Windows Mobile 6.1 il primo aprile?

Carne o pesce?

Roma – Voci suggeriscono che la prossima minor release di Windows Mobile, la 6.1, dovrebbe essere rilasciata da Microsoft domani, primo aprile. Di certo la data non sembra delle più azzeccate per il lancio di un nuovo prodotto, visto che il primo di aprile è notoriamente la “sagra” di burle e fake.

La nuova versione del sistema operativo mobile di Microsoft dovrebbe portare con sé numerose migliorie all’usabilità, ciò soprattutto grazie all’adozione di un’interfaccia grafica parzialmente rivista con un look simile a quello di Vista.

Windows Mobile 6.1 dovrebbe poi introdurre lo zooming a piena pagina in Internet Explorer, nuovi font, un miglior task manager, un indicatore WiFi ecc.

Non resta che attendere l’annuncio ufficiale di BigM.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • msdead scrive:
    fatelì chiudere in cella!
    Spiateli, controllateli, distruggeteli come MediaDefender!(o scherzavo è)
  • Joliet Jake scrive:
    "In uno stato democratico..."
    Sta tutto lì il succo della faccenda.(geek)
  • Reolix scrive:
    Godo ;)
    Come da titolo 8)(geek)
  • marcovaldo scrive:
    esportiamo urbani
    sarebbe il caso ke a questi norvegesi gli mandassimo il nostro urbani per scrivere una legge come si deve. Noi per ricambiare potremmo importare i loro legislatori
  • Nilok scrive:
    Il vento del nord
    Ave.Chissà come mai, nei Paesi Nordici d'Europa, sembra sempre che siano all'avanguardia in moltissime cose!Eppure sembra proprio che sia così!Faranno scuola anche sul P2P? Sì.A presto.Nilok
  • Matteo B scrive:
    Io non li capisco...
    L'interesse di un ISP è vendere abbonamenti ADSL, molti li comprano per fare il P2P. Come cavolo viene in mente alle major di cercare di coinvolgere gli ISP nella loro guerra demente?E' chiaro che quelli difenderanno i propri interessi con le unghie e con i denti fino all'ultimo!Non è un caso che qui in Italia l'unico ISP ad aver collaborato con le Peppermint è stato Telecom che è amministrato da quello che Grillo chiami il Tronchetto dell'infelicità e che l'ha portata quasi al fallimento.
    • Sir Pilade scrive:
      Re: Io non li capisco...
      "Come cavolo viene in mente alle major di cercare di coinvolgere gli ISP nella loro guerra demente?"Perché i dirigenti di queste major sono persone rimaste completamente al di fuori della realtà del mondo (e vecchie, nel mio immaginario). Tentano di difendere, con le unghie e con i denti, il modello di business ormai obsoleto che li ha resi straricchi.Non c'è problema, la morte arriva per tutti, arriverà anche per loro. E' solo questione di tempo. O) O) O)
  • marietto2008 scrive:
    la migliore strategia e' l'attacco...
    per questo io porterei tondel in tribunale.
Chiudi i commenti