Windows XP SP3, seconda (e ultima?) RC

Negli scorsi giorni Microsoft ha messo nelle mani dei propri tester la seconda release candidate del Service Pack 3 per Windows XP, un aggiornamento che dovrebbe ormai trovarsi ad un passo dal rilascio

Roma – Sebbene quasi tutti i riflettori siano puntati sull’imminente Service Pack 1 per Windows Vista, in Microsoft si continua a lavorare anche sul non meno atteso SP3 per Windows XP. Questo aggiornamento, che secondo le più recenti indiscrezioni sarà completato nella seconda parte di marzo, è stato appena distribuito da BigM nella Release Candidate 2.

La nuova versione segue da vicino la RC1 Refresh 2 di fine gennaio, ed è stata consegnata a circa 15mila tester . Per il momento non è dato sapere se questa RC2, o una sua eventuale versione refresh, diverrà la release definitiva. Un portavoce di Microsoft si è limitato a dire che il rilascio della Release to Manufacturing dell’SP3 è stata pianificata per la prima metà dell’anno : una data fin troppo vaga per un software che si trova nella sua ultimissima fase di testing. D’altro canto Microsoft assicura che “la nostra tempistica avrà sempre come priorità il feedback dei clienti”.

L’SP3 sarà l’ultimo service pack per Windows XP , e conterrà tutte le patch di sicurezza e gli update rilasciati a partire dall’SP1 (che infatti è un requisito necessario per l’installazione del terzo). L’SP3 conterrà anche una serie di add-on oggi disponibili come download separati, quali Background Intelligent Transfer Service (BITS) 2.5, Windows Installer 3.1, Management Console (MMC) 3.0 e Core XML Services 6.0. Presenti anche Internet Explorer 7 e Windows Media Player 11.

Tra le nuove funzionalità introdotte dall’SP3 si citano invece il supporto alla cifratura Fips 140-1 Level 1, alla tecnologia di autenticazione per le reti wireless WPA2 e alla specifica di sicurezza Network Access Protection ( NAP ), che verifica il livello di affidabilità dei client prima di consentire agli utenti l’accesso ai sistemi IT e ai dati aziendali. Quest’ultima è senza dubbio una delle novità più rilevanti per le aziende, dal momento che permette di applicare le nuove policy di sicurezza previste da Windows Server 2008 anche ai preesistenti client con Windows XP.

Come noto, Microsoft ha intenzione di pensionare Windows XP il prossimo 30 giugno : a partire da tale data verranno distribuiti esclusivamente gli aggiornamenti di sicurezza più urgenti (fino al 2014). Contro questa decisione si sono recentemente levati numerosi appelli, tra i quali si segnala in particolare la recente raccolta firme organizzata da InfoWorld : un’iniziativa che ha persuaso Microsoft, la scorsa settimana, a rilasciare un commento ufficiale sulla questione.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Wargames scrive:
    Non vedo l'ora
    Non vedo l'ora che esca un Google-fonino!! :-)Anzi, per dirla tutta, credo che mi terró il mio 3220 finché non sará disponibile a prezzo popolare un Google-fonino!! :-PE' vero Nokia ha da perderci perché non avrá piú il vantaggio dei menú intuitivi ma cosí si concentrerá di piú sull'aspetto hardware e sui plug-in... se un'azienda sa fare le cose bene, non deve temere nulla. Se si isolerá sempre di piú, allora sará la sua fine...
  • Mr.Mechano scrive:
    Perché Nokia danneggiata?
    Perché Nokia sarebbe danneggiata da Android?Basta che si unisca alla cordata di aziende che sviluppano Android e se la piattaforma avrà successo porterà mercato anche a lei...O forse non vuole cedere parte di quel 70% che detiene al gruppo che lavora ad Android?Alla fine è solo ingordigia?
  • pippo scrive:
    70% contro 0% di mercato
    come da oggetto...
    • The buthcher scrive:
      Re: 70% contro 0% di mercato
      Visto che google c mette tutto il suo enorme peso tra qualche anno potrebbe essere benissimo il contrario. Vedremo Nokia con Android, e symbian ciao ciao....
    • Bastard Inside scrive:
      Re: 70% contro 0% di mercato
      - Scritto da: pippo
      come da oggetto...Non ci giurerei... Perché Android non è che spunta dal nulla, è un progetto che offre tool, SDK, SW, coordinamento degli sforzi, etc, a realtà già presenti nella telefonia, come l'ubiquo java e linux stesso, che è già secondo abbondantemente dietro Symbian, è vero, ma anche abbondantemente davanti a Windows Mobile.
      • pippo scrive:
        Re: 70% contro 0% di mercato

        - Scritto da: pippo

        come da oggetto...

        Non ci giurerei... Perché Android non è che
        spunta dal nulla, è un progetto che offre tool,
        SDK, SW, coordinamento degli sforzi, etc, a
        realtà già presenti nella telefonia, come
        l'ubiquo java e linux stesso, che è già secondo
        abbondantemente dietro SymbianTutto a parte un cellulare :DP.S. symbian != java
Chiudi i commenti