Windows Phone, identificata la minaccia fantasma

Microsoft sostiene che il problema non sarebbe il sistema operativo. Sarebbe un servizio altrui che sfrutta la rete. Pochi gli utenti colpiti, dicono a Redmond, e la soluzione è in cantiere

Roma – Microsoft getta finalmente luce sul misterioso leak quotidiano di dati su Windows Phone 7, la minaccia fantasma del sistema operativo mobile dalla natura ignota ma dagli effetti misurabili sul traffico in bolletta: la colpa è della configurazione di un servizio esterno all’OS , dicono da Redmond, e siamo al lavoro per risolvere il problema assieme a chi quel servizio lo fornisce.

In particolare Microsoft dice di aver “stabilito che una soluzione di terze parti comunemente usata da Windows Phone è configurata in una maniera che può potenzialmente causare download di dati maggiori di quanto previsto”. “Siamo in contatto con l’azienda di terze parti per assisterli nell’applicare gli opportuni aggiustamenti” continuano da Redmond, “e stiamo inoltre valutando potenziali soluzioni per risolvere i problemi di configurazione nel caso in cui fossero necessari”.

Microsoft non rivela il nome che si cela dietro la sfuggente definizione di “soluzione di terze parti”, né fornisce dettagli circa la tempestica necessaria a risolvere il problema – sui server delle suddette “terze parti” o in locale su Windows Phone 7. L’unico dato fornito da Redmond è la percentuale degli utenti di WP7 colpiti dalla perdita quotidiana di svariate decine di Megabyte di traffico dati, utenti che rappresenterebbero una “bassa percentuale a singola cifra” della totalità.

Redmond non identifica il potenziale responsabile del problema, nondimeno le indiscrezioni puntano il dito verso il servizio di posta Yahoo! Mail . La seconda webmail più usata al mondo usufruirebbe (al pari dei servizi concorrenti Hotmail e Gmail) di un supporto tutto particolare da parte di Windows Phone 7, che sincronizzerebbe anche le funzionalità aggiuntive come calendario e contatti oltre alle email vere e proprie.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • spacevideo scrive:
    i numeri ci sono tolta la pirateria
    tolta la pirateria i numeri ci sono, e ne siamo tutti consapevoli, i governi devono ora mantenere le promesse.
    • Sgabbio scrive:
      Re: i numeri ci sono tolta la pirateria
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)irrelistico....
    • krane scrive:
      Re: i numeri ci sono tolta la pirateria
      - Scritto da: spacevideo
      tolta la pirateria i numeri ci sono, e ne siamo
      tutti consapevoli, Ma tu non sostenevi che a fronte del p2p gratis nessuno avrebbe mai piu' acquistato ?
      i governi devono ora mantenere le promesse.Sarebbe probabilmente la prima volta nella storia ! Ma chissa'...
      • spacevideo scrive:
        Re: i numeri ci sono tolta la pirateria
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: spacevideo

        tolta la pirateria i numeri ci sono, e ne siamo

        tutti consapevoli,

        Ma tu non sostenevi che a fronte del p2p gratis
        nessuno avrebbe mai piu' acquistato
        ?togli il gratis illegale e vedrai che i numeri arrivano, questo è quello che sostengo


        i governi devono ora mantenere le promesse.

        Sarebbe probabilmente la prima volta nella storia
        ! Ma
        chissa'...speriamo allora sia questa.
        • Sgabbio scrive:
          Re: i numeri ci sono tolta la pirateria
          - Scritto da: spacevideo
          togli il gratis illegale e vedrai che i numeri
          arrivano, questo è quello che
          sostengoSe nessuno scarica, tutti comprano ?Un download = Mancato acquisto ?Tesi smontate da tempo immemorabile.
          speriamo allora sia questa.Certo...certo... infatti useranno gli stessi mezzi poi per oscurare altro...
        • krane scrive:
          Re: i numeri ci sono tolta la pirateria
          - Scritto da: spacevideo
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: spacevideo


          tolta la pirateria i numeri ci sono, e


          ne siamo tutti consapevoli,

          Ma tu non sostenevi che a fronte del p2p gratis

          nessuno avrebbe mai piu' acquistato ?
          togli il gratis illegale e vedrai che i numeri
          arrivano, questo è quello che sostengoNon ai prezzi attuali: e' la legge della domanda e dell'offerta, si compra se si percepisce che il prezzo del bene e' adeguato, altrimenti non si compra.E comprare non e' obbligatorio, io posso stare senza comprare a parte il cibo, mentre chi vende cosa fa se io non compro ?


          i governi devono ora mantenere le promesse.

          Sarebbe probabilmente la prima volta nella

          storia ! Ma chissa'...
          speriamo allora sia questa.Non tratterrei il fiato fossi in te.
        • valerivs scrive:
          Re: i numeri ci sono tolta la pirateria
          Chiudi la videoteca.
        • un altro qualsiasi scrive:
          Re: i numeri ci sono tolta la pirateria

          togli il gratis illegale e vedrai che i numeri
          arrivano, questo è quello che
          sostengoTogli il gratis e lo rimetteranno; non ha senso pagare per un servizio che possiamo ottenere da soli. E non ha senso che tu offra un servizio del genere a pagamento.
          speriamo allora sia questa.Spero proprio di no. Continua pure a sognare.
    • Joe Tornado scrive:
      Re: i numeri ci sono tolta la pirateria
      i governi devono ora mantenere
      le
      promesseAhah, bella battuta !
Chiudi i commenti