Wireless USB 1.1 nascerà nel 2008

La prossima evoluzione del giovane standard arriverà entro la prima metà del prossimo anno e porterà con sé velocità di trasferimento dati più elevate, consumi più contenuti e il supporto a Near Field Communication

Amsterdam – Mentre si affacciano timidamente sul mercato i primi dispositivi compatibili con Wireless USB 1.0 , una tecnologia di comunicazione senza fili a corto raggio, il Wireless USB Promoter Group (PG) ha annunciato lo sviluppo del primo aggiornamento alla propria specifica.

Wireless USB 1.1 introdurrà il supporto alla banda di frequenza di 6 GHz, adotterà accorgimenti tesi a ridurre ulteriormente i consumi energetici, e semplificherà il processo di prima identificazione dei dispositivi. Tra le caratteristiche più interessanti vi sarà poi il supporto alla connettività Near Field Communication (NFC), che Wireless USB PG intende utilizzare per consentire agli utenti di far interagire i dispositivi wireless con un PC semplicemente appoggiandoveli sopra.

La specifica 1.1 dovrebbe essere completata nella prima metà del 2008 , ma è probabile che i primi dispositivi compatibili non arrivino sul mercato prima del 2009.

L’attuale versione 1.0 di Wireless USB permette di comunicare fino a 127 dispositivi simultaneamente alla velocità di 480 Mbps fino a 3 metri e di 110 Mbps fino a 10 metri. I membri del Wireless USB PG sono al momento un centinaio, e tra questi si contano HP, Intel, Microsoft, NEC, e Samsung.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • alexis mancini scrive:
    la tv sta morendo
    digitale o analogica se non cambiano i programmi la tv e destinata a morire nei prossimi anni
    • -ToM- scrive:
      Re: la tv sta morendo
      - Scritto da: alexis mancini
      digitale o analogica se non cambiano i programmi
      la tv e destinata a morire nei prossimi
      annicroce e delizia...niente più tronisti ne troione.
  • Andrea scrive:
    Consiglio2
    -Comprate un televisore analogico quando li svenderanno.-comprate un vecchio Amiga...Intrattenetevi con le centinaia di Demo prodotte per quella piattaforma, sono bellissimi.Tanto nel 2012, quando spegneranno le trasmissioni analogiche, il mondo finirà ;-)
  • piero giorgio margarini scrive:
    DDT
    Magnifica libertà Italiana di stile SOVIETICO non agevolazioni ma divieti Questo è il sistema tutto Italiano per un aumento del costo della vita generalizzato e spreco di risorse ancora valide ed economiche.E' uguale alla puttonata delle auto euro 0 e 1 che in francia nessuno si sogna di mettere al bando
    • Gemma scrive:
      Re: DDT
      - Scritto da: piero giorgio margarini
      Magnifica libertà Italiana di stile SOVIETICO non
      agevolazioni ma divieti Questo è il sistema tutto
      Italiano per un aumento del costo della vita
      generalizzato e spreco di risorse ancora valide
      ed
      economiche.
      E' uguale alla puttonata delle auto euro 0 e 1
      che in francia nessuno si sogna di mettere al
      bandoIn Francia non hanno i nostri problemi energetici e di inquinamento.Loro sono più furbi ed usano il nucleare.E ce lo vendono pure caro.I fessi siamo noi.E col problema di non essere indipendenti in campo energetico, non abbiamo nemmeno la capacità di rispettare i parametri di Kioto. (anche qui per il nucleare).Il meglio che si è trovato è la messa al bando di certi tipi di auto, ma non basta.Serve un ritorno al nucleare.Cosa che Cina e Finlandia stanno facendo.
      • Nome e Cognome scrive:
        Re: DDT
        - Scritto da: Lorenzo
        Direi che piuttosto del nucleare ( che costa
        quasi piu' di quello che produce se consideriamo
        lo smaltimento e lo stoccaggio delle scorieSe quello che dici fosse vero, non si spiegherebbe come mai compriamo a prezzi elevati la stessa energia nucleare che in Francia si paga poco.Oppure non si spiegherebbe come mai in Svezia sono tanto stupidi da costruire più centrali di quelle che servono.Sai perché lo fanno? Perché rivendono l'anergia in più e coi soldi guadagnati avviano opere di assistenza per anziani, istruzione scolastica e così via.Il nucleare non è costoso. Devi fare attenzione al punto.Il nucleare ha costi iniziali elevatissimi (sostenibili sono da uno Stato, non da un privato) con ritorni sugli investimenti che sono lontani nel tempo (ma ci sono).Considerando tutto è proprio l'opposto, il nucleare costa meno (soprattutto dell'energia solare).Poi se conti l'inquinamento, dici che è meglio buttare nell'atmosfera i fumi del carbone, del gas e del petrolio oppure è meglio prendere le scorie e ficcarle in un buco?L'inquinamento da fumi è ben noto e ci becchiamo tutto läinquinamento giorno per giorno.Almeno col nucleare le scorie si mettono sotto terra e non danno fastidio a nessuno. Il nucleare non produce inquinamento.
        • Nome e cognome scrive:
          Re: DDT
          Ero e sono un pro nucleare. Pero' ti dico alcune cose:1) tu ti fidi a far gestire una centrale nucleare agli italiani? magari in campania?2) tu ti immagini costruire una centrale nucleare in italia? dove ? scoppia la rivoluzione per un traforo, per un rigassificatore, per una turbogas, per una discarica, pure per una centrale eolica. immmagina una centrale nucleare.3) il nucleare e' una tecnologia della quale ormai abbiamo perso il know-how interno. Non abbiamo piu' ne' le teste ne' l'esperienza per farle, costruirle e gestirle, dovremmo importarlo da fuori, e costa.4) il nucleare e' una tecnologia ormai superata. L'onda andava cavalcata 20 anni fa, ora e' tardi. Oggi le centrali vecchie vengono decommissionate via via, e non se ne costruiscono piu' di nuove.Come conseguenza, ora sono piu' pro-solare, perche' in italia c'e' solo quello. Se avessimo dei politici seri, vedrei un bel centro d'eccellenza con tipo 1000 ricercatori (italiani presi all'estero, e stranieri. no ai baroni sfaccendati italiani post 50enni che hanno avuto il posto cavalcando il '68) aperto da qualche parte in Italia, con a fianco un'area spinoff per la nascita di aziende per la creazione di pannelli fotovoltaici. A questo, aggiungi studi su elettrolisi e stoccaggio di idrogeno (perche' il solare di notte non funziona eh...).Dopo di che, in 10 anni, decreto che obblighi l'installazione di pannelli fotovoltaici (sviluppati in italia) su _tutti_ gli edifici di nuova costruzione e su tutti gli edifici pubblici. A seguire, incentivi per l'installazione su tutti i tetti. Con l'intera italia urbanizzata piena di pannelli solari, e con l'intera produzione interna, si risolvono molti problemi (non tutti, ma e' un inizio).Questioni aperte:1) manutenzione: un numero cosi' alto di microimpianti ha un failure rate molto elevato.2) peso: i pannelli solari sono pesanti. non tutti gli stabili possono supportare un peso simile. Grosso della ricerca deve andare in questa direzione, e miglioramento della resa.3) infrastruttura: la rete elettrica attuale e' in grado di gestire questo tipo di approccio?4) Dove si prendono i soldi ? considerando che lo stato italiano finanzia le ricerche sui manoscritti di Leopardi, presumo ci siano tante aree in cui si puo' tagliare, e le tasse in italia, anche se puo' sembrare strano, sono tra le piu' basse d'europa (cosi' come gli stipendi medi, purtroppo). Bisognerebbe martellare un po' di piu' le caste con 6000 e piu' euro al mese, ma bisognerebbe anche far lavorare la gente (tutta, non che alcuni si massacrino e gli altri facciano o'sfaccendato grattandosi la panza tutto il giorno).
  • giovannielm o scrive:
    e vero
    http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&rd=1&item=260167845394&ssPageName=STRK:MESE:IT&ih=016
  • Categorico scrive:
    Se tutto va come dovrebbe...
    ...questo "infallibile" sistema s'incepperà nell'indispensabile passo del ricambio degli apparecchi.E al momento del Grande Spegnimento Analogico milioni di Italiani verranno liberati "cold turkey" dalla videodipendenza....Sì, lo so, sarebbe troppo bello...
  • a b scrive:
    mah
    Ma chi lo vuole il digitale?
    • Gemma scrive:
      Re: mah
      - Scritto da: a b
      Ma chi lo vuole il digitale?Tutti.Il digitale permette recuperi di efficienza ed efficacia.
  • eagleman scrive:
    non tutto il male...
    come dal titolo..
  • Ozio scrive:
    LO SCONTISSIMO!!!.....ma dove!?!?
    Parlano di sconti, detrazioni e incentivi, ma i soldi dove li prendono???Io credo che li prendano dalle nostre tasche!!!Come scritto nell' articolo""Ed è anche in questa previsione che va letto l'aumento in Finanziaria del 50 per cento (da 40 a 60 milioni) del fondo a sostegno della transizione al digitale."Quindi che fanno....ti dicono che ti puoi risparmiare un tot quando il tot si paga in tasse, il risultato è che l' apparecchio che vai a comprare lo paghi a prezzo pieno e lo "scontissimo" lo paghi in tasse, in parte per il grandioso passaggio al DT e in parte togliendo finanziamenti ad argomenti molto più importanti come la sanità.Ho l' impressione che sia la solita mossa per spillare soldi e "aiutare" i soliti....che poi di aiuto per campare non credo che ne abbiano così bisogno....se io con mille euro al mese, che da quel che ho sentito oggi in tv (se avessi famiglia) sono appena sopra la soglia della povertà di 100/200 euro campo decentemente, pensate i soliti come se la cavano.....E che i banchieri eu...pardon...comunità europea spingano verso il DT e che gli altri paesi siano già a buon punto non me ne può fregare di meno, che non ci fossimo mai entrati in stà associazione...meglio se ci tenevamo la lira, con l' euro forte venivano tutti ad investire in Italia e noi non investivamo in Romania ecc...e quello che viene importato si poteva avviare a produrre. Più lavoro per tutti come diceva lo spiconano.....Azz...però dimentico che dobbiamo comprare la corrente dalla Francia e il petrolio dai soliti.....chissà se ci sono delle alternative....Poi cos'è stà imposizione? Che lasciassero fare tutto alle emittenti, alla concorrenza ed alla libera scelta, il migliore verrebbe a galla da se e sopravviverebbe con l' evoluzione naturale come accade da milioni di anni.Azz...però dimenticavo che con il DT puoi usufruire del pay per view...e no, come si fa senza poter pagare la boiata di turno, è impossibile...chissà se i soldi che ne ricaveranno serviranno ad incentivare qualcosa come le nostre tasche fanno per loro.....Mi fermo se no non finisco più, comunque questa mossa per me rimane una specie di "pizzo" legalizzato e "industrializzato", rigirato e strarigirato per renderlo accettabile in nome del progresso.....e dei soliti.....
    • Letargico scrive:
      Re: LO SCONTISSIMO!!!.....ma dove!?!?

      soldi dove li prendono?Da noi. Come sempre. Il compito del governo è di indirizzare le nostre spese.
      togliendo
      finanziamenti ad argomenti molto più importanti
      come la sanità.Alla sanità servono meno sprechi, non più soldi.
      mossa per
      spillare soldi e "aiutare" i solitiChi?
      E che i banchieri eu...pardon...comunità europea
      spingano verso il DTI banchieri non spingono sul dtt. E' il mondo intero ad andare verso la tv digitale.Dagli USa all'Australia, dalla Cina alla Finlandia. Tutti.Il motivo è ridurre gli sprechi ed aumentare l'efficienza nell'uso delle frequenze.
      l' euro forte venivano tutti ad investire in
      Italia e noi non investivamo in RomaniaSe avessimo avuto la lira saremmo stati nei guai.Mutui più costosi di oggi, inflazione più alta, benzina più cara di quella attuale, debito più elevato, tassi di interesse più elevati. Un disastro.
      comprare la
      corrente dalla Francia e il petrolio dai
      soliti.Il petrolio va comprato da chi lo ha. Stessa cosa per la corrente.Ma di che parli?
      Poi cos'è stà imposizione?Ti impongono la tv digitale. Non il digitale terrestre o il digitale satellitare o l'iptv o qualsiasi altra cosa. L'obiettivo è di spegnere la tv analogica. Poi passi a ciò che vuoi.Nessuno ti impone di usare una certa cosa. Puoi scegliere la piattaforma che vuoi.Certo, il dtt è la naturale evoluzione, a costo zero, della tv analogica.Quindi a quella ti conviene passare.
      Mi fermo se no non finisco piùNe avessi azzeccata una.Soliti luoghi comuni. Inutili e nemmeno fra loro collegati.Ritenta.
  • UnrealWar scrive:
    e nel mio caso?
    Conoscendo quanto è veloce lo stato a riparare le cose... io che sto in un paese dove c'è un 10% di questo che non arriva il segnale del digitale perchè è troppo debole... cosa dobbiamo fare noi? spararci? già non vi dovrei pagare il canone visto che la televisione non la vedo bene, poi ancora che si vedono i canali fino a italia 1 ma purtroppo... tutto il resto (MTV e derivati) nero totale.Se nonostante i reclami non abbiamo nessuna soluzione... cosa facciamo? dal 2009 perdiamo l'uso della tv?
    • Premium scrive:
      Re: e nel mio caso?
      Che rottura. Ma ci sei o ci fai???Quando si farà il passaggio al digitale, tutte le tv che ora trasmettono in analogico TRASMETTERANNO IN DIGITALE SULLE STESSE FREQUENZE OGGI USATE PER L'ANALOGICO.Quindi vedrai tutto, se oggi vedi tutto.E vedrai tutto sulle stesse frequenze che vedi già oggi.La tv digitale oggi utilizza frequenze di scarto di piccole tv analogiche morte. Quindi è facile che il segnale sia scarso in moltissime aree italiane (tipicamente quelle con bassa densità di popolazione).Ma quando avverrà lo switch off, cambierà tutto. I canali rai e mediaset convertiti (che sono quelli con copertura migliore in tutta Italia e soprattutto quelli per cui le antenne di tutta Italia sono ottimizzate) permetteranno una copertura di TUTTO il Paese. Per meglio dire, del 99,9% della popolazione. Bene o male quel che c'è ora per l'analogico.CHIARO??Non stare a lamentarti della copertura. Quella ci sarà DOPO lo switch off, prima non è tecnicamente possibile.
      • Emanuele Benatti scrive:
        Re: e nel mio caso?
        Anche con internet con una dorsale adeguata porti l'ip tv dal cittadino ad heidy sui monti..Peccato che sottostiamo al monopolio naturale telecom...
        • Letargico scrive:
          Re: e nel mio caso?
          - Scritto da: Emanuele Benatti
          Anche con internet con una dorsale adeguata porti
          l'ip tv dal cittadino ad heidy sui
          monti..
          Peccato che sottostiamo al monopolio naturale
          telecom...L'iptv è una bella cosa, ma non va bene.La banda non basta per tenere accese tante tv insieme.In più l'iptv si paga. Hai un canone mensile!Il digitale terrestre si riceve gratuitamente.
  • freeeak scrive:
    la tb è vecchia fatta da vecchi per i ..
    come da oggetto... mi accodo ai cori di protesta!
  • Emanuele Benatti scrive:
    ADSL E NON DTT
    VOGLIAMO UNA BANDA LARGA SERIA NON IL DIGITALE TERRESTRE MORTO!Sarebbe meglio dare a tutti almeno 8 megabit di connessione internet e la tv farla passare di li..Il satellitare è vivo solo x' c'è sky.. ma il digitale terrestre nasce morto..HO IL DECODER preso GRATUITAMENTE, ed è da più di un anno staccato per quanto inutile sia.DATECI INTERNET E NON IL DIGITALE TERRESTRE!!
    • Gemma scrive:
      Re: ADSL E NON DTT
      - Scritto da: Emanuele Benatti
      VOGLIAMO UNA BANDA LARGA SERIA NON IL DIGITALE
      TERRESTRE
      MORTO!E se hai 2 tv?Paghi due adsl?Sapevi che il dtt non si paga?Mentre l'adsl si paga?Sapevi?Se permetti io non ho alcuna intenzione di pagare il canone adsl per guardare la tv di sera. Preferisco la tv gratuita.
      HO IL DECODER preso GRATUITAMENTE, ed è da più di
      un anno staccato per quanto inutile
      sia.Questo perché l'utilità del dtt aumenta all'aumentare del numero di utenti.Esattamente come per il telefono. Se nessuno ha il telefono, a te non serve averlo.Se nessuno ha un decoder, le tv non mettono canali nuovi visibili per il decoder.Gli incentivi aiutano a far comprare i decoder, in modo che poi le tv ci facciano qualcosa.Spiega un po' perché il digitale terrestre sarebbe morto. Sono proprio curioso.Spiegalo poi agli USa, che passeranno al DTT l'anno prossimo.Oppure ala Finlandia, che è già passata al DTT.O anche all'Australia, alla Francia, alla Germania. Tutti fessi e tu furbo?
  • Banana Joe scrive:
    Le tecnologie veramente utili
    te le fanno pagare.PC, Internet, Cellulare, GPS, avete mai visto un finanziamento a pioggia di 150 euro per acquisto?Qualcosa per il PC ai dicottenni - vent'anni dopo che il PC era uscito sul mercato. Me' cojoni.
    • Gemma scrive:
      Re: Le tecnologie veramente utili
      - Scritto da: Banana Joe
      te le fanno pagare.

      PC, Internet, Cellulare, GPS, avete mai visto un
      finanziamento a pioggia di 150 euro per
      acquisto?
      Qualcosa per il PC ai dicottenni - vent'anni dopo
      che il PC era uscito sul mercato. Me'
      cojoni.Finanziamenti per i computer ci sono da anni.E ci sono stati anche per Internet.E così per le tv analogiche, per i pannelli solari e un mucchio di altre cose utili e inutili.
  • anonimo01 scrive:
    TV-agonia, Come da programma...
    "furono introdotte tasse sugli schermi [...] le televisioni ricevettero grossi finanziamenti dai Governi; nuove leggi furono varate per arginare i download dei media, definendoli 'illegali' [...]" ( "A tax is added on any screen; [...] televisions are financed by the State; illegal download from the web is punished with years of jail." ) "nel 2015 le Tv, sia digitali che analogiche, smettono di trasmettre [...] Tutti i contenuti audio, video [...] sono veicolati da Internet [...]" ( "In 2015 [...] broadcasting television disappear, digital terrestrial is abandoned [...] The Net includes and unifies all the content" )(Cit.)eccelente, tutto come da programma 8) (anonimo)
  • Bex scrive:
    ECOLOGIA: E i TV "Vecchi" ???
    So che probabilmente non è il sito giusto dove parlare di ECOLOGIA...Ma qualcuno si è chiesto quanta gente deciderà di cambiare il TV semplicemente perche si trova in uno di questi 2 casi- A) Il tv non ha la presa SCART per collegare il decoder, come il mio Sony Trinitron 29' di 25 anni fa che ha ancora colori e audio perfetti, ma non è dotato di ingressi AV.- B) Trovano troppo scomodo dover per forza ogni volta seguire la procedura 1) accendi tv 2) accendi decoder 3) premi il pulsante AUX sul tv, 4) seleziona canale sul decoder quando fino ad ora per vedere il TG1 premevano il tasto 1 a TV in standby e lo vedevano...Ci ritroveremo dunque nel 2009 con le discariche PIENE di tv analogici ancora perfettamente funzionanti ma non piu utili...che bello !Qualcuno piu anziano si ricorderà di quando anni e anni fa i tv avevano solo 2 canali (rai 1 e rai 2) e con l'avvento del terzo canale rai si poteva fare al tv una modifica per aggiungere "il terzo tasto" ho ancora in cantina un tv marca "geloso" con questa modifica effettuata... beh erano un po piu avanti di noi mi sa... ora l'unica cosa che si puo fare è comprare un costoso scatolotto esterno...Io pensavo per quella data di organizzare qualcosa se non è gia stato fatto per raccogliere i TV "obsoleti" ma ancora funzionanti e donarli a qualche paese in via di sviluppo dove la tv analogica ancora funziona bene...
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: ECOLOGIA: E i TV "Vecchi" ???
      contenuto non disponibile
    • oidocrop scrive:
      Re: ECOLOGIA: E i TV "Vecchi" ???
      e buttala la tele di 25 anni fa cazzo
    • nyko scrive:
      Re: ECOLOGIA: E i TV "Vecchi" ???
      allora, partiamo dalla questione tecnologica, che è la vera causa dei mugugni ( come mai tanto ecologismo esce fuori adesso e non quando c'è da fare raccolta differenziata e usare i mezzi pubblici?mistero...) possibile che in italia si debba sempre trovare pretesti infantili per non seguire le regole?allora, partiamo dalle basia) per il 2009 non è che il segnale analogico scompaia, si smette di vendere le televisioni e vcr non dotate di decoder dvb interno. il segnale analogico verrà tolto nel 2012, tra 5 anni.b) per far ricevere il segnale del terzo canale, bastava una piccola modifica. per far ricevere il segnale digitale bisogna aggiungere un'intera scheda in apparecchi non progettati per riceverla, la cosa è un tantino diversa.c) la titanica fatica di usare un decoder ( ma come mai per vedere le partire e le donne nude su satellite usare un decoder non faceva fatica a nessuno? chissà...)consiste nel premere un tasto in più.accendi il televisore premendo il tasto AV, accendi il decoder , premi i tasti dei canali desiderati (che possono essere impostati in modo da essere disposti come sull'amatissimo telecomando della tv). in tutto 3 pressioni di tasto invece che due...la verità è che i cambiamenti in italia devono per forza scatenare mugugni , sempre.ci sono stati mugugni per il passaggio da bianco e nero a colore, mugugni per la cancellazione della benzina super ( con gli stessi discorsi " ma uno ha una macchina di 40 anni che funziona ancora bene perchè obbligarlo..." bene hanno fatto in svizzera : hanno semplicemente detto che entro pochi mesi avrebbero staccato ils egnale analogico, avvisando la gente di procurarsi ( a spese proprie) il decoder.
      • Pono Pallino scrive:
        Re: ECOLOGIA: E i TV "Vecchi" ???
        peccato che i decoder attualmente in vendita .....SIANO TECNOLOGIA OBSOLETA !!!!in Francia partiranno con il Digitale ma sarà Mpeg4 in alta definizione (già provato ai mondiali a Lione e Parigi)non la merda Italiana
        • bontakun88 scrive:
          Re: ECOLOGIA: E i TV "Vecchi" ???
          - Scritto da: Pono Pallino
          peccato che i decoder attualmente in vendita .....

          SIANO TECNOLOGIA OBSOLETA !!!!


          in Francia partiranno con il Digitale ma sarà
          Mpeg4 in alta definizione (già provato ai
          mondiali a Lione e
          Parigi)
          non la merda Italianaquoto in pieno! perchè buttare soldi per decoder che dovranno anch'essi fare la fine dei tv analogici un domani (è improbabile che i produttori diano un aggiornamento firmware)?
  • dany scrive:
    Mi unisco ai dissensi
    Mi unisco ai dissensi. Potessimo farci anche noi i nostri interessi con cosi' beato menefreghismo per gli altri...
  • bevx scrive:
    ma per favore
    investire in una tecnologia che è nata vecchia.pensassero piuttosto a una copertura adsl decente e alla fibra ottica.
    • noji scrive:
      Re: ma per favore
      Quoto al 1000%. Se si cablasse ogni metro quadrato del paese con la fibra le possibilità di sviluppo tecnologico sarebbero immense e potrebbero farci stare anche la loro benedetta TV digitale senza troppi sforzi.Scusate se ho detto una cosa ovvia ma vista la situazione italiana sulle telecomunicazioni, forse tanto scontata non è...
    • Bex scrive:
      Re: ma per favore
      http://it.wikipedia.org/wiki/Frequency_Division_MultiplexingQui trovate dettagli sulla tecnica usata da telecom che ammazza le adsl nei paesi.
  • smogBH scrive:
    Soluzioni al problema
    Beh, che dire, esistono due percorsi: 1) Non guardare più la tv (ke a molti italiani compreso me farebbe molto bene) 2) creare un'impianto totalmente *a sbafo* del DTT.ciaosmogBH
    • Dagda scrive:
      Re: Soluzioni al problema
      mmmm... la seconda ipotesi mi sembra intrigante e gustosa...quando vedremo un bel sito di qualche hacker che pubblica il "manuale di taroccamento del decoder"?
      • smogBH scrive:
        Re: Soluzioni al problema
        Mah, secondo me molto presto, vicino al...2008 circa... date il modo di studiare il sistema e vedrete che qualcosa salta fuori.Anche se la prima soluzione sarebbe molto salutare per tutti!Anche perchè va bene vedere qualche film ogni tanto, ma pensiamo alla gente che si sveglierebbe se il teleschermo (citazione dal libro 1984 di Orwell) non esistesse più
    • ruppolo scrive:
      Re: Soluzioni al problema
      - Scritto da: smogBH
      Beh, che dire, esistono due percorsi: 1) Non
      guardare più la tv (ke a molti italiani compreso
      me farebbe molto bene)Io ho optato questa soluzione gia' da 2 anni.Per la precisione, guardo solo i canali di sky cinema, senza pubblicita', e documentari assortiti, sempre su sky.I classici rai e finivest sono ormai solo un ricordo.Sono molto soddisfatto.Ah, le notizie solo su Internet, quando mi pare e piace.Per il futuro (un passo alla volta, eh!) sto meditando di buttare tv e decoder sky, e con i soldi andare 3 volta al mese al cinema (per 2 persone la cifra e' tanto quanto un mese di sky piu' pacchetto cinema). Penso che il momento giusto potrebbe coincidere con la morte naturale del televisore (che ha gia' 15 anni) o l'eutanasia obbligatoria del 2012.Questo passo mi rispamierebbe il costo di un nuovo tv lcd o plasma e di un impianto audio surround, che non e' poco se si considera il fatto che gli attuali televisori lcd e plasma hanno una vita brevissima, se confrontata con i vecchi televisori di una volta, un po' per obsolescenza tecnologica (vedi incompatibilita' con sky hd, hd dvd e bluray di tutti i tv lcd e plasma venduti fino all'anno scorso, privi di attacco hdmi con la gestione del drm, i diritti digitali) e un po' per questioni di limiti tecnologici (plasma e retroilluminazione degli lcd).
  • Antonello scrive:
    E i soldi???
    Come sempre, attuano qualcosa di nuovo e se ne strafottono della gente. Praticamente tra sei mesi circa dovremo tutti acquistare un appareccio per il digitale terrestre... giusto??? Allora visto che si tratta di una cosa che sta "IMPONENDO" lo Stato, e visto che c'è gente che nonostante tutto il canone lo paga, invece di dare il contentino dello sconticino, ce lo pagassero "LORO" l'apparecchio per il DTT, come risarcimento per aver pagato per anni un canone per tre canali televisivi con una programmazione scadente, ai limiti dell'ignoranza e dell'intelligenza.Andassero a farsi benedire loro e le loro stupidate sul DTT... Ci sono zone in Italia (e non piccoli paesi) dove il segnale in analogico di rai-1 cessa di esistere... ed il segnale DTT neanche esiste.Un'ultima cosa: pago un canone... e per vedere i canali rai sul satellite devo pagare anche sky.Ora, visto che comunque ho sky, e la rai non la vedo... le cose sono due:1. l'apparecchio per il DTT me lo regala lo Stato (visto che si tratta di un televisore, lo schermo deve le stesse dimensioni di quello che già possiedo)2. Smetto di pagare il canone, poichè lo Stato non mi mette in condizioni di usufruire del servizio.
    • Dagda scrive:
      Re: E i soldi???
      Concordo al 100%! Se è una scelta obbligata, non intendo spendere un'euro!
      • noji scrive:
        Re: E i soldi???
        Concordo pure io ma dal canone non te ne liberarai tanto facilmente, basta un apparecchio predisponibile (e non predisposto) alla ricezione di canali radio e/o TV. Un esmpio? Il PC.Su questo tema era uscito un articolo proprio su PI ma non saprei rintracciarlo per linkarlo qua.
        • Antonello scrive:
          Re: E i soldi???
          non c'è bisogno di linkarlo, me lo ricordo anch'io...la legge dice infatti: apparecchio atto od adattabile alla ricezione... etc etc... infatti si dicave che valesse anche pr il tvfonino di 3...In ogni caso... ancora una volta i politici, chi governa ha sprecato un'occasione, per far vedere di essere degli esseri pensanti.
  • Luigi treo scrive:
    Grazie Gentiloni per farci guadagnare
    Solo un modo per dare far guadagnare soldi alle aziende che producono televisori visto che la copertura è ridicola
  • noji scrive:
    ne avevamo proprio bisogno!
    Si, avevamo proprio bisogno di più canali nonostante non riescano a riempire con qualcosa di decente nemmeno quelli della TV analogica.In barba anche al risparmio energetico, tanto una manciata di watt per qualche centinaio di migliaia di decoder cosa volete che siano per avere una cosa tanto bella e utile.
    • anonimo per scelta scrive:
      Re: ne avevamo proprio bisogno!
      - Scritto da: noji
      Si, avevamo proprio bisogno di più canali
      nonostante non riescano a riempire con qualcosa
      di decente nemmeno quelli della TV
      analogica.
      In barba anche al risparmio energetico, tanto una
      manciata di watt per qualche centinaio di
      migliaia di decoder cosa volete che siano per
      avere una cosa tanto bella e
      utile.Voi mettere il dover costruire una nuova centrale elettrica per alimentare i nuovi apparecchi in stand-by? Ma sei proprio contro la crescita del paese allora!
    • Dagda scrive:
      Re: ne avevamo proprio bisogno!
      Già, alla faccia dei discorsi sulla sostenibilità!
      • Vikinger scrive:
        Re: ne avevamo proprio bisogno!
        - Scritto da: Dagda
        Già, alla faccia dei discorsi sulla sostenibilità!Mentre d'estate tutti senza condizionatore vero????
  • gianni rodari scrive:
    tv digitale
    Altri soldi sprecati.Invece di puntare su internet guardano al televisore.Non so quali interessi ci siano dietro perchè è ormai chiaro a tutti che youtube è la piattaforma del futuro e che l'informazione come l'intrattenimento hanno i giorni contati sulla carta stampata e sulla cara vecchia passata tv.
    • Vikinger scrive:
      Re: tv digitale
      - Scritto da: gianni rodari
      Altri soldi sprecati.
      Invece di puntare su internet guardano al
      televisore.
      Non so quali interessi ci siano dietro perchè è
      ormai chiaro a tutti che youtube è la piattaforma
      del futuro e che l'informazione come
      l'intrattenimento hanno i giorni contati sulla
      carta stampata e sulla cara vecchia passata
      tv.Ma anche no..............
  • V-DAY scrive:
    IL DTT NON LO VOGLIAMO!!!!!!!
    Spendessero i soldi per il WI-MAX LIBERO!!!!! :@
    • barbaz scrive:
      Re: IL DTT NON LO VOGLIAMO!!!!!!!
      Non vedo particolari novità - oggi tengo spenta la tv analogica, domani terrò spenta quella digitale.Perché il WIMAX libero? Ogni infrastruttura "libera" ha costi molto significativi - vedi la salerno-reggio calabria.Molto meglio far pagare il giusto e pretendere concorrenza, servizio, qualità.
      • The Raptus scrive:
        Re: IL DTT NON LO VOGLIAMO!!!!!!!
        Ilproblema è che la SA-RC l'hai pagata molto cara.CHe poi i soldi sono finiti nelle tasche dei soliti noti e che i responsabili nn pagheranno MAI ... è la solita vecchia storia.
    • a a scrive:
      Re: IL DTT NON LO VOGLIAMO!!!!!!!
      sicuramente anche WIMAX merita di essere diffuso, e lo sarà, ma credo che il DTT sia utile e gradito a + persone, forse non a te, ma non sei l'unico italiano....
  • vac scrive:
    Incentivare cosa!???!?!?
    Perché incentivare la TV?Perché lo stato deve spendere i suoi soldi per favorire un sistema vecchio e malato?Il mercato deve essere libero, se la gente non è interessata ad investire in nuovi apparecchi TV allora questa dovrà morire.Perché non incentivare piuttosto la copertura della rete ADSL?
    • anonimo per scelta scrive:
      Re: Incentivare cosa!???!?!?
      - Scritto da: vac
      Perché incentivare la TV?
      Perché lo stato deve spendere i suoi soldi per
      favorire un sistema vecchio e
      malato?
      Il mercato deve essere libero, se la gente non è
      interessata ad investire in nuovi apparecchi TV
      allora questa dovrà
      morire.

      Perché non incentivare piuttosto la copertura
      della rete
      ADSL?Forse perché in questo modo si limita la diffusione della Conoscenza in quanto tale a favore della conoscenza pilotata dai soliti (ig)noti?
      • nyko scrive:
        Re: Incentivare cosa!???!?!?


        Perché non incentivare piuttosto la copertura

        della rete

        ADSL?

        Forse perché in questo modo si limita la
        diffusione della Conoscenza in quanto tale a
        favore della conoscenza pilotata dai soliti
        (ig)noti?anche, ma soprattutto pe run particolare : in italia chi sa usare il pc è già coperto nel 70 % dei casi dall'adsl. gli italiani sono un popolo con molti anziani e pochi giovani, e gli anziani si trovano meglio a usare una tecnologia che conoscono già pittosto che imparare ad usare un pc .
  • The Raptus scrive:
    Prorogheranno come al solito
    Siamo in Italia, vedrete che ci sarà la solita levata di scudi in difesa della poveravecchiettachehasololaTVcomesvagoconlaminimaE come al solito si tarderà.P.S.: In Svizzera l'hanno già spenta, io con il DTT becco quasi 50 canali (tra cui TS1 e TS2) con qualità migliore. L'analogica non la uso più.Ho comprato anche un lettore DVD con DTT integrato a 49 euri. Pareva funzionare (ero senza antenna ...) quando si è guastato il disco, è in riparazione ma mi sembrava ben fatto. 49 euri ... ? Dai, chi non può permetterseli?Il prossimo sistema?Aspetterò un "fondo di magazzino" senza DTT, lo collegherò ad un barbone che potra - tra l'altro - registrarmi le trasmissioni in alta definizione. Stimo una spesa sui 5-600 euro, quando un registratore digitale con HD (che non fa l'alta definizione) mi costa ALMENO 350 euri.E se esce il formato HD-DVD basta un lettore da aggiungere. Stesso per il BLU (anche con un lettore DUAL).E me ne frego del resto.CHi non è daccordo???
    • Pietro scrive:
      Re: Prorogheranno come al solito
      Idee tante ma ben confuse ...
    • a a scrive:
      Re: Prorogheranno come al solito
      D'accordo su tutto, fatta eccezione per la vecchietta che ha solo la tv... se si ci saranno proroghe sarà solo per interessi di negozianti, grossisti e produttori.. La povera gente non conta niente...
      • eric scrive:
        Re: Prorogheranno come al solito
        - Scritto da: a a
        D'accordo su tutto, fatta eccezione per la
        vecchietta che ha solo la tv... se si ci saranno
        proroghe sarà solo per interessi di negozianti,
        grossisti e produttori..

        La povera gente non conta niente...non ne sarei così sicuro visto che i vecchi sono quelli che votano di più (e che guardano di più la tele)
  • Alessandro scrive:
    E' una vergogna
    Come al solito in Italia non si è organizzati su nulla e questi sono i soliti risultati! Visto che lo Stato obbliga a passare al digitale terrestre (da un lato certamente innovativo ed utile)quasi ignorando le rimanenze nei magazzini di televisori analogici sarebbe banale quanto elementare aver pensato (a spese dello Stato ovviamente ma non con le tasse dei cittadini) di accoppiare tali televisori analogici con un ricevitore digitale esterno a presa scart come avviene oggi cosicchè si può ricevere comunque la tv digitale senza buttare al veno tanti televisori.
    • a a scrive:
      Re: E' una vergogna
      In oltre un anno i commercianti sapranno gestire il proprio magazzino...Ovvio che se a dicembre 2008 acquistano troppi televisori analogici, se li dovranno smaltire.... Seguiamo il progresso, con tempi + che accettabili...
  • Claudio scrive:
    Due note all'articolo
    cito:"Si tratta - ha dichiarato il Ministro delle Comunicazioni - di un processo che va nella direzione già presa da altri paesi europei"come dire:"non mi preoccupo del perché e del per come, se lo fanno gli altri, lo faccio anche io!"E' la legge del branco: siamo pecore! cito:in Italia ogni anno si vendono poco più di 5 milioni di dispositivi televisivicommento:c'è bisogno di incentivare?
    • Paolo Mori scrive:
      Re: Due note all'articolo
      Si, c'e' bisogno di incentivare perche' la televisione la guarda sempre meno gente, e la televisione in questo modo rischia di perdere la sua funzione di strumento per la gestione del consenso.purtroppo anche il tentativo di offrire ai couch potato funzioni interattive per evitare la tentazione internet si puo' dire fallita, gli utenti disabilitano quasi subito l'autostart delle applicazione, difficilmente collegano il decoder alla presa del telefono, e iniziano a proliferare i decoder zapper.non giova neanche il fatto che i contenuti televisivi sempre piu' attingano alla rete non solo per testi e immagini, ma ormai per filmati se non per intere trasmissioniper fortuna c'e' il calcio, che rimane ancora un buono strumento di distrazione, per far sfogare la rabbia della gente
  • vinsoft scrive:
    e la radio digitale?
    Qualcuno sa dirmi qualcosa invece per la radio digitale?E' stato deciso da quando e soprattutto il sistema?Tks
    • Zak Oltre scrive:
      Re: e la radio digitale?
      se ti riferisci al DAB è attivo da alcuni anni ma solo come sperimentazione da parte di RAI ed alcune coraggiose radio private. Personalmente visto gli anni che ha, credo che rimarrà per sempre un triste esperimento
      • vinsoft scrive:
        Re: e la radio digitale?
        ma si hanno già date di passaggio al digitale per la radio come per la tv?
        • Bex scrive:
          Re: e la radio digitale?
          No la radio è ormai un fenomeno di nicchia...e il DAB costa troppo per gli esigui guadagni di una radio.senza contare che la FM ha un qualità audio DECISAMENTE SUPERIORE al DAB.FM = LOSSLESSDAB = MP2 = LOSSY.
          • Risposta scrive:
            Re: e la radio digitale?
            FM = LOSSLESSDAB = MP2 = LOSSY.in teoria, ma siccome in radio (almeno quelle commerciali) i brani sono salvati in mp3, la differenza non è poi così alta..
          • Vikinger scrive:
            Re: e la radio digitale?
            - Scritto da: Bex
            No la radio è ormai un fenomeno di nicchia...
            e il DAB costa troppo per gli esigui guadagni di
            una
            radio.
            senza contare che la FM ha un qualità audio
            DECISAMENTE SUPERIORE al
            DAB.

            FM = LOSSLESS
            DAB = MP2 = LOSSY.Ma decisamente superiore cosa?E' decisamente il contrario.Per fare un esempio: è meglio un mp3 o una vecchia audiocassetta gracchiante?Tralaltro il DAB non "costa troppo per gli esigui guadagni di una radio", è solo che "ancora" non si è imposto come standard.E se si imponesse come standard sentiremmo la solita lagna "E ora devo cambiare autoradio"?
  • Antonio scrive:
    tv analog + decoder digit
    dal 2009 non troverai più tv analogici in vendita, ma quello che hai in casa potrai continuare a usarlo.dal 2012 sospenderanno le trasmissioni analogiche, per cui per usare il televisore analogico dovrai attaccarlo a un decoder digitaleQueste per lo meno le intenzioni.O meglio: le loro intenzioni sono quelle di invitarti a comperare un televisore nuovo, per mandare avanti l'economia...
    • settepertre scrive:
      Re: tv analog + decoder digit
      io consiglio come farò io...acquistare un bellissimo TV analogico quando li tireranno dietro per smaltire i magazzini e poi collegarci un decoder dtt ad alta definizione...et voilà hai un tv digitale di ultima generazione.
      • Vikinger scrive:
        Re: tv analog + decoder digit
        - Scritto da: settepertre
        io consiglio come farò io...
        acquistare un bellissimo TV analogico quando li
        tireranno dietro per smaltire i magazzini e poi
        collegarci un decoder dtt ad alta
        definizione...
        et voilà hai un tv digitale di ultima generazione.Ti piacerebbe....voglio vedere se lo trovi un televisore a tubo catodico ad alta definizione ^^
    • Antonello (Amuro) scrive:
      Re: tv analog + decoder digit
      Vogliono mandare avanti l'economia???SI FACCIANO I FATTI LORO!!!La smettino di influenzare l'operato delle aziende italiane...-Un'azienda è in crisi? SI ARRANGI!!!-Un'azienda straniera vuole comprare Telecom? Ha i soldi? LA COMPRI!!!-La FIAT è in dissesto? CHE SI RIMBOCCHINO LE MANICHE, invece di farsi aiutare dallo Stato.-Venga tolto potere contrattuale ai sindacati... anzi togliamo i sindacati.Lo Stato deve far andare il sistema imprenditoriale per i fatti suoi, solo così l'economia può riprendersi.
      • pippo lacoca scrive:
        Re: tv analog + decoder digit
        Piano, piano, e' vero che i sindacati potrebbero funzionare meglio, ma toglierli ci catapulterebbe (nel campo dei sacrosanti diritti civili) indietro di 150 anni in pochissimo tempo. Togliere i sindacati vuol dire rendere i lavoratori degli schiavi, senza alcuna possibilita' di avere una propria rappresentanza.
        • Vikinger scrive:
          Re: tv analog + decoder digit
          - Scritto da: pippo lacoca
          Piano, piano, e' vero che i sindacati potrebbero
          funzionare meglio, ma toglierli ci catapulterebbe
          (nel campo dei sacrosanti diritti civili)
          indietro di 150 anni in pochissimo tempo.
          Togliere i sindacati vuol dire rendere i
          lavoratori degli schiavi, senza alcuna
          possibilita' di avere una propria
          rappresentanza.Ah beata innocenza...nel 2007 ancora col padre padrone.
        • VE LO DICO IO scrive:
          Re: tv analog + decoder digit
          Ti ricordo che per avere un aiuto da parte dei sindacati devi pagare il pizzo... quella "piccola" cifra che viene sottratta dal tuo stipendio mensilmente... ma solo se aderisci.. se ti iscrivi... ricordalo
          • Antonello (Amuro) scrive:
            Re: tv analog + decoder digit
            Ultimamente ho studiato sociologia industriale...sapete negli anni20/30 qual'era l'azienda che andava meglio?la FORD, sapete quanto prendeva un operaio della ford?5 dollari al giorno (in media un operaio di altre aziende non arrivava ad 1 dollaro). Sapete cosa aveva di speciale la ford, oltre ad un dirigente moooolto inteligente (Taylor)?Gli operai NON AVEVANO RAPPRESENTANZA!!! Se un operaio aveva un problema andava lui stesso dal direttore dei divisione a parlare. Oppure erno i dirigenti stessi ad essere obbligati ad andare tra gli operai. Se togliere i sindatacati significa tornare indietro a quegli anni. CHE BEN VENGA!!! Ed il governo lasci che le aziende che vanno male falliscano per i fatti senza gravare su di noi. Visto tutto quello che hanno fatto per fiat, o per alitalia, o per telecom... se queste aziende vanno male FALLISCANO!!! Questa è la legge del mercato!
          • skywalker scrive:
            Re: tv analog + decoder digit
            Ok, per la FORD. Che era una. Ma in tutte le altre migliaia in cui guadagnavano 1 dollaro (non 5!) ed in cui tra il titolare e l'operaio c'erano 10 nerboruti ragazzotti, che se solo diceva: "Ehi, ma noi facciamo le stesse cose della Ford e ci pagate 1 dollaro!" si ritrovava a fare la coda all'ufficio collocamento della Ford, insieme ad altri 20 milioni (ma, purtroppo, la Ford non aveva 20 milioni di dipendenti...)?Ci sono molte cose che non funzionano come dovrebbero, ma la soluzione è farle funzionare, non eliminarle. Se il tuo PC non funziona, lo ripari, non lo elimini. Al massimo sostituisci QUEL pc un ALTRO pc migliore. Ma se il tuo PC non funziona, la soluzione non è guardare la TV...Ma forse è giusto così: chi è nato con i diritti sindacali di base dati per acquisiti grazie al coraggio ed alle sofferenze di chi li ha preceduti, e non si studia la loro storia, è giusto che li perda e si trovi a dover lottare anche solo per poter eliminare le frustate tra gli incentivi al lavoro...Come diceva George Santayana:"The one who does not remember history is bound to live it again".
          • tristram scrive:
            Re: tv analog + decoder digit
            bravo, l'ultimo che la pensava come te sui sindacati e che di conseguenza li ha aboliti si chiamava benito mussolini
  • lilio gardini scrive:
    utilizzo televisore analogico
    Per coloro che non se ne intendono di televisione digitale.Si potrà utilizzare il televisore analogico con decoder digitale o si dovrà acquistare un televisore digitale?
    • pono pallino scrive:
      Re: utilizzo televisore analogico
      - Scritto da: lilio gardini
      Per coloro che non se ne intendono di televisione
      digitale.
      Si potrà utilizzare il televisore analogico con
      decoder digitale o si dovrà acquistare un
      televisore
      digitale?con decoder va bene ...funziona come per il satellite
  • Alessandro scrive:
    Bisognerà pensare a misure di sostegno?
    Ma Vaff......!Naturalmente sempre con i denari dei contribuenti...I produttori possono anche arrangiarsi: per loro la corsa al rimpiazzo di dispositivi "obsoleti" con "più attuali" DTT è solo una manna.Lo smaltimento "in massa" dei vecchi dispositivi sarà più un problema ecologico che economico.
  • Antonio scrive:
    il motore di tutto?
    Siamo onesti l'unica cosa che va uovere il mondo è il denaro.Le ragioni tecniche sono solo una maschera per abbellire.Bisogna concentrarsi sui movimenti di denaro.Le aziende che producono TV con sinto analogico riceveranno soldi per convertire la produzione.Le aziende che producono TV digitali riceveranno denaro per incentivare la vendita.Prima gli incentivi erano per il decoder stand-alone come quello della Amstrad di proprietà di P.Berlusconi. Quindi è comprensibile che l'incentivo fosse uscito dal precedente governo.Qualcuno ha idea di quali siano le connessioni tra l'attuale governo e i produttori/venditori di TV digitali?Qualche parente, amico, coniuge...No, preché lo sappiamo tutti che le decisioni politiche sono prese su questa base, vero?
    • Daniel Londero scrive:
      Re: il motore di tutto?
      Ma è scontato! Ogni tot anni ripropongono una rottamazione, in questo caso sarà la rottamazione della TV, prima abbiamo avuto la svendita dei decoder, prima ancora qualche rottamazione per le auto...il motivo è semplice: farci uscire soldi dalle tasche sempre e comunque!CiaoDanielhttp://daniel.spotmusic.net
    • nyko scrive:
      Re: il motore di tutto?
      chiariamo : tutta la comunità europea ha deciso di passare gradualmente a trasmissioni televisive con codifica digitale.quindi in francia, germania, inghilterra scandinavia, olanda e via così, stanno passando al digitale. alcuni erano già motlo avanti perchè da loro la parabola satellitare era diffusissima. da noi il satellite è sempre stato usato solo per vedere le partite ed i programmi porno,quindi era diffusa ma in modo limitato e si è optato per il digitale terrestre che almeno non necessita di antenne nuove ma solo di una rimodenata all'impianto (altrimenti avreste sbraitato "ci obbligano a mettere tutti la parabola, è una cospirazione!").il decoder è sempre stato considerato una soluzione-ponte per far conoscere il ddt, non una soluzione definitiva. il sistema usato farà si che nel 2012 solo le televisioni di minor importanza (cameretta e cucina) saranno ancora analogiche, e potranno funzionare con il decoder.quanto ale parentele : l'unico fabbricante italiano di televisori , la mivar, non compare nella lista dei modelli ogegtto della facilitazione governativa. ci sono invece giapponesi cinesi e coreani ( minsitri e sottosegretari con gli occhi a mandorla non mi pare di ricordarne ) turchi francesi ed olandesi.ah, domandina : come mai solo un fabbricante di televisori italiano? forse perchè siamo sempre gli ultimi ad adottare i miglioramenti e le nostre fabbriche sono rimaste strozzate all'epoca del passaggio da bianco e nero a colore?non si impara mai nulla eh?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 ottobre 2007 17.05-----------------------------------------------------------
      • Lorenzo scrive:
        Re: il motore di tutto?
        Veramente se non sbaglio ormai in italia abbiamo un solo fabbricante di tv , intendo progettate e realizzate in italia , il modello con decoder DDT a richiesta e' gia' pronto da parecchio , http://www.mivar.it/26M2HD.htmhttp://www.mivar.it/32M1HD.htmse consideriamo che la fabbrica lavora ormai con bassi margini dovuta alla concorrenza dei paesi a costo quasi zero di manodopera ( i televisori attualmente in vendita sono quasi tutti prodotti in turchia o nei paesi dell'est , spesso con blasonati marchi italiani acquistati dopo la chiusura delle aziende , oppure con telai importati e poi "inscatolati" in italia ) e consideriamo che non hanno voluto delocalizzare termine che invece piace molto a grosse ditte che per giunta ricevono aiuti dallo statocredo che avrebbero tutto il diritto all'incentivo , anzi forse sarebbe il caso quando si cambia televisore di essere un po' autarchici !
    • RNiK scrive:
      Re: il motore di tutto?
      - Scritto da: Antonio
      Siamo onesti l'unica cosa che va uovere il mondo
      è il
      denaro.
      Beh, anche la fig@ muove parecchie cose... O)
  • Domenico Vescio scrive:
    Legge Gentiloni...
    Due noteA) Per Sgabbio nel disegno di legge di Gentiloni c'è una norma che impone alle Telecom di fornire l'accesso veloce a tutti i cittadini,un pò come per luce e per gas.B) per la redazione...c'è una fonte in rete che indica come rinviata sine die la discussione della Legge Gentiloni..in pratica la hanno tolta dal calendario delle discussioni di Ottobre per volontà della Conferenza dei Capigruppo Organismo parlamentre. ...toglierla dalle discussioni di Ottobre,però,vuol dire rinviarla a dopo il 2007,c'è la finanziaria di mezzo. e quindi ritardi su ritardi.. Se permettete vi indico la fonte il cui tono,però,lo dico subito,non mi piace, http://www.tvblog.it/post/6581/la-legge-gentiloni-rinviata-sine-dienon capisce che la sconfitta è di tutta la società italiana,poi si concentra troppo sulla questione Tv...Ovviamente spero possiate approfondirla.
    • Antonello (Amuro) scrive:
      Re: Legge Gentiloni...
      [Ironic Mode on]A domè ma mi segui???possibile che ti trovo dappertutto???[Ironic Mode off]Onestamente io dico:ci vogliono imporre il DTT??? Paghiamo il canone da anni???Ce lo diano "LORO" l'apparecchio adatto, no che ci fanno lo sconticino di qualche spicciolo.L'ELEMOSINA NON LA VOGLIAMO!!!!
      • Domenico Vescio scrive:
        Re: Legge Gentiloni...
        Non ti seguo Amuro,consulto Punto Informatico ogni giorno ^_^ Vorrei si occupasse ancora della legge Gentiloni...ed vorrei davvero che stralciassero la norma sull'Internet veloce come diritto dei cittadini dalla legge Gentiloni ed obbligo delle Telecom ..in realtà DTT e Internet Veloce sono Media diversi. Si dovrebbe dar luogo ad una campagna sul Web per chiedere un Decreto legge accluso alla finanziaria è una via tecnica ma ben fattibile per imporre questo obbligo alle Telecom...è l'unica via..altrimenti per davvero non se ne parla prima del 2008 inoltrato oppure,se succede il patatrack,alle calende greche...
  • Risposta alla notizia scrive:
    TVecchi
    La TV è per 2 categorie di persone:- vecchi rincoglioniti che non sanno usare il pc- giovani rincoglioniti che non sanno usare il pcentrambe le categorie sono distinguibili dalle altre persone con una semplice domanda: chi è l'assassino di cogne/galasco?Se la risposta è una serie interminabile di stronzate in stile StudioAperto siete difronte ad un rincoglionito.
    • BLah scrive:
      Re: TVecchi
      Non concordo molto: i rincoglioniti lasciali alla tv, perché devono venire a rompere le palle nel mondo dei computer? DI smanettoni ce ne sono troppi oggi.8 anni fa, era molto meglio. PC solo chi sapeva come usarlo, TV a tutti gli altri (giustamente).Rispettiamo la natura delle persone.
      • ottomano scrive:
        Re: TVecchi
        - Scritto da: BLah
        Non concordo molto: i rincoglioniti lasciali alla
        tv, perché devono venire a rompere le palle nel
        mondo dei computer? DI smanettoni ce ne sono
        troppi
        oggi.

        8 anni fa, era molto meglio. PC solo chi sapeva
        come usarlo, TV a tutti gli altri
        (giustamente).

        Rispettiamo la natura delle persone.Quoto... meno incapaci su internet vuol dire anche meno rogne per tutti noi.bye
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: TVecchi
          Scusate immagino che Voi esseri superiori non guardiate mai avvenimenti sportivi, che so : Mondiali di calcio, F1, Motociclismo, Olimpiadi ecc.Immagino che sia bellissimo utilizzare il 17 pollici del PC per guardarsi un film/telefilm/notiziario/sport, i vostri collegamenti ADSL saranno sempre perfetti nello streaming video. Io povero coglione preferisco non intasare il pc per simili compiti, visto che il collegamento ADSL lo uso in modo per me più proficuo (tre lettere, siete così intelligenti che non potete non capirlo!).
    • a a scrive:
      Re: TVecchi
      Per fortuna ci sono giovani belli ed intelligenti che sanno usare il pc come te!!!!
    • umberto scrive:
      Re: TVecchi
      - Scritto da: Risposta alla notizia
      La TV è per 2 categorie di persone:
      - vecchi rincoglioniti che non sanno usare il pc
      - giovani rincoglioniti che non sanno usare il pcSbagli!Esiste una terza categoria, coloro che sanno usare benissimo il PC, ma a cui la TV, non ne frega una emerita cippola, salvo guardarsi qualche cosa di tanto in tanto.Persone che del calcio in tv ne hanno le scatole piene, e che i film se li guardano molto meglio al cinema.
    • Letargico scrive:
      Re: TVecchi
      - Scritto da: Risposta alla notizia
      La TV è per 2 categorie di persone:
      - vecchi rincoglioniti che non sanno usare il pc
      - giovani rincoglioniti che non sanno usare il pcCon l'adsl ci sono grossi problemi nel far arrivare il segnale a tutte le tv accese contemporaneamente su canali diversi.Un conto è che tu ti guardi il tuo filmino sul tuo monitor, altra cosa è avere 14 milioni di televisioni accese contemporaneamente su canali diversi. La banda necessaria sarebbe troppa.Su quella stessa banda poi dovrebbe passare internet, magari il telefono...ma quanta banda devi avere???Già ad avere 4 Mega si suda fatica (e si paga, quando il dtt è free) e una volta ottenuto, di sicuro non è sufficiente per vedere la tv su due canali diversi contemporaneamente.L'adsl NON è adatta alla tv.
  • Raffaele Irlanda scrive:
    La TV digitale lascia il tempo che trova
    Innovazione inutile...Se c'è cattivo tempo lo stesso non si vede...Meglio il cavo! Digitale da subito e virtualmente senza possibilità di disturbi...diciamoci poi una cosa... La molteplicità dei canali nel digitale terrestre che ci hanno tanto sbandierato, non c'è nella realtà, perché non ci sono i soldi per gestirli...(Mi pare anche che RAI) aveva cancellato RAI FUTURA Channel, per mancanza di fondi...Serve solo a cancellare dal territorio le piccole TV private che non hanno i soldi per fare lo switch...(Addio a chi dava voce ai piccoli problemi di ogni giorno, addio alla nostra voce popolare, e a tante minuscole emittenti simpaticissime)E serve anche a rendere impossibile la trasmissione alle mini TV analogiche di quartiere... Una realtà da sempre sul filo del rasoio che ha avuto un piccolo boom, ma che ora sta sparendo, a causa dello Stato che per legge si è pappato tutto l'etere che prima era libero e di tutti.
    • Massimo Trojani scrive:
      Re: La TV digitale lascia il tempo che trova
      Inutile costosa e poco condivisa.Qualcuno di voi ha qualche risultato di un'indagine SERIA sul gradimento dei consumatori sulla DTT?Nella mia visione ovvero in quella delle persone che conosco almeno il 90% ne farebbe volentieri a meno!Non credo quindi che alivello Nazionale ci sia questo "trasporto" per l'innovazione DTT considerando che, come stanno andando le cose siamo nella cena delle beffe dove:- I cittadini finanziano l'operazione (la RAI) con milioni e milioni di Euro per aggiornare i ripetitori- I cittadini dopo dovranno pagare comunque un canone, che verrà sicuramente maggiorato, per usare queste innovazioni- I cittadini dovranno spendere ancora per compmrare decoder, rinnovare l'impianto di antenna ecc.cioè, peridnatre il confronto, è come se, per ristrutturare il palazzo dove si è in affitto, l'inquilino PAGA TUTTO e poi si trova anche l'affitto maggiorato!SE L'INDUSTRIA vuole investire nel DTT, lo faccia pure e se ne assuma i rischi, ma NON TRASFORMIAMO l'OPERAZIONE in un'affare di STATO come le SCUOLE e gli OSPEDALI!Che ne dite di una bella raccolta firme/petizione?Massimo Trojani(decisamente stanco della politica di lor signori)
      • Teo_ scrive:
        Re: La TV digitale lascia il tempo che trova
        - Scritto da: Massimo Trojani
        SE L'INDUSTRIA vuole investire nel DTT, lo faccia
        pure e se ne assuma i rischi, ma NON TRASFORMIAMO
        l'OPERAZIONE in un'affare di STATO come le SCUOLE
        e gli
        OSPEDALI!Se si vuole realmente considerare la tecnologia unaffare di stato ci sarebbe prima da considerare la connesione a internet un servizio universale, dopo, ma molto dopo, se proprio ci sono tesoretti nascosti e non si sa più dove buttare i soldi si potrebbero regalare i soldi per lampliamento del DTT.
    • Gica scrive:
      Re: La TV digitale lascia il tempo che trova
      - Scritto da: Raffaele Irlanda
      Innovazione inutile...

      Se c'è cattivo tempo lo stesso non si vede...

      Meglio il cavo! Digitale da subito e virtualmente
      senza possibilità di
      disturbi...Con la tv via cavo si eliminerebbero anche i ripetitori, giusto? Sarebbe un sollievo per quei cittadini che, come accade dalle mie parti, abitano proprio sotto il ripetitore e lamentano una maggiore incidenza di malattie come la leucemia.Non sto dicendo che la cosa è dimostrata, cioè che il colpevole sia effettivamente il ripetitore con le sue onde elettromagnetiche, ma sarebbe comunque un sollievo. Inoltre si eliminerebbero quei mostri che deturpano le colline dei paesi montani...Ciau
    • nyko scrive:
      Re: La TV digitale lascia il tempo che trova
      alcune considerazionia) la televisione via cavo su larga scala__( esiste negli usa ) ha bisogno di ripetitori satellitari bidirezionali disseminati sul territorio( quindi grosse antenne che trasmettono da terra verso i satelliti. quindi non è che si evitino i ripetitori). fare una televisione locale via cavo ( come era la prima tv di berlusconi agli esordi ) è un conto, farla su un paese intero è un'altro, avrebbe costi giganteschi e tempi biblici (se fosse così semplice bucare l'asfalto e posare cavi da capo,car raffaelle,non pensi che fastweb avrebbe portato la fibra ottica in tutta italia? )b) i costi per trasmettere con una televisione digitale sono più bassi di quelli per trasmettere su una televisione analogica. se non fosse così, spiegatemi: come mai ci sono tante televisioni regionali e cittadine sul satellite digitale?comunque in italia sempre la stessa storia : tutti a protestare per ogni innovazione.vosse stato per le piazza, manco avremmo la televisione a colori. avessero spinto il satellitare, ci sarebbero state le stesse proteste.avessero spinto la iptv, stessa cosa.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 ottobre 2007 11.50-----------------------------------------------------------
      • Claudio scrive:
        Re: La TV digitale lascia il tempo che trova
        Concordo appieno Niko!Non lamentiamoci sempre, per ogni cosa, senza cercare di capirne i vantaggi...ad esempio secondo me nel dtt dovrebbero affiorare nuovi canali, portando ad una divisione maggiore del pubblico fra le varie reti, vuol dire che ci dovrebbero essere piú canali di nicchia che tradotto sarebbe minor ricerca di audience e piú qualitá....é un mio punto di vista...che potrebbe essere anche smentito dai fatti, l'unica cosa è restare a vedere!
    • Vikinger scrive:
      Re: La TV digitale lascia il tempo che trova
      - Scritto da: Raffaele Irlanda
      Innovazione inutile...

      Se c'è cattivo tempo lo stesso non si vede...Questa è una colossale stupidaggine,semmai è decisamente il contrario.

      Meglio il cavo! Digitale da subito e virtualmente
      senza possibilità di
      disturbi...
      Certo, tranne che se te lo tagliano il cavo, o te lo mangiano i topi...
      diciamoci poi una cosa... La molteplicità dei
      canali nel digitale terrestre che ci hanno tanto
      sbandierato, non c'è nella realtà, perché non ci
      sono i soldi per
      gestirli...

      (Mi pare anche che RAI) aveva cancellato RAI
      FUTURA Channel, per mancanza di
      fondi...
      Totalmente errato, ha solamente rimpiazzato il canale (che era comunque sperimentale) con un altro dal target e dalla programmazione differente.
      Serve solo a cancellare dal territorio le piccole
      TV private che non hanno i soldi per fare lo
      switch...
      Di nuovo errato, anzi i costi sono minori.
      (Addio a chi dava voce ai piccoli problemi di
      ogni giorno, addio alla nostra voce popolare, e a
      tante minuscole emittenti
      simpaticissime)
      Errato.Già spiegato.
      E serve anche a rendere impossibile la
      trasmissione alle mini TV analogiche di
      quartiere... Una realtà da sempre sul filo del
      rasoio che ha avuto un piccolo boom, ma che ora
      sta sparendo, a causa dello Stato che per legge
      si è pappato tutto l'etere che prima era libero e
      di
      tutti.Errato,errato,errato.L'etere non è mai stato di "tutti" e mai lo sarà, semmai non è mai stato regolarizzato e tutelato, che è ben diverso.Informarsi meglio la prossima volta eh??
  • Pane e Volpe scrive:
    Grande Occasione invece
    Tu ce l'hai il DTT?No, bene
    allora siccome tutte le trasmissione vanno in digitale nemmeno hai da pagare il canone rai, perchè non puoi riceverla.. e ti puoi tenere la simpatica TV senza DTT senza pagare il canone RAI. AVANTI, FORZA TUTTA... SOLO IL DIGITALE!!!Non vedo l'ora.Gia' mi immagino (relativo all'articolo del giorno passato) chi va a controllare che gli stranieri non abbiano il DTT fra gli zebedei.:P
    • Marco Pigozzi scrive:
      Re: Grande Occasione invece
      Guarda che se tanto ti piace puoi smettere di pagare il canone anche adesso, chi ti viene a cercare? E' solo un obbligo morale, se vuoi lo fai se no smetti se ti pesa tanto. Nn servono tutti questi ragionamenti per smettere di pagare il canone...
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Grande Occasione invece
        Col cavolo, se smetti di pagare, ti mandano la multa più la mora, a meno che non dimostri di aver eliminato l'apparecchio tv, cosa che richiede l'intervento dell'intendenza di finanza.L'unica cosa da fare è evitare di incominciare a pagare, alllora si che si sta tranquilli!
        • Pane e Volpe scrive:
          Re: Grande Occasione invece
          Non è affatto cosi' semplice non pagare il canone Rai...Apparte che in questo modo poi, senza Dtt e senza pagare canone Rai uno potrebbe guardarsi comodamente tramite lettore Dvd film regolarmente acquistati cosa che "non è fattibile" ora come ora.Noto che il post precedente al mio è di qualcuno che ha un dimestichezza maggiore, se non esisti come "pagante" nemmeno ti viene richiesto, se hai pagato anche solo una volta è difficile liberarsene; specialmente visto che non hanno niente da perdere.La richiesta Rai sul possesso di una Tv è da pagare comunque, se il signor Pigozzi è convinto che smettendo di pagare il canone dall'anno 2007 al 2008 non gli cambi niente puo' provare tranquillamente e farci sapere quel che succede nel dettaglio dopo la prima corrispondenza epistolare.A me delle trasmissioni televisive, sat, dtt, normale antenna importa poco o nulla... dei film/serie che mi compro invece si'... peccato che legalmente gli uni non escludano gli altri.Se la tv fosse solo Dtt o sat, sarebbe molto semplice...non avendo nessun dtt ne' interesse a prenderlo sarei curioso di sapere a che titolo verrebbe chiesto il denaro per un servizio non "erogabile".La realta' è che "col cavolo" che l'analogico morira', non hanno i mezzi, è solo il solito sistema per convincere a prendere un apparecchio che "dovrebbe rimpiazzare" l'attuale.Apparte che poi, il Dtt col suo ridicolo bitrate è tutto un blocco di compressione, almeno l'analogico artefatti di compressione non ne ha.
  • Beccamorto scrive:
    Gentiloni è un Berlusconi
    C'è riuscito! I medici sono riusciti a farlo crescere in altezza e a fargli crescere i capelli!E ora si aggira per i palazzi della politica sotto il falso nome di "Gentiloni", cosa che gli è molto utile anche con la Veronica, che per vendicarsi delle numerose corna la dà molto più volentieri agli estranei che a lui :D :D :DL'unico guaio nel fingersi alleato di Prodi è subire le goffe avances gay alla don Gelmini del Mortadellone, ultimo e più basso e penoso espediente per ricompatttare la maggioranza (ghost) O) :p (rotfl) (rotfl) (rotfl)
    • Vikinger scrive:
      Re: Gentiloni è un Berlusconi
      - Scritto da: Beccamorto
      C'è riuscito! I medici sono riusciti a farlo
      crescere in altezza e a fargli crescere i
      capelli!
      E ora si aggira per i palazzi della politica
      sotto il falso nome di "Gentiloni", cosa che gli
      è molto utile anche con la Veronica, che per
      vendicarsi delle numerose corna la dà molto più
      volentieri agli estranei che a lui :D :D
      :D
      L'unico guaio nel fingersi alleato di Prodi è
      subire le goffe avances gay alla don Gelmini del
      Mortadellone, ultimo e più basso e penoso
      espediente per ricompatttare la maggioranza
      (ghost) O) :p (rotfl) (rotfl)
      (rotfl)Certo che Berlusconi vi deve aver fatto passare davvero una brutta infanzia....
      • Beccamorto scrive:
        Re: Gentiloni è un Berlusconi
        - Scritto da: Vikinger
        - Scritto da: Beccamorto

        C'è riuscito! I medici sono riusciti a farlo

        crescere in altezza e a fargli crescere i

        capelli!

        E ora si aggira per i palazzi della politica

        sotto il falso nome di "Gentiloni", cosa che gli

        è molto utile anche con la Veronica, che per

        vendicarsi delle numerose corna la dà molto più

        volentieri agli estranei che a lui :D :D

        :D

        L'unico guaio nel fingersi alleato di Prodi è

        subire le goffe avances gay alla don Gelmini del

        Mortadellone, ultimo e più basso e penoso

        espediente per ricompatttare la maggioranza

        (ghost) O) :p (rotfl) (rotfl)

        (rotfl)


        Certo che Berlusconi vi deve aver fatto passare
        davvero una brutta
        infanzia....Quando avremo fatto la secessione lo lasceremo a Roma come pacco regalo assieme a Prodi e agli altri mezzi cristiani.Tempo tre anni e senza poter più salassare il Nord per rispettare i vincoli europei sui conti pubblici, Centro e Sud li cacciano a pedate dall'Europa.
  • billygatto scrive:
    Cosi finalmente la televisione sparirà
    Oh benissimo, cosi almeno questa televisione spazzatura sparirà dalla circolazione..
    • umberto scrive:
      Re: Cosi finalmente la televisione sparirà
      - Scritto da: billygatto
      Oh benissimo, cosi almeno questa televisione
      spazzatura sparirà dalla
      circolazione..Ti sbagli! La nuova spazzatura la pagherai extra con la schedina del decoder (obbligatoria altrimenti non vedi manco la pubblicitá), ed in piú pagherai ANCHE il canone (maggiorato come quando si passó dal bianco-nero al colore).[P.S. Micca sono fessi!!]
  • pono pallino scrive:
    IL DTT ITALIANO NASCE VECCHIO !!!
    Le nuove TV Sono Tutte Full HDIl DTT italiano è solo un pal digitale .......nemmeno HD Ready InZomma una vera Strunzata !!!
    • demi scrive:
      Re: IL DTT ITALIANO NASCE VECCHIO !!!
      ad aumentare la risoluzione c'è sempre tempo ;)
      • ITA84 scrive:
        Re: IL DTT ITALIANO NASCE VECCHIO !!!
        La risoluzione potrà pure aumentare, ma ci sarebbe il limite di banda imposto e lo standard del formato MPEG2 che non consentiranno di raggiungere i 1080p (o almeno così avevo proprio su PI).
        • demi scrive:
          Re: IL DTT ITALIANO NASCE VECCHIO !!!
          magari 1080p è un pò tantino, ma a 720p e 1080i non ci sono problemi neanche con MPEG2.Ci sono comunque decoder in grado di decodificare MPEG4/AVC e sono in corso alcune prove sperimentali (alcuni esperimenti sono stati fatti nella trasmissione delle olimpiadi invernali di Torino)Chiaramente non tutti i decoder attuali sono adatti, d'altronde anche per i decoder satellitari, ci vuole quello apposito per ricevere i canali HD.
          • chojin scrive:
            Re: IL DTT ITALIANO NASCE VECCHIO !!!
            - Scritto da: demi
            magari 1080p è un pò tantino, ma a 720p e 1080i
            non ci sono problemi neanche con
            MPEG2.MPEG-2 è nato per l' HDTV. Il problema è che richiede più banda di MPEG-4 AVC H.264.
          • demi scrive:
            Re: IL DTT ITALIANO NASCE VECCHIO !!!
            - Scritto da: chojin
            - Scritto da: demi

            magari 1080p è un pò tantino, ma a 720p e 1080i

            non ci sono problemi neanche con

            MPEG2.

            MPEG-2 è nato per l' HDTV. Il problema è che
            richiede più banda di MPEG-4 AVC
            H.264.ho detto forse che MPEG-2 non è adatto al Full-HD?No, ho semplicemente constatato che a 1080p richiede una banda troppo elevata da pensare che le trasmissioni possano essere effettuate in quel formato.
      • pono pallino scrive:
        Re: IL DTT ITALIANO NASCE VECCHIO !!!
        - Scritto da: demi
        ad aumentare la risoluzione c'è sempre tempo ;)quindi i decoder DTT in vendita sono merda ??quindi finanziamo coi soldi pubblici ...la vendita di merda ???
        • stefdragon scrive:
          Re: IL DTT ITALIANO NASCE VECCHIO !!!
          - Scritto da: pono pallino
          - Scritto da: demi

          ad aumentare la risoluzione c'è sempre tempo ;)
          quindi i decoder DTT in vendita sono merda ??
          quindi finanziamo coi soldi pubblici ...
          la vendita di merda ???Non mi sembra una grande novità :D
    • claudio scrive:
      Re: IL DTT ITALIANO NASCE VECCHIO !!!
      - Scritto da: pono pallino
      Le nuove TV Sono Tutte Full HD

      Il DTT italiano è solo un pal digitale .......

      nemmeno HD Ready

      InZomma una vera Strunzata !!!NO, la larghezza di banda a far si che sia HD SERIAMENTE occuperebbe troppi canali.Ad oggi non e' praticamente possibile vedere l'hd in trasmissione.....Quindi cosa e' vecchio?un po' di infohttp://allarovescia.blogspot.com/search/label/televisione
    • Bex scrive:
      Re: IL DTT ITALIANO NASCE VECCHIO !!!
      Errore. La larghezza di banda lo permette ma ovviamente non sarebbe possibile trasmettere 6 o 7 canali tv sulla stessa frequenza.Per un FULL-HD con audio multilingua si puo trasmettere mi pare 1 o massimo 2 flussi per frequenza.E dato che lo scopo del DTT è proprio ridurre le (costose) frequenze utilizzate...In italia non avremo mai il FULL-HD dal digitale terrestre.Amen. (siamo in italia infondo...)
      • chojin scrive:
        Re: IL DTT ITALIANO NASCE VECCHIO !!!
        - Scritto da: Bex
        Errore. La larghezza di banda lo permette ma
        ovviamente non sarebbe possibile trasmettere 6 o
        7 canali tv sulla stessa
        frequenza.

        Per un FULL-HD con audio multilingua si puo
        trasmettere mi pare 1 o massimo 2 flussi per
        frequenza.

        E dato che lo scopo del DTT è proprio ridurre le
        (costose) frequenze
        utilizzate...

        In italia non avremo mai il FULL-HD dal digitale
        terrestre.

        Amen. (siamo in italia infondo...)Si cambieranno i decoder con i nuovi che hanno DSP per H.264. Punto. H.264 richiede 1/3 circa della banda di MPEG-2 per ottenere la stessa qualità alla stessa risoluzione.
    • chojin scrive:
      Re: IL DTT ITALIANO NASCE VECCHIO !!!
      Non sai di che parli. Tanto è vero che la Rai ha già dei mux H.264 HDTV sperimentali su DVB-T ...
      • Pono Pallino scrive:
        Re: IL DTT ITALIANO NASCE VECCHIO !!!
        - Scritto da: chojin
        Non sai di che parli. Tanto è vero che la Rai ha
        già dei mux H.264 HDTV sperimentali su DVB-T
        ...In Francia partiranno direttamente con i decoder Mpeg4qui finanziamo coi soldi pubblici MERDA OBSOLETAcioè gli ATTUALI DECODER !!!poi ci FOSSE UNA INDUSTRIA ITALIANA CHE LI COSTRUISCE !!!poi ci prendiamo pure le multe dalla UE !!!schifo diarrea e vomito
        • Letargico scrive:
          Re: IL DTT ITALIANO NASCE VECCHIO !!!
          - Scritto da: Pono Pallino
          - Scritto da: chojin

          Non sai di che parli. Tanto è vero che la Rai ha

          già dei mux H.264 HDTV sperimentali su DVB-T

          ...

          In Francia partiranno direttamente con i decoder
          Mpeg4

          qui finanziamo coi soldi pubblici MERDA OBSOLETAIn Francia si vendono gli stessi decoder che si vendono in Italia.In Francia, anzi in alcune limitate zone della Francia, fanno sperimentazione in alta definizione, cosa fatta pure in Italia dalla Rai e in Sardegna da Mediaset.I decoder con mpeg4 costano un botto di soldi. Se davvero si vuole accelerare la diffusione del digitale bisogna vendere decoder mpeg2, non 4.Poi chi vorrà la tv a pagamento si comprerà i nuovi decoder, ma per la tv free, l'mpeg2 va più che bene.Considera pure che per vedere la tv in full-hd ci vanno le tv adatte e già quelle non è che siano nelle case di tutti gli italiani (e finché così non sarà puoi bellamente scordarti la tv ad alta definizione gratuita). Questo vale sia per la Francia sia per l'Italia.
          • pono pallino scrive:
            Re: IL DTT ITALIANO NASCE VECCHIO !!!
            - Scritto da: Letargicosidera pure che per vedere la tv in full-hd ci
            vanno le tv adatte e già quelle non è che siano
            nelle case di tutti gli italiani (e finché così
            non sarà puoi bellamente scordarti la tv ad alta
            definizione gratuita). Questo vale sia per la
            Francia sia per
            l'Italia.Potevano adottare il 720i/p da Subitoche per la TV "generalista" (meglio dire menefreghista) vanno più che bene ,e finalmente dopo 10 anni che sono in commercio le TV ,avremmo avuto un minimo di 16:9invece di quella cacca di 4:3
          • Vikinger scrive:
            Re: IL DTT ITALIANO NASCE VECCHIO !!!
            - Scritto da: pono pallino
            - Scritto da: Letargico
            sidera pure che per vedere la tv in full-hd ci

            vanno le tv adatte e già quelle non è che siano

            nelle case di tutti gli italiani (e finché così

            non sarà puoi bellamente scordarti la tv ad alta

            definizione gratuita). Questo vale sia per la

            Francia sia per

            l'Italia.

            Potevano adottare il 720i/p da Subito
            che per la TV "generalista" (meglio dire
            menefreghista)

            vanno più che bene ,
            e finalmente dopo 10 anni che sono in commercio
            le TV
            ,
            avremmo avuto un minimo di 16:9
            invece di quella cacca di 4:3Direi che è ora che vi mettiate un pochino d'accordo eh,e chi la vuole subito in alta definizione, e chi non la vuole,e chi la vuole con tempi uguali agli altri paesi, e chi non vuole cambiare il televisore, e chi la vuole full hd per sfruttare il televisore nuovo....Poi ci stupiamo di come vanno le cose in Italia.Bah.....
  • Ketus scrive:
    Mancanza copertura Rai e canone
    Soprattutto la Rai non pare molto interessata alla copertura del suo digitale terrestre, ma solo a percepire il canone e ad ingrassare i propri dirigenti politicizzati. Pur non progredendo con le nuove tecnologie, sempre la rai è stata molto pronta a chiudere con le vecchie, terminando il servizio radio in onde corte, con buona pace degli Italiani all'Estero
    • eatrese scrive:
      Re: Mancanza copertura Rai e canone
      Come dicevo in modo più esteso in un post poco sopra, all'atto della chiusura delle trasmissioni analogiche, tutti i ripetitori dovranno trasmettere in digitale.Quindi dove si prende raiuno in analogico, all'atto dello "switch", si prenderà raiuno in digitale.Nella realtà dei fatti per ogni canale analogico che si riceve dalla propria antenna si potranno riceve 3 o 4 canali digitali.indicativamente dei 18 canali che si ricevono mediamente in analogico si passerà a ricevere qualcosa come 70 canali digitali.
      • elcabesa scrive:
        Re: Mancanza copertura Rai e canone
        visto che non sembri contro il DTT e sembri un minimo competente ti faccio una domanda che mi è venuta in mente stamattina e che non ho il tempo di verificare personalmente.ad oggi le trasmissioni DTT fanno abbastanza pena, se uno guarda "festivalbar" con tutte quelle luci che si muovono o "coppa america" con tutte quelle onde si vede benissimo che la banda attuale occupata/assegnata a quelle trasmissioni è veramente insufficiente!Secondo te le trasmissioni sono penalizzate oggi perchè hanno a disposizione solo piccole bande e devono spartire la banda con l'analogico, oppure dopo lo switch-off aumenteranno i canali ma la banda/qualità di ogni canale rimarrà la stessa???
        • demi scrive:
          Re: Mancanza copertura Rai e canone
          la banda di ciascun canale non è fissata, dipende dal proprietario del mux quanto assegnarne, potrebbe mettere molti canali a basso bitrate, o pochi con qualità maggiore.Avendo in futuro più mux a disposizione però, non vedo perchè non aumentare la qualità.
          • elcabesa scrive:
            Re: Mancanza copertura Rai e canone
            sono a conoscenza del fatto che ci sono mux di dimensione fissa, nei quali si possono mettere più canali.mi chiedevo se lo stato attuale è un limite tecnico oppure se è dovuto al fatto che il DTT si inserisce in questo momento nei pochi spazi vuoti rimasti nello spettro della TV analogica. cioè è un limite tecnico, oppure quando ci sarà tutta la banda si potrà allocare molta più banda x singolo canale ( o equivalentemente, mettere meno canali in un mux)?
          • demi scrive:
            Re: Mancanza copertura Rai e canone
            il bitrate di un singolo canale standard è di 5,6,7,8Mbit (di cui una parte sono per l'audio ed una parte per MHP e dati), un mux può trasportare circa 24Mbit (il valore cmq dipende dalla codifica), quindi 3-4 canali per mux, ora ci sono alcuni mux con 6-7 canali.Non ne sono sicuro, cmq il limite di banda per singola rete televisiva dovrebbe essere di 15 Mbits/s, quindi ben al di sopra degli standard attuali.Ora come ora alcuni canali vengono "sacrificati" a favore di altri (per esempio quando ci sono gli eventi pay-per-view scende sensibilmente la qualità degli altri canali sullo stesso mux), potendo sfruttare più mux il problema non si presenta.Sul mux Dfree per esempio qualche tempo fa hanno eliminato un canale, aumentando la qualità di Rete4 e Italia1.
    • Demistificatore scrive:
      Re: Mancanza copertura Rai e canone
      Ma non dicevano che il canone RAI scompariva con l'adozione del DTT..dato che non ci sarebbero stati + i costi di manutenzione delle antenne qui???Ma poi non ho capito: cosa c'entrano i televisori NUOVI con il DTT...che fa vogliono prendere per il culo milioni di anziani e non costringendoli a prendere il plasma..indebitandosi sempre + e stavolta inutilmente?? Date i decoder gratis...che 100 l'uno per tre tv in casa fanno 300 ve lo potete mettere in quel posto li!!!AH MA GENTILONI NON LO PAGHERà VERO, indi dirà che frega a me?!?!?Cristo l'Italia va a rotoli e sti quattro buffoni pensano al DTT e a spennare il populino.. ma quand'è che scendiamo in piazza???Comunque meglio almeno diTV non ne vedrò più...tanto per quel che vale!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 ottobre 2007 08.07-----------------------------------------------------------
      • nome e nome ancora scrive:
        Re: Mancanza copertura Rai e canone
        - Scritto da: Demistificatore
        Ma non dicevano che il canone RAI scompariva con
        l'adozione del DTT..dato che non ci sarebbero
        stati + i costi di manutenzione delle antenne
        qui???Io non l'ho mai sentita questa cosa. Ma poi i costi della RAI sono mica solo per la manutenzione delle antenne.
    • Matrix scrive:
      Re: Mancanza copertura Rai e canone
      Invece di obbligarci a pagare il canone rai perche non fanno in modo che se uno vuole vedere la rai si paga il canone annuale tramite la scheda dei decoder digitali? ma che stupido che sono!!!! e chi lo farebbe ??
      • Letargico scrive:
        Re: Mancanza copertura Rai e canone
        - Scritto da: Matrix
        Invece di obbligarci a pagare il canone rai
        perche non fanno in modo che se uno vuole vedere
        la rai si paga il canone annuale tramite la
        scheda dei decoder digitali? ma che stupido che
        sono!!!! e chi lo farebbe
        ??La rai si paga perché garantisce (anche se il condizionale sarebbe meglio...) pluralismo e servizio pubblico, non perché la si guarda.Indipendentemente da quel che guardi, paghi il canone rai perché ti danno questa garanzia costituzionalmente garantita.
  • Sgabbio scrive:
    Ma la banda larga no ?
    Pensare anche a chi è costretto ancora con il 56k ??
    • rotfl scrive:
      Re: Ma la banda larga no ?
      - Scritto da: Sgabbio
      Pensare anche a chi è costretto ancora con il 56k
      ??Beh, leggi questa:http://www.anti-phishing.it/news/articoli/news2609072.phphttp://maipiugromozon.blogspot.com/2007/09/traffico-italiano-merce-pregiata-per-i.htmlSi spiegano molte cose
  • Metalmeccan ico scrive:
    Il futuro è già qui... internet e iptv
    Come da titolo...La TV è morta....
  • armando scrive:
    mancanza di copertura
    anche se uno fosse interessato al digitale terrestre in molte zone d'italia non c'è ancora copertura. Praticamente manca o è incompleta in tutto l'appennino.
    • Pincopallin o scrive:
      Re: mancanza di copertura
      Quoto sulla scarsa copertura. Ma vi pare che per il 2009 sarà completa....ma ddaiiiiiiiii.Ecco perchè è molto probabile per nondire certo che ci saranno parecchie proroghe. Non mi stupirei se nel 2015 ci fosse ancora l'analogico.
    • eatrese scrive:
      Re: mancanza di copertura
      Il problema della copertura non esiste, perchè nel giorno in cui ci sarà l'attuazione del decreto che sancirà il passaggio dalla trasmissione analogica alla digitale, tutti i ripetitori passeranno dalla trasmissione di un segnale analogico alla trasmissione di un segnale digitale.Quindi, per esempio, dove adesso prendete con una buona ricezione Raiuno in analogico, riceverete una sfilza di canali digitali RAI. Dove ci sarà una buona ricezione di canale5 avrete mediaset premium (anche se sono zone non ancora coperte)Il segnale digitale che si riceve adesso (nei pochi posti in cui c'è copertura) esce da ex-frequenze non assegnate o da ex-microemittenti. Lo "switch" è probabilmente (almeno per le reti principali) fattibile anche adesso, ormai la maggior parte dei ripetitori (anche di piccole emittenti) sono già pronti alla trasmissione del segnale digitale. Per esempio tantissime reti locali la notte staccano la trasmissione analogica e trasmettono in digitale.Insomma, si aspetta solo che la popolazione elimini tutti i ricevitori analogici e poi come per magia il digitale si prenderà in ognidddove (qualità del segnale permettendo) :D
      • Twin scrive:
        Re: mancanza di copertura
        Io non nè sarei così sicuro!!Dove abito io paese al confinante con TORINO (non in uno sperduto paese di montagna) il MUX B della rai non si prende (quindi RAI1-RAI2-RAI3),mentre il mux A e tutti gli altri canali MEDIASET ecc. si.Ho scritto a Raiway che nonostante io paghi regolarmente il canone non ho la possibilità di vedere icanali RAI principali....Mi hanno risposto che non sono in grado di definire le tempistiche per la copertura della mia zona (ripeto paese confinante con Torino)Saluti
        • Twin scrive:
          Re: mancanza di copertura
          Ho sbagliato il Mux A è quello con RAI 1/2/3 e che noi non vediamo!- Scritto da: Twin
          Io non nè sarei così sicuro!!
          Dove abito io paese al confinante con TORINO (non
          in uno sperduto paese di montagna) il MUX B della
          rai non si prende (quindi RAI1-RAI2-RAI3),mentre
          il mux A e tutti gli altri canali MEDIASET ecc.
          si.
          Ho scritto a Raiway che nonostante io paghi
          regolarmente il canone non ho la possibilità di
          vedere icanali RAI
          principali....
          Mi hanno risposto che non sono in grado di
          definire le tempistiche per la copertura della
          mia zona (ripeto paese confinante con
          Torino)

          Saluti
      • ciliani scrive:
        Re: mancanza di copertura
        - Scritto da: eatrese
        Il problema della copertura non esiste,

        Quindi, per esempio, dove adesso prendete con una
        buona ricezione Raiuno in analogico, riceverete
        una sfilza di canali digitali RAI. Gia', e dove adesso non abbiamo buona ricezione di Raiuno in analogico, tanto che la guardiamo sul satellite?
Chiudi i commenti