Word vittima delle macro-killer

Microsoft patcha un'altra seria vulnerabilità nella gestione delle macro di Word e rilascia altre due pezze per FrontPage e NetMeeting


Redmond (USA) – Secondo il bollettino di sicurezza che Microsoft ha rilasciato nel fine settimana, Word sarebbe ancora una volta vittima delle famigerate “macro”, serie di comandi che possono essere integrati in un documento per automatizzare determinate procedure utente.

Questa falla ricorda quella, assai simile, venuta alla luce lo scorso mese : anche in questo caso, infatti, la vulnerabilità consente ad un cracker di lanciare una macro da un documento di Word aggirando il meccanismo di protezione integrato nel software di Microsoft, lo stesso che dovrebbe avvisare l’utente dell’esecuzione di una macro.

Secondo Steven McLeod, l’esperto di sicurezza che lo scorso aprile scoprì la falla, l’assalitore è in grado di eseguire codice arbitrario sul sistema vittima ed eseguire “azioni distruttive”.

Il problema interessa praticamente tutte le versioni di Word verso cui Microsoft offre ancora supporto tecnico, e cioè Word XP, Word 2000, Word 97, Word 98 e Word 2001. Il colosso di Redmond ha già provveduto a rilasciare le relative patch .

In concomitanza con la risoluzione di questo problema, Microsoft ha rilasciato altri due bollettini di sicurezza.

Il primo riguarda una falla presente nelle estensioni server di FrontPage, che permetterebbe ad un assalitore di prendere il pieno controllo di un sistema su cui giri IIS4 o 5, a patto che sulla macchina vittima vi si trovi installato Visual Studio RAD, un componente fortunatamente non attivo di default. Qui la patch.

Il secondo riguarda invece una vulnerabilità di NetMeeting che consentirebbe ad un malintenzionato, in caso sia attivata la condivisione del desktop, di mandare in crash il sistema attraverso l’invio di pacchetti malformati. La versioni afflitte dal problema sono la 3.01 su Windows 2000 e Windows NT. Qui la patch.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Per il prosciuttaro
    Allora: io ho 2 genitori operai che guadagnano meno di 1.800.000 lire al mese. Io guadagno meno di loro. Quando ho avuto bisogno di qualche cosa me lo sono comperato con i miei sudati soldi. Se non avessi potuto non l'avrei fatto. Ora: io non potevo e sai cosa ho fatto? Per ANNI ho evitato: pizze con gli amici, gelatini e le vacanze anche solo a 50 km da qui (ho il mare a 1 ora di strada) me le sono negate. Ho taciuto ed ho comperato ciò che dovevo e ciò che mi serviva. Quando hai bisogno di una cosa devi scegliere. Se non puoi avere tutto scgegli ciò a cui rinunciare e vai avanti per la strada che credi migliore.Ma le persone ironico/scarso dotate a certe cose non arrivano. Non sai neppure riconoscere quando uno ironizza e se una tipa come Tina sputa sugli utenti Apple tu taci: certo che come mangi tu rischi di farti venire il diabete, il fegato ingrossato e una gastrointerite acuta. Guartati bene e mettiti a dieta! Cicciobello!
    • Anonimo scrive:
      Re: Per il prosciuttaro
      - Scritto da: Anna
      Allora: io ho 2 genitori operai che
      guadagnano meno di 1.800.000 lire al mese.
      Io guadagno meno di loro. Quando ho avutocioe.. ma per difendere Apple si arriva persino a raccontare in un forum di un giornale informatico tutti i cavoli propri e dei propri familiari?a corto di argomenti ?ma non si parlava di Mac Os X che continua ad essere sotto le aspettative di tutti, un sistema da aggiornare ogni starnuto di Jobs, con cose che a distanza di anni ancora non funzionano come dovrebbero?che ce frega dello stipendio di una fanatica che non c'ha una lira ma spende milioni per finanziare Cupertino?bella furba, se te facevi un computer piu' economico andavi anche tu a mangiare il gelatino.ma senti che robba
      • Anonimo scrive:
        Re: Per il prosciuttaro
        L'idea che l'utente Windows spenda - su base annua- meno di un utente Apple e' destituita da ogni fondamento o, in vulgaris: una emerita cazzata!
        • Anonimo scrive:
          Re: Per il prosciuttaro
          - Scritto da: Larry
          L'idea che l'utente Windows spenda - su base
          annua- meno di un utente Apple e' destituita
          da ogni fondamento o, in vulgaris:
          una emerita cazzata!il tuo stile mi ricorda un certo lux...:)
          • Anonimo scrive:
            Re: Per il prosciuttaro
            - Scritto da: CrapX
            il tuo stile mi ricorda un certo lux...
            :)Vuoi che ti dica che cosa mi ricorda il TUO stile, invece?Carlo S.
          • Anonimo scrive:
            Re: Per il prosciuttaro
            Stai zitto, rimbambito. Tu lo stile manco sai dove sta di casa...A proposito, vedo che la teoria dello stronzo che galleggia funziona sempre... vedo che non sei ancora annegato.- Scritto da: Carlo S.
            - Scritto da: CrapX

            il tuo stile mi ricorda un certo lux...

            :)

            Vuoi che ti dica che cosa mi ricorda il TUO
            stile, invece?

            Carlo S.
      • Anonimo scrive:
        Re: Per il prosciuttaro
        - Scritto da: CrapX
        - Scritto da: Anna

        Allora: io ho 2 genitori operai che

        guadagnano meno di 1.800.000 lire al mese.

        Io guadagno meno di loro. Quando ho avuto


        cioe.. ma per difendere Apple si arriva
        persino a raccontare in un forum di un
        giornale informatico tutti i cavoli propri e
        dei propri familiari?

        a corto di argomenti ?

        ma non si parlava di Mac Os X che continua
        ad essere sotto le aspettative di tutti, un
        sistema da aggiornare ogni starnuto di Jobs,
        con cose che a distanza di anni ancora non
        funzionano come dovrebbero?

        che ce frega dello stipendio di una fanatica
        che non c'ha una lira ma spende milioni per
        finanziare Cupertino?

        bella furba, se te facevi un computer piu'
        economico andavi anche tu a mangiare il
        gelatino.

        ma senti che robbaIntanto io mi riferivo a Prosciuttaro ed era un discorso fra me e lui!Poi: a te non ti frega? Non intrometterti! Io non sono una fanatica: ragiono e so che una cosa nuova è sensibile di modifiche e se tu facessi un lavoro anche lontanamente "mutevole" come quello legato all'informatica e alla grafica ci arriveresti!
    • Anonimo scrive:
      Re: Per il prosciuttaro 2
      Scritto da: Anna
      Per ANNI ho evitato:
      pizze con gli amici, gelatini e le vacanze
      anche solo a 50 km da qui (ho il mare a 1
      ora di strada) me le sono negate.diciamo che molti effetti pero' si vedono eh:)
      • Anonimo scrive:
        Re: Per il prosciuttaro 2
        - Scritto da: CrapX
        Scritto da: Anna


        Per ANNI ho evitato:

        pizze con gli amici, gelatini e le vacanze

        anche solo a 50 km da qui (ho il mare a 1

        ora di strada) me le sono negate.

        diciamo che molti effetti pero' si vedono eh
        :)
        Io parlo di costi, di possibilità e tu mi offendi. A corto di umana tolleranza?
      • Anonimo scrive:
        Re: Per il prosciuttaro 2
        Eh si, le donne quando non ciulano diventano cattive...- Scritto da: CrapX
        Scritto da: Anna


        Per ANNI ho evitato:

        pizze con gli amici, gelatini e le vacanze

        anche solo a 50 km da qui (ho il mare a 1

        ora di strada) me le sono negate.

        diciamo che molti effetti pero' si vedono eh
        :)
  • Anonimo scrive:
    Domande e Risposte
    Questa domanda e' stata posta solo pochi giorni fa sul message board di una software house svedese che si chiama Propellerheads (creddo sconosciuta ad alcuni di voi ma chi fa musica sa di cosa parlo):Help! Mac Problem!Posted by tjcw on 2001-06-18 18:08:38 . Message I just bought a brand new G4 450(cube) w/320 mb RAM. Reason 1.0 has been running with awesome performance. I'm hesitant to download the update because t says it won't run if Virtual Memory is turned on. When I turn off Virtual Memory and restart and open Reason the CPU meter shoots up to the Yellow! And that's with an empty rack! I know this i a powerful computer with plenty of RAM. Is there somehing I need to configure in my Mac's Control panel? I'm new to Mac OS...please help! La risposta e' arrivata puntuale...Re: Help! Mac Problem!Posted by andyo on 2001-06-18 18:13:11 in response to Help! Mac Problem! posted by tjcw on 2001-06-18 18:08:38. Message If you are running OS X that might be the problem Saro' anche "scemetto" come dice monsieur le professeur Larry ma mi sembra che 'sto osx sia un gran pacco. A prescindere dalle "religioni" professate, sono convinto che se la gente come te, Larry o come l'esimio collega tuo, Carlo S. riuscisse a capire che la Apple costruisce MACCHINE (e manco bene) e non apre il Mar Rosso o altri miracoli a scelta, il mondo dell'informatica sarebbe migliore e SOPRATTUTTO i prezzi sarebbero piu' bassi, visto che le aziende di uno e dell'altro fronte fanno affidamento a dei deboli come voi per vendere a milionate ferrivecchi dotati di s.o. malfunzionanti...Adesso divertitevi e sfogatevi, io intanto finisco la stesura di un pezzo nuovo mentre masterizzo il demo di una produzione e poi esco a divertirmi... eh gia' perche' il bello del multitasking VERO e' che finisci prima di lavorare...:)
    • Anonimo scrive:
      Re: Domande e Risposte
      - Scritto da: Stefano Lavori
      Questa domanda e' stata posta solo pochi
      giorni fa sul message board di una software
      house svedese che si chiama Propellerheads
      (creddo sconosciuta ad alcuni di voi ma chi
      fa musica sa di cosa parlo):

      Help! Mac Problem!

      Posted by tjcw on 2001-06-18 18:08:38 .

      Message

      I just bought a brand new G4 450(cube) w/320
      mb RAM. Reason 1.0 has been running with
      awesome performance. I'm hesitant to
      download the update because t says it won't
      run if Virtual Memory is turned on. When I
      turn off Virtual Memory and restart and open
      Reason the CPU meter shoots up to the
      Yellow! And that's with an empty rack! I
      know this i a powerful computer with plenty
      of RAM. Is there somehing I need to
      configure in my Mac's Control panel? I'm new
      to Mac OS...please help!

      La risposta e' arrivata puntuale...

      Re: Help! Mac Problem!

      Posted by andyo on 2001-06-18 18:13:11 in
      response to Help! Mac Problem! posted by
      tjcw on 2001-06-18 18:08:38.

      Message

      If you are running OS X that might be the
      problem

      Saro' anche "scemetto" come dice monsieur le
      professeur Larry ma mi sembra che 'sto osx
      sia un gran pacco. A prescindere dalle
      "religioni" professate, sono convinto che se
      la gente come te, Larry o come l'esimio
      collega tuo, Carlo S. riuscisse a capire che
      la Apple costruisce MACCHINE (e manco bene)
      e non apre il Mar Rosso o altri miracoli a
      scelta, il mondo dell'informatica sarebbe
      migliore e SOPRATTUTTO i prezzi sarebbero
      piu' bassi, visto che le aziende di uno e
      dell'altro fronte fanno affidamento a dei
      deboli come voi per vendere a milionate
      ferrivecchi dotati di s.o. malfunzionanti...
      Adesso divertitevi e sfogatevi, io intanto
      finisco la stesura di un pezzo nuovo mentre
      masterizzo il demo di una produzione e poi
      esco a divertirmi... eh gia' perche' il
      bello del multitasking VERO e' che finisci
      prima di lavorare...
      :) Ah! Sarebbe un mondo migliore quello dove un ragazzotto pieno di brufoli detto Bill scopre l'uso del cestino nel 95? M$ l'ho detto più volte ha reso il computer antipatico alla gente, a quelle persone non nate con la mentalità del computer. Lui è il suo stracavolo di Dos hanno reso il computer una bestia per pochi per troppo tempo e la gente pensa al computer come una cosa complessa (merito sempre di Bill). Poi i prezzi sarebbero più bassi... ma perché? Perché una cosa che vale 1.000 deve costare di meno? E chi l'ha detto che sarebbero più bassi? Da che mondo è mondo e la concorrenza che abbatte o prezzi e i prezzi bassi generano con il tempo prodotti scadenti. Purtroppo la maggior pìarte della gente non sa cosa è un prodotto scadente perché glielo vestono sempre "a festa" gircondando la cattiva qualità di elogi e parolone. Tutti vittime dei venditori e bada che io ho acquistato Apple perché l'ho visto funzionare e non perché qualcuno me l'ho ha elogiato. Questo è successo dopo!
      • Anonimo scrive:
        Re: Domande e Risposte
        - Scritto da: Anna
        e bada che io ho
        acquistato Apple perché l'ho visto
        funzionare e non perché qualcuno me l'ho ha
        elogiato. Ah si? L'hai visto FUNZIONARE??? E dove, di grazia? (Durante l'ultimo IBTS a Milano ho avuto l'occasione di assistere ad uno splendido crash allo stand Digimedia durante la dimostrazione di Logic Audio su mac... una discreta figura di cacca).
      • Anonimo scrive:
        Re: Domande e Risposte
        - Scritto da: Anna
        Ah! Sarebbe un mondo migliore quello dove un
        ragazzotto pieno di brufoli detto Bill
        scopre l'uso del cestino nel 95? M$ l'ho
        detto più volte ha reso il computer
        antipatico alla gente,A TANTA, TANTA gente... :-) Che lo odiano, lo disprezzano per quella faccia da nerd, ma che poi usano tutto quello che fa. Bah.
        a quelle persone non
        nate con la mentalità del computer. Lui è il
        suo stracavolo di Dos hanno reso il computer
        una bestia per pochiPer pochi? E quanti sono gli utenti Mac? Io ho sentito criticare Bill per tutto, ma non per aver reso i computer difficili. Ma sai cosa c'era prima del 1980?Dal mondo linux arrivano critiche opposte: windows che "nasconde" la polvere sotto il tappeto, castrando l'utente e creando l'utonto, ecc. ecc.
        Perché una cosa che vale 1.000 deve costare
        di meno? E chi l'ha detto che sarebbero più
        bassi? Da che mondo è mondo e la concorrenza
        che abbatte o prezzi e i prezzi bassi
        generano con il tempo prodotti scadenti.I prezzi devono essere:- bassi per chi vende- alti per chi comprefunziona cosi'. E l'offerta-domanda li fissa.
        Purtroppo la maggior pìarte della gente non
        sa cosa è un prodotto scadente perché glielo
        vestono sempre "a festa" gircondando la
        cattiva qualità di elogi e parolone. Tutti
        vittime dei venditori e bada che io ho
        acquistato Apple perché l'ho visto
        funzionare e non perché qualcuno me l'ho ha
        elogiato. Questo è successo dopo!Cosa ti ha colpito particolarmente?
    • Anonimo scrive:
      Re: Domande e Risposte
      - Scritto da: Larry
      TRE: quanto all'hardware Apple ...100 volte
      meglio di quello PC. Larry, non esageriamo. Gli apple sono sempre piu' simili ai pc con i loro bei slot PCI, AGP e gli alloggiamenti per le Dimm.I vari chip presenti sulla mainboard non credo che possano essere 100 volte meglio di quelli prodotti dai piu' grossi produttori al mondo come Intel, Via, Sis e Nvidia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Domande e Risposte
        - Scritto da: aLeX
        Larry, non esageriamo. Gli apple sono sempre
        piu' simili ai pc con i loro bei slot PCI,
        AGP e gli alloggiamenti per le Dimm.Ne' dentro, ne' fuori. E te lo dimostro.La maggior parte dei filo-piccisti continua a difendere uinDOS (quando noi lo critichiamo, fra l'altro, per i crash di sistema) adducendo la vecchia scusa dei drivers scritti male.L'hardware puo' essere lo stesso e funzionare molto peggio. Me lo insegnate voi.Per quanto riguarda il "fuori", non credo ci siano dubbi di sorta: inutile perdere altro tempo.
        I vari chip presenti sulla mainboard non
        credo che possano essere 100 volte meglio di
        quelli prodotti dai piu' grossi produttori
        al mondo come Intel, Via, Sis e Nvidia.Infatti non e' stato detto il contrario.Pero'.....Problema n.1: PIU' GROSSO non vuol certo dire MIGLIORE (ad es. Intel)Problema n. 2: La STRAGRANDE maggioranza dei pc NON ha solo componenti strepitosi, nemmeno se di gran marca. Figuriamoci quelli economici.Carlo S.PS: Non che su Mac non esistano crash di sistema, ma nelle intenzioni - da sempre - un Mac nasce con l'intento di non trasformare necessariamente il cliente in programmatore o sistemista, solo per risolvere i guai di sistema. Ma questo e' un altro discorso...
      • Anonimo scrive:
        Re: Domande e Risposte
        Caro aLeX.non stiamo a fare i precisini per favore: sono 100 o 99...fatto sta che sicuramente hai ragione quando affermi che i Mac tendono (dentro) ad assomigliare sempre piu' ai PC. Probabilmente questa "contaminazione" continuera': l'obiettivo e' quello di avere il minor numero di differenze per poter scambiare i sistemi operativi al volo (se necessario) e per far costare meno l'hardware (sempre un problema per Apple).Quindi Apple, da un lato sta facendo di tutto per Imporre il SUO FireWire ai PC, dall'altro ha lanciato l'USB (Intel) prima ancora che lo facessero i produttori di PCHa abbracciato il PCI quando aveva in cantiere progetti ben piu' interessantiE' passata dalla ottima SCSI ai meno prestazionali IDE (la SCSI ha un controller suo l'EIDE cannibalizza la potenza della CPU)idem per AGP (tutt'altro che un capolavoro)Cio' nonostante finche' sopra la Motherboard Apple ci sara' un processore PPC (Motorola o IBM) la differenza sara' sempre visibile.Non credo che ci si possano mettere le fette di prosciutto sugli occhi davanti a gioiellini come il processore dell'iMac che sto usando in questo momento: ha 600 MHz e consuma 4 W. E' un G3 con 256kB di cache alla stessa velocita' del processore.come rendimento siamo agli stessi livelli di un P3 a 733 Mhz ovvero il modello di PC piu' venduto in questo periodo.I vantaggi di un processore cosi' piccolo, che non ha neppure dissipatori termici in alluminio, che non ha bisogno di quei 2 etti di condensatori dell'anteguerra (standard sui PC) per assorbire i radiodisturbi causati dai processori Pentium e Athlon, che non ha bisogno di bus dati cosi' larghi perche' genera molto meno traffico, perche' puo' utilizzare memorie piu' lente senza degrado di prestazioni...Questo intendevo col paragone di prima: l'eccesso e il camuffo. Apple, ben conscia di quello che sta facendo (correre incontro ai PC) vorrebbe dall'altra parte elevarne lo standard e, riuscire a imporre al mondo Windows un tot per cento di tecnologie sue o scelte da lei.Dopodiche' potra' anche esserci un MacOSX per Wintel con gran vantaggio per tutti.
    • Anonimo scrive:
      Mi hai chiamato? Eccoti le rogne...
      - Scritto da: Stefano Lavori
      Saro' anche "scemetto" come dice monsieur le
      professeur Larry ma mi sembra che 'sto osx
      sia un gran pacco. A prescindere dalle
      "religioni" professate, sono convinto che se
      la gente come te, Larry o come l'esimio
      collega tuo, Carlo S. riuscisse a capire che
      la Apple costruisce MACCHINE (e manco bene)
      e non apre il Mar Rosso o altri miracoli a
      scelta, il mondo dell'informatica sarebbe
      migliore e SOPRATTUTTO i prezzi sarebbero
      piu' bassi, visto che le aziende di uno e
      dell'altro fronte fanno affidamento a dei
      deboli come voi per vendere a milionate
      ferrivecchi dotati di s.o. malfunzionanti...
      Adesso divertitevi e sfogatevi, io intanto
      finisco la stesura di un pezzo nuovo mentre
      masterizzo il demo di una produzione e poi
      esco a divertirmi... eh gia' perche' il
      bello del multitasking VERO e' che finisci
      prima di lavorare...
      :) Stefano!Quanto tempo!!!Hai ancora voglia di gran schiaffoni, vedo...Ed eccomi qui, pronto a fare il mio dovere.1) Reason su Mac e' scritto per MacOs 9.x, NON per MacOs X. Stampatelo bene nella tua (?) testolina.Classic e' un simulatore che ha ragione di esistere finche' quelli che producono software si aggiornano.SCEMETTO.2) Oltre ad essere un neo-utente Mac, il nostro amico non sa leggere. Sulla scatola di Reason per Mac i requisiti sono scritti chiaramente. Perche' lamentarsi?SCEMETTO.3) Apple produce macchine che lasciano nella polvere i ridicoli "bandoni" che tenti di usare con profitto, pur avendo meta' dei megahertz, consumando un terzo e non incrementando l'effetto serra.SCEMETTO.4) Nei sistemi basati su Unix, la memoria virtuale NON e' disattivabile. Informati, prima di criticare.SCEMETTO.5) Noi siamo deboli? Senza di noi, voi siete morti: da chi copiate, dopo?SCEMETTO.6)
      Adesso divertitevi e sfogatevi, io intanto
      finisco la stesura di un pezzo nuovo mentre
      masterizzo il demo di una produzione e poi
      esco a divertirmi...Una sola macchina nel tuo studio? Sei messo maluccio...SCEMETTO.7) Il bello del VERO multitasking e' che non e' quello che billy ti ha messo in uinDOS: il tuo multitasking fa ridere.SCEMETTO.7 bis) Il multitasking non serve a fare le cose piu' velocemente, ma a farne molte contemporaneamente.SCEMETTO ED IGNORANTELLO.Ciononostante, con affetto.Carlo S.PS: billy-the-kid apre il Mar Rosso, invece?
      • Anonimo scrive:
        Dimenticavo...
        Da oggi e fino a domenica vado sul Lago di Garda a prendermi un po' di sole, per un assaggio pre-vacanziero.Non sbatterti troppo: leggere la tua risposta non figura nemmeno in fondo alla classifica delle mie priorita' (naturalmente).Ed esci pure un'ora prima dal lavoro, grazie al multitasking: un po' d'aria fa sempre bene...:-PCarlo S.PS: Larry, come mai ce l'ha su con noi a questo modo, secondo te? hehehehehehehe!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Dimenticavo...
          Yawn... eh? Dicevi?P.S. Attento che i fessi come te annegano a frotte sul lago di Garda... ah ma gia', dimenticavo... la cacca galleggia sempre!Divertiti ciccio...- Scritto da: Carlo S.
          Da oggi e fino a domenica vado sul Lago di
          Garda a prendermi un po' di sole, per un
          assaggio pre-vacanziero.

          Non sbatterti troppo: leggere la tua
          risposta non figura nemmeno in fondo alla
          classifica delle mie priorita'
          (naturalmente).

          Ed esci pure un'ora prima dal lavoro, grazie
          al multitasking: un po' d'aria fa sempre
          bene...
          :-P

          Carlo S.

          PS: Larry, come mai ce l'ha su con noi a
          questo modo, secondo te? hehehehehehehe!!!
  • Anonimo scrive:
    Con quale criterio la gente sceglie un computer?
    Con quale criterio la gente sceglie un computer? La maggior parte delle persone non utilizza nessun criterio: CONOSCE solo PC: non è colpa loro, sono vittime del monopolio di Gates che tra qualche hanno venderà loro pure la televisione, con la quale potrai vedere solo i suoi canali, il microonde, con il quale potrai scaldare soltanto i cibi suoi, e l'asciugacapelli, per usare il quele però dovrai dotarti del meraviglioso e strepitoso parrucchino targato Win: WOW!!Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Con quale criterio la gente sceglie un computer?
      Caro utente Apple.Bill Gates il suo monopolio l'ha costruito tra la fine degli anni 80 e l'inizio dei 90 combattendo ad armi pari contro Mac, OS/2, Commodore, Atari, Sinclair.Se Apple ha perso la battaglia, complimenti al vincitore. Mugugnare e offendersi serve a poco.E te lo dice un ex-utente Apple schifato dall'atteggiamento poco obiettivo degli Apple-isti in genere.- Scritto da: un utente Apple da lungo tempo
      Con quale criterio la gente sceglie un
      computer? La maggior parte delle persone non
      utilizza nessun criterio: CONOSCE solo PC:
      non è colpa loro, sono vittime del monopolio
      di Gates che tra qualche hanno venderà loro
      pure la televisione, con la quale potrai
      vedere solo i suoi canali, il microonde, con
      il quale potrai scaldare soltanto i cibi
      suoi, e l'asciugacapelli, per usare il quele
      però dovrai dotarti del meraviglioso e
      strepitoso parrucchino targato Win: WOW!!
      Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Con quale criterio la gente sceglie un computer?
        - Scritto da: Darth Vader
        Caro utente Apple.

        Bill Gates il suo monopolio l'ha costruito
        tra la fine degli anni 80 e l'inizio dei 90
        combattendo ad armi pari contro Mac, OS/2,
        Commodore, Atari, Sinclair.Non che sia proprio così...Ma la storia dell'informastica non la insegnao da nessuna parte?
        Se Apple ha perso la battaglia, complimenti
        al vincitore. Mugugnare e offendersi serve a
        poco.Apple non ha perso: non è mica fallita, anzi...Ha semplicemente fatto delle scelte diverse che (si sapeva) inevitabilmente avrebbero portato a questa situazione
        E te lo dice un ex-utente Apple schifato
        dall'atteggiamento poco obiettivo degli
        Apple-isti in genere.E questo cosa c'entra? Io sono un ex-utente UinDOS pienamente soddifatto (da ormai 5 anni) dei miei Mac...Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Con quale criterio la gente sceglie un computer?

          Apple non ha perso: non è mica fallita,
          anzi...Infatti. E' sopreavvissuta grazie ad una stampella finanziaria made in Redmond.
          Ha semplicemente fatto delle scelte diverse
          che (si sapeva) inevitabilmente avrebbero
          portato a questa situazioneAnch'io se mi sparo in un piede faccio delle scelte che inevtabilmente (e si sa) portano brutte conseguenze. Ma e' colpa degli altri se io mi sparo in un piede?
          • Anonimo scrive:
            Re: Con quale criterio la gente sceglie un compute
            vale anche il contrario: ovvero se microsoft riesce a stare a galla il merito e' di quel 10 per cento di azioni senza diritto di voto (chissa' come mai, senza diritto di voto) che permettono a Bill Gates di aver una porta sul retro per Apple dove andare a scopiazzare tutto quello che gli torna comodo...D'altra parte avere l'85 per cento del mercato informatico non ti permette di dormire tranquillo a lungo, anche Intel era nella medesima situazione fino a 5 anni fa poi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Con quale criterio la gente sceglie un compute
            L'unico mercato di cui ti intendi e' quello sotto casa tua. Vacci e comprami una birra... grazie.Byez.- Scritto da: Larry
            vale anche il contrario:
            ovvero se microsoft riesce a stare a galla
            il merito e' di quel 10 per cento di azioni
            senza diritto di voto (chissa' come mai,
            senza diritto di voto) che permettono a Bill
            Gates di aver una porta sul retro per Apple
            dove andare a scopiazzare tutto quello che
            gli torna comodo...

            D'altra parte avere l'85 per cento del
            mercato informatico non ti permette di
            dormire tranquillo a lungo, anche Intel era
            nella medesima situazione fino a 5 anni fa
            poi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Con quale criterio la gente sceglie un compute
            Ne hai gia' bevute troppe scemetto!
          • Anonimo scrive:
            Re: Con quale criterio la gente sceglie un compute
            - Scritto da: Stefano Lavori
            L'unico mercato di cui ti intendi e' quello
            sotto casa tua. Vacci e comprami una
            birra... grazie.
            Byez.
            Bravo... hai dato piena dimostrazione delle tue *grandi* capacità interlocutorie (praticamente prossime allo zero).[e fa pure lo spiritoso con i nick]
          • Anonimo scrive:
            Re: Con quale criterio la gente sceglie un compute
            - Scritto da: Larry
            vale anche il contrario:
            ovvero se microsoft riesce a stare a galla
            il merito e' di quel 10 per cento di azioni
            senza diritto di voto (chissa' come mai,
            senza diritto di voto) Perché Bill aveva copiato il System Apple. Per non subire sanzioni più grosse e rischiare uno scandalone ha è stato "invitato" ad acquistare le azioni Apple per ridare alla società più "lustro" (è come dire: "Il nemico ci appoggia" completo di "Eh! Eh! Ih! Ih!) senza diritto di voto perché è stata una punizione! Se avesse avuto diritto di voto che punizione sarebbe stata? A parte la mia ironica spiegazione i fatti sono accaduti davvero così!
          • Anonimo scrive:
            Re: Con quale criterio la gente sceglie un compute
            Sogni d'oro caro. Continua pure a dormire.- Scritto da: Larry
            vale anche il contrario:
            ovvero se microsoft riesce a stare a galla
            il merito e' di quel 10 per cento di azioni
            senza diritto di voto (chissa' come mai,
            senza diritto di voto) che permettono a Bill
            Gates di aver una porta sul retro per Apple
            dove andare a scopiazzare tutto quello che
            gli torna comodo...

            D'altra parte avere l'85 per cento del
            mercato informatico non ti permette di
            dormire tranquillo a lungo, anche Intel era
            nella medesima situazione fino a 5 anni fa
            poi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Con quale criterio la gente sceglie un computer?
            - Scritto da: Ciao




            Apple non ha perso: non è mica fallita,

            anzi...

            Infatti. E' sopreavvissuta grazie ad una
            stampella finanziaria made in Redmond.Ah... quel 7% di azioni (SENZA DIRITTO DI VOTO) che hanno prmesso a MS di "evitare" diversi processi in corso con Apple (principalmente per scopiazzature varie...)

            Ha semplicemente fatto delle scelte

            diverse

            che (si sapeva) inevitabilmente avrebbero

            portato a questa situazione

            Anch'io se mi sparo in un piede faccio delle
            scelte che inevtabilmente (e si sa) portano
            brutte conseguenze. Ma e' colpa degli altri
            se io mi sparo in un piede???? cosa c'entra ???Apple non sta dando colpe a nessunoBoh...
      • Anonimo scrive:
        Re: Con quale criterio la gente sceglie un computer?
        - Scritto da: Darth Vader
        Bill Gates il suo monopolio l'ha costruito
        tra la fine degli anni 80 e l'inizio dei 90
        combattendo ad armi pari contro Mac, OS/2,
        Commodore, Atari, Sinclair.AHAHAHAHAHAHDell'episodio: "Dateci la possibilita' di fare windows se no noi non vi facciamo word per mac!" te ne ha parlato nessuno?Sei uno dei pochi a non accorgersi del fatto che MS ha avuto CULO. Ha avuto il culo di fare il SO su una piattaforma hardware che ha avuto successo grazie ai cloni. E perche' cio'? Per la stupidita' di IBM che ha fatto una macchina con un BIOS da quattro soldi che poteva essere facilmente rifatto e per aver usato un sistema operativo fatto... ma che dico, neanche fatto dal signor furbacchione Guglielmo Cancelli. Ti ricordi cosa faceva Microsoft prima? Interpreti basic! E col basic sarebbe morta!
        • Anonimo scrive:
          Re: Con quale criterio la gente sceglie un compute
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: Darth Vader


          Bill Gates il suo monopolio l'ha costruito

          tra la fine degli anni 80 e l'inizio dei
          90

          combattendo ad armi pari contro Mac, OS/2,

          Commodore, Atari, Sinclair.

          AHAHAHAHAHAH

          Dell'episodio: "Dateci la possibilita' di
          fare windows se no noi non vi facciamo word
          per mac!" te ne ha parlato nessuno?

          Sei uno dei pochi a non accorgersi del fatto
          che MS ha avuto CULO. Ha avuto il culo di
          fare il SO su una piattaforma hardware che
          ha avuto successo grazie ai cloni. E perche'
          cio'? Per la stupidita' di IBM che ha fatto
          una macchina con un BIOS da quattro soldi
          che poteva essere facilmente rifatto e per
          aver usato un sistema operativo fatto... ma
          che dico, neanche fatto dal signor
          furbacchione Guglielmo Cancelli. Ti ricordi
          cosa faceva Microsoft prima? Interpreti
          basic! E col basic sarebbe morta!E aggiungo che l'antitrust non condanna/denuncia chi combatte ad armi pari ma chi gioca sporco per interessi economici!!! Opsss l'ho etto!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Con quale criterio la gente sceglie un computer?
          Stiamo parlando della fine degli anni '80.Word 4 su Mac era un prodotto stupendo, molto meglio dell'equivalente su DOS. A quell'epoca non mi pare non fare Word su Mac fosse un gran ricatto.Poi è nato Windows 3.0 e Winword 1.0 (in realtà il primo ad assomigliare ad una beta decente era Winword 1.2).Il "ricatto" cui ti riferisci (non illegale, peraltro) è qualcosa successo nei tardi anni '90 vale a dire 10 anni dopo.- Scritto da: FDG

          AHAHAHAHAHAH

          Dell'episodio: "Dateci la possibilita' di
          fare windows se no noi non vi facciamo word
          per mac!" te ne ha parlato nessuno?

          Sei uno dei pochi a non accorgersi del fatto
          che MS ha avuto CULO. Certamente. E Schumacher ha avuto culo a correre per la Ferrari. O Totti a giocare nella Roma.Sono tutto bravi e tutti furbi. Tranne Microsoft dove ci sono 45.000 persone con un sacco di culo e basta.Ma smettiamola di essere dei patetici invidiosi.Ha avuto il culo di
          fare il SO su una piattaforma hardware che
          ha avuto successo grazie ai cloni. E perche'
          cio'? Per la stupidita' di IBM che ha fatto
          una macchina con un BIOS da quattro soldi
          che poteva essere facilmente rifatto e per
          aver usato un sistema operativo fatto... ma
          che dico, neanche fatto dal signor
          furbacchione Guglielmo Cancelli. Ti ricordi
          cosa faceva Microsoft prima? Interpreti
          basic! E col basic sarebbe morta!
      • Anonimo scrive:
        Re: Con quale criterio la gente sceglie un compute
        - Scritto da: Darth Vader
        Caro utente Apple.

        Bill Gates il suo monopolio l'ha costruito
        tra la fine degli anni 80 e l'inizio dei 90
        combattendo ad armi pari contro Mac, OS/2,
        Commodore, Atari, Sinclair.Non si perde una battaglia di della cui vittoria non sce ne frega nulla. Apple non ha mai voluto vincere, ha voluto produrre prodotti buoni e questo è costoso (e trovo giusto sia così, anzi dovrebbe eesssere ancora più costoso) ed impopolare.

        Se Apple ha perso la battaglia, complimenti
        al vincitore. Mugugnare e offendersi serve a
        poco.

        E te lo dice un ex-utente Apple schifato
        dall'atteggiamento poco obiettivo degli
        Apple-isti in genere.La verita schifa sempre. la maggioor parte di chi adopera il Mac conosce anche il PC, al contrario è assai difficile qunindi non parlare di obiettività per favore!

        - Scritto da: un utente Apple da lungo tempo

        Con quale criterio la gente sceglie un

        computer? La maggior parte delle persone
        non

        utilizza nessun criterio: CONOSCE solo PC:

        non è colpa loro, sono vittime del
        monopolio

        di Gates che tra qualche hanno venderà
        loro

        pure la televisione, con la quale potrai

        vedere solo i suoi canali, il microonde,
        con

        il quale potrai scaldare soltanto i cibi

        suoi, e l'asciugacapelli, per usare il
        quele

        però dovrai dotarti del meraviglioso e

        strepitoso parrucchino targato Win: WOW!!

        Ciao
  • Anonimo scrive:
    Ma come?
    Mi ricordo che uno mi aveba rispsoto che aver rilasciato la prima patch di pochi mega, dopo soli 3 giorni che era stato rilasciato, era sinonimo di un sistema gia' praticamente al limite della perfezione. Cosa e' questa frequenza di patch rilascio, in puro stile M$? Ah... Beata innocenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma come?
      - Scritto da: Ciao
      Mi ricordo che uno mi aveba rispsoto che
      aver rilasciato la prima patch di pochi
      mega, dopo soli 3 giorni che era stato
      rilasciato, era sinonimo di un sistema gia'
      praticamente al limite della perfezione...Avrai letto o interpretato male, come al solito.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma come?
        http://www.punto-informatico.it/pol.asp?mid=24552&fid=35822- Scritto da: FDG
        - Scritto da: Ciao


        Mi ricordo che uno mi aveba rispsoto che

        aver rilasciato la prima patch di pochi

        mega, dopo soli 3 giorni che era stato

        rilasciato, era sinonimo di un sistema
        gia'

        praticamente al limite della perfezione...

        Avrai letto o interpretato male, come al
        solito.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma come?
          - Scritto da: Ciao

          http://www.punto-informatico.it/pol.asp?mid=2"Buon punto" e' diverso da "limite della perfezione"
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma come?
      Sto diventando come Luther Blisset... ormai sono un'entita' astratta.- Scritto da: Ciao


      Mi ricordo che uno mi aveba rispsoto che
      aver rilasciato la prima patch di pochi
      mega, dopo soli 3 giorni che era stato
      rilasciato, era sinonimo di un sistema gia'
      praticamente al limite della perfezione.
      Cosa e' questa frequenza di patch rilascio,
      in puro stile M$? Ah... Beata innocenza.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma come?
        - Scritto da: Ciao
        Sto diventando come Luther Blisset... ormai
        sono un'entita' astratta.O entita' multipla, o coscienza collettiva... Cosa preferiamo? 8-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma come?
          - Scritto da: Ciao


          - Scritto da: Ciao

          Sto diventando come Luther Blisset...
          ormai

          sono un'entita' astratta.

          O entita' multipla, o coscienza
          collettiva... Cosa preferiamo? 8-)Che ne dici di:delirio irreversibile?Te le fai e te le dici, poi ti rispondi anche!Vedi un po' tu come sei messo...Carlo S.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma come?
            E tu.... come sei messo??? Credi bene? mmmmmh...- Scritto da: Carlo S.
            - Scritto da: Ciao





            - Scritto da: Ciao


            Sto diventando come Luther Blisset...

            ormai


            sono un'entita' astratta.



            O entita' multipla, o coscienza

            collettiva... Cosa preferiamo? 8-)

            Che ne dici di:
            delirio irreversibile?

            Te le fai e te le dici, poi ti rispondi
            anche!
            Vedi un po' tu come sei messo...

            Carlo S.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma come?
            - Scritto da: Stefano Lavori
            E tu.... come sei messo??? Credi bene?
            mmmmmh...Non sapevo che "ciao" avesse bisogno della mamma...Carlo S.
  • Anonimo scrive:
    Per evitare inutili discussioni
    http://www.macity.it/cgi-bin/viewart.pl?id=5786Si tratta della traduzione di una intervista ad Andrew Welch, programmatore di una certa esperienza in ambito mac. Nell'intervista l'argomento principale sono le prestazioni del MacOS X. A proposito dello stato di avanzamento del sistema nell'intervista si dice:"Apple ha distribuito Mac OS X il 24 Marzo perche' era assolutamente necessario per gli sviluppatori: i progetti senza una vera scadenza tendono a restare sempre in beta e non vengono mai messi sul mercato...""Apple doveva mettere in commercio Mac OS X per fornire agli sviluppatori una serie di API definitive e un pubblico per cui scrivere le applicazioni (e stimolarci a scriverle)""MacOS X 10.0.x rigurda piu' il rapporto tra Apple e i suoi Sviluppatori piu' che tra Apple e gli utenti (questa e' la ragione per cui OS X viene definito per "early adopters")"Questo non sembra sia chiaro per molti.i giudizi sulla pubblicazione di un sistema incompleto possono essere vari. Ad esempio, si puo' osservare che in tal modo si fa pagare l'utente per qualcosa che non ha tutte le funzioni richieste oggigiorno, ma faccio notare che apple ha gia' un tale sistema, che continuera a distribuire come sistema "di lavoro" almeno fino a quando l'OSX non potra' rimpiazzarlo pienamente. Piu' importante ancora, cosa che i detrattori da quattro soldi si dimenticano di citare, e' che al momento mancano ancora applicazioni importanti che possano spingere ad un uso piu' esteso del nuovo sistema. Avete visto un Photoshop per OSX? E un Office? Quante applicazioni sono state portate su OSX? Molte ancora in beta, poche definitive, molte di piu' annunciate o in fase di sviluppo.Si, esiste Classic. Ma non venitemi a dire che e' conveniente usare OSX per poi aprire applicazioni Classic.A questo punto perche' lamentarsi dell'incompletezza del sistema, visto che comunque, a parte svilupparci e fare andare qualche applicazione unix (cosa che giudico non da poco, ma che interessa un'altro tipo di utenza), non e' possibile fare molto altro?
    • Anonimo scrive:
      Re: Per evitare inutili discussioni
      Considerazioni corrette.Certo, se la stessa politica la adottasse Microsoft, di seguito al tuo messaggio ci sarebbero 200 risposte.
      • Anonimo scrive:
        Re: Per evitare inutili discussioni

        Certo, se la stessa politica la adottasse
        Microsoft, di seguito al tuo messaggio ci
        sarebbero 200 risposte.Eh gia... tutti di apprezzamento immagino
    • Anonimo scrive:
      Re: Per evitare inutili discussioni
      Ah... quando si parla di M$, si parla di rilascio di roba buggosa, di testing fatto fare agli utenti, ecc... Per gli altri invece si tratta di cosa giusta e santa, vero?- Scritto da: FDG
      http://www.macity.it/cgi-bin/viewart.pl?id=57

      Si tratta della traduzione di una intervista
      ad Andrew Welch, programmatore di una certa
      esperienza in ambito mac. Nell'intervista
      l'argomento principale sono le prestazioni
      del MacOS X. A proposito dello stato di
      avanzamento del sistema nell'intervista si
      dice:

      "Apple ha distribuito Mac OS X il 24 Marzo
      perche' era assolutamente necessario per gli
      sviluppatori: i progetti senza una vera
      scadenza tendono a restare sempre in beta e
      non vengono mai messi sul mercato..."
      "Apple doveva mettere in commercio Mac OS X
      per fornire agli sviluppatori una serie di
      API definitive e un pubblico per cui
      scrivere le applicazioni (e stimolarci a
      scriverle)"
      "MacOS X 10.0.x rigurda piu' il rapporto tra
      Apple e i suoi Sviluppatori piu' che tra
      Apple e gli utenti (questa e' la ragione per
      cui OS X viene definito per "early
      adopters")"

      Questo non sembra sia chiaro per molti.
      i giudizi sulla pubblicazione di un sistema
      incompleto possono essere vari. Ad esempio,
      si puo' osservare che in tal modo si fa
      pagare l'utente per qualcosa che non ha
      tutte le funzioni richieste oggigiorno, ma
      faccio notare che apple ha gia' un tale
      sistema, che continuera a distribuire come
      sistema "di lavoro" almeno fino a quando
      l'OSX non potra' rimpiazzarlo pienamente.
      Piu' importante ancora, cosa che i
      detrattori da quattro soldi si dimenticano
      di citare, e' che al momento mancano ancora
      applicazioni importanti che possano spingere
      ad un uso piu' esteso del nuovo sistema.
      Avete visto un Photoshop per OSX? E un
      Office? Quante applicazioni sono state
      portate su OSX? Molte ancora in beta, poche
      definitive, molte di piu' annunciate o in
      fase di sviluppo.
      Si, esiste Classic. Ma non venitemi a dire
      che e' conveniente usare OSX per poi aprire
      applicazioni Classic.
      A questo punto perche' lamentarsi
      dell'incompletezza del sistema, visto che
      comunque, a parte svilupparci e fare andare
      qualche applicazione unix (cosa che giudico
      non da poco, ma che interessa un'altro tipo
      di utenza), non e' possibile fare molto
      altro?
      • Anonimo scrive:
        Re: Per evitare inutili discussioni
        - Scritto da: Ciao
        Ah... quando si parla di M$, si parla di
        rilascio di roba buggosa, di testing fatto
        fare agli utenti, ecc... Per gli altri
        invece si tratta di cosa giusta e santa,
        vero?Hai letto il messaggio o ti sei limitato a scrivere? Ho detto che Apple ha tutte le ragioni? Ho parlato di Microsoft? E gia' che ci sei, sai dirmi cosa ha detto Apple quando ha rilasciato il sistema il 24 marzo? Fammi un piacere, se devi rispondere tanto per, e' meglio che ti stai zitto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per evitare inutili discussioni

      "Apple doveva mettere in commercio Mac OS X
      per fornire agli sviluppatori una serie di
      API definitive e un pubblico per cuiScusa patetica o mi sbaglio? Se aveva bisogno di fornire le API agli sviluppatori metteva a disposizione l'sdk ,se doveva fornire una piattaforma temporanea per lo sviluppo forniva una beta.
      sistema "di lavoro" almeno fino a quando
      l'OSX non potra' rimpiazzarlo pienamente.Ma sbaglio ancora o le "beta" di osx si pagano e vengono vendute in negozio come se fosse un sistema operativo finito?
      A questo punto perche' lamentarsi
      dell'incompletezza del sistema, visto cheQuindi se microsoft rilascia del software e poi lo patcha , si tratta di incompetenza. Se lo fa apple si tratta di lungimiranza.
      qualche applicazione unix (cosa che giudico
      non da poco, ma che interessa un'altro tipo
      di utenza), non e' possibile fare molto
      altro?E allora perche' non rilasciare public beta gratuite come fa microsoft per XP ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Per evitare inutili discussioni
        - Scritto da: Ciao
        Scusa patetica o mi sbaglio?Sbagli
        Se aveva
        bisogno di fornire le API agli sviluppatori
        metteva a disposizione l'sdk..."Apple doveva mettere in commercio Mac OS X per fornire agli sviluppatori una serie di API definitive e un pubblico per cui scrivere le applicazioni (e stimolarci a scriverle)"Nota la congiunzione (e). In pratica, un SDK da solo non e' sufficiente ad assicurare il successo di un bel niente.
        Ma sbaglio ancora o le "beta" di osx si
        pagano e vengono vendute in negozio come se
        fosse un sistema operativo finito?Circa quattrocento carte. Si, un po' caro, per un utente comune che si aspetta un sistema completo. Considera pero' che in quel prezzo sono inclusi MacOS 9 e tool di sviluppo. Quindi, con un conto approssimato, OSX + Dev Tools li paghi sulle cento, centociquantamila lire. E se sei uno sviluppatore o un power user quell'acquisto potrebbe aver senso. Semmai, Apple ha mancato nel non offrire un OSX ad un prezzo piu' basso e senza il nove. Aggiungo che poteva rendere piu' chiaro, dal punto di vista commerciale, che l'OSX era inizialmente destinato ai power user, invece di scrivere sulla scatola cagate come "Il Sistema Operativo piu' Avanzato del Mondo". Diciamo pure che in questo caso si e' fatta condizionare dal bisogno di ritorni economici.
        Quindi se microsoft rilascia del software e
        poi lo patcha , si tratta di incompetenza.No. Solo se rilascia patch peggiorative. E questo vale per chiunque. Personalmente critico MS per altre ragioni.
        Se lo fa apple si tratta di lungimiranza.Nel rilasciare patch non c'entra nulla la lungimiranza.
        E allora perche' non rilasciare public beta
        gratuite come fa microsoft per XP ? Beta XP gratuite? Parli degli sviluppatori? Lo fa anche apple.
        • Anonimo scrive:
          C --

          potrebbe aver senso. Semmai, Apple ha
          mancato nel non offrire un OSX ad un prezzo
          piu' basso e senza il nove. Aggiungo cheMi sembra che abbia mancato nel non dire che si tratta di una beta a pagamento destinata agli sviluppatori ,se questo era l'intento.
          Diciamo pure che in questo caso si e' fatta
          condizionare dal bisogno di ritorni
          economici.Diciamolo pure.
          Beta XP gratuite? Parli degli sviluppatori?
          Lo fa anche apple.No le beta pubbliche di XP sono a disposizione di chi le chiede... le ritiri alle presentazioni ,spesso le danno nelle riviste .Infatti vorrei procurarmene una...
  • Anonimo scrive:
    Apple come Microsoft
    Al di là deli problemi del DVD (che sembrano esserci anche in lettura), non mi sembra che con questo nuovo SO la Apple si sia distinta molto da Microsoft: già ben quattro patch! inoltre c'è chi si lamenta delle folli richieste hardware di XP, ma anche il Mac OS X (c'è scritto nei volantini illustrativi di iBook e G4) richiede almeno 128 MB di ram e tutti sappiamo quanto può costare un Mac così erquipaggiato. Che la Mela stia perdendo colpi?
    • Anonimo scrive:
      Re: Apple come Microsoft

      Al di là deli problemi del DVD (che sembrano
      esserci anche in lettura), non mi sembra che
      con questo nuovo SO la Apple si sia distinta
      molto da Microsoft: già ben quattro patch!la colpa non e' loro.. ma del loro "cuore" ;)il super sicuro Unix ha bisogno di patch continue...oggi openSSH, domani bind e cosi' via...ecco perche' un service pack al mese..
      inoltre c'è chi si lamenta delle folli
      richieste hardware di XP, ma anche il Mac OS
      X (c'è scritto nei volantini illustrativi di
      iBook e G4) richiede almeno 128 MB di ram e
      tutti sappiamo quanto può costare un Mac
      così erquipaggiato. Che la Mela stia
      perdendo colpi?no, sta solo al passo coi tempi...chi si lamenta che 128 mega di ram sono troppi,non lavora con il pc...ormai 128 mega costano 70k...invece che spendere 700k alla scheda video potrebbero spenderne 300 e avere 512 mega di ram...Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Apple come Microsoft
        ...Il piu' piccolo G4 ha gia'128 MegaRam.....e le ram costano come quelle dei PC...- Scritto da: Normal user

        Al di là deli problemi del DVD (che
        sembrano

        esserci anche in lettura), non mi sembra
        che

        con questo nuovo SO la Apple si sia
        distinta

        molto da Microsoft: già ben quattro patch!

        la colpa non e' loro.. ma del loro "cuore" ;)
        il super sicuro Unix ha bisogno di patch
        continue...

        oggi openSSH, domani bind e cosi' via...
        ecco perche' un service pack al mese..


        inoltre c'è chi si lamenta delle folli

        richieste hardware di XP, ma anche il Mac
        OS

        X (c'è scritto nei volantini illustrativi
        di

        iBook e G4) richiede almeno 128 MB di ram
        e

        tutti sappiamo quanto può costare un Mac

        così erquipaggiato. Che la Mela stia

        perdendo colpi?

        no, sta solo al passo coi tempi...
        chi si lamenta che 128 mega di ram sono
        troppi,
        non lavora con il pc...
        ormai 128 mega costano 70k...
        invece che spendere 700k alla scheda video
        potrebbero spenderne 300 e avere 512 mega di
        ram...

        Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Apple come Microsoft
          vorrei far notare una piccolissima differenza, i service pack che rilascia Apple sono 12 dico 12 Mb, mentre quelli che rilascia m$ sono dell'ordine di 80/ 100 Mb, e poi la differenza riguardo la ram e' che Apple e' onesta e ti dice quanta ram ti serve e se non ce l'hai non ti fa neanche iniziare ad installare, M$ ti fa installare anche se ne hai meno della meta' e non solo quella che dichiarano in genere serve giusto ad avviare il pc.saluti- Scritto da: U.D.S.
          ...Il piu' piccolo G4 ha gia'128 MegaRam.....
          e le ram costano come quelle dei PC...

          - Scritto da: Normal user


          Al di là deli problemi del DVD (che

          sembrano


          esserci anche in lettura), non mi
          sembra

          che


          con questo nuovo SO la Apple si sia

          distinta


          molto da Microsoft: già ben quattro
          patch!



          la colpa non e' loro.. ma del loro
          "cuore" ;)

          il super sicuro Unix ha bisogno di patch

          continue...



          oggi openSSH, domani bind e cosi' via...

          ecco perche' un service pack al mese..




          inoltre c'è chi si lamenta delle folli


          richieste hardware di XP, ma anche il
          Mac

          OS


          X (c'è scritto nei volantini
          illustrativi

          di


          iBook e G4) richiede almeno 128 MB di
          ram

          e


          tutti sappiamo quanto può costare un
          Mac


          così erquipaggiato. Che la Mela stia


          perdendo colpi?



          no, sta solo al passo coi tempi...

          chi si lamenta che 128 mega di ram sono

          troppi,

          non lavora con il pc...

          ormai 128 mega costano 70k...

          invece che spendere 700k alla scheda video

          potrebbero spenderne 300 e avere 512 mega
          di

          ram...



          Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Apple come Microsoft
            - Scritto da: amg3
            vorrei far notare una piccolissima
            differenza, i service pack che rilascia
            Apple sono 12 dico 12 Mb, mentre quelli che
            rilascia m$ sono dell'ordine di 80/ 100 Mb,
            e poi la differenza riguardo la ram e' che
            Apple e' onesta e ti dice quanta ram ti
            serve e se non ce l'hai non ti fa neanche
            iniziare ad installare, M$ ti fa installare
            anche se ne hai meno della meta' e non solo
            quella che dichiarano in genere serve giusto
            ad avviare il pc.
            salutiI service pack per win2k escono 1 volta all'anno ed ho amici che non li hanno nemmeno messi perche' la loro macchina funziona perfettamente anche senza. Il problema di OS X e' che dopo 4 patch sono presenti ancora troppi problemi che non c'entrano con problemi di sicurezza (quelli arriveranno dopo).Sara' perche' OS X e' troppo giovane ma sono sicuro che col tempo sistemeranno le cose.Sull'onesta' di apple ho qualche dubbio, visto che ha sempre utilizzato enormi balle per vendere le proprie macchine.
          • Anonimo scrive:
            Re: Apple come Microsoft
            - Scritto da: aLeX
            Sull'onesta' di apple ho qualche dubbio,
            visto che ha sempre utilizzato enormi balle
            per vendere le proprie macchine.Vogliamo fare un campionato per chi le ha sparate piu' grosse?
          • Anonimo scrive:
            Re: Apple come Microsoft
            - Scritto da: FDG
            Vogliamo fare un campionato per chi le ha
            sparate piu' grosse?Io intendo le pubblicita' basate sulle performances fasulle del G4. Ho dei conoscenti colleghi, che lavorano con Lightwave, che hanno venduto il loro sistema windowsnT e sono passati, spinti dall'idea di avere un cray in casa, ad un G4 ben carrozzato per poi ritrovarsi ad avere un interfaccia non OpenGL e quindi lenta e dei tempi di rendering piu' alti rispetto al precedente sistema. http://www.blanos.com/Benchmark/La apple aveva utilizzato un Bytemark ottimizzato e compilato per 486 e quando altri, zdnet per esempio, hanno ricompilato il Bytemark con i nuovi compilatori e' risultato che l'intel eseguiva il Bytemark 3 volte piu' velocemente. Su questi vecchi e falsati test sono stati fatte le pubblicita' comparative tipo il processore intel sul dorso di una lumaca e hanno riempito moltissime pagine di siti proAPPLE.Le cose che contesto sono queste, scrivere che il G4 e' un supercalcolatore con perfomances da Cray mentre nella realta' si comporta esattamente come un processore intel di pari clock e su alcuni test va anche meno.La cosa che ammiro nel G4 e' invece l'altivec che da quello che ho letto e' la migliore unita di calcolo vettoriale prodotta negli ultimi tempi ma che purtroppo, come sugli x86, e' utilizzabile in un limitato numero di applicazioni (filtri photoshop per esempio) e non basta a colmare la differenza di prestazioni rispetto ai processori x86 in campi dove l'FPU e' piu' importante.Ancora oggi la apple mantiene i test fasulli sulle techspecs degli imac come poi vedere su questa pagina.http://www.apple.com/imac/techspecs.htmlE addiruttuta riportano le performances sui Games comparando una ATI RAGE PRO che non credo che nemmeno funzioni in opengl con Quake2 rispetto ad un ati rage 128 che se messa su un celeron 500 dovrebbe fare almeno 50 FPS.E gli altri, come pecore, contribuiscono a ingrossare la balla. http://www.macspeedzone.com/4.0/WinvsMacbytemarkvsspec.htmlNella realta' invece...http://www.zdnet.com/pcmag/firstlooks/9808/imac_tests.htmle Jobshttp://maccentral.macworld.com/news/0012/05.profits.shtmle intanto tutti oggi sanno per certo che i PPC sono molto piu' veloce e non sanno che sono balle basate su test deottimizzato apposta per far figurare un PPC piu' veloce di un Celeron.Un altra cosa su cui e' stato fatto il silenzio piu' assoluto e' MAYA. Che fine ha fatto?Su linux e' gia' uscito anche se e' stato annunciato mesi dopo il porting per OS X e su Apple non se ne sa piu' nulla se non, preso da un forum, che i betatester non sono interessati a passare ad OSX perche' piu' lento.http://www.wwug.com/forums/digital_producer/001129204616.htmSe hai delle news postale perche' con tutto il fumo che e' stato sollevato su Maya, un anno e mezzo fa, mi piacerebbe conoscere la verita' su maya sotto Os X.Per il resto credo che se la apple facesse un porting per OS X su x86 le cose potrebbero realmente cambiare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Apple come Microsoft
            - Scritto da: aLeX
            Io intendo le pubblicita' basate sulle
            performances fasulle del G4. Ho dei
            conoscenti colleghi, che lavorano con
            Lightwave, che hanno venduto il loro sistema
            windowsnT e sono passati, spinti dall'idea
            di avere un cray in casa...Non conosco Lightwave per esprimere un giudizio. Come ho detto, si puo' fare una gara a chi le spara piu' grosse.
            Su questi vecchi e
            falsati test sono stati fatte le pubblicita'
            comparative tipo il processore intel sul
            dorso di una lumaca e hanno riempito
            moltissime pagine di siti proAPPLE.Il PII sul dorso della lumaca era ai tempi del G3, in cui le velocita' di clock erano praticamente le stesse ed Apple dichiarava che il G3 arriva ad esser veloce in alcune operazioni il doppio rispetto ad un PII (quindi differenza massima). Certo che questo "Up to..." e' stato usato a fini commerciali in modo da farlo sembrare qualcosa di piu'.Un po' di tempo fa mi ero scritto dei test sul calcolo matriciale. A parte il fatto che su questi test influiscono tanti fattori, come ad esempio una cosa non banale come il compilatore, i risultati mi davano performance superiori del 30%-40% sul G4 a parita' di clock con un PIII. Si trattava di processori da 500Mhz. Su x86 usavo il gcc sotto linux (il migliore in assoluto su intel), su mac il CodeWarrior.Dovrei ripetere il test con processori piu' moderni.
            Le cose che contesto sono queste, scrivere
            che il G4 e' un supercalcolatore con
            perfomances da Cray mentre nella realta' si
            comporta esattamente come un processore
            intel di pari clock e su alcuni test va
            anche meno.Apple esagera. Ma non sono propenso a pensare che i processori Intel siano a parita' di clock altrettanto prestanti. E considera che generalmente non si includono i consumi in questi confronti.
            La cosa che ammiro nel G4 e' invece
            l'altivec che da quello che ho letto e' la
            migliore unita di calcolo vettoriale
            prodotta negli ultimi tempi ma che
            purtroppo, come sugli x86, e' utilizzabile
            in un limitato numero di applicazioni...Altivec ha un campo di applicazione limitato, ma ben piu' ampio di quello che si crede normalmente. Certo, come dici tu, questo non e' sufficiente a colmare il gap di velocita'... io aggiungo, che si e' venuto a creare grazie all'incremento nelle velocita' dei processori Intel (e AMD).
            E gli altri, come pecore, contribuiscono a
            ingrossare la balla.

            http://www.macspeedzone.com/4.0/WinvsMacbytem

            Nella realta' invece...

            http://www.zdnet.com/pcmag/firstlooks/9808/imEhm... i secondi test, oltre ad essere datati, sono piuttosto approssimativi: confrontano un G3 233 con un Pentium II/400 e un Celeron/333 e non specificano compilatore ed ottimizzazioni adottate su G3. Io non li prenderei come prova.
            Su linux e' gia' uscito anche se e' stato
            annunciato mesi dopo il porting per OS X e
            su Apple non se ne sa piu' nulla se non,
            preso da un forum, che i betatester non sono
            interessati a passare ad OSX perche' piu'
            lento.L'interesse verso maya su OSX non e' dettato dalle prestazioni ma dalla possibilita' di utilizzare le stesse macchine per tutte le attivita' di produzione.
            Se hai delle news postale perche' con tutto
            il fumo che e' stato sollevato su Maya, un
            anno e mezzo fa, mi piacerebbe conoscere la
            verita' su maya sotto Os X.Di maya se ne parlo' a giugno dell'anno scorso.
            Per il resto credo che se la apple facesse
            un porting per OS X su x86 le cose
            potrebbero realmente cambiare.Sei cosi' pessimista sul futuro dei processori PPC?
          • Anonimo scrive:
            Re: Apple come Microsoft
            - Scritto da: FDG
            Un po' di tempo fa mi ero scritto dei test
            sul calcolo matriciale. A parte il fatto che
            su questi test influiscono tanti fattori,
            come ad esempio una cosa non banale come il
            compilatore, i risultati mi davano
            performance superiori del 30%-40% sul G4 a
            parita' di clock con un PIII. Si trattava di
            processori da 500Mhz. Su x86 usavo il gcc
            sotto linux (il migliore in assoluto su
            intel), su mac il CodeWarrior.
            Dovrei ripetere il test con processori piu'
            moderni.Se mi mandi il sorgente lo testo anche su un AMD.
            Apple esagera. Ma non sono propenso a
            pensare che i processori Intel siano a
            parita' di clock altrettanto prestanti. E
            considera che generalmente non si includono
            i consumi in questi confronti.Nei calcoli FPU credo che siano un pelo piu' veloci, Athlon invece li stacca tutti e due.
            Altivec ha un campo di applicazione
            limitato, ma ben piu' ampio di quello che si
            crede normalmente. Certo, come dici tu,
            questo non e' sufficiente a colmare il gap
            di velocita'... io aggiungo, che si e'
            venuto a creare grazie all'incremento nelle
            velocita' dei processori Intel (e AMD).infatti
            Ehm... i secondi test, oltre ad essere
            datati, sono piuttosto approssimativi:
            confrontano un G3 233 con un Pentium II/400
            e un Celeron/333 e non specificano
            compilatore ed ottimizzazioni adottate su
            G3. Io non li prenderei come prova.si pero' c'hanno fatto una campagna pubblicitaria enorme sopra. Da come si puo' vedere il codice ottimizzato gira 3 volte piu' veloce rispetto ai risultati resi ufficiali da Apple.
            L'interesse verso maya su OSX non e' dettato
            dalle prestazioni ma dalla possibilita' di
            utilizzare le stesse macchine per tutte le
            attivita' di produzione.Pero' anche su maya la apple aveva detto che stracciava in prestazioni le workstation NT.
            Sei cosi' pessimista sul futuro dei
            processori PPC?Si perche' se apple continua a dire che i suoi mac sono dei supercalcolatori e gli utenti credono di avere con un G4 il top delle performances, la motorola spendera' le sue energie a fare un telefonino nuovo piuttosto che un processore che possa competere con i veloci Intel o ancor meglio AMD.Sarebbe bello oggi se si potesse scegliere anche fra altre architetture, ci sarebbero Mainboards per Athlon, Intel e PPC e probabilmente la motorola invece di dormire sugli allori costruiti dalla apple avrebbe gia' i suoi G6 a 1500mhz con la possibilita' di poter usare indifferentemente windowsNT i vari linux, beos e Os X.
          • Anonimo scrive:
            Re: Apple come Microsoft

            I service pack per win2k escono 1 volta
            all'anno ed ho amici che non li hanno
            nemmeno messi perche' la loro macchina
            funziona perfettamente anche senza. IlIo infatti non li ho messi, leggendo le critical update mi sembra si tratti solo di problemi di sicurezza e io non sono paranoico.Nessuno mi e' mai entrato nel pc in ufficio che e' connesso 24 ore su 24 figuriamoci a casa dove al massimo mi possono rubare le preziosissime email di spam.
            visto che ha sempre utilizzato enormi balle
            per vendere le proprie macchine.E poi fino a quando non fanno il mac a pois non valgono niente come arredamento :P
    • Anonimo scrive:
      Re: Apple come Microsoft
      - Scritto da: Mac Os ?
      non mi sembra che
      con questo nuovo SO la Apple si sia distinta
      molto da Microsoft: già ben quattro patch!Ci sono sistemi che vengono aggiornati in continuazione (esempio, Linux), ma cio' non viene considerato un problema. Anzi!Il problema e' nella qualita' delle patch. Cosa che di solito vedo attribuire a Microsoft e' la propensione a rilasciare patch che risolvono alcuni problemi e ne introducono di nuovi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Apple come Microsoft
      - Scritto da: Mac Os ?
      Al di là deli problemi del DVD (che sembrano
      esserci anche in lettura), non mi sembra che
      con questo nuovo SO la Apple si sia distinta
      molto da Microsoft: già ben quattro patch!
      inoltre c'è chi si lamenta delle folli
      richieste hardware di XP, ma anche il Mac OS
      X (c'è scritto nei volantini illustrativi di
      iBook e G4) richiede almeno 128 MB di ram e
      tutti sappiamo quanto può costare un Mac
      così erquipaggiato. Che la Mela stia
      perdendo colpi?La ram oggi costa una bazzecola e te lo dice una che la prima ram da 4 MB la pagata 300.000 otto anni fa!!!Il system in quanto molto delicato può avere delle imprecisioni: non scordare che i programmatori sono persone. La cosa importante è che correggano i problemi. In quanto a Winzozz XP e il server Micro$oft fagogitafiles mondiali penso siano decisamente peggio.Un computer con 256 MB di Ram dovrebbe essere la regola per lavorare. Se ve ne hanno venduto uno con meno ram cambiate negoziante perché, probabilmente, vive su Marte e di 'ste cose non ne capisce un tubo!Sul mio computer ho installato 128 MB di ram all'inizio di quest'anno da una negoziante che, udite, udite mi ha fatto pagare meno che all'Apple Store!!! Credimi: mangi qualche gelatino in meno e ti comperi la Ram senza problema.
      • Anonimo scrive:
        VIENI A LAVORARE DA ME, SU, PAGO BENE...

        La cosa importante è che correggano i problemi.
        In quanto a Winzozz XP e il server Micro$oft
        fagogitafiles mondiali penso siano decisamente
        peggio.
        Un computer con 256 MB di Ram dovrebbe essere la
        regola per lavorare. Se ve ne hanno venduto uno
        con meno ram cambiate negoziante perché,
        probabilmente, vive su Marte e di 'ste cose non
        ne capisce un tubo Cara Anna (concedimi la confidenza), più che "quello che" scrivi(cazzate faroniche, che rivelano un superficilaità e un qualunquismo degni di nota, senza offesa :)...)mi irrita un pò il "come lo" scrivi.Winzzozz cosaaa! Pirla! Scrivi come mangi, va!Micro$oft COSAAA! Pirla! Scrivi come mangi, va!256 Mb il minimo per lavorare Cosaaa! Pirla!(cosa ci fai?, simulzioni termofluidodinamiche? Modellazione superficiale avanzata? Grandi assiemi cad? Renderizzi frames per la Pixar?)Videni da me in ditta che per 1.800.000 al mese ti piazzo a scaricare prosciutti otto ore al giorno...
      • Anonimo scrive:
        Re: Apple come Microsoft
        - Scritto da: Anna
        Il system in quanto molto delicato può avere
        delle imprecisioni: non scordare che i
        programmatori sono persone.ah si? solo quelli Apple o tutti? Anche quelli Microsoft? o quelli sono dei tonti venduti al padrone secondo i discorsi che fai qui spesso?
        In
        quanto a Winzozz XP e il server Micro$oft
        fagogitafiles mondiali penso siano
        decisamente peggio.ti ricordo che sei su un sito Win2000.. :DDmi sembra che funzioni, tu che dici?sicuramenta navigherai, connessa ad un provider, e sei sicura che quelli usano tutta robba Apple preparata da programmatori umani come quelli Apple?
        Un computer con 256 MB di Ram dovrebbe
        essere la regola per lavorare.ah si ? da quando ?!?!
        Sul mio computer ho installato 128 MB di ram
        all'inizio di quest'anno da una negoziante
        che, udite, udite mi ha fatto pagare meno
        che all'Apple Store!!!ah, quindi non ci potevi lavorare.. ?!!?
        Credimi: mangi
        qualche gelatino in meno e ti comperi la Ram
        senza problema.eppure come mi ci rode che ORA potete mettere la Ram uguale a quella dei PC che costa meno.. dopo decenni di hardware proprietario..bah
        • Anonimo scrive:
          Re: Apple come Microsoft
          - Scritto da: CrapX
          - Scritto da: Anna


          Il system in quanto molto delicato può
          avere

          delle imprecisioni: non scordare che i

          programmatori sono persone.

          ah si?
          solo quelli Apple o tutti?
          Anche quelli Microsoft? o quelli sono dei
          tonti venduti al padrone secondo i discorsi
          che fai qui spesso?


          In

          quanto a Winzozz XP e il server Micro$oft

          fagogitafiles mondiali penso siano

          decisamente peggio.

          ti ricordo che sei su un sito Win2000.. :DD
          mi sembra che funzioni, tu che dici?

          sicuramenta navigherai, connessa ad un
          provider, e sei sicura che quelli usano
          tutta robba Apple preparata da programmatori
          umani come quelli Apple?


          Un computer con 256 MB di Ram dovrebbe

          essere la regola per lavorare.

          ah si ?
          da quando ?!?! Ma dai su! Fammi il piacere! Io con il cimputer ci lavoro e non ci gioco. I computer te li vendono con la ram necessaria ad andare avanti un po'. Faccimao un paragone : la Ram sul computer è "tanta" quanto è "tanta" la benzina su una macchina dopo che, pagata, la fai uscire dal concessionario!Qualsiasi esperto di computer ti dirà che 256 MB sono la base con cui lavorare e più ne hai meglio è. Gli altri si divertono solo a propinarti belle parole.


          Sul mio computer ho installato 128 MB di
          ram

          all'inizio di quest'anno da una negoziante

          che, udite, udite mi ha fatto pagare meno

          che all'Apple Store!!!

          ah, quindi non ci potevi lavorare.. ?!!? Ora lavoro meglio!
    • Anonimo scrive:
      Re: P.S.: Apple come Microsoft

      tutti sappiamo quanto può costare un Mac
      così erquipaggiato. Che la Mela stia
      perdendo colpi?Se non puoi permetterti una cosa fai a meno di comperarla. Io ho un G4 con siste 9.0 è lavoro benissimo e resterà li così ancora un annetto!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: P.S.: Apple come Microsoft
        Le mie considerazioni sono legate al rapporto qualità/prezzo, ma soprattutto alle tanto sbandierate virtù dei Mac e dei loro programmatori che secondo molti non sbagliano mai mentre in realtà siete voi che chiudete gli occhi e fate finta di non vedere quando si tratta di Mac. Per ciò che riguarda la Ram, io ne possiedo 256MB e credo che visti i prezzi ne matterò altre 256, ma io utilizzo Win2000 per montaggi video perciò ne ho realmete bisogno. Viceversa non credo che chi usa Office e Win ME/98 abbia bisogno di più di 64Mb.- Scritto da: Anna

        tutti sappiamo quanto può costare un Mac

        così erquipaggiato. Che la Mela stia

        perdendo colpi?
        Se non puoi permetterti una cosa fai a meno
        di comperarla. Io ho un G4 con siste 9.0 è
        lavoro benissimo e resterà li così ancora un
        annetto!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: P.S.: Apple come Microsoft
          - Scritto da: Mac Os ?
          Le mie considerazioni sono legate al
          rapporto qualità/prezzo, ma soprattutto alle
          tanto sbandierate virtù dei Mac e dei loro
          programmatori che secondo molti non
          sbagliano mai mentre in realtà siete voi che
          chiudete gli occhi e fate finta di non
          vedere quando si tratta di Mac. Per ciò che
          riguarda la Ram, io ne possiedo 256MB e
          credo che visti i prezzi ne matterò altre
          256, ma io utilizzo Win2000 per montaggi
          video perciò ne ho realmete bisogno.
          Viceversa non credo che chi usa Office e Win
          ME/98 abbia bisogno di più di 64Mb.
          Peccato che Microbrod abbia intenzione di far fare il salto su WinXP ai suoi utenti, e non credo che saranno più sufficienti i 64MB. Per quanto riguarda Apple e i suoi demeriti, rimane il fatto che un confronto tra le due ditte sia praticamente impossibile. Apple campa con quote di mercato che stanno intorno al 5%, e per farlo deve vendere HW proprietario. Qualche sapientone ha scritto che l'unica speranza di Apple è Intel. Per la cronaca l'unico progetto di intel ad avere incuriosito Apple è quello dell'Itanium, per il resto ciccia. Se Apple smette di produrre soluzioni proprietarie e va sulla piattaforma intel, fa la fine del topo. Ci ritroveremmo con un gran bell'incompiuto con poco supporto da parte dei produttori di software. Che senso ha provare a fare un buon OS commerciale sotto Intel/AMD? Qualcuno mi sa dire quali siano le quote di mercato di BeOS?Ritorniamo al confronto atavico. Apple ha bisogno di rilasciare un OS definitivo finto per gli sviluppatori, perché non l'ha mai visto nessuno in una qualche incarnazione definitiva, al contrario di XP e 2000 che sono evoluzioni (?????) di NT. Per quanto riguarda la velocità del OS, credo che i lavori siano iniziati già da tempo, Jobs ha voluto aspettare fino all'ultimo per fare questa ammissione, per poterla rilasciare il più vicino possibile a "Puma". Insomma ha fatto quello che deve fare un'azienda che ha bisogno di un OS completamente nuovo.Parliamo di Maya: un bisonte, montato su un OS ancora in debug. C'è un altro problema, se Apple vuol fare sul serio, deve decidersi a non limitarsi a produttori come Ati o Nvidia, i suoi utenti devono poter montare schede top per l'opengl, tipo quelle di 3DLabs e compagnia bella.Concludendo, visto che un monopolista come Microsoft ha sudato sangue per convincere gli sviluppatori di driver a preferire NT prima e Win200 poi, alla serie Win9x (tanto che si sono dovuti inventare WinMe), si può immaginare il lavoro che deve fare Apple per rimanere in piedi, e dare agli utenti di informatica una tanto discussa, quanto piacevole, alternativa. Da queste, ed altre, argomentazioni si può comprendere come Apple continui a non essere Microsoft, e come il lavoro svolto dalla ditta sia in generale migliore di come lo vogliono far passare i suoi detrattori.
          • Anonimo scrive:
            Re: P.S.: Apple come Microsoft
            - Scritto da: virtualmacfrog
            bisogno di rilasciare un OS definitivo finto
            per gli sviluppatori, perché non l'ha mai
            visto nessuno in una qualche incarnazione
            definitiva, al contrario di XP e 2000 che
            sono evoluzioni (?????) di NT. Questi punti interrogativi stanno a significare che sai nemmeno di cosa parli.Studia un po' e poi potrai venire a fare il sapientino.
          • Anonimo scrive:
            Re: P.S.: Apple come Microsoft
            - Scritto da: Darth Vader


            - Scritto da: virtualmacfrog

            bisogno di rilasciare un OS definitivo
            finto

            per gli sviluppatori, perché non l'ha mai

            visto nessuno in una qualche incarnazione

            definitiva, al contrario di XP e 2000 che

            sono evoluzioni (?????) di NT.

            Questi punti interrogativi stanno a
            significare che sai nemmeno di cosa parli.

            Studia un po' e poi potrai venire a fare il
            sapientino.Lo sai cosa stanno a significare, non fare il furbo
      • Anonimo scrive:
        Re: P.S.: Apple come Microsoft
        Tra un annetto sarai gia' licenziata... sai com'e'... la storia non ammette perdenti.Ciao Lamerona.- Scritto da: Anna

        tutti sappiamo quanto può costare un Mac

        così erquipaggiato. Che la Mela stia

        perdendo colpi?
        Se non puoi permetterti una cosa fai a meno
        di comperarla. Io ho un G4 con siste 9.0 è
        lavoro benissimo e resterà li così ancora un
        annetto!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: P.S.: Apple come Microsoft
          - Scritto da: S.L.
          Tra un annetto sarai gia' licenziata... sai
          com'e'... la storia non ammette perdenti.
          Ciao Lamerona.

          - Scritto da: Anna


          tutti sappiamo quanto può costare un
          Mac


          così erquipaggiato. Che la Mela stia


          perdendo colpi?

          Se non puoi permetterti una cosa fai a
          meno

          di comperarla. Io ho un G4 con siste 9.0 è

          lavoro benissimo e resterà li così ancora
          un

          annetto!!!Veramente sono una libera professionista!!! Che faccio? Mi licenzio da sola? Io lavoro bene con me e mi piace pure quello che faccio!
    • Anonimo scrive:
      Re: Apple come Microsoft
      Tanto di cappello a chi è riuscito a passare da un sistema Mac OS 9 a Mac OS X con così pochi problemi.Invece di chiacchierare tanto, mettetevi allo specchio e chiedetevi: "Io ne sarei stato capace?"- Scritto da: Mac Os ?
      Al di là deli problemi del DVD (che sembrano
      esserci anche in lettura), non mi sembra che
      con questo nuovo SO la Apple si sia distinta
      molto da Microsoft: già ben quattro patch!
      inoltre c'è chi si lamenta delle folli
      richieste hardware di XP, ma anche il Mac OS
      X (c'è scritto nei volantini illustrativi di
      iBook e G4) richiede almeno 128 MB di ram e
      tutti sappiamo quanto può costare un Mac
      così erquipaggiato. Che la Mela stia
      perdendo colpi?
  • Anonimo scrive:
    Non c'e' che dire...
    Un sistema veramente all'avanguardia!"Purtroppo il 10.0.4 ancora non porta il pieno supporto alla lettura e scrittura dei DVD, e nonostante in vista vi sia già un altro aggiornamento minore, il 10.0.5, pare che per questa funzionalità gli utenti Mac OS X dovranno attendere fino al primo major update, nome in codice Puma (10.1)"Cazzo uno paga 4 milioni per un soprammobile di plastica trasparente e non puo' neanche vedersi il DVD?Che cesso di catorcio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non c'e' che dire...
      Veramente il DVD funziona bene..forse non hai letto bene....si tratta di scrittura...quindi Masterizzazione del DVD.... il tuo Win o Linux ha gia' il masterizzatore DVD a bordo??Diciamo che , in parte , c'e'ancora una non chiarezza sui tipi di standards da usare per i DVD........- Scritto da: Hyper_cube
      Un sistema veramente all'avanguardia!

      "Purtroppo il 10.0.4 ancora non porta il
      pieno supporto alla lettura e scrittura dei
      DVD, e nonostante in vista vi sia già un
      altro aggiornamento minore, il 10.0.5, pare
      che per questa funzionalità gli utenti Mac
      OS X dovranno attendere fino al primo major
      update, nome in codice Puma (10.1)"

      Cazzo uno paga 4 milioni per un soprammobile
      di plastica trasparente e non puo' neanche
      vedersi il DVD?

      Che cesso di catorcio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non c'e' che dire...
        - Scritto da: U.D.S.
        Veramente il DVD funziona bene..forse non
        hai letto bene....si tratta di
        scrittura...quindi Masterizzazione delLui ha letto bene tu no.

        "Purtroppo il 10.0.4 ancora non porta il

        pieno supporto alla lettura e scrittura
        dei DVD
        • Anonimo scrive:
          Re: Non c'e' che dire...
          - Scritto da: Ciao


          - Scritto da: U.D.S.

          Veramente il DVD funziona bene..forse non

          hai letto bene....si tratta di

          scrittura...quindi Masterizzazione del

          Lui ha letto bene tu no.
          " Lui " non ha MAc OSX e HA provato a vedere un DVD....Io SI....
          • Anonimo scrive:
            Re: Non c'e' che dire...

            " Lui " non ha MAc OSX e HA provato a
            vedere un DVD....
            Io SI....a parte che a) che ne sai? b) i dischi dvd non sono tutti uguali c) se lo dice la apple probabilmente e' vero.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non c'e' che dire...
            - Scritto da: Ciao



            " Lui " non ha MAc OSX e HA provato a

            vedere un DVD....

            Io SI....

            a parte che a) che ne sai? b) i dischi dvd
            non sono tutti uguali c) se lo dice la apple
            probabilmente e' vero. E tu ti basi su quello che dicono gli altri per scrivere i tuoi commenti,qui?Complimentoni!!!Carlo S.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non c'e' che dire...
      .....Effettivamente l mondo PC e' pieno di OTTUSANGOLI......non capisco questo voler dare addosso a computers giudicandoli dal costo a dall'estetica.....Se tu lavorassi giornalmente con un computer, e tutto il tuo lavoro dipendesse dal tempo di consegna e dalla sicurezza di finire una cosa iniziata, pagheresti volentieri qualcosa di piu' ( scrivo " qualcosa" perche' i prezzi non sono cosi abissali....).Per quanto riguarda il Mac OSX ,non e' ancora usato in larga maggioranza, visto la sua giovinezza, analogamente a WindowsME, che non raccoglie tanto entusiasmo e che viene spesso sostituito con Win98....per non parlare poi della grossa Bufala di XP...- Scritto da: Hyper_cube
      Un sistema veramente all'avanguardia!

      "Purtroppo il 10.0.4 ancora non porta il
      pieno supporto alla lettura e scrittura dei
      DVD, e nonostante in vista vi sia già un
      altro aggiornamento minore, il 10.0.5, pare
      che per questa funzionalità gli utenti Mac
      OS X dovranno attendere fino al primo major
      update, nome in codice Puma (10.1)"

      Cazzo uno paga 4 milioni per un soprammobile
      di plastica trasparente e non puo' neanche
      vedersi il DVD?

      Che cesso di catorcio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non c'e' che dire...
        Condivido le Vostre....alcuni sono cosi ottusi che dovrebbero essere censurati per non abbassare il livello di conoscenza e di approccio per i nuovi entrati nel settore.Non credo questo utilizzi Linux...senno saprebbe quale codice sta sotto MacOS X che finalmente posrta una Shell e altri supporti ben graditi...pensa che se Darwin dosse sviluppato per AMD ( non intel che del monopolio hha fatto la fortuna) probabilmente molti utenti PC utilizzerebbero questo OS (io in primis) evitando la pauto folle che li attanaglia di non poter piu' uscire dal PowerPC (splendido)Utente OS2, Win, Linux e Mac.Ciao- Scritto da: MacLeod
        .....Effettivamente l mondo PC e' pieno di
        OTTUSANGOLI......non capisco questo voler
        dare addosso a computers giudicandoli dal
        costo a dall'estetica.....Se tu lavorassi
        giornalmente con un computer, e tutto il tuo
        lavoro dipendesse dal tempo di consegna e
        dalla sicurezza di finire una cosa iniziata,
        pagheresti volentieri qualcosa di piu' (
        scrivo " qualcosa" perche' i prezzi non sono
        cosi abissali....).Per quanto riguarda il
        Mac OSX ,non e' ancora usato in larga
        maggioranza, visto la sua giovinezza,
        analogamente a WindowsME, che non raccoglie
        tanto entusiasmo e che viene spesso
        sostituito con Win98
        ....per non parlare poi della grossa Bufala
        di XP...


        - Scritto da: Hyper_cube

        Un sistema veramente all'avanguardia!



        "Purtroppo il 10.0.4 ancora non porta il

        pieno supporto alla lettura e scrittura
        dei

        DVD, e nonostante in vista vi sia già un

        altro aggiornamento minore, il 10.0.5,
        pare

        che per questa funzionalità gli utenti Mac

        OS X dovranno attendere fino al primo
        major

        update, nome in codice Puma (10.1)"



        Cazzo uno paga 4 milioni per un
        soprammobile

        di plastica trasparente e non puo' neanche

        vedersi il DVD?



        Che cesso di catorcio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non c'e' che dire...

        .....Effettivamente l mondo PC e' pieno di
        OTTUSANGOLI......non capisco questo voler
        dare addosso a computers giudicandoli dal
        costo a dall'estetica.....Se tu lavorassi
        giornalmente con un computer, e tutto il tuo
        lavoro dipendesse dal tempo di consegna e
        dalla sicurezza di finire una cosa iniziata,
        pagheresti volentieri qualcosa di piu' (
        scrivo " qualcosa" perche' i prezzi non sono
        cosi abissali....)di piu' rispetto a cosa?
        .Per quanto riguarda il
        Mac OSX ,non e' ancora usato in larga
        maggioranza, visto la sua giovinezza,
        analogamente a WindowsME, che non raccoglie
        tanto entusiasmo e che viene spesso
        sostituito con Win98MacOSx non e' paragonabile a WinME, ma a Win2000
        ....per non parlare poi della grossa Bufala
        di XP...
        gia' provato?l'hai installato?quali sarebbero i motivi per cui e' una bufala?chi era l'ottusangolo che dava addosso senza ragionare?Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Non c'e' che dire...
          - Scritto da: MaKs
          gia' provato?
          l'hai installato?
          quali sarebbero i motivi per cui e' una
          bufala?
          chi era l'ottusangolo che dava addosso senza
          ragionare?C'e' gente dalle tue parti che critica MacOs X solo perche' - appena nato - non leggeva i DVD.Mettiamola cosi': winxp non legge gli mp3.Ti senti meglio?Carlo S.PS: Ah, gia'! Quella e' una SCELTA: la scelta di uno che paga (ancora una volta) windows senza poter leggere gli mp3, tanto per fare un esempio... come lo chiameresti? Ottusangolo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non c'e' che dire...
            - Scritto da: Carlo S.
            Carlo S.

            PS: Ah, gia'! Quella e' una SCELTA: la
            scelta di uno che paga (ancora una volta)
            windows senza poter leggere gli mp3, tanto
            per fare un esempio... come lo chiameresti?
            Ottusangolo?http://www.microsoft.com/windows/windowsmedia/en/windowsxp/mpxpmp3.aspMa immagino non la consideri attendibile come fonte...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non c'e' che dire...
            - Scritto da: attenscionhttp://www.microsoft.com/windows/windowsmedia

            Ma immagino non la consideri attendibile
            come fonte...Hai ragione: voglio essere piu' preciso.Stanno deliberatamente cercando di evitare di far leggere files mp3 di cui non si possiede il diritto all'ascolto.Senza contare il fatto che QUALUNQUE affermazione di micro$oft puo' effettivamente essere considerata NON ATTENDIBILE; i trascorsi lo dimostrano...Comunque, vorrei farti notare che la pagina da te indicata e' stata aggiornata il 13 giugno 2001 e guarda un po' che cosa ha pubblicato "Punto Informatico" esattamente il giorno successivo: http://punto-informatico.it/p.asp?i=36470In ogni caso, prendo dalla pagina da te indicata e commento:* Integrated MP3 playback, management and search in both the file system and the Windows Media Player ***Sul Mac, iTunes lo fa da mesi!*Intelligent MP3 file management ? move an MP3 file on your hard drive and Windows Media Player automatically tracks the change in the Media Library ***Sul Mac, iTunes lo fa da mesi!*Display and edit of MP3 media information (ID3v2 tags) such as album, artist, year of publication and over a dozen others directly in the Windows shell or the Windows Media Player Media Library ***Sul Mac, iTunes lo fa da mesi! (ma lo fanno anche molti altri programmi da molti piu' mesi...)*Transfer MP3 files to portable devices ***Sul Mac, iTunes lo fa da mesi!*Burn audio CDs from MP3 files that play in any CD player and data CDs with MP3 for native playback on MP3 compatible CD players ***Sul Mac, iTunes lo fa da mesi!*Add lyrics to any MP3 file ***Sul Mac, qualunque editor di tags mp3 lo fa gia'.*Display MP3 album art stored in the file in the standard ID3v2 format, or add your own album art to a folder with MP3s ***Utile. COMPLIMENTONI!*Enhance the audio playback fidelity of MP3 files with integrated SRS WOW technology ***Se l'artista non ha usato questa tecnologia in fase di registrazione, perche' dovrebbe farlo il lettore di mp3?*Optional support for MP3 encoding via an open MP3 plug-in architecture, enabling developers and computer makers to add MP3 encoding capabilities directly to Windows Media Player for Windows XP (MPXP). ***Sul Mac, iTunes fa l'encoding da mesi; altri programmi lo fanno da anni. In iTunes, i plug-in servono a fare di piu'.iTunes e' GRATIS.Spero di essere stato esauriente.Carlo S.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non c'e' che dire...
            - Scritto da: Carlo S.
            - Scritto da: attenscion
            http://www.microsoft.com/windows/windowsmedia



            Ma immagino non la consideri attendibile

            come fonte...

            Hai ragione: voglio essere piu' preciso.
            Stanno deliberatamente cercando di evitare
            di far leggere files mp3 di cui non si
            possiede il diritto all'ascolto.
            Senza contare il fatto che QUALUNQUE
            affermazione di micro$oft puo'
            effettivamente essere considerata NON
            ATTENDIBILE; i trascorsi lo dimostrano...Se ragioni cosi' allora qualunque cosa ti si dica ha valore zero; puoi far magari finta che sia un link piu' attendibile di altri almeno perche' e' ufficiale.

            Comunque, vorrei farti notare che la pagina
            da te indicata e' stata aggiornata il 13
            giugno 2001 e guarda un po' che cosa ha
            pubblicato "Punto Informatico" esattamente
            il giorno successivo:
            http://punto-informatico.it/p.asp?i=36470


            In ogni caso, prendo dalla pagina da te
            indicata e commento:
            * Integrated MP3 playback, management and
            search in both the file system and the
            Windows Media Player
            ***Sul Mac, iTunes lo fa da mesi!E cosa c'entra? La maggior parte degli utenti windows usa Winamp o simili. Semplicemente dicevo che non era vera la cosa sugli MP3. Ci sono players migliori anche sotto windows.
            ***Sul Mac, iTunes lo fa da mesi! (ma lo
            fanno anche molti altri programmi da molti
            piu' mesi...)Winamp e Sonique in primis.
            *Display MP3 album art stored in the file
            in the standard ID3v2 format, or add your
            own album art to a folder with MP3s
            ***Utile. COMPLIMENTONI!Ah quello Itunes non lo fa? :-)Peccato, l'unica cosa bellina del MP7/8.

            *Enhance the audio playback fidelity of MP3
            files with integrated SRS WOW technology
            ***Se l'artista non ha usato questa
            tecnologia in fase di registrazione, perche'
            dovrebbe farlo il lettore di mp3?E perche' no?
            ***Sul Mac, iTunes fa l'encoding da mesi;
            altri programmi lo fanno da anni. In iTunes,
            i plug-in servono a fare di piu'.Per esempio?

            iTunes e' GRATIS.
            Spero di essere stato esauriente.Anche MP7. Te lo scarichi se vuoi. MP8 non lo so, non c'e' ancora. E non so se ci sara'.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non c'e' che dire...
            - Scritto da: attenscion
            Se ragioni cosi' allora qualunque cosa ti si
            dica ha valore zero; puoi far magari finta
            che sia un link piu' attendibile di altri
            almeno perche' e' ufficiale.Infatti sono partito da una premessa ben precisa:"Hai ragione: voglio essere piu' preciso.Stanno deliberatamente cercando di evitaredi far leggere files mp3 di cui non sipossiede il diritto all'ascolto".

            In ogni caso, prendo dalla pagina da te

            indicata e commento:

            * Integrated MP3 playback, management and

            search in both the file system and the

            Windows Media Player

            ***Sul Mac, iTunes lo fa da mesi!

            E cosa c'entra? La maggior parte degli
            utenti windows usa Winamp o simili.
            Semplicemente dicevo che non era vera la
            cosa sugli MP3. Ci sono players migliori
            anche sotto windows.Si stava dicendo che winxp NON supportera' gli mp3 a livello di sistema operativo: non giriamo i discorsi, per favore.Lo so da me che ci sono altri sistemi per ascoltarli...

            ***Sul Mac, iTunes lo fa da mesi! (ma lo

            fanno anche molti altri programmi da molti

            piu' mesi...)

            Winamp e Sonique in primis.In primis? E poi non sono shareware? Winamp sicuramente lo era (http://www.winamp.com/download/faq/index.jhtml?filenumber=40&language=english&layout=normal&prevlayout=normal), mentre iTunes e' nato gratis!

            *Display MP3 album art stored in the file

            in the standard ID3v2 format, or add your

            own album art to a folder with MP3s

            ***Utile. COMPLIMENTONI!

            Ah quello Itunes non lo fa? :-)
            Peccato, l'unica cosa bellina del MP7/8.Non ho detto che non lo fa, ho detto che personalmente non me ne puo' fregare di meno. E' diverso.D'altro canto, se viene fatto attraverso l'editing dei tags mp3, non vedo perche' iTunes (o qualunque altro programma) non dovrebbe farlo!

            *Enhance the audio playback fidelity of
            MP3

            files with integrated SRS WOW technology

            ***Se l'artista non ha usato questa

            tecnologia in fase di registrazione,
            perche'

            dovrebbe farlo il lettore di mp3?

            E perche' no?Molto semplice: la Gioconda non deve essere ammirata con occhiali da miope senza scampo se ci vedi benissimo.La musica e' arte e va ascoltata come viene prodotta.

            ***Sul Mac, iTunes fa l'encoding da mesi;

            altri programmi lo fanno da anni. In
            iTunes,

            i plug-in servono a fare di piu'.

            Per esempio?Analisi di spettro a livello professionale.Ah, questo e' solo UN SINGOLO esempio...



            iTunes e' GRATIS.

            Spero di essere stato esauriente.

            Anche MP7. Te lo scarichi se vuoi. MP8 non
            lo so, non c'e' ancora. E non so se ci
            sara'.Hai detto "anche windows xp" per caso?Carlo S.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non c'e' che dire...
            - Scritto da: Carlo S.


            - Scritto da: attenscion

            Se ragioni cosi' allora qualunque cosa ti
            si

            dica ha valore zero; puoi far magari finta

            che sia un link piu' attendibile di altri

            almeno perche' e' ufficiale.

            Infatti sono partito da una premessa ben
            precisa:
            "Hai ragione: voglio essere piu' preciso.
            Stanno deliberatamente cercando di evitare
            di far leggere files mp3 di cui non si
            possiede il diritto all'ascolto".Stanno chi? MS? E che importa a MS dei diritti di ascolto degli MP3? Semmai alle case discografiche.



            E cosa c'entra? La maggior parte degli

            utenti windows usa Winamp o simili.

            Semplicemente dicevo che non era vera la

            cosa sugli MP3. Ci sono players migliori

            anche sotto windows.

            Si stava dicendo che winxp NON supportera'
            gli mp3 a livello di sistema operativo: non
            giriamo i discorsi, per favore.E questo NON e' vero. A parte che il SO non c'entra una mazza con gli MP3, e al massimo winXP non installa il codec FHG completo. O non installa nulla. Se non ci sara' come dici tu, sara' sempre possibile scaricarselo a parte, come il codec divX. Sarebbe impossibile impedirlo a livello SO.



            Winamp e Sonique in primis.

            In primis? E poi non sono shareware? Winamp
            sicuramente lo era
            (http://www.winamp.com/download/faq/index.jhtNo sono freeware. Ce ne sono anche altri:http://tucows.dada.supereva.it/win2k/mp32k.htmlNella lista manca il kjofol, che a me piaceva molto.

            Ah quello Itunes non lo fa? :-)

            Peccato, l'unica cosa bellina del MP7/8.

            Non ho detto che non lo fa, ho detto che
            personalmente non me ne puo' fregare di
            meno. E' diverso.
            D'altro canto, se viene fatto attraverso
            l'editing dei tags mp3, non vedo perche'
            iTunes (o qualunque altro programma) non
            dovrebbe farlo!Non lo so, non conosco iTunes.



            E perche' no?

            Molto semplice: la Gioconda non deve essere
            ammirata con occhiali da miope senza scampo
            se ci vedi benissimo.
            La musica e' arte e va ascoltata come viene
            prodotta.Il problema e' che nessuno sa come viene prodotta, ma puo' solo ascoltarla alla meglio. Se hai delle cuffie, la scheda audio puo' essere riconfigurata per modificare e fare dei cutoff di certe frequenze ed esaltarne altre(ed e' meglio farlo).Ma questa e' una questione filosofica, meglio piantarla qui (e non me ne intendo abbastanza).


            ***Sul Mac, iTunes fa l'encoding da
            mesi;


            altri programmi lo fanno da anni. In

            iTunes,


            i plug-in servono a fare di piu'.



            Per esempio?

            Analisi di spettro a livello professionale.
            Ah, questo e' solo UN SINGOLO esempio...Lo fanno anche i plugin di winamp. E' solo software, lo si implementa di li' di la'... basta avere voglia di cercare e c'e' di tutto.

            Anche MP7. Te lo scarichi se vuoi. MP8 non

            lo so, non c'e' ancora. E non so se ci

            sara'.

            Hai detto "anche windows xp" per caso?No, non so se sara' disponibile separato per altri SO, windows 2000 e windows 95 (e co).
          • Anonimo scrive:
            Re: Non c'e' che dire...
            - Scritto da: attenscion

            "Hai ragione: voglio essere piu' preciso.

            Stanno deliberatamente cercando di evitare

            di far leggere files mp3 di cui non si

            possiede il diritto all'ascolto".

            Stanno chi? MS? E che importa a MS dei
            diritti di ascolto degli MP3? Semmai alle
            case discografiche.Vedo che non sei informato.billy-the-kid sta cercando di proporsi come "filtro", basando la sua forza sulla estrema diffusione del proprio (?) sistema operativo.Grazie a questo, potrebbe imporre un blocco della lettura di files mp3 a livello di sistema operativo (a meno che tu non dimostri di essere in possesso dei diritti di lettura del file), per poi chiedere alle case discografiche il pagamento di questo... "servizio".Tutto chiaro?


            E cosa c'entra? La maggior parte degli


            utenti windows usa Winamp o simili.


            Semplicemente dicevo che non era vera
            la


            cosa sugli MP3. Ci sono players
            migliori


            anche sotto windows.Alla luce della mia risposta precedente, dovresti capire che il fatto di non supportare il formato mp3 a livello di sistema operativo potrebbe (dico POTREBBE) teoricamente rendere vano il tentativo di installare altre applicazioni (tipo Winamp) per raggiungere lo stesso scopo.La cosa CERTA e' che esiste un blocco alla codifica. Cioe' winxp NON trasformera' un file audio in mp3. E se il blocco e' a livello di sistema, vale di nuovo la considerazione precedente.Anche se personalmente non credo che micro$oft voglia farsi cosi' male da sola...

            Si stava dicendo che winxp NON supportera'

            gli mp3 a livello di sistema operativo:
            non

            giriamo i discorsi, per favore.

            E questo NON e' vero. Ah, no? Vallo a dire a quelli di Punto informatico, che hanno pubblicato la notizia, allora!
            A parte che il SO non
            c'entra una mazza con gli MP3, e al massimo
            winXP non installa il codec FHG completo. O
            non installa nulla. Se non ci sara' come
            dici tu, sara' sempre possibile scaricarselo
            a parte, come il codec divX. Sarebbe
            impossibile impedirlo a livello SO.Ah, beh. Se sei cosi' sicuro...Evidentemente lavori a Redmond.In entrambi i casi, BUONA FORTUNA!!

            Molto semplice: la Gioconda non deve
            essere

            ammirata con occhiali da miope senza
            scampo

            se ci vedi benissimo.

            La musica e' arte e va ascoltata come
            viene

            prodotta.

            Il problema e' che nessuno sa come viene
            prodotta, ma puo' solo ascoltarla alla
            meglio. Se hai delle cuffie, la scheda audio
            puo' essere riconfigurata per modificare e
            fare dei cutoff di certe frequenze ed
            esaltarne altre(ed e' meglio farlo).
            Ma questa e' una questione filosofica,
            meglio piantarla qui (e non me ne intendo
            abbastanza).Nessuno sa come viene prodotta???Beh, non usiamo paroloni....Forse e' proprio meglio lasciar perdere.In generale, aggiungere artifici non mi sembra il massimo, comunque...

            Analisi di spettro a livello
            professionale.

            Ah, questo e' solo UN SINGOLO esempio...

            Lo fanno anche i plugin di winamp. E' solo
            software, lo si implementa di li' di la'...
            basta avere voglia di cercare e c'e' di
            tutto.Forse non hai letto bene: ho detto "a livello PROFESSIONALE" e scusa se mi permetto di dirti che su win non ho ancora visto la stessa cosa...Carlo S.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non c'e' che dire...
            - Scritto da: Carlo S.

            Vedo che non sei informato.
            billy-the-kid sta cercando di proporsi come
            "filtro", basando la sua forza sulla estrema
            diffusione del proprio (?) sistema
            operativo.
            Grazie a questo, potrebbe imporre un blocco
            della lettura di files mp3 a livello di
            sistema operativo (a meno che tu non
            dimostri di essere in possesso dei diritti
            di lettura del file), per poi chiedere alle
            case discografiche il pagamento di questo...
            "servizio".ùIn un SO puo' essere fatto anche questo (ma continuo ad avere forti dubbi), ma cui prodest? E soprattutto, e' sbagliato che io ascolti un MP3 solo se 1) e' libero 2) e' commerciale, ma l'ho acquistato in qualche modo? Mah.Quello che puo' essere fatto: installare un codec che "sporchi" con qualche signature gli MP3, per esempio.
            Alla luce della mia risposta precedente,
            dovresti capire che il fatto di non
            supportare il formato mp3 a livello di
            sistema operativo potrebbe (dico POTREBBE)
            teoricamente rendere vano il tentativo di
            installare altre applicazioni (tipo Winamp)
            per raggiungere lo stesso scopo.Ho capito cosa vuoi dire, ma secondo me a "livello di SO" non ci sara' nulla del genere.
            La cosa CERTA e' che esiste un blocco alla
            codifica. Cioe' winxp NON trasformera' un
            file audio in mp3. E se il blocco e' a
            livello di sistema, vale di nuovo la
            considerazione precedente.Secondo me continui a confondere il SO con gli applicativi eventualmente presenti.Semplicemente il MP7/8 non ha questa opzione, prima ce l'aveva ma in forma ridotta (poco bitrate) anche perche' il codec era ridotto (costa). Non e' impedito installare un codec completo, non e' impedito installare programmi di terze parti, come il Lame encoder o lo Xing.Se poi vuoi dire che MS spinge per il WMA, beh d'accordo. Perche' spendere per le royalties MP3 se abbiamo pagato i programmatori per il WMA? A noi (MS) costa di piu'.
            Anche se personalmente non credo che
            micro$oft voglia farsi cosi' male da sola...Infatti credo che si potra' fare tutto come prima.

            E questo NON e' vero.

            Ah, no? Vallo a dire a quelli di Punto
            informatico, che hanno pubblicato la
            notizia, allora!Sai anche tu che di panzane ne pubblicano. Anche questa storia degli MP3 e' stata scritta e riscritta piu' volte. La verita' e' che MS ci mette 1 minuto a inserire/disinserire in MP8 le opzioni necessarie, per cui e' ancora tutto in fieri. In una build si puo', nell'altra no. Fermo restando il fatto che secondo me il coding MP3 si potra' sempre fare.

            non installa nulla. Se non ci sara' come

            dici tu, sara' sempre possibile
            scaricarselo

            a parte, come il codec divX. Sarebbe

            impossibile impedirlo a livello SO.

            Ah, beh. Se sei cosi' sicuro...
            Evidentemente lavori a Redmond.
            In entrambi i casi, BUONA FORTUNA!!Non c'e' bisogno di lavorare a Redmond per essere cosi' sicuri. Certo, e' chiaro che la prossima release di winxp semplicemente potrebbe formattarti l'HD , mandarti un messaggio "scherzetto!" e finirla li'. Anche il sole domani potrebbe non sorgere no? :-) (Hume)

            Il problema e' che nessuno sa come viene

            prodotta, ma puo' solo ascoltarla alla

            meglio. Se hai delle cuffie, la scheda
            audio

            puo' essere riconfigurata per modificare e

            fare dei cutoff di certe frequenze ed

            esaltarne altre(ed e' meglio farlo).

            Ma questa e' una questione filosofica,

            meglio piantarla qui (e non me ne intendo

            abbastanza).

            Nessuno sa come viene prodotta???Volevo dire "riprodotta". Cioe', tu hai la musica sul CD, una sua rappresentazione, non sai come dovrebbe essere (a menoche' tu non l'abbia ascoltata in fase di incisione).Cosi' come certi vestiti vanno osservati con la luce giusta.
            Beh, non usiamo paroloni....
            Forse e' proprio meglio lasciar perdere.
            In generale, aggiungere artifici non mi
            sembra il massimo, comunque...No. Ma delle volte enfasizzare certe frequenze puo' essere utile, per esempio in automobile.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non c'e' che dire...
      - Scritto da: Hyper_cube
      Cazzo uno paga 4 milioni per un soprammobile
      di plastica trasparente e non puo' neanche
      vedersi il DVD?

      Che cesso di catorcio.Come se fosse colpa del computer. Se ti sembra troppo limitativo fai il boot col 9.Questa non vuole essere una scusante. Semplicemente volevo precisare che se c'e' un problema questo e' nei ritardi dello sviluppo del nuovo OS.Il cesso di catorcio continua ad avere una architettura piu' pulita di quelle macchine che si portano ancora dientro un BIOS pensato per il DOS, con tutte le limitazioni che ne conseguono, ad esempio sulla gestione obsoleta delle partizioni.Per piacere, smettetela con questi giudizi da bar!
      • Anonimo scrive:
        Re: Non c'e' che dire...
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: Hyper_cube


        Cazzo uno paga 4 milioni per un
        soprammobile

        di plastica trasparente e non puo' neanche

        vedersi il DVD?



        Che cesso di catorcio.

        Come se fosse colpa del computer. Se ti
        sembra troppo limitativo fai il boot col 9.

        Questa non vuole essere una scusante.
        Semplicemente volevo precisare che se c'e'
        un problema questo e' nei ritardi dello
        sviluppo del nuovo OS.

        Il cesso di catorcio continua ad avere una
        architettura piu' pulita di quelle macchine
        che si portano ancora dientro un BIOS
        pensato per il DOS, con tutte le limitazioni
        che ne conseguono, ad esempio sulla gestione
        obsoleta delle partizioni.

        Per piacere, smettetela con questi giudizi
        da bar!Beh il cesso di catorcio, come qulacuno lo chiama, di plastica trasparente come il cube viene adesso imitato da quelli di computer discount con il loro micro, ce non so se avete visto e smontato(io si), dal punto di vista hardware è patetico, senza la possibilità neanche di montare un masterizzatore o vedere un DVD; per non parlare della scheda video (un mezzo cesso saldato sulla scheda madre senza alcuna possibilità di aggiornamento), ram limitatissima e costosissima (è quella dei portatili)....... non veniamoci a raccontare frottole: spendo 3,5 milioni e mi porto a casa un cubo (con casse della harman kardon anche) con (per ora Os 9.1) , l'altro con 2,5 milioni compro un dex(?????) che fa schifo( ma uau ha un PIII da 1 Ghz????????) dal punto di vista hardware, senza casse e con una schda audio da far ridere. AH non dimentichiamoci l'assenza di firewire che bisogna acquistare a parte ed esterna... La questione dei prezzi irrisoria. Dimenticavo che insieme ti preinstallano (obbligatoriamente) Win ME (che cesso)
Chiudi i commenti