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :|LOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :|TRE QUARTI D'ORA SONO DIVENTATI SVARIATE ORE!!!!!!!!!! <b
      LOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! </b
      :|
  • Gennarino B scrive:
    Leguleio
    E' ora di fare chiarezza su chi abbia mandato questo saccente sepolcro imbiancato a fare il "contradittorio" in rete su OGNI questione relativa aCopyrightNet neutralityDiritti civiliE non raccontate storielle del tipo "é un libero commentatore" Un libero commentatore su pi discute anche di tecnologia su pi.. non solo di 4 temi in croce
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Leguleio
      - Scritto da: Gennarino B
      E' ora di fare chiarezza su chi abbia mandatohttp://www.fimi.it
  • Aggiorna immagine scrive:
    le regole non valgono per USA e UK
    Come al solito regole e leggi internazionali non valgono per UK, USA e ISRAELE ma solo per il resto del mondo. Prima ci dissoceremo da questa gentaglia meglio sarà.
    • marco scrive:
      Re: le regole non valgono per USA e UK
      E a chi ti vorresti associare?Iran, forse che il trattato di Vienna lo ha realmente violato.Oppure alla Cina, nota per le sue libertà civili.O al Venezuela il cui presidente nel nome della libertà ha fatto chiudere le televisioni ai suoi oppositori.
      • collione scrive:
        Re: le regole non valgono per USA e UK
        - Scritto da: marco
        E a chi ti vorresti associare?
        Iran, forse che il trattato di Vienna lo ha
        realmente
        violato.
        Oppure alla Cina, nota per le sue libertà civili.ma perchè da soli non si può stare? bisogna per forza essere i servi di qualcuno?
        O al Venezuela il cui presidente nel nome della
        libertà ha fatto chiudere le televisioni ai suoi
        oppositori.e ha tolto le terre ai monopolizzatori portoghesi per darle alla gentema ovviamente vi guardate bene dal raccontare tutta la storia
        • marco scrive:
          Re: le regole non valgono per USA e UK
          - Scritto da: collione
          - Scritto da: marco

          E a chi ti vorresti associare?

          Iran, forse che il trattato di Vienna lo ha

          realmente

          violato.

          Oppure alla Cina, nota per le sue libertà
          civili.

          ma perchè da soli non si può stare? bisogna per
          forza essere i servi di
          qualcuno?Se vuoi stare da solo devi emigrare, ma emigrare forte tipo la luna, marte.Il mondo lo chiamano anche comunità internazionale perché bene o male dobbiamo relazionarci con gli altri stati


          O al Venezuela il cui presidente nel nome della

          libertà ha fatto chiudere le televisioni ai suoi

          oppositori.

          e ha tolto le terre ai monopolizzatori portoghesi
          per darle alla
          gente

          ma ovviamente vi guardate bene dal raccontare
          tutta la
          storiaDilla tutta, Chavez è sempre sulle prime pagine ma la sua opposizione scompare, non tutto ciò che ha fatto e fa è limpido e cristallino come tanti vorrebbero farlo passare.
          • collione scrive:
            Re: le regole non valgono per USA e UK
            - Scritto da: marco
            Se vuoi stare da solo devi emigrare, ma emigrare
            forte tipo la luna,
            marte.e perchè mai?
            Il mondo lo chiamano anche comunità
            internazionale perché bene o male dobbiamo
            relazionarci con gli altri
            statiavere relazioni non significa mettersi sotto il dominio di qualcunole relazioni esistono pure alla pari
            Dilla tutta, Chavez è sempre sulle prime pagine
            ma la sua opposizione scompare, non tutto ciò che
            ha fatto e fa è limpido e cristallino come tanti
            vorrebbero farlo
            passare.non rigirare la frittataio non ho negato le magagne di Chavez, ma far notare solo queste ultime e non le cose positive è da faziosi
          • marco scrive:
            Re: le regole non valgono per USA e UK


            Se vuoi stare da solo devi emigrare, ma
            emigrare

            forte tipo la luna,

            marte.

            e perchè mai?


            Il mondo lo chiamano anche comunità

            internazionale perché bene o male dobbiamo

            relazionarci con gli altri

            stati

            avere relazioni non significa mettersi sotto il
            dominio di
            qualcuno

            le relazioni esistono pure alla pari
            per avere relazioni alla pari devi essere alla pari, se non hai nulla da offrire in cambio se non la tua fedeltà lo scambio è poco paritetico

            Dilla tutta, Chavez è sempre sulle prime
            pagine

            ma la sua opposizione scompare, non tutto
            ciò
            che

            ha fatto e fa è limpido e cristallino come
            tanti

            vorrebbero farlo

            passare.

            non rigirare la frittata

            io non ho negato le magagne di Chavez, ma far
            notare solo queste ultime e non le cose positive
            è da
            faziosiLo stesso è far notare solo le cose positive. Comunque qui siamo OT
          • collione scrive:
            Re: le regole non valgono per USA e UK
            - Scritto da: marco
            per avere relazioni alla pari devi essere alla
            pari, se non hai nulla da offrire in cambio se
            non la tua fedeltà lo scambio è poco
            pariteticoed è per questo che si lavora, si innova, ci si arma ancherimane il fatto che in linea generale non sta scritto nella Bibbia che dev'esserci un padrone onnipotente e sempiterno e una massa di schiavi
            Lo stesso è far notare solo le cose positive.
            Comunque qui siamo
            OTma io non faccio notare solo le cose positive, semplicemente cerco di smontare la propaganda dei farabutti di casa miaalla fin fine questa gentaglia fa più male a noi che a Chavez
          • bubba scrive:
            Re: le regole non valgono per USA e UK
            - Scritto da: marco
            - Scritto da: collione

            - Scritto da: marco


            E a chi ti vorresti associare?


            Iran, forse che il trattato di Vienna
            lo
            ha


            realmente


            violato.


            Oppure alla Cina, nota per le sue
            libertà

            civili.



            ma perchè da soli non si può stare? bisogna
            per

            forza essere i servi di

            qualcuno?

            Se vuoi stare da solo devi emigrare, ma emigrare
            forte tipo la luna,
            marte."soli"? essere "associati" con gli altri paesi del continente europeo non andrebbe bene? si deve sempre essere proni agli angolfoni "salvatori dalla IIww?" ...sono gia stati abbondantemente ripagati..
      • rover scrive:
        Re: le regole non valgono per USA e UK
        Quindi facendolo gli inglesi, già squallificati dall'affaire Pinochet e soprattutto dalle false prove costruite per scatenare la seconda guerra del golfo, non vogliono essere secondi a nessuno, neppure all'Iran?Già ci scassano con i loro paradisi fiscali.......
        • marco scrive:
          Re: le regole non valgono per USA e UK
          - Scritto da: rover
          Quindi facendolo gli inglesi, già squallificati
          dall'affaire Pinochet e soprattutto dalle false
          prove costruite per scatenare la seconda guerra
          del golfo, non vogliono essere secondi a nessuno,
          neppure
          all'Iran?
          Già ci scassano con i loro paradisi fiscali.......mai detto questo, dico semplicemente a chi critica a più non posso che se mettono il naso fuori dal loro giardinetto la critica non sempre è tollerata.
          • collione scrive:
            Re: le regole non valgono per USA e UK
            questo è vero, ma nessuno dice che l'Iran è un Paese democraticosappiamo tutti cos'è l'Iran, il fatto che c'è gente che ha le OO piene delle XXXXXXX degli Ayatollah e che bisogna fare qualcosa per sottrarre quei popoli al medioevoil problema è che mentre i tiranni iraniani non fanno mistero della loro indole e dei loro metodi, i tiranni di casa nostra si fingono democratici, inventano dossier fasulli, corrompono e si fanno corrompere e poi dicono che non è vero ( e guai a chi mostra prove dei loro crimini )quei tiranni lì sono violenti, questi sono ipocriti e subdoli e manipolano il consenso popolareun popolare schiavo prima o poi si ribella, un popolo infinocchiato nemmeno si accorge di venire fregato ogni santo giornoaggiungiamo a tutto ciò il fatto che i tiranni nostrani hanno armi ed eserciti che Iran e soci possono solo sognare e la frittata è fatta
  • Ciccio scrive:
    Curiosità
    Scusate, io ho una curiosità...La paura di Assange, più che l'estradizione in Svezia per l'accusa di violenza sessuale di per sé, è quella che dalla Svezia possano estradarlo negli USA, dove non aspettano altro che mettergli le mani addosso (non so formalmente quale sia l'accusa... spionaggio? Minaccia alla sicurezza nazionale?).Però non capisco... gli USA non hanno trattati di estradizione diretti con l'UK? Perché non c'è la paura che dal regno unito lo estradino direttamente in America senza passare dalla Svezia?È giusto una curiosità...
    • brave new world scrive:
      Re: Curiosità
      - Scritto da: Ciccio
      Scusate, io ho una curiosità...
      La paura di Assange, più che l'estradizione in
      Svezia per l'accusa di violenza sessuale di per
      sé, è quella che dalla Svezia possano estradarlo
      negli USA, dove non aspettano altro che mettergli
      le mani addosso (non so formalmente quale sia
      l'accusa... spionaggio? Minaccia alla sicurezza
      nazionale?).mi pare entrambe
      Però non capisco... gli USA non hanno trattati di
      estradizione diretti con l'UK? Perché non c'è la
      paura che dal regno unito lo estradino
      direttamente in America senza passare dalla Svezia?
      È giusto una curiosità...beh... se è per questo usa, gb, italia e altri paesi sedicenti "democratici" sono abituati a fare ben di peggio...dai una occhiata:Caso Abu Omar - Wikipediahttps://it.wikipedia.org/wiki/Caso_Abu_OmarExtraordinary rendition - Wikipediahttps://it.wikipedia.org/wiki/Extraordinary_renditionExtraordinary rendition - Wikipediahttps://it.wikipedia.org/wiki/Extraordinary_rendition#L.27ammissione_della_Gran_Bretagnahttp://www.fisicamente.net/GUERRA/index-897.htmDirectorate of Communication - Attività CIA: pubblicazione del rapporto del Segretario Generale del Consiglio d'Europahttps://wcd.coe.int/ViewDoc.jsp?id=1030533e se cerchi trovi molto altro...
      • Leguleio scrive:
        Re: Curiosità
        - Scritto da: brave new world
        - Scritto da: Ciccio

        Scusate, io ho una curiosità...

        La paura di Assange, più che l'estradizione
        in

        Svezia per l'accusa di violenza sessuale di
        per

        sé, è quella che dalla Svezia possano
        estradarlo

        negli USA, dove non aspettano altro che
        mettergli

        le mani addosso (non so formalmente quale sia

        l'accusa... spionaggio? Minaccia alla
        sicurezza

        nazionale?).

        mi pare entrambe Hai evidentemente acXXXXX ad atti giuridici che ai comuni mortali sono negati.Puoi gentilmente dirmi come fare ad avere i documenti segreti che accusano Julian Assange di spionaggio o minaccia alla sicurezza nazionale? Oppure pubblicarli qui direttamente. Sono interessato.
        • EType scrive:
          Re: Curiosità
          - Scritto da: LeguleioPorta tu delle prove che quello che tu smentisci sempre..sia falso ...
          • Leguleio scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: EType
            - Scritto da: Leguleio

            Porta tu delle prove che quello che tu smentisci
            sempre..sia falso
            ...Nel mondo non funziona così. Mi spiego:Se qualcuno scrive di avere l'impressione che Assange sarà perseguitato in un certo modo, vede nero, in genere non intervengo. È una legittima opinione, che non mi convince, ma non importa.Se invece scrive che è tutto deciso, il proXXXXX in Svezia è una farsa, c'è una congiura Usa-Svezia-Gran Bretagna contro di lui, io se permetti chiedo le prove.Capisco che a causa di queste domande qualcuno fa la figura di quello che parla senza essere preparato sulla materia, e non fa piacere...
          • EType scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: Leguleio
            Nel mondo non funziona così. Mi spiego:
            Se qualcuno scrive di avere l'impressione che
            Assange sarà perseguitato in un certo modo, vede
            nero, in genere non intervengo. È una
            legittima opinione, che non mi convince, ma non
            importa.
            Se invece scrive che è tutto deciso, il proXXXXX
            in Svezia è una farsa, c'è una congiura
            Usa-Svezia-Gran Bretagna contro di lui, io se
            permetti chiedo le
            prove.Tu hai delle prove per dire il contrario ???? NO ..quindi le tue convinzioni hanno lo stesso peso di chi non è d'accordo con te.
            Capisco che a causa di queste domande qualcuno fa
            la figura di quello che parla senza essere
            preparato sulla materia, e non fa
            piacere...Interessante ...sicuramente sarai un esponente di spicco degli Usa,Svezia,UK ...lavori per il New York Times ???Qui su PI ce ne sono giù un paio di arrogantelli,buffoni,che si credono di essere cissà chi...se vuoi il posto c'è .... ;)
        • brave new world scrive:
          Re: Curiosità
          - Scritto da: Leguleio
          - Scritto da: brave new world

          hai ragione tu: sono tutte fantasie, frutto della

          mia fervida immaginazione,

          Se non porti le prove, sì.le prove?le "prove", quando esistono, sono sempre "prodotte" da altri, e su di esse cui TU NON hai alcuna "certezza" se non quella di accettarle con "fiducia"...ti servono "le prove" per poter ragionare con la tua testa? ti servono "le prove" per poter avere una tua autonoma opinione personale?senza "le prove" non sei in grado di affrontare una discussione, di argomentare una tesi?le prove le lascio a te e a tutti quelli come tequalcuno ha scritto: <i
          "o so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà, la follia e il mistero." </i
          http://www.corriere.it/speciali/pasolini/ioso.htmlimpara a ragionare con la tua testa, ne avrai solo dei benefici
          • Leguleio scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: brave new world
            - Scritto da: Leguleio

            - Scritto da: brave new world


            hai ragione tu: sono tutte fantasie,
            frutto
            della


            mia fervida immaginazione,



            Se non porti le prove, sì.

            le prove?

            le "prove", quando esistono, sono sempre
            "prodotte" da altri, e su di esse cui TU NON hai
            alcuna "certezza" se non quella di accettarle con
            "fiducia"...Bene: allora prendo atto che parli di cose che non sai, accusi Stati e istituzioni di aver fatto azioni, anche molto gravi, per il solo fatto che ti stanno antipatici.Non ho altre domande.
            impara a ragionare con la tua testa, ne avrai
            solo dei
            beneficiGrazie lo faccio già. Credo di aver prodotto il doppio di informazioni e di link rispetto al commentatore medio di PI.Se non si fosse capito, sono proprio quelli che parlano senza avere uno straccio di prova, perché non ce n'è bisogno, che ragionano con quella di un altro. In genere, qualche guru, sedicente esperto in misteri militari o spionistici, o entrambi. Un bluff, ma con la parlantina.Per fortuna se ne può fare a meno: se li conosci, li eviti.
          • EType scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: Leguleio
            Se non si fosse capito, sono proprio quelli che
            parlano senza avere uno straccio di prova, perché
            non ce n'è bisogno, che ragionano con quella di
            un altro. In genere, qualche guru, sedicente
            esperto in misteri militari o spionistici, o
            entrambi. Un bluff, ma con la
            parlantina.E tu su quali prove ti basi ??? su quelle fltrate che senti al tg ??ti devi basare su quello che leggi..e non è detto che sia la verità....Quindi ti basi su delle prove che possono anche essere false..dimmi tu ...Il sedicente esperto nella diplomazioa mondiale ..fammi il favore ...Ti dai un pò troppe arie e a dir poco presuntuoso da parte tua far credere che gli altri siano in erorre e solo la tua tesi è quella giusta..
            Per fortuna se ne può fare a meno: se li conosci,
            li
            eviti.Com'è vero ...
          • Leguleio scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: EType
            - Scritto da: Leguleio

            Se non si fosse capito, sono proprio quelli che

            parlano senza avere uno straccio di prova,
            perché

            non ce n'è bisogno, che ragionano con quella di

            un altro. In genere, qualche guru, sedicente

            esperto in misteri militari o spionistici, o

            entrambi. Un bluff, ma con la

            parlantina.

            E tu su quali prove ti basi ??? su quelle fltrate
            che senti al tg
            ??Ho letto questi siti, ho una certa esperienza. Guarda che non sono uno che si affaccia sul web o sui forum da tre mesi, anche se alcuni qui mi trattano come tale.
            ti devi basare su quello che leggi..e non è detto
            che sia la
            verità....Infatti, io, a differenza di altri qui, leggo, e poi verifico.Se una fonte non mi convince, per mille motivi che non sto ad approfondire, non la cito. Punto. Perché la figuraccia la farei io.Poiché siamo in un forum, se qualcuno ha altre informazioni da altre fonti, è libero di linkarle, e si discute di quelle. Sicuramente non funziona il metodo: "È così, perché lo dico io". Non è nemmeno un "metodo", è un bimbo che batte i piedi per terra perché vuole avere ragione lui.
            Quindi ti basi su delle prove che possono anche
            essere false..dimmi tu
            ...
            Il sedicente esperto nella diplomazioa mondiale
            ..fammi il favore
            ...Mai detto. Sono un po' più informato della media dei commentatori, ma non sono un esperto.E ti informo che se vai avanti con questi toni, PI blocca anche questa discussione. Non credo sia quello che desideri.
            Ti dai un pò troppe arie e a dir poco presuntuoso
            da parte tua far credere che gli altri siano in
            erorre e solo la tua tesi è quella
            giusta..Non solo la mia è quella giusta. Ma chi ti ha messo in testa queste idee?Quella che sostengono i commentatori a cui io rispondo è sicuramente sbagliata, o comunque fallace, incompleta, da verificare... a meno che loro portino argomentazioni valide a sostegno, in quel caso io ammetto di aver preso un abbaglio.Tutte le altre, a cui non rispondo, potrebbero anche essere vere. Semplice.
          • EType scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: Leguleio
            Ho letto questi siti, ho una certa esperienza.
            Guarda che non sono uno che si affaccia sul web o
            sui forum da tre mesi, anche se alcuni qui mi
            trattano come tale.Siccome leggi questi siti diventi automaticamente un esperto ?Innazitutto tu fondi le tue convinzini in base a quello che stai leggendo ...ovvero informazioni faziose e/o incomplete...nessuno sa la verità ..tranne le parti in gioco ovviamente ...
            Infatti, io, a differenza di altri qui, leggo, e
            poi
            verifico.
            Se una fonte non mi convince, per mille motivi
            che non sto ad approfondire, non la cito. Punto.
            Perché la figuraccia la farei
            io.Per verificare una notizia ti devi sempre basare su delle altre ..non è raro imbattersi su 2 notizie contrapposte tra loro pur avendo prove..
            Sicuramente non funziona il metodo: "È così,
            perché lo dico io". Non è nemmeno un "metodo", è
            un bimbo che batte i piedi per terra perché vuole
            avere ragione
            lui.Però mi sembra che è quello che vuoi invece far intendere....
            Mai detto. Sono un po' più informato della media
            dei commentatori, ma non sono un
            esperto.
            E ti informo che se vai avanti con questi toni,
            PI blocca anche questa discussione. Non credo sia
            quello che desideri.Veramente all'inizio dici il contrario ...Prima dici che hai una certa esperienza ...poi a fine post dici di non essere un esperto.Non ti preoccupare di quello che fa PI ....A me non viene assolutamente nulla ...
            Non solo la mia è quella giusta. Ma chi ti ha
            messo in testa queste
            idee?
            Quella che sostengono i commentatori a cui io
            rispondo è sicuramente sbagliata, o comunque
            fallace, incompleta, da verificare... a meno che
            loro portino argomentazioni valide a sostegno, in
            quel caso io ammetto di aver preso un
            abbaglio.Soffri di narcisismo forse ??? "Non solo la mia è quella giusta" ...cavolo sei un illuminato .....porta anche tu le prove ..dato che ci tieni tanto ...Che prove hai che quello che gli altri dicono è sbagliato ???Guarda che "incompleta,fallace e da verificare" si applica benissimo anche alle tue teorie cosa credi,usi 2 pesi e 2 misure ???Ma tu che argomentazioni valide hai portato ??? Ti sei solo limitato a criticare il pensiero degli altri e a sminuire i pensieri altrui per dare credibilità allel tue teorie...ti rendi conto si ?
            Tutte le altre, a cui non rispondo, potrebbero
            anche essere vere.
            Semplice.Ma anche a quelle che tu rispondi potrebbero essere vere ....a meno che tu di persona non ti trovi in simili circostanze ....e mi sembra un pò difficile...
          • Leguleio scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: EType
            - Scritto da: Leguleio

            Ho letto questi siti, ho una certa esperienza.

            Guarda che non sono uno che si affaccia sul web
            o

            sui forum da tre mesi, anche se alcuni qui mi

            trattano come tale.

            Siccome leggi questi siti diventi automaticamente
            un esperto
            ?Ma tu hai il pallino dell'"esperto". Cosa vorrà mai dire esperto in siti complottisti, poi, lo sai solo tu...Ho detto che ho una certa esperienza nel senso che li conosco bene. Anche se trattano di vari argomenti, gira e rigira usano tutti gli stessi argomenti. Fallaci, va da sé.
            Innazitutto tu fondi le tue convinzini in base a
            quello che stai leggendo ...ovvero informazioni
            faziose e/o incomplete...nessuno sa la verità
            ..tranne le parti in gioco ovviamente
            ...Mi fa piacere sentirlo dire da te.Perché il tono iniziale dei commenti non era esattamente quello.
            Per verificare una notizia ti devi sempre basare
            su delle altre ..non è raro imbattersi su 2
            notizie contrapposte tra loro pur avendo
            prove..Anche più di 2, se è per questo.Nel dubbio, di un argomento non si parla proprio. Oppure si citano tutte le versioni (scremando ovviamente le più assurde). Noioso? Il mondo funziona così.

            Sicuramente non funziona il metodo: "È
            così,

            perché lo dico io". Non è nemmeno un "metodo", è

            un bimbo che batte i piedi per terra perché
            vuole

            avere ragione

            lui.

            Però mi sembra che è quello che vuoi invece far
            intendere....Ti sbagli.Se mi chiedi link di appoggio a quanto dico, io li fornisco. Non mi nascondo dietro "Lo ha detto X", "Lo dico io, quindi mi devi credere".

            Mai detto. Sono un po' più informato della media

            dei commentatori, ma non sono un

            esperto.

            E ti informo che se vai avanti con questi toni,

            PI blocca anche questa discussione. Non credo
            sia

            quello che desideri.

            Veramente all'inizio dici il contrario ...Prima
            dici che hai una certa esperienza ...poi a fine
            post dici di non essere un
            esperto.Vedi sopra.Tra l'altro è la prima volta che mi capita di essere additato a esperto come se fosse un insulto. Non lo sono, come detto: ma in una discussione dovrebbe essere un valore aggiunto essere un esperto nella materia. Per te pare che sia un disvalore. Mah...

            Non solo la mia è quella giusta. Ma chi ti ha

            messo in testa queste

            idee?

            Quella che sostengono i commentatori a cui io

            rispondo è sicuramente sbagliata, o comunque

            fallace, incompleta, da verificare... a meno che

            loro portino argomentazioni valide a sostegno,
            in

            quel caso io ammetto di aver preso un

            abbaglio.

            Soffri di narcisismo forse ??? "Non solo la mia è
            quella giusta" ...cavolo sei un illuminato
            .....porta anche tu le prove ..dato che ci tieni
            tanto
            ...Già detto, non mi far ripetere le cose. Posso portare prove o riscontri di ciò che esiste, verosimilmente, non di ciò che gli altri senza prove dicono esistere. Non si può dimostrare un'assenza.
            Guarda che "incompleta,fallace e da verificare"
            si applica benissimo anche alle tue teorie cosa
            credi,usi 2 pesi e 2 misure
            ???Qui ormai siamo alle polemiche personali.Basta, chiudo qui. Chi voleva avere un'idea, se l'è fatta.
          • EType scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: Leguleio
            Ma tu hai il pallino dell'"esperto". Cosa vorrà
            mai dire esperto in siti complottisti, poi, lo
            sai solo
            tu...E chi lo ha detto esperto di siti complottisti ?
            Ho detto che ho una certa esperienza nel senso
            che li conosco bene. Anche se trattano di vari
            argomenti, gira e rigira usano tutti gli stessi
            argomenti. Fallaci, va da sé.Se hai una certa esperienza e li conosci bene ....allora sei un esperto :D
            Mi fa piacere sentirlo dire da te.
            Perché il tono iniziale dei commenti non era
            esattamente
            quello.e com'era ??
            Anche più di 2, se è per questo.
            Nel dubbio, di un argomento non si parla proprio.
            Oppure si citano tutte le versioni (scremando
            ovviamente le più assurde).Allora cosa stiamo facendo qui con Assange ...alla fine si riduce tutto a delle ipotesi.
            Noioso? Il mondo funziona così.Il mondo funziona così per vari motivi...denaro,lobby,menefreghismo,potere,controllo,ecc...
            Ti sbagli.
            Se mi chiedi link di appoggio a quanto dico, io
            li fornisco. Non mi nascondo dietro "Lo ha detto
            X", "Lo dico io, quindi mi devi credere".Link che appoggiano la tue tesi ...link a loro volta basati su cosa ?Devi prendere per buono quello che ci trovi..A meno che assumiamo per veritiere solo informazioni da testate famose ..scartando tutti gli altri.
            Vedi sopra.
            Tra l'altro è la prima volta che mi capita di
            essere additato a esperto come se fosse un
            insulto. Non lo sono, come detto: ma in una
            discussione dovrebbe essere un valore aggiunto
            essere un esperto nella materia. Per te pare che
            sia un disvalore.
            Mah...Il mio non era mica un'insulto...strano,dici prima di non essere un esperto...poi dici di avere una certa esperienza nel campo...poi di non essere un'esperto per la 2a volta...poi alludi che in una discussione un esperto ha un valore aggiunto,quasi a far intendere che invece lo sei ...mah
            Già detto, non mi far ripetere le cose. Posso
            portare prove o riscontri di ciò che esiste,
            verosimilmente, non di ciò che gli altri senza
            prove dicono esistere. Non si può dimostrare
            un'assenza.Non è corretto ..puoi portare prove di quello che riesci a trovare in giro ...e fondare il tuo pensiero e le tue teorie su quello...potresti non sapere la storia completa.Hai presente la tipica domanda "siamo soli nell'universo" ?Scientificamente la risposta sarebbe : si,perchè finora non ci sono state prove.Nulla da ridire è un modo ..il più comune.Però non hai prove neanche del contrario...ovvero tu hai prove che non ci siano altre intelligenze solo perchè non ce le hai in mano ??? per quanto mi riguarda potrebbe anche esserci indizi a 3 km sotto il Sahara solo che nessuno ci si è mai imbattuto ..solo che noi non avendole diciamo che non esistono.Esiste la dualità nei ragionamenti ....
          • Leguleio scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: ETypeper quanto mi riguarda
            potrebbe anche esserci indizi a 3 km sotto il
            Sahara solo che nessuno ci si è mai imbattuto
            ..solo che noi non avendole diciamo che non
            esistono.

            Esiste la dualità nei ragionamenti ....Dopo questa dichiarazione, non ho altre domande, vostro onore.Solo, tu e altri utenti qui (per fortuna una minoranza) fareste meglio a occuparvi della dualità nei ragionamento e di eventuali indizi sotto il Sahara. Di Assange, forse, è meglio che si occupi chi ha i piedi per terra e la testa sulle spalle; alcuni lo fanno già: il procuratore in Svezia, e le forze dell'ordine in Gran Bretagna.
        • brave new world scrive:
          Re: Curiosità
          - Scritto da: Leguleio
          - Scritto da: brave new world
          Hai evidentemente acXXXXX ad atti giuridici che
          ai comuni mortali sono negati.

          Puoi gentilmente dirmi come fare ad avere i
          documenti segreti che accusano Julian Assange di
          spionaggio o minaccia alla sicurezza nazionale?
          Oppure pubblicarli qui direttamente. Sono
          interessato.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3583664&m=3584395#p3584395cordiali saluti
    • Leguleio scrive:
      Re: Curiosità
      - Scritto da: Ciccio
      Scusate, io ho una curiosità...
      La paura di Assange, più che l'estradizione in
      Svezia per l'accusa di violenza sessuale di per
      sé, è quella che dalla Svezia possano estradarlo
      negli USA, dove non aspettano altro che mettergli
      le mani addosso (non so formalmente quale sia
      l'accusa... spionaggio? Minaccia alla sicurezza
      nazionale?).Non c'è nessuna accusa da parte Usa. Nemmeno è stata annunciata o minacciata.Esiste un precedente abbastanza simile, quello dei cosiddetti Pentagon papers, che sfociò in un proXXXXX contro il <I
      New York times </I
      , cioè il primo quotidiano che aveva pubblicato documenti riservati: ebbene, venne assolto.
      Però non capisco... gli USA non hanno trattati di
      estradizione diretti con l'UK? Perché non c'è la
      paura che dal regno unito lo estradino
      direttamente in America senza passare dalla
      Svezia?
      È giusto una curiosità...Ciccio, ti sei risposto da solo. :-)Aggiungo che questa stessa domanda l'ho posta infinite volte a chi si diceva sicuro che in Svezia Assange ci sarebbe rimasto pochissimo, la "vera" destinazione erano gli Usa. Non ho ricevuto risposte. Solo insolenze.Come se gli Usa avessero problemi ad emettere una richiesta di estradizione contro Assange. Lo hanno fatto con Richard O'Dwyer, cittadino britannico, e per ora hanno vinto il primo round, figuriamoci che problemi avrebbero con un australiano.
      • marco scrive:
        Re: Curiosità
        Ti ha smontato tutte queste "indiscrezioni" nel post sopra.Non è che se le risposti cambi qualcosa.
        • look at the moon please scrive:
          Re: Curiosità
          - Scritto da: marco
          Ti ha smontato tutte queste "indiscrezioni" nel
          post
          sopra.
          Non è che se le risposti cambi qualcosa.Scusa, ma non posso non intervenire, se no si continua ad andare fuori dal seminato e credere invece di aver centrato la questione.Che COSA avrebbe "smontato"? :DMa hai letto le "obiezioni"?"Risposte interlocutorie, non c'è nulla di certo.""È tutto un sentito dire, nulla è certo.""Il sospetto che questo quotidiano australiano abbia frainteso è forte.""Sono pareri, se vuoi pressioni politiche, nulla di più."Bene, vogliamo allora dire che NESSUNO ha le PROVE che Assange sia vittima di un complotto?Bene, diciamolo.Ma vogliamo anche dire che qui c'è gente che è semplicemente CONVINTA che Assange sia stato incastrato, senza avere le prove che per ovvii motivi non può avere (almeno con le proprie possibilità ed allo stato attuale)?E che c'è altra gente che invece è CONVINTA che così non sia, bensì:- che sia CREDIBILE che Assange abbia realmente stuprato due donne (per il fatto di non aver usato il preservativo ...), tanto da rendere legittima una incriminazione- che sia UN CASO che l'accusa sia possibile solo sfruttando una legge che è praticamente un "unicum" grottesco nella giurisdizione occidentale e un clima sociopolitico svedese che anch'esso è un "unicum" per le questioni "di genere"- che i molteplici boicottaggi contro Wikileaks (PayPal, VISA, ...) siano UNA COINCIDENZA- che le molteplici dichiarazioni (per esempio di congressisti USA, non degli ultimi peracottai nazionalisti statunitensi) che chiedono l'INCRIMINAZIONE di Wikileaks per terrorismo e spionaggio non facciano supporre alcuna volontà USA di processare Assange- che le incitazioni all'OMICIDIO di Assange (da parte di politici e di commentatori, tipo "illegally shoot the son of a bitch") siano simpatiche "boutade" alla Bossi o alla Borghezio- che la pervicacia del governo UK, al punto da minacciare l'IRRUZIONE in un'ambasciata sia una cosa "normale", oltretutto per arrestare ed estradare un indagato per reati comuni (e comunque non di sangue).E vogliamo anche dire che ci sono comprensibili ragioni se le persone del primo tipo sorridono a sentirsi dare dei CREDULONI dalle persone del secondo tipo? :DE vogliamo anche dire che è INTELLETTUALMENTE DISONESTO chiedere le "prove", sapendo che ben difficilmente se ne possono mostrare (se no faremmo parte dell'Intelligence), ma che si tratta qui solo di cercare di capire, appunto, CHI E' IL PIU' CREDULONE?Qui io vedo qualcuno che, mentre chiede strumentalmente le "prove", si sta "avvantaggiando" sugli altri in fatto di sprovvedutezza.Un uomo solo al comando ... :D
          • Leguleio scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: look at the moon please
            - Scritto da: marco

            Ti ha smontato tutte queste "indiscrezioni" nel

            post

            sopra.

            Non è che se le risposti cambi qualcosa.


            Scusa, ma non posso non intervenire, se no si
            continua ad andare fuori dal seminato e credere
            invece di aver centrato la
            questione.Perché "andare fuori dal seminato"?La questione è dentro il seminato, ed è una sola: prove, o non prove.
            Che COSA avrebbe "smontato"? :D
            Ma hai letto le "obiezioni"?

            "Risposte interlocutorie, non c'è nulla di certo."
            "È tutto un sentito dire, nulla è certo."
            "Il sospetto che questo quotidiano australiano
            abbia frainteso è
            forte."
            "Sono pareri, se vuoi pressioni politiche, nulla
            di
            più."

            Bene, vogliamo allora dire che NESSUNO ha le
            PROVE che Assange sia vittima di un
            complotto?
            Bene, diciamolo. <B
            Finalmente! </B
            Che fatica, però, questa ammissione!Nella civiltà occidentale, le prove sono l'alfa e l'omega, quando si muovono accuse così pesanti. So che per altri sono come l'aria condizionata, un <I
            optional </I
            a cui si rinuncia senza grandi problemi. Il fatto di ammettere che non ci sono prove, cambia completamente la questione: io non sono mica qui con la velleità di far cambiare opinione a tutti. Anzi, a nessuno, a dire il vero.
            - che i molteplici boicottaggi contro Wikileaks
            (PayPal, VISA, ...) siano UNA
            COINCIDENZAQui però sei tu che vai fuori dal seminato. I boicottaggi di Paypal, Visa e Mastercard eccetera sono gravi, non credo nessuno lo abbia mai negato; ma, almeno per Visa, un tribunale ha ammesso che sono illegali. E si sta lentamente andando verso un aggiramento del blocco con la Carte Bleue francese.I boicottaggi economici colpiscono <B
            davvero </B
            Wikileaks, non è un modo di dire.Le accuse sessuali ad Assange... boh?!? Io non ho visto nessuna differenza nella quantità di documenti pubblicati sul Wikileaks, prima e dopo agosto 2010.
            - che le incitazioni all'OMICIDIO di Assange (da
            parte di politici e di commentatori, tipo
            "illegally shoot the son of a bitch") siano
            simpatiche "boutade" alla Bossi o alla
            BorghezioMa quelle ci sono sempre, ma forse non conosci la blogosfera...Qui su Punto Informatico ogni tanto qualcuno rivolge accuse del genere anche a Kim Dotcom. Spesso, non sempre, vengono cancellate.Non diamo a simili commenti anonimi un'importanza e una gravità che non hanno.
            E vogliamo anche dire che è INTELLETTUALMENTE
            DISONESTO chiedere le "prove", sapendo che ben
            difficilmente se ne possono mostrare (se no
            faremmo parte dell'Intelligence), ma che si
            tratta qui solo di cercare di capire, appunto,
            CHI E' IL PIU'
            CREDULONE?Se per te è una gara in questo senso, io l'ho già vinta. Uno che ammette di non avere prove...Io non la intendevo in questo senso. Volevo sapere se esistono basi per accusare gli Stati Uniti di tramare contro Assange in questo momento, ad esempio. Un'accusa non proprio all'acqua di rose. Se ci fossero state, magari avrei cambiato opinione. O comunque avrei iniziato a cercare approfondimenti, riscontri. Purtroppo ci sono solo chiacchiere. E persone che alzano la voce.
          • EType scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: LeguleioGuarda che tu non stai fornendo neanche prove che dimostrano il contrario...ti limiti a dire "secondo .."... "forse un'interpretazione sbagliata..."..ecc ..ecc ...tutte cose generiche, ma non stai smontando un bel niente..vuoi solo passare per la maestrina che corregge gli altri...tu che prove hai ??? un bel niente !!!
          • Leguleio scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: EType
            - Scritto da: Leguleio

            Guarda che tu non stai fornendo neanche prove che
            dimostrano il contrario...ti limiti a dire
            "secondo .."... "forse un'interpretazione
            sbagliata..."..ecc ..ecc ...tutte cose generiche,
            ma non stai smontando un bel niente..vuoi solo
            passare per la maestrina che corregge gli
            altri...tu che prove hai ??? un bel niente
            !!!Allora, da maestrina, ti svelo un altro tassello del funzionamento del mondo. <B
            Quello reale </B
            .Sta a chi fa un'accusa, o a chi sostiene una nuova tesi, portare dimostrazioni e/o argomentazioni a sostegno. Non alla controparte cercare prove del contrario, spesso inesistenti: come si fa a dimostrare che una persona non esiste, ad esempio?!?Questo metodo funziona in tribunale (l'accusa porta le prove, poi sta alla difesa smontarle, o anche integrarle con altre, se lo ritiene).Funziona nella scienza (sta ad un ricercatore mostrare che ciò che ha scoperto esiste nella realtà, e non solo nel saggio pubblicato sulla rivistina, condividendo dati con altri ricercatori oppure facendo dimostrazioni nel suo laboratorio).Dovrebbe funzionare anche nel giornalismo (sta al giornalista mostrare testimonianze che il politico ha intascato mazzette oppure ha favorito qualcuno nell'appalto; diversamente scatta la querela per diffamazione); so bene però che questo punto è controverso, funziona solo in un mondo perfetto, che non è il nostro.
          • EType scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: Leguleio
            Allora, da maestrina, ti svelo un altro tassello
            del funzionamento del mondo. <B
            Quello
            reale </B
            ti prego ne faccio a meno ...
            Sta a chi fa un'accusa, o a chi sostiene una
            nuova tesi, portare dimostrazioni e/o
            argomentazioni a sostegno. Non alla controparte
            cercare prove del contrario, spesso inesistenti:
            come si fa a dimostrare che una persona non
            esiste, ad
            esempio?!?Ricordi il caso G8 di Genova ..dove si diceva che c'erano stati abusi da parte della Polizia ??? Nonostante denuncie e testimoni non fu mai provata la colpevolezza degli agenti...è come provare che un poliziotto ti abbia dato una manganellata in testa gratis ...solo tu e lui ...a chi crederebero sulla parola ??? a te o a lui ?? e come fai a dimostrarlo ??Non sempre "inesistenti",difficile da trovare è diverso.
            Questo metodo funziona in tribunale (l'accusa
            porta le prove, poi sta alla difesa smontarle, o
            anche integrarle con altre, se lo
            ritiene).Non siamo in tribunale....tu sei un avvocato ???Guarda che anche tu potresti essere l'accusa .....dipende tutto dal punto di vista in cui si guarda la cosa ....
            Funziona nella scienza (sta ad un ricercatore
            mostrare che ciò che ha scoperto esiste nella
            realtà, e non solo nel saggio pubblicato sulla
            rivistina, condividendo dati con altri
            ricercatori oppure facendo dimostrazioni nel suo
            laboratorio).Non stiamo parlando della scienza vera e cruda ...puoi fare solo ipotesi non conoscendo la verità assoluta ...le tue ipotesi e quelle degli altri hanno lo stesso peso ....
            Dovrebbe funzionare anche nel giornalismo (sta al
            giornalista mostrare testimonianze che il
            politico ha intascato mazzette oppure ha favorito
            qualcuno nell'appalto; diversamente scatta la
            querela per diffamazione); so bene però che
            questo punto è controverso, funziona solo in un
            mondo perfetto, che non è il
            nostro.Quello che un giornalista può dimostrare è relativo ...difficilmente riuscirà ad arrivare al cuore della verità e spesso ci sono anche proprie riflessioni all'interno del suo operato.
          • brave new world scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: look at the moon please

            - Scritto da: marco


            Ti ha smontato tutte queste "indiscrezioni" nel


            post sopra.


            Non è che se le risposti cambi qualcosa.



            Scusa, ma non posso non intervenire, se no si

            continua ad andare fuori dal seminato e credere

            invece di aver centrato la questione.

            Perché "andare fuori dal seminato"?
            La questione è dentro il seminato, ed è una sola:
            prove, o non prove.se per te questa (prove, o non prove) è la questione, allora sei moooolto fuori dal seminatopensare, ragionare, argomentare ecc. riducendo tutto a "prove, o non prove" è semplicemente pura ottusità (senza offesa eh): significherebbe ridurre tutto a "il vero" (e se ne può parlare, avere un opinione ecc.) oppure il "non vero" (e allora, secondo te, sono solo fesserie...)dimentichi però che mettersi, come fai tu, esclusivamente e strettamente sul piano del "prove, o non prove" (o "vero, o non vero" che dir si voglia) implica essere in grado di saper dire cosa è prova e cosa non lo è, cosa è vero e cosa non lo è...ne segue che o sei convinto di essere un essere superoire in qualche modo capace di farlo (cosa che sarebbe quantomeno indice di una sindrome narcisistica alquanto seria, sempre senza offesa eh) o che ignori completamente la problematicità (culturale, filosofica ecc.) e la fragilità (in termini logici e concretamente oggettivi) di questo tuo approccio dialetticoe potrebbe anche significare che sei, non so spiegarmi per quale ragione, in perfetta mala fedeti informo che da millenni l'umanità ha rinunciato a voler considerare degno di essere trattato solo ciò a cui afferiscano "prove" o "verità"... dovresti forse rileggere qualcosa (se mai lo hai fatto) da platone in giù...ti informo anche che neanche il cosiddetto metodo scientifico (tanto spesso tirato in ballo tanto quanto a sproposito) poggia sulle "prove" nel modo in cui tu le pretendi (ammette infatti anche concetti come postulati, teorie, probabilità ecc.)nel caso ti sfugga, nonostante tu ti appelli quale "leguleio", ti rammento anche che anche gli ordinamenti giudiziari fanno tranquallamente a meno delle "prove": buona parte delle condanne avviene infatti SENZA prove dirette e concrete, ma piuttosto per somma di INDIZI concorrentifuori dai tribunali, questo tipo di approccio si chiama comunemente BUON SENSO o RAGIONEVOLEZZA (scusa ma devo specificartelo perché, sempre senza offesa, è palese che è qualcosa che o non sai cosa sia o di cui sei fortemente carente)il buon senso insieme a una buona dose di letture "ad ampio spettro" e a un poco di logica, sono più che sufficienti a poter dire che gli usa hanno tutte le intenzioni di perseguire assange per tutti i ben noti fatti e con le ben note accuse (formali/formalizzate o meno che siano) che evito di richiamare, in tutti i modi possibili, leciti o meno lecitiper affermare questo con ragionevolezza non servono minimamente le "prove" che chiedinegarlo o chiedere ostinatamente "le prove" è, quanto meno, poco (pochissimo) ragionevole (e, sempre se non ti offendi, è anche cosa poco "sagace"...) o è semplice mala fede o disonestà intellettuale che dir si vogliacordialmenteps: se permetti, ti suggerirei anche di rileggere il famoso articolo di pasolini ("io so.") che ti ho già linkato in precedenza...http://www.corriere.it/speciali/pasolini/ioso.html
          • Leguleio scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: brave new worldTi rispondo solo per dirti che le tue tirate filosofiche non mi interessano.Parliamo del caso Assange, e di quello che possiamo e riusciamo a sapere. La filosofia lasciamola dibattere nella aule universitarie.
          • EType scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: look at the moon please
            - Scritto da: marco

            Ti ha smontato tutte queste "indiscrezioni" nel

            post

            sopra.

            Non è che se le risposti cambi qualcosa.


            Scusa, ma non posso non intervenire, se no si
            continua ad andare fuori dal seminato e credere
            invece di aver centrato la
            questione.

            Che COSA avrebbe "smontato"? :D
            Ma hai letto le "obiezioni"?

            "Risposte interlocutorie, non c'è nulla di certo."
            "È tutto un sentito dire, nulla è certo."
            "Il sospetto che questo quotidiano australiano
            abbia frainteso è
            forte."
            "Sono pareri, se vuoi pressioni politiche, nulla
            di
            più."

            Bene, vogliamo allora dire che NESSUNO ha le
            PROVE che Assange sia vittima di un
            complotto?
            Bene, diciamolo.

            Ma vogliamo anche dire che qui c'è gente che è
            semplicemente CONVINTA che Assange sia stato
            incastrato, senza avere le prove che per ovvii
            motivi non può avere (almeno con le proprie
            possibilità ed allo stato
            attuale)?

            E che c'è altra gente che invece è CONVINTA che
            così non sia,
            bensì:
            - che sia CREDIBILE che Assange abbia realmente
            stuprato due donne (per il fatto di non aver
            usato il preservativo ...), tanto da rendere
            legittima una
            incriminazione
            - che sia UN CASO che l'accusa sia possibile solo
            sfruttando una legge che è praticamente un
            "unicum" grottesco nella giurisdizione
            occidentale e un clima sociopolitico svedese che
            anch'esso è un "unicum" per le questioni "di
            genere"
            - che i molteplici boicottaggi contro Wikileaks
            (PayPal, VISA, ...) siano UNA
            COINCIDENZA
            - che le molteplici dichiarazioni (per esempio di
            congressisti USA, non degli ultimi peracottai
            nazionalisti statunitensi) che chiedono
            l'INCRIMINAZIONE di Wikileaks per terrorismo e
            spionaggio non facciano supporre alcuna volontà
            USA di processare
            Assange
            - che le incitazioni all'OMICIDIO di Assange (da
            parte di politici e di commentatori, tipo
            "illegally shoot the son of a bitch") siano
            simpatiche "boutade" alla Bossi o alla
            Borghezio
            - che la pervicacia del governo UK, al punto da
            minacciare l'IRRUZIONE in un'ambasciata sia una
            cosa "normale", oltretutto per arrestare ed
            estradare un indagato per reati comuni (e
            comunque non di
            sangue).

            E vogliamo anche dire che ci sono comprensibili
            ragioni se le persone del primo tipo sorridono a
            sentirsi dare dei CREDULONI dalle persone del
            secondo tipo?
            :D

            E vogliamo anche dire che è INTELLETTUALMENTE
            DISONESTO chiedere le "prove", sapendo che ben
            difficilmente se ne possono mostrare (se no
            faremmo parte dell'Intelligence), ma che si
            tratta qui solo di cercare di capire, appunto,
            CHI E' IL PIU'
            CREDULONE?

            Qui io vedo qualcuno che, mentre chiede
            strumentalmente le "prove", si sta
            "avvantaggiando" sugli altri in fatto di
            sprovvedutezza.
            Un uomo solo al comando ... :Dben detto ...ma no è solo una nostra impressione ....
          • Leguleio scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: EType

            Un uomo solo al comando ... :D

            ben detto ...ma no è solo una nostra impressione
            ....Qui ci sono persone che fanno le battute e poi ridono da sole. Oppure si danno le pacche sulle spalle a vicenda, come segno di conferma delle proprie certezze. Pazienza. Quando riapriranno le scuole (medie, suppongo) vi annoierete di meno, e non penserete più a questa storia. Attorno a ferragosto è dura passare il tempo.
          • EType scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: Leguleio
            Qui ci sono persone che fanno le battute e poi
            ridono da sole. Oppure si danno le pacche sulle
            spalle a vicenda, come segno di conferma delle
            proprie certezze.Per il ben detto mi riferivo al discorso in generale.chi ti dice che ridono da sole ??? hai una webcam che riprende tutti quanti forse ? Nessun segno di conferma ...ah già se è il tuo caso allora bene ..se è contro una tua opinione ..allora non va bene.
            Pazienza. Quando riapriranno le scuole (medie,
            suppongo) vi annoierete di meno, e non penserete
            più a questa storia. Attorno a ferragosto è dura
            passare il
            tempo.Te l'ho già detto,qui su PI ci sono già alcuni utenti arroganti,buffoni,presuntuosi,vanitosi che credono di capire solo loro.Dai retta a me non è un bel club,ma se proprio vuoi farne parte ...scelta tua. A proposito di tempo ..visto che sei così ben informato ...ne avrai parecchio da spendere...sei un giornalista ?
          • brave new world scrive:
            Re: Curiosità
            - Scritto da: EType
            - Scritto da: Leguleio
            ..visto che
            sei così ben informato ...ne avrai parecchio da
            spendere...sei un giornalista?ma certo!!! sei un genio EType!Leguleio in realtà è maruccia sotto mentite spoglie!!! ;-)che polli a non averlo capito prima
      • Leguleio scrive:
        Re: Curiosità
        - Scritto da: brave new world
        - Scritto da: Leguleio
        balleUuuuh, stiamo perdendo la calma?L'elenco degli articoli in tema lo hai già messo nell'altra riposta. Un'argomentazione non diventa più forte a furia di riportarla tale e quale, copiaincollata, tante volte. E su quegli articoli ho già risposto.

        Esiste un precedente abbastanza simile,
        quello

        dei cosiddetti Pentagon papers, che sfociò
        in
        un

        proXXXXX contro il <I
        New York times

        </I
        , cioè il primo quotidiano che
        aveva

        pubblicato documenti riservati: ebbene, venne

        assolto.

        cerchi goffamente di travisare la realtà dei
        fatti, omettendone alcuni e citandone altri a tuo
        uso e
        consumo...Potrebbe essere vero, ma quest'accusa va provata. Io, per ora, vedo esattamente il contrario, come spiegherò fra poco.
        esistono anche altri precedenti, leggermente più
        pertinenti:

        Bradley Manning - Wikipedia
        https://it.wikipedia.org/wiki/Bradley_ManningMa davvero credi che io non conosca il caso Bradley Manning? :-)Non è assolutamente pertinente: Bradley Manning è un cittadino americano, militare (della fanteria, per la precisione), grado <I
        private first class </I
        . Scaricando informazioni riservate dai computer ha violato precise norme del codice penale militare, che non poteva ignorare, e sarà giudicato dalla Corte marziale. Nessun Paese al mondo lascia impunito un soldato che tradisce la fiducia, ovviamente se trova le prove del tradimento.

        Aggiungo che questa stessa domanda l'ho posta

        infinite volte a chi si diceva sicuro che in

        Svezia Assange ci sarebbe rimasto
        pochissimo,
        la

        "vera" destinazione erano gli Usa. Non ho

        ricevuto risposte. Solo insolenze.

        chi pensa e/o dice qualcosa di diverso da te non
        è automaticamente insolente nei tuoi
        riguardiMai detto questo.Io domando per capire. E se alla domanda che pongo il mio interlocutore dà in escandescenze o la elude, capisco ancora meglio. Ma non solo io, credo chiunque abbia un minimo di buon senso.

        Come se gli Usa avessero problemi ad
        emettere
        una

        richiesta di estradizione contro Assange. Lo

        hanno fatto con Richard O'Dwyer, cittadino

        britannico, e per ora hanno vinto il primo
        round,

        figuriamoci che problemi avrebbero con un
        australiano.

        se è per questo gli usa non hanno nessun problema
        a usare anche metodi più "spicci"...

        tipo cosette del genere
        https://it.wikipedia.org/wiki/Extraordinary_renditHo chiesto anche questo, proprio qui su PI. Se gli Usa avevano intenzione di effettuare una <I
        extraordinary rendition </I
        , che senso ha aspettare così tanto tempo? E tempo prezioso per di più (Wikileaks continua a sfornare soffiate)?? Julian Assange era un uomo libero sul suolo britannico prima del 7 dicembre 2010, e lo è stato di nuovo, in pratica, quando è stata pagata la cauzione (doveva solo risiedere in una casa in campagna, ma non c'era la scorta a sorvegliarlo).Che senso ha aspettare tanto tempo, quando possono agire sul territorio della Gran Bretagna esattamente come su quello della Svezia?Ovviamente questa domanda la faccio anche a te.
        non sarà forse che hanno in mente qualcos'altro
        rispetto ad
        assange?Può darsi, ma per ora nessuno se n'è accorto.Da parte degli Usa, tutto tace. Magari in sé non significa nulla, ma è un fatto.
        non sarà forse che non sappiamo che una minima
        parte del ruolo di questo signore (e di chi lo ha
        "aiutato", e di chi ha "ispirato" altri, come per
        esempio mr.
        menning)?Non si risponde a una domanda con un'altra domanda.Se vuoi parlare di alcune cose del passato di Julian Assange, se pertinenti, fallo. Ma senza allusioni che capisci solo tu, e pochi altri.
        tu che sai tutto magari hai qualche risposta in
        più di noi comuni
        mortaliNon so tutto. Mai detto.E posso rispondere solo per quello che vedo che accade, e come accade.Il "dietro le quinte" è un esercizio per chi è incapace di guardare la realtà in faccia, e ha bisogno di crearsene un'altra, nascosta e su misura.
        • XXX scrive:
          Re: Curiosità
          - Scritto da: Leguleio
          - Scritto da: brave new world

          - Scritto da: Leguleio



          balle

          Uuuuh, stiamo perdendo la calma?

          L'elenco degli articoli in tema lo hai già messo
          nell'altra riposta. Un'argomentazione non diventa
          più forte a furia di riportarla tale e quale,
          copiaincollata, tante volte.

          E su quegli articoli ho già risposto.





          Esiste un precedente abbastanza simile,

          quello


          dei cosiddetti Pentagon papers, che
          sfociò

          in

          un


          proXXXXX contro il <I
          New York
          times


          </I
          , cioè il primo quotidiano
          che

          aveva


          pubblicato documenti riservati: ebbene,
          venne


          assolto.



          cerchi goffamente di travisare la realtà dei

          fatti, omettendone alcuni e citandone altri
          a
          tuo

          uso e

          consumo...

          Potrebbe essere vero, ma quest'accusa va provata.
          Io, per ora, vedo esattamente il contrario, come
          spiegherò fra
          poco.




          esistono anche altri precedenti, leggermente
          più

          pertinenti:



          Bradley Manning - Wikipedia

          https://it.wikipedia.org/wiki/Bradley_Manning

          Ma davvero credi che io non conosca il caso
          Bradley Manning?
          :-)

          Non è assolutamente pertinente: Bradley Manning è
          un cittadino americano, militare (della fanteria,
          per la precisione), grado <I
          private
          first class </I
          . Scaricando informazioni
          riservate dai computer ha violato precise norme
          del codice penale militare, che non poteva
          ignorare, e sarà giudicato dalla Corte marziale.
          Scusa ma per curiosità dov'è la dimostrazione che ha:"Scaricando informazioni
          riservate dai computer ha violato precise norme
          del codice penale militare, che non poteva
          ignorare, e sarà giudicato dalla Corte marziale."solo per curiosità hai informazioni altri non hanno?Hai già fatto il proXXXXX o mi dai il link per quello che scrivi?Cmq Manning io lo sapevo sospettato e quello che sta passando è cmq indice delle XXXXXte che non debbono più ricapitare in un mondo attento allo schifo in agguato...
  • Angelo Scuderi scrive:
    GB vs Assange
    Forse bisognerebbe riflettere sui modelli di democrazia ed economia anglosassoni cui pare sia impossibile non ispirarsi (anche a causa di qualche disgrazia occasionale e relativi depistaggi, vedi, anni 70)
  • EType scrive:
    Wiki ...
    Che strano ..compaiono accuse di violenza sessuale dopo le prime rivelazioni scottanti su Wikileaks.Poi server Wikileaks messi in down da "misteriosi" gruppi rivali...si sta cercando d stanare Assange in tutti i modi possibili ...e quando non ci si riesce ....l'UK perde la pazienza e minaccia senza tanti giri di parole,significa che dietri c'è una forte pressione a raggiungere l'obbiettivo.E' preoccupante come ci sia qualcuno dietro che vuole chiudere il caso prendendo Assange in un modo o nell'altro.Se Assange non si fosse rifugiato nell'ambasciata,molto probabilmente sarebbe stato condannato per qualche altra inerzia..da li in poi trasferito in America senza tanti complimenti ....poi se ne sarebbero perse le tracce.Non avrebbe mai avuto un proXXXXX equo ..anzi avrebbero accresciuto a dismisura i capi di accusa ...qui si vuole eliminare un personaggio scomodo a tutti i costi.L'America è stata poco furba ...con arroganza ha subito mostrato i muscoli,diventata poi arrabbiatissima ....poteva smentire le tesi di Assange e fare controinformazione...non sarebbe stata la prima volta.Cosa ha fatto invece ??? ha ammesso la verità e fatto intendere che nessuno doveva immischiarsi nei loro affari sporchi ....per nessuna ragione....Vedremo come evolverà la cosa ....
    • Leguleio scrive:
      Re: Wiki ...
      - Scritto da: EType
      Che strano ..compaiono accuse di violenza
      sessuale dopo le prime rivelazioni scottanti su
      Wikileaks.Caso mai le prime rivelazioni scottanti <B
      di </B
      Wikileaks.Le accuse di violenza sessuale contro Assange sono "comparse", per usare il tuo lessico, 4 anni dopo la fondazione di Wikileaks; e 6 mesi dopo che i primi documenti Usa erano stati pubblicati. Non c'è sincronismo nei fatti.
      Poi server Wikileaks messi in down da
      "misteriosi" gruppi rivali...Gli attacchi Ddos si possono fare contro qualsiasi sito, compreso Wikileaks.
      si sta cercando d
      stanare Assange in tutti i modi possibili In tutti i modi ammessi dalla legge, per la precisione....e
      quando non ci si riesce ....l'UK perde la
      pazienza e minaccia senza tanti giri di
      parole,significa che dietri c'è una forte
      pressione a raggiungere
      l'obbiettivo.C'è <B
      sempre </B
      una pressione a raggiungere l'obiettivo di arrestare una persona che si è sottratta alla giustizia. Semplicemente, con Assange ne parlano tutti i giornali, con un povero cristo qualsiasi non ne parla nessuno.
      E' preoccupante come ci sia qualcuno dietro che
      vuole chiudere il caso prendendo Assange in un
      modo o
      nell'altro.In un modo o nell'altro, Assange si è sottratto alla giustizia: era libero su cauzione, ti ricordo; senza cauzione, sarebbe in carcere.In un modo o nell'altro la polizia della Gran Bretagna tenta di prenderlo,come farebbe qualsiasi altro Stato. Dov'è la notizia?
      Se Assange non si fosse rifugiato
      nell'ambasciata,molto probabilmente sarebbe stato
      condannato per qualche altra inerzia.."Inerzia", certo.Mettiamoci anche la forza centrifuga.
      da li in
      poi trasferito in America senza tanti complimentiAh, hai evidentemente acXXXXX alle comunicazioni segrete della CIA o del MI5. C'è un piano segreto, che conosci solo tu.Non essere egoista: rivela anche a noi qualche particolare in più, qualche comunicazione iperriservata. Insomma, qualche <I
      leaks </I
      su wikileaks.
      ....poi se ne sarebbero perse le tracce.Non
      avrebbe mai avuto un proXXXXX equo ..anzi
      avrebbero accresciuto a dismisura i capi di
      accusa ...qui si vuole eliminare un personaggio
      scomodo a tutti i
      costi.Il personaggio scomodo. Ecco, mancava giusto questa.La trama di un romanzo complottista letta 10 000 volte. Si adatta a tutto, non cambia mai.
      • EType scrive:
        Re: Wiki ...
        - Scritto da: Leguleio
        Caso mai le prime rivelazioni scottanti
        <B
        di </B

        Wikileaks.
        Le accuse di violenza sessuale contro Assange
        sono "comparse", per usare il tuo lessico, 4 anni
        dopo la fondazione di Wikileaks; e 6 mesi dopo
        che i primi documenti Usa erano stati pubblicati.
        Non c'è sincronismo nei
        fatti.E come mai prima non c'era tutta questa urgenza prenderlo ?
        Gli attacchi Ddos si possono fare contro
        qualsiasi sito, compreso
        Wikileaks.Ma no ??? veramente ???? membro di Anonymous ???
        In tutti i modi ammessi dalla legge, per la
        precisione.e non .....
        C'è <B
        sempre </B
        una pressione a
        raggiungere l'obiettivo di arrestare una persona
        che si è sottratta alla giustizia. Semplicemente,
        con Assange ne parlano tutti i giornali, con un
        povero cristo qualsiasi non ne parla
        nessuno.perchè fa scalpore ....Poi giustizia...chi te lo dice che sarebbe stato processato in modo equo ??
        In un modo o nell'altro, Assange si è sottratto
        alla giustizia: era libero su cauzione, ti
        ricordo; senza cauzione, sarebbe in
        carcere.
        In un modo o nell'altro la polizia della Gran
        Bretagna tenta di
        prenderlo,
        come farebbe qualsiasi altro Stato. Dov'è la
        notizia?Era libero su cauzione ..momentaneamente però...nno era stato mica assoltoEvidentemente nono ha aspettato il proXXXXX perchè sapeva coem sarebbe andata a finire.
        "Inerzia", certo.
        Mettiamoci anche la forza centrifuga. e Centripeta
        Ah, hai evidentemente acXXXXX alle comunicazioni
        segrete della CIA o del MI5. C'è un piano
        segreto, che conosci solo
        tu.
        Non essere egoista: rivela anche a noi qualche
        particolare in più, qualche comunicazione
        iperriservata. Insomma, qualche <I
        leaks
        </I
        su
        wikileaks.Solo tu puoi pensare che una volta arrestato e finito in Svezia ..dopo, per magia non sarebbe stato estradato in America ....confidi troppo nella legge e nella rettitudine degli stati...
        Il personaggio scomodo. Ecco, mancava giusto
        questa.
        La trama di un romanzo complottista letta 10 000
        volte. Si adatta a tutto, non cambia
        mai.A no ? se era così semplice come affermi tu potevano arrestarlo molto tempo prima delle rivelazioni di wikileaks ..all'epoca nessuno conosceva Assange ... Il caso di Megaupload non ti fa riflettere neanche un pò eh ...Beh se quello che ho detto è sbagliato,puoi sempre deliziarci del tuo grande sapere e condividere con noi la verità assoluta su Assange e wileaks ;)
      • EType scrive:
        Re: Wiki ...
        - Scritto da: Leguleio
        Anch'io.
        Ma queste chiacchiere da bar, come se tutti qui
        sapessero esattamente cosa la Gran Bretagna può
        fare e cosa non può fare, vanno corrette. Una per
        una.

        Se ci saranno abusi, ci saranno anche se vengono
        annunciati qui su Punto Informatico. Anzi,
        inventarsi panzane grandi come una casa fa
        perdere di vista il vero obiettivo in questa
        fase: che è garantire un giusto proXXXXX e una
        buona difesa in Svezia ad Assange. Scappare
        nell'ambasciata dell'Ecuador non serve a un fico
        secco.Disse l'eperto di turno ....colui cheha la verità assoluta nelel mani :D
    • look at the moon please scrive:
      Re: Wiki ...
      - Scritto da: EType
      Che strano ..compaiono accuse di violenza
      sessuale dopo le prime rivelazioni scottanti su
      Wikileaks.Ssshhhh! Non dire queste cose!Non lo sai? Sono sciocche supposizioni complottiste!- che si incastri Assange con un'accusa ridicola in qualsiasi paese occidentale civile (Svezia esclusa) per farlo diventare un uomo braccato ed arrestabile in (quasi) qualsiasi paese- che il Ministro degli Esteri britannico (mentre oltretutto fa ad-interim le funzioni di Primo Ministro) faccia dichiarazioni allucinanti (supportate da lettere ufficiali, mai smentite! http://www.cbsnews.com/8301-202_162-57494115/ecuador-official-u.k-made-threat-over-assange/ ) facendo intendere che la Gran Bretagna si tiene "aperta l'opzione" di far irruzione nell'ambasciata ecuadoregna (il che metterebbe così il Regno Unito piu o meno allo stesso livello dell'Iran dei pasdaran)"ovviamente" sono cose che, no, giammai, possono far pensare ad un piano preordinato per incastrare Assange e toglierselo dai piedi definitivamente, costi quello che costi.Direi che è "normale" minacciare (anche per iscritto) di irrompere in una ambasciata, no? Cosa che, al di là del fatto che non lo si farà realmente, getta una luce di gangsterismo internazionale statale su chi la fa, per il fatto stesso di minacciarla.E' "normale" farlo, rischiare la reputazione di paese democratico e rispettoso delle immunità diplomatiche, per consegnare uno accusato di stupro per non aver usato il preservativo, no? Normalissimo.Non ci si è scaldati per consegnare un dittatore ricercato per crimini contro l'umanità, ma per lo Assange si minaccia l'intervento delle teste di cuoio contro un ambasciata.Ma no, tutto ciò è stupido complottismo.E probabilmente qualcuno, qualcuno "intelligente", qualcuno "informato", te lo farà notare.Ooops! E' già arrivato ... :DConsiglio per recente esperienza personale, come quello che poi qualcuno diede a me: occhio a non lasciarti intrappolare in ciò che qualcuno ha giustamente chiamato una "logica a zig-zag".Si può anche discutere con dei grafomani, ma con dei grafomani cocciuti, che non estraggono il succo della vicenda neppure dalla documentazione che espongono loro stessi, diventa rapidamente una perdita di tempo.E in un caso come questo, dove nessuno può avere la "prova" della trappola tesa ad Assange ma solo evidenziarne la probabilità estremamente alta, lo spazio per i grafomani è molto ampio.Con tanti saluti alla logica ed al buon senso, certamente, ma questo ai grafomani, che scrivono tanto e pensano poco, ben poco importa.
      • Leguleio scrive:
        Re: Wiki ...
        - Scritto da: look at the moon please
        - Scritto da: EType

        Che strano ..compaiono accuse di violenza

        sessuale dopo le prime rivelazioni scottanti su

        Wikileaks.

        Ssshhhh! Non dire queste cose!
        Non lo sai? Sono sciocche supposizioni
        complottiste!

        - che si incastri Assange con un'accusa ridicola
        in qualsiasi paese occidentale civile (Svezia
        esclusa) per farlo diventare un uomo braccato ed
        arrestabile in (quasi) qualsiasi
        paese
        - che il Ministro degli Esteri britannico (mentre
        oltretutto fa ad-interim le funzioni di Primo
        Ministro) faccia dichiarazioni allucinanti
        (supportate da lettere ufficiali, mai smentite!
        http://www.cbsnews.com/8301-202_162-57494115/ecuad

        "ovviamente" sono cose che, no, giammai, possono
        far pensare ad un piano preordinato per
        incastrare Assange e toglierselo dai piedi
        definitivamente, costi quello che
        costi.Esatto.Per chi conosce la procedura poliziesca <B
        reale </B
        sono mosse magari un po' maldestre, ma legittime.Per chi conosce la politica poliziesca di un Paese come la Gran Bretagna attraverso i fumetti di Dylan Dog, questi sono sintomi di un complotto.Credi pure al complotto, se ti piace. Che diritto ho per toglierti questa convinzione? Basta che non proponi qui fatti e circostanze che sono solo nella tua testa.
        Direi che è "normale" minacciare (anche per
        iscritto) di irrompere in una ambasciata, no?No, non è normale farlo. Minacciarlo, magari, può essere utile. Vedremo...Ho citato la legge che glielo permette, ma il fatto che non ci siano precedenti dal 1987 ad oggi qualcosa vorrà pur dire.
        E' "normale" farlo, rischiare la reputazione di
        paese democratico e rispettoso delle immunità
        diplomatiche, per consegnare uno accusato di
        stupro per non aver usato il preservativo, no?
        Normalissimo.Non capisco questa ossessione per il "normale". Nessuno lo pensa.È una situazione che capita molto di rado, nessuno va a chiudersi dentro un'ambasciata per fuggire a un'estradizione. Non esistono procedure collaudate sul da farsi.
        Ma no, tutto ciò è stupido complottismo.Sì, lo è. Mi hai tolto le parole di bocca.Ma ripeto, non e vietato né è moralmente riprovevole essere complottisti. Fa solo perdere tempo.
        Consiglio per recente esperienza personale, come
        quello che poi qualcuno diede a me: occhio a non
        lasciarti intrappolare in ciò che qualcuno ha
        giustamente chiamato una "logica a
        zig-zag".Se vuoi ti "intrappolo" ancora, e ti riformulo le domande lasciate in sospeso nell'altra discussione. Sono affermazioni che hai fatto tu, quindi saprai dimostrarle.Non mi costa nulla.
        Si può anche discutere con dei grafomani, ma con
        dei grafomani cocciuti, che non estraggono il
        succo della vicenda neppure dalla documentazione
        che espongono loro stessi, diventa rapidamente
        una perdita di
        tempo.Sì, su questo siamo d'accordo. Un complottista non cambierà mai idea.Ma ho molto tempo libero, se si tratta solo di affrontare ipotesi basate sul nulla. Quando bisogna esaminare fatti veri e accaduti, ci vuole più pazienza.
        E in un caso come questo, dove nessuno può avere
        la "prova" della trappola tesa ad Assange ma solo
        evidenziarne la probabilità estremamente alta, lo
        spazio per i grafomani è molto
        ampio.Se avessi scritto che ci sono "probabilità molto alte", e avessi ammesso da subito di non avere le prove, non sarei nemmeno intervenuto. :|Non sono d'accordo con questa tesi, ma la rispetto.Invece, qui si entra a gamba tesa, si danno per certi fatti e panzane che stanno solo nelle personali fantasie di qualcuno. E ci si offende pure se qualcuno le mette in dubbio, e fa domande.
        • EType scrive:
          Re: Wiki ...
          - Scritto da: LeguleioIo ammetto di non sapere la verità assoluta sulla vicenda....ma tu ti fidi così ciecamente da quello che la stampa ti vuole propinare...Io non conosco tutta le verità ...ma neanche tu ce l'hai ..Complottismo ...nessuno ha tirato fuori 10 casi simili per arrivare alla tua tesi di complottismo...non ci sono prove certe che ci sia un compolotto ??? non hai nenache altrettante prove che smentiscano questa tesi.sei sicuro che quello che leggi dai giornali o senti in tv ..siano informazioni veritiere e che non siano state filtrate ???
      • yogavidya scrive:
        Re: Wiki ...
        Quoto, ed aggiungo che provo dispiacere per questa che avrebbe potuto essere una discussione interessante. Purtroppo l'arte di comunicare e discutere in Rete è ancora relativamente giovane, ed anche se (specie su usenet) ci sono delle eco-nicchie di discussione molto produttiva, civile e matura, anche i trolls hanno subito un'evoluzione e sviluppato nuove tecniche in questi anni.Cambiando leggermente argomento, mi pare che nessuno abbia citato il fatto che tutte le linee più ovvie di finanziamento a Wikileaks da parte dei sostenitori (PayPal e le varie carte di credito, per intenderci) sono state interrotte per una iniziativa spontanea delle rispettive compagnie - iniziative tutte che risultano casualmente sincronizzate. Però siamo dei complottisti, se troviamo che sia evidente che c'è una manovra a tenaglia per strangolare WL e per scoraggiare il diffondersi di iniziative simili. La Rete si deve usare per fare shopping, per l'e-business e per il XXXXX! Ora basta, da bravo complottista vado a incendiare tutti i miei libri e ad iscrivermi a Scientology, e lascio la razionalità a chi ne è evidentemente il titolare in esclusiva.
        • Leguleio scrive:
          Re: Wiki ...
          - Scritto da: yogavidya
          Quoto, ed aggiungo che provo dispiacere per
          questa che avrebbe potuto essere una discussione
          interessante. Purtroppo l'arte di comunicare e
          discutere in Rete è ancora relativamente giovane,
          ed anche se (specie su usenet) ci sono delle
          eco-nicchie di discussione molto produttiva,
          civile e matura, anche i trolls hanno subito
          un'evoluzione e sviluppato nuove tecniche in
          questi
          anni.Questa sparata potevi davvero risparmiartela. Vedi troll solo nelle persone che non sono d'accordo con te.
          Cambiando leggermente argomento, mi pare che
          nessuno abbia citato il fatto che tutte le linee
          più ovvie di finanziamento a Wikileaks da parte
          dei sostenitori (PayPal e le varie carte di
          credito, per intenderci) sono state interrotte
          per una iniziativa spontanea delle rispettive
          compagnie - iniziative tutte che risultano
          casualmente sincronizzate. No, PI ne ha parlato. E ha anche citato il fatto che, almeno per quanto riguarda Visa, wikileaks ha vinto un proXXXXX:http://punto-informatico.it/3566550/PI/News/wikileaks-donazioni-francesi.aspxSe poi tu sei convinto che certe iniziative arbitrarie di Paypal colpiscano <B
          solo </B
          Wikileaks, ti consiglio di guardare al di là del tuo naso:http://en.wikipedia.org/wiki/PayPal#Criticism_and_litigations(e quelli elencati sono solo i casi più famosi, una frazione del totale).
          Però siamo dei
          complottisti, se troviamo che sia evidente che
          c'è una manovra a tenaglia per strangolare WL e
          per scoraggiare il diffondersi di iniziative
          simili. Più che altro, in questo caso, persone che non seguono l'attualità, si fidano solo dei propri ragionamenti e dei propri pregiudizi. La realtà è diversa: Wikileaks pubblica materiale più o meno come prima (ultime rivelazioni: i Syria files, a giugno), pur tra mille difficoltà. E solo un ingenuo poteva pensare, nel 2006, anno di fondazione, che Wikileaks non avrebbe mai incontrato ostacoli. Ed è nata anche un'iniziativa concorrente, anche se solo locale:http://www.washingtonpost.com/local/appalachia-gets-a-wikileaks-type-site/2012/02/23/gIQA5BnErR_story.htmlSe qualcuno ci gode a fare il pessimista di professione, a vedere tutto nero, faccia pure. Basta che lo dica chiaramente.
          • EType scrive:
            Re: Wiki ...
            - Scritto da: LeguleioNon sapevo che facevi parte della redazione di PI ...la persona che ha la verità in mano ... un applauso :D :D :D
          • yogavidya scrive:
            Re: Wiki ...

            Questa sparata potevi davvero risparmiartela. Vedi troll solo nelle
            persone che non sono d'accordo con te.:) Mii... Abbiamo mica la coda di paglia?Io sto parlando con altre persone, ho stabilito da tempo che i tuoi interventi non mi interessano; e non, come comodamente arguisci, perché hai idee diverse dalle mie (come se tu conoscessi le mie idee) ma perché mi è stato chiaro dall'inizio che i tuoi post sono costantemente basati su tecniche e modalità di comunicazione che, a me personalmente, risultano indigeribili. A prescindere dal merito. Quindi non parlo con te (e questa è l'ultima eccezione, giusto per chiarire), ma parlo, con altri, del fatto che la discussione viene appesantita e resa sgradevole dal fatto di dover dribblare la pioggia dei tuoi post. Dopodiché, per quanto riguarda il merito, ti dico di me un'ultima cosa: quando discuto con qualcuno che sa porgere la sua visione del mondo in maniera convincente, lo ascolto con interesse. Ma prima di questo viene, conditio sine qua non, una valutazione sul piano personale, perché ho imparato da piccolo che l'autorevolezza può essere strumento di sopraffazione: e se percepisco questo, non ascolto più.
          • Leguleio scrive:
            Re: Wiki ...
            - Scritto da: yogavidya perché ho imparato da piccolo che
            l'autorevolezza può essere strumento di
            sopraffazione: e se percepisco questo, non
            ascolto
            più.No l'autorevolezza non può essere strumento di sopraffazione.L'accusa di essere troll invece sì. Bel metro di giudizio.Temo che di miei commenti dovrai dribblarne ancora molti, se continuerai a comportarti così.
        • Sandro kensan scrive:
          Re: Wiki ...
          Usenet è la mia grande passione, un posto dove si possono trovare gli esperti. Lunga vita ad Usenet.Poi rimangono i canali tradizionali per i contributi economici a wikileaks come il bonifico. È comunque vero che le donazioni sono crollate con il taglio delle carte di credito (Visa Mastercard) e di paypal che sono tutte società americane che hanno agito in sincrono con gli interessi USA e quindi hnno seguito evidenti suggerimenti governativi a stelle e strisce.
        • Sandro kensan scrive:
          Re: Wiki ...
          - Scritto da: look at the moon please
          Da qui la "croce sopra" con certuni (e che si
          illudano pure di "aver vinto il duello", sai a me
          che ...
          :D).Il tempo è prezioso.
      • Sandro kensan scrive:
        Re: Wiki ...
        - Scritto da: look at the moon pleasePrima di tutto diamo una occhiata alla luna e non guardiamo al dito, poi concordo pienamente con il tuo scritto. Le probabilità che sia come dici tu sono talmente alte che è da sciocchi pensare il contrario solo perché non c'è la prova definitiva (ma può esserci mai la prova definitiva in questo mondo?)
        Ssshhhh! Non dire queste cose!
        Non lo sai? Sono sciocche supposizioni
        complottiste!Che siano tesi complottiste lo pensano solo gli stupidi oppure chi ha paura di criticare i poteri che ci dominano.
        - che si incastri Assange con un'accusa ridicola
        in qualsiasi paese occidentale civile (Svezia
        esclusa) per farlo diventare un uomo braccato ed
        arrestabile in (quasi) qualsiasi
        paeseLa Svezia ha diritto di avere leggi molto avanzate per proteggere le donne ma usarle come una clava per portare Assange in USA non è una cosa buona per le donne e questo lo ha detto una femminista che vede in questa faccenda una delegittimazione delle battaglie per le donne in Svezia che vengono svilite dalla persecuzione di Assange.
        - che il Ministro degli Esteri britannico (mentre
        oltretutto fa ad-interim le funzioni di Primo
        Ministro) faccia dichiarazioni allucinanti
        (supportate da lettere ufficiali, mai smentite!
        http://www.cbsnews.com/8301-202_162-57494115/ecuadQuesto è terribile e disgustoso, un fatto che neppure in Iran si è verificato e che nessuna dittatura si è permessa di fare. Se due più due fa quattro allora la Gran Bretagna si è comportata peggio della peggiore dittatura esistente al mondo, ditemi se mi sto sbagliando.
        "ovviamente" sono cose che, no, giammai, possono
        far pensare ad un piano preordinato per
        incastrare Assange e toglierselo dai piedi
        definitivamente, costi quello che
        costi.Questo significa guardare la luna e non il dito.
        Direi che è "normale" minacciare (anche per
        iscritto) di irrompere in una ambasciata, no?
        Cosa che, al di là del fatto che non lo si farà
        realmente, getta una luce di gangsterismo
        internazionale statale su chi la fa, per il fatto
        stesso di
        minacciarla.Preciso qui che in Iran non è stato il governo ad irrompere nell'ambasciata americana ma un gruppo di studenti. Qui invece è il governo che mette per iscritto la minaccia di invadere con le forze di polizia l'ambasciata ecuadoregna.Poi è evidente che gli studenti in Iran erano vicini alle posizioni governative o comunque erano antiamericani e che il governo doveva proteggere l'ambasciata USA.
        E' "normale" farlo, rischiare la reputazione di
        paese democratico e rispettoso delle immunità
        diplomatiche, per consegnare uno accusato di
        stupro per non aver usato il preservativo, no?
        Normalissimo.
        Non ci si è scaldati per consegnare un dittatore
        ricercato per crimini contro l'umanità, ma per lo
        Assange si minaccia l'intervento delle teste di
        cuoio contro un
        ambasciata.Ti riferisci ad Augusto Pinochet che ha all'attivo 30 mila morti o una cifra simile, zero più o zero meno.
        Ma no, tutto ciò è stupido complottismo.
        E probabilmente qualcuno, qualcuno
        "intelligente", qualcuno "informato", te lo farà
        notare.
        Ooops! E' già arrivato ... :DSarà il solito tipo che scrive un sacco...
        Consiglio per recente esperienza personale, come
        quello che poi qualcuno diede a me: occhio a non
        lasciarti intrappolare in ciò che qualcuno ha
        giustamente chiamato una "logica a
        zig-zag".
        Si può anche discutere con dei grafomani, ma con
        dei grafomani cocciuti, che non estraggono il
        succo della vicenda neppure dalla documentazione
        che espongono loro stessi, diventa rapidamente
        una perdita di
        tempo.

        E in un caso come questo, dove nessuno può avere
        la "prova" della trappola tesa ad Assange ma solo
        evidenziarne la probabilità estremamente alta, lo
        spazio per i grafomani è molto
        ampio.
        Con tanti saluti alla logica ed al buon senso,
        certamente, ma questo ai grafomani, che scrivono
        tanto e pensano poco, ben poco
        importa.Basta non leggerli perché il tempo è prezioso anche quando si cazzeggia.
        • Leguleio scrive:
          Re: Re: Wiki ...
          - Scritto da: Sandro kensan
          - Scritto da: look at the moon please

          Prima di tutto diamo una occhiata alla luna e non
          guardiamo al dito, poi concordo pienamente con il
          tuo scritto. Le probabilità che sia come dici tu
          sono talmente alte che è da sciocchi pensare il
          contrario solo perché non c'è la prova definitiva
          (ma può esserci mai la prova definitiva in questo
          mondo?)


          Ssshhhh! Non dire queste cose!

          Non lo sai? Sono sciocche supposizioni

          complottiste!

          Che siano tesi complottiste lo pensano solo gli
          stupidi oppure chi ha paura di criticare i poteri
          che ci
          dominano.Grazie per avermi dato dello stupido, Sandro Kensan.Posso contraccambiare?
          La Svezia ha diritto di avere leggi molto
          avanzate per proteggere le donne ma usarle come
          una clava per portare Assange in USA non è una
          cosa buona per le donne e questo lo ha detto una
          femminista che vede in questa faccenda una
          delegittimazione delle battaglie per le donne in
          Svezia che vengono svilite dalla persecuzione di
          Assange.Uh, guarda! In Svezia non si parla d'altro delle ripercussioni che la vicenda di Assange possa avere sulla causa femminista! Tutte le donne sono lì che tremano.Un po' di realismo, per cortesia. Assange è un uomo, uno straniero come chiunque altro, per la legge svedese, e per gli svedesi stessi (almeno la maggior parte; i fan di Assange ci sono anche lì).
          Basta non leggerli perché il tempo è prezioso
          anche quando si
          cazzeggia.Bene, prendo atto che stai cazzeggiando. Lo hai detto qui.Che tristezza però: finché lo si fa per la guerra tra Apple Microsoft, oppure per notizie di costume, è anche divertente. Quando si viene a commentare un articolo come questo, che tratta del futuro di una persona in particolare, e di alcuni diritti civili in generale, con lo spirito del cazzeggio... bah!
  • Sandro kensan scrive:
    Donazioni
    Se avete qualche bitcoin fate una donazione a Wikileaks:http://shop.wikileaks.org/donate#dbitcoinIl portafoglio di Wikileaks ha indirizzo:1HB5XMLmzFVj8ALj6mfBsbifRoD4miY36vSe volete informazioni su come fare la donazione potete scrivermi: kensan@kensan.it
    • yogavidya scrive:
      Re: Donazioni
      Grazie Sandro!
      • Sandro kensan scrive:
        Re: Donazioni
        - Scritto da: yogavidya
        Grazie Sandro!Si può donare anche con un semplice bonifico ma tramite i bitcoin fa più acaro ;)Comunque sia ogni donazione è un riconoscimento del lavoro fatto da Assange e dal suo team. Mercoledì ho notato che moltissime persone hanno fatto piccole donazioni in bitcoin, qui i versamenti:http://blockchain.info/address/1HB5XMLmzFVj8ALj6mfBsbifRoD4miY36vL'ultimo versamento è di 0.20000079 BTC che sono circa 2 euro.
  • nome e cognome scrive:
    bombardare l'inghilterra
    non capisco quale sia il problema, in caso di violazione dell'extraterritorialita' di uno stato sovrano, l'onu dovrebbe intervenire immediatamente nei confronti dell'aggressore bombardamento a tappeto di buckingam palace e vedrete lo stato ostile abbassare la cresta , ma proprio senza nemmeno pensarci troppo come nel caso dell'attacco in libia Grande ASSANGE , vedere l'inghilterra in ginocchio con la coda tra le gambe e con il 100% dei cittadini del mondo contro (inglesi compresi) non ha prezzo
    • xxx scrive:
      Re: bombardare l'inghilterra
      - Scritto da: nome e cognome
      non capisco quale sia il problema, in caso di
      violazione dell'extraterritorialita' di uno stato
      sovrano, l'onu dovrebbe intervenire
      immediatamente nei confronti dell'aggressore


      bombardamento a tappeto di buckingam palace e
      vedrete lo stato ostile abbassare la cresta , ma
      proprio senza nemmeno pensarci troppo come nel
      caso dell'attacco in libia


      Grande ASSANGE , vedere l'inghilterra in
      ginocchio con la coda tra le gambe e con il 100%
      dei cittadini del mondo contro (inglesi compresi)
      non ha
      prezzoQuoto con piacere soprattutto la parte finale...Assange ed il supposto informatore Manning non meritano di stare chiusi dove sono ora(Manning è in condizioni tali da essere considerate da alcuni sotto tortura), hanno fatto un lavoro sXXXXX da cui si è tratto consapevolezza...Se il "potere" insiste (sbagliando), mi sa che ci troveremo un martire...
    • marco scrive:
      Re: bombardare l'inghilterra
      - Scritto da: nome e cognome
      non capisco quale sia il problema, in caso di
      violazione dell'extraterritorialita' di uno stato
      sovrano, l'onu dovrebbe intervenire
      immediatamente nei confronti dell'aggressore


      bombardamento a tappeto di buckingam palace e
      vedrete lo stato ostile abbassare la cresta , ma
      proprio senza nemmeno pensarci troppo come nel
      caso dell'attacco in libia
      Prima di chiedere agli stati appartenenti un bombardamento a tappeto(l'ONU no ha una flotta di bombardieri) dovrebbe avere il beneplacito del consiglio di sicurezza in cui 5 stati hanno diritto di veto. Ora mi immagino la scena che auspichi tu con l'Inghilterra che vota favorevolmente a un attacco contro se stessa.

      Grande ASSANGE , vedere l'inghilterra in
      ginocchio con la coda tra le gambe e con il 100%
      dei cittadini del mondo contro (inglesi compresi)
      non ha
      prezzo
      • iFart scrive:
        Re: bombardare l'inghilterra
        Però sarebbe bello vedere i Mig 35 russi e i J20 Black Eagle cinesi incenerire Buckingham Palace e il Big Ben col mandato delle Nazioni Unite...
        • Pino scrive:
          Re: bombardare l'inghilterra
          [img]http://cultura.biografieonline.it/wp-content/uploads/2012/05/v-per-vendetta-maschera.jpg[/img]
        • marco scrive:
          Re: bombardare l'inghilterra
          - Scritto da: iFart
          Però sarebbe bello vedere i Mig 35 russi e i J20
          Black Eagle cinesi incenerire Buckingham Palace e
          il Big Ben col mandato delle Nazioni
          Unite...E subito dopo vedere sparire di colpo cremlino e al posto di piazza tienanmen un cratere.Suvvia, siamo realistici.
    • eh gia scrive:
      Re: bombardare l'inghilterra
      - Scritto da: nome e cognome
      non capisco quale sia il problema, in caso di
      violazione dell'extraterritorialita' di uno stato
      sovrano, l'onu dovrebbe intervenire
      immediatamente nei confronti dell'aggressoreti ricordo che l'UK sta dalla parte dei "buoni". Noi siamo l'Occidente, i "cattivi" stanno dall'altraparte: cinesi, iraniani , musulmani in genere, etc etc. Quindi non c'e' scandalo a minacciare una azione di guerra nei confronti di una ambasciata. Peccato Assange non si sia rifugiato in quella Cinese: ci sarebbe stato da ridere, altro che.
  • ephestione scrive:
    Comunque Assange sarà bloccato in ambasc
    ...iata.Il primo piano dell'edificio è l'appartamento dell'ambasciata, piano terra e piani superiori, no.Il parcheggio sottostante è privato, non dell'ambasciata.Assange attualmente dorme su un materasso ad aria in un ufficio trasformato in stanzetta.Anche in caso di asilo politico, appena mettesse piede fuori dall'ambasciata verrebbe arrestato: una volta dentro un veicolo diplomatico ecuadoregno non potrebbero toccarlo, ma per entrare nel suddetto veicolo (elicottero o auto che sia) dovrebbe passare su suolo pubblico britannico.L'elicottero, anche se fosse, rischierebbe di venire abbattuto.Potrebbe essere infilato dentro un bagaglio diplomatico, ma non avrebbe troppo sucXXXXX come cosa.Insomma... anche con l'asilo politico, sarebbe condannato a fare il recluso in un appartamento, non essendoci modo per fargli raggiungere l'Ecuador :(Se poi pensate che il tutto accade dietro le "scuse ufficiali" di un'accusa di violenza sessuale (perché non ci sono colpe accertate, ma solo accuse fatte dalle due donne famose), per onorare le quali la monarchia britannica sta stanziando denaro pubblico e montando un caos di controlli... la vicenda assume toni kafkiani.Che immenso schifo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 agosto 2012 21.56-----------------------------------------------------------
    • Leguleio scrive:
      Re: Comunque Assange sarà bloccato in ambasc
      - Scritto da: ephestione
      ...iata.
      Il primo piano dell'edificio è l'appartamento
      dell'ambasciata, piano terra e piani superiori,
      no.
      Il parcheggio sottostante è privato, non
      dell'ambasciata.
      Assange attualmente dorme su un materasso ad aria
      in un ufficio trasformato in
      stanzetta.

      Anche in caso di asilo politico, appena mettesse
      piede fuori dall'ambasciata verrebbe arrestato:
      una volta dentro un veicolo diplomatico
      ecuadoregno non potrebbero toccarlo, ma per
      entrare nel suddetto veicolo (elicottero o auto
      che sia) dovrebbe passare su suolo pubblico
      britannico.

      L'elicottero, anche se fosse, rischierebbe di
      venire
      abbattuto.
      Potrebbe essere infilato dentro un bagaglio
      diplomatico, ma non avrebbe troppo sucXXXXX come
      cosa.

      Insomma... anche con l'asilo politico, sarebbe
      condannato a fare il recluso in un appartamento,
      non essendoci modo per fargli raggiungere
      l'Ecuador
      :(Non vale, hai copiato le mie considerazioni di un mese fa: http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3550854&m=3551015#p3551015http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3550854&m=3551030#p3551030http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3550854&m=3551513#p3551513:'(
      • ephestione scrive:
        Re: Comunque Assange sarà bloccato in ambasc
        Tecnicamente no, ho letto queste considerazioni su un articolo in lingua inglese trovato su reddit stamattina :D
        • Leguleio scrive:
          Re: Comunque Assange sarà bloccato in ambasc
          - Scritto da: ephestione
          Tecnicamente no, ho letto queste considerazioni
          su un articolo in lingua inglese trovato su
          reddit stamattina
          :DSono contento allora che coincidano con quelle di altri. Ma rivendico la primogenitura. :@
          • ephestione scrive:
            Re: Comunque Assange sarà bloccato in ambasc
            great minds think alike :P
          • ephestione scrive:
            Re: Comunque Assange sarà bloccato in ambasc
            Piuttosto non ho mai capito una cosa: come fate voi utenti non registrati a sapere quando qualcuno risponde ad un vostro commento, se non siete registrati e non vi arriva nessuna notifica?
          • Leguleio scrive:
            Re: Comunque Assange sarà bloccato in ambasc
            - Scritto da: ephestione
            Piuttosto non ho mai capito una cosa: come fate
            voi utenti non registrati a sapere quando
            qualcuno risponde ad un vostro commento, se non
            siete registrati e non vi arriva nessuna
            notifica?Distratto!http://punto-informatico.it/panel.aspx
          • ephestione scrive:
            Re: Comunque Assange sarà bloccato in ambasc
            ma così è scomodo.... :P comunque mi hai risolto uno dei dubbi più cocenti che avevo riguardo a PI.
    • Polemik scrive:
      Re: Comunque Assange sarà bloccato in ambasc
      Secondo me dimentichi un particolare:http://www.youtube.com/watch?v=dlVWIUsxuEU&feature=related
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Comunque Assange sarà bloccato in ambasc
      - Scritto da: ephestione
      ...iata.
      Il primo piano dell'edificio è l'appartamento
      dell'ambasciata, piano terra e piani superiori,
      no.
      Il parcheggio sottostante è privato, non
      dell'ambasciata.
      Assange attualmente dorme su un materasso ad aria
      in un ufficio trasformato in
      stanzetta.

      Anche in caso di asilo politico, appena mettesse
      piede fuori dall'ambasciata verrebbe arrestato:
      una volta dentro un veicolo diplomatico
      ecuadoregno non potrebbero toccarlo, ma per
      entrare nel suddetto veicolo (elicottero o auto
      che sia) dovrebbe passare su suolo pubblico
      britannico.

      L'elicottero, anche se fosse, rischierebbe di
      venire
      abbattuto.
      Potrebbe essere infilato dentro un bagaglio
      diplomatico, ma non avrebbe troppo sucXXXXX come
      cosa.

      Insomma... anche con l'asilo politico, sarebbe
      condannato a fare il recluso in un appartamento,
      non essendoci modo per fargli raggiungere
      l'Ecuador
      :(

      Se poi pensate che il tutto accade dietro le
      "scuse ufficiali" di un'accusa di violenza
      sessuale (perché non ci sono colpe accertate, ma
      solo accuse fatte dalle due donne famose), per
      onorare le quali la monarchia britannica sta
      stanziando denaro pubblico e montando un caos di
      controlli... la vicenda assume toni
      kafkiani.

      Che immenso schifo.
      --------------------------------------------------
      Modificato dall' autore il 16 agosto 2012 21.56
      --------------------------------------------------Una soluzione ci sarebbe... lo nominano loro abasciatore e il gioco è fatto!
      • ephestione scrive:
        Re: Comunque Assange sarà bloccato in ambasc
        sì, era tra le soluzioni proposte nell'articolo che avevo letto, ma non ricordo perché fosse "improponibile".Anche se tutto sommato, volesse fare un dispetto agli usa, l'ecuador potrebbe permetterselo ;)
        • Leguleio scrive:
          Re: Comunque Assange sarà bloccato in ambasc
          - Scritto da: ephestione
          sì, era tra le soluzioni proposte nell'articolo
          che avevo letto, ma non ricordo perché fosse
          "improponibile".Perché l'immunità diplomatica non si acquisisce semplicemente come se fosse un titolo nobiliare, che il re dispensa ai richiedenti. C'è l'accreditamento preso il paese ospitante, prima (o una cosa del genere, non sono molto addentro ai rituali della diplomazia). Vedi anche qui:http://www.wisegeek.com/what-is-a-diplomatic-passport.htm ("Carrying a diplomatic passport does not entitle someone to diplomatic immunity").
  • Zukkino scrive:
    quando l'inghilterra...
    ... diede asilo politico al dittatore Pinochet negando l'estradizione in Spagna per crimini contro l'umanità, la Spagna ingoiò il rospo e la cosa finì lì.Strano che il diritto internazionale si applichi solo agli amici delle superpotenze mentre è calpestato per chiunque altro.Cmq che il vero obbiettivo sia la deportazione di Assange in USA lo si deduce da che la Svezia ha rifiutato l'offerta dell'ecuador di interrogare Assange in territorio dell'ambasciata permettendo così sia all'accusa che alla difesa di presentare le loro deduzioni. Perchè rifiutare infatti una offerta che avrebbe chiuso il caso in poche settimane in maniera pacifica e pulita? Inoltre è incredibile che una nazione come la GB si cacci in guaio diplomatico così grave da mettere in pericolo l'incolumità degli ambasciatori britannici in paesi non occidentali. Infatti cosa impedirebbe un domani alla Cina o alla Russia di irrompere nell'ambasciata inglese e sequestrare documenti e arrestare personale del corpo diplomatico? E cosa accadrebbe alle ambasciate dei paesi europei colpevoli di essere alleati della GB? Sarebbe il caos come poche volte l'umanità ha sperimentato.
    • Leguleio scrive:
      Re: quando l'inghilterra...
      - Scritto da: Zukkino
      ... diede asilo politico al dittatore Pinochet
      negando l'estradizione in Spagna per crimini
      contro l'umanità, la Spagna ingoiò il rospo e la
      cosa finì
      lì.La Gran Bretagna non ha mai conXXXXX l'asilo politico a Pinochet. Se possibile, ha fatto di peggio: a causa delle sue condizioni di salute venne rilasciato da Jack Straw, allora ministro degli interni, libero di tornare in Cile.Va detto che era un caso talmente intricato, con diverse nazioni coinvolte nella richiesta di estradizione e, al contrario, nella supplica di rilascio, che avrei voluto vedere qualsiasi altro Stato alle prese con una patata bollente di quel tipo... :-(
      Strano che il diritto internazionale si applichi
      solo agli amici delle superpotenze mentre è
      calpestato per chiunque
      altro.Non c'entra il diritto internazionale. Né per Pinochet, né in questa fase del caso Assange.
      Cmq che il vero obbiettivo sia la deportazione di
      Assange in USA lo si deduce da che la Svezia ha
      rifiutato l'offerta dell'ecuador di interrogare
      Assange in territorio dell'ambasciata permettendo
      così sia all'accusa che alla difesa di presentare
      le loro deduzioni. Più che la Svezia, la magistratura svedese. Nessuna procedura ammette questo passaggio. E francamente, vorrei vedere se l'Italia acconsentisse che un accusato, prima di essere consegnato alle autorità italiane, venga interrogato in qualche ambasciata in giro per il mondo, con trasferta di giudici e di poliziotti a spese degli italiani. A volte basta il buon senso per capire che certe richieste vanno bene giusto per i Paesi di Ananaslandia, e per i fumetti.
      • a me sembra scrive:
        Re: quando l'inghilterra...

        E francamente, vorrei vedere se l'Italia acconsentisse che un accusato,
        prima di essere consegnato alle autorità italiane, venga interrogato in
        qualche ambasciata in giro per il mondo, con trasferta di giudici e di
        poliziotti a spese degli italiani. Guarda che e' gia' sucXXXXX ed e' attualita' di questi giorni:i due maro' prigionieri in India e per inciso l'Italia non ha "acconsentito" e' stata proprio "obbligata" ad andare in India
        • Leguleio scrive:
          Re: quando l'inghilterra...
          - Scritto da: a me sembra

          E francamente, vorrei vedere se l'Italia
          acconsentisse che un accusato,
          prima di
          essere consegnato alle autorità italiane, venga
          interrogato in
          qualche ambasciata in giro per
          il mondo, con trasferta di giudici e di

          poliziotti a spese degli italiani.


          Guarda che e' gia' sucXXXXX ed e' attualita' di
          questi giorni:i due maro' prigionieri in India e
          per inciso l'Italia non ha "acconsentito" e'
          stata proprio "obbligata" ad andare in
          IndiaI fucilieri della marina (odio l'abbreviazione) sono processati in India da giudici indiani per un presunto reato commesso in India (loro dicono in acque internazionali, insomma non c'è accordo). Il personale inviato laggiù dalle autorità italiane non c'entra con un proXXXXX e un'accusa in Italia.
      • Zukkino scrive:
        Re: quando l'inghilterra...
        Forse i cittadini di ananaslandia preferirebbero pagare una trasferta dei giudici piuttosto che infilare i cittadini di fish-and-chips-landia in un disastro diplomatico le cui conseguenze, anche militari, sono imprevedibili.So perfettamente che si tratta di una procedura sui generis, ma non mi pare che sia nella prassi dei governi britannici minacciare un'irruzione in un'ambasciata di un paese amico per "ottemperare" ad un obbligo di legge. Quanti obblighi di legge la GB o qualunque altro stato sul pianeta Terra ha dimenticato di "ottemperare" negli ultimi 500 anni per questioni di real politik? Cos'è tutto ad un tratto al governo inglese scappa la fregola dell'inflessibilità della legge a tutti i costi?
        • Leguleio scrive:
          Re: quando l'inghilterra...
          - Scritto da: Zukkino
          Forse i cittadini di ananaslandia preferirebbero
          pagare una trasferta dei giudici piuttosto che
          infilare i cittadini di fish-and-chips-landia in
          un disastro diplomatico le cui conseguenze, anche
          militari, sono
          imprevedibili.Non correre. Ancora non sappiamo gli sviluppi.Io continuo a pensare, conoscendo un po' il personaggio Assange, che uscirà spontaneamente dall'ambasciata. Alla fine è agli arresti domiciliari pure lì dentro.
          So perfettamente che si tratta di una procedura
          sui generis, ma non mi pare che sia nella prassi
          dei governi britannici minacciare un'irruzione in
          un'ambasciata di un paese amico per "ottemperare"
          ad un obbligo di legge. Se ho ben capito, è una procedura graduale, ogni mese tolgono qualcosa delle prerogative dell'ambasciata, come a un fiore i petali, uno per uno. Finché non resta più nulla, è un palazzo come gli altri.
          Cos'è tutto
          ad un tratto al governo inglese scappa la fregola
          dell'inflessibilità della legge a tutti i
          costi?Non so se è "tutto ad un tratto". Essendo Assange un personaggio famoso a livello mondiale, mostrarsi deboli sarebbe peggio. Significherebbe che la Gran Bretagna non è più in grado di farsi rispettare a casa propria.
  • Leguleio scrive:
    La legge che permette di invadere
    La legge britannica che permette di invadere una ambasciata dovrebbe essere questa:http://www.legislation.gov.uk/ukpga/1987/46Non so se la useranno, ci sono rischi di ripercussioni diplomatiche con Stati molto, molto più importanti dell'Ecuador.Gli Usa, il 27 dicembre 1989, non entrarono nell'ambasciata della Santa Città del vaticano (si chiama nunziatura apostolica) per arrestare Manuel Noriega: piazzarono altoparlanti giganteschi che emettevano a ciclo continuo le canzoni di Al Bano e Romina Power, Pupo, Ricchi e Poveri e Toto Cutugno. Alla fine, Noriega si arrese. Come non capirlo...Se la Gran Bretagna vorrà fare come gli Usa nel 1989, dovrà dirigere gli altoparlanti verso l'ambasciata dell'Ecuador e trasmettere le canzoni di Fabri Fibra e di Marco Carta. :-D
    • Nello scrive:
      Re: La legge che permette di invadere
      Di' la verita', sei un avvocato... ;)
    • cippirimerl o scrive:
      Re: La legge che permette di invadere
      - Scritto da: Leguleio
      La legge britannica che permette di invadere una
      ambasciata dovrebbe essere
      questa:

      http://www.legislation.gov.uk/ukpga/1987/46

      Non so se la useranno, ci sono rischi di
      ripercussioni diplomatiche con Stati molto, molto
      più importanti
      dell'Ecuador.

      Gli Usa, il 27 dicembre 1989, non entrarono
      nell'ambasciata della Santa Città del vaticano
      (si chiama nunziatura apostolica) per arrestare
      Manuel Noriega: piazzarono altoparlanti
      giganteschi che emettevano a ciclo continuo le
      canzoni di Al Bano e Romina Power, Pupo, Ricchi e
      Poveri e Toto Cutugno. Alla fine, Noriega si
      arrese. Come non
      capirlo...

      Se la Gran Bretagna vorrà fare come gli Usa nel
      1989, dovrà dirigere gli altoparlanti verso
      l'ambasciata dell'Ecuador e trasmettere le
      canzoni di Fabri Fibra e di Marco Carta.
      :-Dma non era musica rock? :D
      • Leguleio scrive:
        Re: La legge che permette di invadere

        piazzarono altoparlanti

        giganteschi che emettevano a ciclo continuo
        le

        canzoni di Al Bano e Romina Power, Pupo,
        Ricchi
        e

        Poveri e Toto Cutugno. Alla fine, Noriega si

        arrese. Come non

        capirlo...



        Se la Gran Bretagna vorrà fare come gli Usa
        nel

        1989, dovrà dirigere gli altoparlanti verso

        l'ambasciata dell'Ecuador e trasmettere le

        canzoni di Fabri Fibra e di Marco Carta.

        :-D

        ma non era musica rock? :DCi sono varie versioni in proposito, l'elenco completo dei brani (oggi si direbbe la playlist, ma all'epoca l'iPod non c'era) non è stato reso noto. E poi i Ricchi e Poveri, Pupo, Albano e Romina e Toto Cutugno sono rock! Tutto torna! (anonimo)
    • collione scrive:
      Re: La legge che permette di invadere
      la vedo dura, figurati che nel documento che hai postato parlano di difendere le ambasciate straniere anche in caso di guerra contro gli stessi Stationestamente non capisco in base a quale principio l'uk si arroga il diritto di invadere un territorio stranieroho sentito dai soliti strilloni di regime che si potrebbe revocare l'immunità diplomatica, ma non mi è chiaro a chi!?!Assange non ha nessuna immunità del genere e il personale dell'ambasciata dell'Ecuador non ha commessi crimini sul suolo inglese ( a meno che accogliere una richiesta d'asilo non sia diventato un crimine negli ultimi giorni )francamente vedo sempre più arroganza ed unilateralismo da parte del duetto ukusainutile dire che l'uk è lo sgherro che fa il lavoro sXXXXX per conto del padrone americano, ma del resto lo stanno facendo pure in Siria e in Libia prima, quindi di che meravigliarsi?comunque fa piacere notare come il diritto sia diventato letame e questa gente ci defechi sopra ogni santo giorno, occultando stragi di Stato ( di cui non sapremo mai la dinamica ) e incriminando chi fa di tutto per riportare gli Stati sui binari della legalità
      • Sandro scrive:
        Re: La legge che permette di invadere
        Ma cosa sono il diritto e la legalita', al di la' delle facili definizioni accademiche?Cio' che oggi e' legale (e quindi tutelato dal diritto), ieri probabilmente non lo era, e viceversa.Tutto e' relativo!
      • Leguleio scrive:
        Re: La legge che permette di invadere
        - Scritto da: collione
        onestamente non capisco in base a quale principio
        l'uk si arroga il diritto di invadere un
        territorio
        stranieroNessuno Stato ha bisogno di un diritto di qualsivoglia tipo per invaderne un altro. Il 25 ottobre 1983 gli Usa hanno invaso Grenada, e lì nemmeno c'era una legge che proteggesse le spalle, a quanto ne so.Per invadere bastano armi e uomini. Il diritto non c'entra.
        Assange non ha nessuna immunità del genere e il
        personale dell'ambasciata dell'Ecuador non ha
        commessi crimini sul suolo inglese ( a meno che
        accogliere una richiesta d'asilo non sia
        diventato un crimine negli ultimi giorni
        )Il ministro britannico non lo ha spiegato. È però evidente che dare rifugio per quasi due mesi a una persona che era in libertà vigilata su cauzione (e che se non avesse ottenuto la cauzione sarebbe in carcere), non è esattamente un'azione priva di conseguenze. <B
        In nessuno Stato </B
        .
        incriminando chi fa di tutto per riportare gli
        Stati sui binari della
        legalitàNessuno è in grado di riportare gli Stati sui binari della legalità, se non i cittadini stessi, votando esponenti politici legali e che alla legalità tengono. Ma non accadrà mai.Iniziative come quelle di Wikileaks fanno scalpore e sollevano polveroni per tre giorni, e basta: non eliminano nemmeno mezzo sopruso.
        • EnricoR scrive:
          Re: La legge che permette di invadere
          Nessuno è in grado di riportare gli Stati sui binari della legalità, ...Pero' se e' abbastanza forte e nessun altro stato "nucleare" si impiccia ci puo' sempre provare."vedi Libia" per esempio ("" assolutamente volute).
        • collione scrive:
          Re: La legge che permette di invadere
          - Scritto da: Leguleio
          Nessuno Stato ha bisogno di un diritto di
          qualsivoglia tipo per invaderne un altro. Il 25ma, Usa a parte, le conseguenze di una simile arbitrarietà possono essere molto spiacevoli
          Per invadere bastano armi e uomini. Il diritto
          non
          c'entra.ciò nondimeno, il diritto internazionale esiste e va rispettato
          Il ministro britannico non lo ha spiegato. È
          però evidente che dare rifugio per quasi due mesi
          a una persona che era in libertà vigilata su
          cauzione (e che se non avesse ottenuto la
          cauzione sarebbe in carcere), non è esattamente
          un'azione priva di conseguenze. <B
          In
          nessuno Stato </B
          e chi te l'ha detto? Assange ha inoltrato regolare richiesta d'asilo e quest'ultimo è un istituto giuridico internazionale riconosciuto ed inviolabilesta al Paese ricevente accertarsi che ci siano giuste motivazioni alla base ( e sembra che ce ne siano parecchie ) e al Paese offeso reagire in sede diplomaticain nessun caso tutto ciò autorizza la violazione della sovranità ecuadoregna, legittima un'invasione dell'ambasciata o rende le minacce inglesi legali
          legalità tengono. Ma non accadrà
          mai.questione di punti di vista
          Iniziative come quelle di Wikileaks fanno
          scalpore e sollevano polveroni per tre giorni, e
          basta: non eliminano nemmeno mezzo
          sopruso.tipico ragionamento che permette ai potenti di continuare a fare i loro porci comodipensa a cosa sarebbe l'Italia oggi se Mazzini e Garibaldi l'avessero pensata come tela democrazia e la giustizia non ti vengono concesse ma vanno conquistato, combattendo sul piano delle informazioni e anche su quello fisico/militare se necessario
          • Leguleio scrive:
            Re: La legge che permette di invadere
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: Leguleio


            Nessuno Stato ha bisogno di un diritto di

            qualsivoglia tipo per invaderne un altro. Il
            25

            ma, Usa a parte, le conseguenze di una simile
            arbitrarietà possono essere molto
            spiacevoliDipende dalla situazione politica contingente e dalle forze in campo.La Turchia ha invaso la parte nord di Cipro nel 1974, e non solo nessuno ha fatto la guerra per questo, ma la Turchia la occupa ancora, di fatto.

            Per invadere bastano armi e uomini. Il
            diritto

            non

            c'entra.

            ciò nondimeno, il diritto internazionale esiste e
            va
            rispettatoMa sì, in effetti in questo caso specifico ho qualche dubbio che la Gran Bretagna lo farà davvero.Tra l'altro non è una cosa così violenta e brutale come si può pensare: in base alla legge, se ho ben capito, la Gran Bretagna revoca una dopo l'altra le prerogative della sede diplomatica... finché non ne rimane più una, e le forze dell'ordine possono entrare nel palazzo. però evidente che dare rifugio per quasi due
            mesi

            a una persona che era in libertà vigilata su

            cauzione (e che se non avesse ottenuto la

            cauzione sarebbe in carcere), non è
            esattamente

            un'azione priva di conseguenze. <B
            In

            nessuno Stato </B


            e chi te l'ha detto? Assange ha inoltrato
            regolare richiesta d'asilo e quest'ultimo è un
            istituto giuridico internazionale riconosciuto ed
            inviolabileLa richiesta d'asilo non annulla un ordine di arresto. Sarebbe troppo facile... :-DPer dire, se Assange fosse entrato nell'ambasciata ecuadoriana prima del 7 dicembre 2010, timoroso di essere raggiunto da un mandato d'arresto europeo, la cosa avrebbe avuto un senso, e andrebbe vista in una prospettiva diversa. Invece Assange era agli arresti domiciliari, e ha compiuto un atto illecito già entrando nell'ambasciata.
            in nessun caso tutto ciò autorizza la violazione
            della sovranità ecuadoregna, legittima
            un'invasione dell'ambasciata o rende le minacce
            inglesi
            legaliMah, se questa legge esiste dal 1987, e non mi risultano proteste ufficiali di Stati che hanno l'ambasciata là, forse non è poi così illecita come si vuol far credere.È vero che le ambasciate sono famose, in certi Stati, per non pagare le multe per divieto di sosta. I governi chiudono un occhio, e tutto procede come prima... Se però un'ambasciata compie un atto ostile contro il Paese in cui si trova, non è poi così assurdo che lo <I
            status </I
            di immunità venga rivisto. Una facoltà che hanno gli Stati, è di interrompere le relazioni diplomatiche: in pratica chiudono l'ambasciata. E se quella ecuadoriana un giorno chiuderà, Assange dove finisce?Quindi: forse è meglio una legge che permetta di ottenere Assange con le buone, senza arrivare a tanto. :-)

            Iniziative come quelle di Wikileaks fanno

            scalpore e sollevano polveroni per tre
            giorni,
            e

            basta: non eliminano nemmeno mezzo

            sopruso.

            tipico ragionamento che permette ai potenti di
            continuare a fare i loro porci
            comodiCrescerai anche tu, delusione dopo delusione.Circa ogni dieci anni c'è qualcuno che annuncia che è arrivato il metodo che farà tremare i potenti del mondo e creerà le basi per un mondo in cui il popolo ha il vero potere. Come no.
            la democrazia e la giustizia non ti vengono
            concesse ma vanno conquistato, combattendo sul
            piano delle informazioni e anche su quello
            fisico/militare se
            necessarioMa questo non lo nego.Dico solo che cose come Wikileaks non spostano di un millimetro i rapporti di potere fra i cittadini e i rispettivi governi.
      • Get Real scrive:
        Re: La legge che permette di invadere
        - Scritto da: collione
        incriminando chi fa di tutto per riportare gli
        Stati sui binari della
        legalitàGli Stati sono GIÀ sui binari della legalità. Si chiama "legge del più forte".Tutti gli Assange del mondo non cambieranno questo fatto. La riprova è nel fatto che il giorno dopo le "rivelazioni" di WikiLeaks, business as usual. Nulla è cambiato.Cosa sognavi, le rivolte? Non ci saranno. Ci sono cose urgenti: lavoro, casa, sopravvivere. Nessuno mette in pericolo queste cose per la "verità" o la "giustizia" o altre cose che non si possono mangiare.
        • Sgabbio scrive:
          Re: La legge che permette di invadere
          - Scritto da: Get Real
          - Scritto da: collione


          incriminando chi fa di tutto per riportare gli

          Stati sui binari della

          legalità

          Gli Stati sono GIÀ sui binari della legalità. Si
          chiama "legge del più
          forte".

          Tutti gli Assange del mondo non cambieranno
          questo fatto. La riprova è nel fatto che il
          giorno dopo le "rivelazioni" di WikiLeaks,
          business as usual. Nulla è
          cambiato.

          Cosa sognavi, le rivolte? Non ci saranno. Ci sono
          cose urgenti: lavoro, casa, sopravvivere. Nessuno
          mette in pericolo queste cose per la "verità" o
          la "giustizia" o altre cose che non si possono
          mangiare.01/10
          • Aleb scrive:
            Re: La legge che permette di invadere
            Dura la realtà, EEEEEEH?????? :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
        • giovanni scrive:
          Re: La legge che permette di invadere
          Scusate, ma se è vero che le rivelazioni di wikileaks non hanno cambiato nulla, perché se la prendono cosi tanto con Assange ? Perché queste rivelazioni hanno portato allo scoperto quello che volevano che rimanesse segreto, cioé i loro sporchi giochetti. Soprattutto con gli stati del blocco opposto, che in questo modo se ne sono avvantaggiati. E hanno paura che possa risuccedere per cui Assange deve essere messo alla gogna per dare a chi ci volesse riprovare la lezione di cosa succede a chi fa queste cose. Per questo l'Inghilerra (sostenuta dagli USA) lo sta perseguitando. E gli altri fanno finta di niente.
          • Leguleio scrive:
            Re: La legge che permette di invadere
            - Scritto da: giovanni
            Scusate, ma se è vero che le rivelazioni di
            wikileaks non hanno cambiato nulla, perché se la
            prendono cosi tanto con Assange ? Alla prima lezione di logica, ti spiegano che da premesse sbagliate possono solo discendere conclusioni sbagliate. Proprio come in questo caso.Nessuno se la prende con Assange per wikileaks: ha fatto delle leggerezze in Svezia, un Paese che su alcuni argomenti non ammette deroghe, e nel quale Assange voleva trasferirsi, e le sta pagando. Nessuno Stato, a cominciare dagli Usa, ha aperto procedimenti penali contro Assange o altri attivisti di Wikileaks.
            E hanno paura che possa
            risuccedere per cui Assange deve essere messo
            alla gogna per dare a chi ci volesse riprovare la
            lezione di cosa succede a chi fa queste cose. Wikileaks continua a pubblicare documenti secretati come prima.Nessuno ha notato differenze di strategia fra il prima e dopo l'accusa (agosto 2010). O meglio, ce ne sono state, vari mesi dopo, ma a causa del boicottaggio di Visa Mastercard e Paypal (in parte rientrato, oggi).È una tendenza molto diffusa su internet quella di creare ad ogni episodio che coinvolge gli Usa un certo tipo una storia alla Davide contro Golia. Ma i fatti sono molto meno romanzeschi.
            Per
            questo l'Inghilerra (sostenuta dagli USA) lo sta
            perseguitando. E gli altri fanno finta di
            niente.Perseguitando?La Gran Bretagna aveva rimesso in libertà Julian Assange su cauzione, e lui ha usato questa libertà per scappare nell'ambasciata. Hanno tutte le ragioni giuridiche per cercare di arrestarlo. La sovranità nazionale non è una parrucca, che si toglie o si cambia a seconda delle occasioni.
          • bubba scrive:
            Re: La legge che permette di invadere
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: giovanni

            Scusate, ma se è vero che le rivelazioni di

            wikileaks non hanno cambiato nulla, perché
            se
            la

            prendono cosi tanto con Assange ?

            Alla prima lezione di logica, ti spiegano che da
            premesse sbagliate possono solo discendere
            conclusioni sbagliate. Proprio come in questo
            caso.
            Nessuno se la prende con Assange per wikileaks:(..yaddayadda..)Certo che sulla faccenda Assange sei di una pervicacia unica :)A te proprio la parola "terra bruciata" fa' un baffo eh.."Prove prove prove" ripete ossessivamente il mantra del "leguleio" del governo USA :PMa ti pare che possa accadere che arrivi un portavoce CIA che dice "Assange col suo wikileaks aveva reso molta gente nervosa... ma con la faccenda Manning ha veramente esagerato. Andava distrutto. Abbiamo deciso di evitare il solfato di tallio, ma di colpirlo senza armi. Reputazione, soldi, fedina penale, ecc. All'inizio e' andata benone, poi si sono immischiati i soliti attivisticomunisti nemicidellamerica yaddayadda, pero' tutto sommato un buon risultato" ? Prove del genere NON NE AVRAI.. inutile cercarle... basta vedere la sequenza degli accadimenti per farsi un idea.. i "reati sessuali", donazioni & i vari paypal e visa blacklist, i giornali voltagabbana, ecc ecc.. Sia chiaro, concordo che wikileaks sta(va) sui maroni non solo ai governi, e non solo agli Usa... pero' i VERI XXXXXX per Assange personalmente sono nati, stranamente, solo DOPO i leak sulla "santa" guerra in Afghanistan e la robina di Manning (cioe' 2010)... prima anzi, andava difeso il suo lavoro, in base al 1'emendamento :PPS: assange non lo ritengo cmq santo.. ha fatto i suoi errori e leggerezze
        • collione scrive:
          Re: La legge che permette di invadere
          si si, tutto ok, ma quando ti guardi allo specchio ci pensi che potresti essere la prossima vittima?magari ti faranno saltare in aria su un aereo e poi secreteranno i documenti delle indagini ( così la tua famiglia non verrà nemmeno risarcita e i responsabili resteranno a piede libero )oppure potrebbero far trovare le tue impronte digitali sulla scena di un crimine....e tante altre belle cosettequello che tu non capisci è che la mancanza di trasparenza e l'incredibile arbitrarietà in cui operano gli attuali poteri forti, è una minaccia per la sopravvivenza di tutti noitu sei il classico tipo che passa 30 anni della sua vita a ridicolizzare tutti quelli che cercano di metterlo in guardia, salvo poi piangere ed implorare l'aiuto divino quando i mercenari assoldati dal regime gli sfondano la porta e ammazzano tutta la famiglianoi viviamo in Stati democratici, ma questa democrazia è stata ottenuta con sangue, sudore, lotta e vigilanzase credi che dormendo e lasciandoli fare manterrai lo status quo e i tuoi diritti, sei un povero illuso
          • Leguleio scrive:
            Re: La legge che permette di invadere
            - Scritto da: collione
            si si, tutto ok, ma quando ti guardi allo
            specchio ci pensi che potresti essere la prossima
            vittima?Ci penso da 19 anni. L'arbitrio delle leggi l'ho vissuto sulla mia pelle.Siamo tutti in libertà provvisoria, ma non da oggi, e non cambia nulla se ce lo dice internet o i giornali alternativi.
            quello che tu non capisci è che la mancanza di
            trasparenza e l'incredibile arbitrarietà in cui
            operano gli attuali poteri forti, è una minaccia
            per la sopravvivenza di tutti
            noiNon "attuali". È sempre stato così.
            tu sei il classico tipo che passa 30 anni della
            sua vita a ridicolizzare tutti quelli che cercano
            di metterlo in guardia, salvo poi piangere ed
            implorare l'aiuto divino quando i mercenari
            assoldati dal regime gli sfondano la porta e
            ammazzano tutta la
            famigliaMa che immagini liete e spensierate. Hai mangiato i peperoni fritti ieri sera?
          • collione scrive:
            Re: La legge che permette di invadere
            - Scritto da: Leguleio
            Siamo tutti in libertà provvisoria, ma non da
            oggi, e non cambia nulla se ce lo dice internet o
            i giornali
            alternativi.ovviamente e io non sono il tipo che commenta su affaritaliani ed è contento che i suoi pensieri vengano pubblicati su feisbucbisogna riconoscere ad internet di aver aiutato non poco la diffusione di idee che un tempo erano inaccessibili su larga scala, perchè censurate dai media di regimeè chiaro che queste vicende devono farci capire che l'attuale sistema non funziona, i nostri rappresentati non ci rappresentano, l'eccessiva discrezionalità che garantiamo a servizi segreti e compagnia è assolutamente mal postain sintesi è opportuno mettersi a pensare ad un nuovo sistema che garantisca al cittadino di controllare l'operato dello Stato
            Non "attuali". È sempre stato così.ma oggi hanno gli strumenti per dominarci dentro e fuori
            Ma che immagini liete e spensierate. Hai mangiato
            i peperoni fritti ieri
            sera?in Paesi come la Siria o la Libia è realtà e grazie ai nostri amati governi democraticihai letto cos'hanno detto i ribelli siriani? hanno candidamente ammesso di far comunella con Al Qaeda e quindi confermato le voci che serpeggiano da mesilì c'è gente innocente che viene massacrata ogni giorno da questi sedicenti "martiri per la libertà" e tutto per garantire al duetto ukusa il dominio su quelle terrenon che Assad fosse un santo, ma sicuramente in un sistema ordinato l'abuso è più difficile da perpetrare
          • Leguleio scrive:
            Re: La legge che permette di invadere
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: Leguleio


            Siamo tutti in libertà provvisoria, ma non da

            oggi, e non cambia nulla se ce lo dice
            internet
            o

            i giornali

            alternativi.

            ovviamente e io non sono il tipo che commenta su
            affaritaliani ed è contento che i suoi pensieri
            vengano pubblicati su
            feisbuc

            bisogna riconoscere ad internet di aver aiutato
            non poco la diffusione di idee che un tempo erano
            inaccessibili su larga scala, perchè censurate
            dai media di
            regimeUn tempo apparivano sui quotidiani. Adesso si trovano più facilmente con una ricerca su internet, e gratis.Ma non credere che le notizie vere, che si riescono a ottenere con un lavoro giornalistico, siano di tipo diverso perché le pubblica internet. Internet ha semplicemente aumentato il numero di panzane e fanfaronate che girano.
            è chiaro che queste vicende devono farci capire
            che l'attuale sistema non funziona, i nostri
            rappresentati non ci rappresentano, l'eccessiva
            discrezionalità che garantiamo a servizi segreti
            e compagnia è assolutamente mal
            postaSi sapeva anche prima di internet. O almeno, io lo sapevo.E anche dopo non è cambiato nulla.
            in sintesi è opportuno mettersi a pensare ad un
            nuovo sistema che garantisca al cittadino di
            controllare l'operato dello
            StatoSi diceva anche prima di internet.E anche dopo non è cambiato nulla.

            Non "attuali". È sempre stato così.

            ma oggi hanno gli strumenti per dominarci dentro
            e fuoriMa che strumenti hanno in più? Il taser? le videocamere di sorveglianza?Sì, leggono i profili feisssbucc e scoprono informazioni riservate che un tempo non avresti detto nemmeno al commissario sotto interrogatorio. Ma ce le mette il cittadino, queste informazioni, non lo obbliga nessuno.
            hai letto cos'hanno detto i ribelli siriani?
            hanno candidamente ammesso di far comunella con
            Al Qaeda e quindi confermato le voci che
            serpeggiano da
            mesiVedi? Conferma il proverbio "un diavolo scaccia l'altro". Oppure se preferisci, "combattere il fuoco col fuoco". :|
            lì c'è gente innocente che viene massacrata ogni
            giorno da questi sedicenti "martiri per la
            libertà" e tutto per garantire al duetto ukusa il
            dominio su quelle
            terreOh, sì, figuriamoci...Dal 1920 al 1946 il Medio oriente era spartito tra Francia e Gran Bretagna. La Siria era sotto il dominio francese, in quel caso. Quando, nel 1946, se ne andarono, lo fecero volontariamente. Non si capisce che cosa ci dovrebbero tornare a fare, oggi.Ma siamo fuori tema.
          • collione scrive:
            Re: La legge che permette di invadere
            - Scritto da: Leguleio
            Un tempo apparivano sui quotidiani. Adesso simi sa che leggiamo quotidiani molto diversi, perchè io i cablogrammi non li ho mai trovati su Repubblica
            Ma non credere che le notizie vere, che si
            riescono a ottenere con un lavoro giornalistico,
            siano di tipo diverso perché le pubblica
            internet. Internet ha semplicemente aumentato il
            numero di panzane e fanfaronate che girano.a me sembra che sono i giornalisti "veri" a propinarci panzane ogni giornola settimana scorsa un uomo si diede fuoco davanti al parlamento, hai forse letto o sentito la notizia da qualche parte ( a parte internet )?
            Si sapeva anche prima di internet. O almeno, io
            lo
            sapevo.
            E anche dopo non è cambiato nulla. si sapeva a livello di chiacchiericcio, ma qui parliamo di documenti ufficiali, tutto nero su bianco
            Si diceva anche prima di internet.
            E anche dopo non è cambiato nulla. certamente, ma questo non significa che dobbiamo abbandonare ogni speranza
            Ma che strumenti hanno in più? Il taser? le
            videocamere di
            sorveglianza?droni, cctv collegati a datacenter unicinon hai letto dei nuovi datacenter della nsa, delle ammissioni fatte dalla stessa e dal fbi circa lo spionaggio senza mandato?niente eh!?! solo tv e veline?
            interrogatorio. Ma ce le mette il cittadino,
            queste informazioni, non lo obbliga
            nessuno.tu metti il singolo pezzo e non puoi realizzare immediatamente tutte le implicazioni derivanti dalla possibilità di mettere insieme i tuoi pezzi e quelli di tutti gli altri con cui hai a che fare
            Vedi? Conferma il proverbio "un diavolo scaccia
            l'altro". Oppure se preferisci, "combattere il
            fuoco col fuoco".
            :|a me sembra solo che le indiscrezioni che venivano dai siti complottisti sono state confermate dai diretti interessati, ovvero gli USA e Al Qaeda sono una cosa sola

            Non si capisce che cosa ci dovrebbero tornare a
            fare,
            oggi.e allora perchè si affannano così tanto per ottenere il supporto per un attacco militare?lo fanno per salvare i poveri siriani? perchè non vanno a salvare i poveri abitanti del Bahrain che sono sotto repressione militare da oltre un anno?è evidente che a loro non interessano i diritti di quei popoli ma solo il dominio su quelle terrela storia secondo cui abbiano abbandonato di loro volontà quelle zone è una panzana se permetti
          • Leguleio scrive:
            Re: La legge che permette di invadere
            Mi sa che fra poco ci cancellano tutti i commenti perché palesemente fuori argomento! :-DComunque rispondo, non ho alcun problema.- Scritto da: collione
            - Scritto da: Leguleio


            Un tempo apparivano sui quotidiani. Adesso si

            mi sa che leggiamo quotidiani molto diversi,
            perchè io i cablogrammi non li ho mai trovati su
            RepubblicaA suo tempo (2011) li ha pubblicati:http://www.repubblica.it/esteri/2011/02/17/news/wikileaks_espresso-repubblica-12572655/Non ti so dire se c'erano proprio tutti; certo la traduzione costa, e richiede tempo.

            Ma non credere che le notizie vere, che si

            riescono a ottenere con un lavoro
            giornalistico,

            siano di tipo diverso perché le pubblica

            internet. Internet ha semplicemente
            aumentato
            il

            numero di panzane e fanfaronate che girano.

            a me sembra che sono i giornalisti "veri" a
            propinarci panzane ogni
            giornoAnche loro, sì, mai detto il contrario. Ma col copia-incolla e la pigrizia dei weblogger, le panzane si riproducono a velocità supersonica.Sono le notizie vere che rimangono lì, relegate in un angolo, perché <B
            la verità è noiosa </B
            . Interessa a pochi.
            la settimana scorsa un uomo si diede fuoco
            davanti al parlamento, hai forse letto o sentito
            la notizia da qualche parte ( a parte internet
            )?Qui c'è un video di <I
            Repubblica </I
            :http://video.repubblica.it/edizione/roma/uomo-si-da-fuoco-davanti-montecitorio-e-grave/102850/101230Qui uno del Tg5:http://www.video.mediaset.it/video/tg5/servizio/315355/perde-il-lavoro-e-si-da-fuoco.htmlNon ti so dire se ne hanno parlato tutti i tg, e quali, perché i loro archivi non sono consultabili così facilmente.

            Si sapeva anche prima di internet. O almeno,
            io

            lo

            sapevo.

            E anche dopo non è cambiato nulla.
            si sapeva a livello di chiacchiericcio, ma qui
            parliamo di documenti ufficiali, tutto nero su
            biancoSul punto hai ragione.Io parlavo solo delle conseguenze sociali di queste rivelazioni. Chiacchiericcio oppure documenti originali, non cambia nulla: al 50 % + 1 della popolazione mondiale va bene così, non fanno le rivoluzioni per wikileaks. E l'equilibrio rimane stabile.

            Si diceva anche prima di internet.

            E anche dopo non è cambiato nulla.

            Ma che strumenti hanno in più? Il taser? le

            videocamere di

            sorveglianza?

            droni, cctv collegati a datacenter uniciAllora, gli UAV (smettiamola di chiamarli "droni", sembra che stiamo parlando di un film di Rambo...) esistono dal 1959-1960. Prima dell'epoca internet.Le telecamere a circuito chiuso, almeno in alcuni Paesi come la Gran Bretagna e la Francia, sono iniziata più o meno con l'epoca internet: nel 1993.Pare che il sistema di videosorveglianza capillare esistente a Londra sia un fiasco, almeno rispetto alle aspettative, perché gli agenti non hanno voglia di sorbirsi centinaia di ore di riprese. Rimangono in archivio. 8)
            non hai letto dei nuovi datacenter della nsa,
            delle ammissioni fatte dalla stessa e dal fbi
            circa lo spionaggio senza
            mandato?Lo spionaggio, se è verso uno stato estero, o come strumento dell'antiterrorismo, non ha bisogno di un mandato. È a discrezione dei servizi segreti. A cosa ti riferisci esattamente con l'ammissione dell'FBI?

            niente eh!?! solo tv e veline?No: una canzone di Eugenio Finardi del 1976: <I
            La Cia </I
            (ci spia):http://www.youtube.com/watch?v=w2mfW6UGwgMDavvero credi che certe cose non si sapessero prima dell'avvento di internet, o prima dei Wikileaks?Ogni tanto capitavano incidenti di percorso che facevano trovare le autorità con le mani nella marmellata anche allora.

            interrogatorio. Ma ce le mette il cittadino,

            queste informazioni, non lo obbliga

            nessuno.

            tu metti il singolo pezzo e non puoi realizzare
            immediatamente tutte le implicazioni derivanti
            dalla possibilità di mettere insieme i tuoi pezzi
            e quelli di tutti gli altri con cui hai a che
            fareEcco, appunto.Parliamo di questo aspetto, del cittadino che si rende vulnerabile con le sue stesse mani, anziché dei Nuovi Metodi Ultratecnologici per Dominare il Mondo (acronimo NMUDM, inventato qui sul momento: fa sempre colpo).
            a me sembra solo che le indiscrezioni che
            venivano dai siti complottisti sono state
            confermate dai diretti interessati, ovvero gli
            USA e Al Qaeda sono una cosa
            solaAl Quaeda ha le sue radici in gruppi appoggiati e addestrati dagli Usa per tentare, senza grande sucXXXXX, di combattere i sovietici dopo l'invasione dell'Afghanistan (1979). Ma non è più un segreto, si chiamava "Operazione ciclone". ;)Non sono esattamente una cosa sola, almeno non oggi; ma l'origine ha punti di contatto assai imbarazzanti: sia per gli Usa, sia per Al Qaeda. Fu una della tante creazioni Usa sfuggite totalmente di mano.



            Non si capisce che cosa ci dovrebbero
            tornare
            a

            fare,

            oggi.

            e allora perchè si affannano così tanto per
            ottenere il supporto per un attacco
            militare?Per poter fare un attacco militare. Lapalissiano. :-)Non hanno intenzione di restarci, era questo il senso. Anche in Libia hanno bombardato e aiutato una parte in lotta (ha cominciato la Francia, stavolta, non gli Usa), ma gli occidentali se ne sono andati immediatamente dopo.
            la storia secondo cui abbiano abbandonato di loro
            volontà quelle zone è una panzana se
            permettiDipende da Paese e Paese. Ma non ci fu nulla che assomigliasse, ad esempio, alle lotte di indipendenza in Algeria, che i francesi persero. I francesi se ne andarono dalla Siria soprattutto perché costava troppo rimanere lì, e per mantenere buoni rapporti con la Gran Bretagna; non perché non fossero in grado di gestire la repressione.
      • prova123 scrive:
        Re: La legge che permette di invadere
        Il diritto non è automatico in tutte le situazioni a volte ha bisogno di aiuto. Se qualcuno ti nega un diritto e ti chiede "Altrimenti ?", le cose sono due ho puoi fare qualcosa di concreto per fare cambiare idea, altrimenti non puoi fare nulla ed il tuo diritto lo metti in saccoccia. In questo caso l'unico modo per garantire la sicurezza di Assange nell'ambasciata dell'Ecuador è che il gruppo di Assange selezioni materiale interessante da pubblicare relativo a UK e famiglia reale. Se ce l'hanno UK rispetterà il diritto altrimenti no. Ormai questo è l'unico modo di fare valere i propri diritti, ad ognuno la propria moneta.
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: La legge che permette di invadere
      - Scritto da: Leguleio

      Alla fine, Noriega si
      arrese. Come non
      capirlo...
      In realtà quando Noriega si arrese la musica era stata già spenta da diversi giorni: <i
      After Noriega fled to the papal Nunciatura, U.S. troops played loud rock music outside the residence. When the Vatican and thediplomatic community complained to PresidentBush, the Chairman ordered Thurman to stop thenoise. </i
      • Leguleio scrive:
        Re: La legge che permette di invadere
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: Leguleio



        Alla fine, Noriega si

        arrese. Come non

        capirlo...



        In realtà quando Noriega si arrese la musica era
        stata già spenta da diversi
        giorni:
        <i
        After Noriega fled to the papal
        Nunciatura, U.S. troops played loud rock music
        outside the residence. When the Vatican and
        the
        diplomatic community complained to President
        Bush, the Chairman ordered Thurman to stop the
        noise. </i
        Giusta osservazione. :-)Diciamo che c'erano seri motivi per pensare che sarebbe ricominciata poco dopo; o che gli Usa ne avrebbero escogitata un'altra.
Chiudi i commenti