Windows 8, Steve Ballmer ha dato i numeri

Le recenti dichiarazioni del CEO di Microsoft sarebbero state fraintese. A proposito dei 500 milioni di copie vendute entro il 2013, BigM ha parlato di una semplice stima basata sul mercato dei PC e degli ottimi risultati di Windows 7

Roma – Numeri snocciolati solo pochi giorni fa dal CEO di Microsoft Steve Ballmer: 500 milioni di copie di Windows 8 in tutto il mondo entro l’anno 2013 . Una cifra spaventosa, ora ridimensionata dagli stessi vertici di BigM così come dalla maggior parte degli analisti di mercato.

Le dichiarazioni del CEO sarebbero state fraintese, ha spiegato Microsoft in un comunicato ufficiale. Ballmer avrebbe semplicemente parlato del potenziale di Windows 8, ovvero del numero complessivo di aggiornamenti stimato a partire dai risultati già ottenuti dalla versione precedente dell’OS made in Redmond .

Proprio i numeri di Windows 7 avevano scatenato i dubbi degli osservatori sul web. In 37 anni di storia Microsoft non aveva mai venduto tanti sistemi operativi, con 525 milioni di licenze distribuite tra il 2009 e la fine del 2011 . Solo nello scorso anno, BigM aveva piazzato 225 milioni di copie di Windows 7.

Sarebbe dunque possibile arrivare a 500 milioni di copie in appena 12 mesi? I vertici di Microsoft hanno subito abbassato i toni, sottolineando come si tratti di semplici previsioni basate sulle stime di vendita nel mercato dei PC oltre che sul possibile aggiornamento a Windows 8 da parte degli utenti.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ruppolo scrive:
    Re: Android sulla stessa strada di Nokia?
    Hai solo proferito una montagna di stupidaggini. Prima di tutto affermare che il problema è risolto con la versione 4 significa ignorare che la quasi totalità dei terminali non è stata aggiornata, a distanza di MESI dal rilascio di tale sistema. Poi parli di open source senza sapere cos'è: non è codice definito tale da chi lo rilascia, ma codice effettivamente libero da diritti d'autore. Cosa che Android non è e non lo è mai stato, nemmeno agli esordi quando ancora nessuno pagava royalties a Microsoft: le app della Google Experience non sonoro state open source, e Android senza queste app non è l'Android che un utente si aspetta.
    • ingiurioso scrive:
      Re: Android sulla stessa strada di Nokia?
      - Scritto da: ruppolo
      Poi parli di open source senza sapere cos'è: non
      è codice definito tale da chi lo rilascia,[img]http://i0.kym-cdn.com/entries/icons/original/000/000/554/facepalm.jpg[/img]
      ma
      codice effettivamente libero da diritti d'autore.[img]http://chzmemebase.files.wordpress.com/2011/05/memes-extreme-facepalm.jpg[/img]
    • gnammolo scrive:
      Re: Android sulla stessa strada di Nokia?
      Strano, la cyanogen, la miui e altre versioni di android personalizzate sembrerebbero contraddire quanto hai scritto. Vuoi arrivare a 30.000 post ignoranti prima di andare in ferie?
    • Funz scrive:
      Re: Android sulla stessa strada di Nokia?
      - Scritto da: ruppolo
      Hai solo proferito una montagna di stupidaggini.detto da te...
      Prima di tutto affermare che il problema è
      risolto con la versione 4 significa ignorare che
      la quasi totalità dei terminali non è stata
      aggiornata, a distanza di MESI dal rilascio di
      tale sistema.embè? Non era questo il discorso.
      Poi parli di open source senza sapere cos'è: non
      è codice definito tale da chi lo rilascia, ma
      codice effettivamente libero da diritti d'autore.qui dimostri TU di non sapere minimamente cosa significa open source, né diritto d'autore. E dire che sei qui dentro da anni...
      Cosa che Android non è e non lo è mai stato,
      nemmeno agli esordi quando ancora nessuno pagava
      royalties a Microsoft: le app della Google
      Experience non sonoro state open source, e
      Android senza queste app non è l'Android che un
      utente si
      aspetta.e come al solito confondi Android con le app che ci girano sopra.Come dire che Windows è open source perché GIMP che ci gira sopra lo è...
  • crumiro scrive:
    Re: Android sulla stessa strada di Nokia?
    Ho come la sensazione che il signore sotto ci avesse azzeccato con te ;)ma ormai ho capito che aria tira qui sopra :D
  • crumiro scrive:
    Re: Android sulla stessa strada di Nokia?
    - Scritto da: collione
    il sistema è lento al boot, ma poi funziona senza
    scatti e i blocchi sono
    rarissimirootalo e metti fastboot ;)

    quanto dei problemi che stai notando dipende
    dalle assurde interfacce e personalizzazioni di
    htc e soci? cito htc perchè è noto che
    l'interfaccia sense è pesantissima e
    scattosissimaEhm... ho avuto modo di provar la nuova sense. Lungi da me acquistare HTC ma di scatti non se ne vedono proprio...


    Ci sono applicazioni che si comportano in modo

    bizzarro tra una revisione di Android e l'altra
    e

    anche qui il problema è delle applicazioni

    la retrocompatibilità in android è garantita e
    quando si sviluppa si specifica la versione
    dell'api target proprio per evitare
    sorprese

    ci sono app che oggettivamente fanno pena, ma lì
    il problema è chi le ha
    realizzateAggiungo: sul mio iPhone al secondo aggiornamento avevo svariate app che crashavano. Risolta dopo n mesi per menefreghismo degli sviluppatori / controlli Apple invadenti. Quindi di che si parla?


    Il tasto Indietro può assumere funzioni diverse
    a

    seconda dell'applicazione usata: invece di

    anche questo è un problema di consistenza a
    livello
    applicativo


    tornare al punto precedente, il tasto Indietro

    chiude l'applicazione o addirittura la "riduce a

    icona". Ultimo, ma non meno importante, è la

    c'è da dire che però la stragrande maggioranza
    delle applicazioni usa il tasto indietro per lo
    scopo per cui è stato
    pensatoMa comunque... che razza di problema è?poi termino qui perchè, francamente, sono storie girate e rigirate da troppo tempo ;)
  • crumiro scrive:
    Re: Android sulla stessa strada di Nokia?
    Non sono molto d'accordo con quello che scrivi.Hanno più volte dimostrato che i controlli di Apple servono a ben poco, e che molte volte rallentano l'update critico di applicazioni con bug importanti (mi viene in mente il caso whatsapp...).Inoltre Android vende molto anche su fascia alta... quindi francamente trovo la tua analisi un po' di parte, anche se a mio parere il problema (dopo gli ultimi aggiustamenti di Google sul suo market, forse non tanto pubblicizzati e men che meno resi noti da PI) resta sugli store esterni. E per quanto mi riguarda ci può restare: se vuoi ne usufruisci se vuoi non ne usufruisci. Se sai quello che fai è una grossa risorsa in più.
  • CastigaTrol l scrive:
    Re: Android sulla stessa strada di Nokia?
    Che miriade di caxxate ,,, dimmi la verità, sei amico di ruppolo, usi un mac e non hai mai capito una cippa di informatica, eh?Studia, è meglio, non ho mai visto un'analisi più inutile e falsa di questa.Mi diaspiace per voi eppol-fan, android è qui per vincere, e si vede.E quelli come me, convinti della necessità di avere miriadi di possibilità, è ben contento.Per adesso stanno morendo i mac, poi speriamo nel definitivo affossamento degli ipod e poi, fra un po' di tempo tutta la baracca messa in piedi da eppol.Le mode, forutnatamente, passano.
    • Zen0 scrive:
      Re: Android sulla stessa strada di Nokia?
      - Scritto da: CastigaTrol l
      Che miriade di caxxate ,,, dimmi la verità, sei
      amico di ruppolo, usi un mac e non hai mai capito
      una cippa di informatica, eh?Potresti argomentare le tue brillanti deduzioni oppure fai il detrattore di mestiere?
      Studia, è meglio, non ho mai visto un'analisi più
      inutile e falsa di questa.Ti prego, smonta punto dopo punto tutto quello che ho detto. Non limitarti alle critiche sterili e puerili.
      Mi diaspiace per voi eppol-fan, android è qui per
      vincere, e si vede.Non sono un fanboy: sono uno che quando compra una cosa vuole che funzioni e basta, senza sXXXXXXXre e smanettare qua e là. Android, ora come ora, dà l'impressione di una baraonda poco gestibile. Trovo semplicemente assurdo vedere in giro tutte quelle varianti, spesso scadenti, dello stesso sistema operativo, di problemi che nascono da questo o da quel produttore che si è messo a giochicciare un po' troppo per conformare Android alla sua visione di marketing, di applicazioni che hanno comportamenti bizzarri a seconda del modello di smartphone e della versione di Android utilizzata.
      E quelli come me, convinti della necessità di
      avere miriadi di possibilità, è ben
      contento.Non hai compreso il mio discorso. Anch'io sto dicendo che la mancanza di concorrenza è un male per il mercato e i consumatori, ma un sistema elefantiaco e ingestibile come sta diventando Android non fa del bene a nessuno.
      Per adesso stanno morendo i mac, poi speriamo nel
      definitivo affossamento degli ipod e poi, fra un
      po' di tempo tutta la baracca messa in piedi da
      eppol.Forse nel tuo mondo immaginario. Il mercato dei pc è in continuo declino, ma i computer Apple vendono e aumentano le quote di mercato. iPod sarà soppiantato dagli iPhone, ma questa tendenza era già in atto da parecchi mesi. Intanto tutti stanno a copiare gli iPad di Apple, a produrre telefonini che assomigliano agli iPhone e a sfornare portatili dalle somiglianze di un MacBook. Se questo, per te, significa la moria di Apple, non so allora cosa intendi per "le cose vanno bene".
      Le mode, forutnatamente, passano.Le affermazioni di totale chiusura mentale come le tue, purtroppo, sono difficili da portare a un ragionamento più ampio e non partigiano.
      • crumiro scrive:
        Re: Android sulla stessa strada di Nokia?
        A fronte di questi commenti ti chiedo: stai bene con iOS? La tua maniera di intendere uno smartphone è quella che ti ha imposto Apple? Vuoi legare i tuoi dati ad Apple per l'eternità?Beh, buon per te. Ma sinceramente a tanta gente questa cosa va poco bene. Microsoft l'abbiamo già vissuta, grazie ;) .
        • Zen0 scrive:
          Re: Android sulla stessa strada di Nokia?
          - Scritto da: crumiro
          A fronte di questi commenti ti chiedo: stai bene
          con iOS? La tua maniera di intendere uno
          smartphone è quella che ti ha imposto Apple? Vuoi
          legare i tuoi dati ad Apple per
          l'eternità?Al momento sono un possessore di Android 2.3.6, se proprio ti va di saperlo, e ho fatto paragoni con entrambi i sistemi così come li hanno fatti altre persone. Con il sistema Android i tuoi dati li conferisci a Google, quindi devi sempre fidarti di una società che in ogni momento potrebbe renderti quanto meno difficoltoso portarli altrove.
          Beh, buon per te. Ma sinceramente a tanta gente
          questa cosa va poco bene. Microsoft l'abbiamo già
          vissuta, grazie ;)Perché continui a stravolgere il senso delle mie parole con dichiarazioni tipiche dei profeti di sventura? Ho semplicemente detto che Apple sta messa meglio di Google sotto il profilo dell'usabilità e dell'affidabilità, sebbene iOS sia un sistema ristretto che risente degli eccessi di protezionismo della casa madre. Ho anche detto che se Google non si dà una mossa a correggere i problemi derivanti da una troppa faciloneria degli sviluppatori e da un controllo superficiale sulla sicurezza delle applicazioni e del Play Store, il suo tanto decantato ecosistema rischia di diventare una babele informatica che non andrà troppo lontano e non porterà niente di buono né agli utenti né al mercato.
          • gnammolo scrive:
            Re: Android sulla stessa strada di Nokia?
            guerre di religione, non ne esci...cmq anch'io confermo il playstore è troppo affollato di skifoware.Ok, se un'app da problemi la disinstalli in 2 sec. ma l'utente inesperto non ci arriva e se la tiene pensando che sia il cell a funzionare male.
          • Zadar scrive:
            Re: Android sulla stessa strada di Nokia?
            Da sviluppatore iOS e Android ti posso dire che ogni volta che esce un aggiornamento di iOS bisogna incrociare le dita, perché la Apple non si fa nessun problema a cambiare le API in maniera non retrocompatibile, col risultato che le app iniziano a crashare appena fai l'aggiornamento. Spesso i cambiamenti non sono neanche tutti indicati nelle release note, per cui ti tocca passare ore a capire quale funzione adesso ti torna un valore diverso con gli stessi parametri di prima.Qualcuno potrebbe dire "installati la beta dell'SDK prima che esca ufficialmente e prova le tue app". Benissimo, peccato che poi la Apple NON consenta di tornare indietro, per cui poi non hai più a disposizione i device con le versioni vecchie per fare le prove. Il problema della frammentazione delle versioni esiste anche per iOS, perché molta gente NON aggiorna il firmware, per cui ti trovi a dover gestire COMUNQUE il caso che l'app giri sotto iOS 3 o iOS 5 (e anche le sottoversioni spesso rompono qualcosa). E l'emulatore sul Mac è del tutto inutile, perché in un sacco di casi si comporta diversamente dai device, oltre ad avere svariati bug.Per altro ogni tanto la Apple decide arbitrariamente che per il nuovo SDK devi anche aggiornare OS X. Aggiorni il device e magicamente XCode ti impone di aggiornarsi, ma, sorpresa, il nuovo XCode richiede la nuova versione di OS X che puoi comodamente comprarti online anche se non ne sentivi il bisogno.Riguardo ad Android c'è invece un po' di fatica in più per fare una UI che funzioni a tutte le risoluzioni, ma in generale se setti una versione supportata sei ragionevolmente sicuro che funzioni in maniera identica su tutte le versioni successive.In generale può essere più complicato fare un'app stabile per il fatto che Android è molto più 'multitasking' e prevede più entry point diversi per le applicazioni, per cui è più facile che si presentino condizioni non previste dallo sviluppatore, se non considera correttamente tutti gli eventi che possono capitare in qualsiasi momento. Questo è più un problema di esperienza dello sviluppatore che del sistema però.
  • Pungolo scrive:
    Re: Android sulla stessa strada di Nokia?
    I PC Windows sono molto più "frammentati" di Android, con una miriade di hardware, configurazioni, driver e prestazioni diverse. In questo momento ci sono almeno 3 versioni di Windows ad uso desktop in giro (tralasciando le carrette da museo ancora in funzione).In parte comunque hai ragione, ma si può lasciare una personalizzazione che non infici sullo sviluppo delle applicazioni e si può avere un market aperto a tutti (ad esempio non fare storie per Opera...), ma al contempo più controllato, invece che la quasi anarchia.
    • seppmajer scrive:
      Re: Android sulla stessa strada di Nokia?
      - Scritto da: Pungolo
      I PC Windows sono molto più "frammentati" di
      Android, con una miriade di hardware,
      configurazioni, driver e prestazioni diverse. Si parla di frammentazione sulla versione del sistema operativo non sull'hardware diverso che non è frammentazione ma solo un'immane fesseria che ti sei inventato adesso.In questo momento ci sono 3 versioni di sistema operativo Windows sull'intera faccia della terra: Windows XP <u
      sp3 </u
      ,Vista <u
      sp2 </u
      e Windows Seven <u
      sp1 </u
      E BASTA dove su tutti e 3 girano gli stessi identici programmi nel 90% dei casi grazie alla compatibilità legacy
      • collione scrive:
        Re: Android sulla stessa strada di Nokia?
        - Scritto da: seppmajer

        Si parla di frammentazione sulla versione del
        sistema operativo non sull'hardware diverso che
        non è frammentazione ma solo un'immane fesseria
        che ti sei inventato
        adesso.
        no no, si parla di frammentazione hardwaresiamo stati una settimana con ruppolo che postava un articolo su quella software house che testa i suoi programmi su centinaia di dispositivi diversi e tu te ne esci che la frammentazione è lato software?
        <u
        sp1 </u
        E BASTA dove su tutti e
        3 girano gli stessi identici programmi nel 90%
        dei casi grazie alla compatibilità
        legacypure sulle varie versioni di android girano gli stessi programmiti sfugge evidentemente che android è retrocompatibile e che il software segnala al sistema operativo la versione dell'api che intende usareche scrivi un software per android 2.3 girerà pure sul 4, se invece scrivi un software specificamente per la 4 e successive allora non girerà sul 2.3così come se scrivi un software che sfrutta le nuove api di windows 7, non girerà mai su xp
  • pink panther scrive:
    Re: Android sulla stessa strada di Nokia?
    E che potenza, il briefing del venerdì! :@ :| :'( :s :'( :( :@ :@ :@ :@
  • Steve scrive:
    Re: Android sulla stessa strada di Nokia?
    - Scritto da: Zen0
    Altri ancora, me compreso, hanno sperimentato [...] riavvii
    spontanei del telefono senza che fosse stata
    installata qualche applicazione esotica o fatto
    un uso scorretto del
    telefono.Anche il mio N70 lo fa...allora Android è proprio sulla strada di Nokia!
  • ruppolo scrive:
    Re: Android sulla stessa strada di Nokia?
    Ottimo intervento!
    • moltomale scrive:
      Re: Android sulla stessa strada di Nokia?
      - Scritto da: ruppolo
      Ottimo intervento!....se non si è capito nulla di cosa significa "Open source"
      • ruppolo scrive:
        Re: Android sulla stessa strada di Nokia?
        - Scritto da: moltomale
        - Scritto da: ruppolo

        Ottimo intervento!
        ....se non si è capito nulla di cosa significa
        "Open
        source"Forse non l'hai capito tu, cos'è l'open source. Di certo non è codice il cui utilizzo è subordinato al pagamento di royalties.
  • collione scrive:
    mi sfugge qualcosa?
    perchè un antivirus su pc dovrebbe essere in grado di riconoscere meglio i malware rispetto allo stesso antivirus su mobile?apprezzo la creazione di una mega enciclopedia del malware android, ma non è certo quello il modo di risolvere il problema
    • Il marcio scrive:
      Re: mi sfugge qualcosa?
      - Scritto da: collione
      perchè un antivirus su pc dovrebbe essere in
      grado di riconoscere meglio i malware rispetto
      allo stesso antivirus su
      mobile?Infatti se uno ha un'esperienza diretta con gli antivirus e il malware che si trova in giro (e non parlo di fantomatici "test" finanziati dalle stesse case antivirus) si accorgerebbe che non è affatto così: anche una marea di malware per Windows attivo in questo momento non viene riconosciuto dagli antivirus.
      • andro scrive:
        Re: mi sfugge qualcosa?
        - Scritto da: Il marcio
        - Scritto da: collione

        perchè un antivirus su pc dovrebbe essere in

        grado di riconoscere meglio i malware rispetto

        allo stesso antivirus su

        mobile?

        Infatti se uno ha un'esperienza diretta con gli
        antivirus e il malware che si trova in giro (e
        non parlo di fantomatici "test" finanziati dalle
        stesse case antivirus) si accorgerebbe che non è
        affatto così: anche una marea di malware per
        Windows attivo in questo momento non viene
        riconosciuto dagli
        antivirus.per non parlare di tutto quello per mac.
        • Il marcio scrive:
          Re: mi sfugge qualcosa?
          - Scritto da: andro
          - Scritto da: Il marcio

          - Scritto da: collione


          perchè un antivirus su pc dovrebbe essere in


          grado di riconoscere meglio i malware rispetto


          allo stesso antivirus su


          mobile?



          Infatti se uno ha un'esperienza diretta con gli

          antivirus e il malware che si trova in giro (e

          non parlo di fantomatici "test" finanziati dalle

          stesse case antivirus) si accorgerebbe che non è

          affatto così: anche una marea di malware per

          Windows attivo in questo momento non viene

          riconosciuto dagli

          antivirus.
          per non parlare di tutto quello per mac.Già... quello poi ancora peggio... praticamente ne verrà rilevato 10%... e stando larghi.
      • Fiber scrive:
        Re: mi sfugge qualcosa?
        - Scritto da: Il marcioanche una marea di malware per
        Windows attivo in questo momento non viene
        riconosciuto dagli
        antivirus.e ci sai anche dire come arriverebbe questo malware ad "installarsi" sul sistema?specifica tutto ...anche il come
        • Il marcio scrive:
          Re: mi sfugge qualcosa?
          - Scritto da: Fiber
          - Scritto da: Il marcio
          anche una marea di malware per

          Windows attivo in questo momento non viene

          riconosciuto dagli

          antivirus.


          e ci sai anche dire come arriverebbe questo
          malware ad "installarsi" sul
          sistema?
          specifica tutto ...anche il comeAttraverso exploit o ingegneria sociale.
          • Fiber scrive:
            Re: mi sfugge qualcosa?
            - Scritto da: Il marcio
            Attraverso exploit o ingegneria sociale.ingegneria sociale = far installare al solito tonto di turno casalingo un qualcosa ( o sofware crackkato preso da fonte non sicura al 101% = p2p ) che crede sia una cosa utile ed invece è un malware = <b
            accade su tutti i sistemi operativi </b
            dati in mano a capre e/o boccaloni per exploit invece vorresti dirmi che ci sono vulnerabilità di remote code execution <u
            ad esempio </u
            su Firefox o Chrome per Windows <b
            non conosciute a Mozilla e Google </b
            ( quindi non ancora fixate ) che in questo momento starebbero venendo sfruttate dai cyber criminali tramite apposito codice exploit iniettato su siti web corrotti, exploit che bypasserebbe anche DEP+ASLR + UAC white list e che poi porterebbe ad esecuzione di relativa shellcode quindi autoinstall in drive by download di software malware che l'Antivirus come ultimo layer di sicurezza non riconoscerebbe e bloccherebbe con la protezione in tempo reale di sistema ?e' questo che vorresti dirci quando ti ho chiesto il <b
            COME </b
            ?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 maggio 2012 20.43-----------------------------------------------------------
          • collione scrive:
            Re: mi sfugge qualcosa?
            non fare lo gnorri come al solitohttp://www.1337day.com/exploits/18129è solo un esempio ma ce ne sono tantissimicerto, pure il software di terze parti è un vettore d'infezione, ma non cercare di nasconderti dietro un dito
        • Il marcio scrive:
          Re: mi sfugge qualcosa?
          - Scritto da: Fiber
          - Scritto da: Il marcio
          anche una marea di malware per

          Windows attivo in questo momento non viene

          riconosciuto dagli

          antivirus.


          e ci sai anche dire come arriverebbe questo
          malware ad "installarsi" sul
          sistema?

          specifica tutto ...anche il comeSei la barzelletta del forum Fiber, te ne rendo conto O NO?
          • Pungolo scrive:
            Re: mi sfugge qualcosa?
            Almeno avesse un po' d'umiltà. Un conto è essere ignoranti, ma essere pure supponenti rende davvero ridicoli.
    • ruppolo scrive:
      Re: mi sfugge qualcosa?
      - Scritto da: collione
      perchè un antivirus su pc dovrebbe essere in
      grado di riconoscere meglio i malware rispetto
      allo stesso antivirus su
      mobile?

      apprezzo la creazione di una mega enciclopedia
      del malware android, ma non è certo quello il
      modo di risolvere il
      problemaIl modo è quello di Apple, di Microsoft, eccetera. I modo è: sistema chiuso.
      • collione scrive:
        Re: mi sfugge qualcosa?
        - Scritto da: ruppolo
        Il modo è quello di Apple, di Microsoft,
        eccetera. I modo è: sistema
        chiuso.e infatti apple è seconda e microsoft nemmeno compare sul radarapple e ms dovrebbero saperlo fin troppo bene, visto che la prima fu distrutta dalla seconda proprio perchè, quest'ultima, offriva un sistema operativo completamente aperto
      • devnull scrive:
        Re: mi sfugge qualcosa?
        Un po' come dire che il modo per risolvere il problema delle contestazioni sociali sia un regime dittatoriale, assolutista e tirannico. Per carità, sortisce l'effetto desiderato, e probabilmente è anche economicamente efficiente, ma davvero è una soluzione valida per la popolazione?
        • infame scrive:
          Re: mi sfugge qualcosa?
          - Scritto da: devnull
          Un po' come dire che il modo per risolvere il
          problema delle contestazioni sociali sia un
          regime dittatoriale, assolutista e tirannico. Per
          carità, sortisce l'effetto desiderato, e
          probabilmente è anche economicamente efficiente,
          ma davvero è una soluzione valida per la
          popolazione?per le masse di pecore belanti che costituiscono il 90 % della popolazione mondiale, sicuramente si.
        • lollll scrive:
          Re: mi sfugge qualcosa?
          Solo se il dittatore si chiama Victor Von Doom (aka Dr Doom)
      • rappolo scrive:
        Re: mi sfugge qualcosa?

        Il modo è quello di Apple, di Microsoft,
        eccetera. I modo è: sistema
        chiuso.e di RIM che sta fallendo
Chiudi i commenti